Il Blog delle Stelle
Il fronte anti volontà popolare

Il fronte anti volontà popolare

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 82

di Beppe Grillo

Il Foglio, giornale finanziato a forza dai cittadini con 52.557.792,66 di euro a partire dal 1997, pubblica ogni giorno pregiudizi, falsità e luoghi comuni sul MoVimento 5 Stelle. Considerando che saranno più le copie al macero che quelle lette, non ha senso dare peso ai loro schizzetti di fango quotidiani. E' giusto però che non gravino sulle tasche dei cittadini e infatti il MoVimento 5 Stelle al governo abolirà i finanziamenti pubblici ai giornali. Oggi però Il Foglio ha pubblicato un'intervista al senatore Pd Luigi Zanda dal titolo: "Un fronte anti Grillo" che è doveroso segnalare. Già il titolo è ingannevole: la guerra non è al MoVimento 5 Stelle, ma alla volontà popolare.

Il presidente dei senatori piddini Zanda, e il Foglio, rivelano che il Pd deve sostenere Forza Italia perchè da una parte ci sono i partiti "democratici" (ossia tutti i vecchi partiti) e dall'altra "le forze antisistema" (ossia l'unica forza politica nuova, nonchè la prima per consensi: il MoVimento 5 Stelle). Zanda invita Pd, Forza Italia, Lega Nord, Alternativa Popolare, Campo progressista e altri a "reagire" contro il MoVimento 5 Stelle e li esorta a trovare i punti di collaborazione per "un'operazione di interesse nazionale". Tradotto in italiano Zanda propone che tutti contrastino il MoVimento 5 Stelle per impedirgli in tutti i modi e con chissà quali giochetti di andare al governo nonostante la volontà popolare. Un intento eversivo e pericoloso.

La sovranità appartiene al popolo, come stabilisce l'articolo 1 della Costituzione, non ai partiti. Zanda si fa scudo dietro la difesa della democrazia rappresentativa, da proteggere contro l'avanzata della democrazia diretta che definisce "dittatura dei clic" togliendo ogni dubbio a chi pensava fosse una persona di buon senso. La democrazia rappresentativa è in crisi irreversibile, il web però può salvare e migliorare la democrazia. E' inevitabile, nonchè auspicabile, che con i nuovi strumenti della Rete la democrazia diventi sempre più diretta e partecipata. Chi contrasta questa evoluzione lo fa perchè vuole tenere il popolo lontano dalle stanze dei bottoni, il MoVimento 5 Stelle vuole dare una stanza dei bottoni a ogni cittadino. Chi contrasta questa evoluzione lo fa perchè vive nel passato, il MoVimento 5 Stelle è proiettato nel futuro.

Un gigante del pensiero democratico come Norberto Bobbio nel libro "Il futuro della democrazia" scrisse nel 1984: "Nessuno può immaginare uno stato che possa essere governato attraverso il continuo appello al popolo: tenendo conto delle leggi che vengono emanate nel nostro Paese all'incirca ogni anno si dovrebbe prevedere in media una chiamata al giorno. Salvo nella ipotesi per ora fantascientifica che ogni cittadino possa trasmettere il proprio voto a un cervello elettronico standosene comodamente a casa e schiacciando un bottone.". E' esattamente quello che succederà. Con buona pace degli eversori del fronte anti volontà popolare.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Apr 2017, 15:22 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 82


Tags: berlusconi, grillo, il foglio, volontà popolare, zanda

Commenti

 

il foglio
fa pena
----------------
Zanda e' un'anonimo piccolo funzionario
utile solo come numero per quelli che del popolo se ne fottono

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.04.17 05:17| 
 |
Rispondi al commento

Egregio,se circa un terzo dei Voti Validi di Cittadini Italiani nel 2013 è andato a QVesta solitaria formazione prevalentemente di giovane e...promettente anagrafe...ragioni pure ci saranno.
QVanto alle consultazioni tecnologiche sono strumento CONSULTIVO più efficiente di tradizionali segreterie.
QVanto invece alla REALE EFFICACIA,tali strumenti la produrranno solo previo QUORUM partecipativo.
Le NORME,qualunque NORMA,riguardanti l'insieme TUTTO se adottate SENZA QUORUM sono semplicemente INSIGNIFICANTI...sia esse VOTATE da delegati e/o dal Popolo sovrano.
Gli effetti del cd.titoloV del 2001 sono prova Galileiana del sopra assunto...con molti saluti a Lei ed a Tutti i frequentatori del luogo dalla solatia Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 14.04.17 10:13| 
 |
Rispondi al commento

I nodi stanno arrivando al pettine cioè alle elezioni, Il movimento sta spopolando non sanno più come arginare la valanga di merda che sommergerà la vecchia becera corrotta decadente politica italiana.
Chiedo a Grillo di sviluppare la democrazia diretta attraverso la piattaforma Rousseau (per iniziare dal basso) a livello locale con cittadini ovviamente certificati come avviene a livello nazionale. Buone fondamenta ci permetteranno di costruire un edificio democratico solido.

Poiex Xeiop Commentatore certificato 14.04.17 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Grillo. Si stanno coalizzando contro il M5S. Questi vigliacchi,mistificatori della realtà,hanno capito di perdere i consensi e sono disposti a tutto per impedirlo.
Dobbiamo far sentire la nostra voce,forte e chiara,senza lasciargli tregua.
I nostri rappresentanti, devono andare in televisione sempre, e spiegare alla gente quello che stà succedendo in questo paese.
Se vogliamo governare, dobbiamo necessariamente impedire che facciano la legge elettorale proporzionale.
Hanno capito che senza coalizzarsi, non governeranno più.

mariopepe 14.04.17 09:28| 
 |
Rispondi al commento

s o s fusione ferrovie dello stato anas alla vigilia della privatizzazione di ferrovie, cosi presto ne privatizzeranno due in un colpo solo, il m5s tace troppo sulle privatizzazioni e si preoccupa dei privilegi del sindacato. Tace sulla montagna per parlare del topolino ahi ahi ahi c'e' qualcosa che non va

lucia 14.04.17 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Stando ai sondaggi PD+FI arrivano quasi al 40% con AP, altri centristi e cespugli di sinistra superano il 50%.

Mattarella in una simile situazione darebbe l'incarico a loro, anche se il M5S raggiungesse il 39.99%.

L'unica alternativa per il M5S è un inciucio post elettorale con Lega e FDI, che pretenderanno poltrone e condizioni.

Ma il M5S non fa inciuci e quindi resterà all'opposizione, lasciando governare il PD con FI.

Se però ci fosse una legge elettorale in cui siano gli elettori a decidere democraticamente la coalizione di governo, per i vecchi partiti non ci sarebbe scampo.

https://www.change.org/p/parlamento-della-repubblica-italiana-legge-elettorale-di-iniziativa-popolare-secondo-turno-per-eleggere-la-coalizione-di-governo

BASTA INCIUCI 14.04.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Questo post dovrebbe essere quello principale.
Quei loschi personaggi sanno che con i mezzi democratici non possono frenare l'avanzata del M5S quindi adotteranno mezzi da golpe, da dittatura ,si alleeranno palesando finalmente i loro volti che per hanno hanno finto di scontrarsi.
Loro sono il "partito unico", loro sono il passato ,la corruzione,
Noi siamo i cittadini,quelli che sono riusciti ad aprire gli occhi,quelli che non vogliono smettere di sperare.
In alto i cuori,stiamo uniti !
Baci.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.04.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo riuscirci, dobbiamo farlo, alla fine ognuno di noi voterà dal suo smartphone o PC.
Con la firma digitale o una identità digitale personale e unica non sarà possibile imbrogliare perché esisterà un registro consultabile online da chiunque per poter verificare se il voto espresso durante le varie consultazioni e presente nella lista (codificata) corrisponde al nostro voto personale.
Solo ognuno di noi potrà, tramite una password fare questa verifica e sincerarsi che il proprio voto sia stato rispettato.
Il sistema è infallibile, veloce, diretto.
Si risparmieranno miliardi di euro ogni anno e le leggi saranno a misura di cittadino e al passo con i tempi reali, non quelli della politica lumaca di adesso.
Coraggio M5S.
Ho appena letto un articolo su Dagospia ( http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/imbucati-cliccocrazia-movimento-stelle-ha-500mila-145797.htm ) preso dalla Stampa e scritto da Ilario Lombardo, dove si dice che su 500 mila iscritti a questo blog, solo 120 mila sono certificati e che tutti gli altri sono in attesa di certificazione perché il blog ha dato l'incarico a una sola persona per fare questo immane lavoro certosino.
E anche che il movimento vuole velocizzare questa procedura per aumentare il numero dei votanti alle consultazioni online.
Ma è tutto vero?

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 13.04.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fossili stagnanti della partitocrazia tutti uniti contro l'unico Movimento

Continuiamo a lottare ad informare con ogni mezzo e in ogni luogo. Se continuiamo a metter in movimento il popolo, sempre più consapevole che la loro rovina è la partitocrazia, l'unione di questi fossili risulterà nulla, come un branco di cani riuniti che pensano di sconfiggere il cielo abbaiando alle stelle.

massimo m., Roma Commentatore certificato 13.04.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma un "giornale" che ha avuto come direttore, e principale usufruttuario dei compensi(con i nostri soldi) l'elefante, che credibilità può avere?
Il personaggio è passato dalla estrema sinistra alla destra, per poi leccare il vincitore di turno. Mai lavorato seriamente in vita sua, ha sempre banchettato alla tavola del potere.
Sanno che se andiamo a governare, per molti di loro è finita!

adriano 13.04.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

..non vediamo l'ora di mandarli tutti a casa!

pasquino 13.04.17 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente, caro Beppe, era ora che prendessi posizione e ben ferma spero contro il mistifica(tone) seriale ed il sentenziatore(stile killer).
Mi sento sollevato non di poco, pensavo di essere io fuori fase in quanto solo le loro facce(da schiaffi) mi mandavano fuori di testa.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Fanno veramente ribrezzo!
Per fortuna che gli Italiani si stanno svegliando!
Spero che facciano la fine che si meritano...cadere nell'oblio!
Sono la Vergogna di questo Paese!
Forza Movimento 5 stelle!

Fabiola Rossi 13.04.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando la paura fa 90 ,l'essere umano è disposto a tutto.Questi esseri inqualificabili si credevano "INTOCCABILI" se qualcuno di loro ,tanto per capirci, un minzolini,aveva la disgrazia,il disonore di essere condannato ,da parte di un tribunale "che aveva osato,..pensate un po', condannarlo". Loro, i cosiddetti"DEMOCRATICI", con il bene placido dell'informazione di regime,lo assolvevano, facendogli dire ,solamente, per dieci volte in ginocchio :"la prossima volta, con la carta di credito della rai, ci invito anche..te "

Canzio R. Commentatore certificato 13.04.17 19:54| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA NON E'L'AMERICA.LE PRIMARIE NON ESISTONO ALMENO FINO A QUANDO SARA'IN VIGORE L'ART.48 DELLA COSTITUZIONE.

Corrado Barbieri 13.04.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Hanno deciso, vogliono autorottamarsi e non lo sanno. Parafrasando colui che avvelena l'acqua, i bodchi e gli uomini della sua Regione Basilicata sono ricchi di idiozie e di becera ignoranza.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

ho un dubbio... ma dall'applicazione della legge basaglia 1978 i matti sono andati tutti al governo?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahah....zanda , quando sarè il momento delle votazioni si annienteranno l'uno con l'altro per un pezzo di poltrona , la loro disperazione organizzata è superata ormai solo dalla loro inconsapevole cialtroneria ....

Fabio Bagnoli 13.04.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi non ha una opinione o sufficienti informazioni sul tizio, si legga la biografia , il curriculum e soprattutto cosa pensava di berlusconi e della decadenza dello stesso.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.04.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento 5 stelle è inevitabile, perché è il futuro ad esserlo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Il dinosauro a nostre spese Zanda ha nient'altro che ribadito l'unica via possibile, da loro accreditata, per far sopravvivenza la partitocrazia in Italia.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 13.04.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

presi uno per uno non valgono una mosca, ma tutti insieme sono un flagello per la civiltà e la democrazia, sono persone incoscienti altre invece lo sono, hanno però un comune denominatore, la malattia per il potere=soldi.

Vedasi la vicenda del 17 marzo al Senato.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Sarà capitato a Zanda

di avere un'ammucchiata in testa,

sentire una specie di tresca

tramare tramare,tramare tramare, zan zan zan zan-da zan zan zan zan-da

l'ammucchiata che gli passa per la testa,

non sa bene cosa sia

dove e quando l'ha pensata,

di sicuro sa soltanto che farà

zan zan zan zan-da zan zan zan zan-da


Però se Zanda va avanti così

finisce che questa ammucchiata

diventa una tale ossessione

e parla soltanto facendo ogni tanto

zan zan zan zan-da zan zan zan zan-da


l'ammucchiata che gli passa per la testa

non sa bene cosa sia

dove e quando l'ha pensata,

di sicuro sa soltanto che farà

zan zan zan zan-da zan zan zan zan-da


più ci pensa e più gli sembra ch'era un coro,

era un coro di piddini che cantava nel cortile di una scuola ripetendo sempre

zan zan zan zan-da zan zan zan zan-da

Aldo B. 13.04.17 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN RITRATTINO da RENZIANOPOLI (la città di Renzi e Napolitano)
LUIGI ZANDA: un capogruppo e una delle peggio facce le cui reazioni, quando le cose non gli vanno per il verso giusto sono spinte al massimo sdegno e quindi collassa su se stesso risultando istantaneamente insopportabile e ripugnante: una vera anomalia etica che trova perfetta sintonia con un giornale (?) che, nella sua parte politica, facendo professione di sistematica mistificazione, da l’impressione di essere un organo di (e per) psicopatici. Saluti da Comindo.

francesco . Commentatore certificato 13.04.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

domandiamo a chi vota ancora PD FI LEGA ecc... ma perchè ci siamo ammazzati a milioni contro gli stranieri in tre guerre di indipendenza, in due guerre mondiali e come se non bastasse tra noi stessi in una guerra civile tra partigiani contro fascisti e viceversa? Per svendere allo straniero ciò che di più sacro un popolo possiede? La propria indipendenza e conquiste sociali?

Perchè cari italiani che votate PD FI Lega e voltagabbana vari, non l'avete ancora capito è il progetto che questi farabutti al governo da 25 anni stanno compiendo un passo alla volta con il vostro consenso.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Visto che i giornali(dove vogliono) non danno proprio notizie, eliminerei non il finanziamento, ma i giornali!!!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 13.04.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ecco la differenza fra i partiti e il M5S :

"non son interessato al potere per amore del potere,ma sono interessato al potere che e' morale,che e' giusto e che e' bene"
Martin Luther King, Jr

A rivedere le stelle!

Paolo Graziosi
Roma

Paolo Graziosi, Roma Commentatore certificato 13.04.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Zanda Zanda Zanda sosteneva, tesi e illusioni
Zanda Zanda Zanda prometteva, ammucchiate e fiori
Zanda Zanda Zanda aveva un dottore e un coccodrillo
Zanda non perdeva neanche un minuto, per fare l'anti-Grillo

Ma col M5S la festa è finita, e Zanda si toglie la vita
L'ammucchiata si sveste e comincia un mondo
il loro mondo perverso e fatto di sesso
e chi ha il viagra vedrà...

Zanda Zanda Zanda voleva, le sue belle poltrone
Zanda Zanda Zanda voleva il Vitalizio e uno stipendione
Zanda Zanda Zanda non credeva a Renzi il gufo
Zanda ha visto la fine del PD e ormai è stufo

Ma col M5S la festa è finita, e Zanda si toglie la vita
L'ammucchiata si sveste e comincia un mondo
il loro mondo perverso e fatto di sesso
e chi ha il viagra vedrà...

Aldo B. 13.04.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

questa gentaglia sta svendendo al miglior offerente l'Italia e gli italiani come massa da schiavizzare per lobby e holding finanziarie/industriali, ciò accade con il consenso di tutti tranne il M5S che si oppone ad ogni mercificazione dei principi costitutivi e sovranità democratica che gli italiani si sono conquistati con il sangue dal 1861.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Come era prevedibile stanno facendo le prove "D'Inciucio" per limitare l'azione del Movimento.
Gli Italiani devono rendersi conto che tutti questi "Maneggi" hanno il solo scopo di continuare imperterriti a gestire la Cosa Pubblica come se fosse una proprietà privata.
Secondo il mio punto di vista bisognerebbe iniziare subito ad individuare le persone che vorranno mettersi in gioco alle prossime elezioni (per evitare l'assalto alla diligenza dell'ultima ora, con relativi problemi) in modo che gli Italiani si rendano conto che nel Movimento non ci sono persone sprovvedute o esaltate, ma persone con grandi professionalità che intendono la politica come un servizio e non come un centro di potere.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.04.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Zanda disegna il fronte anti-Grillo.

Una bella ammucchiata tra quelli della Primaviagra azzurra e i vecchi politici maiali PD con i vecchi di Forza Viagra in primis sotto un inno comune dal titolo:

Meno male che il Viagra c'è!

E Forza Viagra
che è tempo di credere

E Forza Viagra
per farlo un po' crescere

E Forza Viagra che siam arrapatissimi!

Meno male che il Viagra c'è!

Aldo B. 13.04.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene , un'unione Pd + Forza Italia è proprio quel che ci vuole per saltare sopra al 40%

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.04.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Unitamente all'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria, bisogna inserire nel programma del M5S, l'abolizione del Canone TV. Il canone RAI (ipocritamente definito canone per il possesso degli apparecchi atti alla ricezione...ecc.) è un'altra forma, meno diretta e più subdola, di finanziamento pubblico all'editoria.
Non occorre che la Rai sia pubblica, e se deve esserlo, ciò può avvenire per una sola rete. Un solo canale da finanziarie di volta in volta con le risorse disponibili e senza alcun canone.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 13.04.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento

la schifezza tra tante schifezze c'è stata il 17 marzo scorso al Senato, il presidente Grasso (ex magistrato) ha dovuto sottoscrivere il verbale della seduta parlamentare in cui violarono una legge varata da loro stessi, quindi contro i principi dell'art.54 della Costituzione della repubblica.

In questo caso il garante, la massima autorità istituzionale e politica espressa da una nazione evoluta cioè il Presidente della repubblica non ha visto né sentito né capito cos'è successo?

Me cojoni che civiltà credibile la nostra!!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che così, alle prossime elezioni, tutti insieme prendano un bel PALIATONE dal MoVimento 5 Stelle!!

Giovanni F. Commentatore certificato 13.04.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FRONTE ANTI VOLONTÀ POPOLARE

Evidentente hai poco seguito le vicende del senato, vecchio lupo genovese 😀

L'esimio Sen Zanda è quello che sin dall'inizio ha osteggiato e ingiuriato di più contro il M5S.

Delle volte ha rischiato un malore per cotanta veemenza!

Non mi stupisce affatto che rilasci queste dichiarazioni alla stampa nonostante sia uno che, "furori dai Palazzi", non lo vedi e non lo senti.

Sono a sua prima firma la maggior parte degli atti parlamentari del PD al Senato, lui è Zeller sembrano i "gemelli del gol" per quante ne approvano.

Arrivederci e grazie, Graziella e grazie a Z...orro.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.17 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

zanda luigi, un delinquente abituale abitualmente abituato a frequentare delinquenti abituali...ciao

peppe ceceris Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo con il tempo il regime si è strutturato e radicato acculturando e assoggettando l'opinione pubblica alla loro "verità di comodo". Uscirne da questo penoso e maleodorante regime che ha fatto dell'italia una sua proprietà non sarà facile con gli strumenti democratici, tuttavia, spero che un minimo di buon senso esista ancora nella mente di questi poveracci! Salut!

Ermete Sestili Commentatore certificato 13.04.17 17:47| 
 |
Rispondi al commento

era il 2008 quando gli italiani "scelsero" con regolari elezioni il premier, da allora i soliti noti hanno esautorato gli italiani dal manifestare le proprie volontà democratiche imponendo governi e primi ministri, quale altra nazione occidentale evoluta avrebbe sopportato un simile comportamento dalla propria classe politica e dirigente?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Senatore Zanda stia sereno il vostro magna magna sta per finire TUTTI insieme contro il M5S vi si ritorcera contro vi manderemo tutti in pensione con l Ape MAZZIATA.

Pietro nuccio. 13.04.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento

"Ve lo dico io. Fidatevi"

franco 13.04.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che sono assolutamente terrorizzati dalla consapevolezza che il M5S avanza in continuazione a dispetto di ogni manovra, attacco o critica orchestrata da partiti e stampa di potere.

aldino c., Messina Commentatore certificato 13.04.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Politici corrotti causano una perdita di interesse degli elettori tranne che agli extremi.A livello federal non é piú una Repubblica perché una rebbublica richiede che ogni uomo politico Quasi tutti gli stati federal fuzionari eletti e nominati agire nel migliore interesse dei finanziatori della campagna elettorale un sistema di corruzione-based Le persone percepiscono questo e protestano esso protesta pubblica é un extremo La forma piú comune di protesta Commento verbale piú comune sui politici é Sono tutti corrotti


@ Beppe Grillo,

“La democrazia rappresentativa è in crisi irreversibile, il MoVimento 5 Stelle vuole dare una stanza dei bottoni a ogni cittadino.”
CONCORDO

Concordi Tu con quanto sosteneva Gianroberto - se tu attribuisci a un leader l’intelligenza e la capacità decisionale, allora non sei neanche più uno schiavo, sei un oggetto- ?

Concordi che il rivoluzionario M5S è “leaderless”, senza capi né padroni, un Movimento dove “sono gli iscritti a dettare la linea politica” e dunque si presenterà alle elezioni con un programma “deciso dagli iscritti”?

Concordi che il suddetto programma debba essere “ sviluppato on line da tutti gli iscritti”, ognuno contando uno, “senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi” tipici dei partiti ma non del M5S “leaderless” come voluto da Gianroberto ?

http://www.movimento5stelle.it/listeciviche/forum/2015/10/il-movimento-5-stelle-non-e-un-partito-politico-ne-si-intende-che-lo-diventi-in-futuro-1.html

Immaginando Tu concordi su ciò, ritengo concorderai che la funzione decisionale di Rousseau - Vota - debba essere idonea a Testimoniare la Finalità statutaria e la Trasparenza del M5S leaderless.

Da utente iscritta propongo dunque come miglioramento che i responsabili vengano effettivamente eletti nel M5S con i seguenti compiti:

- Attivare un Trasparente S.O. a codice aperto in modo che ad ogni iscritto sia garantito proporre, discutere e votare contando né più né meno di uno.
- Agevolare una discussione efficiente ed efficace delle proposte coordinando la funzione Vota con la piattaforma di discussione Forum.
- Trasferire alla funzione Vota le proposte elaborate - definite dagli iscritti in 15 giorni di discussione e approvate da almeno il 5% degli iscritti.
- Inserire nel Programma per i Portavoce le proposte votate da almeno il 30% degli iscritti.
- Pubblicare mensilmente sia il numero aggiornato degli iscritti sia i documenti su entrate - uscite del M5S.

Sara Thosta Commentatore certificato 13.04.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà dura, anzi durissima.... Temo che dovremo combattere ancora e forse aspettare, a meno che, cosa anche probabile, i partiti non creino ancora altri scandali, la classica goccia che fa traboccare il vaso. Il vaso in realtà è già traboccato per me e per moltissimi italiani, ma esistono ancora sacche di ignoranza che potrebbero impedire un esito positivo alle prossime elezioni.Se non ci dovessero essere elezioni il paese non potrà più reggere....Penso che il Movimento debba tenere in un cassetto anche opzioni alternative di lotta, come la disobbedienza civile e fiscale nel caso sia strettamente necessario, e creare una qualche forma di copertura legale per chi aderisce, oppure propagandare una denuncia da far firmare a tutti i cittadini che lo vogliono, ma sempre con una forma di protezione...

Lucia Mariani 13.04.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto (né mi interessa granché farlo) l'articolo dell'autorevole sen Zanda. Però, se fossi in lui, mi preoccuperei dello stato fatiscente della nostra attuale democrazia parlamentare, visto che la maggior parte dei provvedimenti legislativi di proposta governativa vengono approvati mediante la votazione di fiducia (e quindi senza un auspicabile approfondito dibattito parlamentare)

Alessandro Panetti 13.04.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento

proprio in questo mese ricorre una festa ^_^
che io intitolerei così :
« peccato che in quel 25 Aprile
posammo la canna del fucile »

infatti restituendo le armi, ci siamo calati le braghe e messi a 90° vedi gli altri in oriente dove oggi è in corso una "disfida" pericolosa assai !
sebbene che nel 1950 e nel 1975 le presero di sberle gli yankee maledetti ...

i clic per una presunta democrazia sono ottimi solo se si possono abbinare , il clic del mouse e il clic sul grilletto.

e già . ^_^


domenica 9 aprile 2017
Soros contro Grillo
"Se Grillo non si toglie dalla politica entro un mese, contatterò di persona Napolitano e lo farò calmare. È impensabile che un pagliaccio prenda così tanti voti. È un soggetto scomodo per i miei piani." Queste le sconvolgenti dichiarazioni di George Soros, magnate della finanza capace di far fallire gli altri stati con le sue speculazioni.

Soros ha poi aggiunto che nel caso la situazione precipitasse e Di Maio andasse al governo sarebbe pronto ad organizzare un colpo di stato, aiutato dalle banche americane. "Sono pronto a fare qualsiasi cosa per evitare che quei pagliacci vadano al governo. Ho già contattato la Merkel che li rimetterà in riga, se non lo farà saranno guai'

http://cittadinoinformati.blogspot.it/2017/04/soros-minaccia-grillo.html



A questo punto bisogna dire a chi vota i partiti di sistema, da FI, Lega sino al PD che facciano confluire i loro voti al M5S, non è una battuta, ma una politica da applicare, a colpi di slogan e di cartelloni pubblicitari.

Giovanni F. Commentatore certificato 13.04.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

sono 25 anni che in Italia la politica è morta, quella rappresentata nei due rami del parlamento è solo una pantomima, in realtà quei tizi davanti ai mass media litigavano e litigano e poi nelle stanze di montecitorio e chigi si spartivano la ricchezza nazionale.
Le prove sono molteplici, senza elencarle tutte, è sufficiente ricordare il problema del conflitto d'interesse mai risolto ma utilizzato come specchietto per le allodole una volta dal csx e dal cxd per ingannare l'elettore, se avessero applicato una legge seria non ci troveremmo con le banche fallite, le aziende di stato vendute, la stampa fasulla di regime e milioni di disoccupati ecc... saremmo tra i 27 Paesi UE quelli senza problemi.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 16:44| 
 |
Rispondi al commento

ma certo cosa pensavate che facessero dei tossicodipendenti del denaro? Che si lasciassero portar via la goduria dei soldi!
Sono mesi che csx e cdx tramano per coalizzarsi contro la legalità del M5S.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo ribadisco ancora una volta, e quello che ha detto Zanda ne è un'ulteriore riprova: L'ITALIA NON E' TRIPOLARE, BENSI' BIPOLARE ... da una parte c'è il PARTITO UNICO DELLA CASTA o PUMM (Partito Unico del Magna Magna, costituito dal PD in primis (il partito più corrotto in assoluto!), da FI, ex NCD (Nuovo Centro Detenuti), SCIOLTA CIVICA (ormai non c'è più) e la FINTA OPPOSIZIONE di LEGA (LADRONA), SEL e FdI ... dall'altra il M5S ... L'UNICA NOSTRA SPERANZA, ORMAI ... col M5S al governo l'ITALIA, FINALMENTE, RISORGERA'!!!... basti pensare SOLO AI SOLDI RISPARMIATI ANNIENTANDO LA CORRUZIONE, CHE CI COSTA BEN 80 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO !!! ... lo aveva detto già anni fa ad Imola il compianto Casaleggio ...

Luigi Di Pietro 13.04.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Zanda: appello a tutti insieme appassionatamente, in funzione anti M5s? Il rischio per lor sigg.ri è che la maggioranza degli italiani si svegli definitivamente dal letargo mentale e voti di conseguenza!

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 13.04.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Tutti contro uno, uno contro tutti. Non sarà' facile vincere le elezioni ma sarà' ancora più' difficile insediarsi a palazzo Chigi. Teniamo i nervi saldi e rimaniamo concentrati i sul nostro obiettivo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.04.17 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Zampa

"Il contesto è chiaro. Da una parte ci sono “i partiti democratici che credono nella democrazia parlamentare rappresentativa. "
(per continuare a rubare indisturbati)


"I Cinque stelle vogliono la democrazia diretta che, francamente, non ho ben capito cosa sia."
(per eliminare le ruberie, e organizzazioni criminali)


Caro ZAMPA, ora avete finalmente a che fare con un opposizione, quella vera, che non c`è mai stata in Italia - i furti son finiti, o almeno verranno tutti denunciati..

Non siete più liberi di frodare la nazione, sarete disturbati dalla democrazia diretta, e vedrai che imparerai a conoscerla - tempo al tempo! YOU ARE TOO OLD IN YOUR HEADS, too difficult to embrase it.. the new era is already here :-)

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.04.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Che PAURA!!!!!! Tornano i vecchi fantasmi.

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 13.04.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Con un foglio solo ci si puliscono pochi ((0))((0))!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Buio com’è non c’è luna ne stelle

non lo vedi ma la c’è Zanda

Nessuno mai con quegli occhiali spessi l’ha visto negli occhi

ma sul Foglio si lo conoscono tutti


Zanda Zanda Zanda ad ogni neurone metti paura

Zanda Zanda Zanda un tuo arresto è giustizia sicura

Zanda Zanda Zanda col Cavagliere di notte colpisci

Zanda Zanda Zanda è da analfabeta la firma che lasci


Eccolo là, vedi solo falce e martello

non ti sbagli quello è Zanda


Nessuno mai con quegli occhiali spessi l’ha visto negli occhi

ma sul Foglio si lo conoscono tutti


Zanda Zanda Zanda ad ogni neurone metti paura

Zanda Zanda Zanda un tuo arresto è giustizia sicura

Zanda Zanda Zanda col Cavagliere di notte colpisci

Zanda Zanda Zanda è da analfabeta la firma che lasci

Aldo B. 13.04.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

NON cliccate il FOGLIO, non fate guadagnare soldi alla casta, ecco l`articolo:

Roma. “Forza Italia è nel mezzo di un cammino lungo e faticoso. Il cammino che va da quella forma di populismo tipica del ventennio berlusconiano verso una forma di centrodestra liberale di livello europeo. Quindi confrontabile con i grandi partiti di centro dell’Europa, a cominciare da quelli della Merkel e di Rajoy. Questo cammino non è ancora concluso. Dobbiamo sostenere Forza Italia a progredire sempre più verso un livello di democrazia liberale europea”. Insomma, meno male che Silvio c’è. Luigi Zanda, presidente dei senatori del Pd, parlando con il Foglio, dice che alle prossime elezioni nazionali si sfideranno due idee di società e di politica. Da una parte i “partiti democratici”, dall’altra le forze “antisistema”. Dunque è opportuno, dice Zanda, che i partiti democratici, cioè quelli che credono nella democrazia rappresentativa, facciano fronte comune. Qualche giorno fa il vicepresidente del Pd al Senato, Alessandro Maran, ha scritto una lettera al al Foglio per analizzare lo stato di salute delle democrazie parlamentari e delle sfide lanciate dai populisti. “L’articolo di Maran tocca una gigantesca questione di fondo che è quella della tenuta delle democrazie rappresentative in occidente e della loro capacità di tenere il passo con i grandi cambiamenti. C’è il tema del rapporto fra sinistra e destra, ci sono distinzioni fra noi e loro destinate a durare nel tempo e ci sono le reazioni che i partiti democratici devono avere davanti al diffondersi delle forze antisistema. Sono fenomeni comuni a tutto l’occidente”.

“La situazione italiana – aggiunge Zanda – va declinata tenendo conto di un tessuto sociale molto fragile, delle leadership che abbiamo, di un Parlamento debole e di una serie di limiti strutturali molto rilevanti. La posta in gioco è il futuro della democrazia parlamentare rappresentativa”.

Dunque, spiega il presidente dei senatori del Pd, “è necessario che cent

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.04.17 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


""A che serve il nostro lavoro di giornalisti (vabbè...ndp) se poi la gente vota diversamente?""

si chiederanno al foglio?...

pabblo 13.04.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori