Il Blog delle Stelle
Consip: tutti gli intrecci (spiegati bene) dell'inchiesta che inguaia Renzi e i suoi amici

Consip: tutti gli intrecci (spiegati bene) dell'inchiesta che inguaia Renzi e i suoi amici

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 149

di MoVimento 5 Stelle Parlamento

La Consip è la società dello Stato che assegna gli appalti pubblici per i beni e i servizi della pubblica amministrazione. Gestisce appalti per 14 miliardi di euro di soldi pubblici. Ai vertici della Consip c’è Luigi Marroni, amministratore delegato nominato da Matteo Renzi. Ex Assessore alla Salute della Regione Toscana, da sempre vicino al PD, è amico del padre di Matteo Renzi, Tiziano.

Marroni è il testimone chiave di un’inchiesta per corruzione su un appalto Consip, il più grande d’Europa, del valore di 2,7 miliardi di euro. Quello che vi raccontiamo è tutto scritto sui verbali dei magistrati e reso noto dalla stampa. Sarà la Procura a decidere se le accuse sono vere o false, ma intanto questo è ciò che Marroni racconta ai magistrati. E la rilevanza politica è enorme.

L’Ad Consip svela ai pm fatti e nomi che fanno tremare i palazzi della politica e l’intero Giglio magico renziano. Marroni racconta che subito dopo essere stato nominato a capo della Consip, Tiziano Renzi gli chiede di ricevere l'imprenditore Carlo Russo, suo amico interessato alle gare del mega appalto Consip, e di assecondare le sue richieste.

Ma chi è Carlo Russo?
Imprenditore del settore farmaceutico, di Scandicci (a 31 km da Rignano sull’Arno), intimo amico della famiglia Renzi. Intimo amico del padre di Renzi, Tiziano, che ha battezzato uno dei suoi figli.

A QUALE TITOLO IL PADRE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHIAMA L’AD DELLA CONSIP NOMINATO DA SUO FIGLIO?

E PERCHE’ ‘RACCOMANDA’ UN SUO AMICO IMPRENDITORE INTERESSATO AGLI APPALTI CONSIP?

NON TROVA INOPPORTUNO telefonare e incontrare IL CAPO DELLA SOCIETA’ CHE GESTISCE APPALTI PUBBLICI PER MILIARDI DI EURO, messo in quel ruolo PROPRIO da suo figlio?

Marroni racconta ancora ai pm: “L’imprenditore Carlo Russo mi ha chiesto di intervenire su un appalto da 2,7 miliardi di euro per conto del babbo di Matteo e di Verdini. Mi disse che erano gli arbitri del mio destino professionale”. È credibile che un uomo che politicamente deve tutto a Renzi racconti falsità che mettono nei guai lo stesso Renzi e i suoi familiari?

I magistrati scoprono che Carlo Russo ha rapporti con l’imprenditore napoletano Alfredo Romeo, altra figura chiave dell’inchiesta. Alfredo Romeo è accusato di aver corrotto il dirigente della Consip Marco Gasparri: 100mila euro in tre anni per essere agevolato ad accaparrarsi una parte del mega appalto Consip. Marco Gasparri confessa il passaggio di denaro e la corruzione. Romeo dal 1° marzo è in carcere a Regina Coeli.

Cosa c’entrano Carlo Russo e Tiziano Renzi con Alfredo Romeo?

Secondo i pm c’entrano eccome! Secondo i magistrati, Alfredo Romeo, tramite Russo e Tiziano Renzi, voleva arrivare all’amministratore delegato della Consip Luigi Marroni. I pm sospettano che Russo abbia chiesto e ottenuto da Romeo soldi per la sua attività di faccendiere. Romeo vuole pagarlo in contanti, Russo invece reclama un contratto di consulenza e pagamenti attraverso società e trasferimenti estero su estero. Perché le banconote possono diventare un problema: «Avvocato io le ho a casa mia ovviamente, ma ne ho un cassetto pieno, non so che cazzo farci...».

Agli atti dell’inchiesta ci sono anche i ‘pizzini’ di Alfredo Romeo: bigliettini scritti mentre Romeo parlava con Russo, poi strappati e recuperati dai carabinieri. In uno dei pizzini c’è scritto ‘30mila al mese a T.”: secondo i pm quella T sta per Tiziano Renzi. In un secondo biglietto c’è scritto ‘5mila ogni due mesi a R.C’: per i pm R.C. è Carlo Russo.

In una conversazione captata dai carabinieri, Carlo Russo dice ad Alfredo Romeo: “Tiziano...dice che lui è a disposizione”. Si fa fatica a credere che Carlo Russo, così vicino alla famiglia Renzi, sponsorizzato addirittura da Tiziano Renzi, padrino di battesimo del figlio, sia solo un semplice millantatore….

Persino il ministro Luca Lotti si spende per lui e manda dei messaggi al governatore della Puglia Michele Emiliano dicendogli “ha un buon giro, è inserito nel mondo della farmaceutica, se lo incontri per 10 minuti non perdi il tuo tempo”.

Secondo un testimone, il commercialista Alfredo Mazzei, vicino al Pd, Romeo, Russo e Tiziano Renzi si sarebbero incontrati in una bettola romana. Tiziano Renzi nega di conoscere Romeo, di averlo mai incontrato e di aver preso soldi. Carlo Russo e Tiziani Renzi vengono indagati per traffico di influenze.

Il passaggio di denaro da Alfredo Romeo a Russo e Tiziano Renzi, ipotizzato dai magistrati, non c’è mai stato. L’inchiesta, infatti, a un certo punto, viene gravemente compromessa da una fuga di notizie. L’ad della Consip Luigi Marroni viene informato che c’è un’inchiesta sul mega appalto Consip. E che nel suo ufficio sono state piazzate microspie. Marroni fa bonificare l’ufficio e le microspie vengono trovate ed eliminate.

E’ Marroni stesso a dire ai magistrati chi ha spifferato l’inchiesta:

il Comandante generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, il generale dei Carabinieri, comandante della Legione Toscana, Emanuele Saltalamacchia, e soprattutto il ministro dello Sport Luca Lotti, braccio destro di Renzi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio quando Renzi era premier.

A fare il nome del ministro Lotti non è solo Marroni. C’è anche Filippo Vannoni, presidente di Publiacqua, consigliere economico di Renzi quando era a Palazzo Chigi. Anche Vannoni dichiara ai magistrati: “è stato Lotti a dirmi dell’inchiesta Consip. Anche Renzi sapeva”. Quindi: Il ministro Lotti, e altri uomini vicinissimi a Renzi come il generale Del Sette e il comandante Saltalamacchia, avrebbero rivelato l’esistenza di un’inchiesta che stava per arrivare a toccare, come poi avvenne, il padre di Renzi. Il ministro Lotti nega, ma lui e gli altri autori della soffiata vengono indagati per favoreggiamento e rivelazione di segreto.

Il favoreggiamento è un reato gravissimo, che prevede fino a 4 anni di carcere. E’ ancora più grave se ad esserne accusato è un ministro della Repubblica come Luca Lotti. Un’ombra pesantissima non solo per lui, ma anche per le istituzioni.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Mar 2017, 14:49 | Scrivi | Commenti (149) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 149


Tags: consip, corruzione, inchiesta, lotti, marroni, renzi, romeo, russo, tiziano

Commenti

 

La mia gioia è così grande che non so come condividerlo con voi . Ho visto testimonianze sulla signora. ANISSA e l'ho contattato per il mio prestito e da 15 giorni e, con la grazia di Dio, ho finalmente avuto questo tipo di questa mattina. Francamente, noi siamo salvati cari popolazione, e mi consiglia di contattare se non vuoi farti volare. Questa donna è così bella e io consiegnerai di andare a casa. Il suo indirizzo è (developpement. aide@gmail.com ) e potrebbe essere proprio lui a scrivere, e ti dà sue esigenze e che trovo migliore rispetto ai requisiti della banca e del falso istituti di credito. Ho avuto il mio prestito e voi ?

adelina rosina gomez Commentatore certificato 15.03.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi se le accuse sono vere questa e' una cupola vuoi vedere che il moccioso ha copiato da qualcuno ;a milano o palermo ??'

sergio boscariol 12.03.17 23:56| 
 |
Rispondi al commento

ancora con questa storia.......

ENRICO RIZZI, MILANO Commentatore certificato 12.03.17 09:03| 
 |
Rispondi al commento

A ben guardare la vicenda Consip pare tutto fumo e poco arrosto. Da quanto emerge parte non ci sia alcun fatto penalmente rilevante.
Temo sarà nell'ennesimo buco dell'acqua della magistratura.
Come per la Raggi.


Vorrei che grazie al grande movimento composto e civile di tante persone oneste e per bene che il successo finale aiuti a cancellare il marcio che attanaglia questo sistema per vivere la società in maniera degna per tutti ,oramai il traguardo è molto vicino BASTA VOLERCI CREDERE

valter bartoli 11.03.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento

I miei genitori mi hanno insegnato, da bambino, che non bisogna, per educazione, mai parlare nelle orecchie a qualcuno oppure mettersi le mani davanti la bocca per non fare capire cosa stai dicendo....è segno che hai da dire qualche cosa che gli altri non devono sapere. POPOLO PD guardate la foto e continuate a votare il partito che si fa i suoi interessi...................dei politici naturalmente !! WM5*****

Carlo A., forli' Commentatore certificato 11.03.17 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Gli scandali sono un costo sociale, economico ed anche culturale. Non diventino una beffa di parte. Le Regole del vivere et lavorare assieme, sono state ideate nel verso del progresso affinché tanta vita non sia una frustante lotta di sopraffazione animalesca ma goda del calore umano e della pace dell'anima. Spero che nella coscienza degli investigatori, tutori dell'Ordine Pubblico, siano giornalmente presenti cotanti principi costituzionali.
Detto ciò ogni ruberia deriva da quei moventi rozzi, indegni ed opportunistici, che tantissimo male hanno sempre fatto nella storia del mondo ed ovunque.
Ma se suddette Regole fossero ancor più chiare, certe e di facile confronto sociale, questo ignobile fardello occulto sarebbe assai meno dannoso.
Ci vorrebbe più cultura, buonafede e senso di responsabilità da parte di tutti.
Ad esempio quando si parla di feste di partito dove dei leader autorefenziati si prodigano in ovvietà di rito... sono eventi curati senza badare a spese, come a voler significare: noi possiamo! Ebbene, qualcuno possa verificare se chi esborsa simili denari, non abbia per l'appunto ottenuto appalti, ove la sua domanda è stata spinta a danno della capacità ed efficienza di altri competitor. Quando non si ha una storia di lavoro, di impresa o di responsabilità tecnica ed ambientale, può accadere che cadono controsoffitti nelle scuole; se si va a consolidare un ponte, il carico uniformemente distribuito su una sponda si alza con i martinetti e diviene di punta... Il paesaggio ne subisce oltraggio, danno e sopruso urbanistico. Gli Ospedali, dove si va quando già si soffre!
Ci sarebbe da elencare un milione di esempi, ma neppure serve: basta il pensiero!
Ecco perché più che commentare la notizia a titolo, da buon tecnico ho puntato il danno sociale intercorso, il costo che il Paese è costretto a stanziare ed il tutto per riaddrizzare il servizio degli appalti pubblici che da come risulta è in osservazione: come un debito astratto!

Salvatore / 111 10.03.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena ascoltato il discorso molto vuoto di Renzi,che squallore ragazzi ,ma il piu' bello e' quando ha detto che nn ci deve essere solo un uomo al comando per smentirsi subito dopo quando dice che il segretario del partito e premier devono essere la stessa persona!! Ma io mi domando qui se c'e' veramente la ragione e sale in xucca

Robby 10.03.17 20:16| 
 |
Rispondi al commento

MICHELE ,mi hai fatto sorridere, hai toccato un argomento di cui nessuno ha il coraggio di confrontare con il governo e la politica, ma visto che lo hai scritto voglio dire due o tre cosette:)
Crediamo davvero che Falcone lo abbia ucciso la mafia?
Crediamo veramente che gli operai che sventolavano le bandiere con falce e martello abbiano ucciso Aldo Moro
Si crede che quel dirigente della monte dei Paschi di Siena si sia buttato dalla finestra
Non andiamo avanti con l'elenco è lungo
Senza contare gli attentati bologna ecc.ecc
Una volta c'era capucetto rosso, e lupo lo mangiò, nel nostro caso il lupo è la poloitica;)

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 10.03.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

SFIDARE LA STORIA...

I monumenti e le costruzioni antiche, ponti acquedotti, strade a volte 20 A.C. sono tutt'uno con la natura, l'arricchiscono, durano nel tempo e sfidano la storia...

I nuovi costruzioni fatti in fretta con appalti a ribasso distruggono la natura e a volte uccidono....A14...2017 D.C.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 10.03.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Michele purtroppo hai ragione!!!!
Cascano viadotti, tra scandali CONSIP ed ENASARCO e 400 casette per i terremotati imballate da mesi per la burocrazia, e chi ne ha più ne metta di nefandezze, questa Italia è moribonda e putrescente.
Per i vertici dello Stato va tutto bene, non so se stiamo vivendo in una realtà virtuale dove tutto va male oppure chi sta al Governo ha qualche problema neuronale!!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 10.03.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento

allora siamo veramente in un paese governato da immondizia. Devo pensare che, se tutto questo è vero, i camorristi, i mafiosi, i delinquenti ed i faccendieri rispetto a questo signori sono delle persone perbene.

Michele Bencivenga 10.03.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

La nuova coniugazione dei verbi per i politici al Governo:
(misto tra, passato presente futuro)

IO RUBO

TU HAI RUBATO

EGLI RUBERA'

NOI RUBAMMO

VOI RUBERETE

ESSI RUBARONO

Tempi misti, l'importante comune è RUBARE.

e farsi i ca..i loro.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.03.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono i commenti dei piddini? Piddini, ci siete? Non vi fate schifo da soli? Mi raccomando, alle primarie in massa a votare il peggio possibile!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.03.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

le vicende del padre testimoniano quanta ignoranza alberga in quei cervelli, immischiandosi nella vicenda CONSIP (non solo visti i precedenti) ha danneggiato prima suo figlio poi gli amici e l'attuale Governo costretto a difendere l'indifendibile.

Voi capite in che mani gli elettori del PD hanno messo l'Italia per oltre 3 anni, come se non fossero bastati i precedenti 30 anni tra Berlusconi, Prodi e similari.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 10.03.17 10:02| 
 |
Rispondi al commento

l'ex premier è il più miserrimo tra gli attuali politici, la prova dell'inettitudine politica non sono solo le riforme bocciate dalla Corte Costituzionale e dal popolo italiano, ma nell'essersi circondato di amici toscani non lontano da suo ombelico (come se in Italia con 60 milioni di esseri umani non ci fossero persone più capaci degli amichetti di merende) ha dimostrando un provincialismo becero e tronfio, che sta facendo pagare a caro prezzo a tutti gli italiani.
Un "politico" simile in altri Paesi UE lo avrebbero relegato ai margini della società civile.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 10.03.17 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ti rispondo io valerio v., con una mia riflessione,
poi fai una cosa rifletti anche tu

Ho sbagliato, e mi rimangono poche amministrazioni per esprimere il mio voto.
Una volta votavo comunista perche la dc vendeva già il lavoro di mio nonno ,poi mi disserro che che i comunisti mangiavano i bambini quindi diedi il voto ai socialisti, mi dissero; attento quelli venderebbero anche la loro madre pur di far soldi,...mi dissi, votiamo forza italia, vediamo se ci prendo, niente come non detto ,invece di lavorare facevano orge:),alla fine mi sono ritrovato il pd un insieme di tutti i miei sbagli che mi governa e niente è cambiato anzi la cosa mi sembra peggiorata
Ora mi sono rimasti i 5 stelle, speriamo che un domani mi dicano ,guarda è per colpa loro che ora stai meglio

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 10.03.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli indagati si devono dimettere!
Lotti se ne deve andare!
Peccato che il Movimento non lo possa più sostenere, visto che la sindaca Raggi è una pluri-indagata per reati commessi nello svolgimento delle sue funzioni di sindaco, mantenuta saldamente ancorata alla poltrona.


Scusate, va tutto bene ma che il sig. Renzi padre battezzi anche i bambini degli amici mi sembra quanto mai fantasioso. Può essere che abbia tenuto a battesimo figli di amici in qualità di padrino... questo si è possibile. Forse vi sembrerà un appunto da "lana caprina", ma la precisione nell'esposizione delle cose è indispensabile per non rischiare di cadere nel ridicolo ed assere attaccati, guarda caso, proprio su quel punto. Irrilevante ma utile per sviare l'attenzione.In più l'impressione di sciatteria è sempre pessima.


Gli indagati si devono dimettere!
Lotti se ne deve andare!
Peccato che il Movimento non lo possa più sostenere visto che la sindaca Raggi è una pluri-indagata per reati commessi nello svolgimento delle sue funzioni di sindaco.

Paolo Labini 10.03.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che i vecchi motti sono sempre attuali:
"il lupo perde il pelo, ma non il vizio (le ideologie)"

gianfranco chiarello 10.03.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma vattene!
Chiarello, sei proprio una persona sporca!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.17 08:32 |


Cara Kompagna Viviana,
visto che ci incrociamo da oltre dieci anni, prova a ricordare ai frequentatori di questo blog, che fine ha fatto l'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro (0,01%), grazie anche alle tue indicazioni di spostarsi sempre più verso politiche di sinistra.
Conoscendoti, sono certo che la smetterai solo quando anche il M5S arriverà a quelle stesse percentuali.

gianfranco chiarello 10.03.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti insieme impegnati li capi der Movimento
A sostenere la Grande Incapace con tutto er sentimento
Ma non eran loro a governar la Capitale
ci pensava er Marra promosso Generale
Po' per fortuna che è arrivato Ielo
C'ha fermato dei grullini il gran sfacelo.

Ugo Poeta 10.03.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento

MA GUARDA UN PO'

Lo studio di avvocatura della compagna serracchiani difende il padrone,lei si è autosospesa dal diritto di esercitare ma fuori lo studio che difende le mega coop c'è ancora la targa:avv. debora serracchiani.
Può capitare che per anni qualcuno dimentichi di togliere la targa della sua professione privata mentre svolge un incarico pubblico,il conflitto di interessi tra i compagni è legge.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 10.03.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il perchè di quel emendamento, obbligando la polizia giudiziaria a referire in primis ai loro superiori, che SONO SOTTOMESSI ALLA POLITICA. IL figlio della nota famiglia renzi, PROBABILMENTE O SICURAMENTE SAPEVA GIÀ DELLE INDAGINI - DI LA IL FAMOSO EMENDAMENTO - E COME DA COPIONE I VERTICI DELL'ARMA DEI CARABINIERI HANNO SPIFFERATO DELL'INCHIESTA IN CORSO E DELLE CIMICI - DANNEGGIANDO le INDAGGINI e per la stessa occasione sono state avocate dagli inquirenti di Roma - FAMOSA PROCURA DELLE NEBBIE ???
SENZA dimenticare che ha MANDATO IN PENSIONE IL MAGISTRATO DI NAPOLI CHE COORDINAVA QUELLE INDAGGINI.

Egidio Guarino 10.03.17 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo buono italiano, il più sano ha il cancro!

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 10.03.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Il caso consip, fa riflettere, sappiamo molto bene che questa cosa è piccolissima , rispetto a tutto quello che la politica in anni indietro è riuscita a costruire , niente al confronto della corruzione a livello capillare creata per tenere soggiogati gli italiani, dobbiamo avere il coraggio di essere liberi, dalle bugie, e menzogne, che ci hanno detto in tanti anni.
La consip al di la delle responsabilità personali di uno o dell'altro, non è che lo specchio amaro dei politici che hanno governato l'Italia fino a oggi, portando schiavitù e timore, tramite la corruzione anche al singolo cittadino .
Ricordo bene le parole dette in passato dove si chiedeva sacrificio e senso di responsabilità dei cittadini italiani, SOLO BUGIE , per nascondere quello che veramente facevano ,un programma rivolto alla schiavitù del popolo , aoperandosi solo al benessere di pochi e dei politici senza scrupoli.
Non è vero che sono degli incapaci, effettivamente sono stati più che ottimi nell'assorbire la ricchezza italiana, portando sempre di più miseria in Italia, devo avere il coraggio di essere libero e dire che questo sistema è sbagliato , va coretto ,non per me, ma per i giovani che meritano i mie sacrifici per un domani nel quale potranno stare meglio.
Questo sistema ,non va bene, lo ha dimostrato, ha fatto solo bene a pochi, e ha svenduto ,privilegi, ricchezze, ideali, dei nostri padri di un tempo, che con sacrificio avevano accumulato benessere per noi
Quindi inutile dire ,non so , non c'ero, non conosco ,solo bugie ,per salvarsi a livello personale.

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 10.03.17 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI QUESTA GENTE NON CI SI PUO’ FIDARE

Dopo tutto quello che è successo qualcuno crede ancora che questa maggioranza si interessi al destino dei poveri?E da dove viene la magnanimità di questi parlamentari che hanno dimostrato in ogni occasione di non voler rinunciare neanche ad un euro dei loro privilegi?
Questi pensano a fare affari con petrolieri,costruttori,banche,industrie belliche.Sono pronti a venderci allo straniero,importare schifezze e farci morire di cancro pur di guadagnare,cosa c’entrano i poveri con la loro essenza?
Questi di notte si sono presi i soldi dei risparmiatori salvando le banche degli amici,hanno fatto finta di darti 80 euro al mese e poi ne hanno chiesto la restituzione e proprio dai più poveri e non si sono fatto scrupoli per finanziare competizioni golfistiche frequentate da snob e ricconi.
Erano pronti persino a modificare la costituzione per far depredare le nostre regioni dalle multinazionali ed hanno promosso il job act per facilitare i licenziamenti e la svalutazione salariale e vogliono aiutare i poveri,quelli che la loro stessa politica ha reso tali?
E’ chiaro che il tanto sbandierato reddito di inclusione è una trovata elettorale perché il pd da quando è al governo sta conducendo una continua campagna del consenso promuovendo cialtronerie ogni volta che i sondaggi del partito vacillano.
Ma come in un giorno si fanno 20 miliardi di debiti per salvare le banche che la loro classe politica ha indebitato e si destinano 1,7 miliardi per aiutare una ridottissima fascia di poveri?E perché proprio adesso quando le vacche sono magre e la nazione cerca di fare cassa nelle maniere più creative?
Il M5S ha fatto bene a non votare questa schifezza poiché se ci si informa a dovere è una misura per i poveri finanziata dai poveri perché sarebbero tagliati i già esigui fondi al sociale e nel contempo si discrimina la povertà poiché solo il 30% di tale fascia ne avrebbe diritto.
Questi sono lupi e come i lupi lavorano in branco.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 10.03.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva l'Italia, l'Italia delle tangenti!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato 10.03.17 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualsiasi denaro è usato irresponsabilmente dalle ammin. pubbliche perché malgestito, sperperato o rubato ! semplicemente perché non prodotto da loro, non sudato quindi fregandosene dell'utilizzo ed utilità finale non essendoci quella responsabilità o diligenza che un privato usa in quanto denaro prodotto con propri sacrifici & responsabilità.

mario di genova 10.03.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Il vecchio troione Merkel ha imposto il liberale polacco Tusk al suo vecchio posto facendo incazzare la coalizione di destra al governo in Polonia e facendola quasi uscire dalla UE.
Ormai per i servi dei sauditi Juncker e Merkel è finita.

mario genovesi 10.03.17 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Ultima ora.

l'ex forst Lady Agnese (nota amante della birra) ha dichiarato dopo la tachicardia del suocero Tiziano Renzi:

"Come viviamo in famiglia il caso Consip?

Siamo pieni di tranquillanti per il cuore!"

Aldo B. 10.03.17 05:42| 
 |
Rispondi al commento

Babbeo Renzi dopo la rimonta del Barcellona ( la remuntada del Barca) ha twittato:

Anch'io farò la remuntada, la:

#Renziremuntada

Oh, Babbeo? la remuntada te? Ma dopo quello che ti sei beccato con il referendum e come premier, minimo ti ridurrai in braghe di tela e al massimo farai la:

#Renziremutanda

Aldo B. 10.03.17 05:29| 
 |
Rispondi al commento

"Anche Vannoni dichiara ai magistrati: “è stato Lotti a dirmi dell’inchiesta Consip. Anche Renzi sapeva”."!…
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Signori della Alta Corte del Blog e del Movimento!.. Il mio assistito non ha mai né affermato né negato di sapere!…
Bisogna che ci mettiamo d'accordo!… se dicesse che non sapeva e ne avesse pure prove inconfutabili… che sensibilità avrebbe nel sostenerlo… visto che… essendoci sicuramente di mezzo suo padre… ne aggraverebbe la posizione di fronte all'inchiesta… non potendo più neanche dire di lui… “… conosco i valori di mio padre!”?!… se… al contrario… dicesse che era a conoscenza dell'inchiesta… noi tutti… con Beppe in testa… dovremmo giustificarlo di non aver rivelato nulla finora proprio per non rottamare alla fine solo il suo babbo e quindi dovremmo anche sentirci sollevati perché non soffrirebbe davvero di alessitimia!…
Peter Gomez… ieri… a la7… ha detto che il mio cliente era certamente al corrente dei traffici del babbo!… e ha citato situazioni probanti ciò… concludendo che il figlio avrebbe dovuto chiedere al padre di evitare quei giri per non metterlo in difficoltà!…
Però questo grande giornalista non ha rivelato quale fonte gli abbia assicurato che il mio assistito non abbia fatto proprio così!… e che una volta tanto non sia stato un genitore stupido e caparbio a mandare a quel paese un figlio di carattere troppo scorbutico persino con lui!…
Quanto al sicuro coinvolgimento del ministro Lotti… Signori della Giuria a 5 Stelle… se le colpe dei padri non è bene che ricadano sui figli… figuriamoci quelle degli amici!…
Concludendo… chiedo a questa Corte di Cassazione… di mandare definitivamente assolto con formula piena il mio assistito per non aver commesso alcun minimo fatto delittuoso e… in subordine… di ottenere anche le pubbliche scuse della Nostra Istituzione! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.03.17 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Duri alla resa.
Che,se dopo (la "resa") si PRENDE la direzione sbagliata,come I SECOLI 'ammoniscono'😢😨😢..
..sarà un'altra maledetta salita! NO EH!
RESTIAMO UMANI.

Marco Cressati 10.03.17 01:30| 
 |
Rispondi al commento

Non si ricorda un governo in Italia che, dal dopoguerra, abbia fatto gli interessi dell'Italia e degli italiani.

Più i politici si arricchivano e più il paese impoveriva.

Nulla è cambiato.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a casa, anche i 5 stelle che assumono parenti e amici.

Ivan.Ital 09.03.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente da eccepire sulle vostre argomentazioni.
Renzi ha fatto grandi danni all'Italia.
Berlusconi ha fatto grandi danni all'Italia con il beneplcito della (finta) opposizione della sinistra.
La Lega a fatto danni e false promesse.
Gli altri partiti hanno fatto proteste che sembrano fasulle e comunque hanno protetto i loro parlamentri corrotti.
.
E' arrivato il M5S, una ventata di aria fresca.
.
Ma stanno diventando come gli altri, magari anche peggio.
.
Idioti patentti e impreparati a fare i parlamentari?
.
MA ANDATE AFFANCULO ANCHE VOI!

Ivan.Ital 09.03.17 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Babbo


Babbo, o che tu mi combini, bischero d'un babbo?

Si doveva portà' l'Italia a essere la prima della classe

nella Buona Scuola d'Europa, o babbo!...

Si doveva essere copiati da mezzo mondo in la riforma elettorale, maremma maiala!

Si doveva riformare la Costituzione più bella del Benigni, babbo... Oddio, quel referendum l'abbiamo vinto, è vero, col 40%, a volerla dire proprio tutta...

Si era sconfitta la disoccupazione giovanile grazie al "giobs act", co' 600 mila nuovi vaucher di zecca e distrutta la povertà coll'80 euro, tanto che glieli abbiamo potuti richiedere pure indietro, a cotesti italiani...

Vittorie su tutti i fronti, babbo: dall'immigrazione alla ripresa economica alla sicurezza pe' gl'italiani nelle loro hase...

E tu mi vieni fuori co' sta bischerata, maremma maiale!...

Non doppia, ma tripla te la dovrebbero dare, anche se tu mi insegnasti a andare in bicicletta, o babbo!

GIAN PAOLO ♞ 09.03.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Stanno di nuovo somatizzando la paura, ragliano e latrano dai loro fogli di carta straccia.
Hanno paura e stanno tornando di nuovo all'attacco, facendo finta di niente.

Giovanni F. Commentatore certificato 09.03.17 22:28| 
 |
Rispondi al commento

...dopo 'a bbanda de 'i Casalesi, 'a gang de 'i Rignanesi....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.17 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma levate quest'imbecille sotto!
Sei la vergogna del genere umano!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.03.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona Notte .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 09.03.17 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio:
esattamente l'opposto di un vero giornalista.
Difendere la Procura di Napoli, che ha dato sempre dimostrazione di corruzione ed inefficienza, è tipico di un verme meschino come Travaglio.
Perchè Travaglio non ci delucida sulla figura dell'ex Senatore De Girolamo (quello che ha fatto condannare in primo grado Berlusconi, dichiarando di essere stato comprato per abbandonare il Governo Prodi), accusato da quasi 10 anni di un reato legato alla camorra.
Strano, da dieci anni non riescono a portarlo a giudizio per un reato così grave (rapporti con la camorra), però la stessa Procura di Napoli è riuscita in meno di 10 mesi a portare Berlusconi a giudizio, pur sapendo che dopo due mesi quel presunto reato sarebbe stato prescritto.
Solo chi è asservito alla più corrotta e potente delle caste, può scendere così in basso come Travaglio.

gianfranco chiarello 09.03.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANCANO
189
GIORNI
19
ORE
07
MINUTI
13
SECONDI
ALLA PENSIONE
PRIVILEGIATA

undefined 09.03.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto fatto su misura 'per il futuro dei nostri figli' , frase sempre usata dal boy scout. Coinvolge anche i minori questo conta musse!!!
M5S, unica certezza per il Paese

Giuseppe 09.03.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Dall'entrada in vigore dell'euro cerco disperatamente la legge che
stabilisce come determinate categorie, nella conversione lire/euro, devono
avere il proprio stipendio o pensione calcolato al centesimo (1000 lire>circa 50 centesimi di euro) mentre altre categorie, nella stessa
conversione lira\euro, hanno visto i propri
introiti raddoppiarsi (1000 lire > circa 1 euro (2000 lire))???
Mistero. "
Qualcuno sa darmi notizie."

l.e. 09.03.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il parolaio ha messo uomini di fiducia in posti interessanti

quindi l'associazione degli amici del giglio magico x caso non sarà un'associazione a delinquere?

a pensar male...

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 09.03.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Voglio far presente facendo un piccolo controllo ho scoperto che un pc acquistato su libero mercato costa esattamente la metà di quando costa con la consip e hanno anche la faccia tosta di dire che stiamo risparmiando.Avere il controllo della consip significa avere a disposizione di una montagna di denaro....

Vincenzo Manganiello 09.03.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=7huSZAXqxDA

Psichiatria. 1 09.03.17 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto i messaggi che si mandavano?
“Ps: ora sangue freddo, poche parole (non parlare con nessuno dei vostri progetti, non date vantaggi agli altri, vi/ci stanno aspettando al varco), e…grande impegno”.

Corrado P. Commentatore certificato 09.03.17 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sto leggendo il sito di repubblica (tra l'altro il nuovo è osceno secondo me...) e mi è venuto in mente un quiz che potremmo lanciare..."trova la notizia".
se notate consip adesso è proprio sparita....però rimane sempre l'immancabile Raggi....ahaha
luca

luca ottaviano 09.03.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me chiedo come mai Cazzetto da Rignano, se trovi a così stretto contatto co' ggenerali e comandanti che se premurano de levargli 'e castagne dar foco, e come mai er papino, se dia da tanto fare pe' raccatta' danaro cor cognome che c'ha e pure senza vergognarse : eppoi, come a certi stronzi, je paia pure inopportuno, er fatto che a la ggente onesta, je girino 'i cojoni come 'na turbina......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I renzie si i renzie no, i renzie dei cachi...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento

perchè manca nel post la fine del video?

"l'inchiesta è ancora in corso ma il rischio è che, dopo la gravissima fuga di notizie, il lavoro dei magistrati sia stato vanificato e tutto finisca nel nulla."

(solo un pensiero)

Psichiatria. 1 09.03.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Rega', perdonate 'a digressione n' po' vorgare, ma volevo dì che tutta 'sta gentaja, se 'a merita proprio, n' ber Woodcock..... (che, tradotto letterarmente da l'inglese, significa "cazzo di legno" : saranno woodcocks amari, ahiloro.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me è bastata questa notizia...di Marco Lillo | 27 dicembre 2016

Anche Matteo Re-nzi sapeva dell’indagine segreta (si fa per dire) sulla Consip, la centrale di acquisto della Pubblica amministrazione. A tirare in ballo il segretario del Pd nella fuga di notizie che fa tremare il governo non è un funzionario amico del M5s o un burocrate con simpatie per Bersani e Speranza. Bensì un renziano a 24 carati: Filippo Vannoni, presidente di Publiacqua. Il testimone che fa il nome dell’ex premier davanti ai pm di Napoli è presidente della municipalizzata dell’acqua di Firenze e di altri 45 Comuni dei dintorni, perché scelto nel 2013 proprio da Matteo Re-nzi e confermato da Dario Nardella nel 2015. Prima di dedicarci a Vannoni cerchiamo di capire perché ci poteva essere tanto interesse tra Roma e Rignano su un’indagine lontana..
^^^^^ e Lui non sapeva nulla già a Dicembre ,lui non legge i giornali!
Lui non legge.... lui non sapeva nulla...lui casca dal pero!
Ai magistrati non basta questo articolo?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.03.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Quale altre "porcate" fatte tiene nascoste questo Marroni??
Questa la domanda che mi faccio e spiego il perchè.
C'è una cosa che non mi torna nella vicenda.
Perchè saputo delle cimici il Marroni, dietro ORDINE di chissà chi, fa "bonificare" gli uffici della consip???
Avrebbe potuto tranquillamente far finta di bonificarle lasciando che tutto ciò che veniva detto in quegli uffici potesse poi diventare prova schiacciante della corruzione dilagante nell'ente pubblico, invece no.
Qui le ipotesi sono molteplici, si va dall'ORDINE, appunto, ricevuto da un suo "superiore" che poteva anche supervisionare l'effettiva bonifica, al fatto che magari già nell'ufficio erano state dette cose "scomode" per il suo (del Marroni)incarico e così lui ha ben pensato che dopo la bonifica era meglio spifferare quantomeno la vicenda per le quali le cimici erano state messe negli uffici.
Ecco quindi il perchè del mio dubbio, chissà cosa potevano e cosa possono aver fatto registrare queste famose "cimici", chissà oltre alla vicenda in questione quali altri "intrallazzi" sono stati portati avanti.
E' lampante come la luce del sole che il Marroni ha spifferato tutto per limitare eventualmente il suo "ruolo" in tutta la vicenda.
Questo non toglie che comunque ....... se chi lo ha avvertito non lo avesse fatto, lui avrebbe tranquillamente portato avanti questa "porcata".
Quindi nella vicenda c'è dentro fino al collo.
Tutto al più, se sarà riconosciuto colpevole, di una qualche forma di reato, un minimo sconto di pena per aver portato alla luce questa avvilente tipologia di comportarsi da parte di una certa "razza" di individui italici che pensa di essere il "padrone del mondo" ma non è nemmeno padrone di se stesso.

mario 09.03.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi fido affatto del PM Woodcock, dopo le molte inchieste fuffa per le quali si è reso celebre.
Anche il Movimento 5S farebbe bene a non fidarsene.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 09.03.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire che è fuori luogo l'intreccio di affari tra padre e figlio (non un figlio qualunque, ma un ex capo del Governo) considerando anche tutti i contatti che ci sono stati con altre persone, è ancora poco....direi... cose dell'altro mondo! Probabilmente tutte quelle persone sono davvero sprecate in questo mondo!

VERA G., ROMA Commentatore certificato 09.03.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Mah! Sapete che vi dico? Vediamo d arrivare primi alle politiche…

Franco Mas 09.03.17 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Sei sempre quì a spargere m...a sul movimento cinque stelle.
Klic! Invito altri a fare come me spazziamo via l'immondizia fuori dal Blog.

Luca 09.03.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli ultimi 10 anni, mentre i governi varavano riforme lacrime e sangue per far fronte alle congiunture economiche negative e alla mancata crescita, la spesa militare in Italia è cresciuta del 21%. Nel 2017 raggiungerà quota complessiva 23,3 miliardi di euro, circa l’1,4% del Pil. A confermarlo, numeri alla mano, è il primo rapporto annuale dell’Osservatorio Milex, presentato il 15 febbraio 2017 alla Camera dei deputati: un centinaio di pagine, ricche di dati, che tentano di fare luce su uno dei settori più opachi della nostra economia.

Andiamo bene.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROCESSO MAFIA CAPITALE VA AVANTI

Mentre la stampa e i partiti fanno cadere un velo pietoso sulla vicenda Consip,Buzzi al processo mafia capitale ha dichiarato che rivelerà tutti i nomi e i relativi pagamenti che andavano ai politici dal mondo di mezzo.
Non è finita per il pd,anzi è appena cominciata.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta questa banda di ladri golpisti è stata avviata grazie al golpista e ladro Giorgio Napolitano.

Che sto maledetto vecchio PDuista potesse andare a schiantarsi con la Clio contro un muro!

Aldo B. 09.03.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Con questo grande gruppo di nomi:

che si intrecciano,
che si scambiano favori,
che si imparentano tra loro,
che si raccomandano,
che assumono figli incapaci,
che si corrompono,

Poi dicono che non è una Casata, la Casta dei nobili, mentre noi poveri vassalli e schiavi dobbiamo solo subire e stare zitti, anzi bisogna votarli credendo che lo fanno per nostro bene.

Itagliotti, popolo di creduloni superficiali ignoranti (nel senso che ignorano i fatti)

Arriverà la LIBERAZIONE. è
E' una guerra di LIBERAZIONE.

W M 5 * * * * *


Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento

L'esempio peggiore del ladrocinio istituzionale fu dato dal golpista nonché emerito ladro Napolitano Giorgio, vedere qui:

https://www.youtube.com/watch?v=f6rD-FRHTx4


E' notizia di oggi che Lara Comi di Forza Italia aveva assunto la madre come assistente parlamentare europea e ora ( beccata in flagranza di reato) dovrà restituire i 126 mila euro percepiti illecitamente dalla signora, Luisa Costa ( madre della Comi) dal 2009 al 2010.

La Lara Comi(ca) ha detto che: "Non sapevo di questi regolamenti parlamentari europei. Tranquilli, vedrete che li restituirò tutti, a rate, ma con calma, dai! Sono ancora giovane."

Non sapeva? Ma ci rendiamo conto in quali mani sono i problemi nostri quando fanno figuracce comiche avventate senza nemmeno informarsi dei regolamenti? Ma dove acchiappare fondi e stipendi sì che lì è informata!

Cosa vuol farci credere ora, la Lara Comi(ca), che lei poverina non sapeva che nel Parlamento Europeo fosse vietata la parentopoli all'italiana?

Ma quanto rubano: giovani, meno giovani, donne, uomini, assieme a madri, padri, fratelli, sorelle...olgettine,trans...Dudù... e Forza Italia che rubate in tantissimi

Aldo B. 09.03.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire! se le cose stanno così, non ci sono alibi.
Comunque vada, a parte fare la figura che si meritano, con annessi e connessi, stanno anche spianando la strada al Movimento.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Questi ultimi 4 governi di cazzari hanno dato il colpo di grazia. Altro che ripresa economica! Questa è una ripresa per il culo...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo nelle mani della magistratura, il che è' positivo. Bisogna vedere se avranno successo ke manovre di depistaggio del PD. Perché' gli indagati non parlano mentre l'accusatore (Marroni) e' stato confermato dal Governo nella malcelata intenzione di farlo ritrattare. Basteranno le prove gia' in mano della magistratura? Si procederà' per ostacolo alla giustizia? Staremo a vedere.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.17 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Crolla ponte su A14, due morti e due feriti.

L’Italia cade a pezzi nell’indifferenza, nell’apatia e nell’incuria di chi preposto a governare e amministrare il Paese. La nazione è all’abbandono, allo sbando. Crollano case, chiese, ospedali, scuole, strade, monumenti, insomma in questo paese - senza più nè capo nè coda - sta crollando tutto ciò che a stento e per grazia di Dio restava ancora in piedi. Un ponte, il 167, è crollato sull'autostrada A14 al km 235+800, all'altezza di Camerano (Ancona), tra Loreto e Ancona Sud: ci sono due morti e due feriti. Le due vittime si trovavamo a bordo di un'automobile in transito sotto il ponte. I due feriti invece, stando alle prime informazioni, potrebbero essere invece coinvolti nella caduta di alcune impalcature. Sul luogo ci sono due eliambulanza che non sono ancora rientrate all'ospedale di Torrette di Ancona. Sul posto la polizia stradale, i vigili del fuoco e i mezzi del 118. L'autostrada è chiusa. Ma è lo spirito degli italiani ad essere chiuso ad ogni speranza di cambiamento, di potercela fare! L’Italia crolla tra le macerie e chi dovrebbe provvedere alla messa in sicurezza del territorio, alla manutenzione delle infrastrutture, all’amministrazione della cosa pubblica, al governo del Paese e al perseguimento del bene comune, è troppo impegnato a farsi i fatti propri per prendersi a cuore i destini della nazione e dei cittadini.

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 09.03.17 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAVIDE CONTRO GOLIA

E' incredibile come il silenzio sia sceso sulla vicenda Consip e di tutti i suoi attori.Incredibile il silenzio del governo,quello del partito di maggioranza ma anche dei partiti di opposizione per non parlare quello di una certa stampa.
Eppure è tutto scritto agli atti,ci sono le intercettazioni,le confessioni di coloro che hanno corrotto o subito pressioni di esponenti vicino al governo e addirittura si ipotizza il favoreggiamento da parte di ministri ed alti vertici dell'arma per aver ostacolato l'inchiesta che stava evidentemente prendendo una brutta piega.
Lo sapete un comune mortale quanti anni di carcere si fa se nasconde un latitante a casa sua o se minimamente lo avverte ostacolandone la cattura?
E lo sapete quanti anni di carcere si sono fatti i comuni mortali solo per una telefonata,un incontro od anche un rapporto di amicizia con un delinquente?
Ma come,la stampa gridava a gran voce improbabili scandali che avrebbero riguardato la sindaca Raggi per delle polizze accese in suo favore da Marra e poi zittisce di fronte a reati di questo tipo e di questa portata?
E come mai nei piccoli articoletti si scagiona del tutto la Raggi dagli imbrogli avvenuti prima del suo arrivo in Campidoglio e poi si fanno titoloni e intere pagine sulla sua presunta colpevolezza?
In sordina la PROCURA sconfessa del tutto la sindaca riguardo la questione delle polizze ed oggi Marra dalla sua cella afferma che il M5S non ha avuto alcun ruolo nella vicenda delle nomine che hanno portato al suo arresto.
E il PD romano che insisteva per le dimissioni della Raggi che fine ha fatto?E tutti gli opinionisti prezzolati e gli esponenti dei partiti perchè non reclamano le dimissioni di Lotti come hanno fatto per quelle della Raggi?
E' un enorme cloaca di ipocrisia e di intrecci tra i partiti,pezzi corrotti dello stato,fondazioni,esponenti governativi e stampa asservita,un gigante di proporzioni estese e ramificate ma Davide trovò lo stesso il modo per abbattere Golia.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai sani di mente mi sarei aspettato un DLL sulla ricchezza e invece arriva un DLL sulla povertà.

DLL che favorirà i soliti lamentoni parassitosi che votano a sinistra e non toccherà minimamente i soliti privilegiati che non importa cosa votano.

Le spese di questo dll finiranno per essere l'ennesima palla al piede per chi lavora e produce fintantoché aumenteranno i poveri a dismisura e non ci sarà più nessuno da tassare per finanziare decreti idioti cime questo.

Chi semina leggi che favoriscono la miseria otterrà l'aumento della miseria e non l'abbondanza ne la prosperità.

Andatevi a studiare cosa significa vivere n paradigma della carenza.


Quando svolgevo il mio lavoro in una piccola azienda battevo su una macchina da scrivere oltre il 70% di note ovvero il 70% in evasione fiscale della produzione
Poi però, c'era un ufficio delle imposte che regolarizzava tutto, perché i direttori non erano scemi. È con quelle imposte che il Paese si reggeva, eravamo la 7 potenza industriale nel mondo
Non tutte le aziende potevano farlo: con il mio secondo impiego in una società fornitrice delle ferrovie dello stato, marina militare, italcantieri , Italsider le fatturazioni erano regolari al 90%, scivolava nell'oblio qualche fornitura a piccoli installatori
Le gare per l'attribuzione delle commesse erano rigorosissime
I collaudi del RINA altrettanto ma sopratutto erano incorruttibili i funzionari
Con il 1972 tutto era molto più rigoroso e rispettoso della legge
Poi il decadimento avvenuto negli anni novanta del secolo scorso ha ridotto in brandelli l'economia in un momento oltretutto delicato in cui erano iniziati i primi passi della globalizzazione; fin dagli anni ottanta si avvertivano i rischi
quando i giapponesi ( parlo del settore che conosco) vennero in fiera a Milano, copiarono i pezzi di valvole a sfera inox ed alla successiva fiera apparvero con i prezzi dimezzati delle loro nuove produzioni
Le gare di appalto erano pulite e non c'erano infiltrazioni goderecce. La rettitudine dei funzionari e dei collaudatori non era in discussione, parlo del mio lavoro nelle industrie di metalmeccanica. Fornitrici del ministero degli interni ed altri enti civili e militari
Cosa sia accaduto dopo il 1985 non lo so perché ho fatto altro
Quando si generalizza sulla corruzione ed evasione è bene anche ricordarsi i momenti storici di passaggio alla decadenza
senza confusione Ed i responsabili hanno nomi e cognomi .
Chi si ricorda della epopea delle semplificazioni ?

Rosa Anna 09.03.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

In tutta questa vicenda c'è un punto che non mi è chiaro: perché se Marroni non ha nulla da nascondere si prodiga per far bonificare il suo ufficio dalle cimici?

Gustavo 09.03.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero tanto e vivamente che sia tutta una bufala, se però fosse vero che voi due avete divulgato notizie riservate dell'inchiesta,

Vi sputo in faccia, siete il disonore dell'arma, vostri colleghi muoiono e rischiano la vita per una manciata di Euro, Voi super pagati, super palloni gonfiati,

----- VI DOVRESTE VERGOGNARE DI ESISTERE ------

" il Comandante generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, il generale dei Carabinieri, comandante della Legione Toscana, Emanuele Saltalamacchia "


siete IL DISONORE degli Italiani e soprattutto dell'Arma.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Il grande ammodernamento/semplificazione ex cinguettato, con profondità di legittimazione istituzionale da Matteo Renzi, è: la concentrazione di tutto a pochi, per la presunta efficienza che non c'è. Vogliamo allargarci alle fatture digitali per la Pubblica Amministrazione ? gestite, anche loro, da pochi e che costringono tutti noi singoli a pagare dazio obbligatorio per la conservazione decennale dei files ? Oppure le nuove direttive sulle dichiarazione IVA per cui il commercialista, che sa leggere e scrivere, ha prontamente annunciato maggiori costi di gestione del tutto. Che semplificazione è ?!? A me sembra concentrazione di interesse su pochi e gabelle su tutti, senza alcuna maggiore possibilità di lavoro se non sei l'unico gestore del tutto ma sei il un/milionesimo con poco lavoro e complicazioni, tecnologico-onerose ed in più alquanto faragginose.

Paolo B. 09.03.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Spesso i post non vengono cambiati a caso.

gianfranco chiarello 09.03.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori