Il Blog delle Stelle
#ColCuoreInAbruzzo

#ColCuoreInAbruzzo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 203

di MoVimento 5 Stelle Abruzzo

La nostra regione sta vivendo un momento drammatico e tutti noi siamo nuovamente messi a dura prova. Alcuni territori sono allo stremo. Maltempo, neve, pioggia e terremoto ci hanno colpito con veemenza, migliaia di cittadini sono isolati da giorni, senza energia elettrica e, in alcuni casi, senza acqua corrente.

I fiumi continuano ad ingrossarsi, la terra frana e la pioggia cade incessante e non accenna a smettere. Seguiamo con apprensione l'evolversi delle operazioni di soccorso in tutta la regione e, in particolare, siamo vicini ai nostri concittadini rimasti intrappolati da una slavina all'interno dell'Hotel Rigopiano e alle loro famiglie. Ringraziamo tutti i soccorritori che si stanno adoperando, in condizioni disperate, per salvare le vite di decine di persone.

Proviamo paura e rabbia, è normale. Non dobbiamo nasconderla. L'Abruzzo, il nostro territorio, chiede giustizia ma oggi non è il tempo delle accuse. È il momento di essere uniti e dimostrare la nostra essenza. Il resto d’Italia ci definisce forti e gentili. Noi siamo questo. Siate forti!






Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

19 Gen 2017, 14:19 | Scrivi | Commenti (203) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 203


Tags: abruzzo, m5s, maltempo, terremoto

Commenti

 

Per l emergenza energia..come a Roma anche nel resto dell Italia i cavi dell energia dovrebbero passare sotto terra e non essere esposti alle intemperie

Federico Reale Commentatore certificato 23.01.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Hola
los casi 5 años, el Crédit Mutuel banco hizo algo bueno en nuestro país, la Italia. Esto está todo listo para nuestros conciudadanos que necesitan préstamos. Así que aproveché para compartir este mensaje, esta acción del Banco no reconoce nuestro estado. Así que si usted realmente necesita pedir prestado, póngase en contacto con este correo electrónico porque me preparé ver a otra persona también.
Aquí está el correo electrónico: octaviorodrigo15@gmail.com

diana fidelia Commentatore certificato 23.01.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao

dal prestito di due anni, la banca Credit Mutuel sta facendo una buona cosa nel nostro paese l'Italia. questa banca sta facendo tutto pronto per i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito. Quindi ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non viene riconosciuto il nostro stato. Quindi, se si ha realmente bisogno di prestito, vi chiedo di contattare in questa e-mail perché hanno pronti a fare diversi persona troppo.

Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

maria 01 gianni, molise Commentatore certificato 21.01.17 17:02| 
 |
Rispondi al commento

È necessario che il prestito, potete contattarci su questa e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

LOIC durois, molise Commentatore certificato 21.01.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo io mi sento inerme nel vedere tutte queste catastrofi , non saprei come aiutarli perche' non ci proponete come le votazioni Online chi vuole partecipare a dare un'offerta x aiutarli e donargli un po' di entusiasmo : io mi fido del movimento so x certa che andranno a buon fine la raccolta dei fondi.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 20.01.17 22:43| 
 |
Rispondi al commento

nella preoccupazione, la paura e lo sconforto lasciatemi esprimere infinita gioia per i primi salvataggi di persone all'Hotel di Rigapiano . La speranza è forte e viva per tutti gli altri colpiti nelle varie zone d'Italia.
Soccorsi eroici.

marco venturi 20.01.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ecco ho trovato : un altro regalo del governo Pd. Cosi' la Finocchiaro : " il neoministro Anna Finocchiaro spiega alla Camera in puro burocratese: «La raccolta di fondi da parte del Dipartimento della Protezione Civile è disciplinato da un protocollo d'intesa preesistente agli eventi sismici approvato con decreto dal capo del dipartimento n. 3903 del 17 ottobre 2014, tra il suddetto dipartimento e gli operatori della telefonia e della comunicazioneche vi hanno aderito. Gli operatori si sono impegnati a versare le somme raccolte in favore del Dipartimento sul conto infruttifero aperto presso la Tesoreria centrale dello Stato. Ai sensi della legge le donazioni raccolte confluiscono nella contabilità speciale intestata al Commissario straordinario per la ricostruzione (l'ex governatore Pd Vasco Errani, nominato da Renzi, ndr) e aperta presso la Tesoreria dello Stato. Al termine della raccolta delle donazioni che è tuttora in atto le somme saranno trasferite ai fini della realizzazione di interventi per la ricostruzione dei territori colpiti. Il commissario alla ricostruzione informerà ovviamente il comitato dei garanti, quindi è esclusa ogni utilizzazione a fini emergenziali». Quindi e' vero che 28 milioni di euro verranno impiegati per la costruzione " di scuole nei territori terremotati". Sembrerebbe tante scuole per quante case sono crollate.

Francesco C. Commentatore certificato 20.01.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Trasformare STABILMENTE l'esercito in una forza di pace per interventi di protezione civile, sicurezza, controllo e difesa del territorio. Questa è la legge che dobbiamo proporre, l'insegnamento che questa tragedia abruzzese deve dare all'Italia. Invece di F35 (per bombardare chi?) comprare elicotteri per il soccorso e canadair invece di carri armati macchine movimenti terra per sgombrare strade. Non abbiamo bisogno di missioni all'estero Irak o Afganistan ma sicurezza sul nostro territorio. Questo ce lo hanno dimostrato i finanzieri che per due ore al buio e nella tormenta con gli sci hanno raggiunto l'albergo. Invece di soldati inutilmente addestrati a sparare aumentare il soccorso alpino, il genio civile, i medici militari ecc. Insomma, dare attuazione alla costituzione, l'esercito DEVE diventare una forza di pace non solo nell'emergenza, ma SEMPRE.

sandra s., pistoia Commentatore certificato 20.01.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

RaiNews24 : i 28 milioni di euro raccolti ci sono tutti (meno male) e serviranno per costruire le scuole quando?, quando una commissione di garanti lo decidera'. Uno: 28 milioni di euro per costruire scuole? E quante ne devono costruire? Due: E chi ha deciso che devono essere impiegati solo per costruire le scuole e non alloggi per i terremotati nelle tende? Tre: Sono stati parcheggiati su un conto infruttifero in attesa che sia formata una commissione di garanti (immaginate con la nostra burocrazia?) che prendera' le opportune decisioni. Allora la "polemica" come la chiama RaiNews24 credo rimarra' aperta perché, in questi termini, difficile chiuderla con tutte le impellenti necessita' certamente piu' gravi del costruire scuole.

Francesco C. Commentatore certificato 20.01.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Dove cavolo vanno a finire i miei commenti se non li vedo pubblicati ? Devo pensare ad una censura oppure vengono intercettati da chissà chi ? Speriamo bene. Tutte le persone hanno diritto di esprimere le loro idee. Io sono così e non intendo assomigliare a nessun altro nel bene e nel male. Per fortuna.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.01.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Poco meno di 1000 parlamentari che prendono 15.000 Euro l'uno al mese di stipendio sono circa 15.000.000 di Euro di stipendi che paghiamo ogni mese. Senza contare la pletora di dirigenti pubblici inutili messi dove sono dalla politica..... Quindi rigettiamo la favoletta che non ci sono i soldi per prevenzione e interventi di ogni genere e lanciamo invece una petizione per chiedere che rinuncino ad una mensilità devolvendo quei 15 milioni di Euro alle persone colpite di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo.
Un saluto dalla Liguria

DAVIDE ALBERTO SANTI, mezzanego Commentatore certificato 20.01.17 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascoltate, abbastanza chiaro.
https://www.youtube.com/watch?v=C2uENp-gQjo

Piena solidarietà a questa gente

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 20.01.17 11:34| 
 |
Rispondi al commento

in italia un esercito l'abbiamo ancora. e in queste situazioni (cioe' dal terremoto, da agosto) doveva essere usato in toto. persone e mezzi. alpini, lagunari, paracadutisti, genio, fanteria generica etcetc. forse l'unica forza che non serve in situazioni come queste e' la marina, ma il resto serve tutto.

non capisco perche' non usarli. tutti, massicciamente.

dal momento che non c'e' una controindicazione dall'usare l'esercito tutto, non vedo perche' non farlo. ci sono.

carlo 20.01.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando le persone dell'Hotel inviavano messaggi d'aiuto dove cazzo erano tutti i bla bla delle istituzioni?
Un governo serio avrebbe già rassegnato le dimissioni.
Vergognatevi per le banche decidete in un quarto d'ora per la povera gente ve ne sbattete il cazzo.

saverio battaglia 20.01.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Io l'ho già scritto, dovete chiedere un'indagine per verificare se le cause di questi ripetuti terremoti, a distanza di qualche mese l'uno dall'altro, sono provocati dalle trivellazioni della Lucania e Mare adriatico. Se si va avanti così, l'Italia centrale crolla tutta.
Poi ho letto che l'albergo travolto dalla valanga è stato costruito nel 1972. Era stato sottoposto ad una serie di azioni giudiziare, pare per abuso di suolo pubblico ed edilizio. Tutti reati prescritti o assolti. Erano indagati anche componenti della pubblica amministrazione. L'albergo parrebbe essere stato costruito sul percorso di una probabile valanga, come dimostrano le simulazioni della slavina, che si trovano in rete.Spero che la magistratura faccia le opportune verifiche e se ci sono dei colpevoli questi paghino per i loro eventuali reati.

Rosa 20.01.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/l-hotel-rigopiano-resort-nato-sui-pascoli-da-un-presunto-abuso-edilizio/618443-365/

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 20.01.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Quante volte avete sentito parlare dell’Abruzzo in tv? Quasi esclusivamente per le calamità naturali, gli abruzzesi sono né più né meno come gli altri italiani a cui non piace rompere i coglioni se non è necessario. La verità è che il Paese è fermo nella tutela del territorio a qualsiasi livello, le strutture di pronto intervento sono fatiscenti, insufficienti, basta una nevicata per gettare una città nel panico e non parliamo di esondazioni e terremoti. I piani d’intervento dovrebbero essere programmati, studiati in ogni dettaglio ed essere pronti per far fronte ad ogni emergenza, ma finora tutto questo è rimasto un sogno. Siamo arretrati, senza soldi e il governo canta come le cicale. Quand’è che si vota?

Franco Mas 20.01.17 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Figurarsi come gestire un'eventuale emergenza di terremoto - neve - disastro radiattivo con l'Italia disseminata di centrali nucleari (naturalmente sequestrate e condonate) come si propongono di fare lo stesso nonostante i NO del referendum.

undefined 20.01.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Il denaro pubblico deve andare subito alle emergenze del centro Italia, attiviamo SMS solidali per il salvabanche e scopriremo quali sono le priorità dei cittadini!!!

Carlo Brignoli 20.01.17 09:59| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcosa di immediatamente utile che il Movimento può fare autonomamente come quando realizzò la variante stradale in Sicilia? Io contribuirei volentieri.

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 20.01.17 09:06| 
 |
Rispondi al commento

LO SPETTACOLO DEGLI ORRORI

La morte di una persona,purtroppo, non è più un evento eccezionale ma le tv sono sempre pronte ad imbastire programmi di intrattenimento sulle disgrazie altrui per fare share e pubblicità,niente di più,puro mercato.
Nell’imbarbar(a)imento generale e senza più alcun rispetto per l’individuo si intervistano i parenti delle vittime ancora sotto shock per strappare lacrime ed emozioni,il cibo del telespettatore che altrimenti cambierebbe canale imprecando per l’inutilità del nostro sistema televisivo e dei suoi format dell’orrore.
Arriva l’elicottero,il giornalista con le prime immagini in esclusiva,il tg che da la notizia anticipando tutti gli altri ed ore ed ore di pubblica inutilità tra interviste che rasentano la banalità ed ospiti opportunamente invitati per innescare la polemica.
Lo stato va in tv per giustificare i suoi ritardi,appaiono sempre le stesse facce,ministri,dirigenti,capi,esperti trombati e poi riabilitati,insomma una macchina organizzata d’ologrammi da fare invidia a quella dei soccorsi.
E’ stata la neve,è stato il terremoto,è stata la sorte,è colpa degli Appennini o o è più facile accusare Dio di avere abbandonato i suoi figli al proprio destino ma non c’è alcuna ragione per costringere la gente a guardare lo spettacolo degli orrori quando accadono queste tragedie.
Basta esperti,basta cazzate su cazzate,basta polemiche politiche,basta tv spettacolo,basta.
In Italia manca la prevenzione per qualsiasi evento catastrofico e le emergenze vengono gestite sempre allo stesso modo,con la pelle di quelli che muoiono e con la volontà indomita dei soccorritori che scavano mentre i corrotti se la ridono aspettando la tragedia che verrà.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 20.01.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace per Beppe e i Pentastellati ma questa volta siamo al ridicolo ove un Errani si permette di dire che lui non ha promesso nulla e che lavora senza curarsi delle critiche. Bene ! Se questa gente vuol continuare a prenderci per i fondelli io e tanti altri come me siamo dalla parte di Salvini che viene additato come sciacallo come anche sciacalli sono i Pentastellati. Sono quelli che ci governano gli sciaccalli del centro Italia, sono loro che non mettono nemmeno a disposizione i soldi della generosità dei sottoscrittori. Io inizio ad avere gli attributi gonfi e vi prego di fare tutto quello che si deve per le popolazioni e distinguersi da questi avventurieri.

Michele Rinella 20.01.17 08:03| 
 |
Rispondi al commento

In risposta al control prende

Con la tassazione più alta del mondo il problems è perché SOLO UNO!

Ora puoi andare anche affan....

Controculo 20.01.17 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dare un parere "controcorrente". Al netto di una imprevedibile valanga, se io avessi un solo spazzaneve e dovessi scegliere se "salvare" ospiti che sono in un albergo, ancora in piedi, riscaldato, ed ognuno con elettricità, vitto e alloggio assicurati finchè non li riporto a casa, oppure andare nelle contrade dove ci sono case private lesionate, sepolte nelle neve e senza riscaldamento ed elettricità causa terremoto ..... beh.... io avrei fatto la stessa scelta: avrei fatto aspettare i turisti fino a che non ho finito le "emergenze vere". Poi arriva la slavina e cambia tutto... ma prima era una scelta logica. Ce li vedete i giornali a scrivere : "salvati i turisti mentre i cittadini muoiono nelle case"...

max p., verona Commentatore certificato 20.01.17 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non potevano mica prevedere che a Gennaio, venisse la neve. Non sono mica indovini.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 20.01.17 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le sig.re della TV (Gruber -Mieli) si riempiono la bocca con il termine SCIACALLI, io ho sempre pagate le tasse per 43 anni di servizio e mi sento in difficolta' per non aver versato 2 E ,ma mi chiedo dove sono le economie da me versate per aiutare le persone in difficoltà.Se le sono pappate forse? Con i lauti stipendi dei politici-inservienti vari-pseudo giornalisti asserviti al potere e bavosi vari. Pertanto chiedo al movimento di accendere un conto da gestire per i versamenti delle persone NON SCIACALLI su cui versare eventuali importi finalizzati. Grazie e un abbraccio a tutti i bisognosi.

Giuseppe 20.01.17 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' ultimo regalo Pd-Renzi : Case provvisorie per i terremotati pronte entro gennaio. Ma non doveva essere °prima che arrivi il freddo°, "prima che arrivi l' inverno", "entro novembre" e poi "entro dicembre"? "Per Camerino e gli altri comuni coinvolti dal sisma di ieri l'impegno del governo «è no alle tende, non ci prendiamo in giro". «abbiamo messo un pò di tempo a convincere tutti a lasciare le tende", ha aggiunto Renzi, Ma ora "non possiamo immaginare di fare l'inverno in tenda".

Francesco C. Commentatore certificato 20.01.17 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Come non esserci!!....
Toccarne uno per toccare tutti. Ciascuno di noi poteva essere al posto loro...

Patrizia D., Bresso Commentatore certificato 20.01.17 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Se dovessi andare in TV.

In verità in TV ci sono già stato parecchie volte ai tempi delle TV libere.

Ho fatto anche un po di cameraman quando le telecamere erano lavatrici.

Ho fatto anche un po di montaggi quando i VTR erano casse da morto e il BVU era troppo caro quindi usavano il bassa banda.


Ma se andassi in TV e mi mettessero in titolatrice sotto la scritta GIORNALISTA mi incaxxerei come una bestia.

Che mi mettano contadino o salumiree o anche puzzone ma non GIORNALISTA.


Forse preferirei la scritta ALCHIMISTA che quella mi piace o anche ESOTERISTA, ARTISTA? ARTIGIANO? SEGAIOLO? potrebbe anche andare ...... ma GIORNALISTA mai!

sarebbe la più grossa offesa alla mia persona ... peggio che se mi dicessero che sono un ratto di fogna.

carta da kulo 20.01.17 02:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piu che altro visto che le linee enel non sono adatte a certe calamità, penso che molto dovranno riconsiderare il buon vecchio camino o la stufa a legna.

mi rendo conto però che in molte zone di montagna la gente si è fatta ingolosire dai sistemi a riscaldamento moderni che sono belli quando funzionano me che però se manca l'acqua o l'elettricità vanno in blocco perché nei termosifoni serve acqua e per la pompa che fa girare l'acqua internamente ai termosifoni serve acqua.
acqua che può congelare e dunque potresti avere anche il gas o il gasolio ma te lo attacchi al C.

altrimenti ci sono quelle piccole stufe a liquido che vanno molto di moda in giappone e che funzionano a paraffina o ad alcool e altri liquidi e quelle costano sui 100 euro e possono risolvere egregiamente in caso di blackout.

non voglio fare pubblicità ma la mia zibro 22 funziona e l'ho pagata 80 euro sulla baia.

quelle li servirebbero da quelle parti come emergenza una per ogni famiglia.

ulitlita economica 20.01.17 01:59| 
 |
Rispondi al commento

solitamente quando nevica se ci sono TUTTI i mezzi necessari e ripeto SE CI SONO TUTTI I MEZZI NECESSARI per tener sgombere le strade dei comuni non penso ci siano particolari problemi.
Solitamente le amministrazioni comunali hanno un loro reparto di manutenzione, con addetti, mezzi etc., chiaramente gli interventi dei manutentori comunali in caso di emergenza per sgombero neve danno priorità alle strade comunali che portano alle provinciali/regionali/statali. Per le strade intercomunali di solito si opta per intervento di privati in subappalto.
Ora, io credo sia impensabile che, per quanto evento eccezionale, si possano accumulare 2 metri di neve in poche ore, come minimo per accumularsi 2 metri di neve (in una qualsiasi strada) di ore ce ne vogliono e parecchie anche a 1200 metri di altezza.
Minimo ci vuole mezza giornata.
Le domande da porsi dopo la tragedia verificatasi all'hotel secondo me sono le seguenti.
Sapendo che l'hotel aveva ospiti, possibile che per più di mezza giornata nessuno, se è di chi predisposto a tale compito e dotato dei mezzi necessari, sia passato a pulire e tener pulita la strada che portava all'hotel?
Non è che l'amministrazione comunale, visti i tagli selvaggi da parte del governo centrale, in mancanza di fondi necessari non sia riuscita a dare in subappalto la pulizia delle strade intercomunali, cosa che ha portato a questa tragedia?
Ho paura che qui alla fin fine si troverà il solito capro espiatorio (e magari come sempre persona che ha perso la vita nella tragedia) per scaricargli addosso le responsabilità di altri.

mario 20.01.17 01:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo post, condivisibile al 101%! Piena solidarietà alle popolazioni dell'Abruzzo e dell'Italia centrale colpite dal terremoto, dal maltempo, ma soprattutto dall'ipocrisia e dall'avidità dei veri sciacalli! Quella classe politica che avrebbe potuto evitare gran parte di questi disastri e che ora, scientemente, non fa nulla di concreto per ridurne le conseguenze! Quella gente che sa solo farsi bella in TV dicendo che tutto va bene e che tutto è perfetto... Il MoVimento saprà liberare il Paese da questa gramigna! Lo farà anche per voi abruzzesi e per tutti quelli che, come voi, vedono aggiungere al danno la beffa! Perché non solo dovete subire i crimini di questi figuri, ma anche le loro passerelle in TV! Ma il MoVimento li manderà via anche come sacrosanto omaggio alla memoria delle vittime, che in gran parte si sarebbero potute evitare! Vittime alle quali va la nostra preghiera o comunque il nostro ricordo accorato, insieme al nostro abbraccio ideale ai loro cari!

Gaetano S., Aversa Commentatore certificato 20.01.17 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Sia sgorbio che vecchio cacone li butterei entrambi nel cesso e tirerei lo sciacquone.

Però ci vuol poco a capire che le riforme piddiote hanno seriamente danneggiato anche la macchina della protezione civile.

Però ci vuol poco a capire che berto l'aso e ra infinitamente meglio di quelli di ora.

Nonostante ciò molti di quelli che si lamentano per i danni subiti e parecchi di quelli che ci sono rimasti secchi o hanno perso parenti e amici ... Sono ed erano PIDDIOTI.

Chi è causa del suo mal ponga se stesso sopratutto chi persevera.

cassi vostri 20.01.17 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente qualcosa non ha funzionato. La natura putroppo non ha clemenza e, spietata, non ascolta preghiere.
Però non rinunciamo a chiarire i fatti, non lasciamo che il caso e la prescrizione rendano onorevoli atteggiamenti superficiali e biasimabili di chi qualcosa doveva sicuramente fare, e non ha fatto

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.01.17 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono parole adatte a descrivere quello che sta succedendo in Italia in queste ore . Trenta persone perdono la vita per gli intoppi burocratici sugli elicotteri o per la mancanza di decisionalità nella protezione civile o altre cialtronerie dei responsabili apicali ! Questa gente mi fa paura , non riesco a credere che siano tanto incoscienti , stupidi e incapaci ! Cosa sta succedendo ?

vincenzodigiorgio 20.01.17 00:57| 
 |
Rispondi al commento

del resto ok anche il mio è un piagnisteo, ma dovremmo stare attenti tutti e non squilibrarci e se torniamo alla valanga chi può giudicare anche se qualcosa si dubita, ora non è che se non sai sciare non puoi farti una idea men che precisa, certo è difficile

ALEX SCANTALMASSI 20.01.17 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Buenas Noches!

https://www.youtube.com/watch?v=MqNoP9l-AtM

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 20.01.17 00:47| 
 |
Rispondi al commento

L'optional montato sulla fronte di Nicola T si chiama "paraocchi legalitario integrale".

uno di me 20.01.17 00:46| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMA SOLIDARIETA' AL POPOLO ABRUZZESE. MASSIMA VICINANZA ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME. UN GRANDE ABBRACCIO A QUANTI SOFFRONO TRA IL GHIACCIO E LE SCOSSE DI TERREMOTO, E NONOSTANTE TUTTO STANNO LI' A SCAVARE NELLA SPERANZA DI SALVARE UNA VITA. NON VOGLIO FARE POLEMICA, SOPRATTUTTO QUANDO ANCORA SI SCAVA, E QUANDO ANCORA LA SPERANZA RESISTE, MA PER QUANTI NON LO SAPESSERO: A CAUSA DELLA "RIFORMA" MADIA IL CORPO FORESTALE DELLO STATO E' STATO LETTERALMENTE CANCELLATO, IL PERSONALE DIVIO TRA CARABINIERI E VV.FF., I MEZZI SOPRATTUTTO ELICOTTERI SONO A TERRA BLOCCATI NEGLI HANGAR "PER MOTIVI BUROCRATICI", COSI' COME MOLTI PILOTI DEI MEZZI DELLA FORESTALE, CON UNA GRANDISSIMA ESPERIENZA E PROFONDA CONOSCENZA DEI LUOGHI, SONO BLOCCATO A TERRA SENZA POTER FARE NULLA SE NON PIANGERE PER LA RABBIA DI NON POTER CONTRIBUIRE ALLA SALVEZZA DI VITE UMANE!!! CHI RISPONDERA' DEI MORTI? QUANDO IL M5S CHIEDEVA DI RIMANDARE I DECRETI ATTUATIVI, ALMENO PER UN ANNO, LO CHIEDEVA PER EVITARE CHE SI BLOCCASSERO LE COSE PER "MOTIVI BUROCRATICI". LO STESSO VALE PER TUTTE LE VOLTE CHE IL M5S HA CHIESTO, MA GIA' DA AGOSTO QUANDO TUTTA QUESTA SITUAZIONE HA AVUTO INIZIO, L'INTERVENTO DELL'ESERCITO E LO SBLOCCO DI TUTTI I FONDI DISPONIBILI, ANCHE A COSTO DI AUMENTARE IL DEFICIT, E NESSUNO DI NOI SI SAREBBE LAMENTATO PER AIUTARE I NOSTRI FRATELLI COLPITI. DA AGOSTO A GENNAIO QUANTE CASETTE SI POTEVANO ATTREZZARE ED EVITARE LO SCEMPIO DI UNA LOTTERIA PER ASSEGNARE QUELLE POCHE CHE SONO ARRIVATE. MENTRE CHI ADDIRITTURA CELEBRA LA RICOSTRUZIONE DE L'AQUILA, DIMENTICANDOSI DEI BALCONI CHE CROLLANO. ALLORA MI CHIEDO: MA DOV'E' L'ANIMA DI QUELLI CHE DECIDONO? MA DAVVERO 20 MILIARDI DI EURO ALLE BANCHE, QUANDO NE BASTEREBBE LA META' PER METTERE IN SICUREZZA IL TERRITORIO? MA DAVVERO SI CANCELLA LA FORESTALE E SI ABBANDONA IL TERRITORIO CON TUTTO QUELLO CHE CI VIVE SOPRA? MA DAVVERO SI "CANCELLANO" LE PROVINCIE E NESSUNO SA PIU' COSA COMPETE E A CHI? COME SI CHIAMANO QUELLI CHE UCCIDONO CON UNA FIRMA?

Giovanni Pizzi 20.01.17 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toc. . . Toc. . .
Riflessione: “ Sciacalli . . . “

Solidarietà ma . . . . dove erano e sono la protezione civile e coloro (Regione, Province, Stato?) che avrebbero dovuto tenere le strade, almeno quelle principali, sgombre?
Oppure si pensa che anche le previsioni del tempo, in questo caso precipitazioni nevose, non possono essere previste?
Che paese ben strano è il nostro, sui giornali e in televisione si assiste ad un deja vu.

Sciacalli scrivevano i maggiori giornali e le televisioni di stato ai tempi del Vajont.
Dimenticandosi che la tragedia era annunciata!

Sciacalli ripetono oggi i giornalisti servi al servizio del sistema (dalla Gruber alla Mieli) a fronte della disgrazia annunciata nelle terre colpite dal terremoto.

Schifosi, dico io, continuare a negare l'oggettività delle cose.

Malgher 20.01.17 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coraggio ! Vi pensiamo tutti

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 20.01.17 00:37| 
 |
Rispondi al commento

davvero non mi aspettavo il piagnisteo, ci sono delle responsabilità
tante persone pagate dallo stato per pensare solo a questo, non c'è altro
devono prevenire quando è possibile e non lasciare sempre interviste col dramma di poi
non voglio più vederli davanti ai microfoni e alle telecamere perchè solo così avranno fatto il loro dovere per cui sono ben pagati
che piano piano sanno rimediare perchè hanno studiato delle soluzioni, scomode ma indolori
che ci aiutino a diventare migliori e non solo a passar a miglior vita...

ALEX SCANTALMASSI 20.01.17 00:37| 
 |
Rispondi al commento

io non mi accoderei al codazzo dei piagnistei, se l'eccellenza è circondata dalla miseria e se comunque ancora qualcuno ha tragicamente affidato i propri figli all'inefficienza italiana da prima pagina
che rende bene solo a chi la giustifica e ne fa un lavoro o peggio una rendita
anche voi

ALEX SCANTALMASSI 20.01.17 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Vicini ai nostri amici abruzesi #colcuoreinAbruzzo

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 20.01.17 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta non danno la colpa alla Raggi.
Vi ricordate quante ne sono state scritte sulle scuole fredde, sugli alberi caduti xil nubifragio ecc.ecc.
Si sapeva che sono zone molo fredde, quelle delle zone terremotate.
Doveva esserci all'erta su tutto il territorio ....si doveva essere pronti sul luogo per intervenire......li ospiterei tutti a casa mia.
Povera gente. Abbandonati 2volte.

Marina V., sanmartinoinstrada Commentatore certificato 20.01.17 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito ai tanti terremoti di questi ultimi tempi in zona ......
siamo sicuri che questi "fisici" sappiano bene quello che stanno facendo??
Siamo sicuri che conoscano/siano grado di prevedere gli effetti dei loro esperimenti?
Io comincerei ad avere dei dubbi in merito.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/infn-neutrini-tau-scoperto-nel-cuore-del-Gran-Sasso-il-neutrino-che-cambia-sapore-691bb5b7-052d-45cd-b980-1113d9fd8f97.html

mario 19.01.17 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Per chi guarda la Tv in queste ore piano con il credere che lo stato c'è come dice l PDR e IL CDG, aggiungendo che va tutto bene la macchina dei soccorsi, è chi dirige la Protezione Civile è competente e attento a cittadini e paese: andiamo piano a crederlo perché così non è.

L'albergo si è isolato perché i manager addetti alla sicurezza, e i loro portaborse non hanno ritenuto di dover disporre le squadre di lavoro per tenere manutentate le strade dalla coltre di neve che, via, via, si sovrapponeva alle prime precipitazioni preannunciate da giorni.

E' singolare vedere dopo le prime ore del disastro, in alcuni immagini, i trattori dei contadini che aprono la strada ai mezzi eleganti e puliti della protezione civile (fuoristrada di lusso appena usciti dalle rimesse).

AVANTI TUTTA CON UN GOVERNO DEL PAESE A 5 STELLE

Roberto Padova 19.01.17 23:41| 
 |
Rispondi al commento

nel guardare questa foto sinceramente non si capisce da dove possa essere partita la slavina che si è abbattuta sull'hotel ...... essendo foto non recente vi è sempre la possibilità che nel tempo sia stato fatto un disboscamento selvaggio (e poco accorto) proprio dietro l'hotel.

https://www.google.it/maps/@42.431902,13.785191,3a,75y,90t/data=!3m8!1e2!3m6!1s119865556!2e1!3e10!6s%2F%2Flh6.googleusercontent.com%2Fproxy%2FiObdjHVk1YZyYDAuPtx6u47EvphXKH4NRsB1qmCIQO2kUkSoHvZWgNA721x1TQlV8hd-TiUFYAKh0unpd6D-vZWqXPJrcfM%3Dw203-h114!7i5312!8i2988

mario 19.01.17 23:30| 
 |
Rispondi al commento

continua da mio precedente ......
Ah, ma forse ....... se nell'hotel ci fosse stata la presenza del "vip" ..... dico .... forse gli aiuti sarebbero stati mooolto più celeri.

mario 19.01.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo è avvilente leggere nei tweet di chi si fa "compatire" per il fatto che DOVEVA essere presente nell'hotel crollato ma che non c'era.
Era li????
No.
Allora un bel chissene vogliamo mettercelo???
Purtroppo 30 di loro c'erano ........ di chi non c'era non capisco quanto possa interessare a qualcuno, O NO?!?!?

mario 19.01.17 23:14| 
 |
Rispondi al commento

"Lo Stato c'è": questi sono i commenti che diffondono i media da parte dei vertici delle Istituzioni imposti dai partiti ai cittadini.

Ora stiamo a commentare una perturbazione annunciata da giorni nelle zone dove abitano le popolazioni colpite dal terremoto con questi riscontri: nessun organo di prevenzione ha dato disposizione di attuare interventi prima, ma nemmeno di soccorso durante l'evento ampiamente preannunciato, sulle arterie interne di collegamento tra i centri e la grande viabilità. Tutti i papponi stavano al calduccio ad aspettare la primavera. Se li chiami per prevenzione non ti danno retta, se li chiami per urgenze non ti credono. Eppure lor signori continuano a sostenere che lo Stato c'è, ma tacciono che ci sono anche i morti per omissione preventiva e poi di soccorso per disastro aggravato riconducibile a incompetenza e menefreghismo nella gestione dei beni e dei servizi.

AVANTI TUTTA CON I 5 STELLE, ANZI CON UN GOVERNO A 5 STELLE

Roberto Padova 19.01.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

magari ..... se agli F35 ci metti davanti un "vomero" ... ti spalano via la neve che è una meraviglia (anche 2-3 metri di altezza).
Ecco perchè premono tanto per acquistarli.

mario 19.01.17 22:55| 
 |
Rispondi al commento

si potrebbero devolvere le donazioni di rousseau ai terremotati,si dovrebbe...


Siamo solidali con voi noi messinesi che fummo vittime di uno dei più forti terremoti d'Italia accopagnato da maremoto. Ma conosciamo l'istinto predatorio ed il cinismo fi chi si è arricchito e si arricchisce in virtù delle disgrazie altrui i soldi inviati per solidarietà giacciono nella vorace tesoreria di stato mentre la gente muore gestiti da ladri e parassiti che si sono insediati nelle istituzioni dal tempo del Belice la storia è sempre la stessa storia di predoni e di poveri disgraziati depredati vigilate gente vigilate sulla tesoreria di stato e sulla destinazione degli aiuti economici!

domenico gangemi 19.01.17 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Quell'albergo non doveva stare lì.

Finalmente è stato spostato... di 10 metri.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 19.01.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapete cosa vuol dire tenere pulite le strade con 2 metri di neve che cadono in poche ore?
Riallacciare le linee elettriche ed altro?
Lo sapete cosa vuol dire lavorare?
Si sentono in queste ore troppe persone abili a parlare in tv ed a scrivere sui giornali e purtroppo anche su questo blog si poteva fare questo e doveva esser fatto quell'altro.
Il 33% degli italiani sono lavoratori è stato scritto ieri su questo blog e siccome lavorano di solito si sentono parlare gli altri tra cui miolto spesso c'è qualche testa di m.....

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.01.17 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#ColCuoreInAbruzzo


da non dimenticare

chissà se vespa e del(i)rio sono contenti anche questa volta

https://m.youtube.com/watch?v=SQRW04CyVyM

Path Walker Commentatore certificato 19.01.17 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che la camera ed il senato organizzassero una RACCOLTA FONDI ,FRA I DEPUTATI E SENATORI, per i terremotati......................aspetta e spera !!!

Carlo A., forli' Commentatore certificato 19.01.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Per Natale, saranno pronte le cassette (quelle dove metteranno i soldi delle nostre offerte).

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 19.01.17 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Il Mafioso penserà, è colpa del referendum, avevo detto di votare Si.


Buona Mafia a Tutti.

Mario 19.01.17 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Stasera sono rimasto esterefatto, in senso positivo, dal tg 1... hanno parlato solo ed esclusivamente del dramma dell' Italia centrale....... Chapeau.... si stanno riscattando.....
Al contrario di merdaset e mitraglia (la 7) che hanno parlato anche di altro.....

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.01.17 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei spezzare il livore che vedo ben alimentato qui, ma sarebbe bello, soprattutto in occasione di queste emergenze, tornasse in uso il buon senso.
Inutile, e vomitevole, spacciarsi di volta in volta come esperti dell'ultima calamità abbattutasi sul nostro territorio.
Gli esperti, ed i professionisti, sono già sul campo, e non ho motivo di dubitare stiano lavorando bene.
Purtroppo sono umani, stanno facendo il possibile. A volte non basta. Non è bello, ma è così, ahinoi.
Inutile continuare a ripetere che queste cose succedono solo in Italia. Un'altra volta purtroppo, ma non è così.
Sono eventi straordinari e richiedono risposte straordinarie, ma è molto difficile essere pronti.
Attenzione poi: molte persone devono subire disagi, che sono spiacevoli, ma non sono tragedie. Non diamo il benessere per scontato.

Nicola T Commentatore certificato 19.01.17 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando la gente s'incazza!
https://twitter.com/lindaeciao/status/822166951954944002

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.01.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per anticipare qualcosa di vecchio del 2013 con fatti che riguardavano il 2008:
http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2013/04/24/news/hotel-rigopiano-de-vico-a-processo-per-corruzione-1.6944375?refresh_ce

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.01.17 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che la Clinton (la moglie di Obama) ha perso le elezioni, gli alpini li abbiamo mandati in Lituania per prepararci a invadere la Russia, così impara (se non ci fosse una tragedia ci sarebbe da ridere).


vogliono comperare caccia bombardieri cazzo siamo senza spazzaneve vergognaaaaaaaaaaaaaa

sergio sassu 19.01.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Scommetto che sulla penosa rai (rete anfatici imbecilli) hanno già iniziato a bombardare messaggi di donazione nella speranza di ricevere soldi,ovviamente per rubarseli,da quei 13.500.000 di italioti che hanno votato Si al referendum.

Se qualcuno di quegli italioti legge il mio messaggio spero non sia cosi italiota da credere che i soldi che ricevano vadano veramente ai bisognosi dell'Abruzzo. Non donate al partito-dementi.

Taipan X Commentatore certificato 19.01.17 20:17| 
 |
Rispondi al commento

20 miliardi a MPS degli amichetti loro
20 milioni per tutti terremotati e cmq nemmeno mai erogati
E' UNO SCEMPIO !!!
Questa non è più una nazione
e neanche voglio parlare delle trivelle

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.01.17 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Mille volte avrebbero potuto salvarli
Perchè ostinarsi a raggiungere l'Albergo con una colonna di mezzi su ruote?
Quelli volevano essere salvati non fare una scampagnata in Jeep
DA SUBITO un gruppo di Alpini doveva andare A PIEDI !!
DA SUBITO un elicottero doveva andare e prelevarli TUTTI, prima che l'Albergo fosse investito dalle frane
Stavano chiedendo aiuto già dalla mattina, l'Hotel era in piedi, avrebbero potuto salvarli tutti
Bisogna prima morire e poi ti salvano

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.01.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A forza di tagliare per arginare i buchi delle banche e la voragine di debiti che ci tiene legati mani e piedi a Brussell, ora non ci sono più i soldi per il gasolio degli spalaneve, né per i pezzi di ricambio, né per gli straordinari del personale, né per gli ospedali, né per le scuole, né per i moduli abitativi... Una domanda sorge spontanea: ma i soldi per le Olimpiadi dove ca .zz .o stanno?

my life has value goddamned! 19.01.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Capisco la rabbia, ma ragioniamo: quelle zone erano già dissestate dai precedenti terremoti, macerie, ponti crollati, strade impercorribili, tronchi, sassi, macigni... Su tutto questo si aggiungono le scosse recenti e l'immane nevicata; ho letto "mandiamo l'eserito, le tende, le cucine, i gruppi elettrogeni, usiamo gli elicotteri... Tutto bello,ma dove mettiamo tutta questa gente? dove alloggia? quali strade libere percorre? dove atterrano gli elicottreri? dove stivano tutto il materiale? dove e a chi lo distribuisce? e le persone che non vogliono andarsene? le fuciliamo sul posto?
Capisco e condivido l'idea che davanti a simili tragedie si vorrebbe un governo con la bacchetta magica, ma non esistono nè il governo e tanto meno la bacchetta magica.
Quindi meno polemiche (che ci si ritorcono contro) e più iniziative. Il M5S si faccia promotore di una iniziativa solidale e la gestisca come fa con gli aiuti alla PMI.

antonio valentini 19.01.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S Abruzzo, voi chiedete giustizia ma temo che senza regole giuste, la giustizia non sia affatto garantita.

Mi rivolgo dunque

@ il Garante delle regole del M5S
per chiedergli
COSA STA GARANTENDO
visto che l’attuale processo decisionale NON è Coerente con le Regole Costituenti
in quanto NON Testimonia affatto la Finalità statutaria del M5S “leaderless”

GARANTISCE forse che “Ognuno conta uno” e il ruolo di governo ed indirizzo NON è normalmente attribuito a pochi, eletti, capi, padroni, leader, o vertici,
o GARANTISCE forse “un programma deciso dagli iscritti”, ma quando?
Sono anni che aspetto la promessa Piattaforma “uno spazio dove ognuno veramente conta uno”
con cui la Rete degli iscritti potrebbe esercitare il proprio Ruolo statutario,
proponendo e discutendo le questioni da sottoporre a votazione.

GARANTISCE forse la TRASPARENZA della votazione
quando mi chiede di votare sul server di Casaleggio, di proprietà di Casaleggio e non
mi informa sul codice che gira sul sito, non mi da accesso al codice sorgente del sito del Movimento, non lo mette OPEN SOURCE e dunque non mi da modo di vedere e controllare i dati della votazione.

p.s.
Caro Beppe, tu ci hai sempre esortato a controllare le informazioni per non farci prendere per il qulo, benissimo, allora concorderai che quando tu ci informi sul risultato delle votazioni non abbiamo modo di controllare alcunchè.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g

#ColCuoreInAbruzzo
Buonasera

Ponte Ponente (ponte pi) Commentatore certificato 19.01.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Catastrofi naturali sono tutta manna per i politici della mangiatoia,i quali sfruttano le tragedie per farsi vedere belli davanti alle telecamere,emanando i ripetitivi Editti/Proclami alla Vanna Marchi e Mago Do Nascimento.come si può credere ai politici,quando hanno fatto tutto il loro dovere e lo ha fatto molto bene prendendo per il culo il popolino credulone pecorone.Infatti hanno fatto miracoli per salvare i promessi rottamati e quelli sulle soppressioni delle Province e enti inutili trasformandoli in nuove mangiatotoie,poi hanno incolpato la Costituzione per le Catastrofi provocate dalla Malapolitica e come non bastasse hanno fatto un governo fotocopia per salvare le banche e permettere ai nuovi arrivati di maturare il Vitalizio.Unica cosa certa,hanno superato Cristo nel fare miracoli.Come può cambiare quando chi deve controllare sono tutti nominati per spartizione politica,sistemati sugli alti scranni del potere per tutelare gli interessi della grande ammucchiata famiglia spartitiva cattoclericale con comunisti venduti!Grandi spettacoli politici calma pecoroni creduloni tramite gli allucinogeni del voto referenderario che come in più occasioni i fatti ci hanno dimostrato "il voto non conta nulla e serve solo ai politici per distogliere l'attenzione dai loro affari di famiglia".Loro sono protetti dal vero Dio onnipotente gestito dai padroni del mondo:"America,Inghilterra,Israele,Vaticano"!Proprio per questo motivo se ne sono fregati del voto popolare e si sono fatti un governo fotocopia scambiandosi le poltrone per salvare le banche,compari e permettere ai nuovi entrati nella mangiatoia degli affari di famiglia di maturare il vitalizio.Altro che credere in un Dio immaginario,il vero Dio è rappresentato da loro,prima hanno fatto le guerre seminando distruzione,morte,sofferenza,esodo biblico,adesso sono diventati profeti della pace e dell'accoglienza.Solo una vera rivoluzione con tanto di ghigliottina è l'unico sistema per liberarci della grande ammucchiata.

Agostino Nigretti 19.01.17 19:53| 
 |
Rispondi al commento

ma xchè non ce ne veniamo via dall'Afghanistan

di colpo si potrebbero trovare 800mln da mettere a disposizione x risolvere problemi x terremotati

dice: ma lei è populista

ebbene sì visto che i denari son del popolo italiano

e quei militari con tutti i loro mezzi potrebbero essere impiegati nelle terre terremotate

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 19.01.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PICCOLO RIEPILOGO CRONOLOGICO
28/08/2016 Mattarella e Renzi ai funerali: «Non vi lasceremo soli»
03/09/2016 Terremoto. Rossi ad Amatrice: “Fiducioso nella ricostruzione”
24/09/2016 Terremoto, la promessa di Renzi: "Ricostruiremo Amatrice, no alle new town"
05/10/16 Terremoto, Errani: "Decreto pronto, risarciremo anche le seconde case"
11/10/2016 “Approvato stamattina il decreto legge terremoto. Avevamo promesso: non vi lasceremo soli. E così faremo. Tutti insieme”. Matteo Renzi, presidente del Consiglio, lo scrive su Twitter.
31/10/2016 Renzi: "Ricostruiremo tutto, case, chiese ed esercizi commerciali" "Tutto quello che serve per la ricostruzione lo prenderemo: le risorse ci sono già, se ci sarà l'esigenza di allargare le condizioni economiche, siamo in grado di farlo, l'Italia non lesinerà sulla ricostruzione di questa zona del Paese" –
01/11/2016 «Container pronti entro Natale, poi casette in legno: decreto in 72 ore» Matteo Renzi.
07/11/2016 Terremoto, sindaci: «Ci sentiamo abbandonati». Alfano assicura: «Luci non si spegneranno»
17/11/2016 Errani: “Stiamo lavorando per dare una prima pronta risposta alla nuova emergenza con l’arrivo dei containers. Anche dal punto di vista degli sfollati mi sembra che via via si stanno mettendo in campo delle azioni concrete. Si sta gestendo una platea molto ampia di persone coinvolte. La cosa più importante è che a breve comincerà la ricostruzione“.
10/01/2017 Norcia, si assegnano le prime 20 casette tirando a sorte tra 89 aventi diritto
18/01/2017 Terremoto, il sindaco di Camerino: "Abbandonati a noi stessi"
19/01/2017 LA STAMPA I 28 milioni donati con gli sms ai terremotati non sono ancora arrivati a destinazione

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.01.17 19:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL M5S SA GOVERNARE?
Dopo essere sbattuto in prima pagina e su tutti i servizi, i media si sono dimenticati di Filippo Nogarin Sindaco di Livorno e della sua squadra del Movimento 5 Stelle Livorno . Sarà perchè...

https://www.youtube.com/watch?v=KSC8GnvVJXA

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.01.17 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come detto già da alcuni (troppo pochi) questo post tiepidino fa letteralmente cagare. I parlamentari, che hanno l'immunità, dovrebbero fare CASINO invece di inciuci, altro che "non è il tempo delle accuse"!

Se non ci fossero le forze del (loro) ordine, Cagarella, Nientiloni e Puledrini verrebbero presi a forza e gettati nel Tevere. Ma che cosa è diventato quello che era il MoVimento?? Un Partito di tipetti in doppiopetto!! Una cosa FINITA!

uno di me 19.01.17 19:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La cosa incredibile non sono le calamità naturali, ma come ci si faccia trovare impreparati ogni volta che queste accadono, come se fosse la prima volta! Evidentemente l’esperienza non ha insegnato nulla, e non certo per colpa dei soccorritori che devono far fronte a problemi enormi senza disporre di attrezzature adeguate. A Teramo città lo spazzaneve è passato, seppure in colpevole ritardo, ma non per tutte le strade dov’era necessario spazzare. Per i pedoni è stato un godimento olimpico.

Franco Mas 19.01.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Dicono di mandare i soldati. A Padova e provincia c'erano 6 grandi caserme, ora da anni dismesse. Nelle province vicine, a Bassano, Vicenza per non parlare del Friuli, Palmanova stessa situazione, ma dove è alloggiato l'esercito italiano e di quante unità è composto: il genio militare esiste ancora? Non sento più parlare del battaglione S. Marco, che ci sia ancora? Ah, dimenticavo che il nostro esercito è in giro per il mondo a proteggere i nostri interessi, non si sa bene quali siano e di chi o forse lo si sa ma non lo si dice, quì sono rimasti solo colonnelli e generali in pensione.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 19.01.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

col senno di poi

terremoto, le scosse proseguono nel tempo con intensità ridotta, proseguono, le scosse, passa il tempo e arriva l'inverno, accompagnato da scosse di bassa entità, l'inverno è rigido, precipitazioni nevose abbondanti, le scosse continuano a bassa entità, poi arriva una scossa non a bassa entità ed inevitabilmente provoca anche una slavina.

col senno di poi

Psichiatria. 1 19.01.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento

STAFF: E' possibile indicare un C.C. su cui versare un piccolo contributo per i ns. amici abruzzesi?

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.01.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

CAOS ITALIA

"Oggi non è il tempo delle accuse…"

Se non oggi, quando? Come contenere l'indignazione davanti al solito reportage-show di una tragedia "naturale" strappalacrime in TV? Voglio vedere sotto accusa i responsabili!

Coloro che ad ogni occasione sparano sull'incapacità di governo dei 5stelle sono gli stessi capacissimi di NON CONDURRE interventi efficaci nelle zone colpite dal terremoto e nel soccorso ai cittadini coinvolti. Da Agosto sono passati cinque mesi! Non era prevedibile l'arrivo del gelo e della neve? INCAPACI o devo dire che sono capacissimi di farlo apposta? Dire VERGOGNATEVI non è abbastanza. A me sembra che si possano riscontrare anche REATI gravi. E basta far ricadere tutto sulla burocrazia e sulla potenza degli eventi naturali!

GLI ANIMALI. La loro condizione è peggiore di quella degli esseri umani (non fraintendetemi). Totalmente indifesi. La signora Brambilla si occupa solo di cagnolini col cappottino all'ultima moda? A parte il disastro economico per gli allevatori, ma i maiali, le mucche, le pecore morte
per il freddo o sotto il crollo dei tetti delle stalle fatiscenti, non gridano anche loro vendetta? Vorrei vedere gli IR-RESPONSABILI , SE NON DAVANTI AD UN PLOTONE D'ESECUZIONE, fuori
subito dai posti di comando e inquisiti dalla magistratura. Un conto è l'evento disastroso in sé, altro i mancati necessari interventi successivi.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.01.17 18:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Perchè lo spazzaneve non è arrivato a pulire la strada e permettere agli ospiti dell'albergo di andarsene? Da lunedì volevano partire, ma aspetta adesso aspetta dopo..ecco il risultato.
3 metri, 2 metri di neve non scendono in poche ore ma l'aver aspettato, tergiversato in attesa che qualcosa accadesse, che smettesse, anzichè mettere in campo mezzi comunque inadeguati a pulire per tempo, passando e ripassando.
Quando la stupidità incontra l'incompetenza questi sono i risultati, governati e gestiti nelle emergenze da una massa di inetti.
Ma presenzialisti, sempre, in televisione a dichiarare che proprio oggi, stanotte, stamattina... incapaci, andatevene, subito!

Fabio Modena, milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.01.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

E' vero è caduta moltissima neve, ma le forti perturbazioni erano state previste. Quello che è sempre uguale in questo paese, sono le emergenze e la burocrazia. Quando cade tanta acqua, le case sono spazzate via perchè costruite nell'alveo dei fiumi, quando c'è il terremoto crollano le case anche costruite da pochi anni, quando avvengono le valanghe e slavine vanno sotto edifici costruiti in tempi relativamente recenti, che non tengono conto del territorio(lo dico con cognizione di causa, abitando al nord in zone montane)
Come abbiamo scritto più volte in questo sito, la prevenzione vale 1000 emergenze, e il malaffare dei costruttori e politici deve essere condannato SEVERAMENTE!

adriano 19.01.17 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

CHI CONTROLLA QUESTA GIGANTESCA SOLIDARIETA'?. Dai privati, alla Protezione Civile,dalla Croce Rossa alle banche, dall'associazionismo ai comuni, dai cantanti alle collette di piazza,in caso di eventi naturali catastrofici (terremoti,alluvioni,ecc) o semplicemente per una raccolta fondi per un paese in difficoltà economiche,la macchina della solidarietà si è sempre attivata per queste persone,ma quanti di questi soldi vengono effettivamente destinati alle persone interessate? In Italia non esiste l'accountability, cioè l'abitudine di dar conto dei risultati che si ottengono con i soldi spesi.La Protezione Civile raccoglie milioni di euro con il 45500,ma sul sito non specifica che non serviranno per ricostruire case e aziende colpite dal terremoto o dalle alluvioni, solo adesso la RAI specifica che è per le scuole (forse la priorità è dare i soldi ai sindaci per destinarli nel bilancio in conto capitale a chi effettivamente necessita di urgenze) Nel mio comune, quello di Manfredonia sono stati raccolti fondi per i terremotati, rinunciando al fuoco di artificio della festa padronale (15.000,00 circa), i giostrai rinunciano a una giornata d'incassi delle giostre (30.000,00 circa) versati nel conto corrente messo a disposizione dal Comune di Manfredonia.I cittadini di Manfredonia,come i giostrai come possono essere informati dei risultati della raccolta effettuata o della loro destinazione? Il modo migliore è istituire una legge nazionale che regoli questo fenomeno di solidarietà, onde evitare truffe da parte di cittadini e a volte anche da istituzioni riconosciute. Le cronache ne sono piene e le testimonianze di Vips lo certificano (vedi Fiorello), in un concerto di beneficenza, tolte le spese di organizzazione e i compensi dei Vips "le spese" quanti di questi soldi vanno in beneficenza? Quindi serve un ente super partes che supervisioni la raccolta dei fondi e monitori i risultati concreti garantendo efficienza, trasparenza e rendicontabilità,

dino vigoli, manfredonia Commentatore certificato 19.01.17 17:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero che i soldi donati con la solidarietà degli Italiani tramite gli sms non sono ancora arrivati a destinazione,siamo alla frutta.Una vergogna che nel 2017 con nevicate previste non si riesca a raggiungere questi paesi,una vergogna non aver previsto mezzi spalaneve prima della nevicata,il terremoto purtroppo non si può prevedere,ma il tempo si.Governo fantoccio !!!!

Maurizio Calò 19.01.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Cosa aveva di censurabile il mio commento?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 19.01.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ci vogliono iniziative forti e non post così.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.01.17 17:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato Laura Castelli poche ore fa; i fondi raccolti dai privati cittadini via SMS e simili (circa 28.000.000) sono bloccati per motivi burocratici alla tesoreria dello stato.
Le regole impongono la creazione di una commissione che verrà istituita a fine mese.
Da li in poi il passaggio alla protezione civile e la ripartizione tra i vari comuni a seconda delle necessità.

Ditemi voi...

Ok, io sono qui a parlare e loro a morire di freddo. Prendo e parto, arrivo in zona e poi?
Non ho i mezzi e tantomeno le conoscenze tecniche per poter aiutare fisicamente quelle persone.

Chi è che deve prendere ed intervenire in un lampo in situazioni di emergenza come questa?

La mia sarà soltanto sterile polemica, ma quando si tratta di salvare le banche ci accolliamo senza batter ciglio 20 miliardi di nuovo debito, quando si tratta di salvare i cittadini per le calamità naturali aspettiamo che i soldi piovano dal cielo, e quando arrivano non li possiamo utilizzare.

Ogni giorno che passa mi accorgo come le persone cerchino soluzioni finte o non definitive, in qualsiasi circostanza.

Vista l'enorme attività sismica, il territorio impervio e le difficili cicliche condizioni meteo l'unica possibile soluzione è dichiarare quelle aree zone non abitabili, quindi evacuare le città e trasferire la popolazione nelle vicinanze.
Se bisogna ricostruire allora ricostruiamo edifici antisismici in zone più sicure.
Lasciamo i centri storici ai turisti.
Capisco i ricordi, la storia, ma non sono certo questi sentimenti a salvare le persone dagli eventi naturali.

Jacque fresco (unico vero ispiratore di una civiltà REALMENTE equa e sostenibile) rivolgendo il pensiero ai continui disdastri in Texas causati dai tornado spiegava:
- mi sembra piuttosto stupido ricostruire ogni volta nello stesso identico modo.
Trasferire le persone con questo tipo di calamità è inutile ma se sostituiamo i tetti con strutture ad imbuto rovesciato annulliamo l'azione del vento.
Buon senso + ingegneria.

Stefano B..., FI Commentatore certificato 19.01.17 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella ieri ha detto: "Più determinati ancora a starvi vicino".
Le solite parole di circostanza.
MATTARELLA LEI E' IL CAPO DELLE FORZE ARMATE: DIA SUBITO ORDINE DI PARTIRE IMMEDIATAMENTE CON LE CUCINE DA CAMPO E TUTTE LE ALTRE ATTREZZATURE COME SE CI FOSSE UAN GUERRA.
ANZI QUESTA SITUAZIONE E' PEGGIO DELLA GUERRA.
Vediamo se anziché tenere i soldati al caldo nelle caserme a fare nulla, si dimostrano capaci di affrontare una emergenza.
Faccia smuovere da Roma tutti i generali strapagati e li metta all'opera.
Questo è quello che un Presidente deve fare in un così grave emergenza.
Spero che questo messaggio Le giunga e poi lascio alla Sua coscienza il resto.
G.Mazz.

G.Mazz. 19.01.17 16:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non utiliziamo i risparmi, che confluiscono nel microcredito, dei Parlamentari e dei Deputati Regionali dell'Abruzzo per istiture un fondo di solidarietà che provveda a riparare delle opere prioritarie.

Andrea Sansone 19.01.17 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, finalmente un post che accantona la cialtroneria e lo sciacallaggio politicante frequente in queste occasioni per rivolgere un pensiero alla tragedia del centro Italia, ai connazionali in grave difficoltà ed alla abnegazione dei soccorritori.
Spero che non sia solo un isolato sprazzo di sereno ma un cambio di marcia nella comunicazione del Movimento.

Giorgio Visani, Cesena Commentatore certificato 19.01.17 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#ColCuoreInAbruzzo

SBLOCCATE I FONDI PER I TERREMOTATI!

Che gli "immuni" si incatenino ai cancelli dei palazzi!

Servono azioni forti e decise, i nostro parlamentari si dovrebbero incatenare ai cancelli di Camera e Senato per chiedere l'immediato sblocco dei fondi per le zone disagiate.

Lo chiedo a chi, a norma di legge, non può essere nemmeno sfiorato con un dito, a quelli che forti del loro status di "politico" possono rappresentare il disagio della gente nelle forme più estreme.

Mi sarebbe piaciuto vedere i Parlamentari abruzzesi per primi, in un "blocco istituzionale".

È vergognoso che il Senato abbia calendarizzato con urgenza Azzurro Casini in Caltagirone per il Venezuela, e non uno sblocco immediato dei fondi pro terremotati.

Credo che un'azione simile trovi l'appoggio di milioni di italiani inferociti per la lentezza della macchina burocratica dello Stato che è più attenta alle sorti del suo PIL che a quelle di chi muore.

Lo chiedevo per chi muore per Equitalia e lo chiedo per chi muore di calamità e burocrazia!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a chi raccoglierà il mio appello.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.01.17 16:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso i soliti noti invocano provvedimenti straordinari per poter spendere - dividersi e rubare - le somme da destinare alle vittime di questo combinato disposto terremoto+neve
Era solo questione di tempo e sarebbero arrivati: abbiamo intenzione di fermarli o ancora una volta avanti così?

Fabio Modena, milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.01.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini italiani privi di soccorsi da tre giorni, clandestini africani soccorsi dopo 30' che hanno lasciato la costa, grazie governanti ma sarà sempre peggio. L'organizzazione dei soccorsi deve essere di tipo militare, in italia dove entra questa marcia politica si blocca tutto a meno che non ci siano i loro interessi in gioco. Dispiace che anche il Papa non spenda una parola contro questo caos dei soccorsi ma forse ha troppo da pregare per i fratelli africani che sono tanti, tanti,.......Sento spesso dei volontari che sono stati un pò in giro per l'italia e dicono che il male peggiore è la disorganizzazione dei soccorsi, tutti comandano, non si sà bene le varie competenze ma è tutta l'italia così, che ci meravigliamo a fare. I forestli in più li hanno aggregati a i Carabinieri, unico vero corpo militare, ma non potevano adibirli alle emergenze del territorio, forse troppo semplice. Adesso come al solito si scatenerà la bagarre di capire cosa si doveva fare e sopratutto a chi addossare le colpe, discussioni da salotto con politicanti che dei terremotati gli interessa solo il voto. Probabile che qualcuno dica che la colpa è dei meteorologici o dei forestali che non hanno saputo prevedere questa slavina che ha travolto l'albergo.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 19.01.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**V***


Il 19. Luglio. 1943 il Papa Pio XII, vescovo di Roma, si recò nel quartiere di San Lorenzo bombardato per pregare con il suo gregge. Successivamente il re, lo Stato, fuggì a Brindisi. Mussolini, il governo, si ritirò a Salò. I tedeschi invasero Roma. Roma fù così abbandonata.

Ma il Papa, pur minacciato ed in pericolo, vi rimase.

Questa è la Storia
Questa è la Chiesa
Questa è la Vita.

Viene da chidersi: Perché?
Perché il nostro Presidente, che ha vissuto personalmente il terremoto ed il gelo familiare degli affetti venuti meno, non si trasferisce nelle zone terremotate dove vi è ancora la tragedia di distruzioni, morti, sofferenze per coordinare con la Sua autorità gli aiuti ?

Perché ?
Perché ?
Perché ?

Il Presidente è di tutti gli Italiani ed abita in tutta Italia.


Si legge nel S. VANGELO in Matteo 8, 20 :

“ Gli rispose Gesù:- Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell' uomo non ha dove posare il capo.-”

Perché ?

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 19.01.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Quando la notte è più nera l’alba è prossima” recita la saggezza popolare, però nel nostro povero paese pare che l’alba tardi troppo ad arrivare.
A Roma non c’è neve eppure il Sole (che qui non manca quasi mai) non riesce a sciogliere il gelo che mi sento addosso.


Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 19.01.17 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si sta facendo per i nostri fratelli sfortunati ! Usiamo di tutto aerei , elicotteri , gruppi elettrogeni , muli , alpini , denaro ! Togliamo un miliardo all'MPS e destiniamoli ai terremotati ! Facciamo il nostro dovere c....!

vincenzodigiorgio 19.01.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le notizie che arrivano dalle zone colpite sono terribili. Un abbraccio agli Abruzzesi e a tutte le popolazioni interessate .

In momenti come questi, prioritario è salvare vite umane , non vi è dubbio; le polemiche possono attendere. Tuttavia, la rabbia non impedisce di ragionare su quali macchine organizzative in italia non vi siano mai intoppi: la grande evasione e la corruzione. Lì, tutto gira come un orologio svizzero. Miliardi sottratti al bene comune , alla prevenzione idro geologica , alla messa in sicurezza di scuole e ospedali dei comuni mortali, perché la casta, state ne certi , ha i figli al sicuro negli istituti , e se ha bisogno di cure , sceglie il top.
Governo 5* al più presto !!!
Forza Abruzzo!!!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 19.01.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI COORDINA LA PROTEZIONE CIVILE!
Due ore di ritardo per far arrivare i soccorsi nell'albergo.....
Ci voleva poco fare alzare un elicottero con vigili del fuoco all'interno e farli calare nella zona dell'albergo? Qualche giornalista incompetente diceva ma non poteva atterrare,questo è da vedere,ma io ho detto calare,quante volte squadre di vigili del fuoco esperti nel salvataggio alpino si sono fatti calare portandosi barelle in zone impervie per soccorrere persone o animali in difficoltà.......Io dico che si poteva fare e lo dico come ex Vigile del Fuoco,anche operatore di Sala Operativa del Comando Vigili del Fuoco di Roma.

IL M5S DOVREBBE CHIEDERE LE DIMISSIONI DEL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE....

franco p. Commentatore certificato 19.01.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

I 28 MILIONI DI EURO DONATI DAI CITTADINI ITALIANI PER I TERREMOTATI SONO BLOCCATI
DENUNCIA M5S CON Laura Castelli alla Camera!!
I FONDI PER IL TERREMOTO SONO FERMI PER RIDICOLE QUESTIONI BUROCRATICHE, ADDIRITTURA LE DONAZIONI ALLA PROTEZIONE CIVILE DEI CITTADINI TRAMITE SMS, 28 MILIONI DI EURO NON SONO DISPONIBILI
CONDIVIDIAMO TUTTI PER FAR ACCELERARE IL GOVERNO A STANZIARE I FONDI!!!
E' SEMPLICEMENTE VERGOGNOSO E ALLUCINANTE!
Capito perchè la popolazione delle zone terremotate sta facendo manifestazioni?...Sono stati abbandonati dalle istituzioni .....ma per trovare i soldi per salvare le banche compresa la MPS e per gli F35 si è fatto tutto molto in fretta....
Questa classe politica
va rimossa in blocco
sono marci dentro
falsi,ladri e parassiti
Riprendiamoci la nostra Italia insieme al M5S......

franco p. Commentatore certificato 19.01.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La butto lì,non sono un esperto.
1-Smettere di trivellare.
2-Prendere tutti gli abitanti delle zone
sismiche e trasferirli in zone più sicure con
i servizi(comune,Poste,banca,scuole).
3-Chi vuole rimanere, a proprio rischio.
4-Mettere gli allevatori in condizione di ospitare gli animali in strutture sicure,con i relativi laboratori di attività economiche.
Capisco comunque il legame fra abitanti e luogo di vita,ma vale la pena continuare a sacrificate vite umane per questo sentimento?

ps: questa mia ipotesi solo per la sfiducia che tali territori possano migliorare nel tempo,anzi...!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.01.17 15:04| 
 |
Rispondi al commento

che rabbia..

Gustavo Woltmann 19.01.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Basta continuare a scrivere, dobbiamo mobilitarci tutti! Facciamo qualcosa anche noi!

Daniele G., Milano Commentatore certificato 19.01.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero essere sobrio, sintetico e scevro da polemiche: SONO ASSASSINI.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 19.01.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Un vaffanculo all'UE!
Gent...perchè non stampi un pò di denaro per gli alluvionati?
Ma non ti vergogni di chiedere donazioni?
Ma il denaro delle tasse ve li siete mangiati tutti?
"dona,dona,dona," provate a donare VOI qualcosa!
Sembra invece che con 17.000 euri mensili più emolumenti vari non tassati,non arriviate a fine mese!
Vergogna!
Mi meraviglia solo chi ancora vi da fiducia!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.01.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono ferocemente incazzato per quello che vi st capitando, laddove è vero che parte - il terremoto - era imprevedibile, parte - la neve - prevedibilissima, alla luce inoltre dell'estremizzazione degli eventi naturali di questi tempi.
Detto questo, fateci sapere cosa possiamo fare, credetemi, sono giorni che urlo contro il tv che mi mostra questi sepolcri imbiancati che più che cazzate non dicono.
Adesso occhio che con il repentino aumento delle temperature partiranno valanghe ed allagamenti ma questo è risaputo non si può prevedere

Fabio Modena, milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.01.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

organizzate una raccolta di fondi qui sul blog!!!


Ieri, nel giorno del dolore, Italia centrale in ginocchio, i "bravi signori" della'ue hanno chiesto soldi al ns. governo..... gli italioti che votano pd, sono ancora "europeisti" convinti? o cosa?

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.01.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori