Il Blog delle Stelle
Regole chiare e leggi giuste per la Riforma del trasporto aereo

Regole chiare e leggi giuste per la Riforma del trasporto aereo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 6

di Giulia Lupo, assistente di volo di Alitalia con esperienze anche in Air One. Delegata dell’Unione sindacato di base a Milano. Candidata uninominale del MoVimento 5 Stelle per il Senato della Repubblica nel Collegio di Roma Fiumicino.

Quanto ci costa privatizzare? Quanto ci costa il Low Cost? Da anni ci ripetono che la privatizzazione è la strada giusta per risanare il debito pubblico, ma nei fatti non si è visto altro che “sanare” le casse delle banche e delle solite figure individuali. Da anni è entrato nel concetto dirigenziale il tema “Low Cost” e in nome di esso hanno “LowCostizzato” i cittadini: nello specifico chi produce, chi lavora!

Stiamo subendo l’effetto di scelte per niente strategiche per lo sviluppo economico del Paese. Scelte che stanno producendo perdita di lavoro, con conseguente necessità di trovarne uno subendo offerte e “proposte” al ribasso. Una discesa inesorabile a cui nessuno riesce a sottrarsi se non i soliti nomi, figure e, in alcuni casi famiglie, che tengono in mano il potere dei soldi, e della contrattazione!
Hanno svenduto tutto. La vita dei cittadini è stata affidata all’attuale politica che ci governa e che ci ha governato, con promesse mai mantenute su nessun fronte. L’Italia che è un Paese florido per agricoltura, artigianato, cultura, divertimento, ricerca, turismo, accoglienza, moda, si trova a fare il fanalino di coda dell’Europa. Abbiamo una sola opportunità, riprenderci il nostro Paese ed il lavoro entrando nelle istituzioni come governatori che conoscono il lavoro!

Non ci sono alternative diverse ormai.

Alitalia e tutto l’indotto tra lavoratori interni ed esterni non può essere svenduta ancora, la gente di Alitalia ha detto No in modo chiaro in aprile. Non si è più disposti a perdere pezzi, ma a creare il vero rilancio per il quale sono tutti pronti a mettere impegno a fondo. Basta con finti salvataggi fatti apparire come aiuti, perché il vero aiuto non è far perdere posti di lavoro ma crearne e portare rispetto per chi fa grandi le aziende italiane! Basta con la continua filipicca del “costo del lavoro". Il costo del lavoro non è un costo extra. È previsto, punto.

Non si può curare un malato infetto mettendolo in un ambiente infetto! Ci vuole una riforma del trasporto aereo con regole chiare e leggi giuste, leggi che tutti devono rispettare e chiunque sia alla vigilanza ha obbligo di farlo in modo trasparente. Il trasporto aereo è basato su una struttura vecchia ma che si connette a un’offerta moderna. Non c’è più sinergia e questo causa concorrenze sleali e impunite, questo causa disastri economici e nessuna entrata per i cittadini come soldi, lavoro, stabilità economica, sviluppo e futuro. Alla dirigenza vogliamo persone che sappiano di cosa si stanno occupando, le aziende del trasporto aereo devono avere a capo dirigenti esperti del settore, e chiunque sbaglia deve rendere conto del perché, non di certo chi colpe non ne ha. Quanto ci costa questo low cost in Italia? Il Low cost deve aiutare e vivere meglio non aprosciugare le tasche.

Gli asset strategici del Nostro Paese devono essere la nostra risorsa, non quella di altri Paesi. Le aziende che formano gli asset strategici non vanno ridimensionate. Basta con cooperative esterne, basta regalare agli altri il nostro futuro! La ricchezza che produciamo sulla nostra fatica deve essere la nostra risorsa, solo così si ritornerà alla normalità. La realtà di oggi è pura follia, non vi arrendete a questa apatia, dobbiamo fare in modo di coinvolgere tutti in questa ripresa. Riprendiamoci il nostro futuro. Ci vuole consapevolezza, collaborazione e dignità!

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Feb 2018, 10:18 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 6


Tags: alitalia, giulia lupo, lavoro, low cost, movimento 5 stelle

Commenti

 

non sta al M5S cambiare l'italia sta agli italiani cambiare l'Italia
con il voto intanto e soprattutto ma non solo

ci vuole rispetto per ciò che è di tutti, senso civico, è inutile che un'amministrazione comunale faccia riciclaggio raccolta ecc se ci sono ancora tantissimi abusivi totali o persone che buttano spazzatura a caso o rifiuti ingombranti in mezzo alla strada

Guardare fuori dall'Italia aiuta sempre per capirci e capire le ns lacune, perchè è vero che potenzialmente noi siamo unici e forti ma così come siamo messi ora siamo giusto giusto alla sopravvivenza

L'alitalia deve restare italiana ma deve essere in uno stile privato e non come sempre stato (per tutto) un privilegio pubblico dove chi ha il posto poi non si schioda più

Dani Cap 13.02.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono alternative ecc ecc ...si concordo ma personalmemte resto convinto che a tanti serva ancora 1 po' di fame o cetriolata ...come esempio roma ..ci si sveglia dopo e si pretende tutto subito

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.02.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero ragazzino la compagnia Alitalia ed il suo personale erano tra i piu stimati nel mondo,poter volare con Alitalia era un vanto ed una sicurezza, ora siamo alla barzelletta, dopo anni di spolpamento da parte dei super manager siamo arrivati che le tratte nazionali sono affidate perlopiù a Ryanair, e se si deve volare per tratte piu lunghe si prenota con Alitalia solo last minut per paura che facendolo con anticipo il giorno del volo Alitalia sia in sciopero o fallita. Riprendiamoci i nostri gioielli e facciamo pagare i danni a chi distrugge le aziende non con mega stipendi, ma con mega richieste risarcimento danni, basta "aiuti" statali che sono solo un trasferimento denaro dal conto degli italiani su quello dell'amministratore di turno, o si chiude e si rifonda da zero o basta tassare la gente per far finta di salvare qualcuno o qualcosa Alitalia è peggio del pozzo di S.Patrizio!!

Antonio.PG 12.02.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Concordo!

Vincenzo S., siesto_vincenzo@fastwebnet.it Commentatore certificato 12.02.18 13:19| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno ha tutti
Siete alla ricerca di prestito per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto, sia per voi comperate un appartamento,ma purtroppo la banca vi pone abbastanza condizioni di cui siete incapace; più preoccupazioni! Metto a disposizione di tutto che desidera crediti personali con un tasso d'interesse che va del 3% di importo chiesto. Volete precisarli nella vostra domanda di prestito importo esatto e la durata di rimborso che desiderereste perché posso soddisfarli con precisione e non appena possibile.
Contattate per le vostre domande di prestito personali:

la vostra soddisfazione è il mio obiettivo e ciò prima.

gui.manuele@gmail.com 12.02.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori