Il Blog delle Stelle
Fra inceneritori e rifiuti zero: i deliri del ministro Galletti

Fra inceneritori e rifiuti zero: i deliri del ministro Galletti

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 78

di Beppe Grillo

Il ministro Galletti con il sodale Renzi è noto per aver emanato lo “Sblocca Italia”, il più grande attentato all’ambiente del nostro Paese. Un provvedimento che tra una trivella e nuove cementificazioni, facilita la costruzione di nuovi inceneritori di rifiuti. Galletti ne vorrebbe almeno otto nuovi, di cui uno per Roma e il Lazio.

Peccato che lo scorso 26 gennaio la Commissione Europea in un report su “Rifiuti energia ed Economia circolare” abbia smontato le strategie dei piromani renziani.

Si legge nel documento: “Le risorse pubbliche dovrebbero evitare di creare sovraccapacità per il trattamento di rifiuti non riciclabili, come gli inceneritori” e si indicano investimenti prioritari in riduzione, riciclaggio e recupero di materia, mettendo anche in campo politiche come tassazione dell’incenerimento, la terminazione dei sussidi, la moratoria sulla costruzione di nuovi inceneritori e lo spegnimento progressivo di quelli esistenti.

Il contrario di quello che propongono Renzi e Galletti.

Chiariamo. Siamo assolutamente d’accordo su porre fine all’export di rifiuti italiani all’estero (Napoli docet, nessuno vuol parlare di De Magistris?) avviando una filiera eco-efficiente di recupero della materia nel nostro Paese. Questo però non si fa costruendo nuovi inceneritori e discariche, ma dismettendoli gradualmente con un vero e proprio piano industriale pluriennale proprio di tutte le strategie "Rifiuti Zero".
In Italia, lo dice lo stesso documento europeo non c’è certo bisogno di nuovi forni.

In alcune zone, come la Lombardia, il mega inceneritore di Brescia, ha bloccato uno sviluppo della differenziata di qualità e del riciclo-recupero di materia. L'inceneritore di Brescia è un ostacolo all’economia circolare.
Dall’estero possiamo guardare ad alcune tecnologie all’avanguardia, come impianti avanzati di selezione-riciclo e recupero materia anche organica presenti a Barcellona.

Ma anche in Italia ci sono eccellenze internazionali che aiutano ad andare verso Rifiuti Zero e l’Economia Circolare. Esperienze industriali virtuose e avanzate a cui il Movimento 5 Stelle si ispira da sempre.

Galletti, tra un delirio pro inceneritori e l’altro, per una volta ci ha sorpreso.

E’ accaduto il 7 maggio a Treviso, provincia di quasi 900mila abitanti che ha cancellato la costruzione di due inceneritori (anche grazie a storiche battaglie di Meet Up e 5 Stelle) e oggi ha l’82% di raccolta differenziata ed è leader internazionale nel riciclo-recupero materia.

Visitando le aziende pubbliche del settore, Galletti ha dichiarato “rappresenta un modello, e la dimostrazione che la strategia Rifiuti Zero non è una utopia, ma un obiettivo concreto".

Abbiamo sentito bene? Galletti pro Rifiuti Zero a Treviso e pro inceneritori a Roma e nel resto d’Italia? Fa razzismo culturale? Ciò che va bene nella popolosa provincia di Treviso ed in Veneto non può esser fatto a Roma, nel Lazio o nel resto d’Italia?

Quel modello che lui stesso ha elogiato e traina il Veneto verso una nuova economia circolare, è lo stesso del Piano di Gestione Materiali Post Consumo di Roma Capitale. Galletti e Renzi si rassegnino. Il M5S vuole un futuro pulito per tutta l’Italia. Iniziando dalla Capitale.

Ps: Ci tengo a ribadire che nel MoVimento 5 Stelle vige una regola chiara e semplice: ogni portavoce eletto porta a termine il suo mandato e durante il suo svolgimento non può candidarsi a svolgere altre cariche o ad assumere altri incarichi. Le votazioni per il candidato premier e per i candidati in Parlamento escluderanno dunque, come da regolamento vigente, tutti i portavoce del MoVimento 5 Stelle che stanno svolgendo un altro mandato. Chi ha iniziato a fare il sindaco nel 2016 continuerà a farlo fino al 2021. Rispettiamo sempre gli impegni presi con i cittadini.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Mag 2017, 11:13 | Scrivi | Commenti (78) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 78


Tags: galletti, inceneritori, m5s, renzi, sblocca italia

Commenti

 

Questo messaggio si rivolge alla persona avente bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie per uscire dal vicolo cieco che causano l'economia al giorno d'oggi. Siamo in grado di farvi prestiti in tutti i domini o che siate e con condizioni che vi faciliteranno la vita e un tasso annuale da partire dal 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarle per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni.

Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

Grazie e buona giornata.

Piombi 24.05.17 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Per chi è alla ricerca di un sostegno finanziario, serio e rapido per l'acquisto della vostra auto, acquistare la vostra casa, iniziare una piccola impresa, o esigenze personali, ma non può beneficiare dell'assistenza presso la propria banca.Non più preoccupazioni; non perdere tempo. Mettiamo a vostra disposizione la finanziaria di offerte a prezzi accessibili tassi di interesse. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com

Ti ingannano più persone, me la signora Anissa Kherallah io sono qui per aiutarvi, in tutta sincerità

anissa kherallah Commentatore certificato 24.05.17 10:41| 
 |
Rispondi al commento

il trio dei cialtroni

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 21.05.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

è evidente il boicottagio sistematico del sistema di potere verso l'amministrazione capitolina e i media
si guardano dall'informarsi prima di sproloquiare
facendo così le solite figure pietose..
vero Rizzo, Caprarica e Formigli?

pasquino 20.05.17 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Chicchirichì fa galletti,qua qua qua Serrachianetta boccastretta bu bu bu fa lo sbruffone e di noi che cosa sarà! Olè

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 19.05.17 21:19| 
 |
Rispondi al commento

N°1 di credito tra particolare
Avete bisogno di un credito ? Un credito personale , un mutuo , una redenzione di credito, anche se proibito di credito o di sovra-indebitamento ?
La nostra Organizzazione è una piattaforma di credito tra privati. Per i prestiti tra particolare, creare la cartella sulla nostra piattaforma e prendere in prestito in modo sicuro.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

defri defri Commentatore certificato 19.05.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro per gli individui che i caratteri della persona disperata si trovano in stato di bisogno per avviare queste attività. Stiamo anche cercando eventuali persone che sono alla ricerca per il prestito, sono stati derubati in una volta. Facciamo il prestito a tutti coloro senza non prendere nessuna tariffa in anticipo. Tutto questo è fatto in una croce e in modo trasparente totale con documenti di supporto che si può anche guardare i vostri avvocati prima di firmare. Se siete necessitante il prestito è possibile contattare il nostro Manager su questa mail: infos@cibanque.com

Qui il suo contatto Whatsapp: + 330644146852

FRANCK dencil, rome Commentatore certificato 19.05.17 04:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIP e CIOP
cioè Galletti e Renzi non sono interessati ai rifiuti a loro non gliene può fregare di meno. Cip e Ciop sono invece molto interessati a intralciare La Raggi. Loro sanno che se la Raggi riesce a superare i primi due anni e mettere in funzione un ecosostenibile piano dei rifiuti magari a far partire lo stadio della roma, a procedere con la cabinovia e ci voglio mettere pure un bel pò di strade rifatte, per il bomba e vallespluga è finita. E' F I N I T A!! e allora daje a inventasse bastoni e bastoncini da mettere nei "Raggi" . Adesso, dopo anni e anni, si sono accorti che esportare i rifiuti costa. Ma cari cip e ciop andate a ca..re

giovanni ., Roma Commentatore certificato 18.05.17 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aprono la bocca sempre per darle fiato e la parola non passa mai dal cervello.
voi continuate per la vostra strada che fate bene. questi comunque sono riusciti a mangiarsi un paese e non so ancora cosa vogliono. non abbiamo bisogno del loro parere.
un appunto lo voglio fare al movimento roma, anche se non ha niente a che fare con i rifiuti, ma da tanto volevo dire la mia sulla questione stadio. voglio solo dire che sono d'accordo con montanari che ha criticato questa scelta dopo che abbiamo detto che non volevamo piu' cemento a roma. non ho seguito la cosa e non ho capito perche' abbiamo detto no alle olimpiadi e si' a questa cosa. qualcuno sa spiegarmelo? mi sembra una contraddizione e non dovrebbe essere da noi contraddirci specie su queste questioni importanti.
per il resto sempre con voi a mandiamoli a casa. prodi poi che dice che saremmo la sfortuna dell'italia mi fa proprio arrabbiare.
certo che di coraggio ne hanno questi del pd!

rosannascarpa 18.05.17 20:50| 
 |
Rispondi al commento

M5S SEMPRE AVANTI
Come dice giustamente Beppe grillo https://www.youtube.com/watch?v=HXl6SOqU7Bc
Qui siamo con una matita per unire delle rette nei nove punti senza staccare la biro.Abbiamo già fatto un miliardo di rette senza venirne fuori ,a meno che non si pensi in un altro modo. Quando andremo al Governo gli imprenditori invece di produrre frigoriferi produrranno Freddo,invece di caldaie produrranno calore ,invece di costruire auto produrranno Trasporto.Per arrivare a avere Zero Rifiuti bisogna cambiare mentalità e produrre accoglienza e accettazione. Accettazione, Questo per i poteri forti non è accettabile.Il M5S combatte per un mondo senza rifiuti.Zero rifiuti e più accettazione.
Per un mondo più pulito! Grazie Beppe

Alvaro Scanzi, Roma Commentatore certificato 18.05.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie ha chiesto quanto pagano di rifiuti, a Roma a dei parenti. Il loro appartamento dovrebbe essere sui 70/80 mq, la tariffa è €400 e sono in 2 nell'appartamento. E non sono in centro...
La mia tariffa dei rifiuti http://www.contarina.it/ annua è di €220, siamo in 4, l'abitazione è sui 130 mq.
Il sistema è di porta a porta, e se fai tanti rifiuti del secco ( quello che deve andare in discarica / termo valorizzatore ) la tariffa aumenta, ovviamente noi ne facciamo poco.
A questo punto vi chiedo, ai ROMANI,
mi hanno raccontato una balla?
O forse molti romani non pagano?
O è perchè Roma è bella, turistica,?
Paolo Treviso

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tra non molto a Roma ci sarà pure il problema dei mezzi per la raccolta di ama.
Parlando con un amico che se ne occupa,mi ha detto che la situazione(ereditata dalle precedenti giunte e accelerata da tronca) è ormai prossima al collasso.

Bonasera

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.05.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non rodetevi il fegato se il governo fotocopia è uscito rafforzato dalle elezioni spettacolo francesi fatte per salvare il parassita pachiderma guerrafondoio UE & Nato,dove la "Giustizia non è uguale per Tutti";fa parte della filosofia politica trionfante cattocomunista sostenuta dalla finta sinistra-centro &finta destra-centro-lega con il supporto dei partitini serbatoi dei politici venduti del mercato delle vacche,quindi è del tutto normale che vengano puniti solo i medici che non si adeguano alle mangiatoie istituzionalizzate.La politica è un affare di famiglia e con il controllo del CSM possono fare tutto quello che vogliono,tanto anche i cretini come me hanno capito che "la Giustizia non E' Uguale Per Tutti"!Questo è il risultato dei miracoli compiuti da Renzi, aveva promesso che rottamava i responsabili della catastrofe Italia,invece con un miracolo della trasformazione li ha sistemati sui alti scranni del potere e adesso le fa intervenire per insabbiare le inchieste e punire i Magistrati onesti-non venduti e non sottomessi al CSM;Ha promesso la soppressione degli enti inutili-Province-dimezzamento parlamentari-ecc,però con il miracolo della trasformazione li ha trasformati in una nuova mangiatoia.Solo una vera guerra potrà far soffrire anche i loro cari.Nella vita non si deve credere a niente,è solo questione di denaro e potere e solo i cretini come me hanno potuto credere in un Dio immaginario.L'unico Dio che esiste è quello gestito dai padroni del mondo.Perciò ha fatto bene chi si è accodato all'accoglienza della tratta umana pagata circa 40€. per ogni essere vivente.Dopo il trionfo del teatrino delle elezioni Francese,il governo fotocopia è uscito rafforzato,quindi Putin si deve inginocchiare al cospetto delle Divinità, consegnare subito la testa di Assad e supplicarli che traghettino la Russia sotto il controllo UE & Nato

Agostino Nigretti 18.05.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE!!
Sono romana e non ne posso più di questi personaggi che vedono la città di Roma solo come UNA TORTA DA SPARTIRE.
OCCORRE QUALCUNO CHE ABBIA VERAMENTE A CUORE LE SORTI DI QUESTO PAESE!
Solo così non solo Roma, ma anche tutta l'Italia può ancora rinascere!

Roma65 18.05.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Tempo fa lessi, e vorrei conferma, che questo politico era stato il commercialista di Casini. Non mi meravigliai. Non conosco meriti, competenze, modalità che ne hanno fatto l'attuale ministro dell' Ambiente.
Dati i risultati molto discutibili, di una cosa sono certa: avrebbe potuto fare altrettanto "bene" il ministro dell' Economia, dell'Istruzione, della Salute, ecc.
Del Tutto, del Nulla, del Danno, insomma !

Maria Luisa Vargiu 18.05.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

QUERELA SI', QUERELA NO, HIC EST BUSILLIS
Come giustamente diceva Bechis: "Questi due sanno di essere intercettati: Sanno anche che, se si parlano con Whats App, non possono intercettarli, eppure scelgono di fare una telefonata comune, che è intercettabile. Non è strano?" .
Ma quello che succede dopo è anche più strano. Il giornalista Marco Lillo di IFQ pubblica questa telefonata, Renzi ci fa una bella figura quindi ci guadagna, ma la telefonata, dal punto di vista dell'indagine, non è significativa di nulla, può solo migliorare l'immagine di Renzi presso i renzioti. Gli altri non mangiano la foglia. Eppure Renzi minaccia di querela il giornalista Lillo che gli ha fatto un favore ma non De Bortoli che rivela un conflitto di interesse della Boschi cul caso Banca Etruria. Ma che senso ha? Lillo lo ha messo in buona luce. Lo querela perché gli ha fatto un favore? De Bortoli accusa la Boschi di conflitto di interesse ma nessuno lo querela. Perché? Ghizzoni di Unicredit dice che sul caso Banca Etruria-Boschi parlerà solo in Parlamento ma il Pd non lo fa convocare. Perché?
Renzi minaccia di querela anche Travaglio che ha fatto conoscere la frase di De Bortoli. Ma è scritta in un libro che tutti possono leggere, perché non querela De Bortoli che l'ha scritta e querela Travaglio che si limita a riferirla? Ma che senso ha?
L’amministratore di CONSIP, Luigi Marroni, confessa ai magistrati di essere stato avvertito da Lotti di un’indagine in corso e fa togliere le microspie. Marroni avrebbe ricevuto lo stesso avvertimento anche da due alti ufficiali dei carabinieri. In pratica Marroni accusa Lotti, che è un ministro, di proteggere affari illeciti, ma nessuno dà di bugiardo a Marroni, nessuno lo querela, non scattano indagini parlamentari su Marroni e Lotti, e Marroni anzi rimane al suo posto in Consip. Ma è normale tutto questo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 14:41| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO i volti sono impenetrabili....hanno sempre da nascondere !!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 18.05.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, stamane il romanaccio che cura la rassegna stampa su radio radicale ha detto che è una bufala quella secondo cui la Comunità Europea sconsiglia l'installazione di altri inceneritori, smentendo così la Raggi. Che c'è di vero?

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.05.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quando è arrivato il signor B la democrazia è finita in serie B, sottomessa ai conflitti d’interesse, agli interessi di partito, agli interessi personali. Il governo PD è la logica prosecuzione di questo andazzo, dove si può lanciare la “Riforma delle riforme” che cambierà il Paese e poi ritrattarla senza assumersi la responsabilità di un fallimento. Credo che da troppi anni manchi nelle scuole italiane una educazione civica seria, un qualsiasi incoraggiamento ad assumere comportamenti morali, tant’è che si vota chi ha sbagliato e cocciutamente si vota ancora quando continua a sbagliare. In nome di che? Forse di uno sclerotico ideale che non esiste più? “Carriera rossa” alla riscossa? In Francia il Partito Socialista, non un qualsiasi partitello, è praticamente sparito dal panorama politico. Gli italiani imparino la lezione.

Franco Mas 18.05.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA INUTILE DI ADESSO. UNA VOLTA C'ERA LA GUERRA IN PROCINTO DI ARRIVARE.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 18.05.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

“Le risorse pubbliche dovrebbero evitare di creare sovraccapacità per il trattamento di rifiuti non riciclabili, come gli inceneritori”
a Roma non ne hanno nemmeno uno di inceneritori. Fissato un obiettivo di RD al 70% bisognerebbe poi pensare a tutti i rifiuti non riciclabili (da ospedali, case di riposo ecc.) e un inceneritore (che di fatto riduce il volume dei rifiuti prima di metterli in discarica) potrebbe essere la giusta tecnologia di trattamento.

Mattia SAccenti 18.05.17 14:20| 
 |
Rispondi al commento

fosse per me, tutti in discarica!!
....santanché e gruber nella plastica....

Path Walker Commentatore certificato 18.05.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici della prima repubblica , quelli strippati da mani pulite esclusi i pulitissimi comunisti , erano bravissime persone , oneste e laboriose in confronto alla classe politica attuale ! Davvero il parlamento è diventato una succursale di regina coeli , quasi tutti sotto indagine o condannati sopratutto nel PD . Assistiamo alla demolizione dello stato italiano quasi rassegnati , noi del Movimento siamo quasi indignati e offesi da tanta barbarie e non perdiamo occasione per fare le nostre educate rimostranze ! Che pena ! Che nostalgia dei ruggiti di Beppe e dei vaffanculo che ci sgorgavano direttamente dalle palle rotte !

vincenzodigiorgio 18.05.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=oFNP42LhlGA

Cinegiornale dell'Istituto Luce sul riciclaggio dei rifiuti nella Milano del 1939.

(I cittadini buttano tutti i rifiuti in contenitori distribuiti dal Comune.

Il Comune fa la raccolta, svuota i contenitori, li lava e li riporta a domicilio.

Il contenuto, scaricato su rulli, viene separato con varie metodologie.

Tutto viene riciclato: metalli, vetro, carta... e riutilizzato come materie prime.

Con le ossa vengono fatti bottoni, con lo scarto dello scarto, si fa concime.

Il documentario dura 11 minuti. Vale la pena di vederlo, anche se la qualità non è certo quella d'oggi)

GIAN PAOLO ♞ 18.05.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Puli - puli - puli - pu fa il Babbeo
qua- qua - qua - quà fa la Serracchiani ochetta
chi- chi- ri -chi fa il Galletti
e di noi che cosa sarà.

Se gan de dì quei di giurnal
che el so mesté le de cuntà su i ball
a la matina quand leven su
ciapen el scoop e se'l pichen in del...cu..

Puli - puli - puli- pu fa il Babbeo
qua- qua - qua - quà fa la Serracchiani ochetta
chi- chi- ri -chi fa il Galletti
e di noi che cosa sarà.

Aldo B. 18.05.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

David Divad

Altro che "voglio la verità"! Il PD dice NO all'audizione di Ghizzoni.
Fanno di tutto per insabbiare la vergogna di BancaEtruria.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DUE FURBASTRI
Uno sta a Rignano, l'altro a Pontassieve. Se si volevano parlare, bastava che uno dei due attraversasse la strada. O forse erano nella stessa casa o addirittura nella stessa stanza, con due telefonini e stavamo vicini e Matteo faceva segno col dito al padre dove doveva leggere.
Chissà come si sono divertiti a vedere quanti ci cascavano!
Del resto se il presupposto fosse stato l'elettore intelligente, Renzi lo avrebbero scartato subito.
Ci sono molte cose grandi nell'Universo, Einstein diceva che la maggiore era la stupidità umana, ma non aveva mai visto quella dei renzioti. Se penso al mio idraulico, un anziano signore a cui voglio molto bene per quanto è buono e caro, e penso come era felice di poter vedere Matteo da vicino, giuro che mi viene da piangere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Orca Troia:
La FICA, inquina. La FICA ha lo stabilimento a Detroit (USA), la sede legale in Luxemburgo, la sede fiscale a Londra, il suo Padrone, ha la residenza in Svizzera, e gli USA, chiederanno i danni all'Itaglia.
Che agli itagliani piaccia, è risaputo, ma fino a questo punto, mi sembra esagerato.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 18.05.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE.....MA UNO CHE VOLEVA RIFILARE una Costituzione sbagliata agli italiani......uno che ha provato a rifilare una bufala sulle intercettazioni con un depistaggio da dilettanti allo sbaraglio può aver qualche problema a rifilare anche qualche inceneritore al suolo italiano ?

terenzio eleuteri Commentatore certificato 18.05.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Babbo di Lui a Babbo di Ella:

- Che tu ti vo' fa' una partitina a carte, visto che oramai si è pensionati?

- Volentieri! Che ci si gioca? l'Etruria o la Consip?

- E sempre le stesse cose! Giochiamoci l'Italia, invece, che almeno ci si diverte un pochino.

- Eh, grullo! Quella se la son già giocata i nostri figlioli.

- Allora, perché 'un si fa venire qualche milione di migranti, che poi ce li giochiamo a tressette?

- L'idea, bona l'è bona: ma 'un ci sarà d'aspettare troppo tempo?

- Ma che tu dici? a dugento alla volta, si fa più presto che 'un si creda.

- Però che bei tempi che son codesti! Le fabbriche delocalizzano e 'un si respira più quell'aria bischera di prima. I poveri aumentano, e a noi ci sembra d'essere ancora più ricchi. Tutti ci dicono bravi: la troika, la loggia, l'Anghela Merkel...

- Sì, l'è proprio l'età dell'oro: si naviga a gonfie vele. Basta schiocca' le dita, e saltano subito fori 20 miliardi pe' le banche. E pensare che ci stanno quei gufi che 'un gli va mai bene nulla.

'Un me ne parlare! Ora voglion fare pure la marcia per il reddito di cittadinanza. Ma dove le vanno a scovare 'ste bischerate qua? O perché 'un si godano la vita, invece. Facciano come noi e la si divertano, senza tante chiacchiere inutili.

- ...Allora, ci si gioca l'Etruria o la Consip?

GIAN PAOLO ♞ 18.05.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Noi, mandiamo i nostri rifiuti in Germania ed in Austria.
O i tedeschi sono scemi, oppure, sanno come trattarli.
Non potremmo copiare?

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 18.05.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo 18.05.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento

B
Ci può dire il Ministro Galletti come si conciliano con gli incineritori la Difesa dell'Ambiente e la Tutela del Territorio? Lo vogliamo fare o no questo Piano Nazionale per i rifiuti che si confronti con i migliori Paesi d'Europa e avvii una giusta filiera ecologica di difesa ambientale e di recupero delle risorse? Vogliamo o no cominciare a pensare ad un Piano di "rifiuti zero"? L'Europa ce lo dice chiaramente che non abbiamo bisogno di nuovi inceneritori e che dunque non li dobbiamo fare. Il tragico è che non solo il Governo persevera diabolicamente nei suoi errori ma addirittura premia gli incineritori multando i Sindaci che fanno la differenziata in quanto più gli incineritori sono grandi più possono funzionare solo bruciando il massimo di rifiuti.
Ci sono Paesi europei che ci possono insegnare a fare il meglio. Imitiamoli! La Raggi andò a Barcellona a imparare. Non possono fare altrettanto?


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Corri vitalizio, corri ti prego
dalla tua Serracchiani vieni che ti abbraccerò,
Non ti fermare, vola ti prego
Corri come il vento che mi salverò
Oh, oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh oh

Friuli poi Bruxelles, poi l'alba era viola,
rosse/bianche/verdi le sedi PD che Debora toccò,
ma c'era sulla porta quella Bindi Rosy signora
Stanca di vedermi un rutto in faccia mi scaraventò

Ero fra la gente nella capitale,
So che mi guardavano con severità,
Son scappata dai grillini e al linciaggio sociale,
Son entrata nel PD perché vojo anch'io beve e magnà!

Oh oh vitalizio, oh, oh vitalizio, oh oh vitalizio, oh oh, vitalizio, oh oh

Aldo B. 18.05.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento

A
BENE PUBBLICO TANGENTI PRIVATE
Ma perché il M5S è fortemente odiato dal Governo e dai suoi sostenitori? E' Ovvio: perché butta per aria tanti begli affarucci!
Si vedano la Consip o appalti statali, la gestione dei centri per migranti, le commissioni per armi fallate e inutili, l'obbligo dei vaccini, i regali alle banche... Ogni cosa in Italia si trasforma da interesse per la comunità in malloppo da spartire tra i soliti noti in un'avidità senza fine.
Così è facile sospettare, dietro la frenesia della Lorenzin sui vaccini obbligatori, delle tangenti poco pulite, altrimenti non sarebbe umanamente spiegabile come costei si sia buttata con tanta foga su un decreto che potrebbe essere facilmente smantellato dalla Consulta come incostituzionale, perché creerebbe una specie di apartheid sui bambini non vaccinati.
E dietro l'odio contro la Raggi non c'è solo il rosicamento per aver perso il controllo della Capitale ma anche tutti gli affarucci legati alle Olimpiadi (Caltagirone) e, ora, quelli relativi a un nuovo incineritore che il Ministro Galletti vuol fare a viva forza, evidentemente fregandosene dell'ambiente e della salute dei cittadini ma per soddisfare qualche imprenditore alla Impregilo. Allo stesso fine tendeva la campagna della magliette gialle e probabilmente anche i finti fraintendimenti del Presidente piddino Zingaretti del Lazio che si rifiuta di trovare una nuova discarica per Roma, dopo la chiusura di Malagrotta: creare difficoltà alla Raggi per spingere sull'incineritore.
Il fatto è (e la Raggi lo sottolinea) che l'Europa stessa ci chiede di trattare i rifiuti, di trasformarli in modo utile, di riciclarli, di farne meno.. e di non fare altri incineritori, eliminando i sussidi a quelli nuovi e chiudendoli a quelli vecchi. Ma Renzi, che dice a ogni pié sospinto "Ce lo chiede l'Europa", qui diventa sordo e tonto. E il Ministro Galletti lo segue a ruota, dimenticando lo scopo per cui è stato fatto Ministro.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento

bona le', ma fatela 'sta riciclata. si cererebbero posti di lavoro e ricchezza. bona con questi scontri uno contro l'altro.

un movimento politico serio si mette li', aiutato da tecnici fa uno studio su fattibilita', costi e benefici, e .o presenta in parlamento o nelle istituzioni appropriate, senza consdierare che se fanno bene avranno la gente dalla loro parte.

questo puo' farlo solo un movimento politiche ci cede e ha voce nelle istituzioni, cioe' il m5s.
gi altri non ci credono, bona le'. inutile aspettarsi che lo facciano altri. e /o indispettirsi se non lo fanno. per mille motivi, mettici anche la malafede, ok, non lo fanno, non ci credono o on ci vogliono credere.

ma il m5s, se si presenta con uno studio serio e informa la gente, avra' questa dalla sua parte, a parte quelli che ci marciano con lo status quo' o sono un po' fottuti di testa, ma sono la minoranza.

a indignarsi possiamo essere noi, che non abbiamo voce in capitolo, ma il m5s ha il dovere di fare, proporre. ma non a noi, cioe', oltre che a noi, anche e soprattutto nelle sedi appropriate.

e' una lotta, si deve fare.ma con chiarezza e scientificita'.

carlo 18.05.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe la questione rifiuti ha bisogno di una fragorosa scossa tellurica in quanto le Leggi che regolano i funzionamenti e i processi di raccolta,trattamento,smaltimento e recupero e riavvio al ciclo produttivo sono obsoleti e non producono benefici.Mi permetto-se non sono insolente-di proporLe qualcosa di tremendamente nuovo e funzionante.Un progetto fatto dai Cittadini per i Cittadini."un distretto Comunale del Riciclo" tra comuni capofila della filiera e non soggetti passivi...Il resto glielo dirò quando potrà sentire la mia voce.Buon Lavoro grande Beppe.

Giuseppe Diana 18.05.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento

...eccone un altro di quegl' autonominati che si autodefiniscono capaci e competenti.....

....'namo bbene.

Path Walker Commentatore certificato 18.05.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento

2
Si rendono conto la Lorenzin e la Fedeli della gravità del loro atto? Crediamo proprio di no. Ma le leggi sono una cosa seria e se penalizzano i bambini, lo sono ancora di più, e non è accettabile che siano fatte con tanta leggerezza e solo, come sembra, per favorire certe lobby come le società del farmaco.
La storia delle vaccinazioni è costellata di menzogne e di inganni. Da quando Jenner volle "vaccinare" invece di "vaiolizzare", fino alla ricerca attuale di un vaccino per l’AIDS alla balla attuale che ci si possa vaccinare "contro il cancro", tutto si fonda sul condizionamento delle menti. E' ovvio pensare che quando i Governi premono esageratamente su vaccini la cui utilità non è comprovata e i cui danni non sono testati, ci possa essere, dietro, una brutta storia di tangenti e non sarebbe la prima volta che questo accade, essendo la storia dei nostri Ministri o operatori della Sanità (De Lorenzo, Poggiolini...) costellata da fatti inquietanti e obbrobriosi. Alla fine ci hanno fatto diventare consumatori dipendenti e in overdose di farmaci e vaccini, il che non è bene. Le multinazionali farmaceutiche ci fanno affari miliardari e premono sui Governi per alimentare con false paure la nostra dipendenza, spesso creando anche epidemie inesistenti e falsi allarmi ingiustificati, a cui sia i Ministri che i media hanno contribuito allegramente. Il loro scopo è ottenere campagne di vaccinazioni che si ripetano per tutta la vita, spesso con vaccini non testati e per epidemia fasulle (si pensi solo all'aviaria).
Ma davvero questa brutta storia deve continuare? Davvero il lucro di qualcuno deve prevalere sul bene di tutti? Ma davvero le leggi devono essere imposte dal mercato e non da un principio generale di utilità e giustizia?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
VACCINI
700 genitori toscani, iscritti al Comitato per la libertà dei vaccini, scrivono a Gentiloni per protestare contro l'obbligo dei vaccini come condizione per potersi iscrivere alla scuola primaria, una legge che la Ministra della Sanità Lorenzin ha con tanta leggerezza imposto per decreto senza che la sua collega Valeria Fedeli, Ministra dell'istruzione, facesse la minima obiezione. I genitori insistono su un punto che era stato criticato anche dal nostro Di Battista: l'obbligo dei vaccini è un atto molto grave che dovrebbe risultare incostituzionale, perché va contro la libertà di cura e dunque anche di prevenzione (art. 32), mentre uno Stato civile dovrebbe basarsi principalmente sull'informazione e sulla libera scelta, come è di fatto in quasi tutti i Paesi europei, senza che per questo si abbiano epidemie o pericoli.
Nel 1998, un Ministro italiano (la Rosy Bindi) permise anche ai bambini non vaccinati di iscriversi a scuola. Da allora non ci sono stati pericoli che giustifichino questa improvviso mutamento di cui beneficiano solo le società farmaceutiche, tanto più che nel frattempo l'Agenzia italiana del Farmaco ha cessato di pubblicare i risultati dei suoi controlli, senza che il Ministro della Sanità la richiamasse ai suoi obblighi.
(Intanto sono saliti a 609 i bambini danneggiato o morti a causa dei vaccini e lo Stato li ha riconosciuto pagando i danni alle famiglie, il che fa pensare che questi 609 bambini siano la cima di un iceberg molto più vasto di bambini morti o danneggiati in conseguenza dei vaccini).
Escludendo dalla scuola dell'obbligo i bambini non vaccinati (penso solo ai bambini extracomunitari) si compie una discriminazione illegittima, si va contro la nostra Costituzione che riconosce a tutti il diritto di andare a scuola "La scuola è aperta a tutti", art. 34), si va contro i diritti della Convenzione di Oviedo (1° Trattato internazionale di bioetica), si va contro la Carta dei diritti fondamentali dell'Ue.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.05.17 12:02| 
 |
Rispondi al commento

SBLOCCA ITALIA è CRIMINOGENO ..DICEVA CANTONE ...POI MI PARE SE NE SIA DIMENTICATO SE NON ERRO ....A GALETTI NON FREGA NULLA DI NIENTE DEVE SOLO TIRARE A CAMPARI CON TUTTO CUCUZZARO PUNTO

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.05.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Partirono col golpe Monti - Letta ed era già abbastanza

poi un terzo golpe col Babbeo e molta ipocrisia

E fu al referendum che scoppiò il Babbeo Bomba

fra bugie e la mafia PD che arrivò in periferia.

E Bomba o non Bomba noi li caccerem da Roma, insieme voi.

A Perugia poi ci sarà l'apoteosi
il sindaco, la banda e le bandiere pentastellate in mano

ci diranno: "La strada per Assisi è già stracolma e si fa fatica a marciare

ma sia ben chiaro che noi, noi siamo tutti con voi".

E Bomba o non Bomba il M5S arriverà al governo a Roma, insieme a voi.

La gente ci ama e questo è l'importante

regoleremo il reddito di cittadinanza ma con nostre leggi vere

berremo poi del vino rosso nelle mani unite

e finalmente ci faranno governare.

E Bomba o non Bomba (Bomba o non Bomba) arriveremo al governo a Roma (a
Roma)

insieme a voi (insieme a voi)

insieme a voi

Insieme a voi

insieme a voi

insieme a voi

Aldo B. 18.05.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Bruciare materie prime per acquistarle all'estero
Questi sono dementi organizzati da una forza distruttiva
il liberalismo è la forza distruttiva non lo dico io lo dicono persone come Mauro Scardovelli ed altri studiosi
I loro cervelli sono bruciati o fumati ed evaporati


Rosa Anna 18.05.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Come ho scritto, all'estremo dell'impero italico, a Treviso, si è svolto il raduno degli alpini. Sulle 600.000 persone hanno partecipato, nei 3 (tre) giorni. In una città di 50.000 abitanti. Da venerdì fino a domenica, con tanti problemi di spostamento ( c'è solo un autostrada distante dalla città, le ferrovie spesso sono a binario unico, e meno male che i treni non sono a carbone ma solamente diesel )
Mbè?

Lunedì sera, dopo tanti festeggiamenti, tutte le attrezzature erano smontate, dalle tende ai palchi, e la città era pulita.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi cialtroni copiano tutto perchè non hanno mai avuto buone idee!

Hanno copiato persino il Movimento 5 Stelle nella parola" Movimento" abolendo di fatto i loro vecchi partiti:

-Mpd ( Movimento piddini democratici) oppure:

-Mdp ( Movimendo democratici progressisti)

-Msn ( Movimento sovranista nazionale)

-Mad ( Movimento alternativa democratica)...e poi, dopo aver copiato male,
non sanno nemmeno come chiamarsi!

Secondo voi, si dice: sovranisti o sovranici?

Si dice: piddini o pederasti?... Mah!

Aldo B. 18.05.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRA INCENERITORI E RIFIUTI ZERO: I DELIRI DEL MINISTRO GALLETTI

Il "Comitato d'Affari" non fa distinzioni,

basta che s'acchiappa e non rompeteci i coglioni!

Se vuoi togliergli i rifornimenti, c'è solo da togliergli il modo di "fare benzina gratis".

Siccome non c'è nessuno che si occupa di rifiuti nel modo giusto, è ovvio che ci pensino loro secondo i loro metodi.

A fare gli inceneritori sono "solo" alcuni, sempre gli stessi, gli stessi che per farli prendono fondi pubblici.

Cercate la proprietà delle discariche e vedrete.

Metti nel bel mezzo della filiera una struttura idonea e blocchi il meccanismo, il problema è farla questa struttura idonea.

A mio avviso dovrebbe essere ogni Comune a gestire tutto il ciclo dei rifiuti, i suoi, e quelli eventualmente trattabili dei comuni limitrofi.

Con quello che ogni comune spende per la gestione dei rifiuti, partendo dal servizio fino alla fine del ciclo, ci sarebbero soldi per avviare qualsiasi cosa.

RIFIUTI ZERO E COSTI VERI, RICICLO E RIUTILIZZO.

Solo che bisogna farle queste cose, non solo parlarne, e potremmo partire da qualche comune che amministriamo, un esempio da seguire.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Guardate che investire sulla nettezza urbana è investire per l'ambiente, per le persone e rende pure parecchio, garantito.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.05.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul post
“Abbiamo sentito bene? Galletti pro Rifiuti Zero a Treviso e pro inceneritori a Roma e nel resto d’Italia? Fa razzismo culturale? Ciò che va bene nella popolosa provincia di Treviso ed in Veneto non può esser fatto a Roma, nel Lazio o nel resto d’Italia?”

Ma è ovvio che i popoli che abitano nella penisola italica sono culturalmente differenti. Non mi direte che il popolo sardo è uguale agli albanesi che vivono in Calabria, che sono uguali ai cuneesi...

Sarebbe come dire che gli abitanti della penisola balcanica, (Grecia Slovenia ecc ) non sono culturalmente diversi.

E poi, la “ popolosa provincia di Treviso” ha quasi un milione di abitanti, Roma ne ha 4,3 milioni, quasi la popolazione dell'intero Veneto.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Galletti,

Se lo porti a Treviso elogia le scelte fatte,
Se lo porti a Napoli elogia anche quelle,
Ovunque lo porti elogia, l'importante è accontentare (a parole ) i votanti, il resto non conta un ca..o.

Questi non si ricordano cosa hanno mangiato a cena, figuriamoci se ricordano i discorsi fatto settimane prima.

Sono solo un branco di scalda sedie, l'unica preoccupazione è ricavare denaro per loro e per i loro amici.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.05.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finché resterà in essere un "patto con la mafia" la questione dei rifiuti non si risolverà. Dobbiamo convincere gli italiani che i governi di coalizione (o meglio, di inciucio) non gtiovano al paese perché ogni partito vuole portare l'acqua al suo mulino....
Sulla legge elettorale stanno "fingendo" un nuovo inciucio che potrebbe portare ad un "pocerllum-bis" ma la maggioranza parlamentare è nelle mani degli inciucisti e, una volta in aula, Renzi & Co. faranno i loro comodi.... vareranno la lòegge elettorale che ha dettato Berlusconi (come sempre), quello stesso che ora finge di essere di altro parere.... tanto la "sua" legge elettorale gliela approverà il suo GARZONE.
Dobbiamo convincere gli elettori a dare la maggioranza "assoluta" al M5S accertandosi della destinazione del loro voto.
Il M5S sta cadendo in un tranello.... la legge elettorale verrà approvata così com'è e, in un modo o nell'altro, tenteranno di coinvolgere il nome del M5S, magari con le solite falsità.
Porcellum, Italicum, Verdinellum & Co. vengono da una stessa mano.... la mano di chi ha creato un sistema di malaffare che, in caso di vittoria del M5S,rischia di essere scoperchiato.....
Un saluto affettuoso a tutti.

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 18.05.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto nel Veneto ci sono 4/5 termovalorizzatori, la provincia di TV ha un terzo, quarto degli abitanti di Roma, nella provincia di TV hanno fatto discariche ( prima dell'avvento del porta a porta) come piovesse; ogni cava per inerti era una discarica..

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per aver visto una provincia all'estremo dell'impero italico; leggo sul post“E’ accaduto il 7 maggio a Treviso, provincia di quasi 900mila abitanti che ha cancellato la costruzione di due inceneritori (anche grazie a storiche battaglie di Meet Up e 5 Stelle) e oggi ha l’82% di raccolta differenziata ed è leader internazionale nel riciclo-recupero materia.”

Purtroppo quando è cominciata la raccolta differenziata da parte della http://www.contarina.it/ il M5S non esisteva (min 15 anni fa...).

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che non solo Galletti sia favorevole agli inceneritori ma anche la nota plasticona di 8 e 1/2 che durante l'intervista di Danilo Toninelli ha elogiato il sistema degli inceneritori come avviene nella sua regione dando indirattamente del cretino al rappresentante del movimento. Lo sa che "Dietro liceo davanti museo" deve mettere lo stronzo che ha sotto il naso nell'umido?

Poiex Xeiop Commentatore certificato 18.05.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

forse la realtà è più stupida e deprimente ..
e non un vero ravvedimento ..
magari il ministro ha qualche amico/amica a treviso che l'inceneritore vicino casa non lo voleva ..

un po come le "deviazioni estemporanee"
dell'autostrada del sole
ad politicum villano

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.05.17 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono proprio fuori di testa e dei delinquenti della peggior specie legalizzati...

Alessandro iturriaga 18.05.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Chicchirichiiiii!! primo!

L'unica cosa che questi politi capiscono è: rifiuti = soldi per me o per i miei compagni di merenda. Facciamo un fosso (come malagrotta) e mettiamo tutto la!

Se si fosse fatta una politica seria di riciclo, a quest'ora non avremmo il problema. Ma come si può chiedere a questa gente di pensare green?? L'unico colore che vedono è quello dei soldi che hanno nel portafoglio.

In 30 anni di malapolitica sai quanti stabilimenti di riciclo rifiuti si sarebbero potuti fare? Non avremmo avuto bisogno di Tedeschi etc etc..

FORZA 5 STELLE

Giacomo E. Commentatore certificato 18.05.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Tra inchieste, corruzione e con il m5s alle calcagna, non sanno più che pesci prendere... ha ha ha hanno la febbre alta e sono in delirio.

undefined 18.05.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori