Il Blog delle Stelle
Il MoVimento 5 Stelle raddoppia in Sicilia: 722.555 grazie

Il MoVimento 5 Stelle raddoppia in Sicilia: 722.555 grazie

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 333

di MoVimento 5 Stelle

Il risultato di ieri per il MoVimento 5 Stelle e la Sicilia è un risultato storico. Nel giro di soli cinque anni abbiamo praticamente raddoppiato i voti per il nostro candidato Presidente Giancarlo Cancelleri. Furono 368.006 (18,1%) nel 2012 e sono stati 722.555 (34,7%) ieri! Oltre 100.000 voti in più di quanti ne prese 5 anni fa Crocetta per essere eletto presidente. Questo è un grande riconoscimento per il lavoro fatto in questi anni da Giancarlo e dagli altri portavoce all'ARS: gli unici ad essersi dimezzato lo stipendio e aver rinunciato al vitalizio. Siamo anche di gran lunga la prima forza politica della regione staccando di più di dieci punti percentuali Forza Italia e doppiando il Pd, che è politicamente defunto.

Nel dettaglio i voti delle principali forze politiche sono:

Movimento 5 Stelle 513.359 26,674%
Forza Italia 315.056 16,37%
Pd 250.633 13,023%
UDC 134.124 6,969%
FDI - Noi con Salvini 108.713 5,649%
Fava - Sinistra 100.583 5,226%
Alternativa Popolare (Alfano) 80.366 4,176%

Questo voto è stato deciso dagli impresentabili condannati, arrestati e indagati che hanno fatto incetta di voti portandoli in dote a Musumeci in cambio di poltrone. Ma il dato interessante, per capire come sono state vinte queste elezioni, è quello dei voltagabbana dell'UDC che fino a ieri erano con Crocetta e il centrosinistra e da oggi sono di nuovo maggioranza di governo con il centrodestra. I voltagabbana dell'UDC hanno portato a Musumeci 130.000 voti, senza quelli si sarebbe fermato a 700.000 voti e Giancarlo sarebbe il Presidente della Regione. Altro che vittoria del centrodestra e cambiamento per la Sicilia: hanno vinto i voltagabbana che già erano al governo!

Se poi togliessimo anche i voti degli impresentabili che la Commissione Antimafia non è stata in grado di fermare e che i media complici non hanno denunciato all'opinione pubblica, forse non sarebbero arrivati neppure al mezzo milione di voti. La vittoria del centrodestra è contaminata dai voltagabbana e dagli impresentabili. Chi ora canta vittoria presto dovrà fare i conti con loro, anche se a farne le spese, come sempre, saranno i cittadini siciliani.

Il MoVimento 5 Stelle si è guadagnato sul campo il voto dei cittadini che non hanno capibastone e obblighi. Il voto bello, libero, pulito. Il voto consapevole. Ne siamo orgogliosi e siamo orgogliosi dei cittadini che rappresentiamo e che sono raddoppiati nel giro di cinque anni. Cambiare è possibile e la Sicilia lo ha dimostrato. Grazie a tutti e prepariamoci per cambiare l'Italia!



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Nov 2017, 12:35 | Scrivi | Commenti (333) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 333


Tags: cancelleri, elezioni, imprensentabili, m5s, numeri, pd defunto, raddoppiati, sicilia, voti

Commenti

 

Certo però rispetto alle elezioni politiche di 4 anni fa il risultato mi sembra preoccupante.
I numero dei voti presi allora per eleggere la camera dei deputati era ben oltre gli 800.000.
Quindi domenica scorsa si sono persi 100.000 voti.

Roberto Reddi 10.11.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Reggeremo l'impatto centrodestra centrosinistra. Attenzione agli eredi spuri del PD che tutto hanno votato da Monti a Gentiloni. La stampa li sta celebrando.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.11.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di collaborazioni e alleanze.

Claudio Khaled Ser
8 novembre alle ore 19:54 ·

E SE DOMANI ......

Che cosa succederebbe se gli stessi elettori siciliani che si sono recati ai seggi domenica scorsa per le elezioni regionali votassero allo stesso modo anche in occasione delle prossime politiche?
L'Istituto Cattaneo ha proiettato il voto ottenuto a livello comunale dalle singole liste o coalizioni nelle elezioni regionali siciliane, all'interno dei collegi uninominali utilizzati in Sicilia fino al 2001.
Il risultato porterebbe ad una vittoria schiacciante e omogenea sull'intero territorio da parte del Centrodestra.
In pratica, tutti i collegi uninominali della Sicilia (tranne uno) sarebbero conquistati da un candidato della coalizione guidata da Berlusconi..
Un fenomeno niente affatto inedito: gia' in passato, ad esempio nelle elezioni politiche del 2001, i partiti di centrodestra conquistarono tutti i 61 collegi della Camera e del Senato assegnati alla Sicilia.
A oltre quindici anni di distanza e con il sistema partitico profondamente trasformato, la coalizione di Berlusconi e dei suoi alleati potrebbe ripetere un simile successo, solo con qualche piccolo arretramento.
A rompere l'assoluto predominio del centrodestra, non e' il centrosinistra, per di piu' diviso al suo interno.
È infatti il Movimento 5 stelle che riuscirebbe a strappare il collegio di Siracusa alla coalizione di centrodestra.
Naturalmente, alle prossime politiche mutera' in parte anche l'elettorato, probabilmente aumentando -come gia' avvenuto in passato - di circa 500 mila votanti, ma se i voti dovessero ripartirsi nello stesso modo, il risultato non cambierebbe.

Finirebbe 60 a 1

Mi auguro che questo dato faccia riflettere chi di dovere.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 10.11.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

500 giorni di Appendino!
Cinquecento giorni in cui gli atti più significativi sono stati quelli di dare proseguo alle politiche della Giunta Fassino, 500 giorni di abbandono completo delle periferie cittadine, 500 giorni di roghi tossici dai campi Rom, 500 giorni di sfratti come quello di Massimo che ancora attende una risposta dall'Assessore alla casa, 500 giorni di impunità per i Rom e per i clandestini che continuano a delinquere, 500 giorni in cui si annoverano 2 vittime e oltre 1500 feriti per due atti della Giunta, 500 giorni che verranno ricordati per il flop dei mercatini di natale per il fallimento della GTT, per un bilancio comunale palesemente falso e per una multa da 90 euro che si voleva togliere agli amici deglia amici"

Antonio Maltese 09.11.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avviso allo staff. contollate i commenti,non mi piacciono commenti ai fini di plubicita, quello specialmente che presta i soldi,grazie

tasquier enrico 08.11.17 19:14| 
 |
Rispondi al commento

complimenti per il risultato in Sicilia , l'esito è
molto buono comunque . Saluti

paolo goggioli 08.11.17 16:36| 
 |
Rispondi al commento


Ciao Signora e Signore. Si ha la ricerca di finanziamento per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto , o acquistare un appartamento o anche di soddisfare le esigenze dei bambini, ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si sono in grado di riempire. Niente più preoccupazioni per voi io sono un individuo che fornisce prestiti che vanno da 1000 € a 2500 000 € a tutte le persone in grado di soddisfare i propri impegni. Inoltre, il tasso di interesse è del 3% all'anno. O hai bisogno di soldi per altri motivi personali , non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni prestito di denaro contatto e-mail :anaellpoux@yahoo.com

anaelle poux 08.11.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vittorio Ferraresi un altro ragazzo del Movimento meraviglioso,
che squadra ragazzi.

Alle politiche dovranno alleare tutti , finta DX + finta SX + fondo della botte , comunque non ci riusciranno .

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.11.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...adesso me preparo a vede er pregiudicato Sgarbi che sbava e urla che er tale è innocente sino ar terzo grado de giudizzio, e poi, 'na processione de garantisti co' 'a coppola su tutti'i canali pe' convince l'Italiani che no, nun se po' giudica' uno solo ar primo grado de giudizzio....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.17 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso però in nome della "giustizia" ,se pur in ritardo rispetto la Commissione presieduta da Rosi,bisognerebbe togliere alla lista e al candidato i VOTI acquisiti.
Sarebbe una bellissima legge.
Sai quanti disonorevoli non verrebbero confermati e mandati a casa?
I voti dati ad un delinquente...non sono uguali a quelli dati ad una persona per bene...o no?
Può un delinquente seriale essere capo di una forza politica?
Si certamente nella "banda Bassotti" e nelle organizzazioni mafiose che sguazzano nelle istituzioni.
"La mafia si è fatta stato"...chi lo ha detto non lo ricordo,ma lo ha detto a ragione!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6000 voti andati ad uno UDC della premiata ditta "Musumeci" (per via dell'appoggio della lista.. e sappiamo che senza le liste, Musumeci non sarebbe stato vincitore neppure in assemblea condominiale..).. beh oggi arrestato Cateno De Luca! Evasione fiscale x oltre 1 milione e 700 mila euro.. ed era già pendente altro processo in primo grado giudicato reo .. ma sì lo sappiamo 'non si è colpevoli sino al terzo grado di giudizio' .. e per l'arresto? Cos'è.. diranno innocente fino a che non entra in galera per la terza volta??!! Stiamo arrivando anche a quello! E poi diranno: "la mia parola contro quella dell'evidenza!" ?!? Sicilia buongiorno! Quanto è passato dall'elezione ad un arresto?? Dai che si entra nel Guiness!!


Pronti, via! UDC a -1, a causa del primo arresto. Il centrodestra perde la maggioranza :)

Obi Kenobi Commentatore certificato 08.11.17 09:48| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera ha avuto la faccia da c°°°o di paragonareil Reato di Zingaretti(indagato per Mafia capitale) con quella dell'Appendino per non aver saputo organizzare la tragica festa(con sindaco assente dalla sua Città)...questo vuol dire che se una persona responsabile(?) si permette di dire certe fesserie,vuol dire ripeto,senza che i grandi giornalisti presenti gli abbiano fatta notare la differenza,che agli Italiani(non tutti) piace sentire queste giravolte.
"Il Bomba" ,mai parola fu così appropriata!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.17 09:40| 
 |
Rispondi al commento

stamattina hanno già arrestato un esponente dell' udc,chi ben incomincia....

Pietro Roberto 08.11.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Rosi ...amoreeeee... non avevi chiesto la foto segnaletica di De Luca?
Eppure bastava entrare in questura e te la trovavi all'entrata...altro che non c'era tempo!
Ahhh...queste commissioni,bellissime...
Cara Rosi non sperare che la Magistratura faccia pulizia all'interno del tuo partito....la giustizia viene dopo quando il reato è già stato consumato.
Fate come noi.... noi siamo preventivi e prendiamo le nostre cautele.... per voi invece, insieme a FI,Lega e Fdi,sono medaglie al merito.
E poi vi lamentare e vi chiedete perchè gli italiani nelle urne vi mandano in c***o!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera sulla 7,nonostante i leccaculisti televisivi,nello studio è entrato il gallo cedrone di Rignano ed è uscito il pollo vallespluga al forno!
ps: la parte più dolente è stata non parlare della boschi e di suo padre...glissato l'argomento!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

In Sicilia quella del PD è stata una sconfitta annunciata - la destra invece ha avuto di bisogno di mettere insieme 6 partiti per superare i 5 stelle di un misero 9 percento.
Bene ha fatto DI MAIO a non partecipare al confronto sulla 7, dopotutto confrontarsi con chi? Il segretario del PD è in rapida declino e lo avrebbe solo aiutato a pubblicizzarsi e che da grande mentitore continua a ripetere di aver fatto diminuire le tasse.
A me pensionato non è stato diminuito niente un bel niente, pago sempre il 38% di Irpef, è aumentata la trattenuta per l'addizionale Regionale e anche per quella Comunale, è aumentata la TARI, le bollette sia elettrica che dell'acqua, al supermercato aumenta tutto in continuazione ma la mia pensione da circa 6 anni e quasi la stessa. Insomma fatemi dire che il RENZI continua a pensare di poter prendere per i fondelli i cittadini, ma va bene così perchè grazie alle sue politiche forse riuscimero a toglierci davanti questo PD liberale, più liberale di FI del Berlusconi (chissa se fanno a gara a chi è più liberale), ma ripeto GRAZIE RENZI E AVANTI COSI'.
Non è sfuggito poi che i giornalisti presenti erano tutti pro-Renzi, Floris compreso, almeno questa è stata la mia impressione, insomma per fala breve era un agguato.

Robona 08.11.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno blog...
Mps adegua il prezzo dei crediti al mercato e perde 3 miliardi. Ma per l’ad la banca è “pronta per il cambiamento”.... si chiamerà" Monte dei Pacchi di Siena"!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.11.17 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Diventerà bellissima davero: eletto ieri, arestato oggi n' deputato UDC che appoggiava Pastececi: è record, bisogna ammetterlo......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE’ IL PD VUOLE TENERSI BERLUSCONI
Il motivo è molto semplice. Berlusconi è sotto la cappa del governo per due condizionamenti essenziali: il primo: le concessioni televisive. Chi sta al governo può alzare il costo delle concessioni o limitarne la quantità individuale. Il secondo: il governo può fare delle leggi sulla giustizia vere e oneste che possono mettere fuori gioco Berlusconi per i suoi tanti peccati penali. Il PD, ben consapevole della dipendenza di Berlusconi, non promulga una giusta e severa legge sul conflitto di interessi, che squalificherebbe definitivamente il Capo di Forza Italia, così da poterlo ricattare e sfruttare i suoi voti all’occorrenza. Di questo vincolo Renzi-Berlusconi ne è ben consapevole il duo Salvini-Meloni che però hanno bisogno dei voti di Forza Italia. Sarà divertente vedere come i tre personaggi in cerca di Governo reciteranno le loro parti nella prossima campagna elettorale . Tre soggetti in strenua competizione tra loro eppure costretti ad amarsi.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 08.11.17 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincere come hanno vinto questi, è come fare una gara e tagliare il percorso!!! Belin che gusto! Come diciamo in Liguria 'è come succhiare un chiodo arruginito'!
M5S unica speranza
A riveder le stelle
Grandissimo come sempre Beppe!!!

Giuseppe 08.11.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Aristotele paziente
Rosatellum. Renzi: c’è in ballo la dignità del Pd.
Deve essere la stessa dignità di cui parla Berlusconi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Notizia appena data ad Omnibus- De Luca appena eletto all'Assemblea Regionale Siciliana con la lista Musumeci, arrestato per frode fiscale (oltre un milione di euro). COMINCIANO PROPRIO BENE , neanche si sono insediati e già li arrestano. W M5S.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Quids1n
Sopravviviamo in un Paese sempre più “strano”
ove si sta sviluppando l’uso crescente di bizzarre locuzioni radical-chic:
un Paese ove chi delinque si etichetta come “Antagonista”,
la poltrona è “Senso di appartenenza”,
i voltagabbana vengono definiti “Responsabili”,
l’indebitamento si interpreta come “Flessibilità”,
lo Scrocco Statale vien detto “progresso sociale” e, dulcis in fundo, l’oppressione fiscale si chiama “Stabilità”!
(Ora abbiamo anche la mafia al governo e un sistema elettorale suicida che la consente. Cosa si vuole di più?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:47| 
 |
Rispondi al commento

ALDO ANTONELLI
Vediamo la pochezza camuffata di un premier che non è tale,di un segretario di partito,che non ha partito e di un politico di dx camuffato da sx.Coopta gli estranei ed emargina gli interni.Egocentrico ed egoista, autoritario e insofferente a ogni critica, dimostra disprezzo per gli avversari politici Irride il sindacato e disprezza la minoranza del suo stesso partito
Tempo fa una vignetta folgorante di Ellekappa su Repubblica recitava:“Renzi smetta di insultare tutti e si concentri sul programma”.Risposta: “È quello il programma”.Appunto
Camillo Pignata su AgoraVox Italia si domanda:“Ma è solo ignavia,è solo arroganza,attaccamento alla poltrona o qualcos’altro?”.“No!–risponde–È la mutazione genetica di un partito che ha perso i legami con la sua ideologia e le ragioni della sua esistenza.Colpa della dirigenza del partito?No, colpa della base,che non ha controllato e ha consentito la trasformazione del Pd in un partito di dx.Renzi è stato votato da questa base,che gli ha chiesto solo di fare per fare e da lui ha accettato tutto senza colpo ferire.Ha accettato le larghe intese,la gestione autoritaria del partito, la rottura dei rapporti con i lavoratori,che non sono solo i frutti marci dell’arroganza destrorsa del segretario,dell'ignavia della minoranza,ma anche del torpore della base,che non si è ribellata di fronte allo stravolgimento del DNA del partito”
Sembra che una della cause di questo triste tramonto sia da ricercare nelle primarie così come sono concepite e praticate,là dove hanno diritto di voto non gli iscritti del partito soltanto,così come logica vorrebbe,ma tutti, indistintamente:amici e amici degli amici,leghisti e forzisti,fascisti e sfascisti,rampanti e opportunisti,inquinati e infiltrati!
Un assalto proditorio che ha invaso il Pd facendone un specie di Ogm nella fauna selvatica della della politica italiana,ingrossandolo ma al contempo deideologizzandolo e sterilizzandolo: fiore all’occhiello del capitale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.huffingtonpost.it/2017/11/07/spunta-un-video-su-presunti-brogli-a-catania-la-procura-apre-uninchiesta_a_23269651/

Ne vedremo delle belle !!

vincenzo matteucci 08.11.17 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dilario
La balla più colossale è stata lo slogan “il nuovo che avanza”.In questo caso non si tratta della neo-DC che ritorna,si tratta della riedizione della legge elettorale Acerbo voluta da Mussolini dove si imponevano le liste di parlamentari scelti dai gerarchi.È il vecchio che ritorna.La mandria di nominati cambierà anche la Costituzione,a riprova delle sinergie che portano alla dittatura di fatto.Benessere e posti di lavoro?Auguri!Senza rappresentanza non si va da nessuna parte
Gravissimo che ripristini di fatto la legge fascista di Acerbo voluta da Mussolini con la quale i gerarchi imponevano le liste dei parlamentari al Parlamento,grave che si arrivi a una legge elettorale che non tiene conto dei chiari principi posti dalla Corte costituzionale nella sentenza 1/2014 sulla rappresentanza e sul voto libero ed uguale,perno del sistema democratico.Dittatura camuffata.Diventa necessaria oggi più che mai una forte protesta popolare contro la nuova avventura autoritaria che copia maldestramente il ventennio “ruggente”.Non ci porterà di certo benessere né posti di lavoro,ci sta togliendo il diritto a scegliere chi ci rappresenta in Parlamento e che dovrebbe difendere i nostri diritti ed interessi
La separazione dei poteri=“Governo l’esecutivo e Parlamento il legislativo” sono i cardini della democrazia assieme alla rappresentanza liberamente scelta dal popolo.Renzi ha ordinato di abolire sia la separazione dei poteri che la rappresentanza, esattamente come fece Mussolini con la legge elettorale dove Egli compilava le liste dei parlamentari.È il vecchio che avanza!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:37| 
 |
Rispondi al commento

In politica, l'unica capacità veramente più importante , è quella di farsi votare, mentre , sempre in politica, l'accusa più banale è quella dell'incapacità dell'avversario!!!!!! La grande capacità di Renatino (Tiscali) è quella di fare becera propaganda al renzusconismo che effettivamente ha portato il paese al disastro. Il M5S è la prima forza politica del Paese e prima o poi andrà a Governare. Dopo l'esperienza di Governo i signori scribacchini potrebbero certamente scrivere di incapacità. Ma questi probabilmente sono ragionamenti forse troppo complessi per il renzusconismo ed il loro codazzo!!!!!!!!!!!

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.11.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

ot

"MESSINA, ARRESTATO IL NEO DEPUTATO REGIONALE DE LUCA CHE SOSTENEVA MUSUMECI"

diamine...neanche il tempo di riprendersi dalla lunga attesa dei risultati... non si fa così :)

pabblo 08.11.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

MONOCRAZIA-Viviana
Il fine della democrazia è il benessere della collettività e non lo strapotere e l’impunità per uno solo circondato dai suoi cloni.
Ma qui qualcuno se lo è dimenticato e i principi fondamentali della democrazia se li è messi proprio sotto i piedi.
L’Italia non è più una democrazia, ma una monocrazia e ora che si appoggia addirittura in modo palese sulla mafiocrazia è in grado di fare a gara nel peggio coi peggiori Paesi del terzo mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

In un regime parlamentare, qualunque variazione costituzionale che porti al presidenzialismo con un atto di forza del Governo è una bestemmia.
Renzi ha fatto sparire gli eletti sostituendoli con dei ‘nominati’, dipendenti dal boss e scelti solo da lui, come avviene nei regimi presidenziali. Servi di scena che fanno da accompagnamento scenografico ad un capo assoluto, come i gerarchi che facevano ala a Mussolini, yesman al suo servizio e non importa quanto indagati, condannati o inetti.
Non siamo più in democrazia, ma in un sultanato, dove gli elettori vengono messi sotto i piedi, per cui, se il Porcellum era incostituzionale perché offendeva la democrazia, il Rosatellum lo è ancora di più. Illegittimo, incostituzionale e antidemocratico.
L’Italia è economicamente in punto di morte. E che in queste condizioni l’unica preoccupazione di questo ducetto autoritario sia marciare vero il potere assoluto, con una platea di plaudenti insensati o clonizzati, dà l’idea della tragedia in corso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
Non si fa che parlare della governabilità e per farla stravincere si uccide la rappresentanza. E’ esattamente ciò che successe con Mussolini. Con Renzi tramonta la democrazia rappresentativa e si marcia verso quel sultanato che era tanto desiderato da Berlusconi (lo chiamò così il politologo Sartori). Si propaganda a 360° la necessità del Governo certo di uno solo e vaffanculo alla rappresentanza! La forza del dispotismo fa sparire i diritti dei cittadini. Si dice (e lo disse pure quel pirla di Bersani) che il voto doveva produrre un premier certo. Peccato che nessun sistema democratico del mondo dà per certa la vittoria di uno solo, mentre le forme di Governo si distinguono in più democratiche o meno democratiche a seconda di quanto rispettino la rappresentanza popolare. E’ qui che si misura la democrazia. E il Rosatellum di rappresentanza non mostra alcun segno.
Certo in nessuna parte d’Europa esiste ormai un partito che raccolga una chiara maggioranza popolare e, quando nessun partito ha la maggioranza, in tutta Europa si ricorre alle coalizioni. Persino in Inghilterra, patria del bipartitismo perfetto, il conservatore Cameron ha dovuto unirsi al liberal-democratico Clegg per governare. O in Germania dove la Merkel, con 5 seggi meno del necessario, ha dovuto unire con la Große Koalition CDU/CSU e SPD.
C’è solo un modo per avere un vincitore certo, come vorrebbe fortemente Renzi: eleggerlo direttamente, ma allora non saremmo più in una repubblica parlamentare ma in una ‘repubblica presidenziale’. Il salto è enorme. E’ un totale stravolgimento della Costituzione che è stata costruita sulla sovranità popolare e dunque è una repubblica parlamentare, essendo il Parlamento delegato dal popolo e suo rappresentante. E non si può certo imporre un cambio di regime con un decreto e alla fiducia!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi costruì il Porcellum a tavolino con millimetrica precisione per essere lui sicuramente al potere e rimase fregato.
Lo stesso ha fatto Renzi col Rosatellum. Ci sarà da ridere se il marchingegno si rivolterà contro di lui.
Chi è troppo ingordo si strozza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:21| 
 |
Rispondi al commento

RENZI NEL PD E’ COME L’UOVO DEL CUCULO
Il cuculo depone il suo uovo nel nido di altri uccelli.
Il piccolo del cuculo si sbarazza delle altre uova non ancora schiuse presenti nel nido rimanendo come unico ospite. I genitori adottivi vengono ingannati da questo
comportamento e nutrono il cuculo come se fosse un proprio piccolo. La sua è una strategia mafiosa, per cui occorre una forte tendenza alla menzogna e all’inganno. Il “clamator glandarius” (cuculo dal ciuffo) mette in pratica intimidazioni e violenze per ottenere obbiettivi illeciti. I suoi mezzi sono menzogna, intimidazione ed estorsione. I cattivi genitori tornano dopo un po’ nei nidi dove hanno depositato le loro uova e, se non le ritrovano, si vendicano devastando con il loro becco il nido dell’ospite e la sua intera covata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Renzi (58 voti alla fiducia in mille giorni)
“Non c’è cosa più democratica di mettere la fiducia: se passa, il Governo va avanti, altrimenti va a casa. Cosa c’è di più democratico?”
.
Così parlava Mattarella: 20-10-2005: “Oggi voi del Governo e della maggioranza vi state facendo la vostra Costituzione, avete escluso di discutere con l’opposizione, siete andati avanti solo per non far cadere il Governo, ma le istituzioni sono di tutti, della maggioranza e dell’opposizione”.

Ma va??? Ma non mi dire !!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

BOMBONI
Movimento 5 Renzi. “Grazie a Matteo Renzi si stanno creando le condizioni per la crescita economica, la fiducia nel futuro e l’Italia ritrova una credibilità internazionale che ci rende orgogliosi di essere italiani” (Alessio Tacconi, deputato eletto con M5S, ora passato al Pd). Ha rubato le parole di bocca a Sandro Bondi.

..e ora che Berlusconi rivince in Sicilia grazie alla mafia e vincerà anche in Italia grazie al regalo del Rosatellum fatto gentilmente da Renzi, cosa farà Bondi? Tornerà da Berlusconi con una ode?

Addio Silvio, addio senza rimpianto!
Ti saluta il tuo calvo poeta…
Di te dissi: “E’ lo Spirito Santo!”
ma Verdini adesso è la meta.

Addio Silvio, addio Conte Ugolino,
che divori i tuoi figli migliori…
Prendi nota: divento Pidino,
ed a Renzi offrirò versi e allori!

Addio Silvio, ritorno a sinistra,
tra quei rossi che insieme umiliammo
Però vedi: mi salvan lo scranno…
E ho già un’ode per Boschi Ministra!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Furio Colombo
“Lo Stato persegue l’inseguimento dei piccoli, meglio se disabili, da parte del fisco. Tutte gli strali sono rivolti a chi ha piccole pensioni di invalidità e contro di loro sono aizzati i cittadini, sia perché i piccoli sono molto più invidiosi fra loro che verso i grandi ricchi, che godono sempre di grande rispetto, sia perché il sistema è organizzato in modo da scatenare sempre e solo guerre tra poveri, invidie tra modeste e risicate esistenze. Intanto la vera ricchezza veleggia libera e rispettata nei suoi mari. Se poi uno di loro assumerà un ragazzo a basso prezzo e contratto fisso per poi licenziarlo poco dopo, riceverà un premio. Si chiama Jobs ACT”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:56| 
 |
Rispondi al commento

PARADISI FISCALI
Sono i paradisi fiscali le tane dove i ladroni più ricchi rimpiattano i loro bottini al sicuro da controlli giudiziari, fiscali e quant'altro, protezione riservata ai cittadini più modesti ma disdegnata dai signori dai ricchi caveau che godono internazionalmente di giganteschi favori non offerti alla marmaglia. 120 politici di tutto il pianeta, tra cui il segretario al commercio Usa, il tesoriere del premier canadese, il ministro delle finanze brasiliano. E poi star come Madonna e Bono, la regina d'Inghilterra e Giordania, i big della finanza e delle multinazionali, il genero di Putin, Paul Allen di Microsoft, George Soros... Le più grandi aziende del mondo, capi di stato, reali e personalità mondiali della politica, dello spettacolo, del cinema e dello sport risultano coinvolte nell’occultamento delle loro ricchezza in fondi d’investimento, trust e conti segreti. Chi è troppo ricco non esita a frodare la legge per diventare ancora più ricco. L'avidità umana è senza fine e i governi la appoggiano incondizionatamente, dando ai più ladri ogni occasione di potere anche politica. Lo dicono 13,7 milioni di documenti riservati di migliaia di società offshore collegate ai potenti del mondo e lo scopre l'inchiesta «Paradise Papers» del Consorzio internazionale di giornalismo investigativo su 19 paradisi fiscali. Ovviamente mai che i tronfi G7 o G20 decidano di fare qualcosa per riprendersi questo gigantesco bottino fatto di soldi rubati ai popoli e che renderebbero ai poveri del mondo qualche possibilità di sopravvivenza. Se i grandi del pianeta combattessero i paradisi fiscali come dicono di combattere l'Isis, sequestrando l'immane bottino, tutto il mondo tirerebbe un respiro di vita, ma ovviamente come chiedere un tale tipo di lotta a chi propriamente se ne avvantaggia? Come diceva Platone "Chi controllerà i guardiani?". Meglio scavare le briciole ai morenti e tagliare sul loro futuro

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD è bene rappresentato dal Titanic, la nave che affonda. Qualcuno fugge (Grasso), altri stanno a guardare mentre la tragedia avanza (Faraone, Orfini & co.). Per il PD è la fine e di questo non posso che rallegrarmi...

Zampano . Commentatore certificato 08.11.17 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria
Il Pd non è solo un partito di vecchi, questo sarebbe il male minore.
E’ il partito del “vecchio”: il partito impegnato severamente e ferocemente a conservare quanto di stantio, di corrotto, di marcio esiste da sempre nel nostro Paese. Il partito dei più forti e dei potenti. Il partito di tutte le caste, di tutte le cricche, di tutte le cosche.
Che la faccia nuova di Matteo Renzi servisse a questo scopo, lo si è capito sempre, fin dagli inizi.
Prima era una faccia appena un po’ mascherata, oggi la maschera è stata gettata via : Renzi sta istituzionalizzando quel mondo decrepito e decomposto che rappresenta con le cosiddette ” riforme”.
La politica del tombino messa in Costituzione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Niente paura. E' arrivato San Silvio che ci salverà tutti dalla catasfrofe. Sentire quel piccolo essere (non in senso fisico) di Brunetta felice e sorridente, ti fà venire il voltastomaco. Hanno fatto un accozzaglia di gente senza alcuna ideologia ,che sotto l' egìda berlusconiana dovrà spartirrsi le poltrone. Un'accozzaglia di venduti (politicamente parlando) che si vendono al mgiliore offerente. Non vedo in quale altro modo si possa definire Un Salvini,un Renzi,una Meloni che cambiano idee ed ideali a seconda di quanti poltrone offrono loro. E' vero è sempre stato così per l'ex cavaliere "voti non olet" perciò più o meno galleggia sempre. Non ha alcuna dignità ,basta che siano voti gli vanno bene da qualsiasi parte provengano. L'unica cosa positiva in questo "mare magnum" di schifezze sono il Movimento che raddopia i voti e la morte politica di Renzi. Dalla lettura dei giornali di oggi si vede chiaramente quello che già avevamo capito. Il PD deve scaricare Renzi ma non sanno come fare, visti irisuktati delle primarie.ma prima o poi lo faranno. Chi di spada ferisce di spada perisce.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.11.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri su La7 un tale, un certo Renzi, faccia nota ma non ricordo chi è, avrebbe detto che il M5S sta perdendo voti e la prova sarebbe data dai risultati delle regionali. Mi domando su quale pianeta viva questo signore, o cosa ha bevuto/fumato prima di rilasciare una tale dichiarazione...

Zampano . Commentatore certificato 08.11.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Nel 2016, cinque anni dopo i morti, sul blog di Grillo piovevano ancora insulti” e “ancora a dicembre l’assessora Muraro, indagata nella rifiutopoli della Capitale, si era dimessa”; ma poi “i dettami sono cambiati per salvare l’indagata Raggi” e, in prospettiva, pure l’Appendino che “è stata fortunata per aver ricevuto l’avviso di garanzia nella stagione autunno-inverno 2017”, altrimenti prima l’avrebbero cacciata.
Ora, quando Grillo pubblicò l’elenco degli impresentabili Pd, la Vincenzi non era indagata, ma rinviata a giudizio, e anche per reati dolosi come il falso, per cui di lì a poco sarebbe stata condannata a 5 anni: quindi con l’Appendino c’entra come i cavoli a merenda. E già prima del “nuovo” codice etico i sindaci grillini indagati non venivano cacciati se i fatti erano da accertare (Pizzarotti fu sospeso non per l’indagine, ma per non averla comunicata; Nogarin e la Raggi, indagata appena eletta per lo scoop del Fatto su un incarico non dichiarato, restarono). Se invece i fatti sono accertati e ritenuti gravi, i 5Stelle espellevano prima ed espellono o sospendono ora (dai sindaci di Quarto e Bagheria ai deputati di Palermo che non rispondono al pm sulle firme false). La Muraro quando si dimise era linciata ogni giorno da Repubblica & C. e financo accostata a Mafia Capitale. Ora che se n’è andata, Repubblica la intervista come grande esperta (qual era anche prima) di rifiuti.
Ma immaginate se fosse la Raggi, anziché Zingaretti, indagata per falsa testimonianza su Mafia Capitale: i giornaloni uscirebbero da giorni in edizione straordinaria. Sempre a proposito dell’“etica pret-à- porter” e della “mise garantista” da indossare, per gli amici, nelle “sfilate” in edicola.

Marco Travaglio - FQ - 8 novembre

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:27| 
 |
Rispondi al commento

gli impresentabili ci sono perche la gente li vota. una lista di presentabili c'era e lo sanno perfettamente !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 08.11.17 07:27| 
 |
Rispondi al commento

2
Salvo, si capisce, che il morto non l’abbia ammazzato con le proprie mani il politico medesimo. Invece anche qui ci sbagliavamo. Venerdì il Tribunale di Roma che ha condannato Carminati, Buzzi e altri 39 imputati a 250 anni di carcere per il più grave scandalo di corruzione e malavita della storia capitolina ha invitato la Procura a indagare il governatore Pd Nicola Zingaretti e altri 26 testi per falsa testimonianza. E lunedì è stato accontentato. Ma un solo giornale ha dato la notizia in prima pagina: il Fatto.
In compenso i 20 inviti a comparire per piazza San Carlo alla sindaca Chiara Appendino, al questore e a vari dirigenti e funzionari erano talmente decisivi per le sorti della Nazione che sono stati preannunciati da Stampa e Corriere giovedì, e poi venerdì, sabato, domenica e lunedì dagli altri giornali, tg, siti e talk con largo anticipo rispetto alla spedizione, avvenuta lunedì.
Così la grancassa è proseguita ieri, e avanti così fino al processo e anche dopo. Mentre cercavamo di capire in che senso una disgrazia imprevedibile sia politicamente e moralmente più grave di una serie impressionante di bugie e “non ricordo” sulla banda Buzzi & Carminati, ci ha soccorso un “retroscena” di Repubblica sul doppiopesismo.
Di chi? Dei grillini: “E ora per i 5Stelle cade un altro muro. Niente dimissioni anche per reati gravi”. Una preziosa lezione d’imparzialità contro l’“etica pret-à-porter” di chi “indossa la comoda mise garantista nei confronti degli aderenti” come nelle “sfilate di moda”.
In basso, piccolo piccolo nella stessa pagina sormontata dal titolone sull’Appendino serial killer, ecco Zingaretti indagato per falsa testimonianza.
Ma niente paura, è “un atto dovuto” (com’è noto, le indagini per spergiuro sono praticamente obbligatorie per ogni governatore che si rispetti).
Ed ecco il fervorino: “Disastro colposo. Appendino come la Vincenzi, la sindaca dell’alluvione di Genova.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:26| 
 |
Rispondi al commento

1
CHI PUO' E CHI NON PUO'
Travaglio
Noi,che siamo gente semplice,pendiamo sempre dalle labbra dei giornaloni che la sanno più lunga di noi.Solo che certe volte non riusciamo proprio a capire.Es:se le elezioni le vince chi arriva 1°,a prescindere dai voti,ci facciamo l’idea che in Sicilia abbia vinto il cdx e a Ostia (al 1°turno) i 5Stelle
Invece sentiamo dire che in Sicilia ha vinto B. in persona, anche se cinque anni fa schierava due liste – Pdl al 12,9% e “Partito dei siciliani” di Miccichè al 15,4 – mentre ora con una sola ha raccolto il 16,4%. E, naturalmente, i veri sconfitti in Sicilia sono i 5Stelle, ancor più del Pd (Repubblica:“una batosta ancora più sonora, uno smacco ancora più bruciante di Renzi,un fallimento drammatico,una disfatta sul campo”).Ma pure a Ostia,perché calano sull’anno scorso e naturalmente è colpa della Raggi(Repubblica:“Con tutta evidenza risulta una bocciatura del governo Raggi”).Quindi–pensiamo noi ingenui–contano anche i voti?Sì e no.Contano a Ostia dove i 5Stelle sono primi col 31%,ma perdono il 13.E non contano in Sicilia,dove raddoppiano
Anche l’astensione non è colpa, pro quota, di tutti i partiti, ma solo del M5S: in Sicilia, dov’è pressoché identica a 5 anni fa (il Corriere riesce a titolare a pag. 1 “L’astensione batte il M5S” e a pag. 9 “Musumeci e Cancelleri hanno attratto il voto di molti astenuti del 2012”); e a Ostia dove è di molto aumentata,anche per un nubifragio e perché era un voto circoscrizionale, non comunale come nel 2016.
Quindi per i 5Stelle è sempre un disastro, sia che arrivino secondi,sia che arrivino primi(e gli astenuti sono tutti roba loro).Per gli altri, invece,vediamo
Nella nostra semplicità,pensavamo poi che,per un politico e pubblico amministratore,un’accusa di falsa testimonianza(dolosa)nel maxiprocesso più grave mai visto nella propria città,cioè Mafia Capitale,fosse più grave di un’accusa di condotte colpose in una disgrazia imprevedibile e ancora inspiegata,come il caos del 3 giugno a Torino

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Pecunia e mafia non olent

(Per chi non sa il latino: soldi anche di dubbia provenienza e voti mafiosi non puzzano)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.11.17 06:58| 
 |
Rispondi al commento

In mattinata diffondero' un post della massima impotanza

Gennaro Esposito Mileto (gerryesposito), Napoli Commentatore certificato 08.11.17 06:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

col senno di poi....aver dato l'amata isola a gheddafi...libia sicilia...domestic flight, evvia, dente tolto, non uscivano manco dai confini

silvana 08.11.17 04:23| 
 |
Rispondi al commento

Che abbia vinto il centro-destra ci permetterà di vedere come sarà trattata la sua politica dai mass-media.

Così potremo trarre le conclusioni che saranno, naturalmente, di enfasi leccaculista a tutto spiano.

Calma e gesso perché ogni cosa, in previsione delle prossime elezioni, sarà utilizzato contro il Nostro Movimento.

Figuriamoci le decisioni della nuova giunta regionale siciliana e del suo presidente (tutto scritto rigorosamente in minuscolo).

Sempre che ci facciano votare.

Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.11.17 03:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi dice che non bisogna sparare sulla Croce Rossa.
E chi gli può dare torto??
Chi ce l'ha il coraggio di sparare una x sulla croce rossa su uno scudo blu?!

Lorenzo Accornero 07.11.17 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Un voto MAFIOSO è comunque sempre un voto, così schifo non fa... Ora Mafia a gratis per tutti... Godetevela tutta fino all' ultimo.

undefined 07.11.17 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi io sto con voi,però vedo LA 7 e al confronto non ci siete.Poi vedo le iene e Di Maio risponde bene all'attacco dell'inviato però non si ferma,poi vedo porta a porta e mi sembra non ci sia nessuno di voi in studio!Ragazzi io vi voglio bene però questi se vi comportate in questo modo vi fanno passare per vigliacchi!


Qualcuno dice che ha visto Renzi da Floris.. mah.. il gusto per l'orrido non mi si confà, soprattutto non mi appassionano le sedute spiritiche.
No. Decisamente preferisco 'Il codice Da Vinci' su canale 8.. sì.. lo so dopo aver letto il libro, il film è sempre deludente.. tuttavia è sempre meglio della solita brodaglia allungata che è Renzi con tutte le sue vaccate del repertorio.


https://youtu.be/BSzakzi9OOo

Solo impresentabili?
No, ben di più!
Facciamo partire denunce a nastro.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 07.11.17 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Le iene un programma molto interessante stasera si è perso...hanno attaccato Di Maio(sul mancato confronto con Renzi)ma il grande Di Maio ha dato una "grande"risposta dicendo che siccome Renzi non sarà il prossimo candidato Premier del PD alle prossime elezioni(visto gli ultimi risultati)a preferito non confrontarsi!Dopo aver affondato il PD definitivamente alle elezioni Siciliane,Renzi potrà passare con Berlusconi definitivamente!!


La Sicilia purtroppo è rimasta in mano al sistema, con la complicità di una distorta modalità di voto. Non voglio soffermarmi sull'effettiva e veritiera corrispondenza tra quanto esce dal risultato e quello che può esserci dietro uno scarso controllo dei seggi durante le operazioni ed uno scrutinio effettuato il mattino successivo.
Comunque salvo le possibili contaminazioni, resta un risultato più che positivo per il m5s. Guardando avanti mi sembra che tra premi di maggioranza e premi di coalizione i nostri voti valgono sempre meno degli altri, che hanno degli addendum a vario titolo.
Ebbene non sarebbe il caso di fare un pensierino per tentare di combattere con armi meno impari per le prossime politiche? Io penso che se si ripresentasse la lista amici di beppe grillo in coalizione con il movimento avremmo diritto anche noi ai famosi premi, che guarda caso sinora sono andati sempre all'altra parte.
Non un'alleanza, ma un modo chiaro e trasparente per ristabilire un minimo di equità nella corrispondenza tra percentuali espresse e seggi conferiti, dal momento che se tornassero a sedersi in parlamento in posizione dominante, la prossima volta potrebbero anche decidere di eliminare definitivamente le elezioni.
Onesti si, ma fessi no.

andrea malacaria 07.11.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

CREATE DELLE LISTE CIVICHE ALLEATE CON IL M5S E VINCEREMO OVUNQUE, DA SOLI È MOLTO PIÙ DIFFICILE

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 07.11.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Numeri importanti non ce dubbio, ma..

Bastava creare una lista civica d'appoggio al M5S persone scelte con lo stesso metodo della lista M5S e Cancelleri veniva eletto presidente.

Correndo da soli sarà difficile/impossibile battere le grandi ammucchiate dei vari berlusconi ecc ecc

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 07.11.17 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su La7 c'è Zelig condotto da Floris.

Arturo Riccobono,Palermo 07.11.17 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo abbiamo nel paese una larga parte di cittadini completamente indifferenti e menefreghisti , gente che non si impegna e non si interessa di politica salvo lamentarsi in continuazione. Poi abbiamo gente col cervello in putrefazione col gusto del masochista nel farsi prendere per il culo col sorriso. Per ultimo abbiamo gente collusa con questi partiti a delinquere di stampo mafioso. Ragazzi il problema lo ripeto non sono Berlusconi Renzi ecc, il problema del paese sono gli italiani. Questa è la realtà nuda e cruda. Invidio i giovani che hanno la possibilità di andarsene da questa fogna di paese.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 07.11.17 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Floris, intervistatore terrificante, non lascia scampo a Babbeo Renzi.

Miserabili che pretendono di essere considerati giornalisti!

Confrontare una intervista a uno dei nostri con l'intervista a Renzi e capisci che a certi conduttori bisognerebbe sputare in faccia.


molto "democratico" il "sig" Cairo, per bocca del suo servo Floris, che fa fare conferenza al " bomba" senza contraddittorio

Er caciara 07.11.17 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In queste elezioni,la fascia maggiore di elettori è stata quella dei defunti.
Non c'è stato bisogno di nessun sondaggio.
Solo tra i defunti potevano esserci nostalgici da votare ex DC,MSI,PCI,forzaitalioti,giolittiani,degasperiani,crispiani,garibaldini,etc.

Arturo Riccobono,Palermo 07.11.17 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Renzi su LA 7 non si capacità della sua sconfitta,e io credo abbia ragione....Berlusconi ha vinto e Renzi è con lui(la mafia e la corruzione),con le banche e la massoneria!Bravi,vedo una grande Italia.........MERDACCE!!!!!!!

Claudiog 07.11.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Anche Bankitalia mette bocca sulla pensione a 67 anni, segno che in questo Paese le forze di governo contano meno di zero e le riforme sociali vengono suggerite dai bancari pezzi di merda che hanno spolpato dei loro soldi tante famiglie. Il Berlusca e il Babbeo? Per le sanguisughe della finanza questi con contavano un cazzo prima, quando erano forti, contano ancora meno adesso che hanno i loro partiti ridotti ai minimi termini. In Sicilia tanti hanno votato a sinistra ma come candidato premier hanno scelto Cancellieri, il dato è sicuramente significativo ma a me, scusate se sono franco, queste soluzioni fanno cagare, è un mettersi in pace la coscienza ma è anche uno sputo sulla propria coerenza, se io avessi ragionato così non avrei mai votato per i 5Stelle, cioè per un vero cambiamento, e mi sarei tenuto il mio vecchio partito del cazzo. Scusate le volgarità, ma quando ce vò, ce vò!

Franco Mas 07.11.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao, il bomba(babbeo) e' adesso da floris

giuliano da jesi 07.11.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti cosi guerrieri meravigliosi
la strada è giusta
il futuro è nostro
Beppe non mollare mai
grazie per questo sogno.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.11.17 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti orgogliosi di voi.

Grazie di cuore e forza leoni!

Avete già vinto, è solo questione di poco tempo e tanta Informazione.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento raddoppia...
Il Movimento è il primo partito
Il Movimento non vince ancora...
e...
mentre il Movimento tenta e ritenta, tanti giovani (compreso il mio unico figlio...) sono già all'estero, le piccole/medie aziende continuano a chiudere, il cosiddetto JOBS ACT sta mietendo precarietà e licenziamenti, le pensioni (molte delle quali sono ancora al di sotto i 500 euro) arrivano quando i lavoratori sono sfiniti, la "BUONA SCUOLA" è un fallimento totale, ecc. ecc.

NON È PESSIMISMO, come qualcuno ha insinuato, è solo REALTÀ!!!!!

È "nobile" il pensare del Movimento, ma...

ripone troppa fiducia negli italiani, molti dei quali sono indifferenti (vuoi perché non hanno accesso alle informazioni fornite da Internet, vuoi perché rassegnati o chissà x cos'altro!)

Ripone troppa fiducia "nella rete" senza tener conto che, nelle scelte, una sana razionalità di esperti non guasta!!!

Infine... umilmente, ritengo DI BATTISTA un leader perfetto x dare smalto, credibilità e... "dinamismo" al Movimento.

È chiaro che questi sono solo i "miei" pensieri e pretendo rispetto come rispetto l' altrui pensare, ma...

talvolta ascoltare gli altri o cambiare rotta, può essere salutare!!!!

AD MAIORA!
Paola


..'a Meloni, dice ggià che c'ha 'e "carte in regola per la leadership"; piccoli ricattatori crescono...
( nun è che l'artri siano mejo de quella; bah, stamo a vedere 'sta lotta tra squali come va a fini'....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.17 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con il M5S i siciliani avevano un'opportunità. Non l'hanno saputa o voluta cogliere.

Il 54% non è andato a votare, come se non fosse cosa loro (infatti hanno Cosa Nostra). Si dovrebbero vergognare.

Per quel che mi riguarda, la Sicilia, potrebbe anche essere annessa all'Africa.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’alba del giorno dopo...21 anni e penso già ad abbandonare la mia amata Sicilia per andare a cercare lavoro altrove. Grazie a tutti .

Nicholas Loddo 07.11.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI IN SICILIA.....54% DI ASTENSIONE.....
DOVE I CITTADINI LATITANO.. LA MAFIA GOVERNA....

aniello r., milano Commentatore certificato 07.11.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI IN SICILIA.....54% DI STENSIONE.....
DOVE I CITTADINI LATITANO.. LA MAFIA GOVERNA....

aniello r., milano Commentatore certificato 07.11.17 20:30| 
 |
Rispondi al commento

come potrebbe anche essere che qualche scatolone con i voti dati al M5S sia finito in mare......
in quella regione, stupirsi di questo, e' perlomeno ridicolo!

fabio S., roma Commentatore certificato 07.11.17 20:30| 
 |
Rispondi al commento

stiamo semplici.

carlo 07.11.17 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'abbiamo visto, quando gli italiani devono fare delle scelte chiare, capibili, senza tanti giri di parole e/o ambiguita', sono dalla parte giusta. ad es quando si deve votare al referendum per l'acqua pubblica o no, o per la devastazione della costituzione.

sono i dubbi, le problematiche, fare le cose troppo incasinatamente, con troppi tiramenti di culo o talebanesimi, essere troppo cervellottici, intellettualoidi, marinettiani, che fa vincere sempre chi della poca chiarezza e dell'ambiguita' ne fa la sua forza.

carlo 07.11.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ahooo tra i voti degli impresentabili ed i voti strappati agli anziani disabili cerebrali allettati nelle case di cura portati a forza al seggio e chissà quante altre furbate queste elezioni risultano viziate da intrallazzi.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti dimostrano che solo grazie all'accordo Renzi-Berlusconi, il Centro-destra a vinto le elezioni in Sicilia. Infatti quando Renzi ha capito che non avrebbe vinto, ha mosso le pedine pur di non far vincere il Movimento Cinque Stelle.
Hanno trovato il modo per dividersi le Regioni e mantenere il potere.
Una realtà che si ripeterà nei collegi uninominali delle elezioni del prossimo anno.
Se sia cosa utile agli Italiani o no, lo vedremo in futuro.

angelino bonelli 07.11.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento

a leggere chi e' l'accozzaglia di indagati condannati impresentabili che hanno vinto le elezioni in Sicilia, viene da pensare che dietro di loro, ci siano "le famiglie"......una volta, quest'ultime, si riunivano in casolari di campagna nascosti e inaccessibili.....ora si riuniranno nell'aula della Regione..........prevedo colate di cemento, interi boschi incendiati "per cause naturali"....pizzi e pizzini a tutto spiano, W L'ITALIA....W LA SICILIA!

fabio S., roma Commentatore certificato 07.11.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento

continuo a leggere di alleanze e coalizioni; in genere questi accordi si basano su un do ut des"

--------------------------------------------------------------------

no, non e' cosi'.lascia perdere cosa fanno gli altri guarda cosa puo' fare il m5s. un'alleanza basata su un programma, naturalmente sano e condivisibile, quello che veramente gli italiani sperano da anni. senza tanti funambolismi e/o futurismi marinettiani. e dichiarato, aperto, chiaro. praticamente inattaccabile, se non da coloro che vogliono devastare il paese, ma in quel caso li fai uscire alloscoperto, si devono dichiarare come uccisori della costitiuizione dell'articolo 18, dei diritti della gente, e alleati del malaffare, mafioso, corrruttivo e lobbista.

fare uscire allo scoperto i fetenti e sdoganare i politici veri, infognati ora dalle logiche dei partiti (e delle ideologie) a cui appartengono.

non guardare cosa fanno gli altri, guarda cosa puo' fare il m5s. e come lo potrebbe fare.

scommetto che quando i fetenti scopano, si fanno anche delle ragazzine minorenni. con questo non e' che si deve smettere di scopare.

li faremmo cagare addosso. e si vincerebbe a mani basse.

carlo 07.11.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che aqscolto il tg1 mi viene la bile. Bastardi mentitori

Elio Dusso, Spilimbergo PN Commentatore certificato 07.11.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gesù ma il pd preferisce attaccare il M5S invece di fare harakiri.
Ritengo di essere un uomo di sinistra ma questi ti fanno venire proprio lo schifo.
Sono talmente attratti dalla "genialità" del loro segretario che non riescono a vedere quello che è accaduto e che accadrà.
Il partito democratico si è completamente sfaldato dal giorno in cui ha accettato di governare insieme ad Alfano e in seguito con Verdini.
Ha perso la sua parte di sinistra più significativa solo per mantenere la poltrona e la maggioranza è in realtà una minoranza che si modella come il das a cui si aggiungono componenti alla bisogna.
Non contenti ad ogni elezione gli esponenti di quel che resta del partito democratico si trasformano nel dottor Jekill uccidendo del tutto il signor Hide mandando in palla il proprio elettorato.
L'elettore del pd non vota più il suo simbolo ma il partito che deve farne cadere un altro,un mercenario del voto,mero strumento di battaglia politica.
La destra non è da meno appoggiando il M5S solo per fare un dispetto alla sinistra e viceversa.
Mi sa che gli unici elettori convinti siano solo i pentastellati.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a leggere di alleanze e coalizioni; in genere questi accordi si basano su un "do ut des": tu prendi il ministero tale e io il talaltro; io prendo la presidenza della Ceppa, tu quella della Toppa, lui quella della Rava e quell'altro la presidenza della Fava. E si va avanti così. Poi succede che il presidente della Ceppa vuole pure la presidenza della Toppa, ma il presidente della Toppa non ci sta e fa cadere il governo (a meno che non gli si diano sghei in nero).
In altre parole gli ultimi 30 anni.
E' questo che si vuole?
Per quanto riguarda la "lista Rousseau" l'idea potrebbe essere buona, ma con rigidissime forme di verifica al momento dell'iscrizione e altrettanto rigidissime in comportamento.
Forza MoVimento!

antonio valentini 07.11.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ascoltare gli interventi di Genovese junior, leggere le sue proposte di legge, insomma fatecelo seguire.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma del video che documenta il fatto che abbiano fatto votare schiere di anziani interdetti arruolati nelle case di riposo che da soli non possono neppure mangiare.. ne vogliamo parlare?!.. fanno veramente ma veramente schifo!! A cosa si sono dovuti anche attaccare.. che vergogna!


la nuova Giunta Regionale ARS sarà composta da una maggioranza di 36 seggi su 70! Appena 1 seggio per farla cadere o diventare ago della bilancia per far pesare i propri interessi, nei prossimi 40gg ne vedremo delle belle, nei prossimi mesi delle brutte, quel poraccio di Musumeci si troverà in mezzo ad affari di cose nostrane, mizzeca!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento

questa è un elezione fasulla, considerata la partecipazione di Genovese si dovrebbero annullare per chiara infiltrazione di voti dopati.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL RETTORE & LA SCIENZA
L’ateneo palermitano è tra gli ultimi al mondo per resa scientifica e didattica, con laureati costretti ad emigrare. Il rettore di tale ateneo avrebbe dovuto essere uno scienziato di chiara fama, data la fulminante carriera accademica. Un simile rettore avrebbe dovuto promuovere la ricerca scientifica, basata sul capitale umano. Il modello avrebbe dovuto essere la Silicon Valley il cui fatturato sulla vendita dei brevetti è in crescita esponenziale. Invece, il rettore di Palermo i cui meriti scientifici e didattici sono da riconsiderare punto per punto, che fa? L’illustre rettore si candida leader delle sicule “forze democratiche” che fanno capo al PD. MIIIIINGHIA, SIGNOR RETTORE.

Giuseppe C. Budetta 07.11.17 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Come si può discutere su chi ha vinto e chi no.
Il MOVIMENTO ha vinto assieme a tutti i SICILIANI ONESTI.
La desrta si è confermata una ACCOZZAGLIA di personaggi STRANI e poi c'è salvini uno che quando fa i comizi al nord dice mandiamoli a casa questi TERRONI e poi va in sicilia a festeggiare.
GENTE DI SINISTRA CHE CONOSCO festeggia perchè non ha vinto il MOVIMENTO CINQUE STELLE,
LA SINISTRA NON ESISTE PIU'

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.11.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma riguardo i 20.000 voti presi dal giovane inesperto figlio 21enne di Genovese nessuno si è domandato come li abbia ricevuti? In dote dal padre o per un miracolo a Messina?
Che cakkio di giornalisti ci sono in Italia? Il padre Francantonio del PD (condannato in primo grado a 11 anni di carcere nel processo sui corsi di formazione professionale, che coinvolge anche la moglie e altri parenti) oggi il figlio di FI sposta ventimila voti al centrodestra!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutto o niente ! Personalmente preferisco il tanto , il quasi tutto , ma il vertice vuole così e io mi adeguo . Quando i nodi arriveranno al pettine , presto , vedremo quanto forte sarà questa coalizione così variegata e improbabile ! La puzza che emana dalle tante coscienze mai lavate farà disturbare alcuni stomaci , trabocchetti e inganni irriteranno altri e i siciliani si ritroveranno come al solito a boccheggiare per vivere sempre più attorniati da negretti e vu scopà . Berlusconi reggerà poco , con la spada di Damocle della magistratura sinistra e dovrà far compiere a Miccichè qualche passo falso di troppo . Soros intanto agisce , chi lo ferma ?

vincenzodigiorgio 07.11.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi delira dicendo che sta al 40%. Ormai gli si è fuso il cervello.
Questo il sondaggio di Tecnè di 11 ore fa

M5S 27 %
Pd 25
Fi 16,4
Lega 15,2
Fratelli d'Italia 5
Mdp 3,8
Sx italiana 2,3
Slternativa popolare 1,8

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Senza fare alleanze siamo ancora qui a prenderci in giro dicendo che siamo il primo partito ma che - siatene certi - la prendiamo e la prenderemo sempre in quel posto.
La Mafia, la Drangheta, i Massoni, Berlusconi e tutto l'entourage di delinquenti e mangiapane a tradimento che stanno a succhiarci il sangue dal Parlamento non ci permetteranno mai di vincere .... da soli.
L'ultima porcata di legge elettorale lo dimostra in modo eclatante e clamoroso, con la complicità dello stesso Mattarella !!!
Vi servono altre prove ????
Volete che scenda il Cristo a dirvelo ?
Siete solo dei visonari !
E anche se Beppe lo va ripetendo da sempre ... ma in senso lato e positivo .... io mi sono stufato di essere preso per il culo da questi porci che fanno le leggi solo contro di noi e usano le più sporche e indecenti bassezze per fregarci alla grande.
Lo ripeto : dobbiamo fregarli scendendo nel loro stesso campo e usando le loro stesse armi.
Altrimenti per noi saranno sempre ... uccelli senza zucchero.
Capito ... miei cari visionari ?

Clark R., Palermo Commentatore certificato 07.11.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo articolo di Bruno Fusco, complimenti a Viviana per averlo pubblicato.
Articoli così sintetici ma densi di significato non che di analisi critica della realtà dovrebbero esser letti alle ore 20:00 nei TG nazionali affinché il popolo acefalo comprenda in quale cloaca siamo finiti tutti a mangiare la melma servita con i nostri soldi da quella politica criminale.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Renzi: “La Sicilia? Da mesi cercano di mettermi da parte. Ma il 40% è vicino: l’abbiamo già raggiunto al referendum”;

Infermiere: " va bene, ma adesso faccia il bravo e prenda la pastiglia"...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.17 18:48| 
 |
Rispondi al commento

E siccome dice che in Sicilia il PD ha vinto e il M5S ha perso, il Bomba ha deciso di andare a festeggiare a casa del figlio di Genovese....
#destinazionemafia

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/23435070_10213544828669096_7528999326129003069_n.jpg?oh=37c0309b28cd92eb0ed474784d756774&oe=5AAC9CD6

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:48| 
 |
Rispondi al commento

secondo me siete stati fortunati ad arrivare secondi. la sicilia è come roma, solo un dittatore sanguinario puo' risolvere tutti i problemi di quei posti.

potrebbe essere che il pd ha fatto lo stesso giochetto che a roma cioe' non ha candidato qualcuno con qualche probabilita' di vincere.
il subunano e i suoi scagnozzi probabilmente sono caduti nell'inganno nel pd.

cleto cazzulani 07.11.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

La Morani dice che i 5 stelle non sfondano.
In compenso loro affondano.
Fulvio Maranzano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:46| 
 |
Rispondi al commento

" Smettetela di dire che le colpe dei padri ricadono sui figli. Se tuo papà è stato condannato per associazione per delinquere, riciclaggio, peculato, frode fiscale e truffa, e in quella stessa sentenza sono stati condannati anche il cognato di tuo papà, Franco Rinaldi, ex deputato regionale, Chiara, la moglie di tuo papà ed Elena, sua sorella, tu non ne hai colpa e la tua onestà non deve essere messa in discussione, così come il tipo di educazione ricevuta in famiglia. E se hai 21 anni, frequenti la LUISS a Roma, a 600 km da Messina e dalla Sicilia e improvvisamente, a tre mesi dalle elezioni, magari mentre studi per qualche esamuccio, vieni folgorato sulla via di Damasco e decidi di candidarti alle regionali, nessuno si deve azzardare a pensare che sei un pupazzo, un prestanome, anzi, un prestacognome. E se riesci a mettere in piedi una campagna elettorale in fretta e furia, a ottenere il sostegno di personcine a modo come Berlusconi, Polverini, Miccichè e oltre 17.000 preferenze è perché sei un ragazzo talentuoso, un giovane rampante finalmente sbocciato e non esiste alcun collegamento con i rapporti politici e sociali di tuo papà, parlamentare, ex sindaco di Messina, azionista e dirigente della Caronte&Tourist, società di un certo Franza, padrona solitaria e indisturbata degli autotraghettamenti sullo Stretto.
Parlerei piuttosto di una fiaba che ha il suo lieto fine, di un moderno Peppino Impastato che sfida la famiglia mafiosa in nome della giustizia, quasi un martire delle maldicenze che serpeggiano in certi ambienti legati al PD.
La puntata successiva di questa meravigliosa fiaba verrà raccontata a giugno, quando a Messina si tornerà alle urne, questa volta per la città. Il titolo è già stato scelto: “LA REMUNTADA”

Emanuela Andriolo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

vv

Tiziano B, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.11.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Bruno Fusco
ATTORI E SPETTATORI
Se nella vita contano gli esempi,in Italia stamme 'ngujati!
I cronisti tv,dalla Rai dei Mannoni e Vespa,alla faccia inebetita e triste della Sardoni di La7, seguita a ruota dalla spaventata Gruber e dal meravigliato Mentana,che passa giornate intere per cercare parole diverse a concetti sempre uguali,e tutti a bocca semiaperta,scoprono che ci sono le mosche bianche che hanno invaso la Sicilia e che gli scarafaggi,vecchi e nuovi,esistono e prendono tutto,insieme alle blatte che mangiano anche gli scarafaggi italiani,si accorgono che molti di questi li hanno inventati proprio loro,i cronisti del sistema mediatico,che hanno dato vita ai Salvini,ai fascisti,hanno terrorizzato il popolo e resuscitato delle carogne che sembravano proprio carogne, e Maurizio Costanzo è l'esempio di come un uomo si possa ridurre dopo una carriera brillante a poggiapalle dell'imperatore,lo è sempre stato,salvo scoprire in vecchiaia che la mafia era uno scherzo,tipo le bombe di Mangano alla villa di B e le risate di Dell'Utri,e anche Costanzo,in fondo alla carriera,ha scelto di dimenticare.Alzheimer!?
Il Frankenstein creato dai media per combattere l'ascesa del M5S gli si è rivoltato contro, distruggendo proprio il loro mostro,il Tatteo Tenzi,che si è mangiato nel giro di pochi anni tutti i suoi figli,le bandiere rosse,i diritti e la decenza istituzionale,lasciando con i microfoni ancora bagnati di saliva,giornalisti che si chiedono smarriti:“..ma la Raggi,ma l'Appendino, ma Livorno,ma Ragusa...”,convinti che bastasse insultare l'onestà per nascondere gli escrementi del PD,e mentre questo accadeva la Mafia rideva e il Frankestein avanzava,attirando a sé il peggio della prima,seconda e terza repubblica,e si appresta ad affrontare la quarta!
Bravi,che informazione abbiamo in Italia!quando le Bordone,i Mannoni,i Vespa,i Formigli,i Mentana,i Di Mare,gli Orfeo,restano zitti quando cacciano i giornalisti come la Gabanelli, e lasciano l'effimero cazzaro

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUSEPPE COSTANTINO
Se la vergogna avesse un volto avrebbe quello dei 2.400.000 siciliani che non hanno votato.
Adesso però tenetevi:
1) 3 leghisti in regione ( il massimo della coerenza sudista)
2) Il figlio di un condannato per associazione a delinquere, riciclaggio etc. con UN'ESPERIENZA ATAVICA in politica a soli 21anni...(...) criticando il "grillini" di non averne!
3) Uno zombi che a 81anni vorrebbe fare la "rivoluzione liberale" (cosa che non è accaduta 23 anni fa, figurarsi ora)
4) la possibilità che nel 2018 tutti gli "impresentabili" possano essere condannati con rischio di caduta giunta!
Invece un plauso va fatto al quasi milione di siciliani che c hanno provato a scacciare gli orchi dalla palude!
Bravi! Anzi Bravissimi!...ma non e' bastato..Che peccato!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

1-Di Maio ovviamente rifiuta di confrontarsi con #Renzi perchè darebbe luce a un pagliaccio bugiardo,Di Maio è candidato #Presidente, Renzi è l'artefice reietto di un #PD perdente.
2-Renzi rifiutò di confrontarsi con DiMaio per il #referendum perchè non lo riconosceva come capo del #M5S. Quando lanci la merda, non lanciarla in verticale.
3-#Meloni tu non sei all'altezza, non hai vinto tu, tu hai preso un misero 5%, soglia di sbarramento e soprattutto non sei candidato Presidente. Eclissati.
4-Ma prima di parlare devi pagare 45 anni di affitti per la vostra sede romana, il furto è un reato. Non ti si distingue quindi dai candidati di #Musumeci, sei impresentabile come loro.

Adriano Valente

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

.
BILANCIO DEL GOVERNO RENZI

https://pbs.twimg.com/media/DOCVE3-WsAAKqga.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Hector Ettorre
Ho sonno e voglio andare a letto. Ieri è stata una giornata lunga ai seggi.. Ma prima di andare a letto qualche domanda ve la voglio porre:
esiste una democrazia al mondo dove il partito che prende più voti non va al potere?
esiste al mondo una democrazia dove il partito che va al potere ha tra i candidati persone che stanno in GALERA e altre che hanno processi in corso per oltre 20 capi d'accusa?
Una democrazia in cui l'informazione si unisce tutta (salvo piccolissime eccezioni) contro una forza politica massacrando i loro esponenti anche con falsità allucinanti?
Una democrazia dove la più alta carica dello stato firma leggi elettorali pur sapendo che sono incostituzionali e pur sapendo che la legge è stata fatta per impedire al primo partito di quel paese di andare al governo?
Esiste una democrazia dove, nel luogo legislativo più sacro del paese, il luogo dove si FANNO le leggi siedano persone che sono FUORILEGGE? E che proprio questi fuorilegge consentano una maggioranza proprio per approvare queste leggi incostituzionali?
Purtroppo SI.. questa finta democrazia esiste e si chiama ITALIA!!
Io non so quanto resisterò..ma alla fine lascerò anche io questo paese, perché comincio a non avere più l'energia per combattere perché non vedo futuro e perché ogni tanto qualche amico mio fa lo stesso raccontandomi di paesi dove con la tua pensione vivi dignitosamente senza l'ansia di non arrivare alla fine del mese .
Ma non preoccupatevi brava gente, fin quando starò qui, lotterò ancora..
Buona notte

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIORNALISMO DEL NOSTRO STIVALE
Mario Miguel Moretta

In periodi di grave crisi e di diffusa sofferenza come quello che stiamo vivendo anche la domanda di verità sembra venir meno. Nella collettività prevalgono preoccupazioni di ogni sorta e lo smarrimento ovunque condiviso induce un po’ tutti a percepire gli eventi e la loro narrazione soprattutto in ordine alla loro improbabile quanto spesso invocata carica di promesse rassicuranti. Anche quando queste non stanno in piedi sotto nessun punto di vista.
In breve, in periodi di crisi le persone sono naturalmente portate a “pensare” di meno e a “credere” di più . E questo lo sanno i vari ranghi del potere costituito, lo sanno anche i loro lacchè e tirapiedi vari. Lo sanno i politici e i loro pifferai, lo sa quella colossale cassa di risonanza del establishment costituita da una infinità di mezzi busti marchettari e pennivendoli a tassametro. Lo sa quell’esercito demo-pluto-nazional-demagogico di giornalisti che fa sempre quadrato intorno al potere per condividerne prebende e privilegi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 18:00| 
 |
Rispondi al commento

UN M5S NE’ DI DX NE’ DI SX

Nel fallimento della destra neoliberista che sta portando alla miseria e alla fame il mondo, distruggendo diritti e conquiste di civiltà, e nella crisi profonda della sinistra, che ha abdicato ai suoi principi e valori più veri, diventando la paladina delle banche, dei grandi evasori, delle multinazionali, delle lobby, dei crimine organizzato, e del grande capitalismo europeo rappresentato dal Fm e dalla Bce, il M5s ci tiene a ribadire che non può essere di destra (per cui è ridicolo equipararlo a CasaPound o a Salvini) né può essere di questa miserabile e serva sinistra, ma che è ‘postideologico’ e pertanto non può avere alleanze con nessuno dei partiti che finora ha operato per affossare l’Italia svenderla a interessi stranieri di cricche di magnati indifferenti alla civiltà e al progresso del mondo ma attenti solo all’aumento del loro bottino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Viviana Vivarelli

Gli uomini devono fare la propria storia
sono loro la storia
la vita
da loro nasce il futuro
e i figli dei figli dei figli
col loro diritto alla Terra
da lasciare ai figli dei figli
col loro diritto al futuro
che sia un futuro di tutti
migliore per le grandi masse
emarginate ai bordi dai potenti
Gli uomini hanno il diritto di procedere
verso il meglio del mondo
e non il peggio delle ere passate
senza diritti e senza memoria
dove mille valgono meno di uno

Gli uomini devono fare la propria storia
non i capetti dal futuro breve
intessuti del potere del presente
esistenti nella breve fiamma dell’attimo
a cui non interessa il futuro del mondo
e le migliaia di vite umane e le loro speranze
ma solo il corto arpione sul presente
e che per quel potere singolo
inquinano fiumi, seccano sorgenti
avvelenano l’aria e trasformano in cuoio i cuori
mentre fanno a pezzi le Costituzioni create dalla speranza
calpestando i diritti e i valori
per quel piccolo conto che si chiama lucro
per quel piccolo scranno che si dice potere

Gli uomini devono fare la propria storia
e per farlo devono sapere
che sono loro i signori della storia
e del tempo
loro i signori della Terra
e dell’universo
non i ridicoli bambocci che sbraitano dalle televisioni
masse di slogan che abbrutiscono e intontiscono
qualsiasi cosa sia degno di chiamarsi ‘UOMO’
Gli uomini devono riprendersi la Terra
e ogni parte di questa Terra che si chiama Nazione, Popolo, Famiglia, Casa
e ricostruire la Vita

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

...più di qualcuno su twitter mi dice: "che noi siamo,...voi la pensate in questo modo..ecc..ecc.." riferendosi come se io fossi un cieco attivista di un partito o movimento ...in pratica si divertono a pensare che chi approva certi punti di vista , sia una persona ingabbiata in schemi particolari.
Io parlo con la mia logica LIBERA come ho sempre fatto..e questa mia logica la ritrovo nel m5s e TALE LIBERTA' cerco di divulgarla.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.11.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento

GLI SFONDONI DI MORANI ALESSIA, L'OCA BORIOSA

https://pbs.twimg.com/media/DOCyM18W4AE3cHg.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a dire che in Sicilia si è vinto? Quando la smettiamo di copiare i partiti tradizionali che dopo ogni elezione riescono sempre a trovare una precedente tornata elettorale con la quale confrontarsi per dire che hanno vinto, ben sapendo invece di aver perso. Domenica in Sicilia il Movimento sperava di vincere, solo un anno fa sembrava che non ci fosse competizione, ed invece sappiamo come è andata a finire. Dobbiamo renderci conto che stiamo diventando una tifoseria, saremo sempre il 25% più o meno che resteremo fedeli, ma non riusciamo ad attirare gli indecisi, e quelli che non vanno a votare. Questo è il punto sul quale i capoccioni della Casaleggio dovrebbero investigare e trovare soluzioni credibili. Temo però che fino a che faremo stronzate come la Raggi e Roma, le ridicole votazioni on line x decidere su chi sarà premier, i ricorsi degli esclusi, che ad ogni nostra votazione riempiono i tribunali d'Italia, più le imbarazzanti iniziative come la sfida poi ritirata di Gigino a Renzi, difficilmente cattureremo la massa dei delusi della politica che si sta sempre più ingrossando. Io continuo a fare propaganda, insistendo che è sempre meglio un onesto pasticcione, che un mestierante disonesto a ricoprire una carica pubblica. Mi sento poi di fare un ultima critica al modo di concepire la attività politica da parte del movimento: dove è scritto che un giovane è meglio di un anziano per ricoprire una carica pubblica? Io credo nel contrario, sono dell'opinione di Platone, che sono i savi, gli anziani, che dovrebbero guidare dall'alto della loro esperienza e del loro disinteresse personale, la cosa pubblica, la Polis. Trovo imbarazzante vedere spesso in TV degli sprovveduti del movimento, dare aria ai denti, parlare senza aver acceso il cervello, o peggio dare prova di averne poco. Se pensiamo di intercettare il voto di chi ha cultura politica, ma anche quello della signora Maria, sarà bene che riflettiamo su tutto ciò. Saluti. Demattio il Giovinotto.

Tullio Demattio 07.11.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poesia uruguaiana
Uomo che guarda al cielo
Mario Benedetti

Mentre passa la stella cadente
raccolgo in questo desiderio istantaneo
cumuli di desideri profondi e prioritari
per esempio che il dolore non mi spenga la rabbia,
che l’allegria non smonti l’amore mio,
che gli assassini del popolo trangugino
i loro molari canini e incisivi
e si mordano giudiziosamente il fegato
che le sbarre delle celle
diventino di zucchero o si pieghino di pietà,
e i miei fratelli possano fare di nuovo
l’amore e la rivoluzione
che quando affronteremo l’implacabile specchio
non malediciamo né ci malediciamo
che i giusti vadano avanti,
anche se sono imperfetti e feriti
che vadano avanti caparbi come castori,
solidali come api, agguerriti come giaguari
e impugnino tutti i loro no
per insediare la grande affermazione
che la morte perda la sua schifosa puntualità
che quando il cuore uscirà dal petto
possa trovare la via del ritorno
che la morte perda la sua schifosa
e brutale puntualità,
ma se arriva puntuale, che non ci colga
morti di vergogna
che l’aria torni ad essere respirabile e di tutti
e che tu ragazzina
resti allegra e addolorata,
mettendo nei tuoi occhi l’anima
e inoltre la tua mano nella mia mano,
e nient’altro
perché ormai il cielo è di nuovo torvo
e senza stelle
con elicottero e senza dio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Desmond
Prenditori = parassiti pronti a negare qualsiasi evidenza e a compiere qualsiasi delitto per prosperare a danno degli altri e a dispetto della propria inettitudine.
Ma attenzione, gente come questa non conosce altro limite che quello che gli impongono le circostanze: per prosperare hanno bisogno che il delitto resti impunito e solo una dittatura può garantirlo con sicurezza e quindi il limite fino al quale si spingeranno se ne avranno l’occasione sarà quello che gli offre una dittatura, che perciò non a caso sostengono, bensì con assoluta consapevolezza. Non arretreranno insomma di fronte al compimento di nessun crimine se penseranno di trarne vantaggio. Sono loro la spina dorsale del renzismo e del berlusconismo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Quando il cuore piange
lacrime di sangue
quando la vittoria che sembrava
vicina
si scioglie nel buio
e si perde
come un viandante nella nebbia,
occorre asciugare il sangue
porre via le lacrime
e trasformarle in rosa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

l'astensionismo costituisce una forma di volontà elettorale del popolo: è ora che venga riconosciuta ed abbia effetto nella composizione dei consigli. Chi non vota non è semplicemente non interessato alla tornata elettorale, ma, al contrario, non vuole essere rappresentato dai candidati in lizza. Ecco quindi che un meccanismo che renda possibile la non copertura dei seggi derivanti dall'astensionismo non consentirebbe la divisione della torta tra i soliti noti ed ancora di più, i non votanti non potrebbero affermare di non votare perchè tanto fanno comunque quello che
vogliono.
Ed ancora nel momento in cui l'astensionismo superasse una determinata percentuale, chiaramente maggioritaria, L'elezione dovrebbe essere invalidata per evitare che ci sia un'elezione e nessuno va a votare... Vi prego lavorate di fantasia e riflettete!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.11.17 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Tirar fuori il bello da ciò che è morto.
Sull’oscurità costruire la luce.
Giocarsi, in fondo, il tutto per tutto.
Giocarsi la vita e tutto per l’uomo.

Jorge Arbeleche

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:21| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO 5 STELLE RADDOPPIA IN SICILIA: 722.555 GRAZIE

Ho scritto ieri della "forte tenuta" del M5S quando i dati ufficiali non erano ancora disponibili, vista l'estrema velocità dello spoglio in quel di Sicilia.

L'ho scritto e lo ribadisco, dopo cinque anni di istituzioni vere, questo movimento tiene e addirittura incrementa in una regione tanto difficile.

Nessuno avrebbe scommesso una lira, cinque anni fa, sulla nostra longevità nel quadro politico nazionale.

Non voglio gioire, perché per gli italiani ancora è dura, molto dura, abbiamo dei numeri raccapriccianti in ogni dove, dalla povertà diffusa alla disoccupazione, dal debito pubblico alla corruzione.

Non c'è da fare festa, c'è da prendere coscienza del valore politico del M5S e su questo lavorare, e lavorare e tanto.

Perdonatemi se non mi faccio prendere dall'euforia, la situazione è talmente preoccupante che non ci riesco.

Vedo sempre un gioco politico che, nonostante i nostri numeri, ci relega a vedere gli altri governare, vedo che nonostante denunce e appelli accorati, gli organi competenti, fanno orecchie da mercanti consentendo di candidare gli incandidabili.

Vedo che la "macchina politica" si riorganizza e riassetta per tenerci fuori dalle decisioni che contano.

Non la vedo negativa, la vedo in modo realistico, come vedo che ci siamo e che cresciamo.

Una cosa però è chiara, statene sicuri, gli attacchi si moltiplicheranno e si faranno sempre più spietati, hanno paura e faranno di tutto per pararsi il cxlo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.11.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELSA MORANTE
“Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto.
Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, divenne un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, la megalomania sfrenata, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico.
In Italia è diventato il capo del governo.
Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico ingenuo e volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.”
(Il testo è del 1945 e si riferisce a Mussolini)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

solo una cosina, per adesso, questa: https://www.youtube.com/watch?v=BSzakzi9OOo
brogli

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.11.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto, deluso dal voto siciliano perché vedo che purtroppo nel popolo siciliano in particolare e in quello italiano in generale regnano sempre gli stessi principi che caratterizzano l'italiano medio e cioè l'indifferenza il menefreghismo l'opportunismo la furbizia ma quella dannosa.
Essere il primo partito in Sicilia o in Italia a questo punto senza l'appoggio delle persone del popolo non serve a niente perché gli impresentabili riusciranno sempre a coalizzarsi a fare gruppo e il M5S si troverà sempre secondo o comunque ad inseguire, Si è puntato su una rivoluzione civile e gentile ma la maggioranza degli italiani si merita questa classe politica e questo paese non c'è futuro per noi e per i nostri figli se non quello di riveder le stelle sotto il cielo di un altro paese.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Mario Miguel Moretta
MISMA MIERDA CON DISTINTOS NOMBRES
Tradotto: il Renzismo costituisce, in larga parte, l’evoluzione peggiorativa di un’era connotata da inarrestabile decadenza morale, economica e istituzionale nota come Berlusconismo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

UTOPIA
Carla Andreolini
Ai tempi del ’68, mio padre mi diceva “quando sarai adulta capirai … ora ciò in cui credi è un’utopia”.
Sono più che adulta ma non ho smesso di credere in una giustizia equa, non ho smesso di pensare che gli uomini sono tutti diversi ma devono avere gli stessi diritti, non ho smesso di desiderare di vivere in uno stato realmente democratico, non ho smesso di sostenere che la salute, l’istruzione … l’acqua sono diritti e non merci …
Diceva A. Olivetti : “Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande.”
No, non sono rassegnata, nonostante tutto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

“Mentre me ne sto in disparte e osservo, trovo qualcosa di molto commovente (io direi penoso) nello spettacolo di grandi masse di uomini, che seguono la guida di quelli che negli uomini non credono”
(Walt Whitman)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Marilussa
S’arrampica su’ specchi er clone
che cerca de difende li compari,
“giustizia da bar giustizia sommaria
non giudicate, non fate li somari,
che ragliano al vento e alle streghe
e non cadete nel giustizialismo
cercamo la verità, fuori le beghe,
cosi non è giustizia, è qualunquismo!”
Rispondono dal bar gli avventori
“Ce semo ormai stufati de’ intrallazzi
non pensano davvero lor signori
che questi so’ discorsi de ‘sti cazzi ?
Dice che dovemo da rigenerà
e intanto cor paese che va in vacca,
er giustizialismo, no, non se po’ fa’
se po’ fa’ solo politica da baracca !”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 16:59| 
 |
Rispondi al commento

pd, partito deceduto. Quando innalzerete un cippo commemorativo, fate depositare una corona al minorato morale. Poi tutti intorno chiedetevi se avete sbagliato qualcosa. Lucidate bene la scritta : prese il 40% e lottò fino alla fine .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 07.11.17 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elezioni siciliane
M5S 722.555 (nel 2012 erano stati 285.202)
Pd 257.274 (nel 2012 erano stati 260.633)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.11.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Condivido il vostro entusiasmo, abbiamo raddoppiato i voti, ma non sufficienti, loro hanno fatto porcata delle coalizioni per sommare i voti e con questi hanno vinto... Rispetto ciò che è avvenuto anche se ho dubbi sui risultati, è un fatto isolato l'ammutinamento dei direttori di seggio? o uscirà qualcosa che li avrebbe coinvolti giuridicamente???
Se avessimo vinto la stranezza avrebbe avuto già un rapido approfondimento con il tentativo magari di invalidare i risultati... Comunque ritengo colpevoli di menefreghismo, indifferenza, scarsa responsabilità ed egoismo solo i NON VOTANTI, per me è un dovere e in quanto tale è stato disatteso, per me occorrerebbe riformulare la vecchia legge che rendeva il voto un obbligo. Gioisco nel pensare che la Regione penda dalle delibere dei RE degli inciuci ed avranno il bene placido dell'unico giuridicamente passabile a capo.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 07.11.17 16:44| 
 |
Rispondi al commento

(...) la Regione siciliana, in barba ai suoi giganteschi debiti, può permettersi perfino il lusso di comprare una feroce orca marina e metterla a pensione nei mari del nord Europa.(...) Sembra che l’orca sia destinata al parco marino di Sciacca finora mai realizzato".


Rega', armeno ce semo sarvati dar probblema Orca....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MUSUMECI presidente di TUTTI.
Anche di quelli di COSA NOSTRA ?

tanto per capire.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.11.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL BLOG DEI LAVORATORI FORESTALI E DEGLI AIB, AUGURA BUON LAVORO AL NEO PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA, NELLO MUSUMECI".


Massì, tanti auguri, Pastececi...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora che ci siamo fatti i complimenti a vicenda per il risultato in Sicilia, prepariamoci ad una dura lotta , la Casta sia di Dx che di SX non starà certo alla finestra a guardare il successo del Movimento.

Fino ad ora hanno scherzato con il fango e le bugie, ora che hanno ben capito che la loro sorte è segnata non lasceranno tanto facilmente la presa, faranno di tutto e di più per relegarci in un angolo e possibilmente annullarci.

Ragazzi del Movimento, il bello viene adesso, questi manigoldi si inventeranno di tutto , occhi ed orecchie aperte.
Siete degli eroi.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.11.17 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Musumeci: «Sarò il presidente di tutti; adesso ai remi per redimere questa terra».


(Bravo: pe' redime 'a Sicilia, pija 'na barchetta e rema armeno fino ar Marocco....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

quando ero giovane c'era lascio raddoppia di Pippo Baudo
ora cè Renzi che lascia e il movimento 5stelle raddoppia
come nei quizz televisivi di RAIana memoria il concorente Renzi ora lascia
il nemico aversario ora è Musumeci
bisogna prendere bene la mira per trovare tutti gli affari che fa con le mafie e sputanarli uno ad uno l'obiettivo ora è lui basta Renzi ora si attacca Musumeci per deleggitimarlo
Cancelleri sei la speranza per una Sicilia onesta lavoratrice locomotiva del paese
non mollare la lotta, chi lo fa diventa come diceva Alberto Sordi nel film sul Borgo Rosso
grazie Beppe per la lotta
ora cambia bersaglio
noi siamo sempre pronti

Fabri Papallo 07.11.17 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordate la prima repubblica? Per chi non c'era,
il dopo elezioni, tutti a dire “noi abbiamo vinto”.
Che belle le elezioni attuali dei comuni sotto i 15.000 abitanti. Viene eletto Sindaco, il candidato che ottiene il maggior numero di voti. E basta. ( la Sicilia ha una legge a sé.... )
Fra 3,4 mesi, per l'elezione della camera / senato, dato che abbiamo praticamente una legge proporzionale, sarà la stessa cosa, che ognuno, esternerà come nella prima repubblica. I vecchi Craxi, Forlani, Berlinguer, tutti vincitori.

Di Majo ha detto che il M5S arriverà al 40%, e governerà.
Non mi risulta che il Rosatellum http://www.repubblica.it/politica/2017/09/22/news/rosatellum_bis_scheda-176193741/
abbia il premio di maggioranza come la legge promossa da Renzi qualche anno fa http://www.camera.it/application/xmanager/projects/leg17/attachments/infografica/pdfs/000/000/003/NSE_DEFINITIVA.pdf
Purtroppo per governare l'Italia il M5S DEVE ARRIVARE AL 53%. Altrimenti non governa.

Ma ci si potrà accontentare con il “noi abbiamo vinto” da prima repubblica.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.11.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma non riesco più a scrivere da certificato, anzi ho difficoltà proprio a scrivere. Che succede?
Riproviamo.

Ho già proposto la mia idea due volte e nell'ultima occasione è stata pure cancellata.
Amen, la ripropongo senza problemi aggiornata alla situazione post-Sicilia.

Hanno approvato una nuova legge elettorale Vergognosa per isolarci, il centro-destra rialza la testa e non illudiamoci perchè il pd farà di tutto per rimettersi in lizza.
Addirittura una parte del voto di protesta si sta spostando verso l'estrema destra (che a livello ideologico è il nostro PEGGIOR nemico).

Se prima del 5 il rischio era quello di rimanere schiacciati da una Grande Coalizione di farabutti funamboli, ora si rischia che vinca direttamente il centro-destra (e lo ripeto è più destra che centro).

Per Vincere e per allontanare tutti questi pericoli, dobbiamo (secondo me) creare anche Noi una coalizione, "fondando" la Lista Rousseau.

C'è ancora tempo, CORAGGIO facciamola!

Questa è la mia idea che vi ripropongo.

Hank 07.11.17 16:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Mauro

E tu perchè non sei rimasto in Italia?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

<NON PARLO DI POLITICA, NON ME NE INTENDO, PERO' DI MAIO HA MILIONI DI RAGIONI PER NON SFIDARE PIU' IL "BOMBA" NELLA TRASMISSIONE GESTITA DA QUEL SERVO DI "MITRAGLIA"..................

Er caciara 07.11.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'onesta' ora dobbiamo mettere in campo la competenza e la preparazione. Abbiamo bisogno di gente competente e preparata per attirare credibilita'.

Ramon Turone 07.11.17 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mezzanotte di lunedì 06 novembre i risultati delle elezioni sicule: i giornali cartacei, anche ESTERI, oggi non potevano dare i risultati definitivi. E meno male che non ci sono state contestazioni di brogli, come il M5S si accingeva a fare, all'inizio.
Una persona straniera che vede la notizia, “regione italiana importatissima ( regione natale del presidente della repubblica + del senato, tanti soldi dalla CEE e dallo stato ) al voto domenica, ma non ci sono i risultati definitivi” diventa un po' sarà perplessa, “sono tutti così gli italiani?” La domanda ovvia. O forse non se lo chiederà, penserà che siamo TUTTI nello stesso calderone.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.11.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE a TUTTO il M5S
ed è un Grazie sentito e pieno di affetto.
Un particolare grazie a Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio per il loro impegno !

Però VI PREGO, trovate/troviamo insieme una soluzione per risolvere il problema degli astenuti. Non so, una Legge che obblighi eventualmente a votar "astenuto" .. oppure, una legge che dice che se non voti hai l'obbligo di 40 ore all'anno in "lavori socialmente utili" .. non lo so, ma troviamo una soluzione, PER FAVORE !!!

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.11.17 15:08| 
 |
Rispondi al commento

da giovane ...faceva attraversare le vecchiette a Rignano,da adulto ha fatto strada alla mummia di arcore!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.11.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aveva cominciato in bicicletta.
Aveva continuato con l'aeroplano.
Aveva proseguito con la portaerei.
E' finito col treno in un ...binario morto!
hahahha...evvai: ecco la fine del grande biscero!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.11.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento 5 stelle ha stravinto.

Questi ragazzi straordinari ci hanno restituito sogni e speranze, piu' volte,deluse dalla vecchia classe politica.
Si e' dimostrato che la Sicilia non e' terra di nessuno. ma che appartiene a chi non patteggia e scende a compromessi per arrivare sempre piu' in alto.Bravi, ma proprio bravi se da soli hanno preso piu' voti di chi era con certe compagnie

carmelina agro' 07.11.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Io, ce l'ho con Garibaldi.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 07.11.17 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora sono cavoli amari per musumeci che deve rendere il favore a ziu silviu e Forza Mafia ....

Fabio Bagnoli 07.11.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

IL ROTTAMATORE ROTTAMATO

Adesso il pd non lo vuole più il suo tanto decantato segretario,anche i bambini hanno capito che alle elezioni si perde con Renzi.
Asserragliato con i suoi ultimi fedeli nell’arroganza di non voler ammettere errori e sconfitte non gli resta che attaccare il M5S visto che dovrà essere disponibile a Berlusconi che si pavoneggia con la sua vittoria di pirro in Sicilia.
E’ questo il quadro desolante del partito democratico,il baluardo al populismo,mentre Berlusconi si crogiola di aver riunito i moderati se moderati si possano definire i militanti della Lega e di Fratelli d’Italia.
Sarà questa la situazione alle politiche?
Adesso inizierà la corsa dei media a consacrare il nuovo salvatore delle elite,quel misto di sinistra-radical chic-bancaria che si spaccia per protettore degli statali e cha abbia abbastanza faccia tosta da negare l’evidenza.Sarà difficile trovarne uguali.
Siamo messi così male?
L’Italia in balia di un Gentiloni e Berlusconi o qualche altro figurante del partito democratico che risulti simpatico alle masse.
Qualcuno che rassicuri mentre le banche falliscono per i prestiti agli amici comunisti o i seguaci dell’anti magistratura tanto cari al riformatore della giustizia di Arcore.
Una cosa è certa da rottamatori è facile in questa epoca di cannibalismo politico diventare rottamati,preda dei suoi stessi predoni ormai è prassi comune.
Il M5S è avulso anche da questi schemi.Noi non abbiamo bisogno di pifferai o ammaliatori.A noi non serve un leader tosto ma soltanto uno che ci rappresenti secondo un programma sottoscritto da tutti.
Il concetto di rottamazione non appartiene proprio al nostro vocabolario perché significherebbe rottamare se stessi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima mossa aver annullato l'incontro con il moribondo (politicamente e moralmente ) venditore di pentole ! Mollato dai poteri forti , compatito da noi , distanziato pure da Maria Elena non gli resta che piangere e preparare le valige per andarsi a godere la vita nei paradisi fiscali . Buon viaggio Pinocchio sarà un piacere non vedere più la tua faccia !

vincenzodigiorgio 07.11.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo certi commenti sembra di sentire parlare di calcio. "hanno fatto male, dovevano fare così, perché quello non va li, ci dobbiamo alleare con quello ecc."
Siamo tutti bravi stando in panchina.
Un grandissimo grazie a tutti loro, si sono spesi e sacrificati per mesi. Il risultato è eccezionale, nonostante l'astensione, la mafia, le accozzaglie di gente che si odia ma erano contro di noi. Forse non è un male non essere andati a governare una regione che è allo sfascio, piena di debiti, di corruzione ecc.Pensate a Roma...adesso è tutta colpa nostra.Invece così possiamo controllare e mostrare a tutti le schifezze che fanno. e magari correggerle...Hanno fatto benissimo, e noi ***** cerchiamo di essere uniti, invece di perderci in polemiche inutili (vizio italiano).

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.11.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Grazieeee ragazzi siete stati immensiiii grazie giancarlo non arrendetevi andiamo sempre avanti con coraggio e determinazione niente può fermarci

Mangano natalia 07.11.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE???

SCRIVETEL QUESTE COSE SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE: NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI, GIA SI FIDANO DEL M5S!!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE!!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE!!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA!!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI METODI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE!!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE!!!


Franco Della Rosa

Frank Caruso 07.11.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma nell'articolo nn tornano i conti: i voti sono 700k o 500k?
Ne va del senso dell'art stesso.
Credo sia opportuno chiarire.
Saluti.

Francesco coccia 07.11.17 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Grande lavoro,grande riconoscimento,grandissimi i Siciliani onesti.
Lo dicevo ieri sera... adesso dovranno fare i conti con personaggi che non hanno le mani libere,si dovranno piegare ai voleri dei voti dati in scambio.
Mi spiace per i Siciliani onesti che dovranno pagare per i loro concittadini collusi da anni.
Eppure so che si conoscono fra loro,che si indicano,che sanno vita e miracoli dei mafiosi...coraggio un'altra spintarella alle prossime e li mandiamo a ... ops...in galera!

Ma dietro a questo risultato ci sono anche le istituzioni colluse... Commissione antimafia,Commissione antiracKet,commissioni bancarie,commissioni ,commissioni e commissioni come fregare il popolo italiano.
Fai una commissione e freghi il popolo,dopo una settimana la gente non si ricorda più del problema e il presidente di commissione,pagato profumatamente,galleggia sulla m***a ,ma si tura il naso..il denaro e la poltrona non puzzano!
Dovremo essere pronti per le politiche...ormai gli italiani stanno aprendo gli occhi..speriamo non li chiudano per la stanchezza e l'età!
Ciao a tutti e grazie per il lavoro che state facendo..io lavoro nel "locale"!


ps: a proposito sapete nulla del Frutta e di Antonello da Scafati?E' parecchio che non si fanno sentire.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.11.17 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con il M5S i siciliani avevano un'opportunità. Non l'hanno saputa o voluta cogliere.

Per quel che mi riguarda, la Sicilia, potrebbe anche essere annessa all'Africa.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerà poi affrontare il problema Mattarella. A seguito della firma del Merdellum, è chiaro che non può degnamente coprire il suo incarico e va rimosso, via Impeachment.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 07.11.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi del M5S sul volto dei vincitori c'è la gioia per il "potere" conquistato! Sul vostro volto la gioia di poter essere utili alla collettività!!!! UN ABISSO DI DIFFERENZA !!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 07.11.17 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo stravinto ! Primo di gran lunga sul secondo partito doppiato ! La Sicilia è a 5 stelle al di la del fatto che governerà Miccichè ! Hanno dovuto dare fondo a tutte le risorse , hanno raschiato i barili e accatastato pregiudicati e mammasantissima , portato morenti e defunti a votare , hanno sicuramente approfittato della stranezza della lunga attesa per brogliare al massimo ! Ovviamente questa grande ammucchiata durerà poco , troppe diversità , troppi interessi contrapposti , troppi clandestini che Miccichè ( Berlusconi ) dovrà incrementare facendo incazzare Salvini che , temendo una sicura emoraggia di consensi , se ne andrà !

vincenzodigiorgio 07.11.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete, siamo, fantastici.
Ora però bisogna guardare al futuro, perchè la partita Sicilia è ormai chiusa.
Dunque cosa abbiamo: il re dei cazzari non è più.
Il PD ne esce pesantemente ridimensionato.
Quindi né il Cazzaro né il suo partito, a partire da oggi, saranno gli avversari diretti del M5S.
Dunque bisogna ignorarli e lasciare che brucino nella loro cenere.
Spiace per i Leccachiappe Di Regime di stampa e televisione che saranno costretti cercarsi un altro culo da leccare, ma le cose stanno così.
L'avversario diretto del Movimento Cinque Stelle per le prossime elezioni nazionali sarà il Criminale di Arcore ed il suo circo (Pagnottela di Lega Ladrona e mille altri al seguito).
Bene, meglio di così non ci poteva andare.
Gli italiani dovranno scegliere tra il M5S ed il Criminale e per noi sarà facile trovare argomenti per convincerli a non rimettersi nella mani del Pompetta.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 07.11.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

I forestali possono dormire sonni tranquilli.

La Sicilia è e sarà sempre gestita dai soliti mestieranti della politica. La parola rinnovamento, da quelle parti, non è scritta nel vocabolario e chiunque ha tentato di proporla, è stato stoppato. Con le buone o con le cattive.

Non c'è speranza per la Sicilia, non c'è speranza per il resto del paese.

Comunque e sempre M5S. Lasciateci almeno sognare...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.11.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Questi si che si può considerare un risultato storico per tutto quello che è stato evidenziato nel post.
In effetti, e qui ha ragione Di Maio quando dice che i nostri competitor non sono i politici capibastone, si rende indispensabile instaurare un dialogo con il partito di maggioranza e cioè con i cittadini che si astengono dal voto.

mzee.carlo 07.11.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe con il Maalox,
dopo un buonissimo risultato alle Europeee,
risultava piu' simpatico.

Capisco il bicchiere mezzo pieno, ma questo è quello che fanno i partiti...

pizzetta 07.11.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

dice bene Di MAIO
il NEMICO è CHI NON VOTA.
Votare è UN DOVERE

salvo cause di forza maggiore NON SI STA a CASA IN PANCIOLLE

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.11.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Forza! Non conosco i pensieri profondi di chi ha lavorato duramente per conquistare la Sicilia ed incominciare a fare qualcosa di buono per il popolo siciliano ma sono sicuro che oggi e' un giorno di festa per il risultato ottenuto da parte del Movimento 5 Stelle. Il tempo e' importante e quindi utilizziamo bene il tempo all'opposizione per crescere nelle grandi responsabilità'. Quando la primavera' arriivera'...e arriverà' perché' si sente nell'aria il profumo, ci saranno responsabilità' enormi da affrontare: il movimento si troverà' di fronte un paese raso al suolo.!Grazie per quello che state facendo!

Giuliano Castaldo, Napoli Commentatore certificato 07.11.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

100.000 voti in piu di quanti ne prese Crocetta per essere eletto 5 anni fa presidente, e non sono bastati, segno che per quanto possiamo sperare, sudare, e darci da fare le porcate delle accozzaglie funzionano per metterci fuori dalla stanza dei bottoni ancora una volta. Se non vogliamo guardare dalla finestra per alrti 5 anni bisogna fare prima delle politiche qualcosa di veramente eclatante per smuovere le coscienze di chi non vota, altrimenti il rosatellum con le accozzaglie già pronte ci umilierà ancora una volta a lottare contro 5 anni di porcate approvate con voti di fiducia. Piu del 50% degli Italiani non vota, dobbiamo mandargli a casa uno ad uno una lettera per incentivarli ad andare a votare conro questa massa di impresentabili e ladri. Renzi ed altri lo avevano fatto perche non possiamo farlo anche noi spiegando anche a chi non segue il blog, o trasmissioni politiche perche ci teniamo tanto a governare il paese e perche è cosi importante votare ????

Antonio.P 07.11.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento

vedremo il nuovo presidente della Regione come si comporterà con 8 miliardi di euro di debito, quanto giornali e giornalisti lo copriranno di melma come hanno fatto con la Raggi.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Sicilia purtroppo le liste che appoggiavano il centrodestra hanno preso il 42,041% ottenendo oltre il Presidente anche la maggioranza con 36 seggi.
Il M5S solo il 26,674%...peggio di così non poteva andare!

Edoardo Pellegrini 07.11.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente sono convinta che in Sicilia ci siano stati brogli, e non solo voti comperati dalla mafia. Bastava cambiare il voto dei cittadini a Messina, Palermo e Catania, per essere sicuri di fermare il Mov 5 Stelle. E questo hanno fatto, questo è il mio parere. Non credo che la mafia abbia lasciato ai siciliani la facoltà di scegliere liberamente, e ciò oltre al voto di scambio. Come è possibile una legge elettorale che prevede lo spoglio 10 ore dopo la chiusura delle urne? I seggi erano presidiati, da fuori, ma chi ci garantisce su ciò che è successo dentro? Certo chi vuole cambiare le schede non arriva nel cuore della notte per entrare nel seggio, è già dentro da prima. Stiamo parlando della mafia, un'organizzazione potentissima e paurosa. Una cosa che la mafia è in grado di organizzare con uno spoglio a 10 ore di distanza

giovanna caspani 07.11.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio dove sei? Mi senti?
Finalmente stai tirando fuori un po di sana cattiveria politica.
Bravo! Devi umiliarli in continuazione con ogni tua dichiarazione.
Hai fatto bene a considerare pubblicamente Renzi come una nullità politica a livello nazionale.
Di Maio, non ti fermare, devi andarci sempre più duro contro gli altri leader politici, devi annichilirli, loro lo fanno continuamente contro di te, e tu non devi perdere occasione per denigrarli con cognizione di causa ovviamente.
Non come fanno loro che inventano o esagerano.
Vai in TV, il popolo italiano ti sta aspettando.
E per favore, non perdete occasione per far notare il clamoroso errore politico di quella parte di popolo siciliano che ha rivotato i soliti partiti che lo hanno ridotto a popolo di serie C.
Anche tu Cancelleri, vacci giù durissimo con tutti quegli elettori che si sono fatti infinocchiare per l'ennesima volta come se fossero nati ieri.
Ogni boccone amaro che il neo eletto presidente della regione gli farà ingoiare dovrà essere farcito anche delle tue critiche del tipo: "ma cosa vi lamentate a fare voi siciliani... ce lo avete messo voi lì Musumeci, adesso zitti e muti!"

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 07.11.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

incredibile come eminenti giornalisti e scrittori famosi per la raffinatezza intellettuale come P. Buttafuoco più volte ospite in variegate trasmissioni tv non abbia sottolineato con la stessa verve e acutezza critica la presenza nella coalizione di CDX di personaggi collusi e condannati per mafia determinanti per la vittoria alle urne della sua "buttanissima Sicilia", ciò dimostra che anche quel ceto italiano alto colto ed intellettuale non ha nessun desiderio di cambiare il declino del Paese.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Gattopardo ancora una volta aleggia, manipola e vince, ma stavolta ha trovato un osso molto duro che gli andrà presto di traverso

Ferruccio 07.11.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro in Sicilia, ma dovete andare in TV a dire la verità sul voto, perché gli altri mentono in ogni TG e in ogni Talk su tutte le reti TV.
Dicono che abbiamo preso meno voti (bugia) e che non siamo riusciti a convincere gli astensionisti (bugia).
Perché l'astensione è aumentata solo dello 0,7 percento rispetto alle scorse regionali siciliane e contemporaneamente i voti per il M5S sono quasi raddoppiati.
Quindi tutti loro mentono e voi dovete andare a farlo sapere agli italiani che altrimenti crederanno alle loro menzogne.
PERCHE' NON ANDATE MAI IN TV?

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 07.11.17 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nei prossimi 40 gg si scanneranno nella coalizione e negli stessi partiti di cdx per spartirsi la torta, cercando nel csx alleati per costituire una maggioranza in grado di governare, quindi si troveranno ulteriori accordi spartitori peggiori della precedente giunta regionale.
Tutto rimarrà come prima e peggio di prima alla faccia dei siciliani tutti, onesti e di quelli che non sono andati a votare.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 07.11.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovete diventare specializzatissimi in esposti e denunce. Ormai avete passato al vaglio la Sicilia, sapete dove sono abusivismi, discariche, inquinamento, sprechi ecc.
Non si deve perdonare nulla, iniziate a chiedere sempre più l'intervento della magistratura ecc.
E poi rendete note le vostre azioni ai cittadini.
Credo sia rimasto il solo modo per ottenere un po' di legalità.

Veronica2 07.11.17 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il brutto è già iniziato da qualche ora con l'apertura del mercato delle vacche da piazzare sulle poltrone del consiglio regionale oltre ai vari incarichi elargiti ai vari trombati di questa e precedenti elezioni.

Clesippo Geganio 07.11.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

tenendo conto che in Sicilia cosa nostra e forza italia vanno da anni a braccetto , che il M5S si riuscito a staccare di dieci punti percentuale questo schifo di partito e sicuramente una grande impresa

Lorenzo Lovato 07.11.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori