Il Blog delle Stelle
Rimborso totale per gli azionisti delle banche popolari venete

Rimborso totale per gli azionisti delle banche popolari venete

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 151

fonte immagine: VenetoEconomia.it

di David Borrelli (M5S Europa) e MoVimento 5 Stelle Veneto

Rimborso totale per gli azionisti di Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza. Questo è ciò che vogliamo ottenere attraverso l’importante iniziativa che abbiamo organizzato.

Stiamo ricorrendo alla Corte Europea per tutelare i risparmiatori danneggiati dal dissesto di queste banche, ed evidenziare le omissioni dello Stato italiano in loro difesa.

Riteniamo infatti che chi doveva controllare - come Bankitalia e Consob - non ha controllato e chi doveva tutelare il risparmio, cioè lo Stato, non lo ha fatto. Il sistema è marcio dalla testa ai piedi: manager, banchieri e organi di vigilanza. Soprattutto la politica, ovviamente, che fa continue promesse senza muovere realmente un dito ed illudendo 219mila famiglie.

Aspettiamo giustizia dal 2012, data delle prime denunce, e sappiamo di segnalazioni dirette inviate alla Banca d’Italia che si è girata dall’altra parte.

E’ stato dimostrato in modo palese, da quanto accaduto ai risparmiatori, l’assoluto disinteresse dello Stato con riferimento agli articoli 47 e 28 della Carta Costituzionale. Lo Stato è responsabile per le violazioni commesse dai funzionari e dai dipendenti degli Enti preposti al controllo del risparmio e per questo deve risarcire i risparmiatori.

Il Governo centrale ha fatto mille promesse non mantenute e il governatore del Veneto Zaia ha difeso fino all’ultimo queste banche, per poi promettere soldi che non sono mai arrivati agli azionisti.

Le vite rovinate di queste persone e i suicidi degli azionisti sono sulle loro coscienze, se ne hanno una.

L’apice di tutte le prese per i fondelli che questi uomini e donne truffati si ritrovano a subire avverà lunedì, quando (a quanto dice la stampa) le banche proporranno ai soci un rimborso del 15% del valore delle azioni precedente alla svalutazione.

Un rimborso che ovviamente è nell’interesse delle banche, perché contiene un ricatto: in caso di adesione, l’azionista dovrà firmare la rinuncia a promuovere azioni legali.

Tenetevi la vostra elemosina. Che se ne fa di un 15% chi ha perso quasi il 100% dei risparmi dei una vita?

Le azioni legali ci saranno eccome. Per il ricorso alla Corte Europea abbiamo conferito il mandato allo studio dell’avvocato Sergio Calvetti di Treviso (che difende 4mila risparmiatori e azionisti di Veneto banca e Popolare di Vicenza) e a Salvatore Patti, dello studio omonimo, ordinario di diritto privato alla Università La Sapienza.

Due sono le violazioni che ipotizziamo sulla base di quanto previsto dalla Convenzione europea dei diritti e delle libertà fondamentali: la violazione del divieto di schiavitù (art.4), inteso come privazione della possibilità economica di sostentamento nell’ambito sociale, e la privazione della proprietà privata (art. 1 del Protocollo addizionale alla Convenzione).

Siamo consapevoli di una possibile dichiarazione di inammissibilità da parte della Corte Europea, che peraltro non precluderebbe l’azione in Italia.

A pagare il risarcimento integrale devono essere i responsabili ad ogni livello, in nome di una Giustizia giusta, libera ed uguale per tutti.

Mentre i politici parlano, noi passiamo ai fatti, e lo facciamo coi nostri soldi. Il procedimento sarà infatti sostenuto economicamente dai consiglieri regionali veneti del M5S, con il taglio volontario degli stipendi.

Perché destinare i nostri soldi a questa causa? Perché non riguarda solo le migliaia di azionisti truffati, ma tutti noi. Ecco cosa dicono alcuni esperti internazionali.

“Il Veneto diventa il cuore della crisi bancaria in Italia”, scrive il Financial Times.

"Questo è un disastro sociale", afferma anche Pierre-Henri Conac, professore di diritto commerciale a Lussemburgo l'Università, membro dell'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, sempre sul Financial Times. Ma l’avvertimento che più deve preoccupare è che: "le persone che ci rimetteranno sono i giovani."
Mentre Steve Eisman, l’uomo che aveva previsto la grande crisi economica mondiale che ci ha colpito nel 2007, intervistato dal The Guardian dice che la prossima crisi finanziaria 
arriverà dalle banche italiane, venete in particolare. (https://www.theguardian.com/money/2016/nov/19/big-short-financial-crash-steve-eisman-italy-banks-risk)

Al momento, a pagare, a differenza dei dirigenti saldamente al loro posto, che continuano a regalarsi bonus milionari per premiarsi dei loro disastri, sono i dipendenti di queste banche, i quali vanno incontro a migliaia di licenziamenti, e le famiglie, come dimostra Unioncamere.

Davanti ad uno scenario del genere, che come M5S abbiamo previsto da questo blog da anni, ci sentiamo in dovere di fare il massimo. Noi una coscienza ce l’abbiamo al contrario dei governi delle banche, quello nazionale e quello regionale.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Gen 2017, 15:08 | Scrivi | Commenti (151) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 151


Tags: banca popolare di vicenza, banca veneto, m5s, veneto, vento banca

Commenti

 

cioè fatemi capire. una banca ( Privata) truffa un suo cliente e voi vorreste che fosse lo stato italiano ( cioè noi con le nostre tasse ) a risarcire il cliente della banca? solo perchè bankitalia non ha svolto bene il suo compito di controllore? a parte che il cedu si occupa di ben altre cose ( basta vedere tutte le sentenze). come espropri ingiusti da parte degli stati membri ad esempio. a parte il fatto che un parere del cedu arriva dopo anni ( ci sono pareri in attesa da oltre 15 anni ) ma a qiuesto punto bisognerebbe chiedere il risarcimento alla banca centrale europea perchè è lei che ha potere di intervenire direttamente sulle banche

massimiliano erario 30.07.17 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma per chi non è del veneto ed ha perduto comunque tutto il valore delle proprie azioni come deve fare?

Gianni gentili 14.01.17 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Rimborsare azionisti delle banche in crisi è la solita stortura che dimostra come il governo del paese è ancora nelle mani del precedente governo.
Chi è azionista di banca non c'entra niente con chi non riesce a uscire dai debiti e fa sacrifici per arrivare a fine mese, non c'entra neppure con qualcuno dei 7 milioni di nuovi poveri.
Non sarebbe accettabile che si perdano soldi messi in banca, ma siamo italiani, e qui succede questo e altro, siamo poeti, navigatori e furbissimi. Chi ha investito nelle banche e oggi perde i soldi perché li devo mettere "io" che non arrivo neanche a fine mese.

Robona 11.01.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera a tutti. Penso che tu abbia ben celebrato ? Io faccio solo la testimonianza di una donna che, a mio aiuto un sacco per un prestito di 8.000 euro questa mattina. Questa donna, vi assicuro che è davvero una mamma che ha il denaro per il cliente e per il popolo, che spiega chiaramente la loro situazione. Il suo nome è ANISSA , francamente, è una buona persona, perché mi è stato soddisfacente oggi, e sono felice di parlarne , all'inizio avevo dubitato, ma ora posso dire che è il vero creditore. Il suo indirizzo è : developpement.aide@gmail.com

javier estrada gonzalez Commentatore certificato 09.01.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

saranno restituiti £108,00a tutti, alle prossime votazioni CHI ERA QUEL BRAV'UOMO CHE DONAVA?

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

il PD Vi incoraggia forza al montepaschi non è successo nulla

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo SOROS IN TASCA italiani

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Felice anno nuovo si.

La informiamo che la banca CRÉDIT MUTUEL, ma ha la tua fornitura di prestito di qualsiasi genere. Se avete veramente bisogno di un prestito per la tua attività sviluppata, vi consiglio di contattare il direttore della banca su mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

Ho ricevuto un prestito di 90000 euro in questa banca: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

rolando moliso, roma Commentatore certificato 08.01.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA
chiedere conto al C.R.I.F. spa
-----------------------------------
che informazioni ci sono nella pancia della invenzione di questi banchieri mafio/psicopatici

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.01.17 06:19| 
 |
Rispondi al commento

prima di essere bandito messo fuori legge ed inquisito nei responsabili
il CRIF deve servire alla gente- ai cittadini-
poi i responsabili di questa invenzione chiamata CRIF dovranno rispondere davanti a chi di dovere

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.01.17 23:26| 
 |
Rispondi al commento

tutti i RESPONSABILI al c.r.i.f.
poste italiane per prime INCLUSE
tutti debbono sapere che sono inaffidabili
FORZA TUTTI AL CRIF

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.01.17 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna solo agire e svergognare questi ladri del sudore del popolo. Chi sbaglia paga come avviene per chiunque non amico degli amici. DEVE FINIRE QUESTA VIGLIACCHERIA NEI CONFRONTI DEI DEBOLI ED ONESTI CITTADINI. TUTTI IN GALERA E SPOGLIATI DI OGNI AVERE O MEGLIO SAREBBE MANDARLI IN ESILIO PER ALTO TRADIMENTO AL POPOLO ITALIANO

Antonio Errico 07.01.17 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Il problema é a monte....leggersi questo http://scenarieconomici.it/la-colonizzazione-per-la-via-della-legislazione-bancaria-di-massimiliano-zanoni/

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.01.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento

con i principi stabiliti dall'associazione www.pfiga.org nella Bibbia col pel, se avrà possibilità di partecipare alle elezioni politiche , queste cose non succederebbero. Diversamente, la soluzione in termini di responsabilità sarebbe ben definita in soluzioni rapide. capisco che 5stelle non ha potere in parlamento ma il riferimento è da prendere in considerazione.

patrizio sartor 07.01.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

IO NON DIREI BANCA D'ITALIA OPPURE GOVERNO MA CHIAMEREI CON NOME E COGNOME DI TUTTI I RESPONSABILI QUI DA QUANTO VEDO CI SONO DELLE RESPONSABILITÀ GRAVISSIME PENALI E CIVILI PER ESEMPIO ISTIGAZIONI AL SUICIDIO....... E TANTE ALTRE .
IN UNA COSTRUZIONE FATTA MALE SI VERIFICANO CHE LE RESPONSABILITÀ PARTONO DAL PROGETTISTA CHI DEVE CONTROLLARE DIREZIONE LAVORI ESECUZIONE IL CAPO CANTIERE E PER ESEMPIO ANCHE IL FERRAIOLO DEVE SAPERE EDESEGUIRE IL MONTAGGIO E LA QUANTITÀ DEL FERRO CHE OCCORRE PER LA COSTRUZIONE AREGOLA D'ARTE QUESTO È PERFARCAPIRE CHE LE RESPONSABILITÀ A QUALSIASI LIVELLO E DI TUTTI. PER TANTO VORREI SAPERE SE I GIUDICI NELL'IMMEDIATO ABBIANO MESSO SOTTO SEQUESTO IBENI DI TUTTI NOME E COGNOME DEI RESPONSABILI ESEMPIO IL PROGETTISTA POTREBBE SBAGLIARE MA DI SEGUITO SBAGLIA CHI DOVREBBE CONTROLLARE SBAGLIA CHI ESEGUE. IL SEQUESTRO DEI BENI SARA UTILIZZATO PER RISARCIRE I SOCI IGNARI. ...

Sito 07.01.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

la questione delle banche fallite e la tutela dei risparmi si risolve con azioni di forza ; i procedimenti giudiziari trovano tanti cavilli e prescrizioni che alla fine pagano i cittadini;
CONSIGLIO AI CREDITORI DI MANIFESTARE ,OCCUPANDO LE BANCHE E BLOCCANDO I BENI DEI RESPONSABILI " Zonin ,Boschi ecc..., In sicilia Zonin ha investito in terreni milioni di euro , da dove venivano quei soldi ??? dai depositi dei correntisti ed azioni varie ;

GIUSTO BONANNO (), MISILMERI Commentatore certificato 07.01.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Gli Obbligazionisti devono essere rimborsati tutti fino all'ultimo centesimo a costo di doverlo fare con gli stipendi dei nostri Parlamentari Il M5S continuerà a difendere sempre le vittime innocenti della feccia del PD

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 07.01.17 12:16| 
 |
Rispondi al commento

quindi, se dovessi perdere dei soldi risparmiati e investiti in borsa a chi mi devo rivolgere?

é una provocazione per dire che non credo sia giusto che per salvare i risparmi che altri hanno investito in prodotti azionari
debbano venir usati i risparmi di tutti.....

una ovvietá: se ci son state truffe paghino i colpevoli se non ci son state paghino gli interessati.

Path Walker Commentatore certificato 07.01.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento

LA BANCA MPS, DOVE CI SONO TUTTI I RISPARMI E I FONDI DEI VERI GIOCATORI DI BORSA DELLA SINISTRA, E' STATA AIUTATA CON SOLDI PUBBLICI, NESSUNO CITTADINO HA FIATATO E SE NON MI SBAGLIO E' STATO AIUTATO PIU' DI UNA VOLTA COMPRESO I 20 MILIARDI DI EURO NEL DICEMBRE 2016, SEMPRE CON SOLDI PUBBLICI, LASCIANO INDIETRO LE BANCHE DOVE CI SONO I RISPARMI DEI CITTADINI, MI SEMBRA ILLOGICO QUESTA MANOVRA PERCIO' TUTTI O NESSUNO, PERTANTO SAREBBE GIUSTO FARE UNA DISTINSIONE PER TUTTI I CLIENTI DI TUTTE LE BANCHE SENZA DISTINSIONE, I CLIENTI CHE HANNO VOLONTARIAMENTE GIOCATO IN BORSA, SAPEVANO IL RISCHIO E NON SAREBBE GIUSTO DARE AIUTI A QUESTI, MENTRE PER LE PERSONE CHE SONO STATI TRUFFATI E PILOTATI A INVESTIRE SULLA CARTA STRACCIA A LORO INSAPUTA A QUELL'INVESTIMENTO E' GIUSTO VENGANO AIUTATI, DA TENERE PRESENTE CHE I RESPONSABILI DELLE TRUFFE DEVONO ANDARE IN GALERA, NON ESSERE PREMIATI, IL PREMIO STA A SIGNIFICARE LA RESPONSABILITA' DELLE BANCHE DEL GOVERNO E DI TUTTA LA CATENA FINANZIARIA CHE HA GESTITO VOLONTARIAMENTE LE TRUFFE PERCHE' QUESTO E' TUTTO.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 07.01.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

..ogni giorno partiti e mass media mettono sulla graticola..il M5S ..la Raggi...e quant'altro.

In questo modo (partiti e mass media) stanno preparando la graticola ....anche per loro.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.01.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono d'accordo. L'invstimento in borsa è sempre capitale di rischio.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 07.01.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei due comandamenti da suggerire.Per capirci sullo stile dei "DIECI COMANDAMENTI CANONICI" fidiamoci di questo papa Francesco.
Primo : EVITATE di chiedere soldi al M5S,ci sono migliaia di enti che lo fanno.....distinguetevi.
Secondo : Se qualcuno ha acquistato dei titoli per guadagnarci sopra (ingrassando coloro che li offrono),sono CAZZI LORO,avevano dei soldi in più,potevano gestirseli meglio in modo pulito.Non mi pare igienico rimbonsarli a spese nostri.Chi ha soldi da investire aiuti i propri figli.

vittorio ferrara, roma Commentatore certificato 07.01.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Non basta l'Epifania a far smettere le baldorie ???

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 07.01.17 10:24| 
 |
Rispondi al commento

E come dice Mentana....è pieno di webeti questo blog!

simona verde Commentatore certificato 07.01.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non solo i politici, ma anche la magistratura sta diventando ridicola non ha niente di meglio da fare che mettere le cimici in Campidoglio? Cosa "sperava" di sentire? Anzichè stare a spiare la Raggi, svolgessero il loro lavoro che sono indietro di anni! Questi parrucconi rimbecilliti venduti (non tutti), che non vogliono mai andarsene in pensione, per non lasciare la loro poltrona previlegiata e i loro ricchi stipendi, a calci nel sedere li manderei a casa! Intanto sorbiamoci l'ennesima telenovela "Cimici in casa Raggi" Come andrà a finire?

simona verde Commentatore certificato 07.01.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sub condizione.
Cost. 28 prevede che la responsabilità civile si ESTENDE allo Stato e agli enti pubblici (Cost.97 2° comma: pubblici uffici); conclusione il responsabile penale è l'obbligato a pagare effettivamente, lo stato è Garante. purtroppo occorre specificare "effettivamente" perché al degenerato linguaggio dei degenerati non è sufficientemente autoesplicativo l' "obbligo a pagare", come e.g.: l'avvocato nominato difensore d'ufficio, "effettivamente" deve difendere(ma ancora non basta alla "difesa tecnica").

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 07.01.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Anche vivere a tanti presi tanti spesi purtroppo non è una soluzione. :)

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.01.17 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Se le cimici le ha piazzate la Casaleggio Associati per controllare la Raggi è una faccenda interna al M5S e la procura si deve fare i cazzi suoi

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 07.01.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Quante cose che non sai di me, quante cose che non puoi sapere. Quante cose da portare nel viaggio insieme..."

Allora queste cimici in Campidoglio c'erano o non c'erano?
Se non c'erano, chi ha raccontato la balla e perchè?
E se c'erano, chi gliel'ha detto che c'erano?
E se c'erano, e non c'era niente da nascondere, perchè andavano sui tetti a parlottare?

"Quante cose voglio sapere.....Ma che vuoi sapere tu che leggi carta da culo....... Fatti gli affari tuoi e leggi il Blog che ti dice tutto quello che "devi" sapere".

*****!!!!!*****!!!!!*****!!!!!*****!!!!!*****

Ci sono le cimici
il gatto romeo
Le talpe
I tordi
L'oca
Il grillo......

Un interessante giallo nella Fattoria degli Animali.

Scommettiamo che è stato il maggiordomo bue?


Tenente Colombo 07.01.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto inconfutabile e schifoso è che i lupi della finanza si sono approfittati di gente che magari non capiva niente di finanza, gente che non capiva la differenza tra obbligazioni e azioni. Si sono solo fidati del "CONSULENTE" della banca del paese, che conosce mamma e mio cugino, assolutamente una brava persona, e ti darà buoni consigli per investire i tuoi risparmi...

Questo è stato FURTO con scasso!! (non escludo che tra questi ci siano anche persone più consapevoli, ma questi non sono in maggioranza)

Il fatto consiste comunque; hanno rubato una montagna di soldi e sono scappati impuniti. Non solo il furto ma anche la beffa!

NON VI FIDATE DEI CONSULENTI BANCARI, non sono li per farvi la carità, ma per arricchire loro stessi e i propri azionisti di famiglia!

Non investire mai in prodotti finanziari che NON CAPISCI, e soprattutto se non capisci il RISCHIO legato al prodotto che intendi acquistare!

BRAVI CONTINUATE COSÌ!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.01.17 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma gli azionisti di queste banche da quanto tempo detenevano le azioni?

xchè se è da molto tempo, è possibile che prima abbiano guadagnato, se ora hanno perso tutto xchè deve intervenire lo stato.

la magistratura deve intervenire solo nei casi di truffa

vanno condannati i responsabili della truffa e chi doveva vigilare e non lo ha fatto

un paese serio così si comporta

già un paese serio...

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 07.01.17 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le cimici in Campidoglio sono state piazzate dalla Casaleggio Associati? Giusto cosi! Il M5S visto le amicizie della Raggi aveva tutto il diritto di tutelarsi per scoprire in anticipo eventuali intrallazzi che per fortuna a quanto pare da parte della Sindaca non ci sono stati

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 07.01.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

IL MESSAGGERO DI ROMA
non sa più che inventarsi. Tutti i giorni si inventa qualche cosa per parlare male della giunta Raggi. Tutte le ore c'è il caos. Un giorno la giunta trema. Un altro giorno minacce sulla giunta. Un altro giorno le cimici in campidoglio. Sta diventando veramente ridicolo. Sicuramente la pagherà in termini di lettori perchè anche il più sprovveduto ormai si rende conto della faziosità di quel quotidiano. Dai Messaggero domani che scriverai? e dopodomani? Su datti da fare spremi le meningi inventa, inventa, inventa.......

giovanni ., Roma Commentatore certificato 07.01.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI !!!

Mettiamo nel futuro programma di governo la cancellazione del Bail in...ma I nostri risparmi dove li dobbiamo portare?

gianni s. 07.01.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Come i figli di Grillo non sanno riconoscere una pialla la gente comune non conosce cosa siano azioni obbligazioni ecc.
Cosa pretendete da un operaio che lavora tutto il giorno di corsa e sotto stress?
Se poi questo rinunciando alla famiglia e ad avere figli, niente viaggi per le vacanze, no auto nuova, non abiti lussuosi ecc. rieesce a risparmiare 5-8.000 euro l'anno da qualche parte li deve mettere.
Ed ecco che lo zio e presidente di banca ed allora si fida e diventa correntista.
Siccome in banca c'è "LA CONSULENZA" e lo zio gli fa pure quella sottoscrivere delle azioni è un attimo.
Ed ecco che il correntista diviene azionista o sbaglio? (Domando perchè ignoro non sto scherzando)
Poi puff! I soldi non ci sono più, 100'000 spariti!
Fatevi due conti quanti anni di risparmi sono per un'operaio, quante rinunce.
Ora la situazione è che l'operaio dice è colpa sua perchè di queste cosa non sa niente poteva informarsi meglio ecc.
I dirigenti e il Zonin......
Purtroppo molte persone anche nei commenti sotto scrivono di non salvare gli azionisti, colpa loro....
Storia reale della popolare di Vicenza e del laborioso nord est!
Non so se i 100'000 erano già gonfiati ma anche se fossero 40'000 per un'operaio sono molti. Anni di risparmi.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.01.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La CONSOB fa semplicemente schifo ai vertici mettono sempre qualcuno prezzolato per non fare un bel niente, casi esemplari Nokia, Saipem e le famose Banche.

Marcello P. 07.01.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente non ha coscienza, noi non dobbiamo aver pietà di loro!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

A quelli che dicono "gli sta ben fatta".
Ma voi, credete davvero che LORO, non sapessero come andavano le cose?
LORO, fra quelli che perderanno tutti i risparmi, non ci sono davvero. C'è l'operaio che ha investito il TFR, il pensionato che ha investito i risparmi di una vita, etc.
LORO (vedi Parmalat), sanno PRIMA, come fare. E se qualcuno di LORO, viene un rigurcito di onestà, viene colto da un Malore Attivo.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 07.01.17 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È giustissima questa presa di posizione per la tutela dei risparmiatori ed azionisti, quello che non capisco è il diverso atteggiamento nei confronti del salvataggio di MPS. È come se i risparmiatori di quest' ultima dovessero pagare l' aver avuto fiducia in una banca risultata poi vicina al PD.

Aniello Angellotti 07.01.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema, ma sempre attuale. Come mai il quotidiano IL MATTINO di NAPOLI di proprietà di CALTAGIRONE, non fa tutte le mattine i titoloni sui gravissimi problemi di NAPOLI, ben più gravi di quelli di ROMA? Mentre IL MESSAGGERO di ROMA, sempre di proprietà di CALTAGIRONE, tutti i giorni e dico tutti, fa titoli a caratteri cubitali sui presunti "disastri della Raggi e della sua giunta?" Semplice! Perchè a NAPOLI non ha gli stessi interessi che ha a ROMA. Più palese di così! ROMA a CALTAGIRONE deve dire NO, NO e poi ancora NO

simona verde Commentatore certificato 07.01.17 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credere che l’Iran sia la’ fuori. Se ne ricrei le condizioni, l’Iran sara’ qua dentro. Se blocchi la democrazia, strozzi la liberta’, leghi la magistratura, imponi l’iniquita’, mortifichi i diritti, incensi la casta, indori il confessionalismo di Stato… ti ritroverai l’Iran in casa. E la piazza non dormira’ per sempre, non sara’ assoggettata per sempre, non sara’ omologata per sempre. La piazza e’ una forza che ha in se’ il Fight Club e alla fine lo vomitera’. E alla fine tutto esplodera’, contro le chiese del potere religioso, contro le chiese del potere politico, contro le chiese del potere finanziario, contro le chiese del potere mercantile, contro tutti quei poteri che hanno rovinato il mondo, che continuano a disconoscere il fallimento totale delle loro crazie che hanno spacciato per ideologie, mentre tentano di perpetuare i loro sistemi molesti e nemici del mondo che questo mondo lo stanno distruggendo.
Di piazza in piazza, di bassifondo in bassifondo, fino all’esplosione totale.
“Da queste finestre vediamo il crollo della storia della finanza. Un passo piu’ vicini all’equilibrio economico.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma se l’uomo cessa di essere un tappetino e diventa un boxeur, e se i boxeur dei bassifondi cominciano ad unirsi, e se su questa sporadica unione si forma un progetto, ecco, allora il Super Club, la feccia del mondo e’ a un passo dalla morte. Questo temono i Potenti e per questo odiano le innovazioni come la morte. Temono l’ingresso di forze fresche e anomale come sabotatori nemici. Serrano le fila contro il nuovo che avanza presagendo che la’ e’ la loro fine. Usano le regole che si sono dati per proteggersi come bazuka di fronte a invasori. La loro essenza sta nel loro inganno. Il Super Club e’ la loro forza ma sara’ la loro fine.
Ma la forza la’ sotto avanza, sale come sale la schiuma dai rifiuti del mondo. Non puoi rimuovere nulla abbastanza a lungo, non puoi legare, imprigionare, bloccare, nascondere nulla abbastanza a lungo. Il Super Club non puo’ rimuovere il 90% dell’umanita’ come se non esistesse. Alla fine il rimosso comincera’ a salire, a salire, e finira’ per esplodere violentemente, contro gli oppressori, contro gli ingannatori, contro i nemici del genere umano, anche se in questa esplosione dovesse annientare se stesso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ognuno dei membri del Super Club fa suo il Vangelo del Possessore che si riflette sul Vangelo del Consumatore: “Omicidi, crimini, poverta’. Queste cose non mi spaventano. Quello che mi spaventa sono le celebrita’ sulle riviste, la televisione con cinquecento canali, il nome d’un tizio sulle mie mutande, i farmaci per capelli, il viagra, poche calorie”.
Di qui l’esercito dei cloni, quelli che sperano in una promozione o in una identificazione, anche se, come dice Tylor: “Infilarti le piume nel culo non fa di te una gallina”.
Tylor ne dice molte di cose sante:
“Siamo i figli di mezzo della storia, non abbiamo ne’ uno scopo ne’ un posto. Non abbiamo la grande guerra ne’ la grande depressione. La nostra grande guerra e’ quella spirituale, la nostra grande depressione e’ la nostra vita. Siamo cresciuti con la televisione che ci ha convinto che un giorno saremmo diventati miliardari, miti del cinema, rock stars. Ma non e’ cosi’. E lentamente lo stiamo imparando. E ne abbiamo veramente le palle piene.
Tu non sei il tuo lavoro, non sei la quantita’ di soldi che hai in banca, non sei la macchina che guidi, ne’ il contenuto del tuo portafogli, non sei i tuoi vestiti di marca, sei la canticchiante e danzante merda del mondo!”
“Sentite balordi, non siete speciali, non siete un pezzo bello, unico e raro. Siete materia organica che si decompone come ogni altra cosa. Facciamo tutti parte dello stesso mucchio di letame.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Noi vediamo anche troppo bene come costoro se ne infischino ampiamente se caschiamo sempre più’ in basso, se l’economia va alla deriva, se l’etica pubblica è a pezzi e la sua mancanza sta disfacendo il mondo, se ne fregano se scendiamo nelle graduatorie europee o mondiali, se valori e diritti sono sempre più vilipesi e le massime autorità fanno a gara viscidamente a calpestarli. Noi vediamo come costoro se ne infischino sfacciatamente della crisi economica, o delle valutazioni degli organismi economici internazionali, e come neghino sfacciatamente la più chiara evidenza dei fatti come la crisi o il disagio o la disperazione, con la pretesa di essere creduti e venerati nelle loro plateali bugie; vediamo come si siano esentati dal dare il minimo rendiconto veridico né finanziario né morale né politico né coerente; vediamo come si siano arrogati la pretesa di non assumere mai per definizione alcuna responsabilità per i danni della loro conduzione fallimentare, per quanto pessima e deleteria essa risulti; vediamo come per ogni cosa che fanno o disfano si ammantino di una piena impunità. Praticamente il Super Club costituisce un eden a parte, cinico e disumano, vacuo e fatuo, irresponsabile, impunibile e impunito, correo e mafioso, inossidabile e perverso, estremamente nocivo al mondo e distruttivo di ogni nazione.
https://masadaweb.org/2009/07/19/masada-n%C2%B0-956-19-7-2009-il-fight-club/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:45| 
 |
Rispondi al commento

I membri del Super Club non hanno distinzioni tra loro,sono finiti per essere col tempo una massa appiccicosa comune,unita nel Palazzo del Potere che vive in una Casa Comune,una specie di Cosa nostra di alto livello,molto sciccosa in cui non si fanno mancare niente e in cui prosperano a vita e pensano solo ad aumentare di comune accordo i loro impunibili radicamenti,una casa ormai inutile alla Nazione quando non addirittura nemica,in cui aumenta l’insostanzialità dei ruoli mentre cresce la copertura delle forme
Di ogni politico non si può mai dire che sia un servitore dello Stato:“Piuttosto non sappiamo se sia un proprietario o un abusivo“
Il fondamento di questa assurdità perniciosa chiamata Potere è dato dalla miriade di cittadini che al Potere si asservono e si sono omologati dai Poteri del Compratore,moralizzati dall’Disetica dei Consumi,annichiliti dalla Mercificazione Sociale,secondo la regola “Tu sei quello che possiedi“
Ma in questa massa molle e omogenea di sudditi, chiunque può essere portatore,anche inconsapevole, di liberazione,chiunque indipendentemente da ciò che è nell’aggregato molliccio del sistema;chiunque,nella notte della sua abulia,insonnia o disperazione,può entrare nel Fight Club perché “Chi sei nel Fight Club non corrisponde a chi sei nel resto del mondo”.Il Fight Club è la parte di te che non ce la fa più a sostenere lo schifo generale ed è sull’orlo della Rivolta Totale
https://masadaweb.org/2009/07/19/masada-n%C2%B0-956-19-7-2009-il-fight-club/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:42| 
 |
Rispondi al commento

“Nel Fight Club non era questione di vincere o perdere, non era questione di parole. Quelle grida isteriche erano raptus estatici come quelli in una chiesa pentecostale.”
Anche noi siamo come quelli del Fight Club, gli ultimi degli ultimi, “Una volta leggevamo pornografia, ora leggiamo la politica“. E per parafrasare il film omonimo: “Ogni volta che un aereo di politici s’inclina troppo bruscamente al decollo o all’atterraggio speriamo in uno schianto, in una collisione a mezz’aria, qualunque cosa. La democrazia salirebbe al triplo se qualcuno di loro morisse durante un viaggio“.
I membri del Super Club ci dominano ormai in un modo intollerabile, il loro potere di coercizione ha prodotto forze di reazione che non sono oscurabili più a lungo. Quanto più essi opprimono e reprimono le energie che stanno in basso per fare i loro porci comodi e mantenere le loro sporche vite, tanto più dal basso salgono energie fortemente esplosive per la legge del contrappasso che e’ una legge sociale e psichica che alla fine costituirà la loro morte. Ma i membri del Super Club fingono di non saperlo, cercano di non vederlo, non possono che amplificare la loro azione di disintegrazione del mondo, e più marciano nel marcio del loro Potere, più il Contro Potere cresce, inconscio dapprima poi sempre più esplicito e fatale.

https://masadaweb.org/2009/07/19/masada-n%C2%B0-956-19-7-2009-il-fight-club/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:37| 
 |
Rispondi al commento

I politici sono come un club esclusivo, tipo il Capital Club Dubai, un gruppo in cui si pensa solo ai soci, ci si parla solo tra soci, si parla solo dei soci, esistono solo gli interessi dei soci, gli abusi, i furti, gli sprechi e le impunita’ dei soci, e questi si differenziano tra loro solo per minuzie, per es. uno eccelle a tennis nella battuta destra e uno in quella sinistra, persone infantili, ciniche, disumane privilegiate e viziate, per lo piu’ viziose, che si coprono i reati l’un
l’altro, in nome di vantaggi innominabili, che capiscono solo l’interesse o il ricatto, e alla fine si auto-sostengono in una omerta’ criminale, ossequiate da stampa e cloni, imitate da stolti e servi, una consorteria mafiosa dall’ego elefantiaco e narcisistico teso solo ad accumuli stratosferici di potere, che conosce solo se stessa e si rispecchia solo in se stessa e per cui il resto dell’umanita’ e’ ciccia da cannone.
https://masadaweb.org/2009/07/19/masada-n%C2%B0-956-19-7-2009-il-fight-club/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:34| 
 |
Rispondi al commento

C’è una prostituzione carnale e una prostituzione politica. In entrambi i casi si vende se stessi. Ma la seconda è peggio perché il politico che vende se stesso vende anche noi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Una volta esisteva un Dlgs. 58/98 che disciplinava, meglio, avrebbe dovuto disciplinare i rapporti tra chi propone strumenti di investimento e chi questi strumenti di investimento li acquista. Se ricordo bene e' noto come TUIF, Testo Unico Intermediazione Finanziaria Dlgs del 24 febbraio 1998, n. 58 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 71 del 26 marzo 1998 - Supplemento Ordinario n. 52. Il TUIF definisce appunto i doveri di chi propone strumenti di investimento e i diritti degli sprovveduti che li acquistano e che dovrebbero essere tutelati dagli stessi intermediari oltre che dai soggetti previsti a svolgere attivita' di vigilanza. Probabilmente dal '98 ad oggi saranno intervenute nuove norme ad integrazione del TUIF, non lo so perche' non sono aggiornato. Credo comunque che valga la pena farne attenta lettura : http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/testi/98058dl.htm

Francesco C. Commentatore certificato 07.01.17 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Rubano, non restituiscono il maltolto, non vanno in galera, non subiscono sequestri e sono pure premiati!!!
E' libero Galan, ladro di FI, dopo 2 anni di comodi domiciliari nella sua villa. 10 mesi condonati. Perché? Ha patteggiato 2 anni e 10 mesi per corruzione nell'inchiesta Mose, pena confermata dalla Cassazione, ha patteggiato dunque si è riconosciuto colpevole, è stato ai domiciliari non si sa in virtù di quale privilegio e riceverà comunque oltre al suo stipendio di parlamentare il vitalizio per essere stato amministratore regionale e pure il tfr. Lo vogliamo ricandidare?
E' pronto ad incassare il vitalizio anche Renato Chisso, anche lui di Fi, assessore regionale condannato a 2 anni e 6 mesi e accusato di aver ricevuto 6 milioni di euro di tangenti.
Il motivo di questi vitalizi? La loro pena è troppo breve (meno di 3 anni) per far scattare la sospensione. Dunque Chisso riceverà 80.558 euro l’anno e un tfr da 96.244 euro. Denaro che non potrà essere sequestrato nonostante gli siano stati imputati 6 milioni di mazzette, mai trovati dalla Guardia di Finanza. Il motivo? I soldi del vitalizio arriverebbero successivamente rispetto alla pena. E allora?
Manca la legge per condannarli, ma c'è la legge per continuare a pagarli.
Avete ancora qualche dubbio sul fatto che la Casta faccia leggi a favore di se stessa?
C'è ancora qualcuno che pensi che i 3 governi del Pd messi su senza voto popolare abbiano avuto mai l'intenzione di combattere la corruzione?
E ancora state qui ad attaccare il codice etico di Grillo????? Ma con che faccia!!????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.01.17 07:07| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul fatto quotidiano on line di stamattina un articolo sulla consigliera regionale piemontese accusata di interruzione di pubblico servizio per una manifestazione contro la TAV. Il titolo dell'articolo è "Regolamento M5S alla prova".
In questo caso ,non mi sembra vi siano dubbi,sul fatto di non prendere alcun provvediomento nei confronti della stessa consigliera,anzi il Movimento dovrebbe farsi carico di sostenerla anche offrendole supporto giuridico.Nel caso in cui la stessa fosse oggetto di qualsiasi tipo di sanzione da parte del Movimento.non esiterei nemmeno un attimo a non votare più M5S-

Vincenzo Esposito 07.01.17 06:47| 
 |
Rispondi al commento

"Galan tornato uomo libero" Perchè fino ad ora dov'è stato? In galera? No! Agli arresti domiciliari nella sua lussuosa villa con tanto di servitù! Possibile che questi politici criminali non pagano mai come dovrebbero? Solo i poveri cristi scontano in galera? Finchè non ci sarà una, riforma della giustizia seria, questo sistema non cambierà mai. Solo una forza antisistema può fare una riforma della giustizia in cui ogni condannato paghi in maniera proporzionale al reato commesso...fino all'ultimo giorno. Riforma della giustizia con annessa una rivisitazione al ruolo importantissimo dei magistrati, che, in Italia fanno come gli pare, cambiando a loro piacimento il ruolo della politica e csì non va proprio bene!

simona verde Commentatore certificato 07.01.17 04:48| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato NON è responsabile per le violazioni commesse dai funzionari e dai dipendenti degli Enti preposti al controllo: non la collettività ma i singoli responsabili vanno perseguiti e possibilmente perseguitati e sono loro a doverci mettere eventualmente i soldi non io cittadino che non c'entro nulla.
Chi ha investito in borsa (accettandone il rischio) e ci rimette non ha alcun diritto a rimborsi da chi non l'ha danneggiato e tantomeno rimborsi pubblici.
I soldi devono sputarli fuori i ladri non io.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.01.17 02:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Riflessione sulle differenze tra nazionalità e cittadinanza che vengono sempre più spesso fatti passare per sinonimi ma che non lo sono.

Avere la nazionalità italiana significa essere nati iitaliani da genitori nati italiani ( almeno 1 dei 2) anche se residenti fuori dal territorio italiano fino dalla nascita.

Avere la cittadinanza italiana significa essere italiani per adozione anche se nati da genitori entrambi stranieri per esempio se il figlio di 2 egiziani nasce dopo che 1 dei 2 egiziani ha ottenuto la cittadinanza...oppure anche se i genitori sono entrambi stranieri ma il figlio è nato e vissuto in Italia fino al compimento del 18 anno di età.. Oppure ancora uno straniero che mette su famiglia con un italiano.

Purtroppo la legge considera le 2 parole come sinonimi ma non è bene ciò.

Io che sono nato e vissuto in Italia con bisnonni tutti italiani ho la cittadinanza e la nazionalità italiane.

La mia amica albanese che ha sposato un italiano e ci ha fatto un figlio ha ottenuto la cittadinanza italiana ma è orgogliosa della sua nazionalità albanese e rispettosa delle sue origini.

Meditate su questa cosa e correggete le leggi.

oriundo 07.01.17 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Quasi nessuno (salvo un forum del quale invio il link (https://www.mercati24.com/popolare-di-bari-mentire-sapendo-di-mentire/)parla della situazione angosciante che stanno vivendo oltre 69.000 soci della più grande banca del meridione.
Un istituto bancario che nel corso degli anni, previa autorizzazione degli organi di controllo preposti, ha proceduto a vari aumenti di capitale acquisendo "trionfalmente" banche in fase di pre-default...il paradosso è che dopo l'ultima assemblea dell'aprile 2016 il valore dell'azione è stato svalutato di oltre il 20% principalmente a causa dei crediti inesigibili portati "gentilmente" in dotazione dall'ultima banca "salvata"...la popolare di bari ha ritenuto di dover attingere al fondo sovrapprezzo azioni per coprire gli oneri da ciò derivati...
il paradosso continua anche dopo la suddetta assemblea e ciò in quanto la popolare di Bari è stata (di nuovo) incaricata di procedere al salvataggio di una piccola banca calabrese in difficoltà...
Come da copione, i piccoli risparmiatori sono stati, nel corso degli anni andati, attirati non dalla prospettiva di grandi guadagni ma dalle reiterate promesse (da parte di impiegati e direttori di agenzia) di un investimento in azioni bancarie ARCISICURE in quanto non quotate..facilmente liquidabili.. paragonabili a tutti gli effetti ad un titolo di stato a lungo-medio termine.
..Dopo le note vicende delle Banche Popolari soggette a bail-in il panico si è diffuso e solo di fronte alla realtà di un titolo illiquido ci si è resi conto che qualcosa non ha funzionato a dovere...che le promesse e le rassicurazioni ricevute in occasione dei vari aumenti di capitale e delle successive "trionfali" acquisizioni erano solo chiacchiere..e in pratica ci si trova,infine, di fronte al rischio di un vero e proprio esproprio dei propri SUDATISSIMI risparmi.. termino proponendo un altro link (http://orvietosi.it/2017/01/praesidium-chiede-alla-banca-ditalia-la-liquidazione-coatta-della-bpb/

giovanni 2. Commentatore certificato 06.01.17 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Esco, ciao!

https://www.youtube.com/watch?v=ty0paiNlx0w

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 22:30| 
 |
Rispondi al commento

In un paese normale e realmente democratico i dirigenti marci di tutti queste banche,che all'estero neanche per pulire i cessi verrebbero assunti per la loro ignoranza,andrebbero condannati alla pena di morte e/o ergastolo VERO e i loro beni venduti per risarcire le persone truffate.
Il Movimento5stelle è il partito numero uno in Italia,l'unica possibilità per un paese dal passato glorioso di tornare agli antichi fasti.

Inoltre rappresenta un modo veramente intelligente e democratico di fare politica,un pezzo di vero made in Italy che sono sicuro verrà esportato e riprodotto all'estero.

Potere al popolo (pizzuttella fuck u)

Taipan X Commentatore certificato 06.01.17 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Salve
Una bella notizia di oggi su pandoratv.it
Premio Bunim, a Sigr. Giulietto Chiesa.
Grazie

Nando M. Commentatore certificato 06.01.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Consoli e Zonin in galera, loro rimangono sempre ai loro posti da dirigente e non pagano mai.
I presidenti delle banche vanno colpiti e non sempre i poveri correntisti che ci hanno rimesso solo di tasca loro.

manuela 06.01.17 22:08| 
 |
Rispondi al commento

« Conosco David Borrelli e lo stimo ».

Mario Monti.

https://www.youtube.com/watch?v=qn-P_0rbkO4

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento

1) prima di rimborsare gli azionisti, sarebbe opportuno , verificare chi di loro è stato imbrogliato e quindi rimborsare solo agli imbrogliati;
2) verificare a chi sono statati erogati i finanziamenti ( anche alle onlus a titolo di donazione e farseli restituire );
3) accertare le responsabilità, ad ogni livello e far pagare in proporzione alle loro competenze e responsabilità di amministrazione, di gestione e di controllo sia interno che esterno.
4) tutti a casa , a seminare e raccogliere pomodori fino a quando non restituiscono il malloppo!!!!!!!!!

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.01.17 21:48| 
 |
Rispondi al commento

David Borrelli (M5S Europa) co-autore del Post:

ho già letto quel nome da qualche parte..

ah sì il David che ci spiegava il perchè è meglio che l'ytaglya resti nella comunità €uropea e forse pure nel sistema monetario €uro?!?

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento

@ “rivoluzionaro” M5S

dopo
#SalviamoMps
giusto per par condicio, suggerirei hashtag simili,
tipo
#SalviamoGliAzionistiVeneti
oppure
#SalviamoGliSpeculatori

o meglio ancora,
visto che “il sistema è marcio dalla testa ai piedi”,

#SalviamoIlSistema.

Buonasera

Fabrizia Ghezzi Commentatore certificato 06.01.17 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t...

http://video.repubblica.it/mondo/florida-spari-all-
aeroporto-di-fort-lauderdale-la-
diretta/264523/264891?ref=nrct-3&refresh_ce

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 20:34| 
 |
Rispondi al commento

DEVONO PAGARE I DIRETTI RESPONSABILI, ANCHE QUELLI CHE RAPPRESENTANO ENTI E ISTITUZIONI

come, ad esempio Giuseppe Vegas, Presidente della CONSOB. Devono essere privati di ogni loro bene e indagati fino al III° grado di parentela, i quali se non fossero in grado di dimostrare come hanno acquisito le loro ricchezze devono essere espropriati di esse.
Devono restituire tutto e se i beni materiali non bastano devono essere "espiantati" degli organi sani e messi in vendita al miglior offerente. La loro pelle deve essere recuperata per la costruzione di salotti in pelle umana e anch'essi venduti al miglior offerente.

Questa è la mia "orrida" visione della situazione e della sua soluzione, mentre lo Stato, nelle veci (O NELLE "FECI") della Magistratura, permette a chi ha creato questa tragedia, tale Zonin, di fare confluire i suoi beni, cioè il bottino, in un "Fondo Patrimoniale Familiare" e permette che il tempo trascorra affinchè tale atto si consolidi.

"ESPIANTO" DEGLI ORGANI!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.01.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Non occorrono tante parole e tante ipotesi per legittimare o colpevolizzare le cause delle crisi bancarie odierne.Una sola è la causa:la mancanza di controllo e di vigilanza.La vigilanza ,se c'è stata, è stata solo formale :si sono guardate le firme e se c'erano i verbali nonchè se i saldi dei bilanci in entrata ed in uscita erano uguali o in equilibrio.In poche parole non si è spulciato e non si è valutato se le uscite erano controppesate da effettive garanzie o se l'aumento delle azioni era congruente ed oggettivo e non solo adeguato.Quindi è mancato il controllo che diversamente della vigilanza dà anche indicazioni e prescrizioni operative in base al principio della sicurezza dei depositanti e della tutela del patrimonio della banca.

vinicio giuseppin 06.01.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, se ne parla poco, ma anche la cassa di credito cooperativo dell' alta padovana è fallita, non certo per piccoli prestiti non restituiti, al contrario;grossi importi concessi per diritto divino con garanzie zero!
Morale: centinaia di piccoli e medi azionisti rimasti col cerino acceso in mano.
Nei bar, comunque, si sproloquia del prete che se se la faceva con la donzella rumena!
Ergo ...

leopoldo cerantola 06.01.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

o.t...

attentano all'aeroporto di Fort Lauderdale.

Contenti loro...

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è ancora presto ..non otterrete nulla ..ma l iniziativa è sacrosanta ...bisogna vedere se ai truffati piace ......il cetriolo ...e mi scuso per il termine ..perchè fino ad ora mi sembrano piuttosto rassegnati

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.01.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/ql5U_14mQnA

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 06.01.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento

DA INDAGINI ESPERITE ED INFORMAZIONI ASSUNTE MI RISULTA CHE ZONIN, IL MAGGIORE

responsabile di quel disastro che si chiama Banca Popolare di Vicenza, non solo sia sempre libero di fare quel che gli pare, andare dove vuole, ma addirittura risulta che egli abbia costituito un "Fondo Patrimoniale Familiare" e che trascorsi cinque anni dalla sua ostituzione esso sia "Atto Opponibile" a qualsiasi azione da parte di chiunque. Pare, che la magistratura stia lasciando trascorrere il tempo...

E DOVREBBE PAGARE LO STATO, CIOE' TUTTI NOI?

VOI SIETE IMPAZZITI!



Anche la Banca Popolare di Bari ha messo a rischio le azioni della stessa banca imposte ai correntisti che ora rischiano di perdere i propri risparmi di una vita di lavoro.E' giusta e corretta l'azione del Movimento 5Stelle che va estesa anche alle altre banche.I dirigenti delle banche che percepiscono lauti stipendi e premi sono loro responsabili del dissesto pertanto dovrebbero risarcire i correntisti a prescindere dalle responsabilità degli organi di controllo.Meritano una sanzione per impedire di continuare a delinquere.Solidarietà e sostegno alle giuste azioni del Movimento 5 Stelle marisa

marilisa c. Commentatore certificato 06.01.17 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Le bande di rapinatori degli ignari correntisti, bisogna dire, però, che commettevano le loro bravate per soddisfare gli appetiti degli "azionisti", che non credo proprio che fossero tutti dei poveri sprovveduti:...( e annamoce piano, co' i "rimborsamo tutti"....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.01.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

"Rimborso totale per gli azionisti di Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza. Questo è ciò che vogliamo ottenere attraverso l’importante iniziativa che abbiamo organizzato."?!...
**************************************************
Visto che si tratta di un"'importante iniziativa"... fate benissimo a portarla avanti con i Vostri soldi!... se... si fosse trattato di un'*iniziativa importante*... allora mi ci sarei messo in mezzo anch'io... nel caso me lo aveste chiesto! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.01.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Gli analisti Usa sostengono che, perche' "le cose funzionino" i salari devono registrare un sostanzioso incremento. Nel 2016 le loro paghe orarie sono aumentate solo del 2.9%, oltre il 2.6% del 2015 e l' 1,7% del 2014. Ma con un target di inflazione che si aggira intorno al 2% ed una crescita della produttivita' dell' 1,5% l' aumento del salario del 2,9% e' molto molto poco, troppo poco. Gli analisti sostengono che l' aumento della paga dei lavoratori non sara' soddisfacente se non raggiungera' il 3,5%. In ogni caso se l' incremento degli occupati continuera' a crescere ad un ritmo di 156,000 unita' al mese, tutte le persone qualificate e desiderose di lavorare avranno il loro posto di lavoro (Everyone who is qualified and who wants a job will have one). A proposito, avete chiesto al Pd di quanto aumenteranno le vostre paghe nel 2017? Perche' se non aumenteranno e non aumenteranno i posti di lavoro disponibili vuol dire che le "cose" non funzionano bene e che si rende necessario significare questo problema al nuovo governo Pd.

Francesco C. Commentatore certificato 06.01.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando mai rimborsare pienamente gli azionisti?

Siete ammattiti? Quelli hanno investito in piena

coscienza del rischio totale che si assumevano.

SONO I CORRENTISTI non devono perdere un Euro!!!

Ehkekkazz, se no ha ragione quello sotto, che dice

che bisogna "rimborsare per "danno esistenziale" anche chi stava per investire e non lo ha più fatto: i soldi ci sono basta, rinunciare a 10 caccia F35."

GGray Commentatore certificato 06.01.17 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Credo che da questa UE non possiate aspettarvi alcun sostegno, se mai il contrario. Attrezzatevi per una battaglia dentro i confini.

Franco Mas 06.01.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Io son sempre dell'idea che tutto è iniziato quando il governo ha fatto depenalizzare il reato del falso in bilancio

i dirigenti di banca si son sentiti liberi di poter fare quello che volevano

hanno cominciato a portar via ai correntisti denari x esempio dai conti dormienti

e piano piano è venuto il resto

ma la responsabilità è del governo che ha acconsentito a far approvare la modifica di quel reato

indovina indovinello, chi c'era al governo??

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 06.01.17 19:05| 
 |
Rispondi al commento

sto seguendo come Legale due vertrnze per degli azionisti di Veneto Banca. Concordo con quanto scritto nel blog oggi. Purtroppo non c'è limite al "senza vergogna" che sussiste in questo paese a tutti i livelli.


Concordo con Gilda,
Non è giusto rimborsare chi ha perso acquistando titoli, soprattutto non è giusto utilizzare soldi pubblici, se avessero guadagnato si sarebbero tenuti il loro giusto guadagno, hanno perso si tengano le loro giuste perdite.

Se esistono reati che la magistratura li accerti e chi è stato danneggiato riceva il giusto da chi ha truffato.

In Italia siamo alle solite se fallisce un'azienda i creditori perdono , se l'azienda cliente va bene i fornitori guadagnano.

Nessuna legge rimborsa i fornitori del fallito.

Movimento non concordo su questa linea.

Comunque ,
W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.01.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma non ho capito bene:
volete il rimborso totale degli AZIONISTI?

Chi investe in azioni sa benissimo che sta rischiando.
Rischia un capitale nella speranza di avere un guadagno molto maggiore di quello che gli può garantire un investimento più sicuro ma meno remunerativo.
Ma con tutte le porcate che fanno le banche, dalla BCE in giù, la maggior parte con grandi possibilità da parte nostra di ottenere giustizia contro truffe legalizzate sempre più arroganti ed evidenti,
proprio gli AZIONISTI volete difendere?

E' forse l'unico caso in cui c'è purtroppo poco da difendere perchè l'investimento in azioni è RISCHIOSO per definizione e chi investe in azioni sa che può guadagnare oppure rischiare e anche di brutto.

L'unico caso in cui non si può dare addosso alle Banche e voi volete che paghi lo Stato e cioè i cittadini con le loro tasse?

Il sistema bancario, il meccanismo di truffa legalizzata relativo all'emisione di moneta a debito, il bail-in...praticamente tutto il sistema bancario attuale è da RIFARE DALLE FONDAMENTA e voi vi volete imbarcare invece in una battaglia persa in partenza?

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.01.17 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

..come può lo stato NON CONTROLLORE delle malefatte bancarie, COMPLICE con esse,( tradotta in NON AZIONI DI PUNIZIONE verso i suoi PROTETTI BANCHIERI ), ...cambiare ROTTA di 180 gradi e PUNIRLI ?
Chissa' quanta gente di alto livello, ha beneficiato di questi svuotamenti bancari e si è lasciata coinvolgere girandosi dall'altra parte, in cambio di VANTAGGI ?
State chiedendo al malfattore di punire SE STESSO !!!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 06.01.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente il "bail in" non centra niente..:((

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 06.01.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta mi trovo d'accordo con Gilda Caronti e Alessio D.: i correntisti vanno tutelati non gli azionisti. Se quest'ultimi sono stati costretti a comprare o abbindolati in modo fraudolento, sarà la magistratura ad accertarlo e a risarcirli dovranno provvedere coloro che hanno commesso il reato, ma NON DEVONO PAGARE I CITTADINI.

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.01.17 18:23| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma se hanno fatto anche un decreto perchè i dirigenti non debbano pagare per gli errori fatti!
Anzi debbono pagare oltre che gli azionisti pure i correntisti.
Avete già dimenticato che alcune banche hanno chiesto dai 25 ai 30 euro annuali?
Ma la volete capire che finchè non si fa una banca nazionale che faccia solo prestiti e le altre vadano ramenghe.
Azzi loro e di chi gli porta il denaro!
Chi ha sbagliato (i dirigenti) vadano in galera.
Fate una commisione e che vengano fuori i responsabili con intercettazioni.
Chiamate la guardia di Finanza e fate controllare i libri contabili.... vengono pure fuori i titoli tossici che sono ancora nascosti!
Altro che i cittadini debbano pagare i furti di lor signori,politici compresi!
Ricordate quella famosa frase " Allora abbiamo una banca".... cazzo avesse detto :"allora abbiamo dei debiti" si sapeva a priori dove andare a prendere!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S! i Veneti hanno finalmente un riferimento politico credibile!

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.01.17 18:19| 
 |
Rispondi al commento

grazie per quello che fate. effettivamente mi sembra uno scandalo che vogliano rendere il 15% senza mettere in galera nessuno e senza riprendere i soldi di chi li ha rubati o che non ha vigilato.

ma chi e' stato fregato, come me, cosa deve fare? io non lo ho ancora capito. per fortuna non ho perso tutto quello che avevo ma il bruciore e' grande lo stesso visto che era la liquidazione di mio marito di una vita di lavoro.


Io per fortuna non non investito in Obbligazioni,ma al solo pensiero che avrei potuto perdere tutti i miei risparmi mi sento male, credo che mi stia venendo un'ulcera. Lo Stato dovrebbe rimborsare anche chi stava per invesrtire e non lo ha più fatto per "Danno esistenziale".I soldi ci sono basta rinunciare a 10 caccia F35
Gentiloni Dimettiti

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 06.01.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Che sìano ladri e/o assassini a loro insaputa?

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.01.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

La befana vien di notte
come fanno le mignotte,
porta doni ai più piccini
ai più grandi fa i pompini,
se quest'anno vuoi trombare
a cinque amici lo devi mandare..........

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.01.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma voi vedè che io dovevo fa er dirigente de banca de professione? ...
Me sa che nun c'ho capito na fava daa vita...mannaggia.

Una buona Befana a tutti ... ^_^

P.S.: ma però puro a Befana se deve da aggiornà ... Che er carbone 'nquina ... O no?

EradeiLumi50 06.01.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovremo azzerare i responsabili(tutti) di Banch'Italia e della Consob....tutti carrettoni che non hanno svolto i loro compiti.
Sino ad oggi la volpe è stata messa a guardia del pollaio!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.17 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a dire che bisogna individuare i responsabili ne nome di persone e no istituzioni! CHE ASPETTANO I MAGISTRATI A SEQUESTRARE TUTTO AI FUNZIONARI, DIRIGENTI; AD, ecc. ecc. Ne parlano al plurale e non ARRESTANO NESSUNO? Poi iniziare i sequestri dei beni a chi ha usufruito! Per ora SOLO PAROLE ANCHE SUI MEDIA E T. ! NOMI NESSUNO?!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 06.01.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra più che giusto tutelare il risparmio di molti cittadini. Purtroppo le banche hanno perso il ruolo di prestito alle piccole/medie imprese ed alle famiglie e sono state utilizzate solo per essere svuotate dei capitali messi lì da onesti risparmiatori.

MAURIZIO M., ANCONA Commentatore certificato 06.01.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento

**V***

Caro David

Questa è la nostra classe politica !

Ricordiamoci le semplici parole del S. Vangelo e quanto sono attuali ! Luca 20,46-47:

“Guardatevi dagli scribi che amano passeggiare in lunghe vesti e hanno piacere di esser salutati nelle piazze, avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti nei conviti; divorano le case delle vedove, e in apparenza fanno lunghe preghiere. Essi riceveranno una condanna più severa”.

Auguri per una Politica sufficientemente Buona

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 06.01.17 16:40| 
 |
Rispondi al commento

orbo semisordo! dici che : "postate come articolo propedeutico al voto online un pezzo scritto dall’amministratore di un azienda che fa del fotovoltaico il suo unico business?" Non intenderai mica la casaleggio associati? Tutto l'eolico sardo (bloccato e fermo e ladrato) è colpa della casaleggio? magari non ho capito bene! Comunque sei andato fuori tema!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 06.01.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando il Movimento arriverà al governo ....ci saranno anche queste macerie da sistemare!
Questi sono solo ladri ,ladri Italiani e ladri europei!
Questa è l'unione Europea che da giovane desideravo?
No certamente!
I popolo si incazzeranno..occhio non tirate la corda !

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.17 16:35| 
 |
Rispondi al commento

OT
Piantatela!
Tutte le votazioni sulle scelte energetiche del Movimento le pilotate con contributi unilaterali e acritici dei ambientalisti e dei loro lobbisti. Ho deplorato il fatto gia’ in occasione del primo quesito, ribadendolo con forza alcuni giorni fa nel commentare il post che ci “indorava” il secondo:
“Ma come potete pensare di dare informazioni neutre, scientificamente e statisticamente inattaccabili, se postate come articolo propedeutico al voto online un pezzo scritto dall’amministratore di un azienda che fa del fotovoltaico il suo unico business?
Come pensate di dare una informazione priva di interessi di parte, se Rocco Viscontini menziona come istituzione “credibile” Lega Ambiente; quella stessa “onlus” della goletta verde di cui Beppe Grillo ebbe a dire che lo sponsor piu’ “stronzo” ce l’aveva a bordo (Omnitel)?
Quella Lega Ambiente politicamente schierata con Green Italia, i Verdi e il PD, avente ancora come presidente onorario Realacci e che la vede protagonista tra i lobbisti governativi e paragovernativi?”
E oggi mi venite con Roberto Ferrigno?
Quel Ferrigno gia’ direttore campagne di Greenpeace, lobbista, per sua ammissione, al parlamento europeo e membro dell’Ufficio Europeo dell’Ambiente, componente del club “Green 8” che raccoglie attorno a se’ Greenpeace, WWF, Amici della Terra, Birdlife International, Transport and Environment, Climate Network Europe, Friends of Nature International e –per l’appunto- l’Ufficio Europeo dell’ambiente?
Ma che Movimento sta diventando questo, se il suo fondante diritto al voto degli iscritti viene manipolato in maniera pianificata e oscenamente dirottato secondo i desiderata di un ecologismo militante, senza neppure (almeno per pudore) contrapporre studi indipendenti di fonti non compromesse e men che meno allineate? E’ questo il concetto che abbiamo di “conoscere per deliberare”?
Cari estensori, il quesito votatevelo, a stragrande maggioranza, mi raccomando!...


le banche sono istituzioni pubbliche o private ???se sono pubbliche al fallimento deve seguire quello dello stato e cio'sarebbe un bene per i cittadini:se invece sono private devono fallire altrimenti come mai le aziende falliscono e chiudono lasciando a casa gli operai???

sergio boscariol 06.01.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito fischi per fiaschi.

Gli azionisti sono cosa diversa dai correntisti.
Chi è correntista vedrà salvaguardato il proprio conto fino al limite di 100K Eur.
Chi è azionista invece sapeva di avere il proprio capitale a rischio. Chiaramente qui ci potrebbero essere stati degli illeciti e la gente che ha sbagliato DEVE pagare ma gli azionisti devono accettare la perdita. Altrimenti lo stesso discorso andrebbe fatto ogni volta che c'è una bancarotta fraudolenta di una qualsiasi azienda e la cosa non mi sembra che avvenga.

La Corte di Giustizia respingerà la richiesta (speriamo anche che non ci derida) e lo studio Calvetti di Treviso si porterà a casa 4 soldi.


Alessio D. Commentatore certificato 06.01.17 16:02| 
 |
Rispondi al commento

rimborsi anche a chi è stato truffato da equitalia che piu o meno poi sono gli stessi truffati dalle banche

stefano verccesi 06.01.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa iniziativa è ottima ma la vedo solo come un primo Step Quando andremo al Governo propongo di fare subito una legge per rimborsare tutti i compratori di gratta e vinci .Naturalmente saranno rimborsati solo quelli che non hanno vinto.
I soldi per farlo ci sono ma se li mangiano tutti i pidioti
Gentiloni dimettiti

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 06.01.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MPS salvata dal Bomba con 5 miliardi di euro pubblici dei cittadini.

manuela 06.01.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

E' semplicemente vergognoso lo scempio che il governo sta facendo dei diritti (e dei soldi) dei cittadini mentre i dirigenti ed i sorveglianti delle banche in crisi continuano ad incassare lauti stipendi e bonus. Non c'è' che da sperare nelle magistrature, europea e italiana.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.01.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Dunque il sistema è questo: io investo tutti i miei risparmi - sarà vero? - in un'azienda che poi fallisce per colpa probabilmente dei suoi manager e lo Stato mi rimborsa?!? Ma vi sembra una cosa possibile? Stiamo completamente stravolgendo il sistema finanziario. Chi è stato così farlocco da investire in azioni di un'unica azienda sia essa una banca o quello che volete perde i suoi soldi come è sacrosanto e possibile che sia. Chi invece ha investito solo una parte dei suoi risparmi ha predo il rischio e se qua ci rimette in altri investimenti ci guadagna. Se poi ci sono responsabilità di enti di vigilanza ci sono le aule di tribunale.


Il Rimborso deve essere esteso a tutti quelli che hanno perso i loro risparmi giocando in borsa.Chi ha perso i soldi in borsa deve essere risarcito perche se sapeva che poteva rimetterci non giocava
I soldi ci sono,Beppe Grillo ha dimostrato che dagli sprechi del PD si possono recuperare 9o miliardi di euro l'anno

Gentiloni Dimettiti

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 06.01.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravissimi.un segnale forte!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.01.17 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Lodevole e giusta iniziativa.
Tuttavia i veneti sono troppo polentoni e continueranno a lavorare a testa bassa.
Se questi fallimenti fossero avvenuti da altre parti d'Italia vorrei vedere.
Un veneto.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.01.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo: a pagare dovrebbero essere i dirigenti responsabili a ogni livello" quindi non i contribuenti!
L'iniziativa di risarcire i danneggiati con il denaro pubblico e a carico di tutti è assurda e ingiusta!!!

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.17 15:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori