Il Blog delle Stelle
#ProgrammaEsteri: Sovranità e indipendenza

#ProgrammaEsteri: Sovranità e indipendenza

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 330

La tappa di Frosinone dell'#ObiettivoEsteriTour approfondirà proprio questo tema. Appuntamento oggi alle ore 11 presso l’Auditorium "Paolo Colapietro" in via Grappelli (vicinanze Campo Coni). Sempre oggi dalle ore 17, invece, parleremo a Napoli di un altro punto del programma ovvero “Sovranità e indipendenza". Segui le dirette qui: goo.gl/9FqwqF

di Alberto Aubert, professore Università degli Studi Roma Tre

Tutti sappiamo, è quasi banale ripeterlo, che è esattamente sulla triade Stato-Nazione-Popolo che si fonda la sovranità entrata in crisi negli ultimi 30 anni. Sono emerse forme di legittimazione diverse, estranee rispetto allo Stato sovrano nazionale. Le conosciamo tutti, sono forme diverse di legittimazione interne agli Stati ma soprattutto esterne agli Stati, e qui è chiaro a che cosa facciamo riferimento: i soggetti delle grandi multinazionali, i mercati finanziari, i processi di integrazione e poi unificazione europea.
Tutti elementi che hanno tolto agli Stati sovrani le funzioni fondamentali attraverso cui quella sovranità si è esercitata, sovranità monetaria, sovranità militare, il diritto di guerra e di pace eccetera.

L'unilateralismo che è venuto fuori negli ultimi 30 anni, rispetto alle grandi concentrazioni di potenza mondiale e rispetto alle aree geografiche critiche, non è mai passato per decisioni che potessero investire le rappresentanze popolari. Il problema della sovranità oggi è questo: come trovare nuovi criteri di legittimazione e di rappresentanza dentro una realtà che ormai vede i grandi soggetti internazionali, le multinazionali, i mercati finanziari, operare in maniera deterritorializzata, ma che vede anche lo sgretolarsi della vecchia idea e composizione sociale del popolo? Come si costruisce sovranità, cioè potere di decisione? Perché di questo si tratta, potere di decisione sulla base di soggetti che ormai scavalcano completamente l'ambito nazionale.

Su questo bisogna riflettere, e su questo non credo ci possano essere soluzioni teoriche, nel senso che tutta quelle che sono state proposte sono clamorosamente fallite. Una fra tutte è l'idea di governance: cioè non valendo più l'elemento tipico degli Stati sovrani, dello stato di diritto, della legge in quanto esercitata all'interno dei confini nazionali, non valendo più questo elemento ormai disgregato, si è passati all'idea della governance, e cioè ad un tipo di produzione normativa più puntuale, più pluralista, più elastica e più attenta alla effettività della norma che non alla sua legalità.

Ma se guardiamo all'Europa questo modello è clamorosamente fallito (e probabilmente non solo in Europa) ed è solo un esempio. Quindi rimane il nodo del nuovo criterio di legittimazione, di funzionamento della sovranità, che possa essere risolto elaborando teorie. Io credo che soltanto la prassi, e cioè movimenti, iniziative organizzative che possano sorgere dal basso, possano definire nuove forme di sovranità che tengano conto di quanto abbiamo sin qui detto, e cioè dell'assoluta impossibilità di riproporle solo sul terreno dello Stato Nazione.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Apr 2017, 09:33 | Scrivi | Commenti (330) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 330


Tags: Alberto Aubert, esteri, indipendenza, programma, sovranità

Commenti

 

Ci sono molte cose da risolvere sulle politiche estere...a cominciare dall'Europa che ad oggi ha dimostrato di non funzionare adeguatamente. Innanzitutto tutti gli Stati membri hanno il sacrosanto diritto di eleggere il leader comune a tutti. Dopodichè dovrebbero avere l'obbligo di aiutarsi vicendevolmente (vedi la situazione degli immigrati). Aggiungo ancora che per una moneta unica occorrono, ovviamente prezzi unici. Sarebbe a questo punto il caso di "livellare" l'economia dei vari Paesi...credo forse sia più facile che togliere i vitalizi ai nostri parlamenteri....

VERA G., ROMA Commentatore certificato 09.04.17 12:13| 
 |
Rispondi al commento

"Questo non è un punto politico, sono chiacchiere in libertà. Se voto per la sovranità voglio uscire dal cappio dell'Euro e della UE senza referendum o cazzate varie. Non c'è più tempo di aspettare. "
Alessandro di Roma che hai postato il 5/04/17, sono d'accordo con te, anche se io non voterò Lega perché sono del parere che costoro "parlano bene e bazzicano male": io non posso dimenticare quel leghista che dopo eletto ha tolto per primo la mensa ai bambini i cui genitori non pagavano la retta.Ci sono cose che non si possono fare e questa è una di quelle. Non posso dimenticare quel leghista che ha chiamato "bamboccioni" quei ragazzi che per essere senza lavoro sono costretti a vivere coi genitori!!! Che miopia e grettezza politiche !!! Non posso dimenticare quel leghista che si scagliava con violenza verbale contro la guerra in Libia e poco tempo dopo invocava la discesa del nostro esercito su quel suolo straniero ignorando la nostra costituzione, solo perché altre nazioni europee l'avevano fatto e si sarebbero sparite gli utili tra loro.

Silvana 08.04.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l' evolutione della politica ( meglio dire involuzione dovuta alla forte, radicata non cultura) non e' possibile modificare il valore dello Stato/Nazione se non applicando alla lettera la globalizzazione che rappresenta una delle piu' grandi illusioni create dall' uomo contro l'umanita'.

M.L. 07.04.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve, signor DelBARIO. Come fate? Vi prego di inviarmi il tuo numero nella mia email. È davvero un angelo. Egli aiuta a fare un prestito che è cambiata la mia vita. Io che mi fido. Lo ha reso anche fiducia. La sua e-mail è:
E_mail: delbarioalexio@gmail.com

Gerard alaba Commentatore certificato 06.04.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Niente da votare questa volta.
Questo non è un programma di politica estera, è un'accozzaglia di fanatismi, riflessioni personali e allarmismi.
Mancava solo un cenno alle BigPharma, al NWO e al Priorato di Sion e il quadretto acchiappaconsensi sarebbe stato completo, non è questo il M5S che ho votato negli ultimi anni.

Riccardo R. 05.04.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti, io credo che che dovremmo essere più chiari; così non andiamo da nessuna parte.
Il professore sarà un intellettuale , ma dal suo video non si capisce niente. Né cosa si intenda (dal titolo) per indipendenza, né "sovranità". Dobbiamo farci capire anche da chi ha la terza media. Ma anche chi avesse una laurea del discorso del professore non arguisce niente. Mi spiace perché perdiamo energie e credibilità. Questa è la mia opinione.

Mauro Forlani, Monteviale Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.04.17 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Non vi è nulla di chiaro in questo quesito/proposta. Di cosa avete paura?

Marialaura D., milano Commentatore certificato 05.04.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao signore/signora,
Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me.
Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mr. DelBARIO Alexio. Ecco come ho contattato mio
Mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. E Mr. DelBARIO mi ha dato un prestito di 60,000 euro sul mio conto, che posso assicurarvi che tutti questi generalmente suono carta egli mi guida per pagare il mio debito. Contatto il e saprai la verita '
Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto che si vuole realizzare, questo Signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e vi sosterrà perché io sono la prova vivente.
La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com

Per la verifica sono anche su facebook.

Ema love Commentatore certificato 05.04.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=XN71Zp9rwlk

Flavia Massaro 05.04.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è un punto politico, sono chiacchiere in libertà. Se voto per la sovranità voglio uscire dal cappio dell'Euro e della UE senza referendum o cazzate varie. Non c'è più tempo di aspettare. Altrimenti voto lega e vaffanculo.

Alessandro R., Roma Commentatore certificato 05.04.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non avete inserito la proposta che l'immigrazione venga trattata come un problema europeo e non italiano tra i punti sul programma esteri!? credo che sarebbe stata la più votata

leonardo cincinelli Commentatore certificato 05.04.17 12:42| 
 |
Rispondi al commento

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso.
Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da
E-mail: delbarioalexio@gmail.com

Pierre jack Commentatore certificato 05.04.17 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio vedere se volete davvero aprire gli occhi ai Vs. sostenitori sulla sovranita'. Di quale sovranita' vogliamo parlare se lo stato deve imprestarsi i soldi dalle banche e queste hanno anche la sovranita' - apunto - di creare moneta? La verita' su questo sistema criminale ha origine negli USA. Per saperne di piu' cercate di diffondere la verita' sul sistema della "money mafia". 2 presidenti americani sono stati uccisi perche' avevano "osato" chiedere che la moneta fosse esclusiva competenza dello stato. I nomi? Abraham Lincoln e John F. Kennedy.
Le ultime conferme si possono trovare cercando nel web gli scritti di Doug Casey, americano, e Paul T. Hellyer, canadese ex ministro della difesa. In Italia ci sarebbe Paolo Barnard, che da tempo si sforza per aprire gli occhi "al popolo", ma questo o non capisce o viene spaventato da una campagna denigratoria spaventosa (accuse sessuali e violenze inventate di sana pianta) o semplicemente non trova nemmeno + una sala dove cercare di spiegare qual' e' la ragione per quel che succede nel mondo. Spero vivamente che vogliate almeno voi dare la possibilita' alla gente che vi segue di poter conoscere chi e' responsabile di cio' che succede nel mondo. Nel mondo che i Super-Ricchi vogliono obbligare a sottostare al loro NWO - nuovo ordine mondiale - che prevede la riduzione della popolazione sulla terra a 500 mln. Con ogni mezzo! Leggere le tavole in pietra erette in un parco dell' Ohio, le GUIDE STONES, che richiamano le costruzioni circolare in massi di pietra arrivate a noi con gli HEDGE STONES.
Se non si toglie il controllo della moneta ai privati, almeno in Italia, non ci sara' mai un futuro migliore per chi non fa parte di quella cricca di super-ricchi, che almeno dal 1913 - istituzione della Fed, la Banca Ctr. USA - dominano i maggiori stati del mondo solo secondo il loro tornaconto, cioe' il massimo profitto all'infinito - PER LORO.

kurt andrich 05.04.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Argomentazioni infondate. La sovranità? La madre di tutte le guerre.

Claudio Merli Commentatore certificato 05.04.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei specificare che il voto per il recupero della sovranità è un voto contro l'euro e per l'uscita dall'UE sul modello britannico. Il quesito andava comunque posto in modo più specifico e diretto vista la priorità dell'argomento.

gianluca.braguzzi@gmail.com braguzzi, Bagnolo san vito Commentatore certificato 05.04.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Soluzione per la vostra esigenze o il vostro prestito
Nell'attuale situazione economica del nostro paese.
Oggi anche coloro che sono già imprenditori, la situazione è difficile.
Poi, a pensarci, abbiamo deciso di aiutare tutte le persone con progetti in cui sarebbe un prestito per svolgere le loro attività.
Ma il nostro tasso di interesse è del 2%, perché essendo una coalizione che non vogliamo violare la legge sull'usura.
Ricordatevi di contattarci via e-mail questo:
loanprivate.invest@gmail.com

Roberto 05.04.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma a parte una analisi, per quanto io lo leggo non vedo la proposta chiara?Cosa sta succedendo dov'è la chiarezza che dovremmo poi votare? Cosi com'è la proposta non la voto d sicuro!!

valter 05.04.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'euro: la premessa è la sovranità monetaria.
Dobbiamo avere la concretezza di presentare una proposta di referendum consultivo, e presidiare con una task force, anche internazionale, di esperti, il piano per renderlo effettivo, minimizzando gli attacchi dei mercati. Se fossimo sovrani , monetariamente parlando, si aprirebbero sterminate praterie in deroga agli infami trattati. Piano/i da concordare con altri Paesi...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.04.17 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Tornare al primato della politica sull'economia,perchè non può essere una banca privata a tenere in pugno gli stati, l'Italia non sarà mai uno stato democratico se la sua moneta sarà l'euro, che di fatto non è solo una moneta ma un metodo di governo, in cui lo stato non può gestire i soldi come meglio crede per perseguire le sue politiche sociali,ed economiche, ma prostrarsi davanti ad una banca privata,che detta le sue regole e che ci tiene in pugno col debito. Anche la presenza nel nostro territorio di basi militari appartenenti ad un altro stato,non è segnale di democrazia.
L'Italia sarà una repubblica democratica, solamente se si svincolerà da queste due catene

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 03.04.17 13:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

'più attenta alla effettività della norma che non alla sua legalità.' Diciamo se legalità vuol dire mantenere una fraccata di dipendenti pubblici senza un motivo se non per dargli uno stipendio e perchè sennò poverini tagliamo il lavoro e la cosa non è legale bisogna rendersi conto che l'Italia deve cambiare. La legalità della norma deve pian piano andare a coincidere con l'effettività e lo stato si dovrebbe impegnare a dimostrare dati in mano di essere su questa giusta strada. Ovvio va dato tempo a queste riforme, non si può pretendere che tutti i cambiamenti avvengano in un solo giorno. Non si possono certamente dimezzare le pensioni in un giorno 'per stare dentro il budget' o tagliare centinaia migliaia di posti pubblici in un sol colpo. Quel che non serve va progressivamente eliminato; nel frattempo, bisogna combattere l'economia sommersa (evasione fiscale) soprattutto al Sud, creare nuove economie derivanti dall'eliminazione dei proibizionismi. Credo che l'Europa con lo 0.2% si riferisca appunto a questo, l'Italia chiede molta forse troppa flessibilità per implementare la 'legalità delle norme '; l'Europa cerca di limitarne un po' le spese. Bisogna solo essere molto chiari con l'Europa. Andare lì e dire, l'economia in Italia è una buffonata. Le regioni del Sud sono sommerse da un esercito di netturbini, forestali, dirigenti e impiegati pubblici di ogni tipo, che basterebbero per tutta l'Italia. Macchè, sarebbero sufficienti per l'Europa intera. Dire, l'economia in Italia gira così, ci volete? Se sì, dateci tempo, metteremo le cose a posto. Il che non vuole però dire approfittarsene e star sempre lì col cappello in mano a elemosinare flessibilità. E non credo nemmeno in Europa non sappiano cosa avviene in Italia. Basta chiedere tempo e trovare un accordo.

mc 03.04.17 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambiare l’Unione Europa così concepita (se si può!) o uscire dall’Euro, altre soluzioni non ne vedo. La sovranità l’abbiamo definitivamente persa a meno che non si cambi rotta, ma per far valere le nostre ragioni dovremmo essere forti e decisi (come la Germania) e non proni e dimessi come questo governo è. Le celebrazioni dell’UE in Italia sono state ridicole, finita la festa sono riemerse tutte le contraddizioni esistenti tra i Paesi che erano state opportunamente nascoste. Abbiamo una grande arma che dovremmo saper utilizzare, se l’Italia esce dall’Unione questa Europa boccheggiante salta, e per ottenere talvolta basta minacciare. Più “popolo” e meno “finanza” o Italiaexit.

Franco Mas 03.04.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT PRIMARIE PD:
Dunque il 50% è andato a votare
Il 60% del 50% è andato al bischero.
Il 30% del 50% è andato al Ministro(del bischero)
Il 5% del 50% è andato al Presidente della Puglia
Quindi 30% dei votanti al Bischero
il 15% dei votanti al Ministro e 2,5% dei votanti al Presidente.(30+15+2,5= 47,5)
Per cui se nel PD c'erano il 50% di ex DC e 50% di ex PC... si può dire che ieri nel PD hanno votato solo i DEMOCRISTIANI con un minimo calo dopo la fuoriuscita dei Comunisti.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.04.17 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cancellato il post ??? Bene e grazie.............

Carlo A., forli' Commentatore certificato 03.04.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Come si può parlare di sovranità,quando l'Italia è la Colonia preferita e strategica,usata dai padroni del mondo per poterlo governare?Ebbene,di cosa dobbiamo stupire,quando fa parte della realtà strategica dei padroni del mondo di nominare un Dio della guerra dopo il Dio della Pace?Quindi non agitatevi e non rovinatevi il fegato tanto è sempre la stessa Musica:"L'Italia sarà sempre una loro Colonia ed oltre metà del popolo è destinato al sacrificio umano per fare posto alla nuova razza mista alimentata dall'Esodo Bibblico sapientemente pianificato tramite le guerre mascherate in Missioni di Pace,durante il governo del Dio della Pace.Proprio per questa realtà l'Italia non può essere giovernata da politici seri patriottici e per evitare che forse ostili al sistema di suttitanza vengano elette,impongono governi fotocopia per salvare Banche-Banchieri-Clientele con tuttu il sistema spartitivo consolidatosi nelle tre Repubbliche sempre guidate da Dc doc & comunisti venduti.L'altro ieri bella notizia per il governo Fotocopia che può brindare per l'uccisione di un barista;questo da onore ai politici della grande ammucchiata che sostiene i vari governi di turno che quando è stato ucciso un bandito si erano schierati contro chi si era difeso.Mentre per i cretini come me che hanno creduto in un Dio immaginario siamo contenti della bella notizia che la Svizzera ha aperto gli occhi e non si lascia più incatare dalle sirene politiche italiane della Finta Sinistra,finta Destra,Centro,Lega e vari partiti trappola.Ai politici della grande ammucchiata servono i ladri ed è per questo che proteggono la delinquenza zingara-rumena-albanese e alimentano il business della tratta umana pagando 35€ a giorno ogni essere umano dell'esodo biblico pianificato tramite le guerre mascherate in Missioni di Pace.Per i vari governi imposti e governi fotocopia è molto importante salvare un deliquente al posto di un povero italiano che viene massaccrato di botte dopo essere stato derubato.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 03.04.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non ho capito molto! Se qualcuno mi spiega. Vogliamo tenerci questa Europa con qualche compromesso o ne vogliamo una nuova dove le banche fanno le banche, i politici gli interessi dei cittadini, le multinazionali rispettano le leggi anziché dettarle?
Questo non è il momento dell'indugio perché la Storia ce ne renderà conto!

gianni ciacci, ciaccisas@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.04.17 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Per chi vuol approfondire....

http://www.controinformazione.info/orban-blocca-le-attivita-di-soros-lui-non-puo-essere-al-di-sopra-delle-leggi-dellungheria/#

Giovanni Antonio 03.04.17 08:43| 
 |
Rispondi al commento

e quindi ?
come al solito nebbia.

aldo m. Commentatore certificato 03.04.17 08:18| 
 |
Rispondi al commento

pro memoria

60 anni di massoneria italica anti democratica e Incostituzionale ..

tra gli altri ..

Vittorio Valletta (Presidente Fiat)

Longo Imbriani (BNL)

Giovanni Agnelli (FIAT)

Guido Carli (direttore generale Banca d’Italia)

Pietro Quaroni (presidente RAI)

Alighiero De Micheli (presidente Confindustria)

Aurelio Peccei (Direttore Generale Italconsult)

Mario Pedini (parlamentare)

Alberto Pirelli (Pirelli Group)

Ugo La Malfa (parlamentare)

Ettore Lolli (Manager BNL)

Franco Malfatti (parlamentare)

Giovanni Scaglia (parlamentare)

Paolo Vittorelli (senatore)

Manlio Brosio (segretario generale NATO)

Guido Carli (direttore generale Banca d’Italia)

Eugenio Cefis (parlamentare)

Giuseppe Petrilli (presidente IRI)

Leopoldo Pirelli (Pirelli Group)

Mariano Rumor (parlamentare)

Piero Bassetti (politico ed imprenditore)

Mario Pedini (parlamentare)

Principe Guido Colonna di Paliano (diplomatico,)

Mario Aggradi Ferrari (parlamentare)

Aurelio Peccei (manager FIAT e OLIVETTI)

Roberto Olivetti (Olivetti Group)

Alberto Ronchey (ministro, giornalista)

Altiero Spinelli (politico e scrittore)

Ugo Stille (giornalista)

Antonio Cariglia (senatore)

Fabio Luca Cavazza ( giornalista)

Piero Ottone (giornalista)

Lorenzo Vallarino Gancia (imprenditore Asti-Gancia group)

Renato Altissimo (parlamentare)

Gilberto Bernardini (docente di fissione nucleare)

Arrigo Levi (giornalista)

Marchese Gian Gaspare Cittadini Cesi (politico)

Emanuele Gazzo (giornalista,)

Giuseppe Glisenti (dg Rai, cofondatore DC)

Continua ..

http://www.fanpage.it/bilderberg-tutti-i-partecipanti-italiani-nei-60-anni-di-incontri/

Voce al popolo , ai cittadini .. e Vaffanculo alla partitocrazia parassitaria auto referenziale , venduta etc etc .. pluridecennale .

Buon Dì !


antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 03.04.17 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'€pa è fallita perché non è nata e sviluppata come coop di stati ma tendente e sempre più lampante a far sovrastare alcuni stati su altri o almeno questo è il risultato, da qui il fallimento o fuggi fuggi e conferma dei buoni ma finti propositi. sistema secolare funzionante, indebitare per ricattare.

mario di genova 03.04.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento


Terremoto, dalla Sardegna 1000 pecore ai pastori di Cascia
Solidarietà da Coldiretti, secondo tradizione della Paradura

**********

Hanno fatto di più i pastori sardi, donando le pecore, che l'attuale governo, elargendo chiacchiere.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.04.17 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Renzi si riprende il Pd: i circoli stanno ancora con lui

I primi risultati del voto dai circoli Pd danno l'ex segretario al 60%, con Orlando al 30% ed Emiliano all'8%. Il 30 aprile le primarie aperte a tutti

************

I piddioti......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.04.17 07:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le attuali condizioni dell'Italia sono dovute ai governanti che si sono susseguiti nel tempo. Ci hanno venduto fumo, ci hanno fatto entrare nell'Euro per farci divorare dal potere bancario privato.
Hanno svenduto un pezzo alla volta l'Italia, con la scusa della funzionalità e in nome della privatizzazione. E' sempre più interessante ciò che emerge da OBIETTIVO ESTERI TOUR ci fa avere il polso della situazione, del disastro in cui ci troviamo.
Risulta evidente che le scelte di politica estera devono essere affiancate una una buona programmazione economica del paese.
La globalizzazione, il libero mercato, il liberismo, ha funzionato solo a senso unico.
Ha distrutto e sta distruggendo i diritti, le economie esistenti, e le modalità millenarie di vita delle comunità. Spazza via tutto, nel nome di un gruppo di multinazionali che stanno governando il mondo.
Questo non deve più accadere, il libero mercato sì, ma nel rispetto della nostra sovranità, tutelata in modo rigorosissimo.

Rosa 03.04.17 07:03| 
 |
Rispondi al commento

______
Josephine Alessio di Rainews24 si assomiglia al The Joker di Batman con quella bocca rifatta....


li comparo qui
Josephine Alessio
http://s2.dmcdn.net/50fU.jpg

The Joker
http://www.wallpapermade.com/images/wallpapers/originals/jack-nicholson-as-the-joker-wallpaper-4336.jpg

John Buatti 03.04.17 05:41| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità, sovranismo e consimili sono robe da KKK rimesse a nuovo ed alla moda per i boccaloni, che infatti ora aderiscono in massa. Fantastico. Le classi dominanti ringraziano.

John Smith 03.04.17 03:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/xRQnJyP77tY

Ninna nanna. Notte.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 03.04.17 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Avoiding tax, buying politics
Paying as little tax as possible is a key strategy for many of the super-rich.41 To do this they make active use of the secretive global network of tax havens, as revealed by the Panama Papers and other exposés. Countries compete to attract the super-rich, selling their sovereignty. Super-rich tax exiles have a wide choice of destinations worldwide. For an investment of at least £2m, you can buy the right to live, work and buy property in the UK and benefit from generous tax breaks. In Malta, a major tax haven, you can buy full citizenship for $650,000. Gabriel Zucman has estimated that $7.6 trillion of wealth is hidden offshore.42 Africa alone loses $14bn in tax revenues due to the super-rich using tax havens – Oxfam has calculated this would be enough to pay for the healthcare that could save the lives of four million children and to employ enough teachers to get every African child into school. Tax rates on wealth and on top incomes have continued to fall across the rich world. In the US, the top rate of income tax was 70% as recently as 1980; it is now 40%.43 In the developing world, taxation on the rich is lower still: Oxfam’s research shows that the average top rate is 30% on incomes, and the majority is never collected.44
Many of the super-rich also use their power, influence and connections to capture politics and ensure that the rules are written for them. Billionaires in Brazil lobby to reduce taxes,45 and in São Paulo would prefer to use helicopters to get to work, flying over the traffic jams and broken infrastructure below.46 Some of the super-rich also use their fortunes to help buy the political outcomes they want, seeking to influence elections and public policy. The Koch brothers, two of the richest men in the world, have had a huge influence over conservative politics in the US, supporting many influential think tanks and the Tea Party movement47 and contributing heavily to discrediting the case for action on climate c

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.04.17 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No ci puó essere alcuna reale sovranitá senza essere sovrani della propria moneta. Tutto il resto sono chiacchiere. Bisogna uscire dall´euro il prima possibile, affinché lo Stato possa tornare a fare lo Stato, cioé spendere a deficit senza doversi indebitare. Euro=debito, e visto che gli euro bisogna farseli prestare dalla BCE, mi sembra abbastanza facile capire che non vi é sovranitá se si é continuamente sotto il giogo del ricatto euro.

Riccardo F., Londra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.04.17 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I' 1% della popolazione mondiale dispone del 50% delle risorse, mentre il 99% si deve ammazzare a vicenda per il restante 99% della ricchezza. La tendenza è in netto peggioramento. Ogni anno quel 1% accumula sempre più ricchezza quindi il 99% dovrà accontentarsi di un 30%.

I rapporti oxfam qui: https://www.oxfam.org/en/research/economy-99


Ma chi sta intervenendo, ha ascoltato una o più tappe di OBIETTIVO ESTERI TOUR? Io sono entusiasta, condivido praticamente tutto e mi pare siano sbrogliate alcune delle matasse nelle quali ci stiamo oziosamente aggrovigliando qui. Ci sono tratteggiate linee strategiche chiare (più di quanto siano nel post in commento), formulate da chi è da oltre 4 anni a studiare e trattare in prima linea (in primis no global, no sanzioni commerciali, no guerre ‘imperialistiche’ che provocano popoli autodeportatisi, correzione euro e piano noeuro come exit strategy anche per rischio implosione endogena o intransigenza estrema dell'eurocrazia), ma diversi possibili cammini alternativi, step intermedi e trattative su cui lavorare nei 5 anni di governo, a livello nazionale e sovranazionale, con specifiche scelte da operare a cura degli iscritti. Nessun progetto aprioristico e banale alla Salvini (NOEURO sic et simpliciter, e muoia Sansone con tutti i filistei) o alla Renzi (suppliche di deroghe e FLESSIBILITA’) ma realistici scenari, approfonditi nei vari risvolti positivi e negativi insiti in ciascuno, attorno ai quali lavorare nell’interesse di noi cittadini. QUESTO SI MANIFESTA COME UN VERO e SERIO PROGRAMMA DI GOVERNO e non serie di slogan di opposizione, inattuabili, tendenti solo a ramazzare qualche voto (e poltrona) in più. Mi fanno pena quei giornalisti (spero pochi) che, ascoltati programmi credibili, dovranno umiliare sempre più la propria intelligenza per riproporre le solite critiche terroristiche per riempire pagine di giornali compiacendo i soliti padroni. Ascoltiamo tutti i dibattiti in corso, rifiutiamo le idee semplicistiche (come invece desidererebbero i potentati per poterci affossare), ognuno di noi potrà dare un contributo o un’idea, ma non crediamo di avere delle soluzioni universali, più di quanto possano fare coloro che stanno già confrontandosi con queste questioni internazionali.


Per quanto riguarda la sovranita' monetaria vi invito caldamente a leggere l'articolo su micromega on line di questi giorni: MONETA BANCARIA O PUBBLICA? LA SVIZZERA AL VOTO PER UNA RIVOLUZIONE MONETARIA (E POLITICA)

lucia\ 02.04.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

si tratta dell'art.11 della costituzione (secondo periodo) e non dell'art. 1
"Art. 11.
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.2

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 02.04.17 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per anni si sono svolte discussioni nel sistema operativo , mediante l'utilizzo delle funzioni

Lex - Parlamento
Lex - Europa
Lex - Regione

Con migliaia di interventi dei cittadini attivi del nostro M5s , con :

- Suggerimenti
- Modifiche
- Obiezioni
- Vizi di forma

Ma ad oggi si dovrebbe decidere per il nostro Programma che sarà proposto a livello Nazionale completato solamnente da un centinaio di interventi - commenti
Con le indicazioni fornite da persone che non hanno mai aderito al nostro M5S , alle iniziative territoriali , come ai tavoli tematici mediante i quali sono nate le proposte , le iniziative riportate nella Piattaforma Nazionale e Ufficiale M5S .

Questo metodo non ha nulla di condiviso con gli iscritti al Blog di Beppe Grillo e delle Stelle , non si informa il cittadino su come gli interventi degli attivisti sono stati inseriti per completare i Disegni di Legge portati in Parlamento a nostro nome e per conto della Comunità degli iscritti al MoVimento 5 Stelle .
Che per un Programma Nazionale davvero partecipato , riferibile al nostro M5S ,occorrerebbe un prospetto nel quale siano riportati tutti i Disegni di Legge ad oggi presentati a livello Istituzionale , con indicati gli interventi inseriti nel Testo delle Leggi depositate a nome e per conto degli iscritti .

Presentazione di un documento del M5S nel quale siano riportati tutti i DdL ad oggi votati per essere presentati a livello Parlamentare , in modo che i partecipanti alle iniziative locali e in Rete , abbiano corrette e dettagliate informazioni su come procediamo per la presentazione delle nostre proposte Istituzionali come M5S .

Altrimenti si comunichi nelle TV , ai Media dis-servizio che a decidere politicamente come M5s sono qualche eletto e pochi altri .. e che il cittadino è completamente estromesso dall'essere parte decisionale nel nostro Progetto Nazionale .

Siete pregati di adottare il metodo di elaborazione descritto per il nostro Programma partecipato e condiviso 5 Stelle .

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSITO DI SOVRANITA''GIORNIO FA UNA CONDUTTRICE DEL TG3 HA DETTO CON ARIA SODDISFATTA CHE ANCHE IL MOVIMENTO 5 STELLE HA VOTATO UNA LEGGE CHE NON CONSENTE DI RESPINGERE IMMIGRATI MINORI NON ACCOMPAGNATI. LEGGENDO SUI GIORNALI PER DOCUMENTARMI , HO SCOPERTO CHE L ITALIA GARANTIRA' LORO NON SOLO LASILO, MA AVRANNO TUTTI I DIRITT DEGLI ITALIANI COMPRESO IL DIRITTO ALLO STUDIO, CHE VUOL DIRE IN SOSTANZA UNIVERSITA' GRATIS. ALLORA, MENTRA TANTI ITALIANI SI RITIRANO DALLE SCUOLE E MENTRE I FIGLI DEGLI OPERAI E IMPIEGATI DEVONO SEMPRE PIU SPESSO RINUNCIARE ALL UNIVERSITA' PER I COSTI PROIBITIVI, NOI ANDIAMO A PRENDERE I NEGRI, LI MANTENIAMO, LI CURIAMO, LI VESTIAMO E PIO LI FACCIAMO STUDIARE GRATIS ALLA FACCIA DEGLI ITALIANI CHE FANNO SACRIFICI ENORMI PER MANTENERE QUANDO RIESCONO , I FIGLI AGLI STUDI. MA GRILLINI, CHE CAZZO FATE ?CHE CAZZO VOTATE ? nche voi dalla parte dei clandestini e dalla parte di tutti quelli che ci lucrano ? CHI CI RIMANE CHE RAPPRESENTA GLI ITALIANI ?DOBBIAMO SPERARE IN UN ALTRO MUSSOLINI ?
COSTA DI PIU ' MANTENERE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI NEGRI CHE INGRASSARE SEICENTO PARLAMENTARI...RIFLETTIAMO...CIAO


Vogliamo dire qualcosa anche sui radical-chic di Capalbio, i comunisti con la "evve" moscia?

Quelli tutto salotti, Che Guevara, conto in banca svizzera e figli alla Bocconi?

Quelli che gli immigrati sono tutti profughi, guai a chi tocchi Caino, e i problemi più impellenti sono le delibere per scrivere "sindaca", "assessora" e "presidenta"?

Vogliamo dire che a Capalbio le risorse che ci pagano le pensioni non le hanno volute e le hanno rispedite in mezzo a quelli che per loro sono il popolo volgare?

GIAN PAOLO ♞ 02.04.17 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

, Nel quadro di ordinamenti giuridici più vasti (tipo Europa, ONU...)la SOVRANITà NAZIONALE subisce inevitabilmente limitazioni, che però NON SONO MAI TALI DA INTACCARNE LA VALIDITà, nè formalmente nè sostanzialmente, quando queste limitazioni sono poste dalla volontà del popolo sovrano e quindi dallo Stato stesso: L'articolo 1 della Costituzione italiana stabilisce che "l'Italia consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie a un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le nazioni", non la svendita! Gli Stati, insomma, nonostante la loro sottoposizione al diritto internazionale o allo statuto particolare di una determinata organizzazione internazionale, rimangono in definitiva ESSI SOLI ARBITRI DELLE PROPRIE DECISIONI, o almeno dovrebbero, se non sono governati da prostituti da 4 soldi.

massimo m., Roma Commentatore certificato 02.04.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei aggiungere qualche considerazione a quanto scritto dal prof. Aubert.
Una volta si diceva trade follows the flag per intendere che prima si piantava la bandiera su un territorio straniero e poi seguivano i commerci. Ora è vero esattamente il contrario e cioè la bandiera deve seguire gli interessi economici nazionali. In altri termini la politica estera non va più vista come strumento di potere imperialistico, di controllo, di influenza economica, finanziaria, militare. Il governo deve muoversi sulla base degli interessi dei propri cittadini ed adeguare ad essi gli strumenti di politica estera. Le cessioni di sovranità previste dalla nostra costituzione in nome della solidarietà ONU, Nato, EU ecc. vanno corrette perché in democrazia quello che conta è il volere del popolo.

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 02.04.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indovina chi ritorna sul palcoscenico?

Per gli smemorati: Ammonta a 30 miliardi di euro l’importo aggiuntivo di tasse, imposte e tributi che gli italiani hanno versato all’erario e agli enti locali tra il 2010 e il 2015. Dai conti sono stati realizzati dall’Ufficio studi della CGIA emerge che, al netto del bonus degli 80 euro in termini percentuali, l’incremento di quelle confluite allo Stato centrale (Irpef, Ires, Iva, etc.) è stato del 6,3 per cento (+22,3 miliardi in termini assoluti). Ad aumentare con maggior vigore sono state le tasse locali (Ici-Imu, Tasi, addizionali Irpef, Irap, etc.) con un balzo dell’8,1 per cento (+7,8 miliardi di euro).
Nello stesso periodo il Pil nominale è cresciuto solo” del 2,4 per cento.Tasse locali: in ultimi 5 anni è scesa solo l'Irap, +120% tasse su immobili
Tra le principali tasse locali, solo l’Irap (-3,8 miliardi pari a un -12%) è scesa sensibilmente, mentre tutte le altre, invece, hanno registrato un aumento. Tra il 2010 e il 2015 l’addizionale regionale Irpef è aumentata di 3,1 miliardi di euro (+39%). L’anno scorso nelle casse dei governatori sono finiti ben 11,3 miliardi di euro. L’addizionale comunale Irpef è aumentata di quasi 1,5 miliardi (+52%): nel 2015 questa imposta ha garantito ai Sindaci un gettito di ben 4,3 miliardi di euro. L’imposta che ha subito l’incremento più sensibile è stata quella sugli immobili. Se nel 2010 l’Ici consentì ai primi cittadini di incamerare 9,6 miliardi, nel 2015 i Sindaci con l’Imu e la Tasi hanno incassato ben 21,3 miliardi (variazione in termini assoluti pari a +11,6 miliardi che corrispondono ad una variazione del +120%).Nel 2015 versati all'erario quasi 500 mld Al netto degli 80 euro concessi a partire dal 2014 dal Governo Renzi ai lavoratori dipendenti con retribuzioni medio basse, nel 2015 i contribuenti italiani hanno versato 389 miliardi di euro all’erario e 104,4 miliardi a Regioni e autonomie locali, per un importo complessivo di 493,5 miliardi di euro.
(da BnP Paribas news)

Francesco C. Commentatore certificato 02.04.17 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sottoscrivo e approvo!✌

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 02.04.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma invece di scrivere un mucchio di scemenze, sulla difesa personale o criminalità di extracomunitari o Italiani, si discutesse seriamente sulle leggi colabrodo che salvano i delinquenti incalliti(politici compresi), e penalizzano i poveri cristi.
Voglio ricordare ai sapientoni che scrivono qui, che il paese dove le armi sono praticamente libere(gli USA), c'è la più grande popolazione carceraria in percentuale di tutto l'occidente, con migliaia di ragazzini incarcerati, con lunghe pene detentive.
E' giusto punire i delinquenti specialmente se violenti, ma la legge la deve far rispettare lo Stato. Proprio quelli che sbraitano tanto, tipo Lega, sono i primi che hanno votato leggi che permettevano ai politici di scansare le giuste pene, senza contare che sono gli autori della Bossi-Fini, che peggio non la potevano pensare.

adriano 02.04.17 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMERICA FIRST..con due parole Donald J.Trump ha inferto un colpo mortale alla finanza giudaico-cattolica ed ha fatto si'che gli USA tornassero ad una sana etica protestante.La finanza usa il denaro per produrre altro denaro secondo l'etica protestante il denaro deve essere usato per produrre beni di cosumo,l'acquisto dei quali consente l'aumento dei mezzi di prduzione e coseguentemente l'aumento dei posti di lavoro.Dobbiamo liberarci dalla schiavitu'dell'Euro ed abolire le sanzio contro la Russia che costituisce per le nostre imprese un immeso mercato.I Russi amano il nostr Paese e la nostra cultura e possono fornirci le materie prime da trasformare in prodotti finiti da rivendere sul mercato russo.Daltronde e'sotto gli occhi di tutti il trattamento riservatoci dai cugini francesi:piuttosto che venderci i Cantieri S.Nazaire sono pronti a nazionalizzarli,mentre non si sono fatti alcuno scrupolo di avventarsi sulla nostra Parlmalat.L'EU non pi'funzionare;dobbiamo uscirne subito.

Corrado Barbieri 02.04.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Legittima difesa, cambia l'aria: per due su tre chi spara fa bene

Dopo l'ultimo episodio nel Lodigiano, crescono gli italiani che giustificano la reazione armata: +11% in un anno

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei per cortesia vedere dei post che parlano dell'emergenza criminalitá straniera nel nostro paese, dove sei Di Maio?

Marco Neri 02.04.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più di 2milioni di firme di cittadini sono ferme in tema di legittima difesa. Questa iniziativa popolare non viene sostenuta dal m5s. Sicurezza ed immigrazione non avete notato come siano uguali nei fatti con il pd? Mi piacerebbe sentire le vs opinioni. Benissimo i temi di cui parla il m5s ma a voi le priorità non sembrano altre? E come mai assenza di post in temi che i cittadini chiedono da tempo? Cmq condoglianze sincere ai familiari delle vittime. Buona serata a tutti.

Monica. vi 02.04.17 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Italia chiusa per ladri

Le razzie dei delinquenti immigrati diventano un caso internazionale: la Svizzera blinda i valichi confinanti col Belpaese
La Svizzera, come l'America di Trump, chiude la sua frontiera meridionale. Che non è - ovviamente - con il Messico, ma quella con l'Italia di Renzi e Gentiloni.

«Chiuso per ladri», sintetizzano, tra rabbia e ironia, i giornali del Canton Ticino. I ladri, meglio dirlo subito, non siamo noi italiani ma i nostri ospiti che abbiamo accolto senza alcun filtro e che lasciamo scorrazzare senza regole e condizioni. Abbiamo fatto credere, a questi signori, che i confini non esistono, che sono solo una convenzione arcaica e razzista.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Professore nega di avere una teoria mentre indica cosa è necessario fare!... la sua teoria (dalla quale mai può sfuggire alcun *pensiero*!) è che... falliti i tentativi di formularne una sulla "governance"... è necessari praticare ovvero governare altri tentativi ma non più di carattere locale bensì di tipo globale! .-|||


Condoglianze e vicinanza ai familiari di Leonardo Lo Cascio e di Davide Fabbri, uccisi nel corso di due rapine a Prato e in un Comune vicino Bologna.
Per l'assassinio avvenuto a Prato, i Carabinieri hanno fermato un Marocchino che stava per imbarcarsi in aereo per il Marocco, mentre per la vicenda avvenuta vicino Bologna, gli investigatori stanno verificando se ci sono legami con altri eventi criminosi avvenuti in altri Comuni emiliani.
Sia Leonardo Lo Cascio che Davide Fabbri erano due Maestri Zen, che, probabilmente, prima di venire uccisi, con i loro insegnamenti avranno cercato di riportare le pecorelle smarrite sulla retta via.
Ma questo non è più il tempo per elargire prediche, o per offrire l'altra guancia.
Siamo oramai ufficialmente in guerra, anche se i sapientoni della sinistra, vorrebbero che ad essere armati siano soltanto i criminali.

gianfranco chiarello 02.04.17 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indipendenza non ce l'abbiamo mai avuta, la sovranità l'abbiamo ceduta alle centinaia di migliaia di delinquenti clandestini che ci hanno occupato nella più sostanziale impunità garantita dalla casta per garantire la propria, grazie all'ingolfamento dei tribunali e al terrorismo applicato alla popolazione autoctona, affamata ed in fuga.
Per fortuna nel resto d'Europa ci hanno capiti ad hanno chiuso le frontiere per evitare che gli inviassimo negroni, deliquenti e terroristi vari, Francia, Svizzera Austria etc, e adesso speriamo che facciano la procedura di infrazione e ci mandino la trojka per far saltare in aria la casta.
Intanto il vento di destra per fortuna in Europa non si ferma, il sano sciovinismo avanza, Orban chiude l'università del cazaro cazzaro Soros sperando che gli faccia anche altro.

mario genovesi 02.04.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facendo un giuoco con mio figlio mi è venuta spontanea una considerazione: se vuoi vincere una guerra devi mirare al bersaglio grosso, alla testa dell’avversario. Troppo spesso, in questo ed in altri blog, devo leggere di provvedimenti iniqui, ingiustizie, privilegi, soprusi e tanto altro di bello. La considerazione fatta è essenziale: se non tagli la testa al mostro ma ti limiti a curane le parti malate il problema, sotto le più disparate forme, si ripresenterà all’infinito. Questo per dirvi che è giusto parlare, ma nemmeno poi tanto, di Tizio che ha fatto questo o Caio che ha fatto quest’altro, ma non risolveremo niente. Parlare, insistere, fare azioni in modo costante e ossessivo solo sui problemi che generano i foruncoli del corpo malato e non dei foruncoli stessi, potrà affrancarci da una presa di coscienza più rapida e fattiva. In caso contrario alimenteremo, se pur giustificato, il pettegolezzo e perderemo per sfinimento. In pratica, delle vicende dei vari personaggi a me interessa poco. A me interessa capire come mai sono dove sono a far danno e per quali meccanismi perversi sono in certe posizioni. Amici miei bisogna mirare e colpire il bersaglio grosso. Dobbiamo pensare in grande, al pasto completo, non accontentarci delle merendine che ci vengono propinate quotidianamente, tanto da annullarsi tra loro. Per avere una minima probabilità di poterne uscire. dobbiamo schiacciare la testa la serpente, altrimenti continuerà a mordere.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 02.04.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche perche' ci sono ben altri problemi di cui occuparci:
http://www.zerohedge.com/sites/default/files/images/user3303/imageroot/2017/03/28/20170401_map1.jpg

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 02.04.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo orizzonte48 che ha fatto una stria della cessione di sovranita' dell'Italia alla EU mi sono reso conto che quando e' iniziato il tutto (1981) la germania era divisa .

La formazione culturale dei protagosnisti (Ciampi, Andreatta, Prodi, ecc) era post-bellica.

Prodi si e' fatto "fregare" da Khol che ci volle nell'euro e riteneva la via della EU buona per l'Italia.

Non aveva valutato il pericolo della Germania unita.

Andreotti invece lo sapeva: "Voglio cosi' bene alla Germania che preferisco tenerne due" .

Il problema e' la EU "germanizzata" , siamo entrati in Europa ma dobbiamo uscire dal IV reich.

Dio ha posto le alpi fra loro e noi: vediamo di non unire cio' che dio ha diviso.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 02.04.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente vado fuori tema, ma credo che in questo mondo globale, il piano normativo nazionale (abbiamo anche quello regionale in Italia) abbia poca efficacia. Credo che il potere, lo strumento che ci rimane in mano per decidere, orientare, governare sia il nostro essere consumatori. Purtroppo da questo punto di vista siamo frammentati, non coscienti, e poco inclini all'organizzazione. Le associazione dei consumatori, alcune più folkloristiche che altro, più intente ad un azione quasi di sindacato, credo siano inadeguate al ruolo. Non ho risposte, ma credo che come consumatori, se coscienti di essere una comunità con interessi condivisi potremmo incidere più di quanto si faccia oggi con le elezioni. Si vota ogni 4-5 anni, la spesa la facciamo tutti i giorni.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Europa, cosa avremmo potuto chiedere di piu'?

Cosa ci ha regalato in questi anni l'Europa? Al solo febbraio 2012 l' Unione Europea registrava 112.000.000 di persone povere, di cui 1/5 italiane, su un totale di 450.000.000 di cittadini. In tutti questi anni non e' cambiato nulla, La frase che circola in questi giorni: Non si deve uscire dall' Ue bisogna solo migliorarla, suona e stona non solo come un' ennesima presa in giro, nel tentativo di non perdere voti e consensi, ma anche come un' ammissione di colpa per le scelte diversamente giuste. Fra le tante: l' austerity. La deduzione semplice e' che si deve uscire dall' Europa e si deve uscire dall' euro.Ma noi, che siamo piu' tardi degli Inglesi, preferiamo pagare la quota d' iscrizione al Club. 1).Oggi la Ue, in particolare l’Eurozona, è l’area economica che cresce di meno in tutto il Pianeta, mentre alcuni paesi membri, come l’Italia, stentano ancora a uscire dalla crisi del 2008. 2).L’Italia da’ ogni anno all’Unione 4,7 miliardi di euro in più rispetto a quelli che dovrebbe avere indietro, anche qualora riuscisse a utilizzare tutti i fondi strutturali. 3).La creazione della moneta unica, priva di ogni controllo democratico e di ogni finalizzazione allo sviluppo, ha aumentato gli squilibri interni alla Ue, concentrando i benefici sui paesi più forti come la Germania e mettendo in grave difficoltà i paesi del Sud Europa come l’Italia, la Grecia e la Spagna. 4) Il Patto di stabilità, che vincola gli Stati membri e le autonomie locali, impedisce qualsiasi grande progetto di sviluppo incentrato sugli investimenti pubblici e sulla piena occupazione. 5) Se un’industria italiana, anche strategica, va in crisi, lo Stato italiano non può intervenire, mentre altri Stati e poteri finanziari possono comprarla a prezzi stracciati 6) L’Unione europea ha sempre avuto un atteggiamento negoziale debole all’interno del Wto, impedendo ai singoli paesi membri di difendersi dalla concorrenza sleale.

Francesco C. Commentatore certificato 02.04.17 19:14| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1842 2-4-2017 MAESTRI IN CALCETTO E PLAY STATION
Blog di Viviana Vivarelli

5stelle sospesi per due settimane- Come si vota in Parlamento – Legge sui minori migranti – La legge Bossi-Fini è una legge nazista – La Ministra preventiva – Hanno la faccia come il curriculum – Le riforme penali del Pd utili ai delinquenti – PD in caduta libera – Attacco alla pensione di reversibilità delle vedove- La cricca di Renzi – I loro fallimenti – Roma e Grillo – Il programma sull’immigrazione del M5S

Renato La Monica
Quando vedrò un cane abbandonare il padrone in autostrada. Quando vedrò una lepre sparare a un cacciatore. Quando vedrò un piccione fotografare un giapponese. Quando vedrò un giornalista rivolgere una domanda scomoda a un potente. Quando vedrò uno statista a Palazzo Chigi e un cinquantenne al Quirinale. Quando Rai e Canale 5 trasmetteranno (almeno) un programma intelligente al giorno. Quando Scalfari, Napolitano, Maurizio Costanzo e tutti gli ottantenni che non vogliono mollare il potere troveranno ospitalità in una casa di riposo. Quando il calcio tornerà a essere uno sport e non più un business sconsiderato. Quando vedrò tutto questo potrò dire che nel mondo è in atto un profondo cambiamento.

Tratto dal libro "Il senso della solitudine di un gatto".
.
Renzi è stato accusato di aver copiato interi pezzi del suo programma dal programma della P2 di Licio Gelli. Si è giustificato dicendo che ha messo tutto nella bibliografia.
Viviana
............
Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Manlio Di Stefano e Ornella Bertorotta il 25.03.2017 e stessa data "Il libro a 5 stelle dei cittadini per l'Europa.
Manlio Di Stefano ha annunciato l'arrivo dei professori, è arrivato il prof, Auber che illustra la non recuperabile Sovranità su base nazionale.
Non è bastato Monti, non la Fornero, non Padoa Schioppa (pace all'anima sua. Prima di Manlio sul blog ho letto l'auspicio di Beppe Grillo di trovare nella società e coinvolgere scienziati che insegnano dal pulpito e che professano dal pulpito; ma non posso crederci che tale sollecitazione possa provenire da un tale uomo che è riuscito a portare nel Parlamento della Repubblica giovani neofit; ciò, nonostante il buon risultato generale della loro politica dall'opposizione; ciò perché la responsabilità della "governance" è un'altra cosa, molto più difficile.
Così dovrei votare riflettendo sulla Sovranità e su quello che dice Alberto Aubert; ma cosa dice.
Dice, il tentativo della "Governance" è fallito e ritornare alla Sovranità sul tereno dello Stato nazione è impossibile.
Io ho un cervello che pensa e sono anche se non professore, ma capisco che il professore mi sta dicendo corri solo dietro la lepre, quale? La devi scovare tu, ma in direzione della Sovranità, la solita, no.
IO dico invece Sì!. E non voto su Rousseau, perché mi è vietato, ma soprattuto non voglio.
Rousseau è controllato dall'organizer Casaleggio&C non dal M5S.
Quello che si vota su Rousseau è distorto all'origine dai professori chiamati dall'Organizer, non da Manlio Di stefano e Ornella Bertorotta.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 02.04.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda gli Stati, invece, nati a suo tempo e ormai in crisi, sono millenni che ne discutono, tra democrazia, oligarchia e monarchia con le loro degenerazioni. Il fatto è che molto dipende pure dalle persone. Come diceva Zagrebelsky, lo stesso sistema va bene negli Usa e va male altrove, allora? Io credo che il vero potere sia l'amministrativo, cioè chi applica le leggi. Ovunque gli addetti fanno quello che gli pare interpretando secondo la loro ignoranza. L'unica difesa sarebbe la giustizia, ma siccome la conosciamo (anche loro) fanno quello che gli pare. Siamo già al medioevo, cioè viviamo secondo il problema del momento in tanti piccoli feudi dove contano non le leggi nazionali, ma il potere locale del mafiosetto di turno. Es., un Direttore di un ospedale è incompatibile? E chi se ne frega, nessuno lo contesta per non finire male. Se qualcuno denuncia finisce male lui esattamente come nei feudi di un tempo. L'unico timore è rimetterci nel fisico o nella borsa. A livello ultranazionale invece è la realtà stessa che impone i sistemi, volenti o nolenti i teorici. Per anni i leghisti hanno strillato per la Padania... ebbene esiste un'Autorità del bacino del Po', dovuta al fatto che è inutile fare qualcosa solo per una regione, il Po' ne attraversa varie. Ormai si va ad aree di interesse, conta solo quello, le frontiere non c'entrano assolutamente nulla, vengono scavalcate dall'interesse comune.. Io credo che finché non si tirerà fuori un sistema di vita veramente alternativo, cioè una feroce decrescita felice o meno, si continuerà come si sta andando. Es. se interrompiamo drasticamente il consumo della carne quanta forza avremmo nei confronti di una multinazionale della carne? E così con tutto. Finché il cittadino vuole il meglio al prezzo inferiore e fare il consumatore gli interessi e/o la forza fisica faranno quello che pare loro, inutile strillare che non siamo sovrani, la nostra attuale mentalità favorisce altri soggetti ed altri "Stati"

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 02.04.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A casa somiglia la UE....

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Unione_Paneuropa

Tony 02.04.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Attaccano le pensioni di reversibilità ma non le loro.

Hanno votato la legge fornero perchè sapevano che avrebbe riguardato tutti i lavoratori tranne i parlamentari.

Gli idioti di sinistra continuano a votarli. Le vedove e gli esodati che continuano a votare PD, si meritano l'applicazione di quanto sopra.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo su

http://notizie.tiscali.it/politica/articoli/partito-noeuro-italia-franato/


"anche il Movimento 5 stelle si è deciso a dire sì all’euro..."


Cari del M5S, a questo punto devo dire: C'eravamo tanto amati!!!

Nic 02.04.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discorso complicatissimo, cerco di tirar fuori punti fissi. Molti nel blog credono che la sovranità di uno Stato sia fare quello che gli pare. Non è mai stato così. E' inutile accusare questo e quello che si è schiavizzati ed altro, non sono cose precise. Esiste una geografia ed una storia, che condizionano il tutto. Ogni Stato dipende per definizione dagli Stati che ha accanto e con i quali è costretto a dialogare magari su cose che non vorrebbe. Ogni Stato ha una storia nella quale ha fatto accordi che ovviamente riducono la propria sovranità: solo una rivoluzione può eliminare questi accordi, solo dittatori seri possono svegliarsi un giorno e dire che tutti gli accordi presi dai regimi precedenti non sono validi. Ovviamente ne pagheranno le conseguenze, tanto che spesso anche loro ratificano tutto.
La gente poi acquisisce una determinata mentalità ed anche questa conta e non parlo di ignoranza, ma proprio del modo di essere. Noi italiani nasciamo da una guerra che abbiamo fatto in veste di aggressori e anche alla vigliacca, ci siamo ritrovati in una situazione nella quale invece di darci il meritato ci hanno pure aiutato. E viviamo in Europa dove per anni c'è stata una guerra fredda che per certi versi ci potrebbe anche aver fatto comodo. Agli americani è stato chiesto a suo tempo di venire in Europa a combattere. Hanno sempre oscillato tra la sindrome del fratello maggiore che deve aiutare il poveretto sfortunato (se no perché noi mandiamo aiuti in Africa?) e quella dell'isolamento, dato che confinano solo col Messico. Infatti Trump ha ritirato fuori quello che dicono da decenni che non è giusto che paghino solo loro le spese per presidiare l'Europa. Loro non hanno problemi, la Nato deve ridiscutere il suo ruolo, ma se c'è perché Stati ricchi quanto loro (Germania, Giappone etc) non pagano in proporzione?
La sovranità è un concetto molto nebuloso, nemmeno gli individui sono liberi, neanche i barboni che hanno mandato tutto a quel paese.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 02.04.17 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai 5stelle, per favore difendete le vedove dall'azzeramento della pensione di reversibilità! Sono 4 milioni di donne che dopo non saprebbero come campare!!
Anche le vedove sono una categoria protetta
Fate sapere a tutti cosa vuol fare il Governo!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO CHE ABBANDONA LE CATEGORIE PROTETTE ART. 18

MORIRE PER LO STATO PER QUALE MOTIVO?

Chi penserà agli orfani ed alle vedove categorie prot art. 18? Mentre i politici si rimpinzano la pancia e si godono i vitalizzi i familiari dei caduti aspettano per oltre 20 anni in graduatoria all'ufficio provinciale del lavoro.. un lavoro che non arriverà mai...

Nonno felice da Bologna 02.04.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Per sintetizzare quanto espresso dal Prof. Alberto Aubert gli stati hanno ceduto, ma la cosa non è stata casuale, sovranità alla sistema bancario e finanziario. Questo sistema transnazionale, senza volto e, all’apparenza, senza responsabili è stato così abile da colludere, comprare, coinvolgere, intere classi politiche tanto da fargli fare scelte di segno opposto a quanto sarebbe stato necessarie. Inoltre sostiene, a ragione, l’impossibilità di tornare ai passati modelli di sovranità nazionale. Che la cosa debba ripartire dal basso è indubbio, su come si possa e si debba poterlo fare, le cose saranno molto complicate, per qualunque forza,, bene intenzionata, che si appresti al governo di uno stato che intenda recuperare, nelle parti essenziali la sua sovranità. Alcuni passi saranno assolutamente necessari quali:
1) Sovranità monetaria attraverso una banca centrale pubblica per almeno 2/3
2) Controllo delle materie prime e del sottosuolo, incluso acqua, per sottrarle alla speculazione
3) Controllo dell’esercito per difendere la propria sovranità ed i propri confini.

Conseguiti questi tre obiettivi chiave entrerebbero in giuoco i rapporti di forza. Tutti sanno che la Nato e l’esercito USA sono, nei fatti, il braccio armato di questa potenza transnazionale senza nome e senza volto, pronta ad intervenire ogni qualvolta l’interessi del sistema transazionale possano essere messi in pericolo o in discussione. Da qui la necessità di federare, almeno per i tre scopi sopra citati, stati omogenei per territorio, cultura, storia ecc. Per queste ragioni un’Europa federata sarebbe stata un obiettivo straordinario. Il fatto è che l’Europa, nel suo itinere, sia stata minata, inquinata e stravolta da quei poteri transnazionali senza volto. Dovremmo ripartire da un’Europa dei popoli, recuperando quanto di buono, fin qui fatto, prima che l’Europa si disgreghi totalmete.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 02.04.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CATEGORIE PROTETTE ART. 18

LA TRUFFA DEL GOVERNO CHE ABBANDONA LE CATEGORIE PROTETTE ART. 18

Morire x lo stato e lasciare orfani e vedove allo sbaraglio alla mercé dei politici dell'imbroglio non dovrà più esser più fatto. Ringraziamo I DISONESTI della sinistra ed il governo x aver abbandonato gli art. 18 al loro destino nefasto.

ORMAI LA SINISTRA NON ESISTE PIU'

Edmund Dantes 02.04.17 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una mia curiosità parastatistica.
C'è qualcun'altro che ha qualcosa da eccepire al trittico di leggi riguardanti lo jus soli, l'imigrazione di minori non assistiti e l'abolizione del reato di imigrazione clandestina?
Senza polemica pretestuosa, s'intende.
Giusto per capire se chi eccepisce debba per forza considerarsi un panda gigante in via di estinzione.
Grazie.


Per chi vuol approfondire...

http://www.libreidee.org/2016/08/craig-roberts-sembra-ue-ma-e-cia-il-suo-veleno-leuro/

http://www.libreidee.org/2017/04/ventotene-sogno-federale-imperialismo-reale-usa-berlino/

Giovanni Antonio 02.04.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

le presunte foto INEDITE del pentagono, sbandierate come tali da tutto il mainstream, sono l'ennesima fake news:

https://www.luogocomune.net/LC/index.php/24-11-settembre/4636-le-foto-inedite-del-pentagono-sono-vecchie

Rio Savè Commentatore certificato 02.04.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

PDF " Manifesto di Ventotene"..La radice...

Tony 02.04.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pino Cabras
16 h ·

Guardando il Giudice, nella parte destra dell'aula sedeva la difesa, i migliori avvocati penalisti nazionali, gli studi legali internazionali, gli imputati della City di Londra, i banchieri, il gotha dell'oligarchia finanziaria e dei suoi professionisti. Nella metà di sinistra dell'aula c'era invece Michele Ruggiero, pochi giovani e validi collaboratori e un paio di associazioni costituitesi parte civile. Basta..
Banchi vuoti alle spalle della Procura, quei banchi che avrebbero dovuto essere occupati dallo Stato, dal Ministro dell'Economia e delle Finanze per rappresentare milioni di ingannati

Il CSM indagherà su Michele Ruggiero: hanno paura
Abbiamo in mano le prove di questa ed altre manipolazioni di rating, abbiamo in mano la copia dei contratti derivati che il Tesoro ha siglato per oltre 20 anni [A. Micalizzi]

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=127592&typeb=0&il-csm-indaghera-su-michele-ruggiero-hanno-paura

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.04.17 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che i "giovani" nuovi Democristosinistri, nella loro foga distruttrice del Paese, vogliano "rottamare" anche gli anziani ( ma non tutti, eh: quelli "poltronati", non abbiano mai nulla da temere....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.04.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento

la sovranità di una nazione è proporzionale alla valenza economica che la stessa ha,... e che esercita nei confronti all'unione di eventuali nazioni di turno (europa)a cui appartiene,.... o in riferimento ad altre realtà nazionali.... mondiali.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 02.04.17 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTACCO ALLA PENSIONE DI REVERSIBILITA’

L’allarme l’ha lanciato ieri Ivan Pedretti, segretario generale dello Spi-Cgil: in Commissione Lavoro alla Camera è arrivato un disegno di legge delega che contiene un punto gravissimo. In pratica, la pensione di reversibilità, quasi sempre appannaggio delle donne, verrà considerata una prestazione assistenziale e non previdenziale. E che significa questo? Tantissimo, purtroppo. Lungi dall’essere un diritto individuale, come di fatto dovrebbe essere, la pensione di reversibilità sarà legata all’Isee, cioè al reddito familiare. Solo in apparenza si tratta di una rivoluzione meritocratica. In pratica, è un modo per demolire un diritto individuale e rendere la pensione, frutto di contributi versati, inaccessibile per centinaia di migliaia di donne (e uomini).
Facciamo un esempio: basta che una donna vedova viva ancora con suo figlio che magari ha un piccolo reddito da lavoro per far saltare la pensione, perché sappiamo ormai bene che l’Isee è un trucchetto per togliere, visto che l’asticella viene sempre fissata a un reddito davvero da fame, oltre il quale saltano tutti i benefici. Dicevamo di una donna che vive con suo figlio, ma anche – immaginiamo – di due donne che decidano di condividere una casa per rendere meno grama la loro vecchiaia, o di una donna che dopo la morte del marito inizi una nuova convivenza: in tutti questi casi, se l’altro ha un minimo di reddito, ecco che la pensione di reversibilità salta, lasciando la donna senza reddito, a dipendere dalle persone con cui vive. Contribuisce inoltre all’Isee anche la casa, e siccome il governo a volte considera una proprietà come una forma di reddito, ci potrebbero essere casi di vedove con diritto alla reversibilità con casa propria e nessun reddito, visto che con la casa non si mangia.
Insomma sempre di più d’altronde questo governo va verso l’abolizione dei diritti individuali

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente vedo due problemi. Uno immediato, uno di prospettiva.
Quello immediato è bloccare lo sfruttamento all'interno dell'area Euro dei paesi più forti economicamente sulle economie europee più deboli: o abolendo l'euro, oppure (cosa che preferisco) creando delle normative molto più di garanzia per le economie deboli.
Insomma delle regole europee che impediscano alle economie forti di schiacciare quelle deboli. Come? Ad esempio con la redistribuzione delle risorse fuori dalle logiche stringenti del mercato, inserendo tutele crescenti per tutti i cittadini europei.

Di prospettiva: nascita della cittadinanza europea, basata sul l'iniziale adesione degli Stati, che però metta i cittadini europei tutti insieme a prendere decisioni.
Votazioni on line, di tutti i cittadini europei con il ricorso allo strumento del referendum, magari in una fase iniziale introducendo la regola non del 50%+1, ma del 70%+1 dei consensi.

Paolo 02.04.17 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È' evidente che non si possono combattere con criteri nazionali quei soggetti che operano su scala transnazionale o mondiale. Perciò' parlare oggi di sovranità' nazionale e' anacronistico è antistorico, né' e' pensabile e nemmeno auspicabile un ritorno ad un passato tutt'altro che glorioso. La lotta alle multinazionali ed alle finanziarie andrebbe fatta a livello mondiale, se avessimo una ONU funzionante, o quantomeno a livello di grandi soggetti inter statali o di Paesi di livello continentale. Penso ai vari organismi che associano diversi Paesi latinoamericani o africani o asiatici come anche grandi potenze come Europa, Cina e Russia. I movimenti e le organizzazioni di cittadini possono e devono essere di sprone, di proposta è di controllo rispetto ai predetti soggetti che in accordo tra loro avrebbero la forza per riuscire a regolamentare "i mercati" e in particolare le multinazionali e le banche d'affari.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.04.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno Stato non è più sovrano perché invece di avere una politica sana che faccia gli interessi del popolo, ha delle prostitute da quattro soldi, ha dei politici divenuti meri portavoce della finanza mondiale e non dei cittadini.
Quando avremo portavoce dei cittadini come "politici", che mirano al bene collettivo e non al bene della Finanza mondiale né alle briciole che gli tornano in tasca, sarà fatta. Oggi questi portavoce ci sono.
Ed oggi è possibile una svolta epocale perché i mezzi di disinformazione e di persuasione di massa stanno subendo un grave scacco grazie alla Rete.
Ed è possibile anche perché, volessero tutti gli italiani, abbiamo finalmente dei portavoce che lottano per i diritti sacrosanti dei cittadini, portavoce che sanno, grazie al vincolo strategico dei soli 2 mandati, che loro stessi presto torneranno ad essere dei cittadini come gli altri, pronti quindi a lottare per i comuni cittadini; e pronti anche a governare.
Un popolo informato e che si fa stato non c'è mai stato fino ad ora.
Un popolo informato non ha mai sbagliato.
Ma un popolo informato e che si vuol fare Stato non può più nascondersi, non può più delegare solo ad altri i propri sforzi, dovrà informarsi,condividere, impegnarsi, ognuno con il proprio talento ricevuto, ognuno nel suo campo, ma consapevole che dovrà molto lottare, sì lottare!
Attenzione, quando diciamo lotta, qui non si parla di violenza, ma di difesa! Dobbiamo solo difenderci.
E quando dietro di noi ci sono milioni di persone a difenderci, si vince senza difficoltà, senza il bisogno di attaccare nessuno.

massimo m., Roma Commentatore certificato 02.04.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma se chiediamo solamente di tornare ad essere quello che ancora sono, per esempio, Germania, Francia o Gran Bretagna, per non dire delle piccole Ungheria o Repubblica Ceca senza tanti giri di parole e scomodare storia, filosofia e professori universitari? Qui si tratta soltanto di fare piazza pulita di tutti i vari traditori tipo napolitano, monti, letta, remzi, de benedettti, marchionne, elkann e tanti altri. Fatta pulizia l‘Italia torna sovrana almeno come le nazioni sopra elencate, non credete professori? O dobbiamo accodarci purtroppo a Salvini ?

roberto 02.04.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto scopro che non sono sola, che ci sono persone che nemmeno conosco o che in questo momento non rammento, che mi aiutano di lontano, persone gentili, silenziose, che intervengono per tutelare il mio nome, per difendermi dai malvagi, che sono come degli angeli invisibili sul mio destino.. e mi viene come una tenerezza dentro, una dolcezza del cuore...e ringrazio il Cielo della loro esistenza

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Avete fatto bene a sottotitolarlo.

Ma non provateci a metterci in testa che il futuro è la UE, sia pur riveduta e corretta Rivogliamo la nostra sacrosanta sovranità.

Pure San Marino ce l'ha e ha sempre lottato per difenderla.

Solo dei pazzi (o dei traditori, come nel caso dei governanti) rinunciano alla sovranità ottenuta dai padri.

Al massimo, potremmo fare una confederazione di stati sovrani che si accordino in politica estera e valori comuni

GIAN PAOLO ♞ 02.04.17 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fare ? Come riportare l'umanità a una più equa distribuzione della ricchezza ? Impresa tremenda che richiede non solo la lotta contro gli schiavisti ma , sopratutto , il consenso degli schiavi che non sanno di esserlo . Pensare che la maggior parte del popolo sceglie i padroni sfruttatori è scoraggiante ! Ma il punto nodale è proprio questo : la mancanza di intelligenza delle masse , la loro facilissima manipolazione ! Per facilitarne la sensibilizzazione si potrebbe buttarla sull'aspetto pseudoreligioso , creare degli eroi demiurghi trascendentali , esseri superiori che dall'alto dei cieli accorrono in loro aiuto : nuovi dei di cui il popolo è ghiotto ! E inutile agire secondo le normali vie di comunicazioni , denunciare le nefandezze , la plebe non ragiona ! Un po le continue bastonature qualcosa fanno , ma non è sufficiente , gli italiani sono ottimi incassatori , prendono sberle da tutte le parti e baciano le mani che gliele assestano . Molti pensano che Berlusconi , e tanti come lui , sia uno che si è fatto da se quando è chiaro come si è fatto . Si dovrà in un lontano futuro mettere fuori legge la grande ricchezza , limitare il numero dei miliardi possedibili e metterli in relazione ai poveri : Ci sono poveri ? Niente miliardi !

vincenzodigiorgio 02.04.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

A "causa della causa" della cassimatis il Movimento rischia seriamente di non essere rappresentato a Genova. Domanda: se avesse avuto davvero a cuore il Movimento 5 Stelle, avrebbe fatto un passo del genere? La risposta è no.
Seconda domanda: Se avesse avuto davvero a cuore la sua personale affermazione, avrebbe querelato le persone che sappiamo, sapendo che se fosse accettato il suo ricorso Genova sarebbe senza lista M5S? La risposta ahimè è sì.
Conosco molte persone in prima linea nel Movimento che al minimo dubbio hanno fatto un passo indietro tutelando il bene del Movimento, in attesa di chiarire tutto cordialmente perché erano un cuore solo con il Movimento.
Conosco meno bene ma conosco altre persone che al minimo dubbio invece non vedevano l'ora di buttare tutto all'aria e struggere "cordialmente" tutto per la propria affermazione personale

massimo m., Roma Commentatore certificato 02.04.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' in atto una rivoluzione involutiva della distribuzione della ricchezza ! I soliti noti ( l'altissima finanza giudaico massonica ) ha scoperto che si possono raggranellare tantissimi miliardi sfruttando l'imbecillità dei popoli non più con le guerre mondiali ma con il governo mondiale . La maggior parte dei governi europei e anche del resto del mondo , sono frutto delle loro manovre , degli acquisti dei politici locali pronti a tradire i loro popoli e a amministrare secondo i loro voleri . Hanno trovato terreno fertilissimo in Grecia e , sopratutto in Italia patria del tradimento e dell'imbroglio ! Se a questo aggiungiamo l'accidia e l'ignoranza del popolo abbiamo un terreno ideale per spremere le ricchezze a tutto spiano ! La base operativa dell'alta finanza la conosciamo : Wall-street ! La si sono programmate tutte le guerre e le azioni tese al procacciamento a livelli astronomici di ricchezze immense . Gli ebrei aschenaziti dall'alto del loro insuperabile quoziente intellettivo fanno e disfano sulla pelle di miliardi di pecore e buoi ottusi , quantomeno sotto l'aspetto naturale rientra nel darwinismo sociale anche se sotto l'aspetto umano è tragico !

vincenzodigiorgio 02.04.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ignoranza e l'arroganza, ai tempi del Renzismo.
Andrea Romano e' un soldatino Renziano tra i piu agguerriti e tra i piu refrattari alla vergogna.Il suo compito principe?Infangare il Movimento 5 stelle ovunque vada! Ulltimamente si e' inventata la boiata pazzesca secondo la quale, il M5S sarebbe finanziato dalla Russia di Putin.E questo potrebbe gia' bastare per farci ridere un mese.Ma Andrea Romano, un uomo coerente che ha cambiato piu partiti che io lamette da barba, dimentica che ora sosta nel PD che (anche se si fa fatica a crederlo) proviene dal PCI di Berlinguer ,che dagli anni 50 ai 90 fu sponsorizzato con 7000 miliardi delle vecchie lire proprio dall'Unione Sovietica,l'attuale Russia!
In sintesi, Andrea Romano accusa di una colpa il M5S, che se tale dovesse essere ,si e' gia' macchiato il PD.
E come disse qualcuno....andate avanti voi....che a me mi vien da ridere.

Post di Alessandro Bertone

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.3
Per Repubblica l’indagine di Genova è addirittura la notizia del giorno. Pag. 1: “M5S, scoppia il caso Genova: indagati Grillo e Di Battista”. Pag. 2: “Genova, Grillo e Di Battista indagati: a rischio il sistema delle comunarie”. Pag. 3: “L’asse tra forzisti e 5Stelle: la svolta anti-toghe che sconcerta i magistrati” (l’“asse” anti-toghe sarebbe dimostrato dal fatto che né FI né M5S hanno votato la legge del Pd contro i giudici in politica, mentre a riprova dello “sconcerto” non c’è neppure mezza frase di un magistrato, però “gli emendamenti drastici” dei 5Stelle “non sono sfuggiti alle toghe” e ho detto tutto). Due pagine anche sul Corriere, con titolo strepitoso: “I leader minimizzano: ‘Ma in questo clima prepariamoci a tutto’”. Anche, per dire, a un’accusa di strage. Infatti Grillo, che da una vita passa da un tribunale all’altro per le denunce dei suoi show, sarebbe in preda alla “rabbia”. Mai però quanto Di Battista, “molto irritato” perché “per la prima volta è sotto indagine” e “i suoi si chiedono se il fascicolo possa indebolire la sua leadership”. In effetti, in un Parlamento con 100 e più indagati e imputati per mafia, associazione a delinquere, corruzione, concussione, truffa, bancarotta e altre quisquilie, che ha appena salvato un senatore pregiudicato e interdetto per peculato, un’indagine per diffamazione potrebbe stroncare la carriera a Di Battista. La Stampa, in toni drammatici, annuncia via Pd: “Presto sorprese sul fisco” (non sulla famiglia Agnelli: sui 5Stelle) e chiude così il romanzo criminale grillino: “Il paradosso di questa storia è che la forza politica che più ha coccolato e invita i magistrati a sé (qualunque cosa voglia dire, ndr), potrebbe esser sommersa, e infine illuminata, da una valanga di cause, penali e civili”. Un po’ come La Stampa, querelata per lo scoop della blogger putinian-grillina Beatrice Di Maio, che infatti era la moglie di Brunetta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità nazionale? Qui meno sovranità abbiamo e meglio sarà per colpa delle teste di cazzo che ci governano, e scusate se sono volgare. La nuova riforma del Catasto prevede due sole categorie di abitazioni relative non più al numero delle stanze ma ai mq. complessivi. Io so di case costruite in periferia e rese appetibili solo per la loro grandezza (dai 120 mq. in su), non di certo per il loro prestigio. Prepariamoci ad un altro bagno di sangue.

Franco Mas 02.04.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Eppure ieri,per solennizzare la Giornata contro le fake news,un’inchiesta per diffamazione s’è guadagnata le prime pagine di quasi tutti i tg e giornaloni,manco fosse mafia o corruzione:quella della Procura di Genova su Grillo e Di Battista,querelati dalla Cassimatis, vincitrice delle primarie dei 5Stelle a Genova e fatta fuori da Grillo per motivi imprecisati col replay del voto.Quello che pensiamo di quell’atto di prepotenza(altro che democrazia diretta) l’abbiamo già scritto.Ora la dissidente ha tutto il diritto di chiedere al giudice civile di valutare la regolarità di quella consultazione e a quello penale di stabilire se le parole di Grillo e Di Battista che l’accusano di avere screditato il M5S abbiano screditato lei.Ma questo è oggetto dell’indagine:le critiche politiche di due politici a un politico
Eppure tg e giornaloni sparano la notizia di Grillo e Di Battista indagati a Genova,senza neppure precisarne il motivo:un atto dovuto per un presunto reato di opinione.La voluttà di appiccicare ai due 5stelle l’etichetta di indagato è tale che decine di direttori e giornalisti pluriinquisiti quando non condannati per lo stesso reato(per tacere degli editori) fanno ai 5Stelle ciò che mai farebbero a se stessi.Testate che da una settimana ignorano la tesi di dottorato scopiazzata dalla ministra Madia,che hanno nascosto nelle pagine interne la deposizione-fiume di Buzzi sulle mazzette a dx e sx,che per 2 mesi non hanno scritto una sillaba sul min. Lotti e il gener. Del Sette indagati per rivelazione di segreti e favoreggiamento,cioè per aver rivelato indagini e microspie segrete ai protagonisti di una storia di tangenti sul più grande appalto(truccato) d’Europa,sbattono i due mostri in prima pagina come se avessero fatto chissà che.Quando invece Di Maio querela per diffamazione e denuncia all’Ordine chi lo addita come difensore di Marra manipolando e travisando i suoi sms alla Raggi,tutti strillano alle liste di proscrizione e all’attentato alla libertà di stampa

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuova legge elettorale entro gennaio per DECRETO LEGGE?!? Ma che si sono impazziti?!? QUESTA È UNA SVOLTA AUTORITARIA!!!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento

1
Pesto alla genovese
Marco Travaglio
Ogni giorno che Dio manda in terra, tutti i giornali e telegiornali d’Italia potrebbero titolare così in prima pagina o in copertina: “Fontana indagato per diffamazione” (Corriere), “Calabresi indagato per diffamazione” (Repubblica), “Molinari indagato per diffamazione” (Stampa), “Cusenza indagato per diffamazione” (Messaggero), “Sallusti pluricondannato e graziato per diffamazione” (Giornale), “Travaglio indagato per diffamazione” (il Fatto), “Orfeo indagato per diffamazione” (Tg1), “Mimun indagato per diffamazione” (Tg5), “Varetto indagata per diffamazione” (SkyTg24). Naturalmente non lo fanno perché, se raccontassero le indagini per diffamazione a carico dei loro direttori e redattori, non resterebbe più spazio per le notizie vere.
Oltretutto far indagare qualcuno per diffamazione è facilissimo: basta denunciarlo per qualcosa che ha detto o scritto, così il pm è costretto dall’obbligatorietà dell’azione penale a iscrivere il querelato sul registro degli indagati, e pazienza se nel 90% dei casi il fascicolo finisce in archiviazione, proscioglimento o assoluzione. Per i personaggi pubblici che esprimono le loro idee sui media, come giornalisti e politici, l’indagine per diffamazione è un infortunio sul lavoro: quasi sempre si tratta di un delitto di opinione per eccesso di critica (salvo il caso di accuse false diffuse appositamente da chi mente sapendo di mentire per infangare un avversario), per nulla infamante neppure in caso di condanna. Anzi, spesso è una medaglia al valore, visto che di solito il record di querele e cause civili è detenuto dai giornalisti più coraggiosi (un nome su tutti: Milena Gabanelli).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

2016. La Procura di Firenze sospetta che i soldi dell’Unicef e di Operation Usa destinati alle campagne per i bambini affamati in Africa siano stati usati nel 2011 dal cognato di Matteo Renzi – Andrea Conticini – per iniettare capitali in tre società. La prima è quella dei Renzi, Eventi 6, che allora si chiamava ancora Chil Promozioni e le altre due società sono dei coniugi Patrizio Donnini e Lilian Mammoliti, renziani della prima ora. I Conticini giurano che i soldi sono stati usati per far sorridere i bambini africani con la Play Therapy e l’avvocato Federico Bagattini ha fatto ricorso al Tribunale del riesame. Però l’accusa, con tutti i se del garantismo, resta enorme. I pm Luca Turco e Giuseppina Mione nel decreto di perquisizione non hanno inserito il nome delle società. Basta una visura per scoprire l’approdo del flusso finanziario da Londra a Firenze, segnalato dalla Banca d’Italia perché sospetto e al centro dell’inchiesta svelata da La Nazione venerdì. Ma questa inchiesta che fine ha fatto???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT da Sbellicarsi:
Non c’è nessuna ragione al giorno per cui l’Alta Velocità si fermi a Salerno. Ci vorranno degli anni ma deve arrivare a Catania e a Palermo e per fare l’Alta velocità e arrivare a Catania ci vuole il Ponte, che sarà un modo di sviluppare anche il turismo”. Al Forum di Confcommercio, a Cernobbio, Dario Franceschini dice la sua sull’infrastruttura più evocata degli ultimi decenni. “Essendoci il mare di mezzo, l’Alta velocità deve passare sul ponte; quindi il tema è rovesciato: è il ponte a servizio dell’Alta velocità e non buttato lì come era stato proposto negli anni passati senza un disegno strategico”.
^^^^^
a Francè ma o sai che ce sta a società der Ponte che se sta a magnà da anni li sordi de''i Italiani?
Popo 'n DC doc!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.04.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

@ Cara Vedi

Vi sono persone che, nella miseria della loro economia, concepiscono la lettura del giornale al bar come una compensazione del costo del caffè che hanno consumato; nulla da ridire. Il problema è che costoro, appena s'impossessano del giornale, lo usano come tovaglia alla loro tazzina da caffè, poi cominciano a sfogliarlo all'indietro, cominciando dall'ultima pagina, soffermandosi in modo particolare agli annunci pubblicitari. Giunti alla prima pagina, continuano a sfogliare a ritroso, lentamente, il giornale fino all'ultima poi, ritornano alla pagina dei programmi TV e, dopo sosta adeguata, finalmente giungono alla pagina dei necrologi, l'unica pagina del giornale che sono in grado di comprendere e, con quella tirano a mezzogiorno dopo di che, salutano e vanno a pranzo.

SIGNORA! Lei ha erroneamente scambiato il blog di Grillo con il giornale del bar; pazienza! Ma non si è accorta che l'orologio ha già da tempo suonato mezzogiorno ed il suo pranzo si raffredda.


Io non ci ho capito niente. "Tutti sappiamo", "le conosciamo bene"....scusi, caro professore, ma io non so e non conosco bene, e da quello che leggo non mi sembra che nemmeno lei abbia le idee molto chiare.
No capisco come "le grandi multinazionali, i mercati finanziari, i processi di integrazione e poi unificazione europea" abbiano "tolto agli Stati sovrani le funzioni fondamentali attraverso cui quella sovranità si è esercitata, "......, sovranità militare, il diritto di guerra e di pace". Mi pare che la sovranità militare ce la siamo tolta da soli e di quella di guerra e di pace abbiamo deciso noi di farne a meno. Non ci è stata imposta da nessuno.
E infine, mi scusi, se vi è l'impossibilità di riproporre le eventuali soluzioni venute dal basso "solo sul terreno dello Stato Nazione", di cosa stiamo parlando?

Domenico ., Roma Commentatore certificato 02.04.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento

“Come si costruisce sovranità, cioè potere di decisione?”

Se mi dite come postarla su Rousseau, avrei una soluzione pratica, di democrazia dal basso, da inserire in un eventuale programma deciso dal basso, ovvero “deciso dagli iscritti” ognuno contando uno:

- Italia Federazione di Regioni - Europa Confederazione di Stati -

Tenendo ben presenti i “doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”
1) I cittadini di ciascuna Regione decidono direttamente sull’ammontare del gettito fiscale regionale e su come vadano reperite e investite tali risorse, sia per gli interventi locali sia per quelli -extra locali- nazionali o sovra nazionali, che li coinvolgono.

2) Per il coordinamento degli interventi -extra locali- ognuna delle 20 Regioni elegge da 2 a 5 Portavoce regionali (in proporzione ai suoi abitanti) per un totale di 80 Portavoce.
Ciascuno candidato Portavoce si presenta alle elezioni nella propria Regione, affiancato da un Collaboratore Ufficiale di sua fiducia.

3) Gli 80 Portavoce eleggono poi in Parlamento
- i 60 incaricati del lavoro Legislativo sugli interventi -extra locali- indicati dalle Regioni,
- e i 20 che svolgeranno il conseguente lavoro Esecutivo.

4) In caso di interventi -sovra nazionali- la cui discussione e votazione in sede Confederale sia richiesta dalla maggioranza dei Portavoce
- verranno designati in Parlamento 73 fra i Collaboratori Ufficiali, i quali affronteranno il caso nel Parlamento Europeo, ognuno sotto la responsabilità diretta del Portavoce di riferimento.

5) Trascorso un anno dalle elezioni, se la maggioranza dei cittadini di una Regione si dichiara insoddisfatta di un proprio Portavoce,
ha diritto di esercitare il recall e di sostituirlo con il primo nella lista degli esclusi.

Cara Vedi Commentatore certificato 02.04.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "maestro Zen" probabilmente era più ZEN di maestro.
Lui ha ragionato secondo il suo punto di vista (che in quanto uomo pure lui imperfetto può essere sbagliato ).
Tale Zen se non si è accorto che lo scorpione è incorreggibile in quanto la sua natura di scorpione è IMMODIFICABILE, ha agito secondo lui stesso , e non tenendo conto che sulla terra esistono anche altri che possono essere danneggiati dallo scorpione che rappresenta il male..
La storia continua ( e questo l'aggiungo io in quanto zen non è solo lui il delegato divino a scrivere storielle )..
"...lo scorpione così salvato ando' a conficcare il suo aculeo nel corpo di un innocente bambino mentre giocava,che è ancora in ospedale per la ferita subita.
Il genitore del bambino che potrei essere Io, sta ancora cercando quel signore che si fa chiamare maestro ..per sistemare la questione ..in un modo che sarà meglio che io non racconti.
Chiunque scrive parabole a suo uso e consumo senza tener conto degli effetti collaterali,..ed in più si fa chiamare maestro, è un emerito irresponsabile..che è meglio non mi capiti...a tiro.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 02.04.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io propongo, che i 130 associati del gruppo Bilderberg, siano arrestati e processati per "attentato alla sicurezza democratica mondiale". Questo sfacelo in tutte le nazioni, ha dei responsabili con tanto di nome e cognome queste associazioni composte dalla "crema" della finanza/politica/banche, ha, come UNICO scopo finale, il "dominio" del mondo, dove il 99,9 % della popolazione, non deve contare più nulla.

Canzio R. Commentatore certificato 02.04.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La UE è fallita, lo vedono tutti, in capo ad un paio di anni non ci sarà più.

Esiste un solo modo per salvarla, cambiare tutti a Bruxelles da Junker fino alle donne delle pulizie del Parlamento UE.

C'è solo un problema, non molleranno le sedie e ci rimarrenno inchiodati fino alla disfatta totale.

giorgio peruffo Commentatore certificato 02.04.17 12:51| 
 |
Rispondi al commento

.Per chi non capisce chi fa del bene agli altri perché non ha mai fatto nulla per nessuno
Per chi non capisce che si può fare politica per amore del proprio Paese e non per rubare
Per chi odia il volontariato e l’azione gratuita fatta per amore
Per chi non capisce che si possa continuare a parlare con i propri cari che sono morti perché l’amore non muore mai
Per chi agisce solo per fare del male agli altri, perché è pieno di odio e di cattiveria

Un maestro zen vide uno scorpione che stava annegando e decise di aiutarlo e sollevarlo dall'acqua. Ma, quando lo fece, lo scorpione sentendosi minacciato lo punse.
Sentendo il colpo secco della puntura, il maestro mollò la presa e lo scorpione cadde ancora in acqua. Ancora una volta il monaco lo sollevò ed ancora una volta lo scorpione lo punse.
Un discepolo dopo aver osservato la scena, interrogò il maestro sul perché della sua ostinazione. Il maestro rispose così: “la natura dello scorpione è di pungere, ma questo non modificherà la mia che è quella di prestargli soccorso e di aiutare.”
Detto questo, il maestro ragionò sul da farsi e con l’aiuto di una foglia riuscì a salvare lo scorpione senza essere nuovamente punto e continuò rivolto al suo discepolo: “non cambiare la tua natura in risposta al male che ti viene inferto, sii solo accorto. Spesso chi aiuti non ti sarà grato, ma non per questo devi rinunciare all'amore e alla compassione che sono in te. Alcuni inseguono la felicità, altri la raggiungono donandola. Occupati solo della tua coscienza e non di ciò che la gente dice di te, perché solo la tua coscienza è ciò che tu realmente sei, la reputazione è ciò che gli altri credono tu sia.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo 02.04.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Gentile professore,
nell'attesa di una teoria piu confacente al terzo millennio intanto ri-mettiamo in funzione quello che , magari funzionava male , ma funzionava.

Riavvolgiamo il nastro della cessione di sovranita' fatta a tutti quei sistemi che hanno portato piu' problemi di quanti ne hanno risolti.

Traduco per chi apprezza il linguaggio d'autore:
chi c****o se ne frega di queste seghe mentali, fuori da euro(pa) , da wto e riapriamo trattative bilaterali con tutti i paesi che lo vogliono sulla base di rapporti di reciprocita'.

Attrezziamoci militarmente per rispondere a vari tipi di s*****i (es.: l'India con i maro') in modo adeguato a far comprendere che toccare gli italiani possa essere piu' costoso di quanto non lo sia oggi.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 02.04.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...L' Europa Unita, secondo l' idea originale. doveva essere simile agli Stati Uniti ( USA)..! Ma, durante la realizzazione di questa " opera", sono intervenuti gli interessi delle varie lobby.. banche & multinazionali che hanno stravolto tale progetto, riducendolo a un loro uso e consumo..Non era il progetto iniziale, ma una attuazione di comodo fatta dai " bottegai "....Ora tutto è andato perduto e non resta che creare una confederazione di Stati europei.Non c' è altra soluzione!!

Tony 02.04.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.treccani.it/enciclopedia/autodeterminazione-dei-popoli/

DOVREMMO RILEGGERE ATTENTAMENTE L'AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI.
APPROVATA DALL'ONU E DA TANTI ALTRI ORGANI INTERNAZIONALI.

NOI ABBIAMO CEDUTO IL NOSTRO DIRITTO,
DOBBIAMO RIPRENDERCELO...

LUCA ALGERI, MILANO Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.04.17 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Punto d' Incontro.

Eh Be' ,si be'. ..Ma cus'le' che'le'! -Cosa? -Il Punto d'Incontro. -Il Punto d 'Incontro? -Si, il punto d' incontro. -Ma fra chi? -Il punto d' incontro fra la Destra e la Sinistra! Italiane. -Noo, impossibile. -Possibile. Tranne per i radicalchic che essendo chic mangiano. ECcome mangiano! -Ma come, hanno detto che va tutto bene. Che non c'e' quasi piu' la disoccupazione. Che abbiamo 700.000 occupati in piu'..Che hanno consegnato le case agli italiani. Terremotati. Ma anche a quelli che non sono terremotati ma che hanno dato la casa che hanno vinto ai migranti. Casa che non avevano e per la quale anche erano in graduatoria. E poi le stalle.. Anche quelle con bagno, cucina e soggiorno..per le mucche che cosi' stanno piu' comode.. -Va be', ma duv'le' che'le' questo Punto d' Incontro. -Qua sott.

http://www.ilgiornaleditalia.org/news/primopiano/882022/Italiani-alla-fame.html

https://www.youtube.com/watch?v=eMwDObANf1g

:) [IMO]


Francesco C. Commentatore certificato 02.04.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

La "governance"?!…

Ma che cos’è in fin dei conti una “governance”… se non proprio una “prassi” che… interna o esterna… si è posta e continua a porsi in sostituzione della “sovranità” del “popolo”?!… da cui consegue… *teoricamente*… che il suo fallimento… già constatato o ancora da perseguire a diversi livelli… non possa che essere frutto di un’altra prassi… quella sorta compiutamente o ancora in fase di crescita dal basso ovvero da quel popolo o parte di esso che… reagendo… vuol ancora rivendicare per sé il diritto esclusivo alla sovranità!… questa volta però… vista l'esperienza… solo *praticamente*… ovvero badando anch’esso più alla “effettività” che alla “legalità”!… cioè direttamente ovvero non più “nelle forme e nei limiti della Costituzione”! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre quella categoria di sfruttatori della povera umanità, ha desiderato il ritorno al Medio Evo, ossia quando un solo “gorilla” aveva il diritto di vita e di morte sulla popolazione, che all’epoca veniva costretta alla sudditanza.
L’odio di questi esseri per i sistemi democratici non è mai venuto meno. Purtroppo con i soldi sono riusciti ad ottenere dai capi di governo delle nazioni sovrane, la rinuncia alla propria sovranità e alla loro moneta, con l’inganno di creare una unica nazione con gli stessi interessi, allontanando (proclamavano) il pericolo di altre sanguinose guerre, come era avvenuto già troppe volte. Lo scopo vero non era questo, ma quello di legare le braccia alla popolazione, costringendo i governi ad eseguire i loro ordini e per meglio realizzare questo osceno obiettivo, compravano politici, economisti, giornalisti ma anche star internazionali, per plagiare i cittadini e convincerli che questo rappresentava il vero progresso di cui avrebbero beneficiato tutti, rendendoli in questo modo, passivi e innocui.
Questi squali negli ultimi trent’anni sono riusciti a riportare indietro la società di almeno un secolo (nonostante la scolarizzazione delle masse popolari rispetto a cento anni fa) e malgrado gli strumenti tecnologici e divulgativi a disposizione.
L’accettazione di questo “ folle sistema” viene imposta con una manipolazione e un bombardamento mediatico feroce. Il loro sogno è quello di schiavizzare totalmente l’intera classe lavoratrice, in un vero e proprio cambiamento antropologico. Ma ancora non basta anche se ci stanno riuscendo in pieno!
A questi squali serve globalizzare il pensiero e uniformarlo, per riuscire a scardinare dalle fondamenta tutti i sistemi democratici in favore della tecnocrazia. Purtroppo non si tratta della previsione di una Cassandra ma della tragica realtà, basta porre l’attenzione su ciò che mostrano gli scenari economici di questi ultimi anni.
(continua nei sottotitoli)


Il dotto vorrebbe che dal basso si suggerissero nuove forme di sovranità tenendo conto della assoluta impossibilità di proporle solo sul terreno dello Stato Nazione?
Un ossimoro...
E su quale tipo di sovranità, di grazia, la decisione popolare (dal basso, per l'appunto) dovrebbe voler convergere
se non su una democrazia di tipo nazionale?
Un altro fatalista, mi pare, arresosi senza combattere alla idea
di una oligarchia inevitabile...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 02.04.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, scusate la mia ignoranza, si potrebbero raccogliere le firme per un referendum che abolisca i vitalizi a tutti gli ex e nuovi parlamentari, dimezzarne lo stipendio, cancellare la pensione agli eredi? Visto che i loro datori di lavoro siamo noi italiani che paghiamo le tasse e senza ricevere i dovuti servizi, la busta paga la facciamo noi; ti sta bene? No, la porta è quella! Altrimenti giriamo sempre attorno alle solite filosofiche disquisizioni avvilendo i padri di famiglia che sanno molto bene come si possono risolvere certe cose. Si taglia. Grazie, saluti.

matteo zanellati 02.04.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tutto va condensato in una Globalizzazione:
• Fenomeno di omologazione, di integrazione e di interdipendenza delle economie e dei mercati internazionali; uniformazione di modalità produttive e di prodotti su scala mondiale; la teoria economica e l'ideologica politica che la sostengono.
La politica che si trasforma in nome esclusivo dell'economia.
Come è possibile che l'economia dia di per se sovranità?
L'economia da solo asservimento e dipendenza a chi il denaro lo possiede e chi ne possiede di più è il "Padrone del Vapore"... non si scappa.
Per avere autonomia o sovranità bisognerà ritornare ai comuni o agli stati che batteranno moneta che produrranno solo quello che a loro necessita,senza dover speculare su una sovra-produzione perchè porta profitto.
Bandire il profitto e e produrre solo il necessario per la collettività.
Spero di aver dato uno spunto alla discussione.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.04.17 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciò che da linfa alle aziende, che crea lavoro, e' l'uomo.....da sempre....un soggetto che oggi lavora a 1300 euro al mese, ne guadagnerebbe realmente poco più del doppio, ma non le guadagna per versare quella parte allo Stato/Regioni/Comune in vari tipi di tasse,TFR e pensione, ma la questione e' tutta qui, cosa farebbe un normale cittadino se disponesse di tutta la somma o quasi? dopo poco tempo, i più scaltri e attivi aprirebbero aziende proprie, aprirebbero attività proprie, guadagnando di più, dsarebbero nuovo lavoro, magari ai piu' giovani che devono entrare in questo mondo del lavoro oggi perverso.....sentiamo spesso parlare i politici, la Boldrini, il Capo dello Stato,di potere di acquisto, di abbassare le tasse, di ridurre la spesa pubblica, cose che puntualmente dicono nei convegni dove sono invitati, ma che poi non fanno......non ci vorrebbe molto per cambiare realmente questo Paese.....ed e' logico e necessario inziare nel cambiare proprio dal modo di amministrarci.....cambiamo metodo usato fino ad oggi....dalle prossime elezioni, non votando più per dei politici, di qualsiasi partito, si elimina e si risolve il problema attuale...e si riparte piano piano, come sempre l'Italia ha fatto, con i suoi uomini e donne migliori, ricchi di cultura e non nel conto in banca (come gli attuali politici), con riduzioni di spesa NEGLI SPRECHI....come le pensioni d'oro, i vitalizi eliminati retroattivamente, le gare d'appalto nei lavori pubblici realmente controllate e non solo a parole, riduzione vera delle tasse per lasciarli nelle tasche dei cittadini, PER CREARE LAVORO.................

fabio S., roma Commentatore certificato 02.04.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

pubblichiamo???
Cassimatis a Genova ha perfettamente ragione.
Va restituito il simbolo e vinceremo.

Frediano Leuzzi, Gallipoli Commentatore certificato 02.04.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non serve, come si dice alla fine del post che:
"movimenti, iniziative organizzative che possano sorgere dal basso, possano definire nuove forme di sovranità"

dobbiamo solo METTERE FINE AD UNO SCIPPO LEGALIZZATO, una truffa globale nascosta dai media
lo scippo della nostra sovranità monetaria.
L'emissione monetaria deve tornare ad essere uno strumento di politica economica nelle mani del Governo che la esercita in nome e per conto del popolo italiano.
Stessa cosa per tutti le altre nazioni, che a causa di inganni ed omesse informazioni, hanno ceduto la loro sovranità monetaria ad organismi internazionali PRIVATI che perseguono fini privati e che godono di privilegi immensi e totalmente ingiustificati al di fuori di qualsiasi controllo democratico.

"Datemi il controllo sulla moneta di una nazione e non mi preoccuperò di chi ne fa le leggi"
Amschel Rotschild, fondatore dell'impero bancario della suddetta famiglia.

Art 1 della nostra Costituzione:
L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
LA SOVRANITA' APPARTIENE AL POPOLO, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.04.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento

il movimento ha votato lo ius soli per la cittadinanza ai minori non accompagnati? Le conseguenze sono che saremo maggiornente invasi da norafricani minori scalmanati mi sembra una brutta pagia che non tutela i cittadini già messi alla prova da questa invasione in atto che sta portando a crescenti episodi di violenza .. alla fine che succede ci date le armi????

Paola F. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPUNTO PERCHE' PER VIVERE ABBIAMO BISOGNO DI SOVRANITA' (MONETARIA, TERRITORIALE, ECONOMICA, POLITICA, FINANZIARIA ETC) E DATO CHE QUESTA APPARTIENE AL POPOLO (NON A MASSONI, BANCHIERI, LOBBY E MULTINAZIONALI), CHE ASPETTIAMO? E' DA ANNI CHE LO SI RIPETE:

FUORI DALL'EURO E DALL'UE!

Zampano . Commentatore certificato 02.04.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belle parole di dottissima teoria politica, che approdano al vuoto di proposte pratiche.

Cari amici del M5S, dobbiamo decidere, e alla svelta, prima che ci troviamo in una gabbia da cui non sarà più possibile uscire! Siamo sovranisti o europeisti? Vogliamo che la sovranità appartenga agli Stati o all’Europa?

Personalmente, io sono per gli Stati: pur con tutti i loro difetti, sono gli unici in grado di opporre gli interessi nazionali agli interessi delle multinazionali, che nelle entità sovranazionali trovano invece il loro terreno ideale. Mi pare una cosa semplice ed evidente.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 02.04.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rino Gaetano:


Cassiamaris sosteneva, tesi e illusioni
Cassiamaris prometteva, fiumi e alluvioni
Cassiamaris aveva un dottore e un coccodrillo
Cassiamaris non perdeva neanche un minuto, per sputtanare Grillo

Ma col M5S la festa è finita, evviva la vita
La Cassiamaris si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà...

Cassiamaris non voleva saltare manco un boccone
Cassiamaris voleva fare la sindaca, senza reputazione
Cassiamaris non credeva a Grillo e Casaleggio
Cassiamaris voleva far a Genova di più e di peggio

Ma col M5S la festa è finita, evviva la vita
La Cassiamaris si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà...

Ma perché non te ne vai,ma che vuoi?
Perché non vai, con chi ce l'hai, vai di la, ma che fai?
Perché non vai, con chi ce l'hai. Ma chi sei, ma che vuoi?
Perché non vai, con chi ce l'hai. Butta la', vai di la,
chi ti prende poi che fa! Ma chi sei, dove stai?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
tanto i voti non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai!
Tu denunci se non hai! , ma che fai, vai di la?
Perché non vai, con chi ce l'hai. Butta la',vai di la,
chi ti prende poi che fa! Ma chi sei, cosa vuoi?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
tanto i voti non c'e' l’hai!Non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai!
Tu denunci se non hai! Ma che fai, perché non vai?

Aldo B. 02.04.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Io autorizzo e cedo il mio diritto di governare me stesso a quest'uomo o a questa assemblea di uomini, a questa condizione, che tu gli ceda il tuo diritto, e autorizzi tutte le sue azioni in maniera simile. Fatto ciò, la moltitudine così unita in una persona viene chiamata uno stato, in latino civitas. Questa è la generazione di quel grande Leviatano o piuttosto - per parlare con più riverenza - di quel Dio mortale, al quale noi dobbiamo, sotto il Dio immortale, la nostra pace e la nostra difesa... »
(Thomas Hobbes, Leviatano 1651 )

id &as Commentatore certificato 02.04.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori