Il Blog delle Stelle
La censura del web è già in atto

La censura del web è già in atto

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 32

di Manlio Di Stefano

Nel giorno in cui Facebook ha deciso di bannare la pagina di Russia Today per alcuni giorni – e qualunque sia la vostra posizione sul mondo dovreste essere davvero preoccupati – vorrei riportarvi alcuni stralci di un articolo molto interessante, rilanciato anche da Wikileaks, di Robert David Steele, ex spia della CIA e, oggi, uno dei massimi esperti di intelligence al mondo.

Dopo aver ricordato le 935 bugie (ormai documentate) raccontate da Dick Cheney per giustificare una guerra da 5.000 miliardi di dollari e la fake news da parte dei militari svedesi - in collaborazione con NATO e CIA - di un sottomarino russo mai esistito che avrebbe "invaso" le acque svedesi, Robert Steele scrive: "come spia della CIA ho creato falsi rapporti di intelligence, mentito a capi di governo e gestito un modesto numero di operazioni false flag (nessuno è morto)".

E poi scrive: "L'assassinio dell'ambasciatore russo in Turchia, l'assassinio del capo revisore NATO pronto a svelare fondi in nero di 250 miliardi di euro utilizzati dalla NATO per corrompere politici e organizzare operazioni "false flag", e le varie operazioni "false flag" in Francia (queste con l'assistenza del Mossad), in Germania e altrove, sono tutti parte del tentativo di avviare la Terza guerra Mondiale – la guerra è un modello di business per la City di Londra e Wall Street, per il Vaticano e Rothschild".
Sono le dichiarazioni di un ex agente della CIA. Non è la verità assoluta, ma sono importanti elementi da porre a conoscenza di un dibattito che fino ad oggi è stato solo a senso unico.

Mi piace riportare quest'articolo di Steele proprio nella settimana in cui per infarto è morto Udo Ulfkotte*.
Ulfkotte è il giornalista tedesco che passerà alla storia per aver avuto il coraggio di proferire pubblicamente queste parole: "che lo vogliate ammettere o no, il fatto che la CIA controlli i media negli Stati Uniti e all'estero non è una teoria cospirazionista, ma è una cospirazione di fatto".

Nel suo libro "Giornalisti Comprati" (2014), Ulfkotte spiegava da insider come l'intelligence USA - quella che senza prove ci dice di credergli quando dice che la Russia ha condizionato le elezioni americane - contatti e paghi (fino a 20 mila dollari) giornalisti europei per scrivere quello che il committente vuole diffondere.
Propaganda cyber, su carta stampata e sull'etere, fatta di bufale un tanto al chilo e "fake news" che hanno un committente e un obiettivo preciso. Tutto questo la rete lo sa bene e proprio per questo c'è chi vuole silenziarla. Noi, però, faremo di tutto per difenderla. Aiutateci diffondendo queste informazioni.

*Udo Ulfkotte fu ospite del blog di Beppe Grillo per un Passaparola nel 2014, ascoltatelo e, se vi serve in italiano, lo trovate su YouTube con i sottotitoli.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Gen 2017, 11:39 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 32


Tags: censura, cia, di stefano, giornalisti, m5s, russia, web

Commenti

 

ciao

dal prestito di due anni, la banca Credit Mutuel sta facendo una buona cosa nel nostro paese l'Italia. questa banca sta facendo tutto pronto per i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito. Quindi ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non viene riconosciuto il nostro stato. Quindi, se si ha realmente bisogno di prestito, vi chiedo di contattare in questa e-mail perché hanno pronti a fare diversi persona troppo.

Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

maria 01 gianni, molise Commentatore certificato 21.01.17 17:11| 
 |
Rispondi al commento

È necessario che il prestito, potete contattarci su questa e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

LOIC durois, molise Commentatore certificato 21.01.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho assistito alla veglia funebre dei media nostrani, causa insediamento presidente Trump, mentre Obama e ' stato celebrato come il più grande statista americano di tutti i tempi.
A me basta sapere che nel programma di Trump c'è l'eliminazione del terrorismo, quel terrorismo creato ad arte per il business della guerra. Obama sul califfato e' stato ambiguo.

Pier 20.01.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento

L'America è grande, perchè riesce a far credere ai beoti che sia democratica, quando in realtà è dittatoriale tanto quanto la Russia, e forse peggio.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 20.01.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Stefano devi informarti bene su Putin e Trump e cambiare rotta ti stai tirando contro gli elettori del Movimento 5 Stelle. Con chiunque parlo dei 5 stelle sono scocciati del tuo elogio a Putin e Trump. Agli elettori del Movimento 5 Stelle, quasi tutti come me, provenienti da lotte di piazza contro il sistema e da ideali umanitari, i Dittatori non piacciono. Caro Manlio so che prima o poi scoprirai chi sono Trump e Putin e ti ravvederai, ma te lo dico di vero cuore i tuoi elogi ai dittatori rattristano fortemente gli elettori 5 stelle.

patti c., Rozzano Commentatore certificato 20.01.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Stefano devi informarti bene e cambiare rotta ti stai tirando contro gli elettori del Movimento 5 Stelle. Con chiunque parlo dei 5 stelle sono scocciati del tuo elogio Putin e Trump. Agli elettori del Movimento 5 Stelle, quasi tutti come me provenienti da lotte di piazza contro il sistema e da ideali umanitari, i Dittatori non piacciono. Caro Manlio so che prima o poi scoprirai chi sono Trump e Putin e ti ravvederai, ma te lo dico di vero cuore i tuoi elogi ai dittatori rattristano fortemente gli elettori 5 stelle.

patti c., Rozzano Commentatore certificato 20.01.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Stefano devo informarti bene e cambiare rotta ti stai tirando contro gli elettori del Movimento 5 Stelle. Con chiunque parlo dei 5 stelle sono scocciati del tuo elogio Putin e Trump. Agli elettori del Movimento 5 Stelle, quasi tutti come me provenienti da lotte di piazza contro il sistema e da ideali umanitari, i Dittatori non piacciono. Caro Manlio so che prima o poi scoprirai chi sono Trump e Putin e ti ravvederai, ma te lo dico di vero cuore i tuoi elogi ai dittatori rattristano fortemente gli elettori 5 stelle.

patti c., Rozzano Commentatore certificato 20.01.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se facebook ha bannato la Russia mi fa solo piacere, dovrebbe bannare tutti i dittatori del mondo che fanno da padroni sui popoli.Per il resto credo sia un fatto circoscritto alla Russia per aver hackerato le elezioni negli USA e perche' avendo fatto questo potrebbe essere un pericolo per l'intero mondo. Il problema degli italiani 'e ben altro il rischio che io politici al governo possano bannare i cittadini per tappargli la bocca.

patti c., Rozzano Commentatore certificato 20.01.17 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo attenti ragazzi, La Russia di Putin non è un angioletto. Critichiamo la nostra classe dirigente per la scarsa libertà d'informazione (77 posto), e poi prendiamo le difese di un paese che in quella classifica ci doppia?
Non voglio certo difendere gli States e la CIA, ma non vorrei che cadessimo dalla padella alla brace.

Giorgio Vitali 20.01.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuna sorpresa sul contenuto dell’articolo. Magari sono sorpreso, nell’intuire che si possa credere, che l’utilizzi di questi mezzi/sistemi, siano di recente applicazione. Questi sistemi, in base agli strumenti disponibili dell’epoca, sono utilizzati, in tutto l’occidente, fin dai primi del 1800. con un unico fine: il controllo reale dei sistemi politi “democratici” nella loro alternanza. Naturalmente, l’alternanza non era mai decisa dagli elettori ma dai mezzi d’informazione che riuscivano a condizionare fortemente la pubblica opinione. Con l’avvento del Web questo condizionamento è andato, via via, scemando creando non pochi problemi al liberismo mondialista. Il veri liberisti o liberticidi, hanno sempre avuto, oltre i mezzi e il tempo, l’idee chiare sul come controllare i vari sistemi “democratici” contrariamente a comuni elettori che sono sempre stai in balia, ingabbiati, da ideologie, contrapposte, tanto da annullarne l’eventuale efficacia, dovendosi accontentare, di volta in volta, del meno peggio. Andando sempre peggio. In un recente post, dove si parlava di censura sul web.. molti sostenevano, ingenuamente, l’impossibilità di poterlo fare. I primi risultati sono già in essere. Inoltre informatevi bene, ma bene, su chi sono i proprietari e a chi fanno capo, i principali motori di ricerca e principali social. Poi, potremo riparlarne, con una visone più corretta e reale.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 20.01.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Per essere realmente credibili e ottenere il plebiscito dovreste prelevare tutti i santa monica e iniziare a deportarli e torturati come ogni singolo zingaro della capitale. Solo così si otterrà la vera giustizia sociale.

Fabio 20.01.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Non c'entra niente, ma quando si soglierà la neve in centro Italia, se sarà veloce, saranno cazzi acidi, tra inondazioni e frane...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.01.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brexit,Trump,il "No" al referendum e il declino di tv/giornali dimostrano chiaramente che ormai la gente di un certo quoziente si informa solo ed esclusivamente su internet (il fatto che la gente sappia che l'ex scimmia Baracca Osama sia il capo dell'isis ne è una prova).
Internet rappresenta la verità,la scomoda verità che vorrebbero censurare ma che mai riusciranno a farlo.
Chiudono un sito e dopo mezz'ora eccone aperto un altro. Perdono solo tempo e fanno capire ancora di più alla gente quale sia la verità. Sono stupidi,basta guardare Pizzuttella :-)

A proposito di Udo Ulfkotte,dite a Grillo di lasciare in maniera fissa la sua intervista in homepage.

Taipan X Commentatore certificato 20.01.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento

ottimo articolo, questi dovrebbero essere argomenti trattati pubblicamente per far prendere coscenza alla gente comune.
GRAZIE

stefano s., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.01.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Manlio della diffusione di questa triste notizia,sperando che arricchisca il coraggio di molti giornalisti che possono fare la loro parte ad orientare l'informazione sulla via della Pace

Paolo Ghiazza 20.01.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori