Il Blog delle Stelle
L'emigrazione di massa dei giovani italiani a Londra

L'emigrazione di massa dei giovani italiani a Londra

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 115

Influx, in fuga dall’Italia direzione Londra. Intervista a Luca Vullo. Luca Vullo è autore, regista e produttore. Influx è il suo ultimo documentario che affronta il tema dell’emigrazione italiana a Londra

Questo è un film che è nato dall’idea di analizzare un fenomeno migratorio europeo, quello degli italiani nel Regno Unito, ma che poi è diventata una sorta di analisi collettiva degli italiani. La sfida per me è stata quella di capire perché c’è un’emigrazione così forte dall’Italia di persone di diverse età, provenienti da differenti regioni (perché non si tratta assolutamente solo di persone che vengono dal sud, anzi, le ultime rilevazioni danno un forte esodo di italiani dalle regioni settentrionali) che si spostano verso la Gran Bretagna e, in particolare modo, proprio a Londra.

Il quadro che emerge da questa analisi non è del tutto positivo:
la maggior parte degli intervistati racconta di motivazioni legate alla frustrazione, alla rabbia, alla necessità di spostarsi dall’Italia per inseguire i propri desideri o per cercare di dare un seguito concreto al proprio percorso di studi o semplicemente per cercare di vivere…meglio. Questo fa male, dispiace e purtroppo come spesso vedo dalle mie proiezioni all’estero, come negli Stati Uniti, spesso stentano a crederci. Mi chiedono: “ma perché dall’Italia partite in così tanti per poi andare… a Londra. L’Italia è uno dei paesi più belli del mondo! Voi dovreste vivere in Italia, perché ve ne andate?” E questa ovviamente è una domanda importante a cui Influx cerca di rispondere. Ed è interessante vedere questa molteplicità di voci e di persone che arrivano a una conclusione molto simile: nel nostro paese si soffre e le risorse non vengono valorizzate adeguatamente. C’è una frase, forse sintomatica, in questo film che dovrebbe farci riflettere: “l’Italia è un paese meraviglioso se ci vai da turista, ma non se ci vivi”.

Ritengo che questo film sia importante per diverse ragioni e in particolare perché in questo periodo si parla tanto di mobilità, di barriere, di emigrazione, ma spesso non ci si concentra a quanto emigriamo noi negli altri paesi. E, nel caso dell’emigrazione degli italiani a Londra, parliamo di numeri pazzeschi e di un fenomeno migratorio senza precedenti, tra i più importanti del ultimi cinquant’anni.

Negli occhi delle persone intervistate c’è una chiara voglia di tornare al proprio paese. Molti provano un amore sconfinato nei confronti dell’Italia, ma non riescono a immaginare un ritorno perché sanno che tornerebbero in un paese dove le cose non solo non sono migliorate, ma sono peggiorate. E quindi fino a quando non ci sarà un quadro politico, sociale che consenta a queste persone di tornare per vivere e lavorare dignitosamente, questo ritorno ha scarsissime possibilità che si realizzi.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Feb 2017, 10:02 | Scrivi | Commenti (115) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 115


Tags: brexit, emigrazione, film, influx, londra, luca vullo

Commenti

 

Prestito offerta per gli individui e le imprese.

Ciao cari lettori
AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta. Informazioni
Email: jordiverna205@gmail.com
Email:infos.vernajordi@financeagence.com
Grazie

JORDI Verena (verenajordi) Commentatore certificato 11.03.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Volevo assumere tre giovani avvocati Italiani in Germania presso mio studio legale in Germania, ma il Consiglio Nazionale Forense Italiano ritiene che un´avv. italiano verrà cancellato dall´albo al momento della sua assunzione.

Dunque la legge Italiana si applica anche all´di fuori dell´Italia con l´effetto che per avvocati iscritti all´albo forense italiano non si applica la legge UE che prevede la libera circolazione dei professionisti anche di "avvocati". Mi spiace per voi anche perché state aspettando "ad un profeta" che non arriva mai in Italia! E se questo profeta dovesse fare questo errore verebbe trattato in maniera disumana ... all´Italiana.

Antonello Spiga 03.03.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissimi, la mia è una storia italiana. Sono fortunata sono un Avvocato presso un Ente e mio marito operaio all'ast di Terni.Sono disabile al 100% per motivi fisici e psichici.Il quartiere in cui abitiamo Cardeto oggetto nel 2011 della costruzione di 4 palazzi privi di adeguato parcheggio...senza il verde per i bambini in quanto il comune ha datoil in concessione la riqualificazione dell'area a una società che ha finito i soldi...un altra area più piccola è stata destinataa ai cani.detto questo saprete in che stato ha ridotto Terni il Pd.Vi dico anche che mia sorella io cognato il bimbo di 2 anni abitano a Spoleto (zona del cratere) ogni scossa temono che la loro casa sia dichiarata inagibile. Vedete l'italia è a terra economicamente demograficamente le persone muoiono come mosche: i giornali e il potere parlano di diritti: gay, figli di gay,cannabis, fine vita...e poi pagano il giovane personale dei musei toscani coi voucher...(1000 euro al mese lordo 750 euro netti)....vedete se io vi dicessi che per me priorità che si dà il parlamento è quello dei giornali che sono espressione del potere? Io vedo e mi indigno quando vedo una coppia gay che realizza i suoi sogni di felicità con l'utero di altre ( si dice amiche ...sono povere) e sottoci Montecitorio i terremotati dell'Abruzzo protestano....sapete avevo un amico a Rigopiano,32 anni,voleva farsi una famiglia......so che siete laici ma da cattolica non posso non urlare la menzogna che vive sotto le nostre teste....e tutte quelle persone senza casa senza cibo senza nulla.

Costanza tofanetti 03.03.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

offerta di prestito
Sei alla ricerca di finanziamenti, per riprendere le vostre attività, sia per un progetto, o per comprare un appartamento, ma, purtroppo, la banca ti chiede le condizioni in cui si è in grado di riempire. Una donna d'affari disponibili a concedere prestiti a chiunque in grado di far fronte ai propri impegni. Egli aiutare ottenere il mio prestito di 45.000 € per la mia attività e mi sento sollevato grazie a questa donna, in caso contrario il tasso di interesse è del 2% annuo. Si prega di contattare lei che hai bisogno di un prestito
E-mail: varonealessandra01@gmail.com
WhatsApp: 0033 644398743

elisa ziani Commentatore certificato 02.03.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Ora bisognerà capire cosa succederà per le migliaia di italiani che si trovano in UK e chi aspira ad andarci, si trapela su alcune fonti di informazione che dal 15 marzo potrebbero cambiare diverse regole riguardo alla presenza di cittadini UE in UK. Se fossero vere queste voci sarebbe utile chiedere ufficialmente chiarimenti al governo britannico perchè, almeno fino a quando lo UK non è uscito ufficialmente dalla UE, è ancora parte della UE e non può modificare unilateralmente dei trattati che sono stati firmati assieme alla UE senza concordare prima con la UE medesima.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 01.03.17 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici, non perdete il vostro tempo con falsi istituti di credito che non potrà mai fornire ciò che si desidera. Io che ti parlo, ho già fatto l'esperienza con un sacco di suoi falsi istituti di credito e con l'aiuto di Dio, mi sono imbattuto in ms. ANISSA KHERALLAH ( developpement.aide@gmail.com ) una donna, molto modesto e gentile. Esorto voi ha il contatto di questa donna, se non, avrai sempre essere vittime di false istituti di credito. Ho avuto il mio prestito e so di cosa parlo. Ascoltate quello che vi dico, io non guadagna nulla da dirvi tutto quello che io vi dico in questo momento, ma io lo faccio per salvare dalle mani delle persone sbagliate. Se si vuole veramente prestito, è questa donna saggia che può aiutare. Sono orgoglioso di essere il suo testimone, perché mi sento sollevato il giorno in cui ho preso il mio denaro. Questo non è un gioco, i miei amici, i genitori e i fratelli

depoulo clara Commentatore certificato 26.02.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento

blog molto interessante. complimenti

patrizio c 25.02.17 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma abbiamo mai conosciuto cos'è l' Europa veramente ?

Il M5S organizzerà un referendum per stare o uscire dall'Europa .

La mia domanda è “ Ma abbiamo mai conosciuto cos'è l' Europa veramente ? “

Io dico di no.
La classe dirigente italiana, quelli che vi chiedono 1000 euro solo per sedersi davanti a loro e parlare per mezz'ora, boicotta, irride e deride l'idea di Europa. Non lo dice apertamente perché la classe dirigente, come i politici democrats e progressisti , sa applicare “il politicamente corretto”.

Se nel confessionale di un professionista fate notare come in Germania funzionano in un certo modo la giustizia, il sistema fiscale, il data driven, internet, la data protection ecc vi sentirete rispondere dalla upper class “de noialtri “ che quello è un altro mondo; quindi scemo tu middle class che abbocchi all'idea di vivere nella comunità Europea.
Perché la verità è che funziona quello che ha sempre funzionato:
conosco uno che ci può aiutare.
se vuoi la promozione devi fare un regalo a tizio.
fidati di me che ci penso io.
facciamo passare tutto da una fiduciaria.
ti segnalo a caio.
un testimone ? lo troviamo
ecc ecc.

e la massa quando non è distratta dall'isola dei famosi cosa pensa ?
Ecco le certezze di chi non legge in inglese i siti d'informazione online:
gli inceneritori non sono dannosi.
l'expo è stato un successo.
siamo il paese più bello al mondo.
in Italia il lavoro c'è' .
le macchine elettriche non esistono.
il sistema sanitario italiano è il più bello al mondo.
trump dice le bugie, obama ha sempre ragione.
Ecc.ecc.

marco m., milano Commentatore certificato 25.02.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Normale che la gente se ne va, se ti mandano in pensione a settant'anni (e sembra che l'INPS sia fallita), se ti offrono a 50 anni uno stage di 6 mesi a 600 euro per lavorare fuori regione (mangi alla caritas se ci riesci ma è difficile perchè fa mangiare i CLANDESTINI con i tuoi soldi con gli appalti avuti dal ministero dell'interno di Alfano) e poi dormi sotto i ponti poi vai a lavorare, oppure un COCOCO da 1000 euro senza assistenza nè contributi e magati 12 ore al giorno più magari il sabato.
Questo è un paese di matti dove imprese sottocapitalizzate che non investono da decenni sopravvivono ammazzando letteralmente la manodopera, come accaduto per la bracciante pugliese.
Almeno finchè c'era ancora qualche risparmio.
Meglio scappare tutti, in massa, tanto con la fine della "flessibilità" concessa dalla UE a Renzi (che altro non era che un favore tra democristiani per campare ancora espandendo il debito abbiamo chiuso.

mario genovesi 25.02.17 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Il quadro politico deve servire a fare le cose giuste, e a prendere le decisioni giuste. Non a far ritornare la gente. Non preoccupatevi di far tornare la gente.

- un oriundo riemigrato.

Giancarlo Sponza 25.02.17 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Io sono la Signora Clarar e di essere alla ricerca di un prestito per più di 3 mesi. Io sono stato molte volte truffati sul sito di prestito tra particolare volendo è un prestito tra individuo in diverse persone. Ma ogni volta che mi fessais strappato via da una moltitudine di carica, e alla fine ottengo nulla sul mio conto. Ma per fortuna mi sono imbattuto in una donna davvero semplice e il tipo che mi doveva aiutare a trovare il mio prestito di€ 25.000 che ho ricevuto sul mio conto questa mattina, senza troppi protocolli.
Quindi voi che sono nel bisogno, come me, è possibile scrivere a lui e spiegargli la tua situazione potrebbe aiutare la sua e-mail è : developpement.aide@gmail.com

depoulo clara Commentatore certificato 24.02.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

c'è una feccia etica nelle cose che occorrono ( lavoro/affitti/ pubb amm) spaventosa! finché si buttava la palla in tribuna si resisteva! in tanti si sono rotti i c...... .io dall'85 ho usato i "lavoretti" x prendere x il c... + cialtroni possibile e ho goduto da pazzi! .... però che tristezza tt questa miseria umana! nei "lavori" cosiddetti nomali c'è sempre la cresta del prenditore di turno! potrei scrivere un libro con tt il materiale accumulato e con tt le leggi che si sono fatte x consolidare questa etica balorda! si va dai contratti di formazione di metà '80 all'ultimo jobact, che nn a caso è un inglesismo, come dire: e' cacca ma in inglese suona meglio

aldo fagioli 24.02.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Un lavoro non basta per vivere in italia dove tutto è più caro e si è pagati di meno. Mia moglie ha perso il lavoro e adesso stiamo dando fondo ai risparmi per consentire a mia figlia di frequentare il liceo. tra qualche anno saremo alla canna del gas, spero che mia figlia faccia in tempo a diplomarsi e poi forse andrà via anche lei. qui non c'è futuro, il paese è allo sbando, la giustizia non esiste o difende i ladri, l'industria è allo stremo, i lavoretti li danno solo agli emigrati, per mia moglie nulla.

walter m., milano Commentatore certificato 24.02.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Già da qualche anno suggerisco ai miei figli di fare una esperienza di studio, lavoro o volontariato all'estero; in questo Paese non c'è alcuna speranza. Mia figlia, laurea triennale con 110 e lode, ha inviato richieste via mail a innumerevoli Università e Centri di ricerca in Italia e all'estero per preparare la sua tesi magistrale: in Italia nemmeno una risposta, all'estero 7 risposte su sette (tre delle quali giunte entro un'ora !!), delle quali due positive. Che altro dire ?

michele testa 24.02.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Si scappano a Londra anche perche a Londra si evita la censura dell`inglese che i politici ignoranti italioti non hanno ancora capito in caxxo. Il mondo è cambiato, l`inglese è la lingua mondiale, ma noi non lo abbiamo ancora capito.

Si scappano anche perchè l`Inghilterra è una nazione CIVILE, dove i politici non sono mafiosi o ladri.

insomma è una nazioni ove il cittadino si sente ORGOGLIOSO di essere cittadino, tutto il contrario di essere italiano. Questo i politici italioti non lo hanno ancora capito, quello che sanno e lo hanno capito da molto tempo è come creare la CASTA per rubare per loro e le loro famiglie con amici e amici degli amici.

Senza una vera rivoluzione in italgia non si va da nessuna parte!

Sono 40 anni che si discutono le stesse cose, scandali su scandali, ruberie su ruberie, ma non cambia mai nulla. L Italiano e ormai modificato nel DNA per mettersi a 90 gradi, i non modificati scappano...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.02.17 07:46| 
 |
Rispondi al commento

LA TAVERNA A PIAZZA PULITA E I TAXI

https://www.youtube.com/watch?v=mOCArcYKGno

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.02.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento

È reale madame romana PINNA, la banca Credit Mutuel mio make un prestito di 125.000 euro in due mese di gennaio. lei facendo prestiti ha anche due dei miei amici. Penso che sia un aiuto che la banca ha la popolazione.

Ecco il loro indirizzo mail:creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

rolando guissep, molise Commentatore certificato 24.02.17 04:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Dal prestito di due anni, il Credit Mutuel Bank sta facendo la cosa giusta nel nostro paese l'Italia. Questa banca sta facendo tutti i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito di prestito. Così ho preso a condividere questo messaggio, questa azione da parte della banca non è riconosciuto il nostro stato. Così se avete veramente bisogno di un prestito, vi chiedo di contatto con loro su questa mail perché stanno già facendo prestiti anche ha molte persone e me.

Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

romaine pinna, roma Commentatore certificato 24.02.17 03:34| 
 |
Rispondi al commento

Buona serata Amici a 5 stelle questo mio pensiero è molto cattivo Specialmente chi scappa da una Nazione Italia più bello del Mondo anch'io in gioventù con i tempi dall'ora non si andava così male volevo andare a l'estero, ma non riuscivo mai perché la mia terra Italia lo definito troppo bella per andare a un paese straniero avevo la possibilità di andare in America, Inghilterra, in Portogallo quando avevo la ragazza che mi voleva portare al suo paese dissi di no mi dispiace sto in Italia, e pure tutte queste cose nella mia vita e stato molto difficile alle età 27anni e però non so perché ero sempre attaccato alla mia Italia bellissima invece altri sono andati via non li più visti altri sono tornati, forse adesso per il sottoscritto quando avrò la pensione a Giugno e sono diventato vecchio devo prendere una decisione molto difficile prendere la pensione e andare vivere nei paesi stranieri da decidere senza essere tassato da vivere con dignità !!!! Allora chiedo al MV5S di Beppe se i giovani scappano i 50/60 scappano e tanti pensionati prima di me sono già scappati, fra non molto anche quelli come me... Che ne sarà di questa Italia nulla!!!??? Io traggo la conclusione lo Stato Mafia Massoneria P2 Europa Nazista Nato America sono d'accordo di volere che la nostra nazione Italia non dovrà essere la sua identità ma quello straniero per avere il profitto di merce umani per le grandi Lobby industriale criminali e quei italiani onesti si devono adeguarsi di essere schiavi come lo straniero, e questo che sta succedendo e se vince lo stato Mafia Massoneria P2 perché tutti gli italiani scappano io chiedo a voi il MV5S riuscite a fare cambiamento ho dovete adeguarsi pure voi a fare in ciuccio con lo stato Mafia Massoneria P2 e questo la vera trappola dei vecchi porci criminali sinistra è destra sopratutto Giorgio Napolitano berlusconismo verdiniano eccetera difficile rinunciare i privilegi rubati con facilità dal dopo guerra. Buona serata amici con affetto franco

Franco iannucciello 23.02.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

W TRUMP, uomo forte e onesto: ABBASSA LE TASSE A TUTTI, ANCHE AI SUPER-RICCHI !!!!


Chi continua a drogare l’economia mondiale, chi porta tanta droga senza lasciare tracce? L’economia del pianeta è un mostro mangia vite sempre più pericoloso, ormai sono DRAMMATICHE LE CONDIZIONI di DISUGUAGLIANZA SOCIALE:

i RICCHI DIVENTANO SEMPRE PIU’ RICCHI E I CITTADINI POVERI SEMPRE PIU’ POVERI !!! ( tutti lo sappiamo ma nessuno fa niente!)

1% DELLA POPOLAZIONE “FORTUNATA” DEL PIANETA POSSIEDE QUANTO IL RESTANTE 99% !

Con quali risorse contrasteremo l’inquinamento dilagante?


Gruppo Cinofilo Molecolare m5s

Gruppo Cinofilo Molecolare m5s 23.02.17 21:17| 
 |
Rispondi al commento

LA BARZELLETTA PIU' GRANDE CHE CI STANNO PROPINANDO GIA' DA UN BEL PEZZO E' QUELLO DELLA FAMOSA MINORANZA DEM! ORA SE NE VANNO E FANNO IL LORO PARTITO PERCHE' NON CONCORDANO CON LA LINEA DEL LORO PARTITO
MA SE FINO AD OGGI STANNO VOTANDO TUTTE LE PORCATE DEL GIORNO! SE FOSSERO STATI CONTRARI A CERTE SCHIFEZZE LA COSIDETTA MINORANZA DEM NON AVREBBE DOVUTO VOTARE NULLA!

INVECE HANNO STRACCIATO DIRITTI DEI LAVORATORI, LEGGE FORNERO, JOBS ACT , VOUCHER , FAVORI A PETROLIERI, BANCHE, ASSICURAZIONI,ETC.ETC.

ORA FANNO QUELLI CHE NON HANNO COLPE!

MA BASTA PRENDERCI PER IL CULO !!! SIETE RIDICOLI!!!!! SPERIAMO CHE AL MOMENTO DEL VOTO QUALCHE DEFICIENTE NON CI CASCHI E NON DISPERDA IL SUO VOTO IN BERSANI O SIMIL, CHE SONO SEMPRE LA STESSA COSA DEL PD!

diana dial, genova Commentatore certificato 23.02.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Finiti gli incentivi finista la festa, posti fissi ribassati del 90%! Questa è l’Italia, questo è il PD. Adesso tirano fuori Orlando, un altro che vuole scalzare l’Arcangelo resuscitato, che dice di voler salvare gli italiani dalla crisi, cioè salvare gli italiani da loro stessi! RI-DI-CO-LI! Spero che i fuoriusciti piddini che li hanno mollati non credano alle favole, le tv sono ormai tutto un cantare alle dinamiche del PD sfasciato, mentre i cazzi degli italiani vengono dopo, se vengono. Piddini sentite a me, le scarpe vecchie sono sempre le più comode, lo so, ma prima o poi bisogna cambiarle

Franco Mas 23.02.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

E nn si tratta assolutamente di persone provenienti solo dal sud!😂E tutto molto interessante...peccato solo per i ragazzi del sud che emigrano da sempre ..credo da piu di 150 anni...ma nessuno si è mai preoccupato,o chiesto il perché. 😊.ora succede anche al nord e subito diventa motivo d'interesse! La barzelletta delle 2 Italie continua..e nessuno alza un dito nessuna forza politica..I meridionali continuano a votare forze politiche che nn fanno altro che agevolare il nord alle loro spalle..
Best Regards
uno dei tanti meridionali costretti a fuggire nel silenzio totale....

nicola 23.02.17 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://beta.theadvertplatform.com/register/00000183629
Provate e vedrete cos'e' TAP The Adver Platform .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 23.02.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Potessi aiuterei il Movimento a estirpare la disoccupazione ora che i network funzionano . Con i telefonini e gli Ipad si puo' guadagnare.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 23.02.17 19:49| 
 |
Rispondi al commento

W TRUMP CHE ABBASSA LE TASSE A TUTTI, ANCHE AI SUPER-RICCHI !!!!

Paperone 23.02.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè si va via?

PERCHE' DEVONO METTERE I MIGRANTI AL POSTO!
ALTRIMENTI SAREBBE GIA' GUERRA!
...e codesti
a casa loro
son pieni di soldi
che gli arrivano dalla Norvegia!
http://www.aftenposten.no/norge/Alle-far-norsk-bistand---men-kutt-gir-brak-92776b.html

I MIGRANTI VENGONO,
CON O SENZA SCUSANTI (FALSE),
PER USARE L'ITALIA!

SE NON VI
AUTOSOSTENETE
CON LE RINNOVABILI
NON AVRETE MAI
LE BASI PER POTER CONTINUARE,
PERCHE' IL GOVERNO
NON VI SOSTIENE!
ANZI
IL POPOLO VIENE USATO DALLA CASTA
PER POTERSI AUTO ALIMENTARE!

Gabriele Favro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.02.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qua si scappa perche' non c'e' futuro .

se si introducesse il reddito per disoccupati, inattivi etc.etc. l'economia interna ritornerebbe a girare realmente e aziende inizierebbero a lavorare meglio, vendere i loro prodotti , assumere lavoratori e alzare i salari, anche perche' uno poi ha scelta non va a farsi sfruttare!!!

SI AL REDDITO , SI AL DIRITTO DI VIVERE QUA IN ITALIA!

diana dial, genova Commentatore certificato 23.02.17 17:51| 
 |
Rispondi al commento

I paesi (Inghilterra , USA , ecc ) ove il licenziamento del lavoratore e' possibile senza vincoli sono quelli che hanno conservato l'ascensore sociale aperto .

In USA hanno votato TRUMP con una disoccupazione al 5% circa .

Piaccia o non piaccia le cose sono collegate .

In Italia si e' bloccato tutto e tutti litigano con tutti.

Siamo sul volo 93 , il dirottatore e' il PD e gli ex "sinistri" di ogni fazione , i passeggeri che si ribellano il M5S .

Ma tutti sanno come va a finire .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 23.02.17 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono emigrata in Germania 16 anni anni, con una laurea in tasca e tanta voglia di fare. In Italia mi venivano offerte possibilità di lavoro senza retribuzione in cambio di esperienze e punteggio in scuole private. Ho detto di no e ho fatto il grande passo e tantissimi sacrifici che pian piano sono stati ripagati (anche grazie a persone tedesche che mi hanno aiutato e sostenuto nei momenti difficili). Adesso ho una buona posizione, sicurezza economica e una grandissima esperienza all'interno del sistema scolastico tedesco. Mesi fa ho scritto una e-mail al MIUR dove chiedevo come e cosa fare per ottenere il riconoscimento della mia formazione ed esperienza professionale poichè negli ultimi tempi penso spesso di tornare, mi ero illusa che in Italia potesse interessare a qualcuno fare tesoro di questa mia pluriennale esperienza interculturale... sapete come è finita? .... Non mi hanno neanche risposto!

giuseppina s., liebenau Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 23.02.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

La risposta è' semplice, si emigra a Londra perché' li si vive meglio nonostante che gli inglesi siano tutt'altro che dei simpaticoni. È' una città' che funziona, la vita è' più' facile e si trova persino lavoro se si sa fare qualcosa. L'Italia è' o meglio era bellissima, oggi non ne rimangono che le macerie materiali e morali.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.17 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
La nostra banca offre diversi tipi di prestiti per il tuo viaggio di piani di costruzione di casa e anche investimenti Offriamo prestiti fino a 70.000 euro incontriamo abbastanza gente di tutti i nostri documenti e le attività sono coordinate da avvocati e notaio con le banche. nostre linee guida Josina gomez dandosi finanziamento in tutti i paesi del mondo siamo noi in Europa in Asia, America e Africa
Posta prestitobancario2017@gmail.com

jolia antonio () Commentatore certificato 23.02.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO DEI COGLIONI!
Ce lo dice l'Europa!
Già in Grecia lo sanno!
Presto lo sapremo anche noi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei motivi sarà questo?
Lavoro, nel 2016 con incentivi ridotti crollo dei nuovi posti netti: “Sono stati 82mila, il 91% in meno rispetto al 2015”
Lo scorso anno la decontribuzione voluta da Re-nzi per incentivare i contratti stabili è diminuita dal 100 al 40% e vale solo per due anni. Risultato: dopo il forte incremento dell'anno prima, i nuovi assunti in pianta stabile sono stati addirittura meno di quelli del 2014, quando gli sgravi non c'erano ancora. Giù anche le trasformazioni. E i licenziamenti su rapporti a tempo indeterminato sono saliti da 624mila a oltre 646mila
di F. Q. | 23 febbraio 2017

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza subito!

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 23.02.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma Voi in inglisch....avete problemi come da noi?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Da noi i figli,le mogli,i parenti e gli amici delle persone oneste ....hanno grossi problemi(in tutti i sensi)!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Da noi i parenti e gli amici dei politici non hanno problemi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da noi le mogli dei politici non hanno problemi(in tutti i sensi)!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Da noi i figli dei politici ...non hanno problemi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Solitamente la prossima generazione stava economicamente e culturalmente meglio della presedente con i figli che aiutavano i genitori, ora avviene il contrario, genitori pensionati che aiutano i figli che non sono in grado economicamente fi farsi una famiglia con figli e lavoreranno fino alla morte con incarichi precari pagati una miseria. La globalizzazione incontrollata ha portato anche a questo. Anche il M5S deve affermare con fatti concreti di dare la priorità ai cittadini italiani in quanto questo è il primo dovere morale da compiere. Per l'italiano si esige il rispetto maniacale di tutte le leggi, per il clandestino si passa sopra ed è tutto lecito. Se l'italiano e il clandestino rubano al supermercato per fame, l'italiano è condannato, il clandestino graziato. Ormai l'italia da qualunque parte la si guardi è diventata la discarica dell'europa, siamo messi peggio della Grecia ma speriamo che a roma stanno lavorando per sistemare il PD, quando ce ne saranno due allora si che le cose cominceranno a marciare a pieno ritmo.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 23.02.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento

_____

....Renzi ed il Governo dovrebbero essere sbattuti in galera

per aver drogato le assunzioni con €8000 di incentivi per assunzione a tempo/ind alle aziende...con il Jobs Act ....

...e come avevo gia scritto 1 anno fa che al finire degli incentivi sarebbero iniziati i licenziamenti !

Quando inizieranno a generare veri posti di lavoro?

____

Effetto disastroso (e premeditato) del jobs act. Brusca frenata per i contratti a tempo indeterminato. Nei primi otto mesi del 2016 il saldo tra assunzioni a tempo indeterminato, trasformazioni e cessazioni si è attestato a quota 53.303 in calo dell’88,5% rispetto allo stesso periodo del 2015 e del 48,7% rispetto al 2014. E’ quanto emerge dai dati dell’Inps.
Boom dei licenziamenti per giusta causa o giustificato motivo soggettivo. Dai dati Inps emerge che nei primi otto mesi del 2016 sono stati 46.255 in aumento del 31,2% rispetto allo stesso periodo del 2014 quando erano stati 35.235. Il dato è superiore anche a quello del 2015 quando i licenziamenti per giusta causa erano stati 36.048.

http://www.imolaoggi.it/2016/10/18/inps-crollo-dei-contratti-a-tempo-indeterminato/


Emigrare è necessario , non abbiamo le palle come i rumeni e dobbiamo sopportare la schiavitù e lo sfruttamento . Quando ci saranno le prossime elezioni sapremo se l'italiano medio si è svegliato o dorme ancora . Tra chi vota pd ci sono tanti padri che vedono i figli emigrare e si chiedono ancora come mai , di chi è la colpa . Meritiamo questo e altro !

vincenzodigiorgio 23.02.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo una classe politica di illuminati a dir poco eccezzionale invidiata da tutto il mondo. Facciamo studiare i nostri figli nelle migliori università e poi esportiamo gratis i migliori cervelli che produrranno ricchezza nei paesi esteri. Come controparte importiamo con sevizio traghetto militare decine di migliaia di cervelli clandestini che si devono autocivilizzare con stage educativi nelle periferie delle grandi città dove imparano l'arte di arrangiarsi usando qualunque metodo. Queste sono le nostre risorse, ne abbiamo a disposizione qualche milione di unità sperando che il governo di marca buonista PD duri. Ci stanno autodistruggendo, non abbiamo più radici culturali, siamo dei sudditi e lo diventeremo sempre di più ma alle prossime elezioni spero che gli italiani abbiano visto quello che serve per mandarli tutti a casa dopo che hanno pagato il conto. Importante è vedere che a roma sono tutti tranquilli e lavorano tutti per il bene del popolo sovrano.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 23.02.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Forse i più attempati di voi ricorderanno che negli anni 60 70 80 le discussioni in famiglia vertevano sul fatto che i ragazzi (16 - 17 - 18 anni) che lavoravano già , quanto dovessero lasciare in casa del loro stipendio, io che per forza ero studente viaggiavo con la paghetta settimanale.

Oggi, ancora a 25 30 anni stanno in casa perché NON hanno un lavoro e vivono a carico dei genitori.

Cavolo che passi in avanti che abbiamo fatto.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON 40.000.000 DI AUTOMEZZI ACQUISTATI IN ITALIA INVECE CHE ALL'ESTERO - BUTTATI: 5.6.000 MILIARDI DI EURO O 200 ANNI DI FINANZIARIE ITALIANE - POTEVANO RESTARE IN ITALIA !!!

Franco Della Rosa 23.02.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Balle. Nessuna famiglia 'normale' può permettersi certi costi, come l'inserimento del proprio figlio/a in realtà come quella inglese. Devi fare l'Università a caro prezzo e poi dopo, forse, chissà...E non siamo solo noi italiani a provarci, arrivano da tutto il mondo. Fatevi un pò due conti...

Claudio Merli Commentatore certificato 23.02.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Raggi, non ha ancora inviato le casette ai terremotati, in compenso, Sala, ha piantato le banane.
Indovinate dove.
Bravi, avete indovinato.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 23.02.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per capire di chi è la responsabilità del disastro italia basta leggere l'articolo di massimo fini a fianco : partiti e media asserviti..

luca 23.02.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Che pena mi fate. Censurare solo perchè si dicono verità scomode.
Lasciamo perdere.
Il post è molto bello.

Il motivo per cui si va in Inghilterra è semplice e racconto la mia esperienza.

Da ingegnere libero professionista in Italia è va bene se spunti contrattini mensili a 35 euro l'ora per progettini. I pagamenti poi sono un'avventura e visti i tempi della giustizia se hai a che fare con le banche prima di ottenere il pagamento fallisci e ti portano via tutto.

In Inghilterra la mia esperienza è di contratti minimo di sei mesi a 60 euro l'ora per progetti importanti. Di solito c'è un intermediario che ti paga mensilmente indipendentemente da fatto che il cliente finale paghi o meno.

Il Guerriero (ex il gladiatore) Commentatore certificato 23.02.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIN QUANDO CI SARANNO POLIYICI MAFIOSI, LADRI E SCHIFOSI, in Italia non ci verrò nemmeno da turista. Amen


Sarà mica che emigrano visto che qui in Italia si tutela lo straniero e si disprezza l'italiano?

A proposito, che sarebbe questa schifezza? Ci siamo alleati col PD?
http://www.imolaoggi.it/2017/02/23/toscana-il-m5s-propone-il-garante-per-i-diritti-dei-profughi/

freeitaly 23.02.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni 70 in Australia le (4)maestrine d'inglese mi insegnavano la canzone degli emigranti irlandesi del 19° secolo:"it's a long long way to Tiperary, it's a lon way to go ...... and my hart lies there.
che dire adesso mio figlio è a Berlino, mia figlia è a Leicester e il più piccolo in partenza. cosa cantano non lo so ,c'è comunque skipe ed è già più facile di quando io a Melbourne mi mettevo in contatto con mia madre con "telepatia"!(con l'ausilio di joint)

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.02.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Scusate, questa mattina son stato fortunato.
Durante la marcia antidiabete alla fine mi sono fermato ad un bar per un caffè. Aveva un paio di giornali e mi sono letto di fretta alcune notizie ( tanto per sapere cosa dice il nemico ... ^_^ )

Allora se tanto mi da tanto, ales23 potrebbe essere accucchiato con il famoso giornale sportivo di Roma. Mi sembra faccia propaganda al servizio di quelli.
Potrebbe essere anche un tifoso informato, ma male, per tifoseria ... Ma mi appare come uno più competente di un semplice tifoso ... Sembra più un "addetto ai lavori".
Semplice sensazione senza nessuna certezza ...
I suoi argomenti erano riportati in buona parte sull'articolo di prima inerente l'argomento.
E il tipo, anche se a volte fa finta de parlà er romanaccio, non sembra un fesso qualunque ... leggetelo e ve ne accorgerete anche voi.
Posso sbagliare ... che sono umano e non marziano ...

Cerea ... ^_^

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 23.02.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

OT:
la UE boccia pure la prescrizione!
hahha.... ce lo chiede l'europa,mica l'onestà!
Thièèèè...adesso vediamo cosa si inventano!
Ladriiiiiiiiii!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.02.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Migranti economici. Pure noi.

Faccio notare che all'esportazione di Italiani corrisponde l'importazione di clandestini/migranti/richiedenti asilo insomma tutto tranne cervelli.
Quando un italiano emigra per trovare lavoro le paghe e il lavoro in italia aumentano (legge domanda/offerta) ma la popolazione diminuisce (inoltre l'italiano farà famiglia all'estero quindi tale diminuzione è più pesante di quanto sembri); viceversa quando arriva un immigrato lavoro e paghe diminuiscono e la popolazione aumenta (tale aumento è moltiplicato da figli spesso dopo ricongiungimento familiare).
I cittadini italiani all'estero iscritti all'aire nel 2015 sono oltre 4.6 milioni (non inclusivi degli spostamenti non notificati all'aire dei lavoratori che non vogliono perdere la copertura sanitaria italiana); il numero di stranieri abitualmente residenti in Italia è di oltre 5 milioni (fonte istat ovviamente esclusi quelli che hanno ottenuto cittadinanza); non è misurabile con esattezza la presenza di clandestini (che abbassano pesantemente il livello di paghe e diritti); le migrazioni fra regioni sono circa 300000.
Fra il 1860 e il 1985 gli italiani andati e rimasti all'estero sono meno di 15 milioni ovvero 120000 annui quindi la storiellina degli italiani che nel novecento avrebbero popolato tutto il mondo non ha consistenza numerica e tale dinamica non è neanche lontanamente paragonabile ai flussi di oggi.

Perché in Inghilterra?
Perché nelle scuole italiane insegnano l'inglese (l'istruzione facilita l'export di cervelli), e perché gli stipendi italiani sono sempre più bassi (abbassare le paghe è l'unico modo rimasto per non andare in deficit con altri paesi europei, moneta e dazi non sono utilizzabili perché vincolati da Ue).
QUANTI Italiani in inghilterra??
http://www.conslondra.esteri.it/consolato_londra/it/la_comunicazione/dal_consolato/2016/04/italiani-in-inghilterra-e-galles-ad-aprile-2016.html
Beh 260000 aire con stima di 600000 reali è tanto?
Beh parecchi...

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.02.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, invece di continuare a dire che i giovani vanno a Londra perchè in Italia non c'è lavoro, e questo succede da decenni ormai, chiedi all'Amministrazione Capitolina di incentivare la creazione di piccole e medie imprese che collaborino anche con il Comune per la creazione di Progetti innovativi. Per esempio: invece di dire no a nuove opere private chiedi che vengano realizzate secondo i migliori criteri ambientali e di integrazione con il territorio, così come si fa, appunto, a Londra dove non ci si ferma davanti ad un vincolo idrogeologico minimo (vedi Tor di Valle dove esonderebbe il fosso Vallerano!) ma si cercano soluzioni per calmierarlo, con la collaborazione, appunto delle migliori menti al mondo. Per questo i giovani italiani trovano lavoro a Londra. E te lo dice uno che in Inghilterra c'è stato varie volte da ingegnere appunto perchè lì da chi lavora vuole soluzioni pratiche a problemi ed all'innovazione. Arrivederci.

Marco Boccia 23.02.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento

E perchè preferiscono Londra rispetto Parigi o Berlino?
Sarà mica perchè Londra non è nella UE (in effetti non c'è mai stata) e perchè non c'è l'Euro a differenza delle altre Capitali?

giorgio peruffo Commentatore certificato 23.02.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giovani italiani di tutte le regioni che, frustrati, scelgono Londra semplicemente per vivere, vanno a lavorare, si adattano a qualsiasi tipo di lavoro, lasciano l'Italia ai richiedenti asilo che, nella maggior parte dei casi, non lavorano, ciondolano per le strade dalla mattina alla sera ascoltando musica, quando va bene, altrimenti gli uomini spacciano e le donne si vendono anche nella pausa pranzo (come succede dalle mie parti).

Queste sono le famose risorse per la Boldrini e per il Papa.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.02.17 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!

Paolo 23.02.17 13:05| 
 |
Rispondi al commento

OT. All’> la solita faccia da culo piddina ha dichiarato che un dirigente di settore della giunta romana ha elargito con molta facilità una ricca (e ingiustificata) buonuscita ai vecchi amministratori, e il pubblico lo ha pure applaudito! Come sempre, tutto questo senza alcun contradditorio (fatevi sentire anche voi, cazzo!). Siccome io/noi abbiamo una dignità da tutelare, vorrei sapere se questa storia è vera oppure no, grazie!!!

Franco Mas 23.02.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

questo blog è diventato un annuncio pubblicitario permanente.
apri la pagina e cominciano gli spot video, che non si possono nemmeno chiudere perchè il riproduttore è messo al bordo della finestra senza il pulsante x chiudi.
e poi una volta che lo spot è finito, dopo qualche minuto ricomincia.
la pubblicità fatela, ci mancherebbe, ma questa è violenza.


E quindi... caro Beppe Grillo,
queste persone forse non sanno che “Ci presenteremo con una squadra di governo ed un programma decisi dagli iscritti”
e forse non sanno che iscrivendosi al M5S potrebbero fare le proprie proposte per un quadro politico, sociale che consentirebbe loro di tornare per vivere e lavorare dignitosamente?

Allora intanto faccio io una proposta:

poichè suppongo che i Portavoce della squadra di governo si occuperanno dei seguenti Ministeri

ambiente e territorio
salute e lavoro
cultura e turismo
economia e finanze
giustizia
infrastrutture e trasporti
e di varie ed eventuali questioni nazionali e internazionali

direi che il programma con cui ci presenteremo dovrebbe essenzialmente indicare le priorità di azione per ognuno dei suddetti settori.

Suggerirei quindi di procedere tramite un Forum di discussione suddiviso nelle 7 aree tematiche corrispondenti
in modo che ogni iscritto possa fare le sue proposte nella relativa sezione e di
trasferire poi alla funzione Vota le proposte elaborate - definite dagli iscritti in 15 giorni di discussione e approvate da almeno il 5% degli iscritti.

In quanto a Garantire un processo decisionale trasparente, dove ognuno conta veramente uno,
concordo con Pistono sulla necessità di una Piattaforma con codice OPEN SOURCE.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g?list=PLhja0D3I3zzPswWMvH-hriHA8z_PqeYyq

Buongiorno

Carmela Bene Commentatore certificato 23.02.17 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Ormai l'Italia è diventata una provincia USA e siccome solo i privilegiati e ricchi figli (magari di politici) si possono permettere l'America, molti vanno a fare un anno a Londra, sia per imparare un lavoro umile, sia per imparare l'Inglese, 2 cose che in Italia non farebbero

giancarlo sartoretto 23.02.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Intanto specifichiamo che Londra è molto diversa da ogni altra città inglese,sia come clima che come costi che come opportunità di lavoro, per cui dire Londra non significa dire Inghilterra tout court
Mia figlia vive a Londra da 12 anni
Che mi piaccia o no,in Italia non tornerà mai più
Che lo voglia o no,io con la mia pensione di reversibilità a Londra non ci potrei vivere né ora né mai
Ci sono cose che vanno benissimo e cose che vanno malissimo
Comincio dalle seconde:il mangiare fa schifo,la città è enorme e si perdono ore per andare al lavoro e passare 2 o 3 ore al giorno in metro sotto terra non è il massimo,le case sia in affitto che in acquisto sono le più care del mondo(il problema alloggi è pesantissimo)e la sanità pubblica è quasi assente,non esiste il medico di famiglia,nessuno ti permette analisi,lastre ecc,non ti firmano nemmeno antibiotici (a mia figlia con due bambini in 12 anni hanno permesso 2 dico DUE analisi del sangue),e si spende un'ira di Dio nei trasporti:per lo stesso tragitto qui io spendo un euro,a Londra 10 sterline.Il clima è quello che è.Piove tutti i giorni ma non fa nemmeno troppo caldo o troppo freddo e la nebbia non esiste né c'è inquinamento.Non c'è il posto fisso e puoi essere licenziato anche se hai detto una frase razzista
Si deve dire però che se perdi il posto,in una o 2 settimane ne trovi un altro e ne trovi uno che ti compete.Se sai fare qualcosa,non ti discriminano come straniero.Qui ancora assumono
Gli stipendi sono alti,in media il triplo di quelli italiani,le tasse sono basse e te le levano alla fonte,la busta paga è fatta da pochissime voci.Non paghi per le prime 10.600 sterline.Credo che le tasse stiano al 20%.Per le imprese andiamo dal 17% al 33% contro il 65,4% delle imprese italiane.Non c'è quasi burocrazia.Aprire una società e gestire i rapporti col fisco è veloce e non troppo complicato.Poi Londra è bella, divertente,varia,non razzista,moderna,agile e veloce e i giovani in genere un po' di inglese lo parlano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE RIFORME DELL’UNIVERSITA E DELLA SCUOLA
Le università italiane continuano ad essere tra le ultime al mondo per resa scientifica e didattica, si aggiunga lo sfacelo del sistema scolastico. Le riforme della pubblica istruzione sono state un fallimento perché non si è tenuto conto del capitale umano, ma della certificazione dei candidati a docente scolastico ed universitario. Dietro tale certificazione, a volte ampollosa e vaga, si nascondono interessi vari: dei politici, dei baroni universitari (spalleggiati dai politici), giudici con familiari da sistemare nei posti apicali dello Stato, grossi avvocati, medici e farmacisti con importanti studi legali e sanitari. Le riforme della pubblica istruzione hanno occultato il reale merito intellettivo. Per migliorare la qualità scolastica ed universitaria, sarebbe bastata la selezione dei docenti di ogni ordine e grado da parte di esperti internazionali di chiara fama. Nessuna componente politica ha voluto risolvere il problema.

Giuseppe C. Budetta 23.02.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Tanto per fare un es., a New York Uber ha alzato le sue tariffe di 8 volte in un week end di forti nevicate. In quanto alle condizioni di lavoro a cui ogni multinazionale costringe i suoi dipendenti, basta guardare Amazon, dove per una miseria di paga si lavora 11 ore al giorno, con ritmi frenetici, 33 secondi ogni pacco e anche 26 giorni successivi senza pausa.. o la FCA (ex Fiat) dove grazie al "perfetto italiano" Marchionne, gli operai devono pisciarsi addosso perché è stata cancellato loro il diritto alla pausa, per capire verso quale società stiamo andando. E non sopportiamo più un Franco De Benedetti a cui importa solo dell'aumento di lucro per chi comanda e se ne frega di chi soffre. Come ha detto Landini: "Ce li mandi lui i suoi nipoti a lavorare in Amazon, e poi ne riparliamo!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

2
Uber è un servizio privato che,allo stato attuale, non è soggetto ad alcuna disciplina,neanche a livello comunitario.Per essere un autista UberPop è sufficiente avere un’auto intestata a proprio nome,patente da più di 3 anni,un’auto immatricolata da non più di 8 anni e con almeno 4 posti,non avere avuto sospensioni della patente di recente e avere la fedina penale pulita.Poca cosa rispetto alla trafila che devono fare i tassisti per ottenere una licenza.È arrivata l'ora di riflettere su questa vicenda:chi entra nel mercato non può operare in assenza di regole chiare
I tassisti col loro sciopero chiedevano regole chiare e uguali per tutti.Ma nessuno lo ha detto Il Governo prima ha rimandato tutto di un anno, poi con Delrio ha rimandato di un mese.Ma il problema non è affatto risolto
I media però non ne hanno parlato,hanno parlato solo di 2 bombe carta,di qualcuno che ha alzato il braccio nel segno fascista(cose che in ogni manifestazione ci sono sempre)o della Raggi che solidarizzava con chi lottava per difendere il suo lavoro tacciandola di fascista,non hanno spiegato le ragioni dello sciopero o cosa fosse la Bolkestein,hanno solo intervistato i soliti cittadini infastiditi come sempre dallo sciopero, anche perché non lo capiscono,anche perché i media stanno dalla parte dei neoliberisti e più tengono nell’ignoranza i cittadini,meglio è per chi vuole togliere i diritti di tutti per fare lo strapotere di pochi
La differenza di condizioni degli autisti Uber rispetto ai tassisti normali,se mantenuta,può portare addirittura alla morte dei taxi.Non a caso Uber è proibito da intere nazioni,come la Spagna o la Thailandia,interi Stati americani come il Nevada e la Virginia,o importanti metropoli come Berlino o Amsterdam.Uber rischia di diventare il monopolista del trasporto privato.Sapete cosa significa? Che,una volta assunto il monopolio, può aumentare le tariffe quando vuole.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

1
Vogliamo dire quello che i nostri media e i nostri Piddini al potere nascondono su Uber?
Precisiamo che Uber ha sede legale a Los Angeles ma sede fiscale in Olanda,Bermuda e Delaware,un incastro perfetto per essere invisibile al fisco italiano,per cui Uber non paga tasse all’Italia e nemmeno ne pagano i suoi autisti in quanto il loro non è considerato lavoro ma “sharing economy”, quasi un servizio di volontariato per migliorare la vita dei cittadini, permettendo “di coprire i costi della propria auto mettendo il proprio veicolo a disposizione della città e divertendosi a condividerlo con gli altri cittadini, insomma una specie di economia collaborativa, che è solo un falso per non rispettare i loro diritti, per eludere le leggi e per evadere il fisco. Dunque gli autisti di Uber non sono considerati lavoratori al pari dei tassisti pubblici e non godono di nessuna tutela del lavoro.
l conducente(NCC) versa il 20% dell’importo di ogni corsa alla società Uber BV che ha sede in Olanda e che viene interamente controllata da Uber International BV. Questa società è controllata al 100% da Uber International CV, una società che risiede alle Bermuda. Ma non finisce qui. Uber International CV è a sua volta controllata da Neben LLC, che ha sede nel Delaware. Un giro perfetto per pagare meno tasse. Non è solo la multinazionale ad essere invisibile al fisco, ma anche gli autisti.
Perché le tariffe Uber sono più basse? E’ evidente: perché sfruttano i loro autisti e non pagano le tasse italiane. Ovunque ci sia una multinazionale, quello che ci sta sotto è sempre lo stesso: sfruttamento del lavoratore, evasione fiscale, elusione delle leggi a tutela del lavoro, manfrine coi governi attraverso pesanti tangenti e tendenza a diventare un potere monopolista così da eliminare ogni concorrente e aumentare poi i prezzi a piacere. Non si può valutare il tutta dicendo: “Però costa meno”. E da vigliacchi. Anche con lo schiavismo le cose costavano meno ma era progresso o barbarie?

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

anche io l'ho fatto...tanti anni fa..ed era diverso come dovrebbe essere...un'esperienza per maturare, per respirare un'aria diversa dalla propria per imparare un'altra lingua e poi semmai se il destino lo vorrà restare lì..

invece i giovani di oggi lo DEVONO fare, è una via di uscita praticamente unica.
a tutti è evidente il sacrificio personale e familiare..
ma per il paese è anche un sacrificio economico a cui i ns inetti e inutili politici manco pensano..

Noi manteniamo a livello economico questi giovani fino all'ultimo ci sobbarchiamo di un costo di istruzione enorme (certo lacunoso, ma non pensiate che all'estero sia tutto meglio ) per cosa ??
Diamo agli altri paesi delle persone istruite e pronte al lavoro senza che ne paghino una briciola...
Discorso sicuramente pratico e poco emotivo ma chiariamente un discorso ben chiaro a tutti gli altri paesi: inghilterra, spagna, germania, francia.......

Danic 23.02.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E` vero, anche io ho vissuto un anno a londra, ho visto che gli italiani erano moltissimi. Fa male, molto male vedere tanti connazionali ridotti a emigrare per fare i lavapiatti.Non solo ragazzi giovani ma persone di tutte le eta`,che vanno a farei lavori piu` umili. Tutte risorse umane che potrebbero servire a questo paese, uno spreco assurdo. Vorrei tanto che i politici si rendessero conto e fermassero questa emoragia.

Massimo Manda, Napoli Commentatore certificato 23.02.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molto probabile che partirà per Londra anche mia figlia 😢

Sergio Dottor, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.02.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo tutto vero,

Toccato con mano, figli di miei conoscenti che giovanissimi , dopo le scuole superiori o dopo l'università, si trasferiscono all'estero, la maggior parte in Inghilterra.
Devo costatare che tutti ma proprio tutti hanno trovato una sistemazione dignitosa, con stipendi dignitosi.

Durante le vacanze di Natale sono venuti a trovare i genitori ma poi sono ripartiti, è una miseria ed una tristezza sia per i genitori che per i ragazzi.

Tutti hanno l'Italia nel cuore, rispondono però "bisogna pur sopravvivere"

Ringrazio a nome di tutti la nostra politica ed i suoi rappresentanti.

W l'Italia,

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

First...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.02.17 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori