Il Blog delle Stelle
Il Reddito di cittadinanza per riprenderci lo Stato

Il Reddito di cittadinanza per riprenderci lo Stato

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 31

di Nicola Morra

Alle 11:30 di sabato 20 maggio vi aspettiamo tutti davanti alla Basilica di San Pietro a Perugia. Inizierà da lì la marcia che ci porterà ad Assisi. Sarà la seconda marcia per il reddito di cittadinanza e sarà una marcia sempre più partecipata perché sempre più italiani stanno comprendendo che uno Stato che abbandona i cittadini più deboli, che uno Stato che pensa alle banche, alla grande finanza, che pensa magari anche alle compagnie di assicurazione, ma non pensa ai cittadini e soprattutto ai cittadini più deboli è uno Stato che non merita di sopravvivere a se stesso.

Riprendiamoci lo Stato. Lo Stato ha il compito di difenderci ed è nostro obiettivo corrispondere il reddito di cittadinanza. Con quello ci sentiremo tutti italiani, ma soprattutto ci sentiremo tutti fieri di appartenere alla stessa comunità che interviene a difesa dei più deboli.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Mag 2017, 10:29 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 31


Tags: 20 maggio, m5s, morra, perugia, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Questo messaggio si rivolge alla persona avente bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie per uscire dal vicolo cieco che causano l'economia al giorno d'oggi. Siamo in grado di farvi prestiti in tutti i domini o che siate e con condizioni che vi faciliteranno la vita e un tasso annuale da partire dal 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarle per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni.

Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

Grazie e buona giornata.

Piombi 24.05.17 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei di approfondire realmente i risultati che si otterrebbero con il reddito di cittadinanza, il quale ritengo si rivelerebbe solo un mero aiuto temporaneo, senza ottenere dei risultati concreti a lungo termine, e indurrebbero i più “debosciati” a vivere nel dolce far nulla o “arrotondare” col lavoro nero. Soprattutto in Italia, in una fase storica in cui il lavoro non c’è per nessuno, visto l’alto costo del lavoro, o dovrebbe durare al massimo sei mesi. Il tempo di utilizzare il più efficace “REDDITO DI DISOCCUPAZIONE”
Il reddito di disoccupazione, invece, potrebbe essere una grande occasione per creare lavoro vero e non diventare un mero ammortizzatore sociale (usato inoltre come scambio di voti) a condizione che sia dato come reddito di disoccupazione con un bonus, non in contanti, a chi ne ha diritto, bonus da poter spendere presso qualsiasi impresa, micro impresa, artigiano, società di servizi o commercianti vari.
Mi spiego: Posto che ogni cittadino senza lavoro abbia il bonus di 700/800 euro al mese e che questi si rivolga ad un’impresa che abbia fra le proprie qualifiche le attitudini o le aspirazioni proprie del soggetto beneficiato. Questi, offrirebbe tale bonus all’impresa a fronte di un contratto di lavoro di almeno tre anni, consentendo quindi all’azienda un provvidenziale abbattimento del costo del lavoro. Di contro, otterrebbe la possibilità di qualificarsi secondo le proprie aspirazioni, ottenendo dall’impresa uno stipendio sindacale con pagamento degli oneri sociali, solo sulla differenza in busta paga.
Risultato: dopo tre anni il beneficiato avrebbe, non solo conseguito sul campo una qualifica spendibile sul mercato del lavoro, ma avrebbe consentito, alla stessa impresa, la potenziale possibilità di assunzione a tempo indeterminato dei migliori soggetti qualificati.
Quest’idea scaturisce da un’analisi sul campo, che vede in grave crisi le PMI per l’alto costo del lavoro, in una fase storica di concorrenza sleale dei Paesi extraeuropei.

ALDO BALASSI, Napoli Commentatore certificato 17.05.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...

lidia andres Commentatore certificato 17.05.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento

se lo hanno quasi tutti gli stati membri un motivo valido ci sarà pure lo stato deve essere amico del suo cittadino e non vessarlo con tasse e balzelli e poi abbandonarlo nel caso di bisogno...con i filtri dovuti ma reddito di cittadinanza e lavoro di cittadinanza avanti tutta solo il movimento propone cose utili al paese e poi le realizza con coerenza unica

Roberto Fusilli 17.05.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...

angelia silya Commentatore certificato 16.05.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Voi che vogliono un prestito alla banca per un lungo periodo di tempo ecco un Ms che è grave è che si concede la vostra domanda di prestito. Contattare la Signora Chouinard per la vostra applicazione di prestito. Ecco la sua email: chouinardromaine@hotmail.com

Guepart gerard Commentatore certificato 16.05.17 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Se ho trovato il sorriso grazie
a Mr paul hotz ho ricevuto un finanziamento di € 100.000 e
due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti
questo uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 2%
An. Si presta 500 a 20.000.000 milion di euro. Io consiglio di non scegliere la persona sbagliata, se si desidera applicare in realtà
denaro in prestito per il vostro progetto e qualunque altro. Pubblico
questo messaggio perché Mr paul hotz mi fece bene con
prêt.C'est attraverso un amico che ho incontrato questo
onesto e generoso signor mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Quindi vi consiglio di contattare e vi soddisferà per tutti
servizi che chiedono di lui. Ecco la sua lettera
e: delbarioalxio@gmail.com

DOUSSI 02 Commentatore certificato 15.05.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquisto e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

martine cortez Commentatore certificato 15.05.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi questo:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-05-12/-salari-e-questione-irrisolta-dell-euro-225121.shtml?uuid=AEm3GeLB

Fra le altre cose il Prof Bagnai conferma una cosa che scrissi qui oltre un anno fa: cioe' che gli imprenditori italiani vendono aziende che funzionano a francesi , tedeschi e svizzeri perche' hanno le palle piene di tasse e ricattatori mimetizzati da funzionari pubblici.

Ovviamente lo dice da un punto di vista opposto (preferiscono la finanza) ma il dato di fatto e' lo stesso.

Il sistema non si cura ne' con la compressione salariale ne' con la spesa pubblica senza criterio , ne' facendo fuggire i ricchi perche' una volta scappati mica tornano.

Una brava massaia dotata di buon senso saprebbe fare meglio di Padoan .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.05.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma su via siate del m5s con orgoglio e amore per la nostra amata ITALIA.TRAI 28 PAESI EUROPEI solo l'ITALIA e la GRECIA non hanno il Reddito di Cittadinanza.E' una questione di civiltà;quindi non riportate frasi sconvolgenti,ma se siete italiani dovreste congratularVi col m5s che è l'unica forza politica in ITALIA che vuole rendere felici e civili i cittadini(tutti) a partire col Reddito di Cittadinanza e poi seguire con gli altri contenuti:sanità,istruzione,commercio, turismo in comunità a difesa sempre del cittadino onesto con uno Stato a % Stelle.

franco dimasi, anzio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.05.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

On. Morra serve:

Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale.
Tutto il resto è "aria fritta"!

Lo Stato deve stampare la propria moneta creando investimenti, sviluppo,aiuti alle imprese e quindi occupazione per tutti!

“ Una volta che la gente ha capito il funzionamento della moneta moderna, il Governo non può più
giustificarsi dicendo che non ci sono i soldi per implementare i servizi pubblici, costruire ospedali,,
scuole e infrastrutture.
La capacità di spesa dello Stato a Moneta Sovrana è di fatto illimitata.”
Prof.ssa Stephanie Kelton

Potenzialità della Moneta Sovrana (MeMT)

-Lo Stato non può “andare in rovina” o “finire” il denaro.
-Lo Stato “non è” operativamente “vincolato alle entrate erariali”.
-Lo Stato “non ha bisogno di prendere in prestito” la propria valuta.
-Lo Stato “non ha vincolo di spesa” se non quello autoimposto.
-Lo Stato “può stabilire” il tasso d’interesse, a qualsiasi livello.
-Lo Stato “ha un ampio spazio” di politica economica.
-Lo Stato può perseguire politiche “di piena occupazione”.

Prof. Giacinto Auriti

“Senza la Sovranità Monetaria le nuove generazioni non avranno altra scelta che quella tra il suicidio e la disperazione.”

Maurice Allais (premio Nobel per l’Economia 1988)

“L’attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario, è identica alla creazione di moneta da parte di falsari.
La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto.”

Un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 15.05.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione.”
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 23), 1948

L’Art. 1 della Costituzione lo conoscete tutti, ma vorrei porre l’attenzione anche su questi:

Art. 2. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3 Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Nell’attuale situazione socio/economica il Reddito di Cittadinanza va erogato subito alle fasce più deboli, in forte difficoltà ed esposte alla povertà:
pensionati “al minimo”, disoccupati, esodati.

Con una platea così ridotta sicuramente i soldi ci sono!! Ma occorre fare presto e non perdere altro tempo!
Progressivamente verrà esteso a tutti gli altri a partire, ovviamente, dai redditi più bassi.

Un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 15.05.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo dal post “...Con quello ci sentiremo tutti italiani...”
Molto difficilmente le persone della Lombardia, Veneto, Emilia, che soffrono il “sacco” del nord in favore del sud , Limes, 4/2017 pag 62, saranno contenti di “aiutare” ancora di più, ancora soldi che vanno in direzione Sud; questa iniziativa è spiegata da Nicola Morra , nato a Genova ma con accento campano (secondo me), una persona che da quando è entrata in senato ha visto quintuplicarsi il reddito.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.05.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza per riprenderci lo Stato!
La più grossa stronzata mai sentita!
Parlate tanto di democrazia ma non sapete nemmeno il suo significato!
Il reddito di cittadinanza rende sudditi! Brutte capre ignoranti!
Ma chi vi manda a voi per distruggere il fondamento del nostro Stato? Chi?
Il lavoro! Il lavoro è democrazia, è Stato, è libertà!

Fanculo voi e il vostro reddito di sudditanza!

Tonio Sarchi 15.05.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, avanti così e non solo. Largo a una nuova classe politica di giovani illuminati dal desiderio di servire il Paese e non profittatori del loro sapere per assicurarsi, con il formalismo delle leggi, privilegi indicibili. Via tutti i privilegi, anche passati, a danno dell'erario, con l'obiettivo di una reale redistribuzione delle risorse pubbliche e di un liro più proficuo utilizzo per stimolare l'iniziativa privata secondo i canoni del progresso e dello sviluppo sostenibili

Alessandro Panetti 15.05.17 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Nicola, vedrai che Renzi organizzerà anche lui una marcia. Ormai rincorre tutto quello che fa il M5S. Non è colpa sua, il fatto è che non ha idee e la sua capacità è essenzialmente quella di recitare in tv. Fare sceneggiate e teatrini. Quello è il suo forte ma idee nisba.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 15.05.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Signor Renzi un vero leader politico non fa queste pagliacciate di domenica mattina.Un vero leader con un minimo di onestà intellettuale domenica mattina avrebbe dovuto chiedere scusa a tutti i

Antonio L. Commentatore certificato 15.05.17 11:27| 
 |
Rispondi al commento

siete la nostra speranza da sempre. spero che questa cosa vada in porto. peccato che avrebbero dovuta farla gli altri da anni e anni. non saremmo a questo punto. grazie caro signor morra. siete tutti bravissimi e senza togliere nulla agli altri devo dire che lei e' speciale.
spiacente di non poter esserci il giorno 20 per impegni non procrastinabili. mi sarebbe proprio piaciuto intervenire come ho fatto ad imola. vi sosterro' comunque e spero le adesioni siano tantissime. ne sono sicura. buon lavoro.

r 15.05.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori