Il Blog delle Stelle
Il #ProgrammaSalute del MoVimento 5 Stelle

Il #ProgrammaSalute del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 272

di Giulia Grillo, Mirko Busto e Giovanni Endrizzi

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività. Così inizia l’articolo 32 della nostra costituzione. Noi siamo convinti, e tutti gli indicatori di salute ci danno ragione, che un servizio sanitario pubblico sia lo strumento più efficiente per tutelare quello che, appunto, è un diritto, la salute, non un bene di consumo. Il cittadino non è un cliente né un consumatore, ma è un paziente quando si rivolge alla sanità. Però riteniamo che sia fondamentale investire più risorse, a differenza di quello che hanno fatto gli ultimi governi, che sia necessario anche investire in aree della politica sanitaria che finora sono state marginali. In questo vi chiediamo anche di intervenire. Una di queste aree, per esempio, è proprio quella della prevenzione primaria, che è quell’area della politica sanitaria che serve a rimuovere le cause note di malattie, per esempio nel settore dell’inquinamento ambientale è stato fatto veramente molto poco.

Noi riteniamo sia fondamentale che le politiche sanitarie e le politiche ambientali siano fortemente integrate, non solo da un punto di vista teorico, ma soprattutto integrate e potenziate da un punto di vista pratico. Vi chiediamo anche di esprimervi su un altro settore importante della sanità, che sono le sue risorse umane, medici e gli infermieri che in questi anni sono stati vittime del blocco delle assunzioni proprio come elemento di politica di austerità che ha creato tantissimi disservizi, sacche di precariato, in alcuni casi addirittura sacche clientelari e invece bisogna investire risorse in questo settore e bisogna anche prepararsi al fatto che molti medici presto andranno in pensione e avremo un fabbisogno di medici specialisti molto alto.

Vi chiediamo anche di esprimervi su un settore, invece, della spesa pubblica che in questi anni è cresciuto tantissimo che è la spesa farmaceutica. Secondo noi poteva essere gestita diversamente, in maniera molto più virtuosa. Si sarebbero potute liberare risorse che potevano essere investite in altri settori della sanità pubblica, oppure per ridurre i costi a carico dei cittadini. E infine vi chiediamo anche di esprimervi sulla libera professione medica che dovrebbe essere, secondo noi, più virtuosa e più funzionale anche a smaltire e gestire le liste d’attesa, naturalmente, con adeguati investimenti nel settore delle piattaforme informatiche.

Sempre più studi scientifici lo dimostrano: l’alimentazione è la variabile più potente per influenzare in positivo e in negativo la nostra salute. Secondo l’American Institute for Cancer Research, le cattive abitudini alimentari sono responsabili di circa 3 tumori su 10, e per il Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro, tra il 30 e il 40% dei tumori potrebbero essere evitati se solo adottassimo una dieta più sana. Per questo è fondamentale educare alla salute, anche promuovendo un’alimentazione sana ed equilibrata. Molti prodotti ampiamente consumati, in particolare dalle fasce più giovani della popolazione, contengono ingredienti potenzialmente dannosi per la salute: un eccesso di grassi, eccesso di zuccheri raffinati e additivi. Parliamo di prodotti appetibili, amati dai consumatori, come snack, prodotti da forno, bevande zuccherate e dolciumi. Il programma del Movimento 5 Stelle vuole favorire un consumo più consapevole e attento alla salute di questi prodotti, attraverso un’etichettatura più trasparente, un’adeguata educazione alimentare, e anche incentivando la produzione di cibi più salutari, per noi e per i nostri bambini.

Non possiamo accettare uno Stato biscazziere, che ha incaricato i monopoli di pianificare l’azzardo come un’industria di massa che coinvolge ormai 30 milioni di italiani. Uno Stato schizofrenico che spinge le persone ad azzardare, riconosce l’azzardopatia come una patologia da curare, ma nei contratti ha imposto ai concessionari non il divieto, ma l’obbligo di pubblicità. Il boom dell’azzardo è avvenuto per una serie di fattori: la selvaggia liberalizzazione, la crisi economica, che ha spinto molte persone a sfidare la sorte per cercare una soluzione alla perdita di reddito, la massiccia pressione pubblicitaria e l’omissione di basilari controlli sulle ricadute sociali, sanitarie, l’infiltrazione criminale. Il programma del Movimento 5 Stelle vuole cambiare strada. Vogliamo una strategia articolata per incidere sulla domanda, sull’offerta e anche sul controllo dell’illegalità.

Ps: Alberto Airola si è espresso a titolo personale e non parla a nome del MoVimento 5 Stelle. Tutto il MoVimento 5 Stelle è vicino ai feriti e ai loro familiari, a tutti i torinesi e alla sindaca Chiara Appendino in questo momento di difficoltà.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Giu 2017, 10:16 | Scrivi | Commenti (272) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 272


Tags: Giovanni Endrizzi, Giulia Grillo, m5s, Mirko Busto, programma salute

Commenti

 

Offro di prestito di 5.000 euro ha 10.000.000 euro ha ogni persona capace di rimborsare con un tasso d'interesse del 2%. Per un prestito contattarlo per mail: chouinardromaine@hotmail.com

benoit gerou Commentatore certificato 19.06.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di assistenza finanziaria per i vostri progetti?
È rifiutata dalla banche diverse?
Abbiamo compagnia di assistenza finanziaria mondiale Credit Finance per aiutarti a finire le vostre preoccupazioni finanziarie.
Sito web: www.world-credit-finances.tk
Si prega di contattarci per ulteriori informazioni per posta
Direttore: bekatima10@onet.pl

tima b., italia Commentatore certificato 11.06.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia è un Paese che sta invecchiando rapidamente e cosi fra qualche anno la parte produttiva, che lavora, sarà la metà della Popolazione e dovrà sostenere l' altra metà, quella anziana . Il problema in Sanità sarà quindi la sua sostenibilità puntando su migliore allocazione delle risorse , prevenzione con sani stili di vita , copertura delle maggiori fonti di spesa che sono i quattro grandi raggruppamenti patologici ed il fine vita . Insomma questi sono gli anni decisivi per il nostro Sistema Sanitario che va ripensarlo per consegnarlo ancora efficace alle future generazioni . Non farlo ed attendere sarebbe "criminale" .....

Pietro Luigi Garavelli, Alessandria Commentatore certificato 11.06.17 07:46| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi ma non so che vuol dire commento certificato,sono iscritta al movimento ma non ho mai capito pur avendo chiesto spiegazioni come si fà a mandare il proprio documento.Mi sembra non giusto che la possibilità di parlare con voi sia così blindata. Volevo solo farvi apere quello che anche un bambino capirebbe,vi hanno fregato con la storia dei vaccini obbligatori ,l'aver sorvolato l'argomento con parole "noi siamo per i vaccini " e basta vi ha fatto perdere un sacco di voti ,un argomento così importante l'avete fatto scivolare come se niente fosse. Stavo pensando come vi potevano fregare e hanno trovato il mezzo ,i vaccini obbligatori per tutti,non si salva nessuno. Possibile che dopo tanti sforzi,rinunce e fatica di essere sempre presenti,proprio sul più bello a margine delle elezioni ,cadete come pere mature? Ho letto in una lettera di un padre preoccupatissimo che vi appella,anche "la banda degli onesti" non si pronuncia e mi chiedo anch'io,ma dopo tutti gli sforzi perchè fare in modo di perdere ?

fiorella costa 08.06.17 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche l 'attività fisica è fondamentale per prevenire patologie cardiovascolari e metaboliche, la vita sedentaria uccide. Cancro, obesità, ictus, infarto ed altri mali sono collegati alla vita sedentaria. Prescrivere come un farmaco l'attività fisica per bambini anziani le donne in menopausa e per tutti quelli che hanno bisogno ci farebbe risparmiare soldi e migliorerebbe la qualità di vita di tante persone. Grazie per l'attenzione

Rosa Bevilacqua 07.06.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Affrontare subito il problema delle farmacie Che devono essere libere e possono essere o non essere convenzionate con il ssn. Come mai uno qualsiasi, in italia, puo' aprire un ospedale e svolgere privatamente l'attivita' e un farmacista non puo' aprire una Farmacia privata? Il Concorso attualmente in vigore ha provocative piu' ricorsi al Tar Che aperture per le innumerevoli leggi Che si sovrappongono e rendono impossibile qualsiasi percorso senza blocchi o intoppi Che di fatto non permettono di dare la possibilita' ai giovani farmacisti di svolgere la professione

Luciano cecco 07.06.17 05:40| 
 |
Rispondi al commento

UNO Premetto che i vari post dovrebbero coordinarsi almeno per non smentirsi a vicenda. Da anni nel mio meet up ho dovuto sentire vere e proprie cazzate dagli attivisti sulla malasanità. Non mi è mai riuscito a convincerli neanche delle cose più banali, ed erano stati quasi tutti vittime (o i loro familiari). Gli argomenti sono troppi e non è possibile trattarli tutti. Ma non è possibile continuare con slogan senza senso e con frasi che continuo a sentire da quarant'anni e che hanno in comune solo l'inutilità e la stupidità. Così non si va da nessuna parte e si fa il gioco del nemico. Attività intramoenia: è nata molti anni anni fa. Prima il medico prendeva uno stipendio con varie voci, base, tempo pieno, etc etc. Quando le Asl sono diventate Aziende hanno introdotto il merito (all'italiana), cioè un minimo, poi progetto, poi produttività etc., quel meccanismo stupendo che stanno infilando nella Scuola col quale il Kapò paga il dipendente solo se obbedisce e aumenta il soldo agli amici. Ad ogni contratto il medico riceveva un aumento bilanciato dall'abbassamento delle voci di merito, tanto che da sindacalista dicevo di non insistere nel farci rinnovare il contratto, che almeno non andavamo indietro.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 06.06.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Allora in un contratto un Ministro decise di non aumentare lo stipendio, ma di permettere l'attività privata all'ospedaliero. Le Asl avevano un anno (credo prorogato) per mettere le strutture in ordine. Ricordo che la Sanità è ragionale, quindi i comportamenti sono stati diversi. La logica è questa: un medico fa il suo lavoro (contemporaneamente è diffidato dal fare straordinari che non vengono pagati), e quando ha finito apre il suo ambulatorio personale nella struttura, la Asl prende una percentuale (alcuni Primari, ops Direttori Unità Operativa, furono obbligati ad aprire l'attività interna). Il paziente che vuole essere seguito da quel medico va in ambulatorio, paga e viene visitato. Ovviamente il privato ha molto meno clienti, in genere, rispetto alla Asl, quindi il paziente viene seguito e visitato subito. Siccome siamo italiani questo sistema favorisce chi meno lavora, ovviamente. Questo sarebbe previsto anche per chi lavora nelle sale operatorie. Il contratto era per i medici, ma poi ovviamente altre figure ci si sono infilate, più forti politicamente dei medici che sono la "casta" meno potente che io conosca. A fine mese la Asl accredita sullo stipendio l'attività.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 06.06.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

DUE Cosa è successo. Molte Asl non hanno preparato le strutture ed hanno accreditato le cliniche private dei Luminari come attività intramoenia. Di fatto hanno legalizzato l'attività privata normale, a danno degli altri medici e infermieri non introdotti nel giro. Errore pagare direttamente al medico, è la Asl che deve incassare e girare la voce sullo stipendio, così come tale attività deve essere espletata al di fuori dell'orario di servizio. Le tariffe devono essere concordate e popolari, non esagerate. L'attività interna deve essere rapportata, un medico non può fare solo una ecografia interna e dieci esterne. Le Asl che non adeguano le strutture devono essere penalizzate fino al blocco di tale attività. Con questo sistema sono anche stati razionalizzati perfino Pronto Soccorsi dove invece della struttura era l'ambulatorio privato del medico di P.S. che sosteneva la domanda dei pazienti (che spesso dovrebbero andare dal loro medico). Un altro piccolo appunto: i Direttori devono essere tutti a tempo pieno, ma siamo in Italia, io ho visto spesso nominare Direttori o Responsabili medici che gestiscono il privato mandando altri, oppure vanno ma non firmano per cui risultano a tempo pieno (aumentando pure lo stipendio). Queste sono le cose come sono e come vanno. Su tante altre sciocchezze dette penso in buona fede spero che il Movimento senta solo esperti e non faccia votazioni che non hanno senso. In un meeting venti persone sparavano alla grande, gli unici due medici presenti (5 stelle) dicevano il contrario, chi aveva ragione?

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 06.06.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi sembra che nel vostro programma abbiate affrontato il nodo dei nodi, cioè la questione di una vera esclusività di rapporto dei medici fra pubblico e privato. Solo sgombrando il campo da pericolosissime commistioni tra i due settori si riuscirà ad avere una vera sanità pubblica e, per chi se lo può permettere, una vera sanità privata.
Ma sarà difficile che la nostra categoria (medici) accetterà mai una vera divisione fra i due ambiti. Fate una proposta in tal senso e vi voterò con piacere

antonio di nardo 06.06.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il selfie della bella modella musulmana con Salvini, mi viene da pensare: certo che se i gommoni fossero pieni di modelle anziché di soli uomini, l'approccio verso l'invasione sarebbe diverso.

Anche gli inviti del papa all'accoglienza, avrebbero una risposta più appassionata.

Per non dire della parità di genere: come mai non si levano scudi in favore di un gommone femminile ogni gommone maschile? Le donne devono avere gli stessi diritti soltanto quando si candidano in parlamento e non anche quando "scappano dalla guerra"?

E se quegli uomini scappano tutti dalla guerra, chi è che combatte 'sta "guerra"? Le donne? i bambini? i vecchi? Come mai non li vediamo sui barconi insieme agli uomini?

Ma quanto dobbiamo farci prendere in giro dai "marciatori" milanesi?

Business, quanti crimini si commettono in tuo nome!

Gian Paolo ♞ 06.06.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda ingenua:

Ma dopo 2 anni non si dovevano dimettere tutti gli eletti del Movimento?

Marco F., Fermo Commentatore certificato 06.06.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salute a tutti, volevo sapere se nel programma salute del MoVimento ci sia la salvaguardia personale e Diretta del proprio Sistema Immunitario oppure si vuole appaltare lo stesso alle "cure" delle multinazionali del farmaco con espressa Delega in Bianco. Grazie

alessandro s. Commentatore certificato 06.06.17 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Oggi in ospedale entri verticale ed esci seduto, entri seduto ed esci orizzontale ma nessuno sa dirti il perché. O meglio, un perché bene o male si trova, la colpa è quasi sempre di uno “shock settico”, che in pratica significa tutto e niente, sappi solo che le tue difese immunitarie sono andate a farsi fottere. All’improvviso? Sì, all’improvviso! La ricerca è ferma, la conoscenza delle malattie letali, nuove o che rispuntano, è deficitaria. L’augurio che faccio a tutti è di entrare in ospedale solo in punto di morte.

Franco Mas 06.06.17 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/attribution_link?a=fI0oUyRML5s&u=%2Fwatch%3Fv%3DZmfEAAO9G9o%26feature%3Dshare

alessandro s. Commentatore certificato 06.06.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

la riforma della sanità ('78) era fondata sulle autonomie locali ( sindaci)gome governo le varie controriforme fino alla aziendalizzazione ne hanno fatto pascolo per politici.L'hanno accentrata spezzettandola nelle regioni (con conseguente diseguaglianza fra nord e sud ) hanno ridotto gli ospedali (giusto provvedimento)però senza una DIRIGENZA TECNICA (hanno sopresso le idoneità a primario e i concorsi ) E senza assicurare una SANITA' DI PRIMO LIVELLO ma assicurando l'espansione della sanità private (oltre 1/3 della spesa) l'attività sanitaria è scompensata a favore della attività specialistica contro quella di MEDICINA GENERALE (malgrado la tecnologia che consentirebbe ( ad esempio ) una ecografia e ECG a domicilio (un ecografo portatile costo 700-2000 eu) ECGrafo =700 eu) IEDM per analisi ematochimiche ). LA PREVENZIONE ( ambiente /alimenti / lavoro ) che doveva essere integrata nella usl, è stata smembrata in agenzie o privati (puro businness)

lo sfascio è evidente ma serve una VERA SVOLTA
RIPARTENDO DALLA IMPOSTAZIONE DELLA RIFORMA SANITARIA DAL BASSO E LOCALE , SENZA POLITICI E CARRIERE MEDICHE PER MERITO INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE INCENTRATA SUL CITTADINO.

Carlo ., Padova Commentatore certificato 06.06.17 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Con quella uscita idiota, il ministro Minniti ha dimostrato tutta la inadeguatezza della sua persona nella funzione che sta esercitando.

Alessandro L. 06.06.17 09:24| 
 |
Rispondi al commento

L'art. 32 della Costituzione parla anche del diritto alla libertà di scelta delle cure. E su questo diritto non diciamo nulla? E proprio in un momento storico in cui esso viene completamente ignorato? Mi state deludendo per il vostro allineamento al sistema!

Anna M. Commentatore certificato 06.06.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NATI IN PROVETTA

Che i governi siano creati in laboratorio è fuori dubbio visto lo scarso consenso di cui godono.
Ho fatto questa riflessione quando ho visto l’intervento a Napoli di De Luca al concerto di Battiato,un vero bagno di consenso.

http://video.ilmattino.it/concerto_franco_battiato_intervento_presidente_de_luca-2484806.html

Questa è una vera e propria politica da siparietto.Renzi e i suoi ministri per non parlare di governatori e sindaci del pd si fanno le interviste tra quattro mura dove nessuno li può contestare.Domande e risposte sono concordate a tavolino e poi le interviste montate vengono spiattellate in tv spacciandole come verbo democratico.
Non si può continuare così,ci vuole una vera prova di confronto con gli elettori disabituati da tempo ad avere governi legittimi ma soprattutto democratici.Le elezioni sono quindi una scelta obbligata al di la di tutte le resistenze che farà l’Europa e i mercati che ci vogliono proni e ubbidienti alle regole della speculazione.
Il governo e il parlamento non sono più espressione dell’Italia da molto tempo,questo è il vero grande rischio che stiamo correndo e che sta producendo diseconomie nel nostro paese e non il contrario.
PS
Gli unici che possono avvicinarsi alle persone senza scorta sono gli esponenti del M5S e questo è un fatto non una tesi da laboratorio.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Appendino-Fassino e il ministro MINNITI
se è vero che dopo gli attentati successi in europa in questi ultimi due anni si deve considerare il contesto (come ha affermato Fassino rivolgendo accuse alla Appendino in consiglio comunale), allora perché in tutto questo tempo e per gli stessi motivi il ministro dell'interno MINNITI non ha emanato disposizioni su come dovevano essere organizzati in sicurezza le manifestazioni, gli assembramenti e gli affollamenti, negli stadi, nelle piazze, ecc. ???

lepor 06.06.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Un suggerimento: in campagna elettorale sarà bene battere il tamburo sul fatto che il PD sta smobilitando il SSN Pubblico garantito a tutti i cittadini a favore dei privati, e vuole con tutte le forze il CETA e il TTIP, che ne completeranno la cancellazione; potranno così curarsi, come in America, solo i ricchi.
L'Assistenza Sanitaria garantita ad ogni cittadino è la conquista che ogni italiano elettore sente come la più preziosa, non dimenticatelo.

Vasco Piacentini 06.06.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento

DICHIARATE NULLE LE VOTAZIONI SU ROUSSEAU

NON VI AUTORIZZIAMO AD USARE I NOSTRI DATI PER FALSARE LA PRESENTAZIONE DEI DISEGNI DI LEGGE SOTTOSCRITTI SU ROUSSEAU DAI CITTADINI REGISTRATI CON I PROPRI DOCUMENTI DI IDENTITA'

SPERO SIA CHIARO IL MESSAGGIO STAFF

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.17 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la lettura di questo programma , che tratta anche il tema del sistema scommesse dello Stato , senza menzionare l'intervento istituzionale votato da MIGLIAIA di ISCRITTI al MoVimento possiamo dichiarare che Rousseau ..

la Piattaforma operativa è solamente una misera truffa .. Non inserite più Disegni di legge carissimi compagni d'avventura .. Questa persone non meritano di potersi appropria delle Nostre idee per poi censurarle o peggio appropriarsene indebitamente .

Con Gianroberto Casaleggio sta finendo anche il moVimento 5 Stelle .. Questa è la realtà purtroppo , grazie anche alla smisurata arroganza e disonestà degli appoltronati pagati con soldi pubblici per essere portaVoce e non Politici della casta ..

Per come vi state presentando siete un'altro PD-L , ne più ne meno .. Un'altro grave danno per la nostra vita ..

Finchè regge .

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.17 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Appendino e cara Raggi adesso dovete stare molto attente agli attentati dei PDuisti perché stanno facendo i mandanti del disordine pubblico nelle vostre città!

Con un petardo o una bomba carta gettata da un loro fiancheggiatore ( pagato!) su assembramenti cittadini sportivi e musicali prossimi nelle città di Torino e Roma innescheranno la loro gara ( pre-elettorale!) per potervi denigrare come Sindaci 5 Stelle.

Come potete vedere su rete 4 la Santanché e quelli del PD ora fanno pure gli inviati esterni alle trasmissioni mediaset con lo scopo di provocare ( magari pagandoli pure)-con un un set mediatico allestito ad hoc - diseredati e migranti indigenti che bivaccano nei pressi delle stazioni o quartieri degradati dalle amministrazioni precedenti per far innalzare l'asticella di un degrado delle due città ( Torino e Roma) dentro un film Horror con una premeditata regia politica mediaset, solo per denigrare i più bravi sindaci d'Italia e per loro tanto, troppo, scomodi:

la bravissima Raggi e la meravigliosa Appendino.

Aldo B. 06.06.17 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 5 giugno mia figlia, 9 anni, è stata sottoposta alla vaccinazione contro la meningite.

Aspetto con ansia la fine delle 48 ore in cui potrebbero manifestarsi patologie indotte.

Mi pare di ricordare che, a dire dei responsabili sanitari, non esistesse né pandemia e nemmeno la presenza di pericolosi focolai.

Mi ricordo che la Lorenzin aveva espressamente detto che le vaccinazioni sono gratuite.

Alla faccia del c....!

Io dovrò pagare 50€ per questa singola vaccinazione.


Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato 06.06.17 03:17| 
 |
Rispondi al commento

È successo quello che doveva succedere. Il Movimento Cinque Stelle ha gettato la maschera in Commissione Affari Costituzionali votando contro un emendamento che prevedeva l‘introduzione del voto disgiunto. Lo abbiamo già detto ieri: il voto disgiunto costituisce il cuore del sistema elettorale tedesco. No Martini, no party. Non voto disgiunto, no sistema tedesco.

Come mostra la scheda elettorale che qui alleghiamo, i tedeschi hanno a disposizione due voti: uno per il candidato che si decide di scegliere con l’uninominale, a sinistra della scheda elettorale, ed uno, il secondo, a destra della scheda, che rappresenta il voto per il partito. E i due voti sono disgiunti, anche se sono sulla stessa scheda. Contravvenendo a quanto deciso dagli attivisti in Rete, Toninelli & Company in commissione hanno votato contro l’emendamento che introduceva il voto disgiunto nel progetto di legge elettorale. Dovrebbero per questo essere espulsi dal partito, perché se loro sono, come ha richiamato Grillo di persona sul blog, soltanto dei portavoce dovevano votare per quell’emendamento.

Gli attivisti in Rete sono stati chiamati a votare per un sistema tedesco puro. Non c’è sistema tedesco senza voto disgiunto e i parlamentari a Cinque Stelle hanno addirittura votato contro, accampando “motivi politici”. Più che l’onestà, qui ad essere diventato di moda è il tradimento di tutti i propri principi. Ci sarebbe anche molto da dire su un altro tradimento nei confronti delle battaglie del M5s per reintrodurre le preferenze come segno di democrazia.

Del resto proprio in questa direzione andava il modello elettorale costruito grazie all’intelligenza collettiva della rete dagli attivisti del Movimento stesso. Altri tempi. Grillo lo ha preso e lo ha buttato nel cesso per inciuciare con Renzi e addirittura con Berlusconi. E ora anche sul voto di preferenza i parlamentari a Cinque Stelle hanno votato contro, rinnegando tutto quello per cui si erano battuti in precedenza.

Voteranno tutti insie

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.06.17 02:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..''.minori'' non accompagnati..Svezia..
il PD e i ''portavoce''daranno la colpa a Putin!


http://www.lisistrata.com/news/2016/03/la-svezia-ha-perso-il-controllo-sugli-immigrati-ma-la-colpa-e-di-putin-che-farebbe-filtrare-le-notizie/

Tony 06.06.17 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Una sola cosa. Sanità pubblica senza più tagli ed accorpamenti. ASSURDO fare decine e decine di chilometri (se non centinaia) per passare una visita specialistica e oltretutto aspettando anche parecchi giorni. Per chi è fuori dai centri urbani per avere una visita deve aspettare "secoli" e magari alla data non si è neanche più vivi. BASTA con lo spingere le persone ad andare dai privati. BASTA con l'abdicazione della sanità pubblica a favore di quella privata.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT "Curtu curtu";


(...)“Certe volte, certe volte rido con la figlia di Canale 5, questa è appassionata con suo padre”, aggiunge sprezzante il padrino corleonese riferendosi a Rita Dalla Chiesa. Poi tornando al delitto: “L’indomani gli ho detto: ‘Pino, Pino (si riferisce a Pino Greco detto scarpuzzedda, uno dei più famigerati killer di Cosa Nostra) vedi di andare a cercare queste cose che … prepariamo armi'”. “A primo colpo, a primo colpo – conclude – ci siamo andati noialtri… eravamo qualche sette, otto di quelli terribili, eravamo terribili. Nel frattempo lui era morto ma pure che era morto gli abbiamo sparato là dove stava, appena è uscito fa … ta … ta .. , ta … ed è morto”.


Concedere una morte dignitosa ad un tale pezzo di merda? Certamente, ma almeno al livello di dignità concessa al generale Dalla Chiesa, alla moglie Emanuela Setti Carraro ed al poliziotto di scorta Domenico Russo..(non sono così buono e non aspiro al Paradiso, purtroppo...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.06.17 23:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che siamo in tema di SANITA' e sperando quindi di non essere nuovamente censurato (strana "democrazia diretta" quella del blog e dei suoi solerti censori!...), ripropongo due miei recenti commenti:

> (Era il 31 maggio e si discuteva di... diritti degli animali...)

> (Era il 19 maggio e si discuteva di cd Reddito di Cittadinanza..)

Pi Elle Pi

P.S. - E a proposito di VACCINI...

https://tinyurl.com/yavhw6zd

Pierino La Peste 05.06.17 23:30| 
 |
Rispondi al commento

OT anche le ''bestie'' hanno diritto ...


http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/05/cassazione-apre-scarcerazione-riina-diritto-morte-dignitosa_WH5Xh0xykHbt5MwLXpkuLP.html

Tony 05.06.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Regno Unito di Allah

Il lassismo dei governi britannici ha portato all’invasione. E adesso sono tremila gli estremisti già pronti a colpire

Teresa May ora lo dice a chiare lettere. Dopo tre attentatimessi a segno e cinque sventati promette di far piazza pulita di quella «correttezza politica» che per decenni ha impedito all’Inghilterra di combattere il cancro islamista trasformandola nel Regno Unito della jihad.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,vorrei chiedere a Beppe che sui vaccini sappiamo come la pensa ,perche' non ha speso una parola in merito?

l'unica spiegazione e' che andare contro queste bestie che mangiano sulla salute dei bambini,non e' possibile....., in questo caso lo capisco ,lo avrei fatto pure io

giuliano da jesi 05.06.17 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla luce di quello che sta succedendo in Europa e nel mondo, tutti gli appartenenti a sinistra che, quando era in vita, ma anche da morta, hanno "crocifisso" Oriana Fallaci, dovrebbero chiedere scusa e vergognarsi di quello che hanno detto e scritto contro di lei.

Oriana Fallaci è stata una grande donna, una grande giornalista, una grande scrittrice, una persona che amava il proprio paese.

Lo ha dimostrato da adolescente, quando faceva la staffetta partigiana, mettendo a rischio la propria giovane vita. Lo ha dimostrato dopo quanto è avvenuto in America, l'11 Settembre. Per scrivere la trilogia ha trascurato di curarsi il cancro, l'alieno, come amava chiamarlo, che combatteva da anni. Sapeva che trascurando le cure per dedicarsi alle sue creature, sarebbe morta.

Oriana Fallaci è morta sul lavoro e non è morta per niente, perchè Oriana Fallaci aveva ragione.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Per finire un po' di tecnicismo:
DRG/ICD9CM
La definizione dei DRG non puo' non tenere conto dei tempi di convalescenza a carico dell'INPS , attualmente e' valutato solo il fattore prestazionale . Per cui una diminuzione del DRG puo' trasformarsi in una perdita economica globale considerando anche l'esborso INPS (che pero' e' statale )

Le convalescenze vanno scaricate dall'INPS e portate in carico della struttura sanitaria che ha in carico l'assistito .

Altrimenti si gioca (come ora) allo scaricabarile del costo dell'assistito.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Riterrei necessario aprirsi alla medicina integrata, che riguarda la conoscenza e la pratica integrata di diverse discipline di cura. Dalla chimica convenzionale, all'omeopatia, alla naturopatia ecc.. Con particolare attenzione all'insegnamento di tecniche per la riduzione dello stress. Condivido quello già segnalato nel vs articolo.

fontolan pierfrancesco 05.06.17 22:44| 
 |
Rispondi al commento

E ADESSO LA BOMBA:

Se il SSN va pagato con le tasse , le tasse che pagano i dipendenti del SSN sono una partita di giro .

Risulta pertanto una riduzione di costo portare a zero l'irpef degli addetti del settore sanitario .

In questo modo (essendo i loro compensi mediamente elevati) possiamo abbassare la spesa sanitaria della componente irpef su irpef in quanto l'irpef e' progressiva .

Ovviamente un po' di concorrenza fra i medici non guasterebbe: libero contratto , no irpef , o di qua' o di la' .

Regole da far west , ma chiare .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Sulla Sanità non ho argomenti da proporre, quanto scritto è oro colato.
Non sono d'accordo sul quarto punto.
Il gioco è vecchio quanto l'uomo e se non ci fossero i casinò online ci sarebbero le bische e in ogni caso Lotto e simili sono più che sufficienti per rovinare chiunque decidesse di farlo.
Se dipendesse da me aprirei casinò in ogni centro vacanziero italiano. Ci sono in tutto il mondo e sono un'attrazione soprattutto per i turisti più ricchi. Dalle mie parti ci sono quasi più casinò nel raggio di 40 km dal centro che osterie.
Posso garantire che c'è gente che passa i fine settimana, ponti e intere vacanze solo per giocare.
Credo che vietare il gioco d'azzardo controllato sia troppo da bacchettoni. Forse la salute ne va di mezzo ma ben più pericoloso è l'alcool, per esempio.
Non ne farei un argomento da campagna elettorale.
Il controllo dell'illegalità sì, nel senso più ampio possibile, anche nel settore gioco. Ma bisogna governare, anche per questo.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso veniamo alle cose serie:
TIKET
Una compartecipazione in base al reddito e' una cosa giusta se e' una tassa (cioe' la pagano tutti indipendentemente dalla prestazione ricevuta ) ma e' un aumento di prezzo se e' il corrispettivo di una prestazione.

Cioe' un metodo surretizio per spostare clienti dalla sanita' pubblica a quella privata in quanto il prezzo pagato al privato risulta minore del tiket .

Conclusione: togliere subito tutti i ticket in quanto distorsivi del mercato e promotori ad affossare il servizio pubblico .

Il SSN va STATALE , UNICO E PAGATO CON LE TASSE perche' cosi' costa meno in quanto si evita di pagare il margine AL CAPITALE .

Se qualcuno pensa che io sia marxista si sbaglia, sono solo uno che sa fare i conti .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Io non vado a rizzare tende alla Mecca. Io non vado a cantar Paternostri e Avemarie dinanzi alla tomba di Maometto. Io non vado a fare pipì sui marmi delle loro moschee, non vado a fare la cacca ai piedi dei loro minareti. Quando mi trovo nei loro paesi (cosa dalla quale non traggo mai diletto) non dimentico mai d’ essere un’ ospite e una straniera. Sto attenta a non offenderli con abiti o gesti o comportamenti che per noi sono normali e per loro inammissibili. Li tratto con doveroso rispetto, doverosa cortesia, mi scuso se per sbadatezza o ignoranza infrango qualche loro regola o superstizione. (…) noi italiani non siamo nelle condizioni degli americani: mosaico di gruppi etnici e religiosi, guazzabuglio di mille culture, nel medesimo tempo aperti ad ogni invasione e capaci di respingerla. Sto dicendoti che, proprio perché è definita da molti secoli e molto precisa, la nostra identità culturale non può sopportare un’ ondata migratoria composta da persone che in un modo o nell’ altro vogliono cambiare il nostro sistema di vita. I nostri valori. Sto dicendoti che da noi non c’ è posto per i muezzin, per i minareti, per i falsi astemi, per il loro fottuto Medioevo, per il loro fottuto chador. E se ci fosse, non glielo darei. Perché equivarrebbe a buttar via Dante Alighieri, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, il Rinascimento, il Risorgimento, la libertà che ci siamo bene o male conquistati, la nostra Patria. Significherebbe regalargli l’ Italia. E io l’ Italia non gliela regalo.”
da “La rabbia e l’orgoglio” di Oriana Fallaci.

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 22:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:
Per la barba del profeta
I Musulmani ritengono che sia una indicazione del Profeta Maometto la necessita' per il buon Musulmano di non radersi la barba .
Non e' prescritto dal Corano esplicitamente , e' indicato invece nella Bibbia ebraica : "Non vi taglierete in tondo i capelli ai lati del capo, né deturperai ai lati la tua barba". [Levitico 19, 27]. In questo caso chi parla e' Dio in persona .

E' evidente che i popoli amerindi che non hanno barba non potranno mai essere ne' buoni ebrei ne' buoni musulmani .

Per loro fortuna.

Ebrei e Musulmani condividono lo stesso Dio che non sapeva che non tutti i maschi del pianeta hanno la barba.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Aquisto di beni e servizi:
attenzione: comprende i trasferimenti al settore privato convenzionato.

E qui nasce il primo "problemone" : lo stesso medico che costa un casino e si lamenta di tutto nell'ospedale pubblico lavora come un operaio alla catena di montaggio nella clinica privata riuscendo a farla guadagnare sul singolo DRG ove il pubblico perde .

La via non puo' che essere una: o di qui o di la': fine dell'Intramoenia e delle compravendite dell'assistito.


Acquisto di beni: CONSIP unica ed obbligatoria anche per le cliniche private, in questo modo si evita sia la concorrenza al ribasso , sia la pretesa "migliore qualita'" del servizio privato.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso parliamo del personale circa il 35% del totale e per la maggior parte di ruolo medico.

Un medico medio ha un costo di circa 100.000 euro , se giovane meno , se primario molto di piu' .

Questi stipendi sono elevati rispetto a quelli della industria privata.

Seconda conclusione: per abbassare il costo del personale bisogna assumerne di piu' , abbassando il costo medio (piu' giovani) e sospendendo tutte le pratiche di maggiorazione del costo del lavoro imposta dalla restrizione delle assunzioni (straordinari) .

Riducendo i primariati ai soli universitari per ragioni di formazione.

Magari non tutti sono d'accordo ma almeno parliamo sui numeri.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dati da qui:
http://www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/articolo.php?articolo_id=46816
e qui:
http://www.agenas.it/aree-tematiche/monitoraggio-e-valutazione/spesa-sanitaria/monitoraggio-della-spesa-sanitaria

Anno 2015 in migliaia di euro :
Organi Istituzionali 117.386
Personale : 35.993.401
Beni e servizi: 71.597.133
Di questi beni e servizi la farmaceutica conta per 8 milioni circa (2013)
PRIMA CONCLUSIONE: non perdiamo tempo a cercare di ottimizzare il 10% della spesa , si lavora prima sul resto.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Londra: svelati i nomi dei due "cittadini??" britannici che si sono dilettati ad ammazzare nel nome di Allah.......
Ci sono anche le foto dei due stronzi...
Ma sa che bello se nel loro paradiso invece delle 72 vergini trovano 72 mongoli arrapati?

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 05.06.17 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non esiste un islam buono e/o moderato, esistono le persone buone e/o moderate.

cioe', quelli che fanno 'ste cose sono dei matti esaltati che qualcuno istiga a fare questa roba. il fatto che siano musulmani, oggi va cosi', in passato erano i cristiani. sono sempre esistiti i matti esaltati e ogni volta si presentano in un modo diverso. perche' chi li sa e li vuole manipolare usa gli stratagemmi del momento. solo in tempi recenti, gli italiani si sono fatti manipolare da mussolini, i tedeschi da hitler. non erano mussulmani e hanno scatenato un bordello che la meta' basta.

a parte che ogni tanto anche oggi ciocca anche qualche cristiano, ad es quello che ha ucciso decine di persone nell'isola svedese pochi anni fa. era un integralista cristiano.

(p.s. i mafiosi sono dei gran credenti e cattolicissimi).

carlo 05.06.17 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' non partiamo dal lavoro gia' fatto ?

Alla regione Lazio.....

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.06.17 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Islam ? NO GRAZIE

https://www.youtube.com/watch?v=fieiF2D_v_M

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.06.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che la figlia di Travaglio è rimasta coinvolta nei fatti di Torino. Spero tutto risolto in bene.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 21:09| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di alimentazione:quesito per i responsabili di sanita'ed agricultura.quanto lontano dovrebbe essere il seminato dal traffico stradale ed autostradale???

sergio boscariol 05.06.17 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Polizia, il tweet del Cosip: "Dire che non tutti i musulmani sono terroristi..."

Una polemica travolge il sindacato di polizia Coisp (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia), che nel tardo pomeriggio di domenica, dall'account ufficiale, ha postato un tweet dal sapore razzista. Un attacco, durissimo, nei confronti della comunità musulmana. "Dire 'non tutti i musulmani son terroristi' è come liberare 10 leoni in città e dire: 'Tranquilli, solo 4 sbranano, gli altri sono innocui...". Una frase piovuta all'indomani dell'attacco di Londra, che sabato sera ha provocato sette morti.

Ovvie le polemiche. Su Twitter sono arrivati diversi attacchi alla polizia: "Dire 'non tutti i poliziotti sono fascisti' è come dire che 'tranquilli, solo 4 sono fascisti, gli altri simpatizzano". Altri utenti invece hanno usato toni più pacati, ma non meno polemici: "Da ex poliziotto a poliziotti: ma non provate vergogna intellettuale?". E ancora: "Quel sindacato, se così lo vogliamo chiamare, spesso e volentieri fa e dice cose inaccettabili". Il tweet è stato rimosso nel pomeriggio di lunedì, e il gesto non è passato inosservato.

************

Quando lo diceva la Fallaci, apriti cielo.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attualità: Domani l'approdo in aula e giovedì previsto il voto finale
Leggo su Avvenire: Legge elettorale. Via libera dalla Commissione. Ecco il nuovo testo
“si mette una sola croce che attribuirà al contempo il voto per il candidato nel collegio uninominale e per la lista proporzionale con il suo stesso simbolo.”

Stando così la situazione molto probabilmente non voterò affatto, devo comunque ammettere che non ho proprio capito in pratica come funziona.

Mettiamo che il mio collegio possa eleggere 2 Parlamentari per un determinato partito
e sotto il simbolo ci siano 3 candidati: capolista Tizio, poi Caio e Sempronio.

Supponendo si possano esprimere preferenze e Tizio prenda il 10% Caio il 25% Sempronio il 30% mentre il restante 35% siano voti al solo simbolo.
Entreranno in Parlamento i 2 più votati e il capolista Tizio resta fuori,
oppure resterà fuori il secondo classificato Caio perchè Tizio come capolista somma al suo 10% anche il 35% dei voti al simbolo?

Se invece non si possono esprimere preferenze, ci saranno solo 2 nominativi,
oppure chi, fra Caio e Sempronio, entrerà in Parlamento oltre al capolista Tizio?

patti chyari 05.06.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da milano grandi cazzate!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.06.17 20:53| 
 |
Rispondi al commento

chi e'dentro e'dentro chi e' fuori e' fuori basta con L'intramagna dare dignita' al lavoro!!!

sergio boscariol 05.06.17 20:49| 
 |
Rispondi al commento

chiaro limpido e recoaro è il piscio su 'Aiuola' il resto sono bollicine .

indro frizzi 05.06.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

@ Carlo A., forli'

Io ho risposto alla tua e-mail.
Se non l'hai ricevuta significa che tu non sei più l'amministratore del tuo PC

Ciao


Altro che legge elettorale La priorità per la Boldrini: cognome materno ai figli

La presidente della Camera frena sul voto anticipato: "Non è automatico, prima dobbiamo votare il pacchetto sui diritti di orfani di femminicidio e madri"

************

Questa vive su Marte

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un attacco ogni 15 giorni L'Europa delle moschee si porta la guerra in casa

Così abbiamo ricreato le condizioni per farci distruggere: finiremo come i cristiani d'Oriente


***************

Se qualcuno non l'avesse ancora capito, siamo in guerra nostro malgrado...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Così il Qatar finanzia in Italia moschee e scuole coraniche

Nell'ultimo anno la Qatar Charity ha stanziato 25 milioni per costruire 43 moschee in Italia. Ma dietro la fondazione ci sono sospetti di legami con al Qaeda
Con i suoi 2milioni e 700mila abitanti, il "piccolo" Qatar è un attore importante nel mercato internazionale, con le sue grandi aziende come la compagnia aerea nazionale Qatar Airways e la rete televisiva internazionale Al Jazeera, ma anche con i forti investimenti del Paese nel mondo sportivo: già principale sponsor del Barcellona, il Qatar ospiterà i campionati mondiali di calcio nel 2022.

Ma non è solo ricchezze petrolio. Il Qatar è anche proselitismo. O meglio lo è la "Qatar Charity Foundation", la più importante istituzione di assistenza islamica dell'Emirato che ha tra i tanti obiettivi la costruzione di moschee in tutto il mondo. In Italia ha mosso i primi passo nel 2013 quando ha messo a disposizione 2,5 milioni di euro per la costruzione di quattro moschee in Sicilia.

In Italia la maggior parte dei finanziamenti alle comunità islamiche sono finanziate dalle ong del Qatar, lo Stato con cui da oggi Arabia Saudita, Egitto, Bahrein, Emirati Arabi Uniti e Yemen hanno chiuso i rapporti diplomatici. L'accusa mossa a Doha è di finanziare il terrorismo islamico facendo arrivare soldi a organizzazioni vicine ad al Qaeda, Stato islamico e Fratelli Musulmani. "Se Dio vuole conquisteremo Roma. Non con la spada, ma con la Dawa (il proselitismo, ndr)", recita un hadith del profeta Yusuf al-Qaradawi, il leader spirituale della Fratellanza Musulmana che predica dal Qatar e dagli schermi di Al Jazeera, l'emittente satellitare dell'emirato wahabita. Negli ultimi anni le associazioni islamiche hanno costruito decine di moschee e scuole coraniche con i finanziamenti del Qatar. Stando alle parole del presidente Ucoii, l'imam fiorentino Izzedin Elzir, solo i 25 milioni provenienti dalla ong Qatar Charity sono serviti nell’ultimo anno "per costruire 43 moschee".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Appendino e cara Raggi adesso dovete stare attente agli attentati dei PDuisti che fanno i mandanti di disordine pubblico! Con un petardo o una bomba carta gettata da un loro fiancheggiatore su assembramenti cittadini sportivi e musicali prossimi nelle città di Torino e Roma innescheranno la gara per denigrarvi come Sindaci 5 Stelle.

Come potete vedere su rete 4 la Santanchè e quelli del PD si fingono inviati delle trasmissioni mediaset per provocare ( magari pagandoli pure)-su un set ad hoc - diseredati e migranti indigenti per far vedere un degrado delle due città ( Torino e Roma) da film Horror con una regia politica, solo per denigrare i più bravi sindaci d'Italia e per loro troppo scomodi: la Raggi e la Appendino.

Aldo B. 05.06.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sai che bella alimentazione con il CETA e il TTIP!
Parlare di salute e poi dover mangiare m*** è una contraddizione.
A meno che non si voglia incrementare la spesa farmaceutica!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.06.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT barkoni

http://bit.ly/2rM1SSr

Enza A. Cogli 05.06.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Non smettete mai di protestare;
non smettete mai di dissentire,
di porvi domande, di mettere in discussione l’autorità,
i luoghi comuni, i dogmi.
Non esiste la verità assoluta.
Non smettete di pensare.
Siate voci fuori dal coro.
Siate il peso che inclina il piano.
Siate sempre in disaccordo perché il dissenso è un’arma.
Siate sempre informati e non chiudetevi alla conoscenza
perché anche il sapere è un’arma.
Forse non cambierete il mondo,
ma avrete contribuito a inclinare il piano nella vostra direzione
e avrete reso la vostra vita degna di essere raccontata.
Un uomo che non dissente è un seme che non crescerà mai.”

Bertrand Russell

Zampano . Commentatore certificato 05.06.17 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido perfettamente con la proposta del M5S dal momento che domani sono costretta a pagare 320 euro e 100 euro per risonanza magnetica e visita medica a mio figlio che è disoccupato. L'ulteriore fregatura e il fatto di non potere nemmeno scaricare quelle fatture sul 730! Tutto questo e scandaloso. Quanti muoiono per non avere i denari per queste cose? E se io e mio marito non ci fossimo stati, cosa poteva fare mio figlio?


Forse vi siete distratti perché manca la parte sui vaccini. ...Sanità pubblica, siamo tutti d'accordo, ma se la sanità pubblica diventa coercizione pubblica allora c'è qualcosa che non va. Chi sarà o chi è che decide in tema di vaccinazioni nel movimento? Un ddl che impone 12 vaccinazioni obbligatorie dovrebbe far aprire un dibattito sul tema. Indipendentemente dal fatto che non sia ancora stato pubblicato.
State lasciando sole decine di migliaia di famiglie in questo momento, ma soprattutto non è possibile che un tema così importante sia deciso solo dalla commissione sanità in parlamento e da consulenti scelti all'interno della stessa. E poi libertà di scelta terapeutica anche con medicina alternativa e abolizione dell'ordine dei medici sarebbero altri due punti da toccare.

Claudia Cerini 05.06.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non avrei problemi (?) a far fare 12 vaccini ai miei figli; solo vorrei che prima di approvare una forzatura del genere (perchè saremmo l'unico Paese al mondo ad obbligare ad un così massiccia polivaccinazione manco ci fosse in giro la peste bubbonica, il vaiolo e "sa morti pillosa", come si dice dalle mie parti), i Sigg. deputati approvanti, se li inoculassero loro ed i loro figli, i dodici vaccini.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.06.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tema di vaccini segnalo:

http://www.disinformazione.it/Vaccini_dati_AIFA_reazioni_avverse.htm

http://www.disinformazione.it/Dimissioni_Lorenzin.htm

http://www.disinformazione.it/Vaccini_affermazioni_paranormali.htm

Giovanni Antonio 05.06.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma che bella gente che viene in Italia...

Picchia la fidanzata di 17 anni
e la fa volare nel canale a Livorno
Il responsabile, minorenne, arrestato dopo un mese di indagini. La vittima lo aveva coperto: «Sono caduta da sola, lui non c'entra». Alla ragazza è stata asportata la milza.

LIVORNO - Non aveva raccontato niente, neppure al babbo e alla mamma. Aveva tenuto il segreto anche quando il dolore l'aveva sopraffatta. «Sono caduta da sola dalla spalletta dei Fossi, ho fatto tutto da me», aveva raccontato tra le lacrime Francesca (nome di fantasia), 17 anni, livornese, innamorata sino alla follia del suo ragazzo. E invece quella caduta, che le ha provocato lesioni gravissime e l'asportazione della milza, non era affatto una casualità. A gettarla nel vuoto è stato chi l'avrebbe dovuto proteggerla: quel fidanzato coetaneo, geloso, spavaldo, violento.

In carcere
Adesso lui, di origini nordafricane, è finito in una cella del carcere minorile di Firenze. Deve rispondere di lesioni aggravate. Quando sono arrivati i carabinieri ha cercato di negare come sse neppure avesse capito la gravità del suo gesto. L'episodio è accaduto il 29 aprile sugli Scali delle Pietre, nel seicentesco quartiere della Venezia, centro storico della città.

La discussione
Una discussione, parole grosse, poi il ragazzo che fuori di sé spinge la fidanzata dal parapetto nel canale mediceo. Francesca finisce sul cemento, è grave. Qualcuno chiama il 118. Lui fa storie, vuole salire sull'ambulanza e picchia anche un volontario. All'ospedale la giovane viene operata e le esportano la milza. «Sono caduta da sola», dice ai carabinieri e ai genitori la ragazza. Ma quel racconto non convince né i militari, né il procuratore del Tribunale dei Minori, Antonio Sangermano. Alla fine la verità salta fuori e il giovane viene arrestato.
-----------------

Zampano . Commentatore certificato 05.06.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Occorre eliminare la concezione di ASL azienda, l'insieme delle strutture sanitarie deve tendere alla prevenzione, e alla cura e non a fare profitti.
La politica non deve avere il potere delle nomine nelle strutture sanitarie, non deve scegliere e nominare nessun manager nè operatore, devono essere criteri di merito obbiettivi la regola.
Occorre separare nettamente la sanità pubblica da quella privata: il medico che sceglie il pubblico non può prestare attività in nessun modo per il privato.
Va eliminata l'intramoenia, il medico dipendente dalla struttura pubblica deve offrire in essa il meglio della sua esperienza.
Le lunghe file di attesa sono determinate anche dalla possibilità offerta ai medici di prestare attività privatamente o presso strutture o come detto in intramoenia.
Inoltre occorre rivedere tutte le convenzioni tra servizio sanitario pubblico e strutture private e vanno conservate solo quelle che si riferiscono a strutture che integrano l'attività sanitaria pubblica e non quelle che la sostituiscono.
Abbiamo l'esperienza di truffe, sovrapprezzo dei servizi, addirittura di operazioni inutili fatte solo per lucrare, e l'insieme è diventato un costo eccessivo per il bilancio pubblico.
I fondi pubblici vanno destinati a ricerca, prevenzione e cura e non a mantenere attivi i bilanci di strutture private.
Insomma netta distinzione tra pubblico e privato ed eventuale concorrenza tra i due sistemi, ma senza barare con fondi pubblici,

maria t., olbia Commentatore certificato 05.06.17 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo a bloccare il dl sui vaccini. Deve esserci libertà di scelta. Punto.

fabio terzu 05.06.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda la professione "medica" e ospedaliera in generale

comincerei con l'esame del capello

per chi vuole intendere

Psichiatria. 1 05.06.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il programma "salute"

e ora mi tocca leggere un post dove sono invitato a seguire una dieta equilibrata , naturale e questa insegnarla ai miei figli

ma di che caxxo parlate?

Psichiatria. 1 05.06.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito al programma sulla Sanità, bisogna sapere che l'istituzione del Servizio Sanitario Nazionale risale alla legge 833 del 1978. Fu un atto molto positivo, prima di allora non esisteva un Servizio Sanitario Nazionale, ma parliamo di un periodo in cui non esisteva neppure l'ecografia, figurarsi tutte le altre tecnologie attuali e relativa organizzazione del lavoro necessaria. Ci sono state altre leggi successive che hanno modificato l'impianto iniziale, ma il concetto rimane: il SSN deve essere rivisto nella sua architettura, a partire dalla riduzione del peso dei politici sul sistema, perché attualmente l'hanno ridotto solo ad una questione di soldi, sia dal punto di vista dei tagli (soprattutto di personale) che della corruzione, mentre una buona organizzazione consente un prodotto di maggiore qualità, e la qualità vuol dire risparmio. Secondo indicatori europei indipendenti (Eurohealth consumers index) l'italia è da anni scesa al quindicesimo posto fra i servizi sanitari della UE. Il Portogallo spende, pro capite, meno dell'Italia, ma i risultati sono migliori dei nostri perché' è meglio organizzato. Il sistema olandese è considerato da anni il migliore perché', più di tutti gli altri paesi, si è tolto dai piedi (testuale: got rid) politici e manager e il sistema è condotto dal personale con la collaborazione dei pazienti.

Enrico Reginato 05.06.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra pura ironia chiedere un nostro parere sulla salute e portare all'attenzione il problema dell'alimentazione e degli zuccheri (sicuramente un problema, nessun dubbio) ma continuare a ignorare il ddl sull' obbligatorietà vaccinale e l' esclusione scolastica e dall' istruzione dei bambini (i nostri) che non sottostanno a questo ricatto fascista e dettato da interessi tutt'altro che legati alla salute pubblica. Ci avete lasciato da soli a combattere per difendere la libertà, l' onestà e la verità, vostri capisaldi, almeno fino a ieri...Ci avete lasciato soli rimanendo in un imbarazzante silenzio messi all'angolo impauriti da un PD allo sbando per paura di perdere i voti. In questo modo più che il rischio di perdere voti c'è il concerto rischio che perdiate la faccia.

Alessio Vitali 05.06.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Riina scarcerato per motivi umanitari

Per i fatti di Torino non ci sono responsabili


Il giovane nomade, indagato per il rogo di Centocelle, è innocente


mah............ sara'........

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

nn vedo nulla a proposito dei vaccini.....no comment, no vote

stefano novello 05.06.17 17:28| 
 |
Rispondi al commento

"Per dovere di cronaca....ho rubato questo post dalla bacheca di un mio amico del Reparto Mobile.. . (Alessandra)
Questa mattina sul tg1 hanno dato la notizia che a portare il bambino in fin di vita all'ospedale di Torino durante l'allarme bomba a piazza s.carlo è stato un ragazzo di colore. Allora io dico.....Giornalai da due soldi, pur di fare giornalismo a favore dei politici buonisti del cazzo dite il falso.....Il bambino è stato trasportato in ospedale dai ragazzi del reparto mobile della polizia di stato e non da uno di colore....Ma porco di quel d.. siete la feccia dell'Italia."


(commento letto su FB)

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno vorrei sapere la posizione del M5S rispetto al decreto Lorenzin sui vaccini.
Grazie

Sara Gaietta 05.06.17 16:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci chiedete di esprimerci? Dovete essere voi ad esprimervi sul Decreto Lorenzin che istituisce 12 vaccini obbligatori! Dovreste prendere una posizione concreta ed immediata contro il decreto, a favore della LIBERTA' DI SCELTA VACCINALE, a favore di una vaccino vigilanza che funzioni. Non si può ricattare un genitore obbligandolo a vaccinare suo figlio pena la non iscrizione a scuola, minacciandolo di multe e di essere denunciato al tribunale dei minori, ciò non è degno di una democrazia e qualsiasi partito o movimento che approvi questo modo di fare non avrà il mio voto. Non ci vogliono gli obblighi ci vuole informazione e cultura.

Antonio Di Marco 05.06.17 16:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Un'altra occasione mancata per confermare che ,a volte, il silenzio è d'oro. Ma ad Aiuola cosa passa per la testa? Non abbiamo già abbastanza problemi di "comunicazione"come continuo a ripetere inutilmente? Questo è una dei tanti esempi in cui ci giochiamo credibilità e consensi per la smania di protagonismo di persone poco indicate a rapportarsi con i media

Flavio Ranalli, Cigliano(VC) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I "bravi ed onesti" amministratori, locali e nazionali, del pd ci stanno facendo rimpiangere i marpioni dc e socialisti della prima repubblica....

Almeno, in quel periodo, vigeva la filosofia del "vivi e lascia vivere".........cioe' ruba e fai rubare, non come adesso che, nel pd, è regola "il pjo tutto io"

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Medicina, salute e fisco.
Lavoro Dipendente

Non ho mai sentito da nessuno affrontare seriamente il problema delle detrazioni per spese sanitarie nel 730.
Perché dietro pezza giustificativa ne viene rimborsata solo una parte?
Mi risulta che le spese che servono alla creazione del reddito al lavoro autonomo vengono rimborsate in toto.
Al lavoro dipendente cifre irrisorie. L’anno scorso su 950 euro di pezze giustificative mi hanno riconosciute 260 circa

Si fa un gran starnazzare nel Lavoro autonomo che è alla canna del gas e vediamo artigiani e commercianti e piccoli imprenditori con redditi da clochards o da zingari che si lamentano del fisco …. E marciano coi suv da 3000 CC di cilindrata…

Del reddito dipendente l’ IRPEF trattiene circa dal 30/35 % e oltre per i megastipendi. Peccato che l’IVA su quanto è necessario al sostentamento e che asciuga il resto del salario mensile è del 22 %.
In sostanza su retribuzioni da 1200 - 2000 euro tassabili si paga dal 40 al 50% .
Col resto si devono pagare i servizi. Elettrico, telefonico,tasse comunali, ovviamente con aggiunta la loro IVA .
In sostanza tutto il reddito dell’Italiano medio se ne tenere assieme l’anima col corpo.
E il buon Padoàn pensa di aumentare l’IVA.
Il che farà aumentare l’inflazione…. E i prezzi di ogni cosa… E via discorrendo….

Si provveda piuttosto ad aprire le armerie delle caserme e a distribuirci le armi….

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 05.06.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ UN PUZZLE DA RICOMPORRE

La politica in Italia è condotta per compartimenti stagni,ogni settore è fine a se stesso e non collabora con l’altro.
E’ come frequentare la scuola sostenere l’esame di maturità ma non aver imparato perfettamente niente anche se ho avuto ottimi voti in ogni singola materia.
Manca infatti una visione di insieme,i collegamenti tra una materia ed un'altra senza neanche immaginare che lo studio del latino è complementare a quello delle lingue o della matematica o che la geografia senza sapere la storia dei popoli serve a ben poco.
La politica in Italia applica lo stesso identico metodo nel condurre i suoi ministeri,ognuno tira l’acqua al suo mulino e non importa quanti soldi si destinano ad uno depauperando l’altro che in una maniera o nell’altra è complementare al primo.
Di chi è la colpa se non di una cieca ed inesistente visione di armonizzazione dettata spesso da logiche di lobbismo,accordi di settore assolutamente squilibrati e destinazione di risorse economiche e di personale con priorità ad personam o al ministero che ha più peso politicamente.
Anche un bambino capisce che se togli i soldi orizzontalmente alla sua famiglia questa non investirà in sanità,in istruzione,nel sociale e non potrà fare progetti a lungo termine.
Inquinamento,alimentazione,prevenzione sanitaria,preservazione del territorio,spazi sociali fanno parte tutti dello stesso progetto.Chi mangia sano,fa sport e vive in un contesto sociale accogliente,con una buona istruzione difficilmente si ammalerà ma allo stesso tempo si tiene lontano dalla criminalità perché ha più possibilità di inserirsi nel mondo lavorativo.
Ogni nostra azione è responsabile di una serie di eventi ognuno collegato all’altro ed una cattiva gestione della loro programmazione porta al fallimento totale.
Bisogna ricomporre un puzzle di azioni fin ad ora scollegate e cercare di armonizzarle insieme per investire e risparmiare allo stesso tempo ma ci vuole una politica che fin ora non è mai esistita.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe tu le cose le conosci bene e non devo certo io spiegartele... il DDL Lorenzin sai bene che fa parte di un disegno ampio e progressivo di controllo, contro la gente la salute e la libertá. Ci sono questioni quali la salute dei bambini e delle prossime generazoni, il futuro ora dell Itala e domani dell'umantâ, insomma cose sulle quali non si tratta con nessuno. Questa é una battaglia UMANITARIA questa é la TUA guerra che hai inziato tempo fá.
P.s. Alcuni rappresentanti del movimento anche al senato della repubblica non sanno proprio quello che dicono su questo argomento, ditegli che prima di parlare si informino ...almeno un poco poco meglio...comunque giusto per ricordarti i tempi che furono!
https://youtu.be/8HJT7RQTeBE

antonio fraioli 05.06.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

per il discorso macchinette-gioco d'azzardo, riporterei le macchinette a come erano volta, cioe' si vince la consumazione, ma veramente si vince solo la consumaizone, altrimenti megamulte ai baristi.

poi, aprirei 9-10 casino' nei punti turtistico-strategigi 1) uno in sicilia 2) uno in sardegna 3) uno nella riviera ligure 4) uno nella riviera toscana 5) uno in lazio 6) uno in campania, sorrento, amalfi etcetc. 7) uno nel salento 8) uno in zona gargano 9) uno in zona rimini.

stando molto attento al fenomeno dei prestasoldi. in galera gli usurai.

poi, permetterei a tutti gli alberghi importanti di avere il loro piccolo casino', tipo come in svezia. cioe' massimo una puntata a combinazione. e fish di un solo valore.

carlo 05.06.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio tentare la sorte .. con la possibilità di vincita .. che destinare anche solo un centesimo alla chiesa - parassitaria - cattolica ..

che copre da decenni i pretofili predatori seriali di bambini e di minorenni ..

Andranno in bancarotta per risarcire i miliardi alle famiglie distrutte da questi mostri che entrano ancora nelle nostre scuole pubbliche Italiane e negli edifici Pubblici ?

Macchè , continuano ad essere lautamente finanziati anche dagli enti pubblici .. Quali le Amministrazioni - Comunali e Statali

Fuori tutti i proventi , i dati sui depositi dello I.O.R.

Facciamo salute pubblica nella nostra Italia .. Qua o si fa la storia o sono ca@@i amari .. per i responsabili - conniventi .

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essenza della Farmaceutica Privata.
Hai una malattia?
Bene,anzi male,ma ti aiutiamo:ti diamo un farmaco che dovrai prendere per tutta la vita,che non ti guarisce,altrimenti finisce la pacchia.
Ti faccio sopravvivere perchè tu possa essere un grande consumatore di farmaci.
Perchè non deve esserci una ricerca pubblica ,una Società Statale,che produce farmaci?
Mi sorge un dubbio non è che dobbiamo far ingrassare il privato?
Perchè debbono esistere cliniche private convenzionate?
Chi le ha inventate?
Come mai i tiket delle cliniche private sono inferiori o uguale ai tiket del Pubblico?
Chi stabilisce i prezzi?
Forse che si vuole portare il pubblico verso il Privato?
Raga, sicuri che al governo ci sono parlamentari pubblici?
O piuttosto ci sono dei Privati e mafiosi?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.06.17 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.."è proprio quella della prevenzione primaria, che è quell’area della politica sanitaria che serve a rimuovere le cause note di malattie, per esempio nel settore dell’inquinamento ambientale è stato fatto veramente molto poco"..
Sì, è stato fatto moolto poco e molti temi sono sottaciuti alla grande, da tutti.
OK per gli Snack ma ricordiamoci, per favore, che abbiamo ampie aree certificate come le più inquinate d'Europa e con aria certificata cancerogena..e molto altro ancora.
Temi sottaciuti da tutti. Chissà perché..

Roberto 05.06.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento

I posti per il corso di laurea in medicina sono troppi, quelli che mancano sono i posti di specializzazione: ogni anno 13.000 laureati partecipano al concorso per 6.000 posti di specializzazione. Dunque metà dei nuovi medici laureati ogni anno resta a piedi e una parte di loro emigra (dopo che lo stato ha investito sulla loro formazione).
In questi giorni il ministero sta decidendo quanti posti mettere a concorso in vista dell'uscita del bando che avverrà a fine Luglio. Una buona occasione per CHIEDERE UN NUMERO DI POSTI DI SPECIALIZZAZIONE PARI AL NUMERO DI LAUREATI.


PII DESIDERI
1-Vorrei che i parlamentari e politici tutti avessero il servizio sanitario come ha il sottoscritto.
2-Vorrei che i loro esami o accertamenti seguissero il mio iter.
3-Vorrei che i farmaci fossero fatti dallo stato e non dai privati.
4-Vorrei che i politici avessero l'esenzioni che ho io previa presentazione della tessera sanitaria E01 o patologie.
5-Vorrei incontrare un politico in ambulatorio, in attesa di visita, con previa acquisizione del numero per sottostare a visita.
6-Vorrei vedere un politico in un ospedale pubblico in attesa di intervento chirurgico.
7-Vorrei vedere un politico in carrozzella in attesa di ricevere il rimborso del SSN per il mezzo.
8-Vorrei vedere un politico che si comporti come mi debbo comportare io per il disastroso servizio SSN.
Purtroppo non lo potrò vedere perchè....sono PRIVILEGIATI PURE NEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE.


ps: Ricordate le punture di insetto?
Grandi ladri di risorse pubbliche!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.06.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Endrizzi parla giustamente di azzardo e proprio per evitare questo su Lex Iscritti in data 28/12/2016 è presente la proposta di Clivio Antonello "Progetto carta per il gioco" Intervento per il controllo diretto del gioco in Italia che, arrivando seconda, ha ottenuto il diritto di essere articolata e presentata in Parlamento. Iniziate a scriverla e puntiamo sulle idee degli iscritti.

Lucas Fusaro, Rende (CS) Commentatore certificato 05.06.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto in rete che in almeno 15 paesi europei i vaccini non sono obbligatori ma solo raccomandati quelli "classici " che sono sei quindi un numero accettabile. In italia come sempre o non si fà niente o si esagera, mi sembra che 12 vaccini non certo per malattie leggere siano un numero che fà pensare agli affari delle multinazionali che elargiranno favori alla classe politica, non certo al popolo italiano. Anche i vaccini si presentano come un businnes per pochi, non certo un vantaggio economico per il paese, quindi tutto procede con l'obiettivo economico e quindi è l'euro che detta legge. Anche questo dovrebbe essere un problema europeo e quindi con soluzione europea comune a tutti gli stati membri ma nella realtà ognuno fà come meglio crede. Ancora una volta si dimostra che l'europa in comune ha solo l'euro che però è a vantaggio di un solo stato o al massimo due che diventeranno i padroni dell'europa. SU d'America, Inghilterra e la Spagna in europa si isoleranno, Germania e Francia saranno leader europee e gli altri i loro servi: dimenticavo gli stati del Nord europa che sono autonomi da secoli quindi il sud dell'europa, vedasi italia, sarà la discarica dell'europa e dell'africa, diventerà una terra di conquista. Forse è per questo che i nostri politici lungimiranti ci vogliono riempire di vaccini.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 05.06.17 14:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prevenzione è anche sottoporre a screening di massa i cittadini, per le patologie maggiormente numerose ed aggressive.
Si devono mettere in campo le indagini per portare alla luce, prima che il male si conclami, irrimediabilmente.
Come si suol dire è meglio prevenire che curare.

Rosa 05.06.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Nazionalizzazione o nuova creazione di aziende produttrici di farmaci con brevetto scaduto

Poli Nazionale di sviluppo e ricerca medica

Togliere l'intramoenia
efficentare gli appuntamenti Recup
assunzioni nuovo personale medico in ospedale

linee guida per i cittadini

ricerca e indagini e sperimentazioni sotto supervisione statale nelle sperimentazioni di nuovi e vecchi farmaci

linee rosse aperte anonime per ricercatori e medici nauseati dal sistema


Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.06.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

basta ipocrisie no all'alimentazione a base di carne...

Tommaso Giannitrapani 05.06.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento

VACCINARSI? SI, MA ANZITUTTO DALL’ASSURDA IDEOLOGIA LUOGOCOMUNISTA

Gli scivoloni del luogocomunismo “politicamente corretto” sono spesso assurdi e comici: “ce lo chiede l’Europa” va insieme a “non ci sono più le mezze stagioni” e “un tempo qui era tutta campagna”.

S’invoca la scienza pure sui vaccini. Però – almeno stavolta – non si può dire che ce lo chiede l’Europa, perché nessun Paese europeo ha 12 vaccini obbligatori (anzi, 15 paesi su 29 non ne hanno nessuno come obbligatorio).

In Italia il governo ha deciso che tutti i nostri bambini ora dovranno subire dodici vaccini obbligatori per essere ammessi all’asilo o alla scuola (altrimenti si rischia perfino la patria potestà).

Nel frattempo però facciamo entrare in Italia 180 mila migranti all’anno – perlopiù dall’Africa e dall’Asia – e non risulta che per loro vengano fatte dodici vaccinazioni obbligatorie.

Eppure quelle africane e asiatiche sono zone sanitariamente a rischio, tanto che per andarci dall’Italia si fanno – appunto – molti vaccini: sul sito del ministero della salute sono elencati.

E’ il socialismo surreale. Come diceva il Manzoni, il buon senso, se c’è, se ne sta nascosto per paura del senso comune. In tutti i campi.

dal Blog di Antonio Socci

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. Secondo me lo Stato come anche alcuni eletti del nostro MoVimento sostengono le politiche della chiesa .. in effetti il chiedere che non si regolamentino , quindi legalizzino alcune categorie Statali come il sistema del gioco e scommesse , sull'uso personale -

Da legalizzare senza se e senza ma perchè scelta Democratica votata da milioni di cittadini Italiani nel referendum Costituzionale del 1993 , è un chiaro sintomo di obbedienza alle sette catto - proibizioniste , ideologicamente fasciste , che sono contro ogni forma di partecipazione attiva democratica e diretta alla vita pubblica delle persone ..

Lo Stato ItaGliano prende il pizzo dalle Mafie da decenni .. con i così tanto declamati sequestri ..

Non pensate che sia più intelligente e e concreta come azione Istituzionale quella di Controllare mediante interventi che regolamentino ?

No ? Bho ? Mha ? Vabbe .. Chissa ..

https://youtu.be/G6dklSZJaX8

Video che ci sta ..

Cari Salutoni

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

La libera professione medica, liste di attesa, piattaforme informatiche.
La loro relazione non è necessaria; è invece necessaria l'adeguatezza delle risorse di personale e beni strumentali alla richiesta di prestazione medica; l'organizzazione ne consente l'efficienza; una buona organizzazione diminuisce la necessità di risorse a parità di prestazioni fornite.
Se usare più mezzi informatici o più personale è questione puramente politica, non economica.
La professione medica all'interno del SSN è esercitata in forma dipendente; la professione medica è una delle professioni liberali.
George Bernard Shaw, in un suo aforisma, afferma:"La professione di una scienza è una cospirazione verso il profano"; questa è una tautologia. E.g.: Gli scienziati chiamati al capezzale di L'Aquila e provincia in una commissione che desse il responso continuo dello stato del terremoto continuo, hanno intascato il lauto gettone di servizio, perché creduti, senza loro smentita, in possesso della scienza e delle sue leggi sul terremoto per prevederne lo Stato futuro.
Gli STESSI scienziati dopo l'avvento del terremoto distruttivo affermarono che non poteva essere previsto e il Giudice è stato impotente nel dimostrare il contrario.
E' necessario che le professioni liberali siano esercitate solo da chi ne ha la scienza, come evitarne la cospirazione?
L'Ordine professionale motu proprio non interviene mai prima del giudice, allora non serve a niente se non a creare una corporazione: un sindacato ancora più pericoloso, perché ha come principio un solidarismo contro l'esterno.
Ciò è provato da un Consiglio di disciplina che ora è esterno all'Ordine e da un regolamento interno che è solo una minaccia pendente sul capo del medico iscritto che non si adegua alla volontà del potente.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 05.06.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Dall'inizio di Febbraio di quest'anno ho avuto bisogno,a vario titolo,di avvalermi della pubblica sanità per una serie di problemi.Posso affermare che perlopiù tutto funziona,ci sono i mezzi e ci sono le competenze,almeno qui al Nord,io scrivo dalla liguria.Molto può essere migliorato,la prevenzione primaria,quando attuata,è encomiabile,la lotta alla ludopatia dovrebbe essere tra gli obbiettivi primari,i giovani dovrebbero essere adeguatamente informati sui pericoli dell'abuso di alcool e sostanze psicoattive. l'Italia è e resta un paese dove,anche grazie all'ottimo lavoro e talvolta all'abnegazione degli operatori sanitari la cura e la guarigione sono per la maggior parte assicurati.D'accordo per quanto riguarda una razionalizzazione delle spese e un impiego virtuoso delle risorse,che si riversino in migliori servizi ai cittadini-pazienti.

Lellina 05.06.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Si parla di spesa farmaceutica ma dobbiamo anche considerare le cure per il male del secolo, il cancro.
La chemioterapia e utilizzata moltissimo, senza voler prendere in considerazione altre cure, neppure di verificare correttamente la loro efficacia.
Tutto questo per lasciare il mercato alle multinazionali dei farmaci.
Allora si deve aver la possibilità di scegliere anche cure alternative, dopo che si è aperta la possibilità di dotare queste cure di necessaria documentazione scientifica.

Rosa 05.06.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è diventato impossibile trovare, in normali negozi, del sale FINO che non sia addizionato di uno o due antiagglomeranti. Si tratta di E 535 (ferrocianuro di sodio) ed E 536 (ferrocianuro di potassio). Servono a non creare grumi quando il sale assorbe umidità. Questo credo che per molte persone non sia mai stato un problema! Questi additivi, in ambiente acido (per esempio nello stomaco o direttamente in un'insalata condita con aceto) sviluppano cianuri. Poi è la solita storia, si dice che tanto nel sale di questi additivi se ne mettono pochi. Poco di qua, poco di la, è la somma che fa il totale, diceva il Principe. Le quantità aggiunte non sono dichiarate. E se poi qualcuno è allergico? Ripeto, è quasi impossibile trovare sale fino senza questi additivi nei normali negozi. Bisogna comprare sale grosso e macinarlo. Il sale è un alimento quotidiano fondamentale, anche se attualmente viene spesso demonizzato. Deve essere un bel business per chi produce questi cavolo di ferrocianuri. Come al solito, le istituzioni sanitarie europee hanno acconsentito a questo “avvelenamento controllato”, tanto normalmente il cibo è così sano in Europa che un po' di ferrocianuro tutti i giorni che vuoi che sia.
Cordiali saluti a tutti, e buona fortuna a tutti noi.

Enzo Rossi 05.06.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

I nostri ospedali sono fatiscenti e con scarso personale, l'ho sperimentato più volte sulla mia pelle e su quella dei miei familiari.
Quando mia madre anziana è stata ricoverata,il personale mi ha chiesto di portare i suoi medicinali di routine perchè ne erano sprovvisti e mi hanno pregato più volte di rimanere di notte (non per vegliarla in quanto non moribonda) ma per accompagnarla al bagno se ne avesse avuto bisogno perchè non c'era personale sufficiente.
Ma cosa volete che ne sappiano i politici che vivono di agi e di cliniche private?!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di spesa farmaceutica: pagheremo come spesa pubblica 12 vaccini e i danneggiati dagli stessi. Vogliamo votare sul decreto Lorenzin

sergio buscemi 05.06.17 12:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

O.T.

Mi rivolgo a molti elettori del pd ed ai loro beneamati giornalai di partito che a piè sospinto pubblicano se qualche sindaco pentastellato ha una pagliuzza nell'occhio e non pubblicano e ignorano intenzionalmente le travi (ruberie di soldi pubblici,ecc) che hanno nei loro e ne hanno tante!
So che entrate in questo blog e leggete i commenti,quindi sappiate che siete la vergogna e la rovina degli italiani e dell'Italia.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo 05.06.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

La tutela della salute e la gratuità delle cura è di estrema importanza per la cittadinanza.
Abbiamo bisogno di una sanità pubblica (le cure, i ricoveri, non devono essere servizi per il mercato), devono essere presenti dei controlli sulle Asl, le nomine di medici, dirigenti, non devono essere di pertinenza politica e/o baronale.
Se ci deve essere il ricambio di medici, si devono togliere i numeri chiusi nelle facoltà di medicina o allargare i posti per gli studenti.
Un po' di tempo fa, dopo che si erano chiuse le scuole per infermieri presso le Asl,abbiamo avuto l'invasione di infermieri dall' Est.
L'infermiere deve essere perlomeno italiano, molti anziani parlano in dialetto e gli stranieri manco parlano l'italiano.
Eliminare le liste d'attesa.Sapete ci vuole poco, basta creare poliambulatori che siano calati sulla domanda delle prestazioni, e non prestazioni a numero chiuso.
Smettetela di chiudere gli ospedali. Eravamo dotati di tanti ospedali, anche in zone esterne alle grandi città, che permettevano ai cittadini di avere un servizio comodo.
Le riforme ci hanno portato a dover far fare al cittadino, centinaia di chilometri, per raggiungere la struttura.
Si devono rivedere le piante organiche degli ospedali, che abbiano un sufficiente numero di personale, medico, paramedico, amministrativo ecc.
Attenzione alle gare si fanno in queste strutture, sono montagne di soldi e molto probabilmente si assiste alla presenza di medesima corruzione.
Ci hanno tagliato la gratuità di molte prestazioni, anche importanti. Allora rivedere gli elenchi e se certe categorie di cittadini devono pagare un ticket, ben venga, ma dobbiamo poter accedere a tutti gli esami strumentali, visite, ecc., senza la privatizzazione delle prestazioni.
La libera professione del medico, a mio avviso può essere svolta, senza però danneggiare l'offerta ambulatoriale di normale godimento.

Rosa 05.06.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Cari portavoce,vi prego di prendere in seria considerazione ,facendo gli opportuni approfondimenti, il seguente suggerimento .Nel programma relativo alla salute, dovreste mettere ,sulla scia di quanto fatto nel Regno Unito, un massiccio intervento sulla salute mentale.Informatevi e valutate, quanto viene fatto nel Regno Unito,tra l'altro proposto dalla London school of economic,la quale ha valutato gli aspetti economici positivi sul bilancio dello Stato.Ma il movimento 5 stelle si caratterizza non solo per questo aspetto economico,ma anche per i valori di solidarietà e via dicendo..Non fate che questo spazio riservato ai commenti,sia un mero contenitore della rabbia che ci attanaglia.Utilizzatelo anche come strumento di partecipazione e quindi di proposizione!Spero che questa sia il luogo ed il momento opportuno per inserire nel programma relativo alla salute, il grande progetto della salute mentale.Io sono positivo e fiducioso che leggerete questo commento ed approfondirete quanto da me suggerito.Buon lavoro.

Giuseppe 05.06.17 12:17| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

L'ALIMENTAZIONE E' LA
PRIMA MEDICINA.

PS: Provate ad immettere
acqua in un serbatoio
di un mezzo che va a benzina.
Il risultato, ovviamente è scontato.
E solo un co..ione potrebbe farlo
volontariamente.
Ma pare che non sia così,
quando si tratta del corpo umano.
Ammetto,a volte mi comporto
da vero masochista. ;-)

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.06.17 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Giulia, Mirko e Giovanni hanno parlato spiegato e ragionato da veri politici-statisti con la sola chiarezza e logica del bene comune.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Per favore prendete posizione relativamente al decreto Vaccini Lorenzin. Spero che siate almeno per la libera scelta. Io personalmente sono totalmente contro dopo avere letto la composizione dei vaccini, il loro numero abnorme e, soprattutto, l'imposizione anticostituzionale e dittatoriale. Non siamo i soli nel mondo a contestare questo fatto, anche in Polonia e Australia.

Rita Salvini 05.06.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'alimentazione sana è salute e risparmio,ma mangiamo schifezze e con l'accordo dei governi, frutta e verdure da frigorifero spacciate per fresche e poi non parliamo del resto che è solo roba nociva alla nostra salute, se poi mettiamo che a questo si aggiungono medicine invece di una sana educazione alimentare, per forza che poi la sanità costa, io mi sono curata da me , ho tolto carni e formaggi,vino e bibite zuccherate, mangio per quello che posso,ossia è roba che costa, cibo integrale, tanta verdura, frutta e latte di mandorle,soia ecc ecc, ebbene dopo un anno di dieta sono dimagrita di 20 chili e poi è sparito il diabete, però l'ho fatto da me, ossia nessun medico mi ha consigliata, ad esempio più che le medicine ci vorrebbero palestre per gli anziani,il moto e il cibo sano danno salute e risparmio

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E infine vi chiediamo anche di esprimervi sulla libera professione medica che dovrebbe essere, secondo noi, più virtuosa e più funzionale anche a smaltire e gestire le liste d’attesa, naturalmente, con adeguati investimenti nel settore delle piattaforme informatiche."
---
In che senso? Gli italiani sono un popolo di anziani e la maggior parte non usa internet. Spero che l'investimento in questione non sia destinato a chi lavora nel mondo dell'informatica, perchè in quel caso non sarebbe una spesa per la "sanità"...

Zampano . Commentatore certificato 05.06.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Il vostro programma mi piace e lo condivido , non mi è chiara però quale è la vostra posizione netta in merito alla questione del decreto Lorenzin , personalmente ritengo sia altamente incostituzionale , No alle vaccinazioni coatte , più controlli da parte della farmacovigilanza , l'immunità di gregge non esiste !!! Più informazione , libertà di scelta per i genitori !!! A parte l'Onorevole Salvini c'è qualcuno che ha il coraggio di dire pubblicamente in modo chiaro ( e mi riferisco all'opposizione ) il proprio pensiero ? Vi ho sempre votato ...Ora ho qualche dubbio se continuare a farlo . Grazie


La Carta Costituzionale ha ormai raggiunto la maturità, quella anagrafica, ma ditemi se è stato realizzato un solo articolo. I padri costituenti non avevano previsto l'evoluzione dell'Homo Sapiens politico privo di ogni moralità. Se abbiniamo alla Costituzione il ispetto dei dieci comandamenti, cosa difficile visto che neanche i loro rappresentanti li praticano, avremo se non proprio un mondo perfetto ma per lo meno qualche paese: l'italia potrebbe dare l'esempio visto che il seme M5S è in crescita ma occorreranno secoli con la mentalità attuale dell'Homo Sapiens. Nel Nord del globo non trovi " piccola spazzatura " cicche, cartine, per terra, nel Sud sei attorniato da ogni tipo di spazzatura, è solo una questione di cultura come ogni altro fatto. Se ospiti mille Olandesi in un rione cittadino probabilmente lo migliorano, se ospiti mille Africani dopo un mese è trasformato in una discarica a cielo aperto. Perchè? Questione di culture agli antipodi, troppo diverse: con la prima l'intgrazione possibile al 100%, con la seconda al 1%, questo dice la realtà dei fatti, purtroppo. Il M5S non si è mai espresso chiaramente sull'importazione clandestini in italia, ripeto importazione clandestini in italia e poi lasciati a se stessi in giro a rovinare il paese, speriamo lo faccia presto. Fino a quando le navi degli Stati Uniti Europei, si fà per dire SUE, li porteranno solo ed esclusivamente in italia è lampante che in europa nessuno li vuole, quindi perchè dovremmo tenerceli noi? Forse qualcuno crede che queste sono le nuove risorse socio-economiche? Lo Stato, quello con la S maiuscola, ha il dovere di tutelate per primi i suoi cittadini, non mi sembra che ogni italiano bisognoso riceva dallo stato 45 € al girno come per i clandestini. Un minore italiano su dieci è nella povertà assoluta, lui e la sua famiglia presumo, e questo governo spende 5 miliardi di € per i clandestini ottenedo i risultati che solo una trasmissione televisiva ci fà vedere? Siamo gli unici al mondo.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 05.06.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento

La salute e' il bene primario. L'invecchiamento e' il suo nemico. Chiedete ad un medico cosa pensa del SSN e saprete se e' all'altezza del dettato costituzionale, oppure passate in pronto soccorso per capire la gravita' della situazione. Ci si barrica dietro le scartoffie le teorie e la mancanza di risorse per negare e nascondere. Il sistema non funziona ad esempio i medici di famiglia devono stare in certi budget di spesa e nel frattempo pensano ai premi per raggiunta vendita di farmaci prescivibili quali viaggi o benefit vari. La verita? Curarsi costa e questo costo a carico della comunita' non e' per tutti infatti il senatore ha un suo ospedale ove non c'e' attesa e sicuramente non manca di nulla e il cittadino deve pagare se puo' oppure ...

edi 05.06.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna guerra è stata più devastante per l’Italia di quella scatenatagli contro dalla propria classe politica. Né Mussolini né Hitler hanno fatto tanti danni e tanti morti quanto i “democratici” governi italiani dalla fine della seconda guerra mondiale ai giorni nostri.
Dopo aver combattuto una feroce guerra per liberare l’Italia dai fascisti, quelli che sono venuti dopo hanno commesso danni ancora peggiori. Hanno svenduto l’Italia agli Stati Uniti che l’hanno trasformata in un cesso dove scaricare i loro escrementi radioattivi: nei mari, sulla terra e nell’aria, distruggendo non solo la salute dei cittadini (un italiano su tre si ammala di cancro) ma anche la nostra meravigliosa agricoltura. Nelle migliaia di basi militari potevano fare il comodo loro e sperimentare nei nostri cieli, mari e terra ogni sorta di esperimenti, oltre a riempirla di bombe atomiche mettendo a rischio apocalisse l’intera nazione. Cosa ha fatto peggio di loro Mussolini per averlo appeso per i piedi?
Parlare di cibo sano è pura utopia. La guerra per gli italiani non è mai finita perché i suoi nemici, i suoi veri nemici nessuno li ha combattuti, sono tutti lì, pronti a sbranare chiunque osi contestarli e lo dimostrano le uccisioni dei migliori uomini di Stato e le stragi, dove i mandanti non sono mai stati trovati però, non è difficile capire chi sono!
Per quanto riguarda la sanità, conoscendo di che pasta sono fatti, viene da pensare che siano a libro paga delle multinazionali del farmaco, visto quando si sbracciano nell’obbligare la gente a bombardare di vaccini (12 tutti in una volta) le creature innocenti, mettendole a rischio di morte o di invalidità permanente. Altro che interesse a curare le malattie.
Se uno solo di questi miserabili politicanti avesse avuto a cuore la salute e il benessere dei connazionali si sarebbe opposto al saccheggio e alla morte civile della propria nazione.


Foglio sanitario elettronico (FSE)

Distinzione tra Foglio Sanitario Elettronico e Scheda Sanitaria Personale (SSP).
Se il FSE è indirizzato ad eliminare la documentazione cartacea materiale, (CD, LASTRE, REFERTI) e rendere disponibili tutti gli esami medici recenti in qualsiasi momento, la scheda SSP è il sunto dello stato di salute del paziente.
SSP come FSE deve essere consultabile tramite lettura DELL’IMPRONTA DIGITALE in tutto il mondo. Io viaggio in un paese straniero, ho un incidente perdo conoscenza e devo evitare che accadano in situazioni di emergenza incidenti di pronto soccorso quali:


ALLERGIE 
1. A antibiotici … 
2. Farmaci… 
3. Punture di insetti…
4. Cibi….
MALATTIE RARE DIAGNOSTICATE…………..
EPATITI….
DIABETE 
MALATTIE CRONICHE E ASSUNZIONE COSTANTE DI FARMACI
PACE MAKER
USO ABITUALE DI STUPEFACENTI 
ALCOLIZZATO
PROBLEMI PSICHICI
FARMACI IN ASSUNZIONE COSTANTE
INCIDENTI TRAUMATIZZANTI
GRUPPO SANGUIGNO…………..
………………………………………
………………………………………
………………………………………
E TUTTO QUELLO NECESSARIO PER IL PRIMO SOCCORSO E PER IL CORRETTO INTERVENTO TERAPEUTICO.

Proporrei anche l’evidenziazione dei problemi del paziente in maniera chiara e lampante.

SSP è una pagina del FSE.
L’accesso con impronta digitale è il metodo migliore e più sicuro in tutela della privacy.

Oggi il lettore di impronte costa 45 euro.

Naturalmente tutto deve rientrare nell’adozione del FSE in tutte le regioni italiane ed omologazione in ambito europeo e mondiale.

Ma quanto è stato speso per il foglio sanitario elettronico ?
Da quanto tempo si spende e non vengono memorizzate radiografie fatte negli ospedali?
Quanti esami fatti il giorno prima verrebbero evitati essendo immediatamente consultabili?
Quanto tempo risparmiato dagli operatori che per ogni reparto chiedono sempre le stesse cose?

Chi è incosciente con la lettura dell’impronta digitale da dati inoppugnabili sulla salute e sulla sua identità, oggi il parente o il conoscente da informazioni aleatorie

maurizio terenziani, parma Commentatore certificato 05.06.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento

"So che mediaticamente è un momento difficile per affrontare un discorso del
genere,e so che sarebbe facilmente strumentalizzabile da Renzi e company,
ma vi prego di sottoporre agli iscritti anche l'argomento vaccini. Anche
solo con un impegno "generico" del tipo "volete ridiscutere il piano
vaccinale obbligatorio?" Poi i dettagli si possono tranquillamente vedere e
studiare con calma, ma un segnale in questa direzione è secondo me
fondamentale."

Andrea Amato 05.06.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che si facesse una riflessione sulla LIBERTA' DI CURA che in questi ultimi tempi viene messa sotto attacco sotto il vessillo della "scienza medica infallibile". chi non è d'accordo col la lobby del farmaco è un idiota o un criminale! Mi riferisco agli attacchi vergognosi contro le terapia cosiddette alternative o comunque non inserite nei protocolli ufficiali (si grida allo scandalo quando qualcosa non funziona ma si tace quando funzionano meglio delle terapie ufficiali e viceversa quando si muore avendo seguito la terapia canonica è tutto normale..) e contro quei medici che hanno forti e motivate riserve sull'enorme quantità di vaccini che si vuole rendere obbligatori.. Spero anche che tale provvedimento non venga votato in Parlamento!

Franco S., Milano Commentatore certificato 05.06.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti voi. Io come Mamma di mio 2do. Figlio Autistico vi chiedo di bloccare lorenzin sui 12 vaccini obligatorie. Poi, anche il danno la beffa xk a 12 anni a Marco (mio figlio), x un errore di valutazione li somministrato no dei pscofarmaci e lo usarono come una vera cavia. Oggi lui sta malissimo xk non riesco a dissintossicarlo. Stiamo vivendo un veto Calvario e i Neuropsichiatrici si son lavate le mano 😢😢😢😢


Purtroppo l'area sanitaria, è da tempo memore in mano a questi politici la premura non è la salute pubblica, ma spartirsi la torta. Ricordo ancora in Sardegna anni 80, quando ancora negli ospedali c'era la mensa interna, si parlava di persone che portassero a casa intere forme di formaggi, prosciutti e via dicendo. Pensiamo solo al problema che le famiglie indigenti hanno per quanto riguarda i denti, non è solo una questione sanitaria ma sociale. Le persone che purtroppo hanno una dentatura non completa, soffre oltre che fisicamente anche e sopratutto a livello psicologico, ed è dovere del governo porre rimedio. un caro saluto, portiamo avanti il lavoro

riccardo assorgia, Siliqua (CA) Commentatore certificato 05.06.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordando che a muovere le scelte dei burattini (politici ) sono i burattinai questi in primis sono: banche e case farmaceutiche,
Mentre nel caso delle prime tutti abbiamo forse capito la loro capacità di manovra su tutto, premier scelti ad hoc, miliardi stanziati come caramelle Haribo, sparizione dei diritti minimi dei cittadini del secondo a parer mio si ha un'idea soprattutto se in qualche modo ci si lavora dentro o accanto.
La sanità è al tracollo per i tagli indiscriminati e rapidi che sono stati fatti. I veri tagli andrebbero fatti: al personale amministrativo che è assolutamente SPROPORZIONATO. Non potendo ovviamente tagliare il personale sarebbe corretto però ridistribuirlo. Negli uffici sarebbe utile qualcuno facesse visite a sorpresa per rendersi conto che sempre e in qualsiasi ente sono veramente poche le persone che hanno attività tali per essere impegnati nel loro orario retribuito: si parla di figure che ai normali cittadini dicono nulla ma agli operatori di settore sono ben noti.
Per la spesa farmaceutica, la CONSIP non ha alcun senso migliorativo. Provate a sentire qualche fornitore e capirete che è solo una facciata ma in ben pochi casi ha apportato migliorie.
Inoltre come mai per lo stato dovrebbe esistere un unico portale acquistinretepa e poi molte regioni hanno il proprio?sono solo alcuni spunti ma spero siano stati presi in considerazione soprattutto perchè la sanità è una fetta (o almeno dovrebbe essere) una fetta enorme della spesa pubblica.
ad essa connessa poi ci sarebbe un'esatta vigilanza dei redditi giacchè MOLTISSIME persone usufruiscono di ticket e costi ridotti per via di redditi dichiarati molto più bassi dei reali....

Dani Cap 05.06.17 10:55| 
 |
Rispondi al commento

il programma è quello che un BUON PADRE DI FAMIGLIA farebbe per i propri figli, ineccepibile e virtuoso, se lo stato facesse cio' sarebbe la DEMOCRAZIA PERFETTA e sarebbe una gioia continua vivere in un paese così governato. Credo in questo Movimento 5 ***** e spero di potere un giorno vedere tutto questo. Continuate a lottare ed io vi sosterro'. WM5*****

Carlo A., forli' Commentatore certificato 05.06.17 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori