Il Blog delle Stelle
Avevamo ragione, la Corte Costituzionale ha fermato le trivelle di Renzi

Avevamo ragione, la Corte Costituzionale ha fermato le trivelle di Renzi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 26

di Andrea Fiasconaro – Capogruppo del M5S Lombardia

La sentenza 170, della Corte Costituzionale, pubblicata il 12 luglio scorso, ha dichiarato illegittimo il comma 7 dell’articolo 38 del Decreto legge 133, lo Sblocca Italia, che ribadisce che il rilascio e l’esercizio dei titoli minerari per la prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in terraferma, nel mare territoriale e nella piattaforma continentale è materia concorrente tra Stato e Regioni.

Avevamo ragione nel chiedere l’impugnazione dell’articolo 38 dello ‘Sblocca Italia’ che consentiva la ricerca, la trivellazione e lo stoccaggio indiscriminati di idrocarburi sul territorio. La Corte Costituzionale ristabilisce che la materia è concorrente tra Stato e Regione, dunque sulla ricerca di idrocarburi lo Stato non può prendere decisioni per una Regione senza consultarla.

Solo il PD lombardo, allora completamente renziano, aveva difeso quel decreto pro trivelle che la Corte ha impugnato. E’ stato sventato il tentativo di Renzi di consentire al Governo di agire indisturbato con altre concessioni e prolungamenti che vanno contro la volontà dei cittadini e delle buone politiche per i territori e la tutela dell’ambiente. Ora la Lombardia faccia un ulteriore passo avanti, ripensi le politiche regionali sulle trivelle e gli stoccaggi e orienti il suo futuro sulle energie rinnovabili .

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Lug 2017, 15:12 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 26


Tags: corte costituzione, lombardia, m5s, renzi, trivelle

Commenti

 

Per il vostro prestito e investimento 1 milione contatto altezza ci che siamo avete concedere prestiti con un tasso del 2%
Contact:developpement1985@gmail.com

tamaso silencio Commentatore certificato 21.07.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao miei fratelli in Cristo, voi che siete stati truffa. Grazie alla struttura della signora Josina posso ottenere un prestito di euro 70.000 in 72h con un tasso record del 2% il che è difficile raggiungere la creazione di imprese e progetti di costruzione di casa e debito, si prega contatto questa e-mail si sarebbe su di esso. in primo luogo non ascolta non a altro oggi sono felice
Contact:antonioguillardo@gmail.com

alexandri alexia Commentatore certificato 21.07.17 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo risultato non parla nessuno di questo?

Giovanna Purpura, Domodossola Commentatore certificato 20.07.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Bene, avanti così! Dobbiamo proteggere il nostro territorio e l ambiente.
Intanto aspetto che qualche giornale o TG dia la notizia...

Donatella davanzo 19.07.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Il novello discepolo d'Arcore ha fatto cilecca!

Giovanni F. Commentatore certificato 19.07.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento

No, lui ci prova sempre e se intorno c'è un dormitorio, va a segno.
Non è un allegro burlone, come ci appare, è una persona che lavora molto dietro e quando te ne accorgi è troppo tardi.
Ricordate il Berlusca? Negli anni ottanta , ha incantato con le sue trasmissioni all'insegna di culi e tette, gli italiani beoti. Intanto lui si faceva i suoi interessi. Lo stesso da vecchio, contornato da tante belle donne, quindi ammirato e intanto faceva i suoi interessi.
Non abbiamo imparato nulla?

Rosa 18.07.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

a Rimini facciamoci trovare pronti con le proposte di iniziare a produrre il combustibile (kerosene) dai fumi delle centrali e dei vari grandi impianti - non dobbiamo chiudere le fabbriche per spegnere e abbattere le ciminiere - dobbiamo trasformando i fumi in carburante renderle inutili - trasformare un rifiuto in una risorsa -ci sono tutte le tecnologie ( molto semplici ) per trasformare ogni sorta di rifiuto

giorgio s. 18.07.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

altra tranvata ..ma sara' tenuto tutto sotto silenzio

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Come era prevedibile!!!!!!!!!!

Chi non è capace...
Chi non ce la fa...
Chi vuole strafare e malfare...
Deve stare a casina sua.

È inutile "giocare" a fare il politico, non ce la farà mai!

E... il suo castello di sabbia gli sta crollando miseramente addosso.

Che brutta fine!!!!!!!!

Gli italiani non sono idioti! E gli faranno fare la fine che si merita!!!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 18.07.17 17:51| 
 |
Rispondi al commento

il bugiardo seriale comincia ha perdere colpi alle prossime votazioni lo trombiamo anche noi

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 18.07.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Renzi fa il puparo,Gentiloni la marionetta.
Questo governo deve sparire.

francesco matanò 18.07.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Di questa di gaffe.. qualche giornalone, qualche talk parla? Con tutte le tavolate televisive fatte ai tempi del referendum sulle trivelle.. e dopo il "Ciaone", forse sarebbe notizia rilevante.. nooo?! Adesso il "Ciaone" è tutto per loro!

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 18.07.17 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Povero renzie, ora dovrà vedersela con i petrolieri ai quali aveva garantito carta bianca sul territorio italiano, dovrà restituire tutte le mazzette intascate e sarà un vero casino per lui, di certo si vendicherà e dovremo aspettarci l'ennesima angheria nei nostri confronti.
Povera Italia in mano ai barbari

Fabio Luciani 18.07.17 16:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IL CIALTRONE HA COLPITO ANCORA NEL VUOTO. RIPETO , E' MALATO DA TEMPO E NESSUNO LO CURA . POVERO PD , IN UNA CRISI DI NERVI IRREVERSIBILE .

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che gli eredi dei parlamentari continuino a fare i ladri!!

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 18.07.17 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema
Riguardo alla tanto citata gaffe di Di Maio sul passato a miglior vita onorevole col vitalizio, vorrei chiedere a questi becchini informatissimi se risulta anche a loro, come risulta a me, che l'assegno non si estingua con il decesso del titolare dello stesso ma che sia ereditabile perché reversibile a moglie/marito e figli.
Tanto è vero che, esiste solita supposta piddina sotto forma di emendamento alla legge sul "ricalcolo Delle pensioni dei parlamentari in essere col sistema contributivo" con emendamento a firma deputata Pd Gasparini "Rideterminazione degli assegni vitalizi", che in assenza di altri redditi prevede in automatico un aumento del 20% dell'assegno agli eredi beneficiari.. capito?? E la sua giustificazione è la seguente:"Ingiusto che i congiunti dei parlamentari finiscano a fare la sguattera o il giardiniere.." a parte, che i mestieri di colf o giardiniere, hanno assoluta dignità, e sono mestieri comunissimi e degni di rispetto.. ma poi.. cosa hop dire? Che noi comuni mortali, possiamo anche barcamenarci con pensioni da fame, che le vedove e i figli di non parlamentari possono anche creare.. mentre.. la famiglia di un parlamentare, che negli anni ha percepito lauti stipendi, lauti rimborsi e lauti vitalizi deve continuare a succhiare il sangue dalle vene degli italiani sino all'estinzione della stirpe??!

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 18.07.17 16:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la trivellazione e lo stoccaggio non erano espressamente vietati visto il terremoto in emilia causato da questa pratica?

leo c., roma Commentatore certificato 18.07.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Lui la legge non sa che cosa sia NON LA RISPETTA fa come gli pare SE CREDE STO......

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Thièèèèèèèèèè.. renzi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.07.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra bella tranvata, ma purtroppo per lui non impara mai

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.07.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori