Il Blog delle Stelle
Il PD esulta per le banche: quando il dito indica la luna, lo stolto guarda il dito

Il PD esulta per le banche: quando il dito indica la luna, lo stolto guarda il dito

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 23

di MoVimento 5 Stelle Europa

Le centinaia di migliaia di risparmiatori truffati dai crack bancari degli ultimi anni non sono interessate ai giochini di potere del PD e di Renzi. Capire ogni piccola mossa che sta facendo la commissione d'inchiesta presieduta da Pier Ferdinando Casini non è la loro priorità: il coinvolgimento dei Boschi; il conflitto d'interesse del PM che conduce l'inchiesta; gli scaricabarile tra il PD e Bankitalia; il ruolo della Consob; la vicenda Monte Paschi... Non sono temi accattivanti per chi ha il problema di doversi ricostruire una vita. L'esultanza del Partito Democratico di queste ore ha quindi un qualcosa di profondamente surreale, quando il dito indica la luna lo stolto guarda il dito. È l'emblema della sconnessione dalla realtà di una fetta della vecchia politica, il simbolo di un rovesciamento di senso che ormai è arrivato al suo apice.

I partiti di centrodestra e centrosinistra sono quelli che hanno votato la regolamentazione bancaria europea che ha innescato il disastro odierno. Consapevoli - come vorrebbe ripetere oggi Renzi - che ci fossero magagne enormi, hanno quindi messo il sistema creditizio del Bel Paese volutamente sull'orlo di un burrone. È bastato un soffio di vento per far venire giù tutto. Quello su cui il Governo dovrebbe concentrarsi deriva dal fatto che dal peccato originale del bail-in ci stiamo rapidamente avvicinando al momento cruciale di questa legislatura europea: tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 - oltre all'incorporazione del Fiscal Compact nel quadro giuridico UE - si giocherà l'ennesima fondamentale partita nelle istituzioni europee con la revisione della direttiva BRRD (ovvero quella che contiene il famigerato bail-in di cui sopra) e della CRR (il regolamento relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento).

Parliamo quindi dei due provvedimenti che regolamentano rispettivamente le risoluzioni bancarie e i requisiti di capitale. Noi stiamo da mesi proponendo misure per stralciare il bail-in e orientare i requisiti di capitale verso i prodotti finanziari, invece che sul credito all'economia reale. Matteo Renzi oggi esulta senza considerare che il partito da lui guidato è sempre stato a fianco degli speculatori e contro i cittadini italiani.

La vigilanza bancaria dell'Unione Europea voluta dal PD - con Letta che twittava trionfante nel 2013 "finita ora sessione del Consiglio europeo, approvata banking unione per tutelare i risparmiatori" - insiste nel focalizzarsi sul rischio di credito, chiudendo non uno, ma due occhi sul ben più pericoloso rischio finanziario. Ieri è stato infatti approvato nella plenaria del Parlamento europeo il regime transitorio del nuovo principio contabile detto IFRS9. Un duro colpo al credito e ai sistemi bancari focalizzati sulle attività commerciali di finanziamento a lungo termine di famiglie e piccole, medie imprese. Non servirà a prevenire l'accumulo dei crediti deteriorati legati alla crisi economica, ma andrà solo a vantaggio dei sistemi bancari più speculativi.

Ecco perché l'esultanza del Partito Democratico è quanto di più anacronistico si possa vivere oggi. I cittadini hanno bisogno di risposte concrete, prima a livello europeo e poi a livello nazionale. Oggi non è più tempo di fingere di ripulirsi la coscienza, occorre agire perché la partita che si giocherà da qui a qualche mese - oltre alle elezioni a livello nazionale - decreterà il futuro del sistema bancario italiano.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Dic 2017, 14:58 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 23


Tags: banche, europa, m5s, pd, renzi

Commenti

 

Fra due mali......chi non sceglierebbe il minore?

terenzio eleuteri Commentatore certificato 02.12.17 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma le intercettazioni fra PD e Bankitalia dicono qualcosa ???????

terenzio eleuteri Commentatore certificato 02.12.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Cesa (centrista) sputtana Renzi:
"Mi ha chiamato e mi ha chiesto di andare con lui.. io gli ho detto ma che sei matto??"
Ha aggiunto "lo vedo in confusione.."

Se neanche più il mercato delle vacche sta funzionando.. sto qua è alla canna del gas.
Intanto, giglio magico traumatizzato da sondaggio interno che dice Pd al 20%.. e voci interne dicono: "meno male che c'è Berlusconi a fermare Grillo.." (da qui si capisce che l' establishment ha solo, per sopravvivere, un obiettivo: far fuori il m5s) mentre quelli diffusi stanno intorno al 26, 27% come ovvio, sovrastimati.. in tutto ciò la fatina dei Boschi, madame d' Etruria sta studiando l'inglese perché ha il sogno nel cassetto di .. fare il ministro degli esteri nel prossimo governo!! Questa sta fuori come un lampione!!

undefined 01.12.17 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i risparmiatori che sono stati TOSATI possono ringraziare questi partiti a delinquere di stampo mafioso che con il loro voto hanno permesso di mandarli al governo. Chi è vittima del proprio male pianga se stesso. Pensate che abbiano capito la lezione ? Io ci credo poco, visto che viviamo in questa latrina di paese, dove abbiamo un popolo col cervello in putrefazione. Intanto li hanno tosati. I rimborsi li vedranno col binocolo. Forza italiani continuate a votarli, visto che vi hanno portato con le pezze al culo, fatevi portare via anche le pezze mi raccomando fategli finire il lavoro.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 01.12.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutti d'accordo i corrotti

Vic. Luci 01.12.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che Renzi ha permesso la Commissione sulle Banche per cercare di ripulire la storia dei Boschi (padre e ministra).
Infatti ha autorizzato questo soltanto a tre mesi dalla chiusura del parlamento, nonostante il m5s avesse chiesto la commissione da diversi anni.
Vedrete che tenteranno di finirla qui, credo che l'incontro tra Renzi e Casini sia stato per definire obiettivi e limiti.
Oggi però si legge che non si capisce come mai la Boschi avesse incontri per la vendita di banca etruria, quando ella era preposta alle riforme. Ce lo spiegheranno?

Veronica2 01.12.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema finanziario così voluto è stato dettato da incompetenza da parte della politica oppure si è voluto portare l'Italia a indebitarsi fino all'inverosimile per poterla lucrare fino allo sfinimento?
Io penso che ci troviamo nel secondo caso.
Consob non controllava, Bankitalia non controllava, le banche falsavano i bilanci e i certificati, Draghi era consapevole che le disposizioni europee avevano allentato le regole della sicurezza del sistema bancario italiano e non ha fatto nulla.
Miliardi di soldi del bilancio italia bruciati, dirigenti di banca che anzichè investire sul territorio italiano, esportavano i milioni di capitali per investirli all'azzardo, all'estero, perdendone almeno un terzo.
Abbiamo i grandi debitori delle due banche riconducibili ai mega imprenditori italiani (appartenenti a Confindustria?). I servizi segreti e l'esecutive prelevano a manetta da Banca Nuova, contribuendo al fallimento (tutto sottoposto a segreto di stato).
Ci sono interferenze nel MEF da parte di privati forse anche stranieri che condizionano il funzionamento e forse l'acquisto di prodotti derivati.
Non c'è da stupirsi che la JPmorgan pretendeva di cambiarci la costituzione.
La Commissione sulle banche comunque vada, ci ha permesso di affrancare quello che si sospettava e di individuare delle regole per portare al risanamento di questo marcio sistema finanziario italiano.

Veronica2 01.12.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari signori "io non vado a votare", fate pure come vi pare, ma guardate che i Partiti le leggi ve le fanno lo stesso e sarete obbligati a rispettarle. Anche se non siete andati a votare.

giorgio peruffo Commentatore certificato 01.12.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soggetto di una strip Walt Disney.
Una grossa banda di faine delinquenti, specialista nelle truffe di ogni genere, svaligia una banca di Topolinia mentre le guardie dormono.
Più tardi i portavoce del partito dei delinquenti accusano come unici colpevoli le guardie.
Poiché le faine sono infiltrate tra le guardie, ai poveri topi truffati non resta che riunirsi tutti, ed aprire la caccia alle faine, o perlomeno al malloppo ancora recuperabile. Fine si spera col M5S.

Alex Gavello 01.12.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

VERAMENTE LUI SI è GIA AUTOASSOLTO ..QUALCHE GIORNALISTA PERO' QUESTA VOLTA NON SI è ACCODATO ..LE TV SI TUTTE ..PER ORA ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.12.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

stralcio articolo pubblicato sul sito repubblica:

"SCRIVELLANO (PIACENZA). "Se mi convocheranno parlerò alla commissione d'inchiesta: in Parlamento, non sui giornali, risponderò ovviamente a tutte le domande che mi faranno". Il muro del no comment regge, ma un forellino per guardarci attraverso si nota. Federico Ghizzoni, il banchiere più inseguito d'Italia,..."

Sarà un millantatore?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

domande:
1- perchè il presidente della commissione parlamentare d'indagine sul crack banche non ha intenzione d'ascoltare la ex ministra che chiedeva all'ex manager unicredit di aiutare la banca etruria?
3- perché la commissione non desidera ascoltare anche l'ex manager di unicredit in questione?
2- perché la ministra accusata da un giornalista-scrittore di interferenze e conflitti d'interesse non lo ha querelato per diffamazione?
4- i vertici di Banca Italia e Consob sono piazzati dalla politica che sceglie uomini di fiducia e scuderia partitica, perché oggi i leader politici li scaricano addossandogli tutte le colpe dei disastri bancari?
5- ma non fu un neoeletto primo ministro che si prese la colpa di aver aggiunto la notte prima una norma in una legge per parare gli orrori bancari commessi da amici degli amici?

Credo che la commissione parlamentare sulle banche stia indagando sui quattro soldi che il Gatto e la Volpe presero a Pinocchio!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento

la filiera del malaffare funziona bene, politica-finanza-informazione riunite in un'associazione a delinquere di stampo mafioso a norma di legge, tecnicamente evoluta e ingegnerizzata.
Per questo motivo la politica finanzia giornali e occupa le TV, piazza i suoi uomini nelle banche o enti controllori delle stesse per gestire le Fondazioni del partito e personali.

Un sistema d'affari che gira su se stesso, difficile da rompere come entrarci se non si è raccomandati e fedeli affiliati ad una di quei tre poteri che si sostengono a vicenda.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Quando alla presidenza della Commissione di inchiesta sulle banche e' stato mandato Casini e ancor più chiaramente quando il predetto è andato a Firenze per incontrare Renzi si è' capito a cosa serviva è come sarebbe andata a finire la Commissione. Era tutto predisposto per scaricare tutte le colpe su Bankitalia e CONSOB e scagionare il PD e gli amministratori incapaci o fraudolenti. Renzi e Boschi si salvano e Casini ottiene un seggio sicuro in Parlamento. Tutto è bene quel che finisce bene.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.12.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo esperimento:
mettiamo qualche piddino esultare per le banche perché ha detta loro il "Pd ne è uscito pulito".. (??? Ma pulito de che??), Davanti a sede Mps.. o ex Etruria.. vediamo come reagiscono quelli usciti dalle banche 'RIPULITI' davvero! Poi.. uno può anche sostenere che Cicciolina è vergine.. per carità..

undefined 01.12.17 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Si però 5 stelle non prendete i vizi ..troppe chiacchiere...state diventando profondamente parolai. ..loro, tutti, sono dei delinquenti culturali. .ma voi ormai parlate troppo..maronna mia

Armando Pace 01.12.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E invece cazzeggiavano stamattina allegramente su omnibus...

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 15:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori