Il Blog delle Stelle
La politica commerciale del MoVimento 5 Stelle

La politica commerciale del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 14

di MoVimento 5 Stelle Europa

Negli ultimi 20 anni l'Italia è cresciuta del 20% in meno di tutti gli altri Paesi europei. Anziché unire, il mercato unico europeo oggi crea vantaggi per alcuni e difficoltà per altri. Il Movimento 5 Stelle sta lottando al Parlamento europeo per aiutare le imprese italiane a crescere. Per farlo bisogna subito rimediare agli errori del passato e scrivere insieme ai cittadini dei Trattati che difende davvero la produzione italiana.

C'è un Europa delle multinazionali e dei potenti, che usa il commercio per sfruttare i Paesi poveri, sottrarre le loro risorse e distruggere i loro diritti, ma c'è anche un'Europa dei cittadini, giusta, equa e solidale che crede nella giustizia e promuove un mondo migliore. Bisogna rafforzare quest'ultima.

Per preparare al meglio il programma nazionale di Sviluppo economico, il MoVimento 5 Stelle organizza un ciclo di convegni di approfondimento dei principali ambiti dello sviluppo economico. Il primo si è tenuto a Roma lo scorso 28 aprile. Il secondo dal titolo "La politica commerciale del MoVimento 5 Stelle" si terrà al Parlamento europeo oggi alle 15:00. Questo seminario organizzato dai portavoce al Parlamento europeo Ignazio Corrao, Tiziana Beghin e David Borrelli e dai parlamentari del MoVimento 5 Stelle Giorgio Sorial e Barbara Lezzi mette attorno allo stesso tavolo alcuni rappresentanti di altri gruppi politici presenti al Parlamento europeo che si sono occupati di tematiche inerenti al commercio internazionale. All'evento partecipano anche Arianna Giulidori (Coldiretti), Ines Van Lierse (Chair Aegis) e i professori Paolo Becchetti, Salvatore Casabona, Alberto Arrufat e l'avvocato Laurent Ruessmann.

Per il Movimento 5 Stelle tutti i Trattati - dal TTIP al CETA - non devono toccare i beni pubblici: sanità, istruzione, cultura, diritti, accesso all'acqua. La trasparenza deve essere una regola dei negoziati: imprenditori e cittadini devono essere coinvolti attraverso consultazioni pubbliche e i negoziatori devono rispettare la loro volontà.

Seguiteci in diretta live streaming e aiutateci a rendere il commercio uno strumento di pace fra i popoli e di prosperità per le imprese. La diretta inizierà a partire dalle 15:00

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Mag 2017, 15:02 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 14


Tags: commercio, m5s, parlamento europeo, politica commerciale

Commenti

 

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com

rita gomez Commentatore certificato 13.05.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquisto e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

gracia maltida Commentatore certificato 11.05.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento

IMPRENDITORI PRIGIONIERI DELLA BUROCRAZIA...

Il tempo reale per la produzione serve solo per pagare le spese, tasse e multe...
Uno dei motivi che la nostra debole economia non cresce perché è prigioniere della burocrazia, circa 500 ore lavorativi cioè 2 mesi all'anno alle prese per adempimenti vari nei uffici; Comune, ispettorato del lavoro, Agenzia delle entrate, Equitalia, Camera di Commercio, Camera del lavoro, l'INAIL, l'INPS, INAS, INPAP,...
Un imprenditore, un commerciante, un artigiano e un professionista oggi non lavorano per sé e per la loro famiglia lavorano solo per pagare schiavi senza catene del sistema.

CUNEO FISCALE, L’IVA AL 25% E TASSE NASCOSTE
Ridurre il cuneo fiscale e imponendo l'incremento della tassazione sui consumi più 3 punti peggiorano la drammatica situazione economica delle famiglie e l'imprese.
Inoltre ci sono le "TASSE CHE LO STATO NASCONDE AL CITTADINO" sono delle quote fisse sui libretti postali, sugli alcoolici, i tabacchi, adempimenti fiscali per le imprese annuali o trimestrali con significativi incrementi dovuti alle regolarizzazioni dei registri, le spese per l'istruzione e per le bollette energetiche oltre all'aumento delle imposte locali come Bollo auto, Tari e Ires....
LA POLITICA AFFONDA ITALIA

ECONOMIA REALE NON CRESCE PIÙ E ASCENSORE SOCIALE E' FERMO AI PIANI BASSI...
Il rating è un giudizio che viene espresso da un soggetto esterno e indipendente, l’agenzia di rating, sulle capacità di una società di pagare o meno i propri debiti e agli impegni presi.
1-Pil dell’Italia crescerà dello 0,9% quest’anno e dell’1% nel 2018 è talmente basso che possiamo dire che non cresce! che porterebbe il Prodotto interno lordo reale oltre il 5% sotto il livello del 2007.
2-Settore bancario è “negativo” con i crediti deteriorati e la debole redditività.
3-La pressione fiscale del 68% e con ultimo "mini finanziaria" darà colpo di grazia alle imprese.
4-Il costo della gestione dell' amministrazioni pubbliche, uffici inutili, sprechi,.....

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 11.05.17 08:15| 
 |
Rispondi al commento

è inutile... prima di risalire bisogna toccare il fondo... altrimenti l'ominos sapiensinos non è contento ... è fatto così... tutti su tubegalore a farsi le seghe che è meglio.

omino sapientino 11.05.17 02:40| 
 |
Rispondi al commento

COME E' PENSABILE CHE L'AVV. UGO MORELLI CHE HA FATTO CAUSA ALLA RAGGI POSSA APRIRE UN MEETUP A MANZIANA (RM) ?? VOGLIAMO CREARE UN ALTRO CASO CASSAMATIS ?

max arcioni, capranica Commentatore certificato 10.05.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, fino ad adesso, il Parlamento Europeo era usato dai Partiti per parcheggiare parlamentari trombati in modo che avessero una rendita per campare in attesa di un loro improbabile utilizzo.

Questa è sempre stata la Politica di quelli che si autodefiniscono "quelli che sanno governare".
Mario Monti in testa, incapace e venduto.

Ma che vadano a "ciapà i rat".

giorgio peruffo Commentatore certificato 10.05.17 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Serve un programma specifico per le PMI Italiane che sono la spina dorsale della nostra economia, da discutere e approvare che riguardi fiscalità, tutela, incentivazione, supporto per le esportazioni, sburocratizzazione e snellezza delle procedure e adempimenti, certezze e celerità nei pagamenti dalla p.a. e tra aziende, premialità per chi investe in innovazione e per chi tutela ambiente, territorio, salute e sicurezza, difesa totale del made in Italy e dell'artigianalità, qualificazione della manodopera e dell'apprendistato, mercato dell'impiego efficiente, certezza nei tempi della giustizia, sistema di trasporti/logistica che sposti da gomma a rotaia/nave, incentivazione a ridurre imballaggi e uso risorse.

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.05.17 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul Sole 24 Ore di oggi, 10 Maggio 2017, si parla di 'export' e 'commerci'- evidenziando lo spazio che esisterebbe negli USA e rimarcando che per un Paese come il nostro formato da tante P.M.I. un sistema distributivo ad insegna nazionale faciliterebbe la veicolazione dei prodotti di "qualità" 'made in Italy'. Ma da quanti anni (oltre due decenni)  sostengo - e con me altri che purtroppo non frequentano i 'salotti buoni' - per rilanciare sviluppo e occupazione!!! E a quanti governi l'ho segnalato!!! Poi di colpo, lo 'sgub': >. 5 anni fa la previsione era del ...10%, dopo il cambio della guardia alla presidenza dell'ICE.  E ancora una volta occorre ringraziare il Prof. di economia, Romano Prodi che, con l'incarico di Commissario liquidatore dell'IRI, svendette, insieme ad altri gioielli,  la SME che controllava G.S. - Generali Supermercati - anziché fare come fece Enrico Mattei, un 'Perito Industriale', che con l'incarico di liquidare l'ENI - su ordine del Capo del governo Alcide De Gasperi - disobbedì e fece dell'ENI uno degli elementi che contribuirono al 'boom' economico italiano di fine anni '50  e  anni '60.   

Luigi A., Copparo (FE) Commentatore certificato 10.05.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Tra 20 anni sarete qui a dire le stesse cose con le stesse situazioni (per fortuna qualcuno perdera' la pazienza prima)
Per una volta convengo con beppe..che vadano affanc..o si e' correi (gioco di parole)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 10.05.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non "trasparenza" ma "reciprocita" .

Il fatto che la Germania si faccia in totale "trasparenza" surplus superiori al 6% senza conseguenze e noi non si possa fare deficit puo' essere trasparente ma manca di reciprocita' .

Ad essere servi dei tedeschi si fa sempre in tempo, ma almeno voi al parlamento europeo dite le cose come stanno.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 10.05.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori