Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La politica è pensare a cosa lasciamo ai nostri figli e non la ricerca di alibi per non fare nulla

  • 15


bginteinteg.jpg

di Beppe Grillo

Ritornano continuamente, se ne vanno per sempre, ma sono sempre lì. Assomiglia ad un incubo doloso, a volte mi chiedo se per caso ho un microchip infilato da qualche parte, forse mi sveglio fra pocho e non è più vero che stiamo combattendo contro due... mi sta sfuggendo, come il residuo di un sogno da mal di stomaco. Vola via dalla mia memoria, come un brutto ricordo trito e ritrito. In un angolo dimenticato resta li, abbandonata, la parola "verità".

Ma sì, in fondo siamo tutti affezionati a quel concetto di verità, come nel film “Tutti gli uomini del presidente”, il racconto dell’affare watergate. Nixon aveva fatto spiare i suoi avversari politici in un albergo, il watergate appunto, quello che mancava era giusto arrivare sul pezzo e riferire la verità alla gente, Nixon si dimise nel giro di poco tempo. Storie romantiche, racconti di cavalieri dell’informazione senza macchia e senza paura che corrono, dopo tante lotte, per raggiungere la loro meta: la pubblica opinione.

La verità... Da tanti, troppi anni, si filosofeggia con banalismi soporiferi intorno a questa parola, gli italiani borbottano e allargano le braccia, tanto che messi vicini circonderebbero il globo terracqueo: basta dire quella parola: “verità” e ci sentiremo rispondere che non esiste. La madre di tutte le bestemmie!
La verità esiste oppure no come è sempre stato ma… appaiono tutti immunizzati da quell’idea, tanto immunizzati da avere generato un alibi di massa: “tanto sono tutti uguali”; e quello che permette a tantissima gente di dissociarsi continuamente dalle cose. Persino da quelle che li riguardano direttamente e dolorosamente: io mi innervosisco con i giornalisti perché ritagliano il mondo come se seguissero una linea di trattini fatta da un grande banchiere. Dicono “nuovi contratti a tempo indeterminato” sapendo benissimo che dopo il massacro dello statuto dei lavoratori il tempo indeterminato non esiste più, non importa come lo chiami. E così vale per la completa amnesia collettiva per i due compagni di merende che dominano le scene di rimpasti e future coalizioni fantasma con cui confondere gli elettori.

I ragazzi, la gente, forse non sa che uno è un evasore doloso, un ex badante della nipote di Mubarack mentre l’altro uno spergiuro (aveva giurato che, se avesse perso il referendum, sarebbe uscito dalla politica). Ma davvero non lo sanno?

Non ci credo, la gente se ne frega perché ha trovato l’alibi giusto: l’armageddon del qualunquismo finale: “tanto sono tutti uguali”.

Quando mi sento molto imbarazzato per qualcosa, spesso ad esempio mi imbarazza pensare all’immagine dell’Italia all’estero, cosa faccio? Immagino gli altri Paesi, è una sorta di riflesso condizionato causato dalla vergogna: guardarsi un po’ intorno.
Così qual è la consolazione estrema? “sono tutti uguali e quindi non c’è niente da fare!”
Ma chi, davvero, ha tolto la responsabilità verso i figli dalle mani dei padri? La politica è innanzitutto un’assunzione di responsabilità per il futuro dei nostri ragazzi; quando votate per le mischie di pregiudicati che si stanno costituendo nei vari distretti elettorali è il loro futuro che state uccidendo.

Se lasciate che vengano di uovo cambiate le regole elettorali per far si che la melma del paese torni in alto ancora una volta saranno i vostri figli a farne le spese.

E’ un argomento che mi ha sempre lasciato l’amaro in bocca: il debito di Roma (il triplo di quello che fa capo a tutta la Regione Sicilia) è il regalo tossico che i padri hanno lasciato ai loro figli. Per me questo è il vero peccato originale con rinnovo automatico che avvelena il Paese. Avere trovato l’alibi per non interessarsi più della cosa pubblica alla faccia dei vostri figli grazie al tormentone del “sono tutti uguali”; una specie di crimine storico per questa democrazia debole e marcilenta.

Vedo i padri come tanti giocatori d’azzardo che prosciugano l’eredità morale, quella culturale ed economica destinata ai loro figli dietro una foglia di fico spregevole: il qualunquismo del giudizio. La ritualizzazione della nenia che non cambia nulla a seconda di chi voti.

Ebbene non è così, e questa scomparsa della morale pubblica non sarà un alibi sufficiente per nessuno quando avremo consegnato tutto nelle mani dei portaborse dei due amici naturali, i due imbroglioni, soltanto per quella scusa puerile. Mentre vi lasciate distrarre dalle loro noiose finte divisioni: fatte di “soggetti politici” che ribollono soltanto nella fantasia dei media, sempre più divisi eppure sempre più uniti nello scopo finale: lasciare tutto come sta, non cambiare neppure la combinazione dei forzieri che contengono la virtù e i valori di questo paese per il futuro di chi vi seguirà.

Tradire le generazioni a venire oggi ha la forma di lasciarle impantanare nei resti della squallida storia recente, io questo non lo perdonerò al Paese: elettori e giornalisti saranno una cosa sola se non resteranno svegli almeno il giorno delle urne. E’ poco ricordare, come ha fatto DI Maio, che i cittadini avranno la loro parte di responsabilità se nascerà l’ennesima legge elettorale porcata. Perché la verità è ancora più torbida, non lasciare nulla a chi ci seguirà, ai nostri discendenti, è una cosa che non ha nessuna scusante: figuriamoci se basta qualche ritornello di una stampa asservita a servire da salvataggio morale per i padri nei confronti dei figli. Il susseguirsi ininterrotto di governi abusivi, corrotti, inetti ci ha reso immuni dai sintomi della malattia.

Dovremmo provare rabbia, nausea, sconforto di fronte a questa malattia cronica e, invece, abbiamo sviluppato degli anticorpi che, a differenza delle normali patologie, invece di salvarci ci condannano alla morte delle idee e della dignità



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Ott 2017, 10:11 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 15


Tags: beppe grillo, berlusconi, legge elettorale, m5s, renzi

Commenti

 

Sì, quelli sono veramente tutti uguali, Renzi ha fatto a pezzi il concetto di “Sinistra”, Il Berlusca e Salvini hanno massacrato il concetto di “Destra”, chi li vota regalerà il nulla al proprio futuro, chi non vota consegnerà il nulla al futuro di questo Paese. Se tutti gli italiani avessero orgoglio nazionale…

Franco Mas 11.10.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

L'Oligarchia, prima di perdere i suoi privilegi, farà di tutto, anche di violento, per ostacolare la volontà popolare delle tante comunità del nostro splendido paese, falsando prima di tutto la comunicazione.

Per questo diventa secondo me fondamentale:
1)ribattere colpo su colpo alle falsità spacciate per verità (fake news)riguardanti il M5S
2)che il M5S, oltre a mantenere con i nostri portavoce il proprio impegno nell'onestà e nella competenza, potenzi Rousseau per permettere una vera democrazia diretta e partecipata. Questa sarà la vera RIVOLUZIONE, tutto il resto è noia e deja vu!
3)promuovere una consultazione per cessare o no, la restituzione dei compensi parlamentari, al fine di utilizzarli per quanto sopra.

P.S.Le scorie nucleari, per perdere la loro pericolosità, hanno bisogno di 100.000 anni (vedi il film Into Eternity)e quindi, mi sembra, che la razza umana, purtroppo, abbia già fallito alla grande, rispetto a ciò che lascia per i propri figli!!

Giovanni S., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Grazie,Beppe,per le tue parole,per tua tristezza,per la tua rabbia,per la tua volontà,per la tua determinazione.....sono anche le mie.
.........................GRAZIE,MOVIMENTO5STELLE,GRAZIE DI ESISTERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Grillo, questi vi stanno dando tutte le possibilità di attaccarli e voi?????

Non date tutto per scontato non pensate che ormai i cittadini sanno, dovete sempre ripetere tutte le bugie i volta faccia e ogni loro porcheria dovete urlare in ogni trasmissione tutto quello che hanno fatto e che stanno facendo dovete rivolgervi ai cittadini non allo studio guardando la telecamera.
Sono anni che andate in tv ma vi fate sempre fottere ieri sera per far apparire di Maio uno che non da risposte mentre doveva rispondere sull’articolo 18 gli hanno fatto un’altra domanda e lui ha fatto la figura che nessuno si aspetterebbe non ha risposto.
Questo dovete urlare:
1) QUELLO CHE STANNO FACENDO E’ VERGOGNOSO NON DEGNO DI GOVERNANTI MA DI MASCALZONI
2) ERANO ALL'OPPOSIZIONE BERLUSCONI LA LEGA E COMPAGNI E OGGI SONO NUOVAMENTE INSIEME
3) POI SI RIMETTERANNO TRA 3 ANNI NUOVAMENTE ALL'OPPOSIZIONE PER FREGARVI UN ALTRA VOLTA E VOI LI VOTATE.
4) MA COME FATE A FIDARVI DI CHI OGNI GIORNO HA UN CORROTTO ARRESTATO
5) MA VI SIETE DIMENTICATI TUTTE LE PORCHERIE CHE HANNO FATTO BERLUSCONI E IL PD E QUELLI CHE LI HANNO APPOGGIATI ED ORA SI ERGONO A VOSTRI DIFENSORI.
6) TUTTE LE COSE DETTE DALLA LEGA E DAGLI ALTRI CONTRO BERLUSCONI
7) MA DAVVERO VOLETE ESERE GOVERNATI DA QUESTA GENTAGLIA CHE NON HA FATTO ALTRO CHE TRADIRE LA VOSTRA FIDUCIA ROVINANDO IL PAESE.
8) MA COME FATE A DIMENTICARE COSI' PRESTO CHI HA FATTO SUICIDARE I PROPRI SIMILI PER POCHI SPICCIOLI, RIDUCENDO I VOSTRI VECCHI E VOI ALLA FAME
9) SE NON CI DATE IL 51%, QUESTI PER ALTRI 5 ANNI VI AFFAMERANNO, TRADIRANNO, NASCONDERANNO,FARANNO SPARIRE, VI INFINOCCHIERANNO.

Ecco questo dovete dire. Mentre dovreste portarvi dietro i loro video nelle piazze di come si comportavano cosa dicevano è l’unico modo per non far dimenticare.

MA UNA COSA E’ CERTA, SE DOPO TUTTO QUESTO LI VOTERETE ANCORA VUOL DIRE CHE STATE BENE MERITATE QUELLO CHE VI SUCCEDE. FATECI PROVARE PER IL BENE DI TUTTI VOTATECI NON CREDETEGLI.

angelo dam 11.10.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il pensiero di wuesto post che opportunamente ho rigirato a tutti i genitori che conosco nella speranza di scuotere le loro coscienze come la mia è stata scossa dall'avvento del M5S:anche io ho contribuito prima di suddetto avvento a creare questa situazione di schifo...sbagliare è umano ma perseverare è diabolico ...io voglio lasciare una società migliore a mio figlio, ai nipoti che verranno una società moralmente pulita dove il merito sia riconosciuto, dove non ci sia corruzione e assuefazione alla suddetta, perchè è l'assuefazione al brutto che non ci permette più di scorgere la possibilità del bello...ecco ci hanno fatto assuefare ma adesso la possibiltà di risvegliarsi dalla narcotizzazione c'è:speriamo lo capiscano in tanti

laura conti 11.10.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe! Hai fatto ancora una volta, centro! Io come te, e come tantissimi del m5stelle non dico e non dirò mai, sono tutti uguali, perchè non smetterò mai di lottare e di credere che c'è qualcosa di meglio, se lo cerchiamo e se vogliamo dare un futuro migliore ai nostri figli.
Anch'io come te e come tantissimi del m5s
non smetterò mai di sognare ed è oer questo che voto e sono una 5stelle.
Voi siete il sogno.

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 11.10.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Grillo, questi vi stanno dando tutte le possibilità di attaccarli e voi????? Non date tutto per scontato non pensate che ormai i cittadini sanno, dovete sempre ripeterlo.
1) MA POSSIBILE CHE NON VI ACCORGIATE CHE VI STANNO PRENDENDO IN GIRO ANCORA UNA VOLTA
2) ERANO ALL'OPPOSIZIONE BERLUSCONI LA LEGA E COMPAGNI E OGGI SONO NUOVAMENTE INSIEME
3) POI SI RIMETTERANNO TRA 3 ANNI NUOVAMENTE ALL'OPPOSIZIONE PER FREGARVI UN ALTRA VOLTA E VOI LI VOTATE.
4) MA COME FATE A FIDARVI DI CHI OGNI GIORNO HA UN CORROTTO ARRESTATO
5) MA VI SIETE DIMENTICATI TUTTE LE PORCHERIE CHE HANNO FATTO BERLUSCONI E IL PD E QUELLI CHE LI HANNO APPOGGIATI ED ORA SI ERGONO A VOSTRI DIFENSORI.
6) TUTTE LE COSE DETTE DALLA LEGA E DAGLI ALTRI CONTRO BERLUSCONI
7) MA DAVVERO VOLETE ESERE GOVERNATI DA QUESTA GENTAGLIA CHE NON HA FATTO ALTRO CHE TRADIRE LA VOSTRA FIDUCIA ROVINANDO IL PAESE.
8) MA COME FATE A DIMENTICARE COSI' PRESTO CHI HA FATTO SUICIDARE I PROPRI SIMILI PER POCHI SPICCIOLI, RIDUCENDO I VOSTRI VECCHI E VOI ALLA FAME
9) SE NON CI DATE IL 51%, QUESTI PER ALTRI 5 ANNI VI AFFAMERANNO, TRADIRANNO, NASCONDERANNO,FARANNO SPARIRE, VI INFINOCCHIERANNO.

Ecco questo dovete dire. Mentre dovreste portarvi dietro i loro video di come si comportavano cosa dicevano è l’unico modo per non far dimenticare.

MA UNA COSA E’ CERTA, SE DOPO TUTTO QUESTO LI VOTERETE ANCORA VUOL DIRE CHE CI STATE BENE CON I CORROTTI E CORRUTTORI . MERITATE TUTTO QUELLO CHE VI SUCCEDE. FATECI PROVARE PER IL VOSTRO BENE. VOTATECI

Angelo Dam 11.10.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Correggete l'errore "...forse mi sveglio fra pocho e non..." altrimenti diventerà l'unica cosa di cui parleranno i giornali e TV.

Beppe B., Galbiate (LC) Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

come sempre Beppe riesci a sintetizzare esattamente la situzione !!!

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Ottima analisi. È stato fatto tutto il possibile l’unica speranza che resta x riuscire a spazzare questa gentaglia è convincere quell altissima percentuale di astenuti. Sono solo loro che,con il loro voto,possono dare la spinta finale alla vittoria elettorale,nonostante la schifezza di legge che faranno passare. Ed io un po’ di speranza ce l’ho,visto quello che è successo con il referendum.

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento

... tutti a Roma!

nico m., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 10:33| 
 |
Rispondi al commento

come sempre ...quello che mi sento dentro..lo sei riuscito a scrivere e a descrivere...e così lo è stato per il m5s...oggi io sarò a montecitorio !

mauro martelli 11.10.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento

"Un attentato". Spranghe, coltelli e urla in arabo: terrore davanti alla discoteca
I clienti impauriti: «Abbiamo temuto un attentato dell’Isis»

Firenze, 11 ottobre 2017 - Uno di loro mi ha puntato il coltello contro la gola, l’ho schivato per poco. Subito dopo, sempre con l’arma, mi ha strappato la giacca e il pantalone. Urlava in arabo, non sono riuscito a capire cosa dicesse. Il suo amico, invece, aveva una spranga. Sono stati momenti terribili, le persone che in quel momento erano all’uscita del locale scappavano, chi a destra, chi a sinistra».

************

Intanto i nostri figli hanno tutto questo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe è vero...cosa lasciamo ai nostri figli!
Io da mio padre ho ricevuto un disastro:una guerra con le sue conseguenze disastrose: fame, carestia,malattie,povertà!
Ci siamo rialzati con grandi sacrifici e ci hanno fatto credere che ci hanno aiutato..si ma a che prezzo?
Ancora oggi ne paghiamo le conseguenze; ci siamo svenduto volenti o dolenti la nostra sovranità.
Ci stanno svendendo i nostri beni,ci hanno bruciato "il futuro"...siamo di nuovo in una guerra più cruenta perchè invisibile e lenta..ci stanno togliendo il sangue piano piano..ecco Beppe ai miei figli e ai miei nipoti non sto lasciando NULLA contro la mia volontà!
Mai mi sarei immaginato dopo quello che mi ha lasciato mio padre di lasciare ai miei figli un'Italia così conciata contro il mio volere.
Sarà una guerra persa?
Non lo so ,forse non farò il tempo a vederne l'esito...sarà la mia fortuna?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.10.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto GRAZIE. Beppe, grazie!

La politica è innanzitutto un’assunzione di responsabilità per il futuro dei nostri ragazzi; quando votate per le mischie di pregiudicati che si stanno costituendo nei vari distretti elettorali è il loro futuro che state uccidendo.

Gianluca Castaldi 11.10.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori