Il Blog delle Stelle
La sicurezza sul lavoro stia fuori dal caos

La sicurezza sul lavoro stia fuori dal caos

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 5

di Marco Bazzoni, Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - Firenze

In Toscana, a Lucca, sono morti sul lavoro due operai, precipitando da 10 metri per il cedimento della gru. Proprio ieri la Regione Toscana, con il decreto dirigenziale 11866 del 10 Agosto 2017 (pubblicato sul BURT il 23 Agosto), ha chiuso il Settore Prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro. Loro la chiamano riorganizzazione, ma è ben peggio. Verrà costituito un nuovo settore, generico, di cui si sa ben poco, che accorperà tante materie, dagli alimenti, alla veterinaria, ai vaccini, all'igiene pubblica, fino ad arrivare alla sicurezza sul lavoro.

Dopo le parole di cordoglio di ieri del Governatore Enrico Rossi sulle ennesime morti sul lavoro, viene da domandarsi se è davvero al corrente della cancellazione di un intero settore. In ogni caso, credo sia giusto che dica qualcosa in merito al perché di questa cancellazione. Un nuovo settore, dove il dirigente incaricato, oltre ad una valanga di materie diverse tra loro, si troverà a gestire un personale formato da circa 50 persone.La questione della sicurezza sul lavoro è stata a dir poco "accantonata" da un Presidente che ha spiccato il volo proprio grazie al suo impegno anche sui temi della salute e sicurezza dei lavoratori, nel suo lungo mandato politico in qualità di assessore alla sanità.

E' proprio un salto nel passato la scelta della Regione Toscana, di calare il sipario sulla tutela delle lavoratrici e dei lavoratori.Una Regione, che fino a qualche anno fa, era punto di riferimento per quanto riguarda la salute e sicurezza sul lavoro. E' inaccettabile che la Regione Toscana arretri sulla sicurezza sul lavoro, per giunta a Ferragosto.Se questa scelta e' dettata dal risparmio, come dicono, perché non e' stata fatta un anno fa, invece di tenere una dirigente a doppio incarico? C'è qualcosa che non mi torna.Voglio ricordare al Presidente Rossi, all'Assessore alla Salute Saccardi, che il 21 Luglio 2017, è stata deposita in Consiglio Regionale Toscano, a firma dei consiglieri di Sinistra Italiana Fattori e Sarti, l'interrogazione n 14885, in merito all'organizzazione del Settore Prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro della RT. Ancora aspettiamo che qualcuno in Regione Toscana si degni di rispondere.I dati sugli infortuni in toscana proprio dei primi mesi di quest'anno non lasciano assolutamente tranquilli e chiedono a gran voce "PIÙ SALUTE E SICUREZZA" e basta morti sul lavoro.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Set 2017, 10:59 | Scrivi | Commenti (5) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 5


Tags: lucca, m5s, morti sul lavoro

Commenti

 

il lavoro non e' una merce se lo fosse stato dumila anni fa'cosa troverebbero gli archeologi oggi??? basta al ricatto politico sul lavoro e' una vergogna!!!

sergio boscariol 06.09.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un Paese dove la vita dei lavoratori, quelli veri, quelli che si sudano ancora il salario, vale niente. Un problema antico che getta sempre di più una luce da terzo mondo su questa Italia che, dal piano inclinato dove è stata gettata da anni, scivola sempre più in basso.

A L., roma Commentatore certificato 04.09.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Sto cercando da un paio di mesi di mettermi in contatto con un responsabile del Movimento a Roma per cercare di capire la situazione di un piano di zona sito nel IVX Municipio. Adesso mi rendo conto che un problema che il movimento deve risolvere è quello di facilitare il cittadino che vuole parlare con un rappresentante del Movimento che, come nel mio caso, ha votato, a farlo, ma non solo, a ricevere anche una risposta. Mi scuso ma ho scritto a tanti esponenti senza ricevere risposta, speriamo che questa sia la volta buona, cordialmente Ennio Vitalini.

Ennio Vitalini 04.09.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Il sig. Rossi ha spiccato il volo da Assessore alla Sanità solo perchè il suo partito PCI PDS DS PD lo ha sempre supportato e non certo per meriti personali ! Quando era Assessore della Sanità a Massa sono spariti oltre 400 milioni di euro e Lui è stato premiato con la Presidenza della Regione ! Ora che è uscito dal partito stà solo cercando di ritagliarsi un nuovo strapuntino politico, cosa volete che gliene freghi del Settore prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro dei lavoratori ?

pericle seneca () Commentatore certificato 04.09.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

tanto onore e cordoglio per i due operai morti, però temo che ne vedremo ancora fino a quando le grandi e piccole imprese dovranno fare i conti con dei ribassi assurdi per poter vincere un appalto sia pubblico che privato.
E' inevitabile che dovendo rientrare nei costi si tralasciano due aspetti fondamentali del settore edile: formazione degli operai e manutenzione periodica delle attrezzature, visto che oramai i capitolati d'appalto hanno ben specificato i materiali da usare per le singole lavorazioni.

Massimo Pampena 04.09.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori