Il Blog delle Stelle
Il #ProgrammaTurismo del MoVimento 5 Stelle

Il #ProgrammaTurismo del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 36

di Mattia Fantinati

Finora i governi hanno sempre considerato il turismo una sotto categoria della cultura. Si è sempre fatto turismo con la cultura.
Con noi tutto cambierà perché finalmente parleremo di CULTURA DEL TURISMO. Noi vogliamo che il turismo abbia una sua vera e propria identità. Vi do dei numeri: 1 miliardo investito nel petrolio genera 300 posti di lavoro. 1 miliardo investito nel Turismo genera 12mila posti di lavoro. Quindi quando vi dicono che il turismo è il nostro oro nero, addirittura lo sottostimano.
Vi siete mai chiesti perché l’Italia, pur essendo la meta da sogno di ogni turista, viene visitata una volta sola nella vita?
Vi siete mai chiesti come mai il nostro patrimonio culturale vale 7 volte quello di Francia e Spagna eppure noi abbiamo visite minori e introiti più bassi? Perché non c’è mai stata una programmazione strategica del Turismo. Dobbiamo definire un obiettivo per i prossimi 10 anni: che cosa vogliamo diventare?
Lo faremo con tanti esperti che ci disegneranno numerosi scenari. Poi a scegliere toccherà a voi!


Per Il MoVimento 5 Stelle il turismo è:
1. promozione unitaria ma attenta alle specificità.
2. turismo sostenibile, valorizza e tutela l’ambiente e le popolazioni.
3. turismo digitale: software e hardware che mettono insieme tutti i turisti.

Un’ultima cosa, ricordatevi bene che il turista è il nostro miglior ambasciatore nel mondo! Buon voto a tutti!

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Mag 2017, 14:32 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 36


Tags: fantinati, italia, m5s, programma turismo, turismo

Commenti

 

Ragazzi mi fa piacere che si parli di Turismo come fonte di lavoro potenzialissima, infatti sono molti anni che personalmente sostengo tale opportunità,evidenziata (c/o giornali e enti governativi però senza risposta) inoltre penso che per l'Italia non sia la sola risorsa del nostro paese da perseguire con tenacia .
Ritengo che vi sono anche altre risorse potenziali da perseguire x rivitalizzare il lavoro e dare opportunita e certezze alla nostra gioventù che sintetizzate sono..Cultura..Agricoltura..Ricerca..Turismo Artigianato x ognuna di queste argomentazioni ritengo possiamo fare molto se sviluppate.
A tale scopo a suo tempo feci un sito diversi anni fa che si chiama WWW.ITALIA-RINASCITA.COM che consiglio di vedere con il computer (meglio rappresentativo del cellulare) e nell'angolo della posta potete dare le Vostre impressioni .
Inoltre ora mi rivolgo al Movimento 5 Stelle che spero legga tale mia informativa in quanto desidererei collaborare affinche le argomentazioni citate possano svilupparsi e dare un futuro ai nostri giovani

LUCIANO C., agrate Commentatore certificato 12.05.17 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

marco maurizo Commentatore certificato 11.05.17 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa ho deciso di fare una vacanza in Austria. Arrivato all'aeroporto di Vienna ho incontrato quasi subito un Chiosco dove una bella ragazza mi ha dato informazioni, guida, biglietto per trenino veloce per Vienna Sud. Il trenino era pulito e fresco; è salito un signore ben vestito che ha controllato il mio biglietto, ha fatto il biglietto a due persone che non sapevano dove farlo, ha convertito un biglietto del trenino normale con quello per treno diretto che stavamo prendendo, senza sovrattasse. In circa un quarto d'ora sono arrivato a destinazione, un piacere. Al ritorno, PRIMA di prendere lo stesso treno per l'aeroporto un gruppo di ragazze ha visto che avevo la valigia dell'Austrian lines e velocemente mi hanno fatto loro il check in. Al ritorno a Roma, appena arrivato si sono scatenati i cellulari, Fiumicino era pieno di cartacce; dopo chilometri di cammino ho preso il trenino per Termini "che non fermava" in nessuna stazione, caldo e zozzo. Nessuno ha controllato il biglietto, due persone non sapevano come fare il biglietto ed hanno viaggiato gratis mentre due armadietti sbattevano in continuazione. Il treno ha regolarmente sostato NON nelle stazioni, ma tra una stazione e l'altra, campo nomadi, monnezza, monnezza, campo nomadi etc. La mia amica russa ricorda Roma, ma soprattutto quando le hanno rubato il portafogli alla Bocca della Verità..... etc etc viva il turismo

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 11.05.17 06:53| 
 |
Rispondi al commento

A titolo esemplificativo noi possiamo mettere a disposizione turismo balneare, montano, dei laghi, delle cure idropiniche, di riabilitazione, culturale, musicale, gastronomico, cicloturismo (facendo diventare l'Italia il Paese con la più estesa rete ciclabile d'Europa), turismo per disabili ( caratterizzandoci per un totale abbattimento delle barriere), turismo religioso (grande rivalutazione della via francigena), equestre, canoa (laghi, fiumi e canali) etc etc. Ma tutto questo ha bisogno di una grande regia che veda impegnati tutti i portavoce del M5S nella stessa direzione. Parimenti però bisogna intervenire sugli ostacoli che ci sono, quali bonifica dei territori (industrie dismesse, agenti inquinanti) microcriminalità nei luoghi di attrazione turistica, correttezza nell'applicazione di prezzi e tariffe da parte degli operatori, efficienza nei trasporti, favorire incentivare e seguire la cooperazione tra giovani, pensare ad istituti specializzati nell'erogazione del credito turistico. Si può, si deve fare, Turismo Agricoltura e Ricerca sarà a mio avviso la terna vincente che ci traghetterà fuori dalla crisi. P.S. Essendo la domanda interna depressa, è ovvio che le azioni andranno rivolte soprattutto ad attrarre estimatori del nostro Paese provenienti prevalentemente del Nord Europa, India, Cina e USA

mario ottavio di rienzo, mad1rosso@yahoo.it Commentatore certificato 10.05.17 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi questi signori remano contro abbiamo 3 miliardi di siti turistici ma se non ai le strutture per accoglierli non viene nessuno si è vero abbiamo il petrolio ma non lo sappiamo sfruttare per burocrazia divieti e oppressione.....

sito 10.05.17 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna pensare ad un piano Marshall per il Turismo. Non solo il Ministero per il Turismo, ma quali risorse impegnare in quello che, in un piano strategico industriale, andrebbe definito come motore trainante per far riemergere il Paese e creare occupazione stabile.Ad esempio i risparmi che si potrebbero ottenere dal programma difesa appena votato. Potrei scrivere decine di pagine sull'argomento, alcune sono già elaborate, e sintetizzare qui mi resta difficile. E' come se avessimo una soluzione alla crisi economica, ma non la vedessimo. Siamo naturalmente dotati di 7000 km di coste, di un patrimonio artistico immenso ma mal conservato, di un clima tra i più miti al mondo, immersi come siamo nel Mar Mediterraneo, una delle cucine più rinomate ed ambite al mondo, paesaggi mozzafiato tra isole, spiagge, pianure colline e montagne. C'è solo da valorizzare tutto questo con una unica regia che promuova il Paese all'estero. Semplificazione quindi della materia legislativa sul turismo, rivalutazione ed investimenti sulle scuole che hanno attinenza, come gli Istituti alberghieri, di belle arti, di restauro, di architettura ricettiva, di ingegneri ambientali etc etc etc, l'elenco potrebbe continuare agli elettricisti, idraulici, estetisti, tutte figure necessarie per strutture ricettive e per i turisti e qui enunciate a titolo esemplificativo ma non esaustivo. Mi vengono i mente fisioterapisti, massaggiatori etc per un turismo riabilitativo ad esempio. L'Italia Giardino d'Europa. A ognuno le sue specificità in una Europa unita. Parimenti bisogna intervenire in un maquillage del Paese, (magari nobilitando immigrati in attesa nei centri, detenuti con basse pene, destinatari di reddito di cittadinanza , per ripulire da erbacce e plastica strade, spiagge, canali, fossati, parchi etc etc Piantare fiori ovunque.

mario ottavio di rienzo, mad1rosso@yahoo.it Commentatore certificato 10.05.17 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo soprattutto nel Sud Italia dovrebbe eessere la prima fonte di reddito e di occupazione.Le bellezze straordinarie naturali,architettoniche,storiche e naturali parlano da sole.Bisogna investire in infrastrutture naturalmente rispettando l'ambiente e inculcare una mentalità imprenditoriale che metta il turista al centro dei progetti,coccolandolo e offrendogli un servizio di qualità,che da solo con passaparola servirebbe già a incrementare il settore.

Michele Isernia, Firenze Commentatore certificato 10.05.17 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Come esperto del settore, soprattutto in organizzazione di eventi, per la promozione turistica del territorio, voglio ricordare che l'Italia non è solo grandi Città d'Arte, ma soprattutto Comuni che hanno storia, arte, cultura e bellezza paesaggistica che la stragrande maggioranza degli Italiani non conosce. Un governo che punta sul Turismo dovrebbe valorizzare soprattutto questi itinerari alternativi con leggi a sostegno e finanziamenti a quelle attività di promozione turistica ma d'interesse nazionale, lasciando ai comuni il compito di organizzare fiere e feste locali e tradizionali, ma facendo una scelta sull'utilità (visto che molto spesso sono prebende per voti)... Inoltre abolire questo meccanismo politico affaristico che c'è nelle regioni che a seconda di chi governa si decide di dare TANTI contributi per il turismo e per la cultura a Comuni della stessa bandiera e POCHI SPICCIOLI ai Comuni "nemici". Per fare un'esempio SEZZE (LT) un comune del basso lazio tra i più brutti e povero di storia arte e cultura per la programmazione estiva riceve da Zingaretti 280.000,00 (di cui non si sà che fine fanno) mentre un posto ex turistico, ma ricco di storia, e bellezze naturali come il Circeo o tutto il litorale pontino prendono 15/20 mila euro solo perchè di un'altra bandiera. Così si perdono turisti e posti di lavoro mentre gli altri come al solite ...SE MAGNANO TUTTO detto alla romana.

marcello gasperoni 10.05.17 16:47| 
 |
Rispondi al commento

@ Vincenzo A., Verona
Perché? perché sarebbe stato in conflitto d'interessi

Il Pd ha avuto interesse a sporcare Romaa mangiare sulla monnezza con Carminati SPA.

Ecco perchè se vedo domenica un pdiota pulire un cm q di strada, lo faccio arrestare a priori, per abuso di ufficio: il loro ufficio è sporcare, non pulire.

massimo m., Roma Commentatore certificato 10.05.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Come lavoratore del settore da 40 anni posso dire che abbiamo sprecato per decenni l'occasione di far lavorare almeno il doppio di quanto sono tutt'ora occupati in questo settore perché nei vari ministeri/assessorati/enti del turismo si sono sempre piazzati politici trombati che avevano zero conoscenze e tiravano a campare mentre gli altri Paesi concorrenti si davano da fare. Vi assicuro che ci sono Stati Esteri che hanno due pietre antiche e le valorizzano in modo tale da attirare migliaia di turisti.

roberto gabellini 10.05.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
Hai dubbi, non si vuole rimanere
single?
Essa vi darà la spinta è necessario mettere l'amore nel vostro cammino. *
Discrezione e serietà assicurato.
Contatto, si vedrà di persona la potenza dei suoi riti e le sue previsioni

Queste sono le aree dove mi trovo:
-Rituel emozionante ritorno
-Protezione merci
Vendite del cliente -Attirance
-Désenvoutement
-Torna alla amore per la casa
-Back dell'amato (riportare la sua ex, ottenere la sua ex)
giochi -Chance
-Prendi una promozione al lavoro
-Problemi legale, la giustizia
Incantesimi -Éloigner cattivi
-Guérison

PS: Per ulteriori informazioni o la comprensione, vi prego di contattarmi sul mio indirizzo (alafia.yoyant@gmail.com)
Tel: +229 66 77 69 39 Parlo solo francese

abiosse fad Commentatore certificato 10.05.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, che è ciò che ci spinge a rendere disponibili prestiti rimborsabili da 500 a 1.000.000 EURO e anche più; in termini molto semplici a tutte le persone che possono rimborsare indipendentemente dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. Offro prestiti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia e un periodo di rimborso a prezzi accessibili. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della traduzione. Per tutte le vostre richieste. proposte rispetto con le tariffe e le procedure dei pagamenti.
. Per ulteriori informazioni si prega di contattare
da e-mail:infos@cibanque.com

Numero WhatsApp: + 330644146852

FRANCK dencil, rome Commentatore certificato 10.05.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Io metterei come aggravante di 1/3 della pena qualsiasi reato commesso ai danni di un turista , magari registrandolo come tale e valutare se nel caso un rimborso da parte dello stato che poi si rifara sul reo.
Col turismo ci possiamo vivere alla grande ma loro non vogliono perche col turismo non ci possono minacciare con le decalizzazioni

Massimo x 10.05.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Mobilita': Uber , i turisti quello conoscono e sanno usare , le nostre fermate degli autobus (anche dove funzionano) non sono riconosciute come tali (differenze culturali )

Accoglienza:Airbnb / Booking che valorizzano il lavoro delle famiglie degli italiani e le loro proprieta' , basta leggi che tutelano le grandi catene alberghiere di solito straniere

Norme:Basta !!! Cancellarle tutte salvo l'antiterrorismo

Incentivi al turismo: NIENTE TASSE sul lavoro delle famiglie o dei singoli come compensazione della minore forza contrattuale rispetto al capitale delle catene straniere .

Vedrai che il resto arriva da se' .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 10.05.17 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma no, Onorevole Fantinati, non è vero che nessuno ha mai fatto progetti, ti sei dimenticato l'innumerevole numero di progetti di Franceschini?
Costui mi pare abbia il primato di soldi spesi per cose mai realizzate.
Raccontacele bene le cose.
Questo argomento ci interessa, anche perchè il Comune di Roma è sul lastrico e conoscere quanti soldi ha sperperato Franceschini forse ci permette di impedirgli di continuare a farlo, inoltre Franceschini deve restituire i proventi del Colosseo alla Raggi.

Rosa 09.05.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché' i turisti non tornano in Italia dopo una prima visita? Credo per il contesto, per tutto il brutto che è' visibile intorno alle nostre opere d'arte, per la carenza dei servizi e dei trasporti, per la "furbizia" di gestori e ristoratori, per la mancata organizzazione di circuiti turistici integrati.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.05.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO USA: “ECCO PERCHE’ ABBIAMO UCCISO ALDO MORO”

«La decisione di far uccidere Moro non venne presa alla leggera. Ne discutemmo a lungo, perché a nessuno piace sacrificare delle vite. Ma Cossiga mantenne ferma la rotta e così arrivammo a una soluzione molto difficile, soprattutto per lui.
Con la sua morte impedimmo a Berlinguer di arrivare al potere e di evitare così la destabilizzazione dell’Italia e dell’Europa».
Così parlò nel 2006 Steve Pieczenik, il consigliere di Stato USA, chiamato al fianco di Francesco Cossiga per risolvere la condizione di crisi, in un’intervista pubblicata in Francia dal giornalista Emmanuel Amara, nel libro Nous avons tué Aldo Moro. Ancora prima il 16 marzo del 2001 in una precedente dichiarazione rilasciata a Italy Daily, lo stesso Pieczenik disse che il suo compito per conto del governo di Washington era stato quello
«di stabilizzare l’Italia in modo che la Dc non cedesse. La paura degli ameri...


http://tuttosu.virgilio.it/detail/IL-GOVERNO-USA%3A-%E2%80%9CECCO-PERCHE%E2%80%99-ABBIAMO-UCCISO-A,IMB_427871_251.html

Andatevelo a leggere. E' questo il modo migliore per onorare Aldo Moro, ricercando la verità dei fatti

oreste soria 09.05.17 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Intanto devo dirmi d'accordo su tutto quello che ha commentato il Sig. Zampano. L'Italia potrebbe vivere solo di turismo se solo fosse sfruttato bene (come fanno in altri Paesi). A Roma, per esempio, abbiamo le migliori maestranze del cinema a Cinecittà,; abbiamo dei gladiatori fuorilegge perché si sono creati un associazione apposta, abbiamo un Gruppo Romano Storico, ecc. Perché, mi chiedo, non sfruttare queste risorse creando degli eventi spettacolari proprio per il turismo di massa (vedi il Colossal Ben Hur con la corsa delle bighe e ricostruire in cartapesta il Circo Massimo)? Pensate come quel turista che gli viene proposto un biglietto integrato per l'ingresso al Museo Storico con lo spettacolo delle Centurie che sfilano e/o le corse coi cavalli in costumi d'epoca della Roma Imperiale!


E' stato cancellato il post di Pinocchio in cui denunciava alcuni Grillini che lavorano con l'ospitalità agli immigrati, Comune di Marostica.

O rinunciano o escono dal Movimento.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.05.17 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Con solo il turismo ed anche se si è la nazione più ricca al mondo di arte cultura paesaggi...non corri da nessuna parte.

Chi crea una ricchezza in termini assoluti è l'industria o la pmi avanzate tecnologicamente.
Il tutto condito con il settore della ricerca ben nutrito, che sforna con i cervelli (quelli che scappano in altre nazioni )..brevetti e tecnologie stimolanti appetiti anche nell'industria estera.

Per capire questo meccanismo, bisogna immaginarsi una nazione come se fosse sola al mondo e con le proprie tecnologie si costruisce quel che gli serve.

Col turismo puoi solo invogliare turisti esteri che portano "si" valuta ma niente di più.

Costruirsi quel che serve...significa diventare FORTI COME NAZIONE ..anche se all'estero dovessero chiudere le porte .

Come sta facendo la germania...che esporta sue tecnologie in cina..

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 09.05.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo è il mio settore e per parlare di turismo non si può prescindere dal sistema trasporti che deve essere un sistema integrato:sistema aereoportuale-ferroviario-marittimo,il contrario di com è oggi.Con un sistema trasporti all altezza(fondamentale x raggiungere le destinazioni)passiamo ai servizi:il turismo è come una grande scatola che va riempita di contenuti:dai servizi alberghieri alla ristorazione,dai transfert alle escursioni dai servizi spiaggia a tutti i servizi di commercio e artigianato fruibili dal turista(carrozzerie,parrucchieri ecc).Per valorizzare al meglio le eccellenze dei territori è necessario integrare il settore eventi con le attività produttive del territorio:così si crea una vera industria turistica che oggi in Italia non esiste

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 09.05.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Bene,
adesso arriva Renzino ,
ci pensa lui a pulire Roma, poteva farlo anche prima però.

Ma chi sente queste balle non pensa che lo stanno prendendo per il cul.

Renzino , salvaci tu.
Renzino , pensaci tu.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.05.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Non sono mai stato uno che si arrende facilemnte. Ma la mia impressione è che: morto casaleggio è morto il movimento 5 stelle assieme a lui.

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia potrebbe vivere di solo turismo. Essendo primo paese al mondo della lista Unesco, precede Cina, America, Germania, Russia, Francia etc. I problemi del Paese però, anche se è primo al mondo per siti e monumenti, sono sempre gli stessi: troppa burocrazia, troppe tasse da pagare, troppi magna-magna ai posti di comando, mezzi pubblici preistorici o non puntuali, mancanza di organizzazione, tassisti ladri, centurioni fastidiosi, guide turistiche fai-da-te, venditori di cibo e ambulanti stranieri in ogni angolo, monumenti imbrattati e poco curati, scarsa vigilanza, spazzatura ovunque, giustizia lenta etc. C'e' da rimettere a nuovo l'Italia, se si invita qualcuno a visitarla.

Zampano . Commentatore certificato 09.05.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Mario Moretti, chiedete ai politici se è ancora in galera...

oreste soria 09.05.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Aldo Moro, Mattarella: “Ricordare è dovere morale”.

Ricordare cosa?
Aldo Moro non è stato una vittima del terrorismo, ma un omicidio di stato perché è stato ucciso dalla Cia per contrastare il compromesso storico che avrebbe portato il PCI al governo.
I nostri politici di allora e di oggi lo sapevano e lo sanno e non hanno mosso un dito.
Così come sanno che non è stato ucciso dalle brigate Rosse, ma da Mario Moretti che non ha nulla a che fare con le Brigate Rosse.
Sono i fatti processuali secretati a dirci che Moretti ha fatto arrestare Curcio e Franceschini e non lo dico io che le BR con Moretti erano una cosa e con Curcio e Franceschini erano un'altra cosa, ma lo ha detto il Generale Dalla Chiesa.
Mario Moretti era un infiltrato dei servizi segreti italiani in combutta con la CIA e gli USA che ha fatto ricadere la colpa dell'uccisione di Moro sulle BR.
La figlia di Moro è di queste cose che dovrebbe occuparsi per onorare la morte del padre e non del riconoscimento della legge come vittima del terrorismo.

oreste soria 09.05.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che c'è emergenza spazzatura...direi al prossimo incontro con l'ebete...legge elettorale.... di mandarlo a fare in culo!
Non avete capito che è tutta una messa in scena per andare con il Nano di Corleone?
Perchè non mandarlo a Pomezia...dove senz'altro c'è di mezzo il PD con qualche associazione mafiosa.
Intanto si sta scavando in Consip...sta uscendo altra merda!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.05.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori