Il Blog delle Stelle
Padova: stop all'invasione cinese

Padova: stop all'invasione cinese

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 31

di Simone Borile, Candidato sindaco M5S a Padova

Sarà guerra totale contro l’invasione cinese per salvare il Made In Italy e le PMI dalla concorrenza sleale e dalla contraffazione. Padova, dopo Prato e Milano - rispettivamente polo produttivo e polo finanziario - è la terza città italiana che compone il ‘Triangolo d’Oro’ del commercio cinese e, se non si agisce immediatamente, diventerà anche il polo logistico della nuova “Via della Seta”.

La “Cittadella dell’illegalità” è stata innestata nel 2004 dal Pd di Flavio Zanonato (ex sindaco della città e poi ministro del governo Letta) ed è stata lasciata proliferare dalla Lega Nord che, come al solito, chiacchiera di azioni forti ma nei fatti poi non si è mai mossa concretamente lasciando che il CIC (Centro Ingrosso Cina) crescesse e mettesse radici solide.

Una città nella città, un groviglio di criticità, letale per Padova e per tutta l’Italia: evasione fiscale sistematica; Contraffazione e finto Made in Italy (a oggi siamo già a circa 200mila articoli sequestrati senza etichetta o con finto marchio CE); distribuzione sul territorio nazionale di prodotti pericolosi e tossici, tra cui articoli di bigiotteria contenenti metalli pesanti oltre i limiti di legge e addirittura 135mila giocattoli non conformi destinati ai bambini; emergenza sanitaria e abuso edilizio dovuti alla scoperta di capannoni con dormitori per i lavoratori e le loro famiglie; infiltrazioni mafiose, spaccio di droghe ed episodi di violenza; riciclaggio di soldi con il trucco dei Money transfer (truffa scoperta dalla DIA di Firenze che dal 2006 al 2011 ha visto uscire 4 miliardi mezzo di euro dall’Italia verso la Cina).

Le uniche forze al lavoro per contrastare questo disastro sono la Guardia di finanza, la Camera di Commercio di Padova (Ascom) e il Movimento 5 Stelle che, a livello nazionale, da ormai quattro anni, pressa il governo perché smetta di favorire il mostro cinese a discapito delle nostre imprese. Come sindaco a cinque stelle della città di Padova avrò i poteri per agire fin da subito e due sono le opzioni: il ripristino immediato della legalità oppure la chiusura totale.

Abbiamo già tracciato la via e le prime azioni sono già pronte: obbligo di adeguamento dell’area commerciale alla normativa di legge. Uno su tutti, per esempio, è l’adeguamento del parcheggio che dovrà essere di 2/3 più grande dell’attuale. Se manca lo spazio per il parcheggio o si smantella una parte del Centro Ingrosso Cina oppure chiusura totale. Piantonamento fisso delle forze dell’ordine davanti al CIC, attivazione di un tavolo di lavoro permanente con Ascom e il Prefetto di Padova.

Tre azioni piuttosto semplici che potevano essere implementate anni fa, ma che nessuno ha avuto il coraggio o, peggio ancora, l’intenzione di mettere in campo. Per il Movimento 5 Stelle la legalità è il primo pilastro su cui fondare il governo di una città e non daremo tregua a nessuno.

23 Mag 2017, 17:16 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 31


Tags: cina, cinesi, invasione, padova, Simone Borile

Commenti

 

Stop all invasione cinese. D accordissimo, sono protezionista e scarto prodotti made in China. Ma il m5s è contro la Bolkeisten, favorendo così il commercio delle ambulantato illegale, sia fiscale che produttivo. Tutte ste bancherelle che hanno invaso l Italia sono piena di robaccia tossica rigorosamente e solamente made in China...

Donatella davanzo 25.05.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Spero che queste iniziative siano di esempio anche per altre amministrazioni. Più si aspetta e più difficile e' ripristinare la legalità.

lando mandrelli 24.05.17 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Dove vivono i cinesi....
Dentro i bar
Dentro i ristoranti
Dentro i negozi
Dentro le fabbriche
Ma quindi pagano le tasse come tutti i normali cittadini?
La tassa sui rifiuti la pagano?
Il canone TV lo pagano?
Imu,tari,tasi lo pagano?
L'affitto o il mutuo lo pagano?
Acqua, luce, gas ecc

MA I VIGILI E I COMUNI CONTROLLANO QUESTE SITUAZIONI????
DOVE SONO COSA FANNO?

Però lo zerbino col nome del negozio quello si è un grosso problema....


mandate i vostri post alla mummia che e andata in cina a dire che possono venire ad investire in italia. piu' fessi di così,..e poi ricordatevi che i cinesi prendono aiuti dal loro governo e qualcosa anche dal nostro.perche' da noi sono piu'riveriti gli stragni invece dei residenti.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.05.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Per non parlare dello schiavismo lavorativo. Il lavoro in nero, o non dichiarato regolarmente. Da considerare che ormai molti italiani sono anche costretti ad accettare questo sistema perché non trovavo alternative. Ve lo posso assicurare.

Vincenzo M. 24.05.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che a Roma ho votato per la Raggi perchè deluso dal PD.Ma i commenti che leggo qui mi sembrano più adatti per il sito della Lega.

mauro albergati 24.05.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai cinesi è stato dato tutto e di più ora vi lamentate che sono troppi e tolgono una parte dell'economia.NOn gridate troppo perchè va a finire che i cinesi il M5* se lo comprano e vi mettono tutti a lavorare 20 ore al giorno per una ciotola di riso

antonio 24.05.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

rolita maldini Commentatore certificato 24.05.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Qua forse non è chiara la clientela del CIC di Padova. Avete presente tutti i mercatini rionali che ci sono in giro per l'Italia?
Bene, TUTTE le bancarelle che vendono vestiti, bigiotteria, e qualsiasi altra schifezza che non sia alimentare, qua in Veneto e sicuramente anche oltre si rifornisce al CIC di Padova.
Per non parlare poi dei negozianti!
Qui dove abito io c'è un negozio che vende articoli vari, dove i prezzi sono follemente alti.
Esempio: 1 batteria ricaricabile 18650 da 3,7V al litio costa 5 Euro in negozio.
La stessa batteria al CIC (non all'ingrosso, c'è un negozio all'interno del CIC che vende al dettaglio) 1,50 Euro.
Siccome non ho scritto "coglione" sulla fronte...

Michele Piccoli 24.05.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Il politometro svelerebbe il perchè di tanti comportamenti dei nostri "amati" amministratori

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.05.17 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro a Padova e non posso solo che confermare questa situazione...senza dimenticare che quasi tutti i bar e le attività commerciali del Veneziano sono in mano cinese (e non si capisce come).
Ma oltre a queste proposte...noi cittadini, oramai ridotti in schiavitù e senza diritto di voto e di azione della nostra vita...cosa possiamo fare?
Attendo questo dal mio movimento...meno lamentele e più azione.

Giangio 24.05.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento

fermate l'ondata nera, per il bene nostro ma soprattutto per il futuro dei nostri figli e per tutta l'Italia,questi sbarchi faranno crescere ulteriormente la delinquenza,nelle strade non ci sara' piu' tranquillita',che aime' viene sempre meno,non siamo piu' tranquilli neanche dentro le nostre case, queste persone che sbarcano purtroppo hanno una fede basata sulla guerra e il non rispetto....meditate gente meditate

antonio p., tarano Commentatore certificato 24.05.17 07:01| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è tutta dell'ulivo mondiale e del suo iperliberismo, ormai uk protezionismo è l'unica risposta, hanno punito il Regno Unito per la brexit ma ora i servizi britannici puniranno i responsabili per i morti di Manchester, potrebbero fare fuori pure "il mezzo keniano" ovvero dirty nigger Obama, che guarda caso stava in Italia protetto a spese nostre dal ministro abusivo Minniti che si deve dimettere subito assieme al suo governo non eletto e voluto dallo scimpanzè per riempire l'Europa di gorilloni che torneranno a mangiare banane.

mario genovesi 24.05.17 04:40| 
 |
Rispondi al commento

oltre ai cinesi...
La bomba demografica prima o poi esplode, altro che far figli
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/05/23/66-mln-migranti-in-attesa-venire-europa_f3725db7-112b-4dcc-b4b1-c8209a44fd57.html

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.05.17 22:10| 
 |
Rispondi al commento

E' OBBLIGATORIO COMPRARE IL PATTUME CINESE ???
NON MI SEMBRA !!!
PER CUI BASTA NON COMPRARE E SPARISCONO !!!

Franco Della Rosa 23.05.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCUNO SE N'E' ACCORTO !!!
PULIZIA E LEGALITA' !!!

Franco Della Rosa 23.05.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento

L'unica possibilità è di accettare una decrescita felice e anzichè acquistare 5 prodotti cinesi a basso costo, comprarne uno made in Italy ( se esiste ancora il made in Italy)

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che sia più possibile fare qualcosa. Ormai ci hanno colonizzato grazie alle collusioni con i governi italioti.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Paradossalmente si arricchiscono sulla nostra crisi offrendo prodotti a prezzi stracciati, rendendo non competitivi i nostri prodotti, che se pur di ottima qualità, sono troppo cari per poter essere acquistati da noi, poveri disgraziati martoriati da crisi, tasse e balzelli.

Giovanni F. Commentatore certificato 23.05.17 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno può fermare l'avanzata di queste cavallette, il governo non può molto in quanto ci tengono per le palle con la loro strapotenza finanziaria mondiale che si compra i debiti pubblici di tutti e devastano l'economia grazie anche al decentramento dei furbi che gli hanno fornito mezzi ed arte per copiarci prime ed INSEGNARCI dopo. Si comprano tutto e tutti pagando CASH, in contanti.

Giovanni F. Commentatore certificato 23.05.17 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Per frenare o meglio, regolarizzare l'immigrazione cinese ( o di altri popoli) è semplice!

Basta applicare le leggi che loro applicano già nei loro paesi nei confronti degli stranieri che vogliono lavorare da loro.

Tu sei libero di venire in Italia o altrove in occidente ad aprire tutto il libero commercio che vuoi ma a due condizioni:

1) Devi imparare molto bene la lingua del paese nel quale vuoi emigrare per lavoro stanziale.

2) Se apri un locale o una attività commerciale ( in italia ad esempio)devi assumere obbligatoriamente metà del personale di origine e nascita italiana!

Aldo B. 23.05.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Fatti un giretto per chinatown e poi vedi chi sono gli acquirenti.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 23.05.17 17:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori