Il Blog delle Stelle
Minzolini non può fare il parlamentare, di Piercamillo Davigo

Minzolini non può fare il parlamentare, di Piercamillo Davigo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 184

di Luigi Di Maio

Ascoltate e diffondete le parole del magistrato Piercamillo Davigo contenute in questo video. Spiegano benissimo l'irresponsabilità dei parlamentari che hanno salvato Minzolini nonostante la legge lo avesse già condannato. Per me è e rimane un atto eversivo. Ora la parola a Davigo:

"Sul caso Minzolini a parte quello che ha detto la Giunta e su cui non voglio pronunciarmi perché lascerò la presidenza tra pochi giorni e non voglio pregiudicare il mio successore, faccio una considerazione. Al di là della legge Severino e della decadenza, Minzolini ha riportato la pena accessoria dell'interdizione dai pubblico uffici quindi non può fare il parlamentare, non lo può fare! La camera di apparenza nella fattispecie il Senato ha il dovere di dichiararlo decaduto. Va fatto, è successo in altri casi. Non sta a me giudicare se un atto del parlamento è eversivo, dico semplicemente che è in contrasto con la legge, la autonomia della Camere fa si che la misura delle pene accessorie nei confronti di un parlamentare si eseguono comunicando alla Camera di appartenenza l'avvenuta interdizione poi la Camera lo deve dichiarare decaduto. I parlamentari dovrebbero ricordarsi che la Costituzione dice che coloro a cui sono affidate funzioni pubbliche anche quella di parlamentare deve essere adempiuta con disciplina e onore. Il problema è questo, uno interdetto da pubblico ufficio non vota. Quando ci sono le elezioni come cittadino non può votare, lo si tiene in Parlamento a votare le leggi che obbligano tutti noi? A me sembra una cosa nettamente in contrasto."



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Mar 2017, 15:16 | Scrivi | Commenti (184) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 184


Tags: davigo, di maio, minzolini, senatore

Commenti

 

Buongiorno
Essi offrono prestiti che vanno da € 3000 a € 2.000.000 a chiunque in grado di ripagare con tasso di interesse del 2% all'anno. A seconda della quantità .Io sto facendo questo nel campo
prestito
- Home Loan
- Prestito Investimenti
- Prestito Auto
- Consolidamento del debito
- Acquisizione di credito
- Prestito personale
-Si sono bloccati
Vi prego di contattarmi direttamente al mio indirizzo e-mail: semeril.eric09@gmail.com

Semeril 17.04.17 06:00| 
 |
Rispondi al commento

quel che dice Davigo sul caso Minzolini è semplicemente ovvio. è il Senato che ha violato la legge. non occorre essere magistrato per capirlo. comunque il mio commento vuole essere un altro. un appello. vero è che i migranti vanno espulsi, vanno accompagnati alla frontiera, eventualmente al loro Paese d'origine. ma per il loro bene, non perché più malvagi di noi italiani. anzi. vanno espulsi per evitare di farne dei delinquenti, se non dei morti ammazzati, bruciati vivi, carbonizzati. perché siamo un Paese di moti di fame, di miserabili materiali e morali, e non siamo in grado di ospitare alcuno. qui da noi stanno bene poste e banche, corrotti e corruttori, truffatori di vecchietti, vitaliziati, tangentari e ndranghetari. salviamo i migranti dagli italiani brava gente. nino fico

Nino Fico, Roma Commentatore certificato 01.04.17 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao signore/signora,
Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me.
Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mr. DelBARIO Alexio. Ecco come ho contattato mio
Mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. E Mr. DelBARIO mi ha dato un prestito di 60,000 euro sul mio conto, che posso assicurarvi che tutti questi generalmente suono carta egli mi guida per pagare il mio debito. Contatto il e saprai la verita '
Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto che si vuole realizzare, questo Signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e vi sosterrà perché io sono la prova vivente.
La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com

Carles Antonia Commentatore certificato 30.03.17 21:53| 
 |
Rispondi al commento

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso.
Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da
E-mail: delbarioalexio@gmail.com

Carles Antonia Commentatore certificato 30.03.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

bertha ramos () Commentatore certificato 27.03.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno ha tutti. Passiamo per il vostro canale per lanciare una chiamata li ha. Non lasciate fuorviare più da parte dei suoi prestatori che pubblicano i loro avvisi. Secondo le verifiche, le persone che potevate contattare così realmente volete un prestito senza problemi sono:
- davilla.navarro@gmail.com
- andersen.oliver12@gmail.com
- developpement.aide@gmail.com
Ecco le persone capace di voi aiutate e riempirsi. Io dirvelo e ve lo ripeto. Si sono i veri prestatori ha che potevate fare fiducia ed avere ciò che chiedete. Grazie a voi e volete in parlate alle vostre conoscenze anche.

lauriane dupont Commentatore certificato 27.03.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

VI PARLO DI GIUSTIZIA E DI QUANTO DAVIGO, PER QUANTO CONDIVISIBILE NELLE CONCLUSIONI E' UN CONCLAMATO DELINQUENTE AL PARI DI MATTARELLA. GLI "ONESTI" CHE TACCIONO SONO I PEGGIORI, MATTARELLA NE E' L'EMBLEMA DI QUESTA RADICATA INVISIBILE INQUIETANTE REALTA'. ATTUALMENTE LA CONDOTTA DI CHI AMMINISTRA IL POTERE LEGISLATIVO GIURISDIZIONALE ED ESECUTIVO E' ASSIMILABILE A UN ATTO DI GUERRA. A NULLA E' VALSA L'AFFERMAZIONE DELLA COSTITUZIONE DEL 1948, CIO' MALGRADO, IN CASO DI RICONQUISTA DEL SISTEMA DELLE STATO DI DIRITTO, LA LEGGE APPLICABILE E' IL CODICE PENALE MILITARE DI GUERRA PER IL MOTIVO CHE SOPRA HO RICHIAMATO.
LA LEGGE 13 ottobre 1994, n. 589, EMANATA ALLA CHETICHELLA SOTTO IL GOVERNO BERLUSCONI, ILLEGITTIMA QUANTO FRAUDOLENTA, HA ABOLITO LA PENA DI MORTE CHE DURANTE LA PRESIDENZA PERTINI ERA OPERANTE E CHE ERA STATA STABILITA, CON LA MODALITA' DELLA FUCILAZIONE ALLA SCHIENA, PER TUTTI COLORO CHE AVESSERO CONSUMATO TRADIMENTO ALLA CARTA COSTITUZIONALE. RIMETTERE IN DISCUSSIONE QUESTA LEGGE POTREBBE INDURRE COLORO CHE DELINQUONO DA OLTRE 50 ANNI A CONSEGNARSI E DOMANDARE CLEMENZA. QUANTO AI GIUDICI, COME GLI ATTUALI POLITICI, NON RIVESTONO UN RUOLO STRATEGICO, IL CONTO DA PAGARE E LA PENA DA SCONTARE IN CARCERE O DAVANTI A UN PLOTONE DI ESECUZIONE PER L'ABBATTIMENTO, PUO' ESSERE AFFIDATA ALLE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI AVVOCATI I QUALI, TESTIMONI E PARTE OFFESA NELLE FRODI PROCESSUALI, HANNO CONOSCENZA DEL DIRITTO E QUINDI COMPETENZA SPECIFICA PER ASSOLVERE A QUESTO STRATEGICO INCARICO. VIVO ALL'ESTERO MA SONO PRONTO AD AFFRONTARE UN GIUSTO PROCESSO IN CONTRADDITTORIO CON QUESTI CRIMINALI. I MEDESIMI CHE HANNO INFIERITO SUL CORPO DI MIA MADRE AFFETTA DA ALZHEIMER E COSTRETTA A FINIRE I SUOI GIORNI IN UN LURIDO OSPIZIO GESTITO DALLE COOPERATIVE DELLA LURIDA FRANGIA POLITICA SARDA COLLUSA CON LA ANCORA PIU' LURIDA MAGISTRATURA SARDA. I CARNEFICI DEI QUALI FACCIO I NOMI GIANGIACOMO PISOTTI, MARIA MURA E ANGELO LEUZZI LI CHIAMO IN GIUDIZIO DAVANTI AL POPOLO ITALIANO.

Francesco Cossu 26.03.17 22:54| 
 |
Rispondi al commento

diciamo pure che ora abbiamo un senato fuorilegge! Speriamo che arrivi uno sceriffo a sistemare il tutto.

antonio 26.03.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Comunque sia,potranno salvarlo, festeggiare intorno/e con lui; ma non potranno obbligarci, quando e se finalmnte si voterà, a votare altri che non siano quelli scelti da noi.
E allora ricorderemo tutta la lista di nomi di parlamentari e di partiti con tutto ciò che hanno fatto e detto.
Se, e quando, si voterà.

Giuseppe Casagrande 26.03.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Se, come riportate le parole di Davigo, ..." ha riportato la pena accessoria dell'interdizione dai pubblico uffici quindi non può fare il parlamentare, non lo può fare!..." ci sarà pure qualcuno, appartenente a qualche Istituzione, che abbia il DOVERE di far rispettare d'ufficio la sentenza; o sbaglio?
Se così fosse, chi non lo fa non omette i suoi doveri degli atti d'ufficio?
Non lo affermo ma lo chiedo, tanto per sapere, nella mia ignoranza legale.
Comunque sia noi cittadini simo costretti solo a vedere senza poter fare nulla.

Giuseppe Casagrande 26.03.17 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho posto la seguente domanda all'ANM (Associazione Nazionale Magistrati)

PREMESSA: AI SENSI DELL'ART. 55 DEL CODICE DI PROCEDURA PENALE LA POLIZIA GIUDIZIARIA DEVE impedire che i reati vengano portati a conseguenze ulteriori: la polizia giudiziaria deve evitare la consumazione dell'evento lesivo; se si tratta di reato tentato o comunque in via di consumazione, deve interromperne la consumazione; se esso è già stato consumato deve tentare di ripristinare lo status quo ante a favore della parte lesa.
DOMANDA: come mai il sen. MINZOLINI non viene direttamente intercettato dalla Polizia Giudiziaria allo scopo di impedirgli GIUSTAMENTE l'accesso alle sedi governative? Lasciando partecipare alle votazioni in Parlamento Minzolini, non si evita che il reato porti a conseguenze ulteriori, lo status quo ante della parte lesa, cioé tutto il popolo italiano, non viene in tal caso ripristinato, e si lascia spazio a conseguenze ulteriori. Non dovrebbe quindi la Procura della Repubblica attivarsi in tal senso ed in maniera fisica nei confronti della partecipazione di un condannato in uffici e funzioni pubblici dai quali é stato interdetto?

Claudio Briamonte 26.03.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa c'entrano tutte queste pubblicità di prestiti o altro in questo blog? Dovrebbero essere filtrate!!! Non si possono cancellare?

Simonetta Perrone 26.03.17 00:22| 
 |
Rispondi al commento

più chiaro di così!!!

Simona E., Torino Commentatore certificato 25.03.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Aiuto le persone che hanno bisogno di prestito
Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno:
-Fornire prestiti finanziari
-Prestito immobiliare
-Investimenti prestito
-Prestito auto
-Prestito personale
Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli
E-mail: prestitobancario2017@gmail.com

coralie martine Commentatore certificato 25.03.17 18:19| 
 |
Rispondi al commento

di ineleggibilità e di incompatibilità. E vai a pensare e ritenere scontato che, in coscienza e in diritto e in buon senso, qualsivoglia delle due Camere dovrebbe solo prendere atto e poi notificare la sospensione di un condannato in via definitiva; e vai a rivendicare - in questa caciara globale - che le norme sono comunque mosse da una ratio non deformabile e ancor meno controvertibile: la realtà è che quando concedi una mattonella semovente o un appiglio possibile alla confraternita in questione (Parlamento o Senato, dentro o fuori legge; ormai è un solo blocco) questa si industria, e talvolta coalizza, per fuggire e sfuggire ai propri disastri. La Severino ha sì legiferato verso un consolidamento e inasprimento delle pene verso i rei per corruzione, peculato ed altro, ma comunque sapendo - o ancor peggio, ignorando - che l'ultima parola per reati riguardanti senatori ed onorevoli sarebbe spettata alle loro rispettive Camere; giudicanti a loro arbitrio (come gli concede l'art. 66 della Costituzione, anche se per equivocate ragioni e pur teoricamente solo a titolo notificante, come continuiamo a ripeterci) persino rinnegando e bypassando ogni condanna e legge ordinaria (come nel caso in questione). Questa è purtroppo la realtà, oltrechè l'ennesimo sberleffo sia alla magistratura sia a qualsiasi presupposto di autorità e legalità riconosciute e riconoscibili. Perciò, e mi rivolgo al comunque attento e qualitativo gruppo 5 Stelle tra Parlamento e Senato, mi raccomando: prima di deglutire ed archiviare una bozza, un alito, uno scarabocchio e ancor più una legge (quindi anche se già attiva) comunque studiatela, scandagliatela, vivisezionatela, fategli ogni tipo di radiografia. Doppi fondi e grimaldelli nascosti all'ultimo sottoparagrafo sono diventati il loro primo esercizio: per aiutare i compari, fuori e dentro il Parlamento, e soprattutto per cadere sempre in piedi

homofaber 25.03.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per i vostri progetti fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e il fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquistare e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com

coralie martine Commentatore certificato 25.03.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Il virus si annida e colpisce alla base ed è lì che dovrebbe esser combattuto. La legge Severino (che, ricordiamo, fu mossa da esigenze 'per la prevenzione e la repressione della corruzione nella pubblica amministrazione'; e che tra l'altro alzò da 3 a 4 anni la soglia minima di reclusione proprio per i reati di peculato, a ulteriore retrogusto di pernacchia) è purtroppo in parte, e per qualcuno, 'aggirabile', come del resto tutto ciò che promana dalla cloaca parlamentare, cautelante esclusivamente i loro frequentatori e mai il popolo - grottescamente sovrano - che li ha deputati a rappresentarli (almeno fino a tempo fa, ora non ci concedono nemmeno quell'illusione). E lo ribadisco per far meglio capire come sia potuta fuoriuscire un'assoluzione tanto poco lecita quanto paradossalmente 'legittima' (credo per questo, intelligentemente, Davigo ne prende l- a prescindere - le distanze). La legge Severino ha ragionevolmente decretato l'Incandidabilità alle elezioni politiche e sospensione per coloro che hanno riportato condanne definitive a pene superiori a due anni di reclusione (oltre a tutto il resto, maggiormente penalizzante per chi delinque in questo tipo di reati) ma non ha risolto od ovviato al cavillo-escamotage che, comunque, ha permesso ai nostri galantuomini brulicanti in Senato di salvare il Minzo (pur vergognosamente, pur contra legem come sottolinea Onida e pur rinnegando tutte le sacrosante verità pronunciate da Davigo). Ovvero: "Incandidabilità sopravvenuta nel corso del mandato elettivo parlamentare (ex art 3 dgl 235/2012): qualora una causa di incandidabilità di cui all'articolo 1 sopravvenga o comunque sia accertata nel corso del mandato elettivo, la Camera di appartenenza delibera (traducendo: decide) ai sensi dell'articolo 66 della Costituzione". Questo articolo, pur generato per altre finalità e soprattutto diverse applicazioni, prevede comunque che ciascuna Camera giudichi dei titoli di ammissione dei suoi componenti e delle cause sopraggiunte

homofaber 25.03.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Guida è il modo migliore per condividere il suo amore eterno è ciò che ci spinge a mettere a vostra disposizione 500 prestito rimborsabile a Euro 5.000.000 e altro ancora; in termini molto semplici per le persone che possono pagare a prescindere dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra persone di tutti i tipi. Offro crediti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il Ministero delle Finanze e dell'economia e termine di rimborso a prezzi accessibili. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della transazione. Per qualsiasi domanda, fare le vostre proposte in relazione a prezzi e modalità di pagamento.
Per ulteriori informazioni si prega contattato
  E-mail: delbarioalexio@gmail.com

ROLANDO 01 garcia, roma Commentatore certificato 25.03.17 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho inviato una lettera (al sito della presidenza della repubblica ) molto cortese chiedendo quali interventi Presidente voglia attuare nel rispetto della legge e della Costituzione di fronte all'atto evesivo del Parlamento ( ho utilizzato il form della Presidenza ma dopo l'invio è apparsa la dizione
NOTA NON RICEVIBILE

vi pare possibile ?

Carlo ., Padova Commentatore certificato 25.03.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qando un moccioso passa pur arcore prima di salire in cattedra ci si dovrebbe preoccupare,o gli diamo carta bianca???

sergio boscariol 25.03.17 11:23| 
 |
Rispondi al commento

A me pare che si stia perdendo il buon senso oltre il senso della misura. C’era bisogno del giurista per capire che al senato hanno pisciato sulla legge e sul rispetto dovuto ai cittadini italiani? Il senato doveva assolvere ad un aspetto formale ma ha, di fatto, sputato sulla legge e sulla costituzione. Mi sembra evidente che questa gente ha la certezza dell’impunità, sapendo di avere a che fare con un popolo che ormai non reagisce più a niente. Sanno che qualsiasi palata di merda, che loro gettano in faccia al popolo, sarà assorbita con la massima non nonchalance. Noi continuiamo a fare le chiacchiere. Loro i fatti, il peggio dei fatti, ma fanno i fatti.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 25.03.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____

Oggi è l'anniversario dell'unione "economica" della UE e non quella che fu forzata dopo cioè quella politica per togliere la sovranità del popolo sul loro destino.

oggi Roma da a mangiare agli strozzini di Brussel .!


Luigi, hai ragione. É lampante quello che il presidente dell' ordine ha detto.

undefined 25.03.17 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Con Grandi Magistrati Dottori e Docenti di Leggi si può Sol che Concettualmente Condividere.
QVanto al cinedocumentato specifico episodio in Aula Senatoria della Repubblica m'ha stupito il clima festoso quasi d'euforia...quasi...da stàdio.
Molti Saluti e cordialità a Tutti Voi ed a Tutti i frequentatori del sito dalla solatia Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 25.03.17 08:54| 
 |
Rispondi al commento

_____

Vettel secondo a 268 millisecondi da Hamilton !

https://images.scribblelive.com/2017/3/25/59765338-af8e-4b7f-b211-fbfab4c8175d_800.jpg

John Buatti 25.03.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Cosa avranno in mente ORA?

"Si moltiplicano i segnali di fumo verso i Cinque Stelle. E dopo Pierluigi Bersani di MDP, è il governatore della Puglia Michele Emiliano, in corsa per la segreteria dem a lanciare messaggi molto più espliciti in cui cerca di parlare il linguaggio del M5S abolendo la narrazione della rottamazione e lanciando una ricostruzione. «Renzi ha fatto sentire tutti estranei - ha detto Emiliano - è finita l'epoca della rottamazione, una parola che non mi è mai piaciuta. Piuttosto guardo con interesse ai Cinque Stelle perché metà dei loro elettori erano nostri. Oggi inizia l'epoca della ricostruzione, dell'amicizia e dell'armonia. Una sfida che parte dal Sud e che per ripartire insiemè serve puntare su diritti e sul lavoro». Emiliano aveva cercato di costruire un dialogo con il M5S la notte stessa della sua elezione due anni fa, quando propose un assessorato alla candidata Presidente della Puglia Antonella Laricchia. Un accordo che non andò in porto ma che poi è sfociato nella nomina di Laricchia a presidente della commissione Antimafia regionale.
Ma Emiliano va oltre: propone al Movimento 5 stelle di far saltare insieme i capilista bloccati della legge elettorale e di studiare una legge sul reddito di cittadinanza. La palla passa ai pentastellati."

cercare di arginare l`emorragia di voti????

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.03.17 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

DIFESA PERSONALE ?

E' un PARADOSSO.
Gli italiani hanno PAURA dei LADRI.
Gridano alla DIFESA PERSONALE.
E poi votano i PARTITI TRADIZIONALI.

PS: Masochisti.


Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.03.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

OTTIMO; (PUNTO E VIRGOLA)

Eversivo o non eversivo ?
Serve solo a ricamarci sopra.
DA VIGO che è più PRAGMATICO
sostiene "semplicemente" che è
in CONTRASTO CON LA LEGGE.
E proprio per questo, è da considerarsi EVERSIVO.

PS:Il CASO MINZOLINI è una PANACEA.
Che spasso. Vado a spasso
a sbeffeggiar savator di LADRI.
PIDDISTI, FORZISTI e LEGHISTI.
Meno popolino alle urne, più
percentuale al M5S.
Verso il 40 ed OLTRE.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.03.17 08:23| 
 |
Rispondi al commento

...poca gente alle primarie degli IGNAVI per scegliere un IGNAVO tra gli IGNAVI...(insomma kermesse fra parenti)

Mau Pen 25.03.17 07:47| 
 |
Rispondi al commento

3
che sta a Lacan come Roberta Bruzzone sta a Lombroso. Dopo avere scoperto che il figlio di Ulisse si chiamava Telemaco e averci fatto un libro pensando a Renzi che c’è subito cascato, Recalcàzzola animò l’ultima beneaugurante Leopolda prima del flop referendario presentandosi come “il padre adottivo di Telemaco” e, prima dell’arrivo degli infermieri, fece in tempo a scomunicare “le mummie del No”. Infatti milioni di giovani si precipitarono a votare No. Al Lingotto l’abbiamo visto un po’ emaciato, sulle sue, ma già tonico: mentre Renzi sbeffeggiava la bandiera rossa, lui annunciava che la scuola Pd sarà intitolata all’incolpevole Pasolini, autore di un celebre inno alla bandiera rossa. Poi, su l’Unità, il luminare ha bollato la scissione bersaniana di “narcisismo di élite e minoranze che non vogliono tramontare”: roba da Anchise. È stato lì che gli scissionisti si sono rincuorati: con lui contro, qualche speranza ce l’hanno. La Scuola non potrà fare a meno di Antonio Campo Dall’Orto, dg renzian-leopoldiano della Rai, vista la sua prosa così alla mano. Ieri, per dire, ha spiegato a Roberto Gervaso (tessera P2 n. 1813) sul Messaggero perché è saltata la Perego: “Il tema non è quello di trasformare la Rai in un beguinage, è esattamente l’opposto… Il nostro sforzo quotidiano è finalizzato a far sì che la volgarità sia ogni giorno meno presenza (sic) nella Rai… Il punto è costruire una Rai sempre più vicina alla sua mission e ai suoi cittadini”. Ammazza che volpe: dopo il Partito del Paese, la Rai del Paese. Chiaro, no? “Quando si parla a molti è obbligatorio chiedersi e richiedersi cosa si sta dicendo”. E lui, modestamente, non fa che riascoltarsi e richiedersi: che cazzo sto dicendo? Un po’ di pazienza, poi Martina e Recalcàzzola glielo spiegano.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.17 07:35| 
 |
Rispondi al commento

2
E,sul cambio sulle reti,si è temuto facesse il materassaio.Errore:“Siamo per un Pd capace di guardare al futuro.Un Pd delle nuove generazioni, che offra una prospettiva forte al Paese.Anzi,il partito del Paese”.Basta col Partito della Nazione con B,Alfano&Verdini:via al Partito del Paese, nel senso di Rignano sull’Arno.E non avete ancora sentito i “forti contenuti programmatici” e le “forti proposte”,affidati in esclusiva mondiale all’Unità:“Stiamo semplicemente interpretando nel modo migliore l’idea di una proposta che si rivolga al Pd e al Paese(sempre Rignano)in modo largo e partecipato”.E dove nasce l’idea di una proposta ma anche la proposta di un’idea?Voi non ci crederete mai:“Dal basso”.Cioè da lui
E dove guarda?Sorpresona:“Noi guardiamo al csx” Emiliano invece alla Giamaica e Orlando alla Groenlandia.“Se non ripartiamo da qui rischiamo di non farci capire” e lui si fa capire subito:“Un partito in grado di fare squadra,di persone che insieme,a vari livelli,lavorino per la stessa prospettiva.Un partito popolare,alternativo ai populisti”.Non a caso la mozione Renzi-Martina s’intitola Avanti,insieme.Con la virgola,unico segno di interpunzione consentito.Il trattino è vietato:“Credo in realtà il trattino ce l’ha una certa visione del Pd che sembra sia interpretata più da altre proposte che non certo dalla nostra Noi non abbiamo trattini”.E fra Martina e Renzi che ci mettiamo?Mistero:“Dal primo minuto abbiamo lavorato per il superamento di un’idea di partito che torna ad avere il trattino”.Ecco l’atavica tara che tarpa le ali alla sx condannandola all’eterna sconfitta:il trattino.Come non averci pensato prima?
Casomai qualcuno non avesse ancora capito(ma si stenta a crederlo,essendo tutto così chiaro),è pronta la “scuola di formazione politica stabile” e soprattutto “permanente”.Affidata a un altro principe della supercazzola brematurata con scappellamento a sx,al centro e a dx:Massimo Recalcati,lo psicanalista col ciuffo e il chiodo alla Fonzie

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.17 07:34| 
 |
Rispondi al commento

1
I SUPERCAZZOLI
Travaglio
Pare che, alle primarie nei circoli del Pd, stiano votando in pochini. Il che, secondo alcuni, si spiega col fatto che i tre candidati Renzi, Orlando ed Emiliano risultino poco interessanti: Renzi, dopo tre anni, ha già rotto le palle; Orlando non si capisce in che cosa differisca da Renzi, visto che gli ha sempre dato ragione; e quelli che voterebbero Emiliano non fanno parte dei circoli Pd, essendo già emigrati nei 5Stelle, nelle varie sinistre e nella scissione Mdp. Ma la fuga dai circoli potrebbe dipendere anche dall’Effetto Supercazzola: nessuno dei potenziali elettori ha la più pallida idea di che Renzi voglia fare di nuovo e diverso dal suo governo prematuramente scomparso. Il pie’ veloce Matteo che parlava come mangiava s’è tramutato nel suo opposto: continua a parlare da mane a sera, ma le sue parole scivolano via come l’acqua sul vetro senza lasciare traccia, a parte il nauseante retrogusto di fasullo. Dice che avrebbe votato contro Minzolini, ma i suoi l’hanno salvato. Difende i vitalizi che, ai tempi d’oro, voleva abolire. Anziché di Lotti (o di Marroni), chiede le dimissioni di Jeroen Dijsselbloem, presidente olandese dell’Eurogruppo, per una frase che non ha letto o non ha capito. E s’è pure scelto come candidato vicesegretario Maurizio Martina, ministro dell’Agricoltura (braccia rubate alla) all’insaputa dei più e “rappresentante della sx”. Infatti vive (si fa per dire) allo stato gassoso: inodore, incolore e insapore.
Eccolo, intervistato dal Corriere, elettrizzare gli eventuali elettori di sx: “Noi ci rivolgiamo prima di tutto alle nuove generazioni. All’universo femminile. Alle famiglie. Al Sud. Ai non garantiti”. Perché avrà tanti difetti, ma nel fare liste non lo batte nessuno, ergo vuole “valorizzare alcuni temi: la questione sociale, il lavoro, la nuova Europa, il cambio di passo sulle reti di protezione sociale”.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.17 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Evito sempre di trattare il problema immigrazione perché sembra irrisolvibile ma gli stessi leghisti non hanno offerto nessuna soluzione e quando sono stati al governo di danni ne hanno fatti fin troppi
Troppi disastri sono stati commessi da tutti,per cui dei correttivi sembrano ora impossibili.Tutto si è incancrenito
La Bossi-Fini è stata una sciagura che ha aperto tragedie ma di meglio non è stato fatto e la legge stessa resta in massima parte inapplicata,perché manca di fondi
Sapete quanto ci vuole a Berlino a stabilire se un migrante ha diritto di restare? 2 ore.Sapete quanto ci vuole in Italia?A volte 9 mesi.Non c'è nemmeno abbastanza personale addetto alle pratiche e il mantenimento dei CPT che sono veri lager,serve ad arricchire chi li gestisce alle spalle di questi poveretti senza che vi siano controlli
La mafia usa chi non ha lavoro per spaccio, sfruttamento e caporalato e anche qui non ci sono controlli
Nemmeno presso i campi di raccolta alimentare esistono alloggi decenti e tutto quello che il governo fa è spianare al suolo le baracche ogni tanto,mentre nemmeno la Chiesa provvede con strutture di accoglienza
Basta guardare cosa non viene fatto nemmeno per i terremotati per capire che a tutto si vuol pensare fuor che ai servizi sociali e agli aiuti a chi sta male.Troppi speculano sui migranti.Prima i Paesi europei hanno razziato le risorse del Terzo Mondo, poi hanno stritolato i governi col debito(come ora fanno con noi);a pagamento del debito si sono impossessati dei loro beni,poi del loro stato sociale;hanno venduto armi e fomentato guerre.Quando la situazione è diventata insostenibile e troppi hanno cominciato a scappare,hanno gioito perché arrivava mano d'opera a basso costo e potevano tagliare i diritti dei lavoratori,mentre i partiti fomentavano odio per far bottino di voti
E' un enorme orrore in cui non si salva nessuno.Ora fomentano l'uso privato di armi per cui ci ammazzeremo tra di noi.E a chi servirà anche questo?Ma i flussi aumentano ancora..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.17 07:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflessione sulla stupidità greca

I greci sono forse i più stupidi d'Europa.

Vogliono curare i loro malanni con lo stesso veleno che li ha rovinati.

Veleno socialista sinistro!

Più idioti di cosi ci sono forse solo gli italioti sinistri che votano Partito Dimmerda.

Idiozia 25.03.17 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo un parlamento eletto con una legge incostituzionale con seggi assegnati con un premio incostituzionale ad una coalizione sciolta. La consulta (politicizzata) ha dichiarato legittimo questo parlamento. Già questo chiarisce tutto. Siamo solo nelle mani del Presidente della Repubblica. Ricordatevi della sua elezione, così capirete i sui silenzi. Chi ci governa continua a non rispettare le leggi e chi dovrebbe essere il garante della costituzione cosa fa? Non abbiamo speranza!

Luca G. Commentatore certificato 25.03.17 06:48| 
 |
Rispondi al commento

______________

.....libere F1 Melbourne....

Ferrari mezzo secondo piu veloce di Hamilton e Bottas

https://pbs.twimg.com/media/C7vE-tqXwAAMon3.jpg:large

http://www.sbs.com.au/news/article/2017/03/25/vettel-beats-own-lap-record-final-practice


@viviana
Certo, tutto quello che scrivi è vero, ma pensi che, visto che gli europei hanno constatato quanto siamo fessi, che ci lasciano modificare a nostro piacimento il trattato di Dublino? Ne dubito fortemente! E se si esce dall'Europa, sotto l'aspetto immigrazione non cambia niente. Molti ragionano con la testa di altri, ma la realtà è questa.

Giulio T. 25.03.17 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche giorno fa, ho commentato l'editoriale di Sallusti dal titolo "Quelli che millantano di non essere maiali", in risposta ad un articolo di Gomez su "Il Fatto".
Chi ne avesse voglia, veda
In sostanza dicevo propio ciò che dice Davigo. Il Senato AVEVA L'OBBLIGO di prendere atto della sentenza definitiva, che, con i suoi due anni e mezzo, costituiva senza ombra di dubbio una CAUSA SOPRAGGIUNTA di decadenza, e DOVEVA produrre ngli effetti stabiliti dalla legge, non essere valutata, criticata e vanificata.
A chi spetta ora di giudicare ed inficiare la delibera del Senato? ai costituzionalisti l'ardua sentenza. Il Presidente della Repubblica, la Corte Costituzionale….? Non se ne farà di nulla. Quanto aveva ragione Rino Formica….e poi dicono che siamo in uno Stato di diritto, e che il voto è un diritto-dovere. Ma mi facciano il piacere.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 25.03.17 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davigo credo abbia pienamente ragione sul caso specifico. Manca però, per la carica che ricopre, di guardare al trave che porta nell'occhio la categoria che rappresenta. Un magistrato politico, addirittura ex membro di governo, è rientrato in magistratura e si è permesso di far parte di un collegio giudicante contro un ex avversario politico. Come la mettiamo ? Le argomentazioni di chi difende Minzolini sono ovviamente speciose, però quel magistrato NON doveva trovarsi in quel Collegio della Corte d'Appello perché era chiarissimamente in pieno ed eclatante conflitto di interessi. Purtroppo questo fatto lascerà per sempre il dubbio. La responsabilità non è solo della politica ma anche degli organi di autogoverno della Magistratura che ormai appaiono più difendere i propri membri chi il diritto dei cittadini

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.03.17 00:22| 
 |
Rispondi al commento

da un sondaggio indipendente risulta che

la maggioranza dei giovani sotto i 25 anni preferisca guardare un filmetto sul pornotube che una qualsiasi trasmissione rai.

indipendenti 24.03.17 23:35| 
 |
Rispondi al commento

ma i vitalizi di un parlamentare eletto con una legge incostituzionale vanno pagati oppure decadono pure quelli per via della incostituzionalità?

i vitalizi derivanti da ottenute con brogli elettorali sono validi?

dimando 24.03.17 23:31| 
 |
Rispondi al commento

anche un parlamente eletto con una legge elettorale incostituzionale dovrebbe essere decaduto automaticamente.

la costituzione italiana era ben fatta ma con un grosso difetto e cioè che la legge elettorale non era entrocontenuta nella costituzione.


questi personaggi sono maestri nel trovare varchi nelle leggi per poi entrare e marcire tutto da dentro come le mele marce sugli alberi che da fuori sembrano sane ma da dentro sono oramai vuote.

è chiaro che non c'è soluzione se non la corte marziale e la pena di morte per fucilazione quel giorno che tutti i trucchetti a loro disposizione saranno finiti.

altro difetto della costituzione che ha vietato le associazioni segrete ma non ha messo l'interdizione perpetua a tempo indefinito per tutti coloro che si affiliano compresi i familiari.

prima o poi i trucchetti finiscono 24.03.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento

https://m.youtube.com/watch?v=QBvRwEhCeko

;)))

Tony 24.03.17 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo facendo sempre più paura e i poteri forti con i loro partiti, grazie ai loro soldi (e quanti!), si sono organizzati per buttare fango e discredito sul Movimento ad ogni livello, anche sugli spettacoli di intrattenimento televisivo.
E' evidente che Crozza ,comunista affamato di dinero, si è adeguato alla situazione.
Se voglio ridere, anche di me stesso, mi guardo Brignano, Albanese o Balasso. Crozza ha chiuso, vada a scrivere le sue volgarità sul La Repubblica.

GIANNI E. Commentatore certificato 24.03.17 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io penso che se i governi si vendessero tutti gli italiani a SALDI non succederebbe niente in questo disgraziato paese!. Ma come si fa legiferare una legge e poi evaderla quando questa ricade sui promotori/e: siamo su scherzi a parte????

Ermete Sestili Commentatore certificato 24.03.17 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa buona sarebbe il sostegno di Davigo...Una cosa buonissima è se rimane a fare il magistrato...A ognuno il suo " mestiere"..Cosa ancor più buona se darà al futuro ministro della giustizia dei buoni consigli..La politica
DEVE stare lontana da chi amministra la legge..ad ognuno i suoi diversi doveri....a meno che.il sig Davigo,nel caso ci tenga a fare il ministro, decida di lasciare PER SEMPRE la magistratura... Non sono compatibili due incarichi legati a poteri diversi..

Tony 24.03.17 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di che ci stupiamo ancora ? tutto nella norma!!!
Certo che noi italiani siamo molto bravi a "cascare dalle nuvole"

Mancu li cani 24.03.17 22:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un curioso Paesello. Il Macellaio compra la bestia morta dall'Allevatore che regala uova e latte al Veterinario che fa vendere i farmaci galenici al Farmacista che ha aperto la farmacia grazie a una speciale firma del Sindaco che beve il vino del Vinaio che ha sposato la figlia incinta d'altri del Bottaio che riceve di notte la legna trafugata dal Boscaiolo che porta funghi e frutti alla Guardia Forestale che ha visto con una amica il Vigile che non multa la Zia della guardia che sparla con la Giornalaia che frequenta tanto il Parroco che benedice il Panettiere che offre pizza e pane al Maresciallo che va a spasso col Dottore che cura gratis il Questore che pranza sempre con il Calzolaio che dona le scarpe al Tabaccaio che fuma con il Portinaio che fa passare il Benzinaio che riempie il serbatoio del Fabbro che arrota i coltelli del Macellaio che compra la bestia morta.. E quando arriva e parla Davigo insieme a Onida e a qualcun altro che pur non conosce il Macellaio che.. tutti gli abitanti del Paesello si radunano giocosi ed in processione l'accompagnano amorosi verso l'uscita del paese frettolosi al suono la sua saggezza meditando delle loro Campane festose.

angelo n., genova Commentatore certificato 24.03.17 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per l'interno :

Una delle indicazioni inserite e da rispettare per presentare i progetti di Legge mediante Rousseau è quanto riportato di seguito :

- Le proposte di legge già presentate su Lex Iscritti, presenti su Lex o presentate in Parlamento non saranno prese in considerazione

Ho fatto notare con alcuni post scritti sul Blog e mediante invio di segnalazioni che anche nell'ultima turnazione di votazioni sono state inserite Leggi addirittura già scelte per essere depositate in Parlamento ..
Come il DdL sulla Regolamentazione e il Controllo del Sistema Giochi e Scommesse dello Stato Italiano

- Quarta sessione dal Lex - iscritti Rousseau - M5S

Chiedo cortesemente , di nuovo , che Vi sia il rispetto delle indicazioni fornite alla Comunità partecipante 5 Stelle , in modo da non ripresentare le proposte già scelte in votazione per il nostro Parlamento

Cari Saluti & Buon MoVimento

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 24.03.17 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crozza ci ha sfottutti di brutto, dopo Genova ce lo meritiamo.
Noi sappiamo come sono andate le cose ma resta il fatto che Cassimatis si è candidata e ha vinto.
Dovevi lasciare le cose così Beppe.
Altri fatto evidenziato da questa storia:Rousseau è manipolabile, la democrazia diretta è lontana dal potersi realizzare.

Dora M. Commentatore certificato 24.03.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al 25%che ha intenzione di votare ancoraPD e al 13%il pdl vorrei dire: ma vi piace così tanto farvi prendere per il culo da questa gentaglia? Non vi bastano ancora quasi trenta anni di rompinento di coglioni?

Antonio Manganella, MARANO DI NAPOLI Commentatore certificato 24.03.17 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'ha raggione da vende, er sor Davigo; ar posto der Peculatore Smascherato, ce sarebbe de diventà rossi tendenti ar viola da 'a vergogna e de rassegna' 'e dimissioni seduta stante (ma cor cazzo, che quello se dimette); da 'a parte mia, me vergogno immensamente de esse rappresentato da 'na così spudorata confraternita de mignotti/e: questo, nun è n' Paese pe' 'a ggente onesta...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.03.17 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Strepitoso il coraggio e la comunicazione chiara e precisa del magistrato DAVIGO.

Allucinante e indecente il salvataggio misericordioso di un PD al tramonto nei confronti dell'ex dirigente RAI: Minzolin x ricambiare un altro salvataggio misericordioso ed indecente fatto da un ridicolo e decadente PDL nei confronti del renziano Lotti.
(TU DAI UNA COSA A ME... IO DO UNA COSA A TE!)

Inqualificabile il silenzio di chi è al di sopra delle parti che ha voce solo per I cordogli, I discorsi sempre uguali di fine anno, il "profondo" dolore per le calamità naturali.

Ma alla nostra dignità chi ci pensa?

W DAVIGO! W il M5S!

AD MAIORA
Paola

Paola Zito 24.03.17 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Colendissimi, questa delibera dell'Anac appena pubblicata sulla Gazzetta è importante... Qui possiamo realizzare uno dei punti del nostro programma: la trasparenza nelle istituzioni... Occhio agli allegati...

AUTORITA' NAZIONALE ANTICORRUZIONE DELIBERA 8 marzo 2017

Linee guida recanti indicazioni sull'attuazione dell'art. 14 del decreto legislativo n. 33/2013, recante: «Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di Governo e i titolari di incarichi dirigenziali», come modificato dall'art. 13 del decreto legislativo 97/2016. (Delibera n. 241). (17A02168) (GU Serie Generale n.70 del 24-3-2017)

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-03-24&atto.codiceRedazionale=17A02168&elenco30giorni=false

Rolla Lorenzo 24.03.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

IMMENSA Stima per Davigo !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.03.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento

CHE BRAVO QUESTO MAGISTRATO GIA' ALTRE VOLTE AVEVO AVUTO L'ONORE DI ASCOLTARLO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 24.03.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE il problema principale e più scandaloso è il capo dello stato che dovrebbe essere garante davanti a queste porcherie e invece è come un servo muto QUESTO è INACCETTABILE in democrazia

giuliano m., Coccaglio Commentatore certificato 24.03.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni, Mastella, Fassino, D'Alema: i paperoni del vitalizio

In cima alla classifica ci sono l'ex dc Publio Fiori e Clemente Mastella, ma anche gli ex segretari dei Ds percepiscono vitalizi da favola

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.03.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

sono le prove generali per il grande inciucio renzi-berlusconi. e questa volta, mi sa che se ci riescono non ci salva piu' neanche murri.

sento l'italia arrivata all'atto finale. o crollo definitivo, verso uno stato-piduista fotocopia della cuba di batista, o inizio del tragitto di emancipazione e liberazione.

mi sa che ormai siamo ai titoli finali. se sara' un finale fausto o meno, dipendera' molto da come il m5s si giochera' le sue carte.

carlo 24.03.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

se vogliono elimnare la legge severino, liberi di farlo. ma devono fare le cose come vanno fatte, rispettando la burocrazia. e prendendosi la resposnabilita' del voto.

siccome non p'hanno fatto, la legge e' ancora li', non possono non rispettarla, dal momento che nessuno e' al di sopra della legge, tantomeno i parlamentari.

in un caso simile credo debba essere il presidente della repubblica a richiamare il parlamento e a non firmare la decisione presa.
non capisco perche' non lo fa. e' un caso cosi' eclatante che il suo immobilismo non puo' che portargli male.

carlo 24.03.17 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora... fatemi capire; se qualcuno sa, mi dica. Minzolini è stato condannato in via definitiva per un reato penale ad una pena che mi sembra non preveda il godimento della cosiddetta condizionale.
Il senato non ha approvato la decadenza dalla carica istituzionale grazie al giusto numero di disonesti scambisti di favori come ben sappiamo. va bene, anzi non va per niente bene, ma tant'è.
Ma alla fine di questo parlamento, speriamo prima di settembre per i motivi che sappiamo, Minzolini, da comune cittadino, In galera ci va o no. QUALCUNO MI DICA,, GRAZIE.

Carmine forciniti 24.03.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Se un disgraziato con Partita Iva fallisce, gli vengono tolti tutti i beni materiali (casa e quant'altro) e anche i diritti civili, compreso il diritto di voto, la possibilità di partecipare a concorsi pubblici ecc.

Oltre a questo il disgraziato in questione perde speranza e dignità e difficilmente risalirà la china.

Minzolini no, lui fa parte della casta ed è stato salvato da chi, all'apparenza, si fa la "guerra" (PD-PDL), nella realtà sono due facce della stessa medaglia.

Fino a quando non sarà fatto un repulisti, non ci sarà possibilità di riscatto per questo paese.

E allora votiamo tutti in massa M5S. Diversamente non saprei.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.03.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Habemus minister iustitiae.

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.03.17 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani verso le 10, alla stazione di Firenze SMN, si è visto i Bomba. Non se l'è filato nessuno.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.03.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e allora? Tutti a casa!

pasquale 24.03.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

I tutori della legge DEVONO entrare in parlamento, prendere minzolini per il bavero e buttarlo fuori.

Fabio Luciani 24.03.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini non può fare il parlamentare.
Ma non può fare neppure il Vigile Urbano, il segretario nelle scuole, il bidello, il custode al cimitero. Non deve andare a riposo, però, (c'è stato per tutta la vita), bisogna metterlo a lavorare. Ma la domanda è: a fare cosa?
Il padre padrone che ce l'aveva mandato potrebbe anche riprenderselo, un cameriere in più serve sempre.

Pier 24.03.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto, ma non si può sorvolare sui giudici pre politici o post politici.
Ed un giudice che entra in politica, è, con ogni evidenza, politicizzato. Lo era anche prima, Figuriamoci dopo.
Che razza di sentenze può aver pronunciato un simile giudice nei confronti di imputati con un fumus di idee politiche diverse dalle sue?
Minzolini è la classica (brutta) pagliuzza nell'occhio. Bisognerebbe tuttavia occuparsi della trave.
Quando il M5S andrà al governo, come si porrà di fronte a questo non marginale problema?

Domenico ., Roma Commentatore certificato 24.03.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con Beppe Presidente!…

Per la Costituzione… il Parlamento è l'organo predisposto alla creazione della legge!…
Se il Parlamento disapplica una legge… di fatto questa decisione ne implica la sua abrogazione seduta stante… non già una violazione di essa!…
Insomma… un creatore non può violare nulla di ciò che crea… ma può solo modificare o distruggere ogni sua creatura!…
Bisogna che ce ne facciamo una ragione!…
La legge "Severino"… dunque… deve considerarsi abrogata a tutti gli effetti… dal momento in cui non è stata applicata al caso Minzolini!…
La norma particolare che recita… “I giudici sono soggetti soltanto alla legge”… esclude che in generale lo sia anche il Parlamento!… d’altra parte un parlamentare è allo stesso tempo un creatore della legge in generale e un giudice in particolare!… ma la prima funzione è preminente perché gli deriva direttamente da un consenso popolare… mentre la seconda gli deriva direttamente solo dai propri atti avvero da una specifica legge da lui stesso creata!…
Se nella Costituzione avessero scritto che anche il Parlamento è soggetto soltanto alla legge… l’esistenza di quest’organo sarebbe semplicemente ridicola!…
Un po’ di pazienza!… quando andremo al governo ci penseremo subito noi a rimediare a questa “mancanza” di comicità!… con Beppe Presidente... .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.03.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento

LA DECADENZA
La decadenza della sinistra italiana che nei primi anni Ottanta ebbe il 35% dei suffragi, cominciò col compromesso storico di Berlinguer e con la spartizione del potere politico tra comunisti e democristiani: il sottogoverno ai comunisti ed il governo ai democristiani. Le collusioni col sistema giudiziario e con tanti altri organi di controllo come le prefetture, i TAR, i Consigli di Stato e la Corte dei Conti ne furono la conseguenza: i partiti s’infiltrarono dappertutto, paralizzando il sistema economico e sociale del Paese. Penso che il caso Minzolini sia la pietra che ha fatto traboccare il vaso: il sistema politico come quello giudiziario non è più quello degli anni Ottanta del Novecento.

Giuseppe C. Budetta 24.03.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' NON PARLATE DI IMMIGRAIONE E DI DIFESA DELL' ABITAZIONE?
PERCHE' NON SI CONOSCE LA POSIZIONE DEL M5S SU QUESTI TEMI?
UN ISCRITTO AL SISTEMA ROUSSEAU.

federico rognone Commentatore certificato 24.03.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva la grande Magistratura italiana.

Bene se riescono a smantellare con delle ordinarie indagini, e processi poi, questi individui che reggono le sorti italiane.

Bene la Magistratura!

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 24.03.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Cortesemente ricordo di tenere i piedi ben saldi per terra.

Questi individui stanno costruendo la "legge elettorale frankenstein" al di fuori di qualsiasi media e luce della ribalta e su questa cosa stiamo viaggiando al buio. Non sappiamo nulla.

Visto il fattaccio minzolini, questi usciranno con la nuova legge di sorpresa e di sorpresa ci ritroveremo l'ennesimo cetriolo nel deretano.

Occhio, attenzione ai facili entusiasmi, occhio ai facili scoramenti!

Ricordiamoci che mai come ora il Movimento 5 Stelle ha bisogno del nostro supporto ...
Nei condomini, sugli autobus, con gli amici, con i colleghi, al bar e dovunque si possa supportarlo.

Biosogna essere anche pronti ad ingoiare gli inevitabili bocconi amari (interni) che verranno a presentarsi. Per chi non ce l'ha, si doti quanto prima del famoso "pelo nello stomaco".
Se veramente vogliamo vincere le prossime elezioni, c'è bisogno che si sia coesi anche nelle nostre differenze.
Abbiamo iniziato da poco questa grande avventura ma NON siamo ancora all'inizio del vero processo di cambiamento.

In alto i cuori, i piselli, le patate e quanto possa servirci per supportare questa giovane creatura ...

MOVIMENTO 5 STELLE, GRILLO, CASALEGGIO VIVAT!!!

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 24.03.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

ot
need help, just a link

trasferire dati da un telefonino all'altro

( non lanciate i telefonini, si rompono..)

sorry, thanks ;)

Minzolini questo nome potrebbe essere associato a

il commento è frutto della mia immaginazione art 21 della costituzione ecc.. ecc..

Psichiatria. 1 24.03.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

grazie Davigo, grazie davvero!

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.03.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

OT

toc toc

chi è

siamo cittadini

che volete

vogliam parlare al presidente

non si può

xchè

il presidente riposa

beh c'è stato un miglioramento quello di prima non sentiva e non vedeva

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 24.03.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrivati ,

ci sono tutti, sono a Roma, che bei sorrisi che complimenti gli uni agli altri, che bello vedere che vanno tutti d'accordo , è un piacere sapere di essere al sicuro nelle loro mani.

Peccato che non c'è Renzino, ma ,forse arriverà domani, spero proprio di vederlo , il mio cuore batterà forte , dagli occhi uscirà una lacrima.

L A D R I C O R R O T T I D E L I N Q U E N T I

Una inquisizione ci vorrebbe per Voi, al rogo come facevano nel Medioevo.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.03.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I parlamentari #sitengonoilprivilegio, mettiamoglielo nel conto. Si dice che la giustizia e' lenta, ma arriva, arriva. Il Mov e' quasi al 40%, se io fossi un dirigente M5* comincerei gia' a radunare dei procuratori per preparare la Norimberga italiana.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 24.03.17 17:55| 
 |
Rispondi al commento

La maggioranza sai è come il vento,
che fa l'inciucio con chi non s'ama
è il quarto golpe ormai come un incendio
e al popolo, gli brucia l'anima.

Il PD credeva d'essere il più forte
si era pure illuso di trionfare,
e invece con il M5S i voti li sta a pregare . . .
a pregare te

Aldo B. 24.03.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini orami si sa, è un delinquente, il 90% dei clandestini invece vanno difesi e fatti arrivare in Italia altrimenti il 10% non può usufruire del loro diritto, si, ma alla faccia dei profughi siriani e iracheni, vero perbenisti?

Giulio T. 24.03.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi si meravigliano se i cittadini, quando incontrano un parlamentare, gli sputano in faccia. Dicono che non è "politically correct". Sarà, ma di questi tempi non vedo soluzioni migliori.

giorgio peruffo Commentatore certificato 24.03.17 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci si poteva aspettare dallo stesso parlamento che a suo tempo votò la certificazione che il berlusconi credeva in buona fede che Ruby fosse la figlia di Mubarak?
Facciamo ridere il mondo con devastante continuità.

Raffaele M. Commentatore certificato 24.03.17 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Signor Luigi Di Maio,
con Parlamentari del M5S è stato denunciato il Ministro Alfano per voli di stato costosissimi e irregolari.
Si può denunciare allo stesso modo chi ha votato per la non decadenza del pregiudicato Minzolini, in base alla violazione del decreto legislativo n. 235 del 2012 ovvero la Legge Severino", n. 190 del 2012 e dell’articolo 66 e dell'articolo 68 della Costituzione!!
Distinti Saluti e Buon Lavoro.

Potere Ai Cittadini 24.03.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

PIERCAMILLO DAVIGO
sarebbe un bel presidente della Repubblica altro che quello attuale.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 24.03.17 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa che più mi sconcerta e' il silenzio del presidente della Repubblica. La massima istituzione tace. Ma la gente che gli sta accanto possibile non suggerisca nulla? Rappresenta il popolo. Questo fa al suo popolo? Ma che credibilità può avere all'estero? E poi sparlano di Trump? Io non lo capisco. Davvero non si aspettano di non pagare alle elezioni? Il pd al 20%? Ci sono italiani che hanno questa mentalità? Allora e' anche colpa nostra no? Saluti a tutti.

Monica. vi 24.03.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto domattina il babbeo sara'a Carpi ad inaugurare il duomo ristrutturato...cittadini di Carpi...me raccomando tirategli le banane..o le carote scusate ma che cavolo mangiano le scimmie?
Vittoria


Se FI è tornato ad essere un partitello nonostante il ritorno in sella della mummia, e se il PD è caduto dal cavallo e poi si è spezzato le reni significa che l’Italia non è un popolo di coglioni come si era temuto. Il 40% preso dal PD alle europee è stato sopravvalutato ad arte e con molto opportunismo (vista anche l’alta quota di astenuti), se fossero state elezioni politiche quell’esito così celebrato avrebbe avuto un ridimensionamento, l’avevo capito pure io che sono fesso. OT allo staff: se vi serve un correttore di bozze mi rendo disponibile per quattro soldi.

Franco Mas 24.03.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/4ysoi_teS6I

Condivido le parole del dottor Davigo, magistrato che stimo.
Domanda:
Perché un normale cittadino, se tossico, non può guidare l' auto e viene sanzionato, mentre un parlamentare che fa uso di droga può "guidare" un paese decidendone le sorti? Sono convinto che la maggior parte dei danni all' Italia siano stati fatti da persone sobrie, non oso pensare cosa possono combinare eventuali "consumatori" ben dissimulati tra il mucchio. Non lovsapremo mai.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.03.17 16:18| 
 |
Rispondi al commento

A parte la constatazione dunque del nuovo ingresso nel Nucleo Servizi Politici al servizio di Sua Maestà la Poltrona di Zero Zero Minzolini con licenza di delinquere, la cosa più ributtante di contorno a questo squallore è stata la scenetta dei baci e abbracci profusi all'amico dagli amici in puro stile mafioso e terzomondista. Il fetore che proviene ormai da un simile Parlamento è insopportabile e non credo si possa resistere sino al 2018. Quousque tandem...abutere patientia nostra?

rino lagomarino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.03.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

AL DI LA' DELL' ETICA E DELLA DEONTOLOGIA!

SCUSATEMI, MA NON CI CAPISCO PIU' NULLA!
OLTRE AL GIURISTA ED EX GIUDICE COSTITUZIONALE VALERIO ONIDA, OGGI ANCHE IL DOTT. PIERCAMILLO DAVIGO, MAGISTRATO NOTO E CAPACE, SOSTIENE CHE LA PERMANENZA SULLA POLTRONA DEL SENATORE MINZOLINI SIA IN PALESE CONTRASTO CON LA NORMATIVA VIGENTE, QUINDI CONTRARIA ALLA LEGGE.
PERCIO' MI DOMANDO, SEMPLICEMENTE, AL DI LA' DELLA DEONTOLOGIA E DELLA COERENZA RICHIESTA, CHE MOLTI SENATORI HANNO DIMOSTRATO E DIMOSTRANO DI NON AVERE, POSSIBILE CHE NON CI SIANO FORME DI RICORSO AD ORGANI COMPETENTI AI QUALI APPELLARSI E CHE ESTROMETTANO DAL SENATO E DALLA CARICA DI SENATORE IL SUCCITATO MINZOLINI?
QUALI SONO LE AZIONI CHE IL M5S PUO' LEGALMENTE INTRAPRENDERE PER CHIEDERE CHE LA LEGGE VENGA RISPETTATA E FATTA RISPETTARE?
OVVIAMENTE, NON SI TRATTA DI UN ACCANIMENTO VERSO LA PERSONA O IL PERSONAGGIO, MA LA RICHIESTA CHE, COME CITTADINO, L' APPLICAZIONE DELLA LEGGE SIA UGUALE PER TUTTI!
A CHI, PIU' COMPETENTE IN MATERIA DI ME, L' ARDUA RISPOSTA!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 24.03.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

-Piercamillo Davigo, personaggio degno di ricoprire il ruolo di Ministro della Giustizia, nel prossimo Governo a guida M5S.
-Francesco Saverio Borrelli come prossimo Presidente della Repubblica.
-Gherardo Colombo Primo ministro.
-Ilda Boccassini al nuovo Ministero per l'Etica e la Morale.

Che vuoi di più dalla vita.

p. s.
però non comunicate in anticipo la squadra al popolo italiano, perchè poi non ci sarà più nessuno a difendervi.

gianfranco chiarello 24.03.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo dimostra che è stato un atto eversivo contro lo Stato italiano!!!!!!!!!!!!!

Dove sta il GARANTE della COSTITUZIONE sulla quale ha giurato fedeltà alla repubblica italiana?????

Queste ignominie arrivano alla conoscenza dei corrispettivi Governi internazionali con cui l'Italia ha rapporti economici finanziari e geopolitici su cui garantire credibilità e autorevolezza.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 24.03.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento

"Minzolini non può fare il parlamentare"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Applicando alla lettera la Costituzione... la "Severino" è stata abrogata dal Parlamento! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.03.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella dammi la zampetta! Non quella, quell'altra... BRAAAVO! (gli manca la parola).

amo le bestie 24.03.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento

LORO pensano alla Sana e Robusta Costituzione delle LORO TASCHE.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 24.03.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

detto questo ..... direi che pure i 19 senatori piddini dovrebbero essere
presi a calci in cul@ e spediti via dal senato, ma non solo, TUTTI i
senatori che hanno votato la non decadenza dovrebbero essere CACCIATI a
calci in cul@ ..... leghisti compresi.
E' evidente che hanno votato più per voto si scambio (stabilito poi chissà
da chi (forse il "bomba"??.... ma visto quello successo il giorno
precedente con il salvataggio di lotti......) che per far RISPETTARE E
RISPETTARE LA LEGGE.
Si ... perchè se avessero RISPETTATO LA LEGGE avrebbero votato la decadenza
......... ergo ...... TUTTI e ripeto TUTTI i senatori che hanno votato la
non decadenza di minzolini HANNO VIOLATO LA LEGGE.
Urgerebbe denuncia di TUTTI LORO per violazione della legge Severino, o
no??

mario 24.03.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Forza italia esulta, se ne frega della magistratura e ringrazia in coro il compagno PD:

Si è mangiato da sempre
tanto e molto di più

Ora c'è Grillo e non si può più

Ma oggi possiamo ricominciare
E diciamo questo perché
Menomale che Minzolini c'è !

Grillo ci dice:

Via dall'Italia.
L'Italia che vi vuole nelle patrie galere
arrendetevi e dal parlamento alzate il sedere!

Ma i delinquenti parlamentari rispondono che:

Partito Democratico grazie anche a te
Menomale che Minzolini c'è !

Partito Democratico ancora grazie perché
Menomale che Minzolini c'è !

Aldo B. 24.03.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento

6 ore fa. Sondaggi politici. Il M5S è ormai in testa di 7 punti: 31% contro il Pd crollato al 24% (il 40% delle europee è un lontano ricordo). Malgrado l'oscuramento dei media e la campagna persecutoria nei confronti del M5S e della Raggi, l'affare Consip è costato a Renzi 5 punti. Lega e Fi al 13 e 12. Dp al 5%. Alternativa sociale di Alfano al 4,5. Sinistra italiana al 3%

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.03.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo sia disponibile a fare il ministro nel governo a 5 S.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 24.03.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori