Il Blog delle Stelle
La macchina del fango è partita. Anche a Palermo

La macchina del fango è partita. Anche a Palermo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 21

di Ugo Forello, candidato sindaco 5 Stelle, Palermo

Gli attacchi denigratori di questi giorni oltre a ledere la mia immagine, quella del Comitato Addiopizzo, di cui ho fatto parte per anni, in piena campagna elettorale, sono un attacco al MoVimento 5 Stelle. A tutto ciò rispondiamo a testa alta.

L'azione di contrasto al racket delle estorsioni portata avanti con il Comitato Addiopizzo ha segnato una rivoluzione del popolo palermitano alle pressioni mafiose, senza precedenti nella storia di Palermo. E non permetteremo a nessuno di strumentalizzare a fini politici la lotta e il contrasto alla mafia.

Mi preme sottolineare che:
grazie all'azione di Addiopizzo in questi anni oltre 250 imprenditori hanno denunciato il racket delle estorsioni, sono stati accompagnati alla denuncia e sostenuti a titolo gratuito.

Gli unici (e legittimi) importi ricevuti dal sottoscritto e dagli altri legali delle associazioni antiracket hanno riguardato somme liquidate a seguito di sentenza emanata dai giudici e relativamente alla copertura delle spese legali. Quindi io, come qualsiasi altro avvocato, non potevo decidere nulla sulle somme legali, è un giudice terzo che lo decide.
In riferimento al progetto Pon sicurezza, citato nell'audio circolato in questi giorni, realizzato in città dal Comitato Addiopizzo (da cui non ho preso una euro e che ha comportato il pagamento di tredici lavoratori con uno stipendio di circa mille euro al mese) la Commissione Antimafia e dall'Autorità di verifica e gestione dei progetti, ha accertato la “completa e corretta rendicontazione dell'uso delle risorse pubbliche”.
Adesso è tempo di continuare il lavoro avviato in questi mesi a Palermo, ma soprattutto è tempo di tornare a mettere al centro dell'agenda politica i temi che riguardano la città, lotta alla povertà, l'autorecupero dei beni per l'emergenza abitativa, il reddito di cittadinanza, la valorizzazione del patrimonio culturale e lo sviluppo di nuove opportunità di lavoro.

Tra un mese i cittadini non dovranno scegliere solo il proprio sindaco ma, soprattuto, dovranno scegliere quale futuro desiderano per Palermo. E allora, riprendiamoci Palermo e facciamolo insieme.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Mag 2017, 11:15 | Scrivi | Commenti (21) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 21


Tags: addio pizzo, forello, macchina del fango, sindaco Palermo

Commenti

 

Sono una persona che ha sempre votato a sinistra, in particolare hai tempi dell'università credevo che la sinistra potesse fare cambiare un poco le cose; ma mai mi sarei aspettato che nel terzo millennio l'attuale trasformazione della sinistra fosse tale da farmi rimpiangere i vecchi partiti, con dirigenti incapaci ma sicuramente sempre e comunque sensibili alla vergogna. Ora no. E' tutto cambiato. Una alta dirigente del P.D. sostiene che uno stupratore profugo che ha picchiato, derubato e violentato una diciassettenne che si era resa disponibile alle sue false richieste di aiuto dovrebbe essere espulso! Apriti cielo!
​I geni del nostro tempo inorridiscono, la Serrachiani si spaventa e chiede scusa e il buon senso diventa fascista; e Salvini ringrazia! Siamo veramente alla frutta, viviamo con partiti che cercano la verginità perduta nella defunta e inesistente ideologia. Partiti che hanno fatto invadere il Parlamento da incapaci rappresentanti di incapaci da sistemare a vertici apicali di quel che resta delle nostre vecchie belle aziende, ed in particolare banche ai manager delle quali hanno sempre riconosciuto vergognosi stipendi e buone uscite senza mai pretendere alcun positivo risultato. Io credo che solo gli asini, a questo punto, possono continuare a credere nella impossibile cuccagna.​

marco grasso 13.05.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi fidatevi del movimento,tutti possiamo sbagliare, c'è chi lo fa a fin di bene e chi ci vuole mangiare sopra,come abbiamo visto nel gli ultimi trentanni,STIAMO UNITI E FIDIAMOCI.
A Palermo il nuovo sindaco deve essere 5 stelle,
un abbraccio a tutti gaetano

gaetano raffa 12.05.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2018 ci sono le elezioni, hanno iniziato la campagna mediatica di sputtanamento.

FORZA M5S.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 11.05.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Vanno bene i programmi di governo nei vari settori (agricoltura, difesa, turismo ecc.), ma io vorrei che il nostro movimento diffondesse il più ampiamente possibile un programma sintetico di governo in 5 punti:
1. USCIAMO DALL'EURO e senza bisogno di fare un referendum
2. Istituiamo il REDDITO DI CITTADINANZA
3. Aboliamo il JOBS ACT
4. Aboliamo la LEGGE FORNERO
5. Aboliamo la legge sulla BUONA SCUOLA

Dobbiamo fare una propaganda capillare su questi cinque chiarissimi punti e farli capire al maggior numero di persone possibile, con tutti gli strumenti a nostra disposizione.
Attendo un riscontro da tutti quelli che condividono (sono certo che tutti gli iscritti sono d'accordo con me)questi 5 punti.

Remigio del Grosso 11.05.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lista Forello ( non chiamiamola movimento 5 stelle) è formata da persone arrivate all'ultima ora,strapregate in ginocchio per caldidarle per mancanza di aspiranti e magari qualcuno verrà eletto ,ma senza che si sia speso più di tanto negli anni passati con il volontariato come hanno fatto i vecchi attivisti che sono stati buttati tutti nella spazzatura. Che hanno dato l'anima prima con il meetup Beppe Grillo e poi convergendo nel movimento 5 stelle. Forello è arrivato ieri mattina fresco fresco e lo presentiamo come candidato sindaco. Non voglio entrare nel merito della registrazione , che se vera al 10% ci direbbe soltanto che non è affidabile. La colpa è dello staff e di quelli che hanno avuto + visibilità a livello locale e nazionale che gestiscono ogni cosa facendo comunella tra di loro. Decidono chi puà andare bene e chi no. Di certo so una cosa che tutti quelli iscritti nei meetup dal 2005 fino al 2009 , cioè i vecchi attivisti non avevano nessuna mira di potere ma soltanto si attivavano senza compensi e rimettendoci di tasca facendo volontariato , pulendo spiagge, parchi ed assistenza varia. Adesso ,stranamente questi, sono diventati tutti dei reietti com'è successo a Palermo dove per un reato di " leggerezza per ignoranza" tra la'ltro commesso da due soltanto, sono stati messi tutti alla gogna. Chi conosce Forello ? chi conosce i 40 consiglieri che si presentano? Ed io dovrei votarli?La garanzia chi è lo staff con tutte le cazzate che fa . Secondo me morto Casaleggio non ci è rimasto più nulla .

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.05.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna macchina del fango! Le dichiarazioni contro Forello e l'associazione Addiopizzo sono di un dipendente del M5S alla Camera. Ma di che parlate? Io cercherei di capire meglio se quello che è stato riportato nell'audio è vero o meno!

Stefano T. 11.05.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Ugo io e tutta la mia famiglia ti voteremo perché non vogliamo più vedere le solite facce e i soliti partiti inaffidabili. A Palermo vogliamo aria di cambiamento e di fango né possono buttare a palate , non ci faranno cambiare idea (anzi)!@

Margot Perla Commentatore certificato 11.05.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che cercate di buttarla in caciara, creando la vittima Forello. Il candidato è palesemente sbagliato, non c'è bisogno della macchina del fango per saperlo. Io penso che la macchina del fango l'abbiate attivata voi per cercare consenso che assolutamente non c'è- Sono iscritta al movimento , lo voterò alle nazionali se mai ci saranno, ma di certo non a Palermo con forello

Marina B. Commentatore certificato 11.05.17 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Cosa intendi per :tu non mi convinci"? Dovresti seguitare la frase con perché....ecc.
Altrimenti dai adito a instaurare un clima fumoso tipico di certi film di...colore sulla sicilia.Cerca di spiegarti bene , se puoi.

Natali orietta 11.05.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi scusi
Ma cosa intende quando dice: tu non mi convinci?"lo dica chiaramente o è un messaggio cifrato da film di colore?...

Natali orietta 11.05.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Auguro a Te e a tutta Palermo.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 11.05.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe cerca di ricompattare Palermo è un disastro anche se nessuno ne parla,alto che Roma,vengano vengano a vedere la sporcizia,il disordine,è tutto uno schifo,e non solo in periferia ma anche in centro. Nessuno parla,anzi ci si lamenta sempre ma non si conclude nulla perché c'è sempre l'amico che può venire incontro. E tutto si aggiusta!!!!

Itala S., Palermo Commentatore certificato 11.05.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinta di votare M.5stelle,perché ci credo,ma lasciatemi dire che questo fango è inconcepibile ..I Deputati che stanno remando contro erano 5stelle ed è inammissibile quello che stanno facendo,forse,almeno spero,non si sono resi conto che non vanno contro Forello ma soprattutto contro la loro città.Cosi facendo stiamo consegnando Palermo ai soliti politici che continueranno a mangiare senza problemi.

Itala S., Palermo Commentatore certificato 11.05.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento

ho detto a tutti i miei parenti di palermo di votare m5stelle

Domenico P., Domodossola Commentatore certificato 11.05.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore ma chi sta riciennu?? Se sei di Palermo sai che addio pizzo ha fatto più di quanto hanno fatto i cosi detti signori dell antimafia!!! E se oggi è la mafia a pensare se entrare nei negozi a chiedere il pizzo e perché quando tutti ci cacavamo le mutande qualcuno ha cominciato a insegnarci che un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità

Giacomo romano 11.05.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Io non conosco questo signore ma dal commento che leggo specie da un 5***** mi fa pensare.

locascio rosario 11.05.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento

A me non mi convinci. Sono di palermo e non tivoteremo nessuno della mia famiglia, pur
essendo iscritti al movimento dalla prima
ora ed ancor prima nel meetup di Beppe grillo di palermo. per quetso ti divo "ARRITIRATI" ca ci fai chiu beddra fiura.

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.05.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori