Il Blog delle stelle

La lunga corsa del MoVimento prosegue con Italia 5 Stelle. 20 e 21 ottobre a Roma - Tutte le info


  • 22

Blog_I5S_1.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Quando si intraprende una lunga corsa, ogni tanto è importante fermarsi. Per prendere respiro, allargare le braccia e guardare negli occhi gli amici con cui si sta condividendo il percorso.

La lunga corsa del Movimento è iniziata ufficialmente 9 anni fa, in quel 4 ottobre 2009 quando ha preso concretezza il progetto di un'Italia in cui i cittadini tornassero ad essere finalmente protagonisti. Quel giorno il neonato Movimento 5 Stelle assunse su di sé una missione, nella spaventosa miseria della vecchia politica italiana. Una missione non di forza, o di potenza. Ma di educazione e di civiltà. La missione di costruire insieme un'Italia in cui il benessere e la qualità della vita dei cittadini siano sempre al di sopra degli interessi economici di parte. Un'Italia finalmente trasparente, aperta, democratica, funzionante, solidale ed efficace.

Da lì è partita la nostra corsa, e non ci siamo mai risparmiati.
Abbiamo usato le braccia, nuotando virtualmente insieme a Beppe quando ha attraversato a nuoto lo Stretto di Messina, e avviato una campagna in cui la lista M5S - partendo da zero - fu la più votata.
Abbiamo usato i piedi, marciando insieme per reclamare una misura di civiltà che solo in Italia non esiste: il reddito di cittadinanza.
Abbiamo usato ogni mezzo di trasporto: il camper, l'auto elettrica, la bici... la moto di Alessandro Di Battista e il treno con cui i portavoce hanno girato tutta Italia per la campagna per il NO al referendum sulla riforma Renzi-Boschi della Costituzione.
Il tutto per scrivere insieme a voi una meravigliosa storia di partecipazione e di condivisione, che ha portato il Movimento a guidare il Governo del Cambiamento del Paese. Per costruire un'Italia che torni ad essere ciò che è sempre stata nella storia: un posto in cui esprimere il proprio talento, la propria creatività, le proprie passioni. Un posto in cui tornare ad essere felici.

Ora, come accade ogni anno, è il momento di fermarsi un attimo, per ripartire ancora più veloci. Lo faremo a Roma, al Circo Massimo, il 20 e 21 ottobre, per la quinta edizione di Italia 5 Stelle.

Vieni anche tu! La nostra corsa è ancora lunga, e serve il contributo di tutti. Essere una comunità significa proprio correre insieme, ed aiutarsi quando si è in difficoltà. Significa vincere insieme la solitudine attraverso l’unione con chi condivide il nostro progetto per il cambiamento dell'Italia. Significa congiungersi ad una grande storia, le cui pagine più belle devono ancora essere scritte.

Non puoi mancare, ti aspettiamo a Roma!
Di seguito trovi tutte le indicazioni logistiche utili a raggiungerci al Circo Massimo il 20 e 21 ottobre.

COME ARRIVARE
Per chi arriva con un pullman a noleggio è possibile trovare tutte le informazioni per come entrare in città, parcheggiare ecc. clicca QUI.
Per i pullman regionali è possibile trovare tutti i riferimenti QUI.
Per chi arriva all’aeroporto di Ciampino è possibile trovare tutte le informazioni per la mobilità QUI.
Tutti i recapiti per i servizi dell’aeroporto di Ciampino ed altro si trovano QUI.
Per chi arriva all’aeroporto di Fiumicino è possibile trovare tutte le informazione per la mobilità QUI.
Tutti i recapiti per i servizi dell’aeroporto di Fiumicino ed altro si trovano QUI.
Per chi arriva in treno alla stazione Termini è possibile controllare gli orari di partenza e arrivo dei treni QUI.
Per chi arriva in treno alla stazione Tiburtina è possibile controllare gli orari di partenza e arrivo dei treni QUI.

COME MUOVERSI
Per un Taxi 24 ore su 24 contattare lo 06/0609 (Chiamataxi), oppure lo 06/3570 (Radiotaxi). Altri: 06/4157 - 06/4994 – 06/5551 - 06/6645 - 06/88177
Per spostarsi con i trasporti pubblici (metro, tram, autobus) è possibile trovare tutte le informazioni QUI o QUI
Per muoversi in bici è possibile trovare tutte le informazioni QUI.
Per chi arriva in treno con la bici può trovare le informazioni utili QUI.
La mappa dei percorsi ciclopedonali di Roma si trova QUI .
Se si dovesse avere bisogno di una farmacia è possibile potete cercarla QUI tramite indirizzo.

COME ARRIVARE A CIRCO MASSIMO
Da Fiumicino:
Potete trovare qui le info per i treni che portano dall'aeroporto di Fiumicino alla Stazione Termini e poi proseguite con la Metro B in direzione Laurentina fino alla fermata di Circo Massimo.
Da Ciampino:
La società ATAC effettua il collegamento tra lo scalo e la fermata della metro B Laurentina con la linea 720, poi proseguite con la Metro B in direzione Rebibbia/Ionio fino alla fermata di Circo Massimo.
Dalla Stazione Termini:
Prendete la Metro B direzione Laurentina fino alla fermata di Circo Massimo
Dalla Stazione Tiburtina:
Prendete la Metro B direzione Laurentina fino alla fermata di Circo Massimo



bannerdoni5s2018.jpg

Leggi anche...

Commenti


Siamo due infermieri di Catania che x venire facciamo salti mortali x avere le ferie congiunte. È un sacrificio economico non da poco ma lo affrontiamo volentieri x stare ancora insieme a #Italia5stelle. Mi chiedevo come mai niente convenzioni x gli alberghi come a Palermo? Ci vediamo! In alto i cuori!

Concetta Giordano (cettilaqualunque), Catania Commentatore certificato 12.10.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA SERA sto vedendo il circo Massimo dove canta Laura Pausini....ed un mare di gente entusiasta! Perchè non creare anche in quei due giorni, come parentesi di lavoro, qualcosa di analogo? Sarebbe una splendida sintesi aggregante per i valori condivisi dai partecipanti!!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 22.09.18 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato 5 stelle ma non verrò a Roma. Sono soddisfatta abbastanza. Non mi piace Fico e la sua deriva a sinistra. Reputo il comunismo la peggiore sciagura di tutti i tempi. Dove ci sono loro si sta male è come matematica. Non rivoterò 5 stelle se seguono Fico. Saluti Federica

Federica B. Commentatore certificato 22.09.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ritorno sulla questione dei progetti per periferie, il Milleproroghe e le “porcate contro il sud”. Cosa che ho già fatto l'8 agosto ed il 5 settembre scorsi.
Ebbene, per il momento la situazione è questa.
Nella sola Campania vengono congelati 93 milioni per progetti che riguardano Napoli, Caserta e Benevento.
Ma la beffa del “blocco” riguarda anche i fondi agli asili nido. Finalmente veniva riconosciuto il riequilibrio Nord/Sud, ovvero si dovranno recuperare fondi sottratti al Mezzogiorno che il Nord, impropriamente, si vedeva assegnare in più (a danno del Sud).
Mancava la ciliegina sulla torta, eccola.
Parte del blocco dei progetti veniva imposto dalla Corte Costituzionale poiché gli stessi non erano passati al vaglio della Conferenza unificata Stato-Regioni-Comuni. L'ANCI ci informa che ieri mattina il Governo ha fatto saltare il tavolo. Esattamente per congelare i progetti per le periferie.
Il Sud vittima di questo esecutivo!
Commenti: 9
Condivisioni: 2
35Antonio Frattasi, Enzo Morreale e altri 33
Mi piace
Vedi altre reazioni
Commenta
Condividi
Commenti
Visualizza altri 4 commenti
Vincenzo Guardasole
Vincenzo Guardasole Vergognoso....
1
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
· Rispondi · 3 h
Susy De Felice
Susy De Felice Ma è possibile rimetterci sempre noi ma quando saremo governati da chi non fa differenze e considera l'Italia unica
2
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
· Rispondi · 2 h
Nicola Malpede
Nicola Malpede atti parlamentari 2017 approvazione dl 14/2017 sulla sicurezza : è stato previsto che concorrono alla promozione della sicurezza integrata gli interventi per la riqualificazione urbana e per la sicurezza nelle periferie delle città metropolitante e dei…Altro...
1
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
· Rispondi · 2 h
Nicola Malpede
Nicola Malpede la lega e i 5stelle rinnegano così un caposoldo della loro politica: la sicurezza.
1
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
· Rispondi · 2 h
Nicola Vetrano
Nicola Vetrano Queste sono questioni serie, perchè il Gove

NICOLA Vetrano, Napoli Commentatore certificato 21.09.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Per chi viene in camper ?

Emanuele Ballini 21.09.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Indistintamente tutte le manifestazioni che si sono tenute al Circo Massimo hanno offerto poi il fianco ad esperti pubblici detrattori per infangare l’amministrazione della città ed il servizio di nettezza urbana.
Virginia ha bisogno di una mano per far parlare bene del nostro movimento da tutti indistintamente come un esempio di civiltà da seguire, specialmente nel settore rifiuti che vede molti noi romani come zozzoni ed incivili.
AMA è la società preposta
ROMA la città che ci accoglierà
M5S il nostro movimento

Slogan: “M5S AMA ROMA” con un bel Colosseo a forma di cuore o qualcosa di simile

Stewards sandwich agli ingressi e/o che girano tra i presenti con questo messaggio su uno sfondo con i quattro colori della differenziata : “M5S fa la differenza”

Contenitori su pallet (cm 100 x 100 x 100 facili da sostituire con un solo muletto)
Alcuni posizionati su tutto il perimetro interno dell’area scelta; altri in più isole ecologiche al centro dell’area scelta
Un muletto ed un servizio pronti alla sostituzione e/o svuotamento non appena pieni.

Dettagliato servizio fotografico su come noi del M5S amiamo le città e NON sporchiamo.
Il messaggio NON deve essere che siamo bravi a pulire dopo, ma che educhiamo i nostri ad un vivere più civile.

Di questo messaggio ha bisogno tutta l’Italia, Roma, il nostro movimento e Virginia

Se non questo fate qualcosa di EDUCATIVO e a Roma ed in Italia rivinceremo le elezioni

Alessandro Archibugi 21.09.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

col mille proroghe il governo del cambiamento conferma l'esclusione dalle scuole materne e dai nidi i bambini "non conformi"
alla legge Renzi-Lorenzin,come accaduto ai bimbi ebrei dopo le leggi razziali fasciste..!!
mai avrei creduto che il M5S arrivasse a questi punti,con migliaia di genitori disperati
temo che sia l'inizio della fine di un sogno per tanti italiani

elio d'annunzio 20.09.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

LUCA
Leggo che ogni tanto bisogna fermarsi a prendere il respiro. Io mi fermerei per vedere se chi deve seguire i miei stessi passi lo sta facendo oppure no. Nel contratto di governo c'è la pace fiscale, limitata a quei casi particolari descritti nel contratto. La Lega sta facendo passare il messaggio di un limite di un milione di euro per ogni contribuente. Non bisogna far passare il concetto che chi evade viene premiato e chi paga le tasse continuerà ad essere deriso ed a pagare anche le tasse per gli evasori. Piuttosto CANCELLIAMO SUBITO LA PRESCRIZIONE, per tutti i reati, imponendo all'Agenzia delle Entrate di mettere subito all'incasso i crediti fiscali. Ricordiamo a quelli che vogliono fare i furbi che per essere in debito di un milione di euro un contribuente ha guadagnato tanti soldi da dover pagare un milione di imposta e che gli utili tassati sono realmente conseguiti. Si può capire il piccolo contribuente che a causa del cumulo di più balzelli può aver accumulato un certo debito. Rispettiamo i parametri originari e chiediamo apertamente a Salvini se vuole rispettare il contratto di governo e se vuole sottostare ai dictat mafiosi del NANO di ARCORE. Si può capirlo quando vuole mettere le mani sulla RAI, ma sui condoni io lo denuncerei subito per favoreggiamento dei mafiosi. Pace fiscale per una guerra che non c'è mai stata? Vogliamo svegliarci o no ? Il M5S ha faticosamente raggiunto un traguardo di consensi considerevole... cerchiamo di non buttare tutto nel cesso. SALVINI, se sta col governo, faccia il Ministro degli Interni e lasci perdere Berlusconi. Se sta con Berlusconi, lo dica agli italiani. LO DOVETE COSTRINGERE. Questo ha fatto il governo col M5S per impedire di fare certe cose... Per il ponte di Genova, perché quel Toti insiste tanto a stare in mezzo? A chi hanno fatto promesse ?

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.09.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Verremo in tanti

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 20.09.18 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non capire che i contenziosi con equitalia vanno risolti e subito ? ! Con i casini combinati da equitalia , artatamente , per aumentare la destabilizzazione del Paese , il minimo è fare il condono . Che poi condono non è se si mantiene bassa l'aliquota ( centomila euro al massimo ) che sanerebbe i numerosissimi contenziosi gravanti per lo più sul popolo degli artigiani , dei piccoli imprenditori e di chiunque abbia avuto la sventura di incappare nelle maglie di quella associazione a sfruttare ! Facciamo noi la controproposta alla Lega , non i milioni ma i 50 - 100 mila euro che sono la stragrande maggioranza !

vincenzo di giorgio 20.09.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il ministro Di Maio per smentire i...p-idioti di...nome e di fatto, per le loro imbecilli fake news, pubblica su Facebook il suo biglietto aereo per dimostrare che ha viaggiato in "economy" utilizzando un "normale" aereo di linea mentre sappiamo quanto sono costati agli italiani, le megalomanie...aeree, del loro... bimbominkia
pidiota!

https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/photos/a.522465337790017/1906883002681570/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 20.09.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Le leggi del diritto processuale e penale italiane sono state talmente mortificate e manipolate da Governi finalizzati ad escludere la certezza della pene e a tenere in libertà i rei da far vergognare il concetto stesso di giustizia.
Ma Bontade ha tutta intenzione di ripristinare la legalità perduta.
Intanto ha proposto l'eliminazione per i delitti gravi di quell'orrore che si chiama GIUDIZIO ABBREVIATO che consiste nel cancellare un terzo della pena. Fino a oggi il giudizio abbreviato alleggeriva assassini e persecutori. Ma se il provvedimento passerò anche al Senato, non potranno usufruirne gli autori di truci delitti come il sequestro di persona, l'omicidio connesso a maltrattamenti in famiglia o ad atti persecutori (stalking), la prostituzione minorile, la violenza sessuale, l'omicidio per futili motivi o la tratta di persone e commercio di schiavi.
Speriamo solo che non si areni tutto in Senato come è avvenuto per l'abolizione dei vitalizi, per la subalternità della Casellati a Berlusconi, il quale, dopo aver chiesto pene più dure, ora ci ha ripensato.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.09.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

faccio dei calcoli cosi' un po' improvvisati, ma

dicono che di contenzioso con il fisco ci sono mille miliardi di euro. cioe' quasi la meta' del debito pubblico. acumulati nel tempo, immagino in 10, 15 anni, soprattutto in questi tempi di crisi.
a parte il condono che vogliono fare, almeno recuperate il 10%, che sono cento miliardi, magari il 20 che sono 200. ok. tanti soldi.

mi faccio una domanda: in mezzo a quei soldi ci sono tante aziende, immagino la magior parte di quei soldi vengono da li', che proprio non ce la fanno, sono strangolate dalle tasse. tasse assurde e altissime.

quindi, mi domando: riuscire a riformulare il regime fiscale, favorendo soprattutto le piccole e medie aziende, anche perche' le grandi aziende sono state aiutate e tutelate anche troppo, in modo che invece di mille miliardi debbano pagare la meta', 500 miliardi, che sono comunque tanti.

casomai ce la fanno, non vengono strangolati, possono continuare a fare il loro lavoro serenamente (praticamente pagherebbero la meta' dei soldi, non e' poco), e allo stesso tempo nelle casse dello stato entrerebbe una sbaraccata di soli che solo quella ci farebbe fare un salto di qualita' dal punto di vista economico esagerato. roba veramente fda stare tutti bene. oltretutto per lo stat oci sarebbero meno spese, perche'd evono are meno controlli, meno burocrazia, meno contenziosi, meno fallimenti, meno stress, meno tragedie familiari e non, piu' serenita' nel lavoro, meno costo della vita etcetc.
ne beneficerebbe tutta la nazione.

non si riesce a riformulare il sistema delle tasse riuscendo a farlo diventare un sistema non piu' vessatorio e da gabelle medioevali?

p.s.
e quelli sono l'evasione fiscale trovata, cioe' quelli che hanno dichiarato ma che non hanno versato. immaginiamoci se si recupera anche la vera evasione, quella di chi si intasca senza dichiarare niente o trova cavilli per non pagare, soprattutto le multinazionali.

carlo 20.09.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutti è tutte a Roma senza sé e senza ma.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 20.09.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 20.09.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo!!!

Paolo V 20.09.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento

OT

Intervista rilasciata a Radio24 dal ministro Di Maio:

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/536330380158701/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 20.09.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Non potrò venire, ma con il cuore sono sempre con il m*****.

Vincent C 20.09.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina ho sentito Di Maio da Giannino, su Radio24.
Di Maio, sei grande !!!!

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 20.09.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento

vediamo la manovra poi potremo fare un primo resoconto dei risultati,,,

Alex Scantalmassi 20.09.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento


Inserisci il tuo commento


Memorizza i miei dati? Si No


Numero di caratteri disponibili: 2000


Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog.

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
.



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.