Il Blog delle Stelle
Il blog di Grillo e i post di Beppe Grillo

Il blog di Grillo e i post di Beppe Grillo

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 204

di Beppe Grillo

Il Blog beppegrillo.it è una comunità online di lettori, scrittori e attivisti a cui io ho dato vita e che ospita sia i miei interventi sia quelli di altre persone che gratuitamente offrono contributi per il Blog.

Il pezzo oggetto della querela del Pd era un post non firmato, perciò non direttamente riconducibile al sottoscritto. I post di cui io sono direttamente responsabile sono quelli, come questo, che riportano la mia firma in calce.

Nessuno scandalo, nessuna novità. Se non il rosicamento del Pd per aver per il momento perso la causa, cosa che Bonifazi ha scordato di dire. Nessuna diffamazione. Nessun insulto. Semplice informazione libera in rete. Maalox?

Inoltre, dal 25 marzo riprende lo spettacolo Grillo Vs Grillo, con l'aggiunta dei "calcoli di Grillo". Queste sono le date:
25 marzo: Lugano - Palazzo dei Congressi
28 marzo: Torino - Teatro Colosseo
1 aprile: Cerea (Vr) - Area Exp
20 aprile: Piacenza - Teatro Politeama
27 aprile: Livorno - Teatro Goldoni
5 maggio: Legnano (Mi) - Teatro Galleria



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Mar 2017, 10:24 | Scrivi | Commenti (204) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 204


Tags: beppe grillo, Bonifazi, diffamazione, PD, querela

Commenti

 

"Io non so se queste parole le leggerà Beppe Grillo, ma spero che le legga
una persona onesta che gliele faccia leggere.
Signor Grillo, io non sono una che ti ha mai votato e forse non lo farò
neppure questa volta, anche se ne ero intenzionata e stavo convincendo
moltissimi a farlo. Ho scoperto lo sporco che c'è dentro il movimento,
almeno qui a Pistoia, dove si cerca di far fuori le persone oneste a favore
di chi vuol fare Politica e usufruire dei favori economici che porta. Mi
dispiace che lei non si faccia mai sentire, che si dissoci da tutto, che
lasci che siano altri a decidere, che non si prenda nessuna responsabilità.
Se fosse davvero quello che dice di essere, un uomo, prima di essere un
Guru, verrebbe qui, direttamente, a Pistoia, perché, se lo ricordi, è dalla
provincia che nasce la Nazione, soltanto i piccoli crescono e aiutano a
crescere. Soltanto l'onestà vera paga e non in moneta ma in valore. Se lei
ha veramente dei valori, se vuole, non solo esprimerli come si fa al bar o
allo stadio, ma metterli in pratica, vada dove ce n'è bisogno, non dove
tutti lo aspettano per osannarlo, vada anche dove teme di essere
contraddetto, e non sto dicendo che qui lo sarebbe, anzi, qui, aspettano
tutti (almeno quei pochi onesti) che lei possa sentire e valutare quello
che sta succedendo, non solo attraverso "sentito dire", ma con le sue
orecchie e il suo cervello. Lo usi, insieme alle gambe, si muova, si metta
in movimento. Le Stelle non stanno a guardare, o sì??? Non si lasci
sfuggire l'occasione di tornare ad essere quella persona che molti
ammiravano, il fango sta per abbattersi su di lei e su tutti i suoi
seguaci, e se a Pistoia succederà che quello che era previsto e che non è
mai stato accettato per tradimenti, se entro oggi o domani non arriva
l'autorizzazione per la presentazione del simbolo, con il sindaco già
scelto, io e molti altri, contribuiremo a spargere quel fango che vi
meritate, che voi stessi state buttando addosso a chi vuol fare pulizia.
Aspetto. "

Rita STILLI 25.04.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Io non so se queste parole le leggerà Beppe Grillo, ma spero che le legga una persona onesta che gliele faccia leggere.
Signor Grillo, io non sono una che ti ha mai votato e forse non lo farò neppure questa volta, anche se ne ero intenzionata e stavo convincendo moltissimi a farlo. Ho scoperto lo sporco che c'è dentro il movimento, almeno qui a Pistoia, dove si cerca di far fuori le persone oneste a favore di chi vuol fare Politica e usufruire dei favori economici che porta. Mi dispiace che lei non si faccia mai sentire, che si dissoci da tutto, che lasci che siano altri a decidere, che non si prenda nessuna responsabilità. Se fosse davvero quello che dice di essere, un uomo, prima di essere un Guru, verrebbe qui, direttamente, a Pistoia, perché, se lo ricordi, è dalla provincia che nasce la Nazione, soltanto i piccoli crescono e aiutano a crescere. Soltanto l'onestà vera paga e non in moneta ma in valore. Se lei ha veramente dei valori, se vuole, non solo esprimerli come si fa al bar o allo stadio, ma metterli in pratica, vada dove ce n'è bisogno, non dove tutti lo aspettano per osannarlo, vada anche dove teme di essere contraddetto, e non sto dicendo che qui lo sarebbe, anzi, qui, aspettano tutti (almeno quei pochi onesti) che lei possa sentire e valutare quello che sta succedendo, non solo attraverso "sentito dire", ma con le sue orecchie e il suo cervello. Lo usi, insieme alle gambe, si muova, si metta in movimento. Le Stelle non stanno a guardare, o sì??? Non si lasci sfuggire l'occasione di tornare ad essere quella persona che molti ammiravano, il fango sta per abbattersi su di lei e su tutti i suoi seguaci, e se a Pistoia succederà che quello che era previsto e che non è mai stato accettato per tradimenti, se entro oggi o domani non arriva l'autorizzazione per la presentazione del simbolo, con il sindaco già scelto, io e molti altri, contribuiremo a spargere quel fango che vi meritate, che voi stessi state buttando addosso a chi vuol fare pulizia. Aspetto.

Rita STILLI 25.04.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Non lasciate ingannare, questo è il tuo salvatore !!!
Ciao cara popolazione. Voi che siete alla ricerca di un prestito serio e veloce. La signora ANISSA Kherallah è la persona che ha bisogno di aiutarvi e di soddisfare in tutta sincerità. La fortuna non sorride a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, lei ha detto ho vinto, perché questa donna è un cuore aperto a tutti e spende i soldi realmente. developpement.aide@gmail.com. La fortuna non sorride a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, lei ha detto ho vinto, perché questa donna è un cuore aperto a tutti e spende i soldi realmente.
Si prega di scrivere sul suo numero di WhatsApp: + 33 644 664 968
Grazie in anticipo

ricardo garcia dominguez Commentatore certificato 21.03.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sottolineare, anzi evidenziare, una delle caste più occulte e potenti, intoccabili assoluti, che spremono milioni e producono solo potere e uomini di potere: i nostri beneamati sindacati della triplice...l'unione apparentemente semipolitica che si esprime attraverso i mille rivoli sotterranei della politica italiana.
vuoi far carriera nello stato? scordatela se non sei collegato con la troplice!
ho visto treni pronti a partire con personale al completo e persone (pendolari e viaggiatori privati) a bordo essere soppressi solo perchè "qualcuno" li aveva inseriti in una lista compilata dai sindacalisti stessi...
vorrei proprio sapere: cosa ne pensa Grillo di queste forme devianti di potere effettivo?

stefano l., ladispoli Commentatore certificato 21.03.17 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono una Vs.accanita sostenitrice e ho coinvolto molte persone....che giustamente chiedono..(e lo chiedo anch'io) sul REDDITO DI CITTADINANZA...NON È CHE È SOLO CAMPAGNA PUBBLICITARIA X LE ELEZIONI E CHI NE BENIFICA....SPERIAMO I PENSIONATI CHE PRENDONO €.500.00/600.00- al mese e i lavoratori che percepiscono la stessa cifra i disoccupati...ma ovviamente bisogna trovarle il lavoro,e non possono rifiutarlo,xké se no perderebbero ovviamente il REDDITO DI CITTADINANZA....

Rosanna Ferrante 21.03.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao vorrei sottoporre alla tua attenzione e a quella di tutti gli iscritti e sostenitori del Blog, una questione che mi sta molto a cuore a me e alle tanti lavoratrici donne e cioè la questione dell'età pensionabile per le donne nel pubblico impiego all'età di 67 anni e 7 mesi è una PAZZIA!!! dico per le dipendenti pubbliche soprattutto perchè per il privato hanno trovato sempre delle scorciatoie per farle andare in pensione prima: quindi al solito ai dipendenti pubblici danno sempre il peggio!! E' impensabile che una donna debba andare in pensione nei prossimi anni a 67 e 7 mesi...io che ho adesso 59 anni e lavoro da 35 anni nel pubblico e altri 5 anni nel privato, ma purtroppo per me, in nero, e quindi non posso usufruirne, già adesso sono stanchissima e come me tante altre donne che hanno aderito alla mio gruppo su facebook "diamo la pensione alle donne con età anticipata rispetto agli uomini", desideravo conoscere la Vostra opinione e possibilmente volevo il vostro sostegno per una petizione più decisiva. io sono certa che una raccolta di firme sarebbe un boom di adesioni!! in attesa di un vostro parere saluto a tutto il popolo del blog

valeria antinoro 21.03.17 08:40| 
 |
Rispondi al commento

a parte questi discorsi triti e ritriti, che lasciano il tempo che trova.
Ma la battaglia per andare al voto subito dopo il referendum del 4 aprile che fine a fatto.
Dovevate scendere in piazza a manifestare, rivoluzionare il mondo e adesso, che fine a fatto tutto quella protesta.
E' inutile che viene messo il conto alla rovescia su quanti giorni mancano alla pensione, non si risolve nulla.
Ci vuole nuovamente una protesta di piazza, che la gente si e' rotta i c....... di vedere le solite tarantelle e i soliti giochi di potere.
Questo mutismo sulle elezioni mi fa pensare che anche voi state aspettando con ansia la pensione ecco perché avete messo in countdown perché non vedete l'ora.
Piu' passa il tempo e piu' sto perdendo l'entusiasmo verso questo movimento come me anche altre persone che sento in giro.
Voto subito ora che cosa aspettate basta.

onil aniuf 20.03.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Grillo, sei il più democratico della terra

FRANCESCO 20.03.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONI

Prestare particolare attenzione a quelli che contattato per ricevere il prestito. Tu sei più il CREDIT MUTUEL bank indirizzo è: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

Un sacco di falsi mutuante è font speso per banca CRÉDIT MUTUEL con un falso indirizzo e-mail. caduta non in loro digiuno se avete bisogno di finanziamento ho preso a contattato la banca su questa mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

ROLANDO 01 garcia, roma Commentatore certificato 20.03.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cara popolazione. Che sono alla ricerca di un prestito serio e rapido. La signora ANISSA KHERALLAH è la persona che avete bisogno di aiuto e di soddisfare, in tutta sincerità. La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. developpement.aide@gmail.com . La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. Si prega di scrivere il suo numero di WhatsApp : + 33 644 664 968
Vi ringrazio in anticipo

leonardo prudo davila Commentatore certificato 19.03.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignato per la tassa IMU da pagare sui capannoni industriali. Con il Sig. Monti la tassa è stata triplicata. Ricordo che i capannoni industriali sono uno strumento di lavoro e questa tassa è inaccettabile. Chiedo cosa potrà fare il Movimento 5 Stelle per l'abolizione della suddetta, quanto meno una forte riduzione.
Cordiali Saluti
Pietro De Vuono - Cosenza

PIETRO DE VUONO 19.03.17 08:25| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente le linee guida del movimento cosi' come le stai portando avanti

roberto 18.03.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Fin dalla sua nascita , io e la mia famiglia intera abbiamo appoggiato il movimento con i nostri voti. Non mi interesso molto di politica, ma Grillo ha risvegliato in noi la voglia di lottare e di impegnarci per un'Italia migliore, e sopratutto per dire basta ai privilegi, alla casta, alle raccomandazioni ecc. ecc.
Sono però rimasto perplesso del ritiro del simbolo da parte di Beppe alla candidata di Genova. Spero proprio che il movimento non stia prendendo una brutta piega.....
Ciao a tutti e buon lavoro !!

Alberto Abbondanza 18.03.17 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Beppe, Bravo!

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 18.03.17 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Egregi non-responsabili del Il Blog delle stelle, a me consta che voi vi appropriate dei commenti sul Blog di Beppe Grillo e se passano la vostra censura li, sono pubbligati sul vostro Il blogdelle stelle, altrimenti sul Blog di Beppe Grillo che ci mette in attesa del nulla. Ditelo.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 18.03.17 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Vorrei un'informazione ?

Giacomo trombetta 17.03.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SEI UN GRANDE, VAI AVANTI COSI'!
FORZA M5S E FUORI DALL'EURO E DALL'UE!!!!

Zampano . Commentatore certificato 17.03.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Questa palla la possono propinare a chi non conosce l'imformatica e quindi del web. Se si volesse Veramente colpire il VERO colpevole delle ingiurie scritte su questo blog, basterebbe accedere all'indirizzo IP di un utente del blog per risalire a lui. Infatti si può postare solo se si è registrati. Tutti i social, dal momento di una iscrizione/registrazione, conservano gli indirizzi IP degli utenti, quindi basterebbe interrogare il server che gestisce il social per risalire al VERO colpevole. Spero che gli avvocati di Grillo citino questa tecnica.

cromwell nel suo pugno la forza del popolo, Zena Commentatore certificato 16.03.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti Beppe ,non dar peso a queste stupidate Lasciai cuocere nel loro schifo, hanno più poco tempo.

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 16.03.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Peppe ,io sostengo il movimento da molto tempo ,vi ho votato e ho collaborato.... Ma da un po' di tempo il mio senso critico mi fa notare che siete integrati e non fuori dal sistema ... Non capisco perché lasciate che un governo illegittimo continui a governare e come mai vi sottomettete all'attesa delle votazioni ..... Voi come opposizione ,fuori dal sistema, dovreste convogliare i cittadini a Montecitorio per chiedere dimissioni subito dei pseudo governanti illegittimi ,il fatto che non lo facciate mi fa crescere il dubbio che ci stiate prendendo in giro ,molti la pensano allo stesso modo .... Le parole e le sceneggiate non convincono più .... Ciao

Annie Palmieri 16.03.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando facevi il comico mi facevi piangere ora che sei rientrato nei tuoi veri panni mi fai ridere.Vedo che non consenti molte cose che solo tu ti permetti.....! Ma va a cagare.....

Franco Saraceno 16.03.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

valgono anche i commenti? posso mandare a quel paese quei cialtroni del pd che non hanno di meglio da fare che andare in tv a raccontar stronzate?? cialtroni del pd , fate schifo!!! querelatemi pure , il mio indirizzo lo trovate perchè sono iscritto certificato!

silvio michelotti, torino Commentatore certificato 16.03.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È vero o è un fake?:http://katehon.com/it/article/chi-e-enrico-sassoon-padrino-di-casaleggio-associati-e-movimento-5-stelle

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 16.03.17 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo dire, a quelli che ce l'hanno con Grillo, che lui tenta solo di difendersi dagli attacchi del povero PD-L. Ridotto, a come assistiamo oggi, ad una massa di persone del peggior calibro ( faccio presente a tutti, pure il sig.Lotti), che governano un paese ormai allo sbando più totale, dove le ingiustizie si sommano alle nefandezze del sistema, sul quale poi, poggia questo governo insulso.Quindi, chiedo gentilmente, prima di commentare, agganciate il cervello, ripensate a ciò che volete scrivere e poi commentate. Grazie!

michele marchi 16.03.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre per attaccare i 5 stelle ad ogni costo voli carpiati,arrampicamento ..........,peli nell' uovo.......
Auguri,lavoro duro per i pd oti.

Cristina Malaguti 16.03.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLELUIA QUALCUNO SI È SVEGLIATO E HA CAPITO CHE FORSE, FORSE, FORSE GRILLO E' COLPEVOLE DI QUALCOSA.

Chissà come ci sarete rimasti male scoprendo che non si tratta di tangenti, ruberei, corruzioni.

Ecco bravi visto che sapete vedere il giusto dallo sbagliato ditelo anche a qualcun altro e ai suoi accoliti, che non si dicono e scrivono bugie e non si millanta e non si mistifica e non si tradisce il popolo, i propri elettori facendosi votare per un programma e fare tutto il contrario, ma diteglielo e scrivetelo, ma solo ogni tanto mica sempre, anche perché se lo doveste dire e scrivere sempre, non vi basterebbero 100 rotoloni regina.

SENTITE GIUSTIZIERI DEL MOMENTO, IO NON DIFENDO E NON DIFENDERÒ' MAI NE' GRILLO NE' NESSUNO CHE SI COMPORTA COME LO ACCUSANO E SE FOSSE VERO CI RIMARREI MOLTO MALE. QUESTA E' LA DIFFERENZA TRA GENTE COME VOI E GENTE COME ME.

MA VOI, VOI, E TUTTI GLI ALTRI COME VOI, COME CI SIETE RIMASTI PER TUTTO QUESTO TEMPO, E NON PARLO DI UNA, MA DI CENTINAIA DI MACIGNI PIÙ IMPORTANTI DI QUESTO, INDICATEMI UN BLOG DOVE VI SIETE SCONCERTATI PER QUELLO CHE SUCCEDEVA, DAI SCRIVETELO, CHE COSI' CI FACCIAMO 4 RISATE INSIEME, SE NON ADDIRITTURA PIANGERCI SOPRA.

MA DAI. Siate seri e non difendete gli indifendibili o fate paragoni tra collusi, traditori di amici e bugiardi veri, con chi, nonostante tutto, ci rimette di proprio, per salvare il culetto anche a voi e ricordatevi che non occupa un posto al governo ed eventuali sue malaugurate uscite, non potrebbero mai fare il male che sino ad oggi è stato fatto all'Italia e al popolo.

VERGOGNATEVI, PER COLPA VOSTRA CHE SIAMO IN QUESTE CONDIZIONI, PERCHÉ' DIFENDETE IL PEGGIO PORTANDO AD ESEMPIO RIDICOLAGGINI.

Se i 5 stelle non faranno quello che promettono sarò altrettanto duro con loro anzi di più.

Voi sino ad oggi di duro avete qualcos'altro e non vi siete ancora accorti che sta dalla parte sbagliata, altrimenti avremmo potuto cambiare l'Italia insieme. SVEGLIATEVI.

angelo dam 16.03.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

è l'inizio dell'era della "" nuova santa inquisizione unità "" l'arma letale per chi commenta o diffonde notizie non gradite , in modo da scoraggiare qualsiasi forma di protesta o legittimo pensiero , adesso la notizia di apertura dei TG e dei giornali è una querela ovviamente ad personam con tanto di commenti e paginone per settimane , mentre ogni giorno arrestano e condannano i personaggetti di quella parte politica che fa tanto la moralista ................ me cojoni !!!!!

angelo miccinilli Commentatore certificato 16.03.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento

..una cosa è certa , se ti distruggeranno legalmente,..il M5S andrà oltre il 50%

mmmmha!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.03.17 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti aspettiamo anche a Palermo per il tuo spettacolo!

Querele? Come sempre.. una risata li seppellirà!

Luc D'Agostino, Castelvetrano Commentatore certificato 16.03.17 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo, Beppe, hai preso un'abbaglio! Il blog non è mica una bacheca dove chiunque passa mette un'annuncio. I post in evidenza vengono accuratamente selezionati da un'organizzazione che fa capo a te. Magari non l'hai fatto tu veramente il post ma te ne devi prendere in condominio con l'autore la responsabilità. Poi il post dice cose che tu ripeti ogni minuto. Non capisco.

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 16.03.17 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Quando 5 anni fa Grillo dichiarava il contrario di quanto sostenuto dal suo avvocato: "Vorrei ricordare, ancora una volta, che la responsabilità editoriale del blog è esclusivamente mia"
http://www.beppegrillo.it/2012/03/_primo_consigli.html
E costui sarebbe un capo politico ? Un capo dovrebbe avere coraggio e non rifugiarsi nei meandri dei codici penali e civili per aggirare le sue responsabilita'. Bell'esempio, se questo è il nuovo figuriamoci cosa succederebbe se il M5S andasse al governo ... La DC 3.0 (la 2.0 è quella di Renzi). Cio che la rete da, la rete toglie. Ha tolto il mio rispetto verso una persona che in quel di Palermo, dopo il passo di lato, ha fatto due passi avanti auto-eleggendosi Capo di un movimento che si vantava di non avere leader.

Donato Clerici, roma Commentatore certificato 16.03.17 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chissà sul blog della rimanenza del partito dell'ex pdc cosa si dice. cosa dice la piattasforma bob, andiamo un pò a vedere gli uomini 'democratici' cosa scrivono quando vestiti da troll vengono a lasciare la loro scìa nel nostro blog.

Giovanni F. Commentatore certificato 15.03.17 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, Vi invito su pandoratv.it
interessante Chiesa cosa dice su Movimento 5 Stelle,
Buona visione.

Nando M. Commentatore certificato 15.03.17 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Che Renzi definisca Grillo un pregiudicato causa l'involontario incidente stradale risalente a 30 anni fa comunque non conseguenza di appalti o tangenti, ribadito ancor oggi da Lotti (immunità o non immunità !), non è querelabile ? Credono di zittire in tal modo la rete ? Un conto è il rispetto per le persone e l'accertamento dei fatti, un altro è l'omertà pretesa per rendere privatistico un mandato politico popolare come da decenni accade in Italia...

nibelungo 15.03.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento

la cosa per me più schifosa è che tutto ciò sta avvenendo mentre il sistema della propaganda sta imperversando contro la libertà del web

siamo in fase 7 di “overton window” contro la libertà del web

fase 6: cominciano ad apparire le prime proposte di legge
fase 7: i pennivendoli danno ampia visibilità alle proposte

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 15.03.17 21:03| 
 |
Rispondi al commento

La mia gioia è così grande che non so come condividerlo con voi . Ho visto testimonianze sulla signora. ANISSA e l'ho contattato per il mio prestito e da 15 giorni e, con la grazia di Dio, ho finalmente avuto questo tipo di questa mattina. Francamente, noi siamo salvati cari popolazione, e mi consiglia di contattare se non vuoi farti volare. Questa donna è così bella e io consiegnerai di andare a casa. Il suo indirizzo è (developpement. aide@gmail.com ) e potrebbe essere proprio lui a scrivere, e ti dà sue esigenze e che trovo migliore rispetto ai requisiti della banca e del falso istituti di credito. Ho avuto il mio prestito e voi ?

adelina rosina gomez Commentatore certificato 15.03.17 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Un vivo saluto a tutti i Napalm51

Fernando Jonadi 15.03.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

o.t. posto qua perche' nel blog dedicato hanno la censura facile e posso intuire il perche'!

si parla della sozza candidata a genova

vedrete che questa sara' solo una a cui piacciono i soldi e si comportera' come i vecchi partitti affossandoci a livello nazionale!!!

SENZA CONTARE CHE A GENOVA UNA CON UN NOME COSI' NON LA VOTERA' NESSUNO,QUA NON SIAMO TUTTI SCEMI E NEL MOVIMENTO SONO CONVOGLIATI PERSONE DI OGNI VISIONE , MA IO COME ALTRI NON VOTERO' MAI QUEL GENERE DI PERSONA!

A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE

genova stellata, genova Commentatore certificato 15.03.17 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco un piccolo esempio di giornalismo alla jacoboni:

http://www.lastampa.it/2016/04/07/italia/politica/casaleggio-pensa-di-abdicare-gli-succeder-il-figlio-davide-dWYOvKCJk5S4QHwOeYRBeM/pagina.html

Le iene in confronto son animaletti simpatici.

Andrea J. 15.03.17 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ergo giornalisti-propagandisti come Jacoboni, basterebbe si informassero, prima di scrivere "strana difesa", riferita alle dichiarazioni di Grillo, gli va solo bene che Casaleggio non abbia mai querelato tale pseudogiornalista leccaculo che scrive articoli inventati.

LA QUERELA è L'ARMA DEI DISPERATI.

Andrea J. 15.03.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Grillo non è direttore responsabile della sua testata quindi i politici e certi giornalisti che gli corrono dietro son disinformati, anche perchè vi son sentenze precise al riguardo e prececdenti:

http://brunosaetta.it/giornalismo/blogger-e-responsabilita-editoriale.html

Chi ricorre alle querele per tale articolo piuttosto blando che afferma cose comprovate dai fatti dimostra solo la sua disperazione.

Andrea J. 15.03.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo incriminato è quello del link? Beh ... c'è solo da riderci sopra ... Girassero un pochino dico un pochino in rete ... dovrebbero querelare mezza Italia ... o forse più (oggi voglio essere ottimista). La verità è che ormai non sanno più su che tipo di vetro si possano arrampicare ... Continua così Beppe come hai sempre fatto, l'Italia è un paese difficile ... per lo meno ce la stai mettendo tutta, al popolino ora decidere chi scegliere ... Un abbraccio Beppe !

Stefano Repetto 15.03.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento

"Semplice informazione libera in rete."

io non posso permettermi "un'altro" avvocato

dichiaro che: tutti i miei commenti passati e futuri, ogni parola/scritto/immagine/video o conclusioni proposto nell'etere su questo blog, e altrove.
È frutto della mia immaginazione.. Ogni nome oggetto o persona da me citato è puramente casuale o di fantasia...questa mia espressione è tutelata dall'articolo 21 della costituzione italiana.

Psichiatria. 1 15.03.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI RENDETE PIU' FORTI!

DENUNCIATE, DENUNCIATE PURE! IL SOLO OBBIETTIVO CHE GLI ANONIMI SIG.RI BONIFAZI RIUSCIRANNO AD OTTENERE SARA' QUELLO DI FORTIFICARCI E AUMENTARE ANCORA PIU' IN NOI LA CONSAPEVOLEZZA CHE LA STRADA PERSEGUITA E' QUELLA GIUSTA!
CMQ, FOSSI NEL PD, MI PREOCCUPEREI MAGGIORMENTE DI QUELLO CHE OGGI HA DICHIARATO IL SIG. SALVATORE BUZZI (VEDI RAS DELLE COOPERATIVE) DAVANTI AL PM IN UN' AULA DI TRIBUNALE : "SE NON PAGHI I POLITICI NON LAVORI" (VIRGOLETTATO DE "LA STAMPA" DI TORINO).
MA, PROBABILMENTE, QUESTO ORAMAI NON GLI FA' NEANCHE PIU' EFFETTO, TANTO SONO ASSUEFATTI AL MALAFFARE, INTRINSECO NEL LORO DNA.
DENUNCIATECI TUTTI!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 15.03.17 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Pd in caduta libera, lo dicono i sondaggi. Quelli riservatissimi, che girano ai piani alti del Nazareno, raccontano di una situazione disastrosa, che non va oltre il 22%: altro che primo partito, i bei tempi del 40% alle Europee del 2014 sono un lontano ricordo. Ma anche le rilevazioni appena diffuse in tv a Porta a Porta mostrano una situazione desolante per Matteo Renzi e la sua truppa.
Secondo Euromedia Research, istituto di Alessandra Ghisleri, i democratici hanno perso in un mese il 3,1% e sono scesi al 25,5. Mentre per Michela Morizzo di Tecné i punti lasciati per strada sono addirittura 6, per cui oggi, Lingotto o no, il Pd non va oltre il 23%. Anzi, per essere precisi, il Pd prima della scissione era al 28,7% mentre ora, senza la minoranza dem, è crollato al 22,8 per cento dei consensi.
Però con il nuovo sistema elettorale. Il M5S avrebbe 201 seggi, il Pd 188, la Lega 85, Forza Italia 83, seguita da Fdi con 32 e da Mdp con 28.
Cosa vuol dire questo? Che con queste aggiudicazioni di seggi avere una maggioranza è, ancora una volta, impossibile. I 316 seggi necessari per ottenere la maggioranza sono un'utopia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ti viene di scrivere così Beppe?

Cioè stai a scaricare il barile su noialtri?

Anzi, su un "anonimo"?

Alla faccia del Garante, Garante di che?

SU su SU!! Spina dorsale contro queste carogne


Oggi in Parlamento abbiamo due associazioni a delinquere, Forza Ladri e Partito dei Delinquenti, che fanno a gara per difendere Lotti, lo chiaman garantismo, è difesa dei ladri, della casta ladrona e truffatrice che ha portato l'Italia sull'orlo del precipizio.

Parlamento Lottizzato, come tutto il Paese.

Andrea J. 15.03.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

La responsabilità' e' sempre personale, secondo la legge, per tutto ciò' che si fa, si dice o si scrive.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.03.17 15:18| 
 |
Rispondi al commento

lama, carniti e benvenuto....la classe operaia se so' vennuto.........

che tempi........... ciavevo 40 anni de meno..

Er caciara Commentatore certificato 15.03.17 15:17| 
 |
Rispondi al commento

terzo
Carcere per i cittadini che parlano dei corrotti
Il Governo, infine, ha previsto, il carcere addirittura fino a 4 anni per tutti coloro (giornalisti esclusi) che diffondono riprese audiovisive o registrazioni di conversazioni, anche telefoniche, svolte - addirittura - in presenza del soggetto ripreso ed eseguite fraudolentemente (avverbio troppo generico, pieno di incertezze e dubbi interpretativi). Ossia carcere per chi fa informazione visto che, come ha dimostrato lo scandalo Consip, la stragrande maggioranza dei giornali si guardano bene dall'affrontare argomenti scottanti per il governo. Questa norma rappresenta davvero un bavaglio per tutti i cittadini (come i nostri attivisti) che non potranno più compiere registrazioni di incontri, riunioni, consigli comunali, ecc. considerato che potrebbero essere incarcerati, limitando di fatto la partecipazione dei cittadini alla vita politica del Paese e al controllo delle istituzioni. Inoltre, non sarà più consentito la divulgazione, la pubblicazione o rendere conoscibili i risultati di intercettazioni che coinvolgono soggetti estranei alle indagini. In questo modo dunque i casi Lupi (rolex), Guidi (Trivellopoli), molto probabilmente non potranno più emergere e resteranno un lontano ricordo.
Questo è il ddl penale del Governo. Una vergogna per uno Stato di diritto. Il MoVimento 5 Stelle voterà contro, ma tutti dobbiamo far sentire la nostra voce, prima che ci arrestino per aver postato un'intercettazione di un politico corrotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

secondo
Il potere politico sopra quello giudiziario
Il Governo vuole che i Magistrati non possano più essere liberi di utilizzare i sistemi informatici che ritengono più idonei per procedere con le intercettazioni ambientali informatiche,dovranno attenersi scrupolosamente alle indicazioni che dovrà fornire il Ministero della Giustizia(dunque un politico nominato dalla politica che invade un campo non suo,ovvero quello del Potere Giudiziario).Cioè sarà il Ministero a comunicare (ogni anno con una circolare)l'applicazione informatica che deve essere utilizzata dai Magistrati,dando così modo ai delinquenti, corrotti e corruttori di dotarsi preventivamente delle giuste contromisure in grado di annullare l'effetto delle indagini a loro carico.E poi se il Ministero tarda ad emanare la circolare con l'indicazione del sistema informatico individuato, i Magistrati non potranno procedere alle intercettazioni,ponendo fine alle loro indagini e, dunque,a perseguire i responsabili
Tagli alle intercettazioni
Non contenti,PD e Governo,con la complicità di Alfano e Verdini,hanno addirittura previsto un taglio netto di 80 milioni per i prossimi 3 anni per le intercettazioni.Anzichè potenziarle e incrementarle,le affossano definitivamente
Meno inchieste per corruzione
L’altro scempio presente nel testo governativo è rappresentato dalla forte riduzione dei tempi delle indagini preliminari.Il Magistrato inquirente avrà solo il termine di 3 mesi, prorogabile una sola volta,per decidere se chiedere l’archiviazione o esercitare l’azione penale attraverso il rinvio a giudizio.Questa misura,contenente tempi ristrettissimi per i PM, comporterà inevitabilmente che la maggior parte delle inchieste per corruzione e tangenti non abbiano mai inizio.Basti considerare che solo per ottenere una rogatoria internazionale sui conti correnti all’estero(come quelli riconducibili sempre ad Alfredo Romeo,giusto per fare un es.) occorrono a volte mesi per ottenere informazioni utili

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe un buo9n segnale se la "Magistratura" scendesse in piazza assieme ai cittadini onesti!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.03.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci puoi girare attorno quanto ti pare.
Formalmente avrai pure ragione.
Ma resta il fatto che ci hai fatto la figura del pusillanime.
Come il tuo Movimento, che sui temi che davvero stanno a cuore al popolo, come quello dei migranti, della difesa personale, della salute è completamente LATITANTE.
C'è gente a cui danno appuntamenti per un'operazione in ospedale a DUE ANNI.
A fronte di queste devastazioni della nostra vita vi dovreste INCATENARE GIORNO E NOTTE davanti al Parlamento, e invece DORMITE FRA DUE GUANCIALI.
VERGOGNA !

franco 15.03.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

primo
.quello che vuol fare il governo e' IGNOBILE. di MoVimento 5 Stelle:
Adesso che l’inchiesta per corruzione in Consip sta travolgendo sia il PD che il "sistema" Renzi, il Governo, con la complicità di Alfano e Verdini, accelerano, guarda caso, l’approvazione del ddl penale (fermo in Commissione da quasi 2 anni) con l’ennesimo voto di fiducia per legare definitivamente le mani ai Magistrati e alle forze dell’ordine. Il messaggio del governo a chi lavora per scoprire tangenti e corrotti è semplice: "Tu fatti i cazzi toi" (copyright Cetto La Qualunque). Garantismo per i tangentari, bastoni tra le ruote della giustizia e carcere per i cittadini che fanno informazione. Ecco cosa prevede in dettaglio.

Stop alle intercettazioni per beccare i sospetti
Saranno escluse le intercettazioni informatiche – ambientali tra soggetti presenti nei luoghi come l'abitazione principale (una casa, un ufficio, una semplice dimora, ecc.), a meno che il Magistrato non abbia la certezza che in quel luogo si stanno compiendo attività criminose. Fino ad oggi il Magistrato poteva usare le intercettazioni davanti al "solo" fondato motivo del compimento di attività criminose, per il futuro occorrerà avere la certezza che si stanno compiendo attività illecite. Ovvero se il Pm non ha sviluppato doti telepatiche si arrangia. Tutte le volte in cui i criminali organizzano una cena a casa di qualcuno di loro per parlare di mazzette e appalti truccati (come è successo nei colloqui tra l’imprenditore Alfredo Romeo, agli arresti per mazzette, e l’amico di famiglia Renzi, Carlo Russo) non potranno più essere intercettati, perchè nessuno avrà la certezza che i loro discorsi siano di carattere illecito. Garantismo per i tangentari! Questo perverso meccanismo varrà per i reati di corruzione e associazione a delinquere. Gravissimo.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Spregevole...che altro dire di Don Lurido! clik!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.03.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=_mHLGb4jOXo

gianfranco chiarello 15.03.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora che arrivino le elezioni per vedere il Pd renziano finire sotto il 20% nonostante il clientelismo soffocante e l'informazione (chiamiamola così eufemisticamente) schierata a sostenerlo, giornalisti-soldatini oramai sbandati dalle botte ricevute.

Il buffone di Rignano farà la fine che merita, ladro e bugiardo.

Uno che quando era sindaco e Presidente provincia si è distinto inb soese pazze e assurdi finanziamenti agli amici, che si faceva pagare la casa dall'amico Carrai che in cambio riceveva ogni appalto da comune e provincia e che ora è aL CENTRO DELLO SCANDALO cONSIP COL SUO PAPARINO DEMOCRISTIANO.

Renzi nelle fogne, il suo posto.

Andrea J. 15.03.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ce ne vuole di faccia tosta a non assumersi la responsabilità per un commento diffamatorio. La responsabilità è a semaforo?

Michele Teso 15.03.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
STANNO CENSURANDO DI TUTTO,QUESTA MATTINA A ME SU FACEBOOK ADDIRITTURA MI HANNO IMPEDITO DI METTERE UN VIDEO, CIOè DI UN CANTANTE, LO METTI MA SENZA LOCANDINA, COSì CHE NESSUNO LO VEDE, I MIEI POST IN MAGGIORANZA PURE, SONO DEL MIO BLOG, CHE NON è UN SITO CREATIVO DI FALSI,MA DI RIPORTI DI ARTICOLI DI GIORNALI CON MIEI COMMENTI ECC, QUESTA è DITTATURA E VOGLIAMO VOTARE SUBITO,BASTA, CIOè TUTTI I PARTITI CONTRO NOI,MA SIAMO MATTI?

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Dovuta precisazione di Grillo

Ovviamente qualsiasi LORO denuncia a qualsiasi Post firmato o da Grillo o da Movimento 5 Stelle, o dai nostri portavoce o da ognuno di noi, resterà sempre una MEDAGLIA AL VALORE

massimo m., Roma Commentatore certificato 15.03.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Qualche curiosità su Bonifazi

Laureatosi in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Firenze nel 2003, ha conseguito un master in Diritto tributario all'Università degli Studi di Siena nel 2004, diventa avvocato del Foro di Firenze nel 2006 con specializzazione in diritto tributario. Nel 2009 ha aperto, a Firenze, lo studio legale BL.

Il padre è Franco Bonifazi, per anni direttore della Mukki, la centrale del latte;
lo zio è Alberto Bruschini, già membro della deputazione generale del Monte dei Paschi e già direttore della Cassa di risparmio di Prato;
era detto «Bonitaxi» perché spesso accompagnava il segretario del PD Matteo Renzi sulla sua Audi A4 nera.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe li hai fregati con l'astuzia, basta non firmare e la copa e di nessuno.
Gradissimi avvocati che valgono ogni euro che spendi.

Ruggero Poluzzi Commentatore certificato 15.03.17 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ormai sono alla canna del gas!
Querelano per zittire il dissenso: il post in questione (del 31 Marzo 2016) era/è di una Civiltà che non si capisce il perché di una tale, assurda querela anzi, lo so capisce benissimo come ho scritto poc'anzi.
Quanto alla precisazione di Beppe anche questa è pacifica e ineccepibile: lui si è sempre firmato e quindi, la sua precisazione, vale solo per gli ignoranti come capre che fanno finta di non sapere semplicemente perché vogliono alzare l'ennesimo, patetico polverone sul NULLA (come sempre).
Quanto al povero Orfini che piagnucola come l'infante a cui hanno appena levato il ciuccio: tornasse a giocare alla Play-Station col Kazzaro che quella è l'unica cosa in grado di fare.

Gianluca F., Reggio Emilia Commentatore certificato 15.03.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Come già fatto notare su diversi organi di disinformazione tra cui Repubblica online la notiziona in questione è messa come prima notizia.

La Repubblica è totalmente sputtanata e completamente rovinata dal re Mida al contrario Debenedetti che trasforma in merda tutto quello che tocca a cominciare da Olivetti.

Intanto ha debito di 1800 milioni di euro dalle banche, un terzo da Monte Paschi per Sorgenia, la maggiore azionista dell'inquinatrice Tirreno Power, debito collettivizzato.

Andrea J. 15.03.17 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ci dispiace tanto che cerchino di incastrarti, cercando le denunce più impensate.
Purtroppo i cittadini italiani subiscono continuamente a causa di inadempienze ecc..
Allora non sarebbe il caso di rendergli la pariglia associandoci in massa, costituendoci parte civile, nel caso di reati penali, che emergessero?
Se ci sono delle possibilità dovete aiutarci a farlo.
Si devono rendere conto di avere contro tantissime persone, non solo Beppe Grillo.

Rosa 15.03.17 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante notare come Repubblica.it apra a nove colonne online su questa notizia e metta la notizia di arresti per camorra in molto molto piccolo dopo notizie sul biking come elisir. Ed interessante ieri a DiMartedì in 4 contro 1 con Di Battista tutti a chiedere con foga dove li trova 7 miliardi. Io sono senza parole per come il popolo italiano sia completamente sottomesso a questa informazione. Come guardi le partite e vada a messa la domenica. Noncurante della violenza perpetrata da certi professionisti, violenza verbale, quotidiana, continua. Forza ragazzi. Il paese è nelle vostre/nostre mani.

Tommaso Chiarello 15.03.17 14:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

______

...Renzi l'ho sentito chiedere a Grillo di levarsi l'immunità parlamentare l'altra settimana....

....Renzi ancora non sa che Grillo non è in Parlamento cioè non è un Politico e non ha una responsabilità parlamentare....

...è un comico di professione e per un'incidente stradale che ebbe anni fa è pure un condannato che gli impedisce di entrare in politica....

perciò Renzi smettila di dire che Grillo si nasconde dietro l'immunità !

Sei tu che vuoi fare lo spavaldo che fai finta di voler tirare pugni ma che c'è qualcuno che ti tiene !

vai a casa buffone !

John Buatti 15.03.17 14:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Esimio scrittore Pio Bovio ... facce Tarzan!!!

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 15.03.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Fossi in Grillo querelerei Bonifazi, il tesoriere del pd (partito delinquenti)che ad esempio oggi sul tg2 senza copntraddittorio ha affermato che Grillo è "bugiardo e vigliacco".

La bocca di Bonifazio e la Rai Lottizzata per sport.

Andrea J. 15.03.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la domanda è : chi è il responsabile dei post non firmati ? Se la querela decade perche essendo rivolta contro Grillo, nn vi sono poi i riferimenti a Grillo stesso perche nn firmato, allora chi è il responsabile dei contenuti del Blog ? Se il Blog è l'organo ufficiale del M5S e quindi ogni contenuto è da ricondurre alla linea politica e culturale del movimento, chi sono i redattori di tali contenuti ? Il fantomatico Staff ? Se nei post vi sono elementi suscettibili di querela, nel caso poi si venga querelati è giusto prendersi le proprie responsabilita. Quindi chi sono i responsabili dei contenuti nn firmati del Blog ?

Donato Clerici 15.03.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verrei volentieri allo spettacolo al teatro Colosseo , purtroppo non posso sostenere le spese del biglietto per cause non dipendenti la mia volonta'. Indigens vitae.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 15.03.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non lo sapesse Grillo non scrive i post non firmati che vengono invece gestiti dallo staff della Casaleggio a cui bisogna inoltrare le eventuali querele (anche se si denuncia Grillo il magistrato sposta comunque le responsabilità sul vero responsabile ovvero il gestore, ammesso che responsabilità ce ne siano).
Faccio notare che la STESSA COSA AVVIENE PER I GIORNALI (oltre che per tutti i siti internet):
gli articoli non firmati non appartengono al giornalista di punta o al proprietario o all'autore senza firma ma al giornale stesso e quindi il direttore che lo gestisce ne risponde.
Nel caso Bonifazi appare strana la sorpresa per una cosa che si sapeva benissimo da anni e che il PD continua a fingere di non sapere aggiungendo pure infondati INSULTI (tanto per far capire chi è che diffama veramente):
non ci si può lamentare che esiste un gestore (contro cui si punta il dito un giorno sì e un giorno pure) e poi dire che non si sapeva che ci fosse un gestore.

I giudici genovesi hanno stabilito che per difetto di competenza la causa passa a Roma quindi Bonifazi dovrebbe essere contento che non sia stata completamente cestinata (a meno che non contasse su magistrati genovesi collusi).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 14:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi ho letto stamani il programma del movimento. Adire il vero un po scarno, privo di cose irrinunciabili: La casa e una vera politica accompagnatoria. Il trasporto merci su ferro e non su gomma, insomma il programma è mancante di diverse cose irrinunciabili nella vita di una persona. Sono uno scrittore, mi chiamo Pio Bovio e vivo a Milano.A riveder le stelle ragazzi. Spero di poter continuare con qualche buon interlocutore questo dialogo. Grazie

Pio Bovio, Milano Commentatore certificato 15.03.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma e' vera la notizia che le navi ong sono organizzate per caricare i migranti e vanno apposta nelle coste libiche? Se così fosse perché il m5stelle cita giustamente sempre il caso consip ma non pone il problema nelle sedi giuste? Saluti.

monica. vi 15.03.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I piddioti si attaccano alle funi del cielo pur di screditare il M5S.

Farebbero meglio a guardare nel proprio porcile, perchè il PD è diventato davvero un porcilario, dove i suinidi come ben sappiamo, mangiano di tutto, pur di mangiare..... anche gli esseri umani.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 13:57| 
 |
Rispondi al commento

_____

....le chiamano casette ....quelle per me sono cucce per cani...

...neanche un divisorio d'aria tra le cucce!

...poveri terremotati...

per fare 25 cucce di 10m quadri l'una c'hanno impiegato fino ad oggi ?


John Buatti 15.03.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Stanno arrivando i rosiconi...uno dietro l'altro!
Bellissimo...intanto perderete voti...i cittadini si sono rotti i @@ di voi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.03.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto che quelli rosicano noi abbiamo fondato il P.R.I.

il P.R.I. non è un partito ma un programma

il PROGRAMMA per il RISARCIMENTO ITALIANO


Il risarcimento di un popolo in due sole parole:

POLITOMETRO e REDDITO-DI-CITTADINANZA


Due parole per due principi omnicomprensivi: giustizia sociale e nessuno deve restare
dietro.

In alto i cuori !!!

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora Caro Beppe se le cose stranno in questo modo chi gestisce il sito? chi è il vero proprietario? chi intasca i soldi della pubblicità?
appare troppo semplicistico dire il sirto non è ricoducibile a me....sembri Scajola con la casa al Colosseo!

massimiliano ardenti 15.03.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma quindi chi l'ha scritto? Perché non è firmato? Se non è firmato, chiunque pensa sia scritto da Beppe Grillo, titolare del Blog...

Emiliano MANFREDI 15.03.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

leggo con stupore interventi sul Blog, firmati Movimento 5 Stelle.
I punti di vista sono sempre bene accetti, ma nessuno ha il diritto di esprimersi a nome del M5S, a meno che non riporti fedelmente quanto deciso dagli iscritti.

Infatti, nel Movimento 5 Stelle uno vale uno e sono gli iscritti a deciderne la linea politica e il programma, con votazioni online.

Ti domando allora, se la piattaforma, uno spazio dove ognuno veramente conterà uno, in fase di sviluppo dopo il rallentamento dovuto all'anticipo delle elezioni,
“non ve la daremo mai”,
su quale piattaforma del M5S ogni iscritto può fare le proprie proposte per il programma, valendo uno, e come può poi verificare i dati delle votazioni?

Se la risposta fosse cosa importa chi ha deciso o chi non ha deciso, non mi fate perdere tempo,
oppure, non mi venite a parlare di democrazia o di trasparenza perchè non accetto alcuna critica e se avete una critica ve ne andate via,
ecco, non funziona così, così non può funzionare, così non si Testimonia la democrazia dal basso del M5S leaderless – orizzontale,
e neppure si da esempio - insegnamento di trasparenza.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g

Occhio Azzurro Commentatore certificato 15.03.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Beppe ma il discorso non mi è piaciuto.
Com'è possibile che qualcuno possa postare qui un intervento spacciandosi per TE e senza firmarlo? I moderatori che fanno?Sono tacciati dic ancellare i post che vanno contro il M5S , magari sono troppo impegnati in questa attività per poter bloccare i fasulli a tuo nome?
Comunque sia il Pd è l'ultimo a dover parlare sia di trasparenza sia di legittimità, come peraltro ultimo in qualità e giustizia, equità.
Questo non toglie però il fatto che nel M5S cisiano delle opacità gestionali che ancora non trovano alcuna soluzione in essere o in fase di applicazione.
Questo non mi pare sia un bene per il m5s.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.03.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I piddioti non sanno più a cosa attaccarsi
sono proprio a un passo dal baratro e ormai sbarellano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo 15.03.17 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Hector Ettorre
BUONGIORNO miei splendidi ed educati amici!!!
Ieri sera, erano le 21.30, stavo davanti alla TV e ho fatto un pò di zapping e ad un certo punto mi ha incuriosito un documentario sugli animali feroci che facevano su LA/7 ...mi pare si chiamasse Di Martedì...
Io sono un appassionato di questo tipo di documentari e quindi ho cominciato a vederlo con interesse; dunque, c'erano 4 iene (che ho fotografato qui sotto) di cui una abbastanza in là negli anni (la prima a sinistra) che il capo branco o maschio alfa chiamava Maurizio Costanzo e poi altri due esemplari (questi, giovani ed affamati) che il capobranco chiamava Massimo Giannini (che era il più affamato di tutti e aveva tanta bava schifosa alla bocca) e l'altro si chiamava Gianfranco Nuzzi (che era un pò meno affamato, forse perché condannato a 10 mesi e 20 giorni di carcere per calunnia).
Ad un certo punto ho notato che il povero ed elegante impala che avevano circondato per divorarlo e che il capobranco chiamava Alessandro Di Battista, in un sussulto dovuto all'istinto di sopravvivenza, ha cominciato a dimenarsi e ha beccato con diverse cornate sia il capobranco, che il documentarista chiamava Giovanni Floris, (il primo a destra nella foto) sia le altre due iene fameliche!!
MI sono detto: ma guarda un pò la natura! Tre iene e mezzo non riescono a sbranare e divorare un innocente impala che mangia erba e non fa del male a nessuno... Poi invece mi sono ricreduto perché dopo un momento di difficoltà l'innocente impala ha cominciato ad incornare UNO PER UNO le iene che approfittando di essere in numero quadruplo...lo volevano sbranare...(quindi tanto pacifico l'impala non era..ahahah)
E quindi il documentario è finito con le iene insanguinate che si ritiravano umiliate..)
La Prossima volta portate i carrarmati...
Quanto mi piacciono i documentari sulla natura!!!!


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 13:15| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai credere a quanto dicono quelli del pd & soci. Mai credere ai giornali di regime.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Grazie

Paolo Platania 15.03.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

:) :) :) sono disposto a sottoscrivere una raccolta fondi per comperargli una grossa (12 dozzine) di Maalox. Se lo meritano i rosiconi per tutte le risate che ci fanno fare...
VAI BEPPE !!! VAI 5S !!!

Michele ., Grottaglie Commentatore certificato 15.03.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Credo, da normale cittadino, che invece di querelare avrebbero fatto molto meglio scrivere sul Blog e sui giornali le loro contestazioni ad ogni frase scritta nell'articolo incriminato che gli fosse risultata non veritiera.
A me, come penso a tanti altri normali cittadini, sarebbero risultati assai più credibili.
Con le querele, a mio avviso, dimostrano solo spocchia, gratuita prepotenza ed il loro sentirsi intoccabili e superiori ad ogni costo.
Tutto ciò credo l'abbiano ampiamente dimostrato, dopo la sonora bocciatura del Referendum, continuando imperterriti a dirci che avevano fatto tutto solo bene, anzi benissimo e continuando imperterriti su quella strada.
Bravi davvero a far crescere a dismisura il deficit dello Stato, oltre a decine di altre cose, di cui nemmeno si accorgono, nonostante la fine fatta col referendum!

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 15.03.17 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maalox????
Olio di ricino a litri, altro che Maalox (non foraggiamo oltre le aziende farmaceutiche).

mario 15.03.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
la domanda sorge spontanea,

perchè esistono post non firmati?

indipendentemente dall'oggetto del post e dal suo contenuto,
qualsiasi scritto dovrebbe avere uno o piú autori.

scrivere qualcosa senza metterci la faccia, non mi pare sia lo stile del movimento.....


vabbé, lasciamoli rosicá.....ultimamente, sembra, non sappiano fare altro

Path Walker Commentatore certificato 15.03.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

gestisco alcune reti pubbliche wifi e tengo l'autenticatore nella mia azienda da circa 8 anni. E' sempre capitato , leggo i blog, di leggere "questo politico è un figlio di puttana , oppure è un mafioso ecc" , Berlusconi era il piu' bersagliato (sparavano sulla croce rossa!) però le uniche volte che sono stato convocato dalla polizia postale per fornire i dati degli accessi in rete è sempre e solo successo a fronte delle querele di renzi. probabilmente si crede una vergine immacolata e guai ad osare metterne in dubbio la sua verginità

angelo 15.03.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.03.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Io capisco la paura, l'autodifesa, la vendetta, il bisogno di sicurezza... sono tutte pulsioni naturali, istintive ma essere civili vuol dire superare le reazioni istintive e primordiali e cercare con la ragione in cosa veramente può stare la nostra sicurezza. E tutti gli studi, le analisi, le statistiche provano che più ci sono in giro armi leggere, più ci sono crimini, femminicidi, suicidi, incidenti mortali con bambini, reati. Aumenta la violenza e diminuisce la sicurezza. La diffusione di armi è inversamente proporzionale alla sicurezza dei cittadini. Lo provano coi numeri e i fatti Paese come gli Stati uniti o il Brasile. Dovremmo dunque elaborare le nostre reazioni immediate e istintive e superarle per dei provvedimenti dettati dalla ragione, considerando le esperienze degli altri e scegliendo il meglio, non la prima pulsione che ci viene in mente. Ricordiamoci sempre che non potremmo portare una pistola con noi ovunque, in casa, in auto, su una spiaggia, in autobus, al mercato. E che nella lotta tra onesti e malintenzionati sono sempre gli onesti perché meno attrezzati a rimetterci.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Camorra e appalti truccati in Campania, 69 arresti. Anche sui beni culturali un sistema favoriva i Casalesi : http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/15/camorra-e-appalti-truccati-campania-69-arresti-anche-sui-beni-culturali-un-sistema-favoriva-casalesi/3452232/
NO , davvero ? Non ci posso credere , nella regione governata dal grande de luca succedano queste cose . Lo giuro tutto mi sarei aspettato tranne che in campania comandasse la camorra . Che ci fosse questo connubio indissolubile tra politica e criminalità . Chi l'avrebbe mai detto ? Io guardo la TV tutti i giorni sono molto informato . Pure la Merlino su LA7 , insieme a tutti i suoi ospiti da 2 anni dice sempre che in campania va tutto bene , che grazie a de luca la camorra non esiste .Cos'è pazz' !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.03.17 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Sì, il Maalox va benissimo, un cucchiaio la mattina e uno la sera preferibilmente a digiuno salvo diversa prescrizione medica. Quando invece si smerdano i 5Stelle in tv senza la possibilità di un contradditorio, questo però va bene. E meno male che tu, Beppe, saresti un dittatore. Un dittatore senza potere, una novità assoluta.

Franco Mas 15.03.17 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Uno sciopero totale ! Non andiamo più al lavoro ( quelli che l'hanno ) , riversiamoci nelle strade e nelle piazze , almeno .

vincenzodigiorgio 15.03.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Al PD non resta che inginocchiarsi e baciarci , ( delicatamente ), il culo.


Il rosicamento di Bonifazi-Tafazzi non é nulla in confronto a quello die Repubblica.it

http://www.repubblica.it/politica/2017/03/15/news/quel_sistema_di_scatole_cinesi_che_nasconde_la_titolarita_del_blog_di_grillo_sembra_costruito_per_proteggerlo_in_giudizio_-160594877/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1

leggete e sganasciatevi, grande Beppe.
è inutile, non lo capiscono, sono 50 anni piú indietro sti mentecatti piddini

Federico M., Essen (Germania) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.03.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando la maggiorparte del popolo italiano si sveglierà li manderà tutti a cacare.

emilio bartolini 15.03.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Riposto anche in questo tread una notizia positivissima.

O.T.
queste si che son imprenditori degni di esserlo.

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/imprenditore_premia_dipendent
i_figlio-2307030.html

Imprenditori che guardano avanti negli anni e non solo al mero profitto,
vedasi infatti da quando è nata questa azienda lattiero/casearia.
Non certo quegli "stampi" di imprenditori,ad e/o altro che iniziano a
pensare di far lavorare i dipendenti con i pannoloni per evitare che
abbiano la scusante dei bisogni fisiologici.
Per recuperare 5 massimo 10 minuti di produttività del singolo?????.
Siamo alle comiche più pure proprio.
Essendo tale cifra un grande aiuto, ma non certo sufficiente per la
iniziale crescita di un figlio, penso che anche lo Stato dovrebbe
partecipare con altrettanto (1.500 euro) nell'aiutare chi (diventano sempre
meno in Italia) decide di avere almeno un figlio.
Ora vediamo chi dirà che sembra di tornare all'epoca del fascismo quando
Mussolini aiutava economicamente le famiglie numerose.

mario 15.03.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto che io non voglio dover difendermi.

Non voglio avere armi in casa.

Non voglio vivere in una società che accetti di convivere con i delinquenti.

Non voglio che esistano delinquenti che entrino nelle case dei Cittadini.

Lo Stato ha il dovere di tutelare i Cittadini.

E non lo fa quando depenalizza i reati. Le leggi devono essere semplici e a favore dei Cittadini, non contro di loro.

Nella fattispecie, una legge a tutela della sicurezza in casa propria dovrebbe dire:

A) Chi entra abusivamente in casa d'altri HA SEMPRE torto.

B) Nessun risarcimento gli dovrà essere dovuto, in nessun caso.

C) Anzi, dovrà essere lui a risarcire il Cittadino nella cui casa si è introdotto indebitamente, per avergli recato danni materiali e morali. E dovrà pagare anche le spese che questo sosterrà per fornirsi di porte blindate e inferriate alle finestre.

D) La pena per i ladri d'appartamento non dovranno essere inferiori a 20 anni.

I delinquenti sono dei ragionieri del crimine: si fanno due conti: se il rischio è limitato, si sfregano le mani; se invece è troppo alto, desistono e si danno alle slot machine.

Metterli in carcere per un bel pezzo, non soltanto li pone in condizioni di non nuocere, ma funge anche da deterrente.

Depenalizzare i reati, invece, li incoraggia a saccheggiare le nostre case, le nostre vite, tutto ciò che per noi è vivere civile.

Ovvio che, contemporaneamente, la società debba essere giusta, senza sperequazioni sociali, e consentire a tutti una vita dignitosa.

Per fare ciò, è assolutamente improrogabile liberarci dei farabutti che occupano abusivamente le istituzioni.

GIAN PAOLO ♞ 15.03.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E come scriverebbe Pinocchio (quello che scrive in questo blog)

BUAAAAAAAAHAHAHAHAHHAAAAAAAA !!!!!!

IL PD NON SA PIU' COSA FARE PER BLOCCARE IL M5S.

BUUUUUUUUAAAAAAAAHAHAHAHAHAAAAAA !!!!!

Alessandro L. 15.03.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Quindi il PD ha perso la causa e si è sfogato nell'unico modo che gli è
possibile : rosicando a TV e giornali unificati .

Sarà un caso , sarà sfortuna , ma il PD per un motivo o per un altro è
sempre in Tribunale ...

Grande Beppe ! Che pazienza che ci vuole con 'sta gente !

A riveder le stelle .

Gianfranco

Gianfranco 15.03.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma si, facciano pure le denunce, alla fine, tanto, nelle grane ci andranno loro.
Gran lavoro per i magistrati.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.03.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Ancora sulla sicurezza

Lo Stato ha il dovere di tutelare il Cittadino. Se non lo fa, ha fallito. Non ha più ragione d'essere. I suoi rappresentanti diventano abusivi e vanno rispediti a casa. Preferibilmente, accompagnati da validi calci nel deretano.

Questo è il punto. Altro che no global e sciocchezzerie varie.

Io sono dalla parte del Cittadino. Sempre. Chi delinque, è contro il Cittadino.

Esistono vari modi di delinquere. Il peggiore, certo, è quello dei colletti bianchi: i furfanti che si appropriano indebitamente delle istituzioni e le usano per i loro sporchi interessi e contro il Cittadino, che è il sovrano legittimo.

Ma anche il balordo che ti entra dentro casa - che magari ti spacca la testa per arraffarti più soldi possibili, perché tu per lui sei solo una preda da razziare - fa parte della stessa confraternita di gran farabutti.

E, sinceramente, quando sento discorsi farisaici contro il Cittadino che osa difendersi in casa propria, mi va il sangue alla testa.

Attualmente, noi siamo in mano a una manica di furfanti, che gestiscono la cosa pubblica, considerandola "cosa loro".

Nessuna meraviglia, quindi, se le leggi siano tutte a favore dei delinquenti e contro il Cittadino perbene.

Se uno viene dentro casa tua per farti del male e tu sei così sfigato da difenderti e averne la meglio, dovrai risarcirlo come nuovo; se hai il cane e questo lo morde, non vorrei essere nei tuoi panni; se hai dato la cera sul pavimento e il malfattore scivola e si fa male, preparati ad accendere un mutuo per ripagargli i danni...

Io non voglio armarmi. Non voglio sparare per difendermi. Non voglio vivere in una società che mi costringa a difendermi dentro casa mia.

Voglio semplicemente che lo Stato sia dalla parte del Cittadino e non del delinquente.

Gli abusivi delle istituzioni vanno rispediti a casa. E leggi infami, come quella sull'eccesso di legittima difesa, dobbiamo prodigarci a cancellarla da subito. In nome della vera democrazia.

GIAN PAOLO ♞ 15.03.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO PERCHE' DENUNCIANO!

OGGI IN AULA DAVANTI AL PM IL SIG. SALVATORE BUZZI, MEGLIO NOTO COME IL RAS DELLE COOPERATIVE, A PROPOSITO DI MAFIA CAPITALE HA TESTUALMENTE DICHIARATO "SE NON PAGHI I POLITICI NON LAVORI" (VIRGOLETTATO DE "LA STAMPA" DI TORINO, COSI' NON MI DENUNCIANO).
NON HA MOTIVO DI MENTIRE E PERTANTO METTE IN LUCE, IN UN' AULA DI TRIBUNALE, QUELLO CHE E' IL SISTEMA CONSOLIDATO DI APPALTI IN ITALIA, SENZA FRAINTENDIMENTI!
SOSTIENE CHE, PER LAVORARE, OCCORRE NECESSARIAMENTE UNGERE GLI APPARATI POLITICI, TRASVERSALMENTE, DA DESTRA A SINISTRA!
PERTANTO, CARO BEPPE, NON TI CURAR DI LORO; DENUNCIANO PERCHE' SONO ALLA DISPERAZIONE, RENDENDOSI SOLTANTO ANCORA PIU' RIDICOLI AGLI OCCHI DELLA GENTE, CHE ORAMAI E' CONSAPEVOLE DA CHE CLASSE POLITICA E' GOVERNATA!
VEDRAI CHE FARANNO IL SOLITO BUCO NELL' ACQUA!
SOLIDALE CON TE, SEMPRE!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 15.03.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sanno più a cosa attaccarsi...io avrei un idea!!

Alberto De Matteis 15.03.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Perdonatemi,maaleggere le parole di Grillo dunque non è che non ci sono stati insulti e diffamazioni, solo non sono riconducibili a nessuna persona fisica, avendo Grillo ricusato le responsabilità per ogni pezzo pubblicato dal blog. No? Questa fumosità non fa tanto tantissimo prima repubblica? Dopo tutti i proclami basta scadere dell'anonimato per eludere il sistema della trasparenza?


Rosiconi,rosicate ah ah ah! In quanto a Berlusca se se ne andasse con tutti i suoi amici (compreso Vespa il lecchino)scenderemo tutti nelle piazze a festeggiare, W. l'Italia!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 15.03.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

E' il virgolettato è un mio commento sulla pagina facebook di BARBARA LEZZI, portavoce senatrice del nostro MoVimento, la quale non ha opposto resistenza a GENNARO MIGLIORE. Non possiamo mandare nelle televisioni ostili, come LA 7, PORTAVOCE incapaci di reagire alle aggressioni. " Cara BARBARA non puoi andare in una televisione ostile come LA7, lo sono tutte, sapendo della presenza di Gennaro MIGLIORE, provocatore di professione (comunista per finta), arruolato dal PD, e farti mettere in difficoltà sulla questione del BLOG di Grillo e sulle elezioni in Olanda, addirittura permettendogli di insinuare la natura, per lui oscura del nostro MoVimento, come se i nostri PORTAVOCE fossero marionette, guidati supinamente dalla Casaleggio Associati, alla stregua di un'associazione massonica, ed invece di URLARE a questo istigatore la vera natura politica del M5S, di ricordagli gli intrecci oscuri del suo partito, gli hai consentito una denigrazione senza precedenti senza opporre resistenza. Se al tuo posto ci fossero stati DI BATTISTA. DI MAIO. TONINELLI, LOMBARDI, se lo sarebbero mangiato vivo.. Sono molto deluso, tu sei forte di milioni e milioni di sostenitori ed elettori, eppure hai dato l'impressione di essere SOLA, non andare più in televisione. "

antonino depetro 15.03.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha detto che ha ormai paura perché tutti i sondaggi prevedono il M5S al governo!

Nel caso ha già preparato il suo yacht, un gigantesco veliero a remi spinti da tutti quelli del partito uscente che al ritmo di:

Forza Gentaglia !! Forza Gentaglia !!...

lo porteranno all'estero in acque internazionali.

Per allietare il ritmo ai rematori forzisti ha predisposto anche un tamburo a poppa:

Bunga-Bunga, Bunga-Bunga,Bunga-Bunga...

Aldo B. 15.03.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Ahaahaaah, hanno perso pure la causa, che poregrami!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.03.17 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha detto che se il M5S va al governo saranno costretti tutti i vecchi partiti ad emigrare all'estero. Già, ma chi li vuole!? Questi, dopo che saranno respinti anche all'estero, sarebbero capaci di dipingersi la faccia di nero e rientrare in Italia con gli scafisti! Stiamo Attenti. E stiano attenti anche i profughi: questi vi portano via i vestiti ancora prima di sbarcare!

Aldo B. 15.03.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

d
82. Gli uomini che portano armi in casa con l'intenzione di garantire la sicurezza della famiglia, in verità la stanno ponendo in condizioni di maggior pericolo. I dati del "Violence Policy Center" (Stati Uniti, 1999) rivelano che un'arma da fuoco in casa aumenta di 5 volte il rischio di
suicidio per le donne, e di tre volte il rischio di omicidio
83. L'idea che tenere un'arma in casa sia un efficace modo di protezione contro i criminali è errata. Vari studi dimostrano che è molto più probabile che una persona usi un'arma contro il suo o la sua partner, piuttosto che la usi contro un estraneo
87. Avere un'arma in casa è un pericolo. Tutte le ricerche scientificamente rigorose sull'uso delle armi concludono che la presenza di un'arma è più un rischio che una buona difesa; il preteso "diritto di difesa" di un uomo ad avere un'arma per proteggere la sua casa, in realtà viola il diritto della sua famiglia alla sicurezza
88. Secondo una ricerca fatta negli Stati Uniti, un'arma da fuoco in casa ha 22 volte più probabilità di essere usata in omicidi, incidenti o suicidi, che per difesa
89. Voi potreste diventare un assassino.
90. Negli Stati Uniti, secondo il Ministero della Giustizia di quel paese, il 14% delle vittime di arma da fuoco tra il 1976 e il 2000 sono stati uccisi da familiari, il 37,7% da conoscenti, e appena il 15% da sconosciuti.
93. "Chi reagisce muore". Nella maggioranza dei casi in cui un cittadino tenta di reagire con un'arma a un'aggressione, il risultato è tragico per la vittima.

IL PROBLEMA DEL MONDO E’ DIMINUIRE LA VIOLENZA, NON AUMENTARLA

DIMINUIRE GLI ASSASSINII, NON DIVENTARE POTENZIALI ASSASSINI

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c
51. La probabilità per una donna di morire assassinata con un'arma dal marito o dall'amante, è due volte maggiore della possibilità di essere uccisa da uno sconosciuto. Chi tiene un'arma in casa, in caso di aggressione ha quasi tre volte più probabilità di morire di chi è disarmato
53. Le armi costituiscono molto più un rischio che una protezione per chi le porta con sé
54. Difendere una società attraverso il disarmo significa fare concretamente la scelta di una società più pacifica in cui tutti possiamo essere più sicuri
58. Quasi metà degli omicidi sono commessi da persone che non sono legate alla criminalità, che non hanno precedenti penali, e che non hanno motivo di detenere armi illegali.
59. Contrariamente a quanto molti pensano, circa metà degli omicidi non sono commessi da criminali nel corso di aggressioni o massacri. Centinaia di persone muoiono tutte le settimane uccise da individui senza precedenti penali e che conoscono. Sono quelle che perdono la vita in circostanze banali: liti automobilistiche, nei bar, o addirittura assassinate in casa da familiari. E' molto difficile evitare che questi conflitti si verifichino, ma se riusciremo a ridurre il numero di armi, quella che poteva restare una colluttazione non si trasformerà in un assassinio.
74. Le donne sono doppiamente vittime delle armi. Esse subiscono gli effetti negativi della violenza armata sia come vittime, sia come madri, mogli, compagne e sorelle di quelli che sono 77. Al contrario della credenza popolare, le armi non proteggono le donne nei casi di violenza domestica
78. La presenza di armi in casa aumenta la possibilità che una relazione irregolare finisca per avere un esito fatale
80. Secondo uno studio del "New England Journal of Medicine" (Stati Uniti, 1993), nelle abitazioni in cui vi siano armi da fuoco si corre un maggior rischio di omicidi tra familiari che nelle case in cui non vi siano armi

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 10:40| 
 |
Rispondi al commento

b
33. Dove ci sono un'arma e due persone, c'e' potenzialmente un omicidio (si pensi solo allo stalking, sicuramente gli assassini di donne aumenterebbero)
34. L'obiettivo della Campagna di disarmo non è di sequestrare le armi dei criminali - funzione che deve esser svolta dalle forze di polizia - bensì fare in modo che il cittadino onesto non tenga armi da fuoco in casa, per evitar omicidi provocati da discussioni banali, litigi in famiglia, per strada, nei bar, e giochi di bambini con revolver, che molte volte finiscono in tragedia.
35. La cosa importante è creare nuovi modelli di rifiuto della violenza, modelli di vita migliore per tutti. Vivere meglio significa avere un paese più sicuro
36. Ogni dieci volte che un cittadino onesto afferra un'arma, nove volte il criminale ne trae vantaggio
38. Uno studio realizzato negli Stati Uniti dimostra che la presenza di un'arma da fuoco in casa aumenta del 41% il rischio che qualcuno in quel luogo sia assassinato; per le donne il rischio aumenta del 272%
39. In Sudafrica ogni 18 ore muore una donna assassinata dal marito o dall'ex-marito
40. Tra il 1995 e il 2003, quando il Canada inasprì le leggi sulle armi da fuoco, l'indice delle uccisioni di donne cadde del 40%
41. Cinque anni dopo che l'Australia inasprì le leggi sulle armi da fuoco, nel 1996, il tasso delle uccisioni di donne diminuì della metà
42. La vittima di un'aggressione con un'arma da fuoco ha 12 volte più probabilità di morire di chi è vittima di un'aggressione a coltellate, una colluttazione fisica, etc.
44. Un cittadino armato ha il 57% di probabilità in più di essere assassinato rispetto ai cittadini disarmati
50. Negli Usa, per ogni volta che un cittadino usa un'arma da fuoco per uccidere in condizioni di legittima difesa, vi sono 131 casi di morte per omicidio, suicidio o incidente con uso di armi.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Blog a insaputa?

Lorenzo Fassino 15.03.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a
NO ARMI
Il Brasile è il paese dove ci sono più morti ammazzati da armi del mondo. Per questo il Governo ha fatto nel 2005 una campagna di disarmo.
I punti in discussione erano 100. Ne prendo alcuni:
1. Ogni giorno in Brasile 100 persone muoiono uccise da armi da fuoco
3. Ci sono più morti per armi da fuoco che per incidenti automobilistici
9. Le armi da fuoco sono la prima causa di morte dei giovani
11. La persona che si arma si illude che ciò la protegga. Questo accade solo nei film. Nella vita reale il criminale ha l'iniziativa dell'aggressione e sceglie il momento in cui siete distratti. Se voi tentaste di usare la vostra arma, probabilmente morireste
12. Una persona che ha delle armi in casa ha il 57% di probabilità in più di essere assassinata rispetto a una persona che non ha armi
13. Se un criminale trova un'arma nella vostra auto o nella vostra casa, la useraà contro di voi e la vostra famiglia, e poi se la porterà via
14. La maggior parte degli omicidi è commessa per incomprensioni e aggressioni tra parenti e conoscenti: risse in locali e bar, liti tra automobilisti, scontri tra tifoserie, e conflitti in casa. Sono situazioni in cui le colluttazioni fisiche sono sostituite da sparatorie
15. Ad es., nella zona sud di San Paolo nel 46% degli omicidi vittima e autore si conoscevano
16. Chiunque può perdere la testa, e avendo un'arma a portata di mano può diventare un assassino.
17. Contrariamente a quanto pensa la maggior parte delle persone, sul totale delle morti per arma da fuoco solo il 10% sono il risultato dell'attività di ladri (furto o rapina seguita da morte)
31. La Campagna di disarmo ha già ridotto il numero degli omicidi e degli incidenti con armi da fuoco. A Maringà, il numero delle persone uccise da armi da fuoco è calato del 30%

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ed io mi sento una libera libellula quando scrivo sul blog
Che vola fuori dalla stanza in cui deve restare reclusa

Rosa Anna 15.03.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che finché gli italiani voteranno dei delinquenti al governo, avremo leggi sempre più perverse. In pochi anni tra FI e Pd hanno progressivamente indebolito la certezza della pena. Questo ha fatto sentire i cittadini meno sicuri
e la conseguenze è questa spasmodica richiesta di armi per uso personale
La Magistratura è un organo costituzionale ma p stato progressivamente incaprettato. Prima hanno fatto leggi che depenalizzano i reati (Renzi ha depenalizzato tutti i reati sotto i 5 annie. Perché?). Poi hanno fatto prescrizioni con tempi sempre più brevi che annullano i processi, tanto che negli ultimi 15 anni un milione e mezzo di processi sono andati in fumo, con premio ai colpevoli. Ora la Turco tenta di dimezzare le intercettazioni e il Pd chiede l'avviso di garanzia 'segreto' e minaccia i giornalisti che mettono a conoscenza l'opinione pubblica dei politici indagati, mentre i grandi scandali di regime come quello della Consip sono tacitati e nessuno dei politici implicati perdere il posto. Il Pd, come già fece Berlusconi, è arrivat oa minacciare i magistrati onesti e a intimidire o querelare i pochi giornalisti con le palle. Il sistema promuove i disonesti. Il Governo è fatto da persone sospette tutte legate in modo mafioso tra loro. Arriveremo a una Magistratura che non è più organo costituzionale al pari di Parlamento e Governo, ma organo subordinato, dipendente dal Ministro della Giustizia a cui dovrà chiedere il permesso di indagare politici, così da far sparire completamente le indagini scomode. A quel punto la divisione dei poteri ce la saremo giocata, e con essa la democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.03.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, una campagna studiata ad arte riuscì nell'intento di farmi sbattere fuori dopo due certificazioni e due vittorie alle primarie di Basilicata(consiliature regionali a scrutinio segreto e presidenziali). Il motivo erano 2 mesi presi in primo grado ed annullati in cassazione per aver informato delle acque inquinate che servono gli usi potabili di milioni di cittadini peridionali e questo sin dal 2010. Non è ribadire per il sottoscritto ma per quelle centinaia di attivisti che ci avevano creduto e mi avevano dato il loro voto... ancora oggi si continua a parlare di questo problema che assume sempre di più le caratteristiche del disastro ... http://bari.repubblica.it/cronaca/2017/03/14/news/pertusillo_il_caso_della_chiazza_nell_invaso_che_da_acqua_alla_puglia_non_e_petrolio_ma_alghe_-160483839/

Giuseppe Di Bello , potenza Commentatore certificato 15.03.17 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori