Il Blog delle Stelle
Dijsselbloem deve dimettersi

Dijsselbloem deve dimettersi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 105

di MoVimento 5 Stelle

Jeroen Dijsselbloem deve immediatamente rassegnare le dimissioni da presidente dell’Eurogruppo. Le sue dichiarazioni, secondo cui i Paesi del Sud Europa spenderebbero soldi in donne e alcool, sono gravi e vergognose. È inaccettabile che il presidente (in carica dal 2013) dell’istituzione europea detentrice delle chiavi della moneta unica si esprima in questi termini.

Il Ministro Pier Carlo Padoan, che siede tra i banchi dell’Eurogruppo essendo Ministro dell’Economia italiano, deve per una volta nella vita alzare la testa. Anche lui ha contribuito alla riconferma delle presidenza di questo falco spennato nel 2015: oggi ne prenda immediatamente le distanze nonostante sia un suo caro collega socialista.

Queste aberranti dichiarazioni sono la triste conferma di quanto abbiamo sempre ribadito in questi due anni e mezzo al Parlamento europeo. La visione di Europa di Jeroen Dijsselbloem è ben evidente nelle politiche e nelle dinamiche di questa “Unione”: ovvero quelle di una presunta superiorità economica, morale e anche culturale degli Stati membri del Nord a danno di quelli del Sud.

Se andiamo a ritroso nel tempo fino al pasticcio combinato sul caso Grecia, viene la pelle d’oca nel pensare che questo individuo conducesse i negoziati per conto dell’Europa. I risultati che questa folle classe dirigente ha conseguito sono infatti sotto gli occhi di tutti: l’Europa è ridotta a un cumulo di macerie, la visione originale di un insieme di cittadini solidali tra loro è stata presa a picconate da arroganti burocrati.

La governance comunitaria continua comunque a parlare di “Europa delle persone” e di “solidarietà tra i popoli”, quando sono loro i primi a seminare odio e ad alimentare le divisioni. La verità è che il tempo dei vari Dijsselbloem è giunto al termine, come dimostra anche il risultato del suo partito nelle recenti elezioni olandesi (passato dal 24,8% al 5,6%). Evidentemente sono questi signori dell’austerità ad aver vissuto al di sopra delle loro possibilità per lungo tempo.

22 Mar 2017, 10:43 | Scrivi | Commenti (105) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 105


Tags: alcol, donne, Jeroen Dijsselbloem, m5s

Commenti

 

J. Dijsselbloem,

>

Ma Dijsselbloem, nella stessa intervista, va ben oltre.
E di ciò nessuno parla.
Il tecnocrate olandese lancia una proposta innovativa: l'Europa non vuole certamente rinunciare alla sua solidarietà (quando mai si è visto un usuraio che rinunci a fare prestiti??) ma tale ambito non dovrebbe più essere governato dalla Troika bensì direttamente dal MES!!.
Alcuni ricorderanno durante la Crisi Greca la Troika (Fondo Monetario Internazionale, Banca Centrale Europea, Commissione Europea);
Ecco, dunque, la necessità di non avere slabbrature, di non concedersi tentennamenti.

Il MES è lo strumento sovranazionale , perfetto, e spietato, per il recupero crediti. È un carrarmato giuridico. Se finisci nel suo abbraccio amorevole puoi star sicuro che non ti salvi.

Continuando con le metafore ardite,
la Troika è il diavolo travestito da gentiluomo;
il MES è il diavolo con tanto di corna, forcone, coda, zoccoli e puzzo di zolfo.
Di questo dovremmo parlare in Italia, ma noi preferiamo cianciare di problemi interni del Governo che non comanda più una mazza !!.

Lino Viotti Commentatore certificato 24.03.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento

J. Dijsselbloem, capo dell'Eurogruppo ( tutti i ministri dell'Economia e Finanze dell'Eurozona), presidente del consiglio dei governatori del MES (Meccanismo europeo di Stabilità, o Fondo Salva Stati)
ovvero uno degli uomini più POTENTI della tecnocrazia europea...

Ha detto :
> .
Non dovrebbe essere così.
La solidarietà non è una concessione.
Tanto più la solidarietà non è una concessione benignamente elargita per avere in cambio qualcosa.
Se qualcuno rimane indietro è
perché è l'Architettura Europea che, complessivamente, crea disparità strutturali; allora è doveroso che le stesse istituzioni europee intervengano in maniera solidale.
Semmai la discussione dovrebbe vertere sul se, quando, come e perché tali disparità strutturali si creino, e quindi quando sia opportuno far scattare la dovuta e necessaria solidarietà.
Questa solidarietà europea,
invece, non sembra affatto solidale.
Usando metafore colorite alla Dijsselbloem,
mi verrebbe da dire che
la Solidarietà Europea assomiglia alla solidarietà dell'Usuraio
che ti presta denaro non perché ti vuole bene ma perché vuole lucrare su sostanziosi interessi;
o quella del Mafioso che ti dà i soldi per salvare la tua azienda in crisi,
ma poi vuole diventarne socio fino a costringerti a lavorare per Lui.

Ma Dijsselbloem, nella stessa intervista, va ben oltre.
E di ciò nessuno parla.
Il tecnocrate olandese dichiara :
l'Europa non vuole certamente rinunciare alla sua Solidarietà (quando mai si è visto un usuraio che rinunci a fare prestiti??) ma tale ambito non dovrebbe più essere governato dalla Troika bensì direttamente dal MES!!!.
Il MES è lo strumento perfetto, e spietato, per il recupero crediti. È un carrarmato giuridico. Se finisci nel suo abbraccio amorevole puoi star sicuro che non ti salvi !!
.... AIUTOO !!

Lino Viotti Commentatore certificato 24.03.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Non si può fare un referendum, costituzionalmente, per uscire dall'Euro? Allora prevederlo sarebbe una delle due modifiche che io farei alla Costituzione; l'altra è quella di vietare il voto di fiducia.
Fuori dall'Euro. Qualcuno dice che ci sarebbe una svalutazione del 40%? Bene, vale la pena: IL GIORNO DOPO ESSERCI ENTRATI, SENZA REFERENDUM (ERA VIETATO ANCHE PER ENTRARCI?) ABBIAMO SUBITO, nella migliore delle ipotesi, COME LAVORATORI DIPENDENTI,RISPARMIATORI, PENSIONATI E CONSUMATORI UNA SVALUTAZIONE DEL 100%, con l'equazione un euro uguale mille lire; senza che nessuno dicesse niente!

Giuseppe Casagrande 24.03.17 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo aiuto perché non ricordo bene: il signore in questione non è lo stesso che, quando si salvarono le banche di Cipro coi soldi dei correntisti, espropriandoli, propose di FARE ALTRETTANTO CON LE BANCHE A RISCHIO FALLIMENTO IN TUTTI GLI ALTRI PAESI DELL'EURO? Ovvero, non fu quello che ha proposto il bail in?
Posso sbagliare, chiedo conferma. Se non sbaglio...

Giuseppe Casagrande 24.03.17 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma una parlamentare europeo del gruppo Verdi ha riferito che il capogruppo olandese dell'UE non ha detto quanto riferito dai giornali ma ha detto in linea generale che uno stato non può pagare per un altro Stato che spende tutto in donne ed alcol e non pensa al futuro.
Se così il M5S fa male a protestare e sopratutto a chiedere le dimissioni di questo politico olandese, dimissioni peraltro chieste anche da un altro politico italiano ex premier!!!

Franco Rinaldin 23.03.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Per chi ancora avesse dei dubbi:

http://www.libreidee.org/2016/08/craig-roberts-sembra-ue-ma-e-cia-il-suo-veleno-leuro/

http://vocidallestero.it/2016/06/07/aep-lunione-europea-e-sempre-stata-un-progetto-della-cia/

http://www.libreidee.org/2016/04/mervyn-king-uscite-dalleuro-e-lue-che-ha-fabbricato-la-crisi/

http://www.controinformazione.info/la-polonia-pilota-la-ribellione-contro-loligarchia-della-ue/#

http://www.controinformazione.info/il-riscatto-delleuropa-passa-da-una-vittoria-della-marine-le-pen-in-francia/ ----- (il video dura solo 4 minuti:assolutamente da vedere!)

-Al Voto Subito !!
-Uscire da UE ed €uro il più presto possibile
-Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale
-Separazione Bancaria (Glass Steagall Act)
-Fuori dalla NATO
-Applicare alla lettera la Costituzione a partire dall'Art.1: i traditori
della Carta Costituzionale e del Popolo Sovrano vanno messi sotto processo!
-Reddito di Cittadinanza subito a partire da: Pensionati "al minimo" -
Disoccupati – Esodati
-Aiuti adeguati (non elemosine) alle PMI e alle famiglie per far ripartire
il lavoro e il mercato interno, ecc...
-Stop alla tratta degli schiavi: Rimpatrio immediato di tutti gli immigrati
clandestini e/o "non aventi diritto".
Grazie per l'attenzione, un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 23.03.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento

... soldi spesi in donne alcool ti sei dimenticato la maria forse ti riferisci all olanda?

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.03.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento

altro porco che dalla "pompamagna", ci definisce ubriaconi & puttanieri, si certo sua madre e le donne della sua famiglia l'hanno "data" praticamente a tutta la popolazione maschile europea per far votare sto paraculo, ma almeno avesse il buon gusto di tenere per se,le informazioni in merito le performance della parte femminile della famiglia di questo imbecille ! almeno prima che per vari motivi non si venga a sapere attraverso uno di quelli scandali che ora vanno tanto di moda !

massimo s., pernumia Commentatore certificato 23.03.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

VIVENDO NEGLI AGI NON VEDONO LA SOFFERENZA DEL POPOLO CHE NON PUO' PIU' COMPRARE NEMMENO I BENI DI PRIMA NECESSITA' ALTRO CHE ALCOL NEMMENO I FARMACI E IL PANE:

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 23.03.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento

difendere quelli a cui la frase e' riferita, siano essi politici che "cittadini", e' come difendere dei cialtroni indifendibili. sono italiani come me? echissenefrega.

crediamo forse che la maialate continue che si generano a getto continuo qui' da noi non vengono notate negli altri paesi?

quello che ha detto l'olandese e' li minimo. doveva dirne di peggio.

carlo 23.03.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Costoso fratelli e sorelle! Del nuovo e del reale per voi. Questa volta se abbiamo una persona che può aiutarli a lasciare la povertà. Che non avevate più sostenete nelle banche e che volete creare la vostra impresa o società o fare commercio, dio metà sul vostro cammino signora ANISSA KHERALLAH, una donna a riempire di bontà e di saggezza che accorda finanziariamente al suo aiuto ha ogni persona onesta e saggia. Non fuorviate più un indirizzo, è quest'indirizzo solo che può voi salvate: developpement.aide@gmail.com.
PS: La soluzione ha i vostri problemi è questa signora che non cessa di aiutare la gente su tutti i continenti.

stefano mario durant Commentatore certificato 23.03.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se io voglio spendere soldi a puttane?

I soldi spesi a puttane (professione legale nella stessa Olanda) sono incredibilmente soldi che fanno girare l'economia e son molto più utili dei soldi che marciscono nel materasso o in banca (magari banche straniere, olandesi...).
Nessuno sembra vedere che il deficiente europeista non ha insultato gli altri ma ha soprattutto dato prova di COLOSSALE IGNORANZA perché proprio l'economia che gira rende più facile restituire gli aiuti che quindi possono essere dati.
Un somaro del genere non deve dimettersi per maleducazione (i nostri politici e giornalisti insultano gli italiani a getto continuo dicendo ben di peggio) ma per evidente inadeguatezza a ruoli politici che sono molto al di sopra delle sue possibilità.

Ora io capisco che magari il politicante parlava in modo allegorico di sperperi ma ricordiamo che pure quelli sono come dannosità molto inferiori alla moneta unica e quindi più che di aiuti ai paesi in difficoltà sarebbe meglio parlare di smetterla di affossare stati sovrani:
l'ue smetta di aiutare e si tolga dai cogl#### e tanti problemi spariranno da soli.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.03.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

MA COME SI FA A FARE L'EUROPA UNITA SE CONTINUA AD ESSERCI QUESTO RAZZISMO BECERO TRA PAESI DEL NORD E QUELLI DEL SUD? QUANDO NOI COSTRUIVAMO LE TERME DI CARACALLA E DIOCLEZIANO LORO RICOPERTI DI PELLI
E CON GLI ELMI CORNIFICATI DOVE SI LAVAVANO?
PEZZENTONI PIENI DI BORIA.
MA PERCHE' DOBBIAMO STARE INSIEME A CHI CI DENIGRA.

Maurizio B., Roma Commentatore certificato 23.03.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dijsselbloem deve dimettersi! Giusto!
Ma se Dijsselbloem deve dimettersi, il capo della Commissione Europea Juncker (LuxLeaks) cosa dovrebbe fare?
Non sarà forse il caso che il M5S cominci a dire che bisogna uscire dall'Unione Europea, prima che sia troppo tardi?

Aldo Vagata 23.03.17 10:24| 
 |
Rispondi al commento

credo che stò fenomeno abbia, sostanzialmente, ragione...semplicemente si stava rivolgendo ai nostri parlamentari che come è arcinoto .....che si sputtanano i nostri solldi in "donne" e libagioni colossali alla faccia nostra!

stefano l., ladispoli Commentatore certificato 23.03.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Grazie gentilmente entrare in contatto con questa donna, perché lei mi ha dato un prestito di 60.000 euro. Ecco il suo indirizzo e-mail personale: beatriceballey@hotmail.com

dorego joel, rome Commentatore certificato 23.03.17 09:44| 
 |
Rispondi al commento

certo è che in Olanda , c'è legalizzazione di droghe leggere e prostituzione controllata - Amsterdam -

^_^ ... ma nessuna diventa parlamentare e ministra!

- in Italia , prima li votate e poi ve ne vergognate
mentre spaccio e prostituzione stanno nelle mani delle mafie ( ahm, ieri giornata contro le mafie con quel don ciotti, una specie di papa francesco in miniatura )


Il tipo olandese dal nome inpronuciabile ha detto:" (io) non posso sperperare i miei soldi in donne e alcohol e poi pretendere il tuo aiuto".
Non vedo i paesi del sud EU in questa frase, ma solo un modo di dire( da osteria) per dire quello che noi del 5s diciamo tutti giorni.
Per me non si deve dimettere per niente.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.03.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha sbagliato a dire che i paesi del Sud Europa si mangiano i soldi in donne e alcool......doveva dire che i soldi se li rubano in tangenti, corruzione e regali agli amici e sodali.


Ciao mondo
Per chi cerca il sostegno finanziario, serio e veloce per acquistare la vostra auto, acquistare la vostra casa, avviare una piccola impresa o di esigenze personali, ma non possono beneficiare di un aiuto nelle sue preoccupazioni banque.Plus; non perdere tempo. Vi mettiamo a disposizione le offerte finanziarie a tassi di interesse a prezzi accessibili. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo: developpement.aide@gmail.com

PS: Ti inganni più persone, me la signora Anissa Kherallah Sono qui per aiutarti in tutta sincerità

stefano mario durant Commentatore certificato 22.03.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento

mettiamoci un attimo nei panni di un olandese medio che osserva l'italia d'oggi.

carlo 22.03.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riferisce solamente la verità mediante metafore, certamente la verità fa male.

giorgio m., palermo Commentatore certificato 22.03.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

considerando che non sta parlando a me uomo della strada, per me ha ragione.

basta leggere un po' di titoli dei post a fianco:

1) fermiamo il gasdotto e la mattanza degli ulivi.

2) come funziona il pd lo racconta buzzi

3) le nomine alle partecipate le ha decise renzi?

4) il pd non puo' garantire la legalita'

5) libia, l'accordo minniti-serraj eì un falimento

6) acqua pubblica e partecipata (addirittura) utopia possibile

7) il nuovo slogan della lega: prima i minzolini,

etcetcetcetc.....


per dire che divento l'ubriaco della battuta quando mi metto a fare il patriota e a sentirmi offeso.

il tizio ha ragione, anzi, altro che ubriachi. a me sembra che siamo sgovernati da incocainati incoscienti impuniti e senza remore.

accettiamo un po' di sane critiche e qualche sfotto', che stimolano a migliorarci, e smettiamo di considerarci i piu' furbi, come il buzzurro che non si cambiava mai le mutande, tanto non si vedevano e pensava che nessuno se ne accorgesse.

carlo 22.03.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo tizio è la dimostrazione palese che, in Europa, le divisioni partono da loro e non dagli Stati del Sud, che, vivaddio, erano già civili e "democratici" quando nel Nord Europa si viveva ancora nella foresta!

ferdinando santoro 22.03.17 18:24| 
 |
Rispondi al commento

i miei pensieri sono come le ciliege (uno tira l'altro), vogliate dunque perdonarmi il fatto che arriverò a parlare della Srebrenica italiana partendo dallo squallidume di un signorsì di “Lor Signori”

Stavo ascoltando le farneticazioni del conduttore della trasmissione 'economica' di radio24. Oggi ce l'ha soprattutto con il da lui presunto 'luogocomunismo' di Dijsselbloem (anzi, pare proprio essere “fuori di sé”, e dunque di senno)

la cosa mi ha fatto pensare alla famigerata (per me famigerata, poiché sono pochi a ricordarla) transizione dall'italia “comunista” all'italia di “Lor Signori”

a rimini ciò avvenne mediante lo sterminio di circa un terzo della popolazione. Nel 1254 papa Innocenzo IV emette due bolle, con cui sollecita lo sterminio degli “eretici” (i patari)

in realtà, la questione non fu religiosa, poiché la religione fu solamente un pretesto, di una ari-stocrazia che strenuamente volle l'avvento dell'italia delle Signorie

oggi si dice che il rinascimento italiano avvenne a cominciare dai medici di firenze. Ciò è affatto falso: il rinascimento italiano avvenne a cominciare da circa l'anno 1000, potendo avvenire a causa dell'equilibrio in essere tra i due potentati dell'epoca. Il rinascimento italiano fu quello che avvenne a causa della libertà dei comuni (traffici mercantili che riallacciarono l'italia alla cultura mondiale, mediante personaggi come il figlio del pisano bonacci, per cui in italia ed in europa poté venire introdotta la notazione numerica decimale, l'abaco, la partita doppia, lo zero ed i numeri negativi, l'algebra, questioni come quelle delle radici dei numeri negativi, ecc. ecc,)

a “Lor Signori” però la libertà del popolo non piaceva; per cui, quando poi il conflitto venne infine risolto a favore di una delle due parti (1250), soltanto 4 anni ebbero a dover passare, prima del “regolamento dei conti” finale

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 22.03.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi burocrati, stanno seminando veleno,nel terreno europeo, credendo, di essere i depositari assoluti, di una loro verità, non conoscendo la realtà, che i popoli vivono quotidianamente, a loro spese fatta di sacrifici, e per molti anche di privazioni.
È ora che si cambi registro, altrimenti è meglio uscire da questo girone infernale.

Gianni Spinelli 22.03.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Noi gli abbiamo parlato con governi di coglioni, l’Europa ci parla con coglioni che pensano di essere furbi. No, direi di no, non è questa l’Europa possibile…

Franco Mas 22.03.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

E perché mai Dijsselbloem dovrebbe dimettersi, se nessuno ha chiesto a Erdogan di fare altrettanto? Forse che dare dei nazisti a tedeschi e olandesi è meno grave che dare degli ubriaconi a italiani e greci? A dire il vero, che la Merkel fosse nazista, l’avevamo già sentito gridare nelle piazze greche.

Dovremmo essere grati al capo dell'eurogruppo, perché ci ha fatto capire qual è il vero pensiero delle “forze europeiste”, quali sono i “valori europei” che ci apprestiamo a celebrare in pompa magna a Roma, con grande spreco di retorica e di denaro.

Certamente, sia Dijsselbloem, sia Erdogan, non chiedono affatto che l’Olanda esca dall’Europa, o che la Turchia non vi entri. L’Europa è questa: una facciata ipocrita di politicamente corretto, ormai sempre più impunemente violata dai potenti, e un solido intreccio di interessi economici.

Ciascun paese sta in Europa per fare i propri comodi. I paesi del nord, grazie a quelli del sud, tengono basso il valore dell’euro e battono la concorrenza americana, come si è giustamente lamentato Trump. I paesi del sud, grazie ai paesi del nord, si salvano dal fallimento, che in base ai fondamentali dell’economia qualcuno avrebbe già dovuto subire.

Gli europeisti posso dormire sonni tranquilli. Si sta insieme, ma ci si manda reciprocamente affanculo. Nessun altro paese uscirà, anzi presto entrerà la Turchia. Questa è anche la posizione ufficiale del M5S, se non sbaglio: uscire dall'euro ma non dall'Europa.

E allora, viva l’Europa, viva Dijsselbloem!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 22.03.17 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha solo dimostrato che le lauree l' istruzione e i curriculum non sono in grado di dimostrare l' intelligenza ma solo il grado di condizionamento Lui è il risultato di una cultura terrorizzante è che sia quella di chi ci governa

bruno devecchi , peschiera borromeo Commentatore certificato 22.03.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è vero che gli Italiani spendono tutti i soldi in alcol e donne. Li spendono in alcol, donne, fumo, gioco d'azzardo e slot machine. Non c'è bisogno che Dijsselbloem si dimetta. Un pò più di tolleranza. In politica ci vogliono anche quelli così.

Leo 22.03.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E vorreste ridiscutere i trattati con gente così?
Auguri :)

rosario 22.03.17 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace che Dijsselbloem abbia problemi con l'alcol e le donne, oltre che con l'economia. Dovrebbe curarsi, magari in Italia.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.03.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

venus,vina,musica

sex,drugs and rock'n'roll (Ian Durby,1977)

Susanne Streif, Stoccarda Commentatore certificato 22.03.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento

I vikinghi vogliono distruggere e sottomettere il mediterraneo...tutto qui!c'è poco da capire!


L'OLANDESE VOLANTE* , i soldi li ha spesi tutti in FUMO ad ASTERDAM ? Ed ora "naviga nella NEBBIA",
senza META. Ma con METANFETAMINA in corpo.

*Secondo il folclore nordeuropeo, l'Olandese Volante sarebbe un vascello fantasma che solca i mari in eterno senza una meta precisa e a cui un destino avverso impedirebbe di tornare a terra. Il vascello verrebbe spesso avvistato da lontano, avvolto nella nebbia o emanante una luce spettrale. I marinai della nave sarebbero fantasmi che tentano a volte di comunicare con le persone sulla terraferma. (Wikipedia)

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.03.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Questo Dijsselbloem è la prova provata della qualità media di coloro che dovrebbero fare l’interessi dei cittadini europei. Beceri, rancorosi, infarciti di pregiudizi, ignoranti tanto da non sapere che le strade piene di ubriachi sono nel nord Europa, che le strade piene di bordelli sono al suo pese. Ho il sospetto che qualche latino si sia fatto, a più riprese sua moglie, o qualche donna, o uomo, a lui caro. Non ci sarebbe da meravigliarsi, dato che al suo pese bevono e si fanno assai, di conseguenza, notoriamente, certe performance calano di brutto. Il problema, purtroppo, non è quello che dichiarano, ma quello che hanno in quel microcefalo, e come hanno fatto ad arrivare a ricoprire certe posizioni. Dai nemici mi guardo io dall’ Europa mi guardi Dio.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 22.03.17 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Da un pò sento affermare dal mitico BOSSI, padre del Trota laureato in una settimana in Albania, che il Nord italia è in crisi per colpa del Sud e non certo dell'Europa dalla quale anzi abbiamo avuto soltanto vantaggi, nemmeno Monti la canta così bene per Bruxells e compagnia. Ma questa faccia di pupazzo di Jeroen Dijsselbloem almeno, pagando chiaramente il giusto, non ci potrbbe prendere l'Umberto e tenerselo stretto nel suo partitino del 5 percento come era la lega di Bossi?

enzo 22.03.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento

In italia vedesi i cazzari,i puttanieri e le mortadelle, siamo messi malissimo,in Europa uno si aspetterebbe una personcina, almeno con un coglione invece questi dijsselbloem, sono solo dei coglioni e basta.

Canzio R. Commentatore certificato 22.03.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Proprio Lui, olandese, che hanno le puttane in vetrina e i caffè dove ci si droga liberamente, ma che si vergogni e si guardi in casa!!!


Oggi ho bevuto 2 bicchieri di vino a tavola e ieri sera ho abbracciato la moglie: credo che il mio futuro di cittadino europeo sia irrimediabilmente compromesso. Chiedero' scusa a Dijsselbloem. Del resto non mi ha mai appassionato diventare suddito tedesco a vita; ancor meno i miei figli. :) [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 22.03.17 14:44| 
 |
Rispondi al commento

E' inaccettabile .Si vergogni e chieda scusa per quanto dichiarato.Vada a zappare i campi se ne è capace.

giuseppe m, mandal.giuseppe@gmail.com Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.03.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento

“...ovvero quelle di una presunta superiorità economica, morale e anche culturale degli Stati membri del Nord a danno di quelli del Sud.”
Embè, non è vero?
Economica, basta vedere le cifre.
Morale >idem ;ovviamente non si parla dei paesi ex comunisti.
Culturale>idem (altrimenti se pensate che una laurea in Puglia sia uguale di una laurea in Heidelberg siete sbronzi )

So che anche i nord europei fanno le loro cazzate e belle grosse, ma noi abbiamo inventato la camorra, mafia, ndrangheta, assenteisti, beby pensioni, ritardi nei pagamenti a assenza... questi ultimi non sono esclusivi dell'Italia, vedi Grecia, Portogallo.... ah, bisogna che abbiate un libero professionista, artigiano, contabile di ditte, che lavorano con paesi esteri, e fatevi spiegare come rispondono ai pagamenti la Romania o l'Olanda …

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.03.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dimettersi perché ? Se ha detto brutalmente una santa verità, purtroppo. Anzi, bontà sua, non ha menzionato il fatto che gran parte dei soldi vanno in mano di ladri. O forse preferite i discorsi di Mattarella, Boldrini, Grasso pieni di bolsa retorica?

jose c., milano Commentatore certificato 22.03.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La frase di Dijsselbloem è come uno spruzzo di panna acida sulla torta stantia che Mattarella ha tagliato in Parlamento per i 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma. Le parole di questi due uomini politici, rappresentanti di un ceto politico in crisi profonda, sono due retoriche bolle di sapone. Essi vorrebbero ancorare l'Unione Europea a un passato immobile e vetusto. Insomma ai loro poteri di partito, di lobbie, di burocrazie ecc. Dopo Trump tutto è cambiato nella politica internazionale. Il quadro estero è profondamente diverso anche per l'Italia. L'Unione Europea risponde al cambiamento del potere mondiale con un memorandum discutibile e ancora molto parziale. Le vecchie nomenclature si arroccano e fanno quadrato per impedire il cambiamento dell'Unione. Tuttavia cambiare è possibile, anzi necessario. Parlare con coraggio agli europei per competere, cooperare e compararsi con il nuovo assetto del futuro.

VITO BARRESI, CROTONE Commentatore certificato 22.03.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo,temo,che la cosa sia ancora peggio, piu passa il tempo e piu mi convinco che i cosi detti "burocrati europei" non siano e/o siano stati al soldo di banche o di grandi interessi ma banalmente al soldo dei singoli stati nazionali per questioni elettorali(farsi rieleggere).
Gli olandesi hanno favorito gli interessi dell' olanda i danesi della danimarca i finlandesi della fillandia i tedeschi della germania gli inglesi dell'inghilterra tanto che quando non gli è meritato se ne sono andati i popoli del sud per un senso di colpa, invece, hanno accettato di prenderlo in quel posto(grecia per prima); che poi gli interessi dei ricchi stati del nord possono essere coincisi con quello delle banche e delle multimazionali è possibile ma è la poltrona che ha mosso le fila utilizzando anche argomenti beceri come che gli italiani spendano piu degli olandesi in alcool..... si commenta da solo(forse in donne ma non ci giurerei).
Questa europa non può piu andare avanti e con profondo rammarico devo ammettere che era meglio quando stavamo da soli a fare gli italiani e non i finti eurotedeschi.

andrea cannelli 22.03.17 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Egregio verme Jeroen Dijsselbloem, se noi del sud europa spendiamo tutto in sesso la colpa è di quelle troie delle tue connazionali che vengono da noi per capire cosa significhi scopare davvero. Poi disperate e sconfortate dal paragone immediato con gli ominicchi come te si danno all'alcool in modo sfrenato per dimenticare. E noi italiani, che siamo comprensivi, ci sacrifichiamo fornendo loro migliaia di ettolitri di alcolici per far loro dimenticare che schifo di uomini siano tutti gli olandesi che ti somigliano.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 22.03.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse questo signore vuole tornare alla razza ariana, se ne deve andare.

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.03.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento

non è una questione di nord o sud il problema sta in questa classe di tecnocrati che hanno preso il potere e che remano contro i popoli a favore di banche e multinazionali.vanno fermati subito

stefano vercesi 22.03.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Detto da uno che si è fatto "carriera" a suon di pompini è molto divertente.

Dopo la tranvata che s'è preso in Olanda è morto definitivamente auahuahau

Taipan X Commentatore certificato 22.03.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questo tizio non ha offeso nessuno,anzi. infatti è meglio spendere soldi in alcool, donne e macchine veloci che sperperarli per mantenere quei pezzi di mer....che ci governano (siano essi italiani o europei).
non è offensivo ma non è veritiero. infatti non spendiamo più i nostri soldi in alcool e donne come nei bei tempi andati perchè dobbiamo sperperarli per mantenere gente come lui e i suoi colleghi.
quanto allo spendere i soldi in donne si riferisce al fenomeno della prostituzione o ad un più innocente budget che destiniamo ad eventuali inviti a cena o mazzi di fiori ?
se si riferisce al fenomeno della prostituzione.....caxxo ma l'olanda è il paese dei bordelli.
infine con il reddito che gli assicuriamo ogni mese dovrebbe impegnarsi un pò di più, non dico a trovare delle soluzioni ai vari problemi che ci sono, ma almeno a dire qualcosa di meno futile e sciocco.

paolo col, modena Commentatore certificato 22.03.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento

mio caeo jeroen....io ho speso tutto in uomini bellissimi....viaggi e divertimenti....il resto l'ho sprecato.....tièèèèè....(alcool detto da un olandese...maddaiiii, ).....un abbaraccio da una italiana godereccia che non vuole un bel niente dall'europa.....tenetevi tutto quanto e buonanotte.....a rivederci mai più!!!!!!

silvana ., genova Commentatore certificato 22.03.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia che faccio fatica a credere. E noi vogliamo retare assieme a questa gente in Europa ?
Colui che ha fatto simili affremazioni deve dimettersi immeditamente, è il minimo che possiamo chiedere.

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 22.03.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Sì, sono razzisti di merda, razzisti impotenti che improvvisamente diventano potenti grazie all’Europa della finanza, razzisti perché consapevoli di essere inferiori all’Europa del “sud” che nella Storia gli ha insegnato a leggere, a scrivere e a scendere dagli alberi per vivere in una casa. E L’italietta di sinistra tace a capo chino. Imbecilli non votati da nessuno si arrogano il diritto di rappresentare gli italiani e lasciano che un altro imbecille denigri la nostra dignità, il nostro onore, la nostra cultura. Questa è l’Europa oggi, questa è la sinistra italiana.

Franco Mas 22.03.17 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Un razzista di merda!

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 22.03.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

padoan chi? quella specie di ectoplasma che spara cazzate a vanvera, morbido scendiletto del cazzarone fiorentino? ma fatemi il favore di rivolgervi magari all'autista del ministro e forse avrete qualche speranza

ilvio mauri 22.03.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

correzione a mio precedente perchè mancante di una frase:

Quindi non capisco perchè chiederne le dimissioni.

Perchè ha detto la verità????

mario 22.03.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

beh ....... si è sempre detto che dire la verità è atto rivoluzionario e
sinceramente ...... non mi sembra che abbia proprio proprio sbagliato nelle
sue dichiarazioni.
Magari non ha "ampliato" la sua dichiarazione, infatti, fossi stato in lui
oltre a "sperperare soldi in donne ed alcool" io avrei dichiarato che "i
Paesi del sud europa sperperano soldi anche in mancette pre-elettorali e
foraggiamenti alla criminalità organizzata".
Quindi ... perchè chiedere le sue dimissioni????
Ma ripeto, secondo me ha detto delle verità, non mi sembra infatti che i
soldi (Italia, Spagna, Grecia etc.) li spendano per le reali necessità
della maggioranza dei cittadini.
Perchè ha detto in parte la verità????

mario 22.03.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ue, presidente Eurogruppo Dijsselbloem: “Sud spende soldi per alcol e donne”

Ora è ufficiale, ce lo dice l'Ue, il governo Renzi Gentiloni è un governo di ubriachi e mignottari.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 22.03.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

No, no! Lasciamolo pure dove sta. USCIAMO NOI DAL PALAZZO. E senza sbattere la porta, perchè siamo educati.

licia carra (licia, metanopoli), metanopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 22.03.17 11:28| 
 |
Rispondi al commento

fate sapere all'olandese che se l'Italia riprende coraggio con il M5S capacissimo di abbassare le tasse rendendo questa penisola un paradiso fiscale, i restanti 26 Paesi UE si impoverirebbero alla fame.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 22.03.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori