www.beppegrillo.it


2 Novembre 2018

Cosa ha detto veramente Dijsselbloem

djessmboa.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Nell’intervista rilasciata alla CNBC, l’ex presidente dell’Eurogruppo sostiene che: “se la crisi italiana diventa una crisi più grande... proprio per come l’economia e le banche italiane sono finanziate, sarà una implosione piuttosto che una esplosione”.
E ancora: “l’unico modo per uscirne è che l’Italia capisca tutto questo, i consumatori italiani e gli elettori capiscano ciò, e allora la correzione inizierà ad arrivare, se tutto va bene, dal di dentro”.

Queste parole, dette da chi ha gestito le crisi in Grecia e Cipro, sono irresponsabili e rischiano di alimentare la speculazione nei confronti dell’Italia che ha invece i fondamentali economici in salute. Non ci sarà nessuna implosione e chi prefigura questo scenario fa terrorismo finanziario.

Nel video che abbiamo diffuso
(https://bit.ly/2CWgwMx), realizzato da Pandora TV, sono riportate alcune di queste dichiarazioni e altre considerazioni dell’autore del servizio che nascono da alcuni inoppugnabili dati di fatto.

1. Dijsselbloem non è nuovo a gaffe nei confronti dei Paesi del Sud Europa. Sempre lui in un’altra intervista aveva accusato Italia, Spagna e Grecia di spendere tutti i soldi in alcol e donne.
2. Dijsselbloem, da Presidente Eurogruppo, ha appoggiato il piano di salvataggio della Grecia che ha massacrato milioni di cittadini con tagli a stipendi, pensioni, sanità e istruzione.
3. Sempre lui ha avallato nel 2013 il prelievo forzoso nelle tasche dei risparmiatori ciprioti per salvare le banche.

Fare informazione significa anche raccontare queste verità che qualcuno, nostalgico dell’establishment finanziario, vorrebbe occultare.

Postato da MoVimento 5 Stelle alle 14:55 in Il blog delle stelle