Il Blog delle Stelle
Così i renziani stanno sfidando la Magistratura

Così i renziani stanno sfidando la Magistratura

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 23

di Andrea Liberati, MoVimento 5 Stelle Umbria

E' un caso nazionale: il PD renziano e il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, con parole e fatti, stanno apertamente sfidando la Magistratura, ben consci della debolezza in cui versa il sistema giudiziario. Sarebbe però sciocco pensare che certi dinosauri della politica possano prevalere, dopo aver osservato quanto si sia già fatto strame del diritto in Italia, così come in Umbria e a Terni.

Del resto, le pregresse indagini e gli arresti sulla corruzione in Thyssen Krupp e negli uffici della locale Curia, annunciavano inevitabilmente altro. Ma oggi, con simili condotte, ispirate alla più banale protervia, il Comune di Terni arriva dove nessun altro ha mai osato e si candida ufficialmente a cloaca morale d'Italia, essendo l'Ente gestito in modo ampiamente illegale da anni -e per lungo tempo nella più totale impunità.

Grave è il livello dello scontro istituzionale in corso, con una Giunta pressoché interamente commissariata per presunti gravi reati contro la Pubblica Amministrazione, mentre il sindaco, pur oggetto di pesantissime accuse, già arrestato, interessato anche da altri procedimenti penali, disperatamente prosegue nel suo munus, incassando per giunta ancora una volta il ridicolo 'sostegno', 'vicinanza', 'stima' da parte di quel PD da cui sarebbe autosospeso da settimane.

Ebbene: se il regimetto umbro, targato Marini-Di Girolamo, intende sfracellarsi, proceda pure così. Mandi in giro il sindaco, magari con la fascia tricolore bene in vista, come accaduto oggi, a nemmeno 48 ore dagli arresti.
Ma se, a dispetto degli anni e dei milioni persi, se a dispetto di quanto finora emerso -lo spaccato criminale, i cartelli affaristici, gli abusi di potere, la mediocrità generale- il PD vuole accanirsi contro le Istituzioni statuali e contro la città, sappia che questo non lo accetteremo, né permetteremo mai



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Mag 2017, 10:54 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 23


Tags: Leopoldo Di Girolamo, m5s, magistrati, renzi, terni, umbria

Commenti

 

Presto questo sistema di corruzione diffuso verra' spazzato via come sabbia dal vento del M5S al governo del Paese...ormai sono alla frutta...hehehe...

Giovanni Invernizzi 27.05.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO E' DIFFICILE LASCIARE IL POTERE

I leader politici si dimettono per restare, ma non lo dicono, forse neanche a loro stessi. È la classica verità inconfessabile riposta con garbo nel cuore del potere, e lì dentro protetta da una coltre di ambiguità.

Il problema è quello della grande mangiatoia. Non solo di pane – lavoro – ma di interessi controllati, orientati. Di potere. Di cricche segrete o smaccate. Di posti a tavola promessi o elemosinati a suon di ricatti.

Se ne vanno forse, quando sistemano tutte le carte, e preparare il Piano di riequilibrio finanziario...?!?!

I partiti tradizionali, non ne sono sostanzialmente affascinati dalla situazione dei cittadini. Se vogliamo dirla in maniera più brutale, a nessuno gliene può fregare di meno.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 27.05.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento

tutto giusto, sacrosanto! Ma mi chiedo: Terni, come Taranto, non ha dei cittadini? Dove sono?

Rob Vianello Commentatore certificato 26.05.17 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Così i renziani stanno sfidando... gli Italiani!
E spero sia giunta l'ora, non me ne voglia il mite Francesco, che finalmente si incazzino!

massimo m., Roma Commentatore certificato 26.05.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Siate lungimiranti. Per favore, salvate le banche venete!!!!!! Ciò vi ritornerà con gli interessi!

Aureliano ., Este Commentatore certificato 26.05.17 19:27| 
 |
Rispondi al commento

ogni respiro della boschi è un insulto alla democrazia

marcello maffei, modena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.05.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vediamo come voteranno gli italiani alle elezioni. tutto si riduce ormai a questo. per il resto non ci sono piu' parole, da tanto tempo.
forza cinque stelle. cambiamo le cose.

rosannascarpa 26.05.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Piddini....."surgite e somno"........"nati non fuste a viver come pecore" !!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 26.05.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questi ci sguazzano nella corruzione, anzi, la esibiscono come un trofeo. Un titolo di merito.
Una medaglia al valore. Un master in criminalità istituzionale.
Non hanno paura del giudizio popolare: sanno che il popolo è stato addomesticato dai loro sodali di destra che per vent'anni hanno martellato con la teoria della persecuzione giudiziaria a fini politici.

Teresa, Bari 26.05.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento

NON E' CHE STANNO SFIDANDO LA MAGISTRATURA, MA LO STANNO METTENDO NEL DERETANO DEGLI ITALIANI E DEI PIDDINI NON COLLUSI !!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 26.05.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa significa:"Prosegue nel suo munus"?

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.05.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquisto e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing
Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

sandra alexandri Commentatore certificato 26.05.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo attacco de La Repubblica sui possibili risultati delle elezioni a Palermo. Mi sembra che non si faccia abbastanza. Idee?

Luigi Riotta 26.05.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

MA L'INFORMAZIONE DOVE è andata a finire?? Dove Agorà, Dove la 7 con tutte le sottigliezze tirate fuori su ALTRE COSE ????

terenzio eleuteri Commentatore certificato 26.05.17 12:37| 
 |
Rispondi al commento

TORINO DEVE RISORGERE DALLE CENERI DI FIAT & CO.
LA MAGISTRATURA DEVE ESSERE PARTECIPE DELLA RESURREZIONE DEL LAVORO. DOVETE DARVI DA FARE. FORZA GENTE . ASPETTIAMO ALMENO UN 'AIUTO DA VOI.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 26.05.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuol dire avere
il PD per una candidatura,
ve lo rivelan gli occhi
e le battute della gente,
ho la curiosità
di un piddino irriverente
che si avvicina solo
per un suo dubbio impertinente:
vuole scoprir se è vero
quanto si dice intorno ai renziani,
che siano i più ladroni
di furberie meno apparenti,
fra tutti i ladroni
i più indecenti.


Passano gli anni, i mesi,
e se li conti anche i minuti,
è triste vederli adulti
senza che siano mai cresciuti;
la coscienza insiste,
batte la lingua sul tamburo
fino a dire che un renziano
avrà una condanna di sicuro
perché ha il popolo truffato
troppo vicino al buco del culo.

Aldo B. 26.05.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è che i pidioti confondono anche i colori. Le camice nere che indossavano nei tempi passati erano diventate rosse.. Ora indossano magliette color diarrea ma bisogna avvertirli questi pidioti che non accettiamo la sua dittatura pidoottina ache se ci stanno provando in tutti modi..FERMIAMOLI A QUALSIASI COSTO.. FORZA M5S VINCIAMONOI..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.05.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

il sostegno viene dato per forza maggiore, oltre a preservare il consenso elettorale, se venisse abbandonato a se stesso potrebbe vendicarsi parlando di fatti e misfatti contro il partito ed esponenti di spicco.
Quali altri motivi ci potrebbero essere?

Questa è la condizione politica italiana, ognuno punta la "pistola" contro l'altro come in uno stallo alla messicana, cioè si tengono sotto tiro a vicenda, in modo che nessuno possa attaccare l'altro senza essere a propria volta attaccato.
Esempi sono il caso MariaEtruria, Consip ed altri simili.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 26.05.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori