Il Blog delle Stelle
Chiedeteci scusa!

Chiedeteci scusa!

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 115

di Luigi Di Maio

Oggi ho consegnato al presidente dell'Ordine dei giornalisti la lettera che trovate qui sotto. La campagna diffamatoria nei confronti del MoVimento 5 Stelle deve finire. Vi chiedo di reagire. Dobbiamo raccontare a tutti i nostri successi ottenuti nelle città che governiamo. Nel video vi racconto un po' di cose e vi segnalo alcuni appuntamenti imminenti. Per favore guardate fino alla fine e diffondete questo video! E' tempo di reagire!

Lettera al Presidente dell’Ordine nazionale dei Giornalisti, Enzo Iacopino

"Gentile Presidente,
la libertà di stampa è un valore irrinunciabile per ogni Paese democratico. Ma altrettanto irrinunciabile è il rispetto della verità a cui ogni giornalista, per deontologia ed etica professionale, dovrebbe attenersi. In questi giorni abbiamo assistito a uno spettacolo indegno da parte di certa stampa, che ha usato la vicenda di una polizza a vita intestata a Salvatore Romeo, e il cui vero beneficiario è lui stesso tranne nell'ipotesi estremamente improbabile della sua morte, per infangare e colpire in maniera brutale la sindaca Virginia Raggi e l’intero Movimento 5 Stelle. L’operazione di discredito nei confronti della Raggi è iniziata ben prima che il Movimento 5 Stelle vincesse le elezioni a Roma: lo sapevamo ed eravamo preparati a questo, ma oggi si è toccato un limite che è nostro dovere denunciare.

Da osservatore attento avrà seguito la vicenda sulla polizza e saprà: 1) che la Raggi non ha mai preso un soldo; 2) che appresa dai magistrati la notizia della polizza, ha immediatamente richiesto che il suo nome venisse rimosso dal documento; 3) che la Procura stessa ha precisato che nella vicenda non si ipotizza alcun reato e che la polizza non è da considerarsi uno strumento di corruzione. Su gran parte dei Tg e dei giornali usciti il 3, il 4 e il 5 febbraio, però, gli italiani hanno letto un’altra storia, costruita non su fatti documentabili, ma su menzogne e notizie letteralmente inventate. E anche quando la Procura è intervenuta per ristabilire la verità, i giornali hanno continuato con le ipotesi, i sospetti, i dubbi e le insinuazioni. Nessuno sino ad oggi ha chiesto scusa né a Virginia Raggi, né al Movimento 5 Stelle, né ai lettori.

Lei Presidente mi invita a non generalizzare un’intera categoria, ma a segnalarle i casi di comportamenti deontologicamente scorretti. Eccoli qui di seguito, con nomi e cognomi. Giudichi Lei se questa è informazione.

Emiliano Fittipaldi (L’Espresso) a L’Aria Che Tira (La7) il 3 febbraio: "Qualcuno ipotizza addirittura che i soldi di Romeo non siano soldi suoi, ma soldi in conto terzi che qualche esterno ha cercato di utilizzare per fare voto di scambio e per scalare il M5S dall'esterno".

Corriere della Sera, 3 febbraio, Fiorenza Sarzanini, titolo “La provvista da 90 mila euro e la pista che porta alla compravendita di voti”: Il sospetto è che almeno una parte di quei soldi provenissero da chi aveva deciso di puntare tutto sulla giovane avvocatessa [...] Dunque servissero a comprare voti. E siano soltanto una parte dei finanziamenti occulti giunti al Movimento 5 Stelle a Roma”.

La Repubblica, 3 febbraio, Carlo Bonini, titolo “Tesoretti segreti e ricatti, che legano il nuovo potere ai vecchi padroni di Roma”: Marra sapeva bene di come trafficasse la Raggi per conto di Romeo” [...] Se infatti quelle tre polizze erano una "fiche" puntata su una delle anime del Movimento cinquestelle romano quella "nero fumo", quella che doveva garantirsi un serbatoio di voti a destra perché prevalesse sulla cordata […] se erano la contropartita per sigillare un patto politico”.

Il Giornale, 3 febbraio, Alessandro Sallusti: “se è stata una tangente postdatata - ipotesi più probabile - parliamo di reato di una certa rilevanza”.
QN-Carlino-Nazione-Giorno, 3 febbraio, Elena Polidori, titolo "La pista dei soldi". “Si indaga su altre assicurazioni a beneficio di politici del movimento".

Il Messaggero, 3 febbraio, Valentina Errante/Sara Menafra, titolo “Una polizza inguaia la Raggi. C’è la pista dei fondi elettorali”: “La pista dei fondi coperti della campagna elettorale. (...) Spunta un conto aperto da Romeo nel 2013. L'ombra dei voti comprati". "Quel legame inspiegabile con i suoi fedelissimi, favoriti contro ogni morale grillina, adesso sembra trovare davvero una chiave di lettura. E' il peccato originale di Virginia Raggi (...). Almeno in un caso ci sarebbe stato un accordo: soldi (...)".
La Stampa, 3 febbraio, Edoardo Izzo: “Potrebbe emergere un'ipotesi di corruzione dietro le irregolarità emerse nell'inchiesta sulle nomine che coinvolge la sindaca di Roma Virginia Raggi".

Corriere della Sera, 4 febbraio, Fiorenza Sarzanini/Ilaria Sacchettoni: “Quelle [...] potrebbero dunque rappresentare una sorta di fondo concesso in garanzia a chi poi poteva concedergli favori”.

QN-Carlino-Nazione-Giorno, 4 febbraio, Elena Polidori, titolo "Raggi, l'inchiesta porta ad Ama"

Il Messaggero, 4 febbraio, Valentina Errante/ Sara Menafra: "Un meccanismo che potrebbe rappresentare un modo per tenere unita l'organizzazione a cinque stelle con un patto economico, oltre che politico”.

All’elenco si aggiungono gli articoli pubblicati oggi da Corriere della Sera e Repubblica, in cui io stesso vengo tirato in ballo,nonostante avessi già smentito tutto a dicembre 2016, con illazioni diffamatorie che non trovano riscontro nei fatti:

Corriere della Sera, 7 febbraio, Fiorenza Sarzanini: “Soprattutto quel che successe l'estate scorsa quando Marra sostiene di aver deciso di lasciare l'incarico in Campidoglio e di essere stato convinto a rimanere durante l'incontro con Luigi Di Maio. Che cosa gli disse il parlamentare grillino per fargli cambiare idea? Quali garanzie gli offrì, visto che lui stesso ha detto di averlo ricevuto alla Camera su richiesta della sindaca?”
Repubblica, 7 febbraio, Carlo Bonini, titolo ‘la scia dei "quattro amici" porta al ruolo di Di Maio’: “il garante fu l'uomo che il M5S candida a guidare il Paese, Luigi Di Maio. Già, è Di Maio il convitato di pietra di questa storia. […] Fu Di Maio a convincere Marra a non abbandonare prematuramente il suo lavoro di badante della Raggi [...] E fu ancora Di Maio, quale garante di quella scelta politica, a difendere il rapporto privilegiato ed esclusivo dei «quattro amici al bar» di cui oggi nulla resta”."



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Feb 2017, 18:00 | Scrivi | Commenti (115) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 115


Tags: espresso, fake news, fango, fittipaldi, giornali, iacopino, raggi

Commenti

 

OFFERTA DI PRESTITO TRA PARTICOLARE
Gli abitanti di Francia, Belgio, Nuova Caledonia, Polinesia francese ,Svizzera,Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Canada, ecc ... e altri in tutto il mondo, offriamo prestiti a privati a partire da 10.000 euro 9.000.000 di euro per tutte le persone o di Business desiderato e in grado di fare un rimborso con interessi al tasso del 3% sull'importo richiesto e il periodo che si desidera. Facciamo del nostro prestito nelle seguenti aree :
- Prestito cassa di scuola
- Preparati Finanziaria
- Immobiliare prestito
- Prestito di investimento
- Prestito auto
- Consolidamento del debito
- Redenzione di credito
- Prestito personale
-Si sono bloccati
Se siete veramente interessati nella nostra offerta e hai bisogno di un prestito provare a contattarci per ulteriori informazioni al seguente indirizzo : davilla.navarro@gmail.com

HOLLAND rosine Commentatore certificato 10.02.17 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Non vi piace la "giuria popolare"? Ok. Incarichiamo uno staff di esperti indipendenti allora e commissioniamogli uno studio, da fare con rigidi criteri di scientificità, su come i media stanno trattando M5S e la giunta Raggi.
Uno studio con cifre, dati statistici e correlazioni.
Commissioniamo questo studio e sbattiamolo in faccia a coloro che ci accusano di voler mettere (noi: ah ah ah) il bavaglio alla stampa!

Tiziana Moro 10.02.17 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Invece di inutili denunce ad un ordine che dovrebbe essere abolito per palese inutilità vorrei vedere querele per diffamazione e cause civili contro quei giornalai.
È chiedere troppo?

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 10.02.17 03:54| 
 |
Rispondi al commento

I "giornalai", ARRESTATELI TUTTI!!!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 09.02.17 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
A causa di difficoltà finanziarie di molte persone nel mondo, signora Josina gomez un italiano ha deciso di fare il prestito che si ha tutte le persone nel bisogno per affrontare le difficoltà finanziarie per il vostro prestito diverso per la realizzazione dei vostri progetti di strada edificio e imprenditorialità indirizzo indirizzi mail per ulteriori informazioni
prestitobancario2017@gmail.com

josie altina Commentatore certificato 09.02.17 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
Seguendo le difficoltà finanziarie di molte persone nel mondo, ho deciso insieme ai miei avvocati, e il mio notaio per la concessione di prestiti tra gli individui e di tutte le persone che sono nel bisogno. Così, per le vostre necessità di prestiti tra individui di affrontare difficoltà finanziarie,sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto ,finalmente rompere la situazione di stallo che causa le banche dal rifiuto del tuo record di applicazione dei crediti,sono in grado di farvi prestiti che vanno da € 10.000 a 9,000 000 € con un tasso di interesse del 3% dell'importo di cui avete bisogno e le condizioni di rimborso che si rendono la vita più facile. Qui ci sono le aree in cui possiamo aiutarvi: * Finanziaria * Pronto immobili * Pronto all'investimento * Pronta automobile * Debito di consolidamento * Margine di credito * Seconda ipoteca * Rimborso di credito * Prestito personale Si sono bloccati, vietato banca e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di finanziamento, una cattiva file di credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, fondi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci . Per qualsiasi informazione vi preghiamo di contattarci via e-mail :
davilla.navarro@gmail.com

roger dubois Commentatore certificato 09.02.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento

laa boca della verità anticamente era una cloaca

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

sky tg 24 è la bocca della verità

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.17 16:14| 
 |
Rispondi al commento

l'assessore è ormai tenuto per le palle dal ,è la prima e più importante mossa x capovolgere la situazione

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi nulla di nuovo sotto questo cielo. Quando governava Berlusconi molti commentatori si spendevano, giustamente, per far sapere alla nazione che l'Italia era al 177° posto nel mondo per la libertà di stampa. Ecco ora probabilmente siamo ancora più giù. Se consideriamo il salto della quaglia di molti che, prima protestavano contro certa stampa e che oggi, invece, sono pronti a fare lo stesso lavoro sporco, se non peggio, di quelli di cui ai tempi si lamentavano. Siamo messi male, ma ciò non ci scoraggia, avanti più di prima!

Francesco Olandese, Castello di Cisterna Commentatore certificato 09.02.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento

non siete altro che servi prezzolati

piero l., tortona Commentatore certificato 09.02.17 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Il Godereccio Direttore della Nazione
Che alla stampa ed i media in genere il M5Stelle dia molto fastidio, ormai è un fatto talmente acclamato che paradossalmente non fa nemmeno notizia. Non potrebbe essere altrimenti, anche i sassi sanno che le testate sono di proprietà di banche e multinazionali che qualche privilegio lo perderebbero nel caso i pentastellati dovessero arrivare a prendersi il governo del paese. Nell'era della comunicazione fai da te, molto spesso l'informazione bypassa i deficitari canali tradizionali. Così solo utilizzando i blog ed il tam tam sui social veniamo a conoscenza delle notizie di malefatte in serie dei membri del partito di maggioranza al potere: arresti di sindaci, indagini in corso su ministri ed addirittura di presunti appalti milionari consegnati alla malavita dal primo cittadino di Milano. Si tratta di una sorta di costrizione dato che da giorni, e possiamo fare qualche nome, Corriere della Sera, Repubblica e la Stampa, tanto per citarne alcune, hanno deciso di dedicare le loro aperture esclusivamente al Sindaco di Roma. Qualche errore per carità i neo eletti lo hanno commesso ed i giornalisti fanno il loro dovere ad informare gli italiani. Non credo però che le nomine sbagliate o una parolina rubata al bar ad un assessore meritano tutta quell'enfasi a caratteri cubitali. Da quando si è insediata, alla Virginia Raggi i media avrebbero già attribuito ben quattro relazioni sentimentali dimostrando che il sessismo nell'Italia del nuovo millennio è ben lontano dall'essere superato. Da cittadino comune (ed ingenuo) non dico che mi sarei aspettato un sostegno nei confronti di un Movimento nato solo per le ruberie e l'allucinante deficienza dei partiti tradizionali. Mi sarei immaginato perlomeno una certa curiosità e quella pazienza che si concede al nuovo arrivato. In particolare me lo sarei atteso in un caso come Roma ,dove i nuovi hanno sostituito i vecchi collusi con la mafia che gli hanno lasciato in eredità una vora

Dario Castagno, Siena Commentatore certificato 09.02.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Virginia..non mollare maiiii

gio' 09.02.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Se la Sindaca Raggi avesse acconsentito allo svolgimento delle Olimpiadi nella citta di Roma, non ci sarebbe stata questa campagna diffamatoria a carico del Comune.

Giancarlo Attarantato 09.02.17 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma quali scuse , questi poveracci hanno ordini ben precisi liberare Roma dai 5s perché devono mangiare e finire di distruggere Roma, alle loro fandonie non crede nessuno anzi ogni bufale è 0.50 punti in più di voti,per non parlare dei sondaggi manipolati per gettare fumo e denigrare e pure là ormai il giocheto è arcinoto .Caltagirone patron del Messaggero oltre che noto palazzinaro più volte coinvolto in scandali era coinvolto nelle olimipiade di Roma oltre ai megalomani Malago e Montezemolo che hanno già speso un botto di soldi per niente poi non ci sono soldi per i terremotati e per gli indigenti .Questi si inventano le cose di sana pianta e li chiamano giornalisti.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 08.02.17 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Raggi almeno fatti dare una percentule dai giornalai che grazie a te, la gente compra per leggere le loro uallarate

orso bruno 08.02.17 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco di Roma, si è scavata la fossa ritirando la canditatura della capitale alle Olimpiadi.....quanti poteri economici si è alienata....quanto lavoro ha tolto .....???

Raul Tamburini 08.02.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

MI TI CO!!!

Vito Dulcamare 08.02.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

dopo tutto quel che accade anche nello sport del calcio anche i giornalisti sportivi negano l'evidenza di un Paese depravato.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.02.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento

NO. Non credo sia questo il problema. Le scuse ci fanno schifo.
Una base di aderenti, che hanno compreso e fatti propri i principi
del M5S, se ne frega delle scuse dei "PUZZONI". Non é una guerra
tra cavalieri antichi. Si combatte nel subdolo della stampa di regime
e nei tranelli legali, di una casta politica di sorci di fogna.
Non riesco a vederla meglio. Tuttavia, se il Movimento cresce, un
popolo comincia a capire. La strada é giusta. Perseguiamola.

Alessandro Poggi 08.02.17 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

i giornalisti in italia sono schiavi dei loro padroni devono dare contro al movimento 5 stelle ordine del famigerato bomba se no niente finanziamenti ai loro editori di merda

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 08.02.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio se non sapete gestire cose di questo tipo avete sbagliato mestiere.
Le notizie presunte fasulle (solo la magistratura accerterà) sono da sempre prassi verso i politici. Poi più sono potenti più ricevono attenzioni.
In ciò che accade al M5S non c'è nulla di diverso rispetto a ciò che è accaduto a Marrazzo o Alemanno o Marino.
Sono d'accordo che le polizze vita sono poca cosa ma i capi d'accusa che ha non lo sono al contrario perchè ha mentito a tutti.
Ha promosso e triplicato lo stipendio ad amici e parenti.
Ha dichiarato che solo lei aveva deciso la promozione del fratello di Marra. BUGIA.

Queste sono le cose gravi.

Il Gladiatore (ex bob bo) Commentatore certificato 08.02.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una vergogna che questi giornalisti scrivano bugie e illazioni.Ha fatto bene Di Maio a denunciare tt con nomi e cognomi.Altro che liste di prescrizione.

giovanni corraine 08.02.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Stamane all'Aria che tira la giornalista M.T.Meli del Corsera ha dichiarato:(cito testualmente) l'ordine dei giornalisti andrebbe sciolto nell'acido .Tale affermazione e' stata avallata da Vittorio Feltri il quale ha ripetuto parola per parola la medesima frase.A questo punto ritengo superfluo procedere con querele all'A.G. nei confronti di giornalisti avversi al Movimento.E' necessario soltanto segnalare all'Ordine dei Giornalisti il mancato rispetto delle norme deontologiche da parte degli aderenti.Da parte mia mi appresto ad inviare copia di questo post via mail all'Ordine dei Giornalisti (odg@odg.it)con conoscenza al Direttore de La7.

corrado barbieri 08.02.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento

La fantasia di alcuni giornalisti non ha limiti, in particolare di quei media che sono dichiaratamente ostili al M5S non per colpa loro ma dei loro padroni; basta seguire la pista della proprietà'. Fanno un po' pena quei giornalisti: che s'ha da fa pe magna'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.02.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che possa anche essere giusto chiedere un ritiro della lista quindi un passo indietro di Di Maio(per cui tutta la "casta" dei giornalisti è insorta senza, peraltro, prendere le distanze da quei "colleghi" che hanno usato con leggerezza e superficialità la parola TANGENTI!!) ma è altrettanto giusto che il nobile mestiere del giornalista venga fatto correttamente e senza diffondere notizie o false o non verificate solo per far, eventualmente, piacere ad un editore con interessi di parte

Luca Andrisani (lucadrisa), Genova Commentatore certificato 08.02.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA LETTERA DEL DI MAIO, SPERO VENGA TRASMESSA IN TUTTE LE TV CON IL COMPLETO E TOTALE CONTENUTO, A TUTTI GLI ITALIANI, E' IL MINIMO CHE LA STAMPA FACCIA ORA, NON DOPO LE ELEZIONI, CHIEDENDO SCUSA, COME ACCADE SEMPRE.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 08.02.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere quanti di questi giornalai sono stati querelati, altrimenti parliamo di fuffa.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

sono talmente tali e tante le falsità scritte da certa stampa e dette da certi giornalisti che si stanno trasformando in diffamazione.
Vengono propinate illazioni come fossero prove inconfutabili, viene instillato a mò di goccia cinese il dubbio su tutto e tutti del M5S.

Sembrano masochisti a voler screditare anche chi è onesto, in realtà sono degli incoscienti assoldati da balordi consapevoli che stanno perdendo il potere che gli permette di arricchirsi a dismisura senza lavorare utilizzando la politica dei corrotti e corruttori.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.02.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che quando si parla di M5S e della Raggi tutti i verbi dei giornali sono al condizionale? Un modo subdolo per difendersi poi quando si muovono loro delle accuse!!! Sono davvero disgustata dalla stampa... anche se, capisco, che i giornalisti debbano mangiare, ma.... A TUTTO C'E' UN LIMITE... o sono io a sbagliare?

luana sacco, vercelli Commentatore certificato 08.02.17 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta non comprare più giornali e semttere di leggere i giornali venduti alla politica. Aiutiamo il M5S a cambiare l'Italia partendo dall'informazione politicizzata che è il primo cancro del paese. WM5S

rosario c. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.02.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

la mafia non è quella sicula, è quella rete di interessi e affari che lega la politica governativa radicata in tutti i livelli istituzionali con una parte consistente della finanza, banche, imprese, dell'informazione mediatica e parte della Giustizia che all'occorrenza soffoca la verità sui conflitti d'interessi/intrecci delle cricche contro lo Stato italiano, l'esito dello sfacelo è sotto gli occhi di tutti, chi non lo vede è perchè cieco oppure e parte di questa rete criminale.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.02.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Nel punto in cui vi trovate, a causa della difesa a oltranza della Raggi, vi conviene cambiare totalmente strategia. Anzitutto aspettare di vedere cosa succede con Romeo. Dopodichè, se avete l'impressione che la Magistratura non intende fermarsi, invece di prendervela scioccamente col mondo intero prendete le distanze dalla Raggi, ammettete di avere sbagliato, e modificate il Codice etico, riconoscendo che basta l'avviso di garanzia per autosospendersi e proibendo tassativamente a tutti i vostri sindaci, assessori, insomma a tutti coloro che ricoprono incarichi pubblici, di favorire la carriera degli amici. Le competenze vanno trovate nella società civile, fra persone che non hanno mai avuto problemi conn la Giustizia, non fra amici e sodali. Non avete altra strada.


Stiamo combattendo il sistema. Stiamo sfidando tutti quelli che lo rappresentano: l'alta finanza in primis e i suoi organi diffusori quali i politici, la stampa, i telegiornali, radiogiornali ecc.
Loro si sentono minacciati, avvertono come minata la loro esistenza, vedono la fine delle loro comode poltrone e dei loro gonfissimi conti in banca.
Per la prima volta nella loro "carriera" si sentono chiamati con il nome: ladri ! Volgari ladruncoli, parassiti che vivono sulle spalle di individui che loro chiamano "cittadini" oppure "italiani" quando chiedono da loro consensi o voti - altrimenti sono per loro solo consumatori, pagatori di sempre più tasse, schiavi lavoratori a vita.

Che cosa ci aspettavamo, un giro in barca divertente ? E' chiaro che si difendono con le unghie, non volendo mollare neppure un centimetro delle loro posizioni, non cedere neanche un euro.
Stiamo sereni, andiamo avanti. Siamo sulla buona strada. Non ci ferma più nessuno, anzi, stiamo diventando sempre di più - anche perchè non crede più nessuno alle stupidaggini rilasciate da questa cosiddetta casta.

Comunque, Di Maio ha fatto bene !

Martin Gies 08.02.17 11:42| 
 |
Rispondi al commento

DEVONO STARE ATTENTI, MOLTO ATTENTI, SE PENSANO DI DISTRUGGERE IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLA FINE RISCHIANO ANCHE LORO.

SE IL MOVIMENTO 5 STELLE SMETTE DI ESISTERE DOPO ARRIVERÀ IL CAOS.

OLTRE IL 30% DEGLI ITALIANI VEDE IL M5S COME L'ULTIMO PARTITO DELLA SPERANZA, SE ANCHE QUESTA SPERANZA MUORE DOPO ARRIVERANNO CAOS E ODIO, IN ALTRI PAESI EUROPEI È SUCCESSO QUESTO.

QUINDI CARI PERSONAGGI DEI MEDIA OCCHIO A SCHERZARE CON IL FUOCO, VOLETE UN ITALIA DOVE LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI NON VA A VOTARE E SCENDE NELLE PIAZZE A DISTRUGGERE TUTTO O UN ITALIA DOVE UN PARTITO FATTO DI GIOVANI ONESTI VUOLE FARE LE COSE PER IL BENE COMUNE?

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 08.02.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Articolo 67 della costituzione :ogni membro del parlamento rappresenta la nazione ed esercita le sue funzioni snza vincolo di mandato.Ha capito signor Cerasa?I padri costituenti attribuiscono l'assenza del vincolo di mandato solo ed esclusivamente ai parlamentari non ai sindaci o presidenti di regione.È x questo che il giudice ha respinto la denuncia contro il sindaco Raggi fatta da quei geni del pd.Prima di interrogare Toninelli sulla costituzione dovrebbe studiarla lei così avrebbe evitato di dire tutte quelle fesserie a proposito del movimento definito da lei incostituzionale ed eversivo.Come si può poi definire eversivo un movimento pacifico eletto da 9 milioni di italiani questo proprio non lo so.

Antonio L. Commentatore certificato 08.02.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo silenzio stampa...ignorare totalmente tutti i giornalisti...se vengono pubblicate o annunciate notizie false devono essere denunciate. Personalmente non compro un quotidiano da anni e i TG sono banditi. Dobbiamo restare uniti per combattere contro un sistema marcio e che usa qualsiasi mezzo per sconfiggerci. Loro non si arrenderanno mai..NOI NEPPURE!!

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo giornalismo e una vergogna dell italia questi giornalisti scrivono tutte menzogne contro il movimento 5 stelle perche sono giornali del potere prendendo finanziamenti dal potere con i soldi dei contribuenti

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 08.02.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Non si potrebbe organizzare un giornale pentastellato magari come sottosezione del blog stesso? Sono certo che fra gli iscritti ci sia qualche giornalista (ne basta uno) e tanti iscritti (me compreso) potrebbero in qualche modo aiutare saltuariamente con competenze specifiche, insomma sconfiggere giornali pieni di fandonie non mi pare che sia poi così impossibile (e questo renderebbe rapido il declino dei bugiardi).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con le scuse non si mangia, con il rimborso danni sì.
I giornali dovrebbero pagare i danni che provocano con la persistente lesione dell'onorabilità data anche e soprattutto dalla martellante ripetizione a tutte le ore di notizie confuse e denigratorie senza mai smentite o contraddittorio.
Il problema è che i giornali sono tutti in corso di fallimento e peggio scrivono e meno vendono e ancor peggio scrivono quindi considerando i tempi giudiziari alla fine del processo anche con sentenza positiva non esisterà più nessuno che paga.


Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento

indagano la Raggi x un cazzo di stipendio? E 112 assolti su 115 tra cui il fascista Alemanno che ha infilato a stipendio anche i nipoti di quarto grado! Dobbiamo scendere in piazza in tutte le città e sputtanare questi bastardi!

Roberto Bucci 08.02.17 09:58| 
 |
Rispondi al commento

La Raggi indagata per lo stipendio attribuito a Romeo? Perfetto, vediamo come finisce questa storia così siamo tutti più sereni. Però vorrei sapere se prima che arrivasse in Campidoglio il Mov ci sia mai stato uguale interesse per gli stipendi percepiti dai dirigenti. Mi sono anche un po’ rotto i coglioni di fare le pulci ai nostri, se c’è guerra dovrebbe valere per tutti, ma a me sembra che vale solo per i 5Stelle. Gli assessori regionali che si aumentano gli stipendi però sono cose normali. Mah!...

Franco Mas 08.02.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Anche l'articolo uscito oggi sulla solita EVA 3000 mi pare da querela. Essendo uno attento agli aspetti ecologici non posso usare neanche il giornaletto per l'unico scopo a cui potrebbe servire

fabrizio g. Commentatore certificato 08.02.17 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Lettera assurda, che fa del vittimismo un'arma strategica. Scusate, ma non era il Cinquestelle a proclamare ai quattro venti che i media tradizionali erano finiti? E ora siete tutti tremebondi di fronte a ciò che scrivono quegli stessi giorenali per i quali avete recitato il De Profundis. La verità, caro Di Maio, è che avete deciso di appoggiare Virginia e ora non sapete come uscirne. Vi siete asserragliati nel fortino e gridate contro la realtà ostile che voi stessi, difendendo Virginia a spada tratta, avete creato. Se un sindaco del PD avesse triplicato lo stipendio a un amico suo e fosse risultato beneficiario di una polizza assicurativa sulla vita il cui contraente era lo stesso amico cui aveva triplicato lo stipendio, avreste mosso mari e monti per liberarvi di quel sindaco. Questa è la verità. Se la Raggi si fosse autosospesa avreste potuto seguire questa ridda di accuse - vere o false che siano - con un certo distacco. Invece avete deciso di difenderla e vi sta cadendo addosso una valanga. Perchè non avete saputo fermare la slavina. L'avete sottovalutata.


Bravo Di Maio...pero' anche la "querela" potrebbe essere uno strumento dissuasivo per questi "giornalisti" di infimo livello....

Gian Carlo Strada 08.02.17 08:06| 
 |
Rispondi al commento

OGNI GIORNO CHE INDAGANO VIRGINIA MIA SU UNA COSA DIVERSA....POVERA DONNA ....E IERI SONO STATE ARCHIVIATE LE ACCUSE DI MAFIA CAPITALE CHE RIGUARDANO 115 PERSONE TRA CUI GUARDA CASO ALEMANNO....FANNO PASSARE LA RAGGI COME AL CAPONE.....BASTARDI SCHIFOSI MALEDETTI !!

emanuele laureti 08.02.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

EGREGIO SIG. DI MAIO , POTRESTI AGGIUNGERE CHE GLI ITALIANI NON COMPRANO PIÙ' I QUOTIDIANI PERCHÉ' SONO INUTILI STRUMENTI DI RICATTO E DI DISINFORMAZIONE ? LASCIARLI IN EDICOLA È' DIVENTATO PER ME UN PIACERE E UN GROSSO RISPARMIO.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Una curiosità ,Sgarbi percepisce il vitalizio.???

Giuseppe 08.02.17 07:05| 
 |
Rispondi al commento

ecco la differenza di fare politica come lavoro/mestiere e politica come vocazione.

mario di genova 08.02.17 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che schifo - come si sono ridotti alcuni pseudo giornalisti. Sono dei" closchiard "puliti.

Giuseppe 08.02.17 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono di sinistra " non ho mai pensato che fosse vero tutto ciò che sentivo sulla raggi " è da persona intelligente ho capito che tutto quello che è stato detto era una montatura per screditare la nuova sindaca, come so benissimo che non sarà facile rimettere a posto la capitale dopo che lasciata dalla gestione dei precedenti mangia mangia . Auguri Raggi forza e tanto coraggio sei sostenuta da tutti quelli che hanno voglia di riprendersi in mano il paese e permettere a persone come te di buttare nell'immondizia tutti quelli che ci hanno preso in giro finora . ( sono e rimarrò sempre di quella vera sinistra poca ma onesta ).

undefined 08.02.17 06:49| 
 |
Rispondi al commento

I GIORNALISTI SO LI CAMERIERI DELLA POLITICA E SON FATTI COSI':

SE CAPISCONO CHE LA RAGGI E' INNOCENTE, STANNO MALE! ALLORA S'IMPEGNANO A RIEMPI' DE CAZZATE ER GIORNALE.

SE CAPISCONO CHE DAL MOVIMENTO E' APPOGGIATA, STANNO ANCOR PIU' MALE! ALLORA SE LA INVENTANO ATTACCATA, DALLA LOMBARDI O DA ARTRI E CE METTENO PURE IN PRIMA PAGINA FOTO E FACCE, MA SOLO PE' RIEMPI' ER GIORNALE DE FREGNACCE.

STI GIORNALISTI DE REGIME SO TUTTI 'NA BRUTTA RAZZA!

SERVI DELLE LOBBY E DE LA POLITICA INFAME... TUTTI PRONTI A PIJASSELO 'NDER CULO PE' NON MORI' DE FAME.

LO STRILLONE SAN CHE OGGI PIU' NON ECHEGGIA:

POSSINO STI GIORNALACCI CAMPA' QUANTO 'NA SCOREGGIA !

Aldo B. 08.02.17 05:42| 
 |
Rispondi al commento

Per conto mio le scuse dovrebbero essere estese a tutti gli italiani che, comunque, stanno imparando a distinguere le bufale dalla verità. Tutti questi pennivendoli (Grande Pennac...) pagheranno caro ciò che stanno facendo, perderanno per sempre credibilità e reputazione e pure il posto di lavoro: In un Paese onesto assumereste giornalisti che per anni hanno scritto articoli sotto dettatura atti a ledere la figura degli oppositori ? Tremate, tremate le mani in pasta verran levate.
Buonanotte và, domani mattina si lavora.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.02.17 03:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna farli piangere il più che si può.I giornali non devono essere più foraggiati con i soldi pubblici.
Vanno ricercati e denunciati tutti i pregressi illeciti che risultano dalle scartoffie di Roma.
Dotatevi di una squadra che sia in grado di esaminare i documenti e poi denunciate. Se Roma è ridotta così vuol dire che hanno sempre banchettato. Devono piangere loro.

Rosa 08.02.17 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Martedì ore 0,33, Mannoni mastica l'osso Raggi da mezz'ora, e perfino gli avversari Borghi e Gualmini, dopo aver etichettato m5s come massa di improvvisati chiedono di cambiare argomento e di parlare d'altro; Mannoni cerca di rilanciare agli ospiti ancora quel povero osso ormai invisibile dopo tanto rodimento e salivazione. Senza parlare di alcuni conduttori tv non professionali del mattino in quanto faziosamente prevenuti in modo palese (a mio giudizio) che lavano cervelli per ore a senso unico (1 ospite controcoro contro 3 o 4 pdRl): non faccio nomi (li sappiamo tutti) perchè sono serpentelli velenosi pronti, penso, a querelare con quelle linguette biforcute, peraltro molto morbide invece coi loro cocchi governativi:
- una Mago dei miei 7 stivali,
- in compaGnia di un ex principe di roma della repubblica anni 80,
- che Pedalano forza7 mangiando ‘cibo di strada siciliano’
- tenendo una Scala, fari spenti, bruciati dall’età della repubblica
- con al guinzaglio un lupo di nome nonaroMaoni.
Complimenti invece ai pochissimi che sanno essere comunque professionale, anche trattando di politica: Mentana, Floris, Sardoni, Pancani, Tortora (tutti della 7!)

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 08.02.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Questi esseri, indegni al genere umano,che siano tra i peggiori al mondo (77esimi), nello svolgere il proprio lavoro,non lo dicono "quelli del M5S" bensì qualcuno che nel mondo non è sicuramente "un grillino".Da queste carogne,che conoscono solo le carognate, cosa ti puoi aspettare ?sono i peggiori del mondo,l'avete sentiti mai discutere in uno dei loro nauseanti talk show,il perché sono i peggiori al mondo? forse perché siamo i più corrotti,con la maggiore evasione e comandati soprattutto, dalle lobby del malaffare?

Canzio R. Commentatore certificato 08.02.17 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Secondo le classifiche internazionali in Italia l efficienza della Giustizia e la liberta' di stampa lasciano molto a desiderare. Ma la performance di questi giorni supera in negativo veramente tutti i record !

Andrea Balbi 08.02.17 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Raggi indagata con Romeo per nomina dell'ex capo del suo staff.Una delibera ne triplicó lo stipendio; Questo è quello che c'è in prima pagina del televideo! Ragazzi questi sono impazziti, questi però sono il sistema è la mia paura è che l'avranno sempre vinta! Noi che vogliamo il reddito di cittadinanza per il bene di tutti siamo giudicati estremisti mentre loro che pensano i i cazzi propri sono i buoni democratici....

claudiog 07.02.17 23:29| 
 |
Rispondi al commento

ansa scrive:

"Raggi indagata con Romeo, firmò delibera della nomina
Triplicato stipendio ex capo segreteria politica del sindaco"

Voglio bene a Virgina....ma adotterei un profilo più prudente prima di difenderla a qualsiasi costo. Scrivere all'ordine dei giornalisti poi è
come rivolgersi al ministero delle finanze per avere una riduzione delle tasse.....tempo perso

Velti Olivari 07.02.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento

E' l'unico modo che hanno questi giornalisti da strappazzo, amici dei politici che garantiscono loro stipendi e privilegi, per tentare di nascondere le vere malefatte dei loro protettori.

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.02.17 23:17| 
 |
Rispondi al commento

da quando in qua' esiste un ordine dei giornalisti?

sergio boscariol 07.02.17 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Per me è allucinante che un giornale di Milano continua a battere come un forsennato su Roma solo xchè c è di mezzo il Movimento 5 Stelle chiudendo ostinatamente gli occhi sul fatto che a Milano c è un Sindaco indagato x il più grosso appalto di Expo

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 07.02.17 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Questo, direttore Mentana è quanto scritto (e carta parla) da Luigi Di Maio
Io questa sera sono rimasta allibita perchè lei nel suo tg,(lei che si offende se qualcuno esprime un'ombra sul suo operato, lei che ritiene di fare corretta informazione) ha messo giù la questione in tutt'altro modo arrivando fino a un ricatto nei confronti del M5S Praticamente lei ha detto che se noi quereliamo i suoi colleghi lei che ha ritirato la querela agirà nello stesso modo come a dire "son stato buono ma state attenti" Bene,sappia direttore che mai mi sarei aspettata un comportamento del genere Si rilegga bene il post di Di Maio: parla di denunciare questa situazione ed ha ragione perchè l'accanimento mediatico verso la Raggi è davvero qualcosa di vergognoso e inqualificabile Le consiglio di leggersi l'articolo di Travaglio in merito che non so sia grillino,ma so che è onesto intellettualmente e questo mi basta. .Lei che è giornalista affermato dovrebbe ben conoscere il codice deontologico :libertà di stampa non significa libertà di calunniare,inventare e travisare fatti ,non significa ingannare le persone perchè allora siamo ai livelli di certa satira malata stile Charlie e le sue vignette sul terremoto Un'informazione per essere sana deve essere corretta Ognuno è libero di esprimere le sue ideologie ma sempre nel rispetto della verità. Perdoni la franchezza ma questo sassolino dalla scarpa dovevo togliermelo .

Paola L., Verona Commentatore certificato 07.02.17 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Che il sistema corrotto coinvolga tutti i settori è chiaro, tutti partecipano alla spartizione della torta, ed è compressibile che davanti alla parola " ONESTA " tremano e cercano in tutti i modi di denigrare chi gli vuole portare via il malloppo, ma voi 5 stelle dovete tenere duro, non siete soli la gente comune, grazie a voi incomincia ad aprire gli occhi e capisce dove sta la verità e più loro cercano di colpirvi con falsità e più suscitano rabbia nelle persone e si avvicinano sempre più a voi tutti. Coraggio vedrete che quando ci lasceranno votare voi avrete più del 40 % e loro lo sanno e stanno tremando...... Forza % STELLE. (GRAZIE GRILLO )

orzio paolo picciotto 07.02.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Esatto Antonello!

Per chi può, a Roma, Giovedì sera, alle 21.00, venite sul Ponte della Musica Facciamo una corsetta di 30 minuti, ci conosciamo, stiamo insieme e poi parleremo 15 minuti del reddito di cittadinanza Diba

massimo m., Roma Commentatore certificato 07.02.17 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rispondere ai continui attacchi contro il MoVimento da parte della dis-informazione legata a stretto giro alla partitocrazia pluridecennale .. abbiamo diffuso continuamente , in rete , nei Meetup , i contenuti dei Post del Blog , i messaggi , gli aggiornamenti della Rete attiva 5 Stelle .

Abbiamo organizzato e organizzeremo eventi e incontri sul territorio per coinvolgere al meglio e direttamente i cittadini a livello locale , in modo che abbiano tutte le informazioni utili sul lavoro che il nostro M5S sta portando avanti nelle Sedi Istituzionali nelle quali siamo presenti .

Cittadini che partecipano e informando i Cittadini , crediamo che sia un mezzo ottimale per rispondere uniti al sistema dittatoriale e corrotto che stiamo combattendo .

Cari Saluti & Buon MoVimento !!

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.02.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Nn comprate i giornali nn comprate i giornali nn comprate i giornali

Filippo A 07.02.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/02/07/vittorio-sgarbi-grillo-mi-ha-detto-raggi-depensante-ho-audioascolta_04aa5f3a-a66b-4ff6-a365-334461e1a99a.html

Oggi alla Zanzara su Radio24, la radio del Sole24Ore, tutto il giorno a diffamare la Raggi. É INAMMISSIBILE.

Ps: per non pagare il canone in bolletta, prendete un bollettino bianco (da compilare) alla posta, inserite la causale "pagamento energia elettrica" e la intestate al vostro gestore con l'importo pari al consumo di energia, scorporandolo dalla somma del canone. Ribelliamoci.

undefined 07.02.17 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Di Maio come sempre. Quando vedo certi canali TV mi viene letteralmente il voltastomaco. Basta! Oltre alle querele si dovrebbe organizzare una manifestazione a Roma a sostegno della Raggi.

Donatella davanzo 07.02.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

LA REPUBBLICA IL CORSERA IL MESSAGGERO IL GIORNALE L'ESPRESSO fanno informazione o propaganda politica? perchè questo è il vulnus. La vera informazione è un'altra cosa mentre questi giornali hanno chiaramente dichiarato guerra al M5S. Perchè? Che cosa devono proteggere? che cosa hanno promesso le banche e i grandi industriali a questi giornali? I giornalisti di questi giornali perchè non si ribellano? perchè restano passivi e proni ai dictat dei loro direttori? qui cari amici a mio parere c'è un gran giro di mazzette e di promesse. Ma i cittadini stanno capendo sempre di più e lasciano nelle edicole i loro giornali.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 07.02.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Mentana ha appena commentato parlando di crinale pericoloso e querele, poiché escludo che abbia capito male il testo, immagino che voglia tutelare la categoria con un pensiero alla sua rete dove colleghi diversamente corretti organizzano dei patetici siparietti con Mussolini ( la nipote ) Rondolino ( ex giornalista ) Sgarbi ( ex Ex ) e altri tristi figuri contro i populisti.
Poi lui fa il suo serissimo TG e pensa di ripulire il tutto.
Enrico stai sereno, al tribunale del popolo non vogliamo mandare la maga Merlino e Crudelia Gruber, loro al massimo all'Isola dei famosi.

Carlo Piana 07.02.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento

SI STANNO SCAVANDO LA FOSSA DA SOLI.......LA GENTE CHE VUOLE CAPIRE HA GIA' CAPITO DA TEMPO CHE ABBIAMO CONTRO TUTTO IL SISTEMA !

roberto b., LECCO Commentatore certificato 07.02.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento

BENE Di Maio ! QUERELIAMOLI TUTTI
Iniziamo a raccogliere le firme per fermare il pagamento del canone in bolletta
- NOI CHE NON VOGLIAMO PAGARE IL CANONE A QUESTA RAI - SE NON ORA QUANDO ?

gi s. Commentatore certificato 07.02.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusa un cazzo !
Vanno portati in tribunale ( anche quel ritardato di Sgarbi ), altrimenti non la smettono di buttare merda.
Considerate che non hanno piu niente da perdere e sono destinati a giocarsela tutta a questo modo.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 07.02.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO NON CE NIENTE DA QUERELARE, ANCHE LA MAGISTRATURA FA IL LORO GIOCO, INVECE DI OCCUPARSI DEI MAFIOSI E DEI DELINQUENTI,DEI LADRI DEI PALAZZINARI,DELLE BANCHE, VA SEMPRE CONTRO LA SINDACA ATTRAVERSO LA DENUNCIA DEGLI OPPOSITORI , CARI MAGISTRATI LASCIATE STARE E FATE LAVORARE IN PACE IL MOVIMENTO 5 STELLE E OCCUPATIVI DI LORO SOLO SE RUBANO E RICEVONO MAZZETTE.Cari magistrati o procuratori siete seri ed onesti nei confronti di chi è oneste non cercate il pelo nell'uovo

FRANCO DE FRANCO, brunifernanda1918@gmail.com Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.02.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE TUTTI IN PIAZZA. IO SONO TROPPO VECCHIA PER FARLO E'UNA VERGOGNA!!! E MYRTA MERLINO OSCURATELA!!!

mariani ele 07.02.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte a questa evidente MALAFEDE cosa bisogna dire: intervenga l'Ordine dei Giornalisti!
E poi: questi microcefali le partoriscono da soli queste scemenze o gli vengono "suggerite" dai piani alti?
P.S. A proposito, il Padrone del Bonini, Franco De Benedetti, ha poi restituito i SEICENTO MILIONI DI EURO presi a prestito dal Monte Paschi di Siena e MAI RESTITUITI che hanno contribuito al dissesto della Banca?
Così, per sapere. Questa SÌ, che sarebbe una Notizia. Una Vera!

Gianluca Ferrari 07.02.17 20:46| 
 |
Rispondi al commento

QUERELATELI TUTTI !!!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 07.02.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO ARRIVATO AI 70 ANNI...NON HO MAI VISTO UN'ITALIA COSI DISASTRATA,TRA LADRI DI OGNI SPECIE
POLITICI CORROTTI E COLLUSI MANAGER CHE AFFOSSANO
LE NOSTRE PIÙ BELLE AZIENDE,GROSSI IMPRENDITORI CHE
SI APPROPRIANO DEI NOSTRI SOLDI,PENSIONATI ALLA CANNA DEL GAS DISASTRI AMBIENTALI NON C'È PIU UNA
SOLA COSA CHE FUNZIONA.

federico divita 07.02.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna "toccarli" sull'unica cosa che vogliono sempre di più "I DENARI" . Serve denunciare tutto quello che è possibile fare passare come diffamazione, provvocazione, malafede. Trovate avvocati che operino per il movimento ... e con i soldi ricavati dalle denuncie paghare il loro lavoro e versare il rimanente per fare crescere Rousseau e piccole imprese.

angelo 07.02.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento

sono tutti dei buffoni ne abbiamo le palle pieni di questi farabutti andate avanti cosi siamo tutti con voi

paolo zocco 07.02.17 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa aspettate a querelarli,e a dare massima pubblicità alle azioni legali intraprese,non si può tollerare più questo atteggiamento da parte della stampa nei confronti del MoVimento,gli attivisti e i simpatizzanti si ridono il fegato ogni volta che leggono le porcate dei media di regime,il sottoscritto deve spegnere la TV quando parlano certi millantatori,altrimenti gli viene voglia di romperla.Ho sempre pensato che fin dall'elezione di Napolitano al secondo mandato,avremmo dovuto fare una grande manifestazione a Roma,che abbiamo rinviato per troppo tempo.Dobbiamo finalmente portare milioni di persone nella capitale e fargli vedere che abbiamo un seguito,non solo sulla carta,ma anche nella realtà,per chiedere di andare al voto al più presto,con una base che sia anche fisicamente presente.E l'unico modo per dimostrare la nostra forza e far cessare gli attacchi.Altrimenti finché non cadrà Roma non si arrenderanno.Hanno troppo da perdere da una nostra ascesa al potere e le tenteranno tutte questi partiti agonizzanti.Quindi forza e coraggio siamo ad un passo dal traguardo,non arrendiamo proprio adesso,anzi è giunto il momento di rilanciare.


Cavolo che giornalismo! Tutte insunuazione... dovrebbe... potrebbe... forse... Cribbio! Questa sarebbe informazione? Ognuno si inventa una storia diversa e campata per lo più in aria, e nessuno li ferma! Ecco perché siamo al 76° posto per la libertà di informazione.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.02.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Aspetto in trepidante attesa le scuse da parte dell'ordine dei giornalisti... se sono giornalisti seri e non quaqquaraquá dovranno riconoscere di non avere prove di niente di quel che dicono... il rischio é gettare il paese in pasto al caos...
Se hanno le palle devono parlare o tacere per sempre!!!
Di chiacchiere ed illazioni i lettori ne hanno le palle piene!!!
Con trucchi da Novella 2000 e sproloqui stanno distruggendo la credibilità del paese e facendo vergognare giornalisti che portano alto il nome della categoria...
L'ordine dei giornalisti faccia il suo dovere e li riporti nei ranghi...
Il rischio é grande per la categoria... equivale a comparare tutti loro a dei bugiardi seriali... a far perdere la loro credibilità...
Quando si fa cronaca deve essere basata su fatti e non elucubrazioni dettate dallo schieramento politico

Giovanni Perreca 07.02.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Bene caro Di Maio, era ora che prendeste dei provvedimenti seri inerenti agli articoli diffamatori nei vostri confronti sopratutto in merito a Virginia Raggi. ci auguriamo che finchè non avete ottenuto la rettifica su quanto detto non molliate. Come detto anche da Di Battista voi che diffondete onestà venite continuamente attaccati al contrario di vicende molto gravi del PD e dell'ex presidente del consiglio vengono ignorate completamente. Per noi sostenitori è una cosa che ci indigna moltissimo. Anna e Silvano

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.02.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande Di Maio hai fatto l'unica cosa logica che si poteva fare in queste circostanze.
La stampa e i media italiani in generale soffrono del difetto di poter impunemente fornire ai cittadini informazione fasulle, o mezze verità.
Questa infamia è da combattere con tutti i mezzi, anche denunciandoli alla Corte europea dei diritti umani, come anche al consiglio europeo. Non ci faremo intimidire!

Pietro P., Modena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.02.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Bravo di Maio, come sempre del resto, sono d'accordo, questa campagna diffamatoria contro il Movimento 5 stelle deve finire, i giornali, i telegiornali e tutti i talk show devono parlare e scrivere di tutte le cose positive che il Movimento fa da sempre con ONESTA'

emanuela pavia 07.02.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Devono essere denunciati TUTTI!! Forza, lo vogliamo o no? Li vogliamo denunciare oltre a chiedere le SCUSE?? Questi NON sono giornalisti e se dovessero andare in galera si otterrebbe un'ottimo risultato. Dovrebbero essere espulsi dall'ordine dei giornalisti e trovare un altro tipo di lavoro. Ci sono molte auto che si fermano ai semafori col parabrezza sporco.

Giuseppe P., Novi Ligure Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.17 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Contro gli "oppressori" ci vuole un CASTIGO DIVINO!!

osvaldo g., vigevano Commentatore certificato 07.02.17 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Basta chiacchiere: querelate!

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.02.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Grande Luigi ora iacopinomarittimo non ha più scuse anzi deve chiederle.
ps: Beppe querela sgarbi se ci sono le attenuanti i media stanno diffondendo la falsa telefonata in cui parli male di Virginia. Dobbiamo tutelarci da queste false insinuazioni e col ricavato fate del bene, recuperate le spese ovviamente.

scano mario, settimo san pietro Commentatore certificato 07.02.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che soldi pubblici siano versati a questi
soggetti allucinati che vorrebbero essere chiamati giornalisti per sporcare tonnellate di innocente carta pulita mi disturba assai.

Giovanni C., Firenze Commentatore certificato 07.02.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

non ne parliamo di quello che succede per televisione o per radio...tanta forza a tutti/e i/le portavoce, grazie del vs.lavoro!!!

marcello . Commentatore certificato 07.02.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ben detto e ben fatto

Sergio ., San Vittore Olona Commentatore certificato 07.02.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori