Il Blog delle Stelle
Dal Parlamento un atto aberrante e incostituzionale, Mattarella intervenga

Dal Parlamento un atto aberrante e incostituzionale, Mattarella intervenga

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 310

>>> Hanno partecipato alla votazione 19.959 iscritti certificati. Hanno votato per presentare la lista con candidato sindaco Pirondini in 16.197 e per non presentare alcuna lista in 3.762. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato! <<<

di MoVimento 5 Stelle

Presidente Mattarella,

il Parlamento italiano ieri ha toccato il fondo. Da ieri infatti, per volontà di senatori del Pd e di Forza Italia, è stato stabilito che Minzolini, un cittadino che non ha neppure diritto di andare alle elezioni e votare per i crimini commessi (come stabilito da un giudice con sentenza definitiva infliggendo l'interdizione perpetua dai pubblici uffici) ha tutto il diritto e il privilegio di sedere in una poltrona della nostra Camera Alta pagato 12.000 euro al mese più pensione.

E' raccapricciante signor Presidente. E sappiamo, guardando alla sua storia parlamentare, che lei non può approvare questa condotta immonda dei partiti. A tratti eversiva, in quanto di fatto esautora la legge Severino e calpesta gli articoli 66 e 56 della Costituzione. In qualità di garante della Costituzione della Repubblica le chiediamo quindi di prendere al più presto provvedimenti e ripristinare la legalità calpestata dai partiti.

Lei, nel luglio del 2007, durante la discussione parlamentare in occasione della decadenza di Previti (un caso omologo a quello di Minzolini, se non fosse per il fatto che Previti ebbe la dignità di presentare le sue dimissioni) disse: "Siamo chiamati a prendere atto di una decisione formulata dalla magistratura in tre gradi di giudizio. [...] L'articolo 66 della Costituzione, sopra la quale non vi è null'altro - sottolineo nulla - attribuisce alla Camera il compito di decidere sulle cause sopraggiunte di ineleggibilità dei deputati, e l'onorevole Previti è divenuto, dopo le elezioni, ineleggibile. L'interdizione perpetua dai pubblici uffici comporta - come è noto - la perdita della titolarità dei diritti elettorali. Chi ne è colpito non può essere più né eletto né elettore, e difatti l'onorevole Previti è stato cancellato dalle liste elettorali. È sempre la Costituzione - come ha ricordato il relatore - all'articolo 56, che dispone che può essere deputato soltanto chi può votare, e ciò non è più consentito all'onorevole Previti per effetto di quella interdizione. [...] sostenere l'impossibilità di decadenza di un parlamentare, senza riflettere che ciò significherebbe che un parlamentare, qualunque colpa abbia commesso, qualunque fosse il reato da lui commesso, qualunque responsabilità abbia di qualunque natura, sarebbe comunque inamovibile, conclusione infondata ma anche aberrante. [...] un cittadino interdetto in perpetuo dai pubblici uffici non è più titolare dei diritti elettorali, non può più votare e di conseguenza non può più essere eletto, e se è già stato eletto ed è parlamentare decade dal suo mandato ai sensi dell'articolo 66 della Costituzione, ovvero si dimette. Non si tratta, colleghi, della vittoria di una parte sull'altra, si tratta semplicemente della verità dei fatti e di adempiere al dovere - al nostro dovere in questa circostanza - di rispettare le regole poste dalla Costituzione e dalla legge."

Presidente Mattarella, le sue parole allora furono sagge. La preghiamo di dare seguito ad esse intervenendo al più presto. Siamo molto preoccupati della deriva anti - giudici e anti - magistrati presa dal governo e dai partiti che, più o meno velatamente, lo sostengono, dopo lo scoppio dello scandalo Consip. Il potere politico sembra voler sopraffare e immobilizzare quello giudiziario. L'approvazione del ddl penale dell'altro giorno (duramente criticato dall'ANM e che pone limiti incomprensibili a chi deve combattere i corrotti) e le grida di giubilo per il salvataggio di Minzolini, letta dai parlamentari come una vittoria contro il potere giudiziario confermano le nostre preoccupazioni.

Gli italiani, in questo periodo in cui nulla è sicuro, una certezza la devono avere: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, anche per chi siede in una poltrona. Da ieri non è più così. Bisogna ripristinare subito la legalitàe gli equilibri istituzionali che, con l'abuso di ieri, sono stati fortemente intaccati.

Presidente Mattarella, le chiediamo di ricevere una delegazione del MoVimento 5 Stelle il prima possibile. Il popolo italiano aspetta le sue decisioni.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Mar 2017, 16:22 | Scrivi | Commenti (310) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 310


Tags: forza italia, legge, lotti, m5s, mattarella, minzolini, pd

Commenti

 

Grazie a tutti gli attivisti del movimento che danno un vero servizio al vnp ( very normal people), danno voce alla loro richiesta di giustizia!! Infinitamente grazie

simona.R. 23.03.17 18:51| 
 |
Rispondi al commento

HA LA VOSTRA ATTENZIONE
Questo messaggio si rivolge a coloro che sono nel bisogno di un prestito per affrontare difficoltà finanziarie per rompere la situazione di stallo che causano l'economia dei nostri giorni. Siamo in grado di fare prestiti in tutte le aree o che si può essere e con condizioni che rendono la vita più facile, così come un tasso annuo del 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci per saperne di più sui nostri termini e condizioni.
e-mail: loanprivate.invest@gmail.com

Roberto 23.03.17 00:35| 
 |
Rispondi al commento

In ogni contesto si trovano cose superflue, poco utili, inutili e totalmente inutili. Poi ci sono casi di cose totalmente inutili ed anche costose, molto costose.

Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 22.03.17 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Non lasciate ingannare, questo è il tuo salvatore !!!
Ciao cara popolazione. Voi che siete alla ricerca di un prestito serio e veloce. La signora ANISSA Kherallah è la persona che ha bisogno di aiutarvi e di soddisfare in tutta sincerità. La fortuna non sorride a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, lei ha detto ho vinto, perché questa donna è un cuore aperto a tutti e spende i soldi realmente. developpement.aide@gmail.com. La fortuna non sorride a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, lei ha detto ho vinto, perché questa donna è un cuore aperto a tutti e spende i soldi realmente.
Si prega di scrivere sul suo numero di WhatsApp: + 33 644 664 968
Grazie in anticipo

ricardo garcia dominguez Commentatore certificato 21.03.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Presidente SI SVEGLI!!!!
Ci dica il Suo parere sul caso Minzolini!
Ne va della stima e considerazione che riponiamo in Lei, che oggi vacilla pericolosamente....,.

Gianni M., Cagliari Commentatore certificato 21.03.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Poveri illusi se vi aspettate che Mattarella vi chiami per ricevervi, fa parte di quel losco gruppo anche lui, e anche lui dovrebbe essere processato per tradimento. Se solo pensasse a suo fratello dovrebbe vergognarsi!

bruno r., tivoli Commentatore certificato 21.03.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONI

Prestare particolare attenzione a quelli che contattato per ricevere il prestito. Tu sei più il CREDIT MUTUEL bank indirizzo è: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

Un sacco di falsi mutuante è font speso per banca CRÉDIT MUTUEL con un falso indirizzo e-mail. caduta non in loro digiuno se avete bisogno di finanziamento ho preso a contattato la banca su questa mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

ROLANDO 01 garcia, roma Commentatore certificato 20.03.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti !!
Cari fratelli e sorelle! Nuovo e reale per voi. Questa volta se abbiamo qualcuno che ti può aiutare a uscire dalla povertà. Una volta che hai avuto più supporto nelle banche e che vogliono creare la propria azienda o la società o di commercio, mi Dio sul vostro modo ANISSA Kherallah signora, una donna piena di bontà e saggezza che concede un aiuto finanziario a tutti persona onesta e saggia. Non commettere errori più abilità è l'unico indirizzo che può risparmiare: developpement.aide@gmail.com.
WhatsApp il suo numero è: +33 644 664 968
PS: La soluzione al vostro problema è quella signora mai per aiutare le persone in tutti i continenti.

ricardo garcia dominguez Commentatore certificato 20.03.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

In Democrazia il Popolo non si "appella" ma decide , con le elezioni. Mattarella è l'espressione dei partiti che l'hanno eletto , non aspettatevi imparzialità, perché non può esistere

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 19.03.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cara popolazione. Che sono alla ricerca di un prestito serio e rapido. La signora ANISSA KHERALLAH è la persona che avete bisogno di aiuto e di soddisfare, in tutta sincerità. La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. developpement.aide@gmail.com . La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. Si prega di scrivere il suo numero di WhatsApp : + 33 644 664 968
Vi ringrazio in anticipo

leonardo prudo davila Commentatore certificato 19.03.17 17:42| 
 |
Rispondi al commento

vergognoso solo in ITALIA i farabutti si possono fare le leggi a loro personale necessità!!!

MAURIZIO SCALMANA 19.03.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per i vostri progetti fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e il fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquistare e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com

martine lorinda Commentatore certificato 19.03.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per i vostri progetti, non avete abbastanza soluzione di finanziamento è la signora Josina gomez offre prestiti per i progetti fino a 70.000 euro con un tasso del 2% Contatta il tuo servizio di posta prestitobancario2017@gmail.com

martine lorinda Commentatore certificato 19.03.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Sondazzo: in merito alle contestazioni del Vaticano che ha riportato Zampano poco sotto, secondo voi xkè il Vaticano punisce le parole di Di Maio? Forse al Vaticano non conoscono la lingua italiana? Eppure Di Maio è stato chiarissimo nonostante dei bigotti che cercavano di fargli dire quello che nemmeno aveva mai pensato. Hanno forse paura di una ribellione di massa come si deve? Tentano di screditare il m5s? La seconda è più probabile. La chiesa è sempre stata complice della politica di sx, ha solo il compito di controllare il popolo italiota iniziando da far credere che gli asini volano.

Giulio T. 19.03.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Agli illusi che credevano diversamente, come volevasi dimostrare invece Mattarella non è altro che la fotocopia di Napolitano. E' intervenuto dicendo "la politica sia impermeabile a infiltrazioni" mentre sul salvataggio di Minzolini non ha detto una parola e nemmeno ormai la dirà.

Giulio T. 19.03.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

MATTARELLA NON CONTINUARE A DORMIRE SVEGLIATI SVEGLIATI ,ALTRIMENTI CHE CAVOLO DI ARBITRO SEI

mario boselli 19.03.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Al tg2 oggi servizio sù Mattarella alla giornata per le vittime della mafia, subito dopo glielo appoggia Matteo Renzi con grande gaudio dell'Associazione Libera.
Tripudio e ovazioni per tutti.

Benvenuto Racioppo 19.03.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella intervenga? ma quando mai...ha hha hha

cippa lippa 19.03.17 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Adesso chiedere al Pres. della Repubblica Italiana di rimttere apposto le cose,mi sembra un tantino esagerato,....perche?....

Ma siamo seri,ma chi ce l'ha messo lì il Mattarella...mia zia?....Noi?....
e allora poche chiacchiere e fuori i fatti,questa gente deve essere bastonata e cacciata dal Parlamento......

Ricordate quando dicevo,e da molto,che ci stanno infilando in un sacco e lo stanno per chiudere=...bè ci siamo,e questa ultima porcata e cioè il libera tutti di Lotti e Minzolini ne è testimone.....

Questa classe politica
va rimossa completamente
sono marci dentro
ladri,falsi e parassiti.......

Riprendiamoci in fretta la nostra Italia insieme al M5S,altrimenti so caxxi.......

franco p. Commentatore certificato 18.03.17 23:38| 
 |
Rispondi al commento

HO SCRITTO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Egr. Sig. Presidente considerato che il DECRETO LEGISLATIVO 31 dicembre 2012, n. 235 all'Art. 1 prevede espressamente e senza margini di differente interpretazione che (Art.1:Incandidabilita' alle elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica ) "Non possono essere candidati e non possono comunque ricoprire la carica di deputato e di senatore:(...) b) coloro che hanno riportato condanne definitive a pene superiori a due anni di reclusione per i delitti, consumati o tentati, previsti nel libro II, titolo II, capo I, del codice penale; (...)".
Che la Costituzione italiana all'art. Articolo 65 ribadisce che "La legge determina i casi di ineleggibilità e di incompatibilità con l'ufficio di deputato o di senatore"mentre l'art 66 della Cost prevede che ciscuna camera "VERIFICHI" la ricorrenza delle citate cause ostative anche al mantenimento della carica di deputato o senatore, anche qui non lasciando margini di differente interpretazione .
Trattandosi nel caso del Senatore Minzolini di "appropriazione illecita di denaro pubblico" ( FURTO?) con conseguente, tra l'altro interdizione dai pubblici uffici emessa con Sentenza Definitiva, CHIEDO alla Sua alta Carica Istituzionale quale GARANTE dell'applicazione dei fondamenti Costituzionali e Legislativi di questa Nazione l'IMMEDIATO SUO INTERVENTO onde evitare che qualsiasi cittadino si possa sentire libero di non tenere in considerazione dei testi legislativi emanati nel rispetto delle procedure costituzionali , considerandoli , così come nel caso de quo, del tutto inesistenti e ininfluenti sulla vita dello Stato che inevitabilmente non verrebbe più apprezzato quale cardine della vita istituzionale e sociale .
In Attesa di Sue esaustive giustifiche al sino ad ora mancato Suo intervento ( ritenendo inaccettabile e palesemente obsoleta ed antieuropeista la concezione ottocentesca dell'ammesso conflitto perenne tra "poteri dello Stato ") e fiducioso che questa Mia poss

giuseppe d., bologna Commentatore certificato 18.03.17 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa può essere la più bella barzelletta della Globalizzazione,è come,se Alì Babà avesse chiesto ai suoi ladrini di denunciarlo.

Agostino Nigretti 18.03.17 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Fai la tua domanda di prestito qui: Emprestimo-Particular@hotmail.com


Risposta rapida: Emprestimo-Particular@hotmail.com
Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a livello internazionale. Con un capitale da utilizzare per concedere prestiti tra breve e lungo termine che vanno da individui
€ 2000 a € 50 milioni per tutte le persone serie sono in reale necessità, il tasso di interesse è del 2% per ogni anno .J'octroi di prestiti finanziari, Home Loan, Loan investimento, prestito auto, prestito personale. Sono disponibile ad incontrare i miei clienti in un massimo di 3 giorni di ricevere la vostra domanda.

NB: Non mettere commenti sporchi nella pubblicazione

non gravi persona ritornello

E-mail: Emprestimo-Particular@hotmail.com
E-mail: Emprestimo-Particular@hotmail.com
E-mail: Emprestimo-Particular@hotmail.comarrocchia

Antonio Vale Commentatore certificato 18.03.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Ma chi dovrebbe intervenire? il Presidente? una delusione vivente, dategli delle medaglie da appendere e delle ghirlande da posare, sarà felice di intervenire...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 18.03.17 21:39| 
 |
Rispondi al commento

la cosa più vergognosa di tutto questo è la gente che ancora li vota

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.03.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarè rispunn !

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 18.03.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

IL MESSAGGERO: "Minzolini salvato: il Vaticano bacchetta Di Maio: «parole sorprendenti»
Città del Vaticano - Il Vaticano bacchetta Luigi Di Maio. Al di là del Tevere non sono sfuggite le vivaci dichiarazioni del vice presidente della Camera, il grillino di Maio, rilasciate ieri sul caso Minzolini. Di Maio è sembrato quasi incitare alla violenza con una frase sibillina che aveva lasciato interdetti parecchi parlamentari: «Non vi lamentate se i cittadini vengono a manifestare in maniera violenta».

L’Osservatore Romano, in un articolo, ha manifestato grande stupore: sono «parole sorprendenti» scrive il giornale della Santa Sede, facendo riferimento al ruolo istituzionale del parlamentare e visto «il clima agitato» generale, che si respira un po' ovunque, in questo periodo. C'è «il timore che le dichiarazioni dell’esponente politico, che ha parlato addirittura di ’voto di scambio’, possano far alzare il clima di agitazione in vista non solo dello sciopero dei tassisti della prossima settimana, ma soprattutto delle celebrazioni dei Trattati di Roma previste per il 25 marzo>."

Ma il Vaticano non ha altro da pensare? Si faccia i fatti suoi, Dima può dire ciò che vuole, questa è l'Italia e non devono esserci altre ingerenze da parte di questa potenza straniera...

Zampano . Commentatore certificato 18.03.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge elettorale e l'abolizione del servizio militare obbligatorio.....2 azioni politiche a mio avviso giuste e corrette.speriamo che il presidente non cada in questa vergognosa presa in giro da parte di questi incostituzionalisti rappresentanti politici ruba stipendio!!!!!

Nicola Fantini 18.03.17 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non fanno piu' le rassegna stampa estera?sarei curioso .. .

Nicola fantini 18.03.17 17:21| 
 |
Rispondi al commento

in una canzonetta di Renzo Arbore si cantava "....aspetta e spera ....."

Mimmo Locapo 18.03.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella non è il mio presidente, lo rifiuto

Donatella davanzo 18.03.17 16:59| 
 |
Rispondi al commento

pare film dell'orrore ma è tutto dannatamente reale, si è consumato uno stupro di gruppo contro l'Italia davanti agli occhi di milioni di uomini e donne, nessuno ha gridato aiuto o cercato di soccorrerla tranne il M5S, gli altri inermi a guardare nel menefreghismo assoluto, alcuni esultando di gioia per la violenza perpetrata per 48 ore nella stessa camera, come se non riguardasse nessuno, come se quell'Italia non fosse la madre di nessuno, e peggio ancora certa stampa televisiva manda in onda giustificazioni assurde di alcuni politici, spiegando che lo stupro è avvenuto per una legge sbagliata!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.03.17 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Al punto in cui siamo arrivati, non credo ci sia niente da aggiungere...

michele evola 18.03.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici del MV5S buon giorno é inutile questo farabutto Sergio Mattarella e nel sistema e basta fare l'eroe di famiglia Mattarella perché la Mafia hanno ucciso il fratello basta questa buffonata..
Il veri eroi sono i due Magistrato Giovanni Falcone e Paolo Borsellino è gli uomini della scorta e una donna della scorta di Paolo Borsellino. Caro Beppe Grillo è Davide Casaleggio e tutto il MV5S i Magistrati onesti devono fare un colpo di stato delle Alte Corte Massoneria P2 di Giuliano Amato, e lui stesso Sergio Mattarella Giorgio Napolitano è burattini tutto l'oro interno pagato dai soldi pubblici a danno di un popolo Sovrano onesti e anche quella parte di italioti e italiote sinistra è destra purtroppo ignorante e pericolosi per questo paese.. Perciò Amici del MV5S è soprattutto a te Beppe Grillo il Magistrato Nino Matteo di tutto rispetto deve prendere coraggio insieme con il MV5S di Beppe Grillo di liberare questo paese nella morsa della piovra mafiosi, e inutile dire siamo governati da questi vile é la Toscana c'è tanta schifezza!!! Anche di tanta ormeta'del popolo toscano sanno e subisce, a questo punto sono molto meglio i siciliani che reagisce... Buonasera a tutti
Franco WMV5S

Franco iannucciello 18.03.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Da un suo recente intervento Mattarella ha detto in Tv che il presidente è come un arbitro. Ba! Ma l'arbitro nel calcio, se non alza il cartellino rosso al momento giusto, e' segno che per altre ragioni non è al di sopra delle parti e non vigila costantemente e tempestivamente sull'operato dei partecipanti perdendo credibilità. Ma a parte l'eufemismo, è a tutti noto che un presidente repubblicano ha molte più responsabilità di una semplice partita di pallone.

Claudio Donati 18.03.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI? In TRIBUNALE tempo fa ascoltai la seguente considerazione tra due persone, LA LEGGE PER GLI AMICI SI INTERPRETA MENTRE AGLI ALTRI SI APPLICA. Oggi io dico, ma quale legge, se i politici le formulano per essere applicate dalla quella Magistratura che si vede annullata una sentenza tutto il Popolo Italiano deve ribellarsi. Alcuni politici, attribuiscono al Garante Grillo del PREGIUDICATO, in luogo di ritenersi artefici e responsabili di tutti coloro che si sono SUICIDATI per effetto della gestione dello Stato per mezzo di provvedimenti vessatori della burocrazia che impedisce di sviluppare lavoro e delle formule ESTORSIVE in materia di fisco.

Luigi Dentamaro 18.03.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento

UNA SETTA A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSOOOOOOO

Gianfranco Reggiani, Roma Commentatore certificato 18.03.17 14:28| 
 |
Rispondi al commento

risposta di mattarella : ronf..ronf...zzzzzzz..zzzzzz....ronf...ronf..

Fabio Bagnoli 18.03.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto domandando se i deputati che hanno violato la legge, dando un voto in contrasto a essa , sono denunciabili da parte del singolo cittadino alla giustizia, in realtà sono complici insieme a chi ha commesso il fatto.

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 18.03.17 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il peggior presidente che ebbe questa povera italia fu napolitano . spero di non dover citarne un altro che ha per nome mattarella , mattarella sveglia .

mario boselli 18.03.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Se Napolitano non passa a miglior vita Mattarella non si muove. Sembra il re travicello.

Corrado B., Bologna Commentatore certificato 18.03.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

scusate se insisto ma il M5S dovrebbe intervenire ufficialmente presso il il Capo dello Stato facendo notare due cose:
1- l'irresponsabilità non applicando la Severino il Senato si è auto-deligittimato di conseguenza delegittimando l'autorità giudiziaria.
2- lo strano comportamento del Presidente della Senato che a fine votazione ha ratificato i verbali della seduta con l'esito assurdo contro ogni logica e raziocinio, essendo Presidente ed ex Magistrato avrebbe dovuto (secondo il mio avviso) prendere la parola dopo l'esito nefasto facendo rilevare ai Senatori della contraddizione giuridica nella quale erano incorsi votando contro la decadenza.

Al posto del Presidente del Senato non avrei controfirmato i verbali della seduta.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.03.17 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La quasi totalità dell opinione pubblica non sa e non ha messo bene a fuoco la gravità di quello che è successo questa settimana per la tv ed i giornali spostano l attenzione su altre cose.
Se non prendiamo il 40% la solo colpa ricadra' ai giornalisti venduti

Giuseppe C. Commentatore certificato 18.03.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

suggerirei di iniziare a pensare di cambiare la scritta in tutti i tribunali (cosa che si sarebbe dovuta fare da tempo e non solo ora).
Si perchè è oramai evidentissimo che ci manca un pezzo.
Dai su, aggiungiamoci questo NON che da tempo manca, si perchè dopo quello che successo in questi giorni in senato (il diminutivo nella parola senato non è errore ma, visto la risme di personaggetti che lo compongono, inutile pretendere rispetto da chi il rispetto non lo da per primo) la cosa oramai è diventata davvero PALESE.
Quindi .........

LA LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI

Questa la realtà dei fatti.

mario 18.03.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

i fattacci del 16 e 17 accaduti in Senato sono inquietanti e senza precedenti dal 1947 ad oggi.
Il Senato della repubblica ha violato una Legge non applicandola, vanificando una sentenza definitiva della Giustizia, cioè in poche e chiare parole, una parte dello Stato (Senato) si pone in contrasto giuridico-legislativo e istituzionale con un'altra parte dello Stato (Giustizia), come se i Senatori fossero al di sopra delle leggi, dei principi e valori costitutivi dello Stato italiano.

Mi auguro che il Presidente della Repubblica in virtù dell'art.87 stia ragionando su come intervenire per dirimere la questione che non ha precedenti storici, sia verso i Senatori che per il Presidente del Senato ex Magistrato che ha ratificato l'esito della votazione in palese contrasto con i principi costitutivi su cui ha giurato fedeltà.

Se non si capisce la gravità assoluta accaduta il 16 e 17 marzo non si comprende nemmeno che l'Italia non ha più un Governo ed una classe politica istituzionale che si è auto-delegittimata venendo meno ad una propria responsabilità violando una legge promulgata da loro stessi.

Siamo giunti sul ciglio del baratro, l'unico ad evitare di caderci è il Presidente della Repubblica a cui la Costituzione ha concesso il potere di intervenire ripristinando la legalità nei due rami del parlamento.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.03.17 12:28| 
 |
Rispondi al commento

In attesa che Mattarella esca dal letargo (sic!) il MoVimento deve chiamare nelle piazze. Anche per incanalare una protesta che potrebbe diventare violenta. Duri, determinati e nonviolenti, se riusciamo... Manifestazioni in tutti i capoluoghi di regione. Pretendiamo il rispetto della legge, anche per i povericristi che devono subire la legge che a loro non fa sconti. Forza cari portavoce, attendiamo vostre indicazioni per manifestare la nostra rabbia!!!

Enrico Bandiera 18.03.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

mattarella è un burattino, lo ha messo lì renzi e lo ha scelto bene: muto.

fabrizio castellana Commentatore certificato 18.03.17 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Da nord a sud , oggi penso che tutti vogliano levare questi individui ,dal delinquere in camera e senato.
Sign. Mattarella prenda una posizione per rispetto al popolo italiano e trovi una soluzione al conflitto cretosi in camere dei deputai tra la legge e le cariche dei deputati, dove è stato calpestato il diritto di essere onesti.

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 18.03.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento

In ordine ai fatti raccapriccianti dell'altro ieri in Parlamento riguardo l'inmunità otorgata a Minzolini,prima indignaziome,poi tristezza,sconforto.Adesso invece,capendo che tutto ciò è diventato inevitabile sono quasi ottimista.
Ma vi rendete conto che ci stanno facendo la migliore delle campagne elettorali?Loro!!
Abbassiamo i toni soltanto un pò,in modo da non spaventare l'elettorato distratto ed è fatta!! :)

Valeria Aida Manganjello 18.03.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento

" La legge è uguale per tutti" si legge, e oggi suona come uno sberleffo, nelle aule dei tribunali.
Oggi dovrebbe essere essere completata più o meno così : " ma chi ha denaro e soprattutto potere se ne può allegramente fottere ".

Beppe C. Commentatore certificato 18.03.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento

ho appena finito di vedere su LA7 una rappresentazione ignobile di quello che dovrebbe essere chiamato giornalismo. Quattro amici al bar con Andrea Romano del Partito Demeritocratico che attaccava senza sosta Di Maio e tutto il Movimento 5 Stelle nelle sue scorribande linguistiche e senza la presenza di alcuna voce che rappresentasse il partito di Di Maio.
Questa è l'idea di democrazia del PD, già collaudata con il bomba al comando e che mi fa venire la pelle da ministra delle pari opportunità solo al pensiero che con il mio lavoro io debba contribuire ad una vecchiaia dorata per questi usurpatori delle poltrone parlamentari.
Cambiate canale, evitate di far fare cassa alle tv che usano i menzonieri per salvare il fatturato.

enzo salani 18.03.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Per capire come sia possibile che la faccenda di Minzolini basta sapere che in Italia il potere è in mano a gente che per esempio ha il coraggio di pubblicare quanto segue. Vi ricordate della tragedia accaduta in Spagna lo scorso 20 marzo 2016 nella quale persero la vita tredici giovani in viaggio su un bus di ritorno da una festa in discoteca? Il giornale La Stampa torna oggi sull’argomento con una intervista (dopo quanto successo tra il cronista dello stesso quotidiano e l’ex assessore all’urbanistica di Roma Berdini chissà come è andata veramente) che chiaramente ha il solo scopo di difendere quella stupida cosa chiamata Erasmus e nel contempo addossare tutte le colpe non alla compagnia di viaggio proprietaria del bus che non rispettava le leggi sul lavoro ma all’autista di quasi 63 anni, sarebbe una età da pensione e da un bel pezzo, che non riposava da 24 ore perché evidentemente non ne aveva avuto la possibilità dai suoi datori di lavoro fuorilegge. Capisco che chi scrive questi articoli ripugnanti ha bisogno dello stipendio per vivere ma almeno al mattino quando si guarda allo specchio non si fa schifo da solo?

enzo 18.03.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento

CONVEGNO: ROMA MAASTRICHT ERA GIÀ TUTTO PREVISTO | Scenarieconomici

http://scenarieconomici.it/convegno-roma-maastricht-era-gia-tutto-previsto/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.03.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento non è (ancora del tutto) subalterno alla magistratura, per questo quando viene chiamato ad esprimere il proprio voto, ha il Diritto/Dovere di esprimere liberamente la propria opinione.
Il Parlamento non ha il potere di modificare l'esito di una sentenza, presa da un altro potere dello Stato (magistratura), ma ha il Diritto riconosciuto dalla Costituzione di eccepire quelle che reputa siano delle incongruenze o delle discriminazioni.

gianfranco chiarello 18.03.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi e causa del suo mal pianga

Credo che il PD perderà una buona percentuale di consensi

Un paio di errori così è avremo le chiavi di Palazzo madama su un vassoio d'argento

Rosa Anna 18.03.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento

GENTILONI HA REGALATO ZONE DI MARE ITALIANO ALLA FRANCIA: DENUNCIATO DAL DEPUTATO PILI
Caen: 21 marzo 2015 (foto per gentile concessione delle autorità francesi)
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/03/gentiloni-ha-regalato-zone-di-mare.html

di Gianni Lannes

Invece di finire sotto processo per alto tradimento della patria, è stato promosso addirittura presidente del consiglio. E' l'Italia che affonda sempre più. Per la cronaca. Il 21 marzo 2015, in gran segreto, vale a dire tenendo all’oscuro l’opinione pubblica italiana, l’allora ministro degli esteri Paolo Gentiloni, attuale inquilino di Palazzo Chigi al posto del trombato Matteo Renzi, ha donato ben 339,9 chilometri quadrati di mare italiano ad uno Stato straniero. In Francia questo omaggio è stato ratificato dal Parlamento, in Italia invece proprio no. L’11 marzo dello scorso anno si è dibattuto alla Camera sulla cessione delle acque territoriali fatta a favore della Francia, con accordo firmato appunto a Caen il giorno 21 marzo 2015. Il dibattito scaturito dall’interpellanza urgente numero 2/01308, presentata dal deputato sardo Mauro Pili di Unidos, riassume la vicenda. La risposta del sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico, tale Antonello Giacomelli, è stata a dir poco vergognosa, anzi omertosa.

Nessuno in Italia è stato interpellato durante i negoziati. Nessuno ha chiesto almeno l’opinione dei pescatori o dei rappresentanti del popolo, ossia deputati e senatori. Quello di Caen doveva essere un accordo segreto che sarebbe venuto a galla solo a fatto compiuto. Ma la Francia ha rovinato i piani di Renzi e Gentiloni. Infatti, dopo che il parlamento francese ha ratificato il trattato, i transalpini l’hanno subito fatto valere, sequestrando il peschereccio “Mina”, il quale stava pescando come sempre nelle acque della cosiddetta “fossa del cimitero”, (così denominata perché una volta si identificava allineando la prua della barca alle croci del camposanto di Ospedaletti), dove da tempo imm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.03.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiariamolo in modo ben chiaro:
Il Parlamento NON HA alcun diritto né legale né costituzionale di stravolgere una sentenza passata dalla Cassazione
Può solo riunirsi per applicarla, in questo caso iL Senatoi poteva solo votare la decadenza, per cui qualunque opinione contraria è ILLEGALE E INCOSTITUZIONALE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento

"Gli italiani, in questo periodo in cui nulla è sicuro, una certezza la devono avere: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Che pretesa!... sarebbe come dire...
quando il clima è incerto una sicurezza la dobbiamo avere... LA TEMPERATURA È UGUALE PER TUTTI! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.03.17 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Un Paese nel quale i tre organismi istituzionali quali il Parlamento, il Governo, e la Magistratura entrano in conflitto fra di loro non rispettando le singole branche di competenza, è un Paese democraticamente finito. Il colpo di grazia definitivo su questa situazione deriverebbe dall'assenza di intervento da parte dell'organo supremo di garanza della Costituzione, vale a dire il Presidente della Repubblica. Se questo non avverrà potremo considerare questa Repubblica non più una repubblica democratica.

Mario Chigiotti 18.03.17 09:17| 
 |
Rispondi al commento

caro sig.presidente della ex repubblica democratica italiana forse, lei è pagato per fare il presidente e non lo spettatore, lei è pagato per fare il garante della costituzione e non lo spettatore, scelga lei se fare lo spettatore o fare il presidente. se il presidente della ex repubblica democratica suggella le leggi con la sua firma, altrimenti non sarebbero valide la prego, da cittadino incensurato (OPS...) si dia da fare per fare rispettare le leggi che lei promulga, altrimenti qualcuno potrebbe anche pensare di trattare le leggi della ex repubblica come carta straccia, spero di no, saluti.......

rosario salvatore brandi, palermo Commentatore certificato 18.03.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensierino mattutino. E’ cominciato tutto con Napolitano (quando si è vecchi ci si guarda indietro) che ha consegnato il bastone a governi di non eletti. Perché non eletti, direte voi, se il Presidente del Consiglio deve essere nominato dal Presidente della Repubblica? Perché nessuno dei designati tra Monti, Letta, Renzi e Gentiloni ha mai sottoposto il proprio programma al giudizio degli elettori. Quando si vota si scelgono persone e programmi, quindi un Governo il cui programma non è stato scelto e votato è un governo “non eletto”. Con il risultato che ai parlamentari manca il sostegno della indicazione personale dei cittadini, una storia che va avanti ormai da quattro legislature. In pratica il popolo non conta più un cazzo, e questo nell’era non del fascismo, ma della “sinistra” al governo. Fasci mi raccomando, votate e fate votare PD. Fine pensierino mattutino.

Franco Mas 18.03.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

"Quando l'ingiustizia diventa legge
la resistenza diventa un dovere"

BERTOLT BRECHT

Sciagurato chi erra, e dopo aver sbagliato continua a sbagliare. La strada dell'inferno è a una sola direzione e porta sempre in discesa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Bongiorno a tutti; me se scusi 'a digressione, ma quanno ho visto in TV che se po' tentà 'na rapina pure ner core de Venezia, me so' ricordato er nome de n' firm de l'anni settanta, n' "polizziottesco" dar titolo "A Venezia come Roma, Milano, Torino: la spirale del crimine", uno de' que' firm qualunquofascisti dove 'a polizzia, a l'inizzio, faceva sempre 'a figura der salame soverchiata da 'e forze der Male, che 'a a fine, come in tutte 'e favole, s'a pijavano sempre in saccoccia grazzie a l'Eroico e duro commissario de turno. Me pare però che 'a realtà, oggi, abbia superato, e de tanto, 'a fantasìa: ma com'è, che in 'sto cazzo de Paese, 'a delinquenza comune è così arrembante, sfacciata, diffusa, sopportata e supportata? Nun sarà che a furia de condona', de perdona', de amnistia', de depenalizza', de fa' sconti a tutti i mejo fiji de 'na mignotta, se sia perso completamente de vista er dovere de protegge 'a ggente comune, de puni' co' 'a massima severità 'i reati contro 'a persona e 'a proprietà, dando 'a netta sensazzione ar cittadino de nun potè conta' su gnente tranne che sopra 'na 457 Magnum??? Vabbè esse bboni, ma tanto bboni da esse scemi, nun me pare davero er caso....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.03.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più il Pd e i suoi compari appaiono come una congerie fascista, che calpesta il diritto, la legalità, la democrazia
Sempre più i 5stelle appaiono come i nuovi partigiani che combattono contro un potere oppressore

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento

La Svizzera che è una democrazia diretta non ha un Presidente della Repubblica e vive bene lo stesso. – Licenziamo Mattarella se non fa il suo dovere! Un miliardo risparmiato e una carica inutile in meno!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Piero Sansonetti, non certamente uno sporco fascista, ha il torto di non essersi prostituito alla casta della magistratura, esattamente come invece hanno fatto i giornalai del "Fatto Quotidiano".
Nel suo intervento di stamane ad "Omnibus", ha spiegato da quale cultura politica arrivavano i voti dei Senatori del PD, che hanno ritenuto persecutoria la sentenza di condanna a Minzolini.
Detto questo, trovo strano che davanti ad una problematica che si trascina da oltre 40 anni (politica>magistratura), una nuova forza politica prenda una posizione così netta, schierandosi senza se e senza sempre dalla parte della magistratura.
Questa posizione è legittima, ma certamente non è in sintonia con il sentimento della grandissima maggioranza del popolo italiano.

gianfranco chiarello 18.03.17 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

%). In un rapporto del 2011 l'Italia figurava come il terzo Paese OCSE più corrotto, con un punteggio CPI (Corruption Perception Index) pari a 6.1. La percezione della corruzione nelle istituzioni governative e locali in Italia sfiora il 90% (Svezia 15%). Il costo delle truffe e della corruzione negli investimenti pubblici - scrisse l'Ocse - non è solo economico ma politico e istituzionale con seri risvolti per la legittimazione dell'apparato dello Stato e la capacità delle istituzioni governative di funzionare in modo efficace. Per l'Ocse "c’è una forte relazione" tra la corruzione percepita e la fiducia nel Governo. Più alta è la corruzione percepita, più bassa è la fiducia nelle istituzioni. L’Italia era stimata il Paese più corrotto d’Europa, di poco sopra Grecia e Romania con un costo a causa della corruzione di 60 miliardi con conseguente fuga degli investimenti stranieri, costo più alto del debito e discredito internazionale. Nel 2014 si scriveva: "Il costo della corruzione di 27 Paese europei è stato stimato in 120 miliardi di euro. Il costo della corruzione della sola Italia, grazie ad una Casta di politici corrotti, è stato stimato in 60 miliardi di euro, metà dell'intera corruzione europea. La Germania, che è il Paese più ligio alle leggi in Europa, ha nelle sue carceri 8.700 corrotti. Sapete quante persone sono nelle carceri italiani per il reato di corruzione? 14. Quanti politici? A voi la risposta. Il voto del Senato che ha respinto la decadenza di Minzolini, che era un atto dovuto, conferma cupe previsioni di futuri orrori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Immaginavo avreste preso qualche iniziativa, era doveroso. Avete fatto benissimo.

Olivia Bonifacio 18.03.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

ATTO EVERSIVO MASOCHISTA

PIDDISTI, non lamentatevi
se continuate, con le vostre
azioni, a perdere
ELETTORI e VOTI.
A noi, M5S, fate solo un piacere: 46%

PS:Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Io ? Per cause diverse, rido, per non piangere.
DEMOCRAZIA DEMENZIALE. Che tristezza.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.03.17 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho saputo,che i legali di Provenzano,Riina e Messina Denaro, chiederanno ai parlamentari che hanno dato un'"aiutino" all'indagato ed al condannato, di votare a favore dei loro assistiti.Io credo che se venissero "assolti", con questi, ...avremo solo da guadagnarci.

Canzio R. Commentatore certificato 18.03.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Egragio Sig. Presidente della Repubblica Italiana, Le chiedo UMILMENTE di fare sentire la sua autorevolezza e di far ripristinare la DEMOCRAZIA, Lei è ancora in tempo per fare cio' per cui è stato investito. Non farlo significherebbe istigare i cittadini a RUBARE, UCCIDERE, EVADERE IL FISCO ecc... Gli ITALIANI hanno un estremo bisogno di sapere che le LEGGI sono e saranno difese da un CITTADINO INTEGERRIMO quale Lei è. La ringrazio anticipatamente . Un cittadino Italiano qualunque.

Carlo A., forli' Commentatore certificato 18.03.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Itaglia, è lo stato del Dritto!

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 18.03.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo.
Purtroppo i contrasti tra individui e gruppi spontanei formatisi in occasione delle campagne elettorali destano polemiche tra essi e fin qui non c'è nulla di strano.

Ciò che NON DEVE SUCCEDERE è che il contrasto interno sia reso pubblico perché nuoce al Movimento che per sua natura non è organizzato con luoghi d'incontro stabili.
Chi non voglia o non sappia tener presenti questi concetti indispensabili per la sopravvivenza e la salute del movimento non può farne parte.
Mi spiace che taluni attivisti storici, che pure apprezzo, si lascino andare a rivendicazioni magari anche ragionevoli dimenticando che se non restiamo concordi
andremo in disfacimento.
Doppiamente mi spiace quando essi rivendicano nei media le loro posizioni, gettando benzina sul fuoco e livore negli animi.
Tanto più che sbattendo le porte quale sarà mai il loro futuro?
Solo da fuorusciti, esuli, stranieri per ogni partito esistente, con la macchia nella coscienza, propria e di altri, di aver buttato a mare gli ideali di cui si dicevano alfieri

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 18.03.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche questo presidente (p minuscola)é il solito soprammobile INUTILE che ogni tanto va spolverato.Quando mai va contro la CASTA che lo ha eletto e di cui fa parte ???

Roberto Gargiullo 18.03.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento

3
se è già stato eletto ed è parlamentare decade dal suo mandato ai sensi dell’art.66 della Costituzione…su cui non vi è null’altro e sottolineo nulla…L’on. Previti è divenuto ineleggibile…La Costituzione all’art. 56 dispone che può essere deputato soltanto chi può votare,e ciò non è più consentito all’on. Previti per effetto di quella interdizione.La funzione di deputato è appunto indiscutibilmente un pubblico ufficio,e non gli è più consentito di ricoprirlo.Soltanto la Camera…può disporne la decadenza o accettarne le dimissioni,e noi siamo chiamati a farlo,salvo violare le regole della Costituzione e della legge,norme chiare e stringenti…Vi sono stati nel dibattito odierno alcuni acrobatici tentativi di formulare argomentazioni volte a contestare la decadenza e le conclusioni della giunta o addirittura a sostenere l’impossibilità di decadenza di un parlamentare,senza riflettere che ciò significherebbe che un parlamentare,qualunque colpa abbia commesso,per qualunque reato commesso,qualunque responsabilità di qualunque natura,sarebbe comunque inamovibile:conclusione infondata,ma anche aberrante.Si tratta di tentativi che si infrangono contro la chiarezza di quelle 2 norme della Costituzione.Noi siamo chiamati a prendere atto semplicemente della verità dei fatti e ad adempiere al dovere di rispettare le regole poste dalla Costituzione e dalla legge”.Parole che si possono ripetere pari pari sul voto dell’altroieri in Senato,a beneficio di tutti i senatori paraculi che discutevano financo la fondatezza di una sentenza definitiva, farneticavano di fumus persecutionis(dopo la Cassazione!),tiravano in ballo la loro improbabilissima “coscienza” e contestavano la (loro)legge Severino senza peraltro abolirla(ma, se anche la abrogassero,Minzolini dovrebbe sloggiare comunque, essendo interdetto dai pubblici uffici).Mattarella ha per caso cambiato idea?Fiduciosi e deferenti,attendiamo lumi dal Garante Supremo.Se non vuol farlo per noi lo faccia per la signora Maria!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:30| 
 |
Rispondi al commento

2
il voto su Minzolini va ben oltre la sua persona.Quello che hanno voluto affermare i senatori di Forza Pd,salvandolo dalle conseguenze di una legge che essi stessi avevano approvato meno di 5 anni fa,è un principio che deve valere d’ora in poi per tutti i bramini della Casta:la legge è uguale per gli altri ma non per noi;i 3 gradi di giudizio valgono per gli altri,mentre noi ne abbiamo un 4° di giustizia domestica,nel senso che per noi non è definitiva neppure la condanna di Cassazione, perché poi ci giudichiamo da soli.Quando questi concetti eversivi li teorizzavano i berluscones, tentando di trasformare il Parlamento in una Supercassazione per salvare prima Previti e poi B. dall’interdizione perpetua e(nel caso di B.)anche dalla decadenza imposta dalla Severino,il Pd si stracciava le vesti.Ora dice e fa le stesse cose Chissà se la svolta sovversiva è condivisa da colui che forse non lo sa,ma è il garante supremo della Costituzione:il presid. della Repubblica
Il 31 luglio 2007,quando il cdx alzava le barricate per Previti,un certo onorevole Sergio Mattarella,che a occhio e croce dovrebbe essere l’attuale capo dello Stato,dichiarava alla Camera: “Quello che oggi in quest’aula celebriamo non è un giudizio nel merito delle accuse formulate nei processi all’on. Previti.Non ci compete.Siamo chiamati a prendere atto di una decisione formulata dalla magistratura in 3 gradi di giudizio e passata in giudicato con la pronunzia della Corte di Cassazione.Ne dobbiamo prendere atto e assumerci la responsabilità delle conseguenti decisioni che competono soltanto a questa Camera.Non è possibile in alcun modo,con nessun argomento,complicare la realtà dei fatti, estremamente semplice.Un cittadino interdetto in perpetuo dai pubblici uffici non è più titolare dei diritti elettorali,non può più votare e di conseguenza non può più essere eletto,e se è già stato eletto ed è parlamentare decade dal suo mandato ai sensi dell’art. 66 della Costituzione… su cui non vi è null’altro da dire

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:24| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

I DUE FRATELLI (Film)

PIERSANTI, se fosse in vita,
non giuro, ma potrebbe dire:
Mio fratello è figlio unico.

PS: MATTARELLO, BATTI UN COLPO.
Nel "BENE" o nel "MALE".
Un po' di CORAGGIO.
Quando scelsero il PRESIDENTE
cercavano un BUONO,un DOCILE,un MITE
un MANSUETO. L'hanno trovato.
Io desideravo, non un GIUSTIZIONALISTA.
Ne BUONO, ne CATTIVO.UN GIUSTO.
Un GARANTE della COSTITUZIONE e delle LEGGI.
Io sono un GARANTISTA e le GARANZIE sono state GARANTITE.
Qui siamo di fronte ad un CONDANNATO in VIA DEFINITIVA.
UNO non è ZERO. PUNTO.


Non SOPPORTO i Democristiani.
Ma questi UOMINI hanno il mio totale
SUPPORTO:

https://it.wikipedia.org/wiki/
Piersanti_Mattarella

Intanto attendo. Spero, signor PRESIDENTE
in un suo INTERVENTO. Nel "BENE" o nel "MALE".
Il SILENZIO ? IO NON HO PIU' UN PRESIDENTE.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.03.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

1
FUMUS EVERSIONIS
Marco Travaglio

Un amico avvocato calabrese ci racconta la storia di Maria, una sua cliente poverissima, separata dal marito e con un figlio a carico, che sbarca il lunario vendendo patate. Ha anche provato a partecipare a concorsi pubblici, ma è sempre stata respinta per via di una piccola condanna in primo grado in seguito alla denuncia del suo ex, per non avergli fatto vedere qualche volta il figlio. In attesa del processo d’appello, che non viene fissato da tre anni, il reato è caduto in prescrizione, ma finché non arriverà il proscioglimento la signora Maria non potrà aspirare ad alcun impiego pubblico. Il che, nella regione col record europeo di disoccupazione, equivale alla morte civile. Ora immaginate come dev’essersi sentita questa povera donna l’altra sera, quando ha appreso dai tg che il senatore della Repubblica Augusto Minzolini, condannato in via definitiva a 2 anni e mezzo di reclusione e di interdizione dai pubblici uffici per peculato, cioè per aver rubato 65 mila euro di soldi pubblici alla Rai pagando spese private con la carta di credito aziendale, era stato salvato dalla decadenza grazie ai voti di 137 suoi colleghi di dx, centro e sx. Dunque non solo non va in carcere, ma resta senatore a botte di 15 mila euro netti al mese, più i contributi pensionistici. Cioè continua a sedere abusivamente nel luogo più pubblico che esista in barba all’interdizione dai pubblici uffici e alla legge Severino, in base a cui è tecnicamente decaduto da oltre 16 mesi, cioè dal giorno della sua condanna in Cassazione (12 novembre 2015).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il 99,99 % degli italiani e' d'accordo con l'articolo. Sappiamo chi cade nella percentuale dello 0,01%.

ETTORE L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.03.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
L'Italia ha cessato da tempo di essere uno Stato di diritto. Ma, grazie a questi impostori, sta diventando sempre più una oligarchia marcia e corrotta, basata sull’omertà e sulla complicità di sodali e camerati, legati da patti inaccettabili che fuoriescono da ogni legittimità istituzionale. L’atto ultimo e orrido di un Parlamento che, per tutelare due dei propri delinquenti, rifiuta di applicare una sentenza che AUTOMATICAMENTE produce la decadenza da senatore per cui al Parlamento è chiesto solo di applicarla e non di contrastarla, segna la caduta fuori da ogni legalità di un consesso di eletti che ormai sbarella come una mafia a delinquere, in preda a delirio di onnipotenza e fuori da ogni possibile accettazione democratica. E che ci siano media che sostengono questo traboccamento da ogni confine giuridico e istituzionale dà la misura di quanto taluni siano caduti in basso.
Posso solo sperare che le prossime amministrative diano un’ulteriore botta a questa baracca ormai sfasciata di luridume e illegittimità che sta portano al degrado le istituzioni e a morte il Paese tutto intero.
.
" DOVE FINISCE LA LEGGE, COMINCIA LA TIRANNIA" (William Pitt)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento

vista l'evidenza dei fatti e l'ancor più evidente la sonnolenza, il torpore, la mummificazione, il trescimmittismo dell'italica gente credo che, se il m5s non vincerà le prossime elezioni la banda dei politici più che essere incriminata di furto etc dovrebbe essere imputata di circonvenzione d'incapace.

stefano l., ladispoli Commentatore certificato 18.03.17 07:54| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA FARE DELLE SCELTE NELLA VITA

O si è garante della costituzione o della partitocrazia.Di gente che è con due piedi in una scarpa la nazione ne è piena ed è per questo che stiamo fallendo.
O si è garanti o non lo si è non ci sono altre posizioni possibili per chi ricopre il ruolo di PDR.
E non ci venite a raccontare dei mille cavilli che ci sono nelle leggi come fanno gli esponenti dei partiti e i loro avvocati.
Siamo stufi di mezze pene o pene per niente.Chi commette un reato deve andare in galera e se non è prevista la galera per quel reato è paradossale che chi ha commesso un crimine sia ancora libero di commetterne un altro o addirittura lo stesso e nello stesso luogo.
Presidente l'Italia è una Repubblica fondata sulla confusione ognuno si arrangia da se ma la colpa non può essere addebitata esclusivamente al cittadino.
C'è una sorta di lassismo da parte di chi legifera e chi controlla proprio perchè è lo stesso controllore che commette reati e allora Presidente chi se ne frega delle leggi?
Ognuno è autorizzato a corrompere,evadere,trovare la strada più breve a scapito degli altri,ma come prima le ho detto è solo l'inizio della fine.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 18.03.17 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molte cose mi fanno vomitare da tempo e devo trattenermi dal desiderare una rivoluzione violenta che faccia tabula rasa di questi criminali, ma da giorni ho dei veri conati nel vedere che:
-il Parlamento pretende di non applicare a se stesso la legge che si è appena data
-i parlamentari esultano inebriati e beoti per la vittoria dei delinquenti impuniti
-i piddini attaccano i 5stelle per reati inesistenti pretendendo di scaricare sulle loro inezie i propri orrendi crimini contro la libertà, la democrazia e la giustizia
-i media sono stesi ormai a terra, prostituiti nel tentativo perverso e umiliante di dar loro ragione attaccando chi meno ha colpe in questo inferno di sporcizia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Fanno e poi disfano quello che hanno fatto
Avanzano a colpi di decreto,di fiducia e di alleanze oscure e sospette,di legami sporchi,di mazzette e omertà.Fanno leggi che disattendono per primi mostrando al Paese l’esempio orrido di un Parlamento che è il primo trasgressore delle leggi che ha fatto lui stesso.Si autoassolvono me non gli basta ancora e vogliono peggiorare la Giustizia per rendersi ancora più impuniti.Hanno frodato i risparmiatori,i lavoratori,i malati,gli utenti della scuola,i giovani,i pensionati,i disabili,i commercianti,i piccoli produttori..
Hanno rovinato la scuola e la sanità.Distrutto la giustizia.Fregato i diritti dei lavoratori
Calpestato la democrazia.Hanno allargato a dismisura i vaucher;ora li tolgono tutti per paura del referendum che sancirebbe un’ulteriore catastrofe.Hanno fallito con gli 80 euro che sono costati 20 miliardi con aumento di tasse e la beffa di 440.000 poveri diventati più poveri che hanno dovuto restituire il ricevuto.Hanno fallito col Jobs act che ha tolto diritti senza aumentare il lavoro,con la riforma della pubblica amministrazione,con la riforma della Costituzione, con la cancellazione dell’art. 18,col fiscal compact.Ora ci riprovano con una riforma deformante della Giustizia fatta su misura per una Casta di malfattori. Hanno fallito col fisco, con gli investimenti, coi controlli, con gli appalti. Si sono resi disgustosi coi terremotati. Vanno avanti a promesse e mancette. Accusano gli avversari di sputare su democrazia e libertà quando loro stessi non fanno altro e rifiutano di rifare il sistema elettorale perché sono terrorizzati dalle votazioni e hanno appena fatto un governo bis con gli stessi già rifiutati dagli elettori. Ora ci riprovano promettendo aiuti ai più poveri ma sono talmente malfatti che gli aiuti sono morti prima di essere nati. Legiferano male e poi ci mettono delle toppe che sono peggio del buco. Come dice Edoardo “Su uno strunz puoi mettere tutto o Ruhm che vuoi nu sarà mai nu babà"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Nella Repubblica delle banane non è detto che si abbia la certezza dell'osservanza dell'art. 66 della Costituzione, ma lo scambio di qualcosa, quello si, io do una cosa a te, tu una a me.
La felicità dei parlamentari alla lettura dell'esito del voto era visibilissima, la vecchia macchina funziona ancora, io dò una cosa a te, tu una a me.

Robona 18.03.17 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ha agito da saggio, meglio una decisione drastica che lunghi dolori che possono creare i vari Pizzarotti, Orellana o Fuksia........
"Dopo l'esito delle votazioni di martedì, infatti, mi è stato segnalato, con tanto di documentazione, che molti, non tutti, dei 28 componenti di questa lista, incluso la candidata sindaco, hanno tenuto comportamenti contrari ai principi del MoVimento 5 Stelle prima, durante e dopo le selezioni online del 14 marzo 2017.
In particolare hanno ripetutamente e continuativamente danneggiato l'immagine del MoVimento 5 Stelle, dileggiando, attaccando e denigrando i portavoce e altri iscritti, condividendo pubblicamente i contenuti e la linea dei fuoriusciti dal MoVimento 5 Stelle; appoggiandone le scelte anche dopo che si sono tenuti la poltrona senza dimettersi e hanno formato nuovi soggetti politici vicini ai partiti".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.03.17 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presupposto che il voto alla camera salva minzolini sia costituzionale ,mi domando, il lavoro dei magistrati che applicano le leggi del governo, dopo questa cosa a cosa servono?

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 18.03.17 06:02| 
 |
Rispondi al commento

La domanda è: il parlamento dove , i deputati come i senatori ,possono infrangere la legge?
Se non possono ,lei sign.Mattarella, come primo cittadino deve intervenire

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 18.03.17 05:48| 
 |
Rispondi al commento

Dal Parlamento un atto aberrante e incostituzionale, Mattarella intervenga !

Ma l'avete visto chi l'ha eletto sto Mattarellum? L'emerito golpista e ladro Napolitano Giorgio!

Questo, piuttosto che ricevere il M5S e firmare accordi, riceverà poco prima l'ordine:

Mattarella intersvenga !


Aldo B. 18.03.17 05:15| 
 |
Rispondi al commento

Perché chi ci esorta all'onestà difende chi gli conviene andando contro una semplice e giusta legge da loro stessi ideata??...il Parlamento sta diventando un esempio di comunità da NON IMITARE MAI se si vuole rimanere nella legalità. E' davvero tragicomico come le leggi applicate ai cittadini siano eluse palesemente e in maniera del tutto innocente da chi ci rappresenta in Parlamento!Adesso capisco la frase dell'inno d'Italia "Che schiava di Roma Iddio la creò"...se non tutti siamo sullo stesso piano giuridico esisteranno sempre i padroni e gli schiavi che generano ingiustizia!

mauro meloni 18.03.17 05:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono 30-40 anni che la legge non è uguale x tutti, solo che negli ultimi anni lo fanno alla luce del giorno e il 70% di ebeti ci si abitua pure, altrimenti che ebeti sarebbero? Da quando poi il m5s "mette paura" ai partiti, è come vedere dei delinquenti che ormai non hanno più niente da perdere.

Giulio T. 18.03.17 04:13| 
 |
Rispondi al commento

Il "vostro" Presidente saggio? Mai sentita saggezza da parte sua, fece solo il suo dovere, bisogna vedere adesso se lo conferma. In questo post lo state pregando, cosa che non andrebbe mai fatto, basterebbe aspettare e vedere se lo fa da solo, quindi lo state spingendo a dire quello che Voi vorreste, ma sappiate, è lo stesso paragone delle scuse: se a uno gli dici "devi chiedere scusa", se poi si scusa siete talmente fessi da credere che le sue scuse siano sentite???

Giulio T. 18.03.17 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo certi di vivere ancora in una repubblica democratica parlamentare?. Forse dovremo iniziare a pensare seriamente al nostro destino, è del tutto evidente che il parlamento ormai risponde a logiche sovra-costituzionali, noi siamo stati tagliati fuori praticamente da tutto!.

Ermete Sestili Commentatore certificato 18.03.17 02:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domande bizzarre :

In linea generale esiste una via prefigurabile legalmente in caso di violazione del diritto di uguaglianza davanti alla legge (art.20 carta dir.fond EU
2012/c 326/02) da parte di un organo di un singolo stato ?

Si potrebbe inviare una petizione EU inerente al recepimento di decadenza parlamentare tramite notifica ai soggetti interessati, ribadendo tale principio di eguaglianza davanti alla legge "d'ufficio" ed escludendo votazioni parlamentari in caso di sentenza passata in giudicato ?

Sarebbe possibile un atto a livello europeo che vincoli gli stati membri a recepire tale convenzione rispetto alle costituzioni dei singoli stati (retroattivo:) ?

Il ragionamento che sta alla base delle mie domande è :
parlamentare/senatore viene condannato in via definitiva;
se la legge dice che non può più fare il senatore/parlamentare (correggetemi se sbaglio) e se la legge è uguale per tutti a livello EU,
perchè lo Stato Italiano non prende semplicemente atto di tutto ciò (tramite un atto europeo) ?

le mie sono solo domande bizzarre scritte in buonafede e ..mi assumo la responsabilitá di proporle in questo blog e al M5S principalmente per aprire un dibattito sulla tutela del diritto di eguaglianza davanti alla legge ART.20CDF/EU e la sua prevalenza sull'immunità parlamentare dei singoli stati membri in materia di decadenza dei titoli parlamentari.

ALBERTO FERRANTE 18.03.17 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Mah! Pensierino della notte. Nella testa degli italiani ormai stanno insinuando troppo casino, tanta confusione, e il caos prelude alla richiesta di governi forti e autorevoli, in una parola, dittatoriali. Non saprei dire se la prossima dittatura avrà un bollino di destra o di sinistra, ma io me la cavo in entrambi i casi, un mio parente è stato sindaco nell’era fascista, un altro ha fatto la resistenza. Questo è culo. Buona notte.

Franco Mas 18.03.17 01:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge non è uguale per tutti da ieri? Perché da ieri l'altro lo era forse? Ma fatemi il piacere di cosa vi scandalizzate? Quì non c'è più legalità ne garanzia della pena da un pezzo.Tutti i poteri istituzionali popolari sono ormai esautorati per mano di un governo corrotto e colluso con i poteri forti europei. Il nostro stesso governo non ha più alcun potere sul nostro paese né il parlamento europeo ce l'ha sull'Europa, la legge è in mano a pochi sceriffi che decidono delle sorti di chi vogliono e nei modi che preferiscono. Io non ci credo più mi chiamo fuori, non credo più in questo paese né nei suoi squallidi abitanti sudditi. Siamo tutti vittime di una sorta si sindrome di Stoccolma ci piace prenderlo in quel posto all'infinito contenti voi.

Sabrina Gargiulo, Foligno Commentatore certificato 18.03.17 00:58| 
 |
Rispondi al commento

è aberrante quello che è successo ieri al senato.il M5S dovrebbe uscire dal parlamento ed accamparsi ad aspettare mattarella fin quando non ci riceve e si pronuncia.dentro il parlamento la casta fa quello che vuole.dobbiamo lavorare fuori,tra la gente e pretendere dalle istituzioni il rispetto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.03.17 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire: il Parlamento, e quindi il Senato, può votare CONTRO una sentenza, giusta o sbagliata che sia?

Dove sta scritto?

Nessuno risponderà. Tanto meno Mattarella. Ma chi potrà davvero rispondere, saranno gli elettori. Vedremo cosa risponderanno.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 18.03.17 00:29| 
 |
Rispondi al commento

praticamente questi non eletti si sentono degli Dei e ci continuano a prendere in giro

stefano vercesi 18.03.17 00:27| 
 |
Rispondi al commento

e' perlomeno stancante se non addirittura inutile continuare a fare appelli a Mattarella.....le parole con questo tipo di gente non servono piu' a niente.....nemmeno dire che hanno toccato il fondo....perche' questi la vergogna di cio' che fanno non sanno nemmeno cosa sia....non hanno nei loro corpi e menti questo tipo di emozione....la vergogan e' un vocabolo sconosciuto...inesistente nel loro vocabolario....le uniche frasi che conoscono sono quelle del "senso delle istituzioni" , "senso del dovere verso lo Stato", "abbasseremo le tasse" prima delle elezioni...."siamo garantisti sempre".......che cazzo parli a fare con gente di questo tipo???? QUESTI SONO UN'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE.....hanno i giornali pagati con soldi nostri che vengono usati per disinformare i cittadini e distoglierli dalle notizie reali e importanti,attaccando chi e' contro di loro.....le parole con questa gente non servono piu'.....dalle parole dobbiamo organizzarci per passare ai fatti, e liberare l'Italia dai malviventi che si sono impossesati dei palazzi.....BASTAAAAAAAAAAAAA.........

fabio S., roma Commentatore certificato 18.03.17 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema, potenzialmente utile e soprattutto...contrarian.


Ho letto un po' qua e un po la' in rete di timori circa la reale efficacia della Trumpnomics e della relativa ricaduta un po' qua ed un po' la'. Molto scetticismo, in definitiva. Mi viene in mente che Trump sembra voler puntare anche sull' industria bellica. Spaventoso il solo numero delle navi da guerra che andranno in cantiere nei prossimi quinquenni. E la componente navale non rimarra' orfana, immagino . Desumo che queste scelte influenzeranno in qualche modo il mondo del lavoro alla faccia di tutta l' automazione disponibile oggi. Ergo la politica monetaria della Queeen potrebbe proseguire il suo corso e l' effetto sul pallore di Draghi potrebbe tradursi in una tonalita' simile al verde palude cupa. Trattasi di colore foriero di tempesta. Se vi si aggiunge il surplus della produzione tedesca etc. etc. si potrebbero formulare ipotesi astrali su quello che ci aspetta nel futuro prossimo. Ci sono scelte da fare che non dovrebbero essere procrastinate. Almeno secondo il mio deficientissimo e sempre incompetente parere. :)
[IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 17.03.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè quel vecchio cane frocio di mattarello è stato scelto dal popolo? Questa è gente che rappresenta gli scarti della società che,a furia di favore sessuali anali,entra in politica per farsi sottomettere dalle lobby. Punto.
Che poi vengano umiliati e derisi da coloro che contano,tipo i 20 milioni del No,è un gioco divertente.

Sta gente morirà presto e passerà l'eternità tra le fiamme a bruciare,che goduria :-)

Taipan X Commentatore certificato 17.03.17 23:52| 
 |
Rispondi al commento

La defenestrazione della candidata sindaca di Genova è una cosa di una gravità (ma che accidente vuol dire "fidatevi di me"???) che solo i folchi, gli haller gli oreste e le varie marie e rose possono approvare .. giusto perchè approvano tutto quanto proviene dal capo. Ma vi rendete conto che la trasparenza è ZEROOOOOOOOOOO??? Arriva il Duce e ti espelle!!! Ho visto il filmato con la candidata, che pacatamente ha detto 2 parole mentre qui si pretendeva che si inchinasse a Beppe. Voi siete pazzi da legare. Mi stai sui @@ e ti tolgo il simbolo!!??? Sono cose da giudicare in assoluto, non tirando in ballo Minzo, Zilvio o il PD o la mafia o il KKK. Dà la nausea e basta!


Vabbè ...

Però voi del Movimento cinque stelle non avete un chiaro indirizzo aerospaziale e questo a me non sta bene ... per parafrasare il buon vecchio chiarello ... che come dice lui ce lo dobbiamo portare dietro sino alle prox elezioni ... che perderemo perchè il M5S non si occupa di iperspazio ...

vabbè ... Buonanotte ... ^_^

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 17.03.17 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma sono rimasto deluso e alquanto INCAZZATO, in quanto avete omesso (sicuramente in buona fede però ... perciò "vi perdono") di specificare che hanno votato contro la decadenza di Minzolini anche i senatori di LEGA (LADRONA) ... Non mi posso rassegnare all'idea che abbiate dimenticato di specificarlo ... VI PREGO, FATELO, RETTIFICATE IL POST che, per il resto condivido in pieno. Infatti ormai l'Italia, IN REALTA' è bipolare, non tripolare: da una parte c'è il PUMM (Partito Unico del Magna Magna, costituito dal PD in primis (il partito più corrotto in assoluto!), da FI, NCD (Nuovo Centro Detenuti), SCIOLTA CIVICA (ormai non c'è più) e la FINTA OPPOSIZIONE di SEL, LEGA (LADRONA) e FdI ... aggiungiamo anche la nuova formazione di DP di Gargamella e company) e dall'altra parte c'è il M5S.

Luigi Di Pietro 17.03.17 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo alla analisi di Francesco Fol. che:
1) Quelle persone (la cui agiatezza deriva da denaro pubblico direttamente o indirettamente) godono di privilegi conquistati esclusivamente per meriti 'di relazione' e non di competenza o professionali.
2) Si è creata una collusione tra quelle persone e quelle organizzazioni criminali, quali le mafie e taluni ordini massonici, che hanno interesse a controllare la cosa pubblica per finalità illegali.
Queste reti si sono infiltrate nei partiti in modo pervasivo come una cancrena, condizionando i decision makers e imbozzolando i non allineati (che comunque restano complici per aver taciuto sulle magagne che non potevano ignorare).
Tutti insieme, privilegiati, mafiosi e politici collusi costituiscono la Casta. Siccome tra i privilegiati si inseriscono molti opinion maker la gente è stata convinta che la legalità e il dettato costituzionale siano fantascienza.
L' unica via di salvezza per gli italiani è mandare a casa la classe politica dominante e sostituirla con persone intenzionate a ripristinare la legalità.

Mario C., Roma Commentatore certificato 17.03.17 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte un sistema giudiziario rapido ed efficiente, come esiste in Francia, Germania e Regno Unito, esiste un solo modo per far si che la Legge sia effettivamente uguale per tutti, o che la Legge venga applicata a tutti allo stesso modo:
poche Leggi, ma scritte in maniera talmente chiare, da non essere lasciate ad una eccessiva e libera interpretazione.
Chiedetevi perchè il M5S non propone una Riforma della Giustizia in tal senso, visto che da 4 anni dichiara ai 4 venti di voler ferocemente combattere la corruzione ed il malaffare?
Su questo punto, io non farò mai nessuno sconto al M5S.

gianfranco chiarello 17.03.17 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tempo perso, e politicamente improduttivo; questo è un post diretto ai simpatizzanti pentastellati,
ma come sempre non spostate di una riga la situazione. Il movimento volente o no sta sterilizzando la protesta a favore del sistema.

claudio g., villorba Commentatore certificato 17.03.17 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiaritemi un dubbio che ho da ieri
Non è che l'atto di clemenza farà da apripista al ritorno dell'amico della nipotina e delle olgettine ?

Rosa Anna 17.03.17 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'urlato silenzio di Mattarella...

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.03.17 22:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2017/03/dal_parlamento_un_atto_aberrante_e_incostituzionale_mattarella_intervenga.html#commenti

L'avevo anticipato tempo fa.

Ricordo che la Monsanto è stata acquistata dalla BAYER per 66mld di euro (http://www.lastampa.it/2016/09/14/economia/bayern-compra-monsanto-per-miliardi-e3X9tQXND3dNP6iBUKTGZM/pagina.html) ... pertanto i tedeschi ora sono direttamente interessati a ciò che la (ex) Monsanto produce.

Il cavallo di troia sta iniziando a funzionare (e c'è da scommetterci che questa è solo una mossa strategica fra multinazionali, pertanto nulla di "alta finanza" o "economia" o "giochi di potere" il potere imperante, oggi, è solo quello economico ...
Prossima puntata il neo TITP ...

Bisognerebbe muoversi ... Idee?

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 17.03.17 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 17.03.17 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto molte fortune nella vita.
Una di queste è stata di frequentare per un certo tempo (molto tempo fa) un certo ceto romano.
Poichè li conosco bene, posso dirvi senza tema di smentita che tale gente preferirebbe di gran lunga finire i loro soldi costituendo un esercito contro chi vuole cambiare lo stato di cose piuttosto che redistribuire le ricchezze ... soprattutto iniziando a pagare le tasse.
Ed insieme a loro anche molti altri ceti (CLASSI SE PREFERITE) che, raggiunte posizioni inferiori del ceto ricco di Roma, hanno una certa posizione. ... ed anche questi non cederebbero un centesimo nemmeno sotto tortura.

Pertanto questi politici rappresentano queste persone (e ce ne sono ancora tante in Italia ... E sia a destra che a sinistra che al centro che sotto che sopra).
Conoscete questo tipo di persone? Se si sapete bene di cosa sto parlando, se no ... lasciate perdere i libri e tutte le teorie che sapete e pensate a questi come dei freddi calcolatori individui per i quali la nostra vita, felicità, tranquillita, vale meno della cacca di una mosca.

Il nemico qui in Italia ... ma in verità, nel mondo intero ... è questo. Bisogna saperlo.
L'osso non lo vogliono mollare poichè l'intelligenza principale di costoro è la pancia ... Ovvero la stessa dei cani quando sbranano chi gli vuole mangiare qualcosa dalla ciotola.

Buonasera.

Francesco Fol., R. Commentatore certificato 17.03.17 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ormai stanno toccando veramente il fondo ...INGUARDABILI E INCREDIBILI...Speriamo che questa VIA CRUCIS MALAVITOSA finisca al piu presto possibile!
DICO SOLO QUESTO...PIU SIAMO E PIÙ SICURO CHE DOVRANNO ANDARE VIA...

Fiammetta Spera 17.03.17 21:33| 
 |
Rispondi al commento

C'è un più pericoloso atto anticostituzionale che si apprestano a varare
La vendita del 15% della cassa depositi e prestiti
Dobbiamo occuparcene al più presto

( vedete anche in Pandora TV cosa dice Giulietto Chiesa )

Rosa Anna 17.03.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METODO GENOVA

Da oggi dunque, per le grandi città, verrà richiesto il voto di " tutta la Base"?

Potrebbe diventare un esperimento interessante chiedendo a tutti di informarsi a dovere su ogni città importante.

Anche a Roma, Milano e Torino si sarebbe potuto decidere in questo modo, d'altronde con la rete arrivi ovunque tu voglia in un batter di click.

Buona serata di discussioni.

Nando da Roma.

p.s.

La Rete...
Dottò, è brutto da dire, ma più di qualcuno ha finto lacrime sfregandosi le mani!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.03.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Visto??? Subito intervistata la stupida di Genova.... ricca di particolari..e vittima di Grillo!
Visto come si è solleciti verso i 5s?
La notiziona che copre lo schifo del PD e soci!
Ecco dopo questa intervista...credo che il Movimento abbia fatto bene a levarsela dai @@!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.03.17 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanno troppo schifo!
Proprio per questo visto che lo fanno sfacciatamente alla luce del sole,credo che non ci saranno più elezioni!
E' una dittatura!
Riavvolgete il nastro della storia... ebbene ritorniamo al ventennio!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.03.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Traditori che credono di essere onesti e quindi spesso in buona fede.Ma se uno vale uno lo è solo se ha accettato e seguito le poche regole del Movimento 5*. In caso contrario non vale nulla anzi, è un peso da scaricare perchè fa danni.Quindi vale -1. Per ricostruire una Italia Onesta ci vogliono persone Oneste e che collaborino senza uscire dalle regole. Non è ancora giunto il tempo di fare le pulci ai 5stelle quando intorno si è soffocati da una melma irrespirabile. Quelli che non se ne sono accorti, anche se in buona fede, vanno lasciati liberi di rifugiarsi in altri partiti politici.
Grillo non è un Hitler o un Mussolini come lo dipingono, è uno che si sta impegnando a cambiare in meglio l'Italia. E' vero che è un poco garibaldino a tratti, ma è quello che serve per scuotere gli italiani aggiogati, compresi i pidioti che bevono qualsiasi menzogna renziana o gentiloniana o bersaniana compresa. Gente che quando c'era berlusconi starnazzava così: "SUBITO UNA LEGGE CONTRO IL CONFLITTO DI INTERESSI!"
Infatti ci siamo accorti che la Legge è stata regolarmente varata con soddisfazione di tutti,
Per non parlare poi del Referendum contro il finanziamento pubblico ai partiti. Ecc.-Ecc.
Ecce Bombo, lapsus, Ecce Bomba!

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.03.17 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto che il governo di turno,quando deve salvare i propri interessi-spartire le mangiatoie-la magistratura-sistemare i figli-salvare le aziende amiche, trova sempre l'ampia maggioranza,però per dimezzare i Parlamentari,sopprimere i 10mila enti inutili-regioni autonome-province-pensioni d'oro-auto blu-scorte usate per andare a spasso-fare la spesa e godersi la bella vita,diminuire le tasse,aiutare gli italiani,ecc.,ecco pronti i ripetitivi teatrini dei finti bisticci.Ormai i suicidi sono all'ordine del giorno e la colpa è solo dei politici della grande ammucchiata.I politici se ne fregano dei suicidi,anzi sono contenti,più italini si ammazzano da soli,più spazio per i Rumeni-Albanesi-Zingari,soprattutto più risorse per gestire il business dell'esodo Biblico,divinamente pianificato tramite le guerre mascherate in Missioni di pace.I politici si sono eletti un Presidente da immagine che li tutelasse e come da consuetudine li ha salvati con un governo fotocopia.E' pura illusione che i politici con i loro Magistrati spartiti applichino la legge uguale per tutti,quindi è utopistico che i ladri della grande ammucchiata politica spartitiva favoriscano pene severe a chi gestisce le grandi mangiatoie che sono anche polmone di voti clientelari.Infatti,se non passi prima da un primario o un dottore che fa parte del sistema non vieni ricoverato e curato;se non trovi un Santo politico o un prete del sistema non trovi lavoro,ecc. .....Tutto è solo questione di denaro e potere dove l'etica è solo un allucinogeno per i cretini creduloni come lo sono stato io.Altro che credere in un Dio immaginario o nei valori allucinogeni di Cristo,Maometto,Confucio,Budda,si deve credere ai politici della grande ammucchiata finta sinistra & finta destra & Centro & lega di San Bossi,i quali hanno dimostrato doti divine nel recitare i vari teatrini salva scranni per gestire tutte le mangiatoie pubbliche della ex Nazione Italia trasformate in spartizioni affari di famiglia.

Agostino Nigretti 17.03.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Gli italiani, in questo periodo in cui nulla è sicuro, una certezza la devono avere: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, anche per chi siede in una poltrona. Da ieri non è più così. Bisogna ripristinare subito la legalitàe gli equilibri istituzionali che, con l'abuso di ieri, sono stati fortemente intaccati."?!…
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Una cosa è una legge… un'altra la sua applicazione!…
Sull'applicazione della Legge Severino c'è pendenti più di una causa presso la Corte europea di Strasburgo!…
Fino a quando non ne avremo la sentenza… sarebbe più prudente usare toni più pacati!… anche in considerazione che molto probabilmente i ricorsi saranno accolti… poiché fanno leva sul principio fondamentale… non solo a livello nazionale ma anche su quello internazionale… della non retroattività dell'azione penale!…
Ubi maior minor cessat! .-|||


E gli italiani continuano ad assistere quotidianamente a fatti scandalosi....sono tutti impuniti o impunibili? Chi credono di essere....gli dei dell'olimpo? Siamo stanchi stufi indignati e ci vergognamo di essere governati da persone indegne di farlo....sono solo lupi famelici con sete di potere pieni di cupidigia......ma c'e' anche Qualcuno lassu che li osserva e se li cucinera a dovere.

VERA GIOVANNA MARTIGNONE 17.03.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Piazza S. Marco a Venezia, una delle zone più sicure, dicono. Oggi tre individui hanno acceso un fumogeno sotto il campanile e tentato una rapina; risultato: il panico e i tre malviventi fuggiti in barba alla prevenzione antiterrorismo. Siamo proprio super protetti. Immaginate se i tre fossero stati terroristi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 17.03.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oddio quante cose di cui parlare! Da Mattarella non mi aspetto alcuna presa di posizione, da uno che parla dell’Europa definendola “patria comune” banalizzando il profondo significato di “Patria”, un Presidente dovrebbe esimersi dall’esprimere concetti di facile presa ma privi di senso “comune”. Gentiloni dà un taglio ai vaucher: “Vogliamo regolare in modo moderno e avanzato il mercato del lavoro”, cioè quello che fino ad ora dovevano rappresentare i vaucher. Poletti dimettiti! Grillo peggio del dittatore nordcoreano e l’Osservatore Romano che bacchetta il (rivoluzionario) Di Maio sono le ultime perle sentite in tv, ho sentito anche troppo, basta così.

Franco Mas 17.03.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Già la voce e il modo di parlare che ha fanno schifo. Non si capisce una mazza!

simona verde Commentatore certificato 17.03.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Se le opposizioni, Lega, Fratelli d'italia e M5S lasciassero il parlamento, che succederebbe? PD e Berlusc governerebbero da soli? Purtroppo nessuno vuole abbandonare la sedia e i privilegi acquisiti presenti e futuri.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 17.03.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gli italiani non hanno bisogno.

Gli italiani non hanno bisogno di chi avverte impellente la necessita' di incollare etichette ai propri concittadini. Appellativi sprezzanti e sprezzantemente pronunciati: sovranisti, populisti, islamofobi, razzisti non appartengono a nessun italiano se non a chi non e' capace di resistere all' impulso irrefrenabile di pronunciarli. Gli italiani non sono sovranisti. Gli italiani soltanto non vogliono essere soggiogati e messi al servizio dalle oligarchie e vogliono fermamente mantenere inalterati i diritti, l' identita', la storia che ad essi soltanto appartengono. Gli italiani non sono "populisti" , che e' un termine infame. Gli italiani vogliono raccogliere le istanze del popolo, farle proprie e vogliono legittimamente rappresentarle nei Palazzi dei Poteri per oltre 20 anni sordi ed indifferenti ad ogni invocazione. Gli italiani non sono islamofobi. Gli italiani non vogliono piegarsi ed essere messi in ginocchio da coloro che chiedono ai connazionali emigrati di riprodursi e moltiplicarsi nei paesi che li ospitano con la dichiarata intenzione di prevaricazione e di conquista. Si', gli italiani si sono svegliati e non accettano piu' lezioni di democrazia da coloro che ".. Improvvisamente, Questa Notte,(di notte) in Spregio alle Leggi ed al potere Indipendente e Sovrano della Magistratura, il governo ha compiuto un gesto rivoluzionario, assumendo con atto Unilaterale ed Arbitrario poteri che non gli spettano e mi ha posto nell'alternativa di provocare spargimento di sangue o di subire violenza..(sicuro che tutti avrebbero atteso le decisioni della Corte di Cassazione, alla quale la legge ha affidato il controllo e la proclamazione dei risultati definitivi del referendum)" Era il 13 giugno 1946. Non sono necessari altri chiarimenti: coloro che l'hanno fatto lo ricordano. E'Storia. [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 17.03.17 20:33| 
 |
Rispondi al commento

La misura è oramai colma.

Ieri, dopo troppi anni di sottomissione, il Parlamento ha smesso di abbassare la testa davanti ai soprusi della magistratura, riconoscendo davanti al popolo italiano, che la sentenza riguardante il cittadino Parlamentare Augusto Minzolini, era palesemente discriminatoria, riscontrando in essa un evidente fumus persecutionis.
Questo è solo un piccolo passo, ma che certamente è in sintonia con la volontà del popolo italiano.
Dispiace per chi manifesta contrarietà alla decisione presa dalla maggioranza dei Parlamentari, perchè dimostrano di essere lontanissimi proprio da quei cittadini, ai quali ripetono sempre di volerne rappresentare le istanze.

gianfranco chiarello 17.03.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che Mattarella incida più di tanto sulla vicenda, ma almeno grazie al M5S dovrà prendere una posizione d'avanti a tutta l'Italia. Sono stanco di tutta questa delinquenza, di crimini, trattative mafia-mafia, appalti truccati e cosi via in cui non c'è mai un politico colpevole che si dimette e paga. Ci nascondono troppe cose. Ricordiamoci dei servizi segreti italiani, vanno riformati c'è tanto di quel marcio dentro che non immaginiamo. WM5S

rosario c. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.03.17 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sogno che alle prossime elezioni...se mai ci saranno, il PD vinca con oltre il 40%!! Spero tanto che continui a fare ancora danni, e ancora danni, che la corruzione dilaghi ancora di più, e che l' italia fallisca e si ritrovi con il culo per terra. Cosi si sarà capito di chi sarà la colpa. Solo allora magari qualche elettorale comincerà a convincersi che l' unica alternativa è il M5S e i suoi meravigliosi ragazzi. MATTARELLA??? Ma se MATTARELLA non lo avrebbe votato nemmeno la bocciofila di Nettuno!! MATTARELLA?? Un disastro totale!!!! Un assente perpetuo. E no...non sia mai che metta bocca in parlamento o che mandi un messaggio alle camere ! Nooo non sia mai...!! I partiti continuano a farsi gli stracazzi loro....come la MELONI ieri sera ipocrita al massimo che diceva che la legge fornero bisogno cambiarla e poi lei e i suoi compagni di partito sono i primi ad averla votata.
I partiti si fanno i cazzi loro e MATTARELLA dorme...zzzzz zzzzz zzzzzz !!

Angelo Diomede, rutigliano Commentatore certificato 17.03.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergognoso, a che è servita allora la legge Severino?
Hanno pure creato un precedente pericoloso e secondo me tutto ciò permetterà a Berlusconi la vittoria del ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo, gli permetterà la revoca dell'interdizione dai pubblici uffici e il ritorno in Parlamento.
La questione è semplice, perchè Berlusconi lo hanno fatto decadere e Minzolini no? Si avvarrà di questo la difesa di Berlusconi.

Che poi la Severino è pure una legge sbagliata, la decadenza secondo me dovrebbe essere automatica in caso di condanna in primo grado, il fatto che invece la cosa passi per il voto del Parlamento è un'idiozia, di fatto ciò può comunque garantire l'immunità come si è visto nel caso di Minzolini.

Valerio Litta, Merano Commentatore certificato 17.03.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo via dal parlamento , lasciamo pd e berlusconi a governare sto cesso di paese .

vincenzodigiorgio 17.03.17 20:16| 
 |
Rispondi al commento

oggi, 156 anni trascorsi dall'unità d'Italia tra lotte sociali e guerre con spargimento di sangue innocente per ottenere nulla, ieri è morta la Costituzione è morta l'Italia!!!
Se il presidente della repubblica non interviene pesantemente sancirà la morte cerebrale di una nazione, verrà ricordato come il peggiore di tutti.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 17.03.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

See se aspettiamo che interviene Mattarella stiamo freschi non mi pare un intervento nelle sue capacità

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa vi aspettate da Mattarella?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un momento!!!!! Nessuno a pensato che marroni e lotti coi loro comportamenti stiano coprendo qualcuno più in alto?

Daniele bb 17.03.17 19:54| 
 |
Rispondi al commento

la legge e' uguale per tutti ma non siamo tutti uguali.......

giovanni calza 17.03.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella purtroppo è solo 1 inutile manichino, 1 porta abiti di presidente, non 1 vero presidente.
E continuo a vergognarmi come italiano di essere rappresentato da codesta marmaglia.

mic fan 17.03.17 19:47| 
 |
Rispondi al commento

vi meravigliate ?
ogni giorno che passa aumenta il numero dei delusi.
cosa deve accadere ancora ?
svegliaaaaaaaa!!!!!!!!

giovanni calza 17.03.17 19:44| 
 |
Rispondi al commento

quello che è successo ieri e l'altro ieri in Senato è di una gravità assoluta mai avvenuta in 70 anni di repubblica.
Dovrebbero essere atti ascrivibile come reati eversivi contro lo Stato e la repubblica italiana, per la vicenda Consip il Governo difende sia l'accusatore che l'accusato in un paradosso giuridico istituzionale senza precedenti, per il secondo il Senato sovverte direttamente l'esito di una sentenza della Giustizia passata in giudicato, oltre ad omettere l'applicazione della legge Severino in vigore ed emanata dallo stesso Parlamento!

La follia in questa Italia è imperante!!!!

Ma le tre massime cariche dello Stato dove sono?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 17.03.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Oggi rapina a Venezia s.marco. Ecco Il mio piccolo contributo. Io che da più di 25 anni ho votato la sinistra mai e mai più la voterò. E con questa anche movimenti e partiti tolleranti e tiepidi....a costo di votare quella lega che ieri ha votato per minzolini. Arrabbiatevi pure. Meglio uno cosi in senato che un delinquente accanto a me. A che serve andate contro un politico se poi ci sono porte aperte per migliaia di sconosciuti? Buona serata a tutti.

monica. vi 17.03.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL PARLAMENTO UN ATTO ABERRANTE E INCOSTITUZIONALE, MATTARELLA INTERVENGA

"Presidente Mattarella, le chiediamo di ricevere una delegazione del Movimento 5 Stelle il prima possibile. Il popolo italiano aspetta le sue decisioni."

Saliamo al Colle, mettiamoci le tende lì davanti, i gazebo, qualunque cosa pur di farci ascoltare!

Il resto ormai mi sembra superfluo, lì dentro decide la maggioranza, e lì dentro ce l'hanno loro, ma fuori è un'altra storia!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.03.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

E' diventato tutto INCREDIBILE ! Non ci sono più parole!!!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 17.03.17 19:27| 
 |
Rispondi al commento

E' stata una iniziativa saggia da parte del M5S, scrivere al Presidente della Repubblica e invitarlo ad assumersi le sue responsabilità. La sua iniziativa o non iniziativa, sarà a testimonianza di garanzia della Costituzione o della casta. Sarà la scelta che lo caricherà del peso di tutte le malefatte di queste istituzioni, assumendosene le responsabilità in prima persona. Non gli resteranno alibi. Questo parlamento, ha superato il limite non solo della decenza, ma addirittura si è introdotto nel campo dell' incostituzionalità, legalizzando di fatto una giustizia non uguale per tutti. Questo precedente, è un grave precedente, che il popolo Italiano, sotto il peso delle tasse e delle ingiustizie non può accettare. E' il limite superato della sopportazione. Un limite che può rientrare solo con un intervento del Presidente della Repubblica. Intervento che imponga il rispetto della legalità, il rispetto della Costituzione e delle Leggi emanate dallo stesso Parlamento.

Antonio ., Roma Commentatore certificato 17.03.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento

un attimo....(lungo)
il tempo di chiamare il presidente Giorgio
e rispondo

Psichiatria. 1 17.03.17 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Il governo è alla frutta....no,che dico,al dessert..riusciranno a finirlo? Io credo di no.

samuele m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 17.03.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento

l garantismo del PD e della casta non può essere accettato oltre le sentenze in giudizio definitivo.. il garantismo non puo essere accettato oltre la certezza della pena o l'ammissione di colpevolezza ..il garantismo non puo essere accettato oltre la democrazia..oltre il diritto ,oltre lo Stato.. come definire il garantismo del PD e della casta se non oltraggio e violenza ai diritti inalienabili dell'uomo,quelli sanciti sia dal Diritto internazionale e dalla nostra carta costituzionale .. oramai c'è palese conflitto di attribuzioni, tra chi deve giudicare .(magistrati) e chi deve legiferare che con ipocrisia morale decreta che la stessa legge (Severino)da loro approvata non vale per i parlamentari condannati anche in via definitiva ed interdetti dai pubblici uffici.., .. siamo alla connivenza al paradosso che chi non puo votare però puo fare le leggi(Minzolini docet)tra casta politica vive oramai nell'illegalità quasi in simbiosi ..siamo alla dittatura dei privilegiati sui comuni cittadini . Loro si sentono aldisopra della legge e della democrazia .. come diceva il marchese del Grillo .."io sono io e tu non sei un c****** .

Pier luigi 17.03.17 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Siamo più' che sicuri di un pronto e risolutivo intervento del Presidente Mattarella anche nel suo ruolo di Presidente del Consiglio superiore della magistratura.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.03.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ? Il PdR nominato dall'ennesimo "governicchio" Incostituzionale ?

https://youtu.be/ZChXK2rdr9M

Le Legge è Uguale per tutti -
Tranne che per i politici e gli amici degli amici scudati - protetti dalle immunità

Spero che prima di arrivare a prossime elezioni si
discuterà anche del Reato di tortura ,per gli abusi subiti da un sistema Italia più volte condannato dalla corte Internazionale per i diritti umani

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento

domanda .....
ma ........ i senatori (non dello schieramento di minzolini chiaramente) perchè hanno votato per la non decadenza??
Per quanto uno possa avere libertà di scelta e di decisione ...... la cosa risulta strana ........ ma stana forte.

mario 17.03.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig presidente della repubblica ..lei che è garante della costituzione e quindi anche delle libertà individuali diritti e doveri dei cittadini italiani Le chiedo Il garantismo del PD e della casta può essere accettato oltre le sentenze in giudizio definitivo.. il garantismo puo essere accettato oltre la condanna dei tribunali ..puo essere accetato oltre la certezza della pena o l'ammissione di colpevolezza ..il garantismo puo essere accettato oltre la democrazia..oltre il diritto ,oltre lo Stato.. come definire il garantismo del PD e della casta se non oltraggio e violenza ai diritti inalienabili dell'uomo,quelli sanciti sia dal Diritto internazionale e dalla nostra carta costituzionale .. oramai c'è palese conflitto di attribuzioni, tra chi accusa.(magistrati e chi si difende con ipocrisia morale (parlamentari condannati).., .. siamo alla connivenza tra casta politica illegalità quasi una simbiosi siamo alla dittatura dei privilegiati sui comuni cittadini . Loro si sentono aldisopra della legge e della democrazia .. come diceva il marchese del Grillo .."io sono io e tu non sei un c****** ..

Pier luigi 17.03.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Intervenire? Ma non è mica matto mattarella!

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 17.03.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al limite ! Tutto quello che sopporteremo oltre ci connoterà come complici . Non basta più protestare in aula , bisogna far tornare Beppe a tuonare nelle piazze e riempire le strade con i nostri alleati Lega e Fdi . Lasciamo stare il 40 per cento alle elezioni che non ce lo faranno passare mai con i brogli micidiali !

vincenzodigiorgio 17.03.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presidente Mattarella,confidiamo in Lei.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.03.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella è stato eletto per fare il notaio dei partiti.
Cosa vi aspettate da lui

Claudio Pierantoni, usenet.beppegrillo@mailnull.com Commentatore certificato 17.03.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

mattarella il dormiente sta facendo la sua parte..perchè l'hanno messo li? solo perchè gli faceva comodo avere una marionetta che gli permettesse di fare il cazzo che vogliono. quale presidente della repubblica con un po di coraggio avrebbe permesso un'altra fotocopia del governo renzi dopo la sberla del referendum? siamo in una dittatura non ci faranno votare mai più

renato 17.03.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Mattarellaaaaa .... chi era che nel lontano 2007 riteneva ABERRANTE NON VOTARE LA DECADENZA di un senatore condannato (al tempo previti) in via definitiva al terzo grado di giudizio????
Cosa è cambiato da allora ad oggi???
Forse il fatto che questa volta il condannato è stato salvato dai "suoi" compagni, da chi le ha permesso di essere oggi al ruolo in cui si ritrova????
Ed io cittadino italiano devo essere consapevole del fatto che un condannato in via definitiva continuerà a percepire lo stipendio da senatore e tra poco raggiungerà pure i requisiti per ottenimento vitalizio????
MA DICO STIAMO SCHERZANDO VERO???
Spero in un gesto che DIA UN MINIMO di indicazione che l'Italia FORSE non è una Repubblica delle banane.

mario 17.03.17 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Presidente Mattarella,La prego,non faccia rivoltare nella tomba il suo pre-decessore Pertini,Lo faccia almeno per un Presidente che è stato il più amato dagli Italiani. La prego....

Osvaldo Giovanni Siani 17.03.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che non sia sordo come il suo precessore-
Qquesto mi sa tanto ,purtroppo, che sia sordomuto.Politicamente ovviamente.

Vincenzo . Commentatore certificato 17.03.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

eccolo

https://www.youtube.com/watch?v=P554MA0c0ss

Nando M. Commentatore certificato 17.03.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Appello opportuno ed ineccepibile. Ma il silenzio del Presidente Grasso bon e' alquanto rumoroso? E le altre opposizioni non hanno nulla da eccepire sul piano legale e politico? Meloni Salvini ma anche gli stessi Bersani Speranza etc, nulla da dire? Grande Movimento 5 stelle.

Giovanni Brescia , Roma Commentatore certificato 17.03.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Art. 87.
Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato e rappresenta l'unità nazionale.
Può inviare messaggi alle Camere.
Indice le elezioni delle nuove Camere e ne fissa la prima riunione.
Autorizza la presentazione alle Camere dei disegni di legge di iniziativa del Governo.
Promulga le leggi ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti.
Indice il referendum popolare nei casi previsti dalla Costituzione.
Nomina, nei casi indicati dalla legge, i funzionari dello Stato.
Accredita e riceve i rappresentanti diplomatici, ratifica i trattati internazionali, previa, quando occorra, l'autorizzazione delle Camere.
Ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio supremo di difesa costituito secondo la legge, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere.
Presiede il Consiglio superiore della magistratura.
Può concedere grazia e commutare le pene.
Conferisce le onorificenze della Repubblica.

Mi pare che di funzioni e motivazioni valide per attivarsi contro atti di natura eversiva verso lo Stato italiano, o no?

Sarebbe stato più coraggioso se avesse concesso la grazia o commutato la pena a quel Dep. invece, muto, sordo e cieco. ahoooo qualcuno gli facesse avere l'accompagno... dovesse inciampare e cadere per le scale del Quirinale, poi gli dovremmo pagà pure i danni!!!!!


Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 17.03.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, dopo che il Senato della Repubblica italiana ha toccato il fondo dell'abisso di melma nella quale sta trascinando tutti indistintamente gli italiani, propongo che la giornata del 16 marzo sia ricordata in tutte le piazze delle città italiane in questo modo:Vengano stampate le immagini di tutti i senatori che hanno votato per la non decadenza del ladro Minzolini da senatore e, insieme ad apposito sacco di lettame, vengano gettate nel cassonetto delle immondizie con una pubblica cerimonia!Raccomando mascherine protettive per evitare il grande fetore:Penso che tutto questo si debba fare;per quello che mi riguarda, io sono pronto, a mie spese e con una squadra di amici ad effettuare la cerimonia:fammi sapere se l'idea è fattibile.Grazie e a presto!
Salvatorico Careddu.

salvatorico c., sassari Commentatore certificato 17.03.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Messora Bis
20 h ·

È nata una figura sociale sconosciuta nella storia precedente: è la figura sociale del lavoratore povero. Cioè di colui che, pur lavorando, si trova in uno stato di povertà. Pur lavorando e percependo uno “stipendio” – diciamo così – riesce a malapena a far fronte alle sue necessità di base.
Il modello "lavora, consuma, crepa" è stato ampiamente superato [e provate a dare torto a Valerio Lo Monaco, se ci riuscite]: https://goo.gl/mt7A8T

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.03.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Il 22 Marzo tutti in piazza a Roma per la manifestazione : Circondiamo il Parlamento.
Se siamo tanti non ci possono zittire.

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.03.17 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ok
o
noi,
cittadini almeno quelli che all ultimo referendum abbiamo votato NO,
siamo rincoglioniti
oppure questo Tizio, con la T GRANDE é un bugiardo,

veder per rendersene conto,

buona visione,

ah non rispondete altrimenti date la prova di rincoglioniti.

Ciao.

Nando M. Commentatore certificato 17.03.17 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella
dimettiti, tu e tutta la banda Gentiloni!

Zampano . Commentatore certificato 17.03.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

oramai questi "pagliacci" fanno le loro porcate alla luce del sole ed in piena faccia agli italiani.
Io cittadino italiano devo vedere questi squallidi teatrini dove ognuno para il cul@ all'altro.
Guarda che strano ...... 2 giorni fa al senato i "cagnolini" del famoso conoscitore delle "nipoti di mubarak" escono tutti per non dimostrare che sono tutti "pappa e ciccia", salvando così il deretano al ministro indagato, il giorno dopo i "cagnolini" del "bugiardo seriale" e compari di merende del ministro indagato salvano uno dei "cagnolini" del profondo conoscitore delle nipoti "mubarakkiane".
Ripeto ..... ed io cittadino devo starmene buono e zitto a vedere questi teatrini?????
Mattarella????
Quello vedi, sta ancora tra le braccia di morfeo, chissà se un giorno o altro si sveglia.
"Conflitti" tra politica e magistratura, perchè speriamo veramente che il P.d.R. se ne accorga???
Quello non muove un solo dito (e non apre bocca) sino a che non gli viene ordinato (da re giorgio II e/o da chi lo ha messo li, i parlamentari pd e nella fattispecie il "bomba").
Ecco cosa è l'Italia.... una nazione bloccata dalle porcate e dalle diatribe interne del partito di maggioranza del governo.

mario 17.03.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Pinocchio la deficenza spicciola la potresti evitare. Smettila e rendi utile questa tua qualità mettendoti un bel nasino rosso il resto già lo conosci.. L'utile al dilettevole!

Lucio D. Commentatore certificato 17.03.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella?
Per me sapeva già tutto prima; saprà come e se rispondere al movimento 5 stelle.
Raga e' finita, ci hanno messo in gabbia, noi, non i delinquenti. Quelli se la cantano e se la suonano liberi e indisturbati.

Pier 17.03.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

il bello e che questo pregiudicato delinquente di Minzolini potrà comunque VOTARE in PARLAMENTO nelle prossime sedute!

il Parlamento è una cloaca di molti delinquenti allo stato puro, quello che i giornalisti non dicono eccetto uno in data 30 settembre 2012 e da aggiornare

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/30/cento-parlamentari-condannati-imputati-indagati-o-prescritti/368539/

Abrignani Ignazio (deputato Pdl): indagato per dissipazione post-fallimentare.

Alessandri Angelo (dep Lega): indagato per finanziamento illecito ai partiti.

Angelucci Antonio (dep Pdl): indagato per associazione a delinquere, truffa e falso.

Aracu Sabatino (dep Pdl): rinviato a giudizio nella Sanitopoli abruzzese.

Barbareschi Luca (dep Misto- eletto Pdl): indagato per abusivismo.

Berlusconi Silvio (dep Pdl): 2 amnistie (falsa testimonianza P2, falso in bilancio Macherio); 1 assoluzione per depenalizzazione del reato (falso in bilancio All Iberian); 3 processi in corso (frode fiscale Mediaset, intercettazioni Unipol, processo Ruby). 5 prescrizioni (Lodo Mondadori, All Iberian, Consolidato Fininvest, Falso in bilancio Lentini, processo Mills).

Bernardini Rita (dep Pd): condannata nel 2008 a quattro mesi per cessione gratuita di marijuana, pena estinta per indulto.

Berruti Massimo (dep Pdl): condannato a 8 mesi per favoreggiamento.

Bossi Umberto (dep Lega): condannato a 8 mesi di reclusione per finanziamento illecito, 1 anno per istigazione a delinquere, 1 anno e 4 mesi per vilipendio alla bandiera poi indultati, oggi è indagato per truffa ai danni dello Stato.

Bosi Francesco (dep Udc): indagato per abuso d’ufficio.

Bragantini Matteo (dep Lega): condannato in appello per propaganda razziale.

Brancher Aldo (dep Pdl): condannato per appropriazione indebita e ricettazione.

Briguglio Carmelo (dep Pdl): vari processi a carico (truffa, falso, abuso d’ufficio), alcuni prescritti, alcuni trasferiti ad altri tribunali e in seguito assolto.

Calderoli Roberto (senatore Lega....CONTINUA

Potere Ai Cittadini 17.03.17 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo quello che è accaduto a Genova è un fatto gravissimo.Premetto che avevo votato Porondini ma il fatto di togliere il simbolo alla vincitrice lo trovo antidemocratico e contro lo spirito del movimento che dice che uno conta uno e la decisione spetta ai cittadinidini.In questo caso i cittadini non contano un cazzo.Grillo hai tappato hai creato un precedente molto grave non degno del movimento

stefano molfino 17.03.17 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
Mattarelle figlio di un mafioso e fratello di un semi mafioso l'hanno messo lì apposta, cioè è inaffidabile

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

...speriamo che questa volta intervenga. Se non può intervenire sull'esito della vicenda quantomeno spero abbia l'accortezza di emanare un comunicato chiaro ai responsabili... comprensibile e pacato... bastano 2 parole: FATE SCHIFO!

GiuseppeCicotti 17.03.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

sempre per il Presidente Mattarella, auguri Sergio!!!!

https://www.youtube.com/watch?v=gfHpWwWu-qY

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 17.03.17 17:21| 
 |
Rispondi al commento

permettetemi di dedicare al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per il 156° anniversario della nascita dello Stato italiano questa poesia:

Non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico
ma nazione vivente, ma nazione europea:
e cosa sei? Terra di infanti, affamati, corrotti,
governanti impiegati di agrari, prefetti codini,
avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi,
funzionari liberali carogne come gli zii bigotti,
una caserma, un seminario, una spiaggia libera, un casino!
Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci
pascolano sospingendosi sotto gli illesi palazzotti,
tra case coloniali scrostate ormai come chiese.
Proprio perché tu sei esistita, ora non esisti,
proprio perché fosti cosciente, sei incosciente.
E solo perché sei cattolica, non puoi pensare
che il tuo male è tutto male: colpa di ogni male.
Sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo.

Pier Paolo Pasolini, 1961

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 17.03.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

L'IMMUNITA' Parlamentare era una cosa sensata secoli fa, quando il sovrano usava la galera per sfoltire gli eventuali oppositori in Parlamento. Unito alla mancanza di organi di informazione, e ad altri sistemi, difendeva i Parlamentari da eventuali persecuzioni. Ma oggi che tale possibilità non esiste e che un'eventuale "fumus persecutionis" verrebbe subito sbandierato per ogni dove, di fatto si è trasformata in IMPUNITA' parlamentare e quindi deve essere ABOLITA.
E' un privilegio peggio che anacronistico e serve ad aumentare il distacco tra politici e gente normale. Def. di distacco: il politico dice che forse qualche collega si è lasciato andare ad amicizie non proprio cristalline, il comune italiano dice che il più pulito ha la rogna.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 17.03.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Va bene: la legge è uguale per tutti, ma per qualcuno è più uguale di tutti gli altri.
Andando avanti così...... non la vedo mica bene!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questo chi l'ha scritto? Chi se ne prende le responsabilità? Dobbiamo fidarci di ciò che c'è scritto o è tutto all'insaputa di Beppe?

Aldo Maram 17.03.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

di Giolittiana memoria: "le leggi per i nemici si applicano, per gli amici si interpretano"

Il parlamento fa le leggi, ed i magistrati "cercano di applicarle".
Se il parlamento non applica una legge fatta da loro, come si fa ad affermare di essere in uno stato di diritto?
Di fatto i parlamentari si danno l'immunità parlamentare: ma l'immunità parlamentare non era solo per i reati di opinione?
Infatti, ognuno potrebbe rubare in base alle proprie opinioni. Adesso capisco!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.03.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sì:'e scene e 'e grida de ggioia, 'i pizzicotti su 'e guanciotte der Peculatore ( che è come come ddì "ladro", ma ner modo elegante), l'applausi da stadio come a ddì "l'avemo sfangata, l'amo fottuti n'artra vorta"), te mostrano come er Parlamento sia davero diventato er "bivacco de manipoli" de mussoliniana memoria: propongo pe' l'occasione, ner sobrio bordello de velluto rosso, l'apposizzione a imperituro ricordo de 'na targa monumentale co' 'a scritta "Noi semo Noi, e voi, nun siete n' cazzo"....( magari a fianco der comunicato der Generale Diaz de 'a vittoria su l'Austriaci....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.03.17 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella non è il mio presidente....il PRESIDENTE SILENTE...mattarella è del pd e fa quelli che dice il suo dannato partito...io sento lo schifo che mi assale sempre più..dobbiamo andare fisicamente a cacciarli a calci...grazie M5S di esistere...italioti sveglia!!

fra 17.03.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento

OT:
VISTA LA FONTE PENSO CHE SIANO TUTTE BALLE:
(ma una conferma mi farebbe piacere)

http://www.lastampa.it/2017/03/17/italia/politica/il-governo-dei-grillini-di-maio-premier-di-stefano-agli-esteri-FIka5kPORGIP0WTIpaZ0eJ/pagina.html

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 17.03.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Tanto che ci andate chiedetegli se vi darebbe l'incarico di governo anche se il M5S non raggiungesse il 40%.

Che poi al Senato serve il 50%, perché al momento non è previsto il premio di maggioranza.

Visto che in parlamento sono liberi di andare contro le leggi e la costituzione, come fate ad essere sicuri che avrete l'incarico?

BASTA INCIUCI 17.03.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Si nun ce stanno esequie da presenzia', me sa che er Custode, nun se move...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.03.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le grida di giubilo per il salvataggio di Minzolini, letta dai parlamentari come una vittoria contro il potere giudiziario, sembrava di essere ad un incontro di pugilato ove il vincitore veniva festeggiato, se penso che questo è il nostro parlamento mi viene da vomitare.


Presidente Mattarella, le chiediamo di ricevere una delegazione del MoVimento 5 Stelle .

Il popolo italiano aspetta le sue decisioni.

Siamo arrivati al limite.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.03.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Aspetta e spera....

Luca G. Commentatore certificato 17.03.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori