Il Blog delle Stelle
#ProgrammaBanche: Riforma della Vigilanza Bancaria

#ProgrammaBanche: Riforma della Vigilanza Bancaria

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 86

Troppi scandali e troppi crimini attorno al mondo della finanza. E’ necessaria una riforma profonda della vigilanza che conferisca agli organismi di controllo maggiore indipendenza, autorevolezza e strumenti d’azione efficaci.

di Elio Lannutti

Il ruolo delle autorità di vigilanza per le banche italiane è stato svolto esclusivamente dalla Banca d'Italia, ma con l'arrivo della moneta unica e della Banca centrale europea per le Banche di interesse cosiddetto sistemico - ossia quelle con attivo superiore a 30 miliardi di euro - dal 2014 la vigilanza è svolta direttamente dalla Banca Centrale Europea tramite l'Iban. le norme sulla vigilanza bancaria sono comprese nel TUB (Testo Unico Bancario) aggiornato in ragione del coordinamento e recepimento di direttive e regolamenti europei sull'attività bancaria.

Quello stesso Tub, spesso violato dalla banca d'Italia, sia nella durata dei commissariamenti -pari un anno con la proroga massima di sei mesi, articolo 70 del TUB- invece di 60 mesi, come nel caso di scandaloso del Credito Sportivo, che all'articolo 128 del testo unico bancario, per inibire soggetti che prestano l'operazione di servizi disciplinati della continuazione dell'attività anche di singole sedi secondarie sull'anatocismo bancario, per ordinare la restituzione delle somme indebitamente percepite dalle banche per 7 miliardi di euro, configuranti anche l'omissione in atti di ufficio, oltre ad altri eventuali e più gravi reati a danno degli utenti dei servizi bancari.

La Bce detiene il potere di revoca delle licenze bancarie, quindi può decidere la sorte di tutte le banche italiane piccole e grandi: si tratta di una leva molto funzionale e performante della Bce nell'indurre le banche ad eseguire i suoi desideri. ad esempio nel caso di banche in ovvia difficoltà, la stessa può con facilità indurle verso la fusione o l'accorpamento o magari verso la vendita di una banca a favore un altro gruppo bancario, avendo il potere di ritirare la licenza bancaria. in parole povere uno strumento un po' più potente rispetto alla classica moral suasion. Posso semplicemente affermare che la Banca d'Italia ha commissariato una banca con i conti in ordine, come la Bene Banca Vagienna, per aiutare lo spiccia-faccende degli operatori della Banca d'Italia, quel Giovanni Zonin che dopo aver messo sul lastrico 120mila famiglie che erano azioniste della banca Popolare di Vicenza è ancora a piede libero e non paga il conto, perché se lo pagasse crollerebbe il castello: quello che vede la Consob e la Banca d'Italia anche loro senza alcuna responsabilità. Se ci fossero i crac bancari, anche loro probabilmente andrebbero in galera.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Giu 2017, 16:00 | Scrivi | Commenti (86) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 86


Tags: banche, lannuti, m5s, movimento 5 stelle, vigilanza bancaria

Commenti

 

Ciao

Se avete bisogno di finanziamento, è possibile contattare la banca di investimento di credito. Ho ottenuto un prestito di 150.000 euro all'interno di questa banca entro una settimana. Potete contattarli su questa e-mail: investissementcrediti@gmail.com

Ecco i nostri contatti whatsapp: +33 0644146852

julie dufan, rome Commentatore certificato 23.06.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

offerta di prestito veloce

Avete bisogno di assistenza finanziaria per i vostri progetti?
È rifiutata dalla banche diverse?
Abbiamo compagnia di assistenza finanziaria mondiale Credit Finance per voi aiuto
terminare le vostre preoccupazioni finanziarie. L'importo del credito prestito varia da € 5000 a € 500 milioni
Sito web: www.world-credit-finances.tk
Vi prego di contattarmi per ulteriori informazioni mia e-mail: rogermorettoni@yahoo.fr

morettoni roger12, france Commentatore certificato 23.06.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento


offrire prestiti tra particolare in 48h

se avete bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o immobiliare / gestione di olio / gas chiedere il prestito. o di pagare per un appartamento / autoveicolo / casa o per un investimento. Essi offrono prestiti da € 90.000 a € 6.700.000 ad un tasso del 3%, a seconda della quantità di prestare a particolari non violare la legge sull'usura. vi offre la possibilità di rimborsare il denaro prestato entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente risiede a France.si siate interessati vi preghiamo di non contattare me questa mail:molinepaolo@gmail.com

maltini documentaire Commentatore certificato 22.06.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Programma Banche
Riforma della vigilanza bancaria

Per quanto riguarda gli aspetti della vigilanza sull'operato delle banche qualsiasi opzione fra quelle proposte su Rousseau è praticamente inutile.
In un Paese corrotto fino al midollo qualsiasi misura cautelativa è inutile, a meno di violare largamente la privacy e "spiattellare" sulla rete tutti i movimenti bancari e finanziari in atto, ivi compresi gli attori principali (richiedenti e enti finanziatori)e i relativi beneficiari. Solo a queste condizioni, forse, potranno essere evitati quei veri e propri scippi di Stato che i furbi (ammanicati o meno) hanno perpetrato impunemente fino ad oggi alla faccia dei risparmiatori "fessi". Per cui non esprimo alcun giudizio ai quesiti richiesti in merito.
Antonio Alei

Antonio Alei 21.06.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente la vigilanza sulle banche deve essere migliorata sotto molti aspetti ed è per questo che ho votato SI sulla piattaforma Rousseau, tuttavia questo è solo il primo passo verso una visione più vasta e completa di un mondo da costruire a questo proposito Permettetemi di fare dono a tutti gli attivisti del movimento 5 stelle di un breve libro che ritengo molto importante per il futuro del movimento stesso, ecco il link per scaricarlo :

http://www.nuovorientamentoculturale.it/wp-content/uploads/2017/01/CADVS-shareware-vers-1_41.pdf

Ogni commento, anche critico purché costruttivo, sarà assolutamente gradito.

ermanno cavallini, Fano Commentatore certificato 21.06.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Quando iniziai a lavorare (tanti anni fa...) mi fu spiegato da subito un concetto molto semplice:
Non serve risolvere i problemi "a metà"...bisogna risolverli "del tutto e al più presto possibile"!

Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale.
Bankitalia deve tornare ad essere La Banca d'Italia sotto il controllo diretto e totale
del Ministero del Tesoro/Finanze, quindi del Popolo Sovrano.

Tutto il resto è "aria fritta".

Fuori dall'€uro-truffa e dalla U€=Usura ed €storsione senza indugi e al più presto possibile.

Un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 19.06.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Io sono una donna
quando ero giovane e sposata da poco volevo avere 3 bambini.Poi,dopo la prima figlia,viste le difficoltà economiche,la mia salute precaria,la situazione di isolamento famigliare in uno Stato che non aiuta né le donne né le madri,decidemmo di fermarci lì e ancora me ne pento perché l'unica figlia che ho ormai ha posto il suo futuro in Inghilterra,non la vedo quasi mai e sono rimasta vedova e sola
Ma ogni donna,quando deve decidere se avere o no dei figli,si trova in una scelta tutt'altro che semplice e ognuna poi priviligerà alcune motivazioni o altre
Non ci sono solo le difficoltà economiche per cui, se non lavorano entrambi i partner,la casa non va avanti
C'è anche il desiderio legittimo di una donna di provare se stessa non solo come moglie e madre ma nel mondo del lavoro facendo fruttare i doni che la natura o gli studi le hanno dato
C'è la consapevolezza che la sua realizzazione professionale sarà messa sempre da tutti al 2° posto e che dovrà sacrificare le proprie capacità e i propri sogni personali in nome dei figli e che nessuno,né il marito,né le due famiglie,né lo Stato né la Chiesa,appena diventa madre la vedrà più come persona,sarà una appendice dei figli e basta.Di quei figli,che diventati autonomi,la lasceranno magari per sempre con la sua vita interrotta
Poi c'è il fatto che le famiglie oggi sono mononucleari
Non c'è solo la solitudine,l'abbandono che lo Stato e la Chiesa infliggono alle madri,la mancanza di asili,il costo spropositato di ogni figlio,degli studi,della salute,di tutto quello che gli servirà,l'allevamento,l'educazione..
Mettiamoci anche la precarietà dei sentimenti,la durata mediamente breve delle unioni da cui emergono sempre più matrimoni interrotti in cui il marito-padre prende il volo,spesso dopo aver tradito,e la donna si ritrova da sola con i figli a carico spesso senza un assegno alimentare perché lo Stato non costringe il padre realmente a prendersi cura dei figli
Insomma il problema è un tantino più complesso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.06.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Che incominci a revocarle un po' di licenze bancarie la BCE, così ci divertiamo tutti ( tranne i banchieri naturalmente).

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.06.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ma una bella politica di denatalità perchè non viene affrontata ?
Presenterò una legge su Russeaù, perchè vengano incentivate le famiglie con max 2 figli,.. e penalizzate quelle che superano tale numero.
Una bella italia con 25/30 milioni di abitanti è più che sufficiente.
E' ora di finirla con la riproduzione irresponsabile..(tanto poi ci penserà la società a mantenere tutti )
Tante persone = tanti problemi.
Chi mette al mondo troppi figli senza pensare al loro futuro è un irresponsabile nonchè primo nemico degli stessi.
Meno persone = meno problemi.
I piddini ci diranno delle pensioni, ..bhè a quelle non ci penseranno gli immigrati importati,..ma i cervelli e le eccellenze le quali dovranno non scappare dall'italia e creeranno la ricchezza occorrente.
Eposmail. ,,, ; 30.05.17 14:57|

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 19.06.17 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'anno scorso, in occasione delle amministrative, le tv trasmettevano i confronti tra i candidati al ballottaggio ecc.
Quest'anno niente, nessuna pubblicità da parte di alcuno.
Questo conferma che i media sono pilotati, o si buttano da una parte o dall'altra.
Non si parla per esempio delle attività che sta facendo di M5S, nei comuni al ballottaggio.
Ci dobbiamo sorbire Macron, che non interessa a nessuno.

Rosa 19.06.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. IUS SOLA
Visto e considerato che la Santa Romana Chiesa ritiene che ogni bimbo nato in Italia abbia automaticamente la cittadinanza italiana, proporrei, come atto per stigmatizzare cotanta carità cristiana, di attribuire addirittura automaticamente LA CITTADINANZA VATICANA.
Vorrei suggerire alla Chiesa Pontificia di aver più ingerenza anche riguardo al decremento delle nascite dei cittadini italiani, viste le nefaste leggi che regolano il lavoro e l'impossibilità di metter su famiglia degli italici cattolici.

Giovanni F. Commentatore certificato 19.06.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Se ci fossero i crac bancari…” No, i crac bancari ci sono, il problema è che non vengono perseguiti dalla legge. Facciamoli diventare “reato”, poi vediamo se non cambia il mondo.

Franco Mas 19.06.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli islamici si combattono tra di loro.
Gli islamici in determinate nazioni creano problemi , nonostante che nessuna crociata ai loro danni sia stata fatta .
ISLAM ? NO GRAZIE

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 19.06.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

non sono le ideologie a fallire ...sono gli uomini che ''dovrebbero'' realizzarle a fallire perché il potere corrompe la mente. L'unico modo per spezzare questa maledizione è rendere il potere molto limitato nel tempo e molto sorvegliato.

Boris 19.06.17 09:32| 
 |
Rispondi al commento

http://tecnologia.libero.it/addio-ai-pannelli-solari-dallaustralia-arriva-la-vernice-solare-12855?ref=libero

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 19.06.17 09:24| 
 |
Rispondi al commento

ISLAM? NO GRAZIE!!!

Zampano . Commentatore certificato 19.06.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento

OT -Islam-

https://m.youtube.com/watch?v=fieiF2D_v_M

Boris 19.06.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho riletto tre volte il post e di un paragrafo NON HO CAPITO NIENTE.
Non so se è la trascrizione (non ho adesso il tempo di ascoltare), ma sicuramente non è bello pubblicare dei post che lasciano intuire il pressapochismo di chi gestisce il blog.
Non ci vuole mica un laureato in Scienze economiche per capire un concetto e trascrivere in termini chiari e corretti!!

antonella g. Commentatore certificato 19.06.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Attacco contro gli islamici a Londra. Allarme poco dopo la mezzanotte nei pressi di una moschea nei giorni del Ramadan. La polizia: "C'è un morto". Almeno dieci i feriti. Una testimone italiana: "Tre sono finite a terra e una è subito sembrata grave. Un furgone è piombato tra la folla nell'area di Finsbury Park a Londra. La notizia è stata data per prima dalla radio Lbc e ha trovato conferma in un comunicato della polizia che indica in Seven Sisters road la zona dell'allarme e riferisce di un arresto effettuato. Sono otto, secondo le autorità, le persone travolte. E all'alba la polizia ha confermato che una persona è morta sul luogo dell'attentato. Una testimone italiana racconta a Repubblica che tre individui hanno riportato le ferite più gravi e una in particolare era apparsa subito a rischio. Le persone investite sono state trasportate in tre diversi ospedali dalle ambulanze arrivate sul posto e l'intera area è stata isolata dalle forze dell'ordine. L'uomo che era alla guida del furgone è stato arrestato. Ha 48 anni. Testimoni riferiscono di averlo sentito gridare frasi di odio contro i musulmani.

Bisogna interrompere questa catena di odio o diventerà gigantesca. Bisogna frenare tutti i facinorosi e i predicatori di vendetta. La vendetta e l'odio non hanno mai salvato il mondo ma rischiano di distruggerlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.06.17 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I CONTROLLORI SONO TUTT'UNO CON I CONTROLLATI
dal momento che la FED e l'omologa BCE hanno come azionisti le più potenti banche commerciali governate da azionisti privati".

Da "I padroni del mondo" di Luca Ciarrocca.

Io stimo molto Elio Lannutti ma se parliamo del vertice del sistema bancario, stiamo parlando di un CONFLITTO DI INTERESSI ENORME!
Per decenni si è parlato del conflitto di interessi di Berlusconi (giustamente) e NESSUNO vuole vedere questo gigantesco conflitto di interessi del sistema bancario?

Se il controllore è controllato da chi deve invece essere controllato...lo capisce anche un bambino che NON FUNZIONA! Tranne che per i criminali in giacca e cravatta che si stanno abnormemente arricchendo grazie al silenzio dei media che fanno nè più né meno che da palo in questa gigantesca rapina dei popoli.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.06.17 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco perché si chiama 'potere forte', ruba e sbaglia e non paga mai ! 'forte' in quanto ha tanto danaro non suo ma questo è relativo e dalla sua parte ha la politica e la magistratura e forse la bce ma non per questo occorre arrendersi per riavere la refurtiva occorre una class-action non legale, più decisa, un vero assalto, occupazione ed appropriazione dei risparmiatori derubati alle note banche ladre. colle buone non si va più da nessuna parte ! troppa burocrazia inutile che ha il compito di ristagnare e bloccare qualsiasi situazione.

mario di genova 19.06.17 06:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://benedettoxviblog.wordpress.com/2017/05/01/il-culto-di-lucifero-nellalta-finanza/

Carlo VIOLA 19.06.17 03:48| 
 |
Rispondi al commento

Le giornate si sono fatte lunghe
i nembi caldi, soffici; marino
quasi
il vento guerriero.
E mi porta farfalle e cartoline
e sull'angolo
te,
un irto di capelli e di sontuose
baruffe,
ma assai caro
egualmente,
assai caro.
- - - - - -
Daria Menicanti

golden poets 19.06.17 02:09| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/O1YK2a-B9zk. 🎵🎵

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 19.06.17 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Il Front National ci ha lasciato le pen(ne)....

macroNscopique 19.06.17 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

€ si, € no - dibattito per chi ne ha voglia.

http://tinyurl.com/y7dtuom2

A. Da Costa 18.06.17 23:31| 
 |
Rispondi al commento

''Macron stravince'' ...Affluenza alle urne francesi 35%......L'hanno votato la famiglia e amici...

Boris 18.06.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un augurio di buon auspicio e di una strategia vincente a tutto il MoVimento:

"Pratica il non agire
Compi senza fare

Assapora l'insapore

Considera grande il piccolo
E molto il poco

Ripaga il torto con la virtù.
Odia il male di andata, ma anche quello di ritorno: non reagire al male diventando simile a lui ma vincilo continuando imperturbabile a esercitare la virtù

Progetta il difficile nel suo facile
Opera il grande nel suo piccolo: le imprese più difficili sotto il cielo certo cominciano nel facile, le imprese più grandi sotto il cielo certo cominciano dal piccolo.

Per questo l’Uomo non opera in grande e così realizza cose grandi

Chi promette facilmente, difficilmente trova credito

Chi reputa tutto facile trova tutto difficile.

Per questo al’Uomo tutto pare difficile e così nulla gli è impossibile

Nel mondo il tenero vince il duro
come un sensibile cavaliere, se no si irrigidisce, sente e controlla un cavallo al galoppo.

Nel profondo del tuo animo e fuori Sii cedevole, tenero e umile come l'acqua, che scioglie la roccia e penetra dappertutto

L’uomo nasce tenero, muore duro (rigor montis, ops…mortis)

Ciò che non ha sostanza (“ciò che non appare”) può penetrare in ogni luogo.

Il vero guerriere vincente nessuno lo vede e lo riconosce

Per questo riconosco i benefici della non-azione.

Ma Insegnare senza parole,

Compiere senza agire

Vincere senza conmabttere

Ben pochi lo possono fare

massimo m., Roma Commentatore certificato 18.06.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra italiana agnello sacrificale europeo.

Finalmente" qualcuno che convince la sinistra a mettere in atto norme, decreti, progetti che servono uncamente a renderla sempre più invisa al Paese ed ai suoi stessi elettori. Chi sia questo "qualcuno" non è dato sapere. Che stia riuscendo perfettamente nell' intento è chiaro e manifesto per tutti. Giorno dopo giorno la sinistra perde consensi e guadagna astio, rancore, dissenso nell' intero Paese. Come se stesse attuando un piano scellerato ed autolesionista per uscire definitivamente di scena. Non sanno cos' altro fare. E' anche vero che sembrano essere finiti tra l' incudine ed il martello ma appare altrettanto evidente che si stiano dibattendo tra le maglie di una rete che si stringe sempre di più. Tutte le scelte più recenti, gli orientamenti e le politiche sociali progressiste hanno finito con il far perdere il ben dell'intelletto anche alle popolazioni più tranquille e serene dell'Italia del nord. Il giorno in cui rinsaviranno, quello in cui sapranno distinguere amici da nemici sarà probabilmente anche quello in cui non saranno più costretti ad andare a caccia di improbabili voti. Per il momento, anche all' estero, sembra non riscuotano più alcun interesse, partendo da Trump passando per Putin e finendo con Xi Jinping. C'è qualcuno ai fornelli che sta cuocendo a fuoco lento in attesa che il Paese dia i numeri. Tuttavia sembra non se ne siano accorti. Ma questa è solo la mia opinione [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 18.06.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“… Il capitalismo è riuscito ad estendere il suo dominio praticamente su quasi tutto il mondo, cerca la materia prima ovunque gli faccia comodo, sovvertendo governi, distruggendo stati, suscitando guerre civili, non importa, purché la società multinazionale arrivi ad avere il valore (?) che le serve.

Vende in tutto il mondo, distruggendo le economie, gli artigianati e le piccole industrie locali. Preleva, come ai tempi della schiavitù dei negri, sottratti dall’Africa e portati in America, PRELEVA UNA MANODOPERA DOVUNQUE LA TROVI AL MINOR PREZZO.

Domina questo mercato mondiale, impone le sue leggi e sovverte tutte le istituzioni per avere ovunque governi che siano al servizio degli interessi del partito e degli interessi del grande capitale…

Se dovessi pensare che questo sistema di vita che, come ho detto poc’anzi, si maschera molto bene grazie all’ipocrisia, che si presenta molte volte in forma apparentemente accettabili, se dovessi pensare che questo fosse veramente il destino dell’umanità, che questo che si chiama progresso rappresentasse veramente il nostro futuro, dovrei disperare delle sorti dell’uomo, anche a lontana scadenza, perché sarebbe una ricaduta totale nella barbarie…” [LELIO BASSO, Saluto alla Rete, V Convegno nazionale della Rete Radiè, Rimini, 29 aprile-1 maggio 1978].

http://orizzonte48.blogspot.it/2017/06/ius-soli-i-calcoli-elettorali-di-breve.html

fra i vari commenti sempre di alto livello

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 18.06.17 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Se "il denaro è lo sterco di satana", inutile riformare i contenitori di sterco.

E' essenziale solo non permettere a satana di cagare più.

Io spero e lotto soltanto perché il nostro MoVimento sia al governo, quando i tempi saranno maturi, e solo così finalmente satana tornerà a soffrire di stipsi, stitichezza, ed il denaro non servirà ad altro se non come strumento per finanziare i nostri buoni progetti, tornerà ad essere solo un simbolo e una benedizione, schiavo della nostra Politica, dell'onestà e del nostro benessere collettivo;

e non più lo sterco di chi ci ha divorato e, dopo averci digerito e continua a defecarci da secoli.

Forza, Elio!!

massimo m., Roma Commentatore certificato 18.06.17 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo dott.Lannutti, che la BCE avesse dei superpoteri era noto. Che da quando è in vigore il sistema banca universale (1993) le cose siano andate, via via, peggiorando, è un fatto. Che i derivati abbiano cominciato a circolare nel 1988/9,.in previsione delle nuove leggi bancarie, è un'altro fatto. Che nessuno sappia, o tutti nascondono, il reale ammontare di questi derivati (pare 10/12 volte il PIL mondiale) è un dato certo. Chi andrà a coprire questa immensa voragine creata dalla finanza, a discapito dell’economia reale, del bene comune, dei cittadini, è un altra conferma dello stato dell'arte. In sostanza, carissimo dott. Lannutti, confidare che la faina possa fare buona guardia al pollaio, mi sembra ingenuo. Se non si matte mano, velocemente, alla legge bancaria, riportandola alle regole del 1936/ o prima del 1993, non ci sarà santo che tenga. Saremo ingoiati, digeriti e risputati dal mostro chiamato finanza. Questo è confermato anche dalla sua ultima affermazione: "Se ci fossero i crac bancari, anche loro PROBANILMENTE andrebbero in galera". Il probabilmente, fa capire molto bene di quale sia la drammaticità situazione. Ha presente le nuove leggi a tutele dei dirigenti bancari?
Un saluto
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.06.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercaci
Come quando e dove vuoi
Cercaci
sul Blog è più facile che mai
Cercaci
Non soltanto nel bisogno
Tu cercaci
Con la volontà e l'impegno sostienici...

Se ci vuoi
Allora cercaci di più
il MoVimento si rinforzerà
Solo se lo rinforzi tu
non è mai stato invadente
Non fa alleanze coi ladri lo sai
E' il MoVimento di sempre
Destinato a togliere l’Italia dai guai

sti Malgoverni c’han puniti già
sono troppe le falsità
Che si son portati dentro
Oggi che fatica che si fa
tirare avanti senza allegria
con questo amaro disincanto

Noi siamo qui
tu votaci o sostienici
Siamo così
Tu prendici o cancellaci
Adesso si
Tu ci dirai che Gran MoVimento è… che non ti aspetti

il MoVimento 5 Stelle ti darà
La sicurezza che più non hai
l'anima sua
ad un Paese che va giù ormai
E tu vedrai che manderà
i golpisti in clandestinità… per sempre

Fidati di Beppe
che hanno un peso gli anni sai
Fidati di Lui
che sorprese non avrai
Lui è quello che vedi
ed è senza pretese lo sai
Se davvero gli credi
Di sostenerlo non smettere mai

Questa politica c’ha puniti già
L'insoddisfazione è qua
Ci ha raggiunti facilmente
Così poco abili anche noi
A non dubitar di più
Di una politica indecente

il MoVimento 5 Stelle è qui
Ti servirà, ti basterà
Non resterà
Una riserva, no, questo mai accadrà

Dopo di che
Quale altra alternativa può, salvarci

il MoVimento 5 Stelle è qui
Mettendo a rischio i giorni suoi
Scomodo si
Perché non vuol tacere mai
Adesso sai
Senza un MoVimento così non vivrai, comunque...

Cercaci, sostienici, non smettere...

Aldo B. 18.06.17 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Alle 19.34 del 3 febbraio 2015 il direttore generale di Veneto Banca Vincenzo Consoli chiama sul cellulare il vicepresidente della Popolare dell’Etruria Pier Luigi Boschi. Dieci giorni prima il governo R-enzi ha varato per decreto legge la riforma delle banche popolari (leggi), che impone la trasformazione in società per azioni alle più grandi, compresa Etruria. Una settimana dopo la banca aretina sarà commissariata dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan (leggi) su proposta del governatore di Bankitalia Ignazio Visco. La promessa: “Domani se ne parla, io ne parlo con mia figlia, col presidente domani” di F. Q.
^^^^^^^^
Caro Lannutti...impossibile risolvere il problema o li metti in galera tutti e getti la chiave,ma quale controllo della BCE o di Banca
Italia?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.06.17 20:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

...cade il castello ...ed ha pure chiesto qualche milioncino di buona uscita lo zonin ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.06.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Pensare alla Banca Rasiti e alla Credieuronord.... tutta una storia di truffe fra i soliti amici...attualmente ancora in politica!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.06.17 20:33| 
 |
Rispondi al commento

CHI POSSIEDE L'ORO DEGLI ITALIANI (BANCA D'ITALIA) SE BANCA D'ITALIA E' DI PRIVATI?


Il d.lgs 10 marzo 1998 n. 43 SOTTRAE LA BANCA D'ITALIA alla gestione da parte del governo italiano, sancendo L'APPARTENENZA della stessa al SISTEMA EUROPEO DELLE BANCHE CENTRALI. Da questa data quindi la quantità di moneta circolante viene decisa in autonomia dalla Banca centrale. Il 13 giugno 1999 il senato della Repubblica, nel corso della XIII Legislatura discute il disegno di legge n. 4083 “NORME SULLA PROPRIETA' DELLA BANCA D'ITALIA e sui criteri di nomina del Consiglio superiore della Banca d'Italia”. Tale disegno di legge vorrebbe FARE ACQUISIRE DALLO STATO TUTTE LE AZIONI DELL'ISTITUTO, MA NON VIENE MAI APPROVATO.

Il 4 gennaio 2004 il numero 1 di "Famiglia Cristiana" riporta, per la prima volta nella storia, l'elenco dei partecipanti al capitale della Banca d'Italia con le relative quote. La fonte è un dossier di Ricerche & Studi di Mediobanca, diretta dal ricercatore Fulvio Coltorti, il quale, indagando a ritroso sui bilanci di banche, assicurazioni ed enti, ed annotando mano a mano le quote che segnalavano una partecipazione al capitale della Banca d'Italia è riuscito a ricostruire gran parte dell'elenco dei partecipanti della massima istituzione finanziaria italiana.

Il 20 settembre 2005 l'elenco degli azionisti viene reso ufficialmente disponibile da Bankitalia; fino a questo momento era considerato riservato. Il 19 dicembre 2005, dopo intense campagne di stampa e critiche al suo operato nell'ambito dello scandalo di Bancopoli, il governatore Antonio Fazio si dimette.

Intesa Sanpaolo S.p.A. 30,3%
UniCredito Italiano S.p.A. 22,1%
Assicurazioni Generali S.p.A. 6,3%
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 6,2%
INPS 3,0%
INAIL 2,7%
Banca Carige S.p.A. 4,0%
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 2,8%
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 2,5%
Cassa di Risp. di Biella e Vercelli S.p.A. 2,1%
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 2,0%

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.06.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Abolire l'infame legge Fornero!
Qual'è la posizione del movimento M5S in merito?

raffys . Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.06.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao

kakpo dénis Commentatore certificato 18.06.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Nelle ultime 24 ore sbarcati 2000 migranti, dico 2000 persone in un sol giorno.......possiamo continuare così all'infinito? Come può un Paese che ha milioni di poveri abbandonati a se stessi, senza alcuna protezione sociale, io pur abitando in una città ricca ne conosco almeno una decina di Italiani con 30, e anche 39 anni di contributi, separati che dormono e mangiano in luoghi di fortuna senza alcuna prospettiva accogliere tutti? Possibile che agli Italioti piddini non viene in mente che vi siano "alcuni anche politicamente molto vicini a loro" che in questa situazione si arricchiscono? Aggiungendo disperati a disperati Italiani ai quali è negato dallo Stato qualsiasi diritto?

stefano 18.06.17 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO ripeto: autonomia Finanziaria,stamparsi la propria moneta e dare il controllo alla GdF...

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.06.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusi Lannutti ma di quel Tub, (spesso violato sia nella durata dei commissariamenti -pari un anno con la proroga massima di sei mesi invece di 60 mesi, che per inibire soggetti che prestano l'operazione di servizi disciplinati della continuazione... ecc. ecc)
non c’ho capito un Tub.

Del SPC, ho invece capito che “Il controllo della nostra economia dipende dalla nostra abilità a gestire la nostra informazione bancaria.”

Ho capito cioè che noi (ma chi?) possiamo controllare (in che senso?) la nostra (in che senso?) economia italiana, se siamo abili (chi? io e la casalinga di Voghera?) a gestire un SPC che (no panic) in pratica è semplicemente
“l'opportunità di applicare le norme di preferenza nazionale sui meccanismi più fondamentali dell'economia, sul denaro. E' una gara già iniziata... Adesso tocca a noi.”

...ecco, grazie per l’opportunità di gareggiare ma... andate avanti voi che a me...
con questi meccanismi più fondamentali... mi s’è annodato il cervello.

Appia Cere 18.06.17 18:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si gestisce i sudati risparmi dei Cittadini, Deve essere previsto la partecipazione diretta ed in forma associativistica dei Cittadini stessi.

Roberto Maccione Commentatore certificato 18.06.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

solito flipper coi popup di Berrino,veramente fastidioso.spero scompaia e rimanga solo un brutto ricordo. [@@]

buon viso 18.06.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 18.06.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel sistema bancario la chiave di volta della commistione finanza politica corruzione che blocca il paese dal dopoguerra. La soluzione ? Più potere a Bce e chiudere banca d'Italia.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori