Il Blog delle Stelle
Come si vota in Sicilia: il 5 novembre #SceglieteIlFuturo

Come si vota in Sicilia: il 5 novembre #SceglieteIlFuturo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 202

di Giancarlo Cancelleri

Il 5 novembre abbiamo un'occasione forse unica per cambiare la Sicilia. Per questo è importante non solo andare a votare, ma stare attenti che questo avvenga in maniera corretta. Nella scheda troverete diversi candidati con un milione di liste collegate.

È facile riconoscere la lista del MoVimento 5 Stelle perché è la prima in alto a sinistra ed è singola. Per votare vi basterà barrare con la X entrambi i loghi del Movimento (potete segnare pure il mio nome) e scrivere il cognome del candidato locale che preferite. È IMPORTANTE SEGNARE SIA LA LISTA SIA IL PRESIDENTE.

Mancano solo due giorni alla fine di questa campagna elettorale. Stanno preparando altre fake news per infangarci a poche ore dal voto. Noi quereleremo chiunque le diffonda.

Stasera saremo a Caltanissetta con Alessandro Di Battista e domani a Palermo in piazza Verdi alle 21 ci raggiungerà anche Beppe Grillo per il gran finale. Vi aspettiamo tutti da ogni parte della Sicilia per uno straordinario momento di partecipazione. È necessario andare a votare in massa per ricacciare indietro gli impresentabili che hanno governato questa terra per 15 anni.

Il 5 novembre #SceglieteilFuturo!

---------------------------------

sostieni la campagna in Sicilia con una donazione ---> http://www.giancarlocancelleri.it/donazioni/

---------------------------------

ECCO TUTTE LE PROSSIME TAPPE DEL TOUR IN SICILIA #SCEGLIETEILFUTURO. PASSATE PAROLA E RAGGIUNGETECI!


Oggi 2 novembre
Ore 18:00 Niscemi
Ore 21:00 comizio a Caltanissetta

3 novembre
Ore 21:00 comizio finale a Palermo
Piazza Verdi



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Nov 2017, 09:56 | Scrivi | Commenti (202) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 202


Tags: cancelleri, come si vota, m5s, sicilia

Commenti

 


Ciao Signora e Signore. Si ha la ricerca di finanziamento per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto , o acquistare un appartamento o anche di soddisfare le esigenze dei bambini, ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si sono in grado di riempire. Niente più preoccupazioni per voi io sono un individuo che fornisce prestiti che vanno da 1000 € a 2500 000 € a tutte le persone in grado di soddisfare i propri impegni. Inoltre, il tasso di interesse è del 3% all'anno. O hai bisogno di soldi per altri motivi personali , non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni prestito di denaro contatto e-mail :anaellpoux@yahoo.com

anaelle poux 09.11.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Domani i siciliani che amano la loro terra con il cuore-e non con vuote parole-voteranno “5stelle”.I motivi sono:la disaffezione per la “sinistra” che ha tradito tutti,a cominciare da noi anziani che abbiamo creduto nell'ideologia comunista.Abbiamo dedicato a questi ideali i migliori anni della nostra giovinezza,abbiamo creduto in un nobile progetto dove tutti ci chiamavamo "compagni" e speravamo in una società più giusta.La "sinistra" ha calpestato i nostri sogni e la fiducia che le promesse fatte a noi "ultimi" si concretizzassero davvero.La "sinistra" ha tradito se stessa e il suo popolo.E la "destra" cosa ha fatto?Nulla!Appena ha avuto un po' di potere lo ha gestito per la propria cricca.Il "centro" si è diviso di qua e di là entrando in coma profondo. E poi,oggi,con le improponibili alleanze studiate a tavolino al solo scopo di accaparrarsi poltrone di comando,i politici della non politica hanno deluso tutti.Ancora credono che siamo dei "puparuoli" rimbicelliti.La conclusione è scontata:si voteranno i giovani di "5stelle".Siamo "teste che non ragionano" come dice Berlusconi? Affideremo la Sicilia a persone politicamente impreparate a gestire il potere,come dicono "i sinistri" della non-più-sinistra?Cadremo dalla padella alla brace come recitano gli zombi di un "centro" senza alcun punto di riferimento?Ammesso e non concesso accada qualcosa di simile perlomeno si sarà votato sperando di cambiare le cose.Si sarà votato nel rispetto di tutti i galantuomini di ogni tempo e di ogni grado che non hanno esitato un solo attimo a sacrficare la loro vita per non cedere ad alcuna collusione con la piovra mafiosa.Soprattutto si saranno votate persone pulite che non sono nella lunga lista degli "impresentabili", persone che se "sbagliano" vanno via.Si sarà votato così perché ancora vogliamo credere nell'onore di una stretta di mano,nel valore di una parola data,nel sogno di ridare dignità alla nostra meravigliosa Sicilia convinti di tracciare un futuro migliore per tutti!

Raffaele Pisani 04.11.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO UNA CORTESIA A TUTTI I SICILIANI DI ANDARE A VOTARE, MAI E' STATO COME IN QUESTE VOTAZIONI L'IMPRTANZA DI ANDARE A VOTARE, BISOGNA FARLO PER NOI STESSI E PER I NOSTRI DIRITTI, IL SILENZIO CON IL NON VOTO DEI CITTADINI, CONFERMATE I POLITICI E GOVERNO ATTUALE, QUINDI SPENDETE UNA ORA DEL VOSTRO TEMPO E DECIDETE VOI PER VOI STESSI E PER I VOSTRI FIGLI, AUGURO BUON VOTO A TUTTI, W CANCELLERI PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA, W MOVIMENTO 5 STELLE.
GRAZIE

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 03.11.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

sempre rispettando certi valori insindacabili, come il volere nell'area 5s solo persone al di fuori di ogni sospetto di malaffare, m auguro unpaertura verso quei politici in buona fede proveniente da qualsiasi schieramento, che voglioano partecipare col m5s per formare ina maggioranza che vada al governo. e che queste persone (o schieramenti) venga data loro la dignita' di compagni di viaggio.

un viaggio si fa cosi': devo arrivare a un certo punto e lungo la strada trovo persone affidabili (chiaro, non malfattori che alla prima occasione mi derubano) utili al viaggio stesso, mi unisco a loro. casomai per il tempo che serve, o almeno finche' le nostre strade non si separano, volendo andare uno da una aprte e l'altro dall'altra.

si fa una parte del viaggio onsieme, e poi quando si trova necessario farlo, ci si divide, senza drammi.

cosi' funziona un viaggio.

carlo 03.11.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Er capo politico de SFORZA ITAGGHIA... nun cia' fa' più!
Manco 'n tir de viagra ormai 'o sarva!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.11.17 09:52| 
 |
Rispondi al commento

La gente qui in Sicilia vota sempre gli dove può arrivare il denaro.
(promesso del marinaio).
Motivo princiaple che si presenta un personaggio con ha la gamba già nella tomba.
E tempo che la Sicilia si da una mossa.


Helmut Keller 03.11.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog credo che la Sicilia sarà la soddisfazione del M5s.
Dico questo perchè nelle cose importanti si sono sempre dimostrati all'altezza della situazione.
Perchè dico questo perchè dati alla mano al Referendum Costituzionale su 5.092.100 hanno votato 4.030.939
Schede bianche : 4.458
Schede nulle :16.887
Schede contestate: 101
Affluenza 56,7%
SI: 642.980.....28,4%
NO:1.619.828.....71,6%

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.11.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento

CONCITTADINI ANDATE A VOTARE E LASCIATE IN MEZZO A UNA STRADA L' ACCOZZAGLIA DI DX E SX COSI COME HANNO FATTO LORO X TROPPO TEMPO PROMETTENDOVI SOLO SPERANZA.
NOI ABBIAMO BISOGNO DI POSSIBILITA' LA SPERANZA SE LA TENESSERO LORO CHE DI QUELLA CI VIVONO. W LA SICILIA W IL M5S !

LUPO 03.11.17 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a pizza pulita un mangiatore famelico di margherite... che schifo..se si invita gente sgarbata...credo un tweet sia meglio.
Offensivo verso i cittadini che ascoltano,offensivo verso gli ospiti e maleducato nel complesso.
Che vita triste deve essere la sua.
Non un sorriso,ma il conduttore se ne è guardato bene di chiudere l'audio....se era un 5s... sai il casino che ne sarebbe venuto fuori il giorno seguente.
Che vergogna, anche il verme...evidentemente gli fa comodo gente di quel livello!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.11.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUIGI CONTRO IL BOMBA MATTEO
Il confronto tv è perso in partenza dal "BOMBA" Luigi e il M5S hanno sempre fatto quello che hanno promesso: il dimezzamento degli stipendi, il rifiuto dei finanziamenti pubblici, le espulsioni per chi ha comportamenti non adeguati ad un rappresentante pubblico, il rifiuto delle alleanze, il rifiuto dei cambi casacca, l'avversione ai conflitti di interesse, le continue donazioni che fanno con i loro soldi ecc ecc. Matteo ha passato il tempo a dire e a smentire quello che dice. A rincorrere il M5S sui suoi temi come la condanna del blog per poi farlo, la tardiva condanna della Banca D'Italia come se lui venisse da Marte, la promessa di lasciare la politica se avesse perso il referendum cosa che poi non ha fatto. ecc ecc ecc. Il bello è che il PD continua ad affermare che Matteo è il meglio che hanno perchè secondo Eugenio Scalfari Matteo è uno bravo come Berlusconi. Insomma sono due bravi ma a fare che?
Appunto!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 03.11.17 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA VOLTA LA CHIAMAVANO DESTRA BERLUSCONI, SALVINI E MELONI

Berlusconi in mancanza di idee e proposte concrete rispolvera le vecchie promesse e si aggrappa alle solite sue televendita, Poi promette un Piano Marshall miliardario, il Ponte sullo Stretto, il casinò a Taormina e meno tasse....ad ogni occasione di elezione le solite parole vote...

LA POLITICA PER BERLUSCONI E' COME UNA TELEVENDITA MA NON FUNZIONA PIÙ ..

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 03.11.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

DANIELE GHILARDUZZI
Caro Vittorio Sgarbi,vediamo un po' chi sei:
Nasci a Ferrara l’8 Maggio 1952
Celibe
2 figli riconosciuti e una vita spesa a seminare sperma come una trota fario in risalita lungo l’Adige
Hai dichiarato di aver generato almeno una quarantina di figli rifiutandone però la presa in carico
"Nessuno può obbligarmi ad essere padre”,hai detto
D'altronde sei persona responsabile,altruista e fortemente empatica,come mostrasti già nel 1989 quando augurasti la morte al tuo Maestro Federico Zeri e come confermi ogniqualvolta chiami assassino Beppe Grillo
Inizi la tua carriera politica nel 1990 all'insegna della coerenza,candidandoti,senza successo,a Sindaco di Pesaro per il PARTITO COMUNISTA,dopo aver militato,per anni,nella federazione giovanile del PARTITO MONARCHICO
Nel 1992 diventi prima consigliere comunale a San Severino Marche per il PARTITO SOCIALISTA e poi sindaco sempre a San Severino,sorretto dalla DEMOCRAZIA CRISTIANA e dal MOVIMENTO SOCIALE
Dal 1992 al 1994 sei LIBERALE
Dal 1994 al 1996 sei FORZA ITALIOTA.Poi sei RADICALE,poi,per qualche tempo,ti parcheggi al GRUPPO MISTO
Nel 1999 dai il tuo nome ad un partito,nel 2001 torni con B e con lui sei deputato fino al 2006 e Sottosegr.ai Beni culturali per 2 anni
Nel 2006 ti candidi in una coalizione di CX
Nel 2008 sei DEMOCRISTIANO e diventi Sindaco di Salemi
A Salemi fai istituire un museo della mafia e ti opponi con vigore ad ogni proposta di installare sul territorio impianti eolici e fotovoltaici
Nel 2012 la tua amministrazione comunale viene SCIOLTA PER MAFIA
Fiero di questo risultato ti candidi a sindaco di Cefalù,sostenuto da 3 LISTE CIVICHE
In 1° e in 2° grado i giudici ti ritengono INCANDIDABILE
Nonostante questo,partecipi alle elezioni.E perdi
Fondi nello stesso anno il PARTITO DELLA RIVOLUZIONE
Oltre a figli e tessere,collezioni anche diverse condanne:
Diffamatore prescritto nel 1995,sei condannato nel 1996 per il reato di truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi come me lavora da decenni nella giustizia non può che inorridire perché il gubierno ancora una volta sta portando a termine un durissimo attacco alla legalità. Si sa: un delinquente ha tutto l'interesse a che i tribunali non funzionino. L'esigenza del cittadino è esattamente il contrario, è quella di cause ben valutate ma veloci e imparziali. Sia nel civile, nell'amministrativo, sia nel settore penale. Secondo voi la gente oggi in Italia sente l'urgenza pressante di modificare il sistema procedurale delle intercettazioni? Assolutamente no: altre sono le urgenze e le istanze che riguardano la domanda di giustizia. Eppure questi colpiscono duramente due cose. Colpiscono l'efficacia del maggiore mezzo di prova, le intercettazioni telefoniche e ambientali e colpiscono duramente la possibilità che la durata del processo penale sia decente. Il nuovo complicato e burocratico meccanismo, che aggiunge due fasi di valutazione, ovviamente allungherà i tempi oltre a inficiare parte delle prove che dopo una prima decisione di non utilità non potranno più essere assunte in giudizio. I tempi lunghissimi cosa fanno? Aumentano i casi di prescrizione. Ed è proprio questo il vero obiettivo dei "politici" che abbiamo al gubierno. La giustizia, le sue procedure e il suo personale subiscono da vent'anni circa un progressivo assalto da parte di chi ha tutto l'interesse ad affossarne il funzionamento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Lo hanno allungato:
1816, sul palco, sembra alto e snello. Lo tradisce il Forza Italia scritta sul palco da cui parlava, sproporzionatamente alta e stretta, rispetto al normale.
Siamo a questi punti.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 03.11.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi Di Maio a Piazza Pulita
Dovete andare a votare domenica cittadini perché la Sicilia ha bisogno di cambiare non potete continuare a votare gli impresentabili e domenica sono in ballo i servizi della Sicilia che è considerato fino ad ora il bancomat dei politici.
Gli operai dai forestali fino ad altri devono essere impegnati a tempo pieno solo allora si saprà quanti sono e cosa vogliono fare.. solo così si potrà interpretare la loro giusta collocazione nella pubblica amministrazione.
Sulla lotta all’abusivismo,abbiamo arruolato Angelo Gambiano, ex sindaco di Licata, che sarà il nostro assessore agli enti locali e questo è un segno chiaro della lotta che noi vorremo portare avanti all'abusivismo e gli immobili che le sentenze dei giudici dicono che vanno abbattuti quando in alcuni casi non si riesce ad abbatterli si acquisiscono a patrimoni pubblico.
Gli stipendi dei deputati regionali andranno dimezzati.
Ci sono delle querele in corso per annunci sulla questione della strada “mascariata”, quella da noi costruita che accorcia notevolmente percorsi che la mafia per questioni di territorio non permette di fare, daremo servizi migliori ai siciliani, la mafia la combattiamo con le opere.
Per il futuro, non faremo alleanze con nessuno, certo con l’entrata in campo di Grasso potremo andare a chiedere a lui la fiducia sui nostri programmi mentre sulle nostre intenzioni di rivoluzione basta vedere quello che avviene a Roma dove siamo gli unici ad averci messo la faccia nel portare i libri contabili di Atac davanti al magistrato per individuare le responsabilità del passato come abbiamo già fatto con Linda Meleo che ha licenziato i dipendenti coinvolti con la parentopoli di Alemanno..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento

VIETATO INTERCETTARE
Finalmente ce l'hanno fatta: freno alle intercettazioni in nome della Privacy! Berlusconi e Renzi saranno contenti, assieme alla banda tutta.
In 20 anni, i casi contestati di violazione alla privacy sono stati una ventina, una sciocchezza di fronte alla paura nera dei politici dei vari partiti di essere beccati con le mani nel sacco, ovvero a dire cose compromettenti per telefono, e di dover pagare il fio dei loro reati. Per questo, la nuova riforma delle intercettazioni è una vera mostruosità, creata solo per rendere ancora più impunibile la casta politica. E' così mostruosa che viene avversata non solo dai magistrati ma persino dagli avvocati che, per ruolo, difendono i rei. Insomma, sia che ci sia o no Renzi, si procede nel senso di una cricca di manigoldi che procede compatta per blindarsi, difendendosi in tutti i modi possibili e iniqui dal rendere di conto del proprio operato. Così ora avremo maggiori difficoltà di incastrare i trasgressori di leggi, processi più faticosi e lenti e una liberatoria per tutti. E questo quando in altri Paesi le intercettazioni sono talmente stimate che in Inghilterra, per es., possono farle anche i vigili del fuoco.
Da noi invece il pm sarà arbitro e padrone del materiale intercettato e ne vieterà la copia agli avvocati della vittima.
Si riducono anche i trojan, ossia “i captatori informatici, in pc o smartphone”. Vietato usarli per i reati dei colletti bianchi, potranno essere usati solo per mafia e terrorismo, ma si pensi per es. che il giudice ha negato che Mafia capitale fosse mafia, per cui con la nuova legge ci saremmo persi le prove che inchiodavano una quarantina di criminali.
Si legge diritto alla riservatezza, si intende impunità della Casta, che si riserva il diritto di delinquere impunemente al di fuori di qualsiasi controllo di legalità.
Ovviamente poi la violenza sta nel Tweet di un 5stelle!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ha detto che riporterà la legalità in Sicilia.
Ma, a parte questo, il suo neurologo l'ha trovato abbastanza bene.
Fulvio Maranzano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Ma forse è meglio così, almeno tutto è chiaro a tutti e nessuno può più dire di non aver saputo: diversamente da qualche anno fa, chi sia B e chi siano i suoi compari, Musumeci in testa, l’hanno capito tutti. Così come tutti hanno capito il nuovo gioco di quel che resta di Renzi che, oggi in Sicilia e domani a Roma, punta tutte le sue carte sul centrodestra nella speranza di abbracciarlo nel prossimo governo (sempreché B. abbia ancora bisogno di lui). Domenica sera, chiuse le urne, sapremo molto di quel che ci riserva il futuro. Se i siciliani ricascheranno fra le braccia dei vecchi poteri marci, vorrà dire che si saranno meritati la fine irreversibile della loro isola, definitivamente consegnata al malaffare corruttivo e mafioso. Se invece premieranno gli unici due candidati che la mafia la rigettano e gli impresentabili li M5S, in vista del governo Renzusconi prossimo venturo.cacciano, cioè Cancelleri e Fava (anche col voto disgiunto – per la lista di sinistra e per il candidato governatore grillino, che ha più chances), potrebbe aprirsi una stagione sempre segnata dalle difficoltà (la Regione è praticamente in default), ma anche da qualche speranza di cambiamento. E la Sicilia potrebbe diventare un laboratorio per soluzioni anche nazionali. Una sconfitta berlusconian-renziana terremoterebbe FI e Pd, accelerandovi il ricambio; e un’eventuale collaborazione M5S-Sinistra potrebbe rivelarsi molto utile per sbloccare l’impasse forzata dal Rosatellum, offrendo uno sbocco opposto a quello sognato da chi l’ha voluto: un governo di cambiamento su un programma di pochi punti, sostenuto da chi non si è compromesso con le stagioni gemelle del berlusconismo e del renzismo. Dipende da tutti noi: dal nostro voto. Come dice Aldo Busi, “è ora che gli italiani scendano in piazza a protestare contro se stessi”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:37| 
 |
Rispondi al commento

2
arringava la folla circondato da impresentabili come D’Alì,Genovese,Cascio e un esercito di condannati,imputati,inquisiti,riciclati, voltagabbana,scambisti di voti.Invitava alla pugna contro “i comunisti”,con la frizzante freschezza con cui si potrebbero evocare i mazziniani,o le suffragette,o i cartaginesi.Mandava messaggi alla mafia che non spara più,annunciando la mirabolante riforma della giustizia che vieterà di arrestare corrotti,corruttori,concussori,frodatori,evasori, mafiosi,bancarottieri,falsificatori di bilanci, peculatori e speculatori,abusatori di pubblici poteri,scambisti di voti,ma anche ladri, scippatori,rapinatori,stupratori,spacciatori e trafficanti di droga
Già,perché la custodia cautelare sarà riservata ai “delitti di sangue”,mentre tutti gli altri criminali pagheranno una comoda “cauzione” (sempreché abbiano accumulato cospicui bottini per potersela permettere).E naturalmente mandava carezze all’amico Pd e insulti ai 5Stelle,che osano nominare e talvolta persino praticare l’onestà.Intanto pregava il suo candidato,il camerata Nello Musumeci,di non parlare più di mafia e di impresentabili,onde evitare che qualcuno,non conoscendolo,lo prenda sul serio: pare infatti che parecchi siciliani si apprestino ad abboccare all’amo del “fascista galantuomo” costretto,poveretto,a subire il sostegno dei recordmen mondiali dell’illegalità,ma ovviamente a sua insaputa.Il tutto nel giorno in cui la Corte d’appello di Napoli rendeva note le motivazioni della sentenza di prescrizione sul mercato di senatori del csx all’epoca del 2° governo Prodi, che consacra B come un corruttore incallito e impunito e dunque un golpista che rovesciò il legittimo governo del Paese comprandosi gli avversari un tanto al chilo.Sentenza che i vertici del Pd,cioè le vittime di quel golpe,han preferito ignorare(non una parola da Renzi e dagli altri big),per stracciarsi le vesti sugli scandaletti infinitamente più risibili del M5S, in vista del governo Renzusconi prossimo venturo.
segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:36| 
 |
Rispondi al commento

1
"è ora che gli italiani scendano in piazza a protestare contro se stessi "
Travaglio

Diciamocelo chiaro e tondo:nei 4 mesi che ci separano dalle elezioni capiremo chi siamo noi italiani,cosa vogliamo diventare e quali speranze abbiamo per il futuro.Se,pur con tutti i nostri difetti,abbiamo qualche possibilità di salvarci (come ci era sembrato un anno fa dopo la strepitosa vittoria dei No al referendum costituzionale)o siamo invece condannati definitivamente a coincidere con tutti i peggiori luoghi comuni che ci perseguitano da secoli.Col Rosatellum-Fascistellum ci hanno scippato un’altra volta il diritto di voto,cioè di scegliere i nostri parlamentari:e,a parte qualche migliaio di persone davanti al Senato,nessuno ha fatto una piega.L’altro giorno la Rai,che noi tutti foraggiamo col canone nella bolletta elettrica,ha messo alla porta la sua giornalista più autorevole,una delle poche voci libere rimaste nel cosiddetto servizio pubblico,Milena Gabanelli:e,a parte le 193 mila persone che hanno aderito all’appello del Fatto,nessuno ha fatto un plissé Da 10 anni,da quando la Casta finì nel mirino dell’opinione pubblica grazie al best-seller di Stella e Rizzo e ai V-Day di Beppe Grillo,la classe politica promette di tagliarsi i privilegi, a cominciare dai vitalizi,e ora scopriamo che Pd e FI vogliono la pensione a 63 anni per sé e a 67 per noi comuni mortali:ma,a parte i 5Stelle e qualche cane sciolto,nessuno protesta
Ora arriva pure il bavaglio sulle intercettazioni, che quando lo voleva B riempiva le piazze di giornalisti,editori,intellettuali e politici di csx,mentre ora che lo fa il csx tutti zitti.E torna pure B,protagonista l’altro ieri di una scena horror,da film degli zombie,e non solo per l’aspetto da mummia imbalsamata,al teatro Politeama di Palermo:lui,il frodatore pregiudicato,il corruttore pluriprescritto e l’amico dei mafiosi di nuovo indagato per strage, l’interdetto senza diritti civili che non può né votare né essere eletto

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Forza SICILIA ! Vinci anche per l'intera ITALIA !
Ed anche EUROPA !!!!!

Vincenzo Matteucci 03.11.17 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE MANI NELLE MANI

Non riconosciamo, attoniti,
chi non si riconosce.
Chi non offre l’aiuto
non ci offre
aiuto.
Aneliamo un domani luminoso
che all’ospite sia colomba
al compagno mano
tesa
palmo consenziente
occhio aperto.
Sogniamo un domani
di pace
che nutra la pace
con la modestia dell’attesa
la buona condivisione
il farsi indietro personale
per la causa più alta.
Scegliamo dalla storia passata
il fior da fiore
ciò che nutre l’umano universale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sostiene che bisognerebbe comperare intere pagine di giornali e sputtanare le menzogne che gli stessi giornali pubblicano....
Forse che gli stessi giornali tipo Repubblica, Corriere, Messaggero, Stampa ecc...
accetterebbero mai di pubblicarle ?????

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 03.11.17 07:12| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI LONTANI

in fondo siamo tutti lontani
tutti uno
con sofferenza divisa
La vita è difficile
il pianto dietro la porta
la stroncante morte a un passo
Basterebbe porgersi la mano
riconoscersi umani
non attaccarsi con costanti
coltelli, ferirsi per ferire
in una giungla permanente.
La cosa più difficile
non è sopravvivere a questa lotta
ma viverla insieme.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Il bello dei piddini è che ormai si fanno fuori da soli.
Un tale tafazzismo politico condito con una forte vena criminale lo si vede raramente in natura.
Persino nella natura politica.
Ormai, come diceva Montanelli, è la feccia che risale il pozzo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:56| 
 |
Rispondi al commento

Credo che con mafia capitale, lo squallore della Paito o della Picierno, ministri come la Boschi, la Lorenzin, la Fedeli, candidature come Verdini, comizi in chiesa e a scuola, un sistema elettorale che è un affronto per la democrazia, laidi favori alle banche e a Bankitalia, primarie con cinesi pagati per votare con pacchi di pasta e troll a libro paga sui blog e sui media per spargere calunnie, il Pd abbia toccato il livello più infimo della sua storia.
Ma se qualcuno credesse col laidume di Renzi di ritrovare le ali e di riprendere il volo, gli auguro solo che la caduta sia dura e gli faccia molto male!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:53| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMO FINI
“In realtà nessuna democrazia rappresentativa è una democrazia, ma un sistema di minoranze organizzate che prevalgono sulla maggioranza dei cittadini singolarmente presi, soffocandoli limitandone gravemente la libertà e tenendoli in una condizione di minorità. E un sistema di oligarchie o di poliarchie”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Miguel Mosè
Squilibrato si barrica in televisione urlando minacce farneticanti contro il mondo arabo. Ah no, è Salvini..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Maria Pia Caporuscio
Come si può negare che questa Unione Europea ha generato e genera disoccupazione, povertà e deindustrializzazione crescente, oltre ad aver smantellato i sistemi di protezione sociale, la deregolamentazione del lavoro se non le stesse Democrazie? Questa “crisi provocata ad arte” ha prodotto il trasferimento di ricchezza dal basso verso l’alto, impoverendo la classe lavoratrice e arricchendo i ricchi in modo indecente e incontrollabile.
L’Europa è ora divisa in due schieramenti: ricchi e poveri, mentre la classe di mezzo è scomparsa. Era proprio la classe media a far pendere la bilancia verso la crescita economica dei paesi, però a loro signori era di intralcio. Disintegrando la classe media si è garantita la stabilità delle classi dominanti, responsabili della repressione salariale, della cancellazione dei diritti, del fallimento delle piccole e medie imprese e della disoccupazione galoppante, che si abbatte come una mannaia sulla testa dei poveri lavoratori.
Come scusa per giustificare queste oscene politiche mercantilistiche, inculcavano nella mente anche della stessa classe lavoratrice, che era colpa dei diritti di cui godevano, era colpa della difficoltà di licenziarli in virtù di certe leggi che necessitava cancellare, affinché gli investitori stranieri potevano investire nei nostri paesi, quando erano balle gigantesche, propinate allo scopo di realizzare la repressione dei salari e lo smantellamento dello stato sociale.
Quello per cui ci dobbiamo battere ora, non è come cercare di salvare il progetto europeistico, ma come rigettare queste politiche disumane, questi immorali politicanti, questo degenerato potere finanziario e rilanciare politiche che garantiscano benessere, occupazione e una vita dignitosa per i cittadini di questo meraviglioso continente.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:31| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
Il giorno che vedrò un milione di persone in una qualunque città europea e 45 capi di stato dell’Ue riunirsi unanimemente a rivalutare i diritti del lavoro, il futuro per i nostri giovani, la protezione dello stato sociale, i diritti della democrazia e il potere della sovranità popolare, quel giorno io mi vanterò di essere europeo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Milella
Chi ha memoria storica e consapevolezza culturale sa che la storia del nostro paese è anche la storia di poteri criminali che ne hanno condizionato lo sviluppo sociale, politico ed economico.
Chi ha una coscienza morale e professionale e il coraggio di non rassegnarsi a quello che è accaduto ed accade nel nostro Paese, ha il dovere civico di associare il proprio impegno professionale e culturale alla difesa intransigente dei valori costituzionali e di opporsi al rischio di un progressivo svuotamento dello statuto della cittadinanza che, lasciando spazio al crescere di una rassegnata cultura della sudditanza, determina il degrado del vivere comune a causa del proliferare di sopraffazioni, arroganze e cortigianerie interessate.
Chi, oltre a possedere quella coscienza e quel coraggio, può spendere la credibilità di una vita passata a combattere i poteri criminali, ha il dovere e il diritto di marcare la differenza tra l’agire autenticamente democratico e quello di chi si adatta alle situazioni e preferisce il vivere mediocre che supporta e stabilizza le ingiustizie e le mistificazioni.
E’ il dovere della verità e della conoscenza ciò che qualifica la statura etica della persona, qualunque sia la sede o il contesto in cui si concretizza la sua esistenza.
La verità e la giustizia insite nella coscienza, nel coraggio, nell’impegno di ogni cittadino non possono essere fonte di equivoci o divenire espressione di un sapere egoistico in quanto socialmente limitato. Esse devono, invece, manifestare il pregio della chiarezza, della trasparenza, del riconoscimento, anche ricordando quanto la fatica giurisdizionale ha accertato nell’interesse primario del sapere collettivo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:28| 
 |
Rispondi al commento

CONTRO IL POPOLO ITALIANO

Di tutte le leggi che sono state emanate negli ultimi venticinque anni da questa maledetta classe politica, ce ne fosse una in favore dei poveri ma tutte contro. Tutte indistintamente tutte, studiate di proposito per depredare la classe lavoratrice e gettare nella miseria anche la classe media, nonché l’intera popolazione italiana. Un bel sistema per trasferire l’intera ricchezza prodotta, nelle mani di predatori nascosti dietro nomi come politici, imprenditori, banchieri. Purtroppo questi malati di mente sono senza limiti e l’ingordigia di possedere sempre di più, ci sta portando verso la distruzione non solo del nostro paese e del nostro continente, ma stanno trascinando l’intero pianeta verso l’estinzione. Lo sfruttamento senza alcun ritegno di tutte le sue risorse per il solo, lurido scopo di ricavarne profitto, ne fa dei veri e propri criminali: le malattie vanno curate e i virus distrutti!
La follia dettata dalla loro feroce sete di potere li ha resi ciechi e sordi, non solo alle grida disperate della gente che muore per fame o suicida, ma anche dinanzi agli avvertimenti sempre più catastrofici con cui la natura cerca di difendersi. Queste belve non più umane, sono arrivate ad un punto tale di dominio da riuscire a tenere sotto scacco, miliardi di esseri umani.
Di cosa ancora vogliono appropriarsi se tre quarti della ricchezza mondiale è nelle loro mani mentre miliardi di persone le hanno vuote? Cosa ci dobbiamo augurare continuando su questa strada visto che non esistono extraterrestri a cui rivolgersi, o un Dio che si occupi di quel che succede sulla Terra? Come difendere le nostre vite e il nostro habitat se non una rivolta planetaria, che ponga fine e per sempre a questi pazzi, indegni di vivere in questo meraviglioso pianeta?
Invece tutti ci rintaniamo nel nostro guscio e ci affidiamo ad una impossibile speranza, che qualcosa o qualcuno compia un miracolo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:26| 
 |
Rispondi al commento

CONDONATO IL 3% DI EVASIONE FISCALE
Marco Padova82
Al di lá del colore politico, l’Italia sta andando nella direzione opposta rispetto al resto del mondo sviluppato. Tutti i paesi avanzati stanno mettendo in atto regole per punire sempre piú pesantemente gli evasori e gli elusori fiscali e per riuscire a tassare quelle aziende (come Amazon) che eludono il fisco, pagando le tasse in paradisi fiscali.
In Italia invece, si depenalizzano i reati di evasione e frode fiscale, incentivando di fatto chi é ricco a rubare per diventare ancora piú ricco, a spese ovviamente del cittadino onesto. Dal punto di vista etico é vergognoso e dal punto di vista pratico dimostra l’ennesimo fallimento in Italia della legalitá, di fronte allo strapotere delle criminalitá. Un ulteriore passo verso uno sprofondamento imminente della nazione, segnato da una forte perdita dei valori e del decoro umano. In tutto questo, fa da contorno il silenzio assordante dei media e dei cittadini, spettatori collusi o ignavi di fronte allo smantellamento del paese. L’Italia é morta.
Comunque c’è un’altra meraviglia in questa Italia delle meraviglie
Possibile che quegli istituti di sondaggio che appena Grillo starnutisce si affrettano a dire che il M5S ha perso 10 punti, non ci abbiano ancora detto quanti punti ha perso Renzi dopo questa clamorosa riforma del fisco?
Va bene che ci sono state le feste ma il pastrocchio è stato combinato il 24 dicembre e sono passati 12 giorni e non ce n’è uno di questi cari sondaggisti che ci dica se ci sono riscontri elettorali
.
Trattandosi B di mafioso, elusore o corrotto, mi fa proprio ridere la norma che gli sarà perdonato il 3% del reddito DICHIARATO!!!!!! Ma dichiarato cosa???

Davvero questa è una repubblica fondata sul CRIMINE ORGANIZZATO!!
E Renzi e Berlusconi ne sono la cupola.
Anzi, Renzi è il cupolone.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.11.17 06:24| 
 |
Rispondi al commento

http://autoimmunityreactions.org/2016/10/09/meccanismi-vaccinazione/

Alessio Santi 03.11.17 00:19| 
 |
Rispondi al commento

La tesi di questi esperti sulle vaccinazioni di massa
e' quella che, in assenza di pericoli di epidemie,
Queste vaccinazioni multiple portano a scassare il sistema immunitario delle persone ,
A spostare la risposta immunitaria personale sul sistema T2 , difesa immunitaria attraverso la risposta anticorpale,
rispetto al T1 , la difesa cellulare che e' in gran parte responsabile della eliminazione delle cellule di origine cancerosa ...
Poi ci sono gli adiuvanti della reazione immunitaria che completano il danno

Alessio Santi 03.11.17 00:16| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema dell'Italia non sono i Partiti corrotti e ladri...un ladro non ha colpe ...è nella sua natura esserlo....Il problema è "l'informazione" complice....purtroppo è difficilissimo svegliare le coscienze finchè ci sono questi infami servi dei partiti.... Provo tutti i giorni a svegliare qualcuno dal torpore ma ripetono a pappagallo quello che sentono dai TG....impresa ardua

raffys . Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.11.17 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condoni,abusivismo sono stati i voti di Berlusconi e a piazza pulita Formigli attacca Di Maio a proposito degli abbattimenti!Nessuno vuole cambiare l'italia altrimenti questi farebbero domande diverse,!Il Sud muore di abusivismo,almeno il 70% dei voti che prende Forza italia sono per una protezione degli abusi edilizi e quindi Formigli e company a proposito di abusivismo edilizio la domanda dovrebbero farla a Toti presente in studio!


e' strano...chissà perchè quando vedo in tv il Berlusco, mi sembra di vedere immagini registrate.....

fabio S., roma Commentatore certificato 02.11.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare di capire che qualcuno vuole il copyright della propria idea.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.11.17 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piazza Pulita: ore 21,48 in Studio osannano Berlusconi, ridicolizzano le sentenze che lo riguardano, c'è un Toti incomprensibile, e uno Sgarbi che si accanisce con un linguaggio scurrile (porca puttana...) contro tutto e tutti e alcuni vecchi siciliani osannano gli impresentabili!!!

Dove andremo a finire?

Speriamo che Di Maio migliori il livello di discussione e... SI FACCIA SENTIRE!!!!!

AD MAIORA!
Paola


Lo metto anche in 'chiaro'

Dimenticavo di dire che COMPRANDOSI INTERE PAGINE DI GIORNALI si possono SPUTTANARE E AMPIAMENTE LE MENZOGNE DEI NOSTRI AVVERSARI ribattendo punto per punto su di esse e mostrando invece LA VERITA' DELLE COSE E LA LORO REALTA'.

Sarebbe come una SORTA DI BLOG PER TUTTI esterno a questo...

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.11.17 22:00| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO L'IDEA DI Max Stirner (ed altri) di usare i soldi dei rimborsi al M5S IN 'INFORMAZIONE'.

IN QUESTA FASE E FINO ALLE ELEZIONI NAZIONALI E' CRUCIALE!

Giorni fa avevo anche proposto di COMPRARE INTERE PAGINE (anche dei famosi giornaloni...perchè no? per i quali la 'pecunia non olet'...da qualsiasi parte provenga) per SBUGIARDARLI QUANDO NECESSARIO ANCHE IN CASA LORO...

E PER confezionale VIDEO ELETTORALI da mandare su tutte le TV LOCALI E NAZIONALI con tutti i messaggi più importanti su quello CHE E' DAVVERO E VUOLE FARE il Movimento.

E altre cose simili.

Alle PMI ci si penserà poi direttamente quando andremo al Governo...


@ Viviana vivarelli, Massimo Roma e oreste...

Con i quali mi scuso di non aver risposto prima ma ho riacceso il pc solo adesso.

@ viviana che mi accusa di essere 'sotto sotto' un 'nemico' del movimento...Viviana, ti ho sempre ammirata e ammirato i tuoi scritti e a volte ringraziata per aver riportato miei interventi qui, sul tuo blog.

Ma stasera devo dirti che se pensi davvero questo forse non hai capito un cazzo di me...

Io amo il Movimento come non ho mai amato alcuna altra forza politica nella mia lunga storia di attivista politico, e quindi non permetto a NESSUNO di mettere in dubbio il mio attaccamento al Movimento, e anni e anni di presenza qui lo possono dimostrare...e AMPIAMENTE.

Dici che sto facendo un "favore" ai nosti nemici INGIGANTENDO la questione del tweet.

NO cara vivarelli. L'hanno GIA'INGIGANTITA A DISMISURA i MERDIA NAZIONALI A RETI UNIFICATE.
DANDOGLI UN'IMPORTANZA SICURAMENTE SMISURATA (PER I LORO SPORCHI FINI...OVVIAMENTE).

Solo mettiti nella testa di tanti italiani che a malapena riescono a distinguere la loro mano sinistra dalla destra. E che si nutrono quasi esclusivamente di quello che passano loro le tv e i giornal. CHE ABBIAMO CONTRO QUASI TUTTI.

Se GIA' CREDONO ALLE CALUNNIE CHE CI LANCIANO, FALSAMENTE, OGNI GIORNO, come pensi che possano prendere invece UNA COSA, PURTROPPO, SUCCESSA VERAMENTE???

Tutti noi qui conosciamo l'infingardaggine dei nostri nemici, e l'elettore ignorante e disinformato DARA' A QUEL BANALE (per noi!) tweet IL SIGNIFICATO DI 'GRAVITA' CHE GLI PROPONGONO I MEZZI DELLA DISINFORMAZIONE GENERALIZZATA.

Per quegli Italiani è il mio suggerimento DI UN GESTO FORTE DA PARTE DI PARISI. proprio per farli riflettere e dimostrare che NON SIAMO COME GLI ALTRI ATTACCATI anima e corpo a un posto di consigliere o di assessore.

Con questo ti rinnovo la mia stima...


Spero che la Sicilia Onesta abbia uno scatto d'orgoglio
e vada a votare il Movimento 5 stelle!
Sappiate che voi avete la vostra malavita da sgominare ma ve lo dice una che ha girato l'Italia, anche al Nord sono messi proprio male, pieni di corruzione, solo che con il loro accento finto riescono a nasconderlo meglio...per ORA...ma li stiamo smascherando!
Forza Sicilia con il Movimento 5 stelle!
Siete una terra bellissima e meritate il meglio!

fabiola rossi 02.11.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Io ci vivo in Sicilia da molti anni...e posso dire che è veramente bellissima...

Con i 5 Stelle al Governo SE SAPRANNO BEN LAVORARE, la Sicilia potrebbe diventare "LA SVIZZERA DEL MEDITERRANEO"...

Basterebbe usare, MA NEL MODO MIGLIORE, le opportunità offerte dall'Autonomia, che fin'ora è stata usata per AFFOSSARLA LA SICILIA invece che per RISOLLEVARLA...

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.11.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi a Palermo ha detto che "chi vota 5Stelle non è sano di mente"...

Di Maio, a mio avviso forse TROPPO 'politically correct' gli ha risposto che cosi offende 10 milioni di italiani...

Luigi, a simili DELIRI si risponde si come hai fatto, ma poi dovevi aggiungere:

"FORSE CARO TESTA D'ASFALTO IL MENO SANO DI MENTE DI TUTTI I POLITICI ITALIANI SEI PROPRIO TU!E RINGRAZIA CHE NON CHIAMIAMO LA NEURODELIRI"...

E che cazzo...tiriamoli fuori i maroni ogni tanto!

Dino Colombo. Commentatore certificato 02.11.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti voi
Siamo arrivati al punto !!!!
Il popolo siciliano é arrivato ad un bivio
Da un lato la LEGALITÁ
Dall'altro la m.......a!!
Se i siciliani capiranno che questa opportunità che il m5s gli sta offrendo,
Visto che sarà dura governare questa regione !!
Allora un giorno potranno dire di vivere in un paradiso Italiano!!!!
Un saluto a tutti

renato Lo cascio 02.11.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Ragazzi siete grandi ma dobbiamo sperare al risveglio del Popolo Siciliano, unica fonte per vincere, portate sul palco a Palermo una sveglia gigante simbolo del messaggio... Cittadini Siciliani, quelli che non votate, l'appuntamento è Domenica 5 Novembre davanti una scheda che può fare cambiare la consuetudine sull'Isola, questa sarà STORIA nei libri, non potete invischiarvene, il resto degli Italiani ci guarda e spera...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 02.11.17 20:12| 
 |
Rispondi al commento

"È indubbio che, in ogni caso, pagherò a molto caro prezzo l'incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento affatto perché per me è stata un'occasione unica di fare qualcosa per il paese. Ricordi i giorni dell'Umi, le speranze mai realizzate di far politica per il paese e non per i partiti: ebbene, a quarant'anni, di colpo, ho fatto politica e in nome dello Stato e non per un partito."
(Stralcio della lettera di Giorgio Ambrosoli alla moglie).

SICILIANI RENDETE POSSIBILE IL RISCATTO DELLA VOSTRA TERRA!

Maria 02.11.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo,il 4 dicembre 2016 i Siciliani, (a partecipazione > 50%),hanno BOCCIATO la cd. "riforma costituzionale" (al pari del Popolo della Sardegna) con una percentuale superiore a TUTTE le altre regioni Italiane con oltre 70% di NO!
Secondo me Sanno scegliere eccome,essi hanno applicato la più antica delle Leggi qvella del buon senso.
Saluti e cordialità dalla Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 02.11.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

questi ragazzi sono un fiume in piena, coraggiosi , preparati, intelligenti , comunicativi e fanno innamorare la gente....non ce nè piu per nessuno...è fatta

silvana 02.11.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio il M5S per aver dato a me e a tutta
l'Italia l'informazione che mai la TV di stato,e la maggior parte della stampa hanno dato.
E scandaloso quello che leggo su Internet dei Partiti che hanno governato da 20anni la nostra Italia.
Qualsiasi programma trasmesse dalle TV di stato e private, mi fanno rabbrividire per le menzogne che raccontano, visto questa situazione
sono convinto che l'unica speranza è il M5S
Il mio voto sarà sempre per il M5S.

Conversano Antonio 02.11.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

I giovani devono insegmare agli anziani come si vota in Democrazia. A loro e' stato insegnato solo a lavorare sodo senxa mai chiedere nulla. Invece la rivoluzione culturale spetta a voi giovani. Rompete gli schemi del sistema, il futuro decidetelo voi. Siete i migliori italiani.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Faremo cose di sinistra dice il PD:
Il testo inserisce infatti dei vincoli alla trascrizione delle conversazioni nelle richieste dei pm e nelle ordinanze dei giudici: "Quando è necessario, sono riprodotti soltanto i brani essenziali", dispone il provvedimento
di F. Q. | 2 novembre 2017
^^^^^^^^^
Immagino gli errori per trascrivere parzialmente,come dire,di un contesto di un discorso prendo una frase.
Chi si prenderà la responsabilità?
Quanto durerà il procedimento?
Si dovrà costituire un organismo terzo...ecc.
Ci sarà un disequilibrio fra difesa ed accusa perchè il PM conoscerà le intercettazioni al completo.
MI ricorda le intercettazioni distrutte di qualcuno che,ritenendole insignificanti,proprio per quello le avrebbe dovute mantenere.
Mah...toccare le intercettazioni il Nano non c'era riuscito,il PD SI!
Continuate a votarli mi raccomando...sono una garanzia per il cittadino!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E metti che io scrivo Canceleri con una l sola, mi annullano il voto?

antonnio d., carrara Commentatore certificato 02.11.17 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI. è importante questa informazione, e non solo per queste regionali.
Vedrete che tra i tanti trabocchetti che i vecchi partiti escogiteranno per cercare di sottrarci voti, a parte la brutta copia del nostro programma, ci saranno anche quelli relativi a creare confusione con i simboli facendoli assomigliare quanto più possibile a quello del M5S.
Vi siete accorti che il burattino che viaggia in treno, non solo ha cercato di emulare i comizi itineranti che contraddistinguono il M5S (ma non ha ancora capito che lui e i suoi amici cerca poltrona non si possono piu permettere questo tipo di campagne tra la gente.....pena figuracce e duri incontri con la realtà sociale...), ma anche i cartelli esposti "destinazione italia" avevano un sospetto sfondo giallo? dite che penso troppo male?
Non lo sò, ma spesso con questi ipocriti a pensar male si prende! Non mi stupirebbe se nelle prossime campagne elettorali molti simboli iniziano ad assomigliare a quello del M5S con stelline varie, e sfondi simili, liste civetta con nomi simili a, Movimento delle stelle, o movimento 5 perle, ecc ecc.
Per qualche disattento, qualche anziano ipovedente e non, per qualcuno che ha appena ritrovato nel M5S la ragione per tornare a votare, non sarà impossibile cadere in questi "piccoli" tranelli.
Giusto e meglio prevenire dunque. Si difenderanno con tutti i mezzi, ufficiali, semi-ufficiali e subdoli!
Attenti Cittadini Siciliani! per ora!

alberto comune 02.11.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

di Maio FORTE

https://www.youtube.com/watch?v=mVk1pWYl-ew

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 02.11.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

---SEMBRA CHE NON SIA VERO CHE "REPETITA IUVANT"---

Chi entra nel blog, in genere, ha tre motivazioni: lo fa trollare, per disturbare, oppure lo fa per dare una testimonianza o assai raramente, molto raramente, per postare idee. Chi entra qui non ha bisogno di essere convinto, nè è possibile convincerlo se già non lo è. Questo, purtroppo, è l'aspetto inutile del blog. Chi avrebbe bisogno di informazioni non entra nel blog.

ECCO PERCHE' SOSTENGO L'IDEA DI UTILIZZARE L'UNICA FORMA CHE CI PERMETTEREBBE D'INFORMARE CHI NE HA BISOGNO.

----NON E' LA COERENZA LA DOTE PIU' IMPORTANTE PER GOVERNARE, MA E' L'INTELLIGENZA----

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE!

IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI METODI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE!


I Siciliani avranno quello che meritano, come tutti noi in questo momento. Il cambiamento? Solo quando lo sfascio è visibile a un cieco. Guardate dove vinciamo...solo comuni in stato terminale...sarà uguale per la Sicilia e anche per tutto il paese. Vorrei sbagliarmi, ma ci credo poco. In ogni modo forza M5S.

Domenico Bartolini 02.11.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

I milanesi sono arrivati in Sicilia per portare la miseria al Sud e per garantirsi la ricchezza e l'impunita' al Nord Italia. Siciliani: CACCIIATELI.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.17 17:26| 
 |
Rispondi al commento

È bello sentirli quando manifestano il loro disagio dicendo che chi vota M5S non ragiona e non ha cervello... bellissimo il comizio nel teatro con gente selezionata, perché se il salvatore di agnelli pasquali, si presenta in piazza replicherebbe il Bomba.. sai quanti insulti!!!

Mancu li cani 02.11.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Siete stati fantastici!
Meritereste di vincere alla grande, ma questo dipenderà dai siciliani che andranno a votare.
A riveder le stelle in Sicilia!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.11.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi degli anziani! Ricordatevi che anche noi abbiamo una dignità e non vogliamo che nessuno la calpesti! Ricordatevi che chi è vecchio, malato e per giunta povero E' DUE VOLTE VECCHIO, DUE VOLTE MALATO, DUE VOLTE POVERO!
Raffaele Pisani - @pisani41


Il parere di B. riguardo marcello dell' utri, in galera per concorso esterno in ass. mafiosa: " è un galantuomo ".

Chi dà il voto a questa gente (FI) ?

Evidentemente anche secondo salvini dell' utri è un galantuomo.. Dimmi con chi ti allei e ti dirò chi sei..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.11.17 16:49| 
 |
Rispondi al commento

SICILIANI!
QUESTA E’ L’ULTIMA OCCASIONE PER AFFRANCARSI DALLA SCHIAVITU’ "MAFIA-FORZA ITALIA-PARTITO DEMOCRATICO"! VOTATE COMPATTI CANCELLERI! W IL MOVIMENTO 5 STELLE.

Settimo C. Commentatore certificato 02.11.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fossi nei bravi ragazzi del Movimento non mi candiderei neanche. Vuol solo dire andare a cercarsi delle rogne.
Come con Roma,dopo 6 mesi,vi chiederanno tutti (pd-fi-ecc..) tutti i telegiornali e tutti i talk show come mai non avete ancora ripulito la Sicilia dalla mafia dal mal governo ...????
Rispondere che è impossibile causa i governi passati fare pulizia in 6 mesi,sarà considerata una scusa

sauro vaccari 02.11.17 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da il FQ

Risolvere il problema della presenza dei nomadi alla stazione invocando l’Olocausto. “C’aveva provato anche Zio Adolf a prendere qualche rimedio, politicamente scorrettissimo, ma non gli è riuscito nemmeno a lui”. Questo il commento di Massimo Gnanarini, assessore al bilancio della giunta di centrosinistra di Orvieto, a chi gli chiedeva su Facebook come fare per migliorare la situazione alla stazione della cittadina umbra

Chissà se l' ha letta l' esimio dott. calabresi. Esimio.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.11.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Qui non si tratta solamente di votare bene e scegliere bene per salvare la nostra madre SICILIA e quindi il Movimento 5 Stelle nella figura del capo Cancellieri.
Qui si tratta di dire a tutti che il segno della matita è cancellabile al seggio, occorre per tanto organizzarsi nei propri amici e conoscenti.
Spiegate a tutti di leccare bene la matita così la mina si attacca meglio al foglio della scheda, calcare bene con la mano mentre si traccia la ICS, ma prima ancora è bene portare un barattolo piccolo di colla e spennellarne un poco (poco, se no si attacca il foglio, poi soffiate bene per asciugare) su dove si vuole mettere la ics così la mina aderisce perfettamente al foglio e non può essere cancellata da nessuna gomma, neppure quelle dure bicolori blu e color mattone, che sono quelle usate per i brogli elettorali.
Io sono andato in cartoleria e ho comprato tutti i barattolini della colla a pasta bianca col pennellino e li darò nel mio palazzo.
Passate la colla, poca mi ripeto, poi leccate bene la mina della matita e quindi fate bene la ics sul simbolo del Movimento 5 Stelle e il nome Cancellieri, prima di chiudere la scheda soffiate bene e fate asciugare.
Però occorre ed è d'uopo ribadirlo, Beppe e Luigi dovete organizzare un servizio serratissimo di controllo sull'operato dei presidenti in ogni seggio, atraverso la figura dei Rappresentanti di Lista. Io sono stato rappresentante anni fa al tempo del comunismo berligueriano nelle file dei giovani della D.C. e controllavo che i presidenti al seggio comunisti non si mettevano a falsificare le votazioni. Abbiamo impedito ai comunisti siciliani di fare i papocchi e i brogli, impediamo al pd e forza italia di farli anche loro.
Forza, ce la faremo, col Cuore in una mano e la matita nell'altra.
Cumanna e vacci ma vacci ca to facci.
Il voto è l'ultimo Diritto pieno che ci resta, usiamolo come un'arma pacifica per la nostra Sicilia.

Calogero C. 02.11.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

breve OT per ricordare ,
non solo ai Siciliani,
qualcosa di quello che ha combinato LA CASTA
al s-governo del N/S. paese :

Si prenda ad esempio la parabola dell'ex
"" istituto nazionale di Credito per la Cooperazione "" :
da B.N.L. a BNP Paribas.

Da Istituto nazionale di Credito per la Cooperazione, nel 1913.
A Banca Nazionale del Lavoro e della Cooperazione nel 1926.

Da Banca Nazionale del Lavoro nel 1929 come istituto di credito di diritto pubblico: Banca di Stato,
caratteristica che manterrà anche nel dopoguerra,
creando l’ENI di Enrico Mattei nel 1953,
alla rottura dello " Stato banchiere" nel 1981, con Andreatta, ministro del Tesoro, principale azionista della banca, e gli aumenti di capitale fino alla BNL Holding Italia incaricata di
gestire una settantina di partecipazioni nel settore parabancario, nel 1984, con creazione di " Nomisma "
diretta da Romano Prodi
poi diventato l’affossatore dell’IRI nel 1982.

Per finire nel 1992
privatizzata per colpa dell’ODIATO AMATO
e poi nelle grinfie di BNP PARIBAS,
colosso bancario - Franco-Privato - ,
Banca d’Affari facente parte delle banche strozzine
specialiste in titoli di Stato dell’Italia, comproprietaria attraverso BNL di Bankitalia, incrociata con AXA (MPS)
quindi con interessi in imprese e risorse strategiche del paese attraverso anche la Sua cooperazione
con
Pargesa
((Suez-Gaz de France quindi :
Acea,
Publiacqua,
Fiora,
e metà degli acquedotti d’Italia!!! ,
Total-Fina-Elf-Erg quindi Agip,
Telecom Italia quindi le comunicazioni strategiche per la Nazione,
Transcor Astra quindi le trivelle nel sottosuolo,
Pernod Ricard, quindi le bevande alcoliche ex italiane, e così via dicendo).

Non c’è che dire, una bella parabola,
dallo Stato banchiere,
all’imperialismo Franco-rotto!!

Morale : CIALTRONI , CORROTTI & VENDUTI !!!

https://scenarieconomici.it/parabola-di-uno-stato-rotto-di-n-forcheri/

Lino V. Commentatore certificato 02.11.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

5 mesi lunghissimi.

vincenzodigiorgio 02.11.17 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 novembre. Commemorazione dei morti

La morte non è niente, io sono solo andato
nella stanza accanto.
Io sono io. Voi siete voi.
Ciò che ero per voi lo sono sempre.
Datemi il nome che mi avete sempre dato.
Parlatemi come mi avete sempre parlato.
Non usate mai un tono diverso.
Non abbiate un’aria solenne o triste.
Continuate a ridere di ciò che ci faceva
ridere insieme.
Sorridete, pensate a me, pregate per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa
come lo è sempre stato.
Senza alcuna enfasi, senza alcuna ombra
di tristezza.
La vita ha il significato di sempre.
Il filo non è spezzato.
Perché dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
Semplicemente perché sono fuori dalla vostra vista?
Io non sono lontano, sono solo dall’altro lato
del cammino.

(Henry Scott Holland)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa sia Berlusconi ce lo dicono le sentenze e ce lo confermano 20 anni di malgoverno
I leghisti sono non solo cialtroni e incompetenti ma ladri e truffatori
La Lega avrebbe potuto citare in giudizio il tesoriere Belpietro ma Salvini ha ritirato la denuncia perché una indagine avrebbe portato alla luce più che mai le porcherie commesse da Bossi e famiglia
Maroni ha fatto ridere i polli con le scope padane
Oggi, malgrado tante chiacchiere a sproposito, Salvini è di nuovo disposto ad allearsi a Berlusconi, fregandosene del fatto che dietro di lui ci sia la mafia
E ancora troppi idioti lo seguono
E addirittura ha la faccia di levare la voce 'Nord' dal simbolo per presentarsi anche a Sud
come se nulla fosse
La spocchia e la protervia di questa gente è intollerabile

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento

LA CORSA AI PRIVILEGI. A cominciare da Aldo Grasso, e seguendo con Laura Boldrini, Pisapia, la Bonino con tutti i radicali, Sgarbi con Tremonti, Mastella con la sua troup, Tabaci e tutto l’esercito che si aggiungerà sono a caccia di una rielezione per continuare ad abeverarsi alla fonte dei privilegi. Dicono tutti che ritornando alla vita civile potrebbero guadagnare di più, ma non è assolutamente vero perché nessuno ti paga per lavorare poco e chiaccherare molto come fa la stagrande maggioranza dei parlamentari di oggi. Basterebbero i due mandati e metà dello stipendio e fatalmente il circo chiuderebbe i battenti. Nessuno si occupa di chi soffre, brindano tranquilli seduti nel bordo del cratere.


Riuscite a stare dietro alle dichiarazioni dei politici?
Io no ,mi sono rotto i @@:
17 dic 2016 ... Un percorso che porta dritto alle elezioni: “Dobbiamo comunque prepararci ... Pronti a collaborare con il PD ..si si si...anche subito e all'istante, ...

27 apr 2017 ... L'ex premier nel confronto Sky ha detto di non poter escludere un'alleanza di governo con Berlusconi. 30 apr 2017 ... Gli fa eco il vicesegretario dem Lorenzo Guerini: “Non c'è nessuna alleanza con Berlusconi, assolutamente no.

27 apr 2017 ... Per Andrea Orlando, che sfiderà l'ex premier alle primarie PD del 30 ... Allora , Renzi che in un ipotetico scenario post elezioni si allea con F.I. ...

26 mag 2017 ... D'Alema: “La loro alleanza tirerà la volata al M5s e a Grillo” ... Pd? Ha vinto le primarie perché non ha detto la verità: allearsi con Berlusconi

2 lug 2017 ... Per il capogruppo alla Camera Ettore Rosato un'alleanza con Berlusconi non è in agenda: “Siamo alternativi a Forza Italia, non è all'ordine del ...

28 lug 2017 ... “A Genova Berlusconi ha dovuto dividere il successo con Salvini, anzi .... la Sicilia, alle politiche , si presenta tra i 2 litiganti , inutili, PD e M5S, ...

4 giorni fa ... Alcuni candidati all'Ars con il centrosinistra, però, sono già pronti a entrare ... Dove esponenti del centrosinistra, e dello stesso Pd, sarebbero già pronti ... È per questo che sull'isola si lavora già da settimane alle larghe intese .
^^^^
Non darei mai il voto a gentaglia che un giorno dice una cosa per poi smentirla il giorno dopo.
Ci stanno a prendere per i fondelli...e lo sanno!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Oreste
aggiungiamo anche qualcosa sulla Banca Padana
Nel 1998 questa banca fu sponsorizzata da Umberto Bossi, che invitava con una lettera i vertici del partito a sottoscrivere le quote.Il presidente era Francesco Arcucci allora nel consiglio di Banca Intesa, vice presidente il leghista Gian Maria Galimberti. Arcucci si autosospenderà, denunciando poi cosa non andava nella banca dopo le prime sentenze giudiziarie.Ispezionata da Bankitalia nel 2003, la banca rivelerà seri problemi gestionali, per cui verranno multati i vertici aziendali nel 2004 dal ministro Tremonti. La documentazione relativa, però, non è mai stata trasmessa alle procure. Cominciò un'operazione di salvataggio da parte della Banca Popolare di Lodi di Fiorani, che però di lì a breve sarà anch'essa al centro di uno scandalo finanziario. Nel 2006 arrivano le prime sentenze giudiziarie contro Gian Maria Galimberti, Giancarlo Conti e Piero Franco Filippi, condannati a risarcire 3 milioni di euro, mentre lo stesso verdetto assolve i politici indagati.

Secondo Rosanna Sapori, ex consigliere comunale leghista e giornalista di Radio Padania Libera, fu anche in cambio del salvataggio del Credieuronord da parte di Gianpiero Fiorani, che Silvio Berlusconi avrebbe ottenuto la proprietà legale del simbolo della Lega.
Il sogno leghista di avere una banca durò 5 anni, Il suo crac lo pagarono i correntisti. Tanti leghisti parteciparono con entusiasmo al finanziamento della banca padana. «In genere si sottoscrivevano 100 quote, con un costo di 5 milioni di lire a militante. Circa 2.500 euro. C’erano anche tanti soci anziani, pensionati. Loro pagavano un milione di lire». In tanti hanno perso una fortuna. «Altri soci hanno versato tantissimo. Per loro era un atto di fede. C’è chi ha investito tutta la liquidazione: 30, 40 milioni di lire».Un buco di 13 milioni di euro. Solo parzialmente colmato. Ai militanti finora sono stati restituiti circa 4 milioni.Intanto Bossi si rifaceva in diamanti e lingotti d'oro

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crolla il controsoffitto all' ospedale di Siena, 5 feriti.

La lorenzin manderà gli ispettori e il caso è risolto. Tanto, loro possono possono permettersi cliniche sicure e scuole antisismiche per i figli . Popolo, sveglia!
Governo a 5⭐ unica speranza di giustizia.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.11.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

piene le tasche e che è pronta a far il culo anche a lui” (1 novembre 1994).

Bossi è incontenibile. Per lui, Berlusconi è “Wanna Marchi”, “bollito”, “povero pirla”, “ubriaco da bar”, “piduista”, “molto peggio di Pinochet”.

Berlusconi, di rimando, definiva Bossi “un uomo dalla mentalità dissociata”, “ladro di voti”, “pataccaro”, “cadavere politico”, “sfasciacarrozze” con il quale “non mi siederò mai più allo stasso tavolo”.

Poi all’avvicinarsi delle elezioni politiche del 2001, i due leader del centrodestra capirono che solo una nuova alleanza avrebbe garantito la vittoria nel collegi elettorali del Nord e quindi nel Paese, come in effetti avvenne. Cinque anni di insulti sanguinosi furono archiviati, Berlusconi ritirò la montagna di querele contro Bossi e La Padania. Con l’avvento del governo di Mario Monti, la saga ricomincia.

di RQuotidiano | 26 gennaio 2012
^^^^
é di giorni l'apertura del fascicolo per gli attentati del 1993.... ma guarda un pò... ma che bella famiglia si presenta in Sicilia!


I commenti a questo articolo sono attualme

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa ve la siete dimenticata vero?
^^^^^^^^
“Mezza cartuccia” è ancora poco, per gli standard di Umberto Bossi. L’altra grande frattura con Silvio Berlusconi, consumata nel 1994 con la caduta del primo governo del Cavaliere, aprì una stagione di insulti senza precedenti nella storia politica italiana. Per il leader leghista, l’ex alleato era diventato “il mafioso di Arcore”, “il grande fascista”, nonché un “suino”. E via così.

Tra il 1994 e il 1999, la Lega ha condotto una durissima campagna contro il Cavalier “Berluskàz” o “Berluskaiser”. Il primo filone prendeva spunto dalle inchieste palermitane sui rapporti tra Cosa nostra e la Fininvest. Per Bossi, “Berlusconi è l’uomo della mafia, un palermitano che parla meneghino, nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord”, scrive sulla Padania il 19 agosto 1998. “La Fininvest è nata da Cosa Nostra. Ci risponda, Berlusconi, da dove vengono i suoi soldi”. Silvio “riciclava i soldi della mafia” (7 luglio 1998), o meglio “quel brutto mafioso” guadagna “i soldi con l’eroina e la cocaina (Corriere della sera, 15 settembre 1995). Il secondo filone dipinge l’ex e futuro alleato come un fascista, anzi “il grande fascista di Arcore” (10 aprile 1995, La Repubblica). Berlusconi è “peggio di Mussolini” (16 giugno 1998, La repubblica), “un mostro antidemocratico” (11 febbraio 1995), “suino Napoleon” (4 luglio 1995, La Stampa), “Nazista, nazistoide, paranazistoide” (14 gennaio 1995, Corriere della Sera). In più è un “incapace”, una “febbre malarica”, con una “tendenza alla vaccaggine” (13 gennaio 1995, Corriere della sera).

Bossi lo dice chiaro: “Bisogna che si mettano in testa tutti, anche il Berlusconi-Berluskàz, che con i bergamaschi ho fatto un patto di sangue: gli ho giurato che avrei fatto di tutto, che sarei arrivato fino in fondo, per avere il cambiamento. E non c’è villa, non c’è regalo, non c’è ammiccamento che mi possa cambiare strada… Berlusconi deve sapere che c’è gente che ne ha segue

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina ho sentito, su radio 24, che comunque vadano le cose, la Sicilia, nel 2018, verrà sicuramente commissariata.
Se fosse vero, queste elezioni risulterebbero inutili, chiunque dovesse vincere non potrà governare.
Vi risulta ?

Alessandro L. 02.11.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre noi essendo diversi o meglio direi onesti:

205mila euro restituiti per incendi e alluvioni: movimento 5 stelle Piemonte

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento

TRUMP-TRUMP-TRUMP
Uno, cento, mille Trump anche in Italia.

Giuseppe C. Budetta 02.11.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

5- prima della definitiva scomparsa. Per il Carroccio c’è ancora tempo per incassare 8,8 milioni nel 2012 e 6,5 nel 2013. Mentre “La Padania” chiude i battenti e i dipendenti finiscono in cassa integrazione.
FINANZIAMENTI E RIMBORSI ELETTORALI ALLA LEGA NORD (1988-2013)
1988 € 66.249,25 (128.276.429 lire)
1989 € 536.646,25 (1.039.092.041 lire)
1990 € 962.919,55 (1.864.472.246 lire)
1991 € 83.903,87 (162.460.547 lire)
1992 € 1.416.991,83 (2.743.678.776 lire)
1993 € 3.707.939,87 (7.179.572.723 lire)
1994 € 6.125.180,49 (11.860.003.225 lire)
1995 € 1.915.697,39 (3.709.307.393 lire)
1996 € 5.207.659,00 (10.083.433.932 lire)
1997 € 7.648.834,36 (14.810.208.519 lire)
1998 € 5.518.448,11 (10.685.205.533 lire)
1999 € 3.947.619,62 (7.643.657.442 lire)
2000 € 4.539.118,41 (8.788.958.807 lire)
2001 € 4.511.422,19 (8.735.332.610)
2002 € 3.693.849,60
2003 € 4.284.061,62
2004 € 6.515.891,41
2005 € 8.918.628,37
2006 € 9.533.054,95
2007 € 9.605.470,43
2008 € 17.184.833,91
2009 € 18.498.092,86
2010 € 22.506.486.93
2011 € 17.613.520,09
2012 € 8.884.218,85
2013 € 6.534.643,57
TOTALE 179.961.382,78
di Francesco Giurato e Antonio Pitoni | 13 aprile 2015

Fine

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento

4- ELEZIONI, CHE CUCCAGNA Intanto, sempre nel 1999, per la Lega arriva un assegno da 7,6 miliardi di lire (3,9 milioni di euro), cui se ne aggiungono altri due da 8,7 miliardi (4,5 milioni di euro) nel 2000 e nel 2001. E’ l’ultimo anno della lira che, dal 2002, lascia il posto all’euro. E, come per effetto dell’inflazione, il contributo pubblico si adegua alla nuova valuta: da 4.000 lire a 5 euro, un euro per ogni voto ottenuto per ogni anno di legislatura, da corrispondere in 5 rate annuali. E per la Lega, tornata di nuovo al governo nel 2001, è un’escalation senza sosta: 3,6 milioni di euro nel 2002, 4,2 nel 2003, 6,5 nel 2004 e 8,9 nel 2005. Una corsa che non si arresta nemmeno nel 2006, quando il centrodestra viene battuto alle politiche per la seconda volta dal centrosinistra guidato da Romano Prodi: nonostante la sconfitta, il Carroccio incassa 9,5 milioni e altri 9,6 nel 2007. Niente a confronto della cuccagna che inizierà nel 2008, quando nelle casse delle camicie verdi finiscono la bellezza di 17,1 milioni di euro.
CARROCCIO AL VERDE E’ l’effetto moltiplicatore di un decreto voluto dal governo Berlusconi in base al quale l’erogazione dei rimborsi elettorali è dovuta per tutti i 5 anni di legislatura, anche in caso discioglimento anticipato delle Camere. Proprio a partire dal 2008, quindi, i partiti iniziano a percepire un doppio rimborso, incassando contemporaneamente i ratei annuali della XV e della XVI legislatura. Nel 2009 il partito di Bossi sale così a 18,4 milioni per toccare il record storico con i 22,5 milioni del 2010. Anno in cui, sempre il governo Berlusconi, abrogherà il precedente decreto ponendo fine allo scandalo del doppio rimborso. E anche i conti della Lega ne risentiranno: 17,6 milioni nel 2011. La cuccagna finisce nel 2012 quando il governo Monti taglia il fondo per i rimborsi elettorali del 50%. Poi la spallata finale inferta dall’esecutivo di Enrico Letta che fissa al 2017 l’ultimo anno di erogazione dei rimborsi

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:38| 
 |
Rispondi al commento

3- RIMBORSI D’ORO L’anno successivo, nuovo maquillage per il sistema di calcolo dei finanziamenti elettorali. Arriva «la contribuzione volontaria ai movimenti o partiti politici», che lascia ai contribuenti la possibilità di destinare il 4 per mille dell’Irpef(Imposta sul reddito delle persone fisiche) al finanziamento di partiti e movimenti politici fino ad un massimo di 110 miliardi di lire (56,8 milioni di euro). Non solo, per il 1997, una norma transitoria ingrossa forfetariamente a 160 miliardi di lire (82,6 milioni di euro) la torta per l’anno in corso. E, proprio per il ’97, per la Lega arrivano 14,8 miliardi di lire (7,6 milioni di euro) che scendono però a 10,6 (5,5 milioni di euro) iscritti a bilancio nel 1998. Un campanello d’allarme che suggerisce ai partiti l’ennesimoblitz normativo che, puntualmente, arriva nel 1999: via il 4 per mille, arrivano i rimborsi elettorali (che entreranno in vigore dal 2001). In pratica, il totale ripristino del vecchio finanziamento pubblico abolito dal referendum del 1993 sotto mentite spoglie: contributo fisso di 4.000 lire per abitante e ben 5 diversi fondi (per le elezioni della Camera, del Senato, del Parlamento Europeo, dei Consigli regionali, e per i referendum) ai quali i partiti potranno attingere. Con un paletto: l’erogazione si interrompe in caso di fine anticipata della legislatura.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

2- MANNA LOMBARDA Fondata nel 1982 da Umberto Bossi, è alle politiche del 1987 che la Lega Lombarda, precursore della Lega Nord, conquista i primi due seggi in Parlamento. E nel 1988, anno per altro di elezioni amministrative, inizia a beneficiare del finanziamento pubblico: 128 milioni di lire (66 mila euro). Un inizio soft prima del balzo oltre la soglia del miliardo già nel 1989, quando riesce a spedire anche due eurodeputati a Strasburgo: 1,03 miliardi del vecchio conio (536 mila euro) di cui 906 milioni proprio come rimborso per le spese elettorali sostenute per le elezioni europee. Somma che sale a 1,8 miliardi lire (962 mila euro) nel 1990, per poi scendere a 162 milioni (83 mila euro) nel 1991 alla vigilia di Mani Pulite. Nel 1992 la Lega Lombarda, diventata proprio in quell’anno Lega Nord, piazza in Parlamento una pattuglia di 55 deputati e 25 senatori. E il finanziamento pubblico lievita a 2,7 miliardi di lire (1,4 milioni di euro) prima di schizzare, l’anno successivo, a 7,1 miliardi (3,7 milioni di euro). Siamo nel 1993: sulla scia degli scandali di tangentopoli, con unreferendum plebiscitario (il 90,3% dei consensi) gli italiani abrogano il finanziamento pubblico ai partiti. Che si adoperano immediatamente per aggirare il verdetto popolare, introducendo il nuovo meccanismo del fondo per le spese elettorale (1.600 lire per ogni cittadino italiano) da spartirsi in base ai voti ottenuti. Un sistema che resterà in vigore fino al 1997 e che consentirà alla Lega di incassare 11,8 miliardi di lire (6,1 milioni di euro) nel 1994, anno di elezioni politiche che fruttano al Carroccio, grazie all’alleanza con Forza Italia, una pattuglia parlamentare di 117 deputati e 60 senatori. Nel 1995 entrano in cassa 3,7 miliardi (1,9 milioni di euro) e altri 10 miliardi (5,2 milioni di euro) nel 1996.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana ti do una mano:
1- Dalla Lega Lombarda alla Lega Nord, transitando dalla prima alla seconda repubblica a suon di miliardi (di lire) prima e milioni (di euro) poi generosamente elargiti dallo Stato. Dal 1988 al 2013sono finiti nelle casse del partito fondato da Umberto Bossi e oggi guidato da Matteo Salvini, dopo la parentesi di Roberto Maroni, 179 milioni 961 mila. L’equivalente di 348 miliardi 453 milioni 826 mila lire. Una cuccagna, sotto forma di finanziamento pubblico e rimborsi elettorali, durata oltre un quarto di secolo. Ma nonostante l’ingente flusso di denaro versato nei conti della Lega oggi il piatto piange. Ne sanno qualcosa i 71 dipendenti messi solo qualche mese fa gentilmente alla porta dal Carroccio. Sorte condivisa anche dai giornalisti de “La Padania”, storico organo ufficiale del partito, che ha chiuso i battenti a novembre dell’anno scorso non prima, però, di aver incassato oltre 60 milioni di euro in 17 anni. Insomma, almeno per ora, la crisi la pagano soprattutto i dipendenti. In attesa che la magistratura faccia piena luce anche su altre responsabilità. A cominciare da quelle relative allo scandalo della distrazione dei rimborsi elettorali, che l’ex amministratore della Lega Francesco Belsito avrebbe utilizzato in parte per acquistare diamanti, finanziare investimenti tra Cipro e la Tanzania e per comprare, secondo l’accusa, perfino una laurea in Albania al figlio prediletto del Senatùr, Renzo Bossi, detto il Trota. Vicenda sulla quale pendono due procedimenti penali, uno a Milano e l’altro a Genova.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è andato a Chicago:
https://www.google.no/search?q=matteo+renzi+a+chicago&oq=renzi+a+chicag&aqs=chrome.2.69i57j0l4.9312j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8
...e ci resti!

Gabriele Favro 02.11.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA, UN PARTITO DI VENDUTI
Ottobre 2011
Alla vigilia delle elezioni politiche del 2001, Cesare Geronzi prestò 20 miliardi di lire a Forza Italia. Di questi, due erano destinati al partito di Umberto Bossi.
Davanti al notaio fu stipulato un vero e proprio contratto che trasferiva al signore di Arcore finanche la proprietà del simbolo leghista, Alberto da Giussano con spadone e tutto.
Il 26 aprile 2001, 17 giorni prima delle elezioni, la Banca di Roma concluse l’iter per la concessione di un fido del valore di 20,4 miliardi di lire al partito politico Forza Italia. L’operazione faceva capo alla filiale 70 di via del Corso, a Roma, a pochi passi da Palazzo Chigi, universalmente nota come “sportello dei politici”. Nel documento interno alla banca che dettaglia i termini dell’operazione compare una formula inequivocabile: “LINEA DI CREDITO DI LIT 20/MILIARDI, DI CUI LIT 2/MILIARDI DISTACCATI CON M/C IN FAVORE DELLA LEGA NORD”.Il giorno dopo, in via del Plebiscito, si tiene un vertice tra Berlusconi e Bossi proprio per le liste. Partecipano Claudio Scajola, Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini e Rocco Buttiglione. Si tratta di consacrare l’alleanza. Sullo sfondo le difficoltà finanziarie di Bossi. Il 28 giugno 2000 l’amministratore di Forza Italia, Giovanni Dell’Elce, scrisse alla Banca di Roma una lettera di questo tenore: “Vi diamo incarico di aprire in favore del movimento politico Lega Nord, che assistiamo finanziariamente, un credito complessivo di due miliardi di lire”. La notizia fu pubblicata pochi giorni dopo da Repubblica. Un segnale, probabilmente, perché Berlusconi ha poi sganciato i 2 miliardi solo a liste fatte. Oggi Dell’Elce dice di non ricordare niente: “Sono storie vecchie”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Gianca', pensace bbene....


"Il debito siciliano nel 2016 ha sfondato quota 8 miliardi e 35 milioni di euro. Per fare un paragone, l'ultima tranche di aiuti che l'Eurogruppo nel giugno 2017 ha versato a favore della Grecia (uno Stato con il doppio degli abitanti rispetto alla Sicilia) consisteva in un assegno di 8,5 miliardi".

(Gianca', nun è pe' fa' er menagramo, ma co' 'na situazzione der genere, e co' tutto l'affetto pe' 'i Siciliani, io, me metterei a coltiva' 'e rose, attività rilassante e assai meno pericolosa; ma si proprio vuoi affronta' er Drago, sappi che dovrai mena' botte da orbi e metterte 'e mutande de ghisa misto kevlar (da leva' solo pe' er tempo strettamente necessario): preparate.....


https://youtu.be/IwGO2-tIJhM

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia ci ha insegnato che Benito ottenne il larghissimo consenso popolare, grazie alla comunicazione ai cittadini, che riusciva a raggiungere tramite la radio e l'Istituto Luce del cinema.
Berlusconi ha annebbiato la mente degli italiani, a partire dagli anni 70, con i culi e le tette al vento delle veline, delle sue emittenti televisive.
E' riuscito ad avere il controllo di gran parte dell'editoria e canali televisivi, persino eludendo gli acerrimi nemici comunisti.
Pare abbia comprato libri scritti contro di lui e Veronica Lario, comprandoli e facendoli sparire dal mercato.
Negli anni 2000, a quanto si legge, ha comprato la Lega, ottenendo l'uso frutto del simbolo e comprando i suoi debiti e così i suoi voti.Non ha mai permesso alla Lega di ottenere il federalismo fiscale.
Tutto questo da fare, per comprarsi un'immunità parlamentare (voleva quella di 7 anni del pdr).
Aveva commesso talmente tanti reati per fare i suoi interessi, che aveva bisogno solo di questo, non di governare l'Italia per il bene degli italiani.E' lui il mandante delle stragi dei due magistrati?
Ora dice che riforma il codice penale, solo i reati di sangue avranno un arresto preventivo. Per gli altri reati ci sarà la cauzione. Quindi chi ha i soldi non va in galera.
I siciliani, molto probabilmente per il loro carattere mite e fedele, gli hanno permesso da sempre, di ottenere le forze necessarie per portare avanti le sue discutibilissime azioni.
E' ora che aprano gli occhi e che desistino dal sostenere lui e la Lega (a quanto pare sono la stessa cosa, dopo la caduta della maschera di Salvini).

Veronica2 02.11.17 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stampato il regolamento per la Lombardia...da distribuire ai dipendenti e teledipendenti del PD!
Facciamogli capire come siamo diversi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.11.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

#Berlusconi:
"Porterò la legalità in Sicilia".
Si costituisce.
#AK

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani, su raitre, ho sentito il candidato M5S che si lamentava che lo stato non è presente in Sicilia, non dà soldi..
Il lamento di Cancelleri, visto da un veneto, è straziante, ma per i cogli*** del veneto.

Vorrei la vittoria M5S, ma è possibile che si pianga sempre nel meridione? Anche da parte del movimento5s? Qualche perla del pensiero, situazione, siciliano che non mi va tanto bene.
1)La Sicilia esprime la prima/seconda carica dello stato, Mattarella e Grasso. Anche la quinta carica è stato occupata recentemente da un siciliano, (Gaetano Silvestri) . Il presidente è di tutti gli italiani, ma sa meglio della sua terra. Che ne sa di Cuneo, Udine, non saprà nemmeno dove sono, ma sono capoluoghi.
Segue

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.11.17 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh ragazzi, per curiosità sono andato a leggermi i sondaggi su Ostia (un municipio di Roma) del 27 ottobre.Il m5s è dato al 28% e sentite un po' , il pd è dato.....al 12% (Tutto il cdx è dato al 18%).

Calcolando che i primi due anni per tutti i sindaci del m5s sono i peggiori (devono prima cercare e disfare tutte le porcate fatte dai predecessori per poi ricostruire) alle prossime elezioni comunali del 2021 la Raggi,anche se non potrà essere rieletta per regolamento,si prenderà una grande rivincita.

Al. P. Commentatore certificato 02.11.17 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7
Un grosso Movimento di opposizione politica (Movimento 5 stelle) è riuscito a creare una onda popolare che ha messo nell'angolo la principale forza di opposizione (Partito Democratico) al Partito di Berlusconi, che però sostanzialmente collaborava con il partito di Berlusconi da un ventennio. In più questo movimento è riuscito a fare decidere col voto palese l'eventuale decadenza di Berlusconi, in tal modo il Partito Democratico è stato costretto a dichiarare Mr. B decaduto.
Diversi procedimenti giudiziari sono pendenti e alcuni sono portati avanti da autorevoli pubblici ministeri. Visto l'attuale Governo, Mr B non ha più la possibilità di approvare leggi in suo favore che lo possano esautorare dal giudizio della magistratura, per cui risulteranno nel futuro molto probabilmente ulteriori condanne anche in via definitiva.
P.S. Se ci fosse la voglia di fare una ricerca nell'archivio de La Repubblica trovando gli articoli dei giornalisti relativi alle sentenze definitive di Berlusconi, mi sarebbe utile avere i link: si possono mettere nei commenti.
Aggiornamento 28 gen 2006: Ho letto ieri che Daniele Luttazzi nella cui trasmissione "Satyricon" del 2001 in cui è stato pubblicizzato il libro "l'odore dei soldi" di Marco Travaglio, ha vinto la causa contro Mediaset la quale pagherà 30 mila euro di spese processuale a Luttazzi.
Mi pare di ricordare che nella trasmissione Travaglio parlasse del contenuto del suo libro, parlasse di alcune vicende giudiziarie scritte anche in questo testo che coinvolgono ampiamente sia Mediaset sia il suo padrone Berlusconi Silvio, la causa è stata persa sia dalla ditta che, indirettamente, dal suo proprietario.
Mi soffermo a chiedermi se ho a disposizione 30 mila euro per reggere una causa contro mediaset se dovesse decidere di esercitare il suo diritto a difendere il suo buon nome. A volte la libertà di parola è solo scritta sulla carta.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6
Le 8 condanne in primo grado e le conclusioni dei processi sono:
Condanna in I° grado per Falsa testimonianza sulla P2 (punto 2) - processo concluso per amnistia
Condanna in I° grado per Tangenti alla guardia di finanza (punto 3) - processo concluso per assoluzione (con formula dubitativa)
Condanna in I° grado per Tangenti a Craxi (All Iberian 1) (punto 4) - processo concluso per prescrizione
Condanna in I° grado per Medusa cinematografica (punto 9) - processo concluso per prescrizione
Condanna in I° grado per Frode fiscale (punto 19) - processo concluso per condanna
Condanna in I° grado per Caso BNL-Unipol (punto 21) - processo concluso per prescrizione
Condanna in I° grado per Caso Ruby (punto 20) - processo concluso per assoluzione
Condanna in I° grado per Compravendita dei senatori (punto 22) - processo concluso per prescrizione
La prima condanna in secondo grado è:
Frode fiscale (punto 19)
La prima condanna in via definitiva è:
Frode fiscale (punto19)
Silvio Berlusconi è stato un parlamentare della Repubblica italiana, leader di Forza Italia (poi Popolo delle libertà, ora di nuovo Forza Italia) e ex Presidente del Consiglio italiano. L'onorevole Berlusconi ricopre inoltre molte altre cariche tra cui la presidenza della squadra di calcio Milan ed è proprietario di Mediaset, il più grande gruppo privato televisivo in Italia. A fine 2013, dopo alcuni mesi dalla condanna definitiva per frode fiscale, il Parlamento ha deciso di fare decadere l'ex onorevole Berlusconi dalla carica di Deputato.
La decisione del Parlamento è stata molto lunga e molto sofferta. Per via del fatto che quasi tutti i parlamentari avevano da perdere nel fare decadere Berlusconi, si era arrivati a credere che il Parlamento cercasse l'assoluzione politica del pregiudicato.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento

5
La Fininvest negli anni Novanta acquistava i diritti di film a stelle e strisce e ne gonfiava i costi, in tal modo truffava il fisco e costituiva fondi neri. Fonte. Quinta condanna in primo grado.
La condanna in secondo grado ha confermato la sentenza di primo grado. Fonte. Prima condanna in secondo grado.
La Cassazione conferma la condanna a quattro anni di reclusione. Prima condanna in via definitiva.
Caso Ruby
Berlusconi è condannato in primo grado a 7 anni di reclusione e all'iinterdizione perpetua dai pubblici uffici per lo sfruttamento della prostituzione minorile della diciasettenne Ruby e di avere fatto una telefonata alla polizia che l'ha dovuto rilasciare quando era in stato di fermo per furto. In secondo grado e la cassazione hanno assolto Berlusconi dall'accusa di prostituzione minorile e concussione. Fonte. Settima condanna in primo grado.
Caso BNL-Unipol
Berlusconi è condannato in primo grado per rivelazioni di segreto d'ufficio a 1 anno. Le intercettazioni sono state pubblicate sul suo giornale "il Giornale" diretto dal fratello Paolo. Fassino dei DS era la vittima che nell'intercettazione diceva "...abbiamo una banca". Fonte. Il processo è prescritto a settembre 2013. Sesta condanna in primo grado.
Compravendita dei senatori
Berlusconi è accusato della compravendita di senatori che ha comportato la caduta nel 2007 del Governo Prodi. L'accusa ha chiesto 5 anni di reclusione. In primo grado è stato condannato a 3 anni di reclusione. La prescrizione in appello con la conferma della responsabilità di avere corrotto è arrivata ad aprile 2017. Fonte. Ottava condanna in primo grado.
Caso Ruby Ter
Ha comprato il silenzio delle sue ex ospiti su ciò che accadeva a villa San Martino per essere reticenti o mentire durante il primo processo sul caso Ruby. Fonte. Il processo inizia il 5 aprile 2017.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

4
Telecinco in Spagna
Berlusconi, Dell'Utri e altri manager Fininvest, responsabili in Spagna dell'emittente Telecinco, sono accusati di frode fiscale per 100 miliardi e violazione della legge antitrust spagnola. Sono stati rinviati a giudizio su richiesta del giudice istruttore anticorruzione di Madrid, Baltasar Garzon Real. Dopo varie sospensioni del processo il giudice ha deciso per l'assoluzione perché il fatto non sussiste.
Compravendita della SME
Berlusconi è stato assolto per prescrizione. Dal conto corrente della Fininvest a quello del giudice Squillante attraverso un altro di Cesare Previti, sono transitati 500 milioni di lire nel 1991. Il giudice ha emesso la sentenza nel 2004: è stato un atto di corruzione da parte di Berlusconi Silvio verso il giudice Squillante. Per altri fatti la prova è contraddittoria oppure è insufficiente o manca. In un caso l'assoluzione è completa. Fonte.
Caso David Mills
Berlusconi ha fatto versare nel 1997 da Carlo Bernasconi, manager della Fininvest, "non meno di 600 mila dollari" sui conti svizzeri dell'avvocato inglese David Mills "affinché dichiarasse il falso nel processo per le tangenti Fininvest alla Finanza e in quello All Iberian". Prescrizione in primo grado con una legge che accorcia i termini fatta dal medesimo governo.
David Mills è stato condannato nei due gradi di giudizio per falsa testimonianza a copertura di Silvio Berlusconi, nel 2012 è stato prosciolto in quanto il reato è stato commesso ma è prescritto. Ad allungare i tempi del processo anche il Lodo Alfano votato dal governo Berlusconi. La Consulta ha poi bocciato il Lodo. Si aprono le possibilità per il risarcimento civile dello Stato che il Cavaliere, riconosciuto corruttore, dovrà pagare.
Frode fiscale
Berlusconi è condannato in primo grado per frode fiscale a quattro anni di reclusione e all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Tre anni di carcere sono condonati per via dell'indulto.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

3
Lodo Mondadori
Berlusconi è accusato di aver pagato i giudici di Roma per ottenere una decisione a suo favore nel Lodo Mondadori, che doveva decidere la proprietà della casa editrice. Il giudice dell'udienza preliminare ha deciso l'archiviazione del caso, con *formula dubitativa*. La Procura ha fatto ricorso alla Corte d'appello, che ora dovrà decidere se confermare l'archiviazione o disporre il rinvio a giudizio di Berlusconi, Cesare Previti e del giudice Renato Squillante.
Toghe sporche-Sme
Berlusconi è accusato di aver corrotto i giudici durante le operazioni per l'acquisto della Sme. Rinviato a giudizio insieme a Cesare Previti e Renato Squillante.
Spartizione pubblicitaria Rai-Fininvest
Berlusconi era accusato di aver indotto la Rai, da presidente del Consiglio, a concordare con la Fininvest i tetti pubblicitari, per ammorbidire la concorrenza. La Procura di Roma, non avendo raccolto prove a sufficienza per il reato di concussione, ha chiesto l'archiviazione, accolta dal Giudice dell'udienza preliminare.
Tangenti fiscali sulle pay-tv
Berlusconi era accusato di aver pagato tangenti a dirigenti e funzionari del ministero delle Finanze per ridurre l'Iva dal 19 al 4 per cento sulle pay-tv e per ottenere rimborsi di favore. La Procura di Roma ha chiesto l'archiviazione, accolta dal Giudice dell'udienza preliminare.
Stragi del 1992-1993
Le procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze, indagano da molti anni sui «mandanti a volto coperto» delle stragi del 1992 (Falcone e Borsellino) e del 1993 (a Firenze, Roma e Milano). Le indagini preliminari sull'eventuale ruolo che Berlusconi e Dell'Utri possono avere avuto in quelle vicende sono state formalmente chiuse con archiviazioni o richieste di archiviazioni. Continuano però indagini per concorso in strage contro ignoti.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

2
Falso in bilancio (All Iberian 2)
Berlusconi è rinviato a giudizio per aver falsificato i bilanci Fininvest. Il dibattimento, dopo molte lungaggini e schermaglie procedurali, è in corso presso il Tribunale di Milano.
Consolidato gruppo Fininvest (All Iberian 3)
La Procura della Repubblica di Milano ha indagato sulla rete di società estere del gruppo Fininvest (Fininvest Group 😎, contestando falsi in bilancio e operazioni che hanno generato un migliaio di miliardi di fondi neri. Sta per essere formalizzata la richiesta di rinvio a giudizio.
All Iberian (2 o 3)
Silvio Berlusconi e tre ex dirigenti della Fininvest sono stati assolti al termine del processo All Iberian iniziato nel 1995, in cui erano imputati per falso in bilancio e false attestazioni, perché stando alla nuova normativa sui reati delle società, i fatti non sono più considerati come reati dalla legge. Si noti che tale legge è stata fatta dal governo avente come Primo ministro lo stesso Berlusconi Silvio. Fonte.
Caso Lentini
Berlusconi è stato rinviato a giudizio per aver deciso il versamento in nero di 6 miliardi dalle casse del Milan a quelle del Torino calcio, per l'acquisto del calciatore Gianfranco Lentini. Il dibattimento è in corso presso il Tribunale di Milano. Il reato è prescritto con la complicità delle leggi del governo del medesimo. Fonte.
Medusa cinematografica
Berlusconi è accusato di comportamenti illeciti nelle operazioni d'acquisto della società Medusa cinematografica, per non aver messo a bilancio 10 miliardi. In primo grado è condannato a 1 anno e 4 mesi per falso in bilancio. In appello, la Corte gli ha riconosciuto le attenuanti generiche: è così scattata la prescrizione del reato. È la quarta condanna in primo grado.
Terreni di Macherio
Berlusconi è accusato di varie irregolarità fiscali nell'acquisto dei terreni intorno alla sua villa di Macherio.In primo grado è per alcuni reati assolto,per altri scatta la prescrizione. In appello è confermata la sentenza di primo grado

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

1
Ada Volpe
Berlusconi: "Noi abbiamo le competenze"
Traffico di droga
Nel 1983 la Guardia di Finanza, nell'ambito di un'inchiesta su un traffico di droga, aveva posto sotto controllo i telefoni di Berlusconi. Nel rapporto si legge: «È stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane.
Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.
Falsa testimonianza sulla P2
La prima condanna di Silvio Berlusconi da parte di un tribunale arriva nel 1990: la Corte d'Appello di Venezia lo dichiara colpevole di aver giurato il falso davanti ai giudici, a proposito della sua iscrizione alla lista P2. Nel 1989, però, c'era stata un'amnistia, che estingue il reato.
Tangenti alla Guardia di finanza
Berlusconi è accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di Finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società (Mondadori, Videotime, Telepiù...).
In primo grado è condannato a 2 anni e 9 mesi per tutte e quattro le tangenti contestate, senza attenuanti generiche. In appello, la Corte concede le attenuanti generiche: così scatta la prescrizione per tre tangenti. Per la quarta (Telepiù), l'assoluzione è concessa con *formula dubitativa* (comma 2 art. 530 cpp). La cassazione lo assolve per non avere commesso il fatto. Seconda condanna in primo grado.
Tangenti a Craxi (All Iberian 1)
Per 21 miliardi di finanziamenti illeciti a Bettino Craxi, passati attraverso la società estera All Iberian, in primo grado è condannato a 2 anni e 4 mesi. In appello, a causa dei tempi lunghi del processo scatta la *prescrizione* del reato. La Cassazione conferma. Questa è la terza condanna in primo grado.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

PER MAGGIORE CHIAREZZA
chi va a votare magari non trova stampato il nome di Giancarlo Cancelleri e si potrebbe disorientare. Bisogna pensare che vanno a votare anche qualche analfabeta o persona molto anziana. Credo che sarebbe bene pubblicare la scheda così come si presenta e mettere la croce sui due simboli. Poi si deve spiegare che si può scrivere il nome di Giancarlo Cancelleri sul candidato presidente e un altro nome del M5S sul deputato.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 02.11.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONE IN SICILIA L'ULTIMA OCCASIONE

Ora i siciliani hanno in mano l'ultima occasione per decidere di cambiare aria, di dare una spallata alla Mafia e la politica corrotta, prendere il destino della Sicilia nelle mani di siciliani che possa essere finalmente ben amministrata, per restituire dignità e il rispetto dovuto.

Siciliani andate in massa a votare per il cambiamento e per la legalità, votate M5S

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 02.11.17 10:45| 
 |
Rispondi al commento

... beh, più chiaro di cosi....

Forza Sicilia tutta: per voi, Domenica prossima, sarà una giornata storica.

Fate in modo che sia una giornata di liberazione dal gioco mafioso, dalla dittatura malavitosa, dall'oppressione e dall'annientamento della volontà popolare.

Fate che sia, la rinascita della vostra isola, l'esempio della prossima liberazione nazionale.

FORZA SICILIA - FORZA MOVIMENTO 5 STELLE !!!

Vincino Fivestar 02.11.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento

La verità e la giustizia non staranno mai negli estremi.
Non possono stare dalla parte di chi mente, imbroglia e inganna, ma non staranno mai nemmeno dalla parte di chi esige dagli altri una purezza e una rigidità da santi e martiri.
L'intransigenza, specie se si esercita su cose di piccolo conto, è micidiale e uccide la giustizia come l'attacco spregiudicato che si basa solo sulle menzogne.
L'uomo saggio non sarà mai intransigente, ma saprà dare il giusto peso al merito come all'errore, vietandosi di infierire su sbagli piccoli perché perderebbe ogni sua saggezza, rivelandosi meschino come il malvagio che dall'amplificazione di un piccolo errore del nemico si fa una ragione di forza.
Alla fine anche l'intransigenza sulle bazzecole è o una forma di stupidità o una forma di violenza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Occhio a chi promette riduzioni di tasse!
Le tasse in Italia non sono mai diminuite!
Non a caso siamo il Paese che ha più tasse al mondo.
Vuoi mettere la concorrenza di una impresa italiana incaprettata nelle burocrazia che paga il 54% di tasse e un'agile impresa americana che paga solo il 15% o un'impresa tedesca con un sistema di detrazioni e concessioni primo al mondo!
In Italia ogni volta che qualcuno promette riduzioni fiscali,
1°: le tasse aumentano,
2°: lo stato sociale viene tagliato,
3°: l'elettore viene imbrogliato.
Rapporto delle imposte tra il 2010 e oggi: Imu sulla prima casa da zero a 235 euro; sulle seconde case da 404 euro a 979 euro: più del doppio. E ancora: addizionale Irpef da 210 euro a 336 euro. Tassa rifiuti: da 245 euro a 450 euro. Quasi raddoppiato.
Renzi giura di aver diminuito le tasse ma l'Istat lo smentisce, col suo Governo abbiamo pagato 12 miliardi di tasse in più che con Monti. In cambio sono aumentate le spese del baraccone pubblico. E il debito pubblico è aumentato di 121,543 miliardi, al ritmo di 4,86 miliardi di euro al mese

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.11.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondi'
una cosetta vorrei aggiungerla anche io rivolta ai siciliani:
sono all' estero da una vita ormai e in tasca non me ne viene nulla anzi mi esce visto che credo nel movimento e continuo a finanziarlo.
Quello che voglio dire e' che potrei strafottermene una beata m...
ma Voi, Voi adesso avete l' occasione unica per rivoltare sicilia e quindi Italia intera non la perdete e' in gioco il vostro futuro quello della vostra sicilia e dei vostri figli.
Amen
Di Maio for president!

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.11.17 10:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori