Il Blog delle Stelle
Glifosato e tumori: sentenza storica! La Monsanto condannata a pagare 289 milioni di dollari a un giardiniere

Glifosato e tumori: sentenza storica! La Monsanto condannata a pagare 289 milioni di dollari a un giardiniere

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 20

da Lifegate

La storia del giardiniere americano ammalatosi di cancro dopo aver usato gli erbicidi Roundup e Ranger Pro, prodotti da Monsanto, è finita con una sentenza a sorpresa: un giudice californiano ha infatti ordinato all’azienda, di recente passata sotto il controllo della multinazionale Bayer, di risarcire l’uomo con la cifra record di 289 milioni di dollari. Il verdetto era atteso con interesse da altre migliaia di persone che negli ultimi anni hanno raccontato di essersi ammalate di cancro in seguito all’utilizzo di erbicidi contenenti glifosato.

La corte di giustizia della città di San Francisco ha deliberato, dopo tre giorni di riunioni, che il glifosato presente nei prodotti Monsanto chiamati Roundup e Ranger Pro è stato la causa della malattia di Dewayne Johnson. L’uomo, che per oltre trent’anni ha lavorato come giardiniere in varie scuole pubbliche della California, si era ammalato di cancro al sistema linfatico. Gli avvocati di Johnson hanno sostenuto che si fosse ammalato di tumore a causa del glifosato contenuto negli erbicidi usati dal giardiniere nel corso del suo lavoro. In passato, il 46enne Johnson aveva mostrato i segni dei danni sulla schiena e sulle braccia dopo aver utilizzato gli erbicidi che venivano spruzzati almeno trenta volte l’anno nei giardini in cui era impiegato. Ora Monsanto dovrà pagare 39 milioni di dollari come ricompensa e altri 250 milioni come danni collaterali all’ex giardiniere il quale, secondo i medici, potrebbe non sopravvivere oltre il 2020.

La sentenza a favore di Dewayne Johnson apre le porte ad altre migliaia di cause simili intentate da persone che si sono ammalate di cancro in seguito all’utilizzo dei prodotti Monsanto, di proprietà della tedesca Bayer. Proprio gli erbicidi con glifosato Roundup e Ranger Pro sono i principali indiziati delle malattie. La giuria californiana ha scritto che Monsanto “ha agito con malizia, minacciando gli scienziati che proclamavano i danni possibili causati dal glifosato. Inoltre non ha mai rivelato agli acquirenti i rischi dovuti all’utilizzo di questi erbicidi”. I legali di Monsanto – Bayer hanno comunicato che faranno ricorso contro il verdetto. Intanto però almeno altri cinquemila casi di vittime sono al vaglio dei tribunali.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Ago 2018, 11:15 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 20


Tags: dwaine johnson, glifosato, monsanto

Commenti

 

Sono andato alla GUARDIA MEDICA di PESCARA x CHIEDERE se potevano farmi un'INIEZIONE di VOLTAREN ma la "dottoresssa" in SERVIZIO mi ha risposto ke "le INFERMIERE fanno le PUNTURE e non i DOTTORI" mentre guardava PAUL NEWMAN in TELEVISIONE.
Se ci fosse stata GENTE in attesa di un CONSULTO non l'avrei neanche CHIESTO ma ero l'UNICO in ATTESA...ma PAUL NEWMAN è pur sempre PAUL NEWMAN!


GIANNI GROSSI 18.08.18 02:00| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTAGGIO CONSAPEVOLE DELLA BAYER!

Luca Fini, Brescia Commentatore certificato 15.08.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La giustizia americana è molto severa, diversamente da quella italiana...


In Italia non ci sarà mai una simile sentenza perché la corruzione è così ben infiltrata nelle istituzioni che non consentirà mai e poi mai una sentenza di tal genere.

Gaetano Savoca 12.08.18 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Byoblu su Youtube 2 anni e mezzo fa aveva avvisato dei danni che poteva fare la Monsanto con i suoi Veleni


Sopra la Val di Non c'è una cappa di veleni .15 trattamenti hanno le mele prima di essere messe nel mercato.alla faccia del detto una mela al giorno leva il medico di torno.gli stessi pesticidi sono banditi nella Valle da Osta. Oramai nell'agricoltura come nell'allevamento i farmacisti la fanno da padroni. Mio zio x allevare un pollo ci metteva due anni oggi in due mesi e pronto x la vendita. Vi sembra normale e naturale tutto ciò. multe salatissime a chi abusa di farmaci fino alla chiusura degli stabilimenti x attentato alla salute pubblica

Massimiliano conti 11.08.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Promoviamo la piu grande CLASS ACTION Europea contro la MONSANTO, che parta dall'Italia del cambiamento !!

Piselli Antonio 11.08.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento

In Italia alcune note marche di pasta la producono con grano di provenienza dal Canada fatto essiccare con il Glisofate, una associazione di agricoltori pugliesi ha denunciato questo e le note marche hanno perso la causa perchè le paste erano piene di Glisofate (cercate su internet).
Io ho venduto il mio grano a 18,00 Euri al ql. (quattro sacchetti di grano).

Annunziato MANFREDI 11.08.18 18:50| 
 |
Rispondi al commento

....La Monsanto ha annunziato ....RICORSO.....E la U E ....?...Neanche adesso, vuole farsene carico....? ...Non credo che manderà osservatori, per poi intervenire e correggere i permessi di " Libero Avvelenamento " delle nostre colture.....!

Francesco Talucci, Napoli Commentatore certificato 11.08.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

E' un fatto che si sa da sempre: se chiedi dei danni ad una Ditta americana da un tribunale americano, non te li riconoscerà mai. Ma se la Ditta non è americana, il discorso è diverso.

Adesso la Monsanto è di proprietà della Bayer ed il "problema" che prima era americano diventa ora europeo.
Qunte possibilità ci sono che un Tribunale tedesco riconosca dei danni causati dalla Bayer/Monsanto?

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.08.18 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto il sistema si riesce a sconfiggere!

Giuseppe Gatto, Galatone (Lecce) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Guarda caso la sentenza è arrivata dopo che la Bayer (tedesca!) si è comprata Monsanto!!

Marco Sparaco, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 11.08.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Non si aveva bisogno di Sentenze. Sono decenni che Entomologi studiano insetti antagonisti perche' sapevano dei rischi di antiparassitari di sintesi. Compreso i diserbanti.

Roberto Maccione Commentatore certificato 11.08.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento

se penso al matrimonio Monsanto-Bayer sto male.

mzee.carlo 11.08.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Non e' detto due morira o perlomeno cosi presto..ela Monsanto continua a sostenere che che non ci Sono le prove scientifiche...sta di fatto che I'll beef e la soya I'll Trump se puo tenere .

Davide Strozzi 11.08.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma che se ne farà dei soldi questo poveraccio quando sarà morto?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori