La rinuncia alle cure è il risultato più tangibile di una politica che si è dimenticata della parte più povera del Paese

di Giulia Grillo

La rinuncia alle cure è il risultato più tangibile di una politica che si è dimenticata della parte più povera del Paese. Per questo mi sono subito impegnata sulla riduzione delle liste d’attesa, (ricordo il fondo da 50 milioni l’anno già in legge di bilancio) e sulla rimodulazione del ticket, che altro non è se non una tassa che pagano i cittadini. Su questo ho più volte dichiarato che troveremo i fondi, anche fuori dalla legge di bilancio.

Sto lavorando perché in fase di conversione in Parlamento si trovino le risorse necessarie.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it