Il Blog delle Stelle
Il regolamento di Dublino è illegale: abbiamo ragione noi

Il regolamento di Dublino è illegale: abbiamo ragione noi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 49

di MoVimento 5 Stelle Europa

L'avvocato generale della Corte Ue demolisce il Regolamento di Dublino. Abbiamo ragione noi che da anni denunciamo i danni e l'illegalità di quell'accordo, firmato per la prima volta nel 2003 dal governo Berlusconi-Lega, che stabilisce come la domanda di asilo di un migrante debba essere esaminata solo dallo Stato in cui il migrante è entrato. Per colpa del Regolamento di Dublino tutti i Paesi in cui avvengono gli sbarchi sono lasciati soli davanti alla responsabilità di gestione delle domande di asilo. Si tratta di centinaia di migliaia di domande: nel 2016 in Italia c'è stato il record di sbarchi nella sua storia: 181.436. Per la stragrande maggioranza dei migranti ltalia e Grecia sono Paesi di passaggio. Il regolamento di Dublino va stracciato: sta trasformando Italia e Grecia nel campo profughi d'Europa.


Questo è il commento di Laura Ferrara al parere dell'Avvocato generale della Corte UE: "il parere dell'Avvocato generale della Corte UE coincide esattamente con gli emendamenti da noi presentati per riformare il Regolamento di Dublino. Da anni sosteniamo che il principio del Paese di primo ingresso va eliminato, non solo perché inadeguato a regolamentare la situazione reale dei flussi migratori, ma anche perché lesivo del principio di equa ripartizione delle responsabilità stabilito dall'articolo 80 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea. Mi auguro che il parere venga recepito dalla Corte UE, in modo che Commissione e Consiglio europeo comprendano che non è solo una questione politica, ma anche giuridica, e che l'Italia è stata vessata finora in maniera ingiusta e illegale".



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Giu 2017, 12:34 | Scrivi | Commenti (49) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 49


Tags: berlusconi, europa, laura ferrara, lega, m5s, regolamento dublino

Commenti

 

Sento il bisogno e la necessità di esprimere sul problema dell’immigrazione una mia assolutamente personale considerazione. Questo non è tempo per prese di posizione opinabili e mutevoli. Sarebbe tempo di fare chiarezza definitiva su certi traffici (mafia capitale docet) e certi dubbi legati alle attività mafiose nonché comportamenti sospetti di alcune Olg.
Se pesa su di noi il vincolo al quale ci costringe la firma del trattato di Dublino, va ricordato che:
a) Il Dublino I nel giugno 1990 porta per l’Italia la firma del governo Andreotti.
b) Il Dublino II viene ratificato nel 2003 dal governo Berlusconi/Bossi. In quel periodo il ministro Roberto Maroni (ora presidente della Regione Lombardia), al sindaco Alemanno (oggi indagato per corruzione) concesse un finanziamento di 30 milioni di euro per poter affrontare “l’emergenza” nomadi. Pacchia a gogò per i corruttori Buzzi & soci! Ma su questo deciderà la magistratura.
c) Dublino III è siglata nel giugno 2013 da Angelino Alfano e da Anna Maria Cancellieri ministri del governo Letta.
Sappiamo perciò chi ringraziare.
Non v’è dubbio che la modifica e la correzione di questo trattato sia necessaria ed urgente, senza tentennamenti e rimandi.
Ma anche vigenti i costringimenti attuali per l’Italia, dovremmo fare chiarezza sull’anormale uso della generosità e della solidarietà operato da Olg come quelle di Germania e Spagna. Qualcuno mette in mare navi dedite a raccogliere migranti fin sotto le coste libiche, come è stato dimostrato. Ebbene, fuori dalle nostre acque territoriali, su queste navi i migranti arrivano in prima istanza tu territorio tedesco o spagnolo o di qualunque altra nave battente bandiera non italiana. Allora, perché mai l’Italia fa sbarcare sul suo territtorio questi profughi, e non fa semplicemente rispettare il

Pino Frontera 15.06.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre non fare errore, è solo ora che si sente bene alla gente. Solo la signora Anissa può aiutare a uscire dalla povertà.
Ciao a tutti
Rendo grazie a Dio per avermi messo sulla strada della signora Anissa KHERALLAH attraverso di essa ho ricevuto il mio prestito tra particolare la scorsa notte a 16 ore a seguito di una testimonianza dei vantaggi di questa generosa prestito. Ms Anissa mia Kherallah fare un prestito di 10.000 euro, di aprire la mia attività. Ho ricevuto questo prestito nel mio conto dopo aver firmato le carte. Io consiglio di non farvi frodare da altre persone, la soluzione al vostro problema è la signora Anissa, se si vuole veramente fare un prestito di denaro per un progetto e qualsiasi altro obiettivo; si prega di contattare il suo. Il prestito concesso das tutti i paesi: in Italia o in Spagna, Brasile, Perù, Venezuela, Francia, Italia, Portogallo, America ......... .Il suo indirizzo: developpement.aide@gmail .com! Si tratta di una donna perfetta e sapiente. Non commettere errori sui miei fratelli e sorelle, questa è la persona giusta per noi che aveva bisogno di aiuto. Grazie a tutti.

lebon jordao Commentatore certificato 14.06.17 13:09| 
 |
Rispondi al commento

LA DEPORTAZIONE DALL'AFRICA MIRA A SOSTITUIRE LA POPOLAZIONE D'EUROPA

Con la globalizzazione della merce a basso costo si è distrutto economia nazionale, oggi con il processo di delocalizzazione forzata e organizzata si cerca di sostituire la popolazione protetti da diritti con dei nuovi schiavi senza diritti pronto a fare di tutto a basso costo.

Il calo demografico meno nascite, abbandono dei giovani verso altri paesi alla ricerca del lavoro e invecchiamento della società, chi vuole lavorare si deve ridurre al rango di immigranti.

LA SOSTITUZIONE PROGRAMMATA DELLA POPOLAZIONE EUROPEA , FILANTROPA DELLA SOLIDARIETÀ

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 14.06.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Una organizzazione internazionale ha previsto che nel 2050 gli europei saranno minoranza in Europa. Questa notizia non è stata divulgata come si sarebbe dovuto: è questo che vuole veramente la popolazione europea?
Personalmente ritengo che quello che non si sta facendo per invertire la tendenza dell'immigrazione sia qualcosa di criminale.
Il M5S ha votato contro il reato di clandestinità adducendo come argomento che sarebbe stato più facile dare seguito ai rimpatri.
Ora abbiamo la legge Minniti che in teoria lo agevolerebbe, ma non ho letto da nessuna parte che i rimpatri si stanno attuando.
Far rispettare la legge e sorvegliare che questo accada è compito della politica e se il M5S vuole essere credibile agli occhi degli italiani dovrebbe battersi affinchè questo accada.
Il 99% dei commenti chiedono di fermare l'invasione e di respingere chi è già quì senza diritto.
I nostri giovani se ne vanno all'estero. Quanti soldi spesi dallo stato e dalle famiglie per la loro formazione che va ad arricchire altre popolazioni e noi in cambio importiamo gente che va mantenuta senza arte ne parte. Altro che ci pagheranno la pensione, intanto spendiamo 5 miliardi di euro l'anno a vuoto, anzi no, per permettere ad altri popoli di dominarci dai prossimi decenni in poi.

bruno proietti 14.06.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco una cosa. Se un migrante rifiuta di farsi identificare e non lo si può fare se no fa denuncia per tortura e trattamento contro l'umanità, che c'entra il trattato di Dublino? Noi "salviamo" tutti (settimane fa abbiamo "salvato" un cadavere, così hanno detto in Tv), gli altri in Europa parlano di rifugiati, quindi farebbero anche bene a rifiutare i nostri migranti perché non sono "rifugiati"; in ogni caso hanno buon gioco a riportarli alla frontiera italiana, dove noi, fess.. cioè civili, non possiamo rifiutare di riprenderli. Da dove nasce la teoria che mentre si decide qualcosa (in anni) uno intanto ha vinto provvisoriamente quello che vuole? Io dico che una ferrari per strada è mia e mentre i nostri tribunali decidono (dopo anni) io intanto la uso (per anni).
P.S. Quando il Saladino prese Gerusalemme ci fu il problema di tanti profughi e liberati che non sapevano dove andare; i locali Alfano, non guadagnandoci, li rifiutavano: allora si obbligò ogni nave che partiva dalla Palestina a prendersene un buon numero a bordo o non partiva. Morale: quando una santa Ong ci porta mille "salvati", può ripartire per la Libia riportando mille NON aventi diritto, altrimenti resta sequestrata in porto per favoreggiamento della immigrazione clandestina (nel tempo che i nostri tribunali decidono sui ricorsi, ovviamente).

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 14.06.17 07:16| 
 |
Rispondi al commento

...prima.....

http://www.ansa.it/webimages/img_395x275/2017/4/21/d975ac5b06002c029f11765f344fc99e.jpg


...dopo.....


https://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2014/08/28/194749183-47590f1d-3e53-48b4-b86f-735657528e18.jpg

Tony 13.06.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

A cosa mirano i Soros /UE

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Richard_Nikolaus_di_Coudenhove-Kalergi

Tony 13.06.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Bene, è un passo me il problema non è l'accordo di Dublino o meno; il vero problema è il riconoscimento dello status di rifugiato indipendentemente dal paese di primo arrivo. Su i 180.000 sbarchi di clandestini dello scorso anno quanti erano i "veri" rifugiati ? Quanti sono stati i rimpatri veri nei paesi di origine e non il ridicolo "foglietto", pardon, decreto di espulsione ?
Non vorrei che il superamento di Dublino si traduca , tipico della politica italiana e del pensare italiano, nell'apertura, più ancora indiscriminata delle frontiere, sbolognando agli altri stati la gestione e l'onere delle espulsioni. Come al solito si tratta della vecchia politica italica-democristiana di non voler assumersi responsabilità e fare scelte; le non scelte tanto care alla nostra politica che sta portando il paese alla rovina.
Il vero nodo della questione è che chi non ha diritto deve essere riaccompagnato nel paese di origine indipendentemente dalla nazione di arrivo. Sarebbe questa la linea che dovrebbe essere condivisa con gli altri paesi !!
Nei giorni scorsi mi trovavo a Crotone quindi vicino al CARA di Isola Capo Rizzuto (qualche
"genio" doveva attendere l'inchiesta della magistratura, che magari finirà nel nulla, per capire che questa gestione dei clandestini foraggia le cosche ?) in città ho notato gruppi di giovani di colore, con cellulari nuovissimi, acconciature alla moda insomma, non davano certamente l'impressione di persone patite che fuggono dalle guerre; semmai mi veniva in mente il paragone con una terra quella del Sud Italia, con tutti gli italiani che vivono con pensioni da fame, dei giovani del sud che sono costretti a fare, le valige, nel migliore delle ipotesi verso la Germania, come negli anni 60 e 70.
Tanto alla politica italiana ai benpensanti dei salotti dell'accoglienza non vedono questo aspetto i loro figli sono "nati" professori universitari, non hanno le pensioni minime, non
abitano nei quartieri del degrado.

Angelo A., Massarosa Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.06.17 15:23| 
 |
Rispondi al commento

blocchiamo l'ondata nera, siamo stanchi di pagare per gli altri,prima vengono gli italiani poi pensiamo agli altri, sto' aspettando una vostra piu' chiara su questo argomento,poi continuero'a votarvi, ultimamente siete stati troppo accondiscendenti sui rom nella capitale e sugli immigrati in genere, gli italiani sono stufi tirate fuori il patriottismo che vi ha sempre differenziato

antonio pompili 13.06.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Mah!
Sarebbe ora che qualche sottomarino della Marina Italiana si lasciasse scappare un siluro diretto a perforare le carene delle navi degli amici di $oro$


OT?

Migranti, la sindaca di Roma scrive al prefetto: "Moratoria sui nuovi arrivi"

Trovo impossibile, oltre che rischioso, ipotizzare ulteriori strutture di accoglienza, peraltro di rilevante impatto e consistenza numerica sul territorio comunale, si legge in una lettera inviata a Paola Basilone

http://bit.ly/2siut29

id &as Commentatore certificato 13.06.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Non basta "augurarselo", bisogna compiere tutti i passi necessari, formalmente e contenutisticamente, affinché la Corte UE recepisca e Commissione e consiglio europeo si adeguino. Insomma bisogna combattere, sollecitare ed argomentare, non basta prendere atto ed augurarsi che le cose vadano come dovrebbero andare.

Nadia R. Commentatore certificato 13.06.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento

La politica sui migranti del M5S è assolutamente incomprensibile. Bisogna che si esprimono e che dichiarino i loro obbiettivi chiaramente senza giri di parole o politichese.
Debbo sapere prima di votare cosa intendono fare.
Non voto Lega perchè non sono credibili( li abbiamo già provati) ,ma sono stufo dell'invasione. Vi rendete conto con i soldi per "l'accoglienza" quante cose si potrebbero fare per gli Italiani? Sanità, scuola , assistenza , disoccupazione, sicurezza ,ecc.
Nella mia casa prima vengono i miei figli e nipoti, poi tutti gli altri. E non ne faccio un colore di pelle .


Mauro 13.06.17 10:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 a 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...

monica ganspere Commentatore certificato 13.06.17 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Per incrementare il vostro business all'estero è stato aperto un business e che non hai modo la soluzione viene da te. Si può fare un prestito da Lady JOSINA GOMEZ da 60.000 euro ha 600,000 euro con un tasso del 2% E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
-costruzione di casa
-Azienda aperta
-Aprire un'azienda internazionale
-investimento nel caso di immobili vari,

monica ganspere Commentatore certificato 13.06.17 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Avevo ragione quando sostenevo che, non potevamo fare a meno di identificarli, e che dopo averli identificati, erano liberi di circolare in Europa e, nessuno li poteva fermare alla frontiera!
Mi chiedo come mai i tanti professionisti della politica che alla fine si scoprono che ci lucrano anche sopra; non lo abbiano mai capito! Volutamente, o per ignoranza?
In ogni caso, è vergognoso essere gestiti di certi personaggi che tutti sappiamo.

umberto argento 12.06.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Leggete,leggete...meditate,meditate...

"L’Unione Europea sta procedendo a passi giganteschi verso un una forma di super Stato destinato ad imporre le sue direttive ai popoli del continente attraverso una oligarchia di tecnoburocrati non eletti da nessuno e che rispondono ad interessi esterni.

La UE ha decretato unilateralmente l’accoglienza indiscriminata per masse di migranti provenienti da paesi dell’Africa e dell’Asia senza preoccuparsi dei problemi che questo comporta sull’assetto dei sistemi sociali di molti paesi europei. Ecc...ecc...

Continua a leggere su:

http://www.controinformazione.info/lunione-europea-si-sta-trasformando-in-un-mostro-incontrollabile/#

Giovanni Antonio 12.06.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

condivido solo parzialmente l'analisi: credo invece che la realtà dei comuni governanti dai 5* mostri una marcata tendenza "al mancato cambiamento". Nel dettaglio, i cittadini non hanno notato nulla di diverso rispetto all'operato delle precedenti amministrazioni: L'immondizia continua a permanere nelle strade così come il degrado ; i vigili continuano a rimanere imboscati in ufficio; le municipalizzate continuano (in molti casi) ad erogare servizi scadenti a fronte di tariffe in constante aumento; La malavita continua ad imperversare indisturbata; buzzurri e cafoni continuano a violare il codice della strada nonché le norme della convivenza civile... Insomma, io credo che IL GIA' NUMEROSO PERSONALE PAGATO DAI CITTADINI, debba essere reimpostato in modo che TUTTI FACCIANO QUELLO PER CUI SONO PAGATI! Basta buonismo di fronte all'assenteismo, al vagabondismo, al menefreghismo, alla connivenza ottusa con i sindacati che proteggono il marciume che si annida nella P. A. di moltissimi comuni : è questo il male maggiore da curare: questo è quello che, molto modestamente, suggerisco agli amministratori 5*

Umberto Tordone Commentatore certificato 12.06.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una parola su QUESTA EUROPA ,mi sembra d'obbligo: eminenti personaggi, oltre che i miserabili politici che ci ritroviamo, sostengono (ancora) che l'Italia... fuori dall'Europa "sarebbe in una condizione di assoluta destabilizzazione economica e sociale" : mi chiedo come si possa essere così stupidi da affidarsi alle alchimie da infallibili maghi anziché riflettere sui DATI MATEMATICI !!!! Cominciamo dal piu' eclatante: dall'adozione dell'euro, IL POTERE DI ACQUISTO DEGLI ITALIANI SI É RIDOTTO DEL 40 % ! Crisi o non crisi, LA DISOCCUPAZIONE É SALITA DI ALCUNI PUNTI PERCENTUALI ! I salari (ed i redditi dei cittadini in generale) SI SONO STABILIZZATI nonostante il crollo dei prezzi delle materie prime ed il calo del valore dell'euro nel cambio con il dollaro ! Il numero dei poveri SI É QUASI RADDOPPIATO !! I prezzi "dei servizi" (SOPRATTUTTO PUBBLICI) SONO ANCH'ESSI RADDOPPIATI SE NON TRIPLICATI ! I limiti imposti dalla UE HANNO MANDATO IN CRISI MOLTISSIMI AGRICOLTORI, ALLEVATORI E PESCATORI ! C'è da aggiungere altro ??? NOI NON SIAMO NE LA GERMANIA NE L'OLANDA... noi siamo il paese di pulcinella e quindi che Dio ci tenga lontani DA QUESTA EUROPA: eventualmente se ne può riparlare quando il ragazzetto Macron avrà messo all'angolo la Merkel ed i burocrati di Bruxelles (così come ha fatto il prode Tsipras)

Umberto Tordone Commentatore certificato 12.06.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

forse qualcuno si illude che da domani cambierà qualche cosa ? I pagliacci al governo... come ovvio, NON SPOSTERANNO NEANCHE UNA PIUMA !!!! Oltre alla ben nota idiota morale buonista che distingue la sinistra, ci sono anche una marea di sudici interessi da salvaguardare (anch'essi facenti capo alla sinistra), interessi che sono già stati abbondantemente citati qui. Importante notare che secondo una proiezione pubblicata ieri, fra poco più di 30 anni, l'Europa sarà islamizzata e la cosa non sgomenta per mero razzismo, ma soltanto perché significa che la nostra civiltà plurimillenaria, oggi, é agli sgoccioli, mentre, sempre oggi, i nostri poveri... sono costretti dai citati buffoneschi governanti, a permanere nel loro miserabile stato... anche perché con i soldi che spetterebbero a loro, "loro" preferiscono incoraggiare l'afflusso dei clandestini !!! Mi aspettavo il crollo del PD alle elezioni di ieri... ma finché la gente nauseata (in questo caso il 40 % degli aventi diritto al voto) reagira' NON ANDANDO A VOTARE, questa situazione oscena, farà molta fatica a cambiare....

Umberto Tordone Commentatore certificato 12.06.17 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Ormai caro Beppe la votazione online sull'immigrazione e' assolutamente datata cioe' vecchia nn piu' attuale.Ps. quando andate in TV non date del TU ai giornalisti o agli altri ospiti di altri partiti,credetimi e' proprio importante..!!

Robby 12.06.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Intanto il Regolamento di Dublino e' in vigore e si applica a danno soprattutto dell'Italia senza che nessun Governo italiano faccia una battaglia seria per modificarlo. Certo che finche' lasceremo libertà' di sbarco nei nostri porti gli amici europei saranno ben contenti e chiuderanno ancor più le loro frontiere.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.06.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
Scoperto il metodo di fare soldi occorre sapere gli attori di questo business, io ho un pensiero atroce:
La Gran Bretagna, la Francia il Belgio e gli stessi fuggiaschi nella traversata contano i MORTI e L'Italia? eppure ci hanno minacciato parecchie volte, addirittura l'attentato ce lo siamo fatto da soli a Torino. Non ci toccano perchè stiamo facendo da corridoio di smaltimento? quindi consentendo il Business dal quale arrivano soldi a loro? Ma allora siamo complici di fomentare il terrorismo, lo stesso che ci minaccia e ci invade giorno per giorno? Siamo parte di un meccanismo che produce soldi al terrore e le spese sono a carico nostro.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 12.06.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Attese 220 mila persone per il concerto di Vasco Rossi a Modena, attese 2.2oo persone per la manifestazione contro il Job-act a Roma. E' QUESTA LA DIFFERENZA!

simona verde Commentatore certificato 12.06.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Dublino è illegale perché in Spagna non arriva nessuno? E a Malta? La ragione è che noi siamo un teatro senza la maschera che strappa il bigietto. Anche Grillo sarebbe fallito in una situazione così. Senza barriere chiunque sfrutta il lavoro altrui e non cerco più di progredire, ma di andare a vivere dove si sta meglio. Imparate dal papa che dice a tutti AccoglieteLI.
Ma tiene le guardie svizzere a sorvegliare i suoi confini.

Vincenzi Gianluca 12.06.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non più recentissimi, ma sempre d'attualità, segnalo questi articoli per coloro che non li avessero ancora letti...ne vale la pena.

http://www.libreidee.org/2016/09/falsa-morale-e-veri-interessi-da-chi-pilota-limmigrazione/

http://www.controinformazione.info/smascherato-il-traffico-di-migranti-clandestini-su-scala-industriale-delle-ong-la-sinistra-accusa-di-complottismo/

http://www.controinformazione.info/immigrazione-di-massa-come-arma-geopolitica/

Giovanni Antonio 12.06.17 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ormai anche la guardia costiera libica ha dimostrato la connivenza di diverse organizzazioni ONG ei trafficanti di carne umana.
Se il piano, ormai palese, è quello di rendere l'Italia un paese di straccioni con una riserva di manodopera a bassissimo costo, non ci sarà evidenza che tenga per fermare questa tratta di schiavi.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 12.06.17 13:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dopo l'omicidio di Rosario Livatino la mamma trovo' i suoi appunti sulla scrivania. C'era una sorta di diario o di scritto sparso in chissà quale contesto. Livatino era cattolico ma illuminato e scriveva: quando moriremo Dio non ci chiederà se siamo stati credenti ma se siamo stati CREDIBILI. E' la cosa piu' difficile. Avere così tanta fede e certezza nelle proprie idee da trasmetterle agli altri senza tentennamenti, senza fretta ma neppure lasciando passare troppo tempo. L'umore dei cittadini è mutabile come le stagioni. Hanno bisogno di vedere risultati concreti , in poco tempo, e che vengano appunto da politici che CI CREDONO. Solo questo. Per il resto permane l'amarezza. P.S. non facciamo dire ai nostri alla radio che le amministrative non sono un test politico. Queste stronzate (che variano a seconda del risultato raggiunto) lasciamole a tutto il resto dell'arco costituzionale . Abbiamo perso, abbiamo perso un bel pezzo di fiducia della gente. Questo è il problema da risolvere in fretta. Non siamo stati abbastanza CREDIBILI

paola 12.06.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono del M5s e dico controllo ingresso emigranti e prima gli Italiani sempre!

Filippo 12.06.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

La raggi con l'ultima sparata sugli zingari ha fatto perdere una montagna consensi, quando si parla dei debiti di affitto delle sedi PD Roma , o dell'imu o ICI che il vaticano non ha mai pagato ,quando si vedranno i fatti ??? Uguali con i migranti , in questo paese che si chiama Italia , gli italiani hanno nemici interni che si chiamano italiani, con 4,5 milioni di italiani in povertà assoluta dobbiamo aiutare zingari e migranti ???? vol del m5s vi siete messi al pari della sinistra tipi Bertinotti dove parlavano ma alla fine non facevano nulla , state perdendo la credibilità verso i vostri elettori , PRIMA DI TUTTO GLI ITALIANI, ex iscritto m5s , io non sono un troll.

luciano chiariello, melzo Commentatore certificato 12.06.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte che quelli che arrivano (o meglio, vengono portati) non sono profughi, non credo proprio che spostarli dall'Italia al resto d'Europa sia una soluzione. Sarebbe un po' come mettere la polvere sotto al tappeto.
Questi poveracci vanno rispediti a casa loro, e se ne hanno bisogno, aiutati lì.

Alberto Lupo 12.06.17 11:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La bacchetta magica non ce l'ha nessuno e neanche il M5S!

Speriamo che non si vada al voto prima del 2018 solo perchè così verranno scelti i nuovi rappresentanti dopo la manovrina aggiuntiva!

Tanto da noi si vince per i demeriti altrui!

Manca programmazione, mancano modelli di riferimento... sentire che si seguono le prassi consolidate fa gelare il sangue!

Ora va bene parlare del problema migranti ma quello che ha fatto crescere il M5S era il voler abbattere i costi inutili, gli sprechi e la mala gestione.

Poi la democrazia dal basso sembra la certificazione di scelte suggerite...

Grazie Beppe per averci provato

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.06.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

L'altalenanza con cui gli italiani votano a destra e a sinistra è in parte comprensibile, anche perchè il M5S in questi ultimi tempi sta commettendo una serie di errori e di valutazioni politiche che rendono più scettici gli elettori. E' arrivato il momento che questo movimento si dia una dritta che vada al di la della giusta contestazione e provocazione. Bisogna attuare delle scelte che diano la possibilità di proporre un programma politico e di governo che poi abbia la possibilità di attuarlo. In questo momento non serve più parlare della cattiva politica messa in campo dai precedenti governi. Bisogna passare all'attacco e andare al governo eventualmente cercando quelle alleanze che consentano di cambiare registro e attuare quelle riforne giuste che servono al nostro paese. Il welfare è stato distrutto e bisogna ricomporlo perchè nopn è possibile che solo pochi debbano potere accedere a tutti i servizi mentre la maggioranza della popolazione rimane fuori o comunque deve desistere perchè non è nelle possibilità di pagare il ticket nella sanità o le tasse dei figli per lo studio. La riforma "Fornero" va immediatamente cancellata e riproposta una nuova legge sulle pensioni che riveda innanzitutto le pensioni d'oro e consenta agli italiani di andare in pensione ad una età congrua e non certamente a settant'anni. Special modo in un momento di forte crisi dove l'occupazione giovanile è ai minimi termini. La rottamazione della vecchia politica (quella della prima repubblica per intenderci) è coincisa con la riproposizione degli stessi politici che per mezzo secolo hanno governato, asprendo ulteriormente il maql costume fatto di corruzione e clientelismo politico-mafioso. Se il M5S non farà il salto qualitativo per governare, potrà anche avere un buon risultato elettorale ma non avrà la forza di potere governare lasciando invariato il quadro attuale e rischiando a mio avviso di perdere l'occasione per cambiare il paese, "ammesso che lo voglia" continuando a fare opposizio

Ermanno Giglio 12.06.17 10:37| 
 |
Rispondi al commento

OKe! sappiamo tutti che i trattati di Dublino non coincidono con la realtà in cui ci vede ormai vittime di una invasione autorizzata da interessi sovranazionali. Il Punto è che il m5s non può ondeggiare su quello che sembra essere la nostra distruzione culturale, morale, identitaria, nonché economica e sociale!. E' ora che il m5s decida cosa vuole fare da grande se vuole che la maggioranza dei cittadini lo segua, sapendo che le elezioni locali sono andate male perché la gente è confusa e ha paura da vendere!. Caro Beppe, con la stessa chiarezza e lucidità con la quale ti proponi a noi, ti voglio dire che se vogliamo spazzare via questi morti viventi dal parlamento è necessario affrontare con determinazione e forza anche le giuste paure della gente. Salut!

Ermete Sestili Commentatore certificato 12.06.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente il trattato di Dublino frutta soldi. Se riuscite a farlo saltare tanto meglio per tutti. Oggi sono triste, non per il movimento ma per gli italiani. CApisco che non vale la pena dare l'anima per gente che riconferma certe scelte. Bisogna essere incisivi, convincenti, credibili senza diventare talebani


Ormai è chiaro che i nemici dell'Italia li abbiamo in casa.
Sono loro i fautori di ciò che accade per l'immigrazione.
Persino la Libia, stato altamente destabilizzato, ha sparato contro le navi dell'ONG.
E il nostro governo, il papa? Queste navi telefonano a Roma per sbarcare il carico sulle coste italiane.
Tutti a dire che dobbiamo soccorrerli perchè sono perseguitati.La sceneggiata di Salvini che va a dormire in un cara, lui che è membro del parlamento europeo, ha mai fatto istanze al parlamento per questo disastro?
L'Italia non si comporta come la Spagna perhcè è il nostro governo che ha scelto tutto ciò che sta accadendo.
Molto probabilmente hanno definito 12 vaccini obbligatori anche per evitare le epidemie, quelli che entrano non sono vaccinati e da noi certe malattie erano scomparse.

Rosa 12.06.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Illegale o meno bisogna che qualcuno riesca a a ratificarlo , soprattutto la parte ove si dice che ai migranti spettano i famosi 35 euro al giorno.
Inoltre bisognerebbe farla finita con la storia degli aiuti senza un budget, ci sono budget per ogni cosa per questo invece un fondo perduto e non definito.
Questo caos ha creato una serie di cooperative che con l'accoglienza non centrano nulla prima ( ricordo il caso di una ditta di derattizzazione che ora gestisce 2 centri d'accoglienza).
L'europa fa orecchie da mercante perchè gli conviene, mentre noi con questo sistema favoriamo illegalità presente e futura!
Fa pensare che coloro che sbarcano sanno già cosa gli spetta, significa che qualcuno glielo dice prima e questo fa pensare ancor di più che vi sia un sistema organizzato dietro le quinte.

Luca S 12.06.17 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo. Speriamo in una vostra vittoria alle elezioni (se mai ci saranno) per implementare tutte le vostre proposte. E la visione globale di Stato.

Silvia Pagano 12.06.17 09:59| 
 |
Rispondi al commento

QUELL'ACCORDO ERA STATO FATTO AFFINCHE' L'IMMIGRAZIONE (A QUEL TEMPO ERA REATO POI I KOMUNISTOIDI DELLA SINISTRA LO ABOLIRONO) FOSSE CONTROLLATA DALLO STATO DI PRIMO APPRODO E QUINDI SAREBBERO STATI ESPULSI COMMETTENDO IL REATO DI INGRESSO CLANDESTINO, POI I MER...DOSI SINISTRI KOMUNISTOIDI ALLARGARONO ALL'EUROPA QUEL MANDATO E QUINDI SI E' VERIFICATA LA CLOACA CHE OGGI E' DIVENTATA L'ITALIA..... NON DATE LA COLPA A CHI VOLEVA BUTTARLI FUORI...

FRADIAVOLO 12.06.17 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HOLDING DELL'ACCOGLIENZA E FILANTROPA DELLA SOLIDARIETÀ...

La questione dei migranti e invasione dall'Africa in molti ci speculano, non si fermano neanche di fronte ai tanti drammi che questo esodo forzato e organizzato di proporzioni bibliche inevitabilmente porta con se.

Un “BUSINISS” che in tempi di magra fa gola ai parassiti sociali. "con gli immigrati si guadagna più che con la droga", e senza correre rischi. Un consiglio che in tanti hanno accettato. Tanti oggi si scopre filantropa della solidarietà.

E’ chiaro che per loro questi esseri umani sono solo dei numeri, che a fine mese si trasformano in una fattura a 6 zeri.

Nessuna umanità, nessuna solidarietà, nessuna inclusione, niente di niente....

IMMIGRAZIONE; 1861 IN AMERICA PER LAVORARE, 2011 IN EUROPA PER NON LAVORARE!

Dal 1861 al 1915 dal vecchio continente emigrano verso il nuovo mondo circa 39 milioni, di cui un quinto dall'Italia, verso america latina dal 1888 la fine di schiavitù in Brasile per sostituire schiavi nei campi e 1892 verso Stati Unite con economia in espansione.

In Europa l’asilo è concesso in base all'articolo 1 della Convenzione di Ginevra del 1951, che vede anche l’Italia tra i firmatari. Quando una persona scappa dal proprio Paese per motivo della GUERRA e arriva al confine italiano, per ottenere asilo deve subito chiedere lo status di rifugiato alla polizia di frontiera.

Attualmente solo il 5% dei arrivi chiedono asilo politico e vengono dai paesi coinvolti nella guerra, sono Iraq, Siria, Afganistan,Somiglia e Eritrea, altri vengono dai paesi africani per motivi economici in cerca di lavoro.

4000 arrivi al giorno dall'Africa un esercito a mano d'opera a basso costo, rimangono per sempre clandestini e non saranno mai integrati e generano guerra tra poveri.

18 miliardi spesi nei ultimi 4 anni, nessuno vuole risolvere il problema, mantenere stato di emergenza e la precarietà' permanente rende...

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 12.06.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Provate a leggere e commentare,
Grazie.

http://www.controinformazione.info/smascherata-dalla-marina-libica-la-complicita-delle-ong-con-i-trafficanti/#

Avevano visto giusto i Procuratori Siciliani.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.06.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori