Il Blog delle Stelle
Lettera del MoVimento 5 Stelle all'OSCE per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche

Lettera del MoVimento 5 Stelle all'OSCE per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 157

Negli ultimi giorni una buona notizia: pare proprio che l'OSCE verrà in Italia per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche! A inizio dicembre incontreranno i gruppi politici e la delegazione del MoVimento 5 Stelle sarà ricevuta il 12. Se nessuno dei partiti si oppone hanno tutta l’autonomia di poter venir a controllare la regolarità del voto. Noi ci auspichiamo che sia davvero così per non far piombare tutta l'Italia nella situazione in cui si trova oggi la Sicilia. Nel frattempo ci siamo sentiti in dovere di inviare loro una lettera in cui raccontiamo cosa è successo alle ultime regionali siciliane e altri casi eclatanti in altre regioni italiani per sollecitare la loro presenza. L'OSCE si occuperà di monitorare per garantire la regolarità del voto e sottolineiamo la necessità di un focus sulla situazione dei media e del tempo da loro dedicato ai vari gruppi politici. Luigi Di Maio

di Luigi Di Maio, Emanuele Scagliusi, Fabio Massimo Castaldo e Ignazio Corrao

Alla Cortese Attenzione di Dott. Michael Georg Link, Direttore dell’ODIHR: Ufficio OSCE per le Istituzioni Democratiche ed i Diritti Umani (ODIHR), Varsavia e p.c. al Dott. Roberto Montella, Segretario Generale OSCE PA

Egr. Dott. Link,
le scriviamo per esprimerLe la nostra preoccupazione, in vista delle prossime elezioni politiche che si terranno in Italia nei primi mesi del 2018.
Purtroppo, già nelle ultime elezioni regionali, svoltesi in Sicilia nel Novembre scorso, si sono riscontrati casi di voto di scambio e di brogli. È trascorso quasi un mese dalle elezioni ma non sono mancate le testimonianze di voto di scambio. Giusto per citare gli esempi più eclatanti, vorremmo porre alla vostra attenzione quanto appreso da un servizio andato in onda su una emittente nazionale, nel quale le immagini svelano una presunta compravendita di voti in favore di un candidato consigliere alle ultime regionali (https://goo.gl/h3yGeV). Una donna a cui era stata offerta, tramite un'intermediaria, la cifra di 50 euro per votare il candidato consigliere di centro destra. Il giorno successivo alle elezioni la stessa persona andava a riscuotere la somma promessa e filmava tutto con l'ausilio di una telecamerina nascosta. Un altro documento filmato mostra un elettore che chiede spiegazioni sul voto di sua madre (https://goo.gl/tNaWRD). Secondo l’uomo, che ha registrato di nascosto il suo colloquio con la funzionaria dell’ufficio, la madre sarebbe allettata e interdetta, essendo anche incapace di muovere gli arti, dunque non sarebbe possibile che abbia chiesto di votare nel seggio speciale allestito nella struttura che la ospita. Un servizio che getta l'ennesima ombra sul regolare svolgimento della campagna elettorale e che ha visto la Polizia di Stato avviare una indagine per redigere una informativa sulla presunta compravendita.

Altri casi ci sono stati in passato come in Campania dove un votante è stato costretto a “documentare” la sua preferenza per un determinato candidato e per un determinato candidato consigliere o dove alcuni elettori sono stati sorpresi, in due distinti episodi, a fotografare le proprie schede elettorali con i propri cellulari, dopo aver votato o in Umbria, un rappresentante di seggio del Movimento Cinque Stelle ha denunciato la scomparsa di schede elettorali, che probabilmente dovevano essere utilizzate per “inserirle” in urna dopo, a votazione già terminata.

Questi sono solo alcuni, dei casi verificatisi negli ultimi anni ma, come dimostrano anche le denunce avanzate in passato da alcuni personaggi pubblici italiani, il problema del voto inquinato in Italia è cronico e resiste negli anni.

Vorremmo altresì sottolineare la necessità di un focus sulla situazione dei media e del tempo da loro dedicato ai vari gruppi politici. Infatti, è da mesi che osserviamo una certa riluttanza da parte delle principali emittenti televisive nazionali, pubbliche e private, nel rispettare i tempi di parola previsti per i vari gruppi politici. Dallo studio dei suddetti dati (www.opentg.it) emerge che il M5S, nonostante alle ultime elezioni politiche fosse il gruppo parlamentare maggiormente suffragato dagli italiani, ottiene molto meno spazio di parola rispetto a gruppi parlamentari meno suffragati. Il divario diventa ancora più ampio quando si analizzano i dati relativi alle emittenti Mediaset, private ma presenti su tutto il territorio nazionale. Ritenuto che il maggior azionista delle emittenti Mediaset è uno degli attori della imminente campagna elettorale, direi che il rischio di disparità sia tutt’altro che remoto.

Insomma, casi preoccupanti ci sono da tempo anche in Italia e, dal momento che consideriamo l’esito di questo voto determinante per la vita delle istituzioni e dei cittadini italiani, riteniamo opportuno sollecitare l’attenzione dell’OSCE, affinché valuti l’opportunità di avviare una specifica missione di osservazione elettorale e di focus sulla situazione dei media e sul rispetto della par condicio, durante la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche del 2018.

L'attività di monitoraggio elettorale costituisce una componente fondamentale della politica dell'Unione Europea per la promozione dei diritti umani e della libertà di opinione e di voto. Come lei sa, a partire dal 1994, l'Italia ha fornito alle varie operazioni di monitoraggio elettorale condotte dall'OSCE/ODIHR circa 500 esperti in materia elettorale, che hanno partecipato alle missioni di osservazione o di supervisione elettorale condotte in numerosi Paesi partecipanti dell'OSCE.

Da quanto emerso negli ultimi giorni sembra che il monitoraggio dell’OSCE alle prossime elezioni ci sarà e questo ci conforta perché riteniamo che sia opportuno un sostegno da parte vostra per garantire ai cittadini italiani elettori la libertà di voto e saremmo felicissimi di incontrarVi il prima possibile per approfondire il tema.

Confidando in un suo positivo riscontro, la ringraziamo anticipatamente per aver risposto alle nostre sollecitazioni e per la sua preziosa disponibilità. L’occasione è particolarmente gradita per porgerle i nostri più cordiali saluti.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Nov 2017, 10:28 | Scrivi | Commenti (157) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 157


Tags: campania, elezioni, italia, lettera, osce, sicilia, voto, voto di scambio

Commenti

 

Fare controllare votazioni in Italia è Importantissimo perché è la Nazione dove è più facile fare Brogli poi un Controllo particolare in Campania Calabria Sicilia e non Parliamo voto a estero Dove Renzusconi faranno grandissimi Imbrogli sicuro fare intervenire Ambasciate e Servizi Segreti se no questi ci Fottono sicuramente

Aldo Lanzetta 08.12.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento

LA PIATTEZZA DELLA STAMPA ITALIANA

Oltre all'analfabetismo funzionale, per cui gran parte degli Italiani non legge o non capisce quello che legge, una cosa che dà tristezza è il modo con cui i giornali sono scritti. Mi sembra che un tempo, anche su qualche quotidiano, si riuscisse a leggere qualcosa di buono anche dal punto di vista letterario, non solo contenuti chiari e informativi ma stimolanti l'anima e l'azione.
Quando l'Espresso era un quotidiano, con la pagina grande e i caratteri che ti sporcavano d'inchiostro le mani, trovavo autori di valore: Pasolini, Cederna, Moravia, Siciliano, De Mauro, Arbasino.. . Ora è, come stile, sull'ordine dei vari Panorama o inserti del Messaggero, una nullità. Le paginate si susseguono piatte senza una variazioni di stile da un giornalista all'altro senza una individuazione d'autore... perché lo stile, il carattere, è qualcosa che segue l'anima, è l'empito creativo di chi ha una personalità, un'utopia, di chi ha degli ideali e persegue una lotta per il mondo. Sono un tutt'uno grinta, carattere, stile, individualità e ideali. Ma questi attuali scribacchini nostrani tutto hanno fuor che personalità e lo stesso Scalfari, di cui da giovane leggevo volentieri gli editoriali, oggi è un quaraquaquà borioso e inacidito, appiattito sotto il maglio del potere, a cui è rimasta solo la prosopopea e l'arroganza del potente che ha abusato della sua forza ingaglioffendosi e perdendo ogni idealità e umanità.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.12.17 08:05| 
 |
Rispondi al commento

B
Del resto tutto l'Occidente vede diminuire le nascite.E per fortuna!Vista la crisi,l'austerità e la corrosione di risorse per cui a livello mondo, abbiamo superato il tetto della sostenibilità.
Di popolazione in Italia ce n'è anche troppa e non c'è sussistenza per tutti.
Siamo il Paese dove nascono meno bambini e già questo è un atto di accusa per il Governo,ma non è poi che negli altri Paesi europei vada molto meglio. Germania,Spagna e Svizzera sono a 1,41 per donna,Olanda:1,72.
Non vorremmo certo essere come in Medio Oriente: 2,5 figli per donna. O come in Congo, 6,7. O in Nigeria: 5,32.
In genere,più un Paese è povero,più figli fa e più è alta la mortalità infantile.I troppi figli spesso sono causati da ignoranza delle donne o violenza fisiche o mentali su di loro.
Il vero problema è che quei pochi bambini che nascono dovrebbero essere curati come tesori da uno Stato efficiente.Risulta invece ridicolo il bonus bebé dato da Renzi indiscriminatamente al figlio della poveretta come a Falco Briatore.Come risulta ridicola la povera Lorenzin che si sbraccia in una campagna pro natalità di tipo fascista.Sono stati ridicoli gli 80 euro,dati a chi un reddito ce l'aveva e tolti a 966.000 italiani che hanno dovuto restituirlo per intero, perché il loro reddito si era abbassato e altri 765mila in parte.Risulta ridicolo il reddito di inclusione,il REI,dato solo per 18 mesi e a famiglie di 5 o più persone e con un reddito Isee non superiore a 6.000 € l'anno,dunque a una minoranza
Dobbiamo leggere boiate come:"La donna ha rinunciato alla sua funzione primaria!",primaria un accidente! «Il destino delle donne non è fare figli, ma vivere». Quando lo sentirò dire da qualche uomo,soprattutto prete,l'Italia avrà fatto un passo avanti. Preferisco la Aspesi:"La libertà di non fare figli è la più grande conquista femminile".La retorica catto-fascista lasciamola alla Chiesa che i figli non li hanno protetti mai.
Basta piagnistei! “Nei piagnistei finirà il mondo" come diceva Eliot.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.12.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

A
L'Italia non ha bisogno di crescita demografica.
Ha bisogno di cittadini curati meglio dallo Stato
NASCONO MENO FIGLI? DEO GRATIAS!

Tutti questi pianti sulla denatalità e i 100.000 bambini italiani in meno li capisco solo fino a un certo punto. Il controllo delle nascite è la norma nei Paesi sviluppati dove si è indebolito l'imperio delle chiese sul dovere delle donne di fare figli, dove le donne sono emancipate, lavorano, fanno figli più tardi che possono, se hanno una carriera non vogliono rinunciarvi, se sono in difficoltà economiche hanno bisogno di lavorare e non hanno più il supporto delle famiglie allargate di un tempo, o sono senza un partner nell'allevamento dei figli o non hanno aiuti pubblici, come asili gratuiti e assistenza all'infanzia, o vengono addirittura licenziate se incinte.
Ormai in Italia nascono per lo più bambini stranieri. I minori stranieri in Italia nel 2015 erano 1.085.734, rispetto ai 933.228 del 2011: in pratica 152.000 bambini in più in 4 anni. In Italia il 13% dei bambini sotto i 5 anni è straniero.
Nel 2016 la popolazione europea è aumentata di 1,5 milioni di persone per effetto dell'arrivo di migranti. In Italia abbiamo già 206 abitanti per kmq. Siamo al top. Non mi sembra il caso di auspicare altri aumenti di popolazione, visto che con un solo reddito spesso non si vive, il welfare non fa che diminuire, il lavoro manca, le garanzie di futuro sono state spazzate via, gli aiuti pubblici sono precari e saltuari, non si fa che fare tagli alla sanità e alla scuola...
Il tasso di natalità italiano è 1,26, e, dato che, per fare un bambino, ci vogliono due persone, ciò significa un lieve calo della popolazione italiana, compensato dall'arrivo dei migranti. Per un italiano che non nasce, uno arriva. In Italia nel 2015 sono arrivate 153.000 persone. Nel 2016 181.000. Quest'anno, a novembre, solo 8.300. Stiamo rapidamente diventando un Paese ad etnia mista e si rassegnino i razzisti! In futuro questo aumenterà.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.12.17 07:57| 
 |
Rispondi al commento

No reddito di inclusione, cavallo di troia per soldi ad immigrati. Assessore di Roma che dispone 1000 euro per chi ospita migranti. Isnomma da che parte state ?
La stragrande maggioranza dei cittandini vuole interrompere questo enorme flusso di denaro attorno al traghettamento e accoglienza di clandestini falsi rifugiati, in maggioranza giovani uomini in cerca di una vita più facile ed assistenza gratuita. Spesso fancazzisti che abbassano il costo del lavoro in impieghi meno specializzati o destinati ad un'esistenza al limite della legalità, facendo gonfiare profitti di coop, ong, caritas e mafie varie.

[ilSole24Ore-28Mag2017]"Bangladesh-Libia in volo, poi gommone per l’Italia"
Al 25 maggio sono sbarcati in Italia 6.033 migranti del Bangladesh, uno ogni dieci stranieri arrivati(il totale è di 50.595, +33,7%). I bengalesi giunti quest’anno sono già i tre quarti di tutti quelli del 2016, pari a 8.131. I voli dalla Turchia per Tripoli sono continui. Ad attenderli, i trafficanti di esseri umani.
Si distingue, secondo informazioni di intelligence, la famiglia Dabbashi. Ahmed Dabbashi è un leader militare e criminale. La pianificazione del traffico di migranti è scientifica, non a caso molto redditizia: «A daily business», un affare quotidiano, lo definisce Europol nel suo rapporto 2017.

Maurizio Fenati 01.12.17 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEN FATTO a Di Maio ed altri che hanno presentato una formale richiesta di "intervento" dell'OSCE alle prossime elezioni popolari previste per il 2018.
L'OSCE (Organizzazione per la Cooperazione e Sicurezza in Europa) ha tra i suoi compiti primari, quello di verificare e garantire che le consultazioni elettorali vengano svolte nel pieno rispetto della Legge Elettorale di riferimenti, a tutela dei diritti umani e delle libertà individuali del cittadino europeo.
Dopo le vicende accadute nelle regionali in Sicilia (100 presidenti di Seggi dimissionari, candidati impresentabili, sospetto di brogli, ecc, ) l'esigenza è dovuta !!!
Gli italiani capiranno benissimo che la legalità in Italia è compromessa e va ripristinata con misure straordinarie prima che si arrivi all'emergenza !!!
BUON LAVORO al M5S per il programma nazionale e per le liste dei candidati !!!!

Giacomo Tocco 01.12.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido l'entusiasmo di Di Maio su un controllo OSCE alle prossime elezioni politiche.
Il 1° Partito Italiano credo abbia invece il diritto/dovere di presidiare i seggi elettorali nella notte tra la domenica e il lunedì elettorale.
Meglio stare svegli una notte e dormire sonni tranquilli nei prossimi cinque anni, che viceversa.
Italo

Italo 01.12.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahooo porcazozza ci dovrebbe essere un "OSCE" anche per controllare i giornalisti che non fanno il loro dovere!!!!
1- ieri sera quel fenomeno di C.Formigli aveva in collegamento De Bortoli, non gli ha domandato se ha ricevuto la querela per diffamazione dalla Boschi e famiglia sul caso Etruria-Ghizzoni.
2- ha giustamente stigmatizzato l'azione prepotente di quel gruppetto di estremisti di destra entrati nella sede di una ass. assistenziale per extracom., ma quando L.Casarini entrò negli studi Mediaset in diretta da Santoro per fare la stessa dimostrazione politica, i radical chic della sinistra dov'erano?

3- per non parlare del (giornalista?) F.Fazio su RAI 1 che fa delle notizie spettacolo con i soldi pubblici, durante l'intervista a Silvietto B. asserì che Dell'Utri è un prigioniero politico!!! Il (giornalista?) F.Fazio avrebbe dovuto rammentare per correttezza d'informazione e rispetto verso i cittadini che pagano il canone che il suo amico Dell'Utri è stato condannato a 7 anni di reclusione dalla Giustizia italiana per il reato penale di concorso esterno in associazione mafiosa!!!!

E poi giornalisti e conduttori si lamentano delle critiche sulla loro professionalità? E' il minimo che si possano aspettare se continuano ad essere superficiali e di parte.

Clesippo Geganio 01.12.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione pure chi dice che il finanziamento pubblico ai partiti serve. Certo che serve, e a maggior ragione servirebbe al Movimento! I soldi servono ad avere visibilità, per spostarsi sul territorio, per coltivare contatti all’estero, organizzare la propaganda elettorale, informare i cittadini con ogni mezzo disponibile, programmare incontri, conferenze, tavole calde (?!?), magari farsi una televisione propria, insomma ci siamo capiti, coi soldi puoi essere presente ovunque, dovunque e con chiunque. Penso che nessun elettore del MoV si offenderebbe se almeno una parte del finanziamento pubblico che abbiamo sdegnosamente rifiutato venisse usato per questi scopi. Pensiamoci un po’, i Santi stanno in paradiso e la politica non si fa coi Santi.

Franco Mas 01.12.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

La Lega, dopo aver tolto il "Nord" dal suo emblema, sbarca in Sicilia, appoggia FI e contribuisce a fare eleggere Musumeci governatore.
Quindi grande coalizione, grandi balle dal secondo frottolo.
Ora la Lega si ritira nel misto, il Consiglio non ha più la maggioranza, allora che farà, forse cercherà l'alleanza della coalizione pd, non palesata durante la campagna elettorale?
E la governabilità, i programmi e i problemi siciliani, dove sono finiti?
Il modello Sicilia è il modello che il Berlusca vuole esportare anche alle politiche: grandi coalizioni per vincere, poi divorzio, ognuno per i fatti suoi e chi se ne frega dell'Italia che va in malora, l'importante è arrivare alle tasse degli italiani.

Veronica2 01.12.17 10:05| 
 |
Rispondi al commento

La Boschi? Alibi per non parlare di cose serie. Da ora deciderà se fare le querele”
di F. Q. | 1 dicembre 2017
Il segretario democratico a Radio Capital: "Non sono euforico, ma il tempo è galantuomo. La mancata vigilanza già emersa su Ferrara, ora anche su altre"
Da ieri “è chiaro” che “il problema non era il Pd“. Anzi, “il Pd esce a testa alta“. E la sottosegretaria Maria Elena Boschi deciderà se fare le querele. Matteo Renzi dopo un giornata di silenzio brandisce il caso Etruria-Bankitalia. Tutto secondo copione: “La commissione d’inchiesta – dice il leader democratico a Circo Massimo, su Radio Capital – sta dimostrando che la battaglia del Pd era giusta, era basata su dati di fatto, il problema non era il Pd, non c’era alcun pasticcio”. Il punto, per il Pd, è che “siamo stanchi di prendere fango: con una battuta direi che non vorrei che Vegas andasse alla Figc“. L’ex capo del governo si riferisce alla possibilità (già sulla via del tramonto) che il presidente della Consob Giuseppe Vegas diventi il presidente della Lega della Seria A.

Piuttosto secondo Renzi, “la vicenda Boschi è stata un gigantesco alibi per non parlare di chi ha avuto problemi seri. La Boschi ha parlato in Parlamento, ora deciderà lei come difendersi in via legale con le querele”. In questo caso il punto è ancora quello della circostanza emersa con il libro di Ferruccio De Bortoli, Poteri forti, secondo il quale Federico Ghizzoni, amministratore delegato d Unicredit, fu contattato proprio dall’allora ministra delle Riforme Boschi perché valutasse il dossier Banca Etruria.

Insomma, per Renzi “sulle banche continuate a guardare il dito e non la luna: il Pd esce a testa alta”. “Non sono euforico su quello che è successo ieri – insiste Renzi – Ma il tempo è galantuomo. E il Pd esce a testa alta.
---
(continua)

Zampano . Commentatore certificato 01.12.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Barone
Ti fanno vedere quelle immagini squallide dei separati che in 5/6 vivono in un piccolo appartamento per dividere le spese,gente che malgrado lavori deve vivere con 400/500 euro mese
D'altronde la società ti dice:ti sei voluto sposare ora pedala,questi poveracci sono entrati nel meccanismo del "vivere civile secondo l'Italia"
La povertà diffusa di questo paese sta assumendo i contorni dell'apocalisse,una miriade di situazioni nascoste di sopravvivenza dietro le spalle delle pensioni di molti anziani
Ad ogni morte di un anziano si estingue quella pensione che aiutava a pagare la casa,fare la spesa dentro famiglie che non hanno nulla,subito dopo arrivano sfratti sfaldamento di nuclei familiari nel silenzio delle coscienze intorpidite di chi uno stipendio sicuro c'è l'ha
Né in tv e nemmeno sui media ci si occupa di andare in giro per toccare con mano la povertà, anche la politica ne fa a meno,i poveri non sono una categoria da poter inquadrare in un quadro politico e in un progetto di proposta politica,al limite si fa un bonus,un addolcimento dell'ISEE, un'esenzione,nulla di definitivo
Eppure la politica ti fa vedere tanta e tanta solidarietà,noi accogliamo e riusciamo a trovare fondi per l'accoglienza,abbiamo stanziato circa 5 miliardi in una finanziaria per mantenere nuovi ospiti in strutture alberghiere
Il lavoro è diventato il male,ogni progetto e ogni politicante ti dice che l'Italia si salverà perché loro faranno la lotta seria all'evasione e da lì recupereranno cifre mostruose che sparano di volta in volta,intanto tutte queste aziende che evadono le tasse sono così ricche che falliscono per troppa ricchezza derivata dall'evasione fiscale
Alla fine moriremo di poltrona,sì,la politica italiana si riduce ad una poltrona,tutti pronti per conquistare la poltrona.Sono rari quelli disposti a rinunciare ad una poltrona,sono così rari che l'idiota di turno ci vede pure il male.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 09:40| 
 |
Rispondi al commento

100 GIORNI PER VINCERE...

"Puntare sui temi" e "meno personale" sarà lo slogan di questa campagna.

La costruzione di una strategia della campagna intorno a quattro variabili:

A) Il messaggio,
B) I gruppi obiettivo,
C) I mezzi di diffusione,
D) La gestione dei tempi,

I messaggi sono i temi più importanti che hanno giocato un ruolo determinante nelle ultime elezioni Europee e sulle quali bisogna costruire la campagna elettorale spiegare ai cittadini sono;

1) LAVORO
2) PENSIONE
3) FISCO
4) IMMIGRAZIONE

L'astensionismo è avversari da superare, convincere cittadini a partecipare sarà la garanzia per vincere.

Impresentabili li troviamo dappertutto, alleanza tra i 2 poli è solo in funzione anti M5S.

Campagna meno personale ma più obbiettivi e proposte di cambiamento del M5S.

La scelta dei candidati è importante, meno urlatori "artisti della politica”, ma più pensatori, governare la società ha bisogno di persone che sappiano esercitare e contribuire con l'idee, analisi e proposte e l'impegno nelle istituzioni.

L'ORGANIZZAZIONE E PUNTARE SUI TEMI DEL M5S

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 01.12.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Migranti
Virginia Raggi mette a disposizione 10,7 milioni di euro per tre nuovi centri di accoglienza per migranti.
L'amministrazione capitolina ha indetto un nuovo bando di 10,7 milioni di euro per l'accoglienza di 310 migranti che non rientrano nel circuito SPRAR, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del ministero dell’Interno. Si parla di richiedenti asilo e non di clandestini, inoltre sarebbero soldi che andrebbero, comunque ad associazioni le quali lucrano, in questo modo anche i cittadini comuni, possono, volendo e volontariamente attingere a tali risorse economiche.
I nuovi fondi messi a disposizione dall’amministrazione romana provengono interamente dalle casse del Campidoglio e serviranno a finanziare, nel triennio 2018-2020 una serie di progetti “per l’accoglienza di cittadini immigrati in condizioni di fragilità al di fuori del sistema SPRAR”. Si tratta in particolare della creazione di tre nuovi centri di accoglienza, di altrettante comunità di pronta accoglienza e di due comunità alloggio, per un totale di 310 posti. Di questi, 210 saranno riservati a “uomini singoli”, 60 saranno divisi fra donne con figli minori e nuclei familiari, 20 saranno destinati ai “migranti con problematiche psicosociali” e altrettanti ai migranti neomaggiorenni.
L'assessore Baldassarri ha comunicato che coi fondi europei e in relazione alle direttive europee saranno dati 35 euro al giorno a chi ospita dei migranti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo sia possibile raggiungere il 50 % andando da soli come ci siamo imposti di fare.Caro Grillo in questi tre mesi devi tentare di arginare quella furia di Berlusconi che sta mettendo in campo tutte le sue batterie per raggiungere la maggioranza dei voti per riprendersi il governo. Grillo, solo tu possiedi le qualità che possono contrastare le sparate di Berlusconi che è arrivato a promettere un veterinario gratis ogni quindici giorni a chi tiene un pet (cane, gatto, canarino, topolino ecc.). Devi tornare con la verve dei tuoi tuonanti vaffanculo, con le raccolte di enormi folle nei comizi delle piazze, con la tua simpatia convincente verso giovani e anziani. Devi fare promesse anche tu facendo il verso a Berlusconi. Lo devi oscurare e solo tu puoi farlo divertendo e convincendo il popolo degli astensionisti che sono proprio quelli che potrebbero ribaltare il risultato delle elezioni in nostro favore. Forza Grillo, torna! questa potrebbe essere l'ultima possibilità di raggiungere quel fatidico 40 per cento che ci permetterebbe di salire da Mattarella per avere l'incarico di formare il nostro governo. Altrimenti ci resterà solo la possibilità di allearci a Salvini e Meloni per sperare in un futuro di rinunzie.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.17 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUNO FUSCO-DOVE CAZZO ERAVAMO!!!?
Ci sono stati giorni in cui la democrazia moriva, piano,piano,senza che noi ce ne accorgessimo, eravamo al mare,quando B invadeva l'etere e Craxi gli regalava le frequenze,poi eravamo con mani pulite,tutti contro i politici...,poi i governi sempre con gli stessi nomi,Amato,Ciampi,la grande novità Italia dei Valori...,la Lega...,Di Pietro...,B,Dini,Prodi,D'Alema I,D'Alema II,Amato II,B II,B III,Prodi II,B IV..., Monti,Letta, Renzi,Gentiloni...,mio Dio,dov'eravamo noi stelle, mentre ognuno decideva per noi,l'euro,l'addio alla sovranità monetaria,e ci portava via un po' di democrazia e noi chissà dov'eravamo.Oggi subiamo la potenza dell'informazione,queste televisioni insopportabili,questa propaganda così violenta del potere,che bello le donnine con le zizze fuori, colpo grosso,Mike Buongiorno,dov'eravamo quando bisognava gridare NO! al Trattato di Lisbona!No! Alle frequenze di B: NO!All'entrata nell'Euro:NO! Ai governi tecnocratici!!!NO!Al Vincolo di bilancio!NO! all'abolizione dell'art. 18:NO!Alle mance e alle fritture di pesce,adesso!!Alla rapina del nuovo secolo attuata da Verdini,Napolitano, Boschi e Renzi!?
Adesso si scopre che siamo senza voce,che un blog di Grillo forse non basta,che i ragazzi del Movimento devono dare l'anima per fare arrivare le parole alle orecchie degli italiani e che un 40% è poco mentre uno stupido,inutile,sputacchioso individuo,al caldo degli studi televisivi racconta cazzate su tutte le reti e un pregiudicato pieno di reati diventa il nuovo agli occhi ciechi degli ipocriti!
Ecco la potenza dell'etere,non lo sapevate nel 1980? Non sapevate a cosa servono le televisioni? Le acquisizioni editoriali?Le Radio private?Non sapevate il perché esistessero le cordate editoriali? I Bruno Vespa,gli Scalfari,i De Benedetti,i Berlusconi,i Caltagiorne,non sapevate il perché,questi esistono ancora e insistono!?
Una mummia come Scalfari messo ancora in televisione?

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PD NON E’ UN PARTITO E’ UN INGANNO

Il Partito Democratico è a tutti gli effetti un gruppo di potere che fa solo gli interessi di chi li finanzia,ha perso ogni contatto con i suoi elettori.
Non solo gli atteggiamenti dei suoi esponenti che fanno quadrato attorno ad un omonimo segretario ma sono troppo le coincidenze sulle scelte parlamentari votate dal partito di maggioranza.
Questi soggetti che osano definirsi rappresentanti del popolo sono sempre ad un passo dai principali scandali che attanagliano il paese.Consip,petrolio,banche,chimica,monopoli e multinazionali delle armi,del cibo e di tutta quelle schifezze che finiscono sulle nostre tavole.
Sai quanti bei soggetti finanziano le fondazioni facenti capo al PD?
Nessuno si è accorto che le votazioni parlamentari dei partiti non solo a livello nazionale ma anche quello europeo rappresentano sempre più bastonate per gli Italiani?
ADOPERIAMOCI AFFINCHE' SIANO PUBBLICATE LE LISTE DEI FINANZIAMENTI ALLE FONDAZIONI DEI PARTITI CON NOMINATIVI E IMPORTI!

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vito Asara
Ma perché i politici dopo un po’ diventano tutti brutti e vecchi? Obama sembra un ottantenne. La Boschi era una bella ragazza adesso sembra un mulo.
Harry Haller: Perché sta vicino a n’asino, è normale…..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per l'impiegato comunale che a San Remo timbrava il cartellino in mutande

Ode per l’Uomo in Mutande

Nun ‘o sapevi, che a timbra’ er cartellino
seminudo a le cinque der mattino,
te avrebbe esposto a la condanna e a l’esecrazzione
da ‘a parte più intransiggente de ‘a Nazione??
Ma nun l’immagginavi quanti strali
da l’Onorevoli sempre puntuali,
grondanti de sudore e de fatica
pe’ l’importante serviggio reso ar Paese
de spinge n’ bottone tre/quattro vorte ar mese???

Eppure te ‘o dovevi immaginare,
che quanno sta pe’ anda’ tutto a puttane,
trovà quarche Statale furbacchione
da indicà ar ludibrio de ‘a Nazzione,
è ‘n rimedio giusto, ‘na benedizzione;
è quello de sbatte er mostro ne la Televisione
pe’ ferma’ ‘a rivoluzzione,
pe’ tene’ bono er popolo cojone:
quello che ‘a pija ner culo co’ dedizzione ,
fottuto sempre, ma ridendo pe’ Zalone;
Ora, te starai a maledi’ pe’ ‘a cojonata fatta,
pe’ quer lavoro buttato a l’ortica
che pure nun te costava troppa fatica;
Fancazzista, truffatore, sparaballe, mentitore??
Nun te devi preoccupa’, nun te devi fa’ da parte:
gioca bene ‘e tue carte,
che co’ simili referenze,
poj pure fa’ er Sindaco de Firenze….

Harry Haller

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto come hanno monitorato a oggi, più che OSCE è OSCEno...

Zampano . Commentatore certificato 01.12.17 08:10| 
 |
Rispondi al commento

PREGIUDIZI

I pregiudizi sono la nostra rovina
sono i macigni che non fanno volare il mondo
i pesi a piombo che ci portano verso l’inferno della Terra
Siamo attaccati ai pregiudizi
scambiandoli per poteri, per diritti
cammuffandoli per valori
spendendoli come moneta sovrana
in nome di una cupa massificazione delle coscienze
che sui pregiudizi fondano
diritti di gruppo sporchi e innominabili
Servono i pregiudizi solo a dividere gli uomini
e a scagliarli gli uni contro gli altri
a creare sovranità presunte
superiorità di facciata
i vecchi sopra i giovani
gli etero sopra i gay
gli uomini sopra le donne
i ricchi sopra i poveri
gli indigeni sopra i forestieri
quelli del nord contro quelli del sud
quelli di sopra contro quelli di sotto
chi ha il potere contro chi non ce l’ha
così che ognuno abbia il proprio campo
da cui può scacciare l’altro
e credersi qualcuno
così che ognuno abbia il proprio reame
iniquo o stolto
in cui credersi potente
mentre mostra solo la natura miserabile
del divisore
del diavolo che è il grande separatore
e incita l’uomo a separarsi da se stesso.

(Viviana)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rega', 'sta dicitura "cento giorni de rally", però, ma che cagata: appena 'a leggo, penso a Dibba e Dimma sopra de 'na Subaru Empreza mentre fanno 'a Parigi-Dakar: nun se poteva adoperà quarcosa de meno "fighetto", come a esempio "100 giorni di "giro" (vabbè, mò me l'immaggino in bicicletta), o che so, "100 ggiorni di incontri in tutta Italia"????.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.12.17 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Quando esisteva il Servizio Militare Obbligatorio, di notte i seggi elettorali venivano piantonati dai Soldati di Leva. Chi garantisce adesso che nella notte tra Domenica e Lunedì qualcuno non manipoli le schede già votate ?
Italo

Italo 01.12.17 07:57| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/u7ogK_unbqM 🎼
bn

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.12.17 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno distruggendo , perchè ? !

vincenzodigiorgio 01.12.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIBBA, ma diglielo tu che l’ OCSE è controllata dai vertici nordamericani.
QUESTI LI ABBIAMO CHIAMATI IN Sicilia e abbiamo visto come NON SONO VENUTI.
Dal dopoguerra ad oggi hanno sempre controllata elezioni, scrutini e Viminale.
Quarti trucidi neoliberisti lo sanno bene che non possiamo affrontarli nemmeno in uno scontro armato.
Sono esperti in armi e frodi. Molto, troppo esperti sti farabutti.
E noi?
Gli andiamo addosso con l’OCSE?
DIBBA, D I B B A! Prova a dirglielo tu.

maurizio p. Commentatore certificato 01.12.17 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Librandi è il più grande comico vivente sulla scena politica.

Passato al PD da Sciolta Civica, di sicuro, farà acquisire tanti voti al PD.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che qualcuno ci aiuti....in Italia e' diventato veramente duro andare avanti...sia per chi non ha un lavoro e sia per chi lavora...perche' con il Job Act, spacciata per riforma evolutiva, si e' creato più lavoro precario.....il contrario di quello che dovrebbe essere....e' il concetto di politica che hanno gli italiani ad essere sbagliato.....si può amministrare rubando, come accade puntualmente da decenni, o si può amministrare con onestà, magari destinando le risorse in modo più ampio....e' questa la differenza che chi non va a votare, non coglie....basterebbe mettere alla prova nel governare ad una categoria di persone che finora, non l'aveva mai fatto....e vedere se sono almeno onesti....provare almeno non farebbe accadere nulla di disastroso, perche' in tanti comuni italiani, già accade, in molti casi già con effetti positivi visibili.......la perfezione non esiste...perche' quando sei consapevole di saper fare bene una cosa, poco dopo scoprirai che c'e' sempre qualcuno che la farà meglio di te.....

fabio S., roma Commentatore certificato 30.11.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete sentito Sgarbi, d'arte l'esperto?
ha detto che siamo tutti dei coglioni
eppure sa che siamo tanti milioni
dai quali pure lui sarà coperto.

Sotto una montagna di coglioni
vorrei sentirlo fare d'arte l'esperto
osservarli da vicino per esser certo
e assaggiarli per vedere se son buoni.

Sgarbi stavolta pure tu sei un coglione
perchè non sei stato esperto d'arte
ma ti stai dimostrando così di parte
fino a leccare il culo a Berlusconi.

Alla fine messo assieme a Berlusconi
siete la coppia più perfetta di coglioni!

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Qualche giorno fa in un altro post del blog ho scritto quanto segue:

"Rosy Bindi Presidente della commissione parlamentare antimafia PRIMA delle elezioni Siciliane:

"“Risultano troppo brevi i tempi a disposizione degli uffici competenti per svolgere i controlli sul rispetto delle condizioni di candidabilità previste dalla cosiddetta legge Severino, che in Sicilia è peraltro alla sua prima applicazione(...)

Anche in questa occasione inoltre, si registra l’inadeguatezza delle banche dati giudiziarie e la difficoltà di acquisire i certificati penali dei candidati per verificare le autocertificazioni“

Ok Bindy...

Almeno su UN (spero mai!) possibile candidato alle prossime elezioni Politiche che risponde al nome di Silvio Berlusconi, ci sono GIA' TUTTI I DATI IN POSSESSO DELLA SUA COMMISSIONE PRONTI PER DICHIARARLO GIA' FIN D'ORA UN "IMPRESENTABILE" visto l'enorme carico giudiziario che ha sulle spalle (con ben 9 prescrizioni visto che in alcune viene dichiarato anche COLPEVOLE DEI FATTI ASCRITTIGLI ancorchè prescritto) a prescindere della sentenza europea?"

daniela g. e vincenzo a. si sono detti d'accordo e hanno proposto una petizione

daniela g."occorre lanciare una petizione su questo che hai appena scritto!!"

Qualcuno dei nostri portavoce in Parlamento potrebbe farsi promotore di questa petizione alla Commissione Parlamentare Antimafia?

Dino Colombo. Commentatore certificato 30.11.17 22:41| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Belluscone da Fazerbinetor:

"Dell'Utri in carcere? “Condannato in seguito a un processo politico”

Ok

Ora io mi domando è dico...questa è una DIFFAMAZIONE BELLA E BUONA verso tutti i Giudici che hanno riconosciuto Dell'Utri in TUTTI E TRE I GRADI DI GIUDIZIO come CONTIGUO ALLA MAFIA.

Ma STRANAMENTE nessuno di quei giudici (nemmeno qualcuno della Cassazione,almeno che io sappia e fino adesso...ma spererei di sbagliarmi) HA FIATATO SULLA INSINUAZIONE DIFFAMATORIA di Belluscone...

Perchè delle due l'una:

O Belluscone dice il vero...ed allora si dovrebbero indagare i giudici dei 3 gradi di giudizio per AVER MANDATO UNO IN GALERA A FARSI 7 ANNI UNO SOLO PER LE SUE CONVINZIONI POLITICHE.

Oppure Belluscone ha DELIBERATAMENTE MENTITO, DIFFAMANDO E CALUNNIANDO I GIUDICI E quindi è passibile di una nuova imputazione.

COME MAI nessun mezzo di (dis)informazione ha dato risalto a questa cosa A MIO AVVISO DI UNA GRAVITA' INAUDITA?


Non so se è un problema mio o è generale, ma il sito www.opentg.it non è più raggiungibile.

Non sono un esperto, ma penso sia il caso di segnalarlo.

Silcardo 30.11.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Vergogna su vergogna non riuscire a garantire trasparenza... Questo è ciò che costateranno il resto d'Europa, noi dal canto nostro dobbiamo avere garantito il voto PULITO, se per averlo abbiamo bisogno della squadra PULIZIE Internazionale pazienza... questa in mezzo alle altre... Speriamo che non ci siano boicottaggi politici a monte, viste le capacità infinite dei nostri cari onorevoli.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 30.11.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Lettera giusta e necessaria.
Ma che figura di M....lavare i panni sporchi in pubblico. Come pure ammettere che non siamo stati capaci (stato italiano) ad impedire alla mafia di votare. Vergogna!

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1891 1-12-2017 RIBOLLITA D’ALTO BORDO
Blog di Viviana Vivarelli

Del trasformismo e di Scalfari che a Di Maio preferisce Berlusconi- Skalfaronate- Per Renzi il problema maggiore dell’Italia sono le fake news dei social – Il Rosatellun, ovvero Il Patto della crocchetta – Il programma dell’inciucio permanente – Multinazionali esentasse - L’incredibile intervista di Fazio a Berlusconi – Elogi alle oligarchie – Gli ipocriti e Riina – Salvini pronto a tutto – Bugiardi senza gloria – Berlusconi candida un generale dei carabinieri – I protettissimi debitori insolventi di MPS – La via verso il bene sociale e civile – Emarginati: senzatetto, rom, sindi e migranti – Fallito il tentativo di Fassino per un csx allargato -

In questa legislatura, con 950 parlamentari, i cambi di casacca sono stati 546.
‘Trasformismo’, la più vecchia fra le parole della politica, ma anche la più attuale. In origine furono spezzoni della dx di Minghetti trasmigrati nella sx di Depretis; poi si furono i ribaltoni orditi da Bossi contro Berlusconi, da D'Alema contro Prodi, da Renzi contro Letta; oggi c’è una transumanza spicciola, plebea, che nella legislatura in corso coinvolge un terzo dei parlamentari, passati in un gruppo diverso da quello in cui vennero eletti. (Michele Ainis)
.
Viviana
In principio fu il verbo. Poi l'Uno disse: sia fatta la luce" Poi Caino e Abele... mucchi di balle, fratricidi, espulsioni, tradimenti, andate e moltiplicatevi con dolori... guerre...genocidi....zar, imperatori e dittatori, di peggio in peggio. Fino a Scalfari.
.
Annamaria
Il circo si sta svuotando. I pochi e raffazzonati giocolieri e saltimbanchi si affrettano a rimediare un posto purchessia sul carrozzone traballante.
Scenario squallido, ma puntellato da un sistema torbido e altrettanto squallido, perciò potenzialmente ancora molto pericoloso.
.
Per leggere tutto clicca il mio nome
Oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.11.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Trovo che la lettera che avete mandato all'OCSE sia perfetta, ci vuole sicuramente qualcuno che controlli affinchè non accada quello che è accaduto in Sicilia, come sempre siete gli unici, dubitiamo che gli altri partiti lo vogliano. Una domanda però , ma perchè le elezioni in Sicilia non si rifanno visto che è certo che i brogli ci sono stati?

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 30.11.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Vincenzo A.Verona
Volevo dirti che il mio post delle 13:52, nella cantina di vinncenzodigiorgio, non era rivolto a te,me ne guarderei bene di risponderti in tale tono, ma al clone di vincenzodigiorgio.
Ciao scusa il ritardo chiarificatore,ma ho letto solo ora!
Ciaooo!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, sono assolutamente d' accordo nel condannare quei dementi di nero vestiti che manifestano il loro pensiero con atti intimidatori e violenti, nessun problema. Ciò che è insopportabile è il tipo di visibilità che viene data a certi fenomeni e come vengono catalogati su alcuni giornali, verginelle mediatiche inorridite dal contagio, come quei pazzi che si lavano le mani cento volte al giorno , puzzoni loro stessi . Sono giornali che non esitano un istante a creare e catalogare antropologicamente i loro nemici, a fare squadrismo mediatico all' unisono , a loro basta unire : grillini, tastiera, guru, eterodiretti , pochi click ecc .. per definire un gruppo sociale o politico e varare una legge razziale da presentare quotidianamente ai manipolabili che comprano quei luridi fogli . Questa è la stampa istericamente antifascista italiana.
Giornali? Si tratta di tovaglie d' altare, corredo di regime.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 30.11.17 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha lasciato a casa 174 lavoratori del PD per pagarsi Air Force da megalomane

stefano molfino 30.11.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fategli sorvegliare anche le operazioni di voto e, specialmente, lo spoglio. Insomma: fateli stare dentro al seggio

Massimo Galiccia 30.11.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Di stalker, esibizionisti, violenti e assassini ITALIANI che vengono pure fermati ma, subito rimessi in libertà, tornano a combinare guai ce n'è a bizzeffe. Allora perchè certi 'amici' continuano a menarla con articoli che parlano solo di senegalesi e albanesi? Non dico che non debbano, chiedo perchè hanno questa fissa e chiederei anche a Beppe o Di Maio o Di Battista di intervenire a questo proposito per stigmatizzare il razzismo e confermare che la delinquenza è trasversale. Se poi intervenissero anche alcuni altri blogger non sarebbe male. O si tralascia per il quieto vivere? Saluti

bruno leonardi 30.11.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono le prove: l'Air Force Renzi ci è costato 150 milioni di euro

Il Fatto svela un documento ufficiale: l'aereo di Stato voluto da Matteo Renzi ci costa poco meno di 150 milioni di euro dal 2016 fino al 2023

**********

Bravo Bomba, era proprio una spesa necessaria....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENISSIMO!!!la posta è alta ci vuole LA MASSIMA CORRETTEZZA!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Imperdibile il video del bullo fiorentino contestato alla presentazione del libro di Fabio Volo. Lo stesso Volo si alza e se ne va', accusando il suddetto di fare un comizio al quale nessuno e' interessato.
Un'altra figura di M...a
Vedi sito Repubblica , Corriere ed altri.

Gennaro Esposito Mileto (gerryesposito), Napoli Commentatore certificato 30.11.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

NON CI RESTA CHE SPERARE

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.11.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/palazzo/2006/12/04/news/allarme-rosso-al-viminale-1.2116

http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/politica/polemica-film-deaglio/uccidete-la-democrazia/uccidete-la-democrazia.html

antonnio d., carrara Commentatore certificato 30.11.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO! bella lettera all'OSCE al fin ché monitorizzi le elezioni ai seggi e il comportamento dei mas-media che butteranno fango sul MOVIMENTOCINQUETSELLE.
ma dovete mandare anche voi i candidati che sceglieremo noi a fare sorveglianza perche l'OSCE quanti ne può mandare? non è che abiano tanti dipendenti e poi andrebbero pagati. allora mandiamo noi i nostri candidadti delle liste a fare controlli accurati per i voti lo spoglio delle schede e i contegi definitivi! i presidenti di seggio devono sentire il loro /nostro fiato sul loro collo, devono avere PAURA NERA di sbagliare o brogliare e ogni erroe che faranno sarà punito dalla Legge abilmente innescata dai candidati.
ma i candidadti non vanno lasciati solio gli dobiamo afiancare i raprsentanti di lista per aiutarli a controllare voti, spoglii, conteggi e firme sulle relazioni ufficiali fino alla consegna alle Istituzioni. poi ci vuole qualcuno anche nei centri di raccolta delle schede dove si consegnano le casse coi voti di schede, per controllare che pure là' non vengono fatti brogli o errori che poi errori non sono, e chi sbaglia A CASA senza lavoro!
attrezziamoci noi
tuteliamoci noi
controlliamo noi
e interveniamo, prima della forza pubblica

Giovanni Pallonetto 30.11.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Lettera all’ OSCE importantissima e di grande pregio, sarebbe gradito leggere anche la risposta formale che riceverete, dopo ciò che avete scritto: ”... pare proprio che l'OSCE verrà in Italia per il monitoraggio...”.
Nell’ attesa della risposta originale, auspico pure io un capillare controllo nei seggi, magari anche all’ estero, da parte di volontari 5Stelle, questa sarà una precauzione determinante per tentare di ridurre manipolazioni e brogli!

Erminio Calarco 30.11.17 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Invece di raccontarci quante belle cose faremo quando saremo al Governo. Pensiamo seriamente a fare un'alleanza con la Lega e la Meloni, altrimenti staremo in eterno a raccontarci barzellette. Che si faccia un referendum su Rousseau e vediamo cosa ne esce fuori. Se poi vogliamo grattarci le palle in eterno possiamo anche farlo, tanto il 51 % non lo si prende mai.

salvatore bucchieri 30.11.17 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema.....
Qualcuno accusa il Movimento di voler fermare alcune opere pubbliche (che alla fine dei conti servono a poco o nulla) e, di conseguenza aumentare la disoccupazione in quei settori.
Nulla di più sbagliato!!!!
Fermare quelle opere pubbliche vuol dire NON sperperare denaro pubblico e dirottarlo in opere di messa in sicurezza del territorio.
In Italia ogni volta che c'è un acquazzone si parla di calamità naturale, ma non si dice (volutamente) che se il territorio fosse messo in sicurezza con idonee opere solo dove servono, oltre a dare occupazione (e quindi nessun disoccupato, come qualcuno vuole far credere) si investirebbe sulla prevenzione che un paese "civile" deve avere come scopo prioritario.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 14:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Già dobbiamo sopportare un governo illegale ed illegittimo, che ci ha riempiti di centinaia di migliaia di clandestini che commettono migliaia di crimini tutti i giorni, dobbiamo andare a votare con una legge incostituzionale e ci dobbiamo preoccupare pure di invocare la protezione internazionale.
Adesso veramente basta.

mario genovesi 30.11.17 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Cosa trasporta il treno che in 18 giorni va da Pavia in Cina?
Articolo AGI (agenzia giornalistica) di oggi che finisce così:
"La posizione dell’Italia nel Mediterraneo è strategica per Pechino, che dopo aver comprato il Pireo sta cercando nuovi itinerari d’accesso all’Europa, e ha confermato l’impegno a valutare un investimento sui porti italiani."
Cioè la previsione di fare in tutto e per tutto la fine della Grecia...
Fuori dall'euro! E via questa classe politica!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.11.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

.... "Se nessuno dei partiti si oppone".... perchè mai dovrebbero opporsi, quando si chiede solamente limpidezza, equità e rispetto delle regole democratiche?.
Già la legge elettorale è stata una presa in giro (eufemismo), favorendo le accozzaglie dei vari partiti che con le coalizioni avranno, se non il 100 per cento, poco ci manca degli eletti nell'uninominale.
Chi rifiuta il monitoraggio paleserà la sua malafede.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

149.557.812 euro nun è er costo complessivo de mille penzioni... nooo è er costo a noleggio de''a bicicletta der babbeo,che mo manco più addopera perchè nun n'è più er Pdc!
Però li cittadini italiani ce l'anno sur groppone.
Voi mette ave' er norber one come obbama!
Ce sarebbe da faje pagà 'n mutuo a'l'etruria per pagasselo sino a''urtimo cent!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.17 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Si masturbava davati ai bambini: subito libero, colpisce un anziano a Bologna.


Un anziano è stato colpito da un migrante con una pietra in testa. Voleva rubargli una bicicletta. È successo a Bologna, il pensionato ha 70 anni e l’episodio è accaduto in via Emilia Ponente. Il fatto è grave, ma ancora più grave è che l’autore dell’aggressione – un 32enne senegalese- era ben conosciuto alle cronache e alle forze dell’ordine per essersi masturbato davanti ai bambini di una scuola appena un mese fa. Il che vuol dire che è stato subuto rimesso in libertà e che gli atti osceni in luogo pubblico davanti a una scuola sono stati derubricati in modo rapido e sconcertante.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parrochia anticipa la Messa di mezzanotte a Natale per paura dei migranti


Accade a Bari, nella parrocchia di Santa Cecilia del quartiere Libertà: eliminare non una messa qualunque, ma la Messa di mezzanotte di Natale per via dell’insicurezza delle strade di un quartiere multietnico e problematico è una sconfitta, un arretramento culturale e religioso. Gesù nascerà in anticipo, alle 17, 30 del 24 dicembre all’incirca. Per la sicurezza di tutti. L’orientamento è generale. “Sono già quattro o cinque anni che ho fatto la scelta di non celebrare più la messa di Natale a mezzanotte. Ha fatto bene don Vincenzo. Mi pare che ci siano anche altre parrocchie che si stanno orientando in questo senso”. parlare è Don Marco Simone, parroco di San Carlo Borromeo, in via Brigata Regina al quartiere Libertà di Bari, che commenta così la decisione annunciata dal suo collega don Vincenzo Auciello, della parrocchia di Santa Cecilia, che si trova nello stesso rione, di anticipare la messa della vigilia di Natale a causa del clima di insicurezza che caratterizza tutta la zona, specie nelle ore serali.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VISTO CIO' CHE E' SUCCESSO IN SICILIA

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 30.11.17 13:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse vera l'iniziativa della Raggi di dare mille euro al mese a chi ospita un migrante ci sarebbe da riflettere e molto ! Chi sa parli !

vincenzodigiorgio 30.11.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

non votate chi alla fine della legislatura ha cambiato nottetempo la legge elettorale...senza capire che con questa legge si condanna l'italia a confusione massima dopo le elezioni..so' inaffidabili so'... in tutti i sensi..

ps
un saluto a Luca di rho...
e... a tutti quelli che mi conoscono :)
..ellosò è uso privato di blog..

pabblo 30.11.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il popolo Italico ha la curiosa abitudine di seguire sempre le persone sbagliate, abbiamo una lunga storia di governi deleteri e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Ieri ho appreso che qui in Trentino un azienda con una ventina di dipendenti "offre" loro contratti di lavoro con scadenza QUINDICINALE ! Da anni, tranne 2 dipendenti a tempo indeterminato, a tutti viene rinnovato il contratto di lavoro ogni 15 giorni: chi si ammala è fuori, niente ferie se non nel periodo stabilito e vi lascio immaginare il resto. Ed è solo un episodio di cui ho una ragionevole certezza. Ma alle prossime elezioni ci cascheranno nuovamente. Il M5S DEVE ESSERE SOSTENUTO E IMPOSTO, non è più una scelta politica è sopravvivenza.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 30.11.17 13:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Nessuno mi ha risposto sui mille euro da dare mensilmente a chi ospita un migrante . Non si capisce se è vero o no , chi lo sa è pregato di farmelo sapere . Grazie

vincenzodigiorgio 30.11.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai più caporalato in Italia = LO FAREMO.

Treni nuovi per i pendolari = LO FAREMO.

Questi propositi a caratteri cubitali non li leggo mai chissà perchè. Anche quella è felicità...

bruno leonardi 30.11.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo e speriamo!!io scommetterei che ci saranno partiti che si opporranno....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.11.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Luigi ...lettera esposta da un cervello umano e non da una mente contorta e corrotta ...sono veramente stanco di questa casta schifosa ..non c'è la faccio più nemmeno a sentirli nominare ..un abbraccio... Mauro

undefined 30.11.17 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno dare la sveglia anche alla Rosa Bindi che ha l'incarico di verificare se ci sono degli in-candidabili nelle leste: perlomeno essere pronta a svolgere il suo lavoro, altrimenti aboliamo quella commissione che oltre a non servire a nulla, probabilmente ci costa e fa da paravento alla classe politica.

A proposito che fine ha la lista degli in-candidabili siciliani? La Bindi sta aspettando ancora la risposta dalle Procure? Forse è meglio chiudere anche quelle, sono tutti soldi risparmiati a vantaggio di cause più utili oppure, più efficace, fare pagare di tasca propria quei dirigenti che non fanno il loro dovere.

Beppe

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 30.11.17 11:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Movimento 5Stelle, la certezza di un voto regolare la si può avere soltanto se si vota in un solo giorno, con spoglio a seguire immediato(come avviene in tutta Europa).
In un Paese permeato da mafie di ogni genere, è una ingenuità mostruosa lasciar incustodite per una notte le schede già votate.
In alternativa,PRETENDETE che le urne, di notte, siano visibili dall'esterno, opure presidiate da tutte le componenti politiche !!!
Italo

Italo 30.11.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Saranno necessari tantissimi rappresentanti di lista, sparsi il più possibile. Poi per il voto dell'estero? Anche qui se ne sono sentite di cotte e di crude.

Avete saputo quali nomi di impresentabili ha rilevato la Rosy Bindi? Si è letto che ha finito di fare le indagini.

Veronica2 30.11.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Che bello camminare alla luce del sole, verso orizzonti puliti !

terenzio eleuteri Commentatore certificato 30.11.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci saranno migliaia di seggi aperti, non penso che verranno inviati migliaia di osservatori,
penso invece che proprio gli esponenti del Movimento dovranno farsi parte diligente ed essere presenti nei seggi , senza paura o soggezione denunciare eventuali brogli.

Come e a chi si rivolge la domanda per essere ammessi ai seggi come scrutinatori ?

w M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.11.17 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

"Un sms di poche righe sul cellulare: "Il tuo contratto cessa, ci aggiorniamo". È così che 530 operai interinali dello stabilimento Fca di Cassino hanno appreso che dal giorno successivo non si sarebbero più recati in fabbrica. Non se l'aspettavano, le premesse erano ben altre e risalivano esattamente all'anno prima, quando l'allora premier Matteo Renzi e l'amministratore delegato di Fca Sergio Marchionne avevano annunciato 1800 nuove assunzioni per lo stabilimento di Cassino entro il 2018"

"un sms" wow..il progresso si tocca con mano ...
va tutto a meraviglia eh..

pabblo 30.11.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori