Il Blog delle Stelle
Il dado è tratto: #AlVotoAlVoto!

Il dado è tratto: #AlVotoAlVoto!

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 196

di Beppe Grillo

Il MoVimento 5 Stelle vuole andare al voto il prima possibile. Subito dopo il referendum del 4 dicembre abbiamo presentato una proposta di legge in Parlamento per applicare la legge elettorale che sarebbe uscita dalla Consulta anche al Senato. Dopo la pronuncia della Corte della settimana scorsa abbiamo ribadito questa volontà, che va nella direzione indicata dal Presidente della Repubblica di armonizzare le leggi elettorali per le due camere, adottandone una identica per entrambe: il Legalicum.

Ieri la nostra proposta di legge è stata discussa nella conferenza dei capigruppo della Camera ed è stata calendarizzata per la discussionne alla Camera il 27 febbraio. La nostra proposta è semplice e sarà votata da tutti i nostri portavoce alla Camera e al Senato, i partiti che vogliono votare subito devono approvarla così come è, senza far perdere tempo ai cittadini.

La proposta prevede di applicare il Legalicum al Senato ossia: premio di maggioranza nazionale al 40% alla lista e non alla coalizione e soglia di sbarramento al 3% per le liste, le ammucchiate non sono previste. Il Legalicum per noi deve essere quello che esce dalla Consulta, perchè è il bollino costituzionale imprescindibile. L'unica cosa che abbiamo eliminato sono i capilista bloccati, una scelta di democrazia su cui nessuno può eccepire. Se i partiti ci mettessero mano la renderebbero incostituzionale. Non esiste, per esempio, dare il premio alla coalizione e non alla lista: dovremmo chiedere alla Consulta se all'interno dell'impianto di legge sarebbe costituzionale e non abbiamo il tempo visto che la nostra priorità è votare subito con una legge che ha il requisito minimo della costituzionalità.

La discussione della proposta è stata calendarizzata il 27, ma se c'è la volontà politica si può discutere e approvare ancora prima. Perchè aspettare? Per continuare con il mercato delle vacche dei 100 posti da capolista bloccati? Uno spettacolo disgustoso portato avanti da tutti, ma non dal MoVimento 5 Stelle. Noi faremo le parlamentarie online per tutti i candidati, non ci sono capibastone che possono promettere posti. Non siamo disposti a sederci al tavolo per dicuscutere di cambiamenti, la legge non è perfetta ma questo parlamento se la modificasse farebbe danni o lo farebbe per far arrivare i parlamentari a maturare la pensione dopo appena quattro anni e mezzo di lavoro.

Il Parlamento venga convocato subito in seduta permanente finché non si approva la legge: eviteremo altre leggi porcate e si darà più velocemente libertà di scelta agli elettori. Votate la proposta del MoVimento 5 Stelle e poi al voto. Il dado è tratto.






Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Feb 2017, 16:55 | Scrivi | Commenti (196) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 196


Tags: al voto al voto, beppe grillo, legalicum, legge elettorale, voto

Commenti

 


Buongiorno a tutte ed a tutti sono una donna che offre prestiti di denaro alle persone nella necessità urgente ed alla società che sono nella necessità di finanziamento. Contatta per tutta la vostra domanda di prestito di 5000€ a 6.000.000€. Per ulteriori informazioni, contatta con il mio indirizzo mail:

henridoms26@gmail.com
henridoms26@gmail.com

henridoms 09.02.17 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Cari fratelli e sorelle ! Il nuovo e reale per voi. Questa volta, se c'è una persona che può aiutare a uscire dalla povertà. Non hai a sostenere in banche e volete creare la vostra impresa o società o fare un mestiere, Dio mi sul vostro modo di ms. ANISSA KHERALLAH , una donna completa di bontà e di saggezza che fornisce il denaro necessario per il suo aiuto a qualsiasi persona onesta e saggia. Non ti illudere più di indirizzo, che quel discorso unico che può salvare :developpement.aide@gmail.com .
PS : La soluzione ai tuoi problemi è questa signora che non cessa mai di aiutare le persone in tutti i continenti.

mario durant Commentatore certificato 05.02.17 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao signore/signora,
Cercavo un prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo fosse finita per me, ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mm Josina gomez, un italiano, che è come ho contattato mio creditore per pagare i miei debiti e il mio progetto. e signora Josina mio concede un prestito di 60,000 euro sul mio conto, posso assicurarvi che tutti i questi suoni carta generalmente lei mio aiuto per pagare il mio debito contattare la e vorrei dire la verità se avete bisogno di finanziamenti. prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto ti rendi conto che questo vi aiuterà a raggiungere e sostenere finanziariamente la posta
prestitobancario2017@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 05.02.17 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

dal prestito di due anni, la banca Credit Mutuel sta facendo una buona cosa nel nostro paese l'Italia. questa banca sta facendo tutto pronto per i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito. Quindi ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non viene riconosciuto il nostro stato. Quindi, se si ha realmente bisogno di prestito, vi chiedo di contattare in questa e-mail perché hanno pronti a fare diversi persona troppo.

Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

romaine pinna, roma Commentatore certificato 05.02.17 07:07| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DEL M5S TUTTI I BIMESTRI AUMENTANO I COSTI PER GAS E LUCE, E TUTTO IL RESTO VOI COSA STATE FACENDO PER AIUTARE I CITTADINI ITALIANI? PER IL MOMENTO NIENTE, PERCIO' SMETTETE DI LITIGARE E DATEVI DA FARE SULLE COSE IMPORTANTI CHE SERVONO AL POPOLO, PERCHE' CI COMINCIAMO A ROMPERE I C....
DANILO LAZZARI

danilo lazzari 04.02.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

LA LIBIA DUE GOVERNI E MEZZO E UN MEZZO ACCORDO...

Il governo italiano e quello libico di unità nazionale di Fayez al Sarraj hanno firmato un accordo che ha l’obiettivo di ridurre il flusso di migranti che prevede nuovi aiuti del governo italiano alle autorità libiche che si occupano di accoglienza e contrasto all’immigrazione clandestina.

il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha annunciato la creazione di un progetto da 200 milioni di euro chiamato “Fondo per l’Africa” simile all' accordo preso fra Turchia e Unione Europea all’inizio del 2016 con un finanziamento massimo di 6 miliardi di euro.

In Libia, non esiste uno “Stato sovrano”, divisa tra fazioni che non sembrano avere alcuna intenzione di raggiungere accordi, il premier del Governo di Unità Nazionale Fayez al-Sarraj è a Tripoli a Misurata Khalifa Ghwell, leader del governo mai riconosciuto di Tripoli forte della protezione delle sue milizie e stato islamico a Sirte. E così il numero dei governi in Libia sale a tre.

Il Paese con una miriade di tribù tradizionalmente in lotta fra loro che, finora non molto considerate sul piano politico, potrebbero costituire un pericolo da non sottovalutare. Questi gruppi tribali, tra i quali regnano la criminalità e il commercio clandestino, trofica di droga, e l’ISIS nutre di gruppi criminali.

Un mezzo accordo firmato con un mezzo governo che malapena controlla solo la metà dalla costa libica sul mediterraneo certo non risolverà invasione di massa dall'Africa, l'immigrazione è un fonte di guadagno per i gruppi rivali in Libia con questa firma non si fermerà.

I soldi stanziati arriveranno in Libia ma probabilmente finiranno nei paradisi fiscali e per acquisto di armi ma non certo per i rifugiati.

Nel mese di gennaio 2017 sono arrivati più di 6000, 181000 nel 2016 di cui 174000 sono rimasti in Italia per la gioia delle cooperative.

L'immigrazione rende e nessuno vuole risolvere definitivamente...

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 04.02.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

"L'ECONOMIA ITALIANA E' IN GRAVE CRISI DAL 1992 QUANDO CON LA CADUTA
DELL'URSS IN ITALIA, SIA LA DESTRA CHE LA SINISTRA HANNO DECISO DI PRENDERE IL POTERE
GRAZIE ALLA MAGISTRATURA POLITICCIZZATA, E DA QUEL MOMENTO IL MIRACOLO
ITALIANO E' FINITO. IN QUESTI 25 ANNI COSA ABBIAMO AVUTO? NIENTE. SOLO UNA
CLASSE DIRIGENTE CHE E' TUTTA RACCOMANDATA AL POTERE, INCOMPETENTE, CHE SI
E' ARRICCHITA. LA DISOCCUPAZIONE E' CRESCIUTA AL 12 &. STIPENDI E SALARI DA
FAME. DATORI DI LAVORO CHE SFRUTTANO I PROPRI DIPENDENTI. DISOCCUPAZIONE
GIOVANILE AL 40%. TASSAZIONE AL 50%. CORRUZIONE DILAGANTE. SANITA' CHE
UCCIDE E NON CURA (ANZI DANNO FARMACI CHE NON SERVONO PER TORTURARE LA
GENTE), SISTEMA SCOLASTICO  CHE NON EDUCA BASTA VEDERE LA SOCIETA' DI OGGI
A CHE PUNTO DI MALEDUCAZIONE SI TROVA. NON C'E' UN SETTORE CHE VA BENE.
QUESTO PERCHE' LA MANCANZA DI DEMOCRAZIA PROVOCA L'IMPOSSIBILITA' PER
L'ESSERE UMANO DI CREARE E INVENTARE, PERCHE' NON TE LO FANNO FARE. BASTA
VEDERE I MIGLIAIA DI CAVILLI BUROCRATICI CHE CI SONO. DICONO DI RENDERE
PIU' FACILI LE PRATICHE BUROCRATICHE MENTRE IN REALTA' LE RENDONO SEMPRE
PIU' COMPLESSE. QUESTO E' IL MODO DI ESERCITARE IL LORO POTERE SUI
CITTADINI. COMPLICARGLI LA  VITA. NON PARLIAMO DI COME VENGONO SCRITTE LE
LEGGI. IN MODO CONTORTO, DANDO ADITO A DIVERSE INTERPRETAZIONI IN MODO CHE
NESSUNO CAPISCA NULLA. QUESTO E' QUELLO CHE PROVOCA  LA MANCANZA DI
DEMOCRAZIA IN ITALIA. UNA ECONOMIA FERMA CHE NON CRESCE DA VENT'ANNI,
PERCHE' CI SONO MILLE VINCOLI, CREATI DA QUESTO POTERE OCCULTO CHE DOMINA
L'ITALIA DAL 1992 E NON LA FA CRESCERE E RIDARE VIGORE. IO SONO LA RICETTA
GIUSTA PER FAR DIVENTARE L'ITALIA LA NUMERO UNO AL MONDO, PER RISPETTO DEI
DIRITTI, PER BENESSERE, PER SALUTE, PER CURA DELLA VITA UMANA. QUESTO STATO
MI HA NOTEVOLMENTE DANNEGGIATO, CAPISCO QUINDI COSA SIGNIFICA LA
SOFFERENZA. MI CANDIDO PREMIER, PER RISOLVERE, IN POCHISSIMO TEMPO TUTTI I
PROBLEMI ITALIANI, SALTERANNO, PERO', MOLTE POLTRONE, E PORTERO' L'ITALA
ALLA VETTA DEL MONDO.     

MASSIMO PROIETTI 04.02.17 07:09| 
 |
Rispondi al commento

il quadro politico quanto quello economico hanno consistenti probabilità di trasformazioni di ampia portata e concentrati nel tempo, senza contare gli effetti delle spinte internazionali (votazioni in Francia e Germania, esordio di Trump, crisi europea ecc.).
A questo punto, conta relativamente poco se voteremo nel 2018 o nel 2017, perché, molto probabilmente, entro un paio di anni ri-torneremo a votare.

In questo quadro l'offerta politica è destinata a mutare molto rapidamente:
sorgeranno nuovi partiti, alcuni dalla fusione (o travestimento) di vecchi, altri effettivamente nuovi, altri ancora per scissione di quel che c'è.

E questo forse significherà la fine della rendita di posizione del M5S,
sin qui beneficiato dalla generale rivolta contro il sistema politico esistente,
per cui
anche il M5S sarà costretto a cambiare o perire:
non più voto di protesta e di segno negativo, ma forza politica con identità positiva chiara.

Il che non è operazione facile o indolore,
ma che sarà determinata dalla forza dei fatti.

Una corrente che diventerà assai vorticosa nei prossimi mesi e di questo dobbiamo tenerne conto tutti.

Lino Viotti Commentatore certificato 03.02.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Immagine a tema
http://imgur.com/a/TzJLO

Giordano Rosi Commentatore certificato 03.02.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale voto, dopo questa bella sop-polizza bisogna nascondersi...

Stefano. Ineletto 03.02.17 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo fa lo "gnorri " ,

sa benissimo che il PD

A) :non andrà alle elezioni prima di aver privatizzato il più possibile gli ultimi "gioielli di famiglia "

B): il M5S. , da solo , non riuscirà MAI a raggiungere il 41% dei voti
( a parte che il PD , che ha in mano tutte le istituzioni che dovrebbero controllare il regolare svolgimento delle votazioni , fa sempre brogli elettorali a iosa , tipo : voti dall'estero , schede bianche , nulle , ecc. , ecc. )

C): molti parlamentari rischiano di perdere la PENSIONE se la legislatura cade prima del 27 Settembre !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 03.02.17 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'assicurazione non ha comunicato alla Raggi, o non ha l'obbligo di comunicare, il nominativo del beneficiario, allora io credo alla Raggi , perchè la cosa puzza di strumentalità ricattatoria : " o mi nomini e/o se mi revochi (come in effetti è successo) ti sputano".
I media spareranno grosso su questo che farà accelerare il voto subito addirittura a Marzo!!!
Ben venga, non dobbiamo temere nulla, perchè in ogni caso, chi ha la coscienza pulita , non deve temere nulla!! Qualche nostro portavoce dovrebbe comunque evitare di sparare sulla Raggi e chiedersi chi è l'assicuratore, chi ha dato la soffiata agli inquirenti, chi è cosa c'è sotto.

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.02.17 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Il dado è tratto: SI VOTI entro giugno 2017.

ORA o MAI PIU' !!!!!


TUTTI a CASA questi LADRI e DETENUTI.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 02.02.17 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso è ancora pinoccchio che tira le file allungando il brodo il più possibile per sfiancare i suoi avversari all'interno del P.D. fino a raggiungere il suo scopo che è quello di presentarsi agli elettori come una forza unita e coesa.
Il M5S ha un jolly da giocare che è quello di anticipare il più possibile la legge elettorale e mettere così alle corde pinocchio senza lasciarlo libero da qualsiasi manovre o alleanze per di più che il patto con Berlusconi è un lontano ricordo.

renzo grillo 02.02.17 21:08| 
 |
Rispondi al commento

domanda già vecchia caro beppe. Lo sanno anche i muri che non si andrà a votare. Devono finire di privatizzare e sbranare il paese. Io vi chiedo cosa il movimento attuerà quando saremo commissariati. O ancora una volta, pur onesti ed inconsapevoli, anestetizzerete la protesta, illudendo di poter conquistare il palazzo attraverso le elezioni? Dovrete scegliere tra una conquista gandhiana ma fisica del palazzo o assistere allo sfacelo finale in stile Grecia.

claudio g., villorba Commentatore certificato 02.02.17 19:25| 
 |
Rispondi al commento

4 - La falsa premessa di cui sopra è invece il pericoloso alibi usato per introdurre artifici procedurali ed elettorali il cui scopo è tagliare fuori dalla rappresentanza alcune posizioni politiche esistenti nella società e alterando i rapporti di rappresentanza con premi di maggioranza. Il tutto allo scopo di assegnare ai Partiti un controllo sui poteri dello Stato che è ILLEGITTIMO.

A fronte di una maggioranza parlamentare frammentata, spetta al Capo dello Stato trovare le mediazioni necessarie a presentare un governo che ottenga la fiducia. E se ciò non fosse possibile il Capo dello Stato può "imporre" il governo che ritiene maggiormente rappresentativo e presentarlo al Parlamento come ultima scelta prima dell'inevitabile scioglimento delle Camere. E' stato fatto, dunque, e a maggior ragione, può farlo per garantire la piena legalità costituzionale degli organi dello Stato.

Una forza politica che si ponga come motore del rinnovamento non dovrebbe rinunciare a questa battaglia di legalità, che è di segno opposto a quella condotta dai promotori della recente proposta di riforma costituzionale. Questa è la battaglia per il NO che continua su questioni che sono sia di principio sia di concretezza.

SANDRO MARRONE, Roma Commentatore certificato 02.02.17 19:24| 
 |
Rispondi al commento

3 - Con questo espediente il Governo può ricattare il Parlamento con la minaccia di provocare nuove elezioni. Ed essendo nelle mani dei partiti la formazione delle liste elettorali è evidente che i parlamentari che hanno contravvenuto alla disciplina di partito votando contro il provvedimento ne sarebbero esclusi.

L'effetto è la negazione del diritto alla libertà dal vincolo di mandato dei parlamentari, l'imposizione della disciplina di partito, l'avocazione del potere Legislativo da parte del Governo e quindi da parte delle segreterie di partito.

In sintesi, tutto questo si sostanzia nel controllo partitocratico dei poteri Legislativo ed Esecutivo. E questa è la realtà istituzionale italiana, che si cerca di rafforzare agitando la presunta esigenza di garantire la "governabilità": altro nome della partitocrazia.

La questione andrebbe invece ricondotta nell'alveo della legalità costituzionale e democratica: il Governo deve avere la fiducia del Parlamento UNA E UNA SOLA VOLTA, dopodiché le maggioranze parlamentari possono liberamente variare, come è naturale che avvenga in un sistema democratico dinamico, senza che ciò comporti alcuna instabilità governativa.

In una democrazia sana i partiti NON DEVONO GESTIRE IL POTERE, la loro funzione è di agevolare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e la formazione del consenso.

Il Parlamento DEVE RAPPRESENTARE i cittadini nel modo più ampio possibile, e se tra i cittadini vi è una varietà di opinioni politiche diverse la soluzione NON PUO' essere la limitazione della rappresentanza. La soluzione è che il Governo deve esercitare il potere Esecutivo in autonomia, conformemente alle norme legislative e nel rispetto delle prerogative parlamentari.

SANDRO MARRONE, Roma Commentatore certificato 02.02.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

2 - Ma a stabilirlo è anche l'architettura istituzionale delle moderne democrazie liberali, che si fonda sulla DIVISIONE DEI POTERI, che sarebbe di fatto negata se Parlamento e Governo diventassero una entità UNITARIA e BICEFALA, come è attualmente. Il potere Esecutivo deve essere indipendente dal Legislativo, e questo da quello. Tra i due deve esserci un rapporto dialettico, un confronto regolato dalle norme costituzionali, non una costante interdipendenza come avviene nella cosiddetta "Costituzione materiale", cioè quella che deriva dalla effettiva applicazione, o disapplicazione, delle norme in essa contenute.
Se oggi il Governo ha di fatto esautorato il Parlamento della funzione legislativa lo si deve alla falsa premessa di cui sopra, che ha posto nelle mani dei capi dei partiti della maggioranza il controllo reale sia del Governo che del Parlamento. Con ciò negando alcuni dei principi basilari della Costituzione e della Democrazia, tra cui la separazione e l'indipendenza tra i due Poteri e la libertà dal vincolo di mandato dei parlamentari, oltre alla conseguente e inevitabile distorsione del diritto di rappresentanza dei cittadini.
Infatti, se il Governo può essere fatto cadere al venir meno della maggioranza che gli ha accordato la fiducia all'atto dell'investitura, allora il potere di farlo cadere è, in ogni momento e fattualmente, nelle mani di ciascuno dei capi dei partiti che formano la maggioranza. Cosa questa alla quale è stata data una parvenza di legalità grazie al fatto che le forze politiche hanno voluto inserire nei regolamenti parlamentari la "Questione di fiducia", per cui se il Governo pone la questione di fiducia su un suo provvedimento, il voto contrario del Parlamento comporta le dimissioni del Governo. Questo va contro il disposto dell'art.94, che prevede una specifica modalità per togliere fiducia al Governo per mezzo di una esplicita mozione.

SANDRO MARRONE, Roma Commentatore certificato 02.02.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento

1- La legge elettorale per il Senato deve essere su base regionale (art.57 cost.)
Sto seguendo da tempo i contorcimenti della politica italiana sulla legge elettorale: Mattarellum, Porcellum, Italicum, Consultellum sono i nomi finora partoriti dalla fantasia di politici e giornalisti e affibbiati ai vari tentativi fatti negli ultimi anni per risolvere con una legge elettorale un problema apparentemente irrisolvibile: come garantire la "governabilità" senza restringere troppo la rappresentanza?

Ebbene, il problema è irrisolvibile perché si basa su una premessa FALSA.

Per come è comunemente posto problema è il seguente: "Premesso che il Governo è legittimato a rimanere in carica fin quando ha la fiducia del Parlamento, come garantire la stabilità del Governo se nessuna forza politica, o coalizione, ha la maggioranza assoluta dei seggi? E come garantire la stabilità del Governo se la maggioranza parlamentare che gli attribuisce la fiducia è talmente composita da essere soggetta ai ricatti della sua più piccola componente, la quale in ogni momento può far venire meno la maggioranza e di conseguenza far cadere il Governo?".

La premessa è FALSA perché NON E' VERO che il Governo può rimanere in carica fin quando la maggioranza parlamentare lo sostiene, il Governo è perfettamente legittimato a rimanere in carica fino al termine del suo mandato, o fino ad una mozione di sfiducia parlamentare, ANCHE SE LA MAGGIORANZA CHE GLI HA ASSEGNATO LA FIDUCIA SI DOVESSE DISSOLVERE.

E' la Costituzione a stabilirlo:
"Il Governo deve avere la fiducia delle due Camere.
[omissis]
Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni.
La mozione di sfiducia deve essere firmata da almeno un decimo dei componenti della Camera e non può essere messa in discussione prima di tre giorni dalla sua presentazione." (cost. art.94)

SANDRO MARRONE, Roma Commentatore certificato 02.02.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento

oreste ★★★★★
A proposito di cosa ha causato il risultato del referendum, e la vittoria di Trump....
6 in contraddizione, perchè dai la “colpa” ai cittadini se i cittadini stessi non aprono gli occhi, e dai il merito alla rete se c'è un risultato ( ..referendum e Trump...) che ti va bene(risposta al mio commento 10:23).
La Lega, la dx, la sx, Berlusconi, Il fatto quotidiano, il M5S e tanti altri non volevano la modifica della costituzione, non solo la rete.
Trump, se era votato col proporzionale, avrebbe perso, nel confronto con la Clinton.

E poi, uno che segue il proporzionale, come te, ( o no?) affidarsi alle elezioni dei paesi anglosassoni, dove c'è, da tanto tempo, il maggioritario... Ah come mi piacerebbe!!

Ti ricordo, anche se perdo colpi, come dici tu, che nella costituzione italiana, purtroppo, è previsto che tutte le cariche dello stato ( dal presidente della rep a tutte le altre cariche ) siano eletti/scelti dai partiti o movimenti o leghe o quel che vuoi tu. Mai dai cittadini.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.02.17 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Al fine di realizzare il tuo progetto che hai tuo cuore la soluzione è acquisto immobiliare signora gomez, eseguire il lavoro, intraprendere studi un progetto professionale e le vostre attuali risorse non mi permettono di realizzare la soluzione è la signora gomez lei mio fare un prestito di 10.000 euro con un tasso del 2% sono stato truffato più volte ma grazie a lei ho sorriso e contare i miei progetti tutte le sue carte sono in regola. Ti prego di mettere in contatto con lei non sarebbe deluso sua e-mail octaviorodrigo15@gmail.com

gomez filia Commentatore certificato 02.02.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Quante idiozie dobbiamo continuare a sentire?
Avete mai partecipato a delle riunioni degli attivisti?
Siete mai stati partecipi di chat con altri attivisti?
Siete sempre andati d'amore e d'accordo con tutti o a volte, spesso, vi siete incazzati con questo e quello xché secondo voi quel modo di fare o di pensare contrastava con il vostro e quindi lo ritenevate sbagliato?

Certo, i PIDDIOTI non hanno questi problemi... loro prendono per oro colato quello che gli raccontano e poi lo ripetono a pappagallo... meno male che ci sono queste diatribe ed incoerenze... Il giorno che non ci saranno mi preoccuperò parecchio....

marco d. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.02.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Onore al ExPresidente. Onore alla sua saggezza.
Non denigrate alcun consiglio. E continuate ad agire per il bene della nostra Italia.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 02.02.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


È necessario andare alle elezioni anticipate al più presto prima che combinino altri guai. elezioni rigorosamente con preferenze individuali senza vantaggi per capiliste vicecapolista ed altri aspiranti nominati. tutti i cadidati, scelti con le primarie,devono affrontare l'elettorato. gli attuali politici non essendo stati eletti dagli elettori non hanno alcun interesse per gli elettori, ad essi interessa solo accontentare ciecamente il capo partito che li ha nominati, per essere rinominati

De lauro enrico 02.02.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento

di sicuro il m5s sarà il primo partito, si conseguenza gli spetterà il compito (al partito di maggioranza relativa) di provare a formare il governo. il presidente mattarella non può esimersi da questo impegno.
ebbene, se non si vuole restare nella palude di altri cinque anni di opposizione sarò necessario fare delle alleanze sui programmi. chi ci stà ci stà.
punto 1: reddito minimo per i disocccupati, questione di civiltà;
2. referendum sull'euro (almeno vediamo cosa ne pensano i cittadini(;
3: revisione sistema fornero:
etcc.

minacciare bruxxel di una italexit, non si può continuare a stare in europa monetaria e non politica dove ognuno pensa per se.
la mogherini che fà, parla parla ma le politiche estere le decidono gli stati sovrani ma lei parla parla.
vai grillo e compani siete l'unica speranza per questo popolo

rosario barndi 02.02.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questa legge, se ci fosse il risultato delle elezioni del 2013, dove il movimento ebbe il 25%, sperando che non si ripeta le elezioni europee del 2014, 21%, ma sperando che si arrivi alla percentuale dei sondaggi attuali, 28-32% il movimento VUOLE SOLO FARE IL CANE DA GUARDIA ALLA POLITICA ROMANA.

Dove c'è la possibilità di arrivare al 40%?
E' mai successo? Sì, nei comuni, col BALLOTTAGGIO.

Guardiamoci attorno. In Spagna c'è la legge proporzionale, senza ballottaggio.
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_generali_in_Spagna_del_2015
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_generali_in_Spagna_del_2016
La Spagna è stata bloccata quasi 1 anno con una legge proporzionale, e ha visto Podemos perdere tra una elezione e l'altra, senza mai governare, ma latrando, il 7%.
E Podemos è alleato con forze di sinisra.

L' M5S HA FATTO IL CANE DA GUARDIA PER 4 ANNI. COSA E' CAMBIATO? SEMPLICEMENTE CHE DANNO COLPA AL M5S DI INGOVERNABILITA' DELL' ITALIA.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.02.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' a questo che dobbiamo arrivare?

https://www.youtube.com/watch?v=Yh-IzhotFw4

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 02.02.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quali sono le prospettive e le strategie di lungo termine?

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 02.02.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento

sono 580 i nuovi pensionati di settembre!
Quindi pensate che voteranno una nuova legge elettorale?
Chi la vorrà con liste bloccate,con capolista,senza capolista,senza liste bloccate,alla francese ,,alla spagnola,con preferenze,senza preferenze,alla tedesca..ecc.ecc...si perderà tempo apposta sino a settembre..non passerà nulla faranno finta di proporre...ma non passerà nulla sino a settembre.
Che paese e che politici di m....!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.02.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. EMERITO

EMERITO
Ci dica come si vola a 80€ facendovene rimborsare 800?
Ci dica, ci dica.

EMERITO
Ci dica, perché c'è il segreto di stato sulle discariche della Terra dei Fuochi?
Ci dica, ci dica.

EMERITO
Ci dice come me ci si sente da bi-eletto, che in un paese civile non sarebbe mai accaduto?
Ci dica, ci dica.

EMERITO
Ci dica quant'è bello perdere Sovranità per darla alla BCE &Co, civili però.
Ci dica, ci dica, Ctua.

EMERITO
CI spiega perché a noi lacrime e sangue e Voi manco a un Euro rinunciate?
Ci dica, ci dica, Ctua.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.02.17 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio,Allego poco sotto un mio giudizio su una delle Sue punte di diamante Signor Di Battista che nel "mare" di commenti m'era rimasto...inevaso nella certezza che alla prima occasione glieLo Parteciperà.
Quanto al Suo articolo sopra mi limito ad osservarLe che Voi State Dimostrando che "L'Entropia della politica" tutto sommato può anche essere...REVERSIBILE...come...molto probabilmente...quella dei "teorici delle grandi botte".
Salutoni da un'ltraGrigia mattutina ROMAgnola.


Egregio Signor Di Battista:la Sua Lealtà,la Sua Statura Morale,la Sua Preparazione,La Sua Pacatezza;,Qualità più volte espresse in pubblici dibattiti;,unitamente ad Altri/E Rappresentanti Delegati/E Popolari,anche dei tempi che furono;,sono qualità acquisite ed acquisende nelle progressive interazioni anagrafiche spazio-temporali; semplicemente ENCOMIABILI come ebbi rappresentando recentemente a Vs. cooportaVoce Signor Di Maio.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 02.02.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento


OT necessario:
Il governo è cambiato, ma l'interesse per l'evento del 2022 è rimasto immutato. E la garanzia statale tanto cara alla Federazione golf spunta in una proposta di modifica in un provvedimento che non dovrebbe occuparsi di sport. A firmarla il senatore Renato Guerino Turano, eletto nella circoscrizione estera dell’America Settentrionale e Centrale, con un emendamento che interviene su una vecchia legge del 2002 in materia di “disposizioni per l’attività dilettantistica”. E la dicitura che reintroduce la copertura è la stessa stralciata a novembre dalla legge di Bilancio
di Giordano Cardone e Vendemiale | 1 febbraio 2017
^^^^^^^^
e poi non ci sono i soldi per il RdC....ladri!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.02.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, Imposimato sa quello che dice. Abbiamo subito un attacco su Roma INDECENTE. Un attacco assolutamente immotivato. La salvezza della Città Eterna, salvo che al nostro Movimento, non interessa a NESSUNO. Devono difendere a tutti i costi il loro squallido e cialtronesco potere e tutto, proprio tutto, può servire allo scopo.
Non mi stanco di ripeterlo agli amici: Virginia ci fa già vedere dei MIRACOLI e molto più grandi, appena ne avrà il tempo. I turisti non andranno più a Lourdes ma verranno a ROMA e non per il papa. La nostra è l'unica FORMULA VINCENTE e, anche se i problemi non mancano, abbiamo i mezzi per superare ogni difficoltà ed ostacolo. Grillo ed i nostri esponenti numerosissimi sanno trovare la strada giusta.
Le rovine che gli usurpatori stanno accumulando in Italia sono immani e non sarà facile eliminarle; ma se c'è una strada possibile, solo il Movimento ha i titoli di intelligenza e morali per indicarcela. Avanti -come diciamo a Genova- tutta! Avanti tutta!

lino cavanna 02.02.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Equazione Pdl+Pd=60 . Occorre il coraggio per indire una manifestazione oceanica, per indurre costoro a rinunciare ai privilegi, alle mafie e ai tarocchi del passato regime.

maurizio moretti 02.02.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE C'E' UN PROBLEMA......NEL 2013 ABBIAMO VINTO LE ULTIME ELEZIONI....E QUESTI BASTARDI LADRI FINTI POLITICI IN GIACCA E CRAVATTA SE LO RICORDANO.....ORA NON VOGLIONO NEANCHE TORNARE A FARCI VOTARE......BEPPE , IL PROBLEMA VERO E' CHE LA GENTE SI E' ROTTA IL CAZZO......E SE QUESTI NON SBLOCCANO LA SITUAZIONE, NON SI POSSONO ESCLUDERE AZIONI DI FORZA DA PARTE DEL POPOLO...MA NON SOLO PER GIUSTIZIA POLITICA, MA PER FAME!

fabio S., roma Commentatore certificato 02.02.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In rete gira un video del 1998, del prof. Romani Prodi, dove si gongola , si gonfia, felicissimo, per i benefici che ci avrebbe riservato l'euro. Parla di un'Europa nascente, tenuta insieme dalla moneta unica. Dice che ha tenuto persino due lezioni all'università sull'argomento. Costui aveva già in mente l'Europa dei banchieri e le speculazioni che le banche avrebbero ottenuto.
Con il senno del poi, visti i risultati, bisognerebbe fargli un processo e sconfessarlo per le baggianate che ci aveva raccontato.

Rosa 02.02.17 09:09| 
 |
Rispondi al commento

DOVE CI HANNO PORTATO I MESTIERANTI DELLA POLITICA

L’Italia dal 2011 continua a sprofondare nel baratro economico con performance produttive ed occupazionali da ultimi della classe mentre fuori i confini nazionali siamo travolti da una involuzione della UE mentre USA e Russia si apprestano a diventare il nuovo baricentro geopolitico del globo.
Noi siamo fermi,incatenati a governi sempre più anti democratici e demagogici nell’attesa vana che ci sia una presa di responsabilità di questa vile poltiglia politica per dare una vera rappresentatività alla nazione coinvolgendo quelle classi che davvero vogliono contribuire alla salvezza della nazione.
E’ paradossale che si continui a tergiversare sul futuro politico di milioni di persone con un governo che ha fallito tutti gli obiettivi che si era prefissato facendo anche di peggio con i rapporti esteri,senza più un anima,senza alcuna credibilità mentre improbabili ministri economici aumentano bollette e benzina per correggere i conti sempre più fuori bilancio.
Dove ci hanno portato i nuovi mostri,i nuovi padri costituenti,i rottamatori,le bionde riformatrici,i politici di carriera,i responsabili,i pensatori della repubblica ma sopratutto cosa hanno raccontato i media agli Italiani in questo decennio ostaggio della partitocrazia.
Uno scenario nazionale che sembra una distesa di crateri lunari,mentre si discute ancora di leggi e sistemi elettorali con un parlamento di delegittimati che sostiene un governo immobile e cialtrone,interlocutore facciata di una nazione in balia del nulla.
Cosa ancora si deve aspettare sig Napolitano?Avete già dato prova di essere incapaci di formulare una legge elettorale per almeno un decennio per non parlare delle continue manovre di palazzo per tentare di salvare un sistema che non ha mai funzionato e che anzi è stato il catalizzatore del fallimento.
In Ucraina i politici li prendono di peso e li gettano nei cassonetti dei rifiuti,questo è il vero esempio di rottamazione da attuare.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 02.02.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina diversi giornali riportano intercettazioni di Napolitano nei suoi smanettamenti pre e dopo le dimissioni da pdr. Quest'uomo è un qualcosa di inpensabile. Deve aver tramato, in tutti gli anni della sua carriera politica, in modo vergognoso.
Sarebbe utile riuscire a fare il quadro delle sue intromissioni e collaborazioni varie.

Rosa 02.02.17 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il momento è propizio anche perché è tornato in campo il Renzusconi, e di nuovo i lacchè dei media di regime, lo stanno infilando dappertutto, con le sue cazzate ed il suo essere bullo ....... ed alla gente le palle frullano !! Chissà se mai riusciremo a conoscere le vere dimensioni dei disastri economico-sociali che ha compiuto negli anni di premierato, per il momento si dedica al PD , ed infatti lo sta disastrando !! W M5S

Fasog Gi 02.02.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna! Si deve andare subito al voto. Questi parlamentari ladri non vogliono andarci subito perchè deve scattare il vitalizio che ha rovinato la politica.

David Simeone, Aversa Commentatore certificato 02.02.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

da un commento su FB........

"Cari PiDioti Veltroniani Nostalgici,
DOVE CAZZO ERAVATE MENTRE ODEVAINE, VICE-GABINETTO DI VELTRONI, PRENDEVA 5000 EURO AL MESE DA BUZZI X FACILITARE I RAPPORTI FRA LE COOPERATIVE BUZZICONE SFRUTTAIMMIGRATI, E IL VIMINALE?????
VERGOGNATEVI!!!!!!
VOI SIETE ANCHE PEGGIO DI STA GENTE MERDOSA E MAFIOSA XCHE' VOI A QUESTI NON SOLO LI AVETE VOTATI, LEGITTIMATI, AVALLATI E GIUSTIFICATI, VOI NE SENTITE ANCHE LA MANCANZA!!!!! E COME BESTIE ROGNOSE VI SCAGLIATE MORALISTICAMENTE CONTRO VIRGINIA RAGGI XCHE' AVREBBE "TOLLERATO" MARRA CHE NOMINA IL MARRONE A CAPOVIGILE????
VERGOGNATEVI!!!!!
PARLATE COME PAPPAGALLI DEI GIORNALAI DI CALTAGIRONE E DORMIVATE IL SONNO DEI RUFFIANI COMPRATI CON LE BRICIOLE MENTRE ROMA SE LA MAGNAVANO STI PEZZI DI MERDA MAFIOSI!!! E IL VOSTRO AMATO VELTRONI CHE CAZZO DI SONNO DORMIVA???.....DORMIVA????!!!!! PARLATE DI COME SI STAVA MEGLIO PRIMA QUANDO IL VOSTRO CAMPIONE SINDACO DEL SECOLO SVENDEVA ROMA A QUESTA GENTE CHE SE L'È MAGNATA E CI HA RUTTATO E SCOREGGIATO IN FACCIA DERUBANDOCI DI QUALITÀ DELLA VITA E DI DIRITTO ALL'ONESTÀ!!!LA ROMA CHE VI MANCA TANTO ERA MARCIA LERCIA E CORROTTA!!! E OGGI CHI CERCA DI RIPARARE I DANNI VIENE MESSO ALLA PUBBLICA GOGNA X UN ABUSO D'UFFICIO PRESUNTO??? O PERCHÉ X VOI È PIÙ FACILE SCHIERARVI DALLA PARTE DEI PALAZZINARI POTENTI??? VOI NE SIETE COMPLICI!!!! ED IO DOVREI VERGOGNARMI DI GRIDARE ONESTÀ ONESTÀ???
VERGOGNATEVI VOI CHE SIETE DEI COMPLICI CODARDI CHE PUR DI GARANTIRVI QUALCHE BRICIOLETTA VI SIETE VENDUTI AL DIAVOLO!

n.b. il maiuscolo è dell'autore

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.02.17 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo oggi che se la raggi verrà indagata, si farà una votazione nella rete per sfiduciarla. Francamente io l'ho votata perché era un volto presentato dal movimento , ha disatteso le aspettative più importanti. Passino le buche, la nettezza urbana etc., non ci sono soldi lo sappiamo. Ma aveva fatto dei proclami che se fosse Diventata sindaco avrebbe aperto a tutti le informazioni a cui non poteva avere accesso. NON L'HA FATTO. Si è parlato di una nuova politica trasparente e ha preso i referenti che erano nella giunta di Alemanno, non bastasse si è resa garante per loro. Anche Marino li aveva allontanati questi personaggi. Il movimento l'aveva avvisata e non è bastato. Stesso stile di Alemanno che per prendere voti aveva promesso più sicurezza e sgombro dei campi nomadi e poi nulla. Promesse per recuperare voti. Dobbiamo aspettare ancora che venga indagata? Mi dispiace sono deluso anche dal movimento, si sta comportando come gli altri partiti. Italia ha bisogno di una sterzata e mandare a casa chi sbaglia a discapito della società. Non voterò più e spero che anche altri faranno come me

Roberto Giovagnoli 02.02.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colpa della rete?! Io vedo piuttosto un uomo solo e senza lavoro che se ci fosse almeno il reddito di cittadinanza invece di andare a torturarsi l'anima al cimitero avrebbe potuto superare questo lutto. L' omicidio è dovuto magari al rancore verso il ragazzo che magari anche se precario un lavoro ce l'aveva.

https://tinyurl.com/zmfv6o3

undefined 02.02.17 08:00| 
 |
Rispondi al commento

La soglia di sbarramento al 3% è l'unico modo per eliminare quelli come Alfano, mentre l'eliminazione dei 100 capolista bloccati, un segno di civiltà e di democrazia e forse anche di cambiamento.

Concetta Amella 02.02.17 07:56| 
 |
Rispondi al commento

AL VOTO AL VOTO. Mi sta benissimo, ma la corte ha lasciato i capilista nominati e le pluricandidature, il nuovo parlamento sarà per 2/3 un partito di nominati. So che per noi sarà diverso, in quanto facciamo le parlamentarie, ma anche i nostri elettori, che sono molti di più degli iscritti a Rousseu, non potranno scegliere i loro candidati. Quindi nella nuova legge vanno aboliti i capilista bloccati.

Ginetto Mancuso, luimanc@libero.it Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.02.17 07:17| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/FgDU17xqNXo

Notte *****

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.02.17 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Al voto subito. Ma con quale lista di ministri? Ma non vedete la fatica e la figura che si sta facendo a Roma? Governare litalia è ancora peggio. Adelante Pedro e con judicio.

Ennio Rossi 02.02.17 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda quello che dice Napolitano, ma scusate, perche' gli diamo tutto questo peso ? Lasciamolo parlare ! Tanto chi lo ascolta !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.02.17 00:04| 
 |
Rispondi al commento

sino d'accordo sul fatto di andare subito al voto anche per terminare questa storiella che,se non troncata, chissa' quando potra' finire: Ma ora vorrei dire perche' sono favorevole a TRUMP. L'argomento principale e' quello dell'immigrazione. Secondo me questa emergenza tendera' solo a peggiorare. Molti parlano di 4 milioni di stranieri piu' che altro africani pronti ad irrompere in Europa e la stragrande maggioranza di religione mussulmana. Visto il loro altissimo tasso di nascite,in contrasto coldeserto demografico del vecchio continente e' ovvio che a medio termine,questo fenomeno cambiera' per sempre la fisionomia dell'Europa. Praticamente stiamo serenamente contemplando la probabile fine dell'Europa. C'e' un odio di se dell'Occidente che e' strano! o l'Europa con l'Italia si ravvederanno o non ci sara' piu'. Per questo sono con Trump,quando praticamente dice : ognuno a casa propria ! Ha fatto delle promesse elettorali ! Ha vuinto e ora le mantiene ! Non fa come tanti nostri politici che PROMETTONO e poi NON MANTENGONO. Caro BEPPE Prendiamo una giusta posizione anche su questo GRAVISSIMO PROBLEMA che se non risolto, ci portera' al disastro !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.02.17 00:00| 
 |
Rispondi al commento

MA QUALE VOTO ??? NAPOLITANO HA DETTO DI NOO !!! STALIN DOCET........................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 01.02.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento

E sarebbe pure ora di fare la cosa più giusta per i cittadini, che di prese per il culo ne abbiamo subite a sufficienza direi...sarebbe proprio ora di mandare sto partitume a fare in culo, democraticamente parlando.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 23:49| 
 |
Rispondi al commento

la pensione d'oro arriva dopo 4 anni e mezzo di legislatura a settembre 2017...questi balordi che ci troviamo in parlamento faranno barricate per arrivare a settembre e fottersi la pensione d'oro...non sara' facile farli mollare

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 23:38| 
 |
Rispondi al commento

e riportare la parola "alleanza" al suo vero significato.


perche' alleanza non vuol dire inciuci o ricerca di poltrone. cioe' una deturpazione della parola e del suo significato. roba che fa parte della subcultura italica fin dai tempi degli etruschi. ma condivisione con altri, in questo caso di un programma.

carlo 01.02.17 23:38| 
 |
Rispondi al commento

premio di maggioranza nazionale al 35% alla lista...cosi'affogheranno immediatamente in un fiume di diarrea per la paura che perdono la poltrona da sotto il culo...

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 23:31| 
 |
Rispondi al commento

speriamo a piu' presto...dopo 4 presidenti del consiglio abusivi e milioni di marchettari accertati bisogna fare piazza pulita...

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa urgente voglia di perdere...

Lo sbarramento, roba ignobile...

Troppe cose non dette, troppe strizzatine d'occhi...

Dice, ma non ti va mai bene niente? Bah, discorsi da Nanazzo e Brunetta... "siete il partito del NO".

L'altra notte una diceva che "non è ereditarietà, bensì passaggio di testimone". Vertici di ipocrisia!

Ferruccio Perry, Woodstock Commentatore certificato 01.02.17 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Garante Grillo

AlVoto sono andata una volta, per eleggere dei PortaVoce, non certo per delegare qualcuno a decidere al mio posto.

Voterò di nuovo quando sarà attiva una Piattaforma OPEN SOURCE “uno spazio dove ognuno conta uno” in cui gli iscritti, Non un leader o un capo, elaboreranno il programma e detteranno ai PortaVoce la linea politica del Movimento.

Ovvero quando il M5S dimostrerà COERENZA fra il dire e il fare,
più precisamente:

- quando - la vera Piattaforma di e-democracy vedrà la luce -

- Quando il M5S adotterà “un sistema grazie al quale noi sappiamo che i dati delle votazioni sono validi ”

- Quando i Portavoce interagiranno quotidianamente con gli iscritti al M5S e svolgeranno correttamente il ruolo di riportare nelle Istituzioni la Voce dell’ inelligenza collettiva

- Quando verrà regolarmente recepita la richiesta di coordinare la funzione Vota con un Forum idoneo a elaborare e definire le proposte da sottoporre al Voto, e i responsabili della funzione Vota verranno effettivamente eletti

- Quando lo stesso termine massimo stabilito per il rendiconto spese dei Portavoce, varrà anche per rendicontare
sia l’utilizzo dei circa 4.000.000 che a fine 2014 risultano Avanzo Finanziario, sia quanto speso per Rousseau.

Buona notte!

Bianca Nave Commentatore certificato 01.02.17 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno Beppe!

L'importante è non fare mai alleanze con alcun patito politico appartenente al vecchio sistema che vogliamo scardinare; né ante, né postume.

Se poi i cittadini dormienti (quelli che non vanno più a votare da tempo) si svegliassero...sarebbe una bella rivoluzione pacifica e democratica!!!

il 40% sarebbe a portata di mano!

Guerino D., Spongano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo attenti a non cadere nella trappola di usare un linguaggio pubblicitario simile a quello dei partiti
O di importazione d'oltre oceano
Per renderci noti ai cittadini
Non mi sembra un espressione felice il titolo di questo post
Noi non siamo un partito che cerca di essere l'espressione di una sola parte degli italiani .
Siamo nati per non lasciare nessuno indietro le espressioni da condottieri lasciamoli ai ciarlatani

Rosa Anna 01.02.17 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Andare al voto il prima possibile. Perché?
Sbarramento in basso. perché?
Premio di maggioranza al partito 40%.
Sbarramento e premio sono antidemocratici; impediscono ad una parte del popolo sovrano pur eletto di accedere al parlamento.
Una grande maggioranza degli italiani ha espresso un voto chiaro e deciso per la conservazione della Costituzione, mentre noi del M5S agiamo per la nostra convenienza contro la Costituzione.
Tutte le componenti della società attraverso il voto proporzionale se elette devono accedere al Parlamento. Semmai le minoranze al di sotto di una soglia non vengono rimborsate perle spese da essa sostenute.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 01.02.17 23:09| 
 |
Rispondi al commento

a me il gioco d'azzardo piace se mi gioco dei brustillini. oppure se ho il 90% delle possibilita' di vincere. altrimenti, non ne voglio mezza.
e andare a votare senza un buon programma, e che non si perde in paturnie e/o futurismi allucinati, per me e' un azzardo. ci sta tutto, anche dia rrivare al 40%, ma e' un azzardo. e non mi piace. anche perche' gli altri si organizzano. attaccano a fare i loro giochetti, "poliziotto buono poliziotto cattivo", la destra dice tutto e il contrario di tutto, acchiappando voti da inciuciati, sognatori, segaioli del grande fratello, lobotomizzati della de filippi, etcetc.
la sinistra renziana e' una sua fotocopia, balle a non finire, etcetc. in piu' possono contare sui vecchietti (dentro e fuori) da circolo ricreativo.
hanno tante strategie. sono maestri in questo.
i 5s, ammettiamolo, ai piu' e' ambiguo, ne' carne ne' pesce, non si sa....colpa dei media? anche,. ma colpa anche di tanti errori fatti e che si fanno, il non farsi trovare pronti, lo zoppicare a roma, certe prese di posizione che e' meglio lasciare ad altri, i media contro etcetc.
difficile arrivare al 41%.

come "giocare sul velluto?"
con un programma chiaro, che non si soffermi sui punti piu' da stendiamo un velo pietoso, e con una squadra di governo con le contropalle.
butto li' dei nomi:

primo ministro - di battista ( o di maio, no problem)

ministro dell'interno -zagrebelsky

ministro della giiustizia - gratteri

ministro del tesoro - un 5s

ministro dell'istruzione e della ricerca - rubbia

ministro della salute - gino strada

ministro dell'industria e dell'innovazione tecnologica . iacopo fo

ministro cultura e turismo - un 5s

ministro della semplificazione pubblica - un 5s

ministro degli esteri - un 5s (con poche paturnie riguardo putin, trump, eu etcetc, chi vivra' vedra', se fan bene bravi, se fanno minchiate, si dica)
ministro del lavoro - un 5s

ministro della difesa - un 5s

ministro dell'agricoltura - un 5s

e altri.

continua sotto

carlo 01.02.17 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente ma non lo capite che se vinciamo ci ritroviamo come in ARGENTINA aspettiamo di vedere i risultati della Francia e della Germania probabile che escano prima loro e noi seguiremo senza conseguenze il vino invecchiato e più buono un cordiale saluto.

sandro d., borgo san martino alessandria Commentatore certificato 01.02.17 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Si al voto ma il 40% dove andate a rasparlo? Forse con l'ennesimo fantasma da 12% dei presunti fantasmi del nuovo ulivo che probabilmente, forse, se cuperlo vuole, si staccheranno dal pd? Piuttosto trovate il modo di porre un fine a tutti gli attacchi gratuiti alla Raggi magari andando a turno nei talk show della mattina per contrastare i vari pretoriani del pd che son sempre lì a sputtanare il movimento.Penso che se non corrette ai ripari qualche punto % lo perdete. O volete scendere di proposito ?

Barlafuss 01.02.17 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Credo nella giunta romana mi spaventa il 40 % al senato ergo: aspettiamo il risveglio di roma e nel 2018 prendiamo il 55% e fancu.lo ai benpensanti

aniello robustelli 01.02.17 22:25| 
 |
Rispondi al commento

41%!!!!!!!

Gabriele Favro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Quella vergogna che è il nostro ex presidente della repubblica si ostina a difendere questo maledetto status quo, ha il terrore che il M5s ce la possa fare....vai pure goditi quei privilegi che hai (ingiustamente) meritato, eclissati e lasciaci in pace. Voto subito!!!

Filippo 01.02.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento

CAIO,VOLEVO RISPONDERE A PAOLO ROBERTO DAGNINO,DICENDO,che se il presidente rai e' pure presidente della trilaterale,cosa deve fare i suoi giornalisti se non seguire le direttive del capo............

Giuliano da jesi 01.02.17 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il testo della mail inviata a Monica Giandotti (monica.giandotti@rai.it) "giornalista" del tg3 dopo aver visto la sua intervista questa sera nel tg3 nazionale delle ore 19 :
Gentile "giornalista",
le interviste a Guerini del PD e a Toninelli del M5S apparse nel tg3 delle ore 19 di oggi, hanno ancora una volta evidenziato la sua faziosità e la sua dubbia professionalità.
Al sig. Guerini ha fatto belle domandine dalla risposta facile e scontata e lo ha fatto con la consueta forma servile e accondiscendente che adotta ogni qualvolta intervista esponenti del PD.
Al sig. Toninelli ha subito imputato di aver cambiato idea e dopo la risposta del portavoce M5S, invece di fare una domanda ha ribadito l'accusa di aver cambiato idea.
Quando inizierà a fare la giornalista vera sarà sempre troppo tardi.
Invierò al Blog del M5S un post invitando i portavoce parlamentari a rifiutare le sue "interviste".

Paolo Dagnino - Genova. Abbonato Rai dal 1963

Ribadisco ai portavoce del M5S l'invito a rifiutare interviste o contatti con questa pseudo giornalista.

Paolo Roberto Dagnino, Genova Commentatore certificato 01.02.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ... in un paese civile e serio i "bla bla" di un ex Presidente, 92.enne e traditore della Patria come te, non dovrebbero assolutamente essere considerate e tantomeno commentate.
Purtroppo l'Italia non nè civile e neppure seria, quindi tutti i tuoi vergognosi e stupidi lacchè stanno parlando delle tue farneticazioni da shamano del villaggio.
Ma l'era del Paleolitico non era già finita da migliaia di anni ?

Clark R., Palermo Commentatore certificato 01.02.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

incazzateve quanto ve pare... salvini cia' ragione....
i traditori della Costituzione devono essere processati, no mantenuti a vita, con i soldi pubblici, come il "sig" napolitano........

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il suo fine mandato quando fu?
Vergognoso!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.17 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Al voto subito. Legalicum senza capilista bloccati.

Perché aspettare? Se l'Italia è sotto l'influenza di un morbo letale con questi signori al governo, l'imperativo categorico è debellarlo subito, altrimenti sarà sempre più tardi! GG! Grande Grillo!!

massimo m., Roma Commentatore certificato 01.02.17 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vaffa per re giorgio!
Mai avuto un politico vergognoso per la repubblica...solo per quella delle baNANE!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.17 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sbaglia a voler subito il voto.
Fa il gioco del Bomba.
Non capisco questa fretta.
No, non capisco.

Antonio Verdoni 01.02.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL VOTO SUBITO!Il presidente demerito e'soltanto un senatore a vita vecchio e rimbambito.Soltanto l'attuale Presidente in carica potrebbe essere incriminat per alto tradimento e/o per attentato alla Costituzione,questo dice la nostra Carta.Non lasciamoci fregare dalla falsa informazione tesa solo a confondere i cittadini circa i loro diritti e doveri.Cio'che dice Napolitano agli Italiani non ne deve fregare niente,sono solo vaneggiamenti di un vecchio rimbambito.Al voto con qualunque legge tanto stavolta VINCIAMO NOI.W M5S

Corrado Barbieri 01.02.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento

a mio parere questo è 1 colpo al bimbominkia ...per dimostrare che non ha piu il controllo del partito ....mo vediamo

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti ne ho pieni gli emeriti

marco 01.02.17 20:40| 
 |
Rispondi al commento

@ napoli-tano

in un paese civile un presidente della repubblica a riposo non dovrebbe guadagnare l'emolumento annuo che guadagna lei

essendo a riposo non dovrebbe avere spese né occupare una poltrona del parlamento

chissà se dovremo continuare a pagare il suo stipendio anche quando sarà felicemente trapassato

e se dall'aldilà continuerà a metter naso nelle faccende politiche di questo paese

quando avremo il piacere di "a non più rivederla"

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 01.02.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a non molto tempo fa ero convinto che tornare al voto avrebbe fatto chiarezza nel quadro politico nazionale.
Oggi non lo sono più e temo che una tornata elettorale (che non risolve alcuno degli urgenti problemi che affliggono il paese) condotta in questo modo e con questa legge ci restituisca una situazione non troppo dissimile dall'attuale.
Non credo che il ciclopico fallimento del Mago di Firenze sia stato appieno compreso dai cittadini e non è del tutto peregrina l'ipotesi che il voto anticipato si risolva a suo vantaggio.

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 01.02.17 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è possibile che la Rai metta il microfono davanti al culo dei peggiori piddini possibili, sconosciuti, che non si documentano e dicono stronzate sul Mov, del tipo: "Vogliono le liste bloccate"? Ora per lanciare puttanate intervistano gli idioti (neanche utili), mentre la mummia di Napolitankamen riesce dice che vuole le elezioni a fine mandato. Che Dio ci aiuti…

Franco Mas 01.02.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Salve, posso chiedere di essere informato ufficialmente via mail a: maurizio_de_tomasi@alice.it, della possibilità di iscrivermi nella Lista delle Elezioni Politiche, come Candidato per Alghero, al momento opportuno? Grazie 1000!!!!!!!!!!!

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano "in un paese civile la legislatura finisce il suo corso" ha ragione ma il caro Presidente emerito dimentica che in un paese civile prima o poi si vota!!

Luca Andrisani (lucadrisa), Genova Commentatore certificato 01.02.17 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Per fermare il degrado politico, ormai servono leggi semplici quanto drastiche.

Per esempio, vitalizi, stipendi ecc ecc... Via tutto!

I parlamentari dovranno servire la propria Nazione GRATUITAMENTE.

Anzi, dovrebbero loro depositare una cauzione che gli verrebbe restituita solo a fine legislatura, solo se non avranno tradito gli elettori.

Eccheccavoli!

GIAN PAOLO 01.02.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento

È vero che sarebbe la soluzione più rapida per andare davvero al voto subito. Peccato che un premio del 40% su scala nazionale anche al Senato sarebbe perfettamente incostituzionale a meno che non sia su base regionale. Il che renderebbe di fatto il Legalicum un Porcellum bis.
Inoltre il PD propone il ritorno al Mattarellum. Ecco perché non credo ad un accordo in tal senso. La calendarizzazione è quindi solo uno specchietto per le allodole.
Saluti.

Salvo 01.02.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna snidarli caro max o smerdarli ..

Nicola f. 01.02.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Per me la soglia di sbarramento è una pura barbarie, anche fosse dello 0,1%.

Tanto il mercato delle vacche lo fanno lo stesso.

L'abolizione del Ballottaggio ci ha disinnescato totalmente: tutta questa contentezza.... mah!

Ferruccio Perry, Woodstock Commentatore certificato 01.02.17 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non si può andare al voto subito perché bisogna dare il tempo al serpente piddiota di cambiare pelle e uscirne pulito.
Così faranno 2 partiti il primo che servirà a prendere i voti di quelli che gli sta bene così come è ora è il secondo per recuperare i voti degli italioti sinistri schifati dagli ultimi accadimenti.
Tanto alla fine i 2 partiti faranno coalizione e continueranno la rinculera per magnarsi tutto il magnanimo e anche di più stile Grecia.

Uno è bino 01.02.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

--------IL CORAGGIO AIUTA GLI AUDACI? SPEREM!--------

Mai vista tanta voglia di gettarsi in una palude piena di caimani, serpenti velenosi, insetti molesti e sabbie mobili.

Chi ce lo fa fare di buttarci in quel merdaio, senza aspettare che serpenti e caimani si divorino tra loro?
Mah!

Le nostre uniche armi sono l'onestà e la volontà di cambiare questo paese, anche contro le stesse vittime della palude che, invece di aiutare chi cerca di salvarli, spesso diventano i loro più feroci nemici.

Basterà? Io ho molti dubbi, ma non credo di essere il solo.


Il numero dei seggi assegnati alla lista risultata vincitrice ai sensi dell'articolo 83 del decreto del Presidente della Repubblica n. 361 del 1957, come da ultimo sostituito dall'articolo 2, comma 25, della presente legge, è adeguato al numero dei componenti elettivi del Senato della Repubblica.

Cioè il premio al senato viene dato alla lista vincitrice alla camera

Andrea Fabris 01.02.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento

40% alla lista e non alla coalizione.
Secondo me, visto che tale % va ad una singola lista si doveva abbassare la stessa almeno al 35% .......
Io avrei messo 35% per premio maggioranza (per poi con premio arrivare al 57% dei rappresentanti in parlamento per la singola lista) a lista e 42% per premio maggioranza a coalizione (per arrivare poi anche qui al 57% di rappresentanti in parlamento per la coalizione).
Così come messa troppo facile per i soliti partiti di turno far poi alleanze ..... anzi sembra proprio fatto apposta per poi far si che si coalizzino tra loro.

mario 01.02.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Oddio, quel 40% che il Mov dovrebbe raggiungere mi sembra un po’ tantino, però che ne sai, per i miracoli ci stiamo attrezzando…

Franco Mas 01.02.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Legge Elettorale al Senato:
1) Proporzionale puro con limiti di sbarramento
2) Niente capilista
3) Con il 40% si avrebbe il premio di maggioranza
4) Le percentuale del 40% è su base Nazionale
5) Con le parlamentarie si scelgono i candidati
Quello che mi lascia un pò perplesso è il fatto che ad oggi il Senato si elegge su base regionale, e mettendo il 40% su base nazionale sarà molto dura (anche se ci si spera). Invece se il 40% fosse su base regionale (come è attualmente), magari in qualche regione si arriva al 40% e si otterrebbe io premio di maggioranza.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 18:38| 
 |
Rispondi al commento

si vota?

ho proprio bisogno di un paio di scarpe taglia 42e mezzo pianta stretta suola in cuoio tomaia in pelle agnello sarebbe ideale

l'indirizzo per ricevere la destra e le modalità per ricevere la sinistra le scrivo qui?

;)

Psichiatria. 1 01.02.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Bene, subito al voto, è il popolo italiano che lo chiede innanzi tutto a gran voce. La proposta di legge presentata dal M5S risponde alle esigenze che specialmente il fattore tempo, allo stato, impongono, oltre ad essere efficiente ed efficace. Giusto poi che il premio di maggioranza venga assegnato alla lista e non alla coalizione. Sempre con te Beppe e con il M5S.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

"In paesi civili voto a fine mandato" Naponapo dixit!... Concordo...però lui e i suoi simili hanno (S)governato l'Italia fino all'inciviltà. Perciò la parola subito ai CIVES per tornare a tutti gli effetti cittadini di un paese civile! AL VOTO, AL VOTO subito!
P.S. Con le sue esternazioni ha rotto i "gioielli"

Mau Pen 01.02.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Conclusione? 30% pD - 30% M5s - 15% fI - 15$ lega e siamo daccapo!
Inciucio pD e fI e il M5s sta a guardare come al solito!
Ci voleva il ballottaggio per fare qualcosa!

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta il Movimento ha fatto

----- C E N T R O -------

La conferma è proprio qui sul Blog, basta contare e leggere i commenti di Trolloni.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con Grillo AL VOTO SUBITO!

VERA GIOVANNA MARTIGNONE 01.02.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento

OT

Nel calendario dei santi laici c'è Sergio Ramelli. Ora, che sia stato assassinato non c'è dubbio, ma che sia un eroe o un santo.... non direi.

Se così fosse dovreste metterci prima di lui Margherita Cagol: rivoluzionaria non a parole e assassinata dai cagnacci di Dalla Chiesa. Per conto di chi è noto a tutti.

Distinti saluti


E... mentre il referendum ha CHIARITO quello che la gente vuole, mentre la nuova legge elettorale (si poteva decidere meglio) è stata scritta e pubblicata, mentre antichi cimeli danno fiato alle "trombe" ( parere non richiesto), mentre I partiti si dimenano e urlano quello che pensano a riguardo.

La povera gente diventa sempre più povera, I ricchi sempre più ricchi, le pensioni sono cristallizzate, il lavoro segue I "capricci" del mitico JOBSACT ( assunzioni e licenziamenti) il Paese è in ginocchio, un ammasso di sassi, saracinesche chiuse, fabbriche vuote, furti, saccheggi e... le "rondini" cercano altri cieli per poter sopravvivere.

Ma stiamo giocando?

Qualcuno si svegliiiii!

Forza! Coraggio! Non è più tempo di silenzi o bolle di sapone! "È tempi di darsi una mossa!"

Paola

Paola Zito 01.02.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo!!!

Paolo V. 01.02.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi, avanti così!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.02.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A. robuste terminazioni plantari ambidestre cercasi per somministrazione di 51.000.000 sonore e definitive pedate nel culo.
Astenerti alluci valghi, caviglie distorte e unghie smaltate e/o micotiche non idonee all'uopo.
Astenersi militesenti democristiani, missini e nostalgici di piani quinquennali

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Sei la nostra ultima spiaggia!!!!!!
Mi auguro che in tantissimi come me non si lascino catturare dalle sirene di Ulisse che i porci politici che ci governano da decenni adottano pur di infangare ogni minimo passo che fate. Riconosco la durezza del vostro muoversi all'interno di un sistema estremamente corrotto con intrecci e multiramificazioni in cui è estremamente difficoltoso muoversi.
Io sono con voi per due aspetti fondamentali: 1) azzeramento dei privilegi e riduzione al minimo delle pensioni d'oro. 2) ripristino della legalità nel sistema pensionistico mandando in pensine chi ha raggiunto 40 di contributi INDIPENDENTEMENTE DALL'ETÁ ANAGRAFICA.
Io sono uno dei tanti lavoratori precoci che vi daranno fiducia.
NON TRADITECI!!!!


IL DADO È TRATTO:
#AlVotoAlVoto!

"Il Parlamento venga convocato subito in seduta permanente finché non si approva la legge: eviteremo altre leggi porcate e si darà più velocemente libertà di scelta agli elettori. Votate la proposta del MoVimento 5 Stelle e poi al voto. Il dado è tratto."

E NEL CASO CIÒ NON AVVENGA, CI INCATENEREMO AI CANCELLI DI CAMERA E SENATO USANDO OGNI MEZZO LECITO E PACIFICO A NOSTRA DISPOSIZIONE!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Al brodo, al brodo!

Il dado è nel brodo, ripeto, il dado è nel brodo e se sta a squaglià!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Hai sentito come n'botto e te sei svejato de' soprassalto, vero Giorgè?..

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

credo sia giusto l'approccio e il merito della proposta... la cosa che mi lascia perplesso è che probabilmente sarà complicato raggiungere il 40% come lista... lo spero ma la vedo dura e senza m5s al 40% non si governa !

Massimiliano Sardelli, Ponsacco Commentatore certificato 01.02.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Subito al voto e se nessuno raggiunge il 40% si fanno alleanze sul programma e nient'altro.

dino vigoli, manfredonia Commentatore certificato 01.02.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano non ha più cariche istituzionali, ora è soltanto uno tra il migliaio di senatori e deputati: uno è e uno conta. Naturalmente può esprimere il suo parere visto che siamo in democrazia cosa che pare non abbia ben chiara visto che fa finta di non capire il messaggio inequivoco del voto referendario. GLI ITALIANI VOGLIONO VOTARE SUBITO. Eppure, invece di fregarsene altamente, i media gli danno l'enfasi come se avesse parlato l'oracolo di Delfi. Evidentemente cominciano ad aver paura, sentono che nonostante la manipolazione quotidiana dei talk show qualcosa non funziona: la gente è talmente invelenita che poco e niente si spostano i sondaggi che tremebondi e speranzosi commissionano quotidianamente alle società specializzate in questo genere di informazioni da allibratori.
Se votiamo ora nessuno vince....e chi ci passa la zuppa se salta tutto... meglio procastinare il voto più che si può magari mettendo in campo una massiccia campagna propagandista inciucista rai mediaset più chi ci sta visto che è a rischio tutto l'estabilishment del potere mediatico legato com'è a quello politico. E allora diamola questa enfasi all'oracolo di Delfi mostro di coerenza che già nell'antica Grecia si professava comunista vivendo in un palazzo con 6000 stanze: a ciascuno secondo i suoi bisogni si vede che lui, l'oracolo, aveva bisogno di molto spazio e sfarzo, proprio tutti uguali non siamo,d'altronde c'è stato il revisionismo.

marco 01.02.17 17:31| 
 |
Rispondi al commento

bene e poi subito al voto!!!non c'è altro da dire!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.02.17 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma ndo vai se un programma non ce l'hai...

Caz Canaveral 01.02.17 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ohibò, messeri et compari di batterio..
Quindi m'accominzio ad umettar salivamente la punta del lapis copiativo?

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Al senato si vota su base regionale,come si puo' dare il premio di maggioranza nazionale????? per il resto benissimo

gabriele.minuz 01.02.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è che ai Partiti degli italiani non frega proprio niente.
Basta guardare ai "progressi" che hanno fatto fare agli italiani negli ultimi 30 anni e si capisce che li abbiamo mantenuti per niente.
A promesse sono insuperabili e, pur di avere una poltrona (abbinata ad uno stipendio) prometteranno ancora. Tanto le promesse sono a costo zero.

giorgio peruffo Commentatore certificato 01.02.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI ABBIAMO MESSO LA FRECCIA!!

antonio zennari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al voto, al voto. Ma andiamo a votare ancora una volta una banda di nominati?

ilPedante 01.02.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvini ha detto che napolitano in un paese civile andrebbe processato per alto readimento allora perche la lega che ce l'ha duro (il cervello) quando il Movimento portò in aula l'impicment per questo traditore della patria i leghisti votarono CONTRO????

felpini tu prendi per le natiche gli stolti quelli un poco svegli lo han sempre saputo che siete una patacca...

M5Stelle al GOVERNO!!!

Un abbraccio a Beppe e a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.02.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Sembra facile, ma è' sempre uno sbaglio sottovalutare gli avversari. Quando poi si chiamano PD, Forza Italia et similia la cautela è' d'obbligo. Senza contare che "l'oste" si chiama Mattarella con l'aggiunta di Gentiloni e Grasso. Per fare numero si è' svegliata anche il ben noto Napolitano con una giravolta degna di migliore età'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori