Il Blog delle Stelle
Dati Istat: il governo Renzi ha penalizzato i giovani

Dati Istat: il governo Renzi ha penalizzato i giovani

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 125

di MoVimento 5 Stelle

Il rapporto Istat sulla “redistribuzione del reddito in Italia” è una presa in giro con pochi precedenti. Una vera e propria marchetta nei confronti del defunto Governo Renzi. Il messaggio di fondo del documento è che l’azione del Governo nel triennio 2014-2016 ha ridotto le diseguaglianze, ma non è affatto vero. Basta comparare i dati riferiti al 2016 con quelli del 2012 per scoprire che l’azione redistributiva dello Stato si è indebolita proprio da quando Renzi è salito a Palazzo Chigi.

In effetti, se guardiamo all’indice di Gini, cioè l’indice che misura la diseguaglianza dei redditi, vediamo che esso al termine del triennio renziano è del 45,2% prima dell’intervento pubblico e del 30,1% dopo che lo Stato è intervenuto con trasferimenti monetari e imposizione fiscale. Una differenza di 15,1 punti percentuali. Nel 2012, invece, questa differenza era del 18%. Ciò significa che Renzi ha reso meno progressivo il nostro sistema fiscale e previdenziale, favorendo i redditi medio-alti più di tutti gli altri.

In altre parole, con Renzi ci siamo allontanati ancor più dal dettato della nostra Costituzione, che predica equità ed eguaglianza sociale.

Solo che l’Istat tutto questo non lo dice. Presenta i dati del triennio 2014-2016 senza compararli con quelli degli anni precedenti e ne esce un Renzi progressista che nella realtà non è mai esistito.

Ma c’è di peggio. L’Istat si permette di includere nelle stime anche l’estensione della quattordicesima ai pensionati, che non è ancora entrata in vigore. Questa è una scorrettezza scientifica grossolana, indice di evidente malafede. Non basta infatti una noticina a pagina 9 del documento, scritta a caratteri minuscoli e in un italiano complesso, per correggere la grave mancanza.

Se anche volessimo limitarci al rapporto così com’è, cioè un testo lacunoso e fazioso, basterebbe leggere a fondo i dati per capire che non sono tutte rose e fiori. Istat non riesce a nascondere che l’intervento pubblico redistribuisce risorse ai pensionati ma ne toglie ai giovani. Si legge infatti che “Il sistema di tasse e benefici, associato a bassi livelli di reddito familiare, determina per le fasce più giovani della popolazione un aumento del rischio di povertà…dal 19,7 al 25,3% per i giovani nella fascia dai 15 ai 24 anni e dal 17,9% al 20,2% per quelli dai 25 ai 34 anni”. A pagare di più sono “i giovani che vivono da soli o in coppia senza figli e, inoltre, i monogenitori e le coppie con figli minori”.

Non solo Renzi ha intaccato l’azione redistributiva dello Stato, ma lo ha fatto colpendo il futuro del Paese, le classi giovanili, alla faccia della sua retorica ipocrita.

In conclusione, va chiarito con forza che il rapporto Istat è una simulazione, non certo una fotografia del Paese, e che questa simulazione è costruita su basi fragilissime, per non dire di peggio.

I tweet entusiastici dei soldatini renziani, quindi, sono solo l’immagine del tragicomico fallimento renziano.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

22 Giu 2017, 09:31 | Scrivi | Commenti (125) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 125


Tags: disoccupati, giovani, istat, m5s, matteo renzi

Commenti

 

Ciao

Ho trovato un sorriso che e ' grazie a questo Sir James CLAUDE, grazie a lui ho ottenuto un prestito di 100.000 euro nel mio conto alle 16:30 lunedì e due dei miei colleghi hanno ricevuto prestiti da questo signore senza alcuna difficoltà. Raccomando che non hai non è più la persona sbagliata, se effettivamente si applica per un prestito di denaro per il progetto e tutti gli altri o buono per iniziare la propria attività. Pubblicare questo annuncio di ciò che questo Signore mi hanno fatto bene con questo prestito. . Quindi vi consiglio di contattare lui e lui vi soddisferà per tutti i servizi che chiedete, esso è anche in Italia o in Spagna, Francia. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: investissementcrediti@gmail.com

Ecco il mail:investissementcrediti@gmail.com

Sito Web della Banca: https://cibanque.com/

Ecco i nostri contatti whatsapp: + 330644146852

piero fanboze, turin Commentatore certificato 27.06.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

È vero signor DONATO me inoltre ho ricevuto un prestito di 150.000 euro in questa banca. ma non ho mai visto il loro commento su questo sito. Io ti consiglio di contattare l'utente bisogno di finanziamenti. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: investissementcrediti@gmail.com

Ecco il mail:investissementcrediti@gmail.com

Ecco i nostri contatti whatsapp: + 330644146852

mario guissepe, Turin Commentatore certificato 26.06.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Madame e monsieur non prestare più attenzione a tutti questi prestito numerose pubblicità che abbiamo su questo blog. Non ho mai chiedere un prestito in questi falsi finanziatore della Francia. Questi mutuante sono il ladro, un truffatore. Essi rubare soldi da persone diverse. Mio marito ha ricevuto un prestito di 300.000 euro all'interno di una banca tedesca e ha fatto il trasferimento sono account di 72 ore, la procedura ha durato una settimana. Lo consiglierei per le hai strappato via da questi ladro se avete bisogno di finanziamenti solo contatto più lasciare questa mail per informazioni. informazioni non esitate a contattarci: investissementcrediti@gmail.com

Ecco il mail:investissementcrediti@gmail.com

Ecco i nostri contatti whatsapp: + 330644146852

toscano molise, molise Commentatore certificato 26.06.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento


se avete bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o immobiliare / gestione di olio / gas chiedere il prestito. o di pagare

per un appartamento / autoveicolo / casa o per un investimento. Essi offrono prestiti da € 90.000 a € 6.700.000 ad un tasso del

3%, a seconda della quantità di prestare a particolari non violare la legge sull'usura. vi offre la possibilità di rimborsare il denaro

prestato entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente risiede a France.si siete interessati vi prego di

contattarmi mail : aidefinancier100@gmail.com

reinina commento Commentatore certificato 26.06.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Avete necessità di denaro per comperare un'automobile, salariale, costruite la vostra casa o progetto? Proponiamo vari tipi di denaro con tasso d'interesse del 3% ci concede un prestito tra le 72 ore. potete applicare tra 3.000 e 1 milioni di euro. Contattiamo: aidefinancier100@gmail.com
Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com

reinina commento Commentatore certificato 26.06.17 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che secondo la teoria (che forse andava studiata prima di scrivere questo post) più l'indice di Gini è basso e più la distribuzione della ricchezza é equa. Senza aver approfondito i numeri, e prendendo per buono quello che leggo in questo post, deduco quindi due cose: primo Renzi ha portato l'indice dal 45% al 30%, quindi la sua linea politica è un indubbio successo di ridistribuzione, secondo la l'istat, un famoso organo di diffusione renziana, fondamento della congiura dei poteri forti, non ha nemmeno usato questa cosa per fare pubblicitá a Renzi, il che dimostra che forse la psicosi di complotto è ridicola.

Daniele 24.06.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

cittadini, come fate a votare una faccia simile?
svegliaaa!!

pasquale 23.06.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Ohiiii Ragazzi, c'è nessuno in casa???
DATEVI UNA SVEGLIATA!!!

Io e molti come me ci siamo rotti di essere presi per il C*LO da Renzi & C!!!!!!

Ma vi rebdete conto da quando hanno messo ORFEO a capo della RAI che caspita stanno facendo???? I TG DELLA RAI SONO DIVENTATI UN CIRCO PROPAGANDISTICO RENZIANO MAI VISTO!!!
NEANCHE DURANTE I FAMOSI 1000 GIORNI.

DOVETE FARVI SENTIRE DA QUEL GUITTO DI ORFEO: NON SI PUO' CONTINUARE COSI'!!!!!

Che ci stiamo a fare nella Commissione di Vigilanza della RAI???

Goffredo B., Terni Commentatore certificato 23.06.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento

O.T. IUS SOLI
Roberto Fico a 'Un Giorno da Pecora':

"Sono favorevole, voterei lo Ius Soli.

Ed è anche un poco errato chiamarlo Ius Soli, perché in questo caso è anche uno Ius Culturae, è un po' diverso insomma".

giggi 23.06.17 07:45| 
 |
Rispondi al commento

mi associo alla opinione di chi vede nel governo attuale ovvero nel renzismo una forma di fascismo strisciante..
come medico critico nei confronti del decreto lorenzin non sono libero di esprimere la mia opinione pena la radiazione dall'albo dei medici..
purtroppo i sedicenti portavoce del m5s di tutto si occupano meno che della LIBERTA del cittadino oggi come mai pesantemente colpita .
torno a ripetere che la liberta è il bene più alto e che se i 5s continueranno in questa politica pararenziana presto saranno finiti perchè la pazienza ha un limite ed i genitori sono esasperati

elio d'annunzio 22.06.17 23:50| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente difficile poterlo credere, ma ci troviamo di fronte ad una persona che come Mussolini o Hitler in Germania ha preso in mano le leve di tutti i poteri dello stato.
Immaginiamo un parlamento che approva leggi solo utili a specifici gruppi di persone, a lobby interessate, ai suoi disegni, alle sue, se vogliamo, ambizioni, disinteressandosi del bene comune; abbiamo così, lo sfascio della sanità, l'impoverimento delle classi sociali più deboli e ogni anno un numero maggiore di poveri, oggi quasi 8 milioni, forse come nell'immediato dopo guerra.
Quello che mi sconcerta, è la mancanza di opposizione vera, dura, quasi come avvenne al sorgere del partito fascista.
A questo punto delle cose è richiesto a noi tutti di avere la capacità di difenderci, e utilizzare l'arma del voto come unica arma disponibile.
Ognuno faccia una facile riflessione, votare a favore o contro, e per votare contro, come devo votare se il mio movimento non c'è ?

robona 22.06.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dell'Istat scelto da Renzi, mi risulta, non abbia raccolto l'entusiasmo da molte parti fin dalla sua nomina, addirittura è stato presentato appello tramite lettera aperta da parte di 43 studiosi di prestigiose università italiane e straniere per chiedere quale fosse stato il criterio di scelta, visto che viene ritenuto il suo " curriculum estremamente modesto rispetto a quello di altri candidati", e sollevato "dubbi circa la sua adeguatezza a gestire il processo di integrazione dell'Istat nel sistema statistico europeo".
Studiosi tra i quali Paolo Zaffaroni dell'Imperial College, Andrea Inchino della European University Institute di Firenze e Michele Boldrini della Washington University, oltre a Tito Boeri, Luigi Zingales, Riccardo Puglisi e molti altri, nella lettera chiesero di capire quali fossero stati i criteri per scegliere un, secondo loro, inadeguato Alleva rispetto ad altri candidati più adatti al ruolo per il loro curriculum.
Con questo post, credo che si capisca la qualità richiesta dal governo Renzi. Quel.. quid in più.

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 22.06.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giampiero M. Condivido tutto quello che hai detto. Boeri E' UNA PERSONA SERIA e pertanto la sua sedia è perennemente scricchiolante. Bene il tuo invito ad allertare i 5* affinché si muovano per contrastare le manovre della casta politico sindacale per farlo fuori. Mi rifaccio tuttavia al tuo (e suo) richiamo all' ISEE: ebbene l'ISEE E' UNA DELLE POCHISSIME TROVATE SERIE A CUI RICORRERE PER LA DISTRIBUZIONE DEI SOLDI PUBBLICI !!!! Tutti i ridicoli bonus, tredicesime e elargizioni varie acchiappavoti distribuiti a pioggia dagli ultimi scimuniti governi, SAREBBERO DOVUTI ESSERE CONCESSI SOLO E SOLTANTO PREVIO VAGLIO ISEE DELL'INTERO NUCLEO FAMILIARE.... invece, sempre e rigorosamente in ottica "voto di scambio" i predetti governi hanno fatto in modo da arricchire nella maggior parte dei casi, persone e famiglie AFFATTO BISOGNOSE... TRASCURANDO QUASI COMPLETAMENTE LA CLASSE PIÙ POVERA ED INDIGENTE. Boeri aveva spesso fatto sentire la sua voce favorevole al vaglio ISEE, ma le scelte elettoralistiche, degli asini di governo hanno finito SEMPRE con il prevalere FACENDO AUMENTARE IN MANIERA SCANDALOSA , IL DIVARIO FRA RICCHI E POVERI.... EVIDENZIATO A PIÙ RIPRESE DALLA STESSA LECCACUXX ISTAT !!!!

Umberto Tordone Commentatore certificato 22.06.17 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornali menzogneri, talk-show politici di basso profilo, dati del governo farlocchi ,mancanza di elezioni , dati istat taroccati ..
...chiamasi tutto ciò dittatura

Giuseppe C. Commentatore certificato 22.06.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente da fare, comunque e ovunque venga fotografato il bomba conosciuto anche come il pinocchietto di Rignano nonché cazzaro, gli viene sempre la faccia da pirla.

Tex A., MILANO Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.06.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

questa sera a la7,dalla gruber...,la nostra Lezzi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.06.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento

No, ma se scrivo più di 3 righe non me lo pubblica. Talebano, cmq non chiamerei mai renzusconiano un profeta del blog :) Scherzi a parte, spero tu abbia capito il frainteso.


E' stato bannato il mio nick? Motivo?

Eta Beta 22.06.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento

I nostri già fragili piedi, vengono, quotidianamente e sistematicamente erosi. Continuano a indebolire l’apparato produttivo, commerciale e culturale, si riducono, giorno dopo giorno, le possibilità che l’Italia possa fare scelte fuori dal coro. Che possa perseguire indirizzi di sana democrazia , equità sociale, indipendenza economica. Ci hanno legato mani e piedi ed ogni giorno i nodi si stringono sempre di più. Siamo nelle mani di curatori fallimentari ottusi e ambiziosi, il massimo della pericolosità. Stanno perseguendo l’obiettivo di confonderci per impaurirci e schiavizzarci. Così da poter disporre di tutti i nostri beni, intellettuali e materiali.
Non è fantascienza ma l’evolversi inarrestabile di un processo reale.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 22.06.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero l'ISTAT racconta bugie!
Una versione corretta ed oggettiva dei dati l'ha espressa il Presidente dell'INPS Dr. BOERI.
Infatti ha affermato che:
1) Un terzo di coloro che hanno preso gli 80 euro non avrebbero avuto diritto se rapportati all'ISEE;
2)Anche l'incremento del numero di coloro che prenderanno la 14a della Pensione a luglio, per la gran parte - se legata all'ISEE - non gli spetterebbe;
3) IDEM per il bonus cultura e tutti i provvedimenti sbandierati dall'innominabile.

Per la lucida analisi fatta da BOERI su questi temi ed altri in materia pensionistica (Abolizione Pensioni d'Oro, abolizione vitalizi, ecc.) è stato recentemente attaccato dai sindacati CISL e UGL che non possono sopportare una persona seria alla Presidenza dell'INPS e che agisce spontaneamente senza sentire il CIV (Consiglio formato da sindacalisti, imprenditori e politici).
Poiché l'attacco a BOERI è diretto a sostituirlo con un organo collegiale - più manovrabile - dobbiamo a tutti i costi difenderlo.
Pertanto Parlamentari 5 Stelle fatevi sentire a difesa dell'attuale Presidente dell' INPS Dr BOERI, perché è un personaggio di cui avremo bisogno quando saremo al Governo del Paese.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quel volto.......non sembra il volto di un bufalaro ???

terenzio eleuteri Commentatore certificato 22.06.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Viviana Vivarelli... parole sante le tue!!! Purtroppo nonostante quello da te detto eccoci di nuovo a sbattere il muso contro la realtà!!!! I francesi furono capaci non di mozzare le lingue, ma le teste!!! Altri tempi cara mia !!! La gente perbene che vive del suo lavoro E NON DI PARASSITISMO STATALE O DI RUBERIE VARIE, sa benissimo che la misura é oltremodo colma e che sono maturi i tempi PER UNA RIVOLTA POPOLARE PIÙ CHE CRUENTA. Questa nostra, si è trasformata in una democrazia disegnata a misura di mascalzoni e parassiti di stato nelle cui tasche finiscono i soldi sudati di chi LAVORA PER DAVVERO E/O RISCHIA IN PROPRIO !!! Questa è la democrazia che si è sostituita al "criminale regime anteguerra" !!!! Però dobbiamo vivere felici perché a noi fortunati cittadini italiani, é consentito (udite udite !!!!) di tracciare una croce su un pezzo di carta... per poter almeno scegliete DA CHI FARCI DERUBARE E POI PERSINO CAZZEGGIARE !!!!

Umberto Tordone Commentatore certificato 22.06.17 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici, questi soggetti sono pronti a tutto pur di mantenere i loro privilegi, quelli dei loro amici, degli amici degli amici, di pinco pallino, insomma di tutti tranne che della stragrande maggioranza degli italiani.
La situazione attuale dell'Italia la conosciamo tutti e dubito che cambierà in poco tempo.
Ormai tra poveracci ci si scanna per un posto di lavoro, si è pronti a tutto per mantenere un posto di lavoro o per avere un minimo profitto.
Io ho 41 anni e non sono così, infatti sono DISOCCUPATO/INATTIVO.

Guido Pinelli, Canneto Sull'Oglio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.06.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento

l'ISTAT è uno dei più malefici enti, per la sfacciataggine con la quale inganna i cittadini! Comunque riguardo al menzionato aumento delle pensioni "basse" ci sono delle imprecisioni nell'articolo: in proposito cito il mio emblematico caso: percepisco una pensione INPS che supera di pochissimo i 1.000 euro ed in più una pensione erogata DALLA CASSA DI PREVIDENZA DEI GEOMETRI CHE AMMONTA A 48 EURO MENSILI (DOPO 16 ANNI DI CONTRIBUTI) e contribuzione complessiva di oltre 30.000 euro; ebbene con un semplice conto della serva A FRONTE DEI 30.000 EURO VERSATI, CALCOLANDOLO SULLA VITA MEDIA, ME NE RITORNANO POCO PIÙ DI 10.000 !!!! Questo accade ad un cittadino iscritto alla C. I. P. A. G (LA CASSA PENSIONE DEI GEOMETRI)... E TUTTO SOTTO IL. SILENZIO PIÙ ASSOLUTO DI POLITICI E SINDACATI !!!!! Quanto alla pensione INPS di 1.000 euro... SONO OLTRE 10 ANNI CHE GALLEGGIA INTORNO A QUELLA CIFRA !!!!!! Altro che tredicesime e aumenti ai pensionati a basso reddito!!! Cari amici 5*... Guardatevi MEGLIO INTORNO E SOPRATTUTTO INTERESSATEVI DI TUTTE LE CATEGORIE DI LAVORATORI E PENSIONATI: IN TAL MODO TROVERETE DELLE VERITÀ VERGOGNOSE PER UN PAESE CIVILE CHE SOPRAVVIVONO PROPRIO GRAZIE AL DISINTERESSE DELLA CLASSE POLITICA !!!!

Umberto Tordone Commentatore certificato 22.06.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

@talebano
C'è stato un frainteso. Ho risposto sia a te che a Giovanni Foglia in un unico post, ho scritto solo il cognome (Foglia) pensando che si capisse meglio e quella del profeta è una conseguenza. Scrivo qui sperando che adesso lo inserisca, nel post di riferimento non lo inserisce.


Il reato dello sfottò
Si dovrebbe prevedere come reato la pretesa di far fessa la gente con ragionamenti a cazzo di cane perché c'è un limite a tutto!
La gente siamo noi e non dovremmo permettere a politici fetenti e scimuniti di farci fessi a loro piacere come se fossimo un branco di pupazzi con cui giocare o un paese da terzo mondo.
Non siamo mica al luna park nel banchetto dove si tirano le palle alle facce di cartapesta!
Qui le facce di cartapesta siamo noi!
E le pallate di merda le tirano a noi!
Dovrebbe esserci un veto di tipo costituzionale che impedisce ai politici fetenti e dissennati di farsi beffa della gente, perché non è tollerabile che dopo il danno anche la beffa...
Una legge che impedisca a Scajola di dire che ha presso 80 mazzette "ma non lo sapeva"
O a Berlusconi che ha comprato giudici, testimoni e finanzieri ma "a sua insaputa"
O a Ghedini che Berlusconi non sapeva nulla delle puttane perché era "solo l'utilizzatore finale"
Una legge che impedisca a Lupi di dire enormi boiate come "lo scudo fiscale non ha favorito l'evasione e la mafia" o "Scajola è stato un ministro bravo e efficiente"
O a Cicchitto di dire che "le dimissioni di Scajola dimostrano un forte senso dello Stato" .
O a Poletti di dire che i lavoratori sono aumentati
O a Renzi che ha diminuito le tasse, trovato 800.000 nuovi posti di lavoro e ridotto il debito pubblico
O a Repubblica che la colpa di tutto è della Raggi e che Davide Casaleggio si è alleato con Salvini
Ci vorrebbe una legge secca come una ghigliottina che, appena uno di questi fetusi si permette di dire una cazzata che nemmeno un bambino di 8 anni potrebbe tollerare..: Zac, il taglio della lingua!
Anche un popolo vilipeso e tramortito come quello italiano ha una sua dignità. Dopo tutto!
Che ci ammazzino va bene, ma che sghignazzino anche sul nostro cadavere è troppo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

-------ANDATE A VOTARE ANCHE DOVE NON SIAMO AL BALLOTTAGGIO!--------

Non è difficle capire per chi votare! Grillo non può scriverlo, ma abbiamo un cervello anche noi; anzi dovremmo averlo!

DOBBIAMO SCONFIGGERLI UNO ALLA VOLTA!

Indipendentemente dal nostro voto di appoggio ad uno o all'altro, L'UNO O L'ALTRO VINCERANNO UGUALMENTE DOVE SONO AL BALLOTTAGGIO. TANTO VALE QUINDI, ESSERE NOI DECISIVI NEL DARE UN COLPO AL NOSTRO NEMICO PRIMARIO E MORTALE, SE DICENTE DI SINISTRA.

Questa è la classica situazione in cui "il nemico del mio nemico è, momentaneamente, mio amico"
Battuto il BOMBA, sarà più facile battere la destra.

La mia strategia di lotta è finalizzata proprio a sconfiggere entrambi, proprio perchè essi sono "gemelli". La mia strategia punta solo a sconfiggerli uno alla volta, perché il tentativo di sconfiggerli contemporaneamente, secondo me porterà noi alla sconfitta.
Io punto a distruggere prima il PD, perché parte dei suoi elettori potrebbero, rimasti orfani, a votare successivamente per noi, contro la destra, in seconda battuta.

Ora fatevi pure tutte le vostre masturbazioni strategiche e le dichiarazioni di "purezza", ma rifletteteci bene prima di rinunciare a dare un colpo al BOMBA!

ANDATE A VOTARE OVUNQUE SI VOTI!


L’Era della Globalizzazione Neoliberista

Analisti hanno previsto la crisi dell’euro
Noi non sappiamo più dove siamo. Non sappiamo cosa accade. Non sappiamo dove andiamo. E meno di tutti sembra lo sappiano quelli che pretendono di governarci.
La nostra sarà ricordata come l’Era della globalizzazione neoliberista.
Ovvero del dominio perverso delle Banche, della Borsa e delle Multinazionali

Emblemi di questa epoca dissennata saranno:
-la mercificazione di tutto l’esistente
-le crisi finanziarie sempre più tragiche e a catena
-il crollo delle monete
-gli scempi climatici
-l’inquinamento del Pianeta
-l’immiserimento del mondo
-le guerre per esportare democrazia
-la marea di petrolio nell’Oceano
-il continente di borse di plastica
-la morte di infinite specie animali
-gli Organismi Geneticamente Modificati
-l’imbarbarimento umano nell’apartheid, la ghettizzazione, la xenofobia, il razzismo. l’omofobia, la ginofobia, la pedofilia…
-la dequalificazione delle ideologie
-la crisi e la caduta delle grandi Chiese
-la perdita di valori umani, familiari, nazionali, universali….
-la fine in un materialismo brutale senza una spiritualità redentrice
..
Cosa salveremo di questa epoca sciagurata:
-le migliaia di gruppi del volontariato
-la marcia per la pace di 110 milioni di persone
-la critica al mercato e al neoliberismo
-l’affermarsi dal basso e sul web dell’informazione e del confronto
-la costruzione dal basso di una democrazia partecipata
-la lotta dei popoli contro le multinazionali
-un’economia sostenibile
-la condanna della guerra come abominio umano
-la condanna a livello ONU del razzismo, della xenofobia, dell’omofobia, della ginofobia, della pedofilia
-la fine del petrolio e dell’uranio
-le energie verdi
-la fine delle ideologie fondate sulla prevaricazione del denaro, del potere, del credo religioso, delle armi
-la ricerca di valori e diritti universali
-la necessità di salvare il Pianeta Terra
-il sentimento di appartenere a una stessa razza umana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi...
Questi meravigliosi post, queste profondissime analisi come spesso leggo sono molto interessanti oltre che argomentate da ottimi studi di settore ma...
Divento triste quando penso che siamo sempre e soltanto noi a leggerle, tanti, ma sempre noi indissolubilmente legati a questo meraviglioso movimento.
SI DEVE STUDIARE UN METODO PER DIFFONDERE QUESTE INFORMAZIONI AGLI ITALIANI CHE HANNO LE MEGA FETTE DI PROSCIUTTO SUGLI OCCHI E CHE FORMANO LA PROPRIA OPINIONE POLITICA GUARDANDO OGNI SERA IL TG1 DI ORFEO

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 22.06.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL BOVE DICE CORNUTO ALL’ASINO
E’ insopportabile la campagna denigratoria adottata da un governo illegittimo contro il Movimento 5 Stelle. Se la gioventù italiana fosse ancora lucida e libera intellettivamente, come lo erano i loro padri e nonni, non permetterebbe a questi bovi di farsi trattare da scemi. Quando un politicante (senza vergogna) passa il tempo a denigrare i penta-stellati buttando fango su persone oneste, accusate di essere state votate da poche migliaia di iscritti e di essere arrivate in Parlamento per volontà di Beppe Grillo, dovrebbe sputarsi in faccia visto che lui e tutto il suo governo di buffoni nessuno, ma proprio nessuno li ha votati e si ritrovano a (s)governare un paese per volontà di un vecchio traditore, che se ne è fregato delle leggi scritte nella Costituzione e da vero fascista ha imposto al popolo italiano un governo-burla, forse per portare a termine la svendita dell’Italia.
I scribacchini italiani (che si ritengono giornalisti) dovrebbero vergognarsi di sostenere degli abusivi arroganti e bugiardi, condannando invece chi (anche se con poca esperienza) prova a riportare alla legalità il nostro paese, strappandolo alla crescente delinquenza istituzionale. Che i 5 Stelle sono impreparati è verissimo: sono impreparati a rubare, a scambiare favori con le mafie, ad ingannare i cittadini e questa banda di imbroglioni in cosa sarebbe preparata? Hanno forse migliorato la qualità di vita degli italiani o da quando sono entrati in Parlamento l’hanno peggiorata e di molto? Se non sono neppure capaci di fare una legge elettorale, bocciata più volte, in cosa sarebbero preparati? Forse a far lievitare il debito pubblico? Ad obbedire agli ordini di potenze straniere contro gli interessi dei propri cittadini? In una sola cosa sono bravi: nel trovare il modo per rimanere col culo incollato alle poltrone, a vivere da parassiti sulle spalle della classe lavoratrice, ad arricchirsi come sprocedati.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 22.06.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento

In una sua bellissima canzone, G. Gaber afferma sconsolato di non aver visto mai qualcuno fare qualcosa di buono per il Paese e "andare via".
Bene. Oggi se fosse ancora tra noi, ma lo è, lo avrebbe visto con i suoi occhi e ne sarebbe stato orgoglioso.

L'assessore Colomban, svolto con successo il suo difficile compito, annuncia che a settembre "andrà via", lascerà il suo incarico politico, dopo aver raggiunto pienamente il suo obiettivo, per tornare a svolgere il suo lavoro.

Una notizia, splendida, epocale!

Ma come l'ha data questa notizia il servizio pubblico pagato in bolletta da noi e da tutti i cittadini italiani, la RAI della disinformazione del Potere?

Così:

"Oggi la giunta Raggi perde di nuovo l'ennesimo assessore. Da un anno dall'insediamento del Sindaco assistiamo ad un continuo fuggi fuggi generalizzato dalla giunta capitolina" !

Certo sarà stato difficile digerire dalla succursale della partitocrazia (RAI) il Fatto che finalmente con il MoVimento oggi ci sono persone capaci, che svolgono il proprio compito con successo e poi vanno via; che non fanno politica per mestiere e a differenza dei loro padroncini, non mettono i propri tentacoli irremovibili sui loro seggi come fa la piovra, senza peraltro, poi, riuscire mai a fare nulla di buono.

“A settembre conto di tornare in toto alla mia attività. Il mio è un assessorato di scopo, quindi a tempo, sto completando tutta la riorganizzazione della governance delle partecipate. Il gruppo di lavoro va avanti spedito, il dossier è a buon punto, presto lo presenteremo...la sindaca lo sa: sono stato chiamato per una missione, a settembre ritengo che il mio compito potrà dirsi esaurito...la Giunta capitolina? Una squadra unita e vogliosa di fare, composta da giovani intraprendenti e da elementi più grandi ed esperti, un bel mix, insomma. Il Comune di Roma è una sfida mastodontica. Ci vorranno anni per cambiarla sul serio” (Massimo Colomban).

Grazie Colomban.

massimo m., Roma Commentatore certificato 22.06.17 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Per carlo: a questi non interessano i soldi ne anno anche trippi interessa il controllo degli stati piu deboli che si indebitano finche non potranno piu rimettere nulla vedi la grecia cosi se vuoi altri soldi loro ti dicono non riesci a pagare te li do ma voglio il controllo delle tue aziende di stato mandando persone vicino a loro. Questo e stato fatto in grecia e questo avverrà anche in italia. Per questo il sistema euro si deve rivedere e al più presto. Le persone si devono ribellare altrimenti non ne usciremo diventeremo tutti schiavi degli stati piu forti che hanno ideato questo tranello complice i nostri governanti.

bartolini emilio 22.06.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

a me dicono che la pensione la vedrò col binocolo , mentre a chi la prende, compreso i baby , danno pure la 14 .sono curioso di sapere quale posizione ha preso il M5S di fronte a questa bastardata !

paolo b., ancona Commentatore certificato 22.06.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare di capire dai messaggi del blog che in Italia esiste un partito capeggiato da Matteo Renzi che ha come unico scopo quello di rovinare l'Italia.
Se però ragioniamo un momento prima avevamo il buon Silvio che voleva rovinare l'Italia.
Oggi l'unico che vuole il bene dell'Italia è Beppe Grillo e si allea,grazie a Dio, con Berlusconi, Salvini, e Fratelli D'Italia per salvarla da Renzi.
Insomma , muoia Sansone con tutti i Filistei.
Ho sempre creduto foste diversi, lo eravate, ora in poco tempo vi siete logorati.

Giovanni Foglia 22.06.17 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belin k progressi!! Ed hanno pure il coraggio di sparlare della Raggi k si sta' facendo in quattro per raddrizzare la situazione catastrofica lasciata dai TOP manager precedenti. Si possono andare solo a nascondere. Il minimo k possono fare.

Giuseppe 22.06.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando vedete la faccia di un piddino non vi viene da rimettere tutto quello che avete mangiato? Stiamo a commentare gente che usa metodi mafiosi x disfarsi di persone scomode. Vi meravigliate poi se una bella fetta di italiani vota sempre gli stessi partiti, avessi a che fare un minimo con la mafia li voterei pure io! Ma c'è una bella fetta di gente che non vota e in quella fetta di delusione politica ce n'è poca, c'è più ignoranza e menefreghismo. Orgogliosi di essere italiani? Ci faremmo più bella figura a stare zitti o a vergognarsi di esserlo.


Ha penalizzato i giovani ! Gli altri , i non giovani ? Ci sta facendo il cu.. a tutti , a giovani e vecchio , neonati e novantenni , donne , uomini e omosessuali , quest'ultimi non troppo contrariati ! In ogni modo è un cancro che ci erode la vita , va estirpato ! Raduniamo una grossa equipe , chiamiamo la Lega , i Fdi , quelli che ci stanno e operiamo subito prima che sia troppo tardi !

vincenzodigiorgio 22.06.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei vedere tutti i nostri portavoce in difesa della Raggi.ovunque ed in ogni modo.è assurdo permettere a media infami e a gentaglia varia offendere ed infamare il nostro sindaco.il sindaco della capitale.solo in Italia succedono queste cose.volete darvi una mossa?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.06.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sette e mezzo una ceppa ! Virginia doveva darsi un dieci ! Riuscire a fare qualcosa con il casino che hanno armato quelli del PD è miracoloso ! Cassonetti riempiti apposta , immondizia buttata per le strade , buche allargate , avvisi di garanzia e procedimenti giudiziari a carriolate e tutto il resto , avrebbero sderenato chiunque ! Ma Virginia è forte !

vincenzodigiorgio 22.06.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento

O.T. sul venezuela:

he nel casino ci sia qualcuno che ci marcia per far tornare tutto come prima (cioe' privatizzazione dei suoi beni), sono convintissimo anch'io.

purtroppo pero' il casino nasce da un'errata azione politica.

se le buste paga sono sui 1500 euro al mese, e quei soldi li trovi solo vendendo il petrolio, nel momento che il suo prezzo cala, se vuoi continuare a pagare quei soldi vai nella merda.

loro hanno stampato moneta, dando il valore ominale di prima, ma il valore reale, mano a mano che stampavano moneta, calava. e ora sono col 700% di svalutazione.

puo' anche essere che il governo attuale, che non e' quello che ha fatto le nazionalizzazioni, ma e' quello che ha creato il casino, sia corrotto e abbia fatto un errore cosi' pacchiano per poi arrivare alle inevitabili conclusioni, cioe' colpo di stato e/o ritorno a come era prima.

carlo 22.06.17 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 22.06.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento

e dire che una certa moneta va male perche' e' "legata" a un'altra, e' fasullo.

perche' tutte le monete sono legate fra di loro.

basta entrare in una banca e vedi il cartello che indica i cambi ufficiali di tutte le monete. cioe' il valore di una certa moneta rispetto alle altre. naturalmente col dollaro, la moneta piu' importante per gli scambi internazionali, che la fa da padrona). cambi che non stabilisce il governo di appartenenza delle monete stesse, ma certi valori economici riconosciuti.

carlo 22.06.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ma quali giovani e lavoro... hanno sempre avuto altro a cui pensare... 750 MLD di euro all'anno...tra cui Consip, hanno dimissionato gli anelli deboli della società, così il danno alla cricca è stato mitigato e passato in sordina anche dalla stampa cinica e mercenaria, tutto ciò con il benestare del Capo del Governo che sarebbe dovuto intervenire prima per evitare che dirigenti non indagati non pagassero per gli errori altrui e non venissero defenestrati dalla cricca megappalti&company.

In questa Italia tutti tacciono, anche i responsabili non prendono provvedimenti per chiarire e rendere credibile questa nazione.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 22.06.17 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
ma avete letto l' articolo sulla Stampa, circa le responsabilità dell' attuale giunta Raggi, per la "fuga" delle varie Sky, Mediaset & C. ? Qualcosa di allucinante !!!! Per favore ribattete, dite qualcosa , non è possibile una simile "bruttura" !!!!!
Grazie

Giovanni Maggio 22.06.17 12:39| 
 |
Rispondi al commento

JUNKER
"Sui migranti all'Italia la massima solidarietà dell'Europa"
La stessa che hanno hanno dato ai corrotti di stato, i bancarottieri, i portatori di fondi neri, gli evasori fiscali, i ricchi magnati che nascondevano fondi neri e soldi rubati?
..ma per carità! Chiudetelo in una cella e buttate via la chiave!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

1) per chiamarli da usura, i tassi di interesse su un prestito devono essere molto piu' alti di quelli "ufficiali".
per quanto riguarda italia e ue, avviene il contrario. proprio perche' siamo in europa e i soldi ce li presta la bce, abbiamo tassi di interesse cosi' favorevoli, dal momento che pre colpa del nostro (personalissimo) alto debito pubblico, di cui solo noi (cioe' i nostri governanti) ne siamo i colpevoli, sarebbeo invece a due cifre, cosi' come erano ai tempi della lira.
quindi, la bce non e' usuraia.

2) la bce, come qualsiasi organismo finanziario accreditato a stampare moneta, non crea denaro dal nulla. se potesse fare cosi', chi le vieta di stamparsi personalmente tutti i soldi che vuole, senza bisogno di "rubare" ai vari stati. diventerebbero i padroni del mondo. stampano e comprano. oppure, se pensano anche agli altri, stampano, distribuiscono e diventiamo tutti ricchi. magari fosse cosi' facile.
il denaro si crea sulla base di valori economici ben stabiliti e ferrei. pena la svalutazione della moneta con tutte le conseguenze del caso.

carlo 22.06.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------ANDATE A VOTARE ANCHE DOVE NON SIAMO AL BALLOTTAGGIO!--------

Non è difficle capire per chi votare! Grillo non può scriverlo, ma abbiamo un cervello anche noi; anzi dovremmo averlo!

DOBBIAMO SCONFIGGERLI UNO ALLA VOLTA!

Indipendentemente dal nostro voto di appoggio ad uno o all'altro, L'UNO O L'ALTRO VINCERANNO UGUALMENTE DOVE SONO AL BALLOTTAGGIO. TANTO VALE QUINDI, ESSERE NOI DECISIVI NEL DARE UN COLPO AL NOSTRO NEMICO PRIMARIO E MORTALE, SE DICENTE DI SINISTRA.
Questa è la classica situazione in cui "il nemico del mio nemico è, momentaneamente, mio amico"
Battuto il BOMBA, sarà più facile battere la destra.
Ora fatevi pure tutte le vostre masturbazioni strategiche e le dichiarazioni di "purezza", ma rifletteteci bene prima di rinunciare a dare un colpo al BOMBA!

ANDATE A VOTARE OVUNQUE SI VOTI!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.06.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Del partito mio piddino
So’ un fedele soldatino
Mai nessun ci dividerà
Grullalero grullalà!

Franco Mas 22.06.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

La BC€ dei banchieri indebita gli Stati creando denaro dal nulla e in cambio si prende i Titoli di Stato.

Per la U€ (Usura ed €storsione) gli interessi dei possessori dei Titoli di Stato vengono prima degli interessi dell’Economia e dei Lavoratori!

Se continuiamo così NON ci sarà MAI nessuna ripresa!
Sempre più schiavi.

Giovanni Antonio 22.06.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre si continua a parlottare ...il Debito Pubblico aumenta inesorabilmente!

Il DEBITO PUBBLICO E’ UNA TRUFFA!
Lo Stato continua ad indebitarsi con la BC€ che è una banca privata!

Esempio:
-2011 = ca. 1900 mld €
-2012 = ca. 1972 mld €
-2013 = ca. 2071 mld €
-2017 = ca. 2260 mld €

Che strano…più tasse paghiamo e più aumenta!
Informatevi!! Sveglia!!

Giovanni Antonio 22.06.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si... ma che ci importa dell'Italia, l'importante è mandare a casa Renzi.
Bravi continuate così!!!!!!!!!!!

Giovanni Foglia 22.06.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rottamatore ha favorito solo quello di suo interesse, banche, immigrazione, cerchia di parenti, amici e simpatizzanti che gli portano vantaggi, tutti gli altri sono stati ignorati o ha dato qualche briciola. Sanità, istruzione, terremotati, anziani, sicurezza, fondi ai comuni, che si arrangino sopratutto le regioni che osano contrastarlo. Nel Trevigiano alcuni sindaci, visto che loro sono i responsabili, sono intenzionati a chiudere i comprensori scolastici per mancanza fondi per la loro messa a norma, la sanità è agli sgoccioli, della sicurezza sociale meglio non parlarne ma l'imortante è trovare e spendere 5 miliardi di euro per i clandestini che poi non si sa che farne e che ci distruggono il tessuto sociale facendo danni ben maggiori dei 5 miliardi di € spesi per andarceli a prendere. La realtà è che nessuno in europa li vuole non per razzismo ma semplicemente perchè questa enorme quantità di persone senza arte ne parte non è gestibile tanto meno integrabile. Ma in quale paese si danno alle cooperative miliardi di euro e non viene chiesta nessuna rendicontazione? Speriamo arrivino queste votazioni, speriamo una forte affluenza ma sopratutto speriamo nella maturazione sociale del popolo, speriamo che chi non è andato a votare ci vada, può annullare la scheda almeno si sà che non gli va bene nessun partito, ma ho usato troppi speriamo.......

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 22.06.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento

No, dico, ma avete visto la foto del losco figuro in testa all'articolo? Avete mai visto niente di + brutto??? Manco Jabba the Hutt di Guerre Stellari...!!!

Roberto R. 22.06.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

IL CRIMINE E' AL POTERE
Tra Renzi e Berlusconi, con la connivenza di due partiti di servi acefali e interessati solo al lucro e alle poltrone, dobbiamo prendere atto con sgomento che siamo diventati un paese da Terzo Mondo.
All’estero, l'Italia è ormai considerata uno Stato dalle garanzie a rischio, dove non esiste habeas corpus, la tortura non è reato, i diritti umani non sono rispettati, la giustizia non è assicurata, i potenti non pagano per i loro delitti e i deboli subiscono aggressioni anche e soprattutto dalle forze dell’ordine.
Su 181 paesi del mondo, l’Italia è al 157° posto per l’efficienza processuale e ora il blocco delle intercettazioni renderà le inchieste superflue, eliminando di fatto la prova maggiore dei reati. Il disegno di legge voluto da Berlusconi le proibisce per lo stupro, il sequestro di persona, l’associazione a delinquere, l’estorsione, la ricettazione, la truffa, il furto, il furto in appartamento, la rapina, lo scippo, lo spaccio di droga al dettaglio, l’omicidio colposo e tutti i reati finanziari. I 120 reati depenalizzati da Renzi (stalking, mobbing, corruzione di minore persino) e la sua legge per cui sotto una pena di 5 anni non si va in carcere, è alla fine la liberalizzazione del crimine, una licenza non solo a tutta la criminalità organizzata ma anche a quei criminali di importazione che Lega, neofascisti e berlusconiani dicono a parole di voler punire, ma è altresì chiaro che com la depenalizzazione di un così grande gruppo di reati, crimini finanziari e furti pubblici, si intende allargare l’impunità assoluta dalle prime 4 cariche dello Stato a tutta la Casta ladrona, sanando una Casta delinquenziale.
Tutto il disegno della menomazione del processo, dell'allargamento della prescrizione, dell'intimidazione dei giudici, dei tagli alle intercettazioni, della sanatoria ai membri criminali del Parlamento e del Governo (è di ieri la liberatoria di Lotti mentre si attacca Marroni che è l'unico testimone

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Con la faccenda Consip Renzi ci mostra ciò che in campo penale dovrebbe essere assurdo:repetita iuvant!I reati ripetuti aiutano

Ieri discussione in Parlamento su Consip.Esito: salvi tutti!
Erano indagati:

-Lotti,ministro nonché amico intimo di Renzi accusato di aver sabotato un'inchiesta enorme,rivelando l'esistenza di microfoni spia in Consip,con favoreggiamento e rivelazione di segreti di ufficio che hanno mandato all'aria una indagine di polizia sulla più grande centrale di appalti d'Europa

-il padre di Renzi,Tiziano,accusato di aver percepito una tangente mensile e indagato per concorso in traffico di influenze,cioè per essersi fatto intermediario tra Consip e Romeo per fargli avere illecitamente degli appalti,sfruttando la sua posizione di padre del premier

-l’imprenditore napoletano Alfredo Romeo,accusato di aver corrotto un funzionario di CONSIP e aver promesso denaro a Tiziano Renzi per avere appalti in modo criminoso

-il comand. generale dei Carabinieri Del Setteindagato per favoreggiamento e segreto di ufficio

-il Comand. dei Carabinieri della Toscana Saltalamacchia,indagato per fuga di notizie

-il presid. uscente di Consip Ferrara indagato per falsa testimonianza

-l'ex dirig. di Consip Gasparri indagato per concorso in corruzione e aver preso 100.000 € da Romeo

-il presid. di Publiacqua ed ex consulente del governo Renzi per le politiche economiche Vannoni
che fa da mediatore tra Marroni e Renzi e avverte Marroni che ha il telefono sotto controllo

-Russo,mediatore-faccendiere del padre di Renzi, raccomandato da Lotti anche a Emiliano e che consigliava dove mettere i soldi per avere favori pubblici

Questo scandalo è talmente grosso che in qualunque Paese civile avrebbe cancellato dal mondo sia Renzi che tutto il Pd per sempre!

Vengono colpiti solo:
-Luigi Marroni,capo di CONSIP,destituito per aver detto che era stato avvertito da Lotti dei microfoni spia

-e Woodstock, pm colpito con provvedimento disciplinare perché ha aperto l'indagine!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

DALLA PADELLA ALLA BRACE

Che questa maggioranza di governo sia il frutto di accordi sottobanco e flotte di cambia casacche è ormai scritto nei libri della vergogna,ma che un partito con tradizioni social democratiche sia diventato la rappresentanza delle classi agiate è un fatto ancora più inaccettabile.
Da Renzi a Gentiloni nulla è cambiato,tutto si mantiene nel solco scavato da quel governo di geni-bocconiani che è stato il promotore della disfatta economica del paese.
I 20 miliardi di aiuti statali alle banche in difficoltà che sono serviti per salvare istituti di credito condotti in modo del tutto “creativo” sono passati inosservati all’Europa,chissà perché.
L’operazione della Veneto Banca e di quella Popolare di Vicenza sono un vero inno alla sfacciataggine a danno di migliaia di azionisti e obbligazionisti mentre Intesa acquista la parte buona degli istituti suddetti indebitati,lasciando quella cattiva all’erario.
Una vera operazione di giustizia sociale,i truffatori a spendersi i soldi dei contribuenti e i fessi a pagare le tasse per l’aumento del debito.
Un capolavoro degno delle più fetenti oligarchie sotto il benestare di una Europa che chiude gli occhi sugli aiuti di stato alle banche perchè sa benissimo che i soldi ce li mettono i lavoratori precari,le piccole imprese in difficoltà,le famiglie in affanno,i giovani che si arrangiano e perché no gli extracomunitari,si quelli a cui vogliono dare lo Ius Soli,il salvadanaio di riserva della politica magnona.
Tutti gli atri sono già in vacanza.Manager bancari liquidati con milioni di euro mentre i loro clienti hanno perso tutti i loro risparmi,malati trattati come cavie mentre politici,direttori sanitari e presidenti di case farmaceutiche se la spassano a bordo di yacth di lusso e alloggiano in alberghi da nababbi.
Giornalisti e direttori di rete spargi merda strapagati per disinformare e calunniare,ministri corrotti,magistrati trasferiti,testimoni castigati,mai la Russia di Putin è stata così vicina.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 22.06.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera Italia

angelo g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

VEDENDO QUELLA FACCIA MI VIENE SPONTANEO PENSARE: le disgrazie per l'Italia non finiscono MAI !!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 22.06.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il capolavoro di Renzi rottamatore: far vincere le elezioni a Berlusconi, per incassare il premio fedeltà. Renzi alle prossime elezioni forse arriva al 20 %. Grazie a tutti i leader della sinistra e quelli elettori che hanno votato PD per generazioni e decenni e ora si sentono un vuoto allo stomaco, fantasmi a disposizione di un governo di destra. Il M5S, resta l'alternativa e dovrebbe avere strategie diverse per la politica di destra e per quella di sinistra, unite solo negli interessi di chi vive con la pancia e il culo al sole.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.06.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo rovinati televisione giornali dicono tutte menzogne tutti attaccano il movimento ricominciano ad attaccare la raggi dicono tutte buffale dicono che non sappiamo governare i comuni dove siamo e una campagna fatta di menzogne del malaffare di renzi non ne parla nessuno siamo in mano a questi partiti di mafiosi che sono a depredare il popolo speriamo di riuscire a mandarli a casa

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 22.06.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento

LA TRUFFA DEI BANCHIERI E DELL’ EURO

E’ una truffa di una linearità e di una semplicità incredibile. Forse è per questo che milioni di persone non ci arrivano: perché è troppo semplice, è talmente semplice che la gente non ci crede!

SITUAZIONE PRIMA DELLA TRUFFA:

Lo Stato stampava in proprio (si chiamava Sovranità Monetaria) la CARTA (Moneta) di cui esso e i cittadini necessitano.

ECCO LE CINQUE FASI della TRUFFA dei BANCHIERI:

FASE 1
-Togliere allo Stato la possibilità di stampare Carta Moneta.

FASE 2
-Forzare lo Stato a togliere più Moneta dalla circolazione di quella che reimmette in circolo (=aumento dei tassi d’interesse sui titoli pubblici, aumento delle tasse, spending review, ecc…)

FASE 3
-A furia di togliere Carta Moneta dalla circolazione si crea una situazione di SCARSA LIQUIDITA’:
ossia finisce che dopo un po’ di tempo lo Stato, le imprese, i cittadini non hanno più la Moneta
necessaria per proseguire nelle loro usuali attività.

FASE 4
-A questo punto parte il RICATTO allo Stato ed ai CITTADINI , ossia chiedere allo Stato, alle imprese, ai cittadini di cedere beni reali ( immobili, oro, imprese ) in cambio della CARTA (Moneta)
di cui essi necessitano per andare avanti.
In altre parole cedere BENI REALI in cambio di CARTA (Moneta): cioè cedere BENI REALI in cambio di BENI FINANZIARI…

FASE 5
-Finita la spoliazione, dopo che cioè che lo Stato e i Cittadini hanno venduto tutto ciò che potevano vendere, la Nazione viene espulsa dall’EURO.
Tanto oramai non c’è più ricchezza da estrarvi. Oppure RESTA nell’EURO, come zona sub-coloniale, e allora per questa Nazione restare nell’Euro è comunque peggio che uscire dall’Euro.

LA TRUFFA E’ TUTTA QUI. Informate la gente.

Un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 22.06.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Pd oramai guerra tra bande per la gestione del potere .. oramai nella loro prosopopea questi da cattivi maestri di arroganza frammista ad ignoranza e supponenza, hanno trasformato il loro mandato elettorale ovvero di servizio ai cittadini , in un indecoroso e rissoso dietro le quinte di un palcoscenico di 3 ordine con urla e strepitii da in piccole starlette di periferia

pierluigi 22.06.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo per chi vuol leggere:

http://www.controinformazione.info/a-chi-serve-lantifascismo-del-movimento-5-stelle/

Giovanni Antonio 22.06.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo italiano è circondato da strutture ormai inaffidabili, perchè inaffidabili sono i politici e le persone che le condizionano per proprio tornaconto e per interessi elettorali. In Italia l'aristocrazia oligarchica genera profitti facili dai grandi numeri del bilancio dello Stato, su tutte le categorie economiche, che i politici NON CONTROLLANO PIU', TANTO MENO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA, e sullo sfruttamento delle risorse pubbliche destinate ai cittadini, una vera tangente che si confonde con i finanziamenti, non tanto occulta. Una filiera che si allunga con rischio economico: zero. Questa forma mentis ha schiacciato gli Imprenditori veri che generano lavoro. I lavoratori, i partita iva, ma anche la piccola media industria , sono stretti in una morsa di povertà tra bassi stipendi, tasse alte, regole di lavoro al ribasso. Gli stessi soggetti al governo e oligarchici utilizzano le casse dello stato per elemosinare alternativamente piccole fasce sociali utili solo a fini elettorali e per creare diseguaglianze sociali,funzionali al loro sistema ideologico di governo. Quindi l'informazione e l'analisi oggettiva dei dati statistici viene modulata in funzione di chi governa. A seguire la carta stampata. ITALIA, SCANDALOSA. E sopra l'Italia la cappa Europea che ha deciso di rallentare, portando via risorse, lo sviluppo di un intero continente per dare tempo all'economia americana di recuperare il gup dello sviluppo tecnologico e economico,ormai a picco, rispetto ad altre economie in crescita. L'Europa paga tutto questo e la politica europea è lo strumento per realizzare i loro sporchi interessi.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.06.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Spero solo che tutte le porcate che sono state fatte siano il risultato di incapacità e megalomania, altrimenti bisognerebbe accusarlo di tradimento ai valori Costituzionali.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.06.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

FAMIGLIE ITALIANE INDEBITATE IN MEDIA PER € 20.300

I passivi con le banche a quota 529 miliardi di euro, in aumento dell'1,6%.
Le famiglie alle banche e principalmente, ai debiti contatti per acquisti di abitazioni, ossia i mutui, che rappresentano il principale spese, oggi abitazione è un costo per via delle continue tasse non è più un investimento per una famiglia.

L’alto indebitamento deve preoccupare è che in generale la situazione delle famiglie italiane è molto difficile, Quasi 400 imprese chiudono ogni giorno, i tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 supera quota 40%, aumento progressivo dell'IVA sarà ultimo colpo alla crescita e al consumo.

Tutto questo rappresentano una grave minaccia alle famiglie che vengono progressivamente impoverite con aumento dalle spese e i debiti verso le banche e il fisco.

IMPOVERIMENTO PROGRESSIVO DELLE FAMIGLIE....


ITALIA UN PAESE DEMOGRAFICAMENTE SBILANCIATA

Tra il 2008 e il 2015, oltre mezzo milione di italiani è "sparito" dall'anagrafe per ricomparire all'estero: Germania, Regno Unito e Francia le mete principali.

E' solo una parte del deflusso di persone dall'Italia, che sfiora le 800 mila unità se si considerano i quasi 300 mila stranieri, soprattutto di origine dell'Est, che hanno preferito riprendere la via di casa non trovando più opportunità nella Penisola.

Il saldo negativo tra decessi e nascita è di 250 mila unità, e tra lavoratori e i pensionati provocano il collasso del sistema pensionistico perché è a ripartizione non a capitale accumulativo.

L'età pensionabile sarà sempre di più lontano

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 22.06.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera er berlusca ha parlato del vostro programma,sostenendo patrimoniale, tasse , banche ,ect ect.potete mettere il vostro vero programma e sputtanare quello che diceva Berlusca????? grazie,Luciano

campiti luciano 22.06.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento

.Con la faccenda Consip Renzi ci mostra ciò che in campo penale dovrebbe essere assurdo:repetita iuvant!I reati ripetuti aiutano

Ieri discussione in Parlamento su Consip.Esito: salvi tutti!
Erano indagati:

-Lotti,ministro nonché amico intimo di Renzi accusato di aver sabotato un'inchiesta enorme,rivelando l'esistenza di microfoni spia in Consip,con favoreggiamento e rivelazione di segreti di ufficio che hanno mandato all'aria una indagine di polizia sulla più grande centrale di appalti d'Europa

-il padre di Renzi,Tiziano,accusato di aver percepito una tangente mensile e indagato per concorso in traffico di influenze,cioè per essersi fatto intermediario tra Consip e Romeo per fargli avere illecitamente degli appalti,sfruttando la sua posizione di padre del premier

-l’imprenditore napoletano Alfredo Romeo,accusato di aver corrotto un funzionario di CONSIP e aver promesso denaro a Tiziano Renzi per avere appalti in modo criminoso

-il comand. generale dei Carabinieri Del Setteindagato per favoreggiamento e segreto di ufficio

-il Comand. dei Carabinieri della Toscana Saltalamacchia,indagato per fuga di notizie

-il presid. uscente di Consip Ferrara indagato per falsa testimonianza

-l'ex dirig. di Consip Gasparri indagato per concorso in corruzione e aver preso 100.000 € da Romeo

-il presid. di Publiacqua ed ex consulente del governo Renzi per le politiche economiche Vannoni
che fa da mediatore tra Marroni e Renzi e avverte Marroni che ha il telefono sotto controllo

-Russo,mediatore-faccendiere del padre di Renzi, raccomandato da Lotti anche a Emiliano e che consigliava dove mettere i soldi per avere favori pubblici

Questo scandalo è talmente grosso che in qualunque Paese civile avrebbe cancellato dal mondo sia Renzi che tutto il Pd per sempre!

Vengono colpiti solo:
-Luigi Marroni,capo di CONSIP,destituito per aver detto che era stato avvertito da Lotti dei microfoni spia

-e Woodstock, pm colpito con provvedimento disciplinare perché ha aperto l'indagine!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.06.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori