Il Blog delle Stelle
La credibilità del sistema bancario italiano è morta

La credibilità del sistema bancario italiano è morta

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 108

di MoVimento 5 Stelle

Il giorno dei ballottaggi il governo vara in 19 minuti un decreto per regalare a 1 Euro gli asset buoni delle due banche venete, elargendo al contempo quasi 5 miliardi di euro per garantire a Banca Intesa, che procederà all’acquisto, di pagare dividendi ai suoi azionisti negli anni successivi oltre a non veder diminuire il suo Cet1 (indice per indicare la patrimonializzazione delle banche).

In sostanza Banca Intesa replica un’operazione già vista fare a Ubi Banca - che ad 1€ ha comprato solo pochi mesi fa CariChieti, Banca Etruria e Banca Marche – strappando al governo italiano anche le risorse necessarie per non veder diluito il proprio patrimonio sociale nonché il supporto per la riduzione del personale. Il governo italiano continua a pagare, sull’altare di Bruxelles, la propria incapacità e poca lungimiranza.

I problemi del sistema bancario nazionale andavano affrontati per tempo, proprio nei giorni in cui ci auto incensavamo dicendo “le nostre banche sono solide”.
La situazione di Mps langue, a riflettori spenti il problema non è stato affatto risolto; il Fondo Atlante sta chiudendo in questi giorni la cartolarizzazione di circa 1,5 miliardi di Npl della banca senese esaurendo di conseguenza le proprie disponibilità.
Con il fantomatico Fondo Atlante si era provato ad arginare una voragine; lo strumento aveva permesso di posticipare parzialmente le difficoltà che oggi vengono messe all’incasso per i privati ed a spese dei cittadini. Quello stesso Fondo Atlante, nato per aiutare le banche italiane per la loro ricapitalizzazioni, è diventato il salvagente da far annegare.

Veneto Banca e Popolare di Vicenza sono oggi di proprietà del Fondo Atlante,
gestito da Quaestio Sgr, che si è fatto carico della loro ricapitalizzazione e che ha in mano il 99,33% della Vicentina e il 97, 64% dell’istituto di Montebelluna. Le perdite dell’azionista saranno ingenti, potenzialmente pari all’intero capitale versato, circa 3,5 miliardi.

Lo Stato mette a disposizione risorse per Banca Intesa per 4,7 miliardi di euro
relativi alle operazioni necessarie per mantenete la capitalizzazione e il rafforzamento patrimoniale a fronte dell’acquisizione delle due banche
Tra crediti di imposta, dotazione finanziaria iniziale di più di 4 miliardi di euro e copertura degli NPL si prevedono costi per i cittadini superiori ai 15 miliardi, molto vicino ai 17. L’importo esatto lo si potrà conoscere solo tra tre anni.
Non vanno dimenticate le molteplici deroghe al Testo Unico Bancario, alla legge Antitrust, persino alle norme urbanistiche (trasferimenti immobiliari dalle venete a Intesa): una sospensione del diritto, un arbitrio pesantissimo nel decreto del #PD. Nonché i costi sociali per gli esuberi e la già annunciata riduzione di personale.

E’ l’ennesimo, clamoroso regalo alle banche da parte di questi governi fatti da “competenti” che hanno silentemente accettato ed approvato il “bail-in” che oggi ha messo il Paese sotto scacco della Banca Centrale Europea.
La certificazione della politica liberale dove gli asset vengono regalati, pardon venduti ad 1€, ai privati ed i costi miliardari rimangono a spese dei cittadini. Siamo tutti grandi imprenditori così.

E’ la morte della credibilità del sistema bancario italiano, un sistema che la politica del Centrodestra e del Centrosinistra non ha messo in sicurezza quando si poteva e doveva; un sistema che andava difeso per tempo per evitare che venisse innescata una crisi di sfiducia a cascata rovinosa per l’intero sistema bancario.
Che credibilità può avere un governo che per posticipare a dopo i ballottaggi il “cadeau” di danaro pubblico ai privati, crea un pericoloso precedente, posticipando per decreto la scadenza di un’obbligazione di Veneto Banca? Come si può pensare di avere credibilità internazionale se si svendono gli interessi pubblici agli interessi elettorali del partito di governo?
Il governo ha sempre temporeggiato, ha tamponato le falle prendendo tempo sperando che il peggio passasse; hanno nascosto la testa sotto la sabbia come gli struzzi sperando che il peggio passasse, pensando più ai ritorni elettorali che non a garantire affidabilità al sistema, mettendo in sicurezza i risparmi degli italiani – risparmi che fanno gola a tanti burocrati europei – e prevenendo ciò che oggi sta legittimando: l’azzardo morale.
Cos’è l’azzardo morale? E’ la condizione in cui un soggetto, esentato dalle eventuali conseguenze economiche negative di un rischio, si comporta in modo diverso da come farebbe se invece dovesse subirle.

Il rischio morale è presente anche in macroeconomia, laddove gli operatori economici possono sentirsi incentivati a intraprendere comportamenti eccessivamente pericolosi, qualora essi possano contare una significativa probabilità che i costi associati a un eventuale esito negativo delle loro azioni ricadano sulla collettività o su altri operatori o categorie di operatori.
Ad esempio, una politica di intervento delle autorità per salvare imprese a rischio di fallimento potrebbe indurre gli operatori a finanziare progetti eccessivamente rischiosi, nell'ottica di realizzare i benefici in caso di successo, e di affidarsi all'intervento dello stato in caso contrario. Vi ricorda qualcosa?
Esattamente ciò che hanno messo in pratica: i Mussari, gli Zonin e i Consoli aiutati dai loro manager e da un sistema di revisione dei bilanci e di controlli pubblici incapaci o conniventi.

Il primo comandamento è autoassolversi sempre e comunque; senza comprendere nulla di questa gigantesca distruzione di valore economico, capitale sociale, fiducia e reputazione per il Nord Est e per il Paese intero.
Cosa ha fatto Bankitalia per prevenire questi scandali?
Oggi gli italiani pagano un conto miliardario per coprire i disastri fatti dai manager pubblici e privati che si sono arricchiti e che oggi non si vedono messi in condizione di dover rispondere seriamente ed in maniera forte ed inequivocabile rispetto ai disastri che hanno causato.

Dobbiamo avere la forza di punire severamente i responsabili, a tutti i livelli, in primis i regolatori pubblici di Bankitalia che invece si crogiolano in questa calda estate, al sole, con le tasche piene dei loro emolumenti e dei loro bonus.
Che ne sarà ora dei prossimi casi Alitalia o Banca Carige?



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

29 Giu 2017, 15:00 | Scrivi | Commenti (108) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 108


Tags: banca popolare di vicenza, banche, governo, veneto banca

Commenti

 

La stupidità politica è pericolosa quando è incapace, e anche non​ in grado​, di ragionare sui tempi medio-lunghi! Questo accade quando la classe politica è solo furba e non intelligente! ​La cosa tristemente evidente è che l'Unione ci ha trattati da scemi! Certo nessuno avrebbe forse potuto prevedere tutto questo quando come pazzi furiosi la Francia e l'Inghilterra hanno cancellato Gheddefi, ed inondando, dopo​ come conseguenza​, l'Italia di profughi​​.​ ​E pensare che saranno in tanti a meravigliarsi quando l'U.E. crollerà miseramente.​

marco grasso 05.07.17 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Signore e signori,

Bisogno di assistenza finanziaria per il tuo business o per motivi personali? Sì, offriamo prestiti veloci ed economici. Contatti: investissementcrediti@gmail.com

Ecco il mail:investissementcrediti@gmail.com

Sito Web della Banca: https://cibanque.com/

Ecco i nostri contatti whatsapp: + 33 644146852

franky fansy, rome Commentatore certificato 04.07.17 03:41| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile, ma il commento non era sparito. Si era solo nascosto. Da non credere.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 02.07.17 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Non occorre essere credibili, in Italia. E' incredibile il successo dei non credibili...ci credete voi?
E' incredibile.....il commento che sparisce!
Provare per credere.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 02.07.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Non è necessario essere credibili, in Italia. Visto il successo degli incredibili. E' incredibile, ma è così. Ci credete?

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 02.07.17 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Avviso ai miei clienti, l'indirizzo e-mail è: investissementcrediti@gmail.com

Mi ricordo che io sono il direttore della banca di credito e io do credito a chi ha bisogno di finanziamenti. Ho anche fare investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. Offro prestiti a breve, medio e lungo termine. La mia offerta è compreso tra €5.000 e €10.000.000 con un tasso di interesse del 3%, e il rimborso avviene su base mensile.
Se qualsiasi momento che siete interessati, prego e chiedere di contattarmi via:
Ecco i nostri contatti whatsapp: + 33 644146852

piero fiavi, rome Commentatore certificato 02.07.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Siamo l'unico prestito in collaborazione con la struttura di cibanque. Questo è per voi rassicura e chiarire non questione di fiducia ovvero sul sito, vi preghiamo di contattarci per il vostro prestiti veloci e affidabili senza documento oneri che il ladro ti chiede parlo di un altro creditore che è proprio degli individui. Siamo una banca Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno:
-Fornire prestiti finanziari
-Prestito immobiliare
-Investimenti prestito
-Prestito auto
-Prestito personale
Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli
E-mail: prestitobancario2017@gmail.com

basaglie sandro155 Commentatore certificato 01.07.17 05:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,io sono un individuo che offre prestiti all'internazionale. Con un capitale che verrà utilizzato per concedere prestiti tra privati a breve e lungo termine che vanno da 10.000 euro a 800.000 euro per tutte le persone serie di essere in reale necessità, il tasso di interesse è del 3% all'anno .Mi concede prestiti Finanziari nei settori seguenti:

-Immobiliare prestito

- Prestito di investimento,

-Prestito auto

-Prestito personale .

-Prestito per l'acquisto della casa


Sono disponibile a incontrare i miei clienti in una durata massima di tre giorni dalla ricezione del vostro modulo di domanda.

Contatto: prestito.investimento@gmail.com

De Toma 30.06.17 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che la credibilità del SISTEMA BANCARIO sia finita, è cambiato il SISTEMA DI SACCHEGGIO mentre si predica la caccia all'evasione

Alfredo Carleo 30.06.17 18:34| 
 |
Rispondi al commento

ma la spending review a Bruxelles la fanno? O la chiedono a tutti ma per loro niente?

FERRONI N., ROMA Commentatore certificato 30.06.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri DiBa si è dovuto difendere dagli attacchi del duo Kruber-Mieli, a un certo punto Mieli ha riconosciuto che in Italia mancano leggi che puniscano i bancarottieri e i manager truffatori e come d’incanto tutti i discorsi che aveva portato a difesa della sinistra renziana sono crollati. E’ tanto difficile riconoscere che “chi tace acconsente” e questo vale anche per i governanti di un Paese? Mieli, non sei una persona antipatica, ma diventarlo a voi di sinistra viene maledettamente facile!

Franco Mas 30.06.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di immigrati,
il governo ren zi ha firmato l'accordo Triton, qualcuno sa esattamente che cosa contiene, qualcuno lo ha mai letto?
Le navi Ong prima di sbarcare gli immigrati, si accordano con Roma, allora vuol dire che all'Italia sta bene. Inoltre gli altri stati si defilano e i prendono pure in giro, si vede che conoscono meglio di noi come stanno le cose.
Non è come la storia dell'euro? Solo ora noi poveracci scopriamo che sia Prodi, Amato, ecc. erano a conoscenza che la moneta unica sarebbe stata fallimentare, erano stati avvertiti, e loro hanno accettato ugualmente.
Allora pare che i mali dell'Italia siano causati proprio dall'Italia stessa con i suoi governi.

Rosa 30.06.17 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe per le parlamentarie sarebbe da far partecipare Kim Jon Sun quello coreano gli facciamo fare il presidente del consiglio tempo 1 mese fa le pulizie che noi gandiani non possiamo fare!!!

Un abbraccio a Beppe e a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.17 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

clicco su ''commenti''mi esce il poup-op
HACKED che roba e'?

Mirko V., Solofra (Av) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.06.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hacked ? che sta storia

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 30.06.17 08:08| 
 |
Rispondi al commento

4
In Germania c’è una banca pubblica di investimento che dà sostegno alle imprese. In Italia non abbiamo una banca pubblica ma quando le banche pubbliche falliscono per colpa della politica, dei mancati controlli, dei finanziamenti a politici o ad amici dei politici, arrivano i governi di turno e tirano fuori “in 12 minuti”, quando ci vengono a dire che non ci stanno i soldi per il reddito minimo di cittadinanza, “12 minuti” !!! il tempo di un prelievo al bancomat, solo che quel bancomat siamo noi, 5 miliardi per darli a una banca, pagarla un euro, e dare la parte negativa (debiti) di Banca popolare veneta e di Vicenza allo Stato italiano. Vi sembra giustizia questa? Anche Mieli conviene che i responsabili di questi fallimenti non vengono mai puniti. Prosegue Di Battista: Gli operai dell’Ilva, i disoccupati che ancora si ammazzano, i dati economici che l’Istat non conta nemmeno più che sono drammatici, pensionati minimi, i piccoli pescatori, gli artigiani, se tutti costoro si chiamassero ‘banche’, i politici al governo li avrebbero già salvati da un pezzo. Lo Stato non interviene su nulla, ma appena c’è una banca da salvare la salva.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.06.17 08:04| 
 |
Rispondi al commento

3
Sì, però il Pd è al governo da 4 anni e si dovrà bene valutare i fatti. Qual è oggi la legge che regolamenta l’immigrazione? Ancora la Bossi Fini? E qual è in 4 anni l’unica cosa che ha fatto il Pd? Istituire la giornata in memoria delle vittime delle migrazioni! Chiaro che deve intervenire l’Europa, altrimenti l’Europa serve solo a rafforzare il potere bancario e a dire a che età si deve andare in pensione. Purtroppo gli ultimi governi, da B, al traballante governo Letta, a quello di Renzi non passato dalle elezioni a quello di Gentiloni, uscito dalla cocente sconfitta referendaria, non hanno l’autorevolezza di andare in Europa e pretendere quello che altri governi, tedesco, francese e spagnolo sono riusciti a ottenere. Cosa ha fatto Renzi in concreto? Voi dite che ha battuto i pugni sul tavolo?? Ma se è preso in giro da tutte le cancellerie europee! Risponde la Gruber: per es. ha ottenuto più elasticità sui nostri conti.
Di Battista: E per fare cose? Per andare in giro a distribuire bonus e mancette? E oggi fa la manovrina comandata dall’Ue!! E sarebbero questi gli esperti?
Mieli dice che la campagna del M5S sarò soprattutto sulle banche se ne meraviglia! Risponde Di Battista: Ogni 2 mesi c’è il salvataggio di una banca. Anche qui si continua a chiedere cosa farebbero i 5stelle se fossero al governo: faremmo la separazione tra banche d’affari e banche di famiglia, così il cittadino sa dove mettere i propri soldi e non si ritrova ad averli messi in una banca che coi suoi soldi ha fatto speculazioni in Borsa e fallisce perché ha comprato titoli tossici (Io: lo fa persino il Ministro del Tesoro coi soldi pubblici! E lo fanno pure gli enti locali! Abbiamo in Italia una speculazione di 240 miliardi mentre anche il Ministro del Tesoro è inguaiato coi soldi nostri per 4 miliardi). Anche questa settimana abbiamo dato 5 miliardi nostri a fondo perduto a Intesa San Paolo. Dobbiamo nazionalizzare, non salvare le banche coi soldi dei cittadini.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.06.17 08:03| 
 |
Rispondi al commento

2
Non è che tutti i mali di questo Paese sono riconducibili al M5S che da mesi propone soluzioni che ovviamente devono valere a livello europeo. Vogliamo fare 4 cose:
-1: occorre un finanziamento da parte dell’Europa del sistema dei rimpatri. Quando Renzi diceva in Parlamento “La sx non deve aver paura della parola rimpatri” era uno statista. Lo dice il M5S è razzista. Vanno rimpatriati .
2: occorre un Piano Marshall per i Paesi africani, un Piano europeo, anche perché l’Europa l’Africa l’ha massacrata. Io in Africa ci ho lavorato, non ho conosciuto un solo cittadino del Congo che avesse voglia di lasciare il Congo, affrontare il deserto, la violenza, la morte in mare..Io ho chiesto in ogni modo di aumentare i fondi alla Cooperazione internazionale. Nel primo discorso che feci in Parlamento dissi “I fratelli africani devono stare a casa loro”.
-3: due anni e mezzo fa firmammo una richiesta per la modifica del Patto di Dublino, quel Patto (firmato nel 2003 da B, Ministro degli Interni Maroni col sostegno di Lega e AN) che prevede che i migranti siano accolti dal primo Paese dove sbarcano anche se vogliono andare altrove e la terza versione nel 2013 fu firmata da Letta sostenuto dal Pd.
-4: è stato o no un dramma il bombardamento della Libia? (B contro Gheddafi) ma c’è stata la spinta di Napolitano (csx) e il sostegno di Fratelli d’Italia. Dunque sono responsabili tutti. Si faccia ora un lavoro serio per la pacificazione della Libia perché finché la Libia sarà in questo stato, non ci sarà uno stop ai flussi migratori. Io mi indigno perché quello che dico stasera lo sto dicendo in Parlamento da 3 anni. Abbiamo anche presentato atti che sono stati votati dal Parlamento.
Mieli obietta che Minniti fa proprio questo. Di Battista: Minniti sarà anche un buon ministro, ma queste sono chiacchiere che sentiamo fare perché mancano pochi mesi alle elezioni e il Pd è molto debole dal punto di vista della legittimazione popolare.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.06.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

1
https://www.youtube.com/watch?v=IOWbN3vQVJA

COSA FAREBBE IL M5S SE FOSSE AL GOVERNO PER FRENARE I FLUSSI MIGRATORI

(Alle richieste di aiuto di Gentiloni all’Europa, i capi europei rispondono con la massima ipocrisia, in pratica con un nulla di fatto, come c’è stato un nulla di fatto contro quei Paesi che hanno calpestato il Patto di Schengen erigendo muri e mettendo blocchi, mentre si sono dati miliardi alla Turchia, tollerando tutti i protervi atti dittatoriali di Erdogan, pur di garantire il passaggio dei gasdotti americani e il blocco ai migranti da est. La Merkel non ci pensa nemmeno a riconoscerci qualche tutela, il presidente spagnolo addirittura ci offre il massimo aiuto, quando ci sono navi spagnole che prendono migranti marocchini (il Marocco sta davanti alle coste spagnole) ma la portano da noi.)
Di Battista dalla Gruber ha detto chiaramente che in certi territori gli aiuti ai migranti hanno costituito una forma di finanziamento ai partiti e Renzi questo non lo ha risolto.
Ricorda che tutte le politiche che ha fatto Renzi sono state dettate dalla stessa Europa. Mieli, come al solito elogia il Governo e elogia Minniti. Al che Di Battista chiede cosa ha fatto Minniti, visto che nelle ultime ore sono sbarcate 12.000 persone. E chiede se Mieli ricorda che appena poco tempo fa Bozzi diceva a Roma che si fanno più soldi coi migranti che col business della droga e Buzzi finanziava il Pd romano e finanziava anche Renzi. Così innegabile che per es. in Sicilia il governo finanzia cooperative come il Cara Mineo che i soldi per i migranti se li sono intascati, questo è agli atti di una inchiesta.
Chiede la Gruber: cosa farebbe il N5S se fosse al governo oggi? Risponde Di Battista:
Quando noi chiedevamo il rimpatrio,eravamo fascisti e razzisti,quando lo chiede Minniti,è l’uomo forte.Quando chiedemmo maggiore chiarezza, Repubblica gridò alla svolta razzista,lepenista. Quando Minniti dice: chiudiamo i porti alle ONG straniere, è l’uomo forte che fa la svolta

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.06.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore non andate piu' a otto e mezzo e a di martedì a farvi prendere in giro. ma non vedete i sorrisini ironici della Gruber quando parlate ? e le maliziosita' di Floris (votato qualche anno fa dall' 86% degli italiani come fazioso di sinistra). le interviste che vi fanno (Giannini in primis) sembrano interrogatori da stato di polizia. Mieli poi ieri dispensava a dibba per di governabilita'...a voi !!!! quando poi poi hanno davanti D' alema e company diventano ossequiosi e riverenti...RESISTETE MI RACCOMANDO !!! E' DURA LO SO MA RESISTETE !!
Carlo

Carlo Bassanetti 30.06.17 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Prova commento. Sito apparentemente sotto attacco: finestra con la scritta HACKED alla apertura!!

HB 30.06.17 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non sono le banche che fanno utili come banca intesa
il problema siete voi rappresentanti del popolo che siete in troppi, non possiamo mantenervi tutti insieme agli africani per poi sparare all'unisono la stessa ripetuta cazzata

ALEX SCANTALMASSI 30.06.17 00:45| 
 |
Rispondi al commento

dove sta il problema ?
banca intesa non licenzierò nessuno, anzi, garantirà loro un futuro nel mondo del lavoro
e lo stato incasserà fior di imposte sui dividendi
di cosa starnazzate ?
quale sarebbe la vostra soluzione alternativa ?

ALEX SCANTALMASSI 30.06.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Site not secure.

Alvise "> (">) Commentatore certificato 30.06.17 00:37| 
 |
Rispondi al commento

lo stato si è fatto furbo, paga dazio ma non nazionalizza più nulla,
incasserà le imposte sui dividendi di banca intesa senza rischiare nulla
lo stato è socio di banca intesa nei fatti
cosa volevate nazionalizzare due carrozzoni ingestibili ?
nemmeno quotati in borsa, senza alcun controllo

ALEX SCANTALMASSI 30.06.17 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci si libera di questi delinquenti la barca bucata-italia affonderà. Ma poi non vi dovete lamentare delle conseguenze, quelle saranno amare da ingoiare. Più vanno avanti questi "competenti" delinquenti e più profondo sarà il problema da risolvere... Schiavi d`allevamento, non sono nemmeno consapevoli della propria schiavitù... contenti loro...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.17 00:01| 
 |
Rispondi al commento

...nave spagnole scarica..11 donne ( incinte ), 13 neonati e......256 ''minori''...Sono diventati TUTTI minori !. .....La voce si è sparsa:: ''fare il minore in Italia ora conviene!!!".

http://www.ansa.it/campania/notizie/2017/06/29/migranti-ritarda-arrivo-nave-a-salerno_0183dbf9-7773-40a9-936a-77fc2adc9657.html

Tony 29.06.17 23:57| 
 |
Rispondi al commento

L'affarone che abbiamo fatto è uguale a quello che fanno quelli che dopo una televendita comprano una collana di diamanti e tutta 'tempessssc..tate de pietre preziose' per soli 99 euro e 90! Paro, paro.
Anche perché ben prima che scoppiasse il merdone e a tempo debito tutti gli altri stati hanno pensato a mettere a riparo le proprie banche (attraverso aiuti di stato, perché PRIMA era permesso), mentre noi occupavano il tempo a dire.. "la mia banca è differente..", che "il nostro sistema bancario è solido", bla bla bla... Bail in, firmato e controfirmato senza che chi lo ha fatto, avesse capito una cippa di cosa caspita stesse facendo (a detta loro: molti hanno ammesso che forse non sono stati informati bene dai tecnici.. ???).. e così ci siamo ritrovati con un bel pacco, ma non contenti, abbiamo regalato la ciccia ad un grosso gruppo bancario e ci siamo tenuti l'osso. Geniale! E gli altri sono incapaci, loro sono professionisti della politica: allora c'è IL DOLO! Se non è incapacità.. allora è proprio voluto.. peggio mi sento.. VISCO poi.. lasciamo perdere.. e i manager e i dirigenti degli istituti.. se mi esprimo mi arrestano.. (a me, loro no..) e Zonin.. e tutti i clienti vip che hanno lasciato macerie.. mi viene da vomitare..

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 29.06.17 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sta facendo il M5S
a non perdre LUI la fiducia di NOI elettori?

se si contradice sulla NATO ?

PUNIRE GIUSTAMENTE LA RUSSIA

parole di Di Maio

su
www.pandoratv.it
il punto di Giulietto Chiesa.

Mah,

il M5S ci sta facendo perdere tempo a noi che lo abbiamo votato e forse

non lo voetremo piu=
se pensa di fare sanzioni alla Russia che come le chiama Di Maio stesso

INVENTATE.

con tutto il rispetto a tutto il M5S

pian piano vaffanculu

non trovo giusto che ci prendete per i fondelli.

Grazie per l intervista.

Ciao.

Nando M. Commentatore certificato 29.06.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento

..ceta..ttpi..ecc... organizz. politiche, MOV, & C a protestare mentre gli passa sotto il naso la Cina e qualcos'altro....


http://www.ansa.it/mare/notizie/portielogistica/news/2017/06/27/porti-firmato-decreto-attuativo-porto-franco-trieste_05cddc01-cb4c-482f-ab7e-0d0928614f3b.html


http://www.treccani.it/enciclopedia/porto-franco_(Enciclopedia-Italiana)/

Tony 29.06.17 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Punire seriamente i responsabili mi piace molto.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ 5* 5* 5* 5*

posta!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.06.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma c'è un problema politico non indifferente. Stanno tutti attaccando vergognosamente il pm Woodcock, dovremmo alzare la voce e farci sentire con forza. Sarei anche disposto a scendere in piazza a manifestare, per ricordare quanto sono viscidi questi pdini.

adriano 29.06.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ONG sono così spinte da umanitarismo, che, se veramente chiudessimo i nostri porti costringendo le loro navi a dirigersi verso quelli dei loro paesi d'origine, smetterebbero immediatamente di interessarsi ai migranti.

Finché c'è il business, il loro desiderio di salvare naufraghi è irrefrenabile; appena finito il business, chi si è visto si è visto.

Se non avessimo avuto il PD abusivamente al governo negli ultimi anni, in Italia ora ci sarebbero 600 mila finti profughi in meno, e anche 13 mila morti affogati in meno.

Per rimandare a casa i non aventi diritto, ora occorreranno anni e miliardi di euro.

E intanto, da quando il governo ha annunciato l'inversione di marcia, neppure un clandestino è stato rimpatriato, e, al contrario, ne arrivano migliaia ogni giorno.

Gian Paolo ♞ 29.06.17 21:37| 
 |
Rispondi al commento

"Sig. Haller", me fa er barbiere, -"ha sentito 'a notizzia?"- "No, che è successo??" -"er tale, s'è impiccato stamattina"-" Porello, ma che c'aveva? Era ggiovane, ma che, era malato, stava depresso?"- "No, ce stavo a bere er caffè ar bar stamatina presto, pareva tranquillo: c'aveva n'attività, ma poi era fallito: se dice che Equitalia, je stesse a 'e costole"....(purtroppo,tutto vero: pe' lui e pe' tanti disgrazziati però, nun faranno mai n' decreto de urgenza pe' evità er fallimento...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.06.17 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Aooo... su 'a' 7 son duri...nun ce capiscono un cazzo!
Diba grande ripetitivo.
Caro Mieli e Gruber... insistete?
Non famo alleanze co' nissuno!
Banca pubblica co' funzioni diverse.
Tutela de' li risparmiatori.
Reddito de cittadinanza.
Infine da risistemà sta povera Africa...depredata,distrutta e 'n miseria pe' fa' granne er capitalismo!
^.^ *****

5* 29.06.17 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Nel frattempo il tempo passa, loro ingrassano e noi rimaniamo esattamente dove ci troviamo adesso: nella....

In questo mare di parole che ci propinano i politici noi italiani galleggiamo beatamente inconsapevoli. Come nel castello della Bella Addormentata i disoccupati continuano ad essere disoccupati, i risparmiatori continuano a suicidarsi, gli aventi diritto continuano ad essere calpestati. Il tutto mentre continuano a risuonare prese d'atto, intenzioni di soluzioni a problemi decennali, ed inutili discussioni senza tempo. I governi continuano a succedersi l'uno dopo l'altro senza che nulli cambi mentre le sofferenze degli italiani aumentano. Esempi: "L'Italia sta mettendo in atto "sforzi eroici" nel gestire i flussi migratori sempre più pressanti." " L'Italia, così come la Grecia, "sono Paesi che non vanno lasciati soli". Lo ha detto il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker" "Commissario degli affari Interni, Avrampoulos: "Sono in contatto permanente con il governo italiano, oggi e domani ci sentiremo ancora" " La cosa più importante è che l'Unione europea non lasci l'Italia da sola, siamo al fianco dell'Italia, capiamo perfettamente la situazione sul terreno e sono sicuro che la risolveremo" "Aiuteremo l’Italia anche da parte tedesca. Ci sta particolarmente a cuore questa situazione" "Non possiamo accettare che in Libia regni l’illegalità e che essa diventi situazione permanente ha affermato Angela Merkel. " "Dobbiamo fare leva sui Paesi di origine dei flussi migratori. Siamo solidali con il governo e con il popolo italiani e assicuriamo qualunque aiuto all’Italia perchè la situazione non diventi insostenibile" Nel frattempo e' cambiata qualcosa? No e non cambiera' !

Francesco C. Commentatore certificato 29.06.17 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Mieli e Lilli Gruber gli avvocati del PD, se lo fanno per il movimento 5 stelle il movimento 5 stelle prende il 100% di consenso di voti e va al governo.

gennaro a., san bonifacio Commentatore certificato 29.06.17 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Mieli in diretta che difende le banche!
Il maggiordomo si da da fare, fedelissimo ai suoi datori di lavoro.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.06.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'ambulatorio dei migranti: "Qui si rischia la tubercolosi"

A Roma centinaia di migranti positivi ai test Mantoux sulla tubercolosi. Tra loro ci sarebbe anche un caso sospetto. Ma dalla Asl minimizzano: "Tutto sotto controllo, nessun rischio Tbc"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.17 20:48| 
 |
Rispondi al commento

PopVicenza, bonus per 8 milioni di euro ai due manager che hanno rovinato la banca

Da una parte ci sono gli ormai ex soci, quelli che nel 2015 avevano in pancia azioni della Popolare di Vicenza a un valore di 62 euro e che circa un anno dopo hanno scoperto che con i loro titoli a stento potevano prendersi un caffè. E dall’altro gli alti dirigenti, come l’ex amministratore delegato Francesco Iorio che nel giugno del 2015 era stato presentato alla stregua del cavaliere bianco che avrebbe dovuto riportare la banca ai fasti di un tempo e che circa un anno dopo (dicembre 2016) se n’è andato (o meglio è stato cacciato) portando a casa zero risultati e circa 5,5 milioni di euro.

Da una parte ci sono i contribuenti, quelli ai quali ancora una volta viene spiegato che se lo Stato non fosse intervenuto le conseguenze sarebbero state ben peggiori, e che quindi devono sopportare una perdita potenziale di circa 17 miliardi di euro. E dall’altro c’è Gianni Zonin, l’uomo che ha guidato l’istituto vicentino per un ventennio e che l’ha portato alla disfatta dopo un secolo e mezzo di storia gloriosa. Ne ha combinate di ogni, dalle operazioni “baciate” (finanziava i clienti disposti a sottoscrivere le azioni degli aumenti di capitale) ai prestiti a diverse società riconducibili alla sua famiglia, ma nonostante le inchieste in corso, non solo non rischia la galera, ma non ha subito alcun sequestro perché risulta nullatenente.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se va ancora avanti così...ho un timore che quelli che vengono da lontano...si incazzino per fare una rivoluzione al sistema marcio!
Speram:....^.^ *****

5* 29.06.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Spariscono i soldi della persone comuni guarda caso e tutto fila liscio finchè non c'è una destabilizzazione sociale.
In veneto poi la gente è tutta casa e lavoro ed è quindi un posto ideale dove sottrarre soldi.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.06.17 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosa è rimasto di credibile in Italia, se i primi a non essere credibili sono i politici, coloro che rappresentano il Paese nel mondo......

L'unica cosa credibile è che siamo la repubblica delle banane, dove vengono tutelati i profittatori e non le persone per bene.

L'Italia è proprio un'espressione geografica.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.17 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre alle solite!!!
Se almeno gli italiani se e quando andranno a votare, cominciassero prima a leggere articoli com questi, forse avrebbero le idee un po' più chiare su come comportarsi alle urne......

Cesare Venire ano 29.06.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

ahooo i soldi per gli amici li trovano!!!!
La Cassa Depositi e Prestiti SEMBRA che stia comprando per decine di milioni di euro due villaggi turistici in grave crisi economica!!!!
Andate a vede di chi sono e capirete molto della cricca partitica.

Clesippo Geganio 29.06.17 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Il PdR ha dichiarato:
"abbiamo fatto bene a salvare le banche".... c'è la ripresa!
Caro Presidente si dovrebbero aiutare coloro che sono stati truffati,non i truffatori!
Il bischero oggi:Gli accordi sugli immigrati li hanno presi Berlucconi e Merdoni!
None l'operazipone Trituramanto coglioni che autorizzava i 15 paesi europei ...chi l'ha permessa?
Siamo in mano a dei delinquenti....questo è il vero!
^.^⭐⭐⭐⭐⭐

5* 29.06.17 19:36| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo soprattutto in italia il vaso di pandora e' stato rotto. c'e' una follia generale. e le banche ne fanno parte. non si sa piu' di chi fidarsi.

una volta era anche solo impensabile che potesse accadere quello che e' successo e che sta succedendo.ù

urge rimettersi in carreggiata, soprattutto con la testa.

neocon scatenati? no grazie, abbiamo gia' dato. finanza creativa? per carita'. abbiamo gia' dato. economisti e politici futuristi e/o marinettiani ? dio ce ne guardi, non se ne puo' piu'.

carlo 29.06.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

prova invio

5* 29.06.17 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a salvare le banche a spese di tutti i cittadini, quando verranno recuperati i soldi che hanno dato ai loro amici ricchi imprenditori? Non è possibile andare avanti così è scandaloso!!!!!!

Patrizia Durastante 29.06.17 19:25| 
 |
Rispondi al commento

chiedo un favore aiutiamo questa donna,è disperata
https://www.facebook.com/amalia.kyriakakou?hc_ref=NEWSFEED&fref=nf

Amalia Kyriakakou
8 minuti fa ·
SONO ANDATA A PRENDERE MIO FIGLIO CON LE FORZE DELL'ORDINE, IL PADRE DI MIO FIGLIO E' FUGGITO!

ho fatto denuncia per sottrazione di minori in questura (reclusione da 1 a 3 anni questo prevede la legge) non possono fare nulla!! mi hanno detto di rivolgermi al tribunale, il mio legale dice siamo purtroppo in italia e dobbiamo aspettare che si pronunci il giudice consigliandomi di stare calma e portare pazienza

Purtroppo a vicenza i giudici hanno troppe cause da seguire e bisogna attendere i tempi della burocrazia.

Ok a sto punto in attesa che un giudice prenda de provvedimenti continuo con le mie denunce in rete.

BISOGNA ACCENDERE I RIFLETTORI SULLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE E I BAMBINI!!!!

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.06.17 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Appendino ti prego,
non ti dimettere!
Torino ha bisogno di te!

pz 29.06.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E IO PAAAAGO!
l'unica speranza sarà che con il M5S al governo i responsabili saranno individuati e privati di tutte le ricchezze che si son fatti con l'abuso del rischio morale.
Una cosa di cui ho paura e che credo succederà, sarà che, questi eroi con la pelle degli altri, scapperanno da questo paese con il loro bottino (che probabilmente fuori c'è già...) e la faranno franca.....
Di fronte a questa probabilità iniziamo almeno a pensare contro-misure efficaci.
Non voglio elencarle qui perchè....sono sicuro che il nemico ci ascolta...e perchè credo che, così come le ho pensate io, ci riusciranno anche i nostri attuali e futuri rappresentanti....volevo solo ricordare che è importante iniziare a pensarci, perchè i volponi non staranno certo a guardare....

alberto comune 29.06.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Tante sono le domande da porsi. Ad esempio la Banca d'Italia che ci sta a fare ? Già dal tempo in cui cominciarono a pullulare tutte quelle banche d'affari ,c'era da regolamentare il sistema bancario. Inoltre , mentre i nostri governanti passavano il tempo a rassicurarci sulla sicurezza delle nostre banche gli altri si sistemavano le loro e poi abbiamo visto com'è andata a finire. E' stato tutto un disastro ,così come l'immigrazione completamtente non regolamentata. La prima repubblica ci ha lasciato un paese disastrato, la seconda l'ha sotterrato.

Carlo Mancuso 29.06.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Chi dobbiamo incolpare per questo ennesimo regalo di soldi pubblici ai banchieri, a parte i camerieri del nostro governicchio?

"Oggi, secondo alcuni calcoli,il 2% delle famiglie controlla l'80% dell'intero patrimonio mondiale. All'interno di questa piccola élite, una frazione ancora più ristretta è proprietaria e controlla il grosso degli asset mondiali, e si organizza il lavoro in modo da arrivare ad un'ulteriore concentrazione di multinazionali e conglomerate. Nel nucleo della classe dirigente finanziaria e politica i leader vengono da banche private e da Wall Street, da Goldman Sachs, Blackstone, Carlyle Group e altre banche d'affari.
Questi gruppi fanno pressioni, negoziano, preparano proposte di legge e nuovi regolamenti, anche su strategie globali (liberalizzazioni e deregolamentazioni), studiano varie politiche di settore. Premono sui Governi per salvare con soldi pubblici o dei risparmiatori banche e grandi aziende in bancarotta o fallite, spingono perché si arrivi al pareggio di bilancio tagliando la spesa sociale e il welfare."
I Padroni del Mondo - Luca Ciarrocca

...e aggiungo io...poi trovano gentaglia venduta come la Fornero (pensioni) o Renzi (con il Jobs Act e la riforma costituzionale) o Poletti (Voucher) disposta a metterci la faccia e il nome su leggi infami che questi ultra-ricchi vogliono imporre alla popolazione.
Siamo in pieno Medioevo bancario.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.06.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che dico che i controllori della finanza italiana sono marci, da Consob a scendere.
L'unica cosa da fare è mettere alla Giustizia un Nino di Matteo e dargli le leggi adatte per mettere in GALERA, anche tra un anno, questa gente, con relativo sequestro dei beni.
A proposito di SCHIFO mi viene da vomitare nel sentire la maggior parte del giornalismo italiano con la campagna pro vaccino morbillo o contro due sindaci (Roma Torino), ma in fondo è ancora giornalista anche l'agente "Betulla".

Marcello P. 29.06.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

I magnaschei!

https://www.youtube.com/watch?v=KFZZBIpfdwY

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.06.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi controlla il controllore?

La Banca Centrale Europea ha come maggiori azionisti le banche centrali nazionali (compresa la nostra Bankitalia) che hanno come azionisti a loro volta le banche commerciali.

Il conflitto di interessi è enorme, taciuto da tutti i media che funzionano da palo nella rapina del risparmio dei cittadini italiani ed europei.

E' chiaro anche ad un bambino che un sistema che lascia nelle mani di banche private questo enorme potere (emissione di moneta e politica monetaria) è destinato a fare gravissimi danni.
Se non si regolamenta seriamente il settore bancario e lo si subordina al controllo democratico degli stati non potremo che assistere a nuovi fallimenti bancari, truffe miliardarie, enormi capitali bruciati o meglio scippati ai risparmiatori e rintracciabili nei paradisi
off-shore, titoli derivati altamente tossici rifilati ai risparmiatori più ingenui.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.06.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La credibilità si perde in qualunque settore quando i responsabili colpevoli di non rispettare le regole non vengono giustamente puniti, figuriamoci in italia che sono premiati dai nostri politici e tutto prosegue come prima. Ormai nessuno ha fiducia nei partiti, i non votanti aumenteranno, anche il M5S perderà molti voti a favore di chi dice " prima gli Italiani ". Il M5S si deve schierare con o contro l'immigrazione, non può tergiversare su un problema che costa miliardi di euro e non è risolvibile dall'italia, anzi la stà distruggendo socialmente, questo credo lo abbiano capito tutti, eccetto alcuni partiti. Nessuno, oltre all'italia, è disposto ad accettare i clandestini, nessuno li vuole, le frontiere europee sono sbarrate ai clandestini mentre quella italiana è aperta a tutti, quindi avanti con l'appoggio del governo e la benedizione, solo la benedizione, del vaticano. La gestione del " buon padre di famiglia " è roba d'altri tempi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 29.06.17 17:42| 
 |
Rispondi al commento

-------- MOVIMENTO SEI GRANDE --------

Seguirò sempre il Movimento, voterò sempre il Movimento.

Tutto questo sarebbe passato sotto banco , nessuno avrebbe spiegato nulla, continuano però a prenderci per i fondelli.

Esigo un MAXI processo a questa Casta truffaldina, rovina famiglie, ladra, non è possibile che nessuno paghi compreso chi avrebbe dovuto vigilare, non mi interessa se ci sarà un vuoto di dirigenza, tanti ragazzi colti e preparati ed onesti potrebbero sostituire questi schifosi.

In galera li voglio , un processo se il Movimento andrà al governo

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.06.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi persona di buon senso ha sempre dato alle banche la credibilità che meritavano, anche in ragione del rapporto umano che poteva esserci tra i funzionari e direttori di filiale, legati al territorio. . Nello specifico possiamo affermare, senza ombra di smentita, che la morte di alcune banche e della loro credibilità residua, è avvenuta, in sordina, a partire dal 1993, intossicando lentamente ma con costanza, il sistema bancario, con l’istituzione della banca universale. La legge del 1936 e successive modifiche, peggiorative, se pur con i suoi limiti, ha sempre tutelato il risparmio e non solo, non permetteva le scorrerie di bande del crimine finanziario che col nuovo sistema “BANCA UNIVERSALE 1993 ” hanno potuto cogliere opportunità di truffa, prima, inimmaginabili. Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 29.06.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

il decreto emanato dal governo Gentiloni per cedere ad intesa gli asset buoni delle banche venete accollando alla collettività la parte negativa anche se dovesse essere convertito in legge, non supererà mai il vaglio della corte costituzionale. Sono infatti convinto che la suddetta legge sarà impugnata per violazioni di norme costituzionali, avendo il suddetto governo proceduto ad emanare un decreto che abolisce i codici e le norme antitrust e le norme civilistiche al solo fine di regalare la banca ad intesa .

Massimo Laviola, Brindisi Commentatore certificato 29.06.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

è inutile fare tante chiacchiere i quattrini se li sono fregati e percio' vale la legge del MENGA..............................................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 29.06.17 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Siamo troppo delicati in questo intervento.
Bisogna invece:
1) Chiedere le dimissioni del Governatore di Bankitalia VISCO.
2) Ridurre a VISCO lo stipendio di € 440.000= (più di Draghi) al limite dei Dirigenti Pubblici di € 240.000= e chiedere in dietro anche gli arretrati;
3) Sostituire tutti i Dirigenti Bankitalia della vigilanza perché non sanno fare il loro lavoro.
4) Ma forse questo dovrebbe essere il primo punto: chiedere le dimissioni di Padoan e di conseguenza del Governo Gentiloni.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.06.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al mio amico operaio han tolto 100.000 euro di risparmi.
Spariti! Puff!
E sappiamo che 100.000 per un operaio sono risparmi di anni.
Una cosa l'abbian capita io il mio amico e probabilmente qualcun'altro, che senso ha lavorare e mettere in banca?
Molto meglio lavorare per quel che serve e godersi il proprio tempo.
Ora ci stiamo godendo il nostro part-time di quattro ore lavorative.
Diciamo così:
Non tutto il male vien per nuocere!

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.06.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 29.06.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido il principio che un "uomo/donna" vale indipendentemente da quello che ha. Comunque in questo mondo le cose non vanno così.
Le banche raccolgono soldi di tutti, buoni e cattivi, sono i depositi delle fatiche e dei furti. Non sono buone o cattive, sono solo amministrate male! Non controllate da chi dovrebbe!
Se volessero potrebbero risalire alle responsabilità, cacciare i cattivi controllori da banchItalia. Cominciamo a licenziare i boiardi di stato, tutto il marcio viene da lì!

Stefano Ciuffetti 29.06.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento

cancellate anche dal titolo bancario che tanto......

Dani Cap 29.06.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a parlare di banche?

Prima d'averci fatti schiavi fisici, devono averci schiavizzati nella mente, se continuiamo a ragionare di quello che vogliono loro, i neocapitalisti.

Io, invece, vorrei proprio affrancarci da questa religione immonda da adoratori del dio denaro.

Fosse per me, abolirei povertà e ricchezza. Stabilirei per legge un minimo mensile (stipendio o pensione) di 2 mila € e un massimo di 4 mila.

Nessuno ha da patire la vergogna dell'indigenza e dev'essere impedita la bramosia per l'opulenza, madre di tutti i mali del mondo.

Dobbiamo uscire dalla logica dell'homo oeconomicus, dalla dittatura dei mercati, dalla rincorsa a fare soldi come fine ultimo della vita.

Questa non è la visione naturale dell'essere umano: è l'imposizione culturale della cricca malefica al potere.

Quando non ci saranno più né ricchi né poveri, finalmente saremo liberi di dedicarci alle cose che veramente valgono nella vita.

I valori coi quali misurare l'uomo e la donna diventeranno altri dal vile denaro: saranno l'onestà, la libertà, il rispetto reciproco, il gusto per il bello, la valorizzazione della natura, la ricerca della felicità.

Esisteranno egualmente medici di fama, solo che il loro fine sarà sconfiggere le malattie, magari anche ricercare la gloria e la fama, ma non esercitare la professione per soldi.

L'artista sarà pago della propria arte e del riconoscimento altrui, l'artigiano lo stesso: troveranno soddisfazione nel realizzare ciò che sentono dentro e che desiderano comunicare agli altri. Se lo facessero invece per soldi, non sarebbero medici, artisti, artigiani, ma soltanto puttani.

Dopo l'era dello sterco del diavolo, sarebbe bello realizzare una società basata sulla supremazia della politica (nel senso sublime della polis) nei confronti dell'economia. Elevare lo spirito sopra le miserie di un materialismo gretto e brutale.

Gian Paolo ♞ 29.06.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Il vergognoso partito che ci sta governando in vista delle elezioni politiche e dopo aver avuto un bello scossone alle amministrative avrà pensato: siamo troppo affezionati alle nostre poltrone e ai nostri privilegi, peccato, come possiamo fare? diciamo che l'economia è partita, il lavoro è cresciuto e....ciliegina sulla torta, udite udite...blocchiamo i porti!
Ma che brutti cattivoni, razzisti, dove è finita l'accoglienza? e poi quando ben le navi sono davanti ai nostri porti cosa si fa? Ce lo dicano!!
Sono degli schifosi demagoghi, devono vergognarsi e basta.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.06.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sanno da un pezzo che i politici sono venduti, ignoranti, cretini, incapaci e cialtroni.

Non capisco come stiano ad ascoltare sempre gli stessi idioti.

giorgio peruffo Commentatore certificato 29.06.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo...
Questa vicenda gronda di marcio.
Dai vertici che hanno lasciato morire le banche, ai funzionari che hanno smerciato azioni che sapevano valere fuffa in cambio di mutui; persino obbligazioni convertibili in azioni: perversione delle perversioni.

E adesso che la parte sana è stata regalata ad Intesa e quella marcia scaricata su di noi, dobbiamo pure dire GRAZIE al governo che ha salvato le banche.

Ci pijiano proprio per cogli...ni

Gino Leffe 29.06.17 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io toglierei la parte "(questo paragrafo è in parte sbagliato, perché almeno Ubi è stata costretta a fare un aumento di capitale da 400 milioni con i suoi sforzi…non è roba da poco...lo toglierei)"

Alessandro Petrozzi 29.06.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....il provvedimento, è un chiaro messaggio di arrendevolezza a tutti coloro che in futuro vorranno gestire in maniera allegra e "personalizzata" i soldi dei correntisti: a questo punto, le Banche fallite le rilevi lo Stato, piuttosto che regalarle rimettendoci pure i soldi dei contribuenti: si creerebbe almeno l'embrione di una Banca dello Stato con finalità principalmente etico-sociali.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.06.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori