Il Blog delle Stelle
Se questa è giustizia

Se questa è giustizia

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 18

di Marco Bazzoni, Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - Firenze

Il 3 marzo 2008 alle 15.30 morirono asfissiati alla Truck Center di Molfetta cinque operai: Luigi Farinola, di 37 anni, Guglielmo Mangano, di 44, Michele Tasca, di 19, e l'autotrasportatore Biagio Sciancalepore, di 24 anni. Furono uccisi dalle esalazioni di acido solfidrico, che provenivano dalla cisterna che avrebbero dovuto bonificare.

Dopo 9 anni, il 19 Luglio è arrivata la sentenza della Corte di Appello di Bari, che ha ribaltato la sentenza di primo grado, assolvendo tutti gli imputati. Nessun colpevole quindi per la morte dei 5 operai! Sono stati revocati anche i risarcimenti danni alle parti civili: alla Regione Puglia, al Comune di Molfetta e ad alcuni familiari degli operai morti.
Io sono senza, parole, ditemi voi se questa è giustizia!

E' UNA VERGOGNA!!! Per i familiari è come se il loro caro fosse morto una seconda volta. Non ho sentito una sola dichiarazione, delle Istituzioni, del mondo politico, di quello sindacale, indignarsi davanti una sentenza di questo genere. E i riflettori su questa tragedia purtroppo si sono già spenti da 3 giorni! Spero nella sentenza della Corte di Cassazione che ribalti questa sentenza di Appello e che arrivi almeno un pò di giustizia, perchè purtroppo, dopo 9 anni, non c'è ancora stata, nè per questi operai morti sul lavoro, nè per i loro familiari!

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Lug 2017, 10:42 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 18


Tags: marco bazzoni, morti bianche, morti sul lavoro, operai, sentenza truck center molfetta, truck center molfetta

Commenti

 

Ciao
Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, è che cosa li spinge a fare prestiti disponibili alla festa di 6000 un 1 milione di euro e più. in termini molto semplici per ogni persona che può rimborsare indipendentemente dalla loro razza, ma c'è una particolarità che vantaggio sopra i casi italiani il governo controlla la nostra organizzazione economica. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. I trasferimenti sono garantiti da una banca per i trasferimenti di sfondo sicurezza che sommiamo operativa in tutto il mondo messo noi incoraggiamo più italiani. Per ulteriori informazioni, può contattare loro: prestitobancario2017@gmail.com

guillardo guissizo Commentatore certificato 26.07.17 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Premetto sono un tecnico della sicurezza nei luoghi di lavoro,ma i giudici che hanno emesso questa sentenza ,hanno letto il T.U.81,in particolare i doveri del DL(datore di lavoro) e quelli dei dipendenti e operatori esterni?.Direi proprio di no e allora di cosa stiamo parlando?,di dittatura.

aldo armonti, reggio emilia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento

ma è ovvio!!!! I deputai M5S eletti nelle 2 camere quando si trovano intervistati in TV lo DICANO CHIARO E NETTO CHE SE LA GIUSTIZIA FUNZIONASSE COME DOVREBBE, I PRIMI A FINIRE IN GALERA SAREBBERO I POLITICI CHE DA DECENNI GOVERNANO L'ITALIA!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 25.07.17 12:51| 
 |
Rispondi al commento

La gente deve vedere, deve rendersi conto. E' inutile che ci si cotinui a cullare su adagi del tipo: Va be', in Italia le cose vanno male ma negli altri Paesi non vanno meglio perchè non è cosi. Non ci ai trova in una situazione del tipo: mal comune mezzo gaudio. No, per noi le cose vanno una schifezza ma per gli altri no. E allora vi allego due grafici che rappresentano i consumi dei beni di prima necessità il primo e quello dei beni inutili il secondo : beni superflui, di cui se ne potrebbe fare a meno: a meno di non avere le tasche piene di soldi da buttare. Dal 2009 (!) ad oggi: salita costante. Allora noi non stiamo male come gli altri. Noi stiamo una schifezza, nessuno fa niente e gli altri non dico se la godano ma quasi (Usa). [mia opinione]

http://stockcharts.com/freecharts/pnf.php?c=XLp,PWPBWAYRBO[PA!B5][D][F1!3!1.0!!2!20]

http://stockcharts.com/freecharts/pnf.php?c=XLy,PWPBWAYRBO[PA!B5][D][F1!3!1.0!!2!20]


Francesco C. Commentatore certificato 25.07.17 06:23| 
 |
Rispondi al commento

SE QUESTA E' GIUSTIZIA

Fournier era al comando del più grosso reparto entrato alla Diaz. Dopo aver riconfermato di aver giudicato l’irruzione nella scuola: «Un’operazione di macelleria messicana», il dirigente della Ps ha fatto una importante ammissione rispondendo alle domande del pubblico ministero Enrico Zucca: «Quando sono arrivato nella scuola ho visto quattro poliziotti, due in divisa, due in borghese che al primo piano infierivano su una decina di persone a terra, non erano miei uomini». Immediata la richiesta del Pm Zucca che ha chiesto a Fournier come mai non avesse mai detto prima di aver assistito al pestaggio. Fournier ha risposto: «Non erano uomini miei e se non l’ho detto prima l’ho fatto per senso di appartenenza al corpo. Comunque non ho mai pronunciato la frase basta, basta, basta che mi viene attribuita».

http://www.lastampa.it/2007/06/13/italia/cronache/g-fournier-sembrava-una-macelleria-messicana-FeyKOVG8UjuS6tDtgHYboO/pagina.html

POSSIAMO TRANQUILLAMENTE DICHIARARE DI VIVERE IN UNO STATO DI POLIZIA , ANTI DEMOCRATICO E CONDANNATO IN PIU' SEDI PER NON AVER INSERITO NEL NOSTRO ORDINAMENTO GIURIDICO IL REATO CONTRO LE TORTURE ..

FATELO SAPERE IN RETE

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 25.07.17 04:19| 
 |
Rispondi al commento

cito :"Non ho sentito una sola dichiarazione, delle Istituzioni, del mondo
politico, di quello sindacale, indignarsi davanti una sentenza di questo
genere."
Lasciamo perdere le istituzioni che gliene frega una beneamata cippa (anzi
più gente muore e meno l'inps pagherà le pensioni soprattutto se a morire è
gente senza famiglia), ma la perta che riguarda i sindacati?????
Fatemi capire una cosa ....... l'immagine qui del tread mi pare riporti un
cartello con una precisa sigla sindacale ....ed allora che facciamo .... ci
pigliamo per i fondelli???
I sindacati sono quelle "grandissime" organizzazioni che al rinnovo del
contratto del asettore metalmeccanico sono riusciti ..... UDITE UDITE
...... a rinnovare un il contratto nazionale legando l'aumento dello stesso
ad un parametro (IPCA) che chi ancora non lo ha capito è meglio si vada a
leggere cosa significa.
In pratica vengono calcolati gli aumenti dei minimi tabellari su una specie
di variazione dell'inflazione a livello europeo.
Cosa vuol dire questo????
Semplice ... se in Italia l'inflazione aumenta dell'1% però nei restanti
Paesi UE rimane stabile oppure (e sicuramente succederà) nella maggioranza
dei casi sarà molto più bassa di quella italiana (mettiamo uno 0,5%) ecco
che l'aumento del minimo tabellare, e ricordiamoci che gli aumenti verranno
calcolati ogni anno per 3 anni (mettiendo che questo indice medio finale
sia dello 0,6%) io italiano perderò uno 0,4% di potere di acquisto del mio
stipendio.
Ce lo vogliamo fare un grande applauso a queste grandi menti?????
Glielo vogliamo fare un grosso ringraziamento o no???
Anni fa mi pare che i sindacati andassero a contrattare per aumenti di
150-200 euro in 3 anni ottenendo poi aumenti di 90-120 euro distribuiti in
tre tanche (3 anni).
Però gli aumenti in busta li si aveva subito (magari 30 euro ogni mese la
prima tranche e così via).
CONTINUA

luigi 24.07.17 22:00| 
 |
Rispondi al commento

continuo da mio precedente....
Cosa hanno ottenuto questa volta i sindacati????
In pratica a settembre il parametro di calcolo per aumento del minimo tabellare era di uno 0,5% che comportava UDITE UDITE un aumento medio dei minimi tabellari di 4 euro (lordi eh... ben inteso) al mese.
Siccome la firma dell'accordo è stata fatta poco tempo fa ...... il dato reale (per il calcolo degli aumenti dei minimi tabellari) è stato modificato con quello reale, appunto, calcolato meno della metà di quello previsto a settembre .... risultato finale??????
I minimi tabellari sono aumentati mediamente di un paio di euro LORDI.
Ripeto .... glielo facciamo un bell'applauso ai sindacati ....siiiiii daiiiii.
Io mi meraviglio che ancora ci sia chi è tesserato ... credetemi.

luigi 24.07.17 21:59| 
 |
Rispondi al commento

cito :"Non ho sentito una sola dichiarazione, delle Istituzioni, del mondo politico, di quello sindacale, indignarsi davanti una sentenza di questo genere."
Lasciamo perdere le istituzioni che gliene frega una beneamata cippa (anzi più gente muore e meno l'inps pagherà le pensioni soprattutto se a morire è gente senza famiglia), ma la perta che riguarda i sindacati?????
Fatemi capire una cosa ....... l'immagine qui del tread mi pare riporti un cartello con una precisa sigla sindacale ....ed allora che facciamo .... ci pigliamo per i fondelli???
I sindacati sono quelle "grandissime" organizzazioni che al rinnovo del contratto del asettore metalmeccanico sono riusciti ..... UDITE UDITE ...... a rinnovare un il contratto nazionale legando l'aumento dello stesso ad un parametro (IPCA) che chi ancora non lo ha capito è meglio si vada a leggere cosa significa.
In pratica vengono calcolati gli aumenti dei minimi tabellari su una specie di variazione dell'inflazione a livello europeo.
Cosa vuol dire questo????
Semplice ... se in Italia l'inflazione aumenta dell'1% però nei restanti Paesi UE rimane stabile oppure (e sicuramente succederà) nella maggioranza dei casi sarà molto più bassa di quella italiana (mettiamo uno 0,5%) ecco che l'aumento del minimo tabellare, e ricordiamoci che gli aumenti verranno calcolati ogni anno per 3 anni (mettiendo che questo indice medio finale sia dello 0,6%) io italiano perderò uno 0,4% di potere di acquisto del mio stipendio.
Ce lo vogliamo fare un grande applauso a queste grandi menti?????
Glielo vogliamo fare un grosso ringraziamento o no???
Anni fa mi pare che i sindacati andassero a contrattare per aumenti di 150-200 euro in 3 anni ottenendo poi aumenti di 90-120 euro distribuiti in tre tanche (3 anni).
Però gli aumenti in busta li si aveva subito (magari 30 euro ogni mese la prima tranche e così via).
CONTINUA

luigi 24.07.17 21:52| 
 |
Rispondi al commento

morire di lavoro.........questi sono fatti che gridano VENDETTA...

Carlo A., forli' Commentatore certificato 24.07.17 20:30| 
 |
Rispondi al commento

la vera porcata e'aver fatto del lavoro un mercato e lo sviluppo degli omicidi e suicidi senza colpevoli mi gusta un sacco quel masada : politici stiamo lavorando per voi grande VIVIANA !!!

sergio boscariol 24.07.17 18:38| 
 |
Rispondi al commento

La mafia a Roma non c'è, perché é tutta in parlamento.

Dario Giovanni Giussani 24.07.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Dati fasulli. Se il problema disoccupazione non viene risolto i consumi interni continueranno a stagnare. Se i consumi interni continueranno a stagnare l' economia continuera' ad andare una chiavica (almeno per noi). Se l' economia continuera' ad andare una chiavica il Mib continuera' a salire. Se il Mib continuera' a salire nessuno smobilitera' i risparmi dagli investimenti (che senso avrebbe?) . Se nessuno smobilitera' i soldi dagli investimenti la liquidita' (dei poveri risparmiatori) continuera' ad essere intrappolata nelle banche e nel sistema ed i guadagni, che pure conseguiranno, saranno 4 briciole confronto ai grandi capitali investiti all' estero. Di questa perversa catena continuera' a beneficiare il solito 1%. Morale: finche' l' economia andra' male continueranno gli esuberi ed i licenziamenti, diminueranno i costi per le imprese che continueranno ad investire all' estero, la disoccupazione, i licenziamenti ed i suicidi continueranno ad aumentare insieme alla poverta'. L' "economia" andra' bene per i soli noti e la vera economia continuera' ad andare una chiavica. Non fatevi prendere per i fondelli. Almeno nella mia opinione. Dove l' economia e' migliorata davvero ? Solo negli Usa dove gli indici dei consumi relativi ai beni di prima necessita' come pure quelli delle spese di lusso sono in perenne salita dal 2009 . Come vanno i vostri consumi dei beni di lusso? Ed i consumi delle vostre spese ordinarie sono aumentati o diminuiti? Molti elettori continuano ad essere masochisti. [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 24.07.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la vita degli operai vale poco per la magistratura. Sarà per questo che le morti sul lavoro continuano ad aumentare.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.07.17 15:23| 
 |
Rispondi al commento

LA CRISI DI PARTECIPAZIONI E INIZIATIVE POPOLARE

Sfiducia nei confronti della politica. capita spesso di ascoltare la gente dire: “I politici sono tutti ladri“, oppure “la politica è una cosa sporca“, "Tanto non cambia mai niente" Vedono tutto nero e senza speranza.

Come si può spiegare il disinteresse nei confronti di una materia tanto importante in quanto riguarda tutti i cittadini da vicino?”.

La causa principale di questo atteggiamento va ricercata all'interno dei partiti tradizionali, che considerano i cittadini solo come serbatoio elettorale.

E' proprio a causa di questa sfiducia voluta dalla politica, assistiamo ad una progressiva crisi di partecipazione.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 24.07.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Marco, non riesco proprio a commentare quest'ennesima indecenza.

Silenzio omertoso e assordante delle Istituzioni, del mondo politico e di quello sindacale.

Posso solo dire,come vedi dal Post che qui siamo tutti con te. Non mollare, mai!

massimo m., Roma Commentatore certificato 24.07.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

NON E' POSSIBILE RIMETTERE A POSTO L'ITALIA SE NON CON LE LEGGI GIUSTE. DOBBIAMO RICREARE UNA GIUSTIZIA UGUALE PER TUTTI.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 24.07.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto mi fanno sorridere quando contano chiacchiere avvitate su chiacchiere. Mo', secondo alcuni, l' economia (italiana) sarebbe in ripresa. Anzi, finalmente in solida ripresa. E allora esprimo la mia opinione. Esiste un metodo indelebile per capire dove va l' economia, un metodo che, di questi tempi, prescinde da tutte le chiacchiere e da tutte le analisi fasulle. La cartina al tornasole e' data dall' andamento dei mercati. Se il Mib rimane stabile, addirittura se dovesse crescere su base mensile, come di fatto, allora l' economia italiana va una chiavica. Nel momento in cui vedremo il Mib libero di tornare ad oscillare signigicativamente su base mensile, come una volta, allora vorra' dire che la liquidita' non e' necessario rimanga inchiodata nelle banche e nel sistema e si potra' tornare a pensare ad una ipotesi di crescita. Per il resto tutte chiacchiere e distintivo, gli elettori potranno trarre le opportune deduzioni. Ue', intendiamoci, solo opinioni personali che valgono meno di niente. Ma del resto, con tutta la disoccupazione, la poverta', la disperazione, i suicidi e la rabbia' in crescita costante, come potrebbe essere diversamente? (come si deduce anche dal gran numero d'"imprenditori" ansiosi di elargire prestiti :) [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 24.07.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori