Il Blog delle Stelle
I sicari informatici non fermeranno il MoVimento 5 Stelle

I sicari informatici non fermeranno il MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 153

di Associazione Rousseau

Il MoVimento 5 Stelle ha subito degli attacchi criminali da parte di sicari informatici che si sono palesati con il nome di R0gue_0. Questi criminali hanno violato il sistema di sicurezza del Sistema Operativo Rousseau, hanno avuto un accesso illegale a dati, hanno pubblicato alcuni di questi, hanno affermato di averli messi in vendita per 0,3 bitcoin (circa 800 euro) e successivamente di averli venduti. Abbiamo denunciato questi atti criminali alla polizia postale e chiesto loro che "vengano accertate eventuali responsabilità, ad esempio a titolo di ricettazione ex art. 648 cp, da parte di eventuali acquirenti, a qualsiasi titolo, di quanto illecitamente sottratto dal sito Rousseau".

Non si tratta di uno scherzo o di una ragazzata, ma di atti criminali che hanno rilevanza penale. E' come se la porta di casa di Rousseau fosse stata forzata da dei ladri professionisti che hanno fatto razzia di quanto trovato all'interno dell'abitazione. Purtroppo non sono stati colti in flagrante, ma ciò non toglie gravità al loro atto. Ci saremmo aspettati solidarietà da parte di tutti, ma questa non è arrivata da nessuna parte. I partiti si sono distinti solo per uno squallido sciacallaggio politico con dichiarazioni, in particolare di esponenti del Pd, completamente fuori da ogni logica e senza mai prendere le distanze dagli atti criminali che il MoVimento 5 Stelle ha subito. Anche i media si sono distinti per una totale incomprensione del fenomeno (si spera che non sia complicità), arrivando a dipingere questi criminali informatici come degli eroi con tanto di interviste sui principali quotidiani nazionali. Se un topo d'appartamento avesse svaligiato la sede del Pd e poi venduto la merce rubata avrebbe ricevuto lo stesso trattamento? Si fatica davvero a crederlo.

I dati che sono stati divulgati dall'hacker si sono dimostrati comunque privi di fondamento, come dimostra la finta donazione di un milione di euro da parte del segretario del Pd. Gli unici dati reali sulle donazioni sono quelli che sono stati pubblicati assieme al bilancio dello scorso anno dell'Associazione Rousseau. In futuro non commenteremo più altri dati che dovessero essere rilasciati. In questo momento stiamo prendendo tutte le misure necessarie affinché non si ripetano situazioni del genere e siamo al lavoro anche in questo giorno di festa.

Invitiamo tutti a non sottovalutare quanto accaduto. Il fine di questo crimine è chiaramente politico e volto a colpire il MoVimento 5 Stelle. I sicari informatici hanno svenduto i dati che hanno rubato per appena 800 euro, nonostante abbiano affermato che stessero lavorando da mesi alla loro acquisizione. L'Associazione Rousseau non ha ricevuto nessun ricatto di tipo economico per evitare la diffusione dei dati. Non è quindi una motivazione economica quella dietro l'operato dei ladri informatici. L'unica motivazione che siamo in grado di decifrare è quella politica, visto che questi criminali hanno cercato solo la ribalta mediatica, subito concessa da giornali e tg compiacenti e ribadita dalle dichiarazioni di sostegno dei partiti politici, dai quali purtoppo non è arrivata nessuna parola di condanna.

Questo colpo, criminale, al MoVimento 5 Stelle non ci fermerà, ma chiediamo che venga compreso e unanimemente condannato. Non sono queste le armi con cui deve essere combattuto lo scontro politico: misuriamoci sul piano delle idee e lasciamo che a scegliere liberamente siano i cittadini col voto popolare. Ma se si arriva a questo livello di attacco allora ci corazzeremo per uscirne indenni e ancora più forti. Onestamente non ci aspettavamo che si arrivasse a tanto. Siamo però consapevoli che più ci avvicineremo alle elezioni e più gli attacchi, anche di questo tipo, si intensificheranno. Continueremo a lavorare per garantire la massima sicurezza possibile e un monitoraggio costante. Vogliamo che i colpevoli siano individuati, che paghino per i crimini commessi e che indichino gli eventuali mandanti. Chiediamo ai giornalisti che hanno intervistato i criminali informatici di dare tutte le informazioni possibili alla polizia postale: ogni dettaglio può essere importante per giungere all'identificazione dei colpevoli.

Grazie infine a tutti coloro che ci sono stati vicini in questo momento difficile, non lo dimenticheremo. Continuate a sostenere l'Associazione Rousseau con una donazione che ci permetterà di migliorare ancora la sicurezza del sistema operativo.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Ago 2017, 09:50 | Scrivi | Commenti (153) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 153


Tags: attacco informatico, attacco politico, m5s, pd, R0gue_0, rousseau

Commenti

 

Buongiorno

Hai bisogno di finanziamenti per consolidare i vostri debiti, o il finanziamento per consentire la vostra azienda a consegnare in pista. Poi si orientare verso di noi, e troverai la soluzione ai vostri problemi finanziari. Siamo al vostro servizio per le applicazioni di prestito private da 2000 € a 500.000 € o più per ogni individuo in grado di ripagare con gli interessi al 2% per un lungo periodo determinato; la gente non gravi (ritornello). Siamo in grado di soddisfare la vostra richiesta entro 72 ore, al più tardi dopo la
ricezione della tua richiesta di prestito. Contattaci solo per posta:

loredanadimaio13@gmail.com

grazie di cuore

Loredana 23.10.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera.
Aiuta persone gravi che hanno bisogno di 2.000€ - 900.000€. e-mail:
Email: loredanadimaio13@gmail.com
Grazie

Loredana DI MAIO 12.09.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Io sono una particolare offerta prestiti ai privati ​​che
bisogno di trattare con difficoltà finanziarie e sbloccare la situazione che
sì che le banche dal rifiuto dei loro pacchetti applicativi prestito
.Sono un esperto finanziario in grado di fare prestiti
hanno bisogno e con le condizioni che rendono la vita più facile.
facciamo prestiti che vanno da € 3000 a € 2.000.000 per i tassi di interesse
2% a seconda dell'importo richiesto .Contatti me e mi ha lasciato
conoscere l'importo che si desidera prendere in prestito.
In attesa di sentire da voi. Vi prego di contattarmi direttamente al mio
mail: loredanadimaio13@gmail.com

Loredana DI MAIO 12.09.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Questo messaggio è per gli individui a tutti
che hanno bisogno di un prestito particolare per ricostruire il loro
vita. si è pronti per la ricerca sia per aumentare la vostra
attività sia per un progetto o per voi
comprare un appartamento, una casa, una macchina, ma v'è proibito
banca o il file è stata respinta in banca. Sono un
soprattutto concedo prestiti che vanno da 3.000 a 2.000.000 € per tutti
persone in grado di soddisfare le condizioni. Io non sono un
Bank e io non richiedono un sacco di documenti per voi
la fiducia, ma è necessario essere una persona giusta, onesta, e salvia
Affidabile. I concede prestiti a persone che vivono in tutta Europa
e in tutto il mondo. Il mio tasso di interesse è del 2% all'anno. Se si
sono interessati, vi prego di contattarmi direttamente al mio
mail: loredanadimaio13@gmail.com

Loredana DI MAIO 12.09.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

offerta di prestito tra particolare in Italia

Buongiorno

Per la popolazione italiana

Questo messaggio è per gli individui in Italia e di tutti coloro
che hanno bisogno di un prestito particolare per ricostruire il loro
vita. si è pronti per la ricerca sia per aumentare la vostra
attività sia per un progetto o per voi
comprare un appartamento, una casa, una macchina, ma v'è proibito
banca o il file è stata respinta in banca. Sono un
soprattutto concedo prestiti che vanno da 3.000 a 2.000.000 € per tutti
persone in grado di soddisfare le condizioni.
Non ho bisogno di molti documenti a fidarmi di te, ma si deve essere giusto, onesto, saggio e affidabile. I concede prestiti a persone che vivono in Italia.
Il mio tasso di interesse è del 2% all'anno.
Se siete interessati, vi prego di contattarmi direttamente al mio
mail: loredanadimaio13@gmail.com

Loredana DI MAIO 12.09.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento


Email : maria.marangoni5@gmail.com
Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? La vostra domanda di credito viene rifiutata dalle banche per mancanza di credibilità? Chi siete e quale sia il problema insieme possiamo trovare la soluzione migliore per voi. Sono un privato esperto di finanziamenti ed investimenti faccio parte di una società riconosciuta a livello internazionale che può assegnarvi il prestito di cui avete bisogno. Le condizioni sono mto favorevoli con un tasso d' interesse del 3% per tutto il periodo del rimborso. I domini sui quali posso aiutarvinsono: il prestito immobiliare,prestito su investimento, seconda ipoteca. Riacquisto di credito, margine di credito e prestito personale. Per le vostre richieste potete scrivere a : maria.marangoni5@gmail.com

Maria marangoni 21.08.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Un breve commento al rientro dalle vacanze.
Si è detto "sicari", giusto. Ci sono mandanti, giusto. Ma chi se ne frega: noi siamo onesti ma non cretini!
Questo episodio è uno dei tanti accaduti da un anno a questa parte. Man mano che ci avvicineremo alle elezioni succederà di TUTTO.
Sarà bene prepararsi e ... ognuno faccia la propria parte.

GIANNI E. Commentatore certificato 20.08.17 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho cercato di cambiare la mia password come da invito del MoVimento, ma non ci riesco visto che che il sistema continua a segnalarmi erroneamente che la mia email non corrisponde. Credo ci sia un problema persistente, ci avevo già provato non appena ricevuta l'email l'8 agosto, ma mi diceva la stessa cosa, ora ho ritentato di nuovo senza successo!

margesimpson 20.08.17 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo schifoso, o meglio, questi schifosi, sono il migliore termometro in cui versa questo povero paese, povero in ogni senso.
Personalmente non mi sono affatto meravigliato di questo deprecabile ed assai significativo accaduto. Anzi è da molto che me lo aspettavo. Non poteva essere diversamente dal momento che nel blog può entrare e scrivere tranquillamente chiunque, a partire da chi si firma persino con nomi palesemente fittizzi, cosa vietata dal regolamento segnalato dal Blog, o anche da chi immette annunci persino di prestiti in denaro, senza che nessun filtro sia entrato in funzione.
Un ulteriore campanello di allarme mi era venuto constatando la scarsa affluenza nelle occasioni di voto. Forse un piccolo mea culpa andrebbe fatto sull'eccesso di fiducia in ciò che accade o può accadere nel paese. Non mi si venga a dire che da noi attentati di origine islamica non sono avvenuti per le "capacità" delle varie componenti di questo stato!
Quando poi ci sono state le ultime votazioni il pensiero di brogli per via telematica sono stati il mio primo pensiero, per quanto relativamente facile è il farli. Sfido chi sappia di computer a dire il contrario.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 18.08.17 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Questi lestofanti fanno fatica inutile.Sai quanto me ne fotte a me dei dati sensibili.Parlano di privacy poi vai da qualsiasi parte e di te sanno vita morte e miracoli.
Chi non ha niente da nascondere se ne fotte.
Sono una massa di ippocriti che faranno di tutto ammazzeranno anche la madre per distruggere il M5S ma sto giro ho paura che si attaccheranno al c....
Forza ragazzi vogliamo cambiare
G.Fadda

giuseppe fadda 18.08.17 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Questa notizia è legata alla richiesta di cambiar password che molti di noi iscritti hanno ricevuto in data 9 agosto 2017?

Giovanna MAIDA 18.08.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Questi sicari informatici hanno un mandante.
Trovate il mandante e capirete quale partito politico avversario dei 5 Stelle c'è dietro.
E'stato tutto studiato a tavolino proprio poco dopo che è stato scelto e annunciato il candidato alla regione Sicilia per il Movimento 5 Stelle.
Proprio quando la visibilità dei grillini era al massimo per via dei comizi in Sicilia che dimostravano che il M5S aveva già scelto il proprio candidato, mentre tutti gli altri partiti stavano ancora litigando per scegliere il loro.
Tutto ciò per far credere ai cittadini elettori che non ci si può fidare della nuova piattaforma Rousseau che viene usata per scegliere i candidati del M5S.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 17.08.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Spero che gli si fotta il Commodore64 durante le loro nefande incursioni a questi Lo-Hackers!

Lorenzo Accornero 17.08.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Una cascata di voti li seppellirà!

Lorenzo Accornero 16.08.17 23:29| 
 |
Rispondi al commento

ai voyeur guardoni segaioli Hacker interessati ai miei dati sensibili dico di chiedermeli direttamente, risponderò anche se mi domandate quante volte alla settimana faccio atti impuri.

Paolo Galante 16.08.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Faranno di tutto e di piu' per ostacolare la strada del M5S verso la VITTORIA-- NON CI RIUSCIRANO--#VINCIAMONOI

FernandoJosé Ravera Ravera, bologna Commentatore certificato 16.08.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento

E' stato uno dei partiti politici avversari del Movimento 5 Stelle a commissionare il furto di dati.
Vi lascio solo immaginare quale sia.
E' chiaro come il sole, sono stati loro a pagare il pirata informatico per acquisire i dati personali degli iscritti al M5S.
Da iscritto me ne frego, quello che conta è il voto che scriverò sulla scheda elettorale che insieme a tutti gli altri manderà a casa tutti i vecchi partiti (compreso quello che ha pagato l'hacker) e l'Italia finalmente sarà governata da un partito onesto e capace.
Il Movimento 5 Stelle!
Prima però ci prendiamo anche la Sicilia.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 16.08.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

OT Inefficienza Pa fa più danni di evasione fiscale

http://bit.ly/2vCESqs

id &as Commentatore certificato 16.08.17 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Okkio che le zampette stanno diventando rosse.... la presenza almeno di tre troll certificati!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.08.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma ho letto bene? Chiedete ai Leccachiappe 52ini di Regime, collaborazione e solidarietà?
BUAAHAAAHAAA...mamma che ridere...santo cielo che ridere...BUAAAAHAAAAHAA!
Oh anime belle, oh spiriti candidi, è per questo che vi voto, perché siete puri di cuore.
Ma lo avete capito o no che siamo in campagna elettorale e che i primi a rimetterci il fondoschiena, nel caso di vittoria del M5S alle prossime politiche, saranno proprio i giornalisti italiani?
E voi gli chiedete solidarietà?
Andiamo, va bene essere ingenui, ma non rendiamoci ridicoli.
Il Leccachiappe 52ino è già qualche mese che si trova in servizio permanente leccachiappistico. Ha ricevuto le consegne dal Federal Bureau Leccachiappesciòn. L'ordine è perentorio: da qui alle elezioni leccare le chiappe al Regime H24, il che vuol dire attaccare in tutti i modi il M5S. Giorno e notte, compresi i festivi. Altrimenti l'anno prossimo dal 52esimo posto nella Classifica Internazionale Sulla Libertà Di Leccare Le Chiappe Al Regime, redatta da Ballist Sans Frontieres, vi facciamo passare al 27esimo posto. Altre 25 posizioni in un anno, come l'anno scorso (erano al 77° posto per chi non se lo ricordasse).
E siccome i Leccachiappe 52ini hanno terrore di guadagnare ulteriori posizioni, in quanto ciò minerebbe la loro credibilità leccachiappistica, sarà guerra da qua alle elezioni: tutti contro il M5S! LECCACHIAPPE CINQUANTADUEINI ALL'ATTACCO!

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 16.08.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE TAROCCATA
Quando c'è stato l'attacco al Sistema Rousseau tutti i media hanno riportato il fatto parlando di grande vulnerabilità e possibilità di intervenire sulle selezioni fatte con Rousseau. La pubblicazione dello Staff Rousseau, che denuncia la grave violazione perpetrata per evidenti motivi politici, è stata sistematicamente oscurata da quasi tutti i media. Le TV Rai, Sky e i maggiori giornali hanno fatto finta di niente. Ma gli italiani che seguono la politica si convincono sempre di più della falsità e partigianeria dell'informazione italiana.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 16.08.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

"È difficile vincere contro chi non si arrende mai!"

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.08.17 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi basta pensare a questo:
1-Rousseau all'inizio non dava fastidio.
2-Rousseau inizialmente dava poche opportunità agli iscritti.
3-Rousseau comincia a dare noia quando gli iscritti possono
partecipare attivamente.
4-Rousseau comincia a essere un problema quando le votazioni si susseguono con una certa frequenza.
5-Rousseau da fastidio quando comincia a sentire il polso degli iscritti su leggi e riforme fatte dall'esecutivo e che si dimostrano,dal basso,essere fasulle.
Akeraggio è uno dei sistemi per colpire il Movimento,lo hanno fatto anche con il blog,ve lo siete dimenticato?
Akeraggio è raccontare balle sui giornali e in TV sul movimento.
Ma speravate che ci lasciassero fare?
Ricordate Quarto,ricordate Roma...cade una cagatina di mosca e la colpa è del M5s!
Coraggio ,spero solo che gli italiani aprano gli occhi,altrimenti è finita.
Oggi i redditi di Galan,nonostante sia ai domiciliari sono la dimostrazione del perchè questa gente si è buttata da anni in politica.
Anche oggi Pierferdi ...galleggia in un mare di merda!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.08.17 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per informazione: non ho nessun problema se qualcuno legge i miei dati personali. Mi girerebbero solo le palle se qualcuno giocasse con la mia carta di credito, ma in quell caso si prenderebbe una bella denuncia.
Giusto per incoraggiamento: ieri ho comunque fatto la mia donazione per Italia 5 Stelle!
Non ci fate paura!

Massimo F., Jakarta Commentatore certificato 16.08.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a voi.abbiamo votato in massa i 5 stelle alle ultime politiche. Siamo della zona nord di napoli, in particolare scampia e melito. Ci sono problemi immensi per i roghi tossici accesi nel campo rom di scampia, ultima filiera del biocidio . Credevamo ci fosse interesse da parte del movimento,come inizialmente dichiarato da deputati pentastellati a scampia. Nulla è stato fatto. Stiamo pensando di votare lega per disperazione! Ci siete ancora sui reali problemi? Speriamo sinceramente in un vs impegno, per ricrederci.ciao e grazie dellattenzione. Pasquale


Sarebbe bello che il codice della piattaforma fosse open source e liberamente consultabile. La fiducia va guadagnata, così è inaccettabile

diego cattelan Commentatore certificato 16.08.17 02:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/EYYdQB0mkEU 🎼
B notte a domani.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.08.17 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente mi da pensiero la convinzione che pur di non far vincere il M5S ricorreranno anche ai brogli. Quindi se anche il M5S dovesse vincere con il 51% dei voti, il risultato ufficiale sarà diverso e ci ritroveremo al governo sempre i soliti noti, e allora temo che ci potrà solo essere un fuggi fuggi dall'Italia, peggio del presente, perchè la speranza di mettere al governo gente onesta sfumerà del tutto. L'unico rimedio che abbiamo contro questo incubo, è cominciare a predisporre una rete di Rappresentanti di Lista che vada a coprire tutte le sezioni in cui si voterà, con coordinatori comunali, provinciali, regionali, ed un coordinatore nazionale al quale verranno inviati i dati di tutte le regioni, in modo di avere in mano la situazione reale dei voti di tutte le sezioni, e poter intervenire con contestazioni precise qualora i dati che uscissero dal calderone del Viminale non corrispondessero ai nostri. Io di questa gente non mi fido assolutamente, e non possiamo rischiare di perdere le elezioni perchè ci fregano con i brogli.

Lisetta Sperindei 16.08.17 00:31| 
 |
Rispondi al commento

ORA HAI VERAMENTE ROTTO I COGLIONI! E' QUELLO CHE CI SI GUADAGNA TOLLERANDO


"parafrasando Pistono"

Ecco appunto. Ogni volta che si parla di informatica, spunta sempre un esperto molto più esperto degli altri; uno che ti spiega che lui lo ha "più lungo di tutti". Dopo averlo detto, se qualcuno gli spiega che dopo avere detto il suo punto di vista, come ognuno ha il diritto di fare, ti tira fuori il suo "uccellino", se lo tira, se lo masturba e tutto soddisfatto ti ripete che lui lo ha "più lungo". Quanto lungo lo hanno gli altri non gli interessa, ma soprattto non gli interessa che ognuno il suo "uccellino lo mette dove vuole. NO! lui ti deve dire dove devi mettere il tuo "uccellino" e se non lo fai cominciano i pistolotti.
FATE LE CRITICHE CHE VOLETE, PERCHE' E' UN VOSTRO DIRTITTO, MA NON LO E' ROMPERE I COGLIONI CONTINUAMENTE SOLO PERCHé NON SI FA QUELLO CHE VOLETE VOI!
SE NON VI PIACE, FATEVI UNA STORIA TUTTA VOSTRA!


X Max & Harry
Quello che tu chiami il discorso sulla “trasparenza” è stato fin dagli inizi un cavallo di battaglia nella storia del M5S.
E non è mai stato un discorso solo di natura “tecnica”.
Che io mi fidi o non mi fidi, parafrasando Pistono, non c’entra niente, il punto è che uno non deve dire io mi fido ma: c’è un Sistema Trasparente grazie al quale io posso vedere e controllare che il rivoluzionario Metodo e-democracy anti delega uno vale uno funzioni correttamente e non ci sia invece qualcuno che dall’ alto decide per tutti, il che non mi sembrerebbe affatto un metodo per rivoluzionare “questo odioso regime, questa dittatura di un Governo auto nominato ed illegale, vergognosa parodia di una Democrazia.....”

Se poi dici che un simile sistema “aperto” non si è ma visto nella storia delle democrazie moderne,
non si è mai vista neppure una rivoluzione democratica, non violenta, che sradica i poteri, che rovescia le piramidi.

https://youtu.be/l6xZ35XAdtI

Forse allora il problema non è tecnico, probabilmente cercavamo una porta per uscire e poi abbiamo capito che eravamo noi quella porta “chiusa”.

Buonanotte!

Wilma Lasorella 15.08.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'ha fatto un Hacker figuriamoci se già la stessa cosa non l'avranno già fatta i Servizi (deviati e non) su ordine del capo in testa del momento. Quindi fate benissimo a tentare di blindare la sicurezza del sito ma sappiamo e sapete altrettanto bene, che per quanti scudi possiate usare ci sarà sempre qualcuno che sarà in grado di violarli. Gli esempi sono clamorosi e tantissimi, come sappiamo tutti. Allora che fare ? Forse usare algoritmi di criptazione per tutti i dati conservati nei DB potrebbe funzionare ? Credo di si, però sarebbe anche necessario cambiarli regolarmente e con questi rielaborare tutti i dati frequentemente. Tecnicamente non mi sembra una cosa difficile, semmai dispendiosa per i tempi e i supporti necessari da acquisire. E' fattibile ?

Clark R., Palermo Commentatore certificato 15.08.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

@ Max Stirner: Un Ottimo intervento

I nostri avversari temono il nostro Rousseau, così come è nato e così com'è, per il quale persone come Davide "in primis" stanno spendendo tutte le loro risorse; lo temono perché sanno bene che sia la Rete sia piattaforme uniche e geniali come questa decreteranno la loro fine, la fine politica di chi vive solo di menzogna, di opacità e di falsità per poter sussistere.

Ricordate le critiche del Pd e dei mezzi di Potere a voce unificata, quando gridavano i loro dubbi infondati sulla trasparenza delle nostre votazioni on line, dimenticando volutamente di dire che esse invece sono controllate e certificate da ben due società esterne..? Quando ci attaccavano sulla poca trasparenza di Rousseau? Quando tutti i nostri avversari ci invitavano ad attuare subito l'Open Source?

Poi subito ne è seguito l'attacco hacker, che è evidentemente soltanto politico, per ribadire il falso concetto che Open Source vorrebbe dire sicurezza totale.

Insomma, il nostro Rousseau, così com'è, non piace proprio ai nostri avversari: solo questo sarebbe già un motivo valido per lasciarlo vincente e grande come è nato e come lo ha voluto Gianroberto per vari motivi, tra cui la protezione del suo intento primitivo e alla conservazione del suo progetto originario.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.08.17 22:18| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

verità per Giulio Regeni

antonio delminte 15.08.17 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro di sbagliare ma probabilmente succederanno cose ancora peggiori in futuro.

Ma con la consapevolezza che la loro paura cresce giorno dopo giorno inesorabilmente.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 15.08.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo, per chi sta dalla parte del potere è tutto facile, ha la tv pubblica schierata, i giornali schierati, la diffamazione libera, accettata e senza alcun contradditorio. Prova anche tu a stare all’opposizione e tanti auguri.

Franco Mas 15.08.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON FERRAGOSTO A TUTTI.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 15.08.17 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma un hacker al quale venga in mente di violare i computer di Rènzi e del PD per capire chi gli finanzia le campagne elettorali e con quanti soldi non c'è ... ?

Come fa un partito come il PD ad essere pieno di debiti se usufruisce sia del finanziamento pubblico che di donazioni private ... ?

Davvero strani questi hacker che si fanno scrupolo di rispettare la privacy del PD e di tutti i suoi esponenti , ma che non esitano a violare criminalmente e-mail e sistema operativo dell'unica forza politica di opposizione e dei suoi rappresentanti ...

In Italia ci sono gli unici hacker al mondo che non prendono di mira il potere , ma chi gli si oppone : più che strano , direi sospetto ...

A riveder le stelle ( e speriamo al più presto anche una cabina elettorale , e là non c'è hacker che tenga , come Babbeo Rènzi si è accorto il 4-12-2016 ) .

Gianfranco .

Gianfranco 15.08.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanta fatica violare rousseau per scoprire che non
c'è nulla da scoprire e che tutte le donazioni sono
già chiare e trasparenti a tutti!

pasquino 15.08.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

La Madonna era inc.zzz.ta e ha fatto''filetto''!

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/08/15/portogallo-cade-un-albero-a-madeira-12-morti-video_c1217521-b5c1-4e0d-9be6-d70f3f62058c.html

Marco D 15.08.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e Minniti sulla questione migranti vede la luce in fondo al tunnel, ugh, come la vedeva Monti?

pasquale 15.08.17 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se devo essere sincero, a me non interessa una benemerita mazza che vedano le piccole donazioni, o il mio cellulare, o il mio indirizzo di posta elettronica. Come s'usa dir "male non fare, paura non avere" e non avendo nulla da temere, mi baciassero il culetto.
Ciò che mi rode è la possibilità che abbiano, tutti i detrattori, di poter dire ad opportuna occasione: "abbiamo falsato le votazioni". Ecco lì mi girerebbero gli zebedei.
Saluti cari

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.08.17 19:11| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FANNO BENE !!!
COSI VI DECIDETE A PASSARE AI MANIFESTI MURALI A TAPPETO SU TUTTA LA PENISOLA !!!
IN ALTRE PAROLE INIZIATE AD INFORMARE I CITTADINI !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!
CON LA RETE OCCORRONO 100 ANNI PER ARRIVARE AL GOVERNO !!!
PER I SOLDI CI SONO QUELLI CHE RESTITUITE !!!

Franco Della Rosa 15.08.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1870 15-8-2017 FERRAGOSTO
Blog di Viviana Vivarelli

Vitalizi, che passione! – Lettera al padre operaio – Poesie dell’amore che ritorna – Marco Ribani – Balle sulla Raggi e il lago di Bracciano – Vittorio Sgarbi, ecco chi è – Renzi, la sciagura – Lettera di un padre al figlio – Un Paese basato sulla mazzetta – Contro reati e corruzione le 120 depenalizzazioni di Renzi- Per debellare il femminicidio Renzi premia lo stalking – Lingue a mezzasta- Bisognerebbe – Andrea Romano – Poveri ricchi – Diario di ferragosto

Vacanze finite. Voglia di lavorare saltami addosso e fammi lavorare meno che posso. Dietro i giorni felici e gli amici nuovi. Davanti quello a cui ora non vorresti ritornare.
.
L’ultimo giorno delle vacanze ti prende la malinconia, delle cose che non sono più e di quelle che non sono mai state e che speravi potessero essere.
.
Ogni parola ha conseguenze.
Ogni silenzio anche.
.
Per i lecchini di oggi la vita è dura. Per dirla con Altan, “Non si trovano più culi che valgano la pena” . (TRAVAGLIO).
.........
Per leggere tutto clicca il mio nome
Oppure vai a
https://masadaweb.org/2017/08/15/masada-n-1870-15-8-2017-ferragosto/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.08.17 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Siamo diventati una generazione di spettatori ...
Un ragazzo di 22 anni di Scandicci massacrato di botte da tre ragazzacci in una discoteca
E tutti i ragazzi della discoteca fermima decine a braccia conserte, in cerchio, ad assistere allo spettacolo ...
Non si sa più distinguere la realtà virtuale da quella reale ...
Homo homini lupus ...
La storia e' vecchia
Mancano i valori mancano gli ideali manca il senso del limite
Siamo tornati al panem et circenses
Che ha permesso ai romani di dominare i loro mondo per centinaia di anni ...
Con gli spettatori dei circhi gladiatori che prima applaudivano e ora stanno a braccia conserte ad assistere ai massacri ...
Chi ci salverà da noi stessi?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.08.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/08/10/sindaco-anti-abusivi-cancelleri-solo-slogan-per-avere-voti-degli-abusivi_IgCA01uorKL0NfXeSNzCxO.html

maguardaunpo 15.08.17 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così ho fiducia in voi. Coloro che ormai vedono scivolar loro di mano poltrone e prebende se ne facciano una ragione: il futuro è qui il futuro siamo noi.

Patrizia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 15.08.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un paese di poveri pagliacci, un popolo di maccaroni col gusto del masochista a farsi prendere per il culo col sorriso. Dopo 25 anni di governi a delinquere di stampo mafioso di centro destra è centro sinistra , abbiamo ancora gente che vota questa fogna di partiti. Siamo l'unica ancora di salvataggio in un paese alla deriva, se non andiamo al governo alle prossime elezioni, chi può scappi all'estero prima di essere travolti da una montagna di merda.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 15.08.17 16:35| 
 |
Rispondi al commento

I ''portavoce''si preoccupano della sicurezza dei dati, quando poi le iscrizioni al MOV avvengono in chiaro, senza nessuna protezione dei dati privati che vengono immessi, cioè senza l'utilizzo di SSL/TLS e HTTPS. Regalate i vostri dati non utilizzando trasmissioni dati sicure!!

https://www.1and1.it/digitalguide/siti-web/creare-siti/come-si-migra-una-pagina-da-http-a-ssl-e-https/

Marco D 15.08.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento

e come avrebbe detto il Conte Covelli, babbo del famoso Covelli de 'a curva sudde, "pure sto ferragosto se lo semo levato dai cojoni"

Covelli de 'a curva sudde, ....... Commentatore certificato 15.08.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è serio; prima di acclamare e sperare la democrazia diretta attraverso un sistema precario via internet e quindi lasciare in mano ai privati - cioè chi ci permette anche solo l'accesso ad internet - I MEZZI affinché codesta "democrazia" sia compiuta, cioè i gestori di accesso ad internet, è bene ragionare sui problemi legati a questo mondo. Siete stati fregati nella vostra stessa metà campo. Ragionate sui mezzi che utilizzate e su chi realmente li detiene; non si parla di piccole cose, di piccoli siti, ma di DEMOCRAZIA. Essa non deve e non può passare attraverso un mezzo gestito e organizzato da privato. Ragionate su questo fatto, ragionate su come il potere viene esercitato e su CHI DETIENE I MEZZI DEL POTERE, non siate sciocchi, cercate altre vie, soluzioni non in mano al popolo, ai cittadini, allo stato.


Non capisco lo sciacallaggio su quanto vi è successo. Condivido il commento di chi se ne intende e ha scritto che forse avete avuto una quinta colonna che ha lavorato sulla vostra piattaforma per conoscere come violarla. Forse è stato pagato da qualcuno. Ma scrivete che sono stati individuati a quanto pare e intervistati... La Polizia Postale allora non dovrebbe avere difficoltà a individuarli a sua volta e a denunciarli per il reato commesso.

Rita Coltellese 15.08.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Il pericolo N. 1 in questo Paese è il Mov5S. Già lo sappiamo. Esso va combattuto con ogni mezzo. I "Giornaloni" e le TV sono tutti concordi a dare dignità a partiti e uomini politici che l'hanno STRAPERSA.
S.B., Forza Italia, è un "eterno ragazzo combattente".
Il "FANFARONE" Renzi è un "cavallo politico di razza".
E Alfano? Fa fanculo il "moralismo". Ha pur sempre un portafoglio di voti clientelari in Sicilia dove, si sa, le elezioni sono importantissime per il futuro assetto di comando a livello nazionale.
È il Bel Paese.

Colombo Giuseppe 15.08.17 15:28| 
 |
Rispondi al commento

I nostri nemici , che sono tanti , feroci e senza scrupoli , hanno compreso
che per distruggere il M5S devono minarne le fondamenta , ossia i meet-up ,
da cui escono i nostri rappresentanti nelle istituzioni , ed il sistema operativo Rousseau , che permette ai cittadini l'esercizio della democrazia diretta e la partecipazione attiva .

Infiltrando i meet-up e rendendo insicuro Rousseau viene incrinata la credibilità del M5S .

Un ulteriore step credo sarà quello di creare disordini nelle piazze dove gli esponenti del M5S tengono i comizi .

La strategia adottata dal Sistema è evidente : staccare i cittadini dal M5S ; per fare questo devono creare e diffondere nell'opinione pubblica il pensiero che partecipare alle attività del M5S
sia del tutto inutile , quando non addirittura dannoso per se stessi .

Il mandante di questi atti criminali è chi tira le fila del PD ( non Babbeo Rènzi : lui è solo una marionetta , un pupazzo ) , e l'intento è
chiaramente politico .

Per il resto , era dai tempi di Berlusconi che non si vedevano dei giornalisti solidarizzare così sfacciatamente con dei delinquenti .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 15.08.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pardon i veri sicari stanno al governo del paese!!!

sergio boscariol 15.08.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

ma russeau non e' aperto a tutti ? se e' cosi non si dovrebbe avere nessun timore sono altri che hanno molto da nascondere e da perdere questi aguzzini sono del tipo prendi uno paghi tre'vanno fermati con le prossime elezioni!!!

sergio boscariol 15.08.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

non facciamo confusione tra "kernel" e "sistemi operativi" per cortesia.

luigi 15.08.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

occhio a chi sono i Vs. sviluppatori e ripeto, OCCHIO A COLORO CHE SONO I
VS. SVILUPPATORI perchè è chiaro come il sorgere del sole che chi riuscito
a carpire questi dati è con una certa probabilità uno
sviluppatore/programmatore di questa piattaforma.
Solo chi e ripeto, SOLO COLORO CHE PROGRAMMANO I SW sanno come poi
violarli, nessuno e ripeto NESSUNO che si possa definire hacker perde il
suo tempo nel tentare di violare siti e/o impadronirsi di darti.
Secondo me avete delle 5e colonne pd tra gli sviluppatori/aggiornatori
della "piattaforma", qualcuno che ha delle pw da "superuser" per gli
"ammodernamenti" della piattaforma.

luigi 15.08.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO I LINUXIANI ASSOMIGLIANO AI VEGANI E S'INTERESSANO DELLA TUA SALUTE

Un esperto informatico, sostenitore della Democrazia partecipata online, suggerisce
“... se tu lo mettessi open source il codice, non ci sarebbero più hacker che ti attaccano perché saresti immensamente più sicuro:

M: SAREBBE COME DIRE (anche se non perfettamente calzante), CHE SE TU COMUNICHI A TUTTI DOVE TIENI LA SECONDA CHIAVE DI CASA TUA, NESSUNO TENTEREBBE DI ENTRARTI IN CASA. "UNA CAGATA PAZZESCA!
http://tecnologia.libero.it/hacker-infettano-i-computer-linux-6597
http://www.miriade.it/linux-hacker-glibc/
LA MAGGIORE "SICUREZZA" DI UN SISTEMA OPEN SOURCE STA NEL FATTO CHE ESSENDO UTILIZZATO DA UNA BASSISSIMA PERCENTUALE DI UTENTI, E' SCARSISSIMO L'INTERESSE AD ATTACCARLO: LINUX HA UN UTILIZZO DI 1,5/% DI UTENTI, CONTRO CIRCA IL 98/% DI ALTRI SITEMI NON OPEN FREE. CERCARE DI HACKERARE UN OPEN FREE, SAREBBE COME DEDICARE UNA GIORNATA PER PESCARE IN UN PICCOLISSIMO LAGHETTO, MA CON SOLO 2 PESCI AL SUO INTERNO, INVECE CHE LA STESSA GIORNATA DEDICARLA ALLA PESCA IN UN GRANDE LAGO, MA PIENO ZEPPO DI PESCI. UNA DIMOSTRAZIONE STA NEL FATTO CHE IL SISTEMA OPERATIVO DA SMARTPHONE ANDROID, ESSENDO IL PIU' DIFFUSO E' ANCHE IL PIU' ATTACCATO, PUR ESSENDO COSTRUITO SU KERNEL LINUX (open source) E NON MICROSOFT O APPLE

come tutti i sistemi open source dimostrano, una volta che il codice è disponibile, la gente vede e potrebbe anche controllare che il sistema di votazione non solo è sicuro ma è anche corretto.”

M: E QUESTO GARANTIREBBE CONTRO ATTACCHI HACKERS? INSOMMA SE IO POSSO TRANQUILLAMENTE VEDERE IN CASA TUA E SO DOVE TIENI LE CHIAVI DI CASA, TI SEI GARANTITA CONTRO IL FURTO?

M: MA ANDATE A CAGARE!
http://punto-informatico.it/4282728/PI/News/ransomware-all-attacco-dei-server-linux.aspx


Contare sulla solidarietà di chi? Tempo perso, in Italia chi governa detta le regole dell’umano sentire, e le uniche cose che in questa democrazia si sentono sono le grasse risate verso le opposizioni politiche, quasi unicamente dirette al MoV. Guadagnare il potere di governo per il MoV è imprescindibile, improrogabile o l’Italia diventerà sempre più povera di contenuti, di eguaglianza sociale e di progresso economico. Le elezioni diranno cosa vogliamo essere per il futuro.

Franco Mas 15.08.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari pentastellati, attenti a chi vi mettete dentro...

Cristina Sarritzu 15.08.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

sappiamo che abbimo a che fare con delle merde...mica è una novità.

ciccioformaggio 15.08.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Più ci attaccano e più faremo fronte

Marina omiccioli 15.08.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 15.08.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente ci si deve attendere attacchi dal "Sistema" non fosse altro perchè il M5s è antisistema.

Voi dite (noi diciamo) che bisogna individuare i mandanti. Niente di più facile, sono tutti coloro che con una vittoria del M5s avrebbero delle perdite economiche.
Inizialmente ho pensato al PD ma poi ho scartato l'idea, non perchè non avessero delle perdite o fossero onesti, ma perchè troppo duri di comprendonio.

Poi mi è venuta alla mente una notizia del 14 di questo mese: l'Unione Europea ha stanziato 3 milioni di euro per la propaganda contro quei partiti o quelle associazioni che la contrastano.
Tre milioni prelevati dalle tasse di tutti noi.

Gli imbecilli di Bruxelles avrebbero molto da perdere con una vittoria del M5s sia in stipendi sia in mance delle multinazionali.

Sarebbe bene che i nostri rappresentanti a Bruxelles se ne informassero.

giorgio peruffo Commentatore certificato 15.08.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

le migliori "facce" da PD, vedi Fiano, Romano e altri si sono precipitati in TV compiacenti a gioire dell'attacco informatico..
poveretti, hanno i giorni contati!
per le TV solo vergogna..
cittadini, fate crollare i loro indici di ascolto
così andranno a casa visto la miserevole informazione che danno a noi che paghiamo i loro stipendi!

unodeitanti 15.08.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI PIRATI INFORMATICI SONO DEI POVERI ACCATTONI PAGATI DA INDIVIDUI PIÚ ACCATTONI DI LORO. ACCATTONI!!!

Giovanni F. 15.08.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Per raggiungere questo improcastinabile risultato gli italiani - che non mancano di scimmiottare lo stile di vita seguito dagli statunitensi - devono tenere debitamente presente che gli stessi non hanno esitato più di tanto a mettere sotto accusa i loro Presidenti pro-tempore pur sulla base di motivazioni di non rilevante spessore mentre in Italia non si riesce a mettere sotto processo nemmeno i tanti burocrati disonesti che infestano il nostro Paese.

Ed ecco perchè è assolutamente necessario non lasciare cadere - in questo momento di crisi di un sistema che ha portato all'attuale disastro - la ghiotta occasione di ribadire l'assoluta esigenza di fare irrinunciabile pulizia nelle nostre Istituzioni utilizzando all'uopo il contenuto di questo mio libro.

Ricordando che un buon chirurgo non esita ad affondare in profondità il bisturi pur di assicurare la successiva guarigione del paziente.

Domenico Mastropasqua 15.08.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti consapevoli dell'esistenza nel nostro martoriato Paese di una inarrestabile deriva corruttiva emersa in tutta la sua drammaticità a partire dal secondo dopoguerra; un fenomeno tuttavia che è stato deliberatamente ed irresponsabilmente sottovalutato dai nostri governanti al punto tale da indurre taluni politici a definire in un recente passato la mafia una leggenda metropolitana!

Solo di recente le nostre Istituzioni non hanno potuto evitare di prendere atto dell'enorme diffusione del fenomeno corruttivo, risultato ai fatti talmente generalizzato da mettere in pericolo - in assenza di adeguate tempestive iniziative - il suo ridimensionamento entro limiti compatibili con una civile convivenza.

Ho messo mano, quindi, al libro "Gli inconfessabili retroscena del colossale crac della Parmalat" nel tentativo di risalire alle cause che stanno alla base di un siffatto scempio prendendo lo spunto dal comportamento dei vertici pro-tempore della Banca d'Italia - una Istituzione che gode tuttora di un prestigio assolutamente ingiustificato sol che si ponga la giusta attenzione alle gravissime omissioni da essa perpretate, ieri come oggi, difronte ad episodi di assoluto malaffare, penalmente rilevanti.

In questa mia impegnativa ricerca ho dovuto, però, prendere atto, mio malgrado, che - al di là delle affermazioni di circostanza rese in pubblico dai tanti personaggi del variegato teatrino politico/economico di casa nostra - il fenomeno corruttivo non sembra scandalizzare più di tanto vista la nota rinuncia degli stessi a porre in discussione l'operato di coloro che quello scempio non lo hanno ostacolato.

Al fine, quindi, di riportare alla normalità il nostro disastrato Paese, occorrerebbe voltare pagina una volta per tutte accettando il principio che non esistono idoli intoccabili ma tutti devono rispettare le regole che sono alla base di un Paese che vuole definirsi civile.

Domenico Mastropasqua 15.08.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Però interroghiamoci anche sul perché gli avversari politici ed i media hanno cavalcato questo attacco in modo strumentale:

- accusare di incompetenze e superficialità
- accusare di accentramento e poca trasparenza
- delegittimare la democrazia diretta e partecipata

Dietro Rousseau c'è un enorme sforzo tecnico, ma sopratutto organizzativo, che non può essere compromesso e delegittimato.

Blindare Rousseau però può essere anche un boomerang, qualcuno potrà dire che le votazioni saranno sempre meno trasparenti e manipolabili da chi ha le chiavi del sistema.

Occorre un sistema aperto, che non vuol dire necessariamente open source, ma che permetta di certificare il voto in modo distribuito.

Occorre approfittare di questo incidente per fare un salto di qualità ed evolvere il sistema dal punto di vista logico, più che tecnologico.


Tommaso B 15.08.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' INACCETTABILE CHE' I PARTITI A CUI GLI STANNO VENENDO I VERTIGINI, PERCHE' SIAMO VICINI ALLE ELEZIONI, RICORRANO A QUESTI ARGOMENTI PER SBARAZZARSI DI UN RIVALE, VERGOGNA GOVERNATIVA CHE NON INTERVIENE PER GARANTIRE PARI OPPORTUNITA' POLITICA, COME AVVIENE IN UN QUALSIASI PAESE DEL MONDO, COMPRESO LE ZONE CON MAGGIORE ASSENZA DELLA DEMOCRAZIA.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 15.08.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà da parte degli altri partiti??? Non vedono l'ora che il M5S sia in difficoltà o meglio sparisca dalla circolazione!! Altro che solidarietà!!! Siamo in Italia e il M5S dá fastidio. Ha toccato troppe volte interessi dei 'magna magna'.
Avanti tutta. A riveder le stelle!!!!

Giuseppe 15.08.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

vogliamo conoscere i nomi dei mandanti. Anche se li immaginiamo

cristina cassetti 15.08.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento

sono iscritto al Movimento, sottoscrivo periodicamente donazioni di 5o euro e ho prenotato l'albergo per il 22,23,34 settembre a Rimini per partecipare a stretto contatto con la comunità a 5 stelle! Ora potete risparmiarvi un pezzetto degli 800 euro! Contenti?


Gli hacker entrano persino nella NATO
non è che la Nato ha smesso di esserlo per questo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.08.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Va rinforzato il meccanismo di autenticazione della piattaforma. Una password di 8 caratteri presuppone un sistema debole è vecchio e stimola curiosi e avversari.. Ogni sistema e' sottoposto ad attacchi cyber, figuriamoci quello del movimento. La sicurezza informatica è un processo continuo e le basi vanno gettate durante la progettazione. È una partita a scacchi con premio. Apritevi di più ai consigli degli esperti che avete nella base che sono molto esperti e pronti alla rivoluzione informatica che state portando avanti.

Lucio Badiali, Roma Commentatore certificato 15.08.17 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sempre dalla parte del Movimento.......mai avuto dubbi,al di là dei limiti,degli sbagli,delle difficoltà quotidiane!!!!!
Auspico,invece,la disintegrazione morale di tutti i politici criminali,dei loro leccaculi e di tutti i quaquaraquà che parlano a vanvera.

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.08.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo inutile lamentarsi degli attacchi degli hacker, e mi meraviglio che a farlo siano i nostri esperti informatici. Ma cosa credono di essere immuni da attacchi dal "resto del mondo" o immaginano di avere impenetrabili difese. Era certo,a prescindere da questioni ideologico-politiche, che ci sarebbero stati attacchi alla piattaforma in quanto depositaria di una base di dati personali. Da vecchio informatico mi meraviglio di questo comportamento dei nostri esperti, si sono fatti infilare come Pollastri, ma era prevedibile. Solita presunzione umana?

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.08.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Gian Paolo (e navigatori tutti), buon giorno.

D'accordo su quasi tutto quello dici.

Però, riguardo alla frase:

"Le nostre leggi debbono essere che nessuno muoia di fame, nessuno sia in mezzo a una strada, nessuno conosca la disperazione della miseria imposta dall'alto."

abbi pazienza, ma io un po' di fame, di disperazione e miseria, a questi cialtroni di governanti e compagnia bella, gliela farei provare. Eccome !!!

Non tanto per senso di vendetta, che pure, innegabilmente c'è, ma proprio per far capire loro materialmente, a cosa hanno sottoposto milioni di Italiani.


Siamo sempre di più quelli che ragionano con la loro testa.
Forza e avanti tutti.
Buon ferragosto.

Catalano raffaele 15.08.17 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Chi non condanna è complice e forse ha anche commissionato l'intrusione.

Sanno benissimo che sono alla fine del loro ladrocinio, tentano tutte le carte per eliminare il Movimento.

Con questo ennesimo atto confermano la loro paura di essere cacciati.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.08.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Loro non hanno idee, quindi passano ai fatti! La violenza è l'arma di chi non ha un futuro.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.08.17 10:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Vi siete resi conto che questa non è una guerra tra destra e sinistra, ma tra ricchi e poveri?

Il governo, il partito di maggioranza relativa, curano gli interessi dei ricchi: aboliscono i diritti dei lavoratori, smantellano lo stato sociale, spostano sempre più in là l'età pensionabile e abbassano i salari, fino a ridurli un insulto alla dignità umana.

Vorrebbero rimbecillirci con la storiella del debito pubblico (e alcuni di noi, anche tra quelli più smaliziati, ci cascano e pensano davvero che noi e i nostri figli dobbiamo smettere di vivere l'unica vita a nostra disposizione per pagare fantomatici debiti che non abbiamo contratto a usurai sempre più opulenti, più viscidi e criminali).

Tentano di dividerci con le vecchie ideologie: per questo propongono leggi provocatorie sui matrimoni gay, sullo jus soli, sull'antifascismo militante: vogliono che ci dividiamo stupidamente in fazioni ferocemente nemiche tra loro, mentre i lacché dei banchieri distruggono la nostra nazione.

Ma la divisione riguarda soltanto ricchi e poveri. Le nostre leggi debbono essere che nessuno muoia di fame, nessuno sia in mezzo a una strada, nessuno conosca la disperazione della miseria imposta dall'alto.

È questo il nocciolo del discorso. I poveri, il popolo, devono unirsi e cacciare i ricchi e i loro servi del PD. Questa dev'essere la nostra grande battaglia.

Gian Paolo ♞ 15.08.17 10:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una guerra "intestina!".Se tutto andrà per il verso giusto(collaborazione delle genti oneste)I partiti dovranno cambiare o SCOMPARIRE|

Osvaldo Giovanni Siani 15.08.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

dove c'è legalità e trasparenza non c'è trippa per gatti , mi dispiace per chi ha commissionato il fatto ....come si dice dalle mie parti attaccate al cazzo e tira forte che ti da pane e salame .

Fabio Bagnoli 15.08.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori