Il Blog delle Stelle
Fermiamo le multinazionali di caffè e cacao che sfruttano il lavoro minorile

Fermiamo le multinazionali di caffè e cacao che sfruttano il lavoro minorile

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 5

di Ignazio Corrao, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa

Oggi è la Giornata Mondiale dell'Infanzia. Insieme a più di 30 deputati europei, ho presentato una interrogazione alla Commissione europea per "porre fine allo sfruttamento del lavoro minorile da parte delle multinazionali del caffè e del cacao".

L'Unione Europea è il maggiore importatore e consumatore mondiale di caffè e cacao. Abbiamo chiarimenti alla Commissione per assicurarsi che i consumatori europei di caffè e cacao non alimentino inconsapevolmente un commercio basato sullo sfruttamento.

Il business-model delle imprese di caffè e cacao sta distruggendo le vite di decine di milioni di persone, tra cui bambini innocenti. L'Unione Europea oggi paga il caffè il 60% in meno rispetto al 1983, mentre i prezzi del cacao sono pagati meno della metà di quanto sarebbe necessario per garantire ai coltivatori un sostentamento dignitoso.

Media e giornali, tra cui RaiPlay, Spiegal Online, Confectionary News, Huffpost, BBC Mundo, hanno ampiamente documentato che l'Unione Europea finanzia le certificazioni come "Fairtrade", "UTZ", ecc. alimentando la povertà, la fame e lo sfruttamento di bambini innocenti. Apparentemente questi "sistemi di certificazione" ricevono milioni di euro sotto forma di finanziamenti europei, permettendo alle multinazionali di comprare caffè e cacao a un costo inferiore a quello di produzione, ingannando i consumatori europei con false dichiarazioni.

L'interrogazione parlamentare, co-firmata da più di 30 eurodeputati della quasi totalità del panorama politico europeo, chiede massima chiarezza e trasparenza su questi temi. Sono stato relatore del rapporto sulla responsabilità delle imprese per gravi violazioni dei diritti umani nei Paesi terzi. Il rapporto, adottato con 84% di voti favorevoli, esorta la Commissione a lanciare una campagna per l'introduzione e la promozione di una certificazione "Label Free".



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Nov 2017, 14:47 | Scrivi | Commenti (5) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 5


Tags: cacao, caffè, infanzia, lavoro, minori, multinazionali

Commenti

 

Finché e dovunque ci sia la fame, ci sarà lo sfruttamento. In barba alle nostre petizioni ed appelli. Questi servono solo a fornire agli autori degli stessi appelli, una quota di aureola del Politicamente Corretto.
E non saranno certo le nostre barriere commerciali o normative, che vengono e verranno puntualmente aggirate, a battere la fame.
Se poi la ricetta è quella di aumentare il prezzo del caffè e del cacao, provate a sottoporla al parere dei nostri cittadini a basso reddito.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 22.11.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Allora niente computer e cellulari..... qui ogni volta che si fa qualcosa si ammazza qualcuno, e se smetti ti dicono che hai tolto il pane di bocca al ragazzino sfruttato... Mi sembra come la dieta, l'acqua è piena di petrolio, arsenico e batteri, il pane lo fanno col glifosato, il pomodoro viene dalla Cina e l'Aglio dal Perù con annesso genocidio e desertificazione dell'Italia, il formaggio non deve avere latte perché è veleno pure quello, con la carne uccidi il pianeta e deforesti continenti, la verdura deve avere i vermi se no non è ecologica, il tonno è pieno di mercurio etc etc etc ma qualcuno mi può dire come si deve vivere? Magari come gli indios dell'Amazzonia che per mangiare una settimana incendiano tre ettari di foresta?

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 22.11.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Lo sfruttamento è in ogni dove, anche in Italia , i mercanti di schiavi stanno facendo arrivare migliaia di schiavi che lavorano per solo sopravvivere e delle volte neanche quello, oppure per essere assoldati dalla delinquenza Mafia in prima linea oramai collegata chiaramente agli importatori di schiavi.
Solo gli stolti e il nostro governo fa finta di non vedere e lascia fare, questo è il vero volto della globalizzazione tanto decantato ma utile solo a chi detiene il potere e pilota il futuro del mondo.

Solo il Movimento può opporsi a tutto ciò, deve però essere sostenuto dal voto degli Italiani.

Il Movimento sarà la nuova luce per l'intero globo, non c'è alternativa , è l'unica via di uscita.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.11.17 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Anni fà succedeva(non sono al corrente se succede ancora)anche a Cuba nelle piantagioni di caffè protette da recinzioni con filo spinato e mezzi militari dismessi(carri armati,aerei etc.)tutto intorno per dissuadere i curiosi.

un 20.11.17 23:09| 
 |
Rispondi al commento

LO SFRUTTAMENTO........purtroppo...E' OVUNQUE!!! Anche nello NON multinazionali !!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 20.11.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori