Il Blog delle Stelle
Legge elettorale e voto anticipato: le condizioni del MoVimento 5 Stelle

Legge elettorale e voto anticipato: le condizioni del MoVimento 5 Stelle

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 194

di Beppe Grillo

Si sono concluse le votazioni online su Rousseau per la proposta di legge elettorale del MoVimento 5 Stelle. Hanno partecipato alla votazione 29.005 iscritti certificati, 27.473 hanno votato sì e 1.532 hanno votato no.

La legge elettorale che il MoVimento 5 Stelle voterà in Parlamento sarà il proporzionale tedesco con soglia di sbarramento al 5% ed eventuali correttivi, costituzionalmente legittimi, per garantire una maggiore governabilità, così come sancito dai nostri iscritti. È una legge elettorale costituzionale, la prima ad esserlo dopo la vergogna del Porcellum e dopo il pastrocchio dell'Italicum che è stato stroncato dalla Consulta. Non siamo disposti a scendere a compromessi né a votare altre corbellerie incostituzionali come il Verdinellum e il Rosatellum. La discussione sulla legge elettorale da noi proposta deve avvenire in maniera trasparente nella sede apposita: il Parlamento. Gli incontri segreti a porte chiuse al Nazareno, che hanno prodotto una riforma costituzionale bocciata dal 60% degli italiani e l'incostituzionale Italicum, sono uno sfregio alle regole democratiche e un indegno mercato delle vacche. Sappiamo tutti che Renzi e Berlusconi si stanno organizzando per un'alleanza pre e post elettorale, ma la legge elettorale non deve diventare ancora una volta merce di scambio. Gli italiani devono avere una legge elettorale costituzionale e chiara che consenta loro di scegliere se governare il Paese con il MoVimento 5 Stelle o farsi governare dall'alleanza Pd - Forza Italia, come è da 20 anni a questa parte.

Una volta che avremo una legge elettorale si potrà votare subito. Il MoVimento 5 Stelle era pronto a votare il giorno dopo il referendum costituzionale, visto che Renzi e tutto il suo governo avevano messo sul piatto la loro carriera politica e gli italiani hanno accettato l'invito. Si sono rimangiati la parola per un cinico calcolo e oggi ci ritroviamo Renzi segretario Pd e la Boschi sottosegretario del Governo. Hanno allungato il brodo fino a oggi: non hanno fatto nulla per il Paese, ma cercano disperatamente di arrivare al giorno della loro pensione da privilegiati che scatta il 15 settembre. Il MoVimento 5 Stelle vuole che si vada al voto prima di questa fatidica data: è una delicatezza istituzionale che questa classe politica sciagurata deve al popolo che ha massacrato per decenni. Non sono riusciti a fare nulla per la disoccupazione e la povertà, ma vogliono arrogarsi il privilegio della pensione dopo quattro anni e mezzo di lavoro. È inaccettabile. Vogliamo evitare questo schifo e vogliamo anche mettere fine allo scandalo dei vitalizi: tra due giorni la legge sarà in aula alla Camera, c’è tutto il tempo per approvarla al Senato e andare al voto. I parlamentari nel 2011 hanno approvato la legge Fornero, chiamandola “Salva-Italia” perché sapevano che in ogni caso loro non ne sarebbero stati toccati. Adesso abbiamo finalmente la possibilità di mettere fine a questa vergogna, con il nostro appoggio è possibile farlo e se non succederà la responsabilità sarà unicamente del Pd.

Venerdì 8 settembre 2017 ricorre il decimo anniversario del primo V-Day. Le elezioni domenica 10 settembre con la cancellazione dei privilegi sarebbero un modo magnifico per festeggiarlo. Noi ci siamo.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

28 Mag 2017, 19:32 | Scrivi | Commenti (194) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 194


Tags: legge elettorale, m5s, rousseau, voto anticipato

Commenti

 

oggi 06/06/2017 è stata licenziata dalla commissione affari costituzionali la proposta di legge elettorale simil-tedesca. Non si capisce dove stanno quei correttivi costituzionali da garantire una maggiore governabilità come sancito dagli iscritti al movimento attraverso il voto on line.

antonio c., napoli Commentatore certificato 06.06.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Salve, signora. Miss. Signor..
Vi offro finanziamenti per tutti i vostri progetti personali. Possedete un commercio e volete trovare una serenità finanziaria? Vi invito subito a fare una simulazione di credito con noi. Contattaci in privato per partecipare a una delle nostre conferenze online
Tommasinanunzia@gmail.com
Ricevuto, Madame, Mademoiselle, Signore, i nostri migliori saluti.

Tommasi Nanunzia Commentatore certificato 05.06.17 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I poteri esecutivo, legislativo e giudiziario devono essere separati. Allora anche il potere legislativo deve essere indipendente da quello esecutivo: lo affermano già nel ‘600, in Inghilterra, Locke, e nel ‘700 gli illuministi francesi.
Il governo (potere esecutivo) deve essere composto da professionisti altamente competenti nel loro campo e onesti: il governo deve fare con le sue capacità professionali ciò che è necessario al benessere generale e predisporre le leggi relative; il parlamento (potere legislativo) deve approvarle oppure respingerle in base al contenuto valido o non valido delle leggi stesse, non in base a chi c’è al governo o a quanto richiesto da un capopartito. Ad es. in Svizzera e negli USA il governo non è necessariamente espressione di una maggioranza parlamentare e in Svizzera, la cui Costituzione è completamente basata sulla democrazia diretta, tutto funziona ottimamente. Pertanto la cosiddetta governabilità non ha senso dal punto di vista democratico, è solo una minoranza che vuole sostituirsi artificialmente alla volontà espressa dal popolo. Il parlamento deve essere rappresentante di tutti i cittadini e non essere rappresentante del governo, il quale col premio di maggioranza è spesso mera espressione d’una minoranza.
I membri del Parlamento devono rappresentare tutti i cittadini d’una nazione, quindi anche tutte le minoranze. Solo il proporzionale puro soddisfa tali esigenze. Non si può modificare la composizione del legislativo con artifici matematici (premi, maggioritario, sbarramenti, quorum, ecc.), che sono tutte alterazioni o distorsioni del voto diretto espresso dai cittadini e, di conseguenza, un indebolimento della Sovranità del Popolo. Con similari sistemi il Parlamento non è espressione reale del popolo, bensì è la mera risultanza d’un artificio aritmetico che favorisce in modo estremamente eccessivo o pericoloso uno solo al comando o dei gruppi minoritari particolari.
Non cadiamo nella trappola! Altrimenti perdiamo voti.

Carlo Marinis 05.06.17 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno costosa amici!
Fortunatamente dio grazie ho visto prove fatte da molte persone sul Signore. Muscolino GIOVANNI, così lo ho contattato per ottenere un prestito di 70.000,00€, regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. È con il Signore. Muscolino GIOVANNI, che la vita il mio sorrida nuovamente è un uomo di cuore semplice e molto comprensivo, sono e-mail:... muscolinogiovanni61@gmail.com

antonella bondi, Lazio Commentatore certificato 04.06.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.laretenonperdona.it/2015/03/28/gaetano-vilno-conosciuto-anche-come-massimo-dini-e-pure-come-pinco-pallino/

Gaetano Vilno utilizza decine di profili Fake su FB a marchio Movimento 5 stelle.

È presidente dell'associazione DECIBA della quale si è interessata anche Deborah Betti.

http://www.laretenonperdona.it/2017/06/01/gaetano-vilno-lassociazione-deciba-relta-srl/

Un Falso che rovina l'immagine dei 5 stelle.

undefined 04.06.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra chiaro che si tratta di votare una legge che almeno sia in linea con la costituzione e che sia in grado di essere votata almeno dalla metà dei deputati per farci andare prima possibile a votare.
Ricordiamo che è colpa di Renzi e del PD se ci troviamo senza una legge elettorale per Il senato e con una legge elettorale incostituzionale per la camera.

Gianluca Curró 04.06.17 05:41| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non sono un iscritto ma semplice simpatizzante che, fino ad ora, Vi ha votato e sarei orientato a farlo anche alle prossime politiche se non Vi aggregate al voto di questa pessima legge elettorale che del sistema tedesco non ha niente. Intanto, visto che non si è votato all'indomani del quattro dicembre, adesso si vada a votare a scadenza naturale così da fare approvare all'attuale governo la prossima finanziaria, poi tornando al mostro di legge elettorale, se non si eliminano le liste bloccate, io e tanti altri, non voteremo cinque stelle, poichè se fate passare così questa legge vuol dire che Vi omologate a renzi e berlusconi che rappresentano il peggio del peggio che in questi anni abbiamo fortemente combattuto attraverso il voto al Movimento, ma pare che anche questa barriera viene a crollare. Sono veramente dispiaciuto!!!!!!!!

Calogero Butera 03.06.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma senza il premio di maggioranza al 40 %, e senza alleanze, come pensate di arrivare a governare?

Pino Lambrecchia 03.06.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finora vi ho votato, ma con i capilista bloccati avete fatto un ribaltone peggio di Renzi. Non credo che voterò.

mario bisaccia 03.06.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nuova scheda elettorale NON MI PIACE. Capi lista bloccati e preferenze bloccate, con nomi e cognomi già stampati sulla scheda. Un parlamento di NOMINATI. E i cittadini quando avranno la possibilità di decidere???

Pietro Pietra 03.06.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggioranza degli iscritti al M5S ha votato a favore del sistema tedesco; per cui bene ha fatto Grillo a ricordarlo; però, attenzione a non "rinnegare" completamente le battaglie fatte contro i nominati dalle segreterie dei partiti, no, al prestesto della governabilità a tutti i costi, che non è sinonimo di buona politica. Le evoluzioni, fisiologiche in qualsiasi forma associtiva, devono avere, sempre un filo conduttore e coerente con le sue origine.

Salvatore 03.06.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Dopo gli ultimi accadimenti politici, le ultime spiegazioni, riflessioni, analisi circa il risultato finale dell'esito elettorale non penso che i 5 stelle ne escano ininciuciati. Se la cosa non vi fa schifo... continuate così e auguroni. Al contrario vi consiglio di rifare la votazione on-line dettagliando i pro e i contro circa la democraticità del sistema (pseudo)tedesco proposto. Solo allora potrete avere un campione utile per procedere o no nella nuova porcata che Renzi e Berlusconi si sono scelta a cui, con troppafretta, avete aderito. Ad Maiora... non abbiate timore di ripetere la votazione supportandola una informazione esaustiva.

ADAMO NARDELLI 02.06.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Si al sistema tedesco, un sistema elettorale collaudato e che funziona benissimo. No alle multicandidature o alle liste bloccate.
Inoltre occorre tenere presente che la stabilita' dei Governi in Germania e' garantita dal meccanismo della Sfiducia Costruttiva in vigore dagli anni 70 ad oggi. Magari aggiungere anche il recall per porre fine a certi malcostumi.

sal_2017 02.06.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma la legge elettorale che sta per arrivare in aula è una vergogna. Oltre a essere cervellotica ha dei listini bloccati, il cui capolista verrà eletto per primo, al posto di chi verrà votato dai cittadini nei collegi uninominali. Spero proprio che non sia questo l'accordo siglato con il Pd e con Forza Italia. Una delle bandiere del Movimento è stata quella di volere parlamentari eletti e non nominati. Beh, se questa legge passerà due terzi almeno dei parlamentari saranno nominati e una parte molto consistente verrà eletta a scrocco, con i voti conquistati da altri.

Franco Fracassi, Roma Commentatore certificato 02.06.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Siete favorevoli all'approvazione di un sistema elettorale di impianto tedesco che sia rispettoso della Costituzione, eventualmente con l'introduzione di correttivi di governabilità costituzionalmente legittimi?
I cittadini dicono si a larghissima maggioranza. Il testo in commissione soddisfa il quesito? si. ma allora questi perchè oggi si mettono di traverso? Non erano solo portavoce? portassero la voce e approvassero sta legge e ci mandino a votare. sennò significa solo che vogliono restare attaccati alla sedia come gli altri

roberto b. Commentatore certificato 01.06.17 23:39| 
 |
Rispondi al commento

antidemocratico che una legge elettorale, stile tedesco, abbia candidature multiple e liste bloccate. Tra le alre osservazioni occorre prendere atto che un quesito del genere non era presente tra quelli a cui gli iscritti al movimento erano chiamati ad esprimersi. Grazie x l'attenzione augurandomi che questa segnalazione sia presa in sera considerazione.
Antonio Roberto Lombardi

Antonio Roberto Lopmbardi 01.06.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la domanda, ma non capisco come si possa sostenere una legge elettorale in cui si è costretti il giorno dopo le elezioni a fare per forza un accordo con qualche altro partito.

Qualcuno me lo spiega, perchè farse mi è sfuggito qualcosa. Proprio non riesco a capire perchè vogliamo fare un salto indietro alla prima repubblica.

Grazie.

marcello Ercole 01.06.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sapere se nella nuova legge
una volta eletto, possa cambiare partito o sia costretto a d mettersi; questo sarà un segno della dignità del parlamento, don lauro

Consonni Lauro 01.06.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Bene,pur non essendo ancora del tutto convinto che si possa andare a votare a breve, ho l'impressione che le possibilità per il M5s di governare siano effettivamente scarse.Però mai dire mai.

gabriele marchiori (100diqgg), busto arsizio Commentatore certificato 01.06.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito se il premio va alla lista o alla coalizione; spero che il compromesso si in questi termini: gli lasciamo la pensioncina che matura a settembre e ci lasciano il premio alla lista. ps ottimo lo sbarramento al 5% (io avrei aumentato)

renato m., san mauro pascoli Commentatore certificato 01.06.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Il 15 settembre scatta il privilegio della pensione per i parlamentari e pare che non si può abolire perchè è un diritto acquisito.
Una domanda se è lecito: perchè una norma deve far scattare un diritto e un'altra norma non può farlo cessare?

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 01.06.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Ora che il modello tedesco è il faro della legge elettorale prossima ventura cerchiamo di non aggravare le cose rimettendo esclusivamente all'esito del proporzionale la ripartizione dei seggi. Pretendiamo (dico pretendiamo anche per far pesare la nostra voce) che il proporzionale decida solo la ripartizione dei seggi eletti con questo sistema, senza influenzare la ripartizione di quelli eletti col maggioritario. E' il massimo che si possa ottenere e il minimo che si possa pretendere se non passa nessun premio di governabilità.

Luigi G., Chianciano Terme Commentatore certificato 31.05.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento

NO al nome di un candidato scritto sulla scheda; voglio sceglierlo io e non i capi partito.

Pier Giuseppe Porzi 31.05.17 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO sbarramento al 5% è quanto di più antidemocratico si possa concepire. Vuol dire escludere dalla rappresentanza milioni di elettori, qualunque possa essere il loro orientamento.
Si torna all' obbrobrio di voti che valgono il doppio e voti che non valgono nulla.
Inoltre i voti non assegnati ai piccoli partiti andrebbero ad incrementare i seggi dei partiti maggiori, in particolare di FI e PD, rendendo più facile l' alleanza Renzi Berlusconi.
I collegi uninominali e le liste bloccate completano il quadro: parlamentari imposti dai partiti.
Avevate sempre affermato di non avere interessi di bottega, di agire e per l' affermazione di un sistema il più possibile democratico. Dimostratelo dimostrate di non appiattirvi sul renzismo.
Non sono ammissibili con i principi che avete sempre affermato sbarramenti, premi di maggioranza, collegi uninominali e liste bloccate.

Paolo Rocca 31.05.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento

No ad un sistema elettorale in cui l'elettore non possa scegliere il candidato. No ad una scheda in cui il candidato sia già scritto sulla scheda.

antonio filippi 31.05.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

non riesco più ad entrare nel sistema rousseau... la mia e-mail non viene più riconosciuta, forse sono stato clonato... vorrei sapere chi posso contattare
Grazie

Arcangelo Defrancesco 31.05.17 09:13| 
 |
Rispondi al commento

chissà se nascerà un mostro FI-PD che durerà giusto il tempo per cadere al più presto E riandare alle elezioni con la speranza che stavolta gli italiani abbiano capito.

Giovanni F. Commentatore certificato 30.05.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato si alla consultazione on-line, dall'esito praticamente scontato (chi non sarebbe stato d'accordo ), il problema è capire quali sono questi correttivi per la governabilità, sono efficaci?
Daranno un governo stabile? Perché è di questo che ha bisogno il nostro movimento per attuare il programma.Forse i 1500 che hanno votato no chiedevano più chiarezza.
Non voglio polemizzare ma ho il diritto di sapere e capire se stiamo andando nella direzione giusta.
Grazie.

Antonello Dessì 30.05.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Il motivo che può aver spinto il direttorio del MoV ad accettare un fac-simile del sistema elettorale tedesco è dimostrare agli italiani di non essere sempre “contro” a prescindere, ma è anche vero che difficilmente tale scelta potrà garantire una governabilità priva di alleanze. Scordatevi d’inciuciare col sigaro toscano e con l’animalista nano. Almeno questo, grazie.

Franco Mas 30.05.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

una domanda fondamentale su una questione che il blog non ha chiarito per nulla:
questa legge elettorale da noi "proposta", in che modo evita le coalizioni?
Se il risultato delle elezioni, rispecchiasse i sondaggi odierni (cioè l'Italia divisa in 3 blocchi) chi governerebbe, secondo questa legge elettorale che "vieta" le coalizioni?
Un grazie anticipato a chi mi aiuterà a capire...

cristiano b., legnano Commentatore certificato 30.05.17 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono profondamente amareggiato e preoccupato, da premettere che non ho votato in rete. La proposta del M5S era già stata presentata frutto del voto degli iscritti. Perchè questo cambio di marcia? Scendere a compromessi con questa gentaglia è solo pura follia e compromesso insieme. La sentenza della Corte Costituzionale non ci ha insegnato nulla? Come si può votare un sistema simil tedesco con collegi uninominali e capilista bloccati nominati dai partiti? La volontà del popolo di poter scegliere chi mandare a rappresentarli è andata a farsi benedire. Non mi state piacendo, dopo il dietro front sui vaccini ed ora questa porcata sulla legge elettorale ho in corpo una profonda amarezza ed una evidente delusione.

Carlo 30.05.17 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma fatemi capire. Con i collegi uninominali di regola viene presentato da ciascun partito un unico candidato. Quindi nei collegi uninominali, come previsto dal sistema elettorale tedesco, almeno la metà degli eletti sarebbe imposta dai partiti...o no?.....Senza contare i listini bloccati ....

Paolo Rocca 29.05.17 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, NIENTE compromessi, non cedete!!!!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 29.05.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Un paese nel quale un pregiudicato condiziona l'agenda politica sino a proporre le regole del gioco è più vicino alla Colombia che all'unione europea.

marco 29.05.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo sul suo blog ieri ha scritto che bisogna votare prima del 15 settembre perché altrimenti scattano i vitalizi per i parlamentari. La stessa cosa ha detto Danilo Toninelli, onorevole M5S, in un’intervista a Repubblica: “Il 24 settembre va bene” come election day “se si approva la legge Richetti sull’abolizione dei vitalizi, altrimenti prima del 15 settembre, giorno in cui scattano le pensioni privilegiate dei parlamentari. Una buona data potrebbe essere domenica 10 settembre, due giorni dopo il decimo anniversario del primo V-Day”. stessa cosa hanno detto altri parlamentari del MoVimento 5 Stelle come Luigi Di Maio: “Se faranno partecipare il M5S alla stesura della legge elettorale, abbiamo la certezza che si andrà a votare il prima possibile e io propongo il 14 settembre, il giorno prima che i parlamentari maturino la pensione”. Ma in realtà non è vero niente. I parlamentari uscenti restano in carica fino al giorno in cui si insedia il nuovo Parlamento e in genere servono due settimane, dopo il voto, per l’insediamento (il termine tassativo è entro 20 giorni), per cui se anche si votasse il 10 settembre, come suggerisce Grillo, i parlamentari scavalcherebbero comunque il termine del 15 settembre che fa scattare i 4 anni, sei mesi ed un giorno . I membri del Parlamento precedente, restando in carica, ricevono dunque le indennità, pagano i contributi e maturano la pensione anche nel tempo intermedio. In base all’articolo 61 della Costituzione, poi, “la prima riunione [delle nuove Camere ndr] ha luogo non oltre il ventesimo giorno dalle elezioni“. Quindi bisognerebbe votare ad agosto per non far scattare alcuna indennità.

giovanni tessarolo, belluno Commentatore certificato 29.05.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

O i votanti su questa decisione non sanno come funziona la legge elettorale in Germania, oppure questo è un chiaro segnale ai vertici sul fatto che si voglia governare questo paese anche alleandosi con un altro (solo uno se va bene) partito.
Se vuoi governare da solo con il sistema tedesco non ti basta neppure più il 40% come paventato fino ad oggi con le varie proposte, ma devi prendere la maggioranza dei voti, oltre il 50%.
Ricordando che Fantasilandia non esiste, cosi come non esiste che il M5S prenda oltre il 40 e tantomeno oltre il 50 percento dei voti, qualcuno mi spiega perché un movimento che fa del non volersi alleare mai con nessuno il suo mantra dovrebbe volere questa legge elettorale, o comunque sia un qualsiasi sistema proporzionale?
Neanche ha senso chiedere un premio di maggioranza, è ovvio che sarebbe ridicolo perché non renderebbe più proporzionale questo sistema a meno che non si decide di allargare a dismisura i posti nelle due camere.
La mie è ovvio che sia stata una domanda retorica ma veramente chiedo lumi a qualcuno perché ci può stare che mi sfugga qualcosa, e prima del voto vorrei capire se è il caso di votare una banda di stralunati oppure passarmi la domenica al ristorante con la famiglia.

Alessandro M. 29.05.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ una questione di uomini, di uomini onesti, saggi e lungimiranti senza i quali un partito, o un movimento, non saprebbero governare. La domanda da rivolgere agli italiani è: “Ritenete voi che Berlusconi, Renzi o Berlusconi e Renzi messi insieme nell’inciucio saranno onesti, saggi e lungimiranti?”. Legge elettorale a prescindere, la vera risposta che sortirà dalle urne e deciderà se il nostro Paese deve vivere o morire sarà questa.

Franco Mas 29.05.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, accettare il voto degli iscritti significa accettare la democrazia e da questo punto non ci si sposta. Però consentitemi di dissentire su alcune cose, innanzitutto credo che il proporzionale alla tedesca non sia stato spiegato bene. Questo proporzionale è simile al Mattarellum, però è misto, metà verrebbero eletti con collegi uninominali, l'altra metà col proporzionale e lo sbarramento al 5%, il primo ha le liste bloccate, cioè se nelle circoscrizioni un partito riesce ad eleggere meno candidati rispetto ai seggi conquistati, quel vuoto verrebbe riempito pescando nei "listini", già questo è un motivo di dissenso, altrimenti tanto valeva votare col porcellum. Inoltre vale anche il fattore inverso nel senso che se venissero eletti più candidati rispetto ai seggi conquistati, aumenterebbero di numero i parlamentari. Verrebbe a crearsi un macello di proporzioni epocali, e tutto ciò comporterebbe che per governare saremmo obbligati a vedere ancora coalizioni. L'unica cosa che ancora non mi è chiara è il premio di maggioranza, non ho capito ancora se andrebbe alla lista o alla coalizione, certo è che se viene previsto per la coalizione assisteremo all'ennesimo colpo di stato a danno dei cittadini onesti. E' una cosa inaccettabile in uno stato democratico, le coalizioni dovrebbero essere fatte prima delle elezioni e non dopo. Spero che alcuni vulnus vengano corretti ed adattati anche guardando alla nostra Costituzione, che è molto diversa da quella tedesca. Personalmente ero d'accordo con la prima proposta del Movimento, cioè partire dalla base dettata dalla Corte Costituzionale ed apportare le dovute integrazioni o relative modifiche. Per il resto, l'importante è ci sia una larga intesa tra tutte le forze politiche, che garantiscano governabilità alla LISTA che vincerà, e che il premio di maggioranza vada alla suddetta LISTA e non alle coalizioni!

giovanni r., napoli Commentatore certificato 29.05.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

il modello tedesco ha portato alla Große Koalition..... se passa prepariamoci a un governo RenziBerlusconiAlfanoMeloni (e forse Salvini).... se pensiamo di superare il 40% ci staimo illudendo. vengo da 30 anni di militanza in partiti di sinistra vera (vecchio PCI, Democrazia Proletaria, Rifondazione Comunista), e per anni ci siamo illusi; si dava la colpa degli insuccessi elettorali all'innata mentalità pagnottesca degli italiani, mentre era la nostra cronica incapacità di comunicare e il sentirci migliori degli altri il nostro vero nemico. se passa il modello tedesco, forse riusciamo a confermarci come primo partito, ma governeranno loro. perchè non proviamo a metterci con quel po' di sinistra che è rimasta in Italia?

Gennaro Trapanese 29.05.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato tra i pochi a votare no, se non altro perché non è chiaro come mai la legge elettorale votata nel 2013 non sia stata proposta così com'è uscita dalle votazioni degli iscritti. Se non viene presentata almeno dateci uno straccio di giustificazione.

Carlo Marchiori 29.05.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

La nostra linea del Piave dovrebbe essere il 5% di sbarramento. Per liberare finalmente l'Italia dai piccoli cespugli del sotto governo e della corruzione impudente.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 29.05.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

" Non siamo disposti a scendere a compromessi". Ma di sicuro saranno gli altri a farli, contro di noi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.05.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

In precedenza si è fatto un parallelo sulla bontà del sistema Tedesco assimilando Germania e Italia!!!!
Il parallelismo Italia Germania può proporlo solo uno sprovveduto. Non abbiamo nulla in comune e ciò che funziona la spesso qui fa disastri.
Resta il fatto che sono d'accordo che il M5S appoggi il sistema Tedesco e resti fermo sulla soglia di sbarramento almeno al 5%. Spererei che si cerchi di alzarla al 6 o 7.
Altra cosa fondamentale è opporsi premio di coalizione. Deve essere solo alla lista.
Mi sfugge però solo una cosa:
Ci riempiamo la bocca di rispetto del volere dei cittadini facendo spesso riferimento a referendum passati.
Ma allora che ne è del volere dei cittadini che ha stragrande maggioranza hanno votato per un sistema maggioritario?
In questo caso i cittadini non contano?

Il Condottiero (fu il guerriero) Commentatore certificato 29.05.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto c'è qualche bischero che mi chiede perché non entro in politica.
Non si "entra" nella politica, si "è" nella politica, in quanto si è vivi e si vive, e per come si vive. Sono 'politici' anche quei 17 milioni di italiani che sono definiti spazzatura dalle politiche del Governo, che di fatto di loro si cura come della spazzatura, i poveri, di cui nessuno si cura, che non c'erano nella marcia di Milano come non ci sono mai stati nelle false riforme del Governo come sono sempre assenti nelle manovre fallimentari di Padoan. Contavano i poveri per il Governo Berlusconi? No. Contano i poveri per Padoan o per i due Governi di Renzi. No. Ma ci sono lo stesso.
"La politica è esistere", ed esistere in un certo modo piuttosto che in un altro. Noi siamo animali politici e facciamo politica per il fatto stesso di esistere e non come Robinson Crusoe, solo in un'isola deserta, ma come cittadini dentro una comunità.
Quei 17 milioni di poveri non hanno certo scelto la loro povertà, ovvero la loro politica, se la sono trovata addosso.
Non si entra nella politica. Ci si affoga. Però si può entrare nel Potere. Oppure, cosa più rara e innovativa, si può diventare rappresentanti anche di quei 17 milioni di poveri, e la marcia di Assisi tendeva anche a questo, e cercare di governare anche per loro conto e per il loro bene dovrebbe essere la vera politica, come quella di chi con quei rappresentanti collabora in una partecipazione comune. E in questo tipo di politica io mi riconosco.
Poi c'è la Politico come Potere. Ma, per quel che mi riguarda, entrare in quel tipo di Potere nemmeno mi interessa.
Si può fare 'politica con' e 'politica contro'. Avete notato che ormai chi comanda, e lo si vede soprattutto nella scelta del sistema elettorale, fa ormai politica contro e diventa sempre più incapace di fare ' politica con'?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bestiario
Per chi dice che chi non ama gli animali non puo’ amare gli uomini vorrei sventare alcuni miti
L’amore di molti nazisti per gli animali era leggendario.Hitler amava i cani,specie i pastori tedeschi.Al fronte divento’ amico di un terrier bianco, scappato attraverso le linee nemiche. Quando dovette spostarsi e non si riusciva a trovare Fuchsl, rimase era sconvolto.
Era anche vegetariano piu’ che altro per fare scoregge meno puzzolenti e sporcare meno le mutande. A parte cio’, il suo piatto preferito era piccoli di piccione di sole 4 settimane e, malgrado la sua avversione alla carne, perseguito’ i vegetariani.
Molte balle dipesero dalla propaganda di Goebbels che creo’ per lui una immagine ascetica: non fumava, non beveva, non mangiava carne, non fotteva donne. Balle!
La passione di Hitler e altri nazisti per gli animali, specie i loro cani, e’ stata analizzata da Horkheimer e Adorno che scrissero “per certe personalita’ autoritarie l'amore per gli animali fa parte della loro intimidazione sugli altri”
"Il colosso assassino vede gli animali solo come un mezzo per umiliare gli uomini. L'interesse appassionato dei fascisti per gli animali affonda le sue radici nel gusto della persecuzione". “In presenza del potere, nessuna creatura è un essere portatore di diritti. Una creatura è meramente una materia per gli scopi sanguinari del padrone".
Hitler usava epiteti animali per insultare, chiamava i suoi oppositori "suini" e "sporchi cani" (anche oggi il neoliberismo chiama certi Pesi 'pig').I russi erano un popolo bestiale o una famiglia di conigli.
Dopo aver conquistato la Russia,Hitler voleva che "i ridicoli cento milioni di slavi" vivessero nei porcili.Chiamava i diplomatici britannici "piccoli vermi", e diceva che gli americani "avevano il cervello di una gallina". Definiva il suo popolo "il grande e stupido branco di montoni” e chiamava le sue sorelle "stupide oche".
Insomma amare o non amare gli animali non c'entra nulla con l'amare o il non amare gli uomini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padre Balducci
C'e’ una esigenza che nasce dal nostro profondo….E’ l'esigenza della sicurezza, che nasce dalla percezione, o intuitiva o sperimentale, della nostra precarietà, della insicurezza oggettiva in cui siamo. Viviamo attraversati da un tempo che fluisce, ogni attimo del quale può essere l'ultimo per noi: viviamo in una rete di affetti lacerabili, precaria come una ragnatela. Questa insicurezza inspira in noi la ricerca di punti d'appoggio. E’ una esigenza ontologica che nasce dalla nostra caratteristica di creature finite, nello spazio e nel tempo, e che tuttavia hanno - segno di miseria e di grandezza - un bisogno di infinito, cioè il bisogno di superare i limiti che sembrano stabiliti dalla natura.
Sappiamo che la categoria dell'Esodo è quella fondamentale per comprendere il significato dell'esistenza umana e cristiana. Noi siamo in viaggio, alle nostre spalle abbiamo un regno di sicurezze, quelle dei Faraoni: le sicurezze che ci toglievano la libertà, ma ci assicuravano le pentole con il cibo. Gli Ebrei rimpiangevano la sicurezza della schiavitù. Questo è un emblema eloquentissimo di un atteggiamento del nostro spirito… Per avere la sicurezza del vivere, per avere a disposizione gli strumenti per appagare i bisogni elementari, si è pronti a vendere qualsiasi libertà. Così è avvenuto, così avviene. E noi che viviamo al di là del limite del benessere elementare, che garantisce il puro necessario, ci illudiamo di poter congiungere libertà e appagamento, ma in realtà sempre di più diminuiscono gli spazi delle libertà, quelli che vengono dissolti nel conformismo alla mentalità dominante, ai luoghi comuni della cultura che ci manipola, che ci plasma, che ispira i nostri desideri, stabilisce i nostri traguardi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento

io ho un reddito di 12mil EUR e x mangiare vado alla caritas e spesso non riesco a pagare neanche le bollette,il redd.cittadinanza serve x nulla tenenti a diventare poveri,se x voi da 10 a 13mileur e ricco allora vendete pendole peggio di Renzi,creare dignità non regalare soldi,beati zingari e migranti,mi dispiace ma credevo in voi e come me tanti altri ma con questo redd.citt.stade sbagliando

luciano 29.05.17 09:38| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco gli astensionisti o i distratti o gli indifferenti o i menefreghisti o quelli chiusi solo nel proprio orticello e che si schifano del resto. Nella Bibbia è scritto: "Dio le pietre fredde e quelle calde le tiene presso di sé ma quelle tiepide le vomita": Dice proprio così "le vomita"! Non so cosa avrebbe detto degli opportunisti!
Il nuovo partito Pd/Fi in incubazione è esattamente il partito degli opportunisti, quelli che per mantenere una poltrona svendono in modo protervo coscienza, ideologia, valori, Identità, Patria e bene di tutti. Il partito dei traditori. Innanzitutto di se stessi e poi di noi tutti. Eppure il vecchio mondo partitico è fatto prevalentemente di questi, che sopravvivono con inciuci innominabili ed espedienti furbastri.
Il merito massimo del M5S è di aver svegliato tanti dal torpore attivando quella che è una pulsione antichissima e splendida dell'essere umano: LA PARTECIPAZIONE A UN BENE COLLETTIVO, LA VOLONTA' DI CERCARE IL BENE COMUNE, LA POLITICA COME CURA DISINTERESSATA DEL FUTURO DELLA COMUNITA'. ESSERE UNO PER ESSERE TANTI E PER IL BENE DI TUTTI.
Di fronte a questo anelito non c'è programma elettorale che tenga, non c'è fine politico che regga, non c'è coalizione di interessi che valga.
E' la resurrezione dello spirito civile, l'elogio dello stare insieme, la gloria del cammino comune, l'apoteosi dell'uomo senza potere che recuperando la propria dignità, la propria socialità, il proprio compito collettivo si erge sopra se stesso, si riconosce nell'altro, prima quello a lui più vicino ma poi su una strada che porta al cittadino del mondo per il bene del mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro sparisce anche grazie alle leggi del Parlameento e della sinistra.
NEL FRATTEMPO IL PD PROMUOVE IL VIA LIBERA ALLA CORRUZIONE DEGLI UOMINI E DELLE ISTITUZIONI. I consiglieri di Regioni e Comuni potranno tornare a proporsi alle altre amministrazioni nelle vesti del consulente legale, del geometra o dell’ingegnere collaudatore. La restaurazione grazie ad un emendamento ad hoc accolto in Commissione Bilancio a firma del deputato Giuseppe Sanga (Pd). Passa nel (quasi) silenzio generale. Alternativa Libera accusa: “Riaprire le consulenze ai titolari di cariche elettive in enti locali è un vero e proprio insulto ai giovani professionisti senza lavoro”.
SI FACCIA DI QUESTO QUELLO CHE E' UNA QUESTIONE POLITICA E MORALE. Lo si grida in tutte le piazze.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.05.17 09:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Beppe Grillo, dal suo Blog e sotto al suo nome compare la notizia che su 29.005 iscritti certificati, 27.473 hanno votato sì ala legge elettorale che sarà il proporzionale tedesco con soglia di sbarramento al 5%.
Io, uno vale uno, ero e sono convinto che Lei sia una brava persona, d'animo nobile, intelletto geniale e con grandissima energia; ma attualmente non condivido l'avallo che Lei sta dando ad una forza emergente all'interno del M5S, che agisce con spirito contrario a quello fondante il suo movimento e purtroppo mi dovrò distaccare non solo dal M5S, ma anche da Lei.
Prima però in un ultimo mio tentativo di potermi "ravvedere", le pongo una domanda: "E' Lei sig. Beppe Grillo che è in grado di controllare e quindi anche controlla, la correttezza (che presuppone una regola) delle votazioni on line, mediante ROUSSEAU che è proprietà di Casaleggio&C?".
Io sono certo che Davide Casaleggio&Luigi Di Maio, diano gli esiti che a loro piacciono; fatto inoppugnabile perché non Lei, ma Davide Casaleggio, l'organizer, è quello che conosce il sistema di ricevimento con certezza dei voti degli iscritti certificati (ci risiamo; certificati dall'organizer), è quello che ne controlla lo spoglio e poi l'esito, risultato dell'applicazione di precise regole, lo comunica a suo esclusivo piacimento.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 29.05.17 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono mai stato un tottiano...perché ho sempre cercato di essere razionale...ma tutti noi siamo fatti anche di emozioni e tante altre sfumature che ci rendono umani...quello che stasera è accaduto allo stadio olimpico...è qualcosa che va oltre la fede calcistica....non ha squadra ne bandiera...ho visto bambini di 80 anni e futuri uomini di 8 piangere...70 mila persone...nel nome del cuore.....il calcio , quello vero, pulito, ha il grande potere livellare le differenze sociali...lima gli strati e parifica tutto e tutti...nel bene e nel male ....in un momento storico dove viviamo a 200 all'ora ogni singolo minuto .. dal lavoro ai rapporti umani.. dove trovare qualcuno che sappia dire GRAZIE, o TI VOGLIO BENE è cosa rara ...l'affetto di 25 anni di persone si è convogliato tutto verso una persona normale con un dono inimitabile che lo ha reso a detta di esperti tra i primi 5 giocatori della storia del calcio nostrano....quando una singola persona riesce a convogliare l'affetto e l'amore di migliaia di persone in 25 anni passando attraverso 3 generazioni...allora è li che si arriva a parlare di ARTE....la citta eterna quella che 2000 anni fa conquistò il mondo....oggi ha riacceso i riflettori per l'ultimo gladitore dei tempi moderni..
caro capitano hai segnato 25 anni di migliaia di vite...la città eterna ti rende omaggio e ti chiede grazie.....forza Roma.

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1287. 30-3-2011. LA DEMOCRAZIA DIRETTA

https://masadaweb.org/2011/04/30/masada-n%C2%B0-1287-30-3-2011-la-democrazia-diretta/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1499 3/12/2013 SOGNARE FUTURO: LA DEMOCRAZIA DIRETTA

https://masadaweb.org/2013/12/05/8816/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento

LA SVIZZERA
Non ha un Capo di Governo né un Presidente della Repubblica e non ha certo le pesantissime spese istituzionali dell’Italia. Il Parlamento non è formato da politici professionisti. Le Camere federali si riuniscono 4 volte all’anno per 3 settimane. Questo permette ai parlamentari di lavorare come comuni cittadini, sono politici part-time e di milizia, e ai cittadini svizzeri sta bene così perché sono convinti che i parlamentari lavoratori siano più vicini ai problemi della gente, in quanto fanno parte del mondo del lavoro e possono portare al governo la loro esperienza professionale. Non sono una casta a parte di parassiti sistemati a vita e pure assenteisti ad oltranza come qui.
I partiti in Svizzera hanno solo la funzione di movimenti di opinione, non hanno la minima somiglianza con i partiti italiani né hanno certo il loro potere, sono solo raccoglitori delle opinioni dei cittadini, ma sono i cittadini che hanno la sovranità ed esercitano il potere delle scelte di governo. La politica estera è neutrale da 5 secoli.
La Svizzera non partecipa a guerre, ha un esercito di milizia ed è vietato agli Svizzeri fare i mercenari.
Per quanto riguarda l’adesione all’Europa e alla zona euro, la Svizzera ha chiesto ai cittadini se volevano aderire all’Unione europea ed essi hanno risposto di no, per cui essa si è limitata a fare accordi bilaterali con l’Ue e dal 2005 ha aderito agli accordi di Schengen sulla libera circolazione di persone e merci, ma ha conservato la propria moneta, la propria sovranità, la propria libertà.
La sua moneta sovrana è il franco svizzero ed è una delle valute più stabili del mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI SIETE?

Un emendamento a firma della deputata Gasparini a sigla PD,propone un aumento della reversibilità addirittura del 20% ai coniugi dei parlamentari che,forse,rinunceranno al vitalizio contributivo adeguandosi ai comuni mortali Italiani.
Cioè la deputata piddina ha sottilmente pensato che se togli un privilegio è meglio metterne un altro,tanto per mantenere le distanza tra eletti ed elettori.
La Gasparini ha letteralmente dichiarato:mica i coniugi di un parlamentare possono finire a fare le sguattere o i giardinieri?
Ma perché chi sono i parlamentari?Sono forse gli eletti di Dio?Sono gli stessi deputati che godevano di quei privilegi ai tempi del senato romano quando esisteva lo schiavismo?Ci dica deputata Gasparini chi sono i parlamentari per pretendere una reversibilità aumentata di un quinto rispetto ad altri lavoratori?
Mi sa che continuano a non capire che il parlamentare non è affatto un lavoro e nessuno è obbligato a farlo se non si sente “appagato” dal punto di vista remunerativo.
E poi cara deputata Gasparini lei dovrebbe dimettersi solo per quello che ha detto.Sguattero e giardiniere sono 2 lavori di gran dignità,cosa che manca a voi deputati e farebbe anche bene ai coniugi dei parlamentari imparare un mestiere invece che vivere di stipendi letteralmente scippati ai contribuenti.
Vada a lavorare davvero invece di sparare cazzate.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.17 09:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

-La merda dilaga, Cipputi
-Fa’ finta di niente. Senno’ dicono che l’hai fatta te, dati i tempi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Altra marchetta elettorale.
E noi dovremo accordarci con questa gente?
dal FQ:
I consiglieri di Regioni e Comuni potranno tornare a proporsi alle altre amministrazioni nelle vesti del consulente legale, del geometra o dell’ingegnere collaudatore. La restaurazione grazie ad un emendamento ad hoc accolto in Commissione Bilancio a firma del deputato Giuseppe Sanga (Pd). Passa nel (quasi) silenzio generale. Alternativa Libera accusa: “Riaprire le consulenze ai titolari di cariche elettive in enti locali è un vero e proprio insulto ai giovani professionisti senza lavoro” di Thomas Mackinson
^^^^^^^
Un divieto del 2012 di Monti..... che bravi,che gentaglia!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.05.17 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Io adoro Altan. Vedete come si attaglia sempre al criminale di turno: Renzi come Berlusconi, il Pd come Fi.
“Mi piacerebbe sapere chi è il mandante di tutte le cazzate che faccio”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.05.17 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione al voto all'estero. Nel referendum di Dicembre ovunque si è avuto un risultato in controtendenza rispetto al dato nazionale. Sarà un caso?

adolfo palazzini 29.05.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Piccola variazione di ALTAN

-Faccia la creazione del mondo!
-Oggi?- Chiede sgomento Dio
-Le do’ sei giorni
-Sara’ un lavoraccio
Il padrone si accende una sigaretta e taglia corto:
-Il settimo si riposera’
Dio si mette a lavorare ma viene subito criticato da uno che passa:
-Lei produce lentezza
Allora tenta una distrazione:
-Lassu’ qualcuno mi osserva
-Dove?- Chiede l’impiccione guardando in su
Mentre non guarda, Dio accelera la produzione
-Cos’hai creato?
-Il troll del blog
L’impiccione corre riferire al padrone che richiama Dio per un cicchetto
-Mi dicono che hai creato il troll del blog
Dio si schermisce:
-Cosi’, per scherzo
-Ne faccia tre milioni di copie
-E a chi le vendiamo?
-Si vendono tra loro
-E noi si prende la commissione
Basta un istante e il padrone soddisfatto conta i profitti sul pallottoliere
-I troll del blog si sono tutti venduti
-E chi li ha comprati?
-Si sono comprati tra loro
E brusco:
-Ne crei altri 3 milioni con qualche piccola modifica
Dio, sornione:
-Gli occhi a mandola? I baffi?...
Ma dopo un po’ Dio torna tutto gocciolante di cacca
-Mi scusi. Ma ci risiamo
.. e il padrone sul pallottoliere:
-Tre per tre uguale dieci, il problema delle feci
-I troll del blog non fanno altro che cacca. Dice Dio scrollandosi la cacca
-Due per due uguale venti, cosi’ mostrano che son contenti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Bello e chiaro l'articolo di Beppe.
Ma il Parlamento farà passare una legge simile.Ho i miei dubbi.
La partitocrazia farà di tutto per deliberare una legge -pastrocchio affinchè ,dopo il voto,il Paese sia in uno stallo tra tre forze politiche differenziate solo da pochi punti percentuale,così che anche con il bonus costituzionale in più,chi governerà si troverà spesso in tilt...con tutti i pasticci conseguenti. L'obiettivo della partitocrazia è portare la Troika in Italia per "riformarla maggiormente secondo i dictat della UE.Bisogna scendere in piazza,temo,perchè il Parlamento deliberi una legge elettorale democratica e costituzionale.

vinicio giuseppin 29.05.17 08:26| 
 |
Rispondi al commento

E’ nato il partito animalista
Dobbiamo aspettare che siano gli animali a fare quello umanoide

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Pd/FI/NCD

Non siamo più la repubblica delle banane
Siamo la repubblica della macedonia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Avevamo giusto bisogno del partito animalista!!

C'è già stato un partito animalista in Olanda che ha avuto 2 deputato.
E un partito "Per la protezione dell'umanità, l'ambiente e gli animali" in Germania con un deputato
Col partito animalista di Berlusconi i partiti in Italia diventano 107. La dispersione dei voti è amplissima e grottesca. E ognuno di questi partiti prende ancora sovvenzioni statali e riceve fondi pubblici per la propria stampa (spesso opuscoli di nessun valore). La mangiatoia è larga e ognuno ci pesca quanto può. Già togliere questa mangiatoia riporterenne molti fondi nelle casse dello Stato per il bene pubblico.

https://it.wikipedia.org/wiki/Partiti_politici_italiani

Per me lo sbarramento doveva essere più alto, almeno al 10%.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente soddisfatta che abbiamo deciso a grande maggioranza per la nuova legge elettorale con il il male tedesco. E' l'ora di cambiare questa nostra Italia che per troppo tempo e' rimasta nelle mani di pochi sciagurati personaggi! E vai Beppe!!!!!

VERA GIOVANNA MARTIGNONE 29.05.17 07:48| 
 |
Rispondi al commento

Un topo dalla fessura del muro e vide il contadino e la moglie aprire un pacco.
Che ci poteva essere?
Scoprì che c'era una trappola per topi e ne fu devastato.
Volle avvisare tutti gli animali: ”C'è una trappola per topi nella casa! C'è una trappola per topi nella casa!”
La gallina iniziò a chiocciare e raspare in terra e disse:
“Signor Topo, posso capire che questa sia una grave preoccupazione per lei ma non ha conseguenze su di me. Non me ne importa molto.”
Il maiale simpatizzò ma disse: “Sono molto dispiaciuto, Signor Topo, ma non posso far molto altro che pregare. La terrò presente nelle mie preghiere.
Anche la Mucca non si preoccupò: “Sono spiacente per lei, ma è difficile che io riesca ad infilare il mio naso nella trappola. E' un problema suo.”
Così il topo tornò nella casa, a testa bassa e triste, per fronteggiare la trappola solo soletto.
Quella stessa notte, si sentì il rumore di una trappola che scatta. La moglie corse e non vide nulla.

Il contadino la portò all'ospedale e quando la riportò a casa aveva la febbre. Con la febbre fa bene prendere del brodo di gallina. Così il contadino ammazzò la gallina. Ma la moglie continuava a star male e amici e parenti vennero a visitarla. Ma la poverina morì. E al funerale venne tanta gente che il contadino dovette ammazzare la mucca. Quando ebbero finito di mangiare la mucca, l'ultimo ad essere servito fu il maiale.


La storiella ha un risvolto politico. Chi vuol capire intenda. Al momento siamo tutti qui a gridare: "Attenti ai topi!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.17 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi dara il voto al m5s dara il voto finalmente per un mondo migliore persone animali e cose....alcuno spero nessuno dara il voto al partito degli animali che servira a berlusconi solo per prtare rappresentanti che appoggeranno altre malefatte in quanto degli animali non frega nulla...perche non lo hanno fatto prima?

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.17 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Salvini vuole: il Lega-licum

i Verdi: il Verdi-nellum

i Dem: il Dem-ocratellum

Grillo: lo sbarramento al 5 Stellum

Berlusconi e la Pascale: il Porcellum ad Personam

Brunetta: il Porcellinum

La Santanché e la Mussolini: il Siliconicum

La De Girolamo e Boccia: il Coniugellum

La Boldrini: il Bordellum

Monti,Grasso,Renzi e Napolitano: il Golpellum

Bersani e D'Alema: il Gargamellum

La Bindi e Rutelli: il Ruttellum

Pomicino e Mastella: il Paleoliticum

il Gruppo Misto: il Porcaium

Alfano, Librandi, Lupi: i Trombatellum


ma in fondo in fondo, vogliono andare al voto il 24 settembre perché questi maiali vogliono solo: il Vitalizium!

Aldo B. 29.05.17 07:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e pensare che qualche cretino votera il partito degli animali solo perche ha un gatto o un cane....

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.17 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti dicono che i votanti sono pochi....personalmente in questa materia cosi complessa non sono in grado di dare un giudizio...quindi nonposso fare altro....chr affidarmi a persone che considero affidabili...forse altri come me lo fanno...giuro che ho tentato di studiare per bene...ma tantééé..un abbraccio

silvama 29.05.17 05:39| 
 |
Rispondi al commento

Fuori post ma no troppo: una persona che è iscritta al m 5 s nazionale è iscritta al metup locale viene alle riunioni ma sotto elezioni locali è candidato per una lista non m5s cosa si deve fare? Vorrei una risposta perché interpellato un parlamentare a detto dopo se ne parla ma risposte non si sono avute. Per me si dovrebbe levare l'iscrizione la m5 s, beppe o chi per lui mi dia una risposta. Grazie.


La Carneficina della Crisi

La legge elettorale, qualunque essa sia, chamerà gli italiani alle urne. Gli italiani saranno chiamati alle urne a pronunciarsi in merito al governo del Paese. Il governo che abbiamo avuto e quello che supporremo di avere in futuro. Ma c'è già chi grida vendetta ancor prima delle elezioni e lo fa dalle tombe nelle quali è seppellito. Lo fa sia verso il governo che abbiamo avuto che verso quello che avremo se quest'ultimo manterrà un atteggiamento indifferente e privo di sensibilità verso una catena di eventi tragici che ha coinvolto singoli, famiglie, imprese. Un lungo elenco che in pochi hanno deciso di ricordare. Se nulla dovesse cambiare gli italiani si preparino ad assistere ad una nuova catena di morti. Se nulla dovesse cambiare, gli italiani alle urne ricordino la strage silenziosa degli italiani suicidi per ragioni economiche a causa della crisi nell'ultimo triennio. Impiccagione: 42,3%. Arma da fuoco: 12,3%. Precipitazione: 9,4%. Combustione:4,9%. Si ricordino le coppie che non sono riuscite a pagare il mutuo ed hanno deciso di farla finita. Si ricodino i 560 sucidi per motivazioni economche dal 2012 al 2015. Prima di votare si ricordino i 1394 suicidi in Italia dal 2008 al primo semestre 2016 perchè questi non sono numeri, sono persone che si sono tolte la vita per ragioni economiche e che si è omesso di soccorrere. [La Mia Opinione]

Francesco C. Commentatore certificato 29.05.17 02:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se tu mi avessi dato la possibilità di farlo, avrei votato a favore. Speriamo davvero che sia di buon auspicio✌

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 29.05.17 02:31| 
 |
Rispondi al commento

Anche un bambino capisce che la legge elettorale che farà approvare il PD sarà tarata per non permettere al M5st. di governare ( non ci vuole molto per capirLo , solo B.Grillo fa finta di non capire).

Senza ballottaggio il M5st. non andrà MAI a governare .

Il PD andrà alle elezioni il prima possibile ( Ottobre o Novembre ) prima della scadenza ufficiale , così poi potrà tassare come ha già ordinato la Commissione Europea .


Lino V. Commentatore certificato 29.05.17 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ha scritto che anche OGGI..(quindi in un solo giorno) sono sbarcati in Italia altri 1500 barconi di immigrati...Mettendo una media di 100 immigrati a barcone...fanno 15-20 barconi...che non è che siano proprio invisibili ai radar...

Niente da fare...l'invito di Francesco ad ACCOGLIERLI TUTTI è sempre d'attualità per i nostri politicanti...

Ora io capisco se fossero nazioni come la Germania o la Svezia ad "accoglierli tutti" là dove c'è benessere diffuso...MA DA NOI!...che già ci puzziamo la fame con cifre da record europeo di POVERI in canna e DISOCCUPATI..che prospettive gli diamo a tutti questi se non di finire come manodopera di sfruttamento intensivo o nelle mani dell criminalità??...


Felicissimo per il risultato della votazione. Giusto che sia cosi'. Ed ora andiamo avanti con piu' energia e convinzione. Ma sono molto preoccupato del problema immigrazione e anche questo dovra' essere un tema da risolvere subito. Anche oggi ne sono sbarcati 1.500 . Non si puo' continuare piu' con questo andazzo e quindi anche il nostro Movimento deve ciminciare a PARLARE PIU' CHIARO per far capire agli italiani cosa DAVVERO intendiamo fare ma con la massima urgenza.\

gianfranco ferroni1 (), macerata Commentatore certificato 29.05.17 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il 4 dicembre il M5S ha impedito la fine della legislatura pretendendo il legalicum. Da chi? una condizione irrealizzabile. ed è venuto Renzi.
Continuano a ritardare la chiusura della legislatura chiedendo un'altra legge elettorale antidemocratica perché butta fuori dal Parlamento la rappresentanza delle minoranze. A che pro? udite udite, la Governabilità. Oscenità.
Di palo in frasca. La stessa "paghetta" di cittadinanza è rimasta un'idea asfittica; dalla ottima idea iniziale, non c'è stata alcuna evoluzione sul piano fiscale, assistenziale e .... LAVORO. Sono rimasti al palo dei loro risparmi, lodevoli, ma virtù fine a se stessa. quale politica per le PMI, oltre qualche rimborso?

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 29.05.17 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
A proposito del post del 25/5

"Il Pd sta insabbiando lo #scandaloBoschi"

Mi chiedo e vi chiedo...il M5S ha in Parlamento una RAPPRESENTANZA di eletti tra le più numerose (e quindi con molto DIRITTO DI FARSI SENTIRE da chiunque!) Ma temo ci si comporti ancora da quasi 'corpo estraneo' su quei seggi.

leggo che lo scandalo Boschi rischia di finire a tarallucci e vino..(perchè l'istituenda commissione d'inchiesta è finita nell'ordine del giorno del parlamento in coda ai PARCHI!!!)

Ok...tutto leggittimo si dirà...ma cazzo...una forza come quella del M5S quando non viene sentita dagli IMPIEGATI...VA DIRETTAMENTE A LAMENTARSI DELLA COSA COL CAPO IN TESTA!

E' cosi improbonibile CHIEDERE UN INCONTRO COL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA per far presente la cosa???

Ok...mi si dirà...è la prassi...

MA di fronte a certi fatti cosi gravi...la prassi la si mette sotto le ascelle a mò di baguette!

Ha o no il Presidente della Repubblica il 'dono' della "MORALSUASION" che tanti prima di questo hanno usato e qualche volta...non dico abusato...ma strausato???

Almeno gli italiani sapranno se anche lui ci tiene davvero a sapere come sono andate le cose..O MENO!...

E che cazzo!...smuovete un pò la fantasia...cittadini rappresentanti!

Dino Colombo. Commentatore certificato 28.05.17 23:52| 
 |
Rispondi al commento

percentuali di votazioni effettive sui votanti o percentuali di votazione qualora tutti votassero...di quanto cambierebbero ?
Per un discorso di rappresentatività del campione , praticamente le percentuali ..coinciderebbero...o cambierebbero di pochissimo.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 28.05.17 23:49| 
 |
Rispondi al commento

I servizi di sicurezza europei sono in allerta e si preparano ad ulteriori attacchi durante il mese sacro del Ramadan, che inizia domani, dopo che l’Isis – come riporta il Telegraph – ha lanciato un appello ai suoi seguaci a sollevarsi per una “guerra totale” e per “colpire gli infedeli in Europa”.

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 28.05.17 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oppure se vincessimo non le prossime politiche, saremmo costretti come la Merkel a scendere a patti con altri partiti (e che partiti!) diluendo il nostro programma in mille rivoli inconsistenti e inefficaci.
In pratica saremmo a capo di una coalizione di governo insieme agli altri odiati partiti che hanno rovinato il nostro paese, mischiandoci a coloro che abbiamo criticato per 4 anni consecutivi... diventeremo come loro agli occhi del popolo italiano e sarà la fine della unicità del nostro movimento.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 28.05.17 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. ACCADEVA IL 28 MAGGIO 1980

Walter Tobagi è stato un giornalista e scrittore italiano, che venne assassinato in un attentato terroristico perpetrato dalla Brigata XXVIII marzo, gruppo terroristico di estrema sinistra.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 23:19| 
 |
Rispondi al commento

bene così e adesso vediamo..!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.05.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Al PD non conviene votare a Settembre. Non illudiamoci, si voterà nel 2018.
Al PD non conviene una legge elettorale che non favorisca il PD stesso e non penalizzi il M5S. A-ri non illudiamoci.
Il PD dice di voler fare una cosa (abolizione dei voucher), ma ne fa sempre un'altra (alè che rispuntano i voucher).

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 28.05.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento

:
"ciao,avete mai visto un PRETE lavora'? loro i reddito de cittadinanza ce
l'hanno per tutta la loro vita,
ALMENO STA ZITTO .......GLIO
(siccome non lo vedo piu' questo commento lo ripropongo)

Giuliano da jesi 28.05.17 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Il PD e Forza Italia non approveranno mai una legge elettorale proposta dal Movimento 5 Stelle, per questo motivo ho votato NO a questa consultazione online, nella speranza che questa legge non si faccia subito e non si vada al voto in settembre ma a fine mandato.
In questo modo il PD si cuocerebbe a fuoco lento commettendo una serie di altri errori e nefandezze varie perdendo consenso nel paese e sarebbe anche costretto a fare la manovraccia lacrime e sangue da 40 miliardi dandosi definitivamente la zappa sui piedi.
Questa sarebbe dovuta essere la strategia del M5S, lasciarli fare per far sì che si autodistruggessero con le loro mani, per poi sconfiggerli alle politiche a fine mandato.
Peccato, una occasione mancata, adesso con una legge elettorale alla Tedesca loro si uniranno dopo le elezioni e noi non governeremo mai più.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 28.05.17 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti i senatori e deputati dei 5 stelle che sono tanti, presentassero in blocco le dimissioni dal parlamento non pensi che Mattarella andrebbe all'elezioni anticipate prima del fatidico 15 settembre. Forse anche i 5stelle che sono al primo mandato vogliono la pensione. In tutto ciò Renzo non c entra, non è stato mai eletto in parlamento

Ale desi 28.05.17 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Il FQ scrive “Legge elettorale, plebiscito degli iscritti...
Alla consultazione online sulla piattaforma Rousseau hanno partecipato 29.005 iscritti certificati...”

A parte che Rousseau non è una piattaforma e più che consultazioni li definirei sondaggi, con risultati oggettivamente non verificabili, quello che il FQ chiama plebiscito consisterebbe nel Si di 27.473 iscritti su un ammontare di oltre 150.000.

Per carità, chi non vota ha torto per antonomasia, ma... possibile che il FQ non si domandi perché i sondaggi sul Sistema Operativo Rousseau sono disertati in genere da circa 120.000 iscritti?

Lorella L. 28.05.17 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quelli del PD sanno che se andremo presto al voto, ci dovranno consegnare le chiavi dei palazzi....e per loro comincerà l'era del "cercare lavoro".....sarebbe bello se accadesse perchè lo spettacolo dovrebbe essere meraviglioso.....i politici italiani che cercano lavoro.....dopo due giorni, verranno sotto i Palazzi a manifestare perche' il lavoro non lo trovano.....finalmente si renderebbero conto di come sta il nostro Paese.....dissanguato dalle tasse, dilaniato anche negli articoli della sacra costituzione, e diviso...una divisione tra ricchi e poveri che è diventata scandalosa e inadeguata per un Paese che si definisce democratico.....segno che ai ricchi la tassazione è bassa se vivono tutti qui...oppure sono aumentati, a discapito di molti piu' poveri......grazie ad una categoria di persone, che si spacciano per politici capaci.....il mio pensiero principale, che deriva da tutto questo, è che questo Paese, cosi' non può continuare.....serve coraggio e umiltà, è ora di cambiare......

fabio S., roma Commentatore certificato 28.05.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza ragazzi sempre con la giusta energia,mai abbassare la guardia con i poteri forti!Andiamo subito al voto sono pronto a votatarvi e mandare tutti a casa con le poltrone a seguito tutti quei politici che ci hanno ridotto cosi.C'e la faremo 👍

Giovanni lipari, mazara del vallo Commentatore certificato 28.05.17 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Al M5S il proporzionale non converrebbe... ma, per esperienza, ogni volta che il PD e Berlusconi fingono di volere la partecipazione del M5S, trovano poi il modo di sfilarsi e di dire che la cosa non si è fatta per colpa dei 5S... Sarebbero capaci di trovare un cavillo per l'approvazione con la "fiducia", sapendo che il M5S non voterebbe MAI la fiducia al governo...
Il loro intento è di varare una legge elettorale ancora INCOSTITUZIONALE, ma approvata all'ultimo momento, per dare agio ai parlamentari uscenti di conseguire il diritto alla pensione e non lasciare alla Corte Costituzionale il tempo per esaminarla, ottenendo un nuovo parlamento incostituzionale per tirare a campare ancora... Non dobbiamo cadere in questi "tranelli"... limitiamoci ad invitare gli italiani a dare al M5S la maggioranza assoluta, votando solo quando si è sicuri della "destinazione del voto"...
Diciamo che del PD di Renzusconi NON C'E' DA FIDARSI...!!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alla maturazione del diritto al vitalizio: anche se si votasse il 10 settembre i parlamentari usuifruirebbero del vitalizio perché restano in carica fino al giorno dell'insediamento del nuovo Parlamento. (Di solito trascorrono almeno 20 gg. Dal voto)
Quando si fanno certe proposte bisogna documentarsi ...

Raimondo Lazzano 28.05.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,contenta di avere votato sì;occhio però ai tranelli:barra dritta e "avanti tutta" mi raccomando !

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 28.05.17 22:16| 
 |
Rispondi al commento

VERAMENTE INTERESSANTE-

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 28.05.17 22:10| 
 |
Rispondi al commento

LA SOGLIA DI SBARRAMENTO AL 5% E' FONDAMENTALE. PUNTO FERMO E INAMOVIBILE. I mercenari di professione, alfano, verdini, casini, resteranno fuori, è già un passo avanti in un paese di burattini come questo dove ci sono stati 4 consecutivi governi non eletti dal popolo, creati e gestiti dai voltagabbana, UN FATTO GRAVISSIMO. Usciamo da 5 anni d'inferno pd-alfano-casini, UN INCUBO. Una volta al governo una delle prime cose da fare sarà quella di introdurre il vincolo di mandato. Il gruppo misto deve sparire. RISPETTO X GLI ELETTORI. DEVE FINIRE IL TEMPO DI "CHI PERDE GOVERNA" E DI CHI SI FA ELEGGERE IN UN PARTITO E 1 MINUTO DOPO LE ELEZIONI CAMBIA PARTITO. BASTA, LA MISURA E' COLMA. M5S AL 51%.

antonio r. 28.05.17 22:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

VOTO ANTICIPATO

È qui che dobbiamo concentrare tutti i nostri sforzi, ossia, a "come" andate al "voto subito".

Tutta la "Comunicazione" , i Parlamentari, ogni elemento del M5S deve lavorare su questo.

Tutti i ragazzi espulsi dalla Camera dei Deputari potrebbero fare dei presidi fissi davanti alla Camera e di fronte al Quirinale per chiedere "elezioni subito".

Nessun compromesso e dirette streaming da far girare in rete, facciamo quello che abbiamo sempre fatto, "controinformazione".

CONCENTRIAMOCI SUL VOTO SUBITO, OGNI GIORNO CHE PASSA AUMENTANO I DISAGI DI MILIONI DI DISPERATI!

Qualunque mezzo lecito va usato, compreso incatenarsi a quei cancelli finché non si sfiancano.

Al voto subito, e con la legge ratificata oggi dagli iscritti, e iniziate a chiarire i "correttivi", vogliamo capire di cosa discutiamo.

Arrivederci e grazie

Nando da Roma

p.s.

Gradito streaming delle discussioni parlamentari, più che gradito direi, "opportuno".


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si per me va bene,andiamo avanti cosi ,Beppe.

Antonio Prigitano, Torino Commentatore certificato 28.05.17 21:42| 
 |
Rispondi al commento

ecco le risorse al lavoro per "pagarci la pensione"

https://www.youtube.com/watch?v=MYwYb05XJ1E

davide lak (davlak) Commentatore certificato 28.05.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Forza ragazzi la strada è giusta ma occhio alle fregature, le coalizioni? anche noi cerchiamo una coalizione... col POPOLO.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 28.05.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Grande pubblicità sul TG7 ...i grillini hanno votato si alla legge tedesca... quindi ci stanno a quanto proposto dal bischero.-
Peccato che si siano dimenticati...senza compromessi e dopo un ampio dibattito in Parlamento!
Evvai giornalai di merda!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Porcellum, Mattarellum... le ultime novità Verdinellum e il Rosatellum, sono tutte stronzate come il Tavernellum, che tutto contiene, tranne che l'uva.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione al voto all' estero. Nel referendum di dicembre ovunque si è avuto un risultato in controtendenza rispetto a quello nazionale. Sara un caso?

adolfo palazzini 28.05.17 21:03| 
 |
Rispondi al commento

"Non siamo disposti a scendere a compromessi né a votare altre corbellerie incostituzionali come il Verdinellum e il Rosatellum. La discussione sulla legge elettorale da noi proposta deve avvenire in maniera trasparente nella sede apposita: il Parlamento. Gli incontri segreti a porte chiuse al Nazareno, che hanno prodotto una riforma costituzionale bocciata dal 60% degli italiani e l'incostituzionale Italicum, sono uno sfregio alle regole democratiche e un indegno mercato delle vacche. Sappiamo tutti che Renzi e Berlusconi si stanno organizzando per un'alleanza pre e post elettorale, ma la legge elettorale non deve diventare ancora una volta merce di scambio."
^^^^^^^
Beppe con queste parole mi hai già detto come andrà a finire: Nazzareno 2,3....
Questi son dei gran fiji de mignotta!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

/ Domanda rivolta direttamente a Beppe Grillo..:''Ma tu vuoi realmente vincere alle prossime elezioni???''

Tony 28.05.17 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno dicendo ,i TG che è la prima volta che andiamo a votare in estate???
Settembre/ottobre è estate?....
Certo l'ultima volta, grazie a pappolitano, siamo andati ai seggi sotto la neve!
Buffoni.... l'importante non andare a votare prima del 14 settembre,altrimenti perdono il vitalizio!
maiali!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

il loro unico obbiettivo è fregare il movimento per cui non ha importanza qualsiasi cosa facciamo.... votiamo o diciamo, quindi indossiamo l'elmetto e non facciamoci imbrogliare.

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE,GIANROBERTO,DAVIDE,GRAZIE,di avermi e di averci fatto partecipare alla VITA di questo paese.
GRAZIE,di avermi fatto RIAVVICINARE alla politica.
una cosa che chiedo a BEPPE e a DAVIDE,è di far SMETTERE,NEL VERO SENSO DELLA PAROLA,gli iscritti a ROUSSEAU,di INSULTARE ED OFFENDERE,NEL FORUM,NON NE POSSO PIU' !!!
grazie.
cantoni fabrizio

fabrizio cantoni, licciana nardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.05.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe gli eventuali correttivi...quali sono ?
Ad esempio listini bloccati a quattro nominativi?
Per scendere a due?
Nooo...niente liste bloccate,anzi niente liste... il cittadino dovrà votare i candidato che ritiene più idoneo e che conosce...nessuna imposizione partitica.
Prevedo quindi un NO del Movimento!
Facci sapere!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento

COME ANDRA' A FINIRE
In questo paese di gente incomprensibile, io so come andrà a finire anche se non ho le prove.
Forza Italia darà indicazioni di voto ai suoi elettori per far votare il PD che, diventando il partito di maggioranza relativa e alleandosi con Berlusconi formerà la nuova maggioranza parlamentare. L'unico impedimento a questa scellerata ipotesi è stabilire per legge il rispetto del programma che dovrà essere presentato agli elettori prima delle elezioni. E' sul programma che si possono fare le elezioni e, nel caso in cui non venga rispettato in un lasso di tempo coerente, si ritorni alle urne.
QUI NON DOBBIAMO FARCI FREGARE.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.17 20:49| 
 |
Rispondi al commento

A settembre? Avete deciso de famme lavorà pure l estate? IO STO IN PENSIONE!.Poi però penso...chi si estranea dalla lotta è un gran fijo de na mign....

giancarlo colagrossi 28.05.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente, anche perché ho votato sì all'ultima votazione. Temo che troveranno ancora qualche accordo per rimandare: abbiamo a che fare con i più raffinati furfanti del nostro Paese.

bruno sandrini 28.05.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI ad una legge proporzionale alla "tedesca", ma conoscendo il duo Renzi-Berlusconi mai così uniti dai loro comuni interessi e loro consiglieri ammaloccati, bisogna giustamente pretendere che la legge elettorale di teutonico non dovrà avere solo il nome, ma anche la sostanza.
Basta prenderla e tradurla in italiano senza fronzoli.
Dovrà essere una legge semplice, senza scorpori o recuperi, che con la sua trasparenza possa far scegliere la maggioranza parlamentare agli elettori, prima e non dopo le elezioni.
Visti i precedenti, credo che proporranno un meccanismo tutt'altro che trasparente.
Ergo, non facciamoci fregare.
Quel che è certo è che è nei dettagli che il diavolo nasconde la coda.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinta che, con qualunque sistema si vada a votare, il M5S sarà il primo movimento del paese, alla faccia del PD (cesso da qualunque parte lo si guardi, anche ora che sembra la democrazia cristiana) e alla faccia di tutti gli altri partiti che, comunque, hanno avuto la possibilità di governare questo paese. E i risultati si vedono...

Andrete tutti a casa con la coda tra le gambe, parolai e incuiciari che non siete altro!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo al più presto e vincendo spazzeremo via la casta!
Il paese ha bisogno del nostro cambiamento! !! ♡♡♡♡♡

Mario Bovino 28.05.17 20:26| 
 |
Rispondi al commento

riaprite la possibilità di votare! è assurdo che siano chiuse dal 2016 ... io come altri vogliono avere la possibiltà di votare ! grezie

Lorenzo Rabaglio Commentatore certificato 28.05.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

altro che legge elettorale, fermate l'immigrazione clandestina!!

oggi ne sono sbarcati 3.000 con la complicità di quei pezzi di merda di MSF!
non ne possiamo più!
non ne vogliamo più!

rimandateli a casaaaaa!!!!
basta sbarchi o molti elettori voteranno LEGA!
ditelo chiaro e tondo che intendete fare sulla questione immigrazione altrimenti non vi voto più nemmeno io!


SOno d'accordo al 100% con questo post.
Ma auspico, con tutto il cuore, che il M5s, sulla questione vaccini, torni alle origini, e a quanto sostenuto fino a pochi giorni fa, cioé sì alla raccomandazione, sì alla capillare e costante informazione e NO all'obbligo.

mario d'alterio, Pomezia (Rm) Commentatore certificato 28.05.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento

O la va o la spacca! Al voto! Al voto!
È' ora di cambiare aria e ci hanno fatto aspettare troppo...
Forza e coraggio a tutti noi!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento

cervhiamo di votare subito che questi stanno prendendo pure il web oltre alle tv e giornali

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti seguo da anni come comico e adesso sei al governo io sono d'accordo per andare a votare subito ma vorrei anche che i cinque stelle andassero contro l'obbligo di 12 vaccini per i nostri ragazzi vogliamo libera scelta vaccini sicuri e medici preparati altrimenti sarà una carneficina i danneggiati esistono ma se nessuno li considera saranno sempre zero immunologi molto bravi hanno espresso la loro opinione in merito dicendo che dodici vaccini insieme e una follia voi siete al potere fate qualcosa per l'Italia e per gli italiani grazie

Simona garavaglia 28.05.17 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma Forello che stracazzo c'entra con il M5S?


Candidiamo altri Forello?http://www.unita.tv/focus/m5s-palermo-bagheria-forello-tributi/

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori