Il Blog delle Stelle
Io non mangio carne agli ormoni

Io non mangio carne agli ormoni

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 81

di MoVimento 5 Stelle Europa

Dalle ceneri del moribondo Ttip stanno nascendo ricatti e forzature dagli esiti imprevedibili. Uno di questi riguarda la carne agli ormoni. Gli Stati Uniti hanno avviato un'inchiesta che potrebbe portare alla riattivazione delle sanzioni commerciali contro l'Europa: l'industria americana vuole importare la carne con gli ormoni ma le regole europee perora lo impediscono. Come misura di ritorsione gli Stati Uniti stanno pensando a una diminuzione della quota di ingresso di tessile e prodotti agricoli (frutta fresca e pomodori, in primis). Diciamo no a questo ricatto: negli Stati Uniti tra il 60% e l'80% dei suini sono trattati con ractopamina, un promotore della crescita che ha delle conseguenze sulla salute umana, affatica il cuore e potrebbe essere cancerogena.

L'Organizzazione Mondiale del Commercio nel 1998non aveva riconosciuto il principio di precauzione in vigore in Europa. Per il Wto è compito dell'Europa dimostrare che la carne con gli ormoni sia nociva. Nel frattempo, in questi anni, numerosi studi scientifici hanno classificato gli ormoni somministrati agli animali come veleno. Nelle Commissioni parlamentari Agricoltura e Commercio Internazionale, i portavoce del gruppo Efdd - Movimento 5 Stelle Europa difendono gli alimenti sani e privi di prodotti chimici, l'etichettatura degli alimenti, la tracciabilità e la trasparenza delle informazioni.

di Tiziana Beghin, Commissione Commercio Internazionale, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa



"Grazie alla loro spada di Damocle, gli americani ci potrebbero ordinare di aumentare la quota di carne importata di svariate tonnellate, da sommare alle 48 mila già in vigore. Queste quote si aggiungerebbero alle altre 80 mila tonnellate di carne già previste dal CETA, il trattato con il Canada. Gli Stati Uniti vogliono sfruttare la situazione per inviare in Europa anche la loro carne trattata con ormoni, molto più economica da produrre. TTIP o non TTIP, gli Stati Uniti sono pronti a invadere il nostro mercato.

Le conseguenze auspicate dagli americani sono due: o l'UE apre ad ulteriori 50 mila tonnellate senza dazi, oppure gli Stati Uniti riattiveranno le sanzioni contro l'Europa fino a quando le nostre regole non autorizzino la vendita di carne agli ormoni. A farne le spese, purtroppo, sarà soprattutto l'Italia, visto che gli USA minacciano dazi punitivi per pomodori, frutta fresca e prodotti tessili. È inaccettabile! Nella prima ipotesi i nostri allevatori, già colpiti duramente dalla crisi, si vedrebbero letteralmente fagocitati dalle nuove tonnellate di manzo d'oltreoceano. Nella seconda, verrebbe a cadere un principio fondante dell'UE: quello di precauzione, che Stati Uniti e Wto continuano a non considerare valido. La guerra è iniziata: noi continueremo a difendere le nostre aziende e la nostra salute, e faremo di tutto per bloccare questa autentica invasione!

di Marco Zullo, Commissione Agricoltura, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa



"L'annuncio di questo provvedimento è stato dato a Bruxelles in Parlamento dalla Commissione europea: gli Usa non avrebbero scrupoli a stracciare il memorandum firmato con l'Europa per poter adottare misure di ritorsione qualora non accettassimo di importare anche carni trattate. Il che si traduce in sanzioni commerciali nei confronti dell'Unione europea. Misure, come l'inasprimento dei dazi, colpirebbero non solo i prodotti agroalimentari, ma anche altre categorie di beni che attualmente rappresentano redditizi settori di export per l'Ue. Si stima che in ballo ci siano nuovi dazi per un valore di 116 milioni di dollari all'anno.

Il memorandum alla base di questo accordo riguarda il commercio di carne bovina tra Ue e Usa: gli Stati Uniti però, non riuscendo a garantire quantitativi di carne rispettosi degli standard di sicurezza europei, per trovare uno sbocco alla propria produzione, vorrebbero forzare la mano per costringere l'Europa ad accettare anche la carne trattata con gli ormoni. La decisione sarà presa nei prossimi mesi, ma sembra quasi che gli Stati Uniti vogliano far passare a forza quello che non sono riusciti a far passare con le buone per il naufragio del TTIP. Dopo il CETA, dunque, si prospetta un altro duro colpo per l'economia dell'Unione europea. Non si può cedere al ricatto americano e i cittadini europei vanno tutelati!"



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Mar 2017, 16:15 | Scrivi | Commenti (81) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 81


Tags: carne, europa, m5s, ormoni, ttip

Commenti

 

Soprattutto con un destinare capitali ragionevole concedere prestiti privati ​​a breve e lungo termine che vanno da € 5000 a € 20 milioni a chiunque serio, affidabile e onesto nel bisogno.

Il mio tasso di interesse è del 2%, è possibile pagare per 1 anno a 20 anni al massimo a seconda della quantità in prestito.

Hai bisogno di:

1- Finanziamento
2- prestiti immobiliari
3- prestiti per gli investimenti
4- prestito auto
5- Prestiti personali

Si sono bloccati vieta bancario e non si ha il favore delle banche o meglio avere un progetto e hanno bisogno di finanziamenti, record di cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Sono in grado di concedere un prestito solo, onesto e affidabile.

Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarmi via e-mail per ulteriori informazioni sulle mie condizioni. E sappiate che la vostra applicazione è durato solo 72 ore Contattatemi per maggiori informazioni

Inserzionista: Loredana DI MAIO

Si prega di contattare via e-mail: loredanadimaio13@gmail.com

grazie di cuore

Loredana 27.08.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Hai bisogno di finanziamenti per consolidare i vostri debiti, o il finanziamento per consentire la vostra azienda a consegnare in pista. Poi si orientare verso di noi, e troverai la soluzione ai vostri problemi finanziari. Siamo al vostro servizio per le applicazioni di prestito private da 2000 € a 500.000 € o più per ogni individuo in grado di ripagare con gli interessi al 2% per un lungo periodo determinato; la gente non gravi (ritornello). Siamo in grado di soddisfare la vostra richiesta entro 72 ore, al più tardi dopo la
ricezione della tua richiesta di prestito. Contattaci solo per posta:

loredanadimaio13@gmail.com

grazie di cuore

Loredana 27.08.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
Io sono la Signora DAVILA è in cerca di un prestito per più di 3 mesi,
Sono stato molte volte ingannato su siti di prestito tra particolare
volendo è un prestito tra individuo in diverse persone.
Ma ogni volta che ho da false istituti di credito e
alla fine ho nulla sul mio conto. Ma per fortuna io sono
caduta su una donna di nome LYSE davvero semplice e il tipo che mi doveva aiutare a trovare il mio prestito di 70.000€ che ho ricevuto sul mio conto 48 ore
dopo senza troppi protocolli.
Quindi voi che sono nel bisogno, come me, è possibile scrivere a lui e
spiegargli la tua situazione potrebbe aiutare la sua mail:
lysemarie3@gmail.com

Davila 25.05.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquisto e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

maldini listea Commentatore certificato 10.03.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

maldini listea Commentatore certificato 10.03.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Prestito offerta per gli individui e le imprese.

Ciao cari lettori
AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta.
Informazioni
Email: jordiverna205@gmail.com
Email:infos.vernajordi@financeagence.com
Grazie

JORDI Verena (verenajordi) Commentatore certificato 10.03.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

smettiamola di mangiare carne, fa solo male alla salute del corpo e infiacchisce lo spirito. Sono vegetariana da 15 anni e non me ne pento. non potevo continuare ad avere rimorsi di coscienza ogni volta che mi sedevo a tavola. oggi, poi, essere vegetariani è diventato facilissimo: anche in Italia da qualche mese è in vendita il QUORN un sostituto della carne costituito da mucillaggini di un microfungo. Specialmente le polpette sono ottime. Si cucinano come la carne con qualsiasi sugo o salsina, contengono proteine, hanno un apporto calorico controllato, sono molto sazianti e soprattutto abbassano la glicemia e il colesterolo. io ne sono entusiasta. cercate sul sito del QUORN per trovare i supermercati che lo commercializzano. In Inghilterra e in Svizzera è consumato quotidianamente da milioni di persone, anche perché fa dimagrire.

donatella savasta fiore, torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.03.17 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho da pensare che: se gli americani come le anonime multinazionali esportano i loro prodotti (di cui non si sa affatto cosa contengono, sfuggendo a tutte le normative europee) in italia a scapito dei nostri produttori e di noi consumatori ignari, che un tempo ci vantavamo del buon cibo italiano espressione massima della buona dieta mediterranea. Intendo dire che per imporci il consumo di alimenti stranieri a discapito di quelli italiani, credo che tutto ciò possa avvenire corrompendo i nostri politici di turno che a queste cose ormai ci sono e ci hanno abituati, questi ci hanno preso gusto con gran guadagno illecito, ma vallo a dimostrare! La cosa va da se, altrimenti perchè succede tutto ciò?

Stefano Monacò 09.03.17 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi fido della saggezza dei cittadini e cittadine . Basta che siano lealmente informati e possano scegliere. Perciò mi basterebbe poter leggere sulle confezioni, in caratteri cubitali ed evidenti : contiene oppure non contiene ormoni . Poi ci regoliamo da soli

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.17 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Io NON MANGIO CARNE .punto !!e lo faccio x gli animali perché basterebbe vedere qualche video sulla verità di come vengono trattati questi poveri animali.,e se ancora c è tanta carne,vuol dire che ancora c'è tanta,troppa richiesta...io sono vegana e sarò anche idiota come qualcuno ha commentato...ma non voglio essere complice di tanta sofferenza e crudeltà...ma è una scelta che deve venire da sola,senza forzature,perché è una scelta d'amore

fra 08.03.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate come me diventate vegetariani sarebbe ancor meglio vegani e cosi se la mangiano loro.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suggerisco questo articolo:
http://www.libreidee.org/2016/08/craig-roberts-sembra-ue-ma-e-cia-il-suo-veleno-leuro/

Giovanni Antonio 07.03.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

ognuno si mangiasse le sue vacche...

Riccardo F., Londra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.03.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Prima costringono l'Europa a sanzionare la Russia
Poi ci ricattano con l'obbligo di acquistare i loro prodotti
Benvenuta globalizzazione
Abbiamo un arma formidabile
Non acquistare più prodotti nei supermercati senza chiara provenienza di tutti gli ingredienti
Senza attendere leggi
Le aziende che non si adeguano perderanno il mercato
La battaglia per l'olio di palma insegna
Poi non ci sono solo i prodotti alimentari
Ci sono auto, telefonia elettrodomestici vendite di aziende attraverso la rete da boicottare
A meno che siate tutti babbei e allora non piangete quando perdete il lavoro
Perché di lavoro si tratta e se si produce in Europa per gli europei non è autarchia nazionalista che sarebbe impossibile da attuare
E non è prematuro mettere una tassa alla robotizzazione
Il mercato è una parola astratta ed insulsa
La quotidiana ricerca di un reddito è la paradossale realtà
per sopravvivere
Che fine ha fatto la battaglia sulla economia circolare ?
Sulla ecologia e contro l'inquinamento ed il riscaldamento del pianeta ?
Se continuano a produrre carni di queste quantità e qualità
si autodistruggono da soli
Anche se si atteggiano a imperatori romani non ne hanno le qualità


Rosa Anna 07.03.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non mangio carne (punto)
:-D

Claudio Amici, Roseto degli Abruzzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.03.17 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Giusto il commento che dice:
" Attenzione, penso che alla quarta riga debba essere sostituito il verbo "importare" con "esportare", altrimenti non è chiaro." si capscce il contrario.
Buon lavoro, avanti con umiltà,franchezza e trasparenza in tutto! Grazie, ciao a tutti.
G. Balzi Torino 7 3 2017

Giovanni Balzi , Torino Commentatore certificato 07.03.17 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che, finalmente, non si inneggia più a Donnie Trump la Frode, qui sul blog ... bene così, ma non ci voleva molto a capire chi fosse realmente questo squallido personaggio.
Non sono fuori tema, vedrete che cosa vi combina questo signore, che da un lato tira fuori gli USA dai trattati commerciali, dall'altro ne adopera tutta la potenza per tiranneggiare sugli altri paesi. E non è utile illudersi che l'Italia, da sola, possa fare fronte a questo tipo di minaccia: per gli USA, siamo come una fetecchia al vento: puzza un'istante, poi svanisce... La vera soluzione sarebbe un'Europa forte, unita davvero, ma questa, al momento e con questa assenza di veri leader politici, è un'illusione. Spero solo che abbiamo imparato la lezione, e che non si glorifichi più questo imbecille, parte assolutamente integrante della casta, dipinto di arancione e con un gatto morto sul capo ...

Riccardo Alasia (riccardoalasia) Commentatore certificato 07.03.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si puo' tranquillamente non mangiare carne, il pesce...quello dei nostri mari, oppure il coniglio che è molto buono e senza ormoni, il pollo no è cresciuto con porcherie .

Carlo A., forli' Commentatore certificato 07.03.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione, penso che alla quarta riga debba essere sostituito il verbo "importare" con "esportare", altrimenti non è chiaro.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio modesto parere dobbiamo uscire il prima possibile, la trappola è già in atto e la legna da ardere è pronta, la sclata al controllo globale a suon di miliardi di valute marce e pronte ad essere unificate ,l'intervento per sanare il debito astronomico degli stati uniti, inghilterra e germania messi insieme non vedono la possibilità di uscirne sani. Infatti a loro ( i potenti rockfeller rotshild ,cock , e altri ) da anni stanno elaborando questi piani, in atto ad oggi agenda 21 .. per info

antonio miccoli 07.03.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto come si sono ridotti gli americani e le americane cibandosi di quella carne agli ormoni? Per risposta proponiamo all'UE la cessazione del blocco delle nostre esportazioni alimentari verso la Russia e se la Merkel non ci sta facciamolo noi da soli. Ma possibile che in questo Paese non ci siano governanti con gli attributi?

sergio giovanardi 07.03.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

matines guissipi Commentatore certificato 07.03.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, in Italia c'era la buona dieta mediterranea con alimenti sani poi purtroppo nel tempo inquinati a forza di modifiche consentite da vari governi e/o con altri governi per money. Gli americani e nessun altro possono pretendere di fare affari vendendo agli altri i loro cibi industriali e/o sottoprodotti modificati a paesi che non li gradiscono. Il cibo non è semplice merce di scambio tanto meno se artefatto come anche la carne. Prima iniziassero a bonificare la terra producendo piu sano, biologico, con meno consumi di carne, mirando a ridurre malattie, distorcere la natura con incluso il continuo massacro/ industriale di poveri animali oltre a spreco ed inquinamento.


Non mangio anche carne e vegetali agli antibiotici


È' solo l'inizio di una guerra commerciale che si prevede lunga e cruenta. Solo una Europa unita può' sperare di vincerla, o almeno pareggiarla.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli USA forzeranno la mano per intossicarci?
Con il Movimento al governo non passeranno, almeno in Italia. Si sono dimenticati che se c'è una forza politica sana e intelligente, l'economia torna subalterna alla politica, e non viceversa. Per esempio potremmo solo prospettargli lo spettro del nostro piccolissimo dubbio sulle nostra adesione a questa NATO, o alle loro svariate basi militari sul territorio italiano...solo prospettargli il nostro piccolissimo dubbio dico, e non altro. Ogni passo va fatto sempre secondo la gamba ed a tempo opportuno, ma intanto prospettarglielo il dubbio; tanto per contrattare, per alzare la posta della nostra sacrosanta tutela!

massimo m., Roma Commentatore certificato 07.03.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

https://www.google.it/amp/www.giornalettismo.com/archives/2207729/daniela-aiuto-laura-agea-rimborsi-m5s/amp/

Ugo Poeta 07.03.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento

____

....se l'Italia era fuori dalla UE non ci potrebbero rivolgerci sanzioni ..

TTIP da il potere ad altri paesi di farci causa da parte delle multinazionali se non compriamo quello che il Governo PD ha sottoscritto con gli altri paesi e il costo delle cause è a carico nostro !


fuori dalla UE e da ogni TTIP TPP subito.

ps

50% del pollo di questo fast-food contiene plastica

Study finds Subway's chicken only contains about 50 percent chicken DNA

http://www.foxnews.com/food-drink/2017/02/28/study-finds-subways-chicken-only-contains-about-50-percent-chicken-dna.html


Un potere incisivo verso il boicottaggio ce l'abbiamo noi consumatori. I grandi produttori in generale, senza una elevata domanda sono destinati al crollo...quindi leggere le etichette; informarsi sulla provenienza dei prodotti e scegliere in modo più consapevole...Forza 5 stelle!

Giorgia 07.03.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

In guerra si praticava l'autarchia.
Questa è una guerra commerciale, quindi si proceda e si pratichi un pò di giusta e sana autarchia.
Inoltre detto processo, porta automaticamente ad un aumento degli occupati.
Ma ci vorrebbero politici con le palle e non ne abbiamo...

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 07.03.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No al Ceta . Non dobbiamo accettare . Lotta dura alla carne ogt .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 07.03.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché,una volta spiegate tutte queste regole assurde che sembrano ricatti , non chiediamo un referéndum sull'uscita dall'Europa e tutti i suoi vincoli assurdi?
#fuoridall'europa

andrea grechi 07.03.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"negli Stati Uniti tra il 60% e l'80% dei suini sono trattati con ractopamina, un promotore della crescita che ha delle conseguenze sulla salute umana, affatica il cuore e potrebbe essere cancerogena."

Perfetto! Portiamo tutta questa carne made USA nelle cucine dei ristoranti del Parlamento italiano.

Sono quelli del PD, FdI, FI , NCD, Liste Civiche e Lega Nord che al posto del fegato c'hanno Brunetta!

Aldo B. 07.03.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli USA minacciano aumento dei dazi e cosi via ?
Bene, noi rispondiamo che che gli rispediamo indietro le tonnellate di carne marcia che già ci rifilano, le navi piene di grano radioattivo e di m..da che ci mandano, e via elencando.
Vediamo chi ci perde di più.
Ma per fare questo, è d'obbligo uscire da questa gabbia, assurdamente soffocante, che è l'europa e l'euro (il minuscolo, è scientemente voluto)

Vincino Fivestar 07.03.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ma al comune di roma siamo diventati una succursale del PD??

non esistono nomi di professionisti e/o politici non legati alle precedenti amministrazioni??

roberto canalini 07.03.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio la tracciabilità sulle confezioni vendute.

Che siano chiare e leggibili senza tranelli o interpretazioni strane.

Voglio essere cosciente di quello che mangio io e i miei figli.

Voglio scegliere se avvelenarmi coscientemente.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Dino,

Come potremo continuare a difendere la dieta mediterranea se importiamo prodotti agroalimentari da altri paesi.

Ci è rimasto ben poco delle nostre tradizioni gastronomiche , non inquiniamole con prodotti di importazione, lottiamo per prodotti sani , coltivati in Italia, incrementiamo l'agricoltura che già langue nel bel paese.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carne con ormoni, polli con aviaria, mucca pazza, ecc. tutto per la globalizzazione.
Che fine farà il made in Italy?

dino vigoli, manfredonia Commentatore certificato 07.03.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Effetto globalizzazione, non se ne esce più se non si prendono decisioni drastiche.
Il Canada porta tanto di quel grano in Italia, la Cina porta tanto di quei pomodori,l'Algeria olio di palma, la Turchia l'olio di oliva,ma pensate che l'Italia non possa produrre per il nostro fabbisogno? Oramai viviamo in un mondo comandato dagli accordi internazionali, che per vendere tecnologia o altro acquistiamo food che riusciamo da soli a produrlo, vedi l'olio,pomodori, grano, mais, ecc.

dino vigoli, manfredonia Commentatore certificato 07.03.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia deve tornare, e se vuole anche l'Europa, a una visione più nazionalista. gli scambi commerciali devono essere strettamente necessari, ogni Paese deve produrre il quantitativo per la sua Nazione,acquistando da Paesi terzi solo materie prime.
Un esempio: la telefonia mobile deve essere italiana, che fattura in italia e impegna lavoratori italiani.
Come l'agroalimentare: i pomodori che noi esportiamo in America e che minacciano di non acquistarli più, si compensano con la mancata importazione dalla Cina.
Le nostre terre sono vuote, coltiviamole!
Chi non accetta può tornarsene a casa propria.

dino vigoli, manfredonia Commentatore certificato 07.03.17 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori