Il Blog delle Stelle
La banca dei Boschi: tutto quello che bisogna sapere

La banca dei Boschi: tutto quello che bisogna sapere

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 31

di MoVimento 5 Stelle

Febbraio 2014: il governo Renzi entra in carica. Maria Elena Boschi diventa ministra per le Riforme.

Marzo 2014: i banchieri di Veneto Banca e Banca Etruria, due istituti in crisi per avere prestato soldi agli amici degli amici, si riuniscono nella villa di papà Boschi, membro del Consiglio di amministrazione della banca di Arezzo. La neo-ministra è presente. Parlano di come salvare le banche dalle conseguenze delle ispezioni di Banca d’Italia.

Maggio 2014: Pier Luigi Boschi diventa vicepresidente di banca Etruria.

Pochi mesi dopo, Boschi padre incontra il faccendiere Flavio Carboni, sotto processo per avere fondato la loggia P3. Gli chiede aiuto per individuare un direttore generale e trovare nuovi investitori che possano salvare la banca in crisi

Gennaio 2015: la condizione di Banca Etruria è gravissima. Per salvarla il governo Renzi tira fuori dal cilindro un decreto che trasforma le maggiori banche Popolari in Spa e rende, in teoria, la banca di Arezzo più appetibile per nuovi partner.

Gennaio 2015: la ministra Boschi parla con l’ex Amministratore delegato di Unicredit, una grande banca quotata. A Federico Ghizzoni la Boschi propone di acquistare Banca Etruria

Febbraio 2015: la banca dei Boschi viene commissariata

Novembre 2015: arriva il bagno di sangue con il decreto che azzera i risparmi di piccoli azionisti e obbligazionisti di quattro banche, tra cui proprio Banca Etruria. Decine di migliaia di persone lasciate sul lastrico e depredate dei risparmi di una vita.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Mag 2017, 11:11 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 31


Tags: banca, boschi, etruria, m5s, padre, renzi

Commenti

 

Questo messaggio si rivolge alla persona avente bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie per uscire dal vicolo cieco che causano l'economia al giorno d'oggi. Siamo in grado di farvi prestiti in tutti i domini o che siate e con condizioni che vi faciliteranno la vita e un tasso annuale da partire dal 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarle per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni.

Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

Grazie e buona giornata.

Piombi 24.05.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito... Ok

corine bonucie Commentatore certificato 19.05.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Hola aquí está mi correo "prestitobancario2017@gmail.com" Estimado Señor y Entusiasta de la Sra. a hacer un préstamo, con un capital de €28,000,000, corto y largo plazo préstamos ha privado objetivo desde el año 2000 a €500.000 tiene todo gente seria, confiable e integrada, en busca de un préstamo. "" mi tasa de interés varía de 2% por año, dependiendo de la cantidad prestada y el término de rendimiento del fondo como ser único y tener un banco que no quiero violar la ley de usura. Puede pagar los 5 15 años dependiendo de la cantidad de listos. Usted necesita obtener un préstamo: préstamos de financiamiento de bienes raíces son préstamos personales publicar Banco y no tienes prohibidos los bancos, o algo, tienes un proyecto y necesidad de financiación, necesitan dinero para pagar las cuentas, Fondo para invertir en empresas. Nuestra organización no es un banco, y no necesitamos una gran cantidad de documentos. Feria financiamiento y honesto y confiable. Atentamente.. Así que si usted necesita préstamo...

corine bonucie Commentatore certificato 19.05.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento

N°1 di credito tra particolare
Avete bisogno di un credito ? Un credito personale , un mutuo , una redenzione di credito, anche se proibito di credito o di sovra-indebitamento ?
La nostra Organizzazione è una piattaforma di credito tra privati. Per i prestiti tra particolare, creare la cartella sulla nostra piattaforma e prendere in prestito in modo sicuro.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

defri defri Commentatore certificato 19.05.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per gli individui che i caratteri della persona disperata si trovano in stato di bisogno per avviare queste attività. Stiamo anche cercando eventuali persone che sono alla ricerca per il prestito, sono stati derubati in una volta. Facciamo il prestito a tutti coloro senza non prendere nessuna tariffa in anticipo. Tutto questo è fatto in una croce e in modo trasparente totale con documenti di supporto che si può anche guardare i vostri avvocati prima di firmare. Se siete necessitante il prestito è possibile contattare il nostro Manager su questa mail: infos@cibanque.com

Qui il suo contatto Whatsapp: + 330644146852

FRANCK dencil, rome Commentatore certificato 19.05.17 04:30| 
 |
Rispondi al commento

La banca dei Boschi o nei boschi? Arrivare alla verità sarà una caccia la tesoro all’interno di boschi molto fitti ed estesi. Mi pare che molta gente abbia già mostrato una faccia di culo, senza offesa per il culo.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.05.17 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao offerta di prestito serio
Ho ricevuto un prestito di 30.000€ con il 2% di interesse senza protocollo con l'aiuto di Madame Roman Chouinard che il mio concesso questo prestito e due colleghi anche. Quindi, se siete mai bisogno di un indirizzo e-mail di prestito urgente e otterrete il vostro prestito in breve tempo, perché se ho poi riavviare di nuovo è la grazia. Ecco il suo email:chouinardromaine@hotmail.com

brice brice Commentatore certificato 18.05.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliere l'immunità Parlamentare a tutti. Referendum e poi commissariare il Parlamento dando mandato a PM che potranno arrestare chi delinque. I Palazzi degli inciuci devono chiudere per attuare una sana democrazia al servizio dei cittadini su territorio e non a Roma. Questo sistema è medievale proviamo a pensare alla gestione dei conti in stile federale. Uno Stato federale è una forma di Stato in cui i poteri sovrani sono ripartiti con un sistema di divisione, che permette ad ogni regione membro di conservare una parte della propria sovranità (autonomia).

Daniele Quattrini, Milano Commentatore certificato 18.05.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando andremo a votare,e vinceremo: solo il nostro movimento può salvare la nostra Italia e mandare via questi figli di P.....che si mangiano e si vendono l'Italia.
SEMPRE con il Movimento 5 Stelle Benedico Grillo e i suoi Ragazzi

Mario Rossi 18.05.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeterò fino alla noia:
SI DOVEVA EFFETTUARE LA DIVISIONE TRA BANCHE E BANCHE D'AFFARI, PER TUTELARE I RISPARMIATORI dai rischi che corrono gli investitori, e relativo rischio di fallimento delle banche.
INVECE, GRAZIE ANCHE ALL'EURO, E' STATO EFFETTUATO IL BAIL IN, COL RISULTATO DIVERSO CHE, INVECE, UNA BANCA CHE RISCHIA DI FALLIRE PER OPERAZIONI FINANZIARIE O PRESTITI DI GROSSA PORTATA, VIENE SALVATA ANCHE USANDO I RISPARMI DEI CORRENTISTI.
GRAZIE EURO, GRAZIE ITALIA.
RAMMENTO CHE RIFORMARE NON SIGNUFICA DARE UN DIVERSO SENSO, OVVERO UN CONTROSENSO, ALLE COSE.

Giuseppe Casagrande 17.05.17 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo ai giornalisti schierati con le banche, non potrò mai dimenticare lo spettacolo indecoroso dato, all'indomani del decreto "ammazza-risparmiatori", da una delle peggiori "trombette" dei poteri forti, credo durante il programma "L'aria che tira". Ebbene, il suddetto personaggio, dal cognome quanto meno "singolare", che, viste le cose che dice, è davvero tutto un programma (per quanto mi sforzi, proprio non riesco a scriverlo, ma avrete già capito di chi parlo…), aveva iniziato a dare in escandescenze contro il nostro Di Battista, diventando ancor più paonazzo del solito... E tutto questo per il semplice fatto che Di Battista aveva avuto l'ardire di difendere i correntisti di Banca Etruria e delle altre banche simili, gettati in mezzo alla strada dal famigerato decreto del governo Renzi. Non riusciva proprio a capacitarsi, lui, che Di Battista dichiarasse senza riserve di stare dalla parte dei cittadini truffati e ridotti in miseria!... Continuava a ripetere che, al massimo, erano stati colpiti solo i correntisti con un conto superiore ai 100.000 euro e che, perciò, quello di Di Battista era "un populismo insopportabile"!... Certo, cosa importava a lui se anche chi aveva messo insieme 100.001 euro con i risparmi di una vita, era andato in mezzo alla strada o si era persino impiccato?... Nulla naturalmente! Infatti, stare dalla parte della gente e azzardarsi a dire mezza parola contro il potere bancario è solo "polulismo"!... Avrei solo voluto vedere cosa avrebbe detto, il personaggio in questione, se fosse stato lui a trovarsi fra quella gente gettata sul lastrico!...

Gaetano S., Aversa Commentatore certificato 17.05.17 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Cercherò di rimanere, gentilissimio Gaetano, (Aversa) ma non è facile!
L'unico mio figlio, titolare di una piccola impresa, soffocato da tasse e altre gabelle e tiranneggiato da banche bacate, ridotte all'osso dai vecchi ingordi protetti dal governo e prepotenti con chi conta poco, è giá andato via.Lontano.

Pensiamoci!

Dobbiamo essere in tanti a votare 5 Stelle. Ma proprio in tanti e... speriamo proprio di esserlo, perchè il tempo è tiranno e molti italiani non leggono. Non si informano, si lasciano soggiogare stupidamente da fatue e bugiarde promesse e...

Grazie, Gaetano!

Grazie davvero, speriamo che il "nostro"impegno porti almeno a qualcosa di positivo.
Deve essere così!
SARÀ COSÌ!

AD MAIORA!
Paola


A proposito di situazioni nauseanti, sappiamo che i media, in gran parte, fanno sempre quadrato a favore delle banche, che sono la "baracca" da cui provengono i burattini messi a governare per loro conto… E lo scoop di De Bortoli, su questo aspetto, rappresenta un'eccezione davvero miracolosa! In ogni caso, tutti devono sparare a zero contro il MoVimento 5 Stelle, perché osa difendere le vittime della bancocrazia, ridotte alla fame e gettate sul lastrico… Ma di questi malcapitati, ai giornalisti, cosa volete che importi? Siamo d'accordo, i fidi cagnolini non possono mordere il padrone che li nutre, ma mi chiedo ugualmente: come faranno a dormire la notte?... Forse, però, sono io a illudermi ancora che, se i loro padroni hanno rimosso da tempo il concetto di "coscienza", loro che con le parole ci lavorano, ogni tanto, per puro caso, possano riflettere un nanosecondo sul significato di quella parola…

Gaetano S., Aversa Commentatore certificato 17.05.17 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Confermo in pieno la sensazione di nausea! Per l'ennesima volta mi chiedo: ma come fanno i piddioti a non avere anche loro il vomito, assistendo continuamente a porcate una più grossa dell'altra? Spero davvero che siano rimasti in pochissimi ancora intenzionati a votare questa gente! Lo spero sia per loro che per l'Italia! Anche se purtroppo, conoscendoli, per alcuni di loro sembrano esserci ben poche speranze… Come è il caso di uno che ho incontrato tempo fa, durante la campagna referendaria, e che si inalberava per la minima critica al Bomba, sostenendo che quest'ultimo fosse "il miglior premier mai visto in Italia" (SIC!!)…

Gaetano S., Aversa Commentatore certificato 17.05.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile

lidia andres Commentatore certificato 17.05.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
Per incrementare il vostro business all'estero è stato aperto un business e che non hai modo la soluzione viene da te. Si può fare un prestito da Lady JOSINA GOMEZ da 60.000 euro ha 600,000 euro con un tasso del 2% E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
-costruzione di casa
-Azienda aperta
-Aprire un'azienda internazionale
-investimento nel caso di immobili vari,

lidia andres Commentatore certificato 17.05.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

La trasformazione di banca etruria in spa diede la possibilità a Boschi padre di giocare con il cambio e incamerare 65 milioni , oltre a quelli rubati con il fallimento !

vincenzodigiorgio 17.05.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Elena di Etruria (meglio conosciuta come Elena di Renzi) è una figura della
mitomania piddina assunta, nell'immaginario politico, a icona dell'eterna
femmitomane.

Proprio questa sua caratteristica archetipica fa sì che, nell'immensa
bancarotta nata attorno alla sua figura, Elena non venga mai considerata
responsabile dei danni e lutti provocati dalle sue interferenze nate per
appropriarsi della Banca gestita dal padre.

Sua madre Stefania Agresti era sposata con Tiziano Renzi. Un giorno
Stefania venne rapita da Banca Etruria e fu camuffata da ministra del PD.

Da una
contemporanea unione con Banca Etruria e col marito Pierluigi
nacquero:Emanuele Boschi, commercialista e revisore contabile presso lo
Studio BL di Firenze, precedentemente Program e Cost Manager in Banca
Etruria, Pierfrancesco Boschi, ingegnere civile ed Elena, figli appunto di:
Pierluigi, Camera di Commercio, Coldiretti e Banca Etruria.

Il mito narra anche che fosse figlia di Achille Occhetto o di Enrico Berlinguer.
La versione più suggestiva della sua nascita però racconta che essa fosse
venuta al mondo dall'unione tra la dea Nemesi e Zeus, il quale la inseguì
per quasi tutto il globo per trasformarla, sotto forma di vari tipi di
animali predatori: sciacalli-politici del PD.

Aldo B. 17.05.17 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che sconforto sapere che la maggiorparte dei truffati vota ancora PD.

Fabio Luciani 17.05.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA è il nuovo giocattolo di idioti che aiutano vecchi idioti.

E... I piccoli risparmiatori di "certe" banche? Non sono altro che delle pedine da abbattere in un ridicolo e disastroso GIOCO A SCACCHI.

E cosí da una perte buglie, facce di marmo e ammiccamenti, dall' altra stizza, disperazione suicidi.

Gli ignari di domenica a Roma, in maglietta gialla, devono spazzare non I rifiuti inesistenti, ma tutti I politici disonesti, bugiardi, inutili, non sfottere sempre e solo I poveri I 5STELLE...

CHE MISERIA!

Non vedo l'ora di lasciare quest'ITALIA (l'unica cosa sensata da fare) inutile, stupida (come l'EUROPA) e CIALTRONA.

AD MAIORA!

Paola


Babbeo Renzi a Babbo Tiziano:

" Oh, Babbo? Visto che sappiamo che siamo intercettati te lo ripeto: non dire mai le bugie ai PM !... Le mie di bugie! Ok? "


Aldo B. 17.05.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Questi farabutti hanno sulla coscenza la vita di migliaia di persone truffate dalle loro leggi. E dopo si indignano se un barcone di migranti affonda. Hanno messo sul lastrico gente che ha lavorato duramente e messo da parte i risparmi di una vita. L'unica cosa che devono fare è quella di scomparire e non farsi più vedere, ladri !

Poiex Xeiop Commentatore certificato 17.05.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo riguarda un tempo abbastanza vicino. A mio parere questi smanettamenti sono iniziati molto prima.
Sono convinta che tutti questi governi, non eletti da nessuno, sono stati insediati proprio per fare i favori alle banche.
Ricordate il governo Monti? Finanziò banche trattenendo una parte di pensioni ai già pensionati congelandone anche, per due anni, l'aumento dovuto.
Si deve andare ancora più indietro a fare l'analisi, ci vuola una mega inchiesta per cercare di capire che cosa hanno veramente combinato.
Senz'altro quello che uscirà, ci permetterà di non farci fregare di nuovo.

Rosa 17.05.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento

inutile davvero inutile dire quanto tutto questo faccia venire la nausea

IO mi sorprendo sempre più della pacatezza per non dire assopimento di noi italiani: queste decine di migliaia di correntisti non sono scesi in piazza non hanno organizzato una manifestazione sotto casa della Boschi (io non la chiamo nè ministra nè altro che ha le stesse competenze della Fedeli)

Leggere queste brevi e sintetiche righe fa più male di un intero servizio di REport

Dani Cap 17.05.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori