Il Blog delle Stelle
Voto storico al Parlamento europeo: sì al Reddito di cittadinanza per tutti

Voto storico al Parlamento europeo: sì al Reddito di cittadinanza per tutti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 20

di MoVimento 5 Stelle Europa

Reddito di cittadinanza subito! Con 451 si, 147 no e 42 astensioni, il Parlamento europeo dice sì alla proposta del gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle. Il rapporto è una road map per azzerare la povertà in Europa e Italia, unico Paese assieme alla Grecia, a non prevedere un reddito minimo per tutti i cittadini. Fra le misure approvate si sono:

1) l'uso del Fondo sociale europeo per cofinanziare il reddito di cittadinanza
2) una direttiva della Commissione europea vincolante per tutti gli Stati membri
3) reddito di cittadinanza per tutti i cittadini colpiti dalle recessioni economiche è uno strumento di inclusione attiva, promuove la partecipazione e l'inclusione sociale.
4) l'indicazione di un importo per la determinazione di questo reddito: il 60% del reddito medio nazionale.

Questo voto è la rivincita degli ultimi, di quelli che subiscono l'onta della povertà e dei cittadini umiliati dai tagli e dalle politiche di austerità. Con noi nessuno rimane indietro!

VIDEO. Ascolta l'intervento di Laura Agea nella plenaria di Strasburgo

di Laura Agea, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa

"La povertà è un problema europeo causato proprio dalle sue politiche scellerate. L'ultima speranza per mettere un freno all'emergenza della povertà è la volontà da parte di tutti i Paesi di adottare un reddito minimo che restituisca vita e dignità ai quasi 120 milioni di cittadini europei che non riescono più ad arrivare alla fine del mese.

Con questo documento l'Europa non potrà più girarsi dall'altra parte con indifferenza quando si parla della sofferenza dei suoi cittadini. L'Europa non deve più restare indifferente di fronte alle richieste di aiuto che le famiglie e le imprese ci rivolgono. La Commissione Europea affronti senza indugio la questione del reddito minimo presentando quanto prima la proposta di una direttiva vincolante.

Oggi, secondo l'Osservatorio sociale europeo diverse forme di sostegno al reddito esistono già in 26 Stati membri e non serve aggiungere che il mio Paese non prevede nessun tipo di sostegno. Noi vogliamo che l'Europa intervenga immediatamente con un quadro comune di norme che permetta l'armonizzazione dei diversi regimi vigenti con criteri di accesso comuni e validi per tutti: come ad esempio basare il calcolo del reddito da erogare sulla soglia di povertà che Eurostat fissa al 60% del reddito medio nazionale.

Non esistono cittadini di serie B! Tutti devono poter beneficiare allo stesso modo dei regimi di reddito minimo. Le parole non bastano più! Bisogna mettere a disposizione le linee di bilancio del fondo sociale europeo e del programma europeo per l'occupazione e l'innovazione sociale per aiutare gli Stati membri a implementare regimi di Reddito minimo.

Si tratta di un approccio strategico e di visione che consenta una vera integrazione sociale! Non solo di soldi! I cittadini non chiedono elemosina ma politiche di dignità. Se si trovano i soldi per salvare le banche, tanto più pretendo che si trovino risorse per i figli di questa Europa che è vittima troppo spesso di interessi scellerati.

Questo nostro Continente ritrovi il suo volto umano assicurando assistenza sanitaria, alloggio, istruzione e dignità attraverso politiche economiche espansive che creino occupazione! Questo documento porta la mia firma e quella del MoVimento 5 Stelle e racchiude i nomi di tutti i 120 milioni di cittadini europei per i quali è stato scritto.
Il nostro impegno, la nostra dedizione, il nostro lavoro sono stati, sono e saranno sempre rivolti a loro".



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Ott 2017, 08:12 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 20


Tags: europa, m5s, reddito di cittafinanza

Commenti

 

BENE!!! Dato che per ogni normativa negativa dicono sempre CE LO CHIEDE L'EUROPA adesso vediamo SE VALE PER TUTTO quando CE LO CHIEDE L'EUROPA!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.10.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento

questa notizia è una notizia importante, pure non è passata dagli organi di informazione, tanto per dire quale e' il livello della nostra democrazia. L'intervento della 5 Stelle è un bell'intervento, ma certo i membri europei hanno cosi' voluto soprattutto evitare che i 5 stelle che ottenessero il governo in Italia pensino troppo male dell'europa. Tra il dire ed il fare, come si sa, il passaggio non è facile. Bagnai è perplesso - e un po' anche io perche' non è certo finita qui' ma questa è la strada, non ne vedo altre, sono ancora una volta con Grillo- ma i poveri, italiani ed europei, hanno bisogno di sostegno "ora". Allora la notizia non è buona, è MAGNIFICA!

umberto maggetti 28.10.17 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Bene!

Adesso auguriamoci che questo si tramuti in fatti nel nostro Paese...

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 26.10.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento

OOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLèèèèèèèèèè
QUESTO BENEDETTO DOCUMENTO VOTATO LO VORREI FARE LEGGERE A MATTARELLA E FARLO FIRMARE SUBITO ! E NON QUELLO CHE E USCITO OGGI DAL BUCO DEL .... DEL SENATO. W IL M5S ! ! !

LUPO 26.10.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Troppo bello per essere vero. Quanti passaggi dovrà affrontare prima di essere operativo? Cosa ne penseranno il Consiglio Europeo e la Commissione? La Merkel l'avete sentita? Tra il dire e il fare c'è sempre di mezzo il mare, in questo caso un oceano.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.10.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo, poi mettono una tassa sul reddito di cittadinanza o ne inventano altre per magnarcelo! nulla serve se non si fa un governo decente e alle elezioni quelli che magnano non rinunciano a magnare e rivotano renziberlusconiverdinialfanocasini!!!!

Enrico Marcarlo, Milano Commentatore certificato 26.10.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa ho sbagliato la data, oggi 26 ottobre 2017

Raffaele Salerno, Alife Commentatore certificato 26.10.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

E dopo li chiamiamo incompetenti. Oggi 25 ottobre 2017 è un giorno storico. Grazie.

Raffaele Salerno 26.10.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Spiacente, questo governo ha già previsto il reddito di “inclusione”, inclusi i vaffanculo degli italiani. Il reddito di cittadinanza? Vuoi mettere la prossima finanziaria che ci tocca? I nostri “esperti” stanno pianificando il suicidio del contribuente, diventerà la prossima legge dello Stato.

Franco Mas 26.10.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Adesso lo pretendiamo anche in Italia, adesso non ci sono più scuse.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 26.10.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

E' una bella notizia.
Ma non sia valida percquelli come me, vittimo di un cartello di criminalita organizzate occulte internazionali e nazionali di cui abbiammo nomi cognomi indirizzi numeri di telefono e prestanomi.
A noi vittimi di estorsione, danni, persecuzioni psicologiche sataniche e minacce di morte ci devono dare i soldi, devono pagare i debiti con noi. Venderanno gli yachts, le ville, le auto di lusso , rimborseranno i viaggi tutto pagato con i soldi miei e di quelli come me che siamo imprenditori e funzionari altamente qualificati e abbiamo agito con successo utilizzando il nostro know how e siamo stati premeditatamente uccisi imprenditorialmente, professiobalmente e personalmente. Anche dalla Comunita Europea flagrantemente!


Adesso vediamo cosa faranno i nostri politici magna magna, lo stato Italiano ascolta l'europa solo quando gli dicono di tassare gli Italiani..

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 26.10.17 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Spero che oltre ai buoni propositi ci siano anche i fatti. COCRETEZZA!!!!

Antonio Manganella, MARANO DI NAPOLI Commentatore certificato 26.10.17 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Pensione e Morte, è così.

Calcolare la pensione vuol dire valutare tra quanti mesi dovremo morire, è innegabile. A voler
essere realisti : oggi ho 62 anni, andrò in pensione a 67. Il governo stima le mie aspettative
di vita non superiori agli 84 anni quindi so già che dovrò morire a 84 anni perchè l' ha detto
il governo. Tra i 67 e gli 84 anni quanto dovrò percepire come pensione?! Calcolando le spese
del fitto in 500 euro al mese più 40 di condominio più 200 euro mensili tra gas energia elettrica e telefono più 500 per vitto e medicinali? 1240 euro al mese di pensione. (le eventuali tasse sono gratis. Ma lo sa il governo ?? [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 26.10.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Il bel maiale Sen.Enzo D'Anna ,a cui manca solo il limone in bocca, che fa il gesto molto fine dell 'ombrello contro i 5 Stelle , troppo scemi perché onesti secondo lui, per favorire il suo grande laboratorio si è messo d accordo con i suoi degni compari per far chiudere i medi e i piccoli,così i poteri forti si rafforzano e le persone che faticano onestanente ogni giorno come noi perderanno il posto di lavoro , e chi dovrebbe essere di sinistra come il pd si allea con partitini mafiosi come ALA pur di mettersi al riparo dai 5 stelle,ma non finirà così. ...

Mario Zita 26.10.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte che bastava la prima riga del discorso (E' la stessa €uropa che ha causato il problema), mi saprebbe dire 1) in quale paese €uropeo non sia aumentata disparita' sociale e poverta'? (glielo dico io, nessuna) 2 confronto degli stessi indicatori fra zona €uro e no€?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.10.17 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono curioso di sapere chi ha votato contro. Saranno mica quelli del PD?

Flavio P., Brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.10.17 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Questa roba FATELA IN ITALIA alla svelta, per chi è rimasto senza lavoro e senza pensione, grazie alle formidabili leggi per "salvare l'Italia" promosse dalla CASTA . Il 90% dei voti raccolti dal Movimento dipendono da questa iniziativa. Forza!

Goffredo B., Terni Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.10.17 09:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori