Il Blog delle Stelle
De Benedetti Re Mida al contrario: ciò che tocca muore

De Benedetti Re Mida al contrario: ciò che tocca muore

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 270

di MoVimento 5 Stelle

Dai giornali abbiamo appreso qualche settimana fa che il principale debitore insolvente di MPS (con 600 milioni di euro) sarebbe Sorgenia, joint venture energetica fondata da CIR e dall’austriaca Verbund. CIR è controllata dal Gruppo De Benedetti, che oggi è in capo a Rodolfo, figlio del più famoso Carlo, ma quest’ultimo ha lasciato le cariche esecutive solo nel 2009 ed è tuttora Presidente onorario. Sorgenia quindi è sempre stato un affare di famiglia, e il tentativo di De Benedetti di tirarsene fuori replicando ai giornali e a questo blog è francamente patetico.

Il salvataggio pubblico di Mps costerà ai cittadini italiani almeno 8 miliardi e la nostra richiesta di pubblicare una lista dei grandi debitori della banca non ha ancora avuto seguito. Facciamo allora un po’ di trasparenza almeno sul più grande dei debitori.

Sorgenia nasce nel 1999 in seguito alla liberalizzazione del mercato elettrico ad opera di Bersani (estesa un anno dopo al settore del gas naturale da Enrico Letta). Fino al marzo 2015 la società è controllata con l’81,6% da Sorgenia Holding, creatura a sua volta controllata da CIR (col 65%) e da Verbund, operatore elettrico austriaco (col 35%). È quindi Rodolfo De Benedetti, insieme ai famigliari e con la regia del padre Carlo, a occuparsi della società.

Ebbene, nel corso degli anni Sorgenia si è indebitata per 1,8 miliardi con 21 istituti di credito; la parte del leone l’ha fatta MPS erogando 600 milioni di euro di credito. Peccato che questi finanziamenti non siano stati restituiti provocando un immenso buco di bilancio nel Monte dei Paschi che, unito ad altre scellerate operazioni dell’istituto senese (su tutte l’acquisizione di Antonveneta), ha condotto al salvataggio pubblico di questi mesi.

Sia De Benedetti che i vertici di Mps tirano in ballo la crisi economica. Vero è che il tracollo del 2008 e l’austerità successiva (appoggiata anche da Repubblica, giornale del Gruppo De Benedetti) hanno trascinato nel baratro centinaia di migliaia di imprese e famiglie provocando sofferenze ai bilanci bancari, ma qui il punto è un altro: quando una piccola impresa non riesce a restituire il suo debito la banca creditrice fa di tutto per rientrare dall’esposizione, arrivando a pignorare le garanzie reali che l’imprenditore o la famiglia col mutuo hanno ipotecato per ricevere il finanziamento.
Niente di tutto ciò è avvenuto tra Sorgenia e le banche.

Quando è stato chiaro che il debito di Sorgenia non poteva essere saldato è iniziata una lunga e paziente trattativa che ha portato, nel marzo 2015, all’acquisizione dell’azienda energetica da parte delle banche creditrici. Sorgenia Holding è stata trasformata in Nuova Sorgenia Holding, CIR e Verbund si sono disimpegnate e le banche, con in testa MPS, hanno convertito i loro debiti in azioni impossessandosi di un’azienda sull’orlo del fallimento.

Risultato? 600 milioni di debito di Sorgenia sono diventati crediti deteriorati per MPS, contribuendo al tracollo di borsa che ha infine convinto il Governo a indebitarsi di 20 miliardi (8 dei quali per il salvataggio di MPS). Altro che pignoramenti, telefonate a tarda notte e fiato sul collo; se ti chiami De Benedetti e sei un grande debitore le banche avranno sempre un occhio di riguardo, rischiando persino di andare a gambe all’aria piuttosto che dire no, tanto poi ci pensano i cittadini e i risparmiatori.

Si legge su alcuni giornali che dopo questa vicenda le banche saranno più attente, in futuro, nel finanziare aziende riconducibili al Gruppo De Benedetti. Magari fosse così. La verità è che molte banche non guardano al merito ma al nome. La storia di Carlo De Benedetti, infatti, è un susseguirsi di fallimenti imprenditoriali che avrebbero dovuto tenerlo lontano da qualsiasi istituto di credito.

De Benedetti ha avuto problemi ovunque sia stato, dalla Olivetti alla Fiat, passando per la vicenda Tangentopoli, nella quale ha riconosciuto di aver pagato tangenti al Governo e ai partiti in cambio di una commessa dalle Poste Italiane. Senza dimenticare l'esperienza al Banco Ambrosiano, nella quale De Benedetti avrebbe incassato una plusvalenza da circa 40 miliardi di vecchie lire (nonostante la banca fosse sull'orlo del fallimento) e che ha prodotto due condanne nei suoi confronti per bancarotta fraudolenta (in primo e secondo grado), annullate solo in terzo grado dalla Cassazione per motivi procedurali.

Di lui Tronchetti Provera disse che “è stato molto discusso per certi bilanci Olivetti, per lo scandalo legato alla vicenda di apparecchiature alle Poste Italiane, che fu allontanato dalla Fiat, coinvolto nella bancarotta del Banco Ambrosiano, che finì dentro per le vicende di Tangentopoli”. Denunciato per diffamazione dallo stesso De Benedetti, Tronchetti Provera fu assolto dal Tribunale di Milano poco dopo.

Un caso anche questo?

fonti:
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-01-10/ecco-lista-grandi-debitori-morosi-mps-203935.shtml?uuid=ADI10OUC
http://www.ilgiornale.it/news/politica/de-benedetti-fallito-e-salvato-banche-acquistano-sorgenia-1099531.html
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/22/sorgenia-salvata-dalle-banche-ma-per-i-de-benedetti-altre-perdite-da-cir/1068377/
http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1296173/De-Benedetti--quando-la-Cassazione-gli-cancello-due-condanne-per-un-cavillo.html
http://www.ilgiornale.it/news/politica/dallambrosiano-tangentopoli-tutti-i-passi-falsi-dellingegner-1173759.html
https://it.wikipedia.org/wiki/CIR_-_Compagnie_Industriali_Riunite
https://it.wikipedia.org/wiki/Sorgenia
https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_De_Benedetti



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Feb 2017, 10:37 | Scrivi | Commenti (270) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 270


Tags: banche, carlo de benedetti, de benedetti, debiti, mps, repubblica, sorgenia

Commenti

 

Ciao signore / signora
E-mail agategarreau@gmail.com
Se ho trovato sorriso li grazie alla sig. ra UROZ Muriel Danielle Guislaine ho ricevuto un prestito di € 100.000 e due dei miei colleghi hanno ricevuto prestiti di questa donna senza alcuna difficoltà con un tasso del 2% all'anno. Raccomando che non hai non è più la persona sbagliata, se si vuole effettivamente fare un prestito di denaro per il progetto e qualsiasi altra applicazione. Pubblicare questo messaggio perché MS. UROZ Muriel Danielle Guislaine sentivo bene con questo prestito. È tramite un amico ho incontrato questa donna onesta e generosa che mi ha aiutato ad ottenere questo prestito. Quindi vi consiglio di contattare lui e lui vi soddisferà per tutti i servizi che hai chiesto. Ecco la sua e-mail: agategarreau@gmail.com
WhatsApp: + 226 67230568
WhatsApp: + 226 67230568

uroz 17.07.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

Sei stanco di cercare prestiti e mutui, sei stato abbassato costantemente dal vostro banche e altri istituti finanziari, Offriamo qualsiasi forma di prestiti ai privati e bodies.If aziendale siete interessati a prendere un prestito, non esitate a contattarci oggi , ci impegniamo a offrire i migliori servizi ever.Just ci danno una prova, perché una prova vi convincerà. Quali sono le vostre esigenze finanziarie?

Avete bisogno di un prestito d'affari?
Avete bisogno di un prestito per investire?
Avete bisogno di un prestito personale?
Vuoi comprare una macchina?
Vuoi rifinanziare?
Avete bisogno di un mutuo ipotecario?

Avete bisogno di un capitale enorme per iniziare la vostra proposta di affari o di espansione? Hai perso la speranza e si pensa non c'è via d'uscita, e le vostre oneri finanziari persiste?

Non esitate a contattarci per eventuali attività di co-operazione

Contattaci via e-mail: (direct_axisloans@qualityservice.com)
Sito Web https://abelardabelard.wixsite.com/directaxisloan

Distinti saluti
Herman J. Willemse

Herman J. Willemse 30.03.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Siete interessati da un prestito?
Offriamo qualsiasi tipo d'aiuto finanziario a tutti gli individui “affari prestito personale, prestito d'investimento, prestito di consolidamento della casa, prestito del debito e di prestiti dell'impresa in tutto il mondo.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% all'anno.
Rendiamo anche consigli finanziari ai nostri clienti. Se avete molto bene progetto o se volete iniziare un'impresa e voi avete bisogno di prestito per il finanziamento, basta contattarli immediatamente affinché possiamo discutere, firmare un accordo ed in seguito finanziare il vostro progetto o la vostra impresa per voi. Volete contattarli fin da oggi per tutti i vostri fabbisogni finanziari. contattarli per indirizzo mail: loanprivate.invest@gmail.com

Simona 11.02.17 04:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
La nostra banca offre diversi tipi di prestiti per il tuo viaggio di piani di costruzione di casa e anche Preparazioni finanziarie Prestito immobiliare Investimenti prestito Prestito auto Consolidamento del debito Rimborso del credito Pronto personal che offriamo prestiti fino a 90,000 euro incontriamo abbastanza di clienti in tutto il mondo che tutti i nostri documenti e le attività sono coordinati da avvocati e notaio con le banche europee e americana nostro direttore chiamato Josina gomez dandosi finanziamento in tutti i paesi del mondo
Posta prestitobancario2017@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 10.02.17 20:42| 
 |
Rispondi al commento

OFFERTA DI PRESTITO TRA PARTICOLARE
Gli abitanti di Francia, Belgio, Nuova Caledonia, Polinesia francese ,Svizzera,Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Canada, ecc ... e altri in tutto il mondo, offriamo prestiti a privati a partire da 10.000 euro 9.000.000 di euro per tutte le persone o di Business desiderato e in grado di fare un rimborso con interessi al tasso del 3% sull'importo richiesto e il periodo che si desidera. Facciamo del nostro prestito nelle seguenti aree :
- Prestito cassa di scuola
- Preparati Finanziaria
- Immobiliare prestito
- Prestito di investimento
- Prestito auto
- Consolidamento del debito
- Redenzione di credito
- Prestito personale
-Si sono bloccati
Se siete veramente interessati nella nostra offerta e hai bisogno di un prestito provare a contattarci per ulteriori informazioni al seguente indirizzo : davilla.navarro@gmail.com

HOLLAND rosine Commentatore certificato 10.02.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
Seguendo le difficoltà finanziarie di molte persone nel mondo, ho deciso insieme ai miei avvocati, e il mio notaio per la concessione di prestiti tra gli individui e di tutte le persone che sono nel bisogno. Così, per le vostre necessità di prestiti tra individui di affrontare difficoltà finanziarie,sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto ,finalmente rompere la situazione di stallo che causa le banche dal rifiuto del tuo record di applicazione dei crediti,sono in grado di farvi prestiti che vanno da € 10.000 a 9,000 000 € con un tasso di interesse del 3% dell'importo di cui avete bisogno e le condizioni di rimborso che si rendono la vita più facile. Qui ci sono le aree in cui possiamo aiutarvi: * Finanziaria * Pronto immobili * Pronto all'investimento * Pronta automobile * Debito di consolidamento * Margine di credito * Seconda ipoteca * Rimborso di credito * Prestito personale Si sono bloccati, vietato banca e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di finanziamento, una cattiva file di credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, fondi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci . Per qualsiasi informazione vi preghiamo di contattarci via e-mail :
davilla.navarro@gmail.com

roger dubois Commentatore certificato 09.02.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento

avviso al PD x la legge di non publblicare i nomi dei ladri delle banche.Dato che i soldi li stanno chiedendo al popolo è un nostro diritto sapere le cose come stanno,con questa legge vi state sfondando il coolo con uno stendipasta la pagherete in voti questo è cosa sicura. x quanto riguarda noi 55 STELLE potrete dire tutto anche le peggio parole, ma i soldi dei cittadini non ne abiamo MAI rubati a differenza degli altri partiti nessuno escluso, vero sig.ra Meloni?

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento

"De Benedetti Re Mida al contrario: ciò che tocca muore"

ma allora è esattamente come re mida! :)

Federico Franceschini 08.02.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Serve una lista?
A sentire voce del popolo,si bisbiglia da parte di tutti che; sarebbe un autoaccusa di brutta gestione mps, da chi ora tenta il risanamento di questa voragine, usando i sacrifici versati in tasse di tutti gli italiani.
Una domanda dove saranno finiti tutti questi soldi?

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 07.02.17 02:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti sono questi:
la POLITICA decide sul da farsi(SALVARE L'ALITALIA p.es.) poi sceglie I MANEGGIONI DI STATO (i maggiori imprenditori italiani BONI QUESTI),la scelta avviene per la disponibilita' di questi AD INVESTIRE, ma questi non CI METTONO UNA LIRA DICO UNA LIRA LORO, ma per gli intrecci che hanno colle BANCHE italiane si fanno prestare i soldi necessari aiutati dai committenti politici, alla fine tutto va a catafascio e CHI PAGA
PAGA IL CITTADINO ITALIANO.

coliandro 06.02.17 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un ente di regolamentazione economica e finanziaria. Assistiamo persone in difficoltà finanziarie per completare la loro richiesta di prestito, da istituti di credito speciale efficace e affidabile. Stiamo vedendo i mutuatari (individuo, azienda, società, ecc.) nelle procedure per l'adesione al loro prestito. Ci potete raggiungere a questo indirizzo: assistance.particulier@gmail.com

Aiuto finanziario Commentatore certificato 06.02.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

“Repubblica” “L’Espresso” queste due obbrobrie testate (da come la vedo io) ad immagine e somiglianza del loro editore hanno mai pubblicato informazioni obiettive su Carlo De Benedetti?: mi sembra tessara n.1 dal PCI e successive metamorfosi ad arrivare PD?

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 06.02.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finanza e Mercati Azioni
Multa da 3,5 milioni per insider trading su Cdb Web Tech

Cronologia articolo
24 agosto 2010Commenti (1)

Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 24 agosto 2010 alle ore 16:04.

Sanzioni complessive che, tra multe e confische, arrivano a 3,5 milioni di euro sono state comminate dalla Consob a carico di sette soggetti diversi (sei persone fisiche e una società), per una vicenda di insider trading sui titoli della Cdb Web Tech, il fondo «salva-imprese» di Carlo De Benedetti. I soggetti sanzionati sono la società Ca.Bim. e i soggetti fisici Davide Colaneri, Daniele Dolci, Renata Cornacchia, Augusto Girardini, Alberto Gianni, Una Donà Dalle Rose e Alessio Nati. Tre delle persone coinvolte sono parenti di Silvia Cornacchia, in arte Silvia Monti, attuale moglie di De Benedetti: Renata Cornacchia (la sorella), Una Donà delle Rose (la figlia) e Alessio Nati (il genero).

Per tutti l'addebito è di abuso di informazioni privilegiate. Secondo la ricostruzione della Consob, le sanzioni nascono da un abuso di informazioni privilegiate che sarebbe stato commesso nell'estate del 2005. All'epoca, il 13 luglio di quell'anno, il cda di Cdb Web Tech decise di avviare una nuova attività come fondo 'salva-imprese. La notizia, come si legge nei provvedimenti pubblicati, fu resa nota solo il 28 luglio successivo: in quel periodo sarebbero stati fatti acquisti sul titolo Cdb Web Tech. Poi, all'indomani della pubblicazione del comunicato stampa, le posizioni sarebbero state cedute sul mercato, realizzando sensibili plusvalenze.

Nel dettaglio, a carico di Davide Colaneri (amministratore unico di Ca.bim) è stata comminata una sanzione di 356mila euro e in solido, di pari ammontare, alla Ca.bim. Per gli altri soggetti fisici le multe previste sono di 53mila euro (Daniele Dolci), 158mila (Alberto Gianni), 69mila euro (Renata Cornacchia), 205mila (Augusto Girardini), 155mila (Una Donà delle Rose), 120mila (ad Alessio Nati, relationship mana

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 06.02.17 15:17| 
 |
Rispondi al commento

De benedetti = INSAIDER TRADING SERIALE

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 06.02.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Carlo De Benedetti, indagine su plusvalenze in Borsa nei giorni del decreto del governo sulle Popolari
Carlo De Benedetti, indagine su plusvalenze in Borsa nei giorni del decreto del governo sulle Popolari
Giustizia & Impunità

Un'informativa della Guardia di Finanza, riportata da Il Giornale e ora all'esame della Procura di Roma, approfondisce gli acquisti di azioni da parte della Romed, di proprietà dell'Ingegnere, con una plusvalenza di 600mila euro in pochi giorni. Agli atti anche le registrazioni delle telefonate tra il finanziere e gli operativi della società. I pm valuteranno l'ipotesi di reato di abuso di informazioni privilegiate
di F. Q. | 14 dicembre 2015

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 06.02.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Insider trading su Cdb Web Tech: multa milionaria di Consob all’entourage di De Benedetti
25 agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Massimo D'ERASMO, Genzano di Roma Commentatore certificato 06.02.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ha fatto come berlusconi si è fatto un partito che gli garantisce soldi ed impunità! , ma il bello è che fino a ieri dicevano di stare dalla parte del lavoro e dei lavoratori, ora non lo dicono + fanno fatica anche loro del PD a crederlo

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.02.17 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna insistere sulla consegna dell'elenco dei debitori.
Tra quelli più grossi dovrebbe esserci molto probabilmente il PD.
Così la fanno finita di mobilitare le loro truppe cammellate contro la Raggi.
A De Benedetti non potrebbero espropriare (magari con una legge apposita collegata al Salva Banche) il giornale La Repubblica?
Qualcosa vale.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 06.02.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento

De Bendetti: ovvero i veri soldi scaturiscono non dal lavoro, dalla sagacia o dalle idee innovative, come nelle altre nazioni, ma solo dal mantenimento del potere da parte di una lobby politica, sostanzialmente omogenea, fatta da incompetenti, imbecilli e avidi,funzionali solo alla spoliazione del patrimonio comune.
Queste "persone occulte",che agiscono sempre nella penombra sociale, hanno la loro convenienza a sponsorizzare dei cretini per ricoprire cariche politiche che richiedono , invece, intelligenza e furbizia politica; cretini che si asservono o combinano disastri assoluti (come nel caso delle quote latte) e attraverso la disinformazione e l'impossibilità di identificare e punire il colpevole di cotanta imbecillità hanno fatto sì che l'Italia cadesso in questo sfacelo morale, economico e , soprattutto, culturale!

stefano l., ladispoli Commentatore certificato 06.02.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantozzi docet!
Questi personaggi ricordano molto quella elite aristocratica che faceva parte della classe dirigente nei film di Fantozzi.
Classe dirigente che non andava avanti per meriti ma per via di raccomandazioni e linee di sangue.
La realtà non è poi così diversa.
C'è una elite del'alta borghesia o vecchia aristocrazia i cui membri hanno ricoperto posizioni dirigenziali nelle varie gradi aziende italiane

Lorenzo Accornero 06.02.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

è un vampiro, succhia sangue-soldi all'Italia e italiani, ha la residenza fiscale in Svizzera!!!
Dai tempi dell'Olivetti ha vampirizzato tutto.

L'Italia è piena di predatori come lui, inutile fare l'elenco si conoscono bene, famiglie/multinazionali che producono in Italia ma pagano le tasse all'estero.
Questo dissanguamento avviene grazie ad una classe politica di traditori della patria e dei principi costitutivi sui quali hanno giurato fedeltà.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 06.02.17 10:00| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA
lego dappertutto dei punti di soccorso del M5S per equitalia ma non riesco a trovare un indirizzo su Roma. Come si può fare?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 06.02.17 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Fino a qualche giorno fa avrei consigliato a De Benedetti di cambiare paese, per trovare delle persone "degne della sua rettitudine e integrità morale", consigliandogli come meta la Romania, un paese che ho sempre disprezzato per la
scarsa moralità e onestà dei suoi cittadini, ma oggi mi devo ricredere,
perché manifestando contro la depenalizzazione del falso in bilancio,
proposto dal loro governo, hanno dimostrato più dignità e senso civico
di noi italiani, che all'epoca di Berlusconi abbiamo accettato, come tante pecore, l'approvazione di una legge simile, con il benestare della classe politica di allora.
In conclusione consiglio a De Benedetti di restare in Italia
dove troverà dei suoi pari, degni di lui.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.02.17 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi sono i grandi imprenditori?
i "professionisti" che fanno grande il nostro paese?
Mille volte meglio i "dilettanti",
mille volte meglio il M5S, l'unica speranza.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.02.17 09:51| 
 |
Rispondi al commento

certo che anche il sig Romeo, con tutti i casini che saltano fuori contro il m5s , non aveva altro da inventarsi che fare polizze con beneficiari tra i 5 stelle ?
E poi un beneficiario lo si avvisa se vuol essere tale o no.
Domani salta fuori qualcosa di grave..ed i beneficiari in quanto tali vengono subito cointeressati e presi di mira ...mmmmha.
Solo un gonzo ...può fare come lui.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 06.02.17 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Anche i Romeni hanno più palle di noi Italiotti.

Bisogna adottare lo stesso sistema , presidiare la piazza ad oltranza, fino a quando non definiranno la data certa delle elezioni.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.02.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Romania, governo “battuto” dalla piazza. Ritirate le leggi “salva corrotti”...
e da NOI?....il contrario!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.02.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

.. e anche Il Fatto Quotidiano, che schifo!

AnnamariaB
4 febbraio 2017 alle 04:29

http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/polizze-intestate-a-raggi-per-i-pm-non-ce-reato/

"Non c’è nessun reato ed è tutto denaro di Salvatore Romeo. Nessuna ipotesi di finanziamenti alla politica, nessuna traccia di soldi strani di dubbia provenienza. Tutti i 130 mila euro che l’ex capo segreteria di Virginia Raggi investe dal 2000 in polizze sulla vita, compresi i 30 mila euro che sarebbero andati a Virginia Raggi […]" di Marco Lillo e Valeria Pacelli | 4 febbraio 2017

Bravo Marco Lillo: che solo il 4 febbraio 2017, mette in prima pagina sul giornale in edicola la verità.
Peccato che intanto, per ben due giorni, lui in persona, il Lillo &il collega Fittipaldi, eroe del giorno, abbiano fatto il giro di tutte le Tv, di tutti i giornali, di tutte le radio, a parlare di "connection della polizza da 30 mila euro, scoperta dagli inquirenti..che rischia ora di precipitare la Raggi e il suo pupillo in un nuovo, e più profondo, abisso. Politico e giudiziario".
Attenzione all'uso sapiente dei termini: 'connection','pupillo','nuovo e più profondo abisso politico e GIUDIZIARIO'.

Adesso è tardi. Per due giorni la strega è stata messa al rogo, e le fiamme erano le falsità diffuse a piene mani da Marco Lillo e poi cancellate dai magistrati.
E non parliamo degli altri giornali, quelli dell'eroe del giorno Fittipaldi, su cui la verità non comparirà mai, né in prima né in ultima pagina.
Eccole, le altre cose.
Beh, io sono arrabbiata. Anzi, sono proprio furibonda. E anche infinitamente schifata.
..
AL ROGO I GIORNALI ITALIANI
CALPESTANO OGNI GIORNO LA VERITA', L'INFORMAZIONE, LA GIUSTIZIA, svolgendo uno sporco ruolo di MINCULPOP del regime

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel frattempo che si discute su Tramp....si,su tramp...come se fosse un problema nostro....la "buona scuola" continua nella propria distruzione.
Nuovi sistemi di sostegno per l'assistenza ai portatori di handicap... non sarà più la scuola a valutare ma un organismo esterno,gli insegnanti di sostegno,saranno in sopranumero,la 104 ridimensionata.
Evvai-... questi sono i nostri governanti,ma gli italiani apriranno gli occhi?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.02.17 09:15| 
 |
Rispondi al commento

La sindaca di Roma ha scritto
ROMA DICHIARA GUERRA AI PARCHEGGIATORI ABUSIVI
Grazie al nuovo ‘Piano Sicurezza’ della Capitale, soltanto nelle ultime due settimane sono state fermate 66 persone alle quali sono state elevate sanzioni e requisiti i proventi delle attività illecite.

È un primo passo realizzato con l’utilizzo del personale in borghese: una novità per Roma. Gli agenti sono intervenuti nei parcheggi degli ospedali, nel quartiere Eur, sul Lungotevere, a Corso Vittorio, nella zona del Verano e di Viale Regina Margherita. E presto in altre zone della città.

Sicurezza e legalità passano per un controllo attento del territorio. Per questo a dicembre ho inviato una lettera al comandante della Polizia Locale di Roma Capitale, Diego Porta, al quale ho comunicato le priorità dell’amministrazione per la sicurezza. Tra queste c’è la lotta al fenomeno dei parcheggiatori abusivi.

Ricordo che c’è la necessità di coglierli in flagrante, per questo invito nuovamente i cittadini a denunciare alle forze dell’ordine.
Solo insieme possiamo sconfiggere l’illegalità.

Roma merita strade più sicure, ed è solo pensando a ricreare questo senso di comunità che possiamo fare la differenza.
Tutti noi dobbiamo far parte di questo cambiamento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Sempre Virginia Raggi
ROMA E BARCELLONA INSIEME PER L'INNOVAZIONE DIGITALE

Oggi con l’Assessora a Roma Semplice Flavia Marzano ho incontrato in Campidoglio la Commissaria del Dipartimento di Tecnologia e Innovazione Digitale di Barcellona Francesca Bria.

Firmata una dichiarazione d’intenti per l’avvio di una partnership tra le due amministrazioni per la realizzazione di progetti comuni sui principali temi dell’innovazione digitale: dati aperti, partecipazione, smart city, trasparenza, trasformazione digitale e software libero.

Una collaborazione ufficializzata in occasione dell’apertura della Digital Social Innovation Fair 2017 che servirà da stimolo per riaccreditare Roma nel panorama internazionale in materia di innovazione digitale.⁠

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:54| 
 |
Rispondi al commento

“Virginia Raggi è una goccia di acqua pulita dentro un mare sporco e inquinato” (MENTANA)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Papa Francesco che con il suo messaggio di Pace e Solidarietà ha "distratto" i giornalai per 5 minuti dalla notizia su cui si sono "INCAGLIATI" negli ultimi mesi!!!
Io sono convinta che gli Italiani che hanno ripreso a ragionare non ci credono più e spero che questi finti professionisti prima o poi si rendano conto...ma ancora di più mi auguro che il Nostro Paese possa avere un futuro migliore con persone Migliori che si interessino della Cosa Pubblica!!
So che gli interessi personali sono immensi e questi non molleranno mai ma noi Neppure!!!
Combattiamo ogni giorno nei nostri posti di lavoro questa corruzione subdola che impedisce di far progredire il nostro paese!
E' una battaglia difficilissima ma bisogna provarci....
Forza Movimento 5 stelle!!!

fabiola rossi 06.02.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento

e5
Virginia Raggi
Altre belle iniziative culturali in questo week end animano i nostri Musei. Sono ripartite le aperture straordinarie dei Capitolini del sabato sera al costo simbolico di un euro. Ieri sera i visitatori hanno potuto assistere allo spettacolo La Tarantella del Carnevale. Un progetto originale di Ambrogio Sparagna, una grande festa con maschere, danze, canti, musiche e strumenti della tradizione popolare, con un centinaio di musicisti, coristi, danzatori e maschere. E presto vi annunceremo qualche sorpresa.
Vi ricordo inoltre, come tutte le prime domeniche del mese, l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana. In programma, per l’occasione, numerose iniziative, dalla visita didattica alla Galleria d’Arte Moderna alla visita guidata all’interno dei Musei Capitolini e alla Casina delle Civette di Villa Torlonia fino ai colori e agli esemplari del Museo Civico di Zoologia. E' una bellissima occasione per conoscere meglio la nostra città ed andarne orgogliosi. Buona domenica a tutti


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento

d4
Virginia Raggi
E prende il via anche l'accordo Ama-Comico per aumentare consistentemente la raccolta differenziata di carta e catone. Una serie di azioni mirate coinvolgeranno i circa 340mila abitanti del VI 3 IX municipio serviti con la raccolta "porta a porta" e circa 3.200 utenze commerciali presenti in due aree del Ie XI municipio. I risultati li vedremo a breve.
In tema di mobilità, vogliamo che diminuisca il numero delle vittime di incidenti in città.
Abbiamo stabilito che la Consulta Cittadina della Sicurezza Stradale ora si occuperà anche dei temi della sostenibilità, inclusività e accessibilità urbana con l'obiettivo di contribuire ad offrire sistemi di trasporto sicuri, accessibili e sostenibili, favorendo sempre di più gli spostamenti attraverso i mezzi pubblici e garantendo la massima attenzione agli utenti vulnerabili, bambini, anziani e disabili.
In questi giorni abbiamo anche approvato, il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza, valido per il periodo 2017-2019. Consolidiamo così, portandole a sistema, azioni che devono garantire correttezza dei comportamenti e rispetto delle regole, per superare patologie e criticità che hanno segnato la macchina amministrativa nel recente passato e ricostruire un rapporto di fiducia e di proficuo scambio con i cittadini.
Stiamo puntando molto sull’innovazione digitale per rendere la vita più semplice ai cittadini. Roma deve essere in prima fila ed esempio per le altre città. Abbiamo ospitato in Campidoglio la conferenza internazionale Digital Social Innovation Fair 2017 ma soprattutto abbiamo sottoscritto un’intesa con Barcellona, città che già da qualche anno è in cima alle classifiche delle smart city a livello mondiale. L’accordo prevede l’avvio di una partnership e il supporto reciproco tra le due amministrazioni su temi quali dati aperti, partecipazione, trasparenza, trasformazione digitale e software libero.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento

c3 Virginia Raggi
Vogliamo portare avanti una campagna di sensibilizzazione e aumentare sempre più i controlli per le strade di Roma, in particolare grazie all’utilizzo delle pattuglie dei vigili dotate del sistema Street Control. Il parcheggio selvaggio non è solo un problema di viabilità e di decoro urbano. C’è anche un tema di sicurezza. Spesso le auto sono parcheggiate in punti che ostruiscono la visuale e quindi creano un rischio per l’incolumità dei pedoni. Chiediamo ai cittadini di aiutarci a rendere più bella e vivibile Roma: non parcheggiare in doppia fila è un piccolo gesto di rispetto verso la città e i cittadini. Non bastano soltanto le sensazioni; serve l'aiuto di tutti.
Per rimanere sul tema del rispetto della città, voglio anche ricordare l’operazione antigraffiti sulla metro A: Atac ha provveduto a rimuovere scritte e adesivi da tutte le rampe di accesso delle principali stazioni. Le pareti sono state poi trattate con particolari prodotti antigraffito per proteggere le superfici e renderle più facili da ripulire in caso di nuovi vandalismi. Mi raccomando,. aiutateci ad evitare che siano nuovamente sporcate nel giro di poche settimane. La città è di tutti e dobbiamo prendercene tutti cura.
Siamo al lavoro per riqualificare gli spazi verdi di Piazza Vittorio, sulla base di un progetto ad ampio respiro che ci consenta di pianificare gli interventi invece di rincorrere le emergenze. Il Servizio Giardini del Comune continuerà a occuparsi della parte botanica, mentre gli interventi di pulizia potranno essere inseriti nel nuovo contratto di servizio di Ama, in fase di studio proprio in questi giorni. Sarà inoltre importante assicurare una vigilanza costante: stiamo verificando la possibilità di affidarla alla Guardia ambientale nazionale, composta anche da carabinieri in congedo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

b2
Virginia Raggi
Da oggi, grazie a un accordo con la sovrintendenza capitolina e la soprintendenza statale, l’Area archeologica centrale dei Fori è nuovamente unita: abbiamo aperto un percorso congiunto, fruibile tutte le prime domeniche del mese. Dai Fori Imperiali al Foro Romano e Palatino ci si potrà spostare liberamente tra un sito a un altro, dalle 8.30 alle 16.30. Il percorso potrà essere fatto indifferentemente partendo da Piazza Santa Maria di Loreto, presso la Colonna Traiana, oppure da uno degli ingressi a Largo Corrado Ricci, all’Arco di Tito, o a via di San Gregorio. Dopo lo straordinario successo dell’apertura simbolica del cancello che separava le due aree, avvenuta lo scorso primo gennaio per festeggiare il nuovo anno, oggi abbiamo mantenuto l’impegno preso in quella occasione.
La legalità non è solo uno slogan, ma si esprime in atti concreti. Tra questi c’è la lotta ai parcheggiatori abusivi. Ho ricevuto migliaia di segnalazioni sulla presenza dei parcheggiatori divenuti ormai una piaga cittadina grazie al lassismo degli anni precedenti. A dicembre ho comunicato le priorità dell’amministrazione sul tema della sicurezza ed, ovviamente, ho chiesto di intervenire. Ora vediamo i primissimi risultati: grazie al nuovo “Piano Sicurezza” della Capitale, soltanto nelle ultime due settimane sono state fermate 66 persone alle quali sono state elevate sanzioni e sono stati requisiti i proventi delle attività illecite. Gli agenti, in borghese per la prima volta, sono intervenuti nei parcheggi degli ospedali, nel quartiere Eur, sul Lungotevere, a Corso Vittorio, nella zona del Verano e di Viale Regina Margherita. E presto si interverrà in altre zone della città. Non sarà facile ma i primi risultati ci incoraggiano a non demordere.
E abbiamo dichiarato guerra anche alla sosta selvaggia.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

a1
Virginia Raggi
Roma ha approvato il bilancio di previsione 2017-2019. E' un evento memorabile per la città e noi ne andiamo orgogliosi: Roma è stata la prima tra le grandi città italiane in barba a chi diceva che non l'avremmo approvato. E' importante perché finisce finalmente l’epoca degli esercizi provvisori e degli sprechi, e inizia quella della legalità con la gestione dei conti capitolini ispirata a principi di responsabilità, verità e prudenza. Non c'è più alcuna concessione alla “creatività” che ha prodotto tanti disastri in passato. Abbiamo cominciato a tagliare gli sprechi e i costi inutili della politica, fermato l’aumento delle tasse e cominciato a diminuire la tariffa sui rifiuti. Nonostante le ristrettezze per i tagli, il governativi e il debito ereditato, investiamo sul sociale e sui territori, sul rischio idrogeologico, sulla manutenzione e sulla riqualificazione urbana, sulla scuola e sul verde pubblico. Investiamo sulla mobilità sostenibile: con il completamento della Metro C fino al Colosseo, nuovi autobus, nodi e parcheggi di scambio, sistemi intelligenti di infomobilità, piste ciclabili e corsie preferenziali. Quasi mezzo miliardo di euro soltanto per i trasporti!
Andiamo avanti anche sul percorso di chiusura dei Centri di assistenza alloggiativa temporanea, i Caat. Abbiamo approvato una delibera che stabilisce il nuovo piano operativo di chiusura dei cosiddetti residence prevedendo per il 2017, come obiettivo minimo, la dismissione di 250 alloggi che produrrà un risparmio per le casse della città stimato in oltre 3 milioni di euro l’anno. Soldi che destineremo alla città. Per questo motivo abbiamo anche riaperto i termini per la presentazione delle richieste per il “Buono Casa”, erogato dal Campidoglio a favore degli aventi diritto che stipulino contratti di locazione per immobili privati.
In questo fine settimana ci sono importanti novità per i cittadini ed i turisti anche per la cultura.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

LA PAURA FA 90. La paura fà 90 per tutti i poteri forti italiani e come le belve ferite menano colpi a destra ed a manca sentendo ormai vicina la fine.Più il Movimento si avvicina alla possibilità concreta di andare a governare l'Italia più tutti quelli che hanno distrutto in tutti questi anni il nostro paese sbroccano e non sanno più che cosa fare e cosa inventarsi.C'è da attendersi perciò amcora di più di quello che è successo a Roma. Menzogne ed attacchi a non finire per difendere le loro prebende. Più urlano più fanno così più è certo che questa è la strada giusta per mandarli definitivamente a casa

Emanule Esposito, Cosenza Commentatore certificato 06.02.17 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

. Giovanna Liberati
Sul Tg1 parlano delle proteste sulla legge anti-corruzione in Romania come una cosa eclatante e lontana da noi..Perché invece non parlano del loro servilismo e quelle notizie che puntualmente omettono e che possono compromettere questo governo??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Sara Nuvolone
ATTENZIONE PREVISIONE
La Raggi ha detto che da lunedì a Roma scatterà il piano “buche” e che le ditte vincitrici di regolari appalti inizieranno i lavori stradali. Tutti i lavori stradali nel mondo comportano disagi al traffico e ingorghi stradali.
P R E V E D O
Che immediatamente scatterà il “contropiano” da parte di solerti testate giornalistiche e seguitissimi talk show (che non nomino per pudore) che inviteranno i massimi esperti mondiali per spiegarci che gli ingorghi stradali comportano gravissimi e irreversibili danni alla popolazione, danni da stress, aumento delle polveri sottili, incremento della rumorosità, rallentamento dei servizi pubblici, riduzione dell’efficacia delle ambulanze e dei mezzi dei VVFF, ostacolo alle Forze dell’Ordine con conseguente calo della sicurezza e soprattutto avvelenamento dei bambini nelle carrozzine.
P R E V E D O I N O L T R E
• Che Giachetti ogni giorno tuonerà sull’argomento e spiegherà ai Romani che loro non hanno mai fatto lavori stradali per non disturbare la serena esistenza della Cittadinanza.
• Che qualche solerte politico di un importante partiti politico italiano ( che non nomino per rispetto di chi legge), finalmente denuncerà agli Organi Giudiziari la Raggi per tentato olocausto.
GIUSTIZIA SIA FATTA !!!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Marco Valerio Rufo
Toninelli, ottimo Parlamentare 5stelle, ha appena parlato di un altra nefandezza deliberata dalla Casta Corrotta.
E cioè, multare i 5 Stelle di 200.000 euro, per il motivo incredibile, che non accettano i rimborsi elettorali, e quindi sono colpevoli di non prendere i soldi dei cittadini.
Questo, nonostante il decreto che il finanziamento ai partiti, non dovrebbe più esistere.
Non so se questo è un film ,o realtà, ma lo scopriremo solo vivendo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco una bella inquadratura sui nostri inqualificabili e vergognosi giornali. Non c'è un titolo che non corrisponda a menzogna. Ma come fanno gli italiani a comprare ancora questa spazzatura?

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/p403x403/16473335_1448689461808522_6080635874341735846_n.jpg?oh=3114614443815e7915c64e6b346f6aee&oe=593FDC3F

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Dedicata a Virginia Raggi

IF
Kipling

Se riesci a conservare il controllo quando tutti
Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;
Se riesci ad avere fiducia in te quando tutti
Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;
Se riesci ad aspettare e a non stancarti di aspettare,
O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne,
O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall’odio,
e tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio:
Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone;
Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;
Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina
e trattare allo stesso modo quei due impostori;
Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto
Distorta da furfanti per abbindolare gli sciocchi,
O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita infrante,
E piegarti a ricostruirle con arnesi logori.
Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite
E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,
E perdere e ricominciare di nuovo dal principio
E non fiatare una parola sulla perdita;
Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi
A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
E a tenere duro quando in te non resta altro
Tranne la Volontà che dice loro: “Tieni duro!”
Se riesci a parlare con la folla e a conservarti retto,
E a camminare coi Re senza perdere il contatto con la gente,
Se non riesce a ferirti il nemico né l’amico più caro,
Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
Se riesci a occupare il minuto inesorabile
Dando valore a ogni istante che passa,
Tua è la terra e tutto ciò che è in essa,
E – quel che è più – sei un Uomo, figlio mio!


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra

Il mondo è in subbuglio: la Merkel vuole fare un'Europa a due velocità dopo che la Germania è stata Dracula con tanti altri paesi europei (come per primi abbiamo sostenuto come M5S, senza, al solito, essere ascoltati), Trump procede con il Muslim Ban, la Cina avanza comprando sempre più pezzi d'Europa oltre che l'Africa...
E di cosa si interessano tanti giornali nostrani?
Dei terremotati e dei ritardi perpetui nella ricostruzione?Dell'ignoranza linguistica dilagante? Delle tragedie consumatesi per i ritardi della giustizia?
Aprono tanti giornali e Tg con Raggi e proseguono con ciò che "avrebbero" detto deputati e senatori al riguardo. E la fantasia dilaga con gole profonde e bande che si fronteggiano manco fossimo all' OK Corral.
Sono maldestri tentativi di dividerci e, soprattutto, farci apparire divisi.
Perché il M5S fa paura.
Loro, i nostri avversari, però si dimenticano un insegnamento che Beppe e Gianroberto ci hanno spesso ricordato: "Loro non si arrenderanno mai. Noi neppure". E noi continuiamo ad avere buona memoria, oltre che buona volontà.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.02.17 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno cari blogger.
Anche questa mattina gli italioti vengono deviati dai problemi reali.
Stamattina ci rompono le balle con le
>-visite fiscali-<
Contenti cari italioti?
Non ricordatevi delle banche mi raccomando.
Non ricordatevi della pessima qualità, ospedaliera.
Non ricordatevi della pessima qualità dell'istruzione pubblica.
Non ricordatevi dei binari unici ne delle ferrovie che ci hanno rapinato.
Non ricordatevi di tante altre cose ma, vi assicuro, che ve ne renderete conto quanto toccherà a voi farci le spese.
Buongiorno italioti, prendetevi un buon caffè e svegliatevi veramente.
I grillini ve le dicono queste cose, cosa altro devono fare per convincervi?

sergiocionti 06.02.17 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro mario45 massini di roma,
le tue critiche al mio post sono solo fatte da insulti idiote? !

Quindi criticare questa gente e far presente quello che è oltre a quello che fa o dei dubbi sulla loro storia da diritto a insulti e dire che si è neonazisti e magari terroristi o seguaci di Satana.
Be' complimenti con te la cosiddetta disinformazione di massa ha fatto più che mai il suo dovere.
Bravo!
Vivi pure nel mondo che ti disegnano... finché durerà.

Fabio 06.02.17 01:54| 
 |
Rispondi al commento

"Messaggio breve ai trumpisti per sentito dire."

di Andrea Scanzi ©


http://bit.ly/2jqgUdC

Al Muro 06.02.17 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra le tante carognette che postano oggi c'è persino un neonazista. Tutto fa brodo per sporcare il blog.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 05.02.17 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Trump: volevo parlare col Presidente del Consiglio.


Gentiloni: può lasciar detto a me...

:)

Professor Occultis Commentatore certificato 05.02.17 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:
Questo sono i "aschenaziti" (meglio ancora così?!)!!
Hanno creato una storia  in cui sono le vittime predesignate (dove sorgono
infiniti dubbi)
... e poi si infiltrano nelle aziende e nelle istituzioni per depredare
ogni risorsa.
Basti informarsi su chi sono coloro che controllano i media e i vari mega
istituti di credito e finanziari mondiali, (come  fa il nostrano Debenedetti
"italiano- ebreo - svizzero" e vero capo del PD), tutto legato a doppio filo alla cosiddetta
unione  europea che fa da tappetino a questi parassiti viscidi e che sta uccidendo la vera Europa cioè i popoli sovrani e il nonché la nostra terra e il nostro orgoglio.

Forse quando faremo tutti la fine dei palestinesi ci accorgeremo di come
stanno le cose.... sempre che tra le macerie non rimanga accesa una TV a raccontare un'altra storia a cui credere.


Ieri sera il Buon Gramellini, che pure ammiro e seguo con piacere, ha fatto un (ulteriore) attacco al M5S. E' pacifico che ognuno possa avere una sua opinione sulla politica, ma non si può mentire sui fatti e forse lo ha fatto. Gramellini ha paragonato le polizze di Romeo ad altri fatti "all'insaputa" ed ha fatto gli esempi, del tipo appartamento con vista colosseo dell'ex Ministro Scaiola. Ora, è pacifico che nessuna "utilità corruttiva" esiste nelle polizze di Romeo e che nemmeno un euro ne arriverà mai alla Raggi tranne che non fosse deceduto lo stesso Romeo, quindi paragonare ai fatti di Scaiola (e diversi altri esempi simili) è fatto con grave malizia al fine di indurre a credere che la Raggi è stata pescata con le mani sulla marmellata anche se non costituisce reato. Peccato che un ottimo giornalista si presti a questi mezzucci che lo sminuiscono e non lo rendono credibile (non più) neanche quando fa il suo mestiere senza acrimonia preconcetta.

GIUSEPPE TEDESCO 05.02.17 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...occhio hai mass-media!
...ci vojono far diventare razzisti e anti solidali contro dei poveri immigrati, enfatizzando le notizie, quando questi emarginati rubano qualcosa!
Certo, prima ji Italiani!
Ma attenzione! ...i veri ladri son questi che ci mostra questo blog!
Non so chi meriterebbe più castigo, lascio decidere Dio per primo!

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 05.02.17 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' anche il tesserato n° 1 del PD e un pochino l'ha toccato e i risultati si cominciano a vedere !

francesco m., livorno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.02.17 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati addirittura ad una sfacciata richiesta di ulteriore proroga senza che finora l’Amministrazioni da Lei rappresentata abbia espresso, con un atto ufficiale, cosa voglia fare davvero in proposito.
Parlate di rischio esondazione del Tevere senza considerare che l’Autorità di Bacino, preposta a ciò, abbia detto l’esatto contrario essendo a rischio l’area relativa al Fosso di Vallerano e non quella in prossimità di Tor di Valle, dove invece dovrebbe sorgere il nuovo stadio.
Ma quell’area che volete salvaguardare l’avete mai vista com’è ridotta dopo la chiusura dell’Ippodromo di Papalia?
Buche da motocross, discarica a cielo aperto, alberi spezzati in mezzo alle strade, cespugli incolti e cumuli di monnezza a non finire ogni dove.
Da ultimo il Suo potente assessore all’Urbanistica, riferito ai promotori del progetto dice che “l’hanno presa sui denti” salvo poi smentire sé stesso negando mai di averlo detto (peccato che in proposito giri un video eloquente in rete).
Può bastare? O dobbiamo continuare...?
Per favore è ancora in tempo, lo faccia per noi, lo faccia per Roma.
Si dimetta e vada via subito, così da dimenticarLa in fretta...
D’altronde non c’è niente di male nell’ammettere la propria incapacità a governare una Città difficile come Roma e di essersi trovata per caso in Campidoglio, avendo ottenuto la bellezza di 1764 preferenze alle “Comunarie” indette on line sul Vostro blog.
Ci lasci ora in questo periodo di Quaresima con la certezza di trovare qualcuno più capace di Lei dentro il prossimo uovo pasquale...
Grazie comunque per averci provato.

Fabio S. 


fabio Speranza 05.02.17 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa ma è possibile avere la registrazione della difesa di Romeo?
Avete il link?
Grazie!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.17 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Ditemi se sbaglio: ma gli aiuti di stato per le imprese non si possono fare come ci a ricordato piu volte l'Europa quando lo stato italiano voleva aiutare qualche inpresa. Come mai per il m.p.s e altre banche permettono che lo stato eroghi venti miliardi di euro? non sono aiuti di stato come gli altri? Due pesi e due misure. Come fa lo stato italiano con i suoi sudduti. Apposta chi ci governa si trova tanto bene con l'euro e il sui sistema. Beppe e parlamentari svegliatevi altrimenti non rimarrà nulla di noi.

emilio bartolini 05.02.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

No alle Olimpiadi perché altrimenti si crea ed alimenta il malaffare.
Ma non c’è Lei al Governo della Città?
Quindi chi meglio di Lei può far sì che tutto ciò avvenga senza ruberie?
Poi scusi ma nel 2025, cioè appena un anno dopo le famigerate Olimpiadi del 2024 qualcuno l’ha informata che, comunque, a Roma ci sarà l’Anno Santo?
Che pensate di dire al Papa dell’epoca, “nun se po fà manco quello...”???
La vicenda stadio poi ultimamente sta assumendo contorni grotteschi e degni del miglior Fantozzi.
Dichiarato l’interesse pubblico a dicembre 2014 sembrava che l’iniziativa da 1,6 miliardi di euro (tutti privati) dovesse avere un percorso celere e privilegiato, con enormi ricadute occupazionali ed il tessuto economico della città che versa in stato di crisi ormai da anni.
Uno studio indipendente redatto dalla Sapienza afferma infatti che la sua realizzazione avrà ricadute sulla città pari a 2,5 volte quelle avute dall’Expo con un incremento del PIL di 5,7 miliardi di euro dopo 3 anni e ben 18,5 dopo appena 9 anni, con il coinvolgimento nel tempo di ben 20.000 posti di lavoro.
Si avrà inoltre la piantumazione di oltre 10 mila alberi e la realizzazione di 11 km. di nuove piste ciclabili, oltre la realizzazione di opere infrastrutturali nell’interesse della Città.
Sembrava che tutto potesse procedere bene e a passo spedito ma ahimè, all’epoca, non si era evidentemente fatto i conti con il nuovo corso politico romano che, dopo le dimissioni di Marino, avrebbe preso in ostaggio la Città di Roma.
Sul tema infatti è iniziata una melina che nemmeno il Barone Nils dei tempi migliori avrebbe potuto realizzare.
Vicesindaco che dice una cosa e l’Assessore che dice il contrario...
Giri di parole volte solo a far passare il tempo, cercando di sfiancare i proponenti e gli investitori.
Comune e Regione seduti da mesi insieme in Conferenza dei Servizi senza che nulla accada nella produzione di atti formali.
Da parte del Comune solo tanto bla, bla, bla...
Siamo arrivati addirittura ad

Fabio Speranza 05.02.17 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima Sindaca leggo la Sua lettera ai romani e sentendomi chiamato in causa, quale cittadino romano, mi sento in dovere di risponderLe.
Basta, finiamola qua, abbia pietà per favore...!
Sono oltre 220 giorni che si è insediata in Campidoglio e da allora che è successo??? Leggiamo testualmente dalla cronaca:
“Dimissioni della potente assessora all’ambiente indagata da settembre per abuso d’ufficio e violazioni ambientali”
“Dimissioni lo scorso settembre anche di due assessori chiave, al Bilancio ed alle Partecipate, per deficit di trasparenza e interferenze indebite”.
“Arresto poco prima di Natale di quello da Lei nominato Capo del Personale del Campidoglio con gravissime accuse di corruzione, riferite ad assegni e case acquistate a prezzi di favore”
“Nomina del fratello del predetto al Dipartimento per la Promozione turistica, con conseguente e consistente aumento dello stipendio”
Ora questa storia delle polizze vita “a mia insaputa”.
Che altro dobbiamo aspettare per vederLe scendere le scale dell’Ara Pacis e tornare al Suo lavoro di avvocato?
Lei finora si è sempre limitata a dire che non sapeva che non aveva visto che in fin dei conti l’arrestato era uno dei 23 mila dipendenti comunali.
In questi sette mesi la Città è avvolta da una cappa grigia, con la melma che giorno dopo giorno fuoriesce impestando tutti noi.
Iniziative prese? Zero assoluto.
Aziende partecipate (AMA e ATAC) sempre più abbandonate a se stesse.
Niente bancarelle a Piazza Navona.
Niente Concerto di Capodanno.
Nessuna iniziativa per il trascorso Giubileo.
Nessun piano industriale.
Nessun provvedimento per favorire il Commercio ed il Turismo.
Ci dice che il “Piano buche” è ancora da redigere e sarà pronto la prossima settimana. Piano buche?
Ma dai riparatele altro che piano...!
Da parte Sua solo immobilismo, giri di parole e imbarazzanti silenzi.
Ci meritiamo davvero tutto questo?
Quali sono state le risposte e i provvedimenti presi in questi interminabili mesi?
No alle Olimpiadi perc

Fabio Speranza 05.02.17 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate quando Del Rio, allora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio andava quatto quatto all'alba a casa di De Benedetti a "ricevere consigli" dall'ing.. Ecco perché anche l'Italia sta andando a rotoli ? A saperlo.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera.
Mio ultimo intervento.
Italiani, noi non siamo governati, siamo venduti e svenduti dai politici e da questi personaggi.
Prenderne atto e convincere tutti di defenestrarli.
Nazionalizziamo, riprendiamoci, acqua, ferrovie, poste, strade, spiagge ... facciamo presto o si affretteranno e ci faranno imbarcare sui "gommoni"

sergiocionti 05.02.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Cosa deva fare il povero pennivendolo per campare !

Mentre il mondo si interroga sulle grandi questioni internazionali dell'era Trump, in Italia "siamo costretti a occuparci di Virginia Raggi", della "incredibile house of cards de noantri". "Dopo la congiura dei frigoriferi", ora c'è "il complotto delle polizze vita", i contratti assicurativi che Romeo ha stipulato a favore della Raggi "a sua insaputa". I risvolti penali non sono chiari, ma resta la questione politica: "Se Roma doveva essere la prova di maturità del Movimento 5 Stelle per candidarsi a governare il Paese, la prova è miseramente fallita". "Il Raggio magico mai esistito, esiste solo Raggio tragico"


Radar di Massimo Giannini

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 05.02.17 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A cosa punta , anche, la schifosa propaganda , soprattutto quella targata TG? Alla presunta divisione interna del MOV. Vorrei veder seduti allo stesso tavolo con Virginia : Lombardi, Taverna,
Fico ecc. Trovate voi la causale ma fatelo.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 05.02.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scaffali vuoti di frutta e verdura in tutta Europa, per il gelo in Spagna e Italia.

Chiedo scusa per quest'altro fuori tema e grido forte fuori dall'Europa.
Sono loro che hanno bisogno di noi e non viceversa.

Affamiamoli, a due o a tre velocità.

sergiocionti 05.02.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi, bravi. Mandiamoli in galera i furbetti del cartellino e se lo meritano.
Ora farete una legge per i furbetti delle banche per fucilarli quali traditori della Patria?
Scusate ... sono tanto cattivo ma non riesco a sopportare l'ipocrita deviazione da problemi, ben più pesanti, che mettono in discussione l'esistenza dell'Italia.

sergiocionti 05.02.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il Mortadella non è da meno.

Riassuntino:

Nomisma
IRI
Credito Italiano e Banca Commerciale (privatizzate)
EURO

Vi pare poco?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento

"De Benedetti Re Mida al contrario: ciò che tocca, muore".


'Na vorta, ha visto n' gatto nero e s'è toccato 'i cojoni: da quer giorno, nun è più stato 'o stesso; poi, quanno vede 'i nipoti suoi, questi, chissà perchè, c'hanno sempre in testa n' casco da motociclista.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.02.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

riflettevo...

se i veri americani fossero
riusciti a respingere tutti
gli immigrati il presidente
oggi si chiamerebbe Geronimo


Dopo La Repubblica sarebbe opportuno rendere noto agli italiani chi c'è dietro ai grandi giornali italiani, chi c'è dietro il Corriere della Sera, chi c'è dietro La Stampa, chi c'è dietro il Messagero, chi c'è dietro il Giornale, chi c'è dietro il Tempo, Conoscendo gli editori di questi giornali e soprattutto i loro interessi economici,si potrebbero capire i motivi per i quali
vomitano quintalate di fango contro il movimento.
Lo stesso dicasi per alcuni programmi televisivi a dir poco indecenti .

Emanule Esposito, Cosenza Commentatore certificato 05.02.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe grillo e il movimento da quando sono nati se la sono rpesa con tutto il sistema. imprenditori grandi giornalisti politici, percio è normale che tutti questi ora se la prendono con il movimento. faccio un esempio, se quello di sotto di casa mia è più onesto di me e mi dice che siccome sono meno onesto di lui vuole che pago quello che ho rubato e pertanto probabilmente mi devo ipotecare la casa, è ovvio e normale che mi difendo a spada tratta. se questo è giusto o no non fa differenza. percio credo che l'unica cosa da pensare è come vincere le elezioni, che tanto sappiamo tutti cosa sono i giornalisti i politici e gli imprenditori grandi italiani. questi continui post su quanto sono cattivi mi sembrano ininfluenti, se non per parlarci addossso.

Era proprio ora caro Beppe 05.02.17 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è ora di reagire, non si può solo difendersi dagli attacchi e piangersi addosso.
Bisogna far piangere anche gli altri.
Iniziate a esaminare le scartoffie di Roma e a denunciare gli illeciti che ci saranno.
Lo dovete fare sulla falsa di riga di quello che sta facendo il Senatore Giarrusso per la città di Catania ecc.
Si deve rendere la pariglia, e arginare i persecutori.

Rosa 05.02.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

se dovesse vincere come vivamente spero il mv.5.st.proporro' una seria commissione di inchiesta per un'indagine patrimoniale per far luce su quei politici che sono stati in auge negli ultimi 50 anni,tutte le le cariche comprese.dovranno documentare tutto quello che possiedono e come l'hanno avurto altrimenti riornera' allo stato.(prevedo casse piene)spero vivamente che il movim.siprendera' carico di questa mia proposta.

ernest che 05.02.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe una legge semplice di una riga!
Con la morte finisce la proprietà di ogni bene!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


'simona verde' riguardati, pensa alla salute e alla famiglia. anzi fatti una polizza vita, ti conviene.

Faty Muntari 05.02.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

La trappola mediatica contro la Raggi è una pagina oscura
Ecco come è scattato il tritacarne per scatenare una tempesta di fango
http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/trappola-mediatica-Raggi-telese/
di Luca Telese

Dunque, ricapitolando: nessuna "provvista". Nessuna possibilità di incassare il denaro se non in caso morte. Nessuna provenienza illecita dei fondi che Salvatore Romeo investiva nelle sue polizze. Nessuna ipotesi coreutica. Nessuna partita di giro. Nulla di quello che ci era stato detto ieri - per sintetizzare brutalmente era vero. Ma, intanto, la pioggia degli schizzi di fango si è abbattuta su Virginia Raggi con l'obiettivo di inzaccherarla.

L'incredibile vicenda mediatico-giudiziaria dell'interrogatorio del sindaco di Roma andrebbe studiata nel dettaglio, per capirne bene lo svolgimento. La Raggi giovedì è uscita da un interrogatorio di otto ore solo a mezzanotte. Le domande e le ipotesi accusatorie hanno iniziato a piovere su giornali e agenzie alle sette di sera, in tempo per i telegiornali e per riempire i titoli dei giornali di venerdì.

La smentita decisiva degli inquirenti ("Non c'è nessuna ipotesi di reato") è arrivata solo venerdì a mezzogiorno. Romeo ha potuto vergare un suo messaggio su Facebook solo poco dopo ("i premi scattavano solo in caso morte, non ho moglie ne figli, solo in quella eventualità avevo destinato le somme ai miei amici"). Ma siccome su questo sito lo abbiamo già scritto ieri, quando questa manovra già puzzava di bruciato, dobbiamo ripeterlo a maggior ragione oggi. È ovvio che se la Procura arriva ad interrogare il sindaco della Capitale d'Itali su alcune polizze sospette ha già fatto almeno tre verifiche: 1) Quali sono le clausole della polizza 2) da dove arrivano i soldi della polizza 3) chi ne beneficia e a che condizioni.

Tutti i giornali italiani (compreso il Fatto) ieri sono stati messi al corrente delle ipotesi più truci ("provviste" illecite, finalità correttive, partite di giro con pagamento differito, fi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.02.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

quello che ho capito e che i politici giocano con il sangue della gente perbene.quello che vale per gli altri non vale per loro due pesi e due misure.aiutano le banche perke' sono daccordo con loro.non ho mai sentito di un licenziamento se nonn pe r giustissimissima causa.post scritum:prima usciamo dall'europa prima l'italia si salvera' e ritornera' il bel paese,naturalmente non con certi personaggi della politica che si sono mangiati l'itlia fra questi chi e' palesemte in conflitto di interessi ed e' sempre li

ernesto cogliandr 05.02.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE VI OSTINATE A CHIAMARE ANCORA GIORNALISTI QUESTI LECCACULO, RACCOMANDATI E MANOVRATI CHE SCRIVONO SUI PSEUDO QUOTIDIANI ITALIANI.....
E ANCORA A CHIAMARE POLITICI, DEI MISERABILI CIALTRONI..PRONTI A VENDERE I FIGLI PER TENERSI LA POLTRONA??

aniello r., milano Commentatore certificato 05.02.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento

ho letto da qualche parte de biscottoni che pja pe i fonnelli er bomba e la fanciulla di Arezzo, cantandoje delle canzoncine......

cè qualcuno che puo' mette er link? Grazie...

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Se non si sogna non si vive veramente. Chi mai avrebbe detto Trump presidente? Io sono anni che sogno Grillo capo dello stato. Immaginate le istituzioni internazionali che dovrebbero rapportarsi ad uno come lui conoscendo la sua storia. Di sicuro avremmo più potere e credibilità. Non guarderebbero all'Italia come a quel paese corrotto che pare essere ora. Ottimista o fantasiosa? Chi lo da. Saluti a tutti.

Monica. Vicenza. 05.02.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO CHIESTO A PADOAN: PERCHE TAGLIATE IL WELFARE?
RISPOSTA : CE LO CHIEDE L'EUROPA...
HO CHIESTO AI PENNIVENDOLI DEL GIORNALE REPUBBLICA
PERCHE MENTITE COSI SPUDORATAMENTE SUL M5S?
RISPOSTA : CE LO CHIEDE DE BENEDETTI!!
HO FATTO LA STESSA DOMANDA A SALLUSTI E FELTRI...
LA RISPOSTA LA CONOSCETE....
DE MALEDETTI SEI ANCHE IL PADRONE DEL PD...

aniello r., milano Commentatore certificato 05.02.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

--------------IO DA MOLTI ANNI MI CHIEDO--------------

se vi fosse una legge ereditaria che impedisce la trasmissione agli eredi di importi superiori ad una certa quantità prestabilita e la differenza tornasse alla società in cui quelle enormi ricchezze si sono formate, succedebbe ancora ciò che tutti abbiamo sotto gli occhi?
Inoltre, se vi fosse una legge che considerasse gli eredi di "bottini", alla stregua di "ricettatori", non pensate che ci penserebbero ad accumulare bottini illeciti?

CONTINUO A DIRLO!

Si continua ad affermare che le colpe dei padri non devono ricadere sui figli, MA NON E' COSI'!
Sempre i nostri figli pagano le colpe dei padri!

COLPITE I FIGLI DEI "PIRATI" E NON VI SARANNO PIU' MOTIVAZIONI PER FARE I PIRATI! OVVIAMENTE NON DEVE ESSERCI NESSUNA PRESCRIZIONE!


Questo sono i "sionisti" (meglio così?!)!!
Hanno creato una storia  in cui sono le vittime predesignate (dove sorgono
infiniti dubbi)
... e poi si infiltrano nelle aziende e nelle istituzioni per depredare
ogni risorsa.
Basti informarsi su chi sono coloro che controllano i media e i vari mega
istituti di credito e finanziari mondiali, (come  fa il Debenedetti
"italiano- ebreo - svizzero" e vero capo del PD)... nonché la cosiddetta unione  europea che ci sta uccidendo.
Forse quando faremo tutti la fine dei palestinesi ci accorgeremo di come
stanno le cose.... sempre che la TV non ci racconti un'altra storia. "


questi sono i veri professionisti , si arricchiscono sfruttando le leve del potere , rubando preziose risorse allo sviluppo del popolo , dovrebbero fargli un bel monumento in pubblica piazza ,con tanto di lapide , dove dare sfogo a tutte le proprie maldicenze , per decenni e a monito per i posteri

angelo miccinilli Commentatore certificato 05.02.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento

COSA SI PUO' COMMENTARE DI PIU' CHE MPS E TUTTI I VIGILANTI DEI CEDITI, GIA' NON SAPESSERO, CON UNA SERIE STORICA FALLIMENTARE ALLE SPALLE DEL DE BENEDETTI, SECONDO ME, NON ERA PIU' NELLE CONDIZIONI DI DARE IL BUONGIORNO, NEMMENO AI MAIALI, FIGURIAMOCI ENTRARE IN BANCA MPS E CHIEDERE 600 MILIONI DI EURO IN PRESTITO, PARI A 1200 MILIARDI DELLE VECCHIE LIRE PER INTENDERCI, CHE TUTTO QUESTO, VADA A RICADERE SULLE SPALLE DEI CITTADINI ITALIANI E' FOLLIA PURA.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 05.02.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentiloni ha confermato a Trump che l'Italia resta il fedele cagnolino di sempre.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.02.17 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi pochi mesi la Raggi ha ricominciato a sistemare le strade
Le ha reso più pulite
ha preso a sistemare i trasporti con 150 bus nuovi
ha lanciato un piano di trasporti per un miliardo
ha stabilizzato 1100 maestre
ha assunto in modo regolare 450 impiegati comunali
ha sgombrato dal degrado il Lungotevere
ha cominciato a riordinare il bilancio
Roma è stato il primo Comune italiano che ha presentato un bilancio approvato e ha avuto per questo 15 milioni di premio

Voli che siete di Roma cosa potete aggiungere?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, quando lo capirai che devi aprire un canale TV All News 24 del digitale terrestre a diffusione nazionale gestito dal Movimento 5 Stelle per informare tutti i cittadini italiani di queste verità? Non puoi sperare di raggiungere il 40 percento dei consensi solo con questo blog. La gente guarda la TV, e il Movimento 5 Stelle in televisione non c'è mai MAI!!! Hai capito? Sguinzaglia i tuoi eletti su tutte le reti TV in tutti i Talk Show e programmi vari oppure apri questo canale Tv del M5S, altrimenti le opinioni degli italiani si formeranno condizionati dalla propaganda di regime attualmente in onda sempre e ovunque.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 05.02.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che in questa ultima settimana le società di assicurazioni ringrazieranno i giornalettaai
Sai quante polizze a vita avranno rastrellato nelle agenzie ora che i gonzi che non ne conoscevano i vantaggi fiscali si affretteranno ad usufruirne
Comunque alle persone con figli e congiunti diversi offre una garanzia valida nella formula di pagamento a rate annuali di modesto importo con la clausola che permette anche di usufruire l'utilizzo del capitale già depositato in piccoli prestiti senza interessi passivi in caso di necessità
E si può trasformare con una opzione pure in vitalizio per l'intestatario dopo 20 anni ( la mia era così )

Rosa Anna 05.02.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Quante in guests avrà fatto Repubblica
Sui fallimenti del suo padrone?
A partire da Sorgenia?

Allora meglio riempire le pagine dei giornali con le polizze da 30.000 e 3.000 euro alla Raggi ...
le non notizie che diventano notizie
E le notizie vere che vengono insabbiate, come i maggiori debitori del MPS che, diventata pubblica con il salvataggio pubblico dei miliardi dello Stato,
Non si possono dire per privacy
Con Padoan in prima fila a difenderne l'anonimato
( ma i nomi sono usciti ugualmente ... l'Unita', De Benedetti, Marcegaglia, Gruppo Fusi, Mezzaroma e altri palazzinari romani ... Marchini faceva parte delle sofferenze di Zonin della BPVI)

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.02.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
ENNESIMO ESEMPIO DI COMMENTO BANNATO DA ILFATTOQUOTIDIANO.IT -giudicate voi -


con l'Ordinanza Sindacale numero 26 dell' 11 Febbraio 2014
protocollo proponente 8837 - protocollo R.C. 2425

IGNAZIO MARINO nominò RAFFAELE MARRA capo dell'importantissimo (strategico) UFFICIO per IL TRATTAMENTO GIURIDICO e CONTRATTUALE del PERSONALE CAPITOLINO e la correlata Unità Operativa ADDETTA ALLE RELAZIONI SINDACALI.

al seguente link trovate copia del documento originale da me citato

http://www.finanzaonline.com/f...

IMMUTATA STIMA PER MARCO TRAVAGLIO

MA TENENDO SEMPRE PRESENTE CHE dentro a ILFATTOQUOTIDIANO

L'AZIONISTA SANTORO MICHELE tiene tanti suoi personali LACCHÈ


In alto i cuori!

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Muore ciò che tocca se è di altri, se è roba sua e della sua famiglia non credo proprio

angelo n., genova Commentatore certificato 05.02.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto vergognoso, ai limiti dell'oscenità. Ecco perchè la gente deve capire quali sono i motivi che spingono l'establishment, tramite tutta la stampa e la tv associate, ad attaccare il M5S!

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 05.02.17 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DE BENEDETTI RE MIDA AL CONTRARIO: Ciò che tocca muore

Quando l'incapacità imprenditoriale è così duratura, non siamo di fronte a un soggetto inetto, siamo di fronte a un temile gustatore.

Altrimenti il "mercato" l'avrebbe già tritato.

Per chi opera costui, chi fa guadagnare?

Per mettere in ginocchio le banche bisogna essere appoggiati di brutto.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.02.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'esprimere il mio più totale disprezzo verso la persona oggetto di queste osservazioni, già a priori e senza neppure leggere il post di Grillo, voglio cogliere l'occasione presente per stigmatizzare l'ignoranza "Studenti non sanno italiano Tre su quattro semianalfabeti... "

http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/lucio-fero-opinioni/studenti-tre-quattro-semianalfabeti-tragedia-nazionale-ignorata-2631900/

Consentitemi di dichiarare pari pari tale ignoranza agli insegnanti.

Ho dovuto dare lezioni di matematica, io misero geometra, diplomato '69-70 ad una insegnabnte!!

Mi si consenta ancora di essere schifato dall'imposizione femminile del Ministro in Ministra, vedi la cretinetta Boschi e, pur dispiacendomi, la Raggi.

Vero che nel '69-'70 io arrancavo in materie letterarie mentre ero fulgido nelle scienze, ma mai sceso cosi in basso.

La colpa non sta negli studenti ma nel sistema che ha volutamente distrutto la scuola, è più facile manovrare degli analfabeti ignoranti, ovviamente.

Morale; per vendere automobili, distruggiamo i servizi pubblici di autotrasporto; per vendere programmi televisivi a pagamento, distruggiamo la Rai, per distruggere il dissenso, creiamo l'ignoranza.
Maledetti, maledetti, e ancora maledetti.

sergiocionti 05.02.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà' per tutti questi meriti e successi che a Carlo DeBenedetti è' stata data la tessera n.1 del PD.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.02.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la lotta nel PD tra Emiliano e renzi e per chi nomina i prossimi lacchè da mandare in parlamento . Nel M5S i candidati sono scelti prima da una selezione tra gli attivisti della base nei meet up locali e poi scelti da tutti gli iscritti al movimento con delle primarie on line . Grillo e casaleggio manco li conoscevano Di Maio e DI battista . Ed hanno il coraggio di attaccare il M5S sulla democrazia interna . Credibilità zero della stampa più corrotta d'europa . Ma siamo ormai alla resa dei conti , la gente si informa in rete , i lacchè dei partiti non prenderanno più in giro nessuno , e chi deve pagare pagherà per le ruberie e collusioni mafiose che hanno distrutto il nostro paese .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.02.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Lo definirei meglio come spolpatore , piragna ! Tessera numero uno del pd e membro dell'alta finanza mondiale ! Nemico pubblico numero uno per i lavoratori .

vincenzodigiorgio 05.02.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Come si dice:
«Se il debitore deve alla banca 10mila euro, il problema è suo; se le deve 10 milioni di euro, il problema è della banca ma se la banca e il debitore sono amici del Pd, come è accaduto ai 9300 debitori del MPS che hanno più di 500 milioni di debito, a pagare sono i cittadini italiani". Grazie Pd ! Ecco perché i giornali italiani, posseduti dalla stessa teppa che prende soldi a sbafo, parlano solo della Raggi. Sia mai che parlino male dei loro padroni!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento

massimino giletti, sull'arena, sta pagando la "marchetta" al pd, crocifiggendo Di Lello, il giovane che ha ucciso l'assassino della moglie.............

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la guerra tra emiliano e renzi nel PD è tra chi nomina i prossimi lacchè da mandare in parlamento . Nel M5S i candidati sono scelti prima da una selezione tra gli attivisti della base nei meet up locali e poi scelti da tutti gli iscritti al movimento con delle primarie on line . Grillo e casaleggio manco li conoscevano Di Maio e DI battista . Ed hanno il coraggio di attaccare il M5S sulla democrazia interna . Credibilità zero della stampa più corrotta d'europa . Ma siamo ormai alla resa dei conti , la gente si informa in rete , i lacchè dei partiti non prenderanno più in giro nessuno , e chi deve pagare pagherà per le ruberie e collusioni mafiose che hanno distrutto il nostro paese .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.02.17 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Palinsesto tv
Oggi vai con lo strappalacrime, smorziamo i toni.
Niente bastonate ai 5*?
No, prepariamo il primo piatto che dura 5 gg , da martedì, a sabato, con un antipasto di sdegno in letto di immedesimazione.
Si, e i compensi scandalo?
Ma quale scandalo! È la legge di mercato, le competenze si pagano, come è sacrosanto!
Ci infiliamo la solidarietà però, raccolta fondi, basta prepararla bene con carta glitterata, e un bel fiocco.
Una sola attenzione, non nominate neanche per sbaglio il telecomando, può creare un sussulto e siamo rovinati!
OK , buon lavoro , ognuno ai suoi posti.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 05.02.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apprezzo e condivido sia la voglia di trasparenza sia le critiche al sistema.

@ Garante Grillo,

augurandomi Tu apprezzi sia la mia voglia di trasparenza sia le mie critiche costruttive,
ci tengo a sottolineare che non mi sembra Tu garantisca e testimoni i principi fondanti del M5S quando ad esempio chiedi di votare Si - No a direttive calate dall’alto e per di più su un S.O. opaco.

Se mi è permesso vorrei dunque chiederti
quando garantirai un M5S “leaderless”, senza capi né padroni, in grado di Testimoniare con ONESTA’ e COERENZA la propria Finalità statutaria.
Ovvero quando sarà attiva una TRASPARENTE Piattaforma OPEN SOURCE, “uno spazio dove ognuno conta uno” in cui la Rete degli iscritti, non un leader o un capo, eserciterà il ruolo statutario “di governo ed indirizzo” elaborando un programma “deciso dagli iscritti”
e dettando ai PortaVoce la linea politica del MoVimento.

Più precisamente, vorrei sapere:

quando -la vera Piattaforma di e-democracy vedrà la luce- e ci sarà dunque “un sistema grazie al quale noi sappiamo che i dati delle votazioni sono validi”.

Quando la funzione Vota verrà coordinata con un Forum di discussione adatto a elaborare - definire le proposte da sottoporre al Voto e quando i responsabili della funzione Vota verranno effettivamente eletti.

Quando i Portavoce interagiranno quotidianamente con gli iscritti al M5S e svolgeranno correttamente il ruolo di riportare nelle Istituzioni la Voce dell’ intelligenza collettiva.

Quando lo stesso termine massimo stabilito per il rendiconto dei Portavoce varrà coerentemente
anche per rendicontare tutte le entrate e uscite del M5S, incluso l’utilizzo dei circa 4 milioni che a fine 2014 risultano Avanzo Finanziario, e le spese sostenute per Rousseau.

Grazie per eventuali risposte nel merito.

Azzurra Rossetti Commentatore certificato 05.02.17 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Seguo la borsa italiana dal 1984. Ho quindi ben in mente chi è ed è stato Carlo De Benedetti. E si definisce di sinistra! Ma con che faccia? Che schifo! Che tristezza!

Maurizio Signorile 05.02.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Cari fratelli e sorelle ! Il nuovo e reale per voi. Questa volta, se c'è una persona che può aiutare a uscire dalla povertà. Non hai a sostenere in banche e volete creare la vostra impresa o società o fare un mestiere, Dio mi sul vostro modo di ms. ANISSA KHERALLAH , una donna completa di bontà e di saggezza che fornisce il denaro necessario per il suo aiuto a qualsiasi persona onesta e saggia. Non ti illudere più di indirizzo, che quel discorso unico che può salvare :developpement.aide@gmail.com .
PS : La soluzione ai tuoi problemi è questa signora che non cessa mai di aiutare le persone in tutti i continenti.

mario durant Commentatore certificato 05.02.17 13:57| 
 |
Rispondi al commento

e' chiaro che in un modo o nell'altro (cash o con beni suoi) quel debito, se gli verra' riconosciuto, lo deve pagare lui. i soldi li ha, idem per i beni, quindi deve pagare lui.

a meno che non faccia come ciarrapico (ex senatore pdl), che, sia pure condannato per bancarotta fraudeolenta, non ha pagato niente non avendo beni intestati a lui.

carlo 05.02.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Benedetti è della stessa "categoria" di Soros?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma cari naviganti se non avete ancora capito che il tutto si riconduce al PD la disfatta è imminente..e al m5s non rimane che governare sulle dette macerie.
Eppure c'è ancora gente che vede il Movimento con il "fumo negli occhi"!
Formula matematica: PC+DC+PSI= ladrocinio.
Ladrocinio= denaro pubblico
Denaro pubblico= tasse
Tasse= onestà
Onestà= M5s
Fate voi per la proprietà transitiva degli avvenimenti...non rimane che BEPPE!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo signore numero uno tessera pd, è un altro Napolitano, uno che comanda, distruggendo tutto.
Ricordo che Del Rio, appena eletto, fu fotografato all'uscita della casa di De Benedetti. Fu scritto che era andato a cercare consigli.

Rosa 05.02.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento

___________

per darvi un'idea della ricchezza dei parlamentari

Australiani Liberali in Governo incluso il primo ministro

Turnbull (US $700 milioni di dollari)--- Obama ne ha $12.5 di milioni di dollari!

A questi gliene può fregà di meno di governare per il bene degli elettori

The Australian Liberal Government is full of Millionaires...
Mr Turnbull has US$700 millions in the bank !
I feel sorry for him that had to go into politics and govern... us !
Are these politicians in touch with the needs of real people ?
Top 10 Richest Politicians of Australia (where is B. Shorten ?)
1. Barry O’sullivan US $ 1.4 billion
2. Clive Palmer (not a Liberal) US $1.2 billion
3. David Gillespie US $1 billion
4. Natasha Griggs US $990 million
5. Karen Andrews US $ 900 million
6. Ian Goodenough US $ 860 million
7. Dan Tehan US $ 840 million
8. Malcolm Turnbull US $ 700 million
9. Tony Pasin US $ 680 million
10. Tony Zappia US $ 630 million
http://toprichests.com/top-10-richest-politicians-of-australia/
Compare that with Obama:
Ex US President Barack Obama Net Worth is US $12.5 million
http://toprichests.com/barack-obama-net-worth/

John Buatti 05.02.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Visto che Padoan si smarca sui nominativi dei debitori di MPS .Invito tutte le persone truffate nonchè impiegati e dirigenti , che hanno il dente avvelenato di recuperare ,in qualsiasi modo e forma , i nominativi dei debitori della Banca che non hanno fatto fronte alla restituzione dei debiti.La città di SIENA ,che ha goduto di questo stillicidio continuo ha il dovere di farsi sentire e non vivere come gli struzzi. FUORI I NOMI dalla A alla Z .

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Fossi nella redazione del blog rinuncerei a evidenziare le solite bis conosciute nefandezze
Evidenziano molto di più il lavoro degli attivisti del movimento nei piccoli meetup di provincia veri eroi del cuore pulsante del movimento
O la solitaria battaglia della parlamentare Rosa D'Amato per i fondi europei alle terre terremotate
E parlerei dei risultati ottenuti come l'approvazione del bilancio capitolino che dà il via alle gare d'appalto per i progetti di Roma
cosa che non accadeva da decenni

Rosa Anna 05.02.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se devi ottenere un finanziamento impossibile da ottenere devi fare prima due cose: a) prendere la tessere PD, b) finanziare abbondantemente il PD.

Poi vai da una Banca collegata al PD ed ottieni tutti i soldi che vuoi.
Quando non potrai restituire il prestito non ti preoccupare, ci penserà il PD a farlo pagare agli italiani.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.02.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___________

per darvi un'idea della ricchezza dei parlamentari

Liberali in Governo incluso il primo ministro

Turnbull (US $700 milioni di dollari)--- Obama ne ha $12.5 di milioni di dollari!

A questi gliene può fregà di meno di governare per il bene degli elettori

The Australian Liberal Government is full of Millionaires...
Mr Turnbull has US$700 millions in the bank !
I feel sorry for him that had to go into politics and govern... us !
Are these politicians in touch with the needs of real people ?
Top 10 Richest Politicians of Australia (where is B. Shorten ?)
1. Barry O’sullivan US $ 1.4 billion
2. Clive Palmer (not a Liberal) US $1.2 billion
3. David Gillespie US $1 billion
4. Natasha Griggs US $990 million
5. Karen Andrews US $ 900 million
6. Ian Goodenough US $ 860 million
7. Dan Tehan US $ 840 million
8. Malcolm Turnbull US $ 700 million
9. Tony Pasin US $ 680 million
10. Tony Zappia US $ 630 million
http://toprichests.com/top-10-richest-politicians-of-australia/
Compare that with Obama:
Ex US President Barack Obama Net Worth is US $12.5 million
http://toprichests.com/barack-obama-net-worth/

John Buatti 05.02.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Qui non si va più a votare.
Il pd deve prima spartirsi le poltrone e poi, io lo avevo già pensato da tempo, c'è un problema più grosso, il tesoro del pc, chi lo piglia?
Bisognerebbe anche sapere chi ha goduto dei frutti fino ad ora.A noi hanno lasciato i debiti dell'Unità.
Capite che il problema non è il popolo che è agonizzante ma i denari che devono essere agguantati.

Rosa 05.02.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Nell’articolo, mancano almeno due cose importanti, per completare il quadro della figura di C. De Benedetti, tessera n°1 del PD:

1) la vicenda SGB del 1987 che fu un vero disastro da un punto di vista dei costi/risultati

2) l’ispezione/inchiesta INPS, del 2016, al gruppo Espresso (La Repubblica; La Stampa; 18 quotidiani locali, svariati periodici, radio ecc> http://www.gruppoespresso.it/it/nc.html) per alcune decine di milioni di €. La lettera del direttore generale dell'istituto al ministro Poletti: "Abbiamo dettagliate segnalazioni su irregolarità"."Servono ispezioni" l’Ente scrive al ministero: “Fate verifiche”.
Si è parlato di tensioni tra il capo Boeri e il direttore generale Cioffi.

Senza voler mettere in dubbio la correttezza del presidente dell'INPS, non possiamo ignorare che Boeri ha ricoperto l’incarico di direttore scientifico della fondazione “R. De Benedetti", fino al 28/02/205 in carico dal quale si è dimesso in seguito alla sua nomina alla presidenza d’INPS
Stessa cosa per il ministro Poletti, il quale fa parte di un governo a maggioranza PD, e, per pura concidenza, C. De Benedetti ha la tessera n°1. Sono certo, anzi certissimo, che questi aspetti non avranno la minima influenza sull’inchiesta/ispezione. Trovo però strano che, di queste verifiche/ispezioni, data l’importanza del soggetto, non se ne abbiano più notizie. Dimenticavo, ci sono li spiccioli delle polizze vita della Raggi, di cui interessarsi.

Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 05.02.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento

#VergognaDiStato Fiumi di denari succhiati via non si sa in che modo, ovunque...e governi sempre pronti a sdraiarsi con in mano un bel pentolone sempre pieno di denari....nostri! Ma basta!!!

gianni d. Commentatore certificato 05.02.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Quanti "capitani coraggiosi italici" con le pezze al culo ma provvisti di tentacoli ovunque. Ha creato la sua forza ...come ben sappiamo dalla rovina della fu Olivetti. Detta la linea politica ed economica al PD contro tutti gli intralci che si frappongono con i propri interessi. Ricordiamoci l'accanimento sulla questione Mondadori.Continua a credere che tutto gli sia concesso al solo schiocco delle dita ma il tempo per questa gente è finito. I risparmiatori e le maestranze di MPS comincino a pretendere da questo signore(e altri) la restituzione del DEBITO e non si cerchi l'alibi per incastrare solamente i piccoli risparmiatori indifesi. Mi chiedo ma la Toscana che cosa produce oltre che far fallire le proprie banche??

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!!!

Paolo V. 05.02.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Gentiloni e Errani in fuga di fronte ai terremotati

L'altro ieri mentre i terremotati marchigiani sfilavano per chiedere al governo risposte concrete ed aiuti Gentiloni e Errani tenevano una conferenza lontani da chi protestava e chiedeva aiuto. Si sono vergognati e hanno avuto paura di affrontare la gente arrabbiata dopo le tante vuote false pietose promesse non mantenute.
Hanno designato la Boldrini a parlare con i terremotati. Chissa' che cosa avranno ottenuto da questa specie di parlamentare.


maledetti marco 05.02.17 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiam conversando del condannato mafioso ed evasore fiscale De Benedetti?

https://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_De_Benedetti

ma che ridere...

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.02.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

indagano quelli che sono del loro giro, in genere quelli di sinistra, solo per finta a dimostrare che la magistratura e' indipendente. la magistratura e' sempre serva e complice del potere reale.

I deputati e isenatori contano ben poco. sono solo delle teste di legno. ben pagati certo ma sempre e solo dei burattini manovrati da altri.

Walter Borchia 05.02.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento

______

....la Ferrari 488 GT3 vince la 12 ore di Bathurst

dopo che hanno fatto di tutto per farla perdere e far vincere la Mercedes AMG..

ogni volta che la ferrari staccava le altre ...facevano incidenti che azzerava il distacco che portava in campo la safety car-----

http://www.bathurst12hour.com.au/news/ferrari-takes-bathurst-glory/

John Buatti 05.02.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.soundsblog.it/post/470177/depeche-mode-wheres-the-revolution-testo-traduzione-video

http://www.vevo.com/watch/USQX91700142?isrc=USQX91700142&utm_campaign=ing&share_location=ingestion

Andrea Zanchi 05.02.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

In tutto questo "balletto" di cifre spaventoso per un comune cittadino che a mala pena riesce ad arrivare a fine mese, quanti partiti, giornali e televisioni ci hanno guadagnato? Sono questi gli affamatori del popolo, preoccupati solo a ingozzarsi di denaro pubblico sempre e solo alla faccia della povera gente. Che siano maledetti!

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 05.02.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

_______


quello del progetto buche per Roma va bene....

c'è bisogno di fare cose visibili per far si che l'elettore veda con occhi cio che state facendo...

John Buatti 05.02.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti che chiedono sono di Virginia Raggi sono cacche di galline....concime per il Movimento.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di tutto questo schifo, dobbiamo ringraziare quella parte del popolo italiano che in questi ultimi 20 anni, hanno dato il potere in mano a questi cialtroni a delinquere di stampo mafioso, mi riferisco sia al centro destra che al centro sinistra. Fino a quando queste persone che hanno il gusto del masochismo a farsi prendere per il culo non apriranno gli occhi e NON si daranno una sciacquata al cervello, il paese continuera' nel declino. Tocca a noi impegnarci nel quotidiano per cambiare lo stato delle cose. NON CI SONO ALTERNATIVE.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 05.02.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

proporrei che d'ora in poi .... il soggetto in questione ........ sia definito "attila" (dove è passato lui non è più cresciuta l'erba).
Comunque .... leggo che padoan (il minuscolo non è errore visto la poca "stima" che si può dare ad un ministro economia che non sa nemmeno quanto costa un litro di latte e si permette di fare i bilanci della nazione), ripeto ... leggo che questo ministro dichiara "sconveniente" che si facciano i nomi dei 100 maggiori debitori di mps per una questione di "reputazione" degli stessi.
Padoan(il maiuscolo qui solo perchè ho ripreso dopo un punto) può pure andarsene a fare in cul@ per quanto mi riguarda, della reputazione di 100 cogli@ni che indebitano una nazione intera di 8 miliardi poco me ne frega, il fatto è che probabilmente tra quei cento ci saranno parecchi "impensabili" ...... e chissà ........ magari c'è pure lui stesso.

mario 05.02.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento

IL BELLO DELLA QUESTIONE DE BENEDETTI
è che il m5s viene sempre accusato dalla stampa, in primis dal giornale "La Rerpubblica", di essere incapace ad amministrare e a governare. Ecco De Benedetti è uno dei tanti che danno la dimostrazione di come si sa amministrare. Poi certo si potrebbe parlare di tutti quelli che hanno amministrato Roma. Se poi allarghiamo il giro dove stanno quelli capaci che hanno governato l'Italia? Il paese Italia naviga da oltre 30 anni in bruttissime acque e di chi è la colpa?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 05.02.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Gli spartani del PD sono a lavoro anche sul Blog , imbrattare solo il FQ on line si è capito che non basta . Tutto tempo perso , la storia ci insegna che i nuovi mezzi di comunicazione hanno sempre determinato svolte epocali dell'umanità . Internet è la madre di tutti i mezzi di comunicazione , conoscenza dei fatti a portata di clic per tutti . E questa la vostra condanna cari corrotti collusi . Non riuscirete più ad ingannare la gente. Il travaso degli elettori dai partiti al M5S è costante ed inesorabile , man mano che si rendono conto che l'informazione in questo paese è al soldo dei partiti corrotti e collusi . E inutile che vi sbattete , solo questione di tempo , la sentenza è stata già scritta .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.02.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento

NARDELLA E LA CASA DEL PARADISO INTERVISTA A STEFANO MORETTI DELL'OSS ANTIMAFIA ABRUZZO

https://www.youtube.com/watch?v=Po66R2sh8KA&feature=youtu.be

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.02.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

SE UN ESSERE INFAME COSI' NON E' ANCORA STATO CONDANNATO E FATTO MARCIRE IN GALERA ALLORA IL PROBLEMA IN QUESTO PAESE ( COME NEGLI USA) SONO I GIUDICI FAZIOSI E DI PARTE.

Aldo B. 05.02.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Se fosse vero che é debitore perche' non pignorare i suoi beni?

rubino antonio 05.02.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Padoan ha detto che non si possono fare i nomi dei cento più ricchi debitori del Monte dei Paschi di Siena "per non rovinar loro la reputazione"!!
Meglio riversare le sofferenze bancarie in aumenti di tasse al popolo italiano o in tagli drastici allo stato sociale, visto che non abbiamo una FED che crea danaro dal nulla
Lo capite allora perché tanto accanimento contro la Raggi così da riempire pagine e pagine di giornali e saturare i tg? Arma di disinformazione di massa.
Se gli italiani capissero anche solo vagamente quello che lorsignori stanno tramando a loro danno, farebbero la rivoluzione. Meglio anestetizzarli con una informazione farlocca e drogarli con calunnie e falsità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento

@ ViVi

la stampa italiana si nasconde dietro la libertà d'informazione

con questo sistema arriva in alcuni casi alla calunnia probabile

cioè non attaccando a testa bassa ma insinuando nel lettore il tarlo del dubbio e a seconda del tipo di lettore x quest'ultimo diventerà una verità

ciao ViVi e grazie x tutto quello che commenti qui sul blog

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 05.02.17 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mancano la lista dei grandi debitori e pure quella dei grandi creditori (senza creditori eccellenti il governo lascerebbe fallire mps esattamente come ha sempre fatto con le piccole banche).

La vera mazzata per mps è stata l'euro (come per tutte le banche italiane visto che ha provocato una deindustrializzazione con valanga di crediti deteriorati) e a seguire l'acquisto di antonveneta con approvazione del Presidente del Consiglio, del Ministro degli Esteri (perchè il venditore era una banca straniera) e del Governatore della Banca D'Italia:
Prodi pdc, D'Alema ministro, Draghi era presidente bankitalia.... cioè gira e rigira i cialtroni che ci mandano in fallimento sono sempre gli stessi.

La cosa più incredibile è che bankitalia ha un debito target 2 di 359 miliardi e nessuno batte ciglio come se si trattasse di noccioline anche se la BCE ha esplicitato con chiarezza che tale debito va pagato.

Adesso che l'intero sistema bancario sta arrivando al fallimento tutti i politici che hanno provocato il disastro cominciano a trasformarsi:
cambiano nome al partito (o creano una nuvola di pseudonuovi partiti) per dire quando la bomba esploderà: "non sono stato io, è stato quel vecchio partito, io non volevo e ho votato sempre con loro solo perché minacciato con baionetta alle reni.... come Bersani...."
Secondo me quei politici sono pericolosi e non votarli non è sufficiente, occorre proprio eliminarli ... dalla politica altrimenti la storia si ripeterà e troveranno ancora il modo di disastrare l'Italia per proprio tornaconto.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe dei Link... molte cose già conosciute,ma il problema è e rimane ....quando si lascia l'economia in mano a poche persone(privati) senza che lo stato controlli e dia linee guida.
Questa è la sintesi dell'Italietta magna-magna sulle tasse dei contribuenti!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.02.17 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Benedetti sic! gulp! gasp! sob!

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 05.02.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento

e Travaglio

Lezione 6: quando tocca agli altri. Già, ci sono pure gli indagati dei partiti, di solito per fatti leggermente più gravi della nomina di un dirigente comunale. Ma il dizionario dei sinonimi è un catalogo di alternative più rassicuranti e confortevoli. Il ministro Lotti viene indagato col generale Del Sette e altri renziani con l’accusa di aver avvertito i vertici renziani di Consip sulle indagini e le cimici per neutralizzare l’inchiesta sulle presunte tangenti del più grande appalto d’Europa. Corriere: “Lotti è balzato agli onori delle cronache, suo malgrado, per essere stato ‘lambito’ da una vicenda giudiziaria, alla quale, peraltro, si è dichiarato totalmente estraneo. Dopo il colloquio con i magistrati è apparso assai più sollevato”. Ecco, lui – diversamente dalla Raggi –non è indagato, è lambito, un po’ balzato, comunque estraneo e rassicurato. Repubblica: “Il Giglio Magico teme l’assedio delle procure”, “un assedio mediatico-giudiziario agli amici di Renzi”, “un attacco in corso”, “un asse tra procure e giornali ostili al renzismo sin dall’inizio”. Diversamente dalla Raggi. Lotti non è banalmente indagato: lui è assediato e attaccato, e non perché l’ad di Consip lo accusa della fuga di notizie, ma perché è amico di Renzi e inviso ai pm e ai giornali ostili. Ri-Corriere: “C’era una volta la giustizia ad orologeria. E sembra ci sia ancora”. Lo lambiscono, lo attaccano e lo assediano proprio ora che è ministro, povera stella. Lui si dibatte “tra stupore e amarezza”, a causa dei pm di Napoli che il Pd descrive “in cerca di pubblicità”. Siccome poi la notizia è vera, dunque l’ha data il fatto, Il Messaggero insinua che il nostro giornale “tiri fuori questa roba per coprire le nefandezze della Raggi”. Che non è ancora indagata, ma già fa “nefandezze”, mentre Lotti&C lo sono ma fanno opere di bene. A fine anno, il governo Gentiloni conferma tutti gli indagati, pardon i lambiti, ai loro posti. Viva soddisfazione di Sky Tg24:

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d Travaglio

Lezione 5: zero tituli. Venerdì mattina, mentre i lettori dei giornalini si gustano il preannuncio dell’imminente arresto di Raggi e Romeo (cella matrimoniale, s’intende) per corruzione, finanziamento illecito e forse abigeato, la Procura fa sapere che il caso polizze “non costituisce fatto penalmente rilevante in quanto non emerge una utilità corruttiva”. E la caccia dei pm ai fondi occulti e ai voti comprati? E la corruzione? E le piste che spuntavano? Niente, nisba, nada. Cazzo, stavolta i lettori potrebbero accorgersi delle balle che spuntano dai giornalini. Che fare? Semplice: si fa sparire la nota dei pm, quella non spunta affatto. Non un titolo o sommario sui siti e sui telegiornaloni. Idem ieri: nelle edicole a parte il Corriere, gli altri giornalini dedicano al caso polizze chi 5, chi 6, chi 7 pagine, ma non riescono a trovare un titolo per il comunicato dei pm che chiude il caso. Anzi per il Messaggero “si aggrava l’accusa di falso (abuso non pervenuto) e la raggi “va verso il processo”. La stessa Raggi che fino al giorno prima, per il Massaggero&C “stava patteggiando”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento

c Travaglio

Lezione 4: la pista spunta. “Quelle polizze- prosegue il giallista di repubblica-potrebbero avere un’origine politica..una ‘fiche’ puntata su una delle anime del M5S romano, quella ‘nerofumo’. Già, perché Romeo sarebbe anche “uno di destra”, peraltro “nato a sinistra”. Perbacco. La prova. Ha confessato addirittura di aver “incontrato una volta Alemanno”, e forse non solo una: ora che un funzionario comunale incontrasse una o più volte quello che per 5 anni fu il suo sindaco, è più che un indizio, è una prova. Ergo è un “figuro” seduto “a un tavolo di bar”. C’è poi “il rebus della provenienza dei fondi” delle polizze, “tesoretti segreti e ricatti”: ben 130.000 euro. “Soldi di chi?” Ah, saperlo. Ma il Messaggero lo sa: “Spunta la pista dei fondi elettorali” Spunta dove? Perché? de che? Si sa come sono queste piste: spuntano. Infatti “la pista che porta alla compravendita di voti” spunta anche sul Corriere: “Romeo potrebbe aver agito per conto di altri...Il sospetto di finanziamenti occulti: M5S ha secretato tutti quelli sotto i 5.000 euro”. E rispunta il Messaggero: Fondi coperti (domiciliandoli sul suo conto in banca con tanto di firma: furbo lui). “L’ombra dei voti comprati (da chi? come? chi lo dice?), “I pm ha caccia dei contributi privati inferiori a 5.000 euro e mai registrati” (La legge dei patiti esclude la registrazione sotto i 50 mila, ma per i 5stelle non vale neanche sotto i 5 mila). Su La Stampa invece spunta “l’accusa di corruzione”; “è vicina”, “potrebbe emergere”. L’unico luogo dove non spunta nulla è la Procura, che non contesta niente del genere, né alla Raggi né a romeo. Ma la pista spunta. Punto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento

b Travaglio

Lezione 3: indagini per non aver commesso il fatto. Purtroppo i sondaggi non risentono della notizia, anche perché non si capisce cos’abbia fatto la sindaca di male, avendo nominato a direttore del Turismo comunale chi voleva lei a norma di regolamento. Allora si punta tutto sulla polizza di Romeo, che con la nomina di Marra non c’entra nulla e di cui la sindaca dimostra di non aver mai saputo nulla. Venerdì, senza neppure sapere ciò che ha detto la sera prima la Raggi nelle 8 ore di interrogatorio finito a mezzanotte (a giornali chiusi), Repubblica esce con un editoriale dal titolo “La fatina e la menzogna”. Quale? Boh. Svolgimento: l’interrogatorio è il “mesto déjà vu della Milano di Mani Pulite”: roba non di polizze e nomine, ma di tangenti. La sindaca è “inseguita dallo schianto dell’ennesimo, miserabile segreto, custodito dai ‘quattro amici al bar’”. Ecco: della polizza di Romeo sapevano anche gli altri tre della chat, Frongia, Marra e ovviamente la Raggi. E chi lo dice? Nessuno, cioè Repubblica. #Romeo ha un “legame privato, privatissimo con la Raggi, in pieno conflitto d’interesse”. Chi lo dice? Nessuno, cioè la Repubblica.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento

a
.
POST-GIORNALISMO
Marco Travaglio
Cari lettori scandalizzati per i due pesi e due misure applicati dai media alla Raggi e agli altri sindaci e politici, rassegnatevi. Le cose non cambieranno, il Giornalista Italiano Medio è convinto che sia giusto così. Pare che il doppiopesismo venga ormai insegnato nelle migliori scuole di giornalismo.
Lezione 1: mai dire #onestà. Quando qualcuno prova a ragionare sulla disparità di trattamento riservata ai 5Stelle rispetto a tutti gli altri, si sente rispondere: per forza, i 5Stelle predicano onestà e gli altri no! Quindi, a parte il fatto che sinora nessuno è riuscito a dimostrare che Virginia Raggi o un altro sindaco a 5Stelle sia ladro o disonesto, cosa che non si può dire di altri sindaci di altri partiti, la regola è questa: se un politico vuole rubare indisturbato, al riparo dei titoli dei tg e dei giornali e lontano dagli occhi dei cittadini, non ha che da dichiararsi ladro fin dall’inizio. Così i giornalisti, quando sarà beccato a rubare, commenteranno: è coerente, ce l’aveva detto che avrebbe rubato. Consiglio a chi si candida a cariche pubbliche: esibire, anziché un’insidiosa fedina penale pulita, un bel certificato di pessima condotta ed evitare turpiloqui con parolacce tipo onestà, legalità, trasparenza: così, qualunque cosa facciano, nessuno ne saprà mai nulla.

Lezione 2: indagata a prescindere. La Raggi viene denunciata dall’Anac alla Procura per un conflitto d’interessi non suo, ma del suo capo del Personale Raffaele Marra col fratello Renato.Curiosa denuncia, in un paese dove non si indaga neanche sui titolari dei conflitti d’interessi (sennò B. sarebbe ai lavori forzati), figurarsi sui terzi. Ma lasciamo andare. A inchiesta bizzarra segue trattamento mediatico altrettanto bizzarro. La sindaca è trattata da indagata anche quando non lo è. La Repubblica titola: “La Raggi può essere indagata”.E l’Unità:“La Raggi presto indagata”.È indagata sia prima di esserlo,sia quando finalmente lo è.Lo è sempre,a prescindere

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.02.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccola esperienza personale con Sorgenia.

Nel 2008-2009 lavoro (come subagente) per una Agenzia di assicurazioni che ha un contratto energia con Sorgenia.

Nel 2009 l'Agente se ne va (e si scopre che ha lasciato "indietro" vari conti da pagare) ... e Sorgenia STACCA di punto in bianco la fornitura, sostenendo che le sue bollette non siano MAI state pagate.

Quindi, costoro hanno fornito energia per oltre un anno e mezzo ad un UFFICIO che non ha mai pagato una bolletta ?

Questa era la loro efficienza quando c'era ancora "paron" Carlo !!!

Alberto Giaccaglia, Padova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.02.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

L'arresto del sindaco PD di Morciano deve avere maggior spazio sul blog.

E' inaccettabile che i media di regime non dicano niente, dopo che sulla non notizia di Quarto sono andati avanti un mese.

Se il sindaco di Morciano fosse stato del M5s sarebbe già la notizia di apertura di tutti i giornali e tutti i TG.

Lorenzo M. Commentatore certificato 05.02.17 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

perfetto

Sergio ., San Vittore Olona Commentatore certificato 05.02.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Blog interessante con notizie già note ma sarebbe molto più interessante concludendo il blog con il sapere cosa farebbe il M5S se fosse al potere riguardo al caso in discussione. I prossimi blog potrebbero essere impostati così:

Analisi fatti e situazione con relativa diagnosi.
Analisi possibili cure con relativa terapia.
Valutazione risultati.

Il problema è trovare chi è incorruttibile per eseguire questa procedura: potrebbe essere un computer che in base alle leggi vigenti e ai reati commessi emette la sentenza e relativa pena sperando che il computer non vada in tilt.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 05.02.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori