Il Blog delle Stelle
Alberi per il futuro: ecco tutti i comuni aderenti

Alberi per il futuro: ecco tutti i comuni aderenti

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:06
Dona
  • 11

di MoVimento 5 Stelle

Tutti insieme da Nord a Sud per piantare migliaia di nuovi alberi che si andranno ad aggiungere ai circa 27.000 già messi a dimora dal 2015 ad oggi. Per la nostra aria, la nostra salute, il nostro benessere e quello di tutti gli esseri viventi che convivono con noi.
Sabato 17 e domenica 18 novembre oltre 80 Comuni hanno già aderito ed ogni giorno se ne aggiungono di nuovi.

Gli alberi modificano positivamente l’ambiente in cui viviamo moderando il clima, migliorando la qualità dell’aria, riducendo il deflusso delle acque piovane e ospitando la fauna selvatica.

Pacificamente ‘armati’ di vanga e paletta, donne, uomini e bambini metteranno a dimora alberi e arbusti autoctoni della propria regione per arricchire spazi verdi esistenti o crearne di nuovi. Tutti insieme, senza bandiere per festeggiare il 21 novembre la Giornata nazionale degli Alberi.

Per organizzare nel tuo Comune o vedere dove si svolgeranno le diverse iniziative visitate il sito: www.alberiperilfuturo.it

Diffondi l’evento scaricando qui il KIT SOCIAL

Ecco tutti i comuni che hanno aderito:

Abruzzo: Alba Adriatica, Silvi , Teramo
Basilicata: Matera, Potenza, Ripacandida
Calabria: Acri, Crotone, Vibo Valentia
Campania: Agropoli, Battipaglia, Capaccio, Castel San Giorgio, Chiusano di San Domenico, Eboli, Marano di Napoli, Pellezzano, San Giorgio a Cremano, Sapri, Sarno, Teverola, Volla
Emilia-Romagna: Carpi, Castelfranco Emilia, Reggio Emilia, Rubiera
Lazio: Cassino, Guidonia Montecelio, Ladispoli, Roma, Pomezia
Lombardia: Brescia, Busto Arsizio, Casalpusterlengo, Guidizzolo, Lonato del Garda, Milano, Pavia, Varedo, Varese, Vimodrone
Marche: Osimo
Molise: Campobasso, Campomarino, Isernia, Venafro, Vinchiaturo
Piemonte: Acqui Terme, Alba, Torino.
Puglia: Acquaviva delle Fonti, Brindisi, Carbonara di Bari, Casamassima, Casarano, Crispiano, Galatina, Lecce, Noicattaro, Ruvo di Puglia, Santeramo in Colle, Taviano, Trinitapoli
Sardegna: Oliena
Sicilia: Aci Catena, Aci Sant'Antonio, Agrigento, Augusta, Bagheria, Caltagirone Frazione di Piano San Paolo, Catania, Comiso, Grotte, Mazara del Vallo, Sciacca, Trecastagni
Toscana: Arezzo
Umbria: Assisi – Petrignano, Bastia Umbra
Veneto: Albignasego, Verona, Villafranca di Verona

8 Nov 2018, 10:06 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 11


Commenti

 

L’Aquila ha aderito e verranno ripiantati 30 alberi in uno dei progetti CASE costruiti post terremoto.
Anche senza patrocinio alcuno l’iniziativa verrà comunque portata avanti.
alberto.tatone@gmail.com

Alberto Tatone 13.11.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

In Emilia Romagna ha aderito il comune di Faenza, l’avete dimenticato...

Brunella Sbarzagli, Faenza Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.11.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna in Sardegna un solo comune ha aderito 😟

Andrea Serra 11.11.18 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Per ogni automobile venduta, la casa costruttrice( fca,bmw ecc) deve piantare 5 alberi.

Questo sarebbe un buon modo per combattere l inquinamento.

Nicolò 11.11.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche Ventimiglia (Liguria) parteciperà!

Silvia Malivindi 10.11.18 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Sbaglio o avevano fatto una legge che prescriveva che il comune,ad ogni nuovo nato, doveva piantare un albero ?
Omissione oppure il solito refrain:oberati di lavoro,carenza di personale,mancanza di fondi.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 10.11.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle Marche anche Macerata ha aderito all'iniziativa. Domenica 18 novembre tutti pronti per mettere radici per il nostro futuro!

Michela Carota, Macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 10.11.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Va benissimo piantare nuovi alberi , cosa fatta con i miei figli alle elementari, ma quando si deciderà di abbattere tutte le case abusive già con provvedimento di abbattimento in tutti i comuni di Italia che contribuiscono al consumo di suolo e al dissesto idrogeologico?? Se non ci sono soldi si potrebbe fare intervenire l'esercito con tutti i mezzi da lavoro chiusi nelle caserme. La protezione del suolo nazionale può essere anche questo. La maggior parte dei sindaci dice di non avere fondi per l'abbattimento. La maggior parte dei comuni italiani soprattutto del sud potrebbe vivere di turismo se vi fosse una seria ,attenta e continua cura del territorio ché è parte fondamentale di una nazione, ciò potrebbe maggiore occupazione, pensiamo a geologi , guardie ecologiche anche nei centri abitati , sulle spiagge e non solo nelle aree boschive.

Angelo Garofalo 09.11.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

anche se meritorio il problema principale non e' piantare nuovi alberi ma non estirpare boschi, foreste, savane.( vedi mato grosso).

Roberto Maccione Commentatore certificato 08.11.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine.
(Kahlil Gibran: profezia sulla stampa italiana)

Splendida iniziativa. Forza! Chi pianta un albero, la pianta con le idiozie!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.11.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori