Il Blog delle Stelle
Contro il gioco d'azzardo più potere ai comuni: su Lex la legge M5S

Contro il gioco d'azzardo più potere ai comuni: su Lex la legge M5S

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 41

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle si conferma in prima linea nella battaglia contro il gioco d'azzardo, ormai una piaga del nostro Paese. Nel 2016 la raccolta da gioco in Italia è stata di 95 miliardi di euro, con una crescita di 6 miliardi rispetto all'anno precedente. Ciò significa aumento del volume di gioco e di persone che giocano, in particolare nella fascia dei giovani. Al gioco sono stati persi 18 miliardi. Soldi sottratti all'economia reale e che molto spesso sono finiti nelle tasche di società con sede in paradisi fiscali oppure della criminalità organizzata, che da sempre allunga i suoi tentacoli su questo business. Ai danni economici si aggiungono quelli per la salute: in Italia circa un milione di persone è affetta da azzardopatia e sono due milioni i giocatori a rischio.

Da qualche giorno sulla piattaforma Lex c'è la proposta di Legge M5S, a prima firma Matteo Mantero, che vuole dare nuovi strumenti di contrasto all'azzardo ai comuni: le amministrazioni che rappresentano il primo argine sul territorio rispetto al dilagare di questa piaga. Gli iscritti al M5S, attraverso suggerimenti e proposte, possono contribuire tutti al miglioramento della legge.

Il provvedimento ha un obiettivo chiaro: tracciare linee guida nazionali che forniscano ai sindaci maggiori strumenti e poteri su questa materia. I comuni svolgono infatti un ruolo fondamentale ma, sempre più spesso, vengono osteggiati e messi in difficoltà dalle concessionarie che ricorrono rispetto a ordinanze e regolamenti comunali. Non bastasse, tutti i governi degli ultimi anni hanno tentato di introdurre misure che mettessero i bastoni tra le ruote agli amministratori locali.

Quali sono i maggiori strumenti e poteri che vogliamo garantire? Per prima cosa chiediamo che l'apertura di nuove sale gioco, slot e scommesse avvenga solo dopo dietro formale richiesta al sindaco, che deve conferire l'autorizzazione - oggi invece in molti comuni è sufficiente una semplice Scia: segnalazione certificata di inizio attività.

La Pdl intende anche offrire una "sponda" ai comuni che si trovino in regioni dove non sono ancora vigenti leggi restrittive sull'azzardo, come quella relativa alle distanze minime dai luoghi sensibili (scuole, chiese, centri di aggregazione giovanile e centri anziani) per consentire l'apertura delle sale da gioco. Con la nostra proposta vogliamo dunque garantire distanze dai luoghi sensibili su tutto il territorio nazionale, la limitazione degli orari per l'apertura delle sale gioco e per il funzionamento degli apparecchi presenti in bar e tabacchi. I singoli sindaci potranno ovviamente intervenire rispetto alla normativa nazionale adottando misure maggiormente restrittive, adattandole alle caratteristiche e necessità del territorio di loro competenza.

I governi sono più interessati a fare cassa con i proventi del gioco che alla salute dei cittadini, consentire una maggiore possibilità di azione ai comuni può porre un serio freno a questo fenomeno devastante.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Mar 2017, 12:31 | Scrivi | Commenti (41) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 41


Tags: azzardo, azzardopatia, iscritti, lex, ludopatia, m5s

Commenti

 

spero che non sia come per l'uscita dall'euro

Walter Borchia 08.03.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

matines guissipi Commentatore certificato 07.03.17 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato con piacere che molti iscritti stanno sostenendo la Proposta di Legge votata a Dicembre sulla nostra Piattaforma Nazionale ..

Grazie a tutti i quasi sei mila aderenti certificati che hanno votato il Disegno di Legge su Rousseau

Proponente e attivista 5 Stelle ,
Antonello Clivio

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.17 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Voto m5s. Vorrei dire la mia:

Vietare il gioco d'azzardo su tutto il territorio nazionale.
In tempi di crisi economica, gli italiani e le loro famiglie vanno difese contro la speculazione dell'azzardo. Troppi vi ci perdono salute, soldi e rovinano le loro famiglie. É immorale, bisogna aiutare gli italiani. Abbiamo bisogno di misure forti, proibizionistiche, senza se e senza ma. I croupier se ne facciano una ragione. I ricchi pure. La nostra Repubblica non può continuare a fare da croupier sulle spalle delle debolezze e delle difficoltà degli italiani. Saluti

Giovanni Traverso 07.03.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

rendere obbligatorio l'uso del codice fiscale con un saldo negativo di € 300 mensili, superato quel limite si ha l'inibizione al gioco bisogna e aspettare la fine dei 30 gg per lo sblocco. No pubblicità sui media controllo sul gioco on-line

marco corsi 07.03.17 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIOCO D'AZZARDO E' LA TERZA INDUSTRIA DEL PAESE MA LO STATO CI RIMETTE!...

lo Stato incassa 10 miliardi di tasse sui giochi, ma ne spende quasi il doppio per curare gli italiani.Per il mancato incasso derivato dal gioco e sostenere spese per malati del gioco!!!...

In Italia ci sono circa 1 milione malati dipendenti dal gioco, mentre 2 milione sono considerato a rischio patologia.

La perdita sarebbe addirittura di 1 miliardo e 600 milioni di euro, pari a un quarto del gettito dell'Imu.

Scommesse e lotterie un’ immensa torta spartita tra concessionari ed esercenti, l’industria dei giochi ha fatturato 95 miliardi di euro, i concessionarie, in teoria, considerati esattori per conto dello Stato.

Si tratta di un settore delicatissimo con grandi rischi per la società ed economia.

Ma chi ci guadagna davvero?

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 07.03.17 06:01| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me per far si che venga regolato la ludopatia, basta dotare ogni apparecchio di codice fiscale da inserire all inizio di ogni giocata sia alle slot che a qualsiasi gioco superenalotto lotto ecc ecc, collegata con l agenzia delle entrate, dove se uno guadagna 1000 euro e ne spende 800 oppure 1500 c e qualcosa che non va ..o si sta rovinando e si interviene, oppure ha soldi e li puo spendere, almeno che non e' evasore...si regola gioco, e si regola il malaffare .

giuseppe pollastro, maddaloni Commentatore certificato 07.03.17 03:27| 
 |
Rispondi al commento

Notte , a domani ..

https://youtu.be/wrvXpYr3XGo

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.03.17 22:34| 
 |
Rispondi al commento

https://rousseau.movimento5stelle.it/lex/progetto_carta_per_il_gioco.html

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.03.17 22:18| 
 |
Rispondi al commento

https://lh3.googleusercontent.com/-_0lnEsPhq8U/WL3Pk8ocxXI/AAAAAAAABaA/wN-jD9lZRt4OwXyzJTpBfO_LPd1mUHxIQCJoC/w530-h263-p-rw/VOTO%2BDICEMBRE%2B2016%2BROUSSAEU%2BOK%2BPROPOSTA%2B2.jpg

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.03.17 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Limitare il gioco d'azzardo è una cosa sana e giusta, crea problemi di natura sanitaria autentica perchè crea dipendenza, come le sostanze stupefacenti, eliminarlo del tutto non so se mai si riuscirà ma più ostacoli si pongono meglio è. Io aggiungerei alla proposta una tassa sul gioco d'azzardo per ogni nuova slot machine che dovesse essere installata che andrebbe versata al comune di appartenenza dove si trova la slot machine. Tassandoli come si deve perlomeno gli si rende la vita più difficile e in modo legale, almeno credo.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 06.03.17 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Il problema,in realtà, è di facile soluzione: sequestrare tutte le slot machine e portarle in discarica!
Vietare le slot e i giochi d'azzardo su tutto il territorio Nazionale.
E' così difficile da capire questo semplice concetto?
Pensiamo piuttosto alle cose importanti:
-Al Voto Subito !!
-Uscire da UE ed €uro il più presto possibile
-Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale
-Separazione Bancaria (Glass Steagall Act)
-Fuori dalla NATO
-Applicare alla lettera la Costituzione a partire dall'Art.1: i traditori
della Carta Costituzionale e del Popolo Sovrano vanno messi sotto processo!
-Reddito di Cittadinanza subito a partire da: Pensionati "al minimo" -
Disoccupati – Esodati
-Aiuti adeguati (non elemosine) alle PMI e alle famiglie per far ripartire
il lavoro e il mercato interno, ecc...
-Stop alla tratta degli schiavi: Rimpatrio immediato di tutti gli immigrati
clandestini e/o "non aventi diritto".
Grazie per l'attenzione, un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 06.03.17 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo non sia sufficiente impedire che nascano nuovi punti di gioco d'azzardo vicino ai punti sensibili.
Davanti alla scuola del mio quartiere sono nati già, in tutta fretta, poco prima della delibera della giunta comunale di Roma.
Credo che la proposta debba includere anche la retroattività, almeno a pochi metri dalle scuole.
Da parte nostra, nel decimo municipio, come M5S abbiamo censito e premiato i locali freeslot incentivando tutte le forme di socialità e scambio culturale.
Molta strada c'è da percorrere proprio nell'ambito dell'educazione nelle scuole e nei centri frequentati dai giovani e meno giovani, così come credo sia indispensabile prevedere centri specifici di ascolto, disintossicazione e riabilitazione.

Agata Iacono 06.03.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao signore/signora,
Sto cercando il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me. Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mm Josina gomez, che è come ho contattato mio mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. e signora Josina mio concesse un prestito di 60,000 euro sul mio conto, posso assicurarvi che tutti questi carta suo governarlo mio aiuto per pagare fuori il mio contatto di debito la e sarebbe la verità Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto ti rendi cont questo vi aiuterà a raggiungere e sostenere finanziariamente sua e-mail prestitobancario2017@gmail.com

matines guissipi Commentatore certificato 06.03.17 19:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI
Dio alla fine mi ha mostrato la sua esistenza e il suo amore per noi che bisogno del suo aiuto. . E 'incredibile ma vero caro parente e amico. Se si potesse conoscere il grande servizio che Dio mi ha fatto attraverso quella donna, la signora ANISSA Kherallah che mi ha concesso un sostegno finanziario di ieri, vi assicuro tutto sarai molto, molto gioiosa come sono oggi . E 'finita per i suoi falsi istituti di credito che hanno abusato nostra debolezza. Non cercate oltre i miei amici, è il vero e proprio con questa donna nel timore di Dio e che aiuta veramente. Il suo indirizzo è lo sviluppo. aide@gmail.com! Posso dirvi solo ciò che può essere giusto per voi e muovo di grazie Roberto per me l'invio alla persona giusta. Piacevole giornata a tutti voi

philippe darus rinaudo Commentatore certificato 06.03.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Il Sig. Corallo, insieme ad altri operatori del settore, erano già stato beccati per un’evasione di 98 miliardi. Il governo Letta, Sono stati graziati tutti con una mancetta da 700/800 milioni complessiva, meno dell1% del dovuto. Cosa volete sperare?
Se è vero che il fumo uccide i fumatori il gioco d’azzardo, incontrollato, come oggi è, uccide famiglie intere. Personalmente sarei per il divieto assoluto. Ma so che non sarà possibile.
Il movimento 5 stelle dovrebbe farsi promotore di una regolamentazione del gel genere o con le stesse finalità.
PER UN PACCHETTO DÌ SIGARETTE, AI DISTRIBUTORI AUTOMATICI, SI DEVE INSERIRE LA TESSERA SANITARIA COL CODICE FISCALE, NIENTE DA ECCEPIRE.
PER SPERPERARE SOLDI, SPESSO SOTTRATTI ALL’ESIGENZE PRIMARIE DÌ UNA FAMIGLIA, BASTA INSERIRE IL DENARO. LA COSA, OLTRE AD ESSERE IMMORALE, NON TORNA DA NESSUN PUNTO DÌ VISTA.
slot machine
PROPOSTA:
1) Divieto assoluto di qualsiasi forma pubblicitaria/sponsorizzazione sul giuoco d’azzardo.
2) I comuni stabiliscono le locazioni e il numero massimo di SLOT MACHINE nel territorio
3) La legge deve stabilire che: PER POTER ACCEDERE A QUALSIASI MACCHINETTA MANGIASOLDI SI DEVE INSERIRE LA TESSERA SANITARIA - CODICE FISCALE
4) I DATI DEL GIOCATORE E L’IMPORTI GIOCATI, CUMULATI NEL TEMPO, DEBBONO ESSERE TRASMESSI, IN TEMPO REALE, DALLE SLOT MACHINE ,ALLA G.D.F. E I COMUNI
5) I COMUNI E LA G.D.F. DOVRANNO’ VERIFICARE SE LA SPESA SOSTENUTA DA “QUEL CODICE FISCALE” E’CONGRUA COL SUO REDDITO” IN CASO CONTRARIO ACCERTARE, IN MODO MIRATO, LA PROVENIENZA DEL DENARO. OPPURE INIBIRE, A QUEL CODICE FISCALE, L’ACCESSO A QUALSIASI MACCHINETTA MANGIASOLDI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.
6) MENSILMENTE, I GESTORI DELLE SLOT MACHINE, DOVRANNO VERSARE AI COMUNI L’IMPOSTE PREVISTE. I COMUNI SI FARANNO CARICO DI VERSARE ALLO STATO LA QUOTA DI COMPETENZA
SEGUE NEL COMMENTO >

Gianfranco B. Commentatore certificato 06.03.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così facendo spingiamo i giocatori verso i giochi on-line. Bisognerà inventarsi qualche limitazione anche nei confronti di quest'ultimi giochi.

Mimmo ., Crotone Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.03.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Vietare per legge qualsiasi tipo di pubblicità a qualsiasi fome/tipo di giuco d'azzardo. Immo0rale, incivile, banditesco, crimainale.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 06.03.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

via le slot dall'Italia.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 06.03.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

Ma, vietare COMPLETAMENTE la PUBBLICITA' dei GIOCHI D'AZZARDO ? Prevenire è meglio che curare.


Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.03.17 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Pro memoria :

In attesa che la proposta di Legge scelta dagli iscritti in votazione sia presentata nelle Istituzioni come M5S ..

Comparto Giochi e Scommesse Legale e Regolamentato

Saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.03.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Ogni strumento e' buono per combattere il gioco d'azzardo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.03.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la restrizione dei luoghi non è molto efficace , bisogna aiutare chi diventa dipendente , c'è chi comincia per tentare la fortuna , perdendo e entrando in un vortice lento che isola sempre di più . Bisogna rendere consapevole il giocatore che è tutto un blef ,comunque la limitazione di denare e di spesa può essere un buon inizio .
Una volta c'erano solo i casinò.

tiziano 06.03.17 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domanda per Mantero Matteo:

Ma come mai tanta attenzione solo sulle slot e non sugli altri tipi di giochi e scommesse ?

non saranno mica favoritismi ad alcuni comparti di gioco invece che altri ?

sul consumo di alcolici neanche una parola ..

Eppure le lobbie degli alcolici fanno affari multi milionari , procurando danni alla collettività maggiori sia del gioco che per il consumo di sostanze ..
Leggiti qualsiasi sito di informazione correlato e ne trovi di conferme a ciò che sto riportando da cittadino informato e iscritto al MoVimento ..

Se poi vale il detto ..
chi beve birra campa cento anni .. chi beve vino non muore mai ..
Allora fate bene ad impuntarvi con il proibizionismo a senso unico alternato ..

A Riveder le Stelle

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.03.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Pochi minuti fa, pochi minuti dopo l'inizio della sua trasmissione, il fetido Capuano in radio24 ha chiesto: non sarebbe il caso di chiudere il web e sospendere la democrazia?

Io chiedo: non è reato, questo?

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 06.03.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Salve io proporrei l'obbligo di inserimento del tesserino del codice fiscale. Cosa possibilissima come avviene per le sigarette dato che anche il gioco è vietato ai minori!! Si avrebbe un deterrente per che gioca con denaro di provenienza dubbia oltre che l'impossibilità ai minori!

Cristoforo Podesta' 06.03.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei piuttosto la chiusura di questi locali, distanze minime da scuole, centri di aggregazione ecc non risolvono il problema, il male si estirpa alla radice. Lascerei solo il lotto, come si faceva una volta, estrazione una sola volta a settimana e in mano al monopolio di stato non a società private come accade oggi.

Ada Leone 06.03.17 13:59| 
 |
Rispondi al commento

e poi come campa lo stato?

FESTA SALVATORE, Milano Commentatore certificato 06.03.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

dinnanzi a questi passi scritti nei testi biblici
Rimanere indifferenti equivale ad essere complici.
Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. (C.E.I.)
efesini 6:5 Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo, (C.E.I.).
Tito 2:9 Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano, (C.E.I.).
Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 14:33 Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 16:9 Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne. (C.E.I.).
Matteo 24:6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine.(C.E.I.)
Matteo 13:12 Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. (C.E.I.).

A mio avviso questi passi vanno contro la costituzione e contro il codice civile e penale.
se mi sbaglio correggetemi.
Stamati Domenico Basile.

Domenico Stamati, 87070 Plataci (CS) Commentatore certificato 06.03.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

nel mio paese la sala slot si trova di fronte, e ripeto di fronte,quindi 10 mt circa, ad un centro di aggregazione giovanile con annesso asilo, possibile nn si possa far nulla?

andrea a. 06.03.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Comprare spazi pubblicitari sulle reti TV nazionali e commerciali per spiegare alla gente il grande imbroglio delle slot dei gratta e vinci e ti tutti gli altri giochi d'azzardo dove lo stato è complice.

Giuseppe f. 06.03.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori