Il Blog delle Stelle
I terremotati sono una priorità? In Parlamento pare di no

I terremotati sono una priorità? In Parlamento pare di no

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 12

di MoVimento 5 Stelle

Il decreto terremoto e i bisogni degli cittadini e degli Amministratori del Cratere rappresentano una priorità nel cuore di tutti gli italiani, ma per la Camera dei Deputati non lo sono affatto, almeno a giudicare dall'andamento dei lavori. In questo momento, infatti, il testo del decreto è fermo in commissione Ambiente, messo in coda alla Legge sui parchi che è un provvedimento che di urgente non ha nulla. E’ impossibile che i partiti di maggioranza non abbiano idea di quale dramma sia in corso, allora perché continuano a infilare il provvedimento sul terremoto sotto la pila degli arretrati?

Il 7 marzo abbiamo dovuto tutti consegnare di corsa gli emendamenti
come se si fosse in dirittura d’arrivo, poi improvvisamente la maggioranza ha deciso di dare priorità al Ddl Parchi. Forse c’è un “piccolo” conflitto di interessi tra cittadini e politici: i primi vogliono trovare soluzioni efficaci e rapide ad una drammatica situazione rimasta finora congelata; i secondi, invece, paiono molto più interessati a discutere i metodi di elezione del direttore di un parco. Per loro, la vera emergenza sono sempre le poltrone.

Oppure, come cominciamo a sospettare e come spesso abbiamo già visto alla Camera, tanta lentezza serve solo a non esaminare in modo approfondito e serio il Dl terremoto e che, con la scusa dei tempi stretti, si voglia poi chiudere il tutto in fretta e furia. Niente emendamenti, niente miglioramenti, niente discussioni. E meno male che si chiama “parlamento”.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Mar 2017, 14:53 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: amatrice, fondi, parlamento, sisma, terremotati, terremoto

Commenti

 

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio prestitobancario2017@gmail.com

antonie amdronia Commentatore certificato 13.03.17 22:53| 
 |
Rispondi al commento

IL TERREMOTO COME BUSINESS..

Tutto cambia nel mondo, uomo no, dalle false dichiarazione di abitazioni lesionate, falsi terremotati, ai raccolta di denaro per beneficenza truffa...

Uomo non ne ragione ne pietà ne vergogna per niente e nessuno tutto deve rendere, tutto si trasforma tragicamente ai danni dei veri terremotati in un affare colossale.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 13.03.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

togli il 'pare' ! la priorità da anni è la poltrona, lo stipendio e diritti acquisiti essendo affermati politicanti e non vocati politici.

mario di genova 11.03.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento

LA DISORGANIZZAZIONE PER RITARDI E SPRECHI RENDONO..

I disaggi causati ai ritardi di mesi hanno causato enormi danni sia ai terremotati con freddo e neve che alla economia del centro Italia in particolare Umbria e Marche.

Per esempio c'erano già dai precedenti terremoti case di legno pronti da consegnare ai terremotati, ma si è preferito fare nuovi a costo di 60 mila Euro.

VOLUTAMENTE IN RITARDO...

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 11.03.17 06:53| 
 |
Rispondi al commento

"Niente emendamenti, niente miglioramenti, niente discussioni. E meno male che si chiama:

“Parlamento”

Infatti l'etimologia della parola "Parlamento" deriva appunto dall'unione delle parole:

"Parlo e Mento"

Aldo B. 11.03.17 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che debba pensarci il Welfare del Governo.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 10.03.17 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo STATO rifiuta 5000mq di casette gratis per i terremotati

https://www.youtube.com/watch?v=gzVPmFuVQpo

Renato ., Milano Commentatore certificato 10.03.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Voi certamente non siete dei pivelli ma noi non siamo dei pirla. Il decreto terremoto langue perché tempi, costi, modi, condizioni, sono stati materia di discussione e decisione, altrove.
Arriverà fra capo e collo a Ferragosto quando, col caldo che darà alla testa, avrà un approdo più facile.

Ti. Bi. 10.03.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia cade e i politici che ci governano sono sempre più ricchi..

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 10.03.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Intervenire con urgenza non permette di rubare.
Quindi prima ci si mette d'accordo tra politici e imprenditori, poi con la scusa del ritardo si approvano opere in urgenza senza controlli, le opere che per l'appunto erano state concorate tra i furbetti.
Film già visto in passato.
Ciao, Mario

mario c. Commentatore certificato 10.03.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Può' darsi che vogliano guadagnare tempo per mettere insieme un po' di euro visto che le casse sono vuote e che gli interventi vanno pagati, prima o poi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.03.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori