Il Blog delle Stelle
Renzi e il Pd: un danno per l'ambiente #PdFossile

Renzi e il Pd: un danno per l'ambiente #PdFossile

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 77

di MoVimento 5 Stelle

Non lo dice il Movimento 5 Stelle. Lo hanno denunciato, numeri alla mano, esperti e docenti universitari che hanno partecipato al convegno “Energia 5 Stelle: dal fossile a efficienza e rinnovabili, quale via”.

Mentre il MoVimento 5 Stelle ha presentato un programma energetico che punta alla transizione ecologica, portando l’Italia fuori dal carbone entro la fine della prossima legislatura e fuori dall’era del petrolio e dei fossili entro il 2050.
Renzi e i governi Pd, con le mani e piedi legati ai conflitti d’interessi delle lobby del fossile e dalle difese delle posizioni di rendita di chi distribuisce energia, in questi ultimi quattro anni hanno danneggiato il settore delle rinnovabili. Un settore fortemente legato al ‘made in Italy’ e che potrebbe creare centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro.


Qualche dato del disastro targato Renzi e governi Pd dal 2013. Sono numeri da far impallidire il peggior Berlusconi.

- Tra il 2013 ed il 2015 in Italia la produzione da energie rinnovabili è calata del 7,5%

- Tra il 2013 ed il 2015 le emissioni di CO2 in Italia sono aumentate (aumentate!) del 10%.

- Nella mappa mondiale degli investimenti del settore delle rinnovabili, l'Italia è passata dal 6° posto del 2012 al 25° del 2016.

- Nel 2016 in Italia sono stati installati in Italia solo 360 MW di nuovo fotovoltaico e 290 MW di nuovi impianti eolici, con un calo annuale del 19% relativo alle installazioni di solare, eolico ed idroelettrico.

- Renzi in questi anni ha ostacolato lo sviluppo della mobilità elettrica. Un'enorme opportunità industriale anche per il nostro Paese con risorse accessibili. Secondo il Politecnico di Milano, per servire 1 milione di veicoli elettrici è sufficiente un investimento sulle infrastrutture di ricarica di 450 milioni di euro, cioè 450 euro a veicolo elettrico circolante e circa 1 TWh di elettricità che potrebbe essere prodotta da energia rinnovabile.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Mag 2017, 12:26 | Scrivi | Commenti (77) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 77


Tags: energia, fossile, lobby, pd, renzi

Commenti

 

Scusate ma da dove li avete presi i dati? Esiste una fonte ufficiale con tanto di link?
Sembrano dati sparati a caso per fare disinformazione.

Ale Colo 27.05.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.Un piccolo sfogo per far sapere a tutti che si continua a inondare la nostra terra con il glifosate.Da qualche parte la BAYER deve pur svuotare i suoi silos.L'ANAS e' stata tra i primi soccorritori della multinazionale tedesca.Un sentito ringraziamento a tutti quelli che hanno permesso tutto questo

aniello renna 25.05.17 19:52| 
 |
Rispondi al commento

IL VERO DANNO PER L'ITALIA: la presenza del sistema PD !!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 25.05.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

OFFERTA DI PRESTITO TRA INDIVIDUO AFFIDABILE
Avete bisogno di finanziamenti per creare o espandere il tuo business, ma non è possibile ottenere credito da una banca ?
Offriamo prestiti tra particolare, per una durata massima di 1 a 30 anni, del 2% l'anno.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

louis louis Commentatore certificato 25.05.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per vostri progetti prima fino a 100.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio prestitobancario2017@gmail.com

litia bunuci Commentatore certificato 25.05.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Quello che si potrebbe e dovrebbe fare, per un'energia pulita, credo sia chiaro ai più. Quello, che temo, non sai chiaro ai più, riguarda l'avvicendamento, dal novembre 2011, di quattro presidenti del consiglio, tirati fuori dal cilindro del prestigiatore. Questi presidente del consiglio, sono stati fortemente sostenuti dai media o, nella peggiore delle ipotesi, non osteggiati. I dati di fatto sono: l'approvazione di leggi che hanno sicuramente favorito il sistema bancario e le grandi soc. devastando il paese in tutti i settori, arretrando i diritti, tollerando se non favorendo lo schiavismo di fatto, innescando meccanismi d’insicurezza e sfiducia per molti, e di paura sociale per moltissimi. Il paese, nel suo complesso, è socialmente e economicamente paralizzato. Quello che procede, a ritmi sostenuti, sono gli affari di certi gruppi economici. Allo ra mi chiedo: non saranno mica messi in quelle posizioni per tutelare, in tutti modi e con la massima velocità possibile, l’interessi di qualcuno? Magari si potrebbero spiegare, chiarire i numeri dell’articolo.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 25.05.17 00:38| 
 |
Rispondi al commento

E l'acqua si riempie di schiuma il cielo di fumi
il governo lebbra distrugge la vita nei fiumi
uccelli che volano a stento malati di morte
il freddo interesse alla vita ha sbarrato le porte

La Penisola intera ha trovato nel PD la sua tomba
il falso Governo ha voluto provare anche il Bomba
poi Gentiloni che toglie l'acqua alla terra che è viva
invece le porta la morte perché è radioattiva

Eppure il PD trama ancora
spruzza CO2 sulle rinnovabili ad ogni ora
e installa il Nucleare tra le foglie
brucia i fiori li brucia e non li coglie...

inquina pure le campagne
la monnezza è arrivata alle montagne
e consiglia alle lobby del petrolio
gare truccate e monopolio

Eppure il PD trama ancora!

Aldo B. 24.05.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento

In diverse occasioni hanno intervistato in TV il Mortadella, quale ospite d'onore, manco fosse il re di Persia, e gli hanno chiesto che cosa ne pensava del M5S. Tra una smorfia e l'altra, fra battutine e punzecchiamenti, il Mortadella ha fatto subito capire che se il m5s sparisce, per lui, per l'Italia e i futuri governi è certamente meglio. Ora, io mi chiedo, chi è del m5s che in passato l'ha proposto nella lista dei candidati per il quirinale? E chi sono quelli del movimento che in passato hanno anche eletto Grasso e Boldrini? Questa gente è ancora nel m5s? Perchè se la risposta è si, allora vanno allontanati prima che facciano altre cazzate...

Zampano . Commentatore certificato 24.05.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

-''Beppe Beale''...


https://it.m.wikipedia.org/wiki/Quinto_potere

5Spotere 24.05.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

mi auguro di uscire dalla dipendenza dal fossile prima del 2050.
secondo me, se c'e' la volonta' politica se ne puo' uscire in pochi anni.

1) geotermico

2) idroelettrico

3) solare fotovoltaico

4) solare centrali archimede

5) eolico in terra e in mare

6) un'occhiata la darei alla fusione fredda

carlo 24.05.17 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S sempre avanti a tutti!
avanti così!

pasquale 24.05.17 16:52| 
 |
Rispondi al commento

sembra che sia arrivato quello dal naso lungo

old dog 24.05.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Casualmente ho letto una relazione di un impianto fotovoltaico di proprietà di un'azienda fallita e sottoposto alla vendita (si tratta di un impianto grande, circa 1 MW). Nella relazione si specifica il motivo: la mancata conformita dei pannelli alle direttive europee e per questo motivo a questo impianto sono stati tolti gli incentivi del conto energia e ora è disconesso dalla rete, pur essendo in regola con i permessi. Con poco più di mezzo milione di euro (importo presunto per la sostituzione dei pannelli) potrebbe ritornare a produrre energia pulita... Perché non sanare questa irregolarità e consentire a un gruppo di cittadini di investire in questo genere di impianti forzatamente dismessi? Perché lasciare andare in malora questi opifici elettrici?
I nostri portavoce non potrebbero proporre qualche norma che consenta ai comuni di investire in queste attività?

rolla lorenzo 24.05.17 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Una questione morale al giorno
ci toglierà il Pd di torno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.05.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono quiindici anni che in tutti i modi si cerca di boicottare
l'impiantistica fotovoltaica
Ciò nonostante si inizia a vedere sempre più edifici ricoperti da pannelli
Purtroppo molte persone vengono disinformate da divulgatori ricordo anche lo scetticismo di uno molto famoso della Rai
Cittadini che potrebbero usufruirne continuano a succhiare dalle tette dei gruppi di distribuzione che hanno in bolletta anche il canone pagando quello che potrebbero, ammortizzato l'impianto, avere gratuitamente
Gli impianti attuali sono autonomi ed hanno un costo irrisorio
Unica raccomandazione i pannelli devono essere di qualità
I miei installati nel 2003 continuano a fornire la stessa quantità di energia
Ho ammortizzato da molto tempo nonostante allora costasse oltre ventisette mila euro

Rosa Anna 24.05.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Sapete perché l'integrazione è utopia?

1 - i terroristi sono di seconda e terza generazione, nati in Europa

2 - hanno fatto le scuole con noi, hanno ballato con noi, hanno riso e pianto con noi. Poi, un bel giorno si incazzano, come ci incazziamo noi, perché questa società è profondamente ingiusta: studi e non trovi lavoro. Il governo toglie ai poveri per dare ai ricchi. Non esiste più un orizzonte di futuro.

3 - Noi ci incazziamo con la casta, col governo, col potere. Ma loro scoprono che sono diversi da noi.

4 - Quando non hai più prospettive, cominci a notare certe differenze. Sentono d'essere di troppo in questa società. Si sentono, a torto o a ragione, "guardati male" ed è facile, in tale clima di sospetto, che alcuni, frustrati ed esasperati, cadano tra le braccia dei terroristi.

5 - Allora noi tutti diventiamo il nemico, in quanto occidentali: cristiani o atei, non fa differenza: siamo "infedeli", destinati comunque a non entrare nel regno dei cieli, e tanto basta. Siamo "depravati", beviamo alcolici e mangiamo carne di porco. Le nostre donne sono tutte "puttane". Perché mai dovrebbero avere pietà di noi?

6 - Noi, quando ci vediamo presi in giro da governi osceni venduti alle banche, ce la prendiamo con le autorità. Per loro, invece, non c'è poi troppa differenza tra un politico corrotto e un cittadino "depravato". Pensano che tutti i mali ci provengano dalla mancanza di "vera" fede. E quindi, fare strage di "infedeli" diventa quasi un merito, quando non addirittura un dovere.

Anche se il lavaggio del cervello degli ultimi 50 anni, ci ripete che una società multiculturale è bella, la realtà è ben diversa. La convivenza è difficile anche per chi crede negli stessi princìpi e perfino tra uomo e donna che si amino. Figurarci tra culture tanto distanti.

Noi e i musulmani possiamo andare d'accordo soltanto se ognuno se ne sta a casa propria. E se i premi Nobel per la pace smettano di bombardare nazioni sovrane.

Gian Paolo ♞ 24.05.17 15:35| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

È' un bel po' che aspetto l'auto elettrica. Eppure in Italia c'è' almeno una azienda che le costruisce e le esporta. Perché' dobbiamo aspettare gli americani o i cinesi?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.05.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento

"Se l'attuale modello economico è franato non è stato per mancanza di regole ma a causa di un egoismo sociale che nelle regole vede solo un ostacolo da abbattere o da aggirare,con la corruzione o col grimaldello politico delle leggi ad personam". Lo disse don Luigi Ciotti,alla presentazione del "Rapporto sui diritti globali 2009" nella sede della Cgil.
La crisi economica "è una crisi dei diritti".Il presid.dell'associaz. antimafia Libera spiegava come "la diffusione della povertà,la perdita dei posti di lavoro,lo smarrimento e la disperazione di tanta gente sono frutto dello smantellamento dello Stato sociale. Sotto il peso del mercato,è crollata l'ossatura di garanzie che la democrazia riconosce a ognuno contro il pericolo della disuguaglianza e della discriminazione".
E questo "attacco chirurgico ai diritti",diceva don Ciotti,è dimostrato ad es. dal riemergere della questione sicurezza: "singoli episodi sono amplificati ed enfatizzati al di là del doveroso accertamento delle responsabilità,fino a creare vere e proprie fobie nei riguardi degli immigrati".
Così il problema gravissimo di un Paese come l'Italia,che corre come un cieco verso la propria rovina,viene distorto e allontanato con l'ingigantimento di altri problemi come quello dei migranti o del terrorismo,che sono sì problemi,ma vengono usati non per una disamina o alcune soluzioni,bensì come deterrenti affinché la gente non pensi a pericoli ben più grandi,come la distruzione del proprio futuro,l'uso peggiorativo delle leggi,la perdita di ogni tutela.

Oggi l'Ue,di fronte ai nostri pessimi conti, ci ordina di tagliare altri diritti,aumentare altre tasse,smembrare e ridurre lo stato sociale.E alla fine è questo il terrorismo non detto che,mentre migliaia di disgraziati arrivano sulle nostre coste,costringe gli italiani più giovani e migliori ad emigrare a loro volta perché lo Stato che dovrebbe essere loro padre e madre, è in mano a una ciurma di saccheggiatori che operano solo la rovina bestiale di tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.05.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ce la mettono tutta per infilare informazioni surrettizie nei vari programmi televisivi
Oggi si è messo di impegno anche Leonardo , bombardare i cittadini di convincimenti per le vaccinazioni giustificando l'obbligatorietà di dodici in un colpo solo

Dodici in un colpo solo
Ma perché non dilazionarle se esigono l'obbligatorietà rendano almeno possibile di farne una alla volta
È qui che la informazione deve dare rigorose spiegazioni scientifiche su questo tipo di bombardamento a tappeto sul l'organismo di un bambino di tre mesi
Si esigono chiarimenti da parte dei medici e dei ricercatori competenti

Rosa Anna 24.05.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO SAREMO TUTTI D'ACCORDO FORSE IL MONDO GIRERA' MEGLIO.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 24.05.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto nella storia dell'uomo compaiono grandi figure, suscitatrici di grandi speranze. Compaiono nei momenti più bui e accendono una luce, a volte hanno successo e fanno fare un balzo avanti all'umanità, a volte vengono stroncati prima che possano dare frutti, a volte naufragano da soli per incapacità.
Di queste figue abbiamo bisogno per avere una speranza e una meta, non importa se ne avremo delusioni, non importa se li perderemo per strada, senza questi sprazzi sporadici di luce il mondo resterà sempre un luogo buio e inospitale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.05.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' primavera, si sbattono i tappeti, si dà una rinfrescata alla casa, si indossano abiti più leggeri e si mandano in tintoria cappotti e abiti pesanti. Il momento ideale per derenzizzare il blog.
Uno spudorato che vive di promesse mai mantenute e che ogni volta che è beccato con le mani nella marmellata tace, fidando nella memoria corta degli italiani, o incolpa gli altri a seconda delle convenienze.
Stare dietro alle sue balle vuol dire fare il suo gioco.

Ps: la cancellazione dell'innominabile vale anche per i commenti, evitate di inserire il suo nome nel testo se volete vedere pubblicato il vostro commento

Good bye

Lorella L. 24.05.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vecchioni, fieri di essere degli imbecilli

Il cantautore insulta chi non sfila con gli immigrati. E tace sugli estremisti

Oh, ma quanto saranno carini e lucidati ogni giorno i pulpiti delle anime belle della militanza buonista? Accendi la televisione e c'è una predica da Fabio Fazio di Veltroni, cambi canale e senti Vecchioni offendere chiunque non abbia partecipato alla marcia a favore dei migranti, il corteo contro la Schiavitù.

La sintesi è questa: solo gli imbecilli possono essere contrari, e ne consegue che l'Italia è formata da imbecilli in quanto chiunque non abbia partecipato lo è. Sfortuna vuole che il guru Vecchioni non faccia in tempo a dare degli imbecilli a tutti e l'indomani un altro islamico si fa saltare in aria uccidendo decine di persone.

***************

Il cantautore farebbe meglo a pensare ai problemi dentro casa sua e a cercare di rispondere ai tanti perchè.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui si leggono commenti di chi si pavoneggia per il probabile successo di Pizzarotti alle prossime amministrative.
Io voglio dire a costoro che intanto Pizzarotti non ha ancora vinto,poi ha sempre dimostrato di non voler stare dentro al Movimento e di non voler accettare le scelte politiche.
E' un dato di fatto che ha permesso di accendere l'inceneritore. Tutto questo non solo era contrario alle politiche del Movimento,ma anche alle direttive dell'Unione Europea.
Quindi non c'è proprio nulla di cui gioire.
Pizzarotti si è adagiato al sistema come pare abbia fatto il sindaco di Gela. Si legge abbia aperto un mercato di idrocarburi proprio a Gela.
Questi non sono grillini.

Rosa 24.05.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando il parolaio è andato in Arabia Saudita
la sua delegazione ha ricevuto un po' di Rolex(sic!)

che fine hanno fatto?

sarebbe bello poter un giorno quantificare i danni provocati dal suo governo a questa nazione

credo che siano un bel po' di miliardi

comprese le leggi fatte passare a suon di fiducia
e poi bocciate dalla consulta

tempo perso in parlamento e denari sprecati

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 24.05.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Luigi.

C'è un grande conflitto d'interessi tra i fossili della politica e i fossili... E i fossili che ancora speculano sui fossili, totalmente ciechi e sordi sul fatto che l'energia fossile è ormai al capolinea, e non lo dice il MoVimento ma l'Europa.

La partitocrazia teme il suo precario futuro come lo temono i fossili e mangia sugli ultimi resti. E' l'Impero delle tenebre.

Le tenebre sono nulla, un non senso, cioè solo la mancanza di luce. La luce è un'entità, le tenebre invece compaiono solo quando manca la luce, e la luce manca da molto tempo in Italia.

Accendiamo la luce.

Non dividiamoci ora. Il Combattimento cruciale è sulla legge elettorale

massimo m., Roma Commentatore certificato 24.05.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

E' apparso per pochissimo tempo, in prima pagina, l'articolo in cui Calenda annuncia la privatizzazione della Rai, fra le priorità, prima di andare alle elezioni.
Allora la Rai è sostenuta con il canone pagato obbligatoriamente dai cittadini, non è Calenda a dover decidere che cosa fare della Rai.
Se la Rai ha dei debiti è per la scellerata conduzione del suo partito, che l'ha occupata.
Detto ciò devono tenere giù le mani della Rai, la Rai non si privatizza.
Fuori il pd dalla gestione della Rai, sono i cittadini che devono decidere come amministrarla, non Calenda o Padoan oppure Renzi.

Rosa 24.05.17 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
certo che anche entro il m5s si vive di disinformazione!
Dico solo una: Protocollo di Kyoto. Guardate Termini e condizioni prima di scrivere sciocchezze coinvolgendo docenti e professori! E se tali illustri personaggi sostengono che la situazione (>CO2) è peggiorata temo siano poco al passo coi tempi!
Che se si sfora son dolori economici! Io ci lavoro nel settore energie rinnovabili, non scrivete cagate che bastano quelle del PD!!!
M5S forever!!!!

Davide Corti 24.05.17 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Il job act di poletti continua ad affondare,in bilico anche la cassa integrazione.
Sono dei maghi nel far danni e vogliono essere riconfermati.
Che Dio li fermi!

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarebbe male se il Servizio Sanitario Nazionale mettesse a disposizione, gratuitamente, agli italiani, un vaccino anti-renzie pe debellare, una volta per tutte, questo virus dalla nostra società.....

Unico effetto collaterale: un leggero bruciore di culo che sparisce nel giro di 24 ore dall'assunzione del vaccino

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre con voi a 🌟🌟🌟🌟🌟

Rosa Tamiano 24.05.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Renzi va a petrolio,appartiene al mondo dei fossili.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna constatare che Babbeo, rispetto al Nano, vanta numeri disastrosi: una vera piaga d'Egitto, nun ce se crede.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.05.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Nel silenzio più assoluto...va avanti l'inchiesta Consip.
Leggere Lillo e De Bortoli è un sollievo!
Ma sono in pochi na dire quello che sta succedendo.
Tutti avvinghiati insieme nel disperato tentativo di salvarsi il culo.
Spero molto nel popolo italiano.
Azz...che facce da tolle hanno i nostri governanti.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.05.17 13:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BOSCHI DIMETTITI!

La maggioranza ha votato contro la commissione di inchiesta per le banche.
Renzi,Fiano,Boschi,Rosato e altri siete solo chiacchiere e distintivo.
La querela,Boschi,dov'è?
Paura?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://parma.repubblica.it/cronaca/2017/05/24/news/a_parma_pizzarotti_il_ribelle_verso_la_riconferma_cosi_il_m5s_rischia_la_prima_sconfitta-166239186/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1

Godo!

E non solo per Grillo, soprattutto per quelli che qui sopra l'hanno offeso e denigrato senza sapere un cazzo!

Roberto R. 24.05.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nemmeno oggi dal cerchio tragico renziano è arrivata una querela a De Bortoli
Nemmeno oggi è stata fatta una commissione parlamentare sulle ONG battenti bandiera di paradisi fiscali
Nemmeno oggi è stato chiarito perché Soros è andato di corsa a parlare con Mattarella
Nemmeno oggi è stato interrogato Lotti sulla fuga di notizie alla Consip
Nemmeno oggi è partita l'indagine parlamentare sulle 4 Banche decotte
Nemmeno oggi la Consob o Bankitalia sono state interrogate sui mancati controlli sulle frodi ai risparmiatori
Nemmeno oggi è stato licenziato o querelato Marroni
Ma il Pd non è più capace di far niente o fa lo gnorri?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.05.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pizzarotti dato al 45% a Parma.

E' un grande successo di Pizzarotti e del M5S.

Peccato per la rottura. Peccato che sia avvenuta per motivi oscuri agli iscritti e che non ci sia stato un confronto aperto. Peccato che non ci sia stata la possibilità di ricucire.


Bravissimi!!!

Paolo 24.05.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento

FONDAZIONI POLITICHE:NE ABBIAMO UNA?

Leggo da un articolo del Fatto Quotidiano che dal 2015 queste associazioni sono raddoppiate ed all'interno ci si trova di tutto con un enorme conflitto di interessi tra pubblico e privato.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05/24/fondazioni-e-associazioni-politiche-boom-dopo-il-2000-e-ancora-in-crescita-in-testa-centrosinistra-debutta-anche-il-m5s/3609238/

Parecchi membri del M5S fanno parte del Think Tank Group,una fondazione, appunto.
E' da tempo che chiedo di fare chiarezza su queste opache associazioni ed è un diritto di tutto l'elettorato M5S e non solo sapere cosa ci sia dentro questa fondazione,chi la finanzia e qual'è lo scopo che si prefigge.
Se non arriva una risposta a breve devo pensare male.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.05.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

...e non solo per l'ambiente , direi

Path Walker Commentatore certificato 24.05.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori