I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Il Blog delle Stelle
Chi ha paura di Giuseppe Conte?

Chi ha paura di Giuseppe Conte?

Social_Media di MoVimento 5 Stelle

pauraconte.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Uno spettro si aggira per l'Europa: lo spettro di un governo votato dal popolo italiano. Tutti i media italiani e stranieri, alcuni burocrati europei, alcuni rappresentati di governi delle potenze straniere e gran parte dell'establishment si sono coalizzati, uniti dalla paura che finalmente nasca in Italia un governo con pieni poteri legittimato dal voto dei cittadini. La genesi di questo governo non è stata semplice, anche perchè per la prima volta nella Storia della Repubblica, il dibattito post voto non è stato sull'occupazione delle poltrone, ma sulla realizzazione del programma proposto ai cittadini.

Le due forze politiche vincitrici delle elezioni hanno deciso di sedersi pubblicamente a un tavolo per sottoscrivere un contratto di governo che contiene nè più nè meno che il programma che la maggioranza degli italiani ha votato il 4 marzo. Il contratto di governo è stato ultimato ed è stato votato con percentuali sopra il 90% dagli iscritti e sostenitori delle due forze politiche. E' quindi legittimato dal voto di 17 milioni di persone. Il dibattito sui temi si è quindi esaurito nel corso di questo fine settimana con profonda soddisfazione da entrambe le parti ed enorme entusiamo da parte dei cittadini. Mancava quindi l'ultimo tassello: il nome del candidato presidente del Consiglio da sottoporre al Presidente della Repubblica. Ieri il capo politico del MoVimento 5 Stelle e il segretario federale della Lega hanno messo da parte le loro aspirazioni, hanno messo al primo posto le necessità del popolo italiano e hanno proposto al Presidente Mattarella un nome condiviso, quello di Giuseppe Conte.

Giuseppe Conte faceva parte della squadra di ministri proposta da Luigi Di Maio che ha ricevuto alle elezioni circa 11 milioni di voti. E' un professore nato a Volturara Appula, in provincia di Foggia. La madre è stata insegnate di scuola elementare e il padre segretario comunale. All’età di circa 3 anni la famiglia si è trasferita a San Giovanni Rotondo, dove Giuseppe Conte ha frequentato le scuole dell’obbligo e ha terminato il liceo. A Roma, dove oggi risiede, ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza, laureandosi con 110 e lode. Attualmente è professore ordinario di Diritto privato all’Università di Firenze. E' un italiano senza santi in Paradiso, che ha lavorato tutta la vita, che si è battuto nel corso della sua carriera per l'affermazione del principio meritocratico e che come te e come tante altre persone ha deciso di mettersi in gioco per cambiare questo Paese.

Oggi mezzo mondo teme Giuseppe Conte perchè se lui diventerà presidente del Consiglio si affermerà un principio che sarebbe normale, ma che in questi tempi straordinari suona come rivoluzionario: I GOVERNI DEVONO ESSERE VOTATI DAL POPOLO SOVRANO. E così oggi se aprite i giornali non si parla del contratto di governo o del reale curriculum vitae di Giuseppe Conte, ma di una baggianata creata mediaticamente. Nel suo curriculum Giuseppe Conte ha scritto con chiarezza che alla New York University ha perfezionato e aggiornato i suoi studi. Non ha mai citato corsi o master frequentati in quell'Università. Come spiega il prof. Mads Andenas, ha fatto quello che fanno gli studiosi che vogliono arricchire le loro ricerche: ha passato le estati a studiare e a incontrare altri colleghi esperti del settore che stava approfondendo, presso l'università in questione. La stampa internazionale e quella italiana invece si stanno scatenando su presunti titoli che Conte non ha mai vantato per farlo apparire come un imbroglione. Ma gli imbroglioni sono loro. Che hanno osannato i vari Monti, Letta e gli altri che gli unici patti che hanno onorato erano quelli del Nazareno i cui contenuti sono stati sempre tenuti segreti all'opinione pubblica.

Il contratto di governo c'è. Una maggioranza politica pure. Il cambiamento non è mai stato così vicino. Manca solo l'ultimo tassello. Chi ha paura di Giuseppe Conte?



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg



Un governo votato dal popolo per il cambiamento dell'Italia

  • 290

dimadopocomnandona.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi possiamo dire che siamo di fronte a un momento storico. Abbiamo indicato il nome al presidente della Repubblica che può portare avanti il contratto di governo. Ovviamente il nostro obiettivo era ed è migliorare la qualità della vita degli italiani e in questi 80 giorni abbiamo imposto un metodo: prima si è discusso di temi e poi di nomi. Le questioni degli italiani vengono prima di ogni cosa.

 
(continua...)

21 Mag 2018, 17:58 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (290)

Il MoVimento 5 Stelle andrà al governo del Paese

  • 176

dimagovernaps.jpg


di Luigi Di Maio



Questo fine settimana l'ho passato a sostenere sindaci in varie città ma la cosa che cambia dalla prossima settimana è che il Movimento 5Stelle andrà al governo del Paese.

 
(continua...)

20 Mag 2018, 20:43 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (176)

Il terrorismo sulle coperture economiche #IoSonoNelContratto

  • 194

iosoananefolla.jpg


di MoVimento 5 Stelle



Insieme al terrorismo sullo spread va molto di moda quello sulle coperture economiche. Nei giorni scorsi ci ha pensato l’Osservatorio sui Conti Pubblici di Carlo Cottarelli, oggi il fact checking dell’Agi. Il giochetto è sempre lo stesso: si sommano tutte le misure espansive previste nel Contratto di Governo così da superare la soglia psicologica dei 100 miliardi di euro, non si parla di coperture, che pure sono state indicate a più riprese, e si fa intendere che il programma sarà realizzato quasi integralmente in deficit.

 
(continua...)

20 Mag 2018, 10:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (194)

Oggi e domani banchetti del MoVimento 5 Stelle in tutta Italia #IoSonoNelContratto

  • 185

iosnononelcina.jpg

di Luigi Di Maio

Questo weekend abbiamo chiamato a raccolta tutti i nostri attivisti per fare banchetti in tutta Italia e informare il maggior numero possibile di cittadini sui contenuti del Contratto per il Governo del Cambiamento che ieri è stato approvato su Rousseau con il 94% dei sì. Sarà un fine settimana importante.

 
(continua...)

19 Mag 2018, 10:57 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (185)

RISULTATI VOTAZIONE: Più del 94% dice sì al Contratto per il Governo del Cambiamento #IoSonoNelContratto

  • 280

votacontraatto.jpg

di Luigi Di Maio

Più del 94% degli iscritti del MoVimento 5 Stelle che hanno partecipato alla votazione ha detto sì al Contratto per il Governo del Cambiamento! C'è stata una grande partecipazione durante tutta la giornata. Come certificato dal Notaio che ha garantito la regolarità del voto hanno partecipato alla votazione 44.796 persone che ringraziamo una ad una. 42.274 hano votato sì e 2.522 no. Il MoVimento 5 Stelle approva il Contratto per il Governo del Cambiamento.

 
(continua...)

18 Mag 2018, 20:39 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (280)

Votazione Online dalle 10 alle 20 #IoSonoNelContratto

  • 1011

votacontraatto.jpg

Oggi si vota dalle 10 alle 20 sul Contratto per il Governo del Cambiamento. Leggi il contratto e vota ora su Rousseau!

di Luigi Di Maio

Oggi si è finalmente definito in tutte le sue parti il Contratto per il Governo del Cambiamento. Sono davvero felice. Sono stati 70 giorni molto intensi, sono accadute tantissime cose, ma alla fine siamo riusciti a realizzare quanto avevamo annunciato in campagna elettorale.

 
(continua...)

18 Mag 2018, 10:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (1011)

La storia di Sergio Bramini, un'ingiustizia profonda da non ripetere

  • 140

paragbbramsins.jpg



di Gianluigi Paragone

Sergio Bramini è un imprenditore che sta subendo una ingiustizia. Un’altra. La prima riguarda la Pubblica amministrazione che gli doveva tanti soldi, 4 milioni di euro per appalti legati allo smaltimenti dei rifiuti: quei soldi, il Bramini, non li ha mai visti. E se un soggetto non ti paga iniziano i guai perché ti manca l’ossigeno per andare avanti. Eppure questo imprenditore brianzolo è andato avanti lo stesso, pur con le ferite; è andato avanti perché crede nel valore dell’impresa, crede nel lavoro.

 
(continua...)

17 Mag 2018, 15:55 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (140)

Pensiamo alla patria, non allo spread!

  • 275

dibadmerc.jpg

di Alessandro Di Battista



A quanto pare i "fantomatici" mercati sono tornati a farsi sentire. Eppure non aprivano bocca quando si massacravano i lavoratori, si tagliavano le pensioni, si regalavano denari pubblici alle banche private o si smantellava, lentamente ma inesorabilmente, lo stato sociale nei paesi di mezza Europa.

 
(continua...)

17 Mag 2018, 09:02 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (275)

Non un passo indietro: questo week end tutti ai banchetti per cambiare l'Italia

  • 327

tricoanaua.jpg

di Luigi Di Maio

Ora indietro non ci si può tirare. Ora questo Governo s'ha da fare. Ora l'Italia deve cambiare davvero.

Il contratto di governo che stiamo scrivendo in questi giorni è la più grande novità politica degli ultimi 20 anni perché porterà al governo dell'Italia quello che hanno chiesto i cittadini: il cambiamento. Non è un caso che non ci sia neppure un media che faccia il tifo per questo governo.

 
(continua...)

16 Mag 2018, 17:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (327)

#AlziamoLaTesta Tour

  • 55

tavealzilatest.jpg


di Paola Taverna

Ciao a tutti, sono sempre io, Paola! Che pensavate che una volta nominata vicepresidente del Senato mi sarei chiusa nel Palazzo come gli altri? Assolutamente no, noi non facciamo così. Noi ci ricordiamo sempre da dove veniamo.

 
(continua...)

16 Mag 2018, 16:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (55)

E' il momento del coraggio

  • 367

didmnahavideo.jpg


di Luigi Di Maio

Voglio raccontarvi cosa sta succedendo e cosa è successo in questi ultimi giorni. Innanzitutto noi abbiamo un obiettivo, in questa legislatura: portare a casa i risultati che gli italiani ci hanno chiesto. Ci hanno votato 11 milioni di italiani: siamo la prima forza politica del Paese, non circoscritta ad una zona. E abbiamo tanti problemi da risolvere ai cittadini.

 
(continua...)

15 Mag 2018, 19:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (367)

Presto il voto online per il contratto di governo

  • 505

dimamattongr.jpeg


di Luigi Di Maio

Abbiamo aggiornato il Presidente della Repubblica su come stiano avanzando le varie interlocuzioni tra MoVimento 5 Stelle e Lega su quello che è il contratto di governo. Un accordo che è il cuore di questo governo di cambiamento che siamo intenzionati a far partire il prima possibile. Abbiamo chiesto a Mattarella qualche altro giorno per poter chiudere definitivamente la discussione sui temi. Se parte questo governo, parte la Terza Repubblica.

 
(continua...)

14 Mag 2018, 17:22 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (505)

Tutti i post del mese di Maggio 2018